Indice del forum Informazioni sull'Islam
In nome di Allah, il Compassionevole, il Misericordioso Dì, "Egli, Allah è Unico, Allah è l'Assoluto. Non ha generato, non è stato generato e nessuno è eguale a Lui". (Corano 112, 1-4)
 
 FAQFAQ   CercaCerca   Lista utentiLista utenti   GruppiGruppi   RegistratiRegistrati 
 ProfiloProfilo   Messaggi privatiMessaggi privati   Log inLog in 

comportamenti con i fedeli di altri religioni

 
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> Rapporti coi non-Musulmani
Precedente :: Successivo  
Autore Messaggio
Ads






Inviato: Sab Ago 15, 2020 6:13 pm    Oggetto: Ads

Top
Simo;
Utente Senior
Utente Senior


Registrato: 01/03/13 19:14
Messaggi: 1286
Residenza: Sono una sorella

MessaggioInviato: Mer Mar 27, 2013 8:00 pm    Oggetto: comportamenti con i fedeli di altri religioni Rispondi citando

Le domande mi sono venute dalla risposta datami dal fratello (fratello,giusto?) Sayf79 in questo thread [
Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.

]

Mettiamo il caso che mi viene regalato un etto di prosciutto che io ovviamente non posso mangiare. Vedo un povero che ha bisogno di cibo, cosa faccio? Butto il prosciutto a prescindere o lo dono a lui?

Scusate ma se una persona è a conoscenza che il maiale è proibito dalla religione (non solo da quella musulmana, ma anche da quella cristiana ed ebrea), ma vuole mangiarlo lo stesso oppure bere alcohol lo stesso, e lo fa davanti a me, che colpa ne ho io? Più di spiegargli che non va bene, non saprei cosa fare. Se uno è convinto che quello che fa è giusto, oppure mi risponde:"io non sono musulmano, faccio ciò che voglio, non vedo perchè dovrei prendere colpa anche io davanti ad Allah!
A me è capitato di discutere riguardo il cibarsi di maiale con una cristiana ortodossa, le ho spiegato che per l'islam è haram cibarsi di questo cibo, e le ho fatto notare che molti medici non musulmani hanno provato che, a lungo andare, il maiale mette a rischio la propria salute con tumori ed infezioni. Cioè dopo un po lei mi dice: "la mia nonna ha 90 anni, si è sempre cibata di maiale e non ha mai avuto problemi. " Le ho fatto notare che mica tutte le persone sin ammalano per essersi cibate di maiale, e lei:"allora come fai a dire che il maiale fa male, tutti gli alimenti fanno male se assunti in grosse quantità." Io a questo punto cosa avrei dovuto fare?[/url]
Top
Profilo Invia messaggio privato
Von Sor
Utente Senior
Utente Senior


Registrato: 03/05/11 11:55
Messaggi: 2769
Residenza: Siena

MessaggioInviato: Mer Mar 27, 2013 11:03 pm    Oggetto: Rispondi citando

Spesso sbaglamo cercando di "giustificare" o spiegare le ragioni di un obbligo/divieto in quanto in realtà noi lo facciamo solo in quanto siamo sottomessi agli ordini di Allah subhana wa taala.
Come ha scritto innumerevoli volte Umar, se anche un giorno dovessimo scoprire che il succo di zampa di maiale spremuto produce l'Elisir dell'eterna giovinezza, noi dovremmo comunque astenercene. Questo è quello che bisogna dire alle persone.
Se poi un divieto (A) combacia anche con un qualche vantaggio "materiale" (B)allora ben venga, ma B segue A ed è invece sbagliato voler far seguire A da B. E' sbagliato e ci fa cadere in discussioni che non hanno molto senso del tipo: ma visto che poco vino fa bene, perchè non potete berne nemmeno quel poco che fa bene?
In questa sottomissione che non necessita di ragioni ulteriori per sottomettersi sta la grandezza di un fedele. E' chiaro che questa stessa grandezza è invece bassezza, irrazionalismo, sottomissione in senso negativo, agli occhi degli infedeli. Ma noi non cerchiamo la lode degli uomini.
In sintesi non ci serve che il maiale faccia male per astenerci dal cibarcene. Se anche facesse benissimo noi non ce ne ciberemmo comunque perchè Allah subhana wa taala così ci ha ordinato di fare.

