Indice del forum Informazioni sull'Islam
In nome di Allah, il Compassionevole, il Misericordioso Dì, "Egli, Allah è Unico, Allah è l'Assoluto. Non ha generato, non è stato generato e nessuno è eguale a Lui". (Corano 112, 1-4)
 
 FAQFAQ   CercaCerca   Lista utentiLista utenti   GruppiGruppi   RegistratiRegistrati 
 ProfiloProfilo   Messaggi privatiMessaggi privati   Log inLog in 

Islam e genitori miscredenti

 
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> Accettare l'Islam; percorsi e problemi di fede
Precedente :: Successivo  
Autore Messaggio
Ads






Inviato: Mar Lug 14, 2020 3:24 am    Oggetto: Ads

Top
Sayf79
Utente Senior
Utente Senior


Registrato: 03/12/12 19:24
Messaggi: 300

MessaggioInviato: Gio Gen 31, 2013 8:01 pm    Oggetto: Islam e genitori miscredenti Rispondi citando

Assalamu alaykum wa rahmatullahi wa barakatuh fratelli e sorelle.
Ora i miei genitori (dopo più di 2 mesi dalla conversione) sanno definitivamente che io sono Mussulmano. Il problema è che non l'hanno presa molto bene, in particolar modo mio padre: Mi dice (e continua a urlarmelo) che sto seguendo la via sbagliata ed è molto preoccupato per la mia scelta, appena mi vede me ne parla e cerca in tutti i modi di convincermi ad abbandonare la fede. Ieri sera, scusate il paragone, mi sembrava di vedere Shaytan al rajim in persona, la giuro, sembrava posseduto dal demonio: mi urlava che era una cosa sbagliata e assurda (e lo fa ancora), mi spiegava (o almeno tentava) che non c'è un solo paese Islamico che funziona, continuava a dirmi che la chiesa nel tempo si è evoluta mentre noi siamo fermi al medioevo, e che io sono un uomo medievale senza libertà e che mi impongo assurdi obblighi, dice che non c'è alcun legame tra me e gli "arabi" (lui, un pò come tutti i Kuffar, dice arabi per dire Musulmani) continua a dirmi che non tollera il fatto che tutta la mia famiglia mangia qualcosa (Haram) e a me devono sempre far da mangiare altro (Halal), mi dice che non devo neanche sognarmi di andare in macelleria Islamica a comprarmi la mia carne, poi mi incita a tornare indietro con la scelta (trasformarmi in un apostata) , insomma non mi da pace. Poi trova ridicolo il fatto che io preghi al mattino presto (sopratutto), è difficile vivere con lui. Ma non abbandonerò mai la mia fede per Allah subhana wa ta'ala, gliel'ho detto e lui mi dice "pensaci, pensaci", non vuole darmi pace. Non oso immaginare cosa farà nel periodo di Ramadan, spero acceterà. La Du'a sembrano aver fatto effetto comunque Alhamdulillah, l'ho fatta per mia madre che sembrava tanto arrabbiata con l'Islam, invecie adesso sembra accetarmi, per esempio mi dice "Ma dimmi il tuo orario di preghiera, così non ti disturbo", mio padre non direbbe mai così, devo pregare anche per lui Inshallah ma difficilmente si convincerà.
Adesso (almeno fino a domani Venerdì), mio padre lavora al pomeriggio e quindi pregare è già più facile (intendo le 3 preghiere "Dhuhr, Asr, Maghreb") ma Sabato che è a casa cosa farà se mi controlla? cosa mi consigliate fratelli e sorelle? avete passato anche voi le mie esperienze?

_________________
Da Anas, Allâh sia soddisfatto di lui, che disse: «Ho udito l’Inviato di Allâh, la Grazia e la Pace divine siano su di lui, che diceva:

“Allâh, sia Egli esaltato, ha detto: ‘O figlio di Adamo, finché tu Mi invochi e Mi supplichi, ti perdonerò per ciò che proviene da te e non ne terrò conto. O figlio di Adamo, se i tuoi peccati raggiungessero le nuvole del cielo poi Mi chiedessi di perdonarti, ti perdonerei. O figlio di Adamo, se tu venissi da Me con dei peccati della grandezza della Terra poi Mi incontrassi senza associarMi nulla, verrei da te con un perdono altrettanto grande’”».

Lo ha trasmesso Tirmidhî (e così Ahmad ibn Hanbal) con una catena autentica di trasmettitori (wa sanadi-hi hasan).
Top
Profilo Invia messaggio privato
Starlight
Utente Senior
Utente Senior


Registrato: 30/08/09 02:22
Messaggi: 2138

MessaggioInviato: Ven Feb 01, 2013 12:51 am    Oggetto: Rispondi citando

Wa 'alaikum assalam wa rahmatullahi wa barakatuh,

Ti consiglio di trovarti un amico musulmano praticante, così ogni tanto invece di stare a casa tutto il giorno esci un po' e vai da lui, inshallah così avrai pure il modo di pregare a casa sua.

Oppure se c'è una moschea vicino a casa tua, potresti andare a pregare là quando tuo padre sta a casa tutto il giorno. Digli semplicemente che esci un po' e vai a pregare.

Fai tantissime du'a per i tuoi genitori, inshallah prima o poi cambieranno idea.

_________________

"and this too shall pass.."
Top
Profilo Invia messaggio privato
Sayf79
Utente Senior
Utente Senior


Registrato: 03/12/12 19:24
Messaggi: 300

MessaggioInviato: Ven Feb 01, 2013 5:19 pm    Oggetto: Rispondi citando

Amici Mussulmani ne ho pochi e tutti sono andati per la loro strada, il mio più caro amico poi si è anche trasferito. Ci avevo pensato anche io comunque a quello, in alternativa potrei usare la Moschea anche se non ci sono mai entrato, dovrei prima conoscere un pò la comunità, non so vedrò ma quello non è il problema principale.

_________________
Da Anas, Allâh sia soddisfatto di lui, che disse: «Ho udito l’Inviato di Allâh, la Grazia e la Pace divine siano su di lui, che diceva:

“Allâh, sia Egli esaltato, ha detto: ‘O figlio di Adamo, finché tu Mi invochi e Mi supplichi, ti perdonerò per ciò che proviene da te e non ne terrò conto. O figlio di Adamo, se i tuoi peccati raggiungessero le nuvole del cielo poi Mi chiedessi di perdonarti, ti perdonerei. O figlio di Adamo, se tu venissi da Me con dei peccati della grandezza della Terra poi Mi incontrassi senza associarMi nulla, verrei da te con un perdono altrettanto grande’”».

Lo ha trasmesso Tirmidhî (e così Ahmad ibn Hanbal) con una catena autentica di trasmettitori (wa sanadi-hi hasan).
Top
Profilo Invia messaggio privato
Sufi Aqa
Amministratore - خادم
Amministratore - خادم


Registrato: 29/03/07 21:20
Messaggi: 14959
Residenza: Hanafi-Maturidi

MessaggioInviato: Ven Feb 01, 2013 7:22 pm    Oggetto: Re: Islam e genitori miscredenti Rispondi citando

Sayf79 ha scritto:
Assalamu alaykum wa rahmatullahi wa barakatuh fratelli e sorelle.
Ora i miei genitori (dopo più di 2 mesi dalla conversione) sanno definitivamente che io sono Mussulmano. Il problema è che non l'hanno presa molto bene, in particolar modo mio padre: Mi dice (e continua a urlarmelo) che sto seguendo la via sbagliata ed è molto preoccupato per la mia scelta, appena mi vede me ne parla e cerca in tutti i modi di convincermi ad abbandonare la fede. Ieri sera, scusate il paragone, mi sembrava di vedere Shaytan al rajim in persona, la giuro, sembrava posseduto dal demonio: mi urlava che era una cosa sbagliata e assurda (e lo fa ancora), mi spiegava (o almeno tentava) che non c'è un solo paese Islamico che funziona, continuava a dirmi che la chiesa nel tempo si è evoluta mentre noi siamo fermi al medioevo, e che io sono un uomo medievale senza libertà e che mi impongo assurdi obblighi, dice che non c'è alcun legame tra me e gli "arabi" (lui, un pò come tutti i Kuffar, dice arabi per dire Musulmani) continua a dirmi che non tollera il fatto che tutta la mia famiglia mangia qualcosa (Haram) e a me devono sempre far da mangiare altro (Halal), mi dice che non devo neanche sognarmi di andare in macelleria Islamica a comprarmi la mia carne, poi mi incita a tornare indietro con la scelta (trasformarmi in un apostata) , insomma non mi da pace. Poi trova ridicolo il fatto che io preghi al mattino presto (sopratutto), è difficile vivere con lui. Ma non abbandonerò mai la mia fede per Allah subhana wa ta'ala, gliel'ho detto e lui mi dice "pensaci, pensaci", non vuole darmi pace. Non oso immaginare cosa farà nel periodo di Ramadan, spero acceterà. La Du'a sembrano aver fatto effetto comunque Alhamdulillah, l'ho fatta per mia madre che sembrava tanto arrabbiata con l'Islam, invecie adesso sembra accetarmi, per esempio mi dice "Ma dimmi il tuo orario di preghiera, così non ti disturbo", mio padre non direbbe mai così, devo pregare anche per lui Inshallah ma difficilmente si convincerà.
Adesso (almeno fino a domani Venerdì), mio padre lavora al pomeriggio e quindi pregare è già più facile (intendo le 3 preghiere "Dhuhr, Asr, Maghreb") ma Sabato che è a casa cosa farà se mi controlla? cosa mi consigliate fratelli e sorelle? avete passato anche voi le mie esperienze?


Wa `alaykum assalam wa rahmatullahi wa barakatuh,

Congratulazioni fratello per la tua "tenacia"; alhamdulillah sei arrivato tutto intero all'evento che all'inizio temevi molto, e come avrai visto, non è nulla di "impossibile".
Insha'Allah il peggio è passato, ed insha'Allah d'ora in avanti la strada in discesa.
La reazione di tuo padre è nella media di ciò che succede spesso con genitori e parenti non-Musulmani, ma vedrai che a lungo andare si appianerà e si abituerà; in gran parte è tutto legato allo shock di averlo appena "scoperto".
Le frasi di tuo padre sono purtroppo del tutto "tipiche" e legate alle diffuse incomprensioni e modi di pensare tipici di questa società; che Allah lo guidi.

Non preoccuparti eccessivamente, evita discussioni e cerca di non alzare mai i toni anche se loro lo fanno, abbi tanta pazienza, e continua a fare molte invocazioni per entrambi i tuoi genitori, che accettino la tua scelta, non pongano ostacoli alla pratica della tua religione, e soprattutto che anche loro possano capire ed accettare l'Islam. Nulla è impossibile per Allah.

Ora sta a te fare di tutto per comportarti al meglio coi tuoi genitori: cerca di essere più gentile che mai e "servirli" (nel senso di khidmah ed aiuto, non certo nel senso di adorazione) come conviene ad un figlio Musulmano nei confronti dei propri genitori.
Questo insha'Allah li rassicurerà sul fatto che non hanno chissà quale "mostro" in casa, e che la pratica dell'Islam ha degli effetti positivi su di te ad ogni livello.

Per le preghiere basterà chiuderti in camera quei 5-10 minuti, non preoccuparti. Tanto ormai sa che preghi, se anche ha qualcosa da ridire, non può fisicamente impedirti di pregare..

_________________

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



Blog in italiano:

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



Ottima applicazione per gli orari della preghiera:

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.

Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
Sayf79
Utente Senior
Utente Senior


Registrato: 03/12/12 19:24
Messaggi: 300

MessaggioInviato: Ven Feb 01, 2013 8:11 pm    Oggetto: Rispondi citando

Grazia fratello Umar.
Subhanallah wa Alhamdulillah wa la Ilaha illa Allah che mi ha aiutato in questa faccenda, è stato meglio così dirlgielo. l'ira di mio padre, come dici tu, è dovuta al fatto che glielo dico solo ora, lui in realtà non dice di volermi persuadere a tornare cristiano, lui dice che "vuole farmi ragionare", ma mi sembra già che si sia calmato Alhamdulillah. Mia madre comunque non ha più quell'odio che sembrava provasse, è stato per le Du'a: quel giorno in cui mi ha detto: "se sei Musulmano tu a 18 anni usicrai da questa casa!", io mi sono rinchiuso in stanza a pregare Allah (Subhana wa ta'ala) e ho anche pianto mentre Lo invocavo, mi ha aiutato gloria a Lui l'Altissimo. Adesso mia madre mi accetta, dice a mio padre che (parole sue) "nonostante abbia fatto questa scelta molto strana, mi sembra cambiato in meglio". Resta solo mio padre, prego anche per lui ad Allah. Può parlarmi dell'Islam quanto vuole ma non tollero quando dice: "non voglio carne Halal in questa casa!", capirà capirà Inshallah, in caso contrario la porto a casa io la carne lecita e a quel punto non potrà criticarmi.
il rispetto per i miei genitori c'è sempre, e adesso ancora di più, inoltre non "attacco" mai il discorso sulla fede per evitare litigi, cerco sempre di rispettarli sempre di più.

_________________
Da Anas, Allâh sia soddisfatto di lui, che disse: «Ho udito l’Inviato di Allâh, la Grazia e la Pace divine siano su di lui, che diceva:

“Allâh, sia Egli esaltato, ha detto: ‘O figlio di Adamo, finché tu Mi invochi e Mi supplichi, ti perdonerò per ciò che proviene da te e non ne terrò conto. O figlio di Adamo, se i tuoi peccati raggiungessero le nuvole del cielo poi Mi chiedessi di perdonarti, ti perdonerei. O figlio di Adamo, se tu venissi da Me con dei peccati della grandezza della Terra poi Mi incontrassi senza associarMi nulla, verrei da te con un perdono altrettanto grande’”».

Lo ha trasmesso Tirmidhî (e così Ahmad ibn Hanbal) con una catena autentica di trasmettitori (wa sanadi-hi hasan).
Top
Profilo Invia messaggio privato
Sufi Aqa
Amministratore - خادم
Amministratore - خادم


Registrato: 29/03/07 21:20
Messaggi: 14959
Residenza: Hanafi-Maturidi

MessaggioInviato: Sab Feb 02, 2013 12:44 am    Oggetto: Rispondi citando

Sayf79 ha scritto:
Grazia fratello Umar.
Subhanallah wa Alhamdulillah wa la Ilaha illa Allah che mi ha aiutato in questa faccenda, è stato meglio così dirlgielo. l'ira di mio padre, come dici tu, è dovuta al fatto che glielo dico solo ora, lui in realtà non dice di volermi persuadere a tornare cristiano, lui dice che "vuole farmi ragionare", ma mi sembra già che si sia calmato Alhamdulillah. Mia madre comunque non ha più quell'odio che sembrava provasse, è stato per le Du'a: quel giorno in cui mi ha detto: "se sei Musulmano tu a 18 anni usicrai da questa casa!", io mi sono rinchiuso in stanza a pregare Allah (Subhana wa ta'ala) e ho anche pianto mentre Lo invocavo, mi ha aiutato gloria a Lui l'Altissimo. Adesso mia madre mi accetta, dice a mio padre che (parole sue) "nonostante abbia fatto questa scelta molto strana, mi sembra cambiato in meglio". Resta solo mio padre, prego anche per lui ad Allah. Può parlarmi dell'Islam quanto vuole ma non tollero quando dice: "non voglio carne Halal in questa casa!", capirà capirà Inshallah, in caso contrario la porto a casa io la carne lecita e a quel punto non potrà criticarmi.
il rispetto per i miei genitori c'è sempre, e adesso ancora di più, inoltre non "attacco" mai il discorso sulla fede per evitare litigi, cerco sempre di rispettarli sempre di più.


Ottimo fratello, masha'Allah questo è il comportamento di un Musulmano.
Non è difficile capire che questa che hai di fronte è una prova che viene da Allah, in cui viene testata la tua fede, il tuo amore per Allah ed il tuo attaccamento e fedeltà al Suo Din ed ai Suoi ordini, la tua pazienza di fronte alle avversità, la tua prontezza nel rivolgerti a Lui per chiedere il Suo aiuto.

Se perseveri con pazienza, senza perdere la calma, ma senza neppure scendere a compromessi su ciò che riguarda ciò che è obbligatorio e proibito, insha'Allah la ricompensa sarà grande.
E chissà che da tutto ciò i tuoi genitori non riflettano ancor di più sui cambiamenti positivi che vedono in te, fino ad arrivare a conclusioni più importanti per loro stessi, insha'Allah!

Tieni duro e continua a fare du`a' (anche per noi per favore! :-D)!

_________________

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



Blog in italiano:

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



Ottima applicazione per gli orari della preghiera:

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.

Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
Fabb Yusuf Tarenti
Utente Senior
Utente Senior


Registrato: 19/09/10 02:25
Messaggi: 1420
Residenza: Bologna / Taranto

MessaggioInviato: Sab Feb 02, 2013 4:50 pm    Oggetto: BismiLlāhi arRaḥmāni arRa&#7 Rispondi citando

AsSalāmu `alaykum wa rahmatuLlāhi wa barakātuHu caro fratello,

ti sono vicino e chiedo ad Allāh che ti assista e ti renda facile la vita.
Come tanti altri qui mi rivedo nei tuoi racconti e ti sono simpatetico, perché ho passato e in parte passo situazioni simili.
Dopo anni, però, con tenacia e pazienza (aṣ-ṣabr) spesso Allāh cambia le cose e addolcisce i cuori dei tuoi cari. Considera questa una prova importante da affrontare ed un obiettivo da conseguire, che più dei tuoi riguarda te personalmente e il tuo rapporto con Allāh ta`ala. Un esercizio costante di pazienza, contenimento dell'ira ed affinamento del tuo carattere, un ǧihad un-nafs (lotta contro il proprio ego).

Segui gli ottimi consigli di `Umar, in particolare mostra sempre loro un ottimo carattere e buone maniere, anche in risposta ai loro sgarbi, ovviamente difendendo i tuoi doveri e la tua identità, senza fare passi indietro che vadano contro l'obbedienza ad Allāh ta`ala.
In tutto ciò che ti ordinano e non contraddice la Sua Legge invece sii sempre obbediente e remissivo. Allāh ti aiuti!

Proprio l'altro giorno nel momento in cui mi trovavo davanti ad una prova di pazienza ho "casualmente" aperto il Qur'an e mi sono trovato davanti questa aya:


يَا أَيُّهَا الَّذِينَ آمَنُوا اصْبِرُوا وَصَابِرُوا وَرَابِطُوا وَاتَّقُوا اللَّهَ لَعَلَّكُمْ تُفْلِحُونَ



O voi che credete, pazientate, eccellete nella pazienza, perseverate nelle buone opere [o "trinceratevi", letteralmente "guardate i confini dei territori musulmani" o "attendete una ṣalā dopo l'altra"] e temete Allāh, sì che possiate prosperare.

