Indice del forum Informazioni sull'Islam
In nome di Allah, il Compassionevole, il Misericordioso Dì, "Egli, Allah è Unico, Allah è l'Assoluto. Non ha generato, non è stato generato e nessuno è eguale a Lui". (Corano 112, 1-4)
 
 FAQFAQ   CercaCerca   Lista utentiLista utenti   GruppiGruppi   RegistratiRegistrati 
 ProfiloProfilo   Messaggi privatiMessaggi privati   Log inLog in 

asilo

 
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> Famiglia, matrimonio, genitori, figli e rapporti tra i generi
Precedente :: Successivo  
Autore Messaggio
Ads






Inviato: Sab Set 19, 2020 1:25 am    Oggetto: Ads

Top
Simo;
Utente Senior
Utente Senior


Registrato: 01/03/13 19:14
Messaggi: 1286
Residenza: Sono una sorella

MessaggioInviato: Mar Set 17, 2013 9:19 am    Oggetto: asilo Rispondi citando

Ma l'asilo per i bambini è haram??
Essendo che all'asilo, oltre all'alimentazione (che può essere sostituita) ci sono molte attivitá haram... tipo disegno e pittura...
So anche che l'asilo è importante per far socializzare i bambini con gli altri.
Top
Profilo Invia messaggio privato
Ibrahim-Abu Ismail
Utente Senior
Utente Senior


Registrato: 27/10/10 09:24
Messaggi: 408
Residenza: Madhhab: Shafi'i

MessaggioInviato: Mar Set 17, 2013 9:30 am    Oggetto: Rispondi citando

Assalamu Alaikum sorella.....l'asilo non è obbligatorio.........certo sarebbe meglio portarli in asili gestiti da musulmani....roba di alto livello per l'Italia, ma con piccoli accorgimenti te la puoi cavare.......per esempio portarlo a mangiare a casa, spiegare che il bambino non fà recite per natale o quindi neanche disegni o costruzioni di alberi di natale ecc....., non partecipa ai compleanni o altro....ovviamente non farà le ore di religione. Vedo all'asilo di mio figlio Ismail che per esempio come tema parlano dell'autunno e sviluppano tutto cio' che concerne la stagione, raccolta foglie, disegni di foglie, alberi ecc.......poi giocano e fanno disegni liberi su carta.....certo devi controllare tutto il lavoro ecc....
Per il resto attendi qualche fatwa.
Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail
hupaska
Utente Senior
Utente Senior


Registrato: 02/03/13 10:50
Messaggi: 641
Residenza: Italia (Emilia Romagna)

MessaggioInviato: Mar Set 17, 2013 9:50 am    Oggetto: Rispondi citando

Ibrahim-Abu Ismail ha scritto:
certo sarebbe meglio portarli in asili gestiti da musulmani....roba di alto livello per l'Italia, ma con piccoli accorgimenti te la puoi cavare.......


E' vero, siamo un po' lontanini, ma nel quartiere dove lavoravo prima c'era una signora musulmana - italiana che per aiutare le mamme musulmane lavoratrici teneva i loro bambini e aveva organizzato una sorta di asilo privato di 4 - 5 posti (anche lei poi aveva un bambino piccolo) in casa sua, ricevendo in cambio un piccolo contributo del Comune per ogni bambino (come se fosse un affido - sostegno diurno di gruppo).
In Francia, Svizzera e Germania so che queste iniziative sono molto più numerose, ma vi volevo segnalare questa piccola iniziativa che, almeno finchè lavoravo lì, aveva dato comunque dei risultati positivi...
Non era una cosa riservata solo ai Musulmani (la signora ha accettato anche un bambino ghanese figlio di cristiani protestanti) ma le attività che faceva e le regole erano comunque in linea con la sua religione.