_________________
'Abdullah bin 'Umar [...] said:"Muhammad used to fight against the pagans, for a Muslim was put to trial in his religion (The pagans will either kill him or chain him as a captive). His fighting was not like your fighting which is carried on for the sake of ruling."

“il 66 per cento della produzione mondiale di cereali è destinato alla alimentazione degli animali dei paesi ricchi” Ibid.


"Questa vita terrena non è altro che gioco e trastullo. La dimora ultima è la vera vita, se solo lo sapessero!" Al Ankabut 64

Quando ho cominciato ad usare la dinamite, allora credevo anch'io in tante cose, in tutte... e ho finito per credere solo nella dinamite.

"In verità dovrai morire" Corano (29;39)
Top
Profilo Invia messaggio privato
hupaska
Utente Senior
Utente Senior


Registrato: 02/03/13 10:50
Messaggi: 641
Residenza: Italia (Emilia Romagna)

MessaggioInviato: Gio Mar 28, 2013 9:40 am    Oggetto: Rispondi citando

Per rispondere alla domanda "che faccio se mi regalano della carne di maiale", non so se il comandamento di astenersi si applichi solo alle persone ... se è così magari non è peccato regalarlo a chi ha un cane o un gatto... Poi qualcuno mi corregga se è vietato anche per gli animali... Può essere una soluzione per non buttarlo via.

Per il resto sono d'accordo che a volte non servano spiegazioni chilometriche... Se ti è vietato mangiarlo e tu ritieni di voler seguire questo precetto e che sia giusto questa spiegazione dovrà bastare anche alla tua amica cristiana o a chiunque cerchi di farti cambiare idea...

Ne so qualcosa anch'io, essendo astemia per motivi religiosi... Provenire da una delle regioni più vinicole d'Italia (il Veneto, anche se adesso vivo in Emilia da 8 anni e mezzo, dove comunque regnano lambrusco e s. Giovese) vengo considerata una specie di aliena proveniente da qualche galassia estranea :-) , ma ormai ho imparato a riderci su, a bere acqua o aranciata quando altri bevono birra o vino e a sentirmi comunque contenta così perchè so che l'alcol fa male e mi basta questo per evitarlo!

_________________
Son troppi i colori nel mondo, non li puoi chiudere in una bandiera...

“Cadi sette volte, rialzati otto”

"Quando soffia la tempesta e hai paura di annegare
Chiama, chiama piano Sai che non sarò lontano ..."
Top
Profilo Invia messaggio privato
Simo;
Utente Senior
Utente Senior


Registrato: 01/03/13 19:14
Messaggi: 1286
Residenza: Sono una sorella

MessaggioInviato: Gio Mar 28, 2013 11:33 am    Oggetto: Rispondi citando

Mujahidah Von Sor ha scritto:
Spesso sbaglamo cercando di "giustificare" o spiegare le ragioni di un obbligo/divieto in quanto in realtà noi lo facciamo solo in quanto siamo sottomessi agli ordini di Allah subhana wa taala.
Come ha scritto innumerevoli volte Umar, se anche un giorno dovessimo scoprire che il succo di zampa di maiale spremuto produce l'Elisir dell'eterna giovinezza, noi dovremmo comunque astenercene. Questo è quello che bisogna dire alle persone.
Se poi un divieto (A) combacia anche con un qualche vantaggio "materiale" (B)allora ben venga, ma B segue A ed è invece sbagliato voler far seguire A da B. E' sbagliato e ci fa cadere in discussioni che non hanno molto senso del tipo: ma visto che poco vino fa bene, perchè non potete berne nemmeno quel poco che fa bene?
In questa sottomissione che non necessita di ragioni ulteriori per sottomettersi sta la grandezza di un fedele. E' chiaro che questa stessa grandezza è invece bassezza, irrazionalismo, sottomissione in senso negativo, agli occhi degli infedeli. Ma noi non cerchiamo la lode degli uomini.
In sintesi non ci serve che il maiale faccia male per astenerci dal cibarcene. Se anche facesse benissimo noi non ce ne ciberemmo comunque perchè Allah subhana wa taala così ci ha ordinato di fare.