Qui la spiegazione approfondita di questa aya:

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.


_________________
(([49.11] O credenti, non scherniscano alcuni di voi gli altri, ché forse questi sono migliori di loro. E le donne non scherniscano altre donne, ché forse queste sono migliori di loro. Non diffamatevi a vicenda e non datevi nomignoli. Com'è infame l'accusa di iniquità rivolta a chi è credente ! Coloro che non si pentono sono gli iniqui.)) 49:11



(Dio non è un uomo da potersi smentire,
non è un figlio dell'uomo da potersi pentire.
Forse Egli dice e poi non fa?
Promette una cosa che poi non adempie?)

Numeri 23:19 (BIBBIA)


Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.

Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage AIM Yahoo MSN
Sayf79
Utente Senior
Utente Senior


Registrato: 03/12/12 19:24
Messaggi: 300

MessaggioInviato: Dom Feb 03, 2013 5:31 pm    Oggetto: Rispondi citando

Aurangzeb 'Umarzai ha scritto:
Sayf79 ha scritto:
Grazia fratello Umar.
Subhanallah wa Alhamdulillah wa la Ilaha illa Allah che mi ha aiutato in questa faccenda, è stato meglio così dirlgielo. l'ira di mio padre, come dici tu, è dovuta al fatto che glielo dico solo ora, lui in realtà non dice di volermi persuadere a tornare cristiano, lui dice che "vuole farmi ragionare", ma mi sembra già che si sia calmato Alhamdulillah. Mia madre comunque non ha più quell'odio che sembrava provasse, è stato per le Du'a: quel giorno in cui mi ha detto: "se sei Musulmano tu a 18 anni usicrai da questa casa!", io mi sono rinchiuso in stanza a pregare Allah (Subhana wa ta'ala) e ho anche pianto mentre Lo invocavo, mi ha aiutato gloria a Lui l'Altissimo. Adesso mia madre mi accetta, dice a mio padre che (parole sue) "nonostante abbia fatto questa scelta molto strana, mi sembra cambiato in meglio". Resta solo mio padre, prego anche per lui ad Allah. Può parlarmi dell'Islam quanto vuole ma non tollero quando dice: "non voglio carne Halal in questa casa!", capirà capirà Inshallah, in caso contrario la porto a casa io la carne lecita e a quel punto non potrà criticarmi.
il rispetto per i miei genitori c'è sempre, e adesso ancora di più, inoltre non "attacco" mai il discorso sulla fede per evitare litigi, cerco sempre di rispettarli sempre di più.


Ottimo fratello, masha'Allah questo è il comportamento di un Musulmano.
Non è difficile capire che questa che hai di fronte è una prova che viene da Allah, in cui viene testata la tua fede, il tuo amore per Allah ed il tuo attaccamento e fedeltà al Suo Din ed ai Suoi ordini, la tua pazienza di fronte alle avversità, la tua prontezza nel rivolgerti a Lui per chiedere il Suo aiuto.

Se perseveri con pazienza, senza perdere la calma, ma senza neppure scendere a compromessi su ciò che riguarda ciò che è obbligatorio e proibito, insha'Allah la ricompensa sarà grande.
E chissà che da tutto ciò i tuoi genitori non riflettano ancor di più sui cambiamenti positivi che vedono in te, fino ad arrivare a conclusioni più importanti per loro stessi, insha'Allah!

Tieni duro e continua a fare du`a' (anche per noi per favore! :-D)!

Assalamu alaykum fratelli, grazie per le vostre risposte.
Ultimamente vedo che Alhamdulillah le cose stiano migliorando anche con mio padre, Subhanallah sono felice e in futuro Inshallah lo sarò ancora di più, sempre con l'aiuto del Creatore Subhana wa ta'ala.
Fabb Yusuf Tarenti: grazie fratello, mi fanno pacere le vostre risposte.
Subhanallah

_________________
Da Anas, Allâh sia soddisfatto di lui, che disse: «Ho udito l’Inviato di Allâh, la Grazia e la Pace divine siano su di lui, che diceva:

“Allâh, sia Egli esaltato, ha detto: ‘O figlio di Adamo, finché tu Mi invochi e Mi supplichi, ti perdonerò per ciò che proviene da te e non ne terrò conto. O figlio di Adamo, se i tuoi peccati raggiungessero le nuvole del cielo poi Mi chiedessi di perdonarti, ti perdonerei. O figlio di Adamo, se tu venissi da Me con dei peccati della grandezza della Terra poi Mi incontrassi senza associarMi nulla, verrei da te con un perdono altrettanto grande’”».

Lo ha trasmesso Tirmidhî (e così Ahmad ibn Hanbal) con una catena autentica di trasmettitori (wa sanadi-hi hasan).
Top
Profilo Invia messaggio privato
Sayf79
Utente Senior
Utente Senior


Registrato: 03/12/12 19:24
Messaggi: 300

MessaggioInviato: Mar Feb 12, 2013 7:21 pm    Oggetto: Rispondi citando

Un giorno sì e un giorno no: oggi per esempio è stato quasi un MIRACOLO che mia madre mi ha cucinato Halal (lei è d'accordo Alhamdulillah) ma appena mio padre l'ha vista si è arrabbiato e continuava con le sue frasi anti-islamiche e con insuliti. Comunque Alhamdulillah si vede bene che è debole mio padre, quando non ha più argomenti abbastanza "validi" e "sensati" (che sono rari") da dirmi, allora si ritira in stupide battute sull'Islam in generale ma sopratutto sul Ramadan, quando esagera (non di rado) mi verrebbe da aggredirlo (intendo con la voce) ma sono costretto a mantenermi. Vi chiedo cosa fare (a parte fare Du'a che è ormai regolare) quando mi obbligano a mangiare carne Haram, purtroppo il loro problema con l'Islam riguarda solo il cibo, per il resto non si interessano molto ma è il cibo il problema. "mangia come una persona normale!" continua a dirmi mio padre....

_________________
Da Anas, Allâh sia soddisfatto di lui, che disse: «Ho udito l’Inviato di Allâh, la Grazia e la Pace divine siano su di lui, che diceva:

“Allâh, sia Egli esaltato, ha detto: ‘O figlio di Adamo, finché tu Mi invochi e Mi supplichi, ti perdonerò per ciò che proviene da te e non ne terrò conto. O figlio di Adamo, se i tuoi peccati raggiungessero le nuvole del cielo poi Mi chiedessi di perdonarti, ti perdonerei. O figlio di Adamo, se tu venissi da Me con dei peccati della grandezza della Terra poi Mi incontrassi senza associarMi nulla, verrei da te con un perdono altrettanto grande’”».

Lo ha trasmesso Tirmidhî (e così Ahmad ibn Hanbal) con una catena autentica di trasmettitori (wa sanadi-hi hasan).
Top
Profilo Invia messaggio privato
Von Sor
Utente Senior
Utente Senior


Registrato: 03/05/11 11:55
Messaggi: 2767
Residenza: Siena

MessaggioInviato: Mar Feb 12, 2013 7:36 pm    Oggetto: Rispondi citando

Caro fratello..
Non ti possono obbligare a mangiare cibi Haram..
A meno che non ti leghino per poi imboccarti con la forza.
Rifiutati con educazione e vedrai che nessuno ti costringerà.
Se ti obbligano rispondi con determinazione che non ti possono obbligare =)
Magari per non alimentare un clima di tensione,le prossime volte dì semplicemente che non hai voglia di carne. O che ti fa senso il sangue.
InshAllah vedrai che presto tuo papà si abituerà a vederti mangiare carne halal. Già ci sono stati dei progressi, al Hamdulillah =)

_________________
'Abdullah bin 'Umar [...] said:"Muhammad used to fight against the pagans, for a Muslim was put to trial in his religion (The pagans will either kill him or chain him as a captive). His fighting was not like your fighting which is carried on for the sake of ruling."

“il 66 per cento della produzione mondiale di cereali è destinato alla alimentazione degli animali dei paesi ricchi” Ibid.


"Questa vita terrena non è altro che gioco e trastullo. La dimora ultima è la vera vita, se solo lo sapessero!" Al Ankabut 64

Quando ho cominciato ad usare la dinamite, allora credevo anch'io in tante cose, in tutte... e ho finito per credere solo nella dinamite.

"In verità dovrai morire" Corano (29;39)
Top
Profilo Invia messaggio privato
Sayf79
Utente Senior
Utente Senior


Registrato: 03/12/12 19:24
Messaggi: 300

MessaggioInviato: Mer Feb 13, 2013 5:10 pm    Oggetto: Rispondi citando

Obbligare in quel senso no di certo ma poi se glielo dico che mangio solo Halal lui si mette a urlare come un pazzo e dire le frasi che vi ho già riportato. Ma comunque Alhamdulillah ho in mento una via di uscita, una "risoluzione del conflitto" diciamo, voglio fargli capire con un discorso convincente che qualcuno dei due deve cedere e saprà che lui, che non ha nessuna religione o comunque non ha motivi per impedirmi di professare la fede, può tranquillamente cedere ma io non posso in quanto già Musulmano praticante e se quindi cedo sarebbe "apostasia" vera e propria e sa benessimo che il mio cuore e la mia anima sono strettamente legati alla fede e mai si lascierà una cosa così importante. Presto vedremo Inshallah.

_________________
Da Anas, Allâh sia soddisfatto di lui, che disse: «Ho udito l’Inviato di Allâh, la Grazia e la Pace divine siano su di lui, che diceva:

“Allâh, sia Egli esaltato, ha detto: ‘O figlio di Adamo, finché tu Mi invochi e Mi supplichi, ti perdonerò per ciò che proviene da te e non ne terrò conto. O figlio di Adamo, se i tuoi peccati raggiungessero le nuvole del cielo poi Mi chiedessi di perdonarti, ti perdonerei. O figlio di Adamo, se tu venissi da Me con dei peccati della grandezza della Terra poi Mi incontrassi senza associarMi nulla, verrei da te con un perdono altrettanto grande’”».

Lo ha trasmesso Tirmidhî (e così Ahmad ibn Hanbal) con una catena autentica di trasmettitori (wa sanadi-hi hasan).
Top
Profilo Invia messaggio privato
Fabb Yusuf Tarenti
Utente Senior
Utente Senior


Registrato: 19/09/10 02:25
Messaggi: 1420
Residenza: Bologna / Taranto

MessaggioInviato: Mer Feb 13, 2013 8:39 pm    Oggetto: BismiLlāhi arRaḥmāni arRa&#7 Rispondi citando

Intanto caro fratello è di fondamentale importanza che non mangi carne ḥarām, perché essa è ḥarām come lo è il maiale o l'alcol, e non mangi nulla che sia contaminato da prodotti ḥarām (come brodo o sugo di carne, dolci fatti con gelatina animale, piatti di pesce o verdure sfumati nell'alcol, dolci "bagnati" con liquore, ecc.).
Nessuno può costringerti a mangiare un piatto più che un altro, anche se mi rendo conto che per dei genitori è offensivo che il figlio rifiuti quel che mettono a tavola.

NON mangiare assolutamente questi alimenti, ma cercando di evitare drammi, magari parlane prima con tua madre chiedendole di prepararti più pesce e verdure (senza alcool, dadi da brodo con carne, ecc.), di preparare tanti contorni così che non si noti che sei l'unico col piatto vuoto, e soprattutto aiutala anche in cucina.
Il consiglio che ti dò è di preparare tu da mangiare più che puoi, qualche volta fai la sorpresa ai tuoi genitori facendogli trovare pronto.

Poi per la carne puoi evitarla anche per un po' o mangiarla solo fuori, ma piano piano spero accettino anche di mangiare un po' di carne ḥalāl con te in šā’ Allāh.

_________________
(([49.11] O credenti, non scherniscano alcuni di voi gli altri, ché forse questi sono migliori di loro. E le donne non scherniscano altre donne, ché forse queste sono migliori di loro. Non diffamatevi a vicenda e non datevi nomignoli. Com'è infame l'accusa di iniquità rivolta a chi è credente ! Coloro che non si pentono sono gli iniqui.)) 49:11



(Dio non è un uomo da potersi smentire,
non è un figlio dell'uomo da potersi pentire.
Forse Egli dice e poi non fa?
Promette una cosa che poi non adempie?)

Numeri 23:19 (BIBBIA)


Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.

Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage AIM Yahoo MSN
Ibrahim al-Albani
Utente Senior
Utente Senior


Registrato: 20/12/09 17:47
Messaggi: 506
Residenza: Casa. Madhhab: Hanafi

MessaggioInviato: Mer Feb 13, 2013 9:06 pm    Oggetto: Rispondi citando

Sayf79 ha scritto:
... se glielo dico che mangio solo Halal lui si mette a urlare come un pazzo e dire le frasi che vi ho già riportato.

Se gli dici che mangi cibo lecito/sano invece di "halal"? :D

_________________
Ibn al-Mubârak e l’Imâm Ahmad (che Allah abbia misericordia di loro) dissero:
“Quando la gente diverge, restate saldi su ciò su cui si tengono i Mujâhidîn, la verità è con loro, poiché Allah (‘azza waJalla) dice:

وَالَّذِينَ جَاهَدُوا فِينَا لَنَهْدِيَنَّهُمْ سُبُلَنَا

Quanto a coloro che combattono per la Nostra causa, Noi li guideremo certo sulle Nostre Vie (Corano. Al-’Ankabût, 69)

Siate alberi che colpiti dalle pietre, rispondono con i frutti.
Top
Profilo Invia messaggio privato
Sufi Aqa
Amministratore - خادم
Amministratore - خادم


Registrato: 29/03/07 21:20
Messaggi: 14959
Residenza: Hanafi-Maturidi

MessaggioInviato: Gio Feb 14, 2013 12:04 am    Oggetto: Rispondi citando

Sayf79 ha scritto:
Ma comunque Alhamdulillah ho in mento una via di uscita, una "risoluzione del conflitto" diciamo, voglio fargli capire con un discorso convincente che qualcuno dei due deve cedere e saprà che lui, che non ha nessuna religione o comunque non ha motivi per impedirmi di professare la fede, può tranquillamente cedere ma io non posso in quanto già Musulmano praticante e se quindi cedo sarebbe "apostasia" vera e propria e sa benessimo che il mio cuore e la mia anima sono strettamente legati alla fede e mai si lascierà una cosa così importante. Presto vedremo Inshallah.


Masha'Allah è un piacere leggere la tua determinazione, che Allah ti rafforzi sempre di più e ti sostenga.

Invece di dirgli chiaramente "uno dei due deve cedere e sarai tu" - che potrebbe generare reazioni di arrabbiatura o nervosismo o metterla su un piano aggressivo, ti consiglierei invece di spiegarmi con molta calma e dolcezza che in fondo a lui non costa niente che tu mangi un tipo di carne piuttosto che un'altra, che non gli cambia niente e non è che faccia lui un peccato se tu mangi carne halal; mentre per te è una cosa molto importante e per la tua religione è un peccato e non puoi commettere un peccato, è una cosa molto grave.

In questo modo insha'Allah non si sentirà "umiliato", "perdente" o "sfidato" e capirà che effettivamente a lui non cambia niente, e che fare muro contro muro per qualcosa che non gli costa nulla ha poco senso..

_________________

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



Blog in italiano:

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



Ottima applicazione per gli orari della preghiera:

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.

Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
Sayf79
Utente Senior
Utente Senior


Registrato: 03/12/12 19:24
Messaggi: 300

MessaggioInviato: Gio Feb 14, 2013 7:17 pm    Oggetto: Re: BismiLlāhi arRaḥmāni arRa&am Rispondi citando

Fabb Yusuf Tarenti ha scritto:
Intanto caro fratello è di fondamentale importanza che non mangi carne ḥarām, perché essa è ḥarām come lo è il maiale o l'alcol, e non mangi nulla che sia contaminato da prodotti ḥarām (come brodo o sugo di carne, dolci fatti con gelatina animale, piatti di pesce o verdure sfumati nell'alcol, dolci "bagnati" con liquore, ecc.).
Nessuno può costringerti a mangiare un piatto più che un altro, anche se mi rendo conto che per dei genitori è offensivo che il figlio rifiuti quel che mettono a tavola.

NON mangiare assolutamente questi alimenti, ma cercando di evitare drammi, magari parlane prima con tua madre chiedendole di prepararti più pesce e verdure (senza alcool, dadi da brodo con carne, ecc.), di preparare tanti contorni così che non si noti che sei l'unico col piatto vuoto, e soprattutto aiutala anche in cucina.
Il consiglio che ti dò è di preparare tu da mangiare più che puoi, qualche volta fai la sorpresa ai tuoi genitori facendogli trovare pronto.

Poi per la carne puoi evitarla anche per un po' o mangiarla solo fuori, ma piano piano spero accettino anche di mangiare un po' di carne ḥalāl con te in šā’ Allāh.

Non preoccuparti fratello sapevo già quelle cose, leggo sempre gli ingredienti sul cibo che mangio, poi se vedo solamente "lattosio" allora mi insospettisco ma so che per la Hanafi è Halal, oppure chiedo sempre a mia madre cosa sono certi ingredienti che non conosco e mangio sempre formaggio con caglio vegetale, mangio anche molta frutta e tengo lontana la cioccalata che molte volte potrebbe essere Haram. Non preoccuparti fratello, non mangio mai cibo Haram, sto molto attento ai cibi fratello, sì.

_________________
Da Anas, Allâh sia soddisfatto di lui, che disse: «Ho udito l’Inviato di Allâh, la Grazia e la Pace divine siano su di lui, che diceva:

“Allâh, sia Egli esaltato, ha detto: ‘O figlio di Adamo, finché tu Mi invochi e Mi supplichi, ti perdonerò per ciò che proviene da te e non ne terrò conto. O figlio di Adamo, se i tuoi peccati raggiungessero le nuvole del cielo poi Mi chiedessi di perdonarti, ti perdonerei. O figlio di Adamo, se tu venissi da Me con dei peccati della grandezza della Terra poi Mi incontrassi senza associarMi nulla, verrei da te con un perdono altrettanto grande’”».

Lo ha trasmesso Tirmidhî (e così Ahmad ibn Hanbal) con una catena autentica di trasmettitori (wa sanadi-hi hasan).
Top
Profilo Invia messaggio privato
Sayf79
Utente Senior
Utente Senior


Registrato: 03/12/12 19:24
Messaggi: 300

MessaggioInviato: Gio Feb 14, 2013 7:18 pm    Oggetto: Rispondi citando

Ibrahim al-Albani ha scritto:
Sayf79 ha scritto:
... se glielo dico che mangio solo Halal lui si mette a urlare come un pazzo e dire le frasi che vi ho già riportato.

Se gli dici che mangi cibo lecito/sano invece di "halal"? :D

Ma dai che piano piano stanno capendo anche loro...