_________________
Son troppi i colori nel mondo, non li puoi chiudere in una bandiera...

“Cadi sette volte, rialzati otto”

"Quando soffia la tempesta e hai paura di annegare
Chiama, chiama piano Sai che non sarò lontano ..."
Top
Profilo Invia messaggio privato
Simo;
Utente Senior
Utente Senior


Registrato: 01/03/13 19:14
Messaggi: 1286
Residenza: Sono una sorella

MessaggioInviato: Mar Set 17, 2013 12:01 pm    Oggetto: Rispondi citando

Ibrahim-Abu Ismail ha scritto:
Assalamu Alaikum sorella.....l'asilo non è obbligatorio.........certo sarebbe meglio portarli in asili gestiti da musulmani....roba di alto livello per l'Italia, ma con piccoli accorgimenti te la puoi cavare.......per esempio portarlo a mangiare a casa, spiegare che il bambino non fà recite per natale o quindi neanche disegni o costruzioni di alberi di natale ecc....., non partecipa ai compleanni o altro....ovviamente non farà le ore di religione. Vedo all'asilo di mio figlio Ismail che per esempio come tema parlano dell'autunno e sviluppano tutto cio' che concerne la stagione, raccolta foglie, disegni di foglie, alberi ecc.......poi giocano e fanno disegni liberi su carta.....certo devi controllare tutto il lavoro ecc....
Per il resto attendi qualche fatwa.


Grazie per la tua risposta. Be la mia per il momento è solo informazione, in quanto non sono ancora mamma. Però voglio iniziare fin da adesso a capire come impostare un'educazione islamica per i futuri figli, essendo che non vivo in terra a maggioranza musulmana. Non voglio però abituare fin da piccolo il futuro bimbo con comportamenti haram. Rischierebbe di portarseli dietro crescendo, i bimbi sono intelligenti e non si dimenticano delle cose.
Sono del parere che un buon genitore deve dare il buon esempio e crescere un figlio al meglio, cercando prima di migliorare se stesso per poi crescere il figlio.
Top
Profilo Invia messaggio privato
Simo;
Utente Senior
Utente Senior


Registrato: 01/03/13 19:14
Messaggi: 1286
Residenza: Sono una sorella

MessaggioInviato: Mar Set 17, 2013 12:09 pm    Oggetto: Rispondi citando

hupaska ha scritto:
Ibrahim-Abu Ismail ha scritto:
certo sarebbe meglio portarli in asili gestiti da musulmani....roba di alto livello per l'Italia, ma con piccoli accorgimenti te la puoi cavare.......


E' vero, siamo un po' lontanini, ma nel quartiere dove lavoravo prima c'era una signora musulmana - italiana che per aiutare le mamme musulmane lavoratrici teneva i loro bambini e aveva organizzato una sorta di asilo privato di 4 - 5 posti (anche lei poi aveva un bambino piccolo) in casa sua, ricevendo in cambio un piccolo contributo del Comune per ogni bambino (come se fosse un affido - sostegno diurno di gruppo).
In Francia, Svizzera e Germania so che queste iniziative sono molto più numerose, ma vi volevo segnalare questa piccola iniziativa che, almeno finchè lavoravo lì, aveva dato comunque dei risultati positivi...
Non era una cosa riservata solo ai Musulmani (la signora ha accettato anche un bambino ghanese figlio di cristiani protestanti) ma le attività che faceva e le regole erano comunque in linea con la sua religione.


Guarda io ti posso dire cosa fanno qui in Germania dell'ovest, ovvero la parte più ricca della Germania, perché l'Est è un po indietro in quanto è rimasto sotto un regime tipo sovietico fino al 1990 con la caduta del muro di Berlino.
Qui ci sono molte aziende che adibiscono stanze, nella stessa azienda, per lasciare i bimbi delle dipendenti, secondo i propri turni di lavoro.
Oppure si organizzano a turno le mamme, ogni mamma nel giorno libero accudics i figli delle college e così a turno. Oppure fanno come hai detto tu!
Poi qui in Germania funziona un po diverso: anche i papá vanno in maternità!
Ovvero per il primo figlio hanno diritto a 6 mesi di maternitá entrambi i coniugi (qui anche i mariti partecipano alla vita in casa, figli e faccende domestiche incluse!).
E gli assegni familiari sono molto alti, e si percepiscono fino ai 25 anni se figlio studia.
Insomma la Germania è molto avanti nell'ambito sociale, come la Francia del resto.

