Indice del forum Informazioni sull'Islam
In nome di Allah, il Compassionevole, il Misericordioso Dì, "Egli, Allah è Unico, Allah è l'Assoluto. Non ha generato, non è stato generato e nessuno è eguale a Lui". (Corano 112, 1-4)
 
 FAQFAQ   CercaCerca   Lista utentiLista utenti   GruppiGruppi   RegistratiRegistrati 
 ProfiloProfilo   Messaggi privatiMessaggi privati   Log inLog in 

Matrimoni combinati / forzati

 
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> Famiglia, matrimonio, genitori, figli e rapporti tra i generi
Precedente :: Successivo  
Autore Messaggio
Ads






Inviato: Mer Set 23, 2020 2:38 am    Oggetto: Ads

Top
hupaska
Utente Senior
Utente Senior


Registrato: 02/03/13 10:50
Messaggi: 641
Residenza: Italia (Emilia Romagna)

MessaggioInviato: Mar Set 17, 2013 12:29 pm    Oggetto: Rispondi citando

Scusatemi se faccio tante domande, ma mi riallaccio qui...

Una mia collega sta partecipando ad un seminario socio-antropologico sui matrimoni combinati / forzati rilevati qui nella mia città.
Premesso che ho compreso la differenza tra combinato (che può essere anche felice e c'è comunque il consenso degli sposi - per fare un esempio comune v. Isacco e Rebecca -) e forzato, ma come si può tutelare se un ragazzo o una ragazza non desiderano magari un matrimonio molto precoce (perchè magari vogliono studiare o crescere un altro po') oppure non desiderano quel tipo di pretendente in base alla conoscenza di lei/lui che hanno potuto avere?
Io so che comunque il consenso viene chiesto ad entrambi i promessi sposi, ma dai dati rilevati pare che non sia sempe così...

Non voglio fare nessuna polemica, lo preciso, ma solo chiedere come si può tutelare un ragazzo o una ragazza se i genitori dovessero imporre il matrimonio e loro non se la dovessero sentire per uno dei motivi sopra riportati...

Grazie.

_________________
Son troppi i colori nel mondo, non li puoi chiudere in una bandiera...

“Cadi sette volte, rialzati otto”

"Quando soffia la tempesta e hai paura di annegare
Chiama, chiama piano Sai che non sarò lontano ..."
Top
Profilo Invia messaggio privato
hupaska
Utente Senior
Utente Senior


Registrato: 02/03/13 10:50
Messaggi: 641
Residenza: Italia (Emilia Romagna)

MessaggioInviato: Mar Set 17, 2013 12:32 pm    Oggetto: Rispondi citando

PS: Volevo poi precisare che i dati raccolti riguardano varie etnie e religioni (Rom, alcune fasce di protestanti, indù...), non solo quindi musulmani, ma mi interessava sapere il vostro punto di vista. Grazie.

_________________
Son troppi i colori nel mondo, non li puoi chiudere in una bandiera...

“Cadi sette volte, rialzati otto”

"Quando soffia la tempesta e hai paura di annegare
Chiama, chiama piano Sai che non sarò lontano ..."
Top
Profilo Invia messaggio privato
nadia889
Utente Senior
Utente Senior


Registrato: 31/07/12 17:08
Messaggi: 170

MessaggioInviato: Mar Set 17, 2013 12:55 pm    Oggetto: Rispondi citando

hupaska ha scritto:
Scusatemi se faccio tante domande, ma mi riallaccio qui...

Una mia collega sta partecipando ad un seminario socio-antropologico sui matrimoni combinati / forzati rilevati qui nella mia città.
Premesso che ho compreso la differenza tra combinato (che può essere anche felice e c'è comunque il consenso degli sposi - per fare un esempio comune v. Isacco e Rebecca -) e forzato, ma come si può tutelare se un ragazzo o una ragazza non desiderano magari un matrimonio molto precoce (perchè magari vogliono studiare o crescere un altro po') oppure non desiderano quel tipo di pretendente in base alla conoscenza di lei/lui che hanno potuto avere?
Io so che comunque il consenso viene chiesto ad entrambi i promessi sposi, ma dai dati rilevati pare che non sia sempe così...