_________________
Da Anas, Allâh sia soddisfatto di lui, che disse: «Ho udito l’Inviato di Allâh, la Grazia e la Pace divine siano su di lui, che diceva:

“Allâh, sia Egli esaltato, ha detto: ‘O figlio di Adamo, finché tu Mi invochi e Mi supplichi, ti perdonerò per ciò che proviene da te e non ne terrò conto. O figlio di Adamo, se i tuoi peccati raggiungessero le nuvole del cielo poi Mi chiedessi di perdonarti, ti perdonerei. O figlio di Adamo, se tu venissi da Me con dei peccati della grandezza della Terra poi Mi incontrassi senza associarMi nulla, verrei da te con un perdono altrettanto grande’”».

Lo ha trasmesso Tirmidhî (e così Ahmad ibn Hanbal) con una catena autentica di trasmettitori (wa sanadi-hi hasan).
Top
Profilo Invia messaggio privato
Sayf79
Utente Senior
Utente Senior


Registrato: 03/12/12 19:24
Messaggi: 300

MessaggioInviato: Gio Feb 14, 2013 7:24 pm    Oggetto: Rispondi citando

Aurangzeb 'Umarzai ha scritto:
Sayf79 ha scritto:
Ma comunque Alhamdulillah ho in mento una via di uscita, una "risoluzione del conflitto" diciamo, voglio fargli capire con un discorso convincente che qualcuno dei due deve cedere e saprà che lui, che non ha nessuna religione o comunque non ha motivi per impedirmi di professare la fede, può tranquillamente cedere ma io non posso in quanto già Musulmano praticante e se quindi cedo sarebbe "apostasia" vera e propria e sa benessimo che il mio cuore e la mia anima sono strettamente legati alla fede e mai si lascierà una cosa così importante. Presto vedremo Inshallah.


Masha'Allah è un piacere leggere la tua determinazione, che Allah ti rafforzi sempre di più e ti sostenga.

Invece di dirgli chiaramente "uno dei due deve cedere e sarai tu" - che potrebbe generare reazioni di arrabbiatura o nervosismo o metterla su un piano aggressivo, ti consiglierei invece di spiegarmi con molta calma e dolcezza che in fondo a lui non costa niente che tu mangi un tipo di carne piuttosto che un'altra, che non gli cambia niente e non è che faccia lui un peccato se tu mangi carne halal; mentre per te è una cosa molto importante e per la tua religione è un peccato e non puoi commettere un peccato, è una cosa molto grave.

In questo modo insha'Allah non si sentirà "umiliato", "perdente" o "sfidato" e capirà che effettivamente a lui non cambia niente, e che fare muro contro muro per qualcosa che non gli costa nulla ha poco senso..

:-) no beh certamente non mi avvicino a lui con un tono minaccioso e dico: "arrenditi hai perso, ora tu mangi Halal e se non vuoi vattene!".
Per adesso comunque le cose vanno abbastanza bene con il cibo, poi quando parleremo un giorno capirà Inshallah proprio con i metodi che tu dici che già io avevo in mente di usare. Che lui mangi Halal come me non mi sembra molto reale, non so che cos'abbia contro la carne Halal, dice che prorpio non la vuole quindi mi lascierà comprarla solo per me (e questo già lo faccio). Alhamdulillah mi sembra che le cose stiano andando bene, speriamo di non affermare il contrario tra due minuti ma sono di natura ottimista e poi l'aiuto di Allah (glora a lui l'Altissimo) è sempre più efficace, vedremo in futuro..

_________________
Da Anas, Allâh sia soddisfatto di lui, che disse: «Ho udito l’Inviato di Allâh, la Grazia e la Pace divine siano su di lui, che diceva:

“Allâh, sia Egli esaltato, ha detto: ‘O figlio di Adamo, finché tu Mi invochi e Mi supplichi, ti perdonerò per ciò che proviene da te e non ne terrò conto. O figlio di Adamo, se i tuoi peccati raggiungessero le nuvole del cielo poi Mi chiedessi di perdonarti, ti perdonerei. O figlio di Adamo, se tu venissi da Me con dei peccati della grandezza della Terra poi Mi incontrassi senza associarMi nulla, verrei da te con un perdono altrettanto grande’”».

Lo ha trasmesso Tirmidhî (e così Ahmad ibn Hanbal) con una catena autentica di trasmettitori (wa sanadi-hi hasan).
Top
Profilo Invia messaggio privato
Sufi Aqa
Amministratore - خادم
Amministratore - خادم


Registrato: 29/03/07 21:20
Messaggi: 14959
Residenza: Hanafi-Maturidi

MessaggioInviato: Sab Feb 16, 2013 1:36 am    Oggetto: Rispondi citando

Sayf79 ha scritto:
Masha'Allah è un piacere leggere la tua determinazione, che Allah ti rafforzi sempre di più e ti sostenga.

Invece di dirgli chiaramente "uno dei due deve cedere e sarai tu" - che potrebbe generare reazioni di arrabbiatura o nervosismo o metterla su un piano aggressivo, ti consiglierei invece di spiegarmi con molta calma e dolcezza che in fondo a lui non costa niente che tu mangi un tipo di carne piuttosto che un'altra, che non gli cambia niente e non è che faccia lui un peccato se tu mangi carne halal; mentre per te è una cosa molto importante e per la tua religione è un peccato e non puoi commettere un peccato, è una cosa molto grave.

In questo modo insha'Allah non si sentirà "umiliato", "perdente" o "sfidato" e capirà che effettivamente a lui non cambia niente, e che fare muro contro muro per qualcosa che non gli costa nulla ha poco senso..

:-) no beh certamente non mi avvicino a lui con un tono minaccioso e dico: "arrenditi hai perso, ora tu mangi Halal e se non vuoi vattene!".
Per adesso comunque le cose vanno abbastanza bene con il cibo, poi quando parleremo un giorno capirà Inshallah proprio con i metodi che tu dici che già io avevo in mente di usare. Che lui mangi Halal come me non mi sembra molto reale, non so che cos'abbia contro la carne Halal, dice che prorpio non la vuole quindi mi lascierà comprarla solo per me (e questo già lo faccio). Alhamdulillah mi sembra che le cose stiano andando bene, speriamo di non affermare il contrario tra due minuti ma sono di natura ottimista e poi l'aiuto di Allah (glora a lui l'Altissimo) è sempre più efficace, vedremo in futuro..[/quote]

Ottimo alhamdulillah, che Allah ti faciliti la situazione e che guidi anche i tuoi genitori e la tua famiglia, amin!

Se per ora tuo padre non vuole mangiare la carne halal che dire, vorrà dire che risparmierai visto che dovrai comprarla solo per te! :-D

_________________

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



Blog in italiano:

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



Ottima applicazione per gli orari della preghiera:

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.

Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
Sayf79
Utente Senior
Utente Senior


Registrato: 03/12/12 19:24
Messaggi: 300

MessaggioInviato: Sab Feb 16, 2013 7:26 pm    Oggetto: Rispondi citando

Sayf79 ha scritto:
Sayf79 ha scritto:
Aurangzeb 'Umarzai ha scritto:
Masha'Allah è un piacere leggere la tua determinazione, che Allah ti rafforzi sempre di più e ti sostenga.

Invece di dirgli chiaramente "uno dei due deve cedere e sarai tu" - che potrebbe generare reazioni di arrabbiatura o nervosismo o metterla su un piano aggressivo, ti consiglierei invece di spiegarmi con molta calma e dolcezza che in fondo a lui non costa niente che tu mangi un tipo di carne piuttosto che un'altra, che non gli cambia niente e non è che faccia lui un peccato se tu mangi carne halal; mentre per te è una cosa molto importante e per la tua religione è un peccato e non puoi commettere un peccato, è una cosa molto grave.

In questo modo insha'Allah non si sentirà "umiliato", "perdente" o "sfidato" e capirà che effettivamente a lui non cambia niente, e che fare muro contro muro per qualcosa che non gli costa nulla ha poco senso..

:-) no beh certamente non mi avvicino a lui con un tono minaccioso e dico: "arrenditi hai perso, ora tu mangi Halal e se non vuoi vattene!".
Per adesso comunque le cose vanno abbastanza bene con il cibo, poi quando parleremo un giorno capirà Inshallah proprio con i metodi che tu dici che già io avevo in mente di usare. Che lui mangi Halal come me non mi sembra molto reale, non so che cos'abbia contro la carne Halal, dice che prorpio non la vuole quindi mi lascierà comprarla solo per me (e questo già lo faccio). Alhamdulillah mi sembra che le cose stiano andando bene, speriamo di non affermare il contrario tra due minuti ma sono di natura ottimista e poi l'aiuto di Allah (glora a lui l'Altissimo) è sempre più efficace, vedremo in futuro..


Ottimo alhamdulillah, che Allah ti faciliti la situazione e che guidi anche i tuoi genitori e la tua famiglia, amin!

Se per ora tuo padre non vuole mangiare la carne halal che dire, vorrà dire che risparmierai visto che dovrai comprarla solo per te! :-D

proprio così fratello! risparmio di denaro!

_________________
Da Anas, Allâh sia soddisfatto di lui, che disse: «Ho udito l’Inviato di Allâh, la Grazia e la Pace divine siano su di lui, che diceva:

“Allâh, sia Egli esaltato, ha detto: ‘O figlio di Adamo, finché tu Mi invochi e Mi supplichi, ti perdonerò per ciò che proviene da te e non ne terrò conto. O figlio di Adamo, se i tuoi peccati raggiungessero le nuvole del cielo poi Mi chiedessi di perdonarti, ti perdonerei. O figlio di Adamo, se tu venissi da Me con dei peccati della grandezza della Terra poi Mi incontrassi senza associarMi nulla, verrei da te con un perdono altrettanto grande’”».

Lo ha trasmesso Tirmidhî (e così Ahmad ibn Hanbal) con una catena autentica di trasmettitori (wa sanadi-hi hasan).
Top
Profilo Invia messaggio privato
Sayf79
Utente Senior
Utente Senior


Registrato: 03/12/12 19:24
Messaggi: 300

MessaggioInviato: Dom Feb 24, 2013 7:43 pm    Oggetto: Rispondi citando

Fratelli c'è una cosa che mi turba: mio padre, sempre lui, mi sta dicendo con un tono abbastanza serio che il Musulmano non è ben visto nella società occidentale, e fin qui ci arrivano tutti.. ma mi dice che è visto talmente male a tal punto che, vi cito un suo esempio: se si presentano 5 persone per chiedere un posto di lavoro e uno di loro è Musulmano, quest'ultimo sarà il primo ad essere scartato, senza contare le sue capacità, intelligenza ecc. lo si esclude subito a causa dello stereotipo sui Musulmani. Ho cercato di fargli capire che non tutti la pensano come lui ma mi risponde che questa è la verità in un mondo (occidentale) vittima di falsi pregiudizi e stereotipi (e questo lo ammette lui stesso). Ora volevo chiedervi: è solo fantasia che si inventa per convincermi a diventare un apostata o è proprio così? vorrei sapere la vostra esperienza perchè continua a dirmi che un Musulmano nato viene anche abbastanza accettato dalla società perchè lo è nato e basta, ma uno nato (so che tutti nasciamo Musulmani ma poi veniamo sviati dalla gente) Cristiano o chissà cosa e che poi si converte all'Islam viene considerato "pazzo" perchè traditore dei "suoi veri valori", sono le sue parole queste...

_________________
Da Anas, Allâh sia soddisfatto di lui, che disse: «Ho udito l’Inviato di Allâh, la Grazia e la Pace divine siano su di lui, che diceva:

“Allâh, sia Egli esaltato, ha detto: ‘O figlio di Adamo, finché tu Mi invochi e Mi supplichi, ti perdonerò per ciò che proviene da te e non ne terrò conto. O figlio di Adamo, se i tuoi peccati raggiungessero le nuvole del cielo poi Mi chiedessi di perdonarti, ti perdonerei. O figlio di Adamo, se tu venissi da Me con dei peccati della grandezza della Terra poi Mi incontrassi senza associarMi nulla, verrei da te con un perdono altrettanto grande’”».

Lo ha trasmesso Tirmidhî (e così Ahmad ibn Hanbal) con una catena autentica di trasmettitori (wa sanadi-hi hasan).
Top
Profilo Invia messaggio privato
Sayf79
Utente Senior
Utente Senior


Registrato: 03/12/12 19:24
Messaggi: 300

MessaggioInviato: Dom Feb 24, 2013 7:48 pm    Oggetto: Rispondi citando

Assalamu Alayka Fratello Umar, hai un modo per rendere "nascosti" certi argomenti (questo in particolare) a coloro che non fanno parte del Forum?, te lo chiedo per sicurezza.

_________________
Da Anas, Allâh sia soddisfatto di lui, che disse: «Ho udito l’Inviato di Allâh, la Grazia e la Pace divine siano su di lui, che diceva:

“Allâh, sia Egli esaltato, ha detto: ‘O figlio di Adamo, finché tu Mi invochi e Mi supplichi, ti perdonerò per ciò che proviene da te e non ne terrò conto. O figlio di Adamo, se i tuoi peccati raggiungessero le nuvole del cielo poi Mi chiedessi di perdonarti, ti perdonerei. O figlio di Adamo, se tu venissi da Me con dei peccati della grandezza della Terra poi Mi incontrassi senza associarMi nulla, verrei da te con un perdono altrettanto grande’”».

Lo ha trasmesso Tirmidhî (e così Ahmad ibn Hanbal) con una catena autentica di trasmettitori (wa sanadi-hi hasan).
Top
Profilo Invia messaggio privato
Fabb Yusuf Tarenti
Utente Senior
Utente Senior


Registrato: 19/09/10 02:25
Messaggi: 1420
Residenza: Bologna / Taranto

MessaggioInviato: Dom Feb 24, 2013 10:56 pm    Oggetto: BismiLlāhi arRaḥmāni arRa&#7 Rispondi citando

Sayf79 ha scritto:
Fratelli c'è una cosa che mi turba: mio padre, sempre lui, mi sta dicendo con un tono abbastanza serio che il Musulmano non è ben visto nella società occidentale, e fin qui ci arrivano tutti.. ma mi dice che è visto talmente male a tal punto che, vi cito un suo esempio: se si presentano 5 persone per chiedere un posto di lavoro e uno di loro è Musulmano, quest'ultimo sarà il primo ad essere scartato, senza contare le sue capacità, intelligenza ecc. lo si esclude subito a causa dello stereotipo sui Musulmani. Ho cercato di fargli capire che non tutti la pensano come lui ma mi risponde che questa è la verità in un mondo (occidentale) vittima di falsi pregiudizi e stereotipi (e questo lo ammette lui stesso). Ora volevo chiedervi: è solo fantasia che si inventa per convincermi a diventare un apostata o è proprio così? vorrei sapere la vostra esperienza perchè continua a dirmi che un Musulmano nato viene anche abbastanza accettato dalla società perchè lo è nato e basta, ma uno nato (so che tutti nasciamo Musulmani ma poi veniamo sviati dalla gente) Cristiano o chissà cosa e che poi si converte all'Islam viene considerato "pazzo" perchè traditore dei "suoi veri valori", sono le sue parole queste...


E' normale che lui abbia queste preoccupazioni, ma ti garantisco che non è sempre così. Tanti fratelli si candidano a lavorare senza fare mistero della loro fede e magari hanno la barba lunga o il velo nel caso delle donne e vengono assunti e lavorano, come anche ce ne sono che fanno commercio e fanno affari d'oro. Queste sono paranoie tipiche di chi non ha fiducia in Allāh e non sa o non accetta che è Lui Ar-Razzaq, Colui che ci fornisce il sostentamento. Se riusciamo a campare o meno non dipedne dall'essere musulmani o meno, anzi in šā’ Allāh l'essere credenti ci può salvare da tanti problemi, ma è tutto sempre è solo nelle Sue mani. Fosse come dice i musulmani praticanti sarebbero tutti rovinati economicamente ma direi che non è così né in Italia né tantomeno nel mondo.
E comunque queste paranoie sono tattiche di šayṭān per terrorizzarti e portarti indietro, non cascarci, che i musulmani che ci sono cascati hanno solo fatto enormi passi indietro nella fede e nella pratica.

Pensa al lato positivo che magari se tuo padre usa questo argomento è dopotutto perché ti vuole bene e magari è sinceramente preoccupato per il tuo avvenire.

_________________
(([49.11] O credenti, non scherniscano alcuni di voi gli altri, ché forse questi sono migliori di loro. E le donne non scherniscano altre donne, ché forse queste sono migliori di loro. Non diffamatevi a vicenda e non datevi nomignoli. Com'è infame l'accusa di iniquità rivolta a chi è credente ! Coloro che non si pentono sono gli iniqui.)) 49:11



(Dio non è un uomo da potersi smentire,
non è un figlio dell'uomo da potersi pentire.
Forse Egli dice e poi non fa?
Promette una cosa che poi non adempie?)

Numeri 23:19 (BIBBIA)


Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.

Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage AIM Yahoo MSN
Sayf79
Utente Senior
Utente Senior


Registrato: 03/12/12 19:24
Messaggi: 300

MessaggioInviato: Lun Feb 25, 2013 5:00 pm    Oggetto: Re: BismiLlāhi arRaḥmāni arRa&am Rispondi citando

Fabb Yusuf Tarenti ha scritto:
Sayf79 ha scritto:
Fratelli c'è una cosa che mi turba: mio padre, sempre lui, mi sta dicendo con un tono abbastanza serio che il Musulmano non è ben visto nella società occidentale, e fin qui ci arrivano tutti.. ma mi dice che è visto talmente male a tal punto che, vi cito un suo esempio: se si presentano 5 persone per chiedere un posto di lavoro e uno di loro è Musulmano, quest'ultimo sarà il primo ad essere scartato, senza contare le sue capacità, intelligenza ecc. lo si esclude subito a causa dello stereotipo sui Musulmani. Ho cercato di fargli capire che non tutti la pensano come lui ma mi risponde che questa è la verità in un mondo (occidentale) vittima di falsi pregiudizi e stereotipi (e questo lo ammette lui stesso). Ora volevo chiedervi: è solo fantasia che si inventa per convincermi a diventare un apostata o è proprio così? vorrei sapere la vostra esperienza perchè continua a dirmi che un Musulmano nato viene anche abbastanza accettato dalla società perchè lo è nato e basta, ma uno nato (so che tutti nasciamo Musulmani ma poi veniamo sviati dalla gente) Cristiano o chissà cosa e che poi si converte all'Islam viene considerato "pazzo" perchè traditore dei "suoi veri valori", sono le sue parole queste...