Si, sono d'accordo con te! Però se uno mi chiede il perchè di ciò che faccio, cerca di farmi ragionare su qualcosa che per me non necessità di ragionamento, in quanto è legge di Allah, cosa devo fare? Certo che non cambio idea nemmeno se il maiale facesse bene, per esempio, però cercherei di spiegare a questa persona il perchè delle mie azioni. Se poi questa rimane convinta che io non sono nel giusto, non posso farci nulla e non potrei svuotarle il frigo e buttare tutto ciò che è haram, in quanto lei non vuole capire. è per questo che non capisco perchè dovrei prendere le colpe anche io con lei nel giorno del giudizio... (il maiale è un esempio, potremmo parlare di vino, della messa domenicale ecc...)
Top
Profilo Invia messaggio privato
Simo;
Utente Senior
Utente Senior


Registrato: 01/03/13 19:14
Messaggi: 1286
Residenza: Sono una sorella

MessaggioInviato: Gio Mar 28, 2013 11:37 am    Oggetto: Rispondi citando

hupaska ha scritto:
Per rispondere alla domanda "che faccio se mi regalano della carne di maiale", non so se il comandamento di astenersi si applichi solo alle persone ... se è così magari non è peccato regalarlo a chi ha un cane o un gatto... Poi qualcuno mi corregga se è vietato anche per gli animali... Può essere una soluzione per non buttarlo via.

Per il resto sono d'accordo che a volte non servano spiegazioni chilometriche... Se ti è vietato mangiarlo e tu ritieni di voler seguire questo precetto e che sia giusto questa spiegazione dovrà bastare anche alla tua amica cristiana o a chiunque cerchi di farti cambiare idea...

Ne so qualcosa anch'io, essendo astemia per motivi religiosi... Provenire da una delle regioni più vinicole d'Italia (il Veneto, anche se adesso vivo in Emilia da 8 anni e mezzo, dove comunque regnano lambrusco e s. Giovese) vengo considerata una specie di aliena proveniente da qualche galassia estranea :-) , ma ormai ho imparato a riderci su, a bere acqua o aranciata quando altri bevono birra o vino e a sentirmi comunque contenta così perchè so che l'alcol fa male e mi basta questo per evitarlo!


Mi hanno detto su questo forum che nemmeno agli animali è consentito dare cibo haram, cosa che non sapevo. Aspetta, questo è il link che contiene il perchè [

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.

][/url]
Top
Profilo Invia messaggio privato
hupaska
Utente Senior
Utente Senior


Registrato: 02/03/13 10:50
Messaggi: 641
Residenza: Italia (Emilia Romagna)

MessaggioInviato: Gio Mar 28, 2013 12:10 pm    Oggetto: Rispondi citando

Ok, grazie, avevo dimenticato o mi era scappato...

Il fatto è che in generale non mi piace buttar via la roba da mangiare, piuttosto l'avrei data a un animale, ma piuttosto che fare una cosa che si ritiene errata a sto punto meglio buttarla via e sperare che non ce la regalino più!... :-)

_________________
Son troppi i colori nel mondo, non li puoi chiudere in una bandiera...

“Cadi sette volte, rialzati otto”

"Quando soffia la tempesta e hai paura di annegare
Chiama, chiama piano Sai che non sarò lontano ..."
Top
Profilo Invia messaggio privato
Sufi Aqa
Amministratore - خادم
Amministratore - خادم


Registrato: 29/03/07 21:20
Messaggi: 14960
Residenza: Hanafi-Maturidi

MessaggioInviato: Sab Apr 06, 2013 11:29 pm    Oggetto: Re: comportamenti con i fedeli di altri religioni Rispondi citando

Simo; ha scritto:
Mettiamo il caso che mi viene regalato un etto di prosciutto che io ovviamente non posso mangiare.