Non voglio fare nessuna polemica, lo preciso, ma solo chiedere come si può tutelare un ragazzo o una ragazza se i genitori dovessero imporre il matrimonio e loro non se la dovessero sentire per uno dei motivi sopra riportati...

Grazie.


Ti rispondo di fretta e in base alle poche cose che so:
In teoria non c'è costrizione nel matrimonio, per l'uomo o per la donna, e ricordo di aver letto qui da qualche parte sul forum che non esiste nemmeno il cosiddetto "matrimonio riparatore" quindi se due sbagliano da quello che avevo capito che non erano nemmeno obbligati poi a sposarsi tra di loro!
So che bisogna ottenere il consenso esplicito della sposa, c'era un topic che parlava di questo (appena lo trovo te lo linko). Una ragazza chiedeva se il suo matrimonio fosse lo stesso valido nonostante lei non fosse mai stata d'accordo. Le è stato risposto che nel caso in cui avesse rifiutato esplicitamente più volte ed è stata costretta ugualmente allora il matrimonio non è valido. Nel caso invece in cui avesse espresso il suo rifiuto ma avesse "ceduto" sotto forza allora sarebbe stato valido. Questo è a grandi linee quello che ricordo, comunque è meglio se leggi direttamente il link.
Poi ci possono essere differenze tra un madhab e l'altro, e tanti altri piccoli dettagli.
Poi per quanto riguarda l'obbligo di sposarsi in generale, so che lo è per colui/lei che tema per la propria integrità e che ne abbia i mezzi. Deduco, ma aspettiamo comunque la conferma di altri fratelli, che coloro che abbiano una buona condotta non commettano alcun peccato nel non sposarsi o posticipare il matrimonio!

Spero di averti dato un'idea anche se ti consiglio di aspettare la risposta di altri fratelli!
Top
Profilo Invia messaggio privato
hupaska
Utente Senior
Utente Senior


Registrato: 02/03/13 10:50
Messaggi: 641
Residenza: Italia (Emilia Romagna)

MessaggioInviato: Mar Set 17, 2013 12:57 pm    Oggetto: Rispondi citando

Grazie Nadia! Sei stata molto chiara!

_________________
Son troppi i colori nel mondo, non li puoi chiudere in una bandiera...

“Cadi sette volte, rialzati otto”

"Quando soffia la tempesta e hai paura di annegare
Chiama, chiama piano Sai che non sarò lontano ..."
Top
Profilo Invia messaggio privato
nadia889
Utente Senior
Utente Senior


Registrato: 31/07/12 17:08
Messaggi: 170

MessaggioInviato: Mar Set 17, 2013 1:09 pm    Oggetto: Rispondi citando

cercavo una cosa ma ne ho trovata un'altra :)

qui si parla se è lecito non sposarsi:
Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.

Top
Profilo Invia messaggio privato
Sufi Aqa
Amministratore - خادم
Amministratore - خادم


Registrato: 29/03/07 21:20
Messaggi: 14960
Residenza: Hanafi-Maturidi

MessaggioInviato: Ven Set 20, 2013 11:52 pm    Oggetto: Rispondi citando

hupaska ha scritto:
Premesso che ho compreso la differenza tra combinato (che può essere anche felice e c'è comunque il consenso degli sposi - per fare un esempio comune v. Isacco e Rebecca -) e forzato, ma come si può tutelare se un ragazzo o una ragazza non desiderano magari un matrimonio molto precoce (perchè magari vogliono studiare o crescere un altro po') oppure non desiderano quel tipo di pretendente in base alla conoscenza di lei/lui che hanno potuto avere?


Invitarli ad essere espliciti (ma ovviamente in maniera educata e rispettosa) coi genitori è un primo passo..
Coinvolgere un sapiente locale (se c'è), preferibilmente della loro stessa comunità, che faccia da intermediario e parli coi genitori spiegandoli i diritti del(la) figlio/a di scegliere la persona da sposare..

Poi dipende anche..
A volte invece di doversi per forza trasformare in "paladini della libertà" di questa/o o quella/o ragazza/o e spingerlo/a alla sovversione degli equilibri familiari ed alla ribellione contro i genitori è il caso (talvolta) di fare un passo indietro, quando il/la ragazza/o sarebbe pure intenzionati ad accettare liberamente (anche se magari un po' contro-voglia) la decisione dei genitori..

