Indice del forum Informazioni sull'Islam
In nome di Allah, il Compassionevole, il Misericordioso Dì, "Egli, Allah è Unico, Allah è l'Assoluto. Non ha generato, non è stato generato e nessuno è eguale a Lui". (Corano 112, 1-4)
 
 FAQFAQ   CercaCerca   Lista utentiLista utenti   GruppiGruppi   RegistratiRegistrati 
 ProfiloProfilo   Messaggi privatiMessaggi privati   Log inLog in 

Peccato e hijab

 
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> Tematiche femminili
Precedente :: Successivo  
Autore Messaggio
Ads






Inviato: Dom Lug 12, 2020 8:29 pm    Oggetto: Ads

Top
Bonnie90
Affezionatissimo
Affezionatissimo


Registrato: 07/02/14 19:19
Messaggi: 71

MessaggioInviato: Ven Feb 07, 2014 7:47 pm    Oggetto: Peccato e hijab Rispondi citando

Selamun Aleykum !

Vorrei sapere: se la moglie decide di non portare l'hijab o non è ancora pronta a fare il gran passo o, ancora, lo porta, sì, ma non con regolarità, il marito condivide il peccato di lei ?

Slmn Alykm
Top
Profilo Invia messaggio privato
Simo;
Utente Senior
Utente Senior


Registrato: 01/03/13 19:14
Messaggi: 1286
Residenza: Sono una sorella

MessaggioInviato: Lun Feb 10, 2014 1:32 am    Oggetto: Re: Peccato e hijab Rispondi citando

Bonnie90 ha scritto:
Selamun Aleykum !

Vorrei sapere: se la moglie decide di non portare l'hijab o non è ancora pronta a fare il gran passo o, ancora, lo porta, sì, ma non con regolarità, il marito condivide il peccato di lei ?

Slmn Alykm


Salam aleykum sorella,
contrariamente all'idea sbagliata che gira in giro, l'hijab è obbligatorio per tutte le donne da quando compaiono le prime mestruazioni.
Pronta, non pronta, in dubbio, non è un motivo per non metterlo bensì un peccato.
Sottolineo che l'hijab non è solo il velo in testa ma un abbigliamento completo e coprente, che nasconda le forme. Quindi niente trucco, niente veli colorati eccessivamente, niente abbellimenti tipo spille ecc.

Detto ciò, non so se il marito prende parte al peccato, ma ragionando credo di no. Cioè nell'Islam ognuno risponde ai propri peccati.
Ma potrei sbagliarmi.

Come ultimo vorrei citarti il succo di un ragionamento che scrive spesso il fratello 'Umar (l'Admin):
È sbagliato pensare che se si fa una cosa, tipo mettere il niqab, bisogna essere convinte al 100% perché poi non si può tornare indietro. È meglio non mettere mai l'hijab perchè non si è pronte (e commettere il peccato a vita) oppure metterlo qualche volta sì e qualche no?
Questo vale per tutto. Insomma bisogna guardare all'opzione meno-peggio, impegnandosi ad adempiere sempre più agli obblighi che Allah ci ha dato.
Top
Profilo Invia messaggio privato
Ràjiyah
Bannato
Bannato


Registrato: 16/07/12 20:28
Messaggi: 459
Residenza: Madhhab___Maliki

MessaggioInviato: Lun Feb 10, 2014 9:53 am    Oggetto: Rispondi citando

Assalamu 'alaykum wa rahmatuLlahi wa barakatuh,

Citazione:
Detto ciò, non so se il marito prende parte al peccato, ma ragionando credo di no. Cioè nell'Islam ognuno risponde ai propri peccati.
Ma potrei sbagliarmi.


Nessuno porterà il peso di un altro. Se qualcuno pesantemente gravato chiederà aiuto per il carico che porta, nessuno potrà alleggerirlo, quand'anche fosse uno dei suoi parenti. Tu devi avvertire solo coloro che temono il loro Signore in ciò che non è visibile e assolvono all'orazione. Chi si purifica è solo per se stesso che lo fa e la meta è in Allah. (Surah Fatir, ayat 18)

Penso che questo sia un versetto utile. Allah Ta'aala non è in giusto nei confronti dei Suoi servi, ognuno avrà ciò che si sarà meritato in bene o in male.

