Indice del forum Informazioni sull'Islam
In nome di Allah, il Compassionevole, il Misericordioso Dì, "Egli, Allah è Unico, Allah è l'Assoluto. Non ha generato, non è stato generato e nessuno è eguale a Lui". (Corano 112, 1-4)
 
 FAQFAQ   CercaCerca   Lista utentiLista utenti   GruppiGruppi   RegistratiRegistrati 
 ProfiloProfilo   Messaggi privatiMessaggi privati   Log inLog in 

OT partito da "Islam e Democrazia"

 
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> Storia, biografie, conoscenze, arte, poesie ed immagini
Precedente :: Successivo  
Autore Messaggio
Ads






Inviato: Mer Lug 15, 2020 11:12 am    Oggetto: Ads

Top
XanderXVII
Bannato
Bannato


Registrato: 12/08/12 12:58
Messaggi: 12

MessaggioInviato: Sab Set 15, 2012 1:43 am    Oggetto: Rispondi citando

bla bla bla
Top
Profilo Invia messaggio privato
Von Sor
Utente Senior
Utente Senior


Registrato: 03/05/11 11:55
Messaggi: 2767
Residenza: Siena

MessaggioInviato: Sab Set 15, 2012 12:39 pm    Oggetto: Rispondi citando

Citazione:
Ovviamente la democrazia ha grossi problemi, ma in fondo resta la migliore delle forme di governo perché tu puoi cambiarla.


La democrazia non è una forma di governo, ma un modo (peraltro stupido) di scegliersi una forma di governo.
Anche il Nazismo è arrivato al potere democraticamente.

Citazione:

La Shariah non può, di per sé, governare l'uomo, o meglio, può ma è di per sé datatissima.

I Comandamenti che Allah (subhana wa taala) diede a Mosè sono mooooolto più datati. Sono forse meno validi per questo?
Le Leggi della Shariaa possono benissimo governare un paese.
Vedi l'esempio dell'Afghanistan durante il governo Talebano. Niente dorga, niente stupri, educazione per tutti ecc.


Citazione:
trovo i cartelli inneggianti alla shariah a Londra tanto ingiuriosi per un Europeo quanto una qualsiasi vignetta o satira sull'Islam per un musulmano.


Ma perchè scusa? Non ti rendi conto che sono cose diversissime?
Il cartello inneggiante la Shariaa è propositivo, non offende nessuno. Nemmeno la democrazia. Perchè se la massa a un certo punto decidesse di volere seguire la Shariaa, ciò costituirebbe una scelta democratica.
L'altro è un caso di blasfemia e oltraggio. -

Citazione:

cultura millenaria dell'Europa


L'Europa non ha nessuna cultura millenaria.
L'Occidente è la distruzione stessa delle radici.
Il Cattolicesimo e la Chiesa nascono dallo svellamento del messaggio di Gesù (la pace sia su di lui) dalle sue origini giudaiche.
Cosa c'è di millenario in Occidente, a parte le pietre?
Sapresti dirmelo???

Citazione:
se n'è liberata


Adesso è solo crollata nell'atonia, nel nichilismo, nel cinismo, e in un insipido brodo primordiale in cui galleggiano come vegetali bolliti, parole vuote come democrazia, libertà d'espressione ecc.
E le persone come automi, e come vegetali che nel brodo collidono, ogni tanto hanno un sussulto giacobino "Libertè"! " Fraternitè" ! "Egualitè" !, salvo che poi non ci credono più nemmneno loro. Quei valori hanno fatto il loro tempo. Robespierre è stato impiccato. Basta con questo nostalgismo.
La democrazia si che è cosa antiquata.

_________________
'Abdullah bin 'Umar [...] said:"Muhammad used to fight against the pagans, for a Muslim was put to trial in his religion (The pagans will either kill him or chain him as a captive). His fighting was not like your fighting which is carried on for the sake of ruling."

“il 66 per cento della produzione mondiale di cereali è destinato alla alimentazione degli animali dei paesi ricchi” Ibid.


"Questa vita terrena non è altro che gioco e trastullo. La dimora ultima è la vera vita, se solo lo sapessero!" Al Ankabut 64

Quando ho cominciato ad usare la dinamite, allora credevo anch'io in tante cose, in tutte... e ho finito per credere solo nella dinamite.

"In verità dovrai morire" Corano (29;39)
Top
Profilo Invia messaggio privato
XanderXVII
Bannato
Bannato


Registrato: 12/08/12 12:58
Messaggi: 12

MessaggioInviato: Sab Set 15, 2012 2:29 pm    Oggetto: Rispondi citando

bla bla bla
Top
Profilo Invia messaggio privato
Abu 'Amamah al-Fatih
Utente Senior
Utente Senior


Registrato: 31/05/10 21:39
Messaggi: 216

MessaggioInviato: Sab Set 15, 2012 2:42 pm    Oggetto: Rispondi citando

XanderXVII ha scritto:
Per tale ragione penso che quando l'istruzione giungerà anche ai paesi islamici (istruzione di massa), allora probabilmente l'Islam diminuirà di forza.
Non potevi fare un'affermazione più ridicola.
Top
Profilo Invia messaggio privato
Abu 'Amamah al-Fatih
Utente Senior
Utente Senior


Registrato: 31/05/10 21:39
Messaggi: 216

MessaggioInviato: Sab Set 15, 2012 2:43 pm    Oggetto: Rispondi citando

Questo perchè ti riferisci all'Islaam ed alle Religioni con i canoni con i quali ci si riferisce al Cristianesimo: nulla di più errato..salvo l'idolatrìa.
Top
Profilo Invia messaggio privato
Starlight
Utente Senior
Utente Senior


Registrato: 30/08/09 02:22
Messaggi: 2138

MessaggioInviato: Sab Set 15, 2012 3:44 pm    Oggetto: Rispondi citando

@Xander, non ti terrorizzare se vogliamo la shari'ah perchè tanto per i non musulmani non è valida neanche se lo volessero ( a meno che non si convertano), quindi se noi desideriamo la shari'ah è per noi stessi in quanto musulmani e di certo non per te, quindi non vedo perchè ti dovresti offendere così come ci offendiamo noi quando viene insultato il profeta s.a.s..

ora capisci perchè il tuo discorso è ridicolo?
e non scambiare la legge islamica per quella della chiesa.. se la chiesa nel corso dei secoli ha fatto schifo non è detto che è stato così anche nel mondo islamico.. un tempo Baghdad era il centro della cultura mondiale proprio e non soltanto orientale.. l'occidente in confronto non era nulla, ma purtroppo poi la storia è cambiata.. speriamo bene che un giorno ritornerà, insieme agli altri paesi islamici, a trionfare come ai vecchi tempi..

informati meglio prima di esaltare la democrazia.. tutti quanti in europa pensate che sia la cosa migliore soltanto perchè a scuola vi hanno cresciuti educandovi in questo modo:

oriente=teocrazia=guerre (che poi nella maggior parte dei paesi d'oriente non c'è la teocrazia)

occidente= siamo riusciti a liberarci della teocrazia e quindi anche alle guerre= benessere in abbondanza, soprattutto pace e libertà d'espressione ( più ipocriti di così non si poteva essere)

sicuramente l'occidente magari non fa schifo come faceva un tempo, forse fa meno schifo ma rimane uno schifo soprattutto per i danni che fa nei paesi islamici.. cosa che i paesi islamiici non facevano ai paesi non musulmani come fanno oggi invece..

studia un po' meglio la storia islamica, perchè se persino io che nonostante odio la storia e abbia studiato soltanto un minimo me ne rendo conto, sicuramente ci riuscirai anche tu.

_________________

"and this too shall pass.."


L'ultima modifica di Starlight il Sab Set 15, 2012 3:47 pm, modificato 1 volta
Top
Profilo Invia messaggio privato
XanderXVII
Bannato
Bannato


Registrato: 12/08/12 12:58
Messaggi: 12

MessaggioInviato: Sab Set 15, 2012 3:47 pm    Oggetto: Rispondi citando

bla bla bla
Top
Profilo Invia messaggio privato
Von Sor
Utente Senior
Utente Senior


Registrato: 03/05/11 11:55
Messaggi: 2767
Residenza: Siena

MessaggioInviato: Sab Set 15, 2012 3:58 pm    Oggetto: Rispondi citando

Citazione:
E la democrazia ha portato al governo gente che ha costruito in parte il benessere europeo.
Hahaha. E tu il consumismo di massa lo chiami benessere.
Ma ti guardi intorno??
Citazione:

Educazione per tutti? Quella la fecero i Sovietici nel 1979, con l'abolizione della decima ai latifondisti, la ridistribuzione di terra, diamo a Cesare quel ch'è di Cesare.
Senza contare che gli oppositori la fecero tutti una bella fine, simpatici i Talebani.

Aspetta cerchiamo di capirci. Perchè se sei filo-sovietico non puoi di certo fare la ramanzina sull'eliminazione degli oppositori politici....
Detto questo, la questione dell'Afghanistan è diversa. Non si tratta di eliminazione degli oppostiori. Loro hanno difeso il loro paese dagli invasori e da tutte quelle persone che hanno usato la guerra per arricchirsi, sfruttando la popolazione. La gente del popolo li amava proprio perchè grazie a loro è stata liberata dalle angherie e dai soprusi.

Citazione:
L'Antica Grecia da cui deriva il nome stesso di "Arabia", l'Impero Romano, tutta la cultura che esiste da oltre 2500 anni.

Parli di studiare.. Si vede che non l'hai fatto.
Il pensiero Greco non è un pensiero autoctono, sbocciato dal nulla in Grecia, come vuole farci credere l'Occidente, ossessionato dall'idea di avere una origine sua propria. . E' frutto di contatti con culture e religioni orientali. Pitagora Platone e tutti i grandi Filosofi dell'antichità viaggiarono in Oriente, ove trovarono i semi germinali di tutte le loro grandi idee.
Quindi Punto Primo: L'Origine dell'Occidente non è Occidentale.
Punto secondo: L'Occidente è' destinato a tramontare, come ci suggerisce la stessa etimologia della parola..


La differenza tra l'Islam e l'Occidente, è che tuttò ciò che di grande avete avuto, o è imploso da solo, o lo avete distrutto. Facci caso.


L'Impero Romano è crollato... E la sua parte Orientale guarda un pò da chi è stata conquistata???

I valori dell'Antica Roma non sono più vivi in voi, se non in qualche fanatica testa rasata. Quindi è inutili che parli dell'Impero, se tanto hai calpestato tuttti quei valori.
Onore, gloria, rispetto, coraggio, fedeltà sono parole che al massimo prounciano i mentecatti esaltati di Casapound, senza nemmeno sapere cosa vogliono dire.

Citazione:
Se tu trovi stupido poter dire e fare ciò che credi non capisco perché milioni di vostri confratelli vengano qua oltretutto, forse il Dio Denaro?


Veramente questa cosa che hai detto è pietosa. Dopo secoli di colonialismo, "guerre giuste" imperialismo, capitalismo avete asservito economicamente il resto delle nazioni. Se potessi saccheggerei a suon di spade le vostre squallide terre Occidentali e restituirei tutto ciò che avete rubato, ai legittimi proprietari.. Distuggerei le banche, i soldi, e di voi non rimarrebbe più niente. Perchè ormai l'Occidente è solo un accrocco di banche soldi merce. E l'assenza di tradizione e di ciò che è sacro, sarà il sale che voi medesimi avete sparso su voi stessi. Perchè senza il Sacro e senza una tradizione nulla potrà più rifiorire da voi.

E poi vengono"Qua" dove ?????? Credi che il pezzo di terra su cui sei nato sia tuo?. Ti sbagli. Il mondo si è frullato e ri-frullato continuamente. Come fai a dire di chi è l'Italia? L'Italiano puro non esiste. E' un agglomerato di migliaia di diverse etnie.. E di certo nelle tue vene non scorre più il sangue di alcun legionario Romano. Quindi piantala di vantarti di una chimera.
Citazione:

No, in sé la cosa è medesima, perché devono i Musulmani avere la libertà di urlare e protestare ma non uno di filmare quello che vuole?
Reputo quel film una vaccata e un'istigazione all'odio ma non usare due pesi e due misure.
Tu vuoi la libertà d'inneggiare a Shariah e compagnia bella, benissimo.
Ma questa è libertà d'espressione tanto quanto quella di girare i film che si vogliono.


Ma cosa c'entra?????????
Nessuno si arrabbia se un Cristiano manifesta la sua volontà di restaurare il Cesaro-papismo, oppure se qualcuno se ne esce dicendo di volere la dittatura degli Alieni sulla terra. Sono proposte.. Altra cosa è insultare.. Capisci o no che c'è una grossa differenza????