Altrimenti, in particolare per la scuola giuridica Hanafi, una ragazza non può essere costretta a sposare chi non voglia sposare.

hupaska ha scritto:
Io so che comunque il consenso viene chiesto ad entrambi i promessi sposi, ma dai dati rilevati pare che non sia sempe così...


E' il solito discorso; non sempre nella vita reale accade ciò che dovrebbe accadere.
Un po' come noi stessi a volte facciamo cose che non dovremmo fare (peccati, etc.); non vuol dire che non siano peccati, vuol dire che siamo noi "difettosi"..

nadia889 ha scritto:
In teoria non c'è costrizione nel matrimonio, per l'uomo o per la donna,


Con alcune divergenze per altre scuole..

nadia889 ha scritto:
e ricordo di aver letto qui da qualche parte sul forum che non esiste nemmeno il cosiddetto "matrimonio riparatore" quindi se due sbagliano da quello che avevo capito che non erano nemmeno obbligati poi a sposarsi tra di loro!


No; quello era previsto semmai nella Legge ebraica per chi stuprasse una donna...

Ma ovviamente ciò non significa che se due persone sbagliano e commettono peccati non possano sposarsi; anzi, se si pentono e decidono di continuare nel lecito la loro relazione è senz'altro meglio!

nadia889 ha scritto:
Deduco, ma aspettiamo comunque la conferma di altri fratelli, che coloro che abbiano una buona condotta non commettano alcun peccato nel non sposarsi o posticipare il matrimonio!


Più che la condotta si considera il livelllo di desiderio; per il resto, tutti devono avere una buona condotta e nessuno è "giustificato" a fare zina.. Il matrimonio può essere necessario pure per una persona dalla condotta irreprensibile ma che avverta con forza il desiderio e la necessità di sposarsi.
Voglio dire, non è che nello statuto di coloro per il quale il matrimonio sia "necessario" rientrano solo coloro che arrivano a commettere dei peccati, e per chi non arriva a commetterli non possa essere già "necessario"!

_________________

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



Blog in italiano:

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



Ottima applicazione per gli orari della preghiera:

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.

Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
stoysabry
Affezionato
Affezionato


Registrato: 15/03/14 06:32
Messaggi: 50

MessaggioInviato: Sab Mar 15, 2014 6:51 pm    Oggetto: Rispondi citando

scusate leggendo questo pezzo:

Una ragazza chiedeva se il suo matrimonio fosse lo stesso valido nonostante lei non fosse mai stata d'accordo. Le è stato risposto che nel caso in cui avesse rifiutato esplicitamente più volte ed è stata costretta ugualmente allora il matrimonio non è valido. Nel caso invece in cui avesse espresso il suo rifiuto ma avesse "ceduto" sotto forza allora sarebbe stato valido.

ma se con la forza è costretta a cedere come fa ad essere valido?' se la sposa viene minacciata o lo sposi o ti ammazzo è ovvio che lei cede per paura di essere ammazzata e quindi cede sotto forza, come puo essere valido tale matrimonio? nonostante ha ceduto continua dentro di se a dire no e a manifestarlo stando triste agli occhi di tutti
Top
Profilo Invia messaggio privato
Sufi Aqa
Amministratore - خادم
Amministratore - خادم


Registrato: 29/03/07 21:20
Messaggi: 14960
Residenza: Hanafi-Maturidi

MessaggioInviato: Dom Mar 16, 2014 1:00 am    Oggetto: Rispondi citando

stoysabry ha scritto:
Una ragazza chiedeva se il suo matrimonio fosse lo stesso valido nonostante lei non fosse mai stata d'accordo. Le è stato risposto che nel caso in cui avesse rifiutato esplicitamente più volte ed è stata costretta ugualmente allora il matrimonio non è valido. Nel caso invece in cui avesse espresso il suo rifiuto ma avesse "ceduto" sotto forza allora sarebbe stato valido.