Rifiutalo già al momento in cui ti viene regalato e risolvi il problema alla radice!

Simo; ha scritto:
Vedo un povero che ha bisogno di cibo, cosa faccio? Butto il prosciutto a prescindere o lo dono a lui?


Non è permesso donare un alimento impuro e proibito, a qualcosiasi creatura.

Simo; ha scritto:
Scusate ma se una persona è a conoscenza che il maiale è proibito dalla religione (non solo da quella musulmana, ma anche da quella cristiana ed ebrea), ma vuole mangiarlo lo stesso oppure bere alcohol lo stesso, e lo fa davanti a me, che colpa ne ho io? Più di spiegargli che non va bene, non saprei cosa fare.


Se lo mangia lui davanti a te non puoi farci niente, ma il fatto è che non puoi darglielo tu.

Mujahidah Von Sor ha scritto:
Spesso sbaglamo cercando di "giustificare" o spiegare le ragioni di un obbligo/divieto in quanto in realtà noi lo facciamo solo in quanto siamo sottomessi agli ordini di Allah subhana wa taala.
Come ha scritto innumerevoli volte Umar, se anche un giorno dovessimo scoprire che il succo di zampa di maiale spremuto produce l'Elisir dell'eterna giovinezza, noi dovremmo comunque astenercene. Questo è quello che bisogna dire alle persone.
Se poi un divieto (A) combacia anche con un qualche vantaggio "materiale" (B)allora ben venga, ma B segue A ed è invece sbagliato voler far seguire A da B. E' sbagliato e ci fa cadere in discussioni che non hanno molto senso del tipo: ma visto che poco vino fa bene, perchè non potete berne nemmeno quel poco che fa bene?
In questa sottomissione che non necessita di ragioni ulteriori per sottomettersi sta la grandezza di un fedele. E' chiaro che questa stessa grandezza è invece bassezza, irrazionalismo, sottomissione in senso negativo, agli occhi degli infedeli. Ma noi non cerchiamo la lode degli uomini.
In sintesi non ci serve che il maiale faccia male per astenerci dal cibarcene. Se anche facesse benissimo noi non ce ne ciberemmo comunque perchè Allah subhana wa taala così ci ha ordinato di fare.


Jazakillahu khayran!

hupaska ha scritto:
Per rispondere alla domanda "che faccio se mi regalano della carne di maiale", non so se il comandamento di astenersi si applichi solo alle persone ... se è così magari non è peccato regalarlo a chi ha un cane o un gatto... Poi qualcuno mi corregga se è vietato anche per gli animali...


Proprio così: è vietato darlo anche agli animali..

Simo; ha scritto:
Si, sono d'accordo con te! Però se uno mi chiede il perchè di ciò che faccio, cerca di farmi ragionare su qualcosa che per me non necessità di ragionamento, in quanto è legge di Allah, cosa devo fare? Certo che non cambio idea nemmeno se il maiale facesse bene, per esempio, però cercherei di spiegare a questa persona il perchè delle mie azioni.


Il vero perché è proprio l'ordine di Allah, e non una qualche "spiegazione" aggiuntiva.

Simo; ha scritto:
e non potrei svuotarle il frigo e buttare tutto ciò che è haram, in quanto lei non vuole capire.


E nessuno ti chiede di farlo, ma non puoi essere tu a riempirglielo di cose haram, perché in quanto Musulmana non puoi essere responsabile di contribuire a qualcosa di illecito, anche se poi lei lo fa lo stesso.

Sennò con lo stesso ragionamento si potrebbe giustificare il fatto di spacciare droga, tanto "io non la uso" e "per loro non è proibita visto che non sono Musulmani"..

Il Musulmano costituisce una forza benefica che non si contamina e non contamina gli altri.

Simo; ha scritto:
è per questo che non capisco perchè dovrei prendere le colpe anche io con lei nel giorno del giudizio... (il maiale è un esempio, potremmo parlare di vino, della messa domenicale ecc...)


Perché ciò che è proibito va boicottato ed estirpato, non diffuso/promosso/incoraggiato/aiutato...