Citazione:
Due, i valori di Liberté! Fraternité! Egalité! sono la base fondante della nostra storia contemporanea.
Hahahah. Si si hai ragione.
Citazione:

ma questa Società per quanto schifosa, è il prodotto del Razionalismo e del Positivismo che hanno formato l'Europa Moderna.

Io direi che questa società è così schifosa proprio perchè è il prodotto del Razionalismo e del Positivismo.

Comunque mi sorge una domanda. Cosa ci fa un razionalista, positivista, giacobino e filo-sovietco su un Forum Islamico?
Qualche falla nel sistema?



Citazione:

Per tale ragione penso che quando l'istruzione giungerà anche ai paesi islamici (istruzione di massa), allora probabilmente l'Islam diminuirà di forza.


Ma di rendi conto di quello che scrivi?


Citazione:
Tu puoi disprezzare questi valori, puoi perché loro stessi te lo permettono: se io ti chiedessi di darmi una prova dell'Esistenza di Allah, logicamente non potresti fornirmela, eppure per la mia stessa formazione culturale, non t'imporrei mai d'abbandonare la tua religione né cercherei di convincerti del contrario.


Non è così banale. I valori in cui credi te possono al massimo dirti che la tua vita è un agglomerato di atomi, ma non ti possono dire perchè ogni mattina ti devi svegliare. E tu questo lo sai altrimenti non staresti qui. "Prova" " dimostrare" ecc. sono tutte paroline squallide dal sapore troppo positivista/razionalista, perchè qualcuno che Crede abbia voglia di piegarsi ad esse e risponderti.

_________________
'Abdullah bin 'Umar [...] said:"Muhammad used to fight against the pagans, for a Muslim was put to trial in his religion (The pagans will either kill him or chain him as a captive). His fighting was not like your fighting which is carried on for the sake of ruling."

“il 66 per cento della produzione mondiale di cereali è destinato alla alimentazione degli animali dei paesi ricchi” Ibid.


"Questa vita terrena non è altro che gioco e trastullo. La dimora ultima è la vera vita, se solo lo sapessero!" Al Ankabut 64

Quando ho cominciato ad usare la dinamite, allora credevo anch'io in tante cose, in tutte... e ho finito per credere solo nella dinamite.

"In verità dovrai morire" Corano (29;39)
Top
Profilo Invia messaggio privato
Starlight
Utente Senior
Utente Senior


Registrato: 30/08/09 02:22
Messaggi: 2138

MessaggioInviato: Sab Set 15, 2012 4:03 pm    Oggetto: Rispondi citando

Citazione:
Due, i valori di Liberté! Fraternité! Egalité! sono la base fondante della nostra storia contemporanea.


sono la base fondente della nostra storia contemporanea piena d'ipocrisia.. ecco perchè in francia ad esempio le ragazze a scuola non possono indossare l'hijab, figuriamoci il niqab.. sì questa è libertè ed egualitè soprattutto!

_________________

"and this too shall pass.."
Top
Profilo Invia messaggio privato
Yuki
Utente Senior
Utente Senior


Registrato: 06/07/12 20:26
Messaggi: 275

MessaggioInviato: Sab Set 15, 2012 5:37 pm    Oggetto: Rispondi citando

l'istruzione di massa non penalizza l'Islam anzi la rafforza piuttosto perchè l'istruzione può fornire la possibilità di poter accedere direttamente alle fonti sacre e alle vere hadith riconosciute senza passare attraverso filtri culturali o interpretazioni date da persone non autenticamente musulmani. Il che signifca che la conoscenza della Sharia attraverso la capacità diffusa di leggere l'arabo o la lingua in vengono tradotti i testi sacri proteggerebbe meglio pure le donne che nelle aree più arretrate sono tenute in condizioni di voluto analfabetismo come strumento di controllo di ristrette elites.

la teocrazia non è islam, il Sunnah non prevede una gerarchia ecclesiastica e i sultani non potevano modificare o aggiungere norme religiose al di là di quanto era già stabilito e non più modificabile. Invece la teocrazia di matrice cristiana ha generato diversi postulati dottrinari nel corso del tempo a seconda delle convenienze come può essere un classico esempio la dottrina marianista accettata ufficialmente dalla Chiesa Cattolica solo dall'800 in poi.

inoltre non capisco perchè si debba vietare il velo nelle università, sopratutto se sono le stesse ragazze a volerlo portare ? ( difatti ci sono state proteste da parte loro ) capirei il velo integrale per ragioni di sicurezza ( come è comprensibile in luoghi pubblici ) ma non vedo cosa possa essere così tanto osteggiabile di un segno di identità...

vorrei PROPRIO vedere se si azzardano invece a proibire agli ebrei di portare dove vogliono il kippah e nessuno si azzarda a dire che gli ebrei ortodossi tengono le donne in stretta proprietà e fanno matrimoni consaguinei perchè gli ebrei dopotutto a differenza dei musulmani sono intoccabili e chi osa discutere sulle loro usanze e sopratutto sulla brutalità dei coloni israeliani pouò essere tacciato di razzista. Invece chi parla contro i musulmani senza distinguo è un liberale -_-
Top
Profilo Invia messaggio privato
XanderXVII
Bannato
Bannato


Registrato: 12/08/12 12:58
Messaggi: 12

MessaggioInviato: Sab Set 15, 2012 6:31 pm    Oggetto: Rispondi citando

bla bla bla
Top
Profilo Invia messaggio privato
Starlight
Utente Senior
Utente Senior


Registrato: 30/08/09 02:22
Messaggi: 2138

MessaggioInviato: Sab Set 15, 2012 7:50 pm    Oggetto: Rispondi citando

Citazione:
Ti ricordo che mentre in Medio Oriente nell'800 c'erano monarchie assolute e analfabetismo in Europa c'erano oltre al colonialismo (anche se poi la terra è di tutti cit.) anche la democrazia e il socialismo


cosa? nooo, questo non dovevi proprio dirlo, ma da dove le prendi certe informazioni?

io ti ricordo invece che l'analfabetismo c'era proprio in europa, e in particolare l'Italia è uno dei paesi erupoei in cui la percentuale di analfabetismo è stata più alta fino ai tempi recenti, e infatti con la comparsa della tv la popolazione cominciò a imparare a scrivere e a leggere, in particolare il canale rai offriva proprio uno show , o una specie di show, proprio per insegnare l'alfabeto alla popolazione (e tutto questo è successo negli anni '30/'50 se la memoria non mi inganna)..ma come fai a non saperlo questo?

leggi un po' qui che queste statistiche non me li sono inventata io:

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



Citazione:
Secondo l'ISTAT i dati sarebbero quelli qui sopra sulla base dei criteri utilizzati nel definire la condizione di analfabetismo. L'Istituto Nazionale di Statistica precisa che, in base ai dati del censimento della popolazione riferiti al 2001, il numero di analfabeti è pari a 782.342 unità.


Si sa che all'unificazione, nel 1861, l'Italia contava una media del 77% di analfabeti con punte massime del 91% in Sardegna e del 90 % in Calabria e Sicilia, bilanciata dai valori minimi del 57% in Piemonte e del 60% in Lombardia. Nello stesso periodo - 1850 - le percentuali di analfabeti in Europa erano del 10% in Svezia, del 20% in Prussia e Scozia, del 75% in Spagna e del 90% in Russia.

Per il censimento generale del secondo dopoguerra, nel 1951, la "qualifica" di analfabeta venne collegata non più a coloro che non sapevano scrivere il proprio nome, ma a coloro che non sapevano leggere e scrivere. Gli analfabeti risultarono così suddivisi per regione: Piemonte 3%, Valle d'Aosta 3%, Liguria 4%, Lombardia 2%, Veneto 7%, Trentino Alto Adige 1%, Friuli Venezia Giulia 4%, Emilia Romagna 8%, Toscana 11%, Marche 13%, Umbria 14%, Lazio 10%, Abruzzo e Molise 19%, Campania 23%, Puglia 24%, Basilicata 29%, Calabria 32%, Sicilia 24% e Sardegna 22%.

Tuttavia, i dati sarebbero diversi se analizzati con i criteri di una specifica ricerca dell'Università di Castel Sant'Angelo dell'UNLA (Unione Nazionale per la Lotta contro l'Analfabetismo), pubblicata nel 2005, secondo la quale quasi sei milioni di italiani sono totalmente analfabet ossia il 12% della popolazione (ricordando che il 7,5% sono laureati).

La ricerca "La Croce del Sud - arretratezza e squilibri educativi nell'Italia di oggi", sempre pubblicata dallo stesso istituto, sottolinea come dopo Portogallo e Messico, sia l'Italia ad essere l'ultima tra i 30 Paesi più istruiti al mondo. Nella ricerca si sottolinea come la sola licenza elementare (o nessun titolo di studio) caratterizzi il 36,52% della popolazione (circa 20 milioni sui 53 censiti nel 2001) e questo viene definitio "ana-alfabeta ossia del tutto analfabeta o appena alfabeta. La situazione è stazionaria da una decade.

Sul piano della distribuzione regionale dell'ana-alfabetismo, ben nove regioni sono al di sopra dell'8%, limite considerato di allarme:
•Basilicata 13.8%
•Calabria 13,2%
•Molise 12,2%
•Sicilia 11,3%
•Puglia 10,8%
•Abruzzo 9,8%
•Sardegna 9,1%
•Umbria 8,4%.
Interessante notare come alcune di queste regioni, per contro hanno un alto tasso di laureati: la stessa Basilicata o la Calabria hanno, in percentuale, più laureati della Lombardia e del Piemonte, verosimilmente perché l'assenza di lavoro spinge i giovani a puntare su titoli di studio che facilitino l'ingresso nel pubblico impiego o l'emigrazione verso posti di lavoro qualificati in altre regioni o all'estero. Infatti, su queste regioni incide pesantemente il tasso di emigrazione, poiché la percentuale di popolazione scolarizzata emigrante è maggiore di quella non scolarizzata rimanente.


Tra le grandi cittá (con piú di 250 mila abitanti) la cittá con la più alta percentuale di analfabeti é Catania seguita da Palermo e Bari. Di interesse é l'osservazione che in Calabria i titoli di studio detenuto dai consiglieri regionali é mediamente sceso negli anni peggiorando anche rispetto agli anni Settanta quando in Calabria neppure c'era l'universitá.

certe cose che dici sono veramente shockanti.

e poi informati anche sul fatto che la maggior parte dei politici sono ignoranti lo stesso nonostante sanno leggere e scrivere esattamente come quelli negli anni passati, non devi mica essere un genio per fare il "democratico" e il "socialista" e soprattutto se fai il politico ti puoi permettere di tutto, puoi permetterti benissimo di essere anche un analfabeta.. nessuno ti dice niente.. quindi di cosa ti vanti esattamente?

_________________

"and this too shall pass.."


L'ultima modifica di Starlight il Sab Set 15, 2012 11:01 pm, modificato 3 volte
Top
Profilo Invia messaggio privato
Von Sor
Utente Senior
Utente Senior


Registrato: 03/05/11 11:55
Messaggi: 2767
Residenza: Siena

MessaggioInviato: Sab Set 15, 2012 8:27 pm    Oggetto: Rispondi citando

Yuki ha scritto:
l'istruzione di massa non penalizza l'Islam anzi la rafforza piuttosto perchè l'istruzione può fornire la possibilità di poter accedere direttamente alle fonti sacre e alle vere hadith riconosciute senza passare attraverso filtri culturali o interpretazioni date da persone non autenticamente musulmani


Il concetto di istruzione di massa del fratello è un pò diverso da quello che intendi te, ed è quello tipico dell'Imperialismo Occidentale. Per lui "istruire" significa esportare i "grandi" valori dell'Occidente e indottrinare i paesi arretrati e ignoranti del terzo mondo (altra categoria imperialista), applicando su di essi categorie storiche che non hanno nulla a che fare con la loro storia..

Xander XVII ha scritto:
E non so quanto tu abbia studiato la guerra afghana (per quanto sia piuttosto recente) ma è ben noto che la gente nelle città supportò il regime filo-sovietico di Najibullah.
E te lo dico, che i sovietici fossero anch'essi assassini non cambia nulla, questo non giustifica gli omicidi dei Taliban.

Dopo che i Guerrieri Islamici hanno sottratto Kabul a Najibullah, da eroi e salvatori della nazione, si sono trasformati in carnefici e vessatori. Ed è da questi signori della guerra, che i Talebani hanno liberato l'Afghanistan, ottenendo l'appoggio della nazione, stanca di subire ingiustizie, violenze stupri, vessazioni.. Quali sarebbero tutti questo omicidi dei Talebani di cui parli? Quando si è in guerra o uccidi o vieni ucciso. Visto che sei un militare lo sai meglio di me.