Sì, questo è quello che ho sempre letto anche io, in genere.

stoysabry ha scritto:
ma se con la forza è costretta a cedere come fa ad essere valido?' se la sposa viene minacciata o lo sposi o ti ammazzo è ovvio che lei cede per paura di essere ammazzata e quindi cede sotto forza, come puo essere valido tale matrimonio? nonostante ha ceduto continua dentro di se a dire no e a manifestarlo stando triste agli occhi di tutti


Ho letto in una fatwa che se una persona da il consenso perché minacciata di morte il matrimonio non è valido.

C'è bisogno di approfondire alcuni elementi per dare una risposta precisa; la persona in questione dovrebbe scrivermi spiegando la situazione nel dettaglio (se è stata minacciata di morte affinché acconsentisse al matrimonio, come è avvenuto il matrimonio (offerta ed accettazione orali davanti a dei testimoni Musulmani maschi puberi e sani di mente?, etc.), etc.

Questo è l'indirizzo per contattarmi:

islamgenova@gmail.com

Dopo di che insha'Allah chiederemo una fatwa in base alla sua situazione specifica.

_________________

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



Blog in italiano:

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



Ottima applicazione per gli orari della preghiera:

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.

Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
stoysabry
Affezionato
Affezionato


Registrato: 15/03/14 06:32
Messaggi: 50

MessaggioInviato: Dom Mar 16, 2014 6:15 pm    Oggetto: Rispondi citando

ti ringrazio, inchallah ti scrivo all indirizzo email

jazak allah khair per la disponibilità
Top
Profilo Invia messaggio privato
stoysabry
Affezionato
Affezionato


Registrato: 15/03/14 06:32
Messaggi: 50

MessaggioInviato: Mer Mar 19, 2014 8:43 pm    Oggetto: Rispondi citando

salma likom
scusate sto cercando su youtube qualche video di ahadith in cui dicono chiaro e tondo che è haram per i genitori forzare la figlia a sposare un uomo che lei non vuole e che sono tenuti solo a consigliarle..pero trovo solo video in inglese e mia madre non capisce l inglese

jazakom allah khair
Top
Profilo Invia messaggio privato
Lia
Utente Senior
Utente Senior


Registrato: 27/11/12 12:12
Messaggi: 175

MessaggioInviato: Mer Mar 19, 2014 9:14 pm    Oggetto: Rispondi citando

stoysabry ha scritto:
salma likom
scusate sto cercando su youtube qualche video di ahadith in cui dicono chiaro e tondo che è haram per i genitori forzare la figlia a sposare un uomo che lei non vuole e che sono tenuti solo a consigliarle..pero trovo solo video in inglese e mia madre non capisce l inglese

jazakom allah khair


Wa alaikum assalam wa rahmatullahi wa barakatuh,

In che lingua lo vorresti il video? in italiano, urdu, bosniaco, turco, arabo?
Comunque, prova a cercare delle fatwa, non è necessario che sia per forza un video; se capisci l'inglese meglio ancora, basta che traduci, se puoi, sennò insha'Allah ti aiutiamo noi a tradurre una fatwa in italiano.

_________________

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



"And the life of this world is only a deceiving enjoyment."[57:20]
"It is not beneficial to be a master at speech when you are immature at heart." - Shaykh Abd Al Qadir Al Jilani
Top
Profilo Invia messaggio privato
stoysabry
Affezionato
Affezionato


Registrato: 15/03/14 06:32
Messaggi: 50

MessaggioInviato: Mer Mar 19, 2014 9:41 pm    Oggetto: Rispondi citando

il video mi serve in arabo e ho bisogno di video se cerco fatwa scritte e le leggo mia madre non ci credo per questo ho bisogno di farle vedere il video

grazie
Top
Profilo Invia messaggio privato
stoysabry
Affezionato
Affezionato


Registrato: 15/03/14 06:32
Messaggi: 50

MessaggioInviato: Ven Mar 28, 2014 2:06 pm    Oggetto: Rispondi citando

salam alikom..scusate ho un utlima domanda inerente a quest argomento poi mi rassegno... se nonostante si faccia salat istikhara e dua perche questo matrimonio non avvenga alla fine non ci sara nessuna risposta o sabab che impedisca questo matrimonio e avverrà..vuol dire che è quest uomo quello destinato che allah sobhana wa ta ala ha scelto per me? anche se nonostante sposati ancora non risca ad accettare quest uomo?