Io non lavoro per volere di mio marito e non ho ancora figli, però ho sempre saputo che l'asilo è importante per la socialità e la buona crescita di quest'ultimi. ^^
Top
Profilo Invia messaggio privato
hupaska
Utente Senior
Utente Senior


Registrato: 02/03/13 10:50
Messaggi: 641
Residenza: Italia (Emilia Romagna)

MessaggioInviato: Mar Set 17, 2013 12:17 pm    Oggetto: Rispondi citando

Simo; ha scritto:
Qui ci sono molte aziende che adibiscono stanze, nella stessa azienda, per lasciare i bimbi delle dipendenti, secondo i propri turni di lavoro.
Oppure si organizzano a turno le mamme, ogni mamma nel giorno libero accudics i figli delle college e così a turno. Oppure fanno come hai detto tu!


In teoria anche qui la legge permette ai papà di prendere il congedo parentale, ma è ancora poco usato...

Eh lo so, in Germania siete avanti con gli aiuti alla famiglia... Già solo a Bolzano, che sono mezzi tedeschi, ci sono molti più aiuti che nel resto d'Italia...
E' bella anche l'idea dell'asilo "aziendale", anche in Svezia lo fanno, me lo ha detto una mia amica che lavora là...
Una soluzione come quella dell'"affido sostegno" che faceva quella signora Musulmana permetteva comunque ai bambini di continuare a socializzare però entro i parametri islamici e aprendo anche ad esterni se consenzienti al rispetto di certe regole (es. la mamma del bambino ghanese era d'accordo e ha firmato).

_________________
Son troppi i colori nel mondo, non li puoi chiudere in una bandiera...

“Cadi sette volte, rialzati otto”

"Quando soffia la tempesta e hai paura di annegare
Chiama, chiama piano Sai che non sarò lontano ..."
Top
Profilo Invia messaggio privato
Simo;
Utente Senior
Utente Senior


Registrato: 01/03/13 19:14
Messaggi: 1286
Residenza: Sono una sorella

MessaggioInviato: Mar Set 17, 2013 6:30 pm    Oggetto: Rispondi citando

hupaska ha scritto:
Simo; ha scritto:
Qui ci sono molte aziende che adibiscono stanze, nella stessa azienda, per lasciare i bimbi delle dipendenti, secondo i propri turni di lavoro.
Oppure si organizzano a turno le mamme, ogni mamma nel giorno libero accudics i figli delle college e così a turno. Oppure fanno come hai detto tu!


In teoria anche qui la legge permette ai papà di prendere il congedo parentale, ma è ancora poco usato...

Eh lo so, in Germania siete avanti con gli aiuti alla famiglia... Già solo a Bolzano, che sono mezzi tedeschi, ci sono molti più aiuti che nel resto d'Italia...
E' bella anche l'idea dell'asilo "aziendale", anche in Svezia lo fanno, me lo ha detto una mia amica che lavora là...
Una soluzione come quella dell'"affido sostegno" che faceva quella signora Musulmana permetteva comunque ai bambini di continuare a socializzare però entro i parametri islamici e aprendo anche ad esterni se consenzienti al rispetto di certe regole (es. la mamma del bambino ghanese era d'accordo e ha firmato).