_________________

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



Blog in italiano:

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



Ottima applicazione per gli orari della preghiera:

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.

Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
Simo;
Utente Senior
Utente Senior


Registrato: 01/03/13 19:14
Messaggi: 1286
Residenza: Sono una sorella

MessaggioInviato: Dom Apr 07, 2013 2:40 pm    Oggetto: Re: comportamenti con i fedeli di altri religioni Rispondi citando

Aurangzeb 'Umarzai ha scritto:
Simo; ha scritto:
Mettiamo il caso che mi viene regalato un etto di prosciutto che io ovviamente non posso mangiare.


Rifiutalo già al momento in cui ti viene regalato e risolvi il problema alla radice!

Simo; ha scritto:
Vedo un povero che ha bisogno di cibo, cosa faccio? Butto il prosciutto a prescindere o lo dono a lui?


Non è permesso donare un alimento impuro e proibito, a qualcosiasi creatura.

Simo; ha scritto:
Scusate ma se una persona è a conoscenza che il maiale è proibito dalla religione (non solo da quella musulmana, ma anche da quella cristiana ed ebrea), ma vuole mangiarlo lo stesso oppure bere alcohol lo stesso, e lo fa davanti a me, che colpa ne ho io? Più di spiegargli che non va bene, non saprei cosa fare.


Se lo mangia lui davanti a te non puoi farci niente, ma il fatto è che non puoi darglielo tu.

Mujahidah Von Sor ha scritto:
Spesso sbaglamo cercando di "giustificare" o spiegare le ragioni di un obbligo/divieto in quanto in realtà noi lo facciamo solo in quanto siamo sottomessi agli ordini di Allah subhana wa taala.
Come ha scritto innumerevoli volte Umar, se anche un giorno dovessimo scoprire che il succo di zampa di maiale spremuto produce l'Elisir dell'eterna giovinezza, noi dovremmo comunque astenercene. Questo è quello che bisogna dire alle persone.
Se poi un divieto (A) combacia anche con un qualche vantaggio "materiale" (B)allora ben venga, ma B segue A ed è invece sbagliato voler far seguire A da B. E' sbagliato e ci fa cadere in discussioni che non hanno molto senso del tipo: ma visto che poco vino fa bene, perchè non potete berne nemmeno quel poco che fa bene?
In questa sottomissione che non necessita di ragioni ulteriori per sottomettersi sta la grandezza di un fedele. E' chiaro che questa stessa grandezza è invece bassezza, irrazionalismo, sottomissione in senso negativo, agli occhi degli infedeli. Ma noi non cerchiamo la lode degli uomini.
In sintesi non ci serve che il maiale faccia male per astenerci dal cibarcene. Se anche facesse benissimo noi non ce ne ciberemmo comunque perchè Allah subhana wa taala così ci ha ordinato di fare.


Jazakillahu khayran!

hupaska ha scritto:
Per rispondere alla domanda "che faccio se mi regalano della carne di maiale", non so se il comandamento di astenersi si applichi solo alle persone ... se è così magari non è peccato regalarlo a chi ha un cane o un gatto... Poi qualcuno mi corregga se è vietato anche per gli animali...


Proprio così: è vietato darlo anche agli animali..

Simo; ha scritto:
Si, sono d'accordo con te! Però se uno mi chiede il perchè di ciò che faccio, cerca di farmi ragionare su qualcosa che per me non necessità di ragionamento, in quanto è legge di Allah, cosa devo fare? Certo che non cambio idea nemmeno se il maiale facesse bene, per esempio, però cercherei di spiegare a questa persona il perchè delle mie azioni.


Il vero perché è proprio l'ordine di Allah, e non una qualche "spiegazione" aggiuntiva.

Simo; ha scritto:
e non potrei svuotarle il frigo e buttare tutto ciò che è haram, in quanto lei non vuole capire.


E nessuno ti chiede di farlo, ma non puoi essere tu a riempirglielo di cose haram, perché in quanto Musulmana non puoi essere responsabile di contribuire a qualcosa di illecito, anche se poi lei lo fa lo stesso.