scusate ancora ma appena ho questa risposta basta mi lascio agli eventi
Top
Profilo Invia messaggio privato
Sufi Aqa
Amministratore - خادم
Amministratore - خادم


Registrato: 29/03/07 21:20
Messaggi: 14960
Residenza: Hanafi-Maturidi

MessaggioInviato: Ven Mar 28, 2014 3:21 pm    Oggetto: Rispondi citando

stoysabry ha scritto:
salma likom
scusate sto cercando su youtube qualche video di ahadith in cui dicono chiaro e tondo che è haram per i genitori forzare la figlia a sposare un uomo che lei non vuole e che sono tenuti solo a consigliarle..pero trovo solo video in inglese e mia madre non capisce l inglese

jazakom allah khair


Wa`alaykum assalam warahmatullahi wabarakatuh,

Suggerirei di impostare la questione da un altro punto di vista, dato che c'è effettivo ikhtilaf tra i fuqaha' sulla questione, ed in particolare la posizione del Madhhab storicamente diffuso nel tuo paese non è quella che ti "converrebbe" in questo caso.

stoysabry ha scritto:
salam alikom..scusate ho un utlima domanda inerente a quest argomento poi mi rassegno... se nonostante si faccia salat istikhara e dua perche questo matrimonio non avvenga alla fine non ci sara nessuna risposta o sabab che impedisca questo matrimonio e avverrà..vuol dire che è quest uomo quello destinato che allah sobhana wa ta ala ha scelto per me? anche se nonostante sposati ancora non risca ad accettare quest uomo?

scusate ancora ma appena ho questa risposta basta mi lascio agli eventi


Riporto quello che ti avevo scritto in un altro thread perché vedo che hai ancora alcune "incomprensioni" sul concetto di destino.

"Questo è un punto di `aqidah che è importante comprendere correttamente.
Sì, ogni cosa viene da Allah, ed ogni azione ed intenzione (buona o cattiva) è creata da Allah.
Ma ciò non significa che:
a. Allah sia soddisfatto delle cose cattive e sbagliate che le persone compiono,
b. non ci si possa ribellare a oppressioni o ingiustizie subite,

Se una persona ha una malattia, è ovvio che il fatto che si è ammalato fa parte del destino stabilito da Allah ed una persona deve accettare che ciò sia successo, ma ciò non significa certo che non possa fare tutto il lecitamente possibile per cercare di curarsi per quanto riguarda il presente ed il futuro
"..

E aggiungo:

stoysabry ha scritto:
vuol dire che è quest uomo quello destinato che allah sobhana wa ta ala ha scelto per me?


E' del tutto ovvio che se qualcosa succede, è perché era destino che succedesse in quel momento. Ma ciò non significa automaticamente che sia una cosa da continuare a perseguire.
Esempio: Tizio sposa Caia. Se arrivano al nikah, è evidente che era destino che si sposassero e che Tizio diventasse il marito di Caia: tutto ciò che accade accade perché Allah ha voluto che accadesse, e nulla può accadere senza il Suo volere.
Ma questo non è una prova che Tizio sia l'uomo destinato per sempre per Caia: può darsi che i due abbiano serie incompatibilità e che dopo due mesi divorzino. Quindi non è che Caia deve avere un atteggiamento di rassegnata passività e derivare - dal fatto che sia stato destino che si sposassero in passato, l'idea che è destino che staranno assieme per sempre in futuro o che Tizio è il suo "principe azzurro" di cui si debba necessariamente accettare ogni cosa. (N.B.: Non sto dicendo che non si debbano fare degli sforzi per cercare di accettare eventuali difetti ed errori nel proprio marito/moglie; sto dicendo piuttosto che ci sono limiti da non superare, e se si tratta di propri diritti violati, di assolute incompatibilità, etc. etc., nessuno dice che sia obbligatorio soffrire in silenzio e sottomissione).

Ciò che ci riguarda, per quanto riguarda l'essere "soddisfatti del destino" (rida' bi-l-qada') è accettare quanto avvenuto sino ad ora nel passato, non cercare in quanto avviene "segni" o rassegnarsi al futuro, perché tanto il destino futuro non possiamo conoscerlo.