E' normale che lui abbia queste preoccupazioni, ma ti garantisco che non è sempre così. Tanti fratelli si candidano a lavorare senza fare mistero della loro fede e magari hanno la barba lunga o il velo nel caso delle donne e vengono assunti e lavorano, come anche ce ne sono che fanno commercio e fanno affari d'oro. Queste sono paranoie tipiche di chi non ha fiducia in Allāh e non sa o non accetta che è Lui Ar-Razzaq, Colui che ci fornisce il sostentamento. Se riusciamo a campare o meno non dipedne dall'essere musulmani o meno, anzi in šā’ Allāh l'essere credenti ci può salvare da tanti problemi, ma è tutto sempre è solo nelle Sue mani. Fosse come dice i musulmani praticanti sarebbero tutti rovinati economicamente ma direi che non è così né in Italia né tantomeno nel mondo.
E comunque queste paranoie sono tattiche di šayṭān per terrorizzarti e portarti indietro, non cascarci, che i musulmani che ci sono cascati hanno solo fatto enormi passi indietro nella fede e nella pratica.

Pensa al lato positivo che magari se tuo padre usa questo argomento è dopotutto perché ti vuole bene e magari è sinceramente preoccupato per il tuo avvenire.

Ma fratello, certamente è così, lui lo dice perchè è preoccupato del mio futuro che secondo lui non sarà molto brillante a causa della fede, ma è qui che si capisce l'assurdo: come può la fede che è qualcosa di nascosto, di invisibile, impedire a un uomo di poter fare un determinato lavoro? lo so fratello, sono proprio tentativi di portarmi a fare passi indietro, a non avere fiducia nella fede o ancora peggio, portarmi all'apostasia. E so benissimo che queste sono cose da tenere il più possibile alla larga, ma volevo solo sapere cosa ne pensavate del suo discorso.
Ora c'è un'altra cosa che vorrei farvi sapere: come vi ho già detto il problema dei miei genitori con l'Islam riguarda solo i limiti sul cibo, a loro sconosciuti: il fatto che io mangi una cosa e loro un'altra non li è mai andata giù. ho sempre comprato carne halal per me e loro si mangiavano la loro haram. Il problema è che adesso neppure questo funziona: in poche parole non vogliono cucinare a me un menù diverso dagli altri, che è quasi sempre così. Vi ricordate del "piano" che mio padre cedeva e io "vincevo", cioè io mangiavo la mia carne e i miei la loro carne? questo piano è fallito, ma ne ho in mente un altro, che però è "Islamicamente scorretto", ho in mente un 50-50 ovvero "una parte per lui e una parte per me", sarebbe che io dovrei mangiare la loro carne haram (esclusa quella di maiale, cinghiale e cavallo e quella cucinata con l'uso del vino) in cambio però loro accetteranno completamente la mia fede, cioè rispetto delle Salat, del Ramadan, delle festività, moschea ecc.
Lo so è peccato, ma oggi (mio padre) me l'ha detto sinceramente: "tua madre potrà anche essere d'accordo sul cucinare a te carne halal e a noi un altro piatto, ma io non sopporto di vedere a te un menù e a noi un'altro. finchè stai qui mangi come noi, quando sei maggiorenne mangia e fai quello che vuoi!" è questo il messaggio. Vi ricordate cosa mi avete detto quando mi ero appena iscritto al forum? "è meglio un Musulmano peccattore che un kafir" ho fatto di tutto pur di non commettere peccati ma più in la di così non si va, siamo al limite e non si può risolvere il tutto con la vittoria di uno e la sconfitta di un altro, ma questo 50-50 (anche se comporta cose negative) è il più giusto se Inshallah lo accetterà.

_________________
Da Anas, Allâh sia soddisfatto di lui, che disse: «Ho udito l’Inviato di Allâh, la Grazia e la Pace divine siano su di lui, che diceva:

“Allâh, sia Egli esaltato, ha detto: ‘O figlio di Adamo, finché tu Mi invochi e Mi supplichi, ti perdonerò per ciò che proviene da te e non ne terrò conto. O figlio di Adamo, se i tuoi peccati raggiungessero le nuvole del cielo poi Mi chiedessi di perdonarti, ti perdonerei. O figlio di Adamo, se tu venissi da Me con dei peccati della grandezza della Terra poi Mi incontrassi senza associarMi nulla, verrei da te con un perdono altrettanto grande’”».

Lo ha trasmesso Tirmidhî (e così Ahmad ibn Hanbal) con una catena autentica di trasmettitori (wa sanadi-hi hasan).
Top
Profilo Invia messaggio privato
Von Sor
Utente Senior
Utente Senior


Registrato: 03/05/11 11:55
Messaggi: 2767
Residenza: Siena

MessaggioInviato: Lun Feb 25, 2013 9:34 pm    Oggetto: Rispondi citando

Ci sono dei sondaggi che rivelano che nei negozi la stragrande maggioranza dei furti viene "commessa" dai "commessi"stessi
InshAllah credo che per molti commercianti assumere una persona credente potrebbe essere addirittura profittevole.
Non dico che nessun Musulmano rubi, però è più probabile che un credente che segue i precetti della sua religione sia meno incline al furto.
Una cosa positiva che dovrebbero fare i Musulmani è assumere solo i propri confratell e consorelle nelle proprie attività, anzichè temere che avere uno staff Islamico con donne velate e uomini barbuti possa compromettere il successo delle medesime.
Secondo me il Musulmano non è più socialmente mal visto.
Io uso tantissimo i mezzi pubblici che sono un'ottimo "termometro" per studiare le reazioni della gente.
E mi accorgo che nessuno più "schiva" i Musulmani o guarda male le donne che portano l'Hijab. il mito Musulmano=Bin Laden ormai è entrato nelle barzellette popolari.
L'altra volta sulla metro ho pure assistito ad un atto eroico.
C'era un ragazzo che ha rubato il portafoglio ad una signora distratta che aveva lasciato la sua borsa completamente aperta. Un signore Musulmano se ne è accorto e con voce possente ha detto "restituisci subito il portafoglio alla signora o te la vedi con me". Il ragazzo tutto imbarazzato lo ha restituito e tutti hanno applauidito il prode Musulmano. =)

_________________
'Abdullah bin 'Umar [...] said:"Muhammad used to fight against the pagans, for a Muslim was put to trial in his religion (The pagans will either kill him or chain him as a captive). His fighting was not like your fighting which is carried on for the sake of ruling."

“il 66 per cento della produzione mondiale di cereali è destinato alla alimentazione degli animali dei paesi ricchi” Ibid.


"Questa vita terrena non è altro che gioco e trastullo. La dimora ultima è la vera vita, se solo lo sapessero!" Al Ankabut 64

Quando ho cominciato ad usare la dinamite, allora credevo anch'io in tante cose, in tutte... e ho finito per credere solo nella dinamite.

"In verità dovrai morire" Corano (29;39)
Top
Profilo Invia messaggio privato
Fabb Yusuf Tarenti
Utente Senior
Utente Senior


Registrato: 19/09/10 02:25
Messaggi: 1420
Residenza: Bologna / Taranto

MessaggioInviato: Lun Feb 25, 2013 10:47 pm    Oggetto: BismiLlāhi arRaḥmāni arRa&#7 Rispondi citando

Caro fratello devo essere chiaro con te: queste forme di "compromessi" non sono certamente leciti né efficaci.
Ti consiglio la lettura del tafsir della Sura al Kafirun, sarà illuminante in šā’ Allāh.
Al Profeta sallallaahu fu' proprio proposto una sorta di compromesso: per un anno gli idolatri avrebbero adorato Allāh assieme ai musulmani e poi l'anno dopo i musulmani avrebbero dovuto adorare gli idoli. Ovviamente rifiutò!

_________________
(([49.11] O credenti, non scherniscano alcuni di voi gli altri, ché forse questi sono migliori di loro. E le donne non scherniscano altre donne, ché forse queste sono migliori di loro. Non diffamatevi a vicenda e non datevi nomignoli. Com'è infame l'accusa di iniquità rivolta a chi è credente ! Coloro che non si pentono sono gli iniqui.)) 49:11



(Dio non è un uomo da potersi smentire,
non è un figlio dell'uomo da potersi pentire.
Forse Egli dice e poi non fa?
Promette una cosa che poi non adempie?)

Numeri 23:19 (BIBBIA)


Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.

Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage AIM Yahoo MSN
Fabb Yusuf Tarenti
Utente Senior
Utente Senior


Registrato: 19/09/10 02:25
Messaggi: 1420
Residenza: Bologna / Taranto

MessaggioInviato: Lun Feb 25, 2013 10:50 pm    Oggetto: BismiLlāhi arRaḥmāni arRa&#7 Rispondi citando

Fratello basta non mangiare la carne, dai che resisti. Poi ogni tanto ti mangi un panino con la carne ḥalāl da qualche parte.
Io abito a Bologna, non so tu dove, ma se sei vicino sei invitato da me una volta a settimana per recuperare un po' di proteine : )

_________________
(([49.11] O credenti, non scherniscano alcuni di voi gli altri, ché forse questi sono migliori di loro. E le donne non scherniscano altre donne, ché forse queste sono migliori di loro. Non diffamatevi a vicenda e non datevi nomignoli. Com'è infame l'accusa di iniquità rivolta a chi è credente ! Coloro che non si pentono sono gli iniqui.)) 49:11



(Dio non è un uomo da potersi smentire,
non è un figlio dell'uomo da potersi pentire.
Forse Egli dice e poi non fa?
Promette una cosa che poi non adempie?)

Numeri 23:19 (BIBBIA)


Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.

Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage AIM Yahoo MSN
Sayf79
Utente Senior
Utente Senior


Registrato: 03/12/12 19:24
Messaggi: 300

MessaggioInviato: Mar Feb 26, 2013 7:35 pm    Oggetto: Re: BismiLlāhi arRaḥmāni arRa&am Rispondi citando

Fabb Yusuf Tarenti ha scritto:
Fratello basta non mangiare la carne, dai che resisti. Poi ogni tanto ti mangi un panino con la carne ḥalāl da qualche parte.
Io abito a Bologna, non so tu dove, ma se sei vicino sei invitato da me una volta a settimana per recuperare un po' di proteine : )

Magari fratello! ti ringrazio lo stesso ma abito in veneto e venire a casa tua sarebbe un pò un problema. Comunque non è proprio così facile, non si può risolvere il tutto non mangiando più carne anche perchè poi mi dicono che ho bisgono di proteine, ferro ecc. poi se io gli rispondo che il ferro e le proteine non le trovo solo sulla carne (il che è vero), loro si mettono a ridere. Il problema, come ho già detto, è che i miei genitori non vogliono cucinare 2 menù diversi e se io diventerei vegetariano, devono sempre fare un menù per me diverso dagli altri. C'è da dire che Alhamdulillah ultimamente ho saputo "fuggire alla carne haram" chiedendo di mangiare pasta, pizza o qualcos'altro, ma questo vale solo se un altro mio famigliare mangia come me, è non sempre è così.
La Surah al kafirun la so a memoria fratello! sia in Italiano che in Arabo! so benissimo cosa dice, ma qui non sono i miei genitori che mi chiedono un compromesso haram (come nella Surah) ma sono io che cerco di trovare una possibile soluzione, certo neanche io volevo una soluzione così scorretta ma sto valutando le possibili via di uscita.
Mah dai vedremo, da venerdì scorso ho fatto un "patto segreto" con mia madre per tenere nascosta la mia carne halal e di cucinarla (per me) nei casi di necessità, per me è preziosa quella carne e non posso "farla fuori" in pochi giorni e quindi la mangierò Inshallah solo nei casi in cui "se non mangio quella, mangio Haram".

_________________
Da Anas, Allâh sia soddisfatto di lui, che disse: «Ho udito l’Inviato di Allâh, la Grazia e la Pace divine siano su di lui, che diceva:

“Allâh, sia Egli esaltato, ha detto: ‘O figlio di Adamo, finché tu Mi invochi e Mi supplichi, ti perdonerò per ciò che proviene da te e non ne terrò conto. O figlio di Adamo, se i tuoi peccati raggiungessero le nuvole del cielo poi Mi chiedessi di perdonarti, ti perdonerei. O figlio di Adamo, se tu venissi da Me con dei peccati della grandezza della Terra poi Mi incontrassi senza associarMi nulla, verrei da te con un perdono altrettanto grande’”».

Lo ha trasmesso Tirmidhî (e così Ahmad ibn Hanbal) con una catena autentica di trasmettitori (wa sanadi-hi hasan).
Top
Profilo Invia messaggio privato
Sayf79
Utente Senior
Utente Senior


Registrato: 03/12/12 19:24
Messaggi: 300

MessaggioInviato: Mar Feb 26, 2013 7:38 pm    Oggetto: Rispondi citando

Mujahidah Von Sor ha scritto:
Ci sono dei sondaggi che rivelano che nei negozi la stragrande maggioranza dei furti viene "commessa" dai "commessi"stessi
InshAllah credo che per molti commercianti assumere una persona credente potrebbe essere addirittura profittevole.
Non dico che nessun Musulmano rubi, però è più probabile che un credente che segue i precetti della sua religione sia meno incline al furto.
Una cosa positiva che dovrebbero fare i Musulmani è assumere solo i propri confratell e consorelle nelle proprie attività, anzichè temere che avere uno staff Islamico con donne velate e uomini barbuti possa compromettere il successo delle medesime.
Secondo me il Musulmano non è più socialmente mal visto.
Io uso tantissimo i mezzi pubblici che sono un'ottimo "termometro" per studiare le reazioni della gente.
E mi accorgo che nessuno più "schiva" i Musulmani o guarda male le donne che portano l'Hijab. il mito Musulmano=Bin Laden ormai è entrato nelle barzellette popolari.
L'altra volta sulla metro ho pure assistito ad un atto eroico.
C'era un ragazzo che ha rubato il portafoglio ad una signora distratta che aveva lasciato la sua borsa completamente aperta. Un signore Musulmano se ne è accorto e con voce possente ha detto "restituisci subito il portafoglio alla signora o te la vedi con me". Il ragazzo tutto imbarazzato lo ha restituito e tutti hanno applauidito il prode Musulmano. =)

Grazie sorella, il problema è che io capisco quello che tu vuoi dire ma mio padre ha pregiudizi su come un Musulmano possa essere accettato nei luoghi di lavoro. Posso capire che in realtà non ci sono problemi ma lui vuole convincermi che ho torto.
Mashallah che bello il caso che hai riportato!

_________________
Da Anas, Allâh sia soddisfatto di lui, che disse: «Ho udito l’Inviato di Allâh, la Grazia e la Pace divine siano su di lui, che diceva:

“Allâh, sia Egli esaltato, ha detto: ‘O figlio di Adamo, finché tu Mi invochi e Mi supplichi, ti perdonerò per ciò che proviene da te e non ne terrò conto. O figlio di Adamo, se i tuoi peccati raggiungessero le nuvole del cielo poi Mi chiedessi di perdonarti, ti perdonerei. O figlio di Adamo, se tu venissi da Me con dei peccati della grandezza della Terra poi Mi incontrassi senza associarMi nulla, verrei da te con un perdono altrettanto grande’”».

Lo ha trasmesso Tirmidhî (e così Ahmad ibn Hanbal) con una catena autentica di trasmettitori (wa sanadi-hi hasan).
Top
Profilo Invia messaggio privato
Fabb Yusuf Tarenti
Utente Senior
Utente Senior


Registrato: 19/09/10 02:25
Messaggi: 1420
Residenza: Bologna / Taranto

MessaggioInviato: Mer Feb 27, 2013 12:56 am    Oggetto: BismiLlāhi arRaḥmāni arRa&#7 Rispondi citando

Caro fratello Sayf che Allāh ti aiuti!

Intanto ci terrei solo a ribadire e sottolineare che tra carne di maiale e carne di agnello, pollo, vitello, ecc. non macellata in modo ḥalāl (cioè da animale ucciso da un miscredente che non sia cristiano o giudeo, o ucciso pronunziando il nome di idoli, o macellato senza sgozzamento, e così via) non c'è nessunissima differenza!

Mi sembra necessario ripeterlo sempre dal momento che vedo tanti fratelli che considerano la carne ḥarām (perché da animale morto o non macellato propriamente) di animali leciti "meno ḥarām" di quella di maiale. In realtà sono allo stesso identico modo impure ed è ugualmente peccaminoso cibarsene. Punto.

_________________
(([49.11] O credenti, non scherniscano alcuni di voi gli altri, ché forse questi sono migliori di loro. E le donne non scherniscano altre donne, ché forse queste sono migliori di loro. Non diffamatevi a vicenda e non datevi nomignoli. Com'è infame l'accusa di iniquità rivolta a chi è credente ! Coloro che non si pentono sono gli iniqui.)) 49:11



(Dio non è un uomo da potersi smentire,
non è un figlio dell'uomo da potersi pentire.
Forse Egli dice e poi non fa?
Promette una cosa che poi non adempie?)

Numeri 23:19 (BIBBIA)


Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.

Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage AIM Yahoo MSN
Sayf79
Utente Senior
Utente Senior


Registrato: 03/12/12 19:24
Messaggi: 300

MessaggioInviato: Mer Feb 27, 2013 7:23 pm    Oggetto: Re: BismiLlāhi arRaḥmāni arRa&am Rispondi citando

Fabb Yusuf Tarenti ha scritto:
Caro fratello Sayf che Allāh ti aiuti!

Intanto ci terrei solo a ribadire e sottolineare che tra carne di maiale e carne di agnello, pollo, vitello, ecc. non macellata in modo ḥalāl (cioè da animale ucciso da un miscredente che non sia cristiano o giudeo, o ucciso pronunziando il nome di idoli, o macellato senza sgozzamento, e così via) non c'è nessunissima differenza!

Mi sembra necessario ripeterlo sempre dal momento che vedo tanti fratelli che considerano la carne ḥarām (perché da animale morto o non macellato propriamente) di animali leciti "meno ḥarām" di quella di maiale. In realtà sono allo stesso identico modo impure ed è ugualmente peccaminoso cibarsene. Punto.

Lo so lo so fratello.

_________________
Da Anas, Allâh sia soddisfatto di lui, che disse: «Ho udito l’Inviato di Allâh, la Grazia e la Pace divine siano su di lui, che diceva:

“Allâh, sia Egli esaltato, ha detto: ‘O figlio di Adamo, finché tu Mi invochi e Mi supplichi, ti perdonerò per ciò che proviene da te e non ne terrò conto. O figlio di Adamo, se i tuoi peccati raggiungessero le nuvole del cielo poi Mi chiedessi di perdonarti, ti perdonerei. O figlio di Adamo, se tu venissi da Me con dei peccati della grandezza della Terra poi Mi incontrassi senza associarMi nulla, verrei da te con un perdono altrettanto grande’”».