Il marito dovrebbe comunque insistere per il bene della moglie a portare l'hijab, non per se sesso, ma per lei perché questo è un peccato che graverà sulle sue spalle nel Giorno del Giudizio e il marito non potrà esserle di aiuto in quel giorno.
E' meglio, se ci si ama, aiutarsi in questa vita a prepararsi per l'Altra consigliandosi nel bene per il bene dell'altro.

_________________

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



Signor nostro, non lasciare che i nostri cuori si perdano dopo che li hai guidati...
Top
Profilo Invia messaggio privato
Simo;
Utente Senior
Utente Senior


Registrato: 01/03/13 19:14
Messaggi: 1286
Residenza: Sono una sorella

MessaggioInviato: Lun Feb 10, 2014 11:05 am    Oggetto: Rispondi citando

Ràjiyah ha scritto:
Assalamu 'alaykum wa rahmatuLlahi wa barakatuh,

Citazione:
Detto ciò, non so se il marito prende parte al peccato, ma ragionando credo di no. Cioè nell'Islam ognuno risponde ai propri peccati.
Ma potrei sbagliarmi.


Nessuno porterà il peso di un altro. Se qualcuno pesantemente gravato chiederà aiuto per il carico che porta, nessuno potrà alleggerirlo, quand'anche fosse uno dei suoi parenti. Tu devi avvertire solo coloro che temono il loro Signore in ciò che non è visibile e assolvono all'orazione. Chi si purifica è solo per se stesso che lo fa e la meta è in Allah. (Surah Fatir, ayat 18)

Penso che questo sia un versetto utile. Allah Ta'aala non è in giusto nei confronti dei Suoi servi, ognuno avrà ciò che si sarà meritato in bene o in male.

Il marito dovrebbe comunque insistere per il bene della moglie a portare l'hijab, non per se sesso, ma per lei perché questo è un peccato che graverà sulle sue spalle nel Giorno del Giudizio e il marito non potrà esserle di aiuto in quel giorno.
E' meglio, se ci si ama, aiutarsi in questa vita a prepararsi per l'Altra consigliandosi nel bene per il bene dell'altro.


Grazie sorella, allora avevo pensato giusto!!
Top
Profilo Invia messaggio privato
Sufi Aqa
Amministratore - خادم
Amministratore - خادم


Registrato: 29/03/07 21:20
Messaggi: 14959
Residenza: Hanafi-Maturidi

MessaggioInviato: Lun Feb 10, 2014 7:13 pm    Oggetto: Re: Peccato e hijab Rispondi citando

Bonnie90 ha scritto:
Selamun Aleykum !

Vorrei sapere: se la moglie decide di non portare l'hijab o non è ancora pronta a fare il gran passo o, ancora, lo porta, sì, ma non con regolarità, il marito condivide il peccato di lei ?

Slmn Alykm


Wa`alaykum assalam warahmatullahi wabarakatuh,

Se il marito non ha fatto tutto il (lecitamente) possibile per invitarla ed ordinarle di portare l'hijab, condividerà - in quanto responsabile sulla moglie - parte del peccato.

E ovviamente, più ancora di questo la moglie stessa deve preoccuparsi del fatto che - prima ancora degli altri - dovrà rispondere lei stessa in prima persona di ogni peccato al quale non abbia rimediato e del quale non si sia sinceramente pentita.


Riguardo alle altre risposte: cautela e consultare fonti prima di rispondere.

_________________

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



Blog in italiano:

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



Ottima applicazione per gli orari della preghiera:

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.

Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
Bonnie90
Affezionatissimo
Affezionatissimo


Registrato: 07/02/14 19:19
Messaggi: 71

MessaggioInviato: Mer Feb 19, 2014 1:15 pm    Oggetto: Rispondi citando

Grazie a tutti voi delle risposte.

Per quanto riguarda l'hijab, personalmente "l'unica" cosa che mi manca è coprire i capelli abitualmente. A volte non me la sento e non lo faccio, e so che è sbagliato, che Allah mi perdoni. Dipende spesso anche da dove e con chi mi trovo, e so che è sbagliato pure questo. Ci sto lavorando e spero che Allah mi aiuti e mi dia la forza di essere più costante e rigorosa.