Per dirla in un altro modo, il concetto di "destino" non è un concetto Disney o che riguarda il cercare "segni" per capire chi aspettare con rassegnazione la persona con cui si passerà il resto della propria vita (nessuno conosce il futuro né può essere sicuro di cosa accadrà in futuro); esso riguarda invece il fatto che ogni cosa accade con il permesso ed il volere di Allah, e, se da una parte bisogna essere soddisfatti del destino che Allah ha scelto per noi (anche se comprende difficoltà, etc.), dall'altra non significa che si debba vivere in rassegnata passività aspettando che gli eventi facciano il loro corso senza muovere un dito e senza adoperare i mezzi per cercare di ottener (in modo lecito) ciò che vogliamo (di lecito), affidandoci al tempo stesso ad Allah.

Da un altro post:

"Una persona non deve mai perdere di vista i mezzi.
Non capisco perché spesso i discorsi sul destino portino qualcuno a perdere completamente di vista i mezzi.
Se so che in pacco ci sono dei serpenti velenosi evito di metterci il braccio dicendo "se è destino che non mi mordano non mi morderanno", non perché la frase tra virgolette non sia vera - è verissima - ma perché ci viene ordinato di utilizzare i mezzi.
Sennò è come voler scrivere un messaggio su questo forum senza nemmeno accendere il computer, dicendo "se è destino che quel post verrà pubblicato, verrà pubblicato"; sì, è senz'altro così, ma noi dobbiamo adoperare i mezzi...
E quindi se schiacciamo i pulsanti sulla tastiera dopo aver fatto acceso il computer, fatto il log-in, selezionato il thread (invece di sederci davanti al computer spento aspettando che il messaggio compaia "da solo") non vedo cosa ci sia diverso nell'utilizzare i mezzi per scegliere un partner adeguato (informarsi per bene, valutare tutti gli aspetti dell'essere "praticante" nella sua globalità, etc.).
Poi sì, è possibile che il messaggio non venga pubblicato anche se scriviamo e schiacciamo "invia", così come è possibile che anche dopo aver indagato a fondo ci si trovi di fronte ad una persona indegna, oppressore ed ipocrita, ma questo perché i risultati vengono da Allah, noi però i mezzi li dobbiamo mettere in pratica.
Con speranza e facendo du`a' che tali mezzi ottengano il risultato sperato e migliore, non con cieca sicurezza, certo - e quindi, è vero che tutti questi "mezzi di ricerca del partner adeguato" non assicurano al 100% il risultato, but still, non possiamo che ricorrere ad essi (tenendo a mente che non dipende tutto da loro e facendo assieme du`a', etc.)..
".

Infine:

stoysabry ha scritto:
se nonostante si faccia salat istikhara e dua perche questo matrimonio non avvenga alla fine non ci sara nessuna risposta


Ci sono molte incomprensioni sulla natura della Salah al-Istikharah. Non si tratta di uno "strumento di divinazione" o di un "trucco magico" per "scoprire il destino": è, invece, una forma di invocazione ad Allah nel chiedergli di aiutarci e guidarci alla scelta giusta e di mettere del bene nelle scelte che facciamo; è la richiesta ad Allah di farci compiere (e guidarci alla) decisione migliore o cosa sia meglio per sè.

Non è assolutamente necessario che la "risposta" avvenga in sogni o altro; invece, il risultato può essere anche semplicemente una "sensazione" od uno stimolo ad agire in un certo modo, senza d'altronde alcuna garanzia che tale modo in cui poi agiremo sarà effettivamente la scelta migliore.
O ancora, la risposta può essere "nel modo in cui Allah facilita gli eventi per una persona dopo che egli/ella si impegni attivamente verso ciò che è meglio", e quindi, ciò che una persona deve fare, assieme alla Salah al-Istikharah, è:
"a. Compiere le azioni più efficaci per raggiungere gli scopi desiderati (consultando le persone di conoscenza e saggezza nelle quali riponga fiducia, e
b. Affidarsi ad Allah
".
(Shaykh Salman Yunus).

Nel tuo caso, se dopo Salah al-Istikharah una persona (anche senza fare alcun sogno o senza che accada nulla di "mistico" o di "miracoloso" che apparentemente cambi il corso degli eventi) continua a sentirsi assolutamente contraria a contrarre il matrimonio con una determinata persona, beh, proprio questa sensazione può essere il "risultato" che cercava!