L'idea di quella signora è proprio l'ideale! La funzione dell'asilo ma con canoni musulmani, direi super!!! Il problema è che non ce ne sono molte di signore così...
Top
Profilo Invia messaggio privato
Sufi Aqa
Amministratore - خادم
Amministratore - خادم


Registrato: 29/03/07 21:20
Messaggi: 14960
Residenza: Hanafi-Maturidi

MessaggioInviato: Mer Set 25, 2013 10:32 am    Oggetto: Re: asilo Rispondi citando

Simo; ha scritto:
Ma l'asilo per i bambini è haram??


Ovviamente l'asilo in sé non è haram; al limite può essere haram andare in qualche specifico asilo, o determinate attività che vi hanno luogo.

Simo; ha scritto:
Essendo che all'asilo, oltre all'alimentazione (che può essere sostituita) ci sono molte attivitá haram... tipo disegno e pittura...


Mufti Faisal "abuhajira" ha detto a questo riguardo che i bambini (prima della pubertà) non sono responsabili del seguire i precetti della Shari`ah


Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



Ma è certamente essenziale dargli una solida educazione islamica a casa sin da piccolo e spiegargli cosa è lecito e cosa è proibito.

_________________

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



Blog in italiano:

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



Ottima applicazione per gli orari della preghiera:

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.

Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
hupaska
Utente Senior
Utente Senior


Registrato: 02/03/13 10:50
Messaggi: 641
Residenza: Italia (Emilia Romagna)

MessaggioInviato: Mer Set 25, 2013 11:00 am    Oggetto: Rispondi citando

Simo; ha scritto:
L'idea di quella signora è proprio l'ideale! La funzione dell'asilo ma con canoni musulmani, direi super!!! Il problema è che non ce ne sono molte di signore così...


Lì era partito da un incrocio di richieste e risorse...
Anche parlando venalmente di costi, al Comune costa meno pagare un affido - sostegno diurno che magari 5 - 6 rette scolastiche a chi non se le può magari permettere.
La signora in questione era comunque anche competente in materia, oltre che osservante e ha potuto garantire una bella unione dell'aspetto educativo - accuditivo con le regole religiose. Peraltro anche l'unico bambino cristiano è stato gestito benissimo, non ci sono stati problemi e anzi, la sua mamma è stata contenta (alla fine è un po' quando un bambino non cattolico va all'asilo privato delle suore... se sono rispettose e non forzano gli altri a pregare o altro qualche esempio di buona convivenza c'è...).

Lì bisognerebbe provare a chiedere ai vari Comuni se è posibile promuovere delle iniziative private...

_________________
Son troppi i colori nel mondo, non li puoi chiudere in una bandiera...

“Cadi sette volte, rialzati otto”

"Quando soffia la tempesta e hai paura di annegare
Chiama, chiama piano Sai che non sarò lontano ..."
Top
Profilo Invia messaggio privato
nadia889
Utente Senior
Utente Senior


Registrato: 31/07/12 17:08
Messaggi: 170

MessaggioInviato: Mer Set 25, 2013 11:01 am    Oggetto: Re: asilo Rispondi citando

Aurangzeb 'Umarzai ha scritto:
Simo; ha scritto:
Essendo che all'asilo, oltre all'alimentazione (che può essere sostituita) ci sono molte attivitá haram... tipo disegno e pittura...


Mufti Faisal "abuhajira" ha detto a questo riguardo che i bambini (prima della pubertà) non sono responsabili del seguire i precetti della Shari`ah


Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



Ma è certamente essenziale dargli una solida educazione islamica a casa sin da piccolo e spiegargli cosa è lecito e cosa è proibito.


Cosa vuol dire? Purtroppo non riesco ad aprire il link.
Top
Profilo Invia messaggio privato
Simo;
Utente Senior
Utente Senior


Registrato: 01/03/13 19:14
Messaggi: 1286
Residenza: Sono una sorella

MessaggioInviato: Mer Set 25, 2013 11:25 pm    Oggetto: Re: asilo Rispondi citando

Aurangzeb 'Umarzai ha scritto:

Ma è certamente essenziale dargli una solida educazione islamica a casa sin da piccolo e spiegargli cosa è lecito e cosa è proibito.