Detto questo, se ho capito giusto il marito allora condivide parte del peccato della moglie, nonostante il versetto citato dalla sorella?
Top
Profilo Invia messaggio privato
Ràjiyah
Bannato
Bannato


Registrato: 16/07/12 20:28
Messaggi: 459
Residenza: Madhhab___Maliki

MessaggioInviato: Mer Feb 19, 2014 2:45 pm    Oggetto: Rispondi citando

Citazione:
Wa`alaykum assalam warahmatullahi wabarakatuh,

Se il marito non ha fatto tutto il (lecitamente) possibile per invitarla ed ordinarle di portare l'hijab, condividerà - in quanto responsabile sulla moglie - parte del peccato.

E ovviamente, più ancora di questo la moglie stessa deve preoccuparsi del fatto che - prima ancora degli altri - dovrà rispondere lei stessa in prima persona di ogni peccato al quale non abbia rimediato e del quale non si sia sinceramente pentita.


Riguardo alle altre risposte: cautela e consultare fonti prima di rispondere.


JazakiLlahi khayran. Che Allah Subhana Wa Ta'aala ci perdoni e ci guidi.


Citazione:

Grazie a tutti voi delle risposte.

Per quanto riguarda l'hijab, personalmente "l'unica" cosa che mi manca è coprire i capelli abitualmente. A volte non me la sento e non lo faccio, e so che è sbagliato, che Allah mi perdoni. Dipende spesso anche da dove e con chi mi trovo, e so che è sbagliato pure questo. Ci sto lavorando e spero che Allah mi aiuti e mi dia la forza di essere più costante e rigorosa.

Detto questo, se ho capito giusto il marito allora condivide parte del peccato della moglie, nonostante il versetto citato dalla sorella?


Che Allah Ta'aala ti faciliti.

Sì, da quello che anche io ho capito il marito è in parte responsabile se non ha fatto tutto il possibile per correggere la moglie (e come ha scritto il fratello, il possibile lecito), ciononostante il versetto sopracitato.

_________________

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



Signor nostro, non lasciare che i nostri cuori si perdano dopo che li hai guidati...
Top
Profilo Invia messaggio privato
Bonnie90
Affezionatissimo
Affezionatissimo


Registrato: 07/02/14 19:19
Messaggi: 71

MessaggioInviato: Lun Feb 24, 2014 8:17 am    Oggetto: Rispondi citando

Grazie :)

Salamun alaykum
Top
Profilo Invia messaggio privato
Sufi Aqa
Amministratore - خادم
Amministratore - خادم


Registrato: 29/03/07 21:20
Messaggi: 14959
Residenza: Hanafi-Maturidi

MessaggioInviato: Lun Feb 24, 2014 10:58 pm    Oggetto: Rispondi citando

Bonnie90 ha scritto:
Per quanto riguarda l'hijab, personalmente "l'unica" cosa che mi manca è coprire i capelli abitualmente. A volte non me la sento e non lo faccio, e so che è sbagliato, che Allah mi perdoni. Dipende spesso anche da dove e con chi mi trovo, e so che è sbagliato pure questo. Ci sto lavorando e spero che Allah mi aiuti e mi dia la forza di essere più costante e rigorosa.


Amin!
Rendersi conto dei propri errori e riconoscerli come tali è il primo fondamentale passo per poter essere in grado di correggerli e rimediarvi, col permesso di Dio.
Che Allah rafforzi la tua fede, pudore e timore di Lui e ti conceda la possibilità di adottare l'abbigliamento corretto in ogni occasione e circostanza, amin!

_________________

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



Blog in italiano:

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



Ottima applicazione per gli orari della preghiera:

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.

Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
Bonnie90
Affezionatissimo
Affezionatissimo


Registrato: 07/02/14 19:19
Messaggi: 71

MessaggioInviato: Gio Feb 27, 2014 4:36 pm    Oggetto: Rispondi citando

InshAllah, Amin!
Top
Profilo Invia messaggio privato
Mostra prima i messaggi di:   
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> Tematiche femminili Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ora
Pagina 1 di 1

 
Vai a:  
Non puoi inserire nuovi argomenti
Non puoi rispondere a nessun argomento
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi votare nei sondaggi
c d
e



Powered by phpBB © 2001, 2005 phpBB Group
phpbb.it

Abuse - Segnalazione abuso - Utilizzando questo sito si accettano le norme di TOS & Privacy.
Powered by forumup.it forum gratis free, crea il tuo forum gratis free ora! Created by Hyarbor & Qooqoa - Auto ICRA

Page generation time: 0.049