Lo ha trasmesso Tirmidhî (e così Ahmad ibn Hanbal) con una catena autentica di trasmettitori (wa sanadi-hi hasan).
Top
Profilo Invia messaggio privato
Sufi Aqa
Amministratore - خادم
Amministratore - خادم


Registrato: 29/03/07 21:20
Messaggi: 14959
Residenza: Hanafi-Maturidi

MessaggioInviato: Gio Feb 28, 2013 1:27 am    Oggetto: Rispondi citando

Sayf79 ha scritto:
ma mi dice che è visto talmente male a tal punto che, vi cito un suo esempio: se si presentano 5 persone per chiedere un posto di lavoro e uno di loro è Musulmano, quest'ultimo sarà il primo ad essere scartato, senza contare le sue capacità, intelligenza ecc. lo si esclude subito a causa dello stereotipo sui Musulmani.


Grazie a Dio non è affatto sempre così; altrimenti non ci sarebbe un singolo Musulmano che lavora in questo paese.

Sayf79 ha scritto:
Ora volevo chiedervi: è solo fantasia che si inventa per convincermi a diventare un apostata o è proprio così?


Diciamo che è un'enorme esagerazione di qualcosa che, anche se esiste in certi casi, non arriva certo a questi livelli.

Ma il punto è: anche se fosse così, questo giustifica forse anche solo il prendere in considerazione l'apostasia? Certamente no.

Sayf79 ha scritto:
vorrei sapere la vostra esperienza perchè continua a dirmi che un Musulmano nato viene anche abbastanza accettato dalla società perchè lo è nato e basta, ma uno nato (...) Cristiano o chissà cosa e che poi si converte all'Islam viene considerato "pazzo" perchè traditore dei "suoi veri valori", sono le sue parole queste...


No fratello, sono solo alcune persone a pensare questo di chi si converte, e sono quelli appassionati di scenari bellici e di "scontri di civiltà", per i quali la nazionalità equivale ad arruolarsi in un esercito in guerra.

Non preoccuparti, là fuori non c'è una società così tanto ostile, anche se gli idioti e gli ignoranti non mancano (così si può facilmente evincere anche dalle recenti elezioni).

E soprattutto, il rizq (sostentamento) viene da Allah.
Ciò non significa certo che non si debbano utilizzare i consueti mezzi di guadagno (lavoro, etc.) o che si debba stare seduti a non far niente aspettando che piovano soldi; vuol dire invece che dobbiamo innanzitutto chiedere ad Allah ed avere fiducia in Lui, e non ricorrere a mezzi illeciti per cercare di ottenere qualcosa che invece dipende solo da Lui.

Sayf79 ha scritto:
Assalamu Alayka Fratello Umar, hai un modo per rendere "nascosti" certi argomenti (questo in particolare) a coloro che non fanno parte del Forum?, te lo chiedo per sicurezza.


No fratello, mi spiace ma non c'è questa possibilità.

Se preferisci d'ora in poi puoi al limite chiedere consigli su questioni "delicate" in privato scrivendomi un'e-mail (islamgenova@gmail.com), oppure chiedere di cancellare le parti "personali" nei tuoi posto dopo aver chiesto (e ricevuto) un consiglio qui sul forum, in modo che non ci sia il rischio che qualcuno ti possa riconoscere leggendo delle tue esperienze.

Sayf79 ha scritto:
Ora c'è un'altra cosa che vorrei farvi sapere: come vi ho già detto il problema dei miei genitori con l'Islam riguarda solo i limiti sul cibo, a loro sconosciuti: il fatto che io mangi una cosa e loro un'altra non li è mai andata giù. ho sempre comprato carne halal per me e loro si mangiavano la loro haram. Il problema è che adesso neppure questo funziona: in poche parole non vogliono cucinare a me un menù diverso dagli altri, che è quasi sempre così.


Fratello tieni duro, è solo questione di qualche tempo finché insha'Allah si abitueranno, te lo dico per esperienza.
Se gli dà fastidio fare menù separati da' una mano in cucina o cucina per te stesso; fagli capire che piuttosto non mangi ma vuoi evitare di commettere un peccato contro il tuo Creatore; che loro capiscano o meno perché ciò è un peccato, l'importante per ora è che capiscano che tu non hai intenzione di farlo e a loro non costa nulla - cerca di insistere sul fatto che la tua scelta non peserà su di loro, appunto cercando di cucinare tu per te stesso, etc.
Se non vogliono fare menù separati, piuttosto evita di mangiare quello che è haram senza avere un tuo menù separato; ad esempio, se c'è un primo lecito (pasta al sugo senza carne, etc.) ed un secondo illecito (bistecca haram), mangia il primo e salta il secondo senza pretendere che ti facciano un menù separato. Visto che hanno a cuore il tuo benessere fisico, insha'Allah dopo un paio di volte che fai così capiranno che non cedi e non faranno più problemi se ti cucini una bistecca halal per conto tuo!

Come hai già visto in questi mesi, vedrai insha'Allah ancora una volta che tutto insha'Allah si sistema ed i problemi si risolvono, basta invocare l'aiuto di Allah ed essere saldi e costanti.

Sayf79 ha scritto:
Vi ricordate cosa mi avete detto quando mi ero appena iscritto al forum? "è meglio un Musulmano peccattore che un kafir"


Sì fratello è vero, ma quello vale quando si tratta di non voler accettare l'Islam per il solo timore che non si riuscirà a non commettere dei peccati, ed allora è necessario sottolineare le priorità. Ma questo ovviamente non vuol dire che poi, una volta non Musulmani, non ci si debba impegnare al massimo per non compiere peccati! :-)

Come vedi ed hai visto già molte volte, le soluzioni insha'Allah ci sono ed arrivano; non abbatterti!

Sayf79 ha scritto:
Mah dai vedremo, da venerdì scorso ho fatto un "patto segreto" con mia madre per tenere nascosta la mia carne halal e di cucinarla (per me) nei casi di necessità, per me è preziosa quella carne e non posso "farla fuori" in pochi giorni e quindi la mangierò Inshallah solo nei casi in cui "se non mangio quella, mangio Haram".


Ecco visto masha'Allah, una prima soluzione l'hai già trovata! :-)

_________________

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



Blog in italiano:

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



Ottima applicazione per gli orari della preghiera:

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.

Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
Sayf79
Utente Senior
Utente Senior


Registrato: 03/12/12 19:24
Messaggi: 300

MessaggioInviato: Gio Feb 28, 2013 7:29 pm    Oggetto: Rispondi citando

Aurangzeb 'Umarzai ha scritto:
Sayf79 ha scritto:
ma mi dice che è visto talmente male a tal punto che, vi cito un suo esempio: se si presentano 5 persone per chiedere un posto di lavoro e uno di loro è Musulmano, quest'ultimo sarà il primo ad essere scartato, senza contare le sue capacità, intelligenza ecc. lo si esclude subito a causa dello stereotipo sui Musulmani.


Grazie a Dio non è affatto sempre così; altrimenti non ci sarebbe un singolo Musulmano che lavora in questo paese.

Sayf79 ha scritto:
Ora volevo chiedervi: è solo fantasia che si inventa per convincermi a diventare un apostata o è proprio così?


Diciamo che è un'enorme esagerazione di qualcosa che, anche se esiste in certi casi, non arriva certo a questi livelli.

Ma il punto è: anche se fosse così, questo giustifica forse anche solo il prendere in considerazione l'apostasia? Certamente no.

Sayf79 ha scritto:
vorrei sapere la vostra esperienza perchè continua a dirmi che un Musulmano nato viene anche abbastanza accettato dalla società perchè lo è nato e basta, ma uno nato (...) Cristiano o chissà cosa e che poi si converte all'Islam viene considerato "pazzo" perchè traditore dei "suoi veri valori", sono le sue parole queste...


No fratello, sono solo alcune persone a pensare questo di chi si converte, e sono quelli appassionati di scenari bellici e di "scontri di civiltà", per i quali la nazionalità equivale ad arruolarsi in un esercito in guerra.

Non preoccuparti, là fuori non c'è una società così tanto ostile, anche se gli idioti e gli ignoranti non mancano (così si può facilmente evincere anche dalle recenti elezioni).

E soprattutto, il rizq (sostentamento) viene da Allah.
Ciò non significa certo che non si debbano utilizzare i consueti mezzi di guadagno (lavoro, etc.) o che si debba stare seduti a non far niente aspettando che piovano soldi; vuol dire invece che dobbiamo innanzitutto chiedere ad Allah ed avere fiducia in Lui, e non ricorrere a mezzi illeciti per cercare di ottenere qualcosa che invece dipende solo da Lui.

Sayf79 ha scritto:
Assalamu Alayka Fratello Umar, hai un modo per rendere "nascosti" certi argomenti (questo in particolare) a coloro che non fanno parte del Forum?, te lo chiedo per sicurezza.


No fratello, mi spiace ma non c'è questa possibilità.

Se preferisci d'ora in poi puoi al limite chiedere consigli su questioni "delicate" in privato scrivendomi un'e-mail (islamgenova@gmail.com), oppure chiedere di cancellare le parti "personali" nei tuoi posto dopo aver chiesto (e ricevuto) un consiglio qui sul forum, in modo che non ci sia il rischio che qualcuno ti possa riconoscere leggendo delle tue esperienze.

Sayf79 ha scritto:
Ora c'è un'altra cosa che vorrei farvi sapere: come vi ho già detto il problema dei miei genitori con l'Islam riguarda solo i limiti sul cibo, a loro sconosciuti: il fatto che io mangi una cosa e loro un'altra non li è mai andata giù. ho sempre comprato carne halal per me e loro si mangiavano la loro haram. Il problema è che adesso neppure questo funziona: in poche parole non vogliono cucinare a me un menù diverso dagli altri, che è quasi sempre così.


Fratello tieni duro, è solo questione di qualche tempo finché insha'Allah si abitueranno, te lo dico per esperienza.
Se gli dà fastidio fare menù separati da' una mano in cucina o cucina per te stesso; fagli capire che piuttosto non mangi ma vuoi evitare di commettere un peccato contro il tuo Creatore; che loro capiscano o meno perché ciò è un peccato, l'importante per ora è che capiscano che tu non hai intenzione di farlo e a loro non costa nulla - cerca di insistere sul fatto che la tua scelta non peserà su di loro, appunto cercando di cucinare tu per te stesso, etc.
Se non vogliono fare menù separati, piuttosto evita di mangiare quello che è haram senza avere un tuo menù separato; ad esempio, se c'è un primo lecito (pasta al sugo senza carne, etc.) ed un secondo illecito (bistecca haram), mangia il primo e salta il secondo senza pretendere che ti facciano un menù separato. Visto che hanno a cuore il tuo benessere fisico, insha'Allah dopo un paio di volte che fai così capiranno che non cedi e non faranno più problemi se ti cucini una bistecca halal per conto tuo!

Come hai già visto in questi mesi, vedrai insha'Allah ancora una volta che tutto insha'Allah si sistema ed i problemi si risolvono, basta invocare l'aiuto di Allah ed essere saldi e costanti.

Sayf79 ha scritto:
Vi ricordate cosa mi avete detto quando mi ero appena iscritto al forum? "è meglio un Musulmano peccattore che un kafir"


Sì fratello è vero, ma quello vale quando si tratta di non voler accettare l'Islam per il solo timore che non si riuscirà a non commettere dei peccati, ed allora è necessario sottolineare le priorità. Ma questo ovviamente non vuol dire che poi, una volta non Musulmani, non ci si debba impegnare al massimo per non compiere peccati! :-)

Come vedi ed hai visto già molte volte, le soluzioni insha'Allah ci sono ed arrivano; non abbatterti!

Sayf79 ha scritto:
Mah dai vedremo, da venerdì scorso ho fatto un "patto segreto" con mia madre per tenere nascosta la mia carne halal e di cucinarla (per me) nei casi di necessità, per me è preziosa quella carne e non posso "farla fuori" in pochi giorni e quindi la mangierò Inshallah solo nei casi in cui "se non mangio quella, mangio Haram".


Ecco visto masha'Allah, una prima soluzione l'hai già trovata! :-)

Grazie fratello Umar, che belle le tue parole Mashallah!
Sì ma io sapevo che la società occidentale non è così ostile, così nemica dell'Islam, ma questo è solo ciò che dice mio padre, io non gli credo.
Ah, mi piace il tuo commento sulle elezioni!!
Non mi abbatto affatto fratello, cerco sempre di resistere e io sempre credo (e dico SEMPRE) che un giorno mio padre potrà accettare l'Islam Inshallah, questo non è certo impossibile.

_________________
Da Anas, Allâh sia soddisfatto di lui, che disse: «Ho udito l’Inviato di Allâh, la Grazia e la Pace divine siano su di lui, che diceva:

“Allâh, sia Egli esaltato, ha detto: ‘O figlio di Adamo, finché tu Mi invochi e Mi supplichi, ti perdonerò per ciò che proviene da te e non ne terrò conto. O figlio di Adamo, se i tuoi peccati raggiungessero le nuvole del cielo poi Mi chiedessi di perdonarti, ti perdonerei. O figlio di Adamo, se tu venissi da Me con dei peccati della grandezza della Terra poi Mi incontrassi senza associarMi nulla, verrei da te con un perdono altrettanto grande’”».

Lo ha trasmesso Tirmidhî (e così Ahmad ibn Hanbal) con una catena autentica di trasmettitori (wa sanadi-hi hasan).
Top
Profilo Invia messaggio privato
Sufi Aqa
Amministratore - خادم
Amministratore - خادم


Registrato: 29/03/07 21:20
Messaggi: 14959
Residenza: Hanafi-Maturidi

MessaggioInviato: Ven Mar 01, 2013 1:23 am    Oggetto: Rispondi citando

Sayf79 ha scritto:
Non mi abbatto affatto fratello, cerco sempre di resistere e io sempre credo (e dico SEMPRE) che un giorno mio padre potrà accettare l'Islam Inshallah, questo non è certo impossibile.


Esattamente, nulla è impossibile per Allah!

Ci sono tante persone che hanno combattuto e contrastato l'Islam, ma alla fine sono state guidate e si sono convertiti; ed ovviamente speriamo tutti che anche tuo padre possa comprendere la verità!

_________________

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



Blog in italiano:

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



Ottima applicazione per gli orari della preghiera:

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.

Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
Sayf79
Utente Senior
Utente Senior


Registrato: 03/12/12 19:24
Messaggi: 300

MessaggioInviato: Ven Mar 01, 2013 8:17 pm    Oggetto: Rispondi citando

Aurangzeb 'Umarzai ha scritto:
Sayf79 ha scritto:
Non mi abbatto affatto fratello, cerco sempre di resistere e io sempre credo (e dico SEMPRE) che un giorno mio padre potrà accettare l'Islam Inshallah, questo non è certo impossibile.


Esattamente, nulla è impossibile per Allah!

Ci sono tante persone che hanno combattuto e contrastato l'Islam, ma alla fine sono state guidate e si sono convertiti; ed ovviamente speriamo tutti che anche tuo padre possa comprendere la verità!

يَاأَبَتِ إِنِّي قَدْ جَاءَنِي مِنَ الْعِلْمِ مَا لَمْ يَأْتِكَ فَاتَّبِعْنِي أَهْدِكَ صِرَاطا ً سَوِيّا ( Sacro Qur’an, Surah Maryam, 19, 43). fratello anche quello che stai dicendo potrebbe realmenente succedere. Pensa che mia madre certe volte mi chiede domande sull'Islam e mi dice che ne rimane affascinata dalle riposte: questa oltre ad essere una prova che l'Islam ha effetivamente una riposta a tutto, prova anche che nonostante i pregiudizi verso l'Islam, anche un Kafir rimane impressionato dall'Islam. Il problema di questa società, a parere mio, è che molta (troppa) gente si dichiara "atea" solo per ingoranza, perchè non conosce nulla della vera fede ma solo quella che insengano a scuola, insegnata con molta superficialità da "professori" che insegnano "religione" solo per prendere lo stipendio a fine mese che poi della fede non si interessano neanche un poco. Ho avuto modo di provare questo fatto: il professore di religione cattolica che spiega in modo più superficialemente possibile la religione e questo provoca l'ignoranza dei poveri giovani, un futuro senza fede. se poi qualcuno di loro (come me) riceve la Luce di Allah (s.w.t.) e comincia a informarsi di sua volontà sulla fede allora lì sì che scoprirà la verità. Conosco parecchia gente che semplicemente dice: "sono ateo" senza nessuna scienza (come dice il Qu'ran) che possa provare tale affermazione, senza neppure aver letto un Testo Sacro, senza saper niente di religione, ma siccome molti della sua società sono atei allora perchè non lo sei anche tu? "anche i miei amici sono atei e io? io dovrei per caso distinguermi da loro?" così ragionano quei poveretti di atei!

_________________
Da Anas, Allâh sia soddisfatto di lui, che disse: «Ho udito l’Inviato di Allâh, la Grazia e la Pace divine siano su di lui, che diceva:

“Allâh, sia Egli esaltato, ha detto: ‘O figlio di Adamo, finché tu Mi invochi e Mi supplichi, ti perdonerò per ciò che proviene da te e non ne terrò conto. O figlio di Adamo, se i tuoi peccati raggiungessero le nuvole del cielo poi Mi chiedessi di perdonarti, ti perdonerei. O figlio di Adamo, se tu venissi da Me con dei peccati della grandezza della Terra poi Mi incontrassi senza associarMi nulla, verrei da te con un perdono altrettanto grande’”».

Lo ha trasmesso Tirmidhî (e così Ahmad ibn Hanbal) con una catena autentica di trasmettitori (wa sanadi-hi hasan).
Top
Profilo Invia messaggio privato
Sufi Aqa
Amministratore - خادم
Amministratore - خادم


Registrato: 29/03/07 21:20
Messaggi: 14959
Residenza: Hanafi-Maturidi

MessaggioInviato: Sab Mar 02, 2013 12:21 am    Oggetto: Rispondi citando

Sayf79 ha scritto:
Pensa che mia madre certe volte mi chiede domande sull'Islam e mi dice che ne rimane affascinata dalle riposte: questa oltre ad essere una prova che l'Islam ha effetivamente una riposta a tutto, prova anche che nonostante i pregiudizi verso l'Islam, anche un Kafir rimane impressionato dall'Islam.


Certo!
Ogni Musulmano "convertito" era un kafir prima di accettare l'Islam.
La nostra stessa esperienza dovrebbe farci riflettere che c'è sempre speranza e nulla è impossibile per Allah: se Egli ha stabilito che qualcuno venga guidato alla verità, verrà certamente guidato.