È proprio questo che mi preoccupa. Mettiamo il caso (inchallah) che Allah mi dona un bimbo e quando ha tre anni lo mando all'asilo. Essendo piccolo gioca e fa tutto ciò che un bambino non musulmano fa. Poi cresce, arriva a 5 o 6 anni, e così fino a quando ne ha 10. Se fino a quell'età ha sempre guardato la tv, giocato con le figurine o ascoltato filastrocche, come faccio di punto in bianco a farlo cambiare?
Non posso dirgli: adesso sei cresciuto e devi comportarti in un certo modo perchè siamo musulmani!
Lui potrebbe anche dirmi: e scusa prima non ero musulmano? A me piace la tv.

Non so se ho reso l'idea; credo che un'educazione islamica sia necessaria fin dall'infanzia. Ovvio che bisogna spiegare ed educare con pazienza e nei limiti , non é cge costringerò mio figlio in casa solo senza giocattoli.

Non so ho paura che il bambino andando all'asilo impari comportamenti non coerenti con l'islam e poi se li trascini crescendo.
Top
Profilo Invia messaggio privato
Sufi Aqa
Amministratore - خادم
Amministratore - خادم


Registrato: 29/03/07 21:20
Messaggi: 14960
Residenza: Hanafi-Maturidi

MessaggioInviato: Mer Set 25, 2013 11:37 pm    Oggetto: Re: asilo Rispondi citando

nadia889 ha scritto:
Aurangzeb 'Umarzai ha scritto:
Simo; ha scritto:
Essendo che all'asilo, oltre all'alimentazione (che può essere sostituita) ci sono molte attivitá haram... tipo disegno e pittura...


Mufti Faisal "abuhajira" ha detto a questo riguardo che i bambini (prima della pubertà) non sono responsabili del seguire i precetti della Shari`ah


Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



Ma è certamente essenziale dargli una solida educazione islamica a casa sin da piccolo e spiegargli cosa è lecito e cosa è proibito.


Cosa vuol dire? Purtroppo non riesco ad aprire il link.


Sunniforum è in manutenzione e prima la pagina non funzionava; ora è nuovamente attiva, ad ogni modo copio la parte che ci interessa:

"For educational purpose you may show an image of fish to the child. Since the child himself is not mukallaf of rulings of shariah, if he draws it, he will not be held accountable. As he grows and understands, he should be taught that drawing such images is not appropriate and should be avoided".
[Mufti Mufti Faisal bin Abdul Hameed al-Mahmudi ("abuhajira") -

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



Simo; ha scritto:
Aurangzeb 'Umarzai ha scritto:

Ma è certamente essenziale dargli una solida educazione islamica a casa sin da piccolo e spiegargli cosa è lecito e cosa è proibito.


È proprio questo che mi preoccupa. Mettiamo il caso (inchallah) che Allah mi dona un bimbo e quando ha tre anni lo mando all'asilo. Essendo piccolo gioca e fa tutto ciò che un bambino non musulmano fa. Poi cresce, arriva a 5 o 6 anni, e così fino a quando ne ha 10. Se fino a quell'età ha sempre guardato la tv, giocato con le figurine o ascoltato filastrocche, come faccio di punto in bianco a farlo cambiare?
Non posso dirgli: adesso sei cresciuto e devi comportarti in un certo modo perchè siamo musulmani!
Lui potrebbe anche dirmi: e scusa prima non ero musulmano? A me piace la tv.


Difatti non devi "svegliarti" tutt'a un tratto quando ha 10-15-20 e pretendere dal nulla che si comporti da perfetto Musulmano; bensì, devi offrirgli a casa (e in maktab se viene organizzato qualche corso in qualche moschea dalle tue parti) un'educazione islamica di pari passo alla sua frequentazione di asili e scuole.
Al di là del fatto che comunque non mi risulta proprio che all'asilo piazzino i bambini davanti alla televisione, tutt'al più li faranno giocare tutto il tempo, e le problematiche principali sono quella già sollevate da Ibrahim Abu Ismail (cibo, celebrazioni di festività di altre religioni, musica e disegni, etc. - ed in particolare per le prime due sarà importante pure discuterne coi dirigenti.