Citazione:
Punto 1) Pitagora viaggiò in Italia non in Oriente, punto due l'Oriente di Islamico all'epoca, come spero saprai non aveva nulla, punto tre la tua affermazione è semplicistica.
La democrazia è un concetto nato in Grecia, l'uguaglianza dei cittadini idem, le leggi moderne sono basate sul diritto romano, la geometria euclidea, l'ingegneria e l'architettura odierne si fondano sulle cose romane.

Punto 1. Pitagora viaggiò in Oriente. In Egitto e forse anche in Asia. Forse le biografie occidentali non vogliono ammetterlo. Chissà perchè..
Punto 2. La democrazia Greca è fondata sulla schiavitù. Perchè l'Occidente pseudo egualitarista si scorda sempre questa cosa?
Gli uomini potevano pensare e dibattere di politica perchè c'erano gli schiavi a lavorare per loro. E infatti sono anche abbastanza d'accordo con quel concetto di democrazia.
Con quello di oggi, fondato su una immaginaria uguaglianza di tutti gli uomini, assolutamente no.

Democrazia significa che se ci sono 200 persone ignoranti e stupide, e 50 persone intelligenti e colte, i 200 ignoranti e stupidi avranno sempre la meglio. Come puoi dare il tuo sostegno a un'idea simile?
La democrazia Greca è proprio altra cosa. Quei duecento stupidi e ignoranti erano schiavi dei 50 liberi colti e intelligenti.


Citazione:
Semplicismo da scuola elementare.


Grazie =).
Io comunque non parlo di distruzione in generale. Io mi riferivo a cosa l'Occidente ha fatto delle proprie radici.

E' iniziato tutto ai tempi della Rivoluzione.. Solo che loro stessi sapevano che senza la categoria del "sacro" non si può vivere. Mentre distruggevano le Chiese, innalzavano templi alla Dea Ragione. Mentre smettevano di venerare Gesù iniziavano a venerare lo stesso Robespierre. E comunque io quando parlo di sacro mi riferisco a qualcosa di inviolabile per una società, non semplicemente al fatto di credere in qualcosa. .

Nell'Occidente non c'è nulla di inviolabile. Siamo abituati a tutto. Penso solo alla recente pubblicità squallida del papa che bacia l'Imam. E' uno dei tanti esempi di questa smania di profanare, dissacrare tutto in nome del criticismo e di una presunta libertà di pensiero.

Pensare in modo libero è diventato sinonimo di violare l'inviolabile.
Rispettare il sacro invece è diventato sinonimo di essere antiquati, limitati arretrati e retrogradi.
E la violenza dilaga. Perchè senza le categorie distinte di sacro e profano, una società si perde, si sfalda, delira. Ci sono due libri bellissimi di Renè Girard che parlano di questo.. Non so se ti interessano ma te li consiglio. La Violenza e il Sacro e l'altro è Il Capro Espiatorio editi da Adelphi.

Citazione:
Era un Impero e come TUTTI gl'Imperi è destinato a crollare,
Certo, ma di ciò che è crollato in voi non è rimasto nulla. Nulla della democrazia Greca, perchè come ho detto era altra cosa. Nulla dei valori dei dell'Antica Roma ( se non qualche vocabolo giuridico e molte istituzioni ma nulla di realmente fondamentale) , nulla del Cristianesimo, se non la Chiesa che certo non rappresenta il messaggio di Gesù-
Citazione:

L'eredità di Roma non è nei suoi "valori" (che poi Onore non è quanto dicono i terroristi ignobilmente definiti Kamikaze? rispetto di cosa? coraggio non viene mica predicato di giungere al paradiso di Allah attraverso una cintura esplosiva? Fedeltà e l'apostasia?) ma nel suo lascito culturale ( l'idea di stato che filtrò gradualmente, le leggi e quant'altro sopra menzionato).

So che cosa sono l'onore, il rispetto, e il coraggio.
Ma perchè mettete sempre in mezzo i terroristi quando parlate di Islam. Io non li conosco. MI stanno pure antipatici.
E' come se ogni volta che uno parla di Cristianesimo, mettesse in mezzo i flagellanti.
Citazione:

Allora io voglio un risarcimento per tutte le morti dovute ai corsari ottomani, voglio che ripaghiate tutti i morti nelle guerre di conquista (perché parliamoci chiaro l'Islam ha INVASO quelle terre eh)


Certo. Ma le ha invase combattendo ad armi pari. Non usando fucili contro chi per combattere usava al massimo le lance. O dicendo che i poveri indigeni subumani andavano Cristianizzati a forza.
Eccetera eccetera. Ma soprattutto ti ricordo che l'Imperialismo Occidentale ha distrutto tutte le tradizioni, culture e popoli delle terre che ha conquistato. Dimmi almeno una cosa positiva che avrebbe prodotto l'Imperialismo Occidentale.
Mentre l'Islam addirittura ha fatto il contrario. Ha fatto rifiorire la cultura Occidentale.
E' inutile che ti faccio l'esempio della Spagna perchè sicuramente lo sai benissimo. Molti dei più grandi pensatori Ebrei, matematici Italiani (Fibonacci, per fare un esempio) filosofi, traduttori, medici eccetera hanno vissuto e operato proprio durante il dominio Arabo.,, Quindi dimmi se i due "conquistatori" sono in qualche modo equiparabili..

Citazione:
critichi il capitalismo quando poi basta vedere Sauditi& Co
Infatti critico pure i Sauditi. Mica basta definirsi Musulmano per esserlo.

Citazione:

Allora cosa ti lamenti d'Israele?
Chissene frega dei palestinesi "tanto il mondo si frulla".

Proprio perchè Israele rivendica come proprio un territorio solo perchè migliaia di anni prima ci ha vissuto. E comunque gli Immigrati mica dicono "l'Italia è nostra, andatevene". Vengono a cercare lavoro perchè l'Imperialismo Occidentale non permette a quello che chiama terzo mondo, di farsi una vita autonoma.
Citazione:
Se la terra non è nostra in quanto Italiani allora perché v'incazzate con i brutti ebrei sionisti?

Appunto non è vostra, ma momentaneamente la storia ve la ha affidata. E infatti gli immigrati chiedono ospitalità. Anche la Palestina non è dei Palestinesi. E quindi gli Ebrei avrebbero tutti il diritto di chiedere ospitalità.
Quello che non hanno il diritto di fare è appropriarsi con la forza di un territorio, solo perchè nella loro storia, che si perde nella notte dei tempi, costituirebbe la loro "terra promessa"-


Citazione:
1) Perché tanto astio?
2) Perché tanto bisogno d'accollare etichette? Non sono né razionalista, né giacobino né filo-sovietico. Sono uno storico militare guarda un po'. In un certo senso sì sono razionalista, se per razionalista intendi uno che usa le prove per scrivere.
3) Io sono qui proprio per arricchire il mio sapere personale, se a te il confronto risulta impossibile per ragioni di conoscenza, di simpatia o di fede fai pure a meno di rispondermi.

Astio zero. Solo odio l'Occidente. Mica ce l'ho con te.
Citazione:
Io sono qui proprio per arricchire il mio sapere personale
Mi fa piacere. Anche io.

Citazione:
perché lo trovi offensivo?

Trovo offensivo il concetto imperialista di "istruzione di massa". Perchè sembra che tutto ciò che non si piega alle categorie Occidentali, sia arretrato, retrogrado, ostile al sapere ecc.
Citazione:

Suvvia, io rispetto la vostra fede e la religione musulmana: certo non sono né sarò mai islamico ma questo non m'impedisce di rispettare qualunque credo finché questo non si vuole imporre sugli altri.


Un libero pensatore non dice mai "non sarò mai"... =)

_________________
'Abdullah bin 'Umar [...] said:"Muhammad used to fight against the pagans, for a Muslim was put to trial in his religion (The pagans will either kill him or chain him as a captive). His fighting was not like your fighting which is carried on for the sake of ruling."

“il 66 per cento della produzione mondiale di cereali è destinato alla alimentazione degli animali dei paesi ricchi” Ibid.


"Questa vita terrena non è altro che gioco e trastullo. La dimora ultima è la vera vita, se solo lo sapessero!" Al Ankabut 64

Quando ho cominciato ad usare la dinamite, allora credevo anch'io in tante cose, in tutte... e ho finito per credere solo nella dinamite.

"In verità dovrai morire" Corano (29;39)
Top
Profilo Invia messaggio privato
XanderXVII
Bannato
Bannato


Registrato: 12/08/12 12:58
Messaggi: 12

MessaggioInviato: Dom Set 16, 2012 12:16 pm    Oggetto: Rispondi citando

Starlight ha scritto:
Citazione:
Ti ricordo che mentre in Medio Oriente nell'800 c'erano monarchie assolute e analfabetismo in Europa c'erano oltre al colonialismo (anche se poi la terra è di tutti cit.) anche la democrazia e il socialismo


cosa? nooo, questo non dovevi proprio dirlo, ma da dove le prendi certe informazioni?

io ti ricordo invece che l'analfabetismo c'era proprio in europa, e in particolare l'Italia è uno dei paesi erupoei in cui la percentuale di analfabetismo è stata più alta fino ai tempi recenti, e infatti con la comparsa della tv la popolazione cominciò a imparare a scrivere e a leggere, in particolare il canale rai offriva proprio uno show , o una specie di show, proprio per insegnare l'alfabeto alla popolazione (e tutto questo è successo negli anni '30/'50 se la memoria non mi inganna)..ma come fai a non saperlo questo?

leggi un po' qui che queste statistiche non me li sono inventata io:

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



Citazione:
Secondo l'ISTAT i dati sarebbero quelli qui sopra sulla base dei criteri utilizzati nel definire la condizione di analfabetismo. L'Istituto Nazionale di Statistica precisa che, in base ai dati del censimento della popolazione riferiti al 2001, il numero di analfabeti è pari a 782.342 unità.


Si sa che all'unificazione, nel 1861, l'Italia contava una media del 77% di analfabeti con punte massime del 91% in Sardegna e del 90 % in Calabria e Sicilia, bilanciata dai valori minimi del 57% in Piemonte e del 60% in Lombardia. Nello stesso periodo - 1850 - le percentuali di analfabeti in Europa erano del 10% in Svezia, del 20% in Prussia e Scozia, del 75% in Spagna e del 90% in Russia.

Per il censimento generale del secondo dopoguerra, nel 1951, la "qualifica" di analfabeta venne collegata non più a coloro che non sapevano scrivere il proprio nome, ma a coloro che non sapevano leggere e scrivere. Gli analfabeti risultarono così suddivisi per regione: Piemonte 3%, Valle d'Aosta 3%, Liguria 4%, Lombardia 2%, Veneto 7%, Trentino Alto Adige 1%, Friuli Venezia Giulia 4%, Emilia Romagna 8%, Toscana 11%, Marche 13%, Umbria 14%, Lazio 10%, Abruzzo e Molise 19%, Campania 23%, Puglia 24%, Basilicata 29%, Calabria 32%, Sicilia 24% e Sardegna 22%.

Tuttavia, i dati sarebbero diversi se analizzati con i criteri di una specifica ricerca dell'Università di Castel Sant'Angelo dell'UNLA (Unione Nazionale per la Lotta contro l'Analfabetismo), pubblicata nel 2005, secondo la quale quasi sei milioni di italiani sono totalmente analfabet ossia il 12% della popolazione (ricordando che il 7,5% sono laureati).

La ricerca "La Croce del Sud - arretratezza e squilibri educativi nell'Italia di oggi", sempre pubblicata dallo stesso istituto, sottolinea come dopo Portogallo e Messico, sia l'Italia ad essere l'ultima tra i 30 Paesi più istruiti al mondo. Nella ricerca si sottolinea come la sola licenza elementare (o nessun titolo di studio) caratterizzi il 36,52% della popolazione (circa 20 milioni sui 53 censiti nel 2001) e questo viene definitio "ana-alfabeta ossia del tutto analfabeta o appena alfabeta. La situazione è stazionaria da una decade.