Sayf79 ha scritto:
Il problema di questa società, a parere mio, è che molta (troppa) gente si dichiara "atea" solo per ingoranza, perchè non conosce nulla della vera fede ma solo quella che insengano a scuola, insegnata con molta superficialità da "professori" che insegnano "religione" solo per prendere lo stipendio a fine mese che poi della fede non si interessano neanche un poco. Ho avuto modo di provare questo fatto: il professore di religione cattolica che spiega in modo più superficialemente possibile la religione e questo provoca l'ignoranza dei poveri giovani, un futuro senza fede. se poi qualcuno di loro (come me) riceve la Luce di Allah (s.w.t.) e comincia a informarsi di sua volontà sulla fede allora lì sì che scoprirà la verità. Conosco parecchia gente che semplicemente dice: "sono ateo" senza nessuna scienza (come dice il Qu'ran) che possa provare tale affermazione, senza neppure aver letto un Testo Sacro, senza saper niente di religione, ma siccome molti della sua società sono atei allora perchè non lo sei anche tu? "anche i miei amici sono atei e io? io dovrei per caso distinguermi da loro?" così ragionano quei poveretti di atei!


Hai ragione.
A questo si aggiungano inoltre le cattive esperienze con il cristianesimo, e la troppo facile equiparazione "cristianesimo=tutte le religioni", per cui chi rigetta le assurdità della dottrina cristiana o della chiesa, quasi sempre finisce per rigettare automaticamente anche il fatto di credere in Dio.

E' assolutamente necessario offrire un'alternativa a queste persone così che il loro abbandonare (giustamente) il cristianesimo non sfoci nell'ateismo: e quale alternativa migliore dalle verità proveniente da Dio stesso, e chi meglio di Lui può chiarire cosa è giusto e necessario credere riguardo a Lui, e cosa no!

_________________

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



Blog in italiano:

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



Ottima applicazione per gli orari della preghiera:

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.

Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
Sayf79
Utente Senior
Utente Senior


Registrato: 03/12/12 19:24
Messaggi: 300

MessaggioInviato: Dom Mar 24, 2013 9:50 am    Oggetto: Rispondi citando

Assalamu alaykum wa rahmatullah.
Adesso i miei genitori sono sorpresi perchè mi alzo presto per pregare Fajr ma Alhamdulillah non ci sono problemi seri. Oggi però, causa che mi sono alzato alle 5.30 e dormivano tutti, mi era stato raccomandato di non accendere le luci e non ho avuto nemmeno l'occasione (di sempre) di pregare nella mia stanza perchè, come ripeto, la gente ci dormiva. Ho dovuto fare una cosa insolita, cioè pregare in corridioio con la luce spenta, era buio ma qualcosa si vedeva Alhamdulillah, avevo dei problemi riguardo al fissare il punto di prostrazione ma c'è l'ho comunque fatta. Mi chiedo se la Salat è valida anche se si prega in un luogo buio (non buio pesto) con poche luci (non artificiali), io comunque credo sia valida come dice l'ultima parte di questo video (http://www.youtube.com/watch?v=MymTEqjn798) cioè: "puoi pregare lo stesso anche se non fissi il punto di prostrazione, anche se non metti le mani sul petto ecc." e poi "se non puoi muovere il corpo, preghi con la testa, se non puoi muovere la testa, preghi con gli occhi, se non hai gli occhi (se sei cieco) preghi con il cuore", ovvero: se la mia Niyya era sincera (e lo era) allora la Salat deve essere valida.

_________________
Da Anas, Allâh sia soddisfatto di lui, che disse: «Ho udito l’Inviato di Allâh, la Grazia e la Pace divine siano su di lui, che diceva:

“Allâh, sia Egli esaltato, ha detto: ‘O figlio di Adamo, finché tu Mi invochi e Mi supplichi, ti perdonerò per ciò che proviene da te e non ne terrò conto. O figlio di Adamo, se i tuoi peccati raggiungessero le nuvole del cielo poi Mi chiedessi di perdonarti, ti perdonerei. O figlio di Adamo, se tu venissi da Me con dei peccati della grandezza della Terra poi Mi incontrassi senza associarMi nulla, verrei da te con un perdono altrettanto grande’”».

Lo ha trasmesso Tirmidhî (e così Ahmad ibn Hanbal) con una catena autentica di trasmettitori (wa sanadi-hi hasan).
Top
Profilo Invia messaggio privato
Fabb Yusuf Tarenti
Utente Senior
Utente Senior


Registrato: 19/09/10 02:25
Messaggi: 1420
Residenza: Bologna / Taranto

MessaggioInviato: Dom Mar 24, 2013 9:06 pm    Oggetto: BismiLlāhi arRaḥmāni arRa&#7 Rispondi citando

Sayf79 ha scritto:
Assalamu alaykum wa rahmatullah.
Adesso i miei genitori sono sorpresi perchè mi alzo presto per pregare Fajr ma Alhamdulillah non ci sono problemi seri. Oggi però, causa che mi sono alzato alle 5.30 e dormivano tutti, mi era stato raccomandato di non accendere le luci e non ho avuto nemmeno l'occasione (di sempre) di pregare nella mia stanza perchè, come ripeto, la gente ci dormiva. Ho dovuto fare una cosa insolita, cioè pregare in corridioio con la luce spenta, era buio ma qualcosa si vedeva Alhamdulillah, avevo dei problemi riguardo al fissare il punto di prostrazione ma c'è l'ho comunque fatta. Mi chiedo se la Salat è valida anche se si prega in un luogo buio (non buio pesto) con poche luci (non artificiali), io comunque credo sia valida come dice l'ultima parte di questo video (http://www.youtube.com/watch?v=MymTEqjn798) cioè: "puoi pregare lo stesso anche se non fissi il punto di prostrazione, anche se non metti le mani sul petto ecc." e poi "se non puoi muovere il corpo, preghi con la testa, se non puoi muovere la testa, preghi con gli occhi, se non hai gli occhi (se sei cieco) preghi con il cuore", ovvero: se la mia Niyya era sincera (e lo era) allora la Salat deve essere valida.


La niya sincera è fondamentale ed essenziale, ma non basta: se hai la niya ma manchi a degli obblighi della Ṣalāh la tua Ṣalāh non vale. Quindi è sempre bene chiedere e studiare gli obblighi della Ṣalāh e gli atti che la annullano.

Nel caso specifico alḥamduliLlāh la tua Ṣalāh non era nulla per il fatto di non aver fissato il punto di prosternazione, perché questo non è affatto un obbligo, ma solo una cosa preferibile per raggiungere la concentrazione nella Ṣalāh.
Cercare la concentrazione nella Ṣalāh per altro è doveroso ma una Ṣalāh anche se fatta senza concentrazione e umiltà resterà valida, anche se molto meno ricompensata.

Anche compiere la Ṣalāh al buio non è proibito e non la annulla, ma è makruh, cioè deprecabile, quindi un'altra volta ti consiglio di accendere almeno un piccolo lume o la luce di un cellulare o una torcetta, così da avere un filo di luce ma non dare fastidio ai tuoi genitori.
Altrimenti pregando Faǧr verso la metà del suo tempo o poco oltre, ma prima che restino solo 30-20 minuti dalla fine del tempo, se sei vicino ad una finestra e alzi un po' la saracinesca inizierà ad esserci sufficiente luce in šā’ Allāh.
Quel che mi è stato spiegato quando ho chiesto ad un Mufti se potevo pregare al buio era che almeno ci deve essere la luce che mi basta a vedere i miei piedi quando sono in piedi, altrimenti pregare al buio è makruh. Quindi non serve tanta luce, basta la penombra.

_________________
(([49.11] O credenti, non scherniscano alcuni di voi gli altri, ché forse questi sono migliori di loro. E le donne non scherniscano altre donne, ché forse queste sono migliori di loro. Non diffamatevi a vicenda e non datevi nomignoli. Com'è infame l'accusa di iniquità rivolta a chi è credente ! Coloro che non si pentono sono gli iniqui.)) 49:11



(Dio non è un uomo da potersi smentire,
non è un figlio dell'uomo da potersi pentire.
Forse Egli dice e poi non fa?
Promette una cosa che poi non adempie?)

Numeri 23:19 (BIBBIA)


Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.

Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage AIM Yahoo MSN
Sayf79
Utente Senior
Utente Senior


Registrato: 03/12/12 19:24
Messaggi: 300

MessaggioInviato: Lun Mar 25, 2013 7:13 pm    Oggetto: Re: BismiLlāhi arRaḥmāni arRa&am Rispondi citando

Fabb Yusuf Tarenti ha scritto:
Sayf79 ha scritto:
Assalamu alaykum wa rahmatullah.
Adesso i miei genitori sono sorpresi perchè mi alzo presto per pregare Fajr ma Alhamdulillah non ci sono problemi seri. Oggi però, causa che mi sono alzato alle 5.30 e dormivano tutti, mi era stato raccomandato di non accendere le luci e non ho avuto nemmeno l'occasione (di sempre) di pregare nella mia stanza perchè, come ripeto, la gente ci dormiva. Ho dovuto fare una cosa insolita, cioè pregare in corridioio con la luce spenta, era buio ma qualcosa si vedeva Alhamdulillah, avevo dei problemi riguardo al fissare il punto di prostrazione ma c'è l'ho comunque fatta. Mi chiedo se la Salat è valida anche se si prega in un luogo buio (non buio pesto) con poche luci (non artificiali), io comunque credo sia valida come dice l'ultima parte di questo video (http://www.youtube.com/watch?v=MymTEqjn798) cioè: "puoi pregare lo stesso anche se non fissi il punto di prostrazione, anche se non metti le mani sul petto ecc." e poi "se non puoi muovere il corpo, preghi con la testa, se non puoi muovere la testa, preghi con gli occhi, se non hai gli occhi (se sei cieco) preghi con il cuore", ovvero: se la mia Niyya era sincera (e lo era) allora la Salat deve essere valida.


La niya sincera è fondamentale ed essenziale, ma non basta: se hai la niya ma manchi a degli obblighi della Ṣalāh la tua Ṣalāh non vale. Quindi è sempre bene chiedere e studiare gli obblighi della Ṣalāh e gli atti che la annullano.

Nel caso specifico alḥamduliLlāh la tua Ṣalāh non era nulla per il fatto di non aver fissato il punto di prosternazione, perché questo non è affatto un obbligo, ma solo una cosa preferibile per raggiungere la concentrazione nella Ṣalāh.
Cercare la concentrazione nella Ṣalāh per altro è doveroso ma una Ṣalāh anche se fatta senza concentrazione e umiltà resterà valida, anche se molto meno ricompensata.

Anche compiere la Ṣalāh al buio non è proibito e non la annulla, ma è makruh, cioè deprecabile, quindi un'altra volta ti consiglio di accendere almeno un piccolo lume o la luce di un cellulare o una torcetta, così da avere un filo di luce ma non dare fastidio ai tuoi genitori.
Altrimenti pregando Faǧr verso la metà del suo tempo o poco oltre, ma prima che restino solo 30-20 minuti dalla fine del tempo, se sei vicino ad una finestra e alzi un po' la saracinesca inizierà ad esserci sufficiente luce in šā’ Allāh.
Quel che mi è stato spiegato quando ho chiesto ad un Mufti se potevo pregare al buio era che almeno ci deve essere la luce che mi basta a vedere i miei piedi quando sono in piedi, altrimenti pregare al buio è makruh. Quindi non serve tanta luce, basta la penombra.

Jazak allahu khayran fratello, ottima spiegazione Mashallah.
Sì, sapevo che, oltre alla Niyya, la Salat in sè ha degli obblighi (so quali sono) che possono addirittura renderla invalida ma mi bastava sapere questa faccenda della "Salat al buio" che Alhamdulillah m'è capitato solo ieri e probabilmente anche sabato prossimo Inshallah, ma farò come dici tu cioè cercare di illuminare la stanza con luci come il telefonino ma preferisco quelle "naturali" dell'alba aprendo un poco la finestra Inshallah.

_________________
Da Anas, Allâh sia soddisfatto di lui, che disse: «Ho udito l’Inviato di Allâh, la Grazia e la Pace divine siano su di lui, che diceva:

“Allâh, sia Egli esaltato, ha detto: ‘O figlio di Adamo, finché tu Mi invochi e Mi supplichi, ti perdonerò per ciò che proviene da te e non ne terrò conto. O figlio di Adamo, se i tuoi peccati raggiungessero le nuvole del cielo poi Mi chiedessi di perdonarti, ti perdonerei. O figlio di Adamo, se tu venissi da Me con dei peccati della grandezza della Terra poi Mi incontrassi senza associarMi nulla, verrei da te con un perdono altrettanto grande’”».

Lo ha trasmesso Tirmidhî (e così Ahmad ibn Hanbal) con una catena autentica di trasmettitori (wa sanadi-hi hasan).
Top
Profilo Invia messaggio privato
Sufi Aqa
Amministratore - خادم
Amministratore - خادم


Registrato: 29/03/07 21:20
Messaggi: 14959
Residenza: Hanafi-Maturidi

MessaggioInviato: Lun Mar 25, 2013 10:35 pm    Oggetto: Rispondi citando

Sayf79 ha scritto:
Mi chiedo se la Salat è valida anche se si prega in un luogo buio (non buio pesto) con poche luci (non artificiali)


Eseguire la Salah al buio è permesso e valido.

Salat al buio -

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



Il fatto di fissare lo sguardo al punto in cui si esegue la prosternazione (sajdah) non indica un qualche "obbligo" di vedere visivamente quel punto specifico, bensì riguarda la posizione raccomandata a cui fissare il proprio sguardo (invece di guardare in giro, etc.).

_________________

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



Blog in italiano:

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



Ottima applicazione per gli orari della preghiera:

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.

Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
ABDULLAH2012
Affezionatissimo
Affezionatissimo


Registrato: 08/11/11 11:02
Messaggi: 70

MessaggioInviato: Lun Mar 25, 2013 11:33 pm    Oggetto: Rispondi citando

DEVI ESSERE CONTENTO
MOLTO CONTENTO
CON PIU TI PERSEGUITANO CON PIU TI AVVICINI AD ALLAH
SE SEI PAZIENTE I TUOI PECCATI POTREBBERO ESSERE CANCELLATI IN VIRTU' DI QUESTO
PADRE E FIGLI HANNO COMBATUTTO SU FRONTI OPPOSTI NELLA BATTAGLIA DI BADR
NON TI SOPRENDERE, SAPPI CHE HAI UN PADRE CHE TI STA AIUTANDO A ENTRARE IN JANNAH , FAI DUA PER LUI, DAVVERO , NON STO SCHERZANDO
RINGRAZIALO TRATTALO BENE AIUTALO STAGLI VICINO SII PER LUI IL SUO RIFERIMENTO RICORDAGLI QUANDO ERI PICCOLO E LA MISERCORDIA CHE USAVA NEI TUOI CONFORNTI FAI LEVA SUI SUOI GUSTI E I SUOI INTERESSI, SUI SUOI SENTIMENTI E SUL SUO CUORE
LUI FA COSI PERCHE PENSA DI FARTI DEL BENE PENSA DI SAPERNE DI PIU IN FATTO DI ESPERIENZA DI VITA ED E' CONVINTO NELLA SUA TESTA DI CONSIGLIARTI IL MEGLIO PER TE
GUARDA SE NON VUOLE CARNE HALAL IN CASA NON PORTARLA
MANGIA VEGETARIANO E/OPESCE E PORTA PAZIENZA IN QUESTO
NON SI MUORE MICA SENZA CARNE
POI AL TEMPO DELLA PREGHIERA ESCI CINQUE MINUTI DI CASA CON IL TUO TAPPETO UNA BUSSOLA SCIEGLI UN POSTO APPARTATO: PER ESEMPIO NEL PARCO
E FAI LA TUA SALAT POI RITORNI IN CASA
ONORALO IN OGNI MODO E MOSTRAGLI RISPETTO E DIGNITA' DI FRONTE AI PARENTI E AGLI AMICI
FAGLI DEI REGALI, FAI SEMPRE DELLE PROMESSE CHE PUOI MANTENERE
FATTI DOLCE NEI SUOI CONFRONTI E NEI CONFRONTI DI TUA MADRE PARLA CON LUI
E LASCIALO SFOGARE LASCIAGLI VUOTARE IL CUORE DALLA RUGGINE
E RICORDA SE IL BICCHIERE E' PIENO E AGGIUNGI UNA GOCCIA, TRABOCCA SUL TAVOLO
USA ASTUZIA CON LUI E FAGLI NOTARE LA BELLEZZA DELLA NATURA, LA BELLEZZA DEL CIELO NOTTURNO, INTENERISCILO CON DEI BEI GESTI
PAGA PER LUI IL BARBIERE, ACCOMPAGNALO ALLA MESSA DOMENICALE
FAGLI IL PIENO DELLA BENZINA , PULISCIGLI LA AUTOMOBILE ECT ETC..
FAI PICCOLI GESTI MA DI ENORME IMPATTO EMOTIVO E SENTIMENTALE
CHIAMALO QUANDO NON E' CON TE E DIGLI CHE PENSI A LUI E CHE TI MANCA E VUOI SENTIRE LA SUA VOCE......PER ESEMPIO
E VEDRAI CHE SE CHIEDI AD ALLAH DI AIUTARTI IN CIO' E HAI BUONE INTENZIONI SUCCEDERANNO MIRACOLI.. NE SONO CONVINTO AL 100%
UN SALUTO DA UN FRATELLO ITALIANO MUSULMANO
ALHAMDULLILLAH CHE SIAMO MUSLIM
MUMIN INSCIALLAH
Top
Profilo Invia messaggio privato
Simo;
Utente Senior
Utente Senior