Simo; ha scritto:
Non so se ho reso l'idea; credo che un'educazione islamica sia necessaria fin dall'infanzia.


Ecco appunto.

Simo; ha scritto:
Ovvio che bisogna spiegare ed educare con pazienza e nei limiti , non é cge costringerò mio figlio in casa solo senza giocattoli.


E perché mai poi, i giocattoli mica sono proibiti (a meno che non abbiano elementi proibiti). Che un bambino debba avere un'educazione islamica mica significa che non possa ridere, scherzare, giocare o divertirsi!

Simo; ha scritto:
Non so ho paura che il bambino andando all'asilo impari comportamenti non coerenti con l'islam e poi se li trascini crescendo.


Sta ai genitori spiegargli cosa è giusto e cosa è sbagliato (e che qualcosa può essere sbagliato e da evitare anche se "tutti gli altri lo fanno").


Sull'argomento si veda pure:

Consigli per l'Educazione dei Figli -

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.


_________________

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



Blog in italiano:

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



Ottima applicazione per gli orari della preghiera:

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.

Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
Simo;
Utente Senior
Utente Senior


Registrato: 01/03/13 19:14
Messaggi: 1286
Residenza: Sono una sorella

MessaggioInviato: Mer Set 25, 2013 11:50 pm    Oggetto: Re: asilo Rispondi citando

'Umar ha scritto:


Difatti non devi "svegliarti" tutt'a un tratto quando ha 10-15-20 e pretendere dal nulla che si comporti da perfetto Musulmano; bensì, devi offrirgli a casa (e in maktab se viene organizzato qualche corso in qualche moschea dalle tue parti) un'educazione islamica di pari passo alla sua frequentazione di asili e scuole.
Al di là del fatto che comunque non mi risulta proprio che all'asilo piazzino i bambini davanti alla televisione, tutt'al più li faranno giocare tutto il tempo, e le problematiche principali sono quella già sollevate da Ibrahim Abu Ismail (cibo, celebrazioni di festività di altre religioni, musica e disegni, etc. - ed in particolare per le prime due sarà importante pure discuterne coi dirigenti.


Io so che visionano piccoli filmati e diapositive per esempio. Ovvio non per l'intera giornata.



'Umar ha scritto:
Simo; ha scritto:
Ovvio che bisogna spiegare ed educare con pazienza e nei limiti , non é cge costringerò mio figlio in casa solo senza giocattoli.


E perché mai poi, i giocattoli mica sono proibiti (a meno che non abbiano elementi proibiti). Che un bambino debba avere un'educazione islamica mica significa che non possa ridere, scherzare, giocare o divertirsi!


Era un esempio per far capire che non sono severa. Non volevo sembrare crudele.
Avevo letto qui sul forum che i giochi tipo orsi di peluches e bambole sono illecii perché riproducono cose viventi.
Top
Profilo Invia messaggio privato
Mostra prima i messaggi di:   
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> Famiglia, matrimonio, genitori, figli e rapporti tra i generi Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ora
Pagina 1 di 1

 
Vai a:  
Non puoi inserire nuovi argomenti
Non puoi rispondere a nessun argomento
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi votare nei sondaggi
c d
e



Powered by phpBB © 2001, 2005 phpBB Group
phpbb.it

Abuse - Segnalazione abuso - Utilizzando questo sito si accettano le norme di TOS & Privacy.
Powered by forumup.it forum gratis free, crea il tuo forum gratis free ora! Created by Hyarbor & Qooqoa - Auto ICRA

Page generation time: 0.05