Sul piano della distribuzione regionale dell'ana-alfabetismo, ben nove regioni sono al di sopra dell'8%, limite considerato di allarme:
•Basilicata 13.8%
•Calabria 13,2%
•Molise 12,2%
•Sicilia 11,3%
•Puglia 10,8%
•Abruzzo 9,8%
•Sardegna 9,1%
•Umbria 8,4%.
Interessante notare come alcune di queste regioni, per contro hanno un alto tasso di laureati: la stessa Basilicata o la Calabria hanno, in percentuale, più laureati della Lombardia e del Piemonte, verosimilmente perché l'assenza di lavoro spinge i giovani a puntare su titoli di studio che facilitino l'ingresso nel pubblico impiego o l'emigrazione verso posti di lavoro qualificati in altre regioni o all'estero. Infatti, su queste regioni incide pesantemente il tasso di emigrazione, poiché la percentuale di popolazione scolarizzata emigrante è maggiore di quella non scolarizzata rimanente.


Tra le grandi cittá (con piú di 250 mila abitanti) la cittá con la più alta percentuale di analfabeti é Catania seguita da Palermo e Bari. Di interesse é l'osservazione che in Calabria i titoli di studio detenuto dai consiglieri regionali é mediamente sceso negli anni peggiorando anche rispetto agli anni Settanta quando in Calabria neppure c'era l'universitá.

certe cose che dici sono veramente shockanti.

e poi informati anche sul fatto che la maggior parte dei politici sono ignoranti lo stesso nonostante sanno leggere e scrivere esattamente come quelli negli anni passati, non devi mica essere un genio per fare il "democratico" e il "socialista" e soprattutto se fai il politico ti puoi permettere di tutto, puoi permetterti benissimo di essere anche un analfabeta.. nessuno ti dice niente.. quindi di cosa ti vanti esattamente?

Guarda non serve che mi parli di politici perché sarei il primo ad applaudire chi li uccidesse tutti.
Punto uno, hai ragione dovevo precisare Europa Occidentale.
Ad esempio in Germania nel 1886 l'alfabetizzazione raggiungeva quote del 90 %, in Austria l'istruzione era obbligatoria fino agli 11 anni (e venivano a prenderti i Gendarmi a prenderti se tuo figlio non andava a scuola).
L'Europa non era solo razzismo e colonialismo siamo onesti ed è inutile che criticate l'Imperialismo, lo disprezzo quanto voi.



Citazione:
Il concetto di istruzione di massa del fratello è un pò diverso da quello che intendi te, ed è quello tipico dell'Imperialismo Occidentale. Per lui "istruire" significa esportare i "grandi" valori dell'Occidente e indottrinare i paesi arretrati e ignoranti del terzo mondo (altra categoria imperialista), applicando su di essi categorie storiche che non hanno nulla a che fare con la loro storia..

Nein.
Io credo in un'istruzione di massa nel senso che tutti possano averla, senza che vi sia quell'odiosa distinzione che prima era di nascita ed ora è di censo.
Un'istruzione imparziale e che permetta ad ognuno di dispiegare le proprie capacità per costruirsi un futuro.


Citazione:
Dopo che i Guerrieri Islamici hanno sottratto Kabul a Najibullah, da eroi e salvatori della nazione, si sono trasformati in carnefici e vessatori. Ed è da questi signori della guerra, che i Talebani hanno liberato l'Afghanistan, ottenendo l'appoggio della nazione, stanca di subire ingiustizie, violenze stupri, vessazioni.. Quali sarebbero tutti questo omicidi dei Talebani di cui parli? Quando si è in guerra o uccidi o vieni ucciso. Visto che sei un militare lo sai meglio di me.

Le stragi di prigionieri di guerra, le mutilazione e i combattimenti tribali ve ne furono a migliaia.
Poi guarda che io sono il primo a dire che dovremmo andarcene dall'Afghanistan perché se gli Afghani vogliono i Talebani per me se li possono tenere, a me frega poco, vogliono i Taliban? Bene, se li tengano a me non cambia alcunché.
Citazione:
Punto 1. Pitagora viaggiò in Oriente. In Egitto e forse anche in Asia. Forse le biografie occidentali non vogliono ammetterlo. Chissà perchè..
Punto 2. La democrazia Greca è fondata sulla schiavitù. Perchè l'Occidente pseudo egualitarista si scorda sempre questa cosa?
Gli uomini potevano pensare e dibattere di politica perchè c'erano gli schiavi a lavorare per loro. E infatti sono anche abbastanza d'accordo con quel concetto di democrazia.
Con quello di oggi, fondato su una immaginaria uguaglianza di tutti gli uomini, assolutamente no.

Non vi sono fonti certe, punto. Se tu sei a conoscenza d'una fonte autorevole allora ben venga.
Ovvio, la democrazia greca è di 2500 anni fa.
E sappi che i cittadini greci che andavano all'ekklesia erano indennizzati per il lavoro perso(ora mi sfugge il nome in greco antico).
Certo era una democrazia schiavista e c'erano fortissime discriminazioni, ma parliamo di 2000 anni fa, dopo tutto neanche 70 anni fa vennero ammazzati milioni di persone in nome d'una ridicola supremazia razziale.

Citazione:
Democrazia significa che se ci sono 200 persone ignoranti e stupide, e 50 persone intelligenti e colte, i 200 ignoranti e stupidi avranno sempre la meglio. Come puoi dare il tuo sostegno a un'idea simile?
La democrazia Greca è proprio altra cosa. Quei duecento stupidi e ignoranti erano schiavi dei 50 liberi colti e intelligenti.

E chi sei tu per stabilire chi è stupido e chi è colto?
La democrazia inoltre a differenza della dittatura dei "migliori" come dici tu (la aristocrazia dal greco aristos cioè migliore, superlativo assoluto di agathos cioè buono) può rimpiazzare i suoi governanti, la dittatura no.
Certo in Italia la democrazia fa schifo, ma la colpa non è della democrazia in sé ma degli Italiani.
Guarda la democrazia in Danimarca o Svezia e poi dimmi se ha fallito.

Citazione:
Grazie =).
Io comunque non parlo di distruzione in generale. Io mi riferivo a cosa l'Occidente ha fatto delle proprie radici.

E' iniziato tutto ai tempi della Rivoluzione.. Solo che loro stessi sapevano che senza la categoria del "sacro" non si può vivere. Mentre distruggevano le Chiese, innalzavano templi alla Dea Ragione. Mentre smettevano di venerare Gesù iniziavano a venerare lo stesso Robespierre. E comunque io quando parlo di sacro mi riferisco a qualcosa di inviolabile per una società, non semplicemente al fatto di credere in qualcosa. .

Nell'Occidente non c'è nulla di inviolabile. Siamo abituati a tutto. Penso solo alla recente pubblicità squallida del papa che bacia l'Imam. E' uno dei tanti esempi di questa smania di profanare, dissacrare tutto in nome del criticismo e di una presunta libertà di pensiero.

Pensare in modo libero è diventato sinonimo di violare l'inviolabile.
Rispettare il sacro invece è diventato sinonimo di essere antiquati, limitati arretrati e retrogradi.
E la violenza dilaga. Perchè senza le categorie distinte di sacro e profano, una società si perde, si sfalda, delira. Ci sono due libri bellissimi di Renè Girard che parlano di questo.. Non so se ti interessano ma te li consiglio. La Violenza e il Sacro e l'altro è Il Capro Espiatorio editi da Adelphi.

Queste sono opinioni personali, inutile discuterne.


Citazione:
Certo, ma di ciò che è crollato in voi non è rimasto nulla. Nulla della democrazia Greca, perchè come ho detto era altra cosa. Nulla dei valori dei dell'Antica Roma ( se non qualche vocabolo giuridico e molte istituzioni ma nulla di realmente fondamentale) , nulla del Cristianesimo, se non la Chiesa che certo non rappresenta il messaggio di Gesù-

La democrazia greca è rimasta nell'idea dell'assemblea, nella Magna Charta, le leggi del diritto moderno si basano sul Codice Napoleonico a sua volta basato su quello giustinianeo ch'era il diritto romano, l'ingegneria si rifà tantissimo ai principi romani, l'idea di stessa "Impero" ha pervaso poi la nostra storia.
I romani hanno lasciato il latino, hanno lasciato un'eredità incalcolabile formando la base dell'Occidente odierno.


Citazione:
So che cosa sono l'onore, il rispetto, e il coraggio.
Ma perchè mettete sempre in mezzo i terroristi quando parlate di Islam. Io non li conosco. MI stanno pure antipatici.
E' come se ogni volta che uno parla di Cristianesimo, mettesse in mezzo i flagellanti.

I terroristi islamici ci sono punto.
Non ho mai detto che tutti gl'Islamici fossero terroristi o simili.
Ogni volta che si parla di Cristianesimo saltano fuori le crociate o l'Inquisizione per dire.

Citazione:
Certo. Ma le ha invase combattendo ad armi pari. Non usando fucili contro chi per combattere usava al massimo le lance. O dicendo che i poveri indigeni subumani andavano Cristianizzati a forza.
Eccetera eccetera. Ma soprattutto ti ricordo che l'Imperialismo Occidentale ha distrutto tutte le tradizioni, culture e popoli delle terre che ha conquistato. Dimmi almeno una cosa positiva che avrebbe prodotto l'Imperialismo Occidentale.
Mentre l'Islam addirittura ha fatto il contrario. Ha fatto rifiorire la cultura Occidentale.
E' inutile che ti faccio l'esempio della Spagna perchè sicuramente lo sai benissimo. Molti dei più grandi pensatori Ebrei, matematici Italiani (Fibonacci, per fare un esempio) filosofi, traduttori, medici eccetera hanno vissuto e operato proprio durante il dominio Arabo.,, Quindi dimmi se i due "conquistatori" sono in qualche modo equiparabili..

Anche le crociate erano ad armi pari,anche in Spagna, anche le guerre contro gli Ottomani.
Parliamoci chiaro, l'Islam ha protetto e c'ha trasmesso il sapere antico questo è vero, ma non dimenticare tutti i progressi fatti in Occidente tra '800 e '900.

Citazione:
Appunto non è vostra, ma momentaneamente la storia ve la ha affidata. E infatti gli immigrati chiedono ospitalità. Anche la Palestina non è dei Palestinesi. E quindi gli Ebrei avrebbero tutti il diritto di chiedere ospitalità.
Quello che non hanno il diritto di fare è appropriarsi con la forza di un territorio, solo perchè nella loro storia, che si perde nella notte dei tempi, costituirebbe la loro "terra promessa"-


La terra è di chi la abita e vi ha messo radici nel tempo.
L'Italia è degl'Italiani, la francia è dei francesi e il Burundi dei Burundesi punto.
Top
Profilo Invia messaggio privato
Von Sor
Utente Senior
Utente Senior


Registrato: 03/05/11 11:55
Messaggi: 2767
Residenza: Siena

MessaggioInviato: Dom Set 16, 2012 4:09 pm    Oggetto: Rispondi citando

Citazione:
Nein.
Io credo in un'istruzione di massa nel senso che tutti possano averla, senza che vi sia quell'odiosa distinzione che prima era di nascita ed ora è di censo.
Un'istruzione imparziale e che permetta ad ognuno di dispiegare le proprie capacità per costruirsi un futuro.


Allora siamo d'accordo.
Citazione:

Le stragi di prigionieri di guerra, le mutilazione e i combattimenti tribali ve ne furono a migliaia.


E' l'indotto di ogni guerra..
Citazione:
La democrazia inoltre a differenza della dittatura dei "migliori" come dici tu (la aristocrazia dal greco aristos cioè migliore, superlativo assoluto di agathos cioè buono) può rimpiazzare i suoi governanti, la dittatura no.

Resta il fatto che ogni democrazia è una dittatura per tutti coloro che rifiutano le scelte maggioritarie.
E poi io credo solo nelle "minoranze illuminate" e non nelle masse illuminate. Pertanto ogni democrazia è solo una dittatura per le minoranze illuminate, la dittatura della Massa sulla minoranza. Peggio di così!
Citazione:

Queste sono opinioni personali, inutile discuterne.


Non proprio. Che i rivoluzionari venerassero Robespierre è un fatto. Che innalzassero templi alla dea Ragione, è un altro fatto. Abbastanza emblematico, per giunta..

Citazione:

La democrazia greca è rimasta nell'idea dell'assemblea, nella Magna Charta, le leggi del diritto moderno si basano sul Codice Napoleonico a sua volta basato su quello giustinianeo ch'era il diritto romano, l'ingegneria si rifà tantissimo ai principi romani, l'idea di stessa "Impero" ha pervaso poi la nostra storia.
I romani hanno lasciato il latino, hanno lasciato un'eredità incalcolabile formando la base dell'Occidente odierno.


Certo.. Ma io parlavo di impronte di altro tipo.
Citazione:

I terroristi islamici ci sono punto.


Bene, lasciamoli terrorizzare.
A me terrorizza il fatto che ci siano persone che ancora credono che sia possibile fondare una società su valori che hanno mostrato inesorabilmente il loro fallimento. E lo spettacolo di questo mondo in rovina dilaniato dalla follia, che per paradosso ha sempre in bocca la parola "razionalismo", nè è la testimonianza.