Registrato: 01/03/13 19:14
Messaggi: 1286
Residenza: Sono una sorella

MessaggioInviato: Mar Mar 26, 2013 5:59 pm    Oggetto: Rispondi citando

ABDULLAH2012 ha scritto:
DEVI ESSERE CONTENTO
MOLTO CONTENTO
CON PIU TI PERSEGUITANO CON PIU TI AVVICINI AD ALLAH
SE SEI PAZIENTE I TUOI PECCATI POTREBBERO ESSERE CANCELLATI IN VIRTU' DI QUESTO
PADRE E FIGLI HANNO COMBATUTTO SU FRONTI OPPOSTI NELLA BATTAGLIA DI BADR
NON TI SOPRENDERE, SAPPI CHE HAI UN PADRE CHE TI STA AIUTANDO A ENTRARE IN JANNAH , FAI DUA PER LUI, DAVVERO , NON STO SCHERZANDO
RINGRAZIALO TRATTALO BENE AIUTALO STAGLI VICINO SII PER LUI IL SUO RIFERIMENTO RICORDAGLI QUANDO ERI PICCOLO E LA MISERCORDIA CHE USAVA NEI TUOI CONFORNTI FAI LEVA SUI SUOI GUSTI E I SUOI INTERESSI, SUI SUOI SENTIMENTI E SUL SUO CUORE
LUI FA COSI PERCHE PENSA DI FARTI DEL BENE PENSA DI SAPERNE DI PIU IN FATTO DI ESPERIENZA DI VITA ED E' CONVINTO NELLA SUA TESTA DI CONSIGLIARTI IL MEGLIO PER TE
GUARDA SE NON VUOLE CARNE HALAL IN CASA NON PORTARLA
MANGIA VEGETARIANO E/OPESCE E PORTA PAZIENZA IN QUESTO
NON SI MUORE MICA SENZA CARNE
POI AL TEMPO DELLA PREGHIERA ESCI CINQUE MINUTI DI CASA CON IL TUO TAPPETO UNA BUSSOLA SCIEGLI UN POSTO APPARTATO: PER ESEMPIO NEL PARCO
E FAI LA TUA SALAT POI RITORNI IN CASA
ONORALO IN OGNI MODO E MOSTRAGLI RISPETTO E DIGNITA' DI FRONTE AI PARENTI E AGLI AMICI
FAGLI DEI REGALI, FAI SEMPRE DELLE PROMESSE CHE PUOI MANTENERE
FATTI DOLCE NEI SUOI CONFRONTI E NEI CONFRONTI DI TUA MADRE PARLA CON LUI
E LASCIALO SFOGARE LASCIAGLI VUOTARE IL CUORE DALLA RUGGINE
E RICORDA SE IL BICCHIERE E' PIENO E AGGIUNGI UNA GOCCIA, TRABOCCA SUL TAVOLO
USA ASTUZIA CON LUI E FAGLI NOTARE LA BELLEZZA DELLA NATURA, LA BELLEZZA DEL CIELO NOTTURNO, INTENERISCILO CON DEI BEI GESTI
PAGA PER LUI IL BARBIERE, ACCOMPAGNALO ALLA MESSA DOMENICALE
FAGLI IL PIENO DELLA BENZINA , PULISCIGLI LA AUTOMOBILE ECT ETC..
FAI PICCOLI GESTI MA DI ENORME IMPATTO EMOTIVO E SENTIMENTALE
CHIAMALO QUANDO NON E' CON TE E DIGLI CHE PENSI A LUI E CHE TI MANCA E VUOI SENTIRE LA SUA VOCE......PER ESEMPIO
E VEDRAI CHE SE CHIEDI AD ALLAH DI AIUTARTI IN CIO' E HAI BUONE INTENZIONI SUCCEDERANNO MIRACOLI.. NE SONO CONVINTO AL 100%
UN SALUTO DA UN FRATELLO ITALIANO MUSULMANO
ALHAMDULLILLAH CHE SIAMO MUSLIM
MUMIN INSCIALLAH


Complimenti per le bellissime parole. Che Allah ti ricompensi.
Top
Profilo Invia messaggio privato
Sayf79
Utente Senior
Utente Senior


Registrato: 03/12/12 19:24
Messaggi: 300

MessaggioInviato: Mar Mar 26, 2013 7:25 pm    Oggetto: Rispondi citando

ABDULLAH2012 ha scritto:
DEVI ESSERE CONTENTO
MOLTO CONTENTO
CON PIU TI PERSEGUITANO CON PIU TI AVVICINI AD ALLAH
SE SEI PAZIENTE I TUOI PECCATI POTREBBERO ESSERE CANCELLATI IN VIRTU' DI QUESTO
PADRE E FIGLI HANNO COMBATUTTO SU FRONTI OPPOSTI NELLA BATTAGLIA DI BADR
NON TI SOPRENDERE, SAPPI CHE HAI UN PADRE CHE TI STA AIUTANDO A ENTRARE IN JANNAH , FAI DUA PER LUI, DAVVERO , NON STO SCHERZANDO
RINGRAZIALO TRATTALO BENE AIUTALO STAGLI VICINO SII PER LUI IL SUO RIFERIMENTO RICORDAGLI QUANDO ERI PICCOLO E LA MISERCORDIA CHE USAVA NEI TUOI CONFORNTI FAI LEVA SUI SUOI GUSTI E I SUOI INTERESSI, SUI SUOI SENTIMENTI E SUL SUO CUORE
LUI FA COSI PERCHE PENSA DI FARTI DEL BENE PENSA DI SAPERNE DI PIU IN FATTO DI ESPERIENZA DI VITA ED E' CONVINTO NELLA SUA TESTA DI CONSIGLIARTI IL MEGLIO PER TE
GUARDA SE NON VUOLE CARNE HALAL IN CASA NON PORTARLA
MANGIA VEGETARIANO E/OPESCE E PORTA PAZIENZA IN QUESTO
NON SI MUORE MICA SENZA CARNE
POI AL TEMPO DELLA PREGHIERA ESCI CINQUE MINUTI DI CASA CON IL TUO TAPPETO UNA BUSSOLA SCIEGLI UN POSTO APPARTATO: PER ESEMPIO NEL PARCO
E FAI LA TUA SALAT POI RITORNI IN CASA
ONORALO IN OGNI MODO E MOSTRAGLI RISPETTO E DIGNITA' DI FRONTE AI PARENTI E AGLI AMICI
FAGLI DEI REGALI, FAI SEMPRE DELLE PROMESSE CHE PUOI MANTENERE
FATTI DOLCE NEI SUOI CONFRONTI E NEI CONFRONTI DI TUA MADRE PARLA CON LUI
E LASCIALO SFOGARE LASCIAGLI VUOTARE IL CUORE DALLA RUGGINE
E RICORDA SE IL BICCHIERE E' PIENO E AGGIUNGI UNA GOCCIA, TRABOCCA SUL TAVOLO
USA ASTUZIA CON LUI E FAGLI NOTARE LA BELLEZZA DELLA NATURA, LA BELLEZZA DEL CIELO NOTTURNO, INTENERISCILO CON DEI BEI GESTI
PAGA PER LUI IL BARBIERE, ACCOMPAGNALO ALLA MESSA DOMENICALE
FAGLI IL PIENO DELLA BENZINA , PULISCIGLI LA AUTOMOBILE ECT ETC..
FAI PICCOLI GESTI MA DI ENORME IMPATTO EMOTIVO E SENTIMENTALE
CHIAMALO QUANDO NON E' CON TE E DIGLI CHE PENSI A LUI E CHE TI MANCA E VUOI SENTIRE LA SUA VOCE......PER ESEMPIO
E VEDRAI CHE SE CHIEDI AD ALLAH DI AIUTARTI IN CIO' E HAI BUONE INTENZIONI SUCCEDERANNO MIRACOLI.. NE SONO CONVINTO AL 100%
UN SALUTO DA UN FRATELLO ITALIANO MUSULMANO
ALHAMDULLILLAH CHE SIAMO MUSLIM
MUMIN INSCIALLAH

Tutte cose che faccio già fratello, Dua comprese, tutte cose a me già conosciute, grazie lo stesso per il tuo bel discroso Mashallah.

_________________
Da Anas, Allâh sia soddisfatto di lui, che disse: «Ho udito l’Inviato di Allâh, la Grazia e la Pace divine siano su di lui, che diceva:

“Allâh, sia Egli esaltato, ha detto: ‘O figlio di Adamo, finché tu Mi invochi e Mi supplichi, ti perdonerò per ciò che proviene da te e non ne terrò conto. O figlio di Adamo, se i tuoi peccati raggiungessero le nuvole del cielo poi Mi chiedessi di perdonarti, ti perdonerei. O figlio di Adamo, se tu venissi da Me con dei peccati della grandezza della Terra poi Mi incontrassi senza associarMi nulla, verrei da te con un perdono altrettanto grande’”».

Lo ha trasmesso Tirmidhî (e così Ahmad ibn Hanbal) con una catena autentica di trasmettitori (wa sanadi-hi hasan).
Top
Profilo Invia messaggio privato
ABDULLAH2012
Affezionatissimo
Affezionatissimo


Registrato: 08/11/11 11:02
Messaggi: 70

MessaggioInviato: Mar Mar 26, 2013 8:01 pm    Oggetto: Rispondi citando

di niente
mi sono venute dal cuore
forse inspirato dalla mia esperienza di convertito ma parole sicuramente suggerite da Allah subhana wa ta' ala l' Altissimo attraverso la rahma manifestata dal nostro Profeta Muhammed salla allahu alahy wa sallam
senza il Suo Nobile Esempio e le Sue Nobili Parole non avrei potuto darti nessun suggerimento quindi il vero merito va al nostro Rasool Allah
salla Allahu alahy wa sallam
con affetto
Che Allah ti faciliti la strada e ti protegga
Top
Profilo Invia messaggio privato
Sufi Aqa
Amministratore - خادم
Amministratore - خادم


Registrato: 29/03/07 21:20
Messaggi: 14959
Residenza: Hanafi-Maturidi

MessaggioInviato: Mar Mar 26, 2013 10:06 pm    Oggetto: Rispondi citando

ABDULLAH2012 ha scritto:
ACCOMPAGNALO ALLA MESSA DOMENICALE


Questo decisamente direi proprio di no..

_________________

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



Blog in italiano:

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



Ottima applicazione per gli orari della preghiera:

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.

Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
ABDULLAH2012
Affezionatissimo
Affezionatissimo


Registrato: 08/11/11 11:02
Messaggi: 70

MessaggioInviato: Mar Mar 26, 2013 10:57 pm    Oggetto: Rispondi citando

e' vero

aiutare qualcuno nel peccato si prendono le stesse colpe di colui che lo fa senza che ne vengano diminuite al primo

mi era passato per la mente

a volte ci si sbaglia
siamo esseri umani

sorry
Top
Profilo Invia messaggio privato
Sayf79
Utente Senior
Utente Senior


Registrato: 03/12/12 19:24
Messaggi: 300

MessaggioInviato: Mer Mar 27, 2013 7:19 am    Oggetto: Rispondi citando

ABDULLAH2012 ha scritto:
di niente
mi sono venute dal cuore
forse inspirato dalla mia esperienza di convertito ma parole sicuramente suggerite da Allah subhana wa ta' ala l' Altissimo attraverso la rahma manifestata dal nostro Profeta Muhammed salla allahu alahy wa sallam
senza il Suo Nobile Esempio e le Sue Nobili Parole non avrei potuto darti nessun suggerimento quindi il vero merito va al nostro Rasool Allah
salla Allahu alahy wa sallam
con affetto
Che Allah ti faciliti la strada e ti protegga

Amin fratello.

_________________
Da Anas, Allâh sia soddisfatto di lui, che disse: «Ho udito l’Inviato di Allâh, la Grazia e la Pace divine siano su di lui, che diceva:

“Allâh, sia Egli esaltato, ha detto: ‘O figlio di Adamo, finché tu Mi invochi e Mi supplichi, ti perdonerò per ciò che proviene da te e non ne terrò conto. O figlio di Adamo, se i tuoi peccati raggiungessero le nuvole del cielo poi Mi chiedessi di perdonarti, ti perdonerei. O figlio di Adamo, se tu venissi da Me con dei peccati della grandezza della Terra poi Mi incontrassi senza associarMi nulla, verrei da te con un perdono altrettanto grande’”».

Lo ha trasmesso Tirmidhî (e così Ahmad ibn Hanbal) con una catena autentica di trasmettitori (wa sanadi-hi hasan).
Top
Profilo Invia messaggio privato
Simo;
Utente Senior
Utente Senior


Registrato: 01/03/13 19:14
Messaggi: 1286
Residenza: Sono una sorella

MessaggioInviato: Mer Mar 27, 2013 1:50 pm    Oggetto: Rispondi citando

Aurangzeb 'Umarzai ha scritto:
ABDULLAH2012 ha scritto:
ACCOMPAGNALO ALLA MESSA DOMENICALE


Questo decisamente direi proprio di no..


Scusate la domanda fuori argomento, ma se un membro della mia famiglia, che è cristiana, mi chiedesse di poterlo accompagnare a messa, non di partecipare ovvio, sarebbe haram? Cioè dare un passaggio è haram?
Top
Profilo Invia messaggio privato
Sayf79
Utente Senior
Utente Senior


Registrato: 03/12/12 19:24
Messaggi: 300

MessaggioInviato: Mer Mar 27, 2013 7:15 pm    Oggetto: Rispondi citando

Simo; ha scritto:
Aurangzeb 'Umarzai ha scritto:
ABDULLAH2012 ha scritto:
ACCOMPAGNALO ALLA MESSA DOMENICALE


Questo decisamente direi proprio di no..


Scusate la domanda fuori argomento, ma se un membro della mia famiglia, che è cristiana, mi chiedesse di poterlo accompagnare a messa, non di partecipare ovvio, sarebbe haram? Cioè dare un passaggio è haram?

Wa alaykum assalam.
Da quanto hanno detto i fratelli prima, possiamo dire che è Haram anche accompagnarli alla messa perchè "lo inviti al peccato", e come se per esempio hai nel piatto del cibo Haram e invecie che (giustamente) buttarlo nel cestino, lo offri a qualcun'altro facendoli commettere un peccato.

_________________
Da Anas, Allâh sia soddisfatto di lui, che disse: «Ho udito l’Inviato di Allâh, la Grazia e la Pace divine siano su di lui, che diceva:

“Allâh, sia Egli esaltato, ha detto: ‘O figlio di Adamo, finché tu Mi invochi e Mi supplichi, ti perdonerò per ciò che proviene da te e non ne terrò conto. O figlio di Adamo, se i tuoi peccati raggiungessero le nuvole del cielo poi Mi chiedessi di perdonarti, ti perdonerei. O figlio di Adamo, se tu venissi da Me con dei peccati della grandezza della Terra poi Mi incontrassi senza associarMi nulla, verrei da te con un perdono altrettanto grande’”».

Lo ha trasmesso Tirmidhî (e così Ahmad ibn Hanbal) con una catena autentica di trasmettitori (wa sanadi-hi hasan).
Top
Profilo Invia messaggio privato
Simo;
Utente Senior
Utente Senior


Registrato: 01/03/13 19:14
Messaggi: 1286
Residenza: Sono una sorella

MessaggioInviato: Mer Mar 27, 2013 7:45 pm    Oggetto: Rispondi citando

Sayf79 ha scritto:
Simo; ha scritto:
Aurangzeb 'Umarzai ha scritto:
ABDULLAH2012 ha scritto:
ACCOMPAGNALO ALLA MESSA DOMENICALE


Questo decisamente direi proprio di no..


Scusate la domanda fuori argomento, ma se un membro della mia famiglia, che è cristiana, mi chiedesse di poterlo accompagnare a messa, non di partecipare ovvio, sarebbe haram? Cioè dare un passaggio è haram?

Wa alaykum assalam.
Da quanto hanno detto i fratelli prima, possiamo dire che è Haram anche accompagnarli alla messa perchè "lo inviti al peccato", e come se per esempio hai nel piatto del cibo Haram e invecie che (giustamente) buttarlo nel cestino, lo offri a qualcun'altro facendoli commettere un peccato.


Non lo sapevo... Essendo che mi sono venute alcune domande, aprirò un nuovo argomento, non voglio togliere l'attenzione al fratello che ha aperto il post, che sicuramente ha bisogno di sostegno in questo momento. Grazie per la risposta.
Top
Profilo Invia messaggio privato
Sayf79
Utente Senior
Utente Senior


Registrato: 03/12/12 19:24
Messaggi: 300

MessaggioInviato: Gio Mar 28, 2013 7:48 pm    Oggetto: Rispondi citando

Simo; ha scritto:
Sayf79 ha scritto:
Simo; ha scritto:
Aurangzeb 'Umarzai ha scritto:
ABDULLAH2012 ha scritto:
ACCOMPAGNALO ALLA MESSA DOMENICALE


Questo decisamente direi proprio di no..


Scusate la domanda fuori argomento, ma se un membro della mia famiglia, che è cristiana, mi chiedesse di poterlo accompagnare a messa, non di partecipare ovvio, sarebbe haram? Cioè dare un passaggio è haram?

Wa alaykum assalam.
Da quanto hanno detto i fratelli prima, possiamo dire che è Haram anche accompagnarli alla messa perchè "lo inviti al peccato", e come se per esempio hai nel piatto del cibo Haram e invecie che (giustamente) buttarlo nel cestino, lo offri a qualcun'altro facendoli commettere un peccato.


Non lo sapevo... Essendo che mi sono venute alcune domande, aprirò un nuovo argomento, non voglio togliere l'attenzione al fratello che ha aperto il post, che sicuramente ha bisogno di sostegno in questo momento. Grazie per la risposta.

Sono io, ma nessun problema..

_________________
Da Anas, Allâh sia soddisfatto di lui, che disse: «Ho udito l’Inviato di Allâh, la Grazia e la Pace divine siano su di lui, che diceva:

“Allâh, sia Egli esaltato, ha detto: ‘O figlio di Adamo, finché tu Mi invochi e Mi supplichi, ti perdonerò per ciò che proviene da te e non ne terrò conto. O figlio di Adamo, se i tuoi peccati raggiungessero le nuvole del cielo poi Mi chiedessi di perdonarti, ti perdonerei. O figlio di Adamo, se tu venissi da Me con dei peccati della grandezza della Terra poi Mi incontrassi senza associarMi nulla, verrei da te con un perdono altrettanto grande’”».

Lo ha trasmesso Tirmidhî (e così Ahmad ibn Hanbal) con una catena autentica di trasmettitori (wa sanadi-hi hasan).
Top
Profilo Invia messaggio privato
Simo;
Utente Senior
Utente Senior


Registrato: 01/03/13 19:14
Messaggi: 1286
Residenza: Sono una sorella

MessaggioInviato: Ven Mar 29, 2013 10:37 am    Oggetto: Rispondi citando

Sayf79 ha scritto:
Simo; ha scritto:
Sayf79 ha scritto:
Simo; ha scritto:
Aurangzeb 'Umarzai ha scritto:
ABDULLAH2012 ha scritto:
ACCOMPAGNALO ALLA MESSA DOMENICALE


Questo decisamente direi proprio di no..


Scusate la domanda fuori argomento, ma se un membro della mia famiglia, che è cristiana, mi chiedesse di poterlo accompagnare a messa, non di partecipare ovvio, sarebbe haram? Cioè dare un passaggio è haram?

Wa alaykum assalam.
Da quanto hanno detto i fratelli prima, possiamo dire che è Haram anche accompagnarli alla messa perchè "lo inviti al peccato", e come se per esempio hai nel piatto del cibo Haram e invecie che (giustamente) buttarlo nel cestino, lo offri a qualcun'altro facendoli commettere un peccato.


Non lo sapevo... Essendo che mi sono venute alcune domande, aprirò un nuovo argomento, non voglio togliere l'attenzione al fratello che ha aperto il post, che sicuramente ha bisogno di sostegno in questo momento. Grazie per la risposta.

Sono io, ma nessun problema..