Alcuni link:

The Permissibility of Asking Another to Perform the Guidance Prayer (istikhara) - Shaykh Faraz Rabbani -

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



Did the Answer to My Istikhara Come in My Dreams? - Ustadh Salman Younas -

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



The Reality of Istikhara - Shaykh Faraz Rabbani -

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.


Audio -

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.


Slides -

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



Asking Someone to Make Istikhara On Your Behalf - Shaykh Faraz Rabbani -

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



Following Istikhara in Pursuing Marriage - Dr. Bano Murtuja -

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



Guidance about the Guidance Prayer (Istikhara) - Shaykh Faraz Rabbani -

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



Istikhara: The Guidance Prayer - Shaykh Faraz Rabbani -

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.


_________________

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



Blog in italiano:

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



Ottima applicazione per gli orari della preghiera:

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.

Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
Lia
Utente Senior
Utente Senior


Registrato: 27/11/12 12:12
Messaggi: 175

MessaggioInviato: Ven Mar 28, 2014 3:45 pm    Oggetto: Bismilah Rispondi citando

'Umar Kalabristani ha scritto:

Non capisco perché spesso i discorsi sul destino portino qualcuno a perdere completamente di vista i mezzi.


Perchè fondamentalmente c'è alla base l'incomprensione del tawakkul, o una sbagliata concezione del tawakkul.
Insha'Allah questo articolo sarà utile alla sorella a comprendere meglio il concetto di tawakkul:

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



In particolare consiglio di leggere l'ultima parte di questo articolo:

With the degeneration of the Ummah, Tawakkul has also taken on wrong connotations. Some people think that Tawakkul entails only sitting like monks and doing nothing, hoping that Allah will do something. That meaning is from Shaytaan to make Muslims inactive and indolent. The real Tawakkul, as evidenced by the verses of the Qur'an quoted above, is such a strong conviction of Allah’s approval and mercy being with you in your Islamic struggle that no problem in the world is able to dampen your spirit or make you feel defeated or helpless. The life of the Prophet, Sall Allaahu `alayhi wa sallam was a superb example of Islamic tawakkul. In every move he made and at every stage of his mission, he used the best tactics and strategies at human disposal, and then fully relied on Allah without having even a bit of worry of the consequences.

For example, while migrating to Madeenah, he took all the precautions that were humanly possible for his safe departure from Makkah and safe arrival in Madeenah: Planning the migration secretly, leaving when least expected, asking ‘Ali to sleep in his bed so that his departure is not noticed, selecting a hiding place on an opposite direction to Madeenah, arranging of survival provisions for three days of hiding and a week of traveling, arranging of a faithful guide, arranging for the camels to be brought only when leaving the hiding place, selection of route least traveled, etc. But once he had done whatever was humanly possible, he had such trust in Allah that he was never worried about the consequences even when everything seemed to fall apart. It was the remarkable demonstration of his Tawakkul, when enemies reached at the mouth of the Thowr cave and Aboo Bakr, radhiallahu `anhu became worried, he calmly assured him, “Do not worry, Allah is with us.” Even in basic matters of the world, one has to do his best and then leave the results to Allah Subhaanahu wa Ta`aala.

A person asked, “Should I tie my camel and have Tawakkul (trust in Allah for her protection) or should I leave her untied and have Tawakkul.” The Messenger, Sall Allaahu `alayhi wa sallam replied, “Tie her and then have Tawakkul.” (Reported by Tirmidzi from Anas)

‘Umar Bin Khattaab, radhiallahu `anhu heard the Messenger of Allah, Sall Allaahu `alayhi wa sallam saying, “If you trust Allah with right kind of Tawakkul, He will provide you sustenance as He provides for the birds – they go out in the morning with empty stomachs and come back in the evening with full stomachs.” (Tirmidzi)

A bird sitting in his nest, praising Allah, will not have his stomach filled. It has to go out to seek food. It is only the one that goes out and does its best to find food, comes back full.