Citazione:
Anche le crociate erano ad armi pari,anche in Spagna, anche le guerre contro gli Ottomani.
Parliamoci chiaro, l'Islam ha protetto e c'ha trasmesso il sapere antico questo è vero, ma non dimenticare tutti i progressi fatti in Occidente tra '800 e '900.

Io mi riferivo alla conquista della Americhe. Il genocido più grande della storia. Le guerre dell'Oppio. La conquista dell'India. Le guerre Anglo-Boere. Eccetera eccetera.
Totale squilibrio di forze in cui le nazioni Europee hanno mostrato tutta la loro Barbarie.

Il Tallone di Ferro dell'Occidente senza remore ha schiacciato seppellendo per sempre nella sua morsa intere civiltà e tradizioni..
L'Imperialismo sì che è la massima espressione di adorazione nei confronti del Dio Denaro.

Non c'è nulla nella storia delle conquiste islamiche, di così imbarazzante.

Anzi, potrei farti migliaia di esempi del valore e nobiltà d'animo dei guerrieri arabi.
Inizio con un esempio che mi aveva colpito particolarmente:

Abu Bakr, primo califfo, arrivato al confine della Siria disse:

" Nel deserto siriaco troverete monaci che si sono confinati in celle; non li importunate, poichè essi si sono auto-confinati per amore di Dio"

Oppure Salah Al Din, di cui lo stesso Dante tesse le lodi.
Eccetera Eccetera.


Citazione:
La terra è di chi la abita e vi ha messo radici nel tempo.
L'Italia è degl'Italiani, la francia è dei francesi e il Burundi dei Burundesi punto.


Non solo di chi la abita, ma anche di chi la fa fruttare..
E comunque questo non vuol dire niente.
Anche casa tua è casa tua, ma non per questo, se un tuo amico bussa alla tua porta, tu gliela chiudi in faccia. Credo.

_________________
'Abdullah bin 'Umar [...] said:"Muhammad used to fight against the pagans, for a Muslim was put to trial in his religion (The pagans will either kill him or chain him as a captive). His fighting was not like your fighting which is carried on for the sake of ruling."

“il 66 per cento della produzione mondiale di cereali è destinato alla alimentazione degli animali dei paesi ricchi” Ibid.


"Questa vita terrena non è altro che gioco e trastullo. La dimora ultima è la vera vita, se solo lo sapessero!" Al Ankabut 64

Quando ho cominciato ad usare la dinamite, allora credevo anch'io in tante cose, in tutte... e ho finito per credere solo nella dinamite.

"In verità dovrai morire" Corano (29;39)
Top
Profilo Invia messaggio privato
Von Sor
Utente Senior
Utente Senior


Registrato: 03/05/11 11:55
Messaggi: 2767
Residenza: Siena

MessaggioInviato: Dom Set 16, 2012 4:14 pm    Oggetto: Rispondi citando

Ah, e comunque anche io sono qui per imparare.
Mi dispiace se ti ho dato l'impressione di aver imbastito una guerra di ruoli in cui tu rappresenteresti l'Occidente malvagio e io invece l'Oriente buono.
Pace. Sono io che mi surriscaldo sempre nelle discussioni. =)

_________________
'Abdullah bin 'Umar [...] said:"Muhammad used to fight against the pagans, for a Muslim was put to trial in his religion (The pagans will either kill him or chain him as a captive). His fighting was not like your fighting which is carried on for the sake of ruling."

“il 66 per cento della produzione mondiale di cereali è destinato alla alimentazione degli animali dei paesi ricchi” Ibid.


"Questa vita terrena non è altro che gioco e trastullo. La dimora ultima è la vera vita, se solo lo sapessero!" Al Ankabut 64

Quando ho cominciato ad usare la dinamite, allora credevo anch'io in tante cose, in tutte... e ho finito per credere solo nella dinamite.

"In verità dovrai morire" Corano (29;39)
Top
Profilo Invia messaggio privato
Gagliaudo
Bannato
Bannato


Registrato: 14/09/12 15:26
Messaggi: 22

MessaggioInviato: Mer Set 19, 2012 5:35 pm    Oggetto: Rispondi citando

bla bla bla
Top
Profilo Invia messaggio privato
Starlight
Utente Senior
Utente Senior


Registrato: 30/08/09 02:22
Messaggi: 2138

MessaggioInviato: Mer Set 19, 2012 7:02 pm    Oggetto: Rispondi citando

Gagliaudo ha scritto:
bla bla bla


per piacere non esagerare dicendo il 70 % delle meraviglie MONDIALI, stai scherzando vero? e questo chi l'ha deciso? tu?

_________________

"and this too shall pass.."


L'ultima modifica di Starlight il Gio Set 20, 2012 6:55 am, modificato 6 volte
Top
Profilo Invia messaggio privato
Von Sor
Utente Senior
Utente Senior


Registrato: 03/05/11 11:55
Messaggi: 2767
Residenza: Siena

MessaggioInviato: Mer Set 19, 2012 10:22 pm    Oggetto: Rispondi citando

Citazione:
La Filosofia occidentale nasce in Occidente.


Nietzsche (quindi non una fonte orientale....) FILOLOGO scrisse a proposito di ciò:

"Nulla di più insensato che attribuire ai Greci una cultura autoctona; essi hanno al contrario assorbito ogni cultura fiorente presso altri popoli". Da La Filosofia nell'Età Tragica dei Greci.
Citazione:

Persino i capitoli introduttivi di qualunque manuale di Storia della filosofia di I liceo sono concordi su questo


Basta cambiare una parola a quanto hai scritto ed hai ragione: Solo i capitoli introduttivi di qualunque manuale di Storia della filosofia di I liceo sono concordi su questo.

Citazione:
Il 70% delle meravigle artistiche mondiali sono concentrate in Italia, culla della cultura occidentale (guarda caso).


Delle sette meraviglie del Mondo solo due sono situate in Occidente (Grecia).
Citazione:

ma come il CONTROLLO della minoranza sulle azioni della maggioranza.

Sono d'accordo..Esempio: Berlusconi con la TV rincoglionisce il popolo e poi si fa votare.

E comunque questa non è una guerra tra Occidente ed Oriente. L'Islam è una religione universale.

Ad Allah appartiene l'Oriente e l'Occidente, Egli guida chi vuole sulla Retta Via


"Allah è la luce dei cieli e della terra. La Sua luce è come quella di una nicchia in cui si trova una lampada, la lampada è in un cristallo, il cristallo è come un astro brillante; il suo combustibile viene da un albero benedetto, un olivo né orientale, né occidentale, il cui olio sembra illuminare, senza neppure essere toccato dal fuoco. Luce su luce". Sura An-Nur 35

Citazione:
dovrebbe suggerire a qualcuno maggiore cautela nel postare sciocchezze
TI consiglio vivamente ti ispirarti a questo consiglio che ci hai dato.

_________________
'Abdullah bin 'Umar [...] said:"Muhammad used to fight against the pagans, for a Muslim was put to trial in his religion (The pagans will either kill him or chain him as a captive). His fighting was not like your fighting which is carried on for the sake of ruling."

“il 66 per cento della produzione mondiale di cereali è destinato alla alimentazione degli animali dei paesi ricchi” Ibid.


"Questa vita terrena non è altro che gioco e trastullo. La dimora ultima è la vera vita, se solo lo sapessero!" Al Ankabut 64

Quando ho cominciato ad usare la dinamite, allora credevo anch'io in tante cose, in tutte... e ho finito per credere solo nella dinamite.

"In verità dovrai morire" Corano (29;39)
Top
Profilo Invia messaggio privato
XanderXVII
Bannato
Bannato


Registrato: 12/08/12 12:58
Messaggi: 12

MessaggioInviato: Gio Set 20, 2012 2:51 pm    Oggetto: Rispondi citando

bla bla bla
Top
Profilo Invia messaggio privato
Gagliaudo
Bannato
Bannato


Registrato: 14/09/12 15:26
Messaggi: 22

MessaggioInviato: Gio Set 20, 2012 4:15 pm    Oggetto: Rispondi citando

(...)
Top
Profilo Invia messaggio privato
Starlight
Utente Senior
Utente Senior


Registrato: 30/08/09 02:22
Messaggi: 2138

MessaggioInviato: Gio Set 20, 2012 4:40 pm    Oggetto: Rispondi citando

Citazione:
bla bla bla



non sopporto proprio il modo in cui discorri, non fai altro che discutere con l'intenzione di insegnarci e solamente insegnarci quello che è giusto e cosa dovremmo fare, pensare e credere (e poi parli pure di democrazia, pace e libertà?).. non ti abbiamo mai detto che devi rinunicare alla tua storia/cultura o alla tua religone fai quello che ti pare , se noi vogliamo la shariah di certo non la vogliamo portare in itlaia o altrove, o imporrerlo a te, ma in un paese islamico in cui la moaggioaranza è popolazione islamica, non vogliamo addottare per forza i vostri sistemi di governo, e allora? è un problema?

se c'è un motivo per cui non credo nella vostra falsa e ipocrita libertà soprattutto quella d'espressione è proprio la gente come te!


guarda ti informo che di solito le persone che hanno una minima idea su cosa sia la cultura di solito sanno mostrare anche un pizzico di rispetto e usano altri modi quando discutono e mai il tuo..

e svegliati che la cultura non l'hai inventata tu e nemmeno l'europa, studia anche altro ogni tanto che cosi finisci per credere che la cultura esiste solo nella tua testa e in europa.. mi parli di scienze quando non hai capito proprio un bel niente.

se vuoi rimanere qui, con l'intenzione di conoscere cose che sicuramente non sai, allora impara invece di giudicare e invece di insultare la nostra religione.. per te quelle cose che sono inutile per noi non lo sono, e per te non devono per forza essere cose giuste ma dovresti comunque mostrare un pizzico di rispetto e fare meno l'arrogante.. nessuno ti ha mai giudicato qui nel modo che hai fatto tu fino adesso.. non ti vergoni? ti permetti pure di parlare di cultura?


e ti ripeto ancora, ma come fai a non vergognarti? parli di cultura, di democrazia e libertà per tutto il tempo e poi vieni qua a dirci quant è falsa la notra religone (e quanto siamo ottusi mentre tu sei il colto qui.. che fortuna)e di quante cose sbagliate ci insegna e pretendi pure di migliorare la nostra relazione con te? ora cosa cercavi di fare? non mi dire che ci volevi integrare in realtà! cos'è per te l'integrazione? fare, dire, pensare come te ed essere sempre d'accordo con te?

tu sei proprio l'esempio di quello che dicevo sulla ipocrisia della libertà che c'è qui.

nessuno ha detto che i non musulmani non devono addottare la democrazia nel loro paese o che devono invece addottare la shariah, ma semplicemente desideraimo la shariah nei paesi islamici di una maggioranza islamica.. l'islam stesso stabilisce che la shari'a nn è valida per un non musulmano.. ora vedi che sei tu dunque? sei tu che pretende che la gente faccia solo quello che fai tu (e cioè che anche i paesi islamici dovrebbero addottare la democrazia solo perchè a te piace) ti credi pure di sapre qualcosa sulla cultura, sul rispetto sulla pace e sulla libertà.. complimenti che ora mi hai datto un buon esempio.. un uomo senza rispetto non dovrebbe mai permettersi di parlare di cultura ma dovrebbe imparare ad essere rispettoso prima.. te lo devo insegnare io questo? non ti sono bastati i tuoi sapienti antichi romani e filosofi per fartelo capire? mi sa che hai studiato inutilmente allora, che peccato, tempo sprecato proprio.

_________________

"and this too shall pass.."


L'ultima modifica di Starlight il Gio Set 20, 2012 5:29 pm, modificato 1 volta
Top
Profilo Invia messaggio privato
Von Sor
Utente Senior
Utente Senior


Registrato: 03/05/11 11:55
Messaggi: 2767
Residenza: Siena

MessaggioInviato: Gio Set 20, 2012 5:15 pm    Oggetto: Rispondi citando

XanderVIII ha scritto:
Nietzsche è di 100 e passa anni fa e diceva anche la cultura Greca era la base di quella Europea per dire, e non si rifaceva alla Grecia classica ma a quella antica.


La citazione e il contesto stesso della citazione riguardano una presunta Grecità della Filosofia Greca-
C’è chi parla di Miracolo Greco pur di ricondurre il pensiero Greco ad un’ origine puramente Greca scevra da qualsiasi influenza esterna. Altri, un po’ più ragionevoli sostengono che la filosofia è un’elaborazione originale di concetti già presenti nel mondo Orientale.