Scusami! Nel leggere tutti i posti ho confuso due nomi! Vorrei dirti che ti capisco, anche io ho una famiglia cristiana, che non so se accetterà il mio credo (non lo sanno ancora, non abito con loro). Non arrenderti però, magari Allah ti sta mettendo alla prova...
Top
Profilo Invia messaggio privato
Sayf79
Utente Senior
Utente Senior


Registrato: 03/12/12 19:24
Messaggi: 300

MessaggioInviato: Sab Mar 30, 2013 5:39 pm    Oggetto: Rispondi citando

Simo; ha scritto:
Sayf79 ha scritto:
Simo; ha scritto:
Sayf79 ha scritto:
Simo; ha scritto:
Aurangzeb 'Umarzai ha scritto:
ABDULLAH2012 ha scritto:
ACCOMPAGNALO ALLA MESSA DOMENICALE


Questo decisamente direi proprio di no..


Scusate la domanda fuori argomento, ma se un membro della mia famiglia, che è cristiana, mi chiedesse di poterlo accompagnare a messa, non di partecipare ovvio, sarebbe haram? Cioè dare un passaggio è haram?

Wa alaykum assalam.
Da quanto hanno detto i fratelli prima, possiamo dire che è Haram anche accompagnarli alla messa perchè "lo inviti al peccato", e come se per esempio hai nel piatto del cibo Haram e invecie che (giustamente) buttarlo nel cestino, lo offri a qualcun'altro facendoli commettere un peccato.


Non lo sapevo... Essendo che mi sono venute alcune domande, aprirò un nuovo argomento, non voglio togliere l'attenzione al fratello che ha aperto il post, che sicuramente ha bisogno di sostegno in questo momento. Grazie per la risposta.

Sono io, ma nessun problema..


Scusami! Nel leggere tutti i posti ho confuso due nomi! Vorrei dirti che ti capisco, anche io ho una famiglia cristiana, che non so se accetterà il mio credo (non lo sanno ancora, non abito con loro). Non arrenderti però, magari Allah ti sta mettendo alla prova...

Non credo ci siano problemi se i tuoi genitori abitano altrove, il problema è se abitano con te: una famiglia di atei/agnostici con un Musulmano, e questo comporta il fatto di avere un animale in casa che, sfortunatamente (guarda te), è proprio un cane (almeno se fosse stato un gatto allora sarebbe già più Halal ma il cane no proprio), e non solo la bestia ma mi tocca anche avere in casa veri e propri "idoli", quelle immagini che i cristiani chiamano "sacre" e che se provo a nasconderle (ci ho provato più volte) mi accusano di essere un "iconoclasta" (proprio così mi hanno detto). è dura anche perchè con idoli e animale, gli Angeli non entrano in casa (ovviamente mi sono assicurato che queste "cose" non si trovano nel luogo dove svolgo Salat).
Arrendersi? assolutamente no, quando una persona crede, crede e basta e non di certo non rinnega la propria fede per banalissimi "ostacoli" (non evidenti Alhamdulillah).
Ma non parliamo sempre negativamente, progressi ci sono stati (e Subhanallah wa Alhamdulillah) con i genitori e si sono visti :)

_________________
Da Anas, Allâh sia soddisfatto di lui, che disse: «Ho udito l’Inviato di Allâh, la Grazia e la Pace divine siano su di lui, che diceva:

“Allâh, sia Egli esaltato, ha detto: ‘O figlio di Adamo, finché tu Mi invochi e Mi supplichi, ti perdonerò per ciò che proviene da te e non ne terrò conto. O figlio di Adamo, se i tuoi peccati raggiungessero le nuvole del cielo poi Mi chiedessi di perdonarti, ti perdonerei. O figlio di Adamo, se tu venissi da Me con dei peccati della grandezza della Terra poi Mi incontrassi senza associarMi nulla, verrei da te con un perdono altrettanto grande’”».

Lo ha trasmesso Tirmidhî (e così Ahmad ibn Hanbal) con una catena autentica di trasmettitori (wa sanadi-hi hasan).
Top
Profilo Invia messaggio privato
Von Sor
Utente Senior
Utente Senior


Registrato: 03/05/11 11:55
Messaggi: 2767
Residenza: Siena

MessaggioInviato: Sab Mar 30, 2013 7:42 pm    Oggetto: Rispondi citando

Citazione:
almeno se fosse stato un gatto allora sarebbe già più Halal ma il cane no proprio)

Perchè "giùpiù halal"? I gatti sono del tutto halal

_________________
'Abdullah bin 'Umar [...] said:"Muhammad used to fight against the pagans, for a Muslim was put to trial in his religion (The pagans will either kill him or chain him as a captive). His fighting was not like your fighting which is carried on for the sake of ruling."

“il 66 per cento della produzione mondiale di cereali è destinato alla alimentazione degli animali dei paesi ricchi” Ibid.


"Questa vita terrena non è altro che gioco e trastullo. La dimora ultima è la vera vita, se solo lo sapessero!" Al Ankabut 64

Quando ho cominciato ad usare la dinamite, allora credevo anch'io in tante cose, in tutte... e ho finito per credere solo nella dinamite.

"In verità dovrai morire" Corano (29;39)
Top
Profilo Invia messaggio privato
Sayf79
Utente Senior
Utente Senior


Registrato: 03/12/12 19:24
Messaggi: 300

MessaggioInviato: Sab Mar 30, 2013 7:45 pm    Oggetto: Rispondi citando

Mujahidah Von Sor ha scritto:
Citazione:
almeno se fosse stato un gatto allora sarebbe già più Halal ma il cane no proprio)

Perchè "giùpiù halal"? I gatti sono del tutto halal

Sì ma è sempre un animale in casa...

_________________
Da Anas, Allâh sia soddisfatto di lui, che disse: «Ho udito l’Inviato di Allâh, la Grazia e la Pace divine siano su di lui, che diceva:

“Allâh, sia Egli esaltato, ha detto: ‘O figlio di Adamo, finché tu Mi invochi e Mi supplichi, ti perdonerò per ciò che proviene da te e non ne terrò conto. O figlio di Adamo, se i tuoi peccati raggiungessero le nuvole del cielo poi Mi chiedessi di perdonarti, ti perdonerei. O figlio di Adamo, se tu venissi da Me con dei peccati della grandezza della Terra poi Mi incontrassi senza associarMi nulla, verrei da te con un perdono altrettanto grande’”».

Lo ha trasmesso Tirmidhî (e così Ahmad ibn Hanbal) con una catena autentica di trasmettitori (wa sanadi-hi hasan).
Top
Profilo Invia messaggio privato
Von Sor
Utente Senior
Utente Senior


Registrato: 03/05/11 11:55
Messaggi: 2767
Residenza: Siena

MessaggioInviato: Sab Mar 30, 2013 7:48 pm    Oggetto: Rispondi citando

Non c'è nulla di male nel'avere animali halal in casa.
Il Profeta Sallallahu alahi wa sallam aveva una gatta

_________________
'Abdullah bin 'Umar [...] said:"Muhammad used to fight against the pagans, for a Muslim was put to trial in his religion (The pagans will either kill him or chain him as a captive). His fighting was not like your fighting which is carried on for the sake of ruling."

“il 66 per cento della produzione mondiale di cereali è destinato alla alimentazione degli animali dei paesi ricchi” Ibid.


"Questa vita terrena non è altro che gioco e trastullo. La dimora ultima è la vera vita, se solo lo sapessero!" Al Ankabut 64

Quando ho cominciato ad usare la dinamite, allora credevo anch'io in tante cose, in tutte... e ho finito per credere solo nella dinamite.

"In verità dovrai morire" Corano (29;39)
Top
Profilo Invia messaggio privato
Simo;
Utente Senior
Utente Senior


Registrato: 01/03/13 19:14
Messaggi: 1286
Residenza: Sono una sorella

MessaggioInviato: Sab Mar 30, 2013 10:27 pm    Oggetto: Rispondi citando

Sayf79 ha scritto:

Non credo ci siano problemi se i tuoi genitori abitano altrove, il problema è se abitano con te: una famiglia di atei/agnostici con un Musulmano, e questo comporta il fatto di avere un animale in casa che, sfortunatamente (guarda te), è proprio un cane (almeno se fosse stato un gatto allora sarebbe già più Halal ma il cane no proprio), e non solo la bestia ma mi tocca anche avere in casa veri e propri "idoli", quelle immagini che i cristiani chiamano "sacre" e che se provo a nasconderle (ci ho provato più volte) mi accusano di essere un "iconoclasta" (proprio così mi hanno detto). è dura anche perchè con idoli e animale, gli Angeli non entrano in casa (ovviamente mi sono assicurato che queste "cose" non si trovano nel luogo dove svolgo Salat).
Arrendersi? assolutamente no, quando una persona crede, crede e basta e non di certo non rinnega la propria fede per banalissimi "ostacoli" (non evidenti Alhamdulillah).
Ma non parliamo sempre negativamente, progressi ci sono stati (e Subhanallah wa Alhamdulillah) con i genitori e si sono visti :)


Meno male ci sono risultati positivi. Si, è più difficile vivere con genitori in casa per molti aspetti, però anche a me si presenterà un simile problema fra un po', anche se temporaneo. Quando scenderò in Italia i miei genitori dovranno ospitarmi per il tempo della mia vacanza... Mio papà beve vino a tavola, io ho l'hijab, loro mangiano il maiale... sono un po' scettici riguardo l'islam, dovrò chiedere di cucinare halal per me... (non è complicata come la tua situazione, ma un po' lo è...)
Top
Profilo Invia messaggio privato
Sayf79
Utente Senior
Utente Senior


Registrato: 03/12/12 19:24
Messaggi: 300

MessaggioInviato: Lun Apr 01, 2013 7:51 pm    Oggetto: Rispondi citando

Simo; ha scritto:
Sayf79 ha scritto:

Non credo ci siano problemi se i tuoi genitori abitano altrove, il problema è se abitano con te: una famiglia di atei/agnostici con un Musulmano, e questo comporta il fatto di avere un animale in casa che, sfortunatamente (guarda te), è proprio un cane (almeno se fosse stato un gatto allora sarebbe già più Halal ma il cane no proprio), e non solo la bestia ma mi tocca anche avere in casa veri e propri "idoli", quelle immagini che i cristiani chiamano "sacre" e che se provo a nasconderle (ci ho provato più volte) mi accusano di essere un "iconoclasta" (proprio così mi hanno detto). è dura anche perchè con idoli e animale, gli Angeli non entrano in casa (ovviamente mi sono assicurato che queste "cose" non si trovano nel luogo dove svolgo Salat).
Arrendersi? assolutamente no, quando una persona crede, crede e basta e non di certo non rinnega la propria fede per banalissimi "ostacoli" (non evidenti Alhamdulillah).
Ma non parliamo sempre negativamente, progressi ci sono stati (e Subhanallah wa Alhamdulillah) con i genitori e si sono visti :)


Meno male ci sono risultati positivi. Si, è più difficile vivere con genitori in casa per molti aspetti, però anche a me si presenterà un simile problema fra un po', anche se temporaneo. Quando scenderò in Italia i miei genitori dovranno ospitarmi per il tempo della mia vacanza... Mio papà beve vino a tavola, io ho l'hijab, loro mangiano il maiale... sono un po' scettici riguardo l'islam, dovrò chiedere di cucinare halal per me... (non è complicata come la tua situazione, ma un po' lo è...)

Non credo lo sarà Inshallah, sei maggiorenne, sposata, vivi da sola (poi all'estero), ormai non badano molto alle tue scelte. Anche io comunque ho il padre che beve vino in tavola ma cerco sempre di mangiare in un altro orario o in un' altra tavola. Per quanto riguarda il cibo Halal: forse è meglio che glielo dici subito per evitare "sorprese" come un pranzo di benvenuto a base di maiale o altra carne Haram.

_________________
Da Anas, Allâh sia soddisfatto di lui, che disse: «Ho udito l’Inviato di Allâh, la Grazia e la Pace divine siano su di lui, che diceva:

“Allâh, sia Egli esaltato, ha detto: ‘O figlio di Adamo, finché tu Mi invochi e Mi supplichi, ti perdonerò per ciò che proviene da te e non ne terrò conto. O figlio di Adamo, se i tuoi peccati raggiungessero le nuvole del cielo poi Mi chiedessi di perdonarti, ti perdonerei. O figlio di Adamo, se tu venissi da Me con dei peccati della grandezza della Terra poi Mi incontrassi senza associarMi nulla, verrei da te con un perdono altrettanto grande’”».

Lo ha trasmesso Tirmidhî (e così Ahmad ibn Hanbal) con una catena autentica di trasmettitori (wa sanadi-hi hasan).
Top
Profilo Invia messaggio privato
Simo;
Utente Senior
Utente Senior


Registrato: 01/03/13 19:14
Messaggi: 1286
Residenza: Sono una sorella

MessaggioInviato: Mar Apr 02, 2013 12:27 pm    Oggetto: Rispondi citando

Sayf79 ha scritto:
Simo; ha scritto:
Sayf79 ha scritto:

Non credo ci siano problemi se i tuoi genitori abitano altrove, il problema è se abitano con te: una famiglia di atei/agnostici con un Musulmano, e questo comporta il fatto di avere un animale in casa che, sfortunatamente (guarda te), è proprio un cane (almeno se fosse stato un gatto allora sarebbe già più Halal ma il cane no proprio), e non solo la bestia ma mi tocca anche avere in casa veri e propri "idoli", quelle immagini che i cristiani chiamano "sacre" e che se provo a nasconderle (ci ho provato più volte) mi accusano di essere un "iconoclasta" (proprio così mi hanno detto). è dura anche perchè con idoli e animale, gli Angeli non entrano in casa (ovviamente mi sono assicurato che queste "cose" non si trovano nel luogo dove svolgo Salat).
Arrendersi? assolutamente no, quando una persona crede, crede e basta e non di certo non rinnega la propria fede per banalissimi "ostacoli" (non evidenti Alhamdulillah).
Ma non parliamo sempre negativamente, progressi ci sono stati (e Subhanallah wa Alhamdulillah) con i genitori e si sono visti :)


Meno male ci sono risultati positivi. Si, è più difficile vivere con genitori in casa per molti aspetti, però anche a me si presenterà un simile problema fra un po', anche se temporaneo. Quando scenderò in Italia i miei genitori dovranno ospitarmi per il tempo della mia vacanza... Mio papà beve vino a tavola, io ho l'hijab, loro mangiano il maiale... sono un po' scettici riguardo l'islam, dovrò chiedere di cucinare halal per me... (non è complicata come la tua situazione, ma un po' lo è...)

Non credo lo sarà Inshallah, sei maggiorenne, sposata, vivi da sola (poi all'estero), ormai non badano molto alle tue scelte. Anche io comunque ho il padre che beve vino in tavola ma cerco sempre di mangiare in un altro orario o in un' altra tavola. Per quanto riguarda il cibo Halal: forse è meglio che glielo dici subito per evitare "sorprese" come un pranzo di benvenuto a base di maiale o altra carne Haram.


Speriamo che sarà come dici tu! No be, per il maiale non c'è rischio, quando mangio da loro c'è anche mio marito che è musulmano dalla nascita, quindi lo sanno già che non lo mangia. E sanno anche che io non lo mangio io. Speriamo che Allah ci aiuti tutti e ci faccia andare d'accordo con le nostre famiglie! E magari guidi i nostri genitori sulla retta via!
Top
Profilo Invia messaggio privato
Sufi Aqa
Amministratore - خادم
Amministratore - خادم


Registrato: 29/03/07 21:20
Messaggi: 14959
Residenza: Hanafi-Maturidi

MessaggioInviato: Sab Apr 06, 2013 9:51 pm    Oggetto: Rispondi citando

Simo; ha scritto:
Quando scenderò in Italia i miei genitori dovranno ospitarmi per il tempo della mia vacanza... Mio papà beve vino a tavola, io ho l'hijab, loro mangiano il maiale... sono un po' scettici riguardo l'islam, dovrò chiedere di cucinare halal per me... (non è complicata come la tua situazione, ma un po' lo è...)


Sorella niente di cui preoccuparsi e nulla da temere: ci sono persone che vengono picchiate, prese a bastonate, torturate, rinchiuse in casa e bruciate vive perché sono Musulmani.
A noi capita soltanto di dover fare qualche discorso coi nostri genitori/parenti per spiegare che non mangiamo x od y e la maggior parte delle volte ci accontentano o comunque non possono fare nulla per constringerci a mangiare ciò che non vogliamo.

Ti dico tutto questo perché in anni di esperienza ho visto che la maggioranza dei "timori" e delle paure nel dire ai propri genitori che si è diventati Musulmani sono timori privi di basi o estremamente ingigantiti.

Stai tranquilla e fai du`a', soprattutto che vengano guidati anche loro.

_________________

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



Blog in italiano:

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



Ottima applicazione per gli orari della preghiera:

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.

Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
Simo;
Utente Senior
Utente Senior


Registrato: 01/03/13 19:14
Messaggi: 1286
Residenza: Sono una sorella

MessaggioInviato: Dom Apr 07, 2013 2:50 pm    Oggetto: Rispondi citando

Aurangzeb 'Umarzai ha scritto:
Simo; ha scritto:
Quando scenderò in Italia i miei genitori dovranno ospitarmi per il tempo della mia vacanza... Mio papà beve vino a tavola, io ho l'hijab, loro mangiano il maiale... sono un po' scettici riguardo l'islam, dovrò chiedere di cucinare halal per me... (non è complicata come la tua situazione, ma un po' lo è...)


Sorella niente di cui preoccuparsi e nulla da temere: ci sono persone che vengono picchiate, prese a bastonate, torturate, rinchiuse in casa e bruciate vive perché sono Musulmani.
A noi capita soltanto di dover fare qualche discorso coi nostri genitori/parenti per spiegare che non mangiamo x od y e la maggior parte delle volte ci accontentano o comunque non possono fare nulla per constringerci a mangiare ciò che non vogliamo.

Ti dico tutto questo perché in anni di esperienza ho visto che la maggioranza dei "timori" e delle paure nel dire ai propri genitori che si è diventati Musulmani sono timori privi di basi o estremamente ingigantiti.

Stai tranquilla e fai du`a', soprattutto che vengano guidati anche loro.


veramente molto rassicurante, come altre risposte precedenti. Chiedo sempre ad Allah di guidarli, chissà se un giorno succederà... Sarà meglio per me, meglio per loro, e almeno potrò vederli in Paradiso (se Allah mi/ci riserverà un posto...). Mi dispiacerebbe vedere tutta la mia famiglia all'inferno...
Top
Profilo Invia messaggio privato
Mostra prima i messaggi di:   
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> Accettare l'Islam; percorsi e problemi di fede Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ora
Pagina 1 di 1

 
Vai a:  
Non puoi inserire nuovi argomenti
Non puoi rispondere a nessun argomento
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi votare nei sondaggi
c d
e



Powered by phpBB © 2001, 2005 phpBB Group
phpbb.it

Abuse - Segnalazione abuso - Utilizzando questo sito si accettano le norme di TOS & Privacy.
Powered by forumup.it forum gratis free, crea il tuo forum gratis free ora! Created by Hyarbor & Qooqoa - Auto ICRA

Page generation time: 1.051