Tawakkul, as described above, is related to one’s efforts and results of those efforts for the matters that fall under the area of human endeavour. A person with right concept of accountability to and tawakkul on Allah Subhaanahu wa Ta`aala puts in his best possible efforts to do what Allah expects him to do in those matters and does not worry about the results. He positively and constructively deals with whatever he encounters and continues with full force doing his level best regardless of the results or consequences. Another matter closely related to Tawakkul is being content with matters that are beyond our power and influence.

There are many things in our life that are decided for us without our input or approval. The examples are the parents we are born to, our genes that determine many things in our life, our physical features, the circumstances of the society we are born in or we live in, etc. The Muslims who understand that our life is a test of how we live and do the best with whatever we got and whatever situations we have been put in, they are fully content and happy with the circumstances, putting all their efforts and energies in making the best of their situations and making the correct Islamic decisions in those situations.

They know that their personal success is not dependent on circumstances but in doing their best in the given circumstances. If they find themselves in bad circumstances, they work hard to do better, and keep seeking Allah Subhaanahu wa Ta`aala’s help, mercy and bounty through Du’aa and Istikhaarah to go with their best of the efforts. On the other hand, the losers concentrate on their circumstances and on the things beyond their control. They neither seek Allah’s help, mercy and bounty, nor do they take the circumstances as given and work on performing the best they can in those given situations. They end up being unhappy, miserable complainers always complaining about what they do not have, rather than making the best of what they do have. They end up being the utter losers. This is what was expressed in the following Hadith:

“One of the factors that indicate blessedness (Sa’aadah) of a person is his being pleased with Allah’s decision for him, while two of the attitudes indicating wretchedness / despondence (Shaqaawah) of a person are: his not seeking goodness from Allah Subhaanahu wa Ta`aala or his being unhappy about Allah’s decisions for him.” (Sa’ad in Musnad of Ahmad and Jaami’ of At-Tirmidzee)

_________________

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



"And the life of this world is only a deceiving enjoyment."[57:20]
"It is not beneficial to be a master at speech when you are immature at heart." - Shaykh Abd Al Qadir Al Jilani
Top
Profilo Invia messaggio privato
Dhakir13
Utente Senior
Utente Senior


Registrato: 24/12/12 11:58
Messaggi: 1189

MessaggioInviato: Ven Mar 28, 2014 4:21 pm    Oggetto: Rispondi citando

stoysabry ha scritto:
vuol dire che è quest uomo quello destinato che allah sobhana wa ta ala ha scelto per me?

1) il destino lo conosce solo Allah
2) mi sembra di aver capito che ancora non ti sia sposata, quindi, tutto ancora puo succedere, spesso anche l immaginabile, percio, non ha senso congetturare sul futuro. Del destino si conosce solo il passato

_________________
La ilaha illaLah Muhammad Rasulu Lah
Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail
stoysabry
Affezionato
Affezionato


Registrato: 15/03/14 06:32
Messaggi: 50

MessaggioInviato: Ven Mar 28, 2014 6:15 pm    Oggetto: Rispondi citando

vi ringrazio davvero di cuore per tutte le risposte...io sto cercando di agir enel modo piu halal possibile, si è vero tutto puo ancora succedere ma volevo essere pronta sul come agire una volta che sarebbe andata diciamo non come spero...inchallah continuo a pregare a fare dua e muovermi per far si che ciò non accada..s epoi accadrà vorrà dire che allah sobhana wa ta ala mi da la scelta se proseguire o fermarmi e magari sarà la volta buona che mio padre smettera di imporci con minacce ciò che va contro la nostra volonta..allah u a3lam prego e spero nel meglio
Top
Profilo Invia messaggio privato
Mostra prima i messaggi di:   
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> Famiglia, matrimonio, genitori, figli e rapporti tra i generi Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ora
Pagina 1 di 1

 
Vai a:  
Non puoi inserire nuovi argomenti
Non puoi rispondere a nessun argomento
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi votare nei sondaggi
c d
e



Powered by phpBB © 2001, 2005 phpBB Group
phpbb.it

Abuse - Segnalazione abuso - Utilizzando questo sito si accettano le norme di TOS & Privacy.
Powered by forumup.it forum gratis free, crea il tuo forum gratis free ora! Created by Hyarbor & Qooqoa - Auto ICRA

Page generation time: 0.055