Gagliaudo ha scritto:
Nietzsche? grandissimo filosofo, come filologo, pur molto apprezzato come docente, si è sempre dimostrato un po' troppo "originale". Lo stesso Nietzsche in "Ecce homo" rinnegò, in parte, quella sua opera giovanile. E Wilamowitz la criticò ferocemente. Non riesci a trovare qualche fonte più recente?

Qualsiasi filosofo degno di considerazione ti dirà che l'ipotesi del "miracolo Greco" , ipotesi Occidentalista ed eurocentrinca, è storicamente infondata. O quanto meno affermerà che la questione è ancora aperta. Il dibattito storiografico tra Orientalisti ed Occidentalisti non è che puoi liquidarlo così su due piedi, dicendo" la Filosofia è nata in Occidente Punto". Se sei intellettualmente onesto devi quantomeno ammettere che la questione sull'Origine della Filosofia è una questione ancora aperta.

Gagliaudo ha scritto:
A quanto postato ieri (e tu, noto, non sei stata in grado di smentire nessun esempio riportato) aggiungo che la "formula" matematica, come espressione generale, nasce in Grecia, non in Oriente.


Non so, vuoi un applauso? Non è una gara questa. Tutto ciò è veramente infantile. Quanti anni hai? 10?
Gagliaudo ha scritto:

Quanto a Berlusconi (mai esempio fu più fuori luogo), il monopolio televisivo costituisce IL problema. Mai sentito parlare del "conflitto di interessi"? In un Paese non democratico non ci sarebbe nulla di strano. In uno democratico sarebbe (e infatti E') scandaloso.


Era per farti capire che la Democrazia non esiste. La battaglia se la giocano le Elites al potere. Il Consenso popolare è solo uno strumento che usano queste Elites per ottenere il potere. E per giunta questo "consenso" lo controllano (come hai scritto tu stesso ), lo manipolano e lo dirigono dove vogliono loro.

Schumpeter (Occidentale) diceva che la Democrazia è Demagogia. E proprio in questi anni questa definizione si è rivelata quanto mai attuale.

Diceva che all'utilizzo della forza fisica si sostituisce una forza che opera sulle menti, tramite la propaganda, la pubblicità, la televisione eccetera..


Il resto è utopia.

Citazione:
non sono disposto a rinunciare a 3000 anni di Storia, Arte, Scienza e, insomma, Civiltà in cambio di fumose promesse e regole, a dir poco, limitanti e francamente (almeno nell'interpretazione di qualcuno) assurde e retrograde


L'inciviltà sta nel fatto che qui se un ladro ruba lo sbattono in carcere insegnangoli a diventare più criminale di prima.
Se ci fosse la Shariaa gli taglierebbero la mano, e il suo esempio fungerebbe da deterrente per tutti gli altri ladri.
Da ricordare che quando vige la Shariaa, non è che aumenta il numero di persone con la mano mozza, semplicemente diminuisce il numero dei ladri.. Giusto per fare un esempio.

E comunque in realtà essere Musulmano non significa rinunciare a quei 3000 anni di "civiltà". Non so se lo sapevi ma anche noi andiamo dal medico. E la popolazione Islamico, se per caso ti sfuggesse, non si è trasferita in massa nelle caverne.

[quote=XanderXVIII]Basta che questo non si traduca in conversioni forzate.
Per me possono esserci millemiliardi d'Islamici, un milione di moschee (purché vengano costruire a norma e con soldi di contribuenti musulmani).
Questo purché non impongano nulla a nessuno. [/quote]

L'Occidente è maestro nella questione "Conversioni Forzate"...
I Musulmani non hanno mai imposto l'Islam con la spada.

Citazione:
E tra l'altro lessi in un libro in biblioteca di cui mi sfugge il titolo e l'autore (pertanto potrebbero esservi dubbi sull'autorevolezza), che vi furono casi di prigionieri russi scuoiati vivi dai Taliban.
E allora potevi fare a meno di scriverlo.

Comunque non pensate di essere un pò auto-referenziali? Vi siete inscirtti su questo forum per decantare le meraviglie dell'Occidente.
Nessuno è venuto a imporvi la Shariaa quindi a che serve elogiare la vostra amata democrazia. Tenetevela.

_________________
'Abdullah bin 'Umar [...] said:"Muhammad used to fight against the pagans, for a Muslim was put to trial in his religion (The pagans will either kill him or chain him as a captive). His fighting was not like your fighting which is carried on for the sake of ruling."

“il 66 per cento della produzione mondiale di cereali è destinato alla alimentazione degli animali dei paesi ricchi” Ibid.


"Questa vita terrena non è altro che gioco e trastullo. La dimora ultima è la vera vita, se solo lo sapessero!" Al Ankabut 64

Quando ho cominciato ad usare la dinamite, allora credevo anch'io in tante cose, in tutte... e ho finito per credere solo nella dinamite.

"In verità dovrai morire" Corano (29;39)
Top
Profilo Invia messaggio privato
Von Sor
Utente Senior
Utente Senior


Registrato: 03/05/11 11:55
Messaggi: 2767
Residenza: Siena

MessaggioInviato: Gio Set 20, 2012 5:18 pm    Oggetto: Rispondi citando

Citazione:
e ti ripeto ancora, ma come fai a non vergognarti? parli di cultura, di democrazia e libertà per tutto il tempo e poi vieni qua a dirci quant è falsa la notra religone (e quanto siamo ottusi mentre tu sei il colto qui.. che fortuna)

QUoto!

_________________
'Abdullah bin 'Umar [...] said:"Muhammad used to fight against the pagans, for a Muslim was put to trial in his religion (The pagans will either kill him or chain him as a captive). His fighting was not like your fighting which is carried on for the sake of ruling."

“il 66 per cento della produzione mondiale di cereali è destinato alla alimentazione degli animali dei paesi ricchi” Ibid.


"Questa vita terrena non è altro che gioco e trastullo. La dimora ultima è la vera vita, se solo lo sapessero!" Al Ankabut 64

Quando ho cominciato ad usare la dinamite, allora credevo anch'io in tante cose, in tutte... e ho finito per credere solo nella dinamite.

"In verità dovrai morire" Corano (29;39)
Top
Profilo Invia messaggio privato
Gagliaudo
Bannato
Bannato


Registrato: 14/09/12 15:26
Messaggi: 22

MessaggioInviato: Gio Set 20, 2012 6:47 pm    Oggetto: Rispondi citando

(...)


L'ultima modifica di Gagliaudo il Gio Set 20, 2012 7:01 pm, modificato 1 volta
Top
Profilo Invia messaggio privato
Starlight
Utente Senior
Utente Senior


Registrato: 30/08/09 02:22
Messaggi: 2138

MessaggioInviato: Gio Set 20, 2012 7:01 pm    Oggetto: Rispondi citando

e dove avrei scritto io invece che hai detto che l'islam è una religione ottusa? io ti ho solo ricordato quello che hai detto nell'altro thread, ritornaci e dagli un'occhiata, e ti ho anche ricordato che non puoi decidere tu come dovrebbe praticare un musulmano la SUA religione e soprattutto non puoi decidere tu di cosa non si dovrebbe impicciare l'islam..

si l'islam è verità assoluta, così come per te la verita assoluta è il cristianesimo o la democrazia o il tuo pensiero e basta, e allora? non per questo vengo a insegnarti in un forum cristiano o democratico quanto sia sbagliato e falso il tuo credo, o di cosa si deve impicciare il cristianesimo o se le donne devono indossare la minigonna, infatti mi trovo qui.

altra cosa che non hai capito nel mio discorso:

critico il GOVERNO OCCIDENTALE perchè non mi piace, mi deve piacere per forza? non ho criticato la cultura ho solo detto che non esiste solamente da voi la cultura, punto.
Da sempre non avete fatto altro che usare la scusa della civilizzazione o della cultura per permettervi di insegnare agli altri come devono vivere (esempio: il colonialismo inglese in india, con quale scusa secondo te ci erano andati? con la scusa di civilizzarli perchè la loro cultura no era sufficiente);
in realtà è cambiato ben poco, ora non si usa più la scusa della civilizzazione ma della libertà, ora non ci intrommettiamo negli affari degli altri paesi con la scusa di civilizzarli come un tempo anche perchè si è visto che non era altro che un pretesto, ma ora siamo più furbi e usiamo la scusa della libertà, dobbiamo portare la libertà ovunque..
non so se hai capito quello che intendo.

Parlate sempre di cultura come se esistesse solamente qui e come se il resto del mondo ne fosse privo (e questo che critico e non la cultura occidentale in se, ora ci siamo capiti?)
te lo ripeto, impara a discutere con rispetto, pretendi sempre rispetto e poi non lo sai dimostrare per niente, chissà perchè, forse perchè sei un po' arrogante?! ci sono modi e modi per dire una cosa tu perchè devi scegliere sempre il modo più arrogante e meno rispettoso?

_________________

"and this too shall pass.."


L'ultima modifica di Starlight il Gio Set 20, 2012 7:11 pm, modificato 2 volte
Top
Profilo Invia messaggio privato
Von Sor
Utente Senior
Utente Senior


Registrato: 03/05/11 11:55
Messaggi: 2767
Residenza: Siena

MessaggioInviato: Gio Set 20, 2012 7:05 pm    Oggetto: Rispondi citando

Citazione:
In Arabia Saudita, se credessi, potrei passeggiare con una croce al collo o leggere in pubblico il Vangelo?


Idem nello stato Vaticano non potrei salmodiare il Corano nè aprire una Moschea.
Fratello, all'unica domanda veramente fondamentale non hai risposto. Che ci fai qui?
Ti sei iscritto per elogiare l'Occidente. Era sufficiente prendere un Megafono e farlo non so, a Stazione Termini o nella stazione della tua città. Magari ti darebbero anche qualche moneta. Un Forum Islamico non mi sembra il posto più adatto!


Citazione:
La stessa utente che poco sopra esalta il taglio della mano dei ladri (!!!), in uno dei post precedenti affermava che NULLA della Civiltà classica era sopravvissuto.

Ho detto che voi avete distrutto tutto ciò che di grande avete avuto. E' diverso. Io rispetto la cultura classica antica.. Non rispetto quello che l'Occidente è oggi.
Un ammasso di atomi nonchè automi monadici, inneggianti a ideali quali il consumismo, il nichilismo, e la mercificazione universale di qualsiasi cosa abbia un valore.
A questo non contrappongo un'Oriente immaginario, nè l'Oriente reale che è allo stesso modo corrotto, perchè ha venduto la tradizione per un cumulo di ideali marci, di cui l'America e tutto l'Occidente fanno vanto, ma l'Islam..

L'Islam, non l'Oriente è la alternativa a questo squallore,a quest'apatia, atonia e anomia.
E' la mia idea. Io nell'Islam cerco rifugio dal Nulla.
Se te invece sei contento così, non hai dentro di te la rabbia e la voglia di cambiare le cose, e il mondo così come è oggi ti sta bene, ben per te.
Tieniti questo mondo con la sua cultura la sua arte la sua scienza, e cantane le lodi.
Noi non ci accontentiamo di nostalgismi, passatismi e quant'altro. Vogliamo un'altrenativa Reale. E quest'alternativa è l'Islam.

_________________
'Abdullah bin 'Umar [...] said:"Muhammad used to fight against the pagans, for a Muslim was put to trial in his religion (The pagans will either kill him or chain him as a captive). His fighting was not like your fighting which is carried on for the sake of ruling."

“il 66 per cento della produzione mondiale di cereali è destinato alla alimentazione degli animali dei paesi ricchi” Ibid.


"Questa vita terrena non è altro che gioco e trastullo. La dimora ultima è la vera vita, se solo lo sapessero!" Al Ankabut 64

Quando ho cominciato ad usare la dinamite, allora credevo anch'io in tante cose, in tutte... e ho finito per credere solo nella dinamite.

"In verità dovrai morire" Corano (29;39)
Top
Profilo Invia messaggio privato
Starlight
Utente Senior
Utente Senior


Registrato: 30/08/09 02:22
Messaggi: 2138

MessaggioInviato: Gio Set 20, 2012 7:19 pm    Oggetto: Rispondi citando

Citazione:
Idem nello stato Vaticano non potrei salmodiare il Corano nè aprire una Moschea.


infatti altra cosa stupida che spesso dicono sai qual'è?
"vengono qui fanno come gli pare ma noi quando andiamo da loro ci dobbiamo coprire", una delle frasi più ignoranti come al solito, non sanno nemmeno che nella maggiroanza dei paesi islamici le donne stesse non lo portano il velo (purtroppo).
eppure è proprio qui le donne con l'hijab che vengono spesso discriminate, infatti non ti danno un posto di lavoro solo perchè sei coperta e parlano pure di un paese libero..(e nn cito per niente la francia, il paese laico più ipocrita del mondo, persino il mio libro di sociologia era un po' più onesto e aveva il coraggio di criticarlo proprio per questo).

vogliamo parlare dell'inghilterra che ogni volta che si dice qualcosa di sbagliato contro la regina viene censurato subito ma se lo fa qualcuno contro il profeta rasullallah s.a.s allora all'improvviso tutti lottano per la libertà d'espressione.. mah.