Sennò con lo stesso ragionamento si potrebbe giustificare il fatto di spacciare droga, tanto "io non la uso" e "per loro non è proibita visto che non sono Musulmani"..

Il Musulmano costituisce una forza benefica che non si contamina e non contamina gli altri.

Simo; ha scritto:
è per questo che non capisco perchè dovrei prendere le colpe anche io con lei nel giorno del giudizio... (il maiale è un esempio, potremmo parlare di vino, della messa domenicale ecc...)


Perché ciò che è proibito va boicottato ed estirpato, non diffuso/promosso/incoraggiato/aiutato...


Grazie, una risposta molto dettagliata. Mi sa che non avevo capito io all'inizio. Avevo capito che se una persona si compra cibo haram da sola e poi lo mangia da sola ma davanti a me, prendevo la colpa anche io con lui sia che gli spiegavo che fosse haram sia no.
Top
Profilo Invia messaggio privato
Sufi Aqa
Amministratore - خادم
Amministratore - خادم


Registrato: 29/03/07 21:20
Messaggi: 14960
Residenza: Hanafi-Maturidi

MessaggioInviato: Dom Apr 07, 2013 2:52 pm    Oggetto: Re: comportamenti con i fedeli di altri religioni Rispondi citando

Simo; ha scritto:
Grazie, una risposta molto dettagliata. Mi sa che non avevo capito io all'inizio. Avevo capito che se una persona si compra cibo haram da sola e poi lo mangia da sola ma davanti a me, prendevo la colpa anche io con lui sia che gli spiegavo che fosse haram sia no.


Forse ti riferisci alla questione - del tutto differente - della proibizione del sedersi a "tavola" con persone che bevono alcolici o mangiano qualcosa di proibito?

_________________

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



Blog in italiano:

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



Ottima applicazione per gli orari della preghiera:

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.

Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
Simo;
Utente Senior
Utente Senior


Registrato: 01/03/13 19:14
Messaggi: 1286
Residenza: Sono una sorella

MessaggioInviato: Dom Apr 07, 2013 2:56 pm    Oggetto: Re: comportamenti con i fedeli di altri religioni Rispondi citando

Aurangzeb 'Umarzai ha scritto:
Simo; ha scritto:
Grazie, una risposta molto dettagliata. Mi sa che non avevo capito io all'inizio. Avevo capito che se una persona si compra cibo haram da sola e poi lo mangia da sola ma davanti a me, prendevo la colpa anche io con lui sia che gli spiegavo che fosse haram sia no.


Forse ti riferisci alla questione - del tutto differente - della proibizione del sedersi a "tavola" con persone che bevono alcolici o mangiano qualcosa di proibito?


No, quello lo so che è proibito, ma non so il perchè però... Mi riferivo proprio alla risposta datami da un fratello, mi sembra Sayf79 (non so se ho scritto giusto il nome) in un altro post e, visto che l'argomento si stava spostando da quello del thread, ho preferito aprirne un altro... Dovrei aver messo il link nel primo post...
Top
Profilo Invia messaggio privato
Simo;
Utente Senior
Utente Senior


Registrato: 01/03/13 19:14
Messaggi: 1286
Residenza: Sono una sorella

MessaggioInviato: Dom Apr 07, 2013 2:58 pm    Oggetto: Rispondi citando

eccolo:" Le domande mi sono venute dalla risposta datami dal fratello (fratello,giusto?) Sayf79 in questo thread [
Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.

]" avevo frainteso la sua ultima risposta.
Top
Profilo Invia messaggio privato
Mostra prima i messaggi di:   
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> Rapporti coi non-Musulmani Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ora
Pagina 1 di 1

 
Vai a:  
Non puoi inserire nuovi argomenti
Non puoi rispondere a nessun argomento
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi votare nei sondaggi
c d
e



Powered by phpBB © 2001, 2005 phpBB Group
phpbb.it

Abuse - Segnalazione abuso - Utilizzando questo sito si accettano le norme di TOS & Privacy.
Powered by forumup.it forum gratis free, crea il tuo forum gratis free ora! Created by Hyarbor & Qooqoa - Auto ICRA

Page generation time: 0.084