_________________

"and this too shall pass.."
Top
Profilo Invia messaggio privato
neceseco
Bannato
Bannato


Registrato: 28/11/12 00:37
Messaggi: 29

MessaggioInviato: Mer Nov 28, 2012 7:04 pm    Oggetto: Rispondi citando

soroboru ha scritto:


L'Europa non ha nessuna cultura millenaria.
L'Occidente è la distruzione stessa delle radici.
Il Cattolicesimo e la Chiesa nascono dallo svellamento del messaggio di Gesù (la pace sia su di lui) dalle sue origini giudaiche.
Cosa c'è di millenario in Occidente, a parte le pietre?
Sapresti dirmelo???


Dopo aver risposto al tuo messaggio su "gli storici che smentiscono la crocifissione" del tutto inventato, noto ancora qui che hai un concetto tutto tuo di storia. La storia dell'occidente nasce prima del cristianesimo, nasce nel 6 secolo a.C. in Grecia, quindi 1 millennio più antica di quella araba.

_________________
"O si crede o si pensa". (Schopenhauer)
Top
Profilo Invia messaggio privato
federciccio
Affezionatissimo
Affezionatissimo


Registrato: 30/06/10 16:55
Messaggi: 68
Residenza: Riviera di ponente (liguria)

MessaggioInviato: Mer Nov 28, 2012 7:17 pm    Oggetto: Rispondi citando

La civilità araba non inizia nel 600 d.c... sostenere una cosa simile è sì da ignoranti..

Piuttosto, la civiltà europea è una realta che si è sviluppata a parte, ma il suo sviluppo culturale deriva principalmente dalla grecia. La quale è influenzata nientepòpòdimeno che dalla persia e a catena dall'oriente.

Basta leggere i libri storici invece che le fiabe XD

_________________
federciccio ha scritto:
Un saluto a tutta la comunità :D sono Federico, 16 anni, converito da 4 anni, e sono qua per riempirvi di domande su tante questioni, specialmente le cose che riguardano più i giovani.

Ibrahim Gabriele Iungo mi ha consigliato di venire su questo forum, e ho preso la palla al balzo. Spero di trovarmi bene qui, inshallah!

Fi amani allah!
Top
Profilo Invia messaggio privato
neceseco
Bannato
Bannato


Registrato: 28/11/12 00:37
Messaggi: 29

MessaggioInviato: Mer Nov 28, 2012 7:23 pm    Oggetto: Rispondi citando

federciccio ha scritto:
La civilità araba non inizia nel 600 d.c... sostenere una cosa simile è sì da ignoranti..

Piuttosto, la civiltà europea è una realta che si è sviluppata a parte, ma il suo sviluppo culturale deriva principalmente dalla grecia. La quale è influenzata nientepòpòdimeno che dalla persia e a catena dall'oriente.

Basta leggere i libri storici invece che le fiabe XD


Be' sì e no, dipende da cosa intendi per "arabo". I primi califfati si adoprarono parecchio per distinguere la loro identità (del 600) da quella precedente persiana e dei sabei.

_________________
"O si crede o si pensa". (Schopenhauer)
Top
Profilo Invia messaggio privato
federciccio
Affezionatissimo
Affezionatissimo


Registrato: 30/06/10 16:55
Messaggi: 68
Residenza: Riviera di ponente (liguria)

MessaggioInviato: Mer Nov 28, 2012 7:45 pm    Oggetto: Rispondi citando

Ah, invece i galli, i romani e tutte le popolazioni della vecchia europa avevano già l'euro e la bandiera stellata a sfondo blu xD

_________________
federciccio ha scritto:
Un saluto a tutta la comunità :D sono Federico, 16 anni, converito da 4 anni, e sono qua per riempirvi di domande su tante questioni, specialmente le cose che riguardano più i giovani.

Ibrahim Gabriele Iungo mi ha consigliato di venire su questo forum, e ho preso la palla al balzo. Spero di trovarmi bene qui, inshallah!

Fi amani allah!
Top
Profilo Invia messaggio privato
Von Sor
Utente Senior
Utente Senior


Registrato: 03/05/11 11:55
Messaggi: 2767
Residenza: Siena

MessaggioInviato: Mer Nov 28, 2012 7:48 pm    Oggetto: Rispondi citando

L'Europa non ha nessuna cultura millenaria.
L'Occidente è la distruzione stessa delle radici.
Il Cattolicesimo e la Chiesa nascono dallo svellamento del messaggio di Gesù (la pace sia su di lui) dalle sue origini giudaiche.
Cosa c'è di millenario in Occidente, a parte le pietre?
Sapresti dirmelo???

Citazione:

Dopo aver risposto al tuo messaggio su "gli storici che smentiscono la crocifissione" del tutto inventato, noto ancora qui che hai un concetto tutto tuo di storia. La storia dell'occidente nasce prima del cristianesimo, nasce nel 6 secolo a.C. in Grecia, quindi 1 millennio più antica di quella araba.


Sei ritardato??? Non ho mai detto che l'Occidente nasce con il Cristianesimo.
E se ti fossi letto tutti i messaggi di questo e altri Thread ci avresti pensato due volte prima di scrivere la colossale ca*** a che hai scritto.
Secondo te l'Occidente sarebbe stato partorito dal nulla in Grecia? E i Greci erano dei maghi che dal nulla si sono inventati la politica e la filosofia? Inizia a leggerti le opere di qualche storico serio. Svegliati per favore.
Affittati per mezz'ora un cervello e poi se vuoi puoi continuare a discutere con me.

_________________
'Abdullah bin 'Umar [...] said:"Muhammad used to fight against the pagans, for a Muslim was put to trial in his religion (The pagans will either kill him or chain him as a captive). His fighting was not like your fighting which is carried on for the sake of ruling."

“il 66 per cento della produzione mondiale di cereali è destinato alla alimentazione degli animali dei paesi ricchi” Ibid.


"Questa vita terrena non è altro che gioco e trastullo. La dimora ultima è la vera vita, se solo lo sapessero!" Al Ankabut 64

Quando ho cominciato ad usare la dinamite, allora credevo anch'io in tante cose, in tutte... e ho finito per credere solo nella dinamite.

"In verità dovrai morire" Corano (29;39)
Top
Profilo Invia messaggio privato
neceseco
Bannato
Bannato


Registrato: 28/11/12 00:37
Messaggi: 29

MessaggioInviato: Mer Nov 28, 2012 7:54 pm    Oggetto: Rispondi citando

bla bla bla

_________________
"O si crede o si pensa". (Schopenhauer)
Top
Profilo Invia messaggio privato
Von Sor
Utente Senior
Utente Senior


Registrato: 03/05/11 11:55
Messaggi: 2767
Residenza: Siena

MessaggioInviato: Mer Nov 28, 2012 8:13 pm    Oggetto: Rispondi citando

Citazione:
I greci si sono inventati la politica e la filosofia dal nulla? Sì, Clistene fece proprio così.


Questo è quello che insegnano i manuali.
La maggior parte degli storici e storici della filosofia seri contestano questa tesi tacciandola di ingenuità ed eurocentrismo. Tra gli altri Vernant, Karl Jaspers, Nietzsche, Martin Bernal eccetera eccetera.

Citazione:
Come ti permetti a rivolgerti a me così? Non dovresti amare il prossimo senza insultare persone che nemmeno conosci senza ragioni?


Tu hai iniziato ad essere maleducato. Mi sembra che ti sia iscritto sul Forum per contestarmi. Non sono tenuta ad essere educata con i maleducati.

_________________
'Abdullah bin 'Umar [...] said:"Muhammad used to fight against the pagans, for a Muslim was put to trial in his religion (The pagans will either kill him or chain him as a captive). His fighting was not like your fighting which is carried on for the sake of ruling."

“il 66 per cento della produzione mondiale di cereali è destinato alla alimentazione degli animali dei paesi ricchi” Ibid.


"Questa vita terrena non è altro che gioco e trastullo. La dimora ultima è la vera vita, se solo lo sapessero!" Al Ankabut 64

Quando ho cominciato ad usare la dinamite, allora credevo anch'io in tante cose, in tutte... e ho finito per credere solo nella dinamite.

"In verità dovrai morire" Corano (29;39)
Top
Profilo Invia messaggio privato
neceseco
Bannato
Bannato


Registrato: 28/11/12 00:37
Messaggi: 29

MessaggioInviato: Mer Nov 28, 2012 8:18 pm    Oggetto: Rispondi citando

bla bla bla

_________________
"O si crede o si pensa". (Schopenhauer)
Top
Profilo Invia messaggio privato
federciccio
Affezionatissimo
Affezionatissimo


Registrato: 30/06/10 16:55
Messaggi: 68
Residenza: Riviera di ponente (liguria)

MessaggioInviato: Mer Nov 28, 2012 8:46 pm    Oggetto: Rispondi citando

I romani inglobarono tutto? Uno che segue le leggende come te dovrebbe ricordarsi la storia di Enea xD Enea il troiano, dell'asia minore xDDDD

Ma tu pensa! L'impero romano crollò dopo meno di un millennio (di fatto) mentre quello di Muhammad sopravvive ancora oggi.

E non mi riportare Clistene xD il primo passo verso la trasformazione dall'individuo alla folla.

_________________
federciccio ha scritto:
Un saluto a tutta la comunità :D sono Federico, 16 anni, converito da 4 anni, e sono qua per riempirvi di domande su tante questioni, specialmente le cose che riguardano più i giovani.

Ibrahim Gabriele Iungo mi ha consigliato di venire su questo forum, e ho preso la palla al balzo. Spero di trovarmi bene qui, inshallah!

Fi amani allah!
Top
Profilo Invia messaggio privato
Von Sor
Utente Senior
Utente Senior


Registrato: 03/05/11 11:55
Messaggi: 2767
Residenza: Siena

MessaggioInviato: Mer Nov 28, 2012 9:08 pm    Oggetto: Rispondi citando

Citazione:
Per essere musulmana hai proprio bisogno di dire bugie sui cristiani?


Hahaha no! E' che per essere Cristiani bisogna per forza dire bugie sul Cristianesimo.

Citazione:


Parli sempre in questa maniera vaga? Tanto per cominciare la storia è una cosa e la filosofia un'altra. Inoltre non essere vaga, cita le fonti e dà le prove. In quale civiltà oltre a quella greca si sviluppò la democrazia e in quale periodo greco la democrazia esistette prima di Clistene?


Gli storici della Filosofia/filosofi che ti ho citato contestano l'idea che la filosofia e la "ratio" siano nate in Grecia. Adesso sinceramente non ho voglia di andare a cercare tutte le citazioni nei libri. Alcune le ho citate in post precedenti. Per quanto riguarda la Democrazia, ho già espresso il mio punto di vista in altri 1530 post. Io non me ne vanterei. L'unica Democrazia che può funzionare è quella Greca, fondata sulla schiavitù e quindi su di una rigidissima gerarchizzazione del popolo: LIBERI E SCHIAVI. Altro che quella che oggi chiamate democrazia. Uguaglianza tra gli Aristoi. Non che la parola di un idiota vale quanto quella di un genio.

Citazione:
contestare non equivale ad essere maleducati, siamo addirittura a questo livello?
E' il modo in cui contesti che è maleducato, non il fatto di contestare in sè.

_________________
'Abdullah bin 'Umar [...] said:"Muhammad used to fight against the pagans, for a Muslim was put to trial in his religion (The pagans will either kill him or chain him as a captive). His fighting was not like your fighting which is carried on for the sake of ruling."

“il 66 per cento della produzione mondiale di cereali è destinato alla alimentazione degli animali dei paesi ricchi” Ibid.


"Questa vita terrena non è altro che gioco e trastullo. La dimora ultima è la vera vita, se solo lo sapessero!" Al Ankabut 64

Quando ho cominciato ad usare la dinamite, allora credevo anch'io in tante cose, in tutte... e ho finito per credere solo nella dinamite.

"In verità dovrai morire" Corano (29;39)
Top
Profilo Invia messaggio privato
neceseco
Bannato
Bannato


Registrato: 28/11/12 00:37
Messaggi: 29

MessaggioInviato: Gio Nov 29, 2012 6:56 am    Oggetto: Rispondi citando

bla bla bla

_________________
"O si crede o si pensa". (Schopenhauer)
Top
Profilo Invia messaggio privato
Von Sor
Utente Senior
Utente Senior


Registrato: 03/05/11 11:55
Messaggi: 2767
Residenza: Siena

MessaggioInviato: Gio Nov 29, 2012 12:35 pm    Oggetto: Rispondi citando

Citazione:
Stavamo parlando di democrazia e Clistene. Dov'è questa storia che la democrazia nacque prima di Clistene? Aspetto ancora una risposta.


Se pensavi di illumarmi, non ci sei riuscito.
Punto 1. Io mi riferivo alla domanda iniziale: pensavi che la filosofia e la politica fossero nate in Grecia?Risposta, No. Non ho mai detto che la Democrazia è nata prima di Clistene o che non sia un'invenzione Greca.
Parlavo di Politicari ferendomi ai numerosi trattati sull'arte politica ritrovati in Cina, risalenti a più di qualche millennio fa! Nei miei post precedenti, che a quanto pare non hai letto, ho già sostenuto che la democrazia Greca e il DIritto Romano sono effettivamente "invenzioni" Occidentali. Così come avete inventato il Capitalismo, il Comunismo eccetera. Ma quindi?
Punto 2.
Citazione:
dubito che tu lo sappia visto che cambi a seconda del vento

Confermi una volta ancora la tua educazione...

Punto 2. Per ratio intendevo il "pensiero razionale" Filosofico.
Citazione:
Nessuno ha mai detto che la ragione sia nata solo in Grecia, tant'è che teoremi matematici furono svilupppati indipendentemente in Cina ed in India.

Invece c'è tutto un filone di "pensatori" Occidentalisti Eurocentrici che sostengono che il pensiero filosofico sia nato in Grecia. E' quella che Vernant definisce ironicamente teoria del "miracolo Greco". Secondo questa teoria tutte le altre civiltà a parte quella Occidentale, erane legate ad una forma di pensiero mitica e arcaica.

Citazione:
Perciò devi ancora spiegare questa tua curiosa opinione, sempre "storicissima" eh, secondo cui la storia occidentale non sia millenaria (in realtà sono più di 2 millenni e mezzo).

Tu forse hai una concezione leggermente "quantitativa" del concetto di culturia millenaria (io non ho mai parlato di storia millenaria)
Ma quando si parla di cultura millenaria, non ci si riferisce solo alla sua durata nel tempo ma anche alla sua capacità di sopravvivere e forgiare una civiltà.
La Cultura Occidentale ha avuto una storia piena di "sbalzi", comparse, sparizioni, ri-comparse.. (E come abbiamo già trattato in un altro post, è solo grazie alla "mediazione Araba" se la cultura Occidentale è sopravvissuta in Occidente).
Ma non ha prodotto niente di realmente duraturo capace di sopravvivere nel tempo, a parte qualche vocabolo di diritto e la democrazia, di cui io non mi vanterei.
Non ho mai sentito nessuno, a parte te oggi, definire "millenaria" la Cultura Occidentale.

Comunque questo è un Forum Islamico. E questi argomenti non hanno molto a che fare con l'Islam e oltreutto sono già stati ampiamente trattati.

_________________
'Abdullah bin 'Umar [...] said:"Muhammad used to fight against the pagans, for a Muslim was put to trial in his religion (The pagans will either kill him or chain him as a captive). His fighting was not like your fighting which is carried on for the sake of ruling."

“il 66 per cento della produzione mondiale di cereali è destinato alla alimentazione degli animali dei paesi ricchi” Ibid.


"Questa vita terrena non è altro che gioco e trastullo. La dimora ultima è la vera vita, se solo lo sapessero!" Al Ankabut 64

Quando ho cominciato ad usare la dinamite, allora credevo anch'io in tante cose, in tutte... e ho finito per credere solo nella dinamite.

"In verità dovrai morire" Corano (29;39)
Top
Profilo Invia messaggio privato
federciccio
Affezionatissimo
Affezionatissimo


Registrato: 30/06/10 16:55
Messaggi: 68
Residenza: Riviera di ponente (liguria)

MessaggioInviato: Gio Nov 29, 2012 3:03 pm    Oggetto: Rispondi citando

xD dai, sai una cosa? Io ci sto perdendo proprio la voglia.. guarda gli altri suoi post! Sta semplicemente provocando.. è un troll! O in termini più consoni uno sviatore :D Della serie: passa un admin e ban sicuro ù.ù

Ci è stato detto di volgere le spalle agli ignoranti, io non mi sono nemmeno degnato di leggere il suo ultimo messaggio.

_________________
federciccio ha scritto:
Un saluto a tutta la comunità :D sono Federico, 16 anni, converito da 4 anni, e sono qua per riempirvi di domande su tante questioni, specialmente le cose che riguardano più i giovani.

Ibrahim Gabriele Iungo mi ha consigliato di venire su questo forum, e ho preso la palla al balzo. Spero di trovarmi bene qui, inshallah!

Fi amani allah!
Top
Profilo Invia messaggio privato
Von Sor
Utente Senior
Utente Senior


Registrato: 03/05/11 11:55
Messaggi: 2767
Residenza: Siena

MessaggioInviato: Gio Nov 29, 2012 9:31 pm    Oggetto: Rispondi citando

Mi sono stufata che ogni volta che uno risponde spuntano 30 fratelli / sorelle a dirti "cosa rispondi a fare".
Chi non vuole rispondere è liberissimo di non rispondere. Chi vuole rispondere, risponde.
Se a voi non va di rispondere, bene. Ma cortesemente smettetela di turbare l'equilibrio di chi risponde.

_________________
'Abdullah bin 'Umar [...] said:"Muhammad used to fight against the pagans, for a Muslim was put to trial in his religion (The pagans will either kill him or chain him as a captive). His fighting was not like your fighting which is carried on for the sake of ruling."

“il 66 per cento della produzione mondiale di cereali è destinato alla alimentazione degli animali dei paesi ricchi” Ibid.


"Questa vita terrena non è altro che gioco e trastullo. La dimora ultima è la vera vita, se solo lo sapessero!" Al Ankabut 64

Quando ho cominciato ad usare la dinamite, allora credevo anch'io in tante cose, in tutte... e ho finito per credere solo nella dinamite.

"In verità dovrai morire" Corano (29;39)
Top
Profilo Invia messaggio privato
federciccio
Affezionatissimo
Affezionatissimo


Registrato: 30/06/10 16:55
Messaggi: 68
Residenza: Riviera di ponente (liguria)

MessaggioInviato: Gio Nov 29, 2012 10:31 pm    Oggetto: Rispondi citando

Non era mia intenzione disturbarti sorella :D ma piuttosto ricordare di evitare ciò che è stato detto di evitare D:

_________________
federciccio ha scritto:
Un saluto a tutta la comunità :D sono Federico, 16 anni, converito da 4 anni, e sono qua per riempirvi di domande su tante questioni, specialmente le cose che riguardano più i giovani.

Ibrahim Gabriele Iungo mi ha consigliato di venire su questo forum, e ho preso la palla al balzo. Spero di trovarmi bene qui, inshallah!

Fi amani allah!
Top
Profilo Invia messaggio privato
neceseco
Bannato
Bannato


Registrato: 28/11/12 00:37
Messaggi: 29

MessaggioInviato: Ven Nov 30, 2012 5:07 pm    Oggetto: Rispondi citando

bla bla bla

_________________
"O si crede o si pensa". (Schopenhauer)
Top
Profilo Invia messaggio privato
federciccio
Affezionatissimo
Affezionatissimo


Registrato: 30/06/10 16:55
Messaggi: 68
Residenza: Riviera di ponente (liguria)

MessaggioInviato: Sab Dic 01, 2012 5:01 pm    Oggetto: Rispondi citando

tutta la filosofia è una derivazione dei presocratici, anche qui più di 2000 anni Forse il simpatico bannato non sapeva che la filosofia è letteralmente "amore per la cultura", ed è un termine nato molto dopo quella che viene studiata come filosofia... i filosofi pre-socratici si definivano "fisici/naturalisti" poichè studiavano la natura. Gli altri filosofi greci si occuparono sopratutto dell'uomo in generale, particolarmente sulla mente, sulla ragione e sull'anima umana (pre-ellenismo) e sulle sue emozioni e convinzioni (ellenismo). Questi ultimi si, si chiamavano filosofi, ma specificavano che "essere filosofo" era semplicemente una ricerca della conoscenza, e loro poi si instradavano su particolari campi (specialmente umanistico)
Ed è innegabile che il sentimento filosofico esiste dall'inizio dei tempi.. Il nostro stesso profeta (pbsl) ci ha invitato alla vita colta.

tutti i diritti degli Stati occidentali si basano su quello romano
'anvedi come stiamo messi bene XD

quante lingue? L'alfabeto russo deriva da quello greco, quello latino è il più utilizzato al mondo
I caratteri latini derivano principalmente da quelli greci.. i quali però derivano dall'oriente! In particolare dall'aramaico, strettamente collegato all'alfabeto arabo.

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



le favole? Esopo continua a resistere da 2600 anni in tutto l'occidente
In effetti senza cenerentola (deriva comunque da lui) o senza la volpe e l'uva, o la formica e la cicala, a quest'ora sarei morente. Sicuro!
Se non fosse per lo studio di grammatica latina e greca, non sarebbe così :D e noi facciamo qualcosa di simile, conoscendo a memoria non una favoletta, ma sure del corano (o il corano intero). E non lo facciamo per studiare una lingua.

le tragedie? idem, le scoperte? tutta la musica si basa ancora sulla scoperta di Pitagora fatta 2500 anni fa
Cavoli! La musica è stata una grandissima scoperta! Cioè, abbiamo fonti di musica dall'antico egitto ma la scoprì pitagora. Vieni a dirmi che la scoprì con la storietta dei martelli che picchiavano, con la massa uno il doppio dell'altro..
E le tragedie? Cavoli, io le guardo ogni giorno! è la mia passione! Grazie alle tragedie io vivo!! (Astàghfiru-llàha l-'Azìm..) Sicuro! Se tu avessi una minima idea dello sviluppo della scienza prima dei greci ti morderesti la lingua xD e non parlo di arabia, parlo di fenici, assiri, sumeri ma anche cinesi o egiziani che prima della grecia fecero cose incredibili.

l'arte? quante statue greche e romane continiamo a vedere ogni giorno in giro per il mondo?
Anche queste sono fondamentali. Domani mi sposo con una statua per mettere su famiglia. All'epoca creare statue era un modo di "rendere grazia agli dei" o "rendere immortale il tizio" o "dimostrare di essere capace di creare la vita". Questa è la scienza che tu sostieni!

quale studente di arte non studia Fidia o Pitagora di Reggio? La matematica? l'ingegneria idraulica di Archimede? e potrei continuare per giorni.

La matematica araba si sviluppò molto meglio, e svilupparono molti teoremi prima i cinesi e gli arabi... spesso l'occidente ha copiato xD come fece tartaglia. Questo non leva nulla a menti "geniali" come archimede (pitagora in particolare mettilo da parte, in egitto le sue idee esistevano da tempo... e fidia era un mezzo megalomane per quanto abile a realizzare statue ._.) ma non credere che vengano studiati solo gli occidentali!

Mi sembra di sentire il suono di quelli che si arrampicano sugli specchi, provo profonda compassione per te e per il tuo ban xD

_________________
federciccio ha scritto:
Un saluto a tutta la comunità :D sono Federico, 16 anni, converito da 4 anni, e sono qua per riempirvi di domande su tante questioni, specialmente le cose che riguardano più i giovani.

Ibrahim Gabriele Iungo mi ha consigliato di venire su questo forum, e ho preso la palla al balzo. Spero di trovarmi bene qui, inshallah!

Fi amani allah!
Top
Profilo Invia messaggio privato
Mostra prima i messaggi di:   
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> Storia, biografie, conoscenze, arte, poesie ed immagini Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ora
Pagina 1 di 1

 
Vai a:  
Non puoi inserire nuovi argomenti
Non puoi rispondere a nessun argomento
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi votare nei sondaggi
c d
e



Powered by phpBB © 2001, 2005 phpBB Group
phpbb.it

Abuse - Segnalazione abuso - Utilizzando questo sito si accettano le norme di TOS & Privacy.
Powered by forumup.it forum gratis free, crea il tuo forum gratis free ora! Created by Hyarbor & Qooqoa - Auto ICRA

Page generation time: 0.065