Indice del forum Informazioni sull'Islam
In nome di Allah, il Compassionevole, il Misericordioso Dì, "Egli, Allah è Unico, Allah è l'Assoluto. Non ha generato, non è stato generato e nessuno è eguale a Lui". (Corano 112, 1-4)
 
 FAQFAQ   CercaCerca   Lista utentiLista utenti   GruppiGruppi   RegistratiRegistrati 
 ProfiloProfilo   Messaggi privatiMessaggi privati   Log inLog in 

Se il marito si comporta male

 
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> Famiglia, matrimonio, genitori, figli e rapporti tra i generi
Precedente :: Successivo  
Autore Messaggio
Ads






Inviato: Sab Set 19, 2020 6:26 pm    Oggetto: Ads

Top
aud3r3_s3mp3r
Affezionatissimo
Affezionatissimo


Registrato: 28/05/12 13:30
Messaggi: 74

MessaggioInviato: Sab Lug 14, 2012 2:43 pm    Oggetto: Se il marito si comporta male Rispondi citando

Non riesco a ritrovare un thread dove ho letto che se una moglie non si comporta bene il marito, dopo averla ripresa senza risultato, può decidere di "punirla" non coricandosi con lei e se nemmeno questo dovesse portare risultato in ultima analisi può passare a delle punizioni fisiche (sempre cercando di non farle male o lasciare segni etc etc).
Mi chiedevo se anche la moglie ha diritto a qualche mezzuccio nel caso il marito non rigasse dritto
Top
Profilo Invia messaggio privato
Starlight
Utente Senior
Utente Senior


Registrato: 30/08/09 02:22
Messaggi: 2144

MessaggioInviato: Sab Lug 14, 2012 3:03 pm    Oggetto: Rispondi citando

no la moglie non ha nessun mzzuccio se non la pazienza e se proprio parliamo di cose gravi tipo se viene picchiata ingiustamente o se comunque ha qualche diritto violato gravemente dal marito, a quel punto può solo rivolgersi ad un qadi sperando di ottenere il divorzio.

io consiglio a tutte però, per sicurezza, di chiedere la delega del divorzio.. che non si sa mai!

_________________

"and this too shall pass.."
Top
Profilo Invia messaggio privato
aud3r3_s3mp3r
Affezionatissimo
Affezionatissimo


Registrato: 28/05/12 13:30
Messaggi: 74

MessaggioInviato: Sab Lug 14, 2012 4:24 pm    Oggetto: Rispondi citando

Cioè, in caso di grave violazione o tradimento l'unica opzione è rivolgersi a un qadi con conseguente punizione prevista dalla sharia e il divorzio???
Quindi se una donna vuole tenersi il marito nonostante lui abbia commesso dei gravi errori deve solo stare zitta e sperare che non lo rifaccia? SIGH
Top
Profilo Invia messaggio privato
Starlight
Utente Senior
Utente Senior


Registrato: 30/08/09 02:22
Messaggi: 2144

MessaggioInviato: Sab Lug 14, 2012 4:25 pm    Oggetto: Rispondi citando

aud3r3_s3mp3r ha scritto:
Cioè, in caso di grave violazione o tradimento l'unica opzione è rivolgersi a un qadi con conseguente punizione prevista dalla sharia e il divorzio???
Quindi se una donna vuole tenersi il marito nonostante lui abbia commesso dei gravi errori deve solo stare zitta e sperare che non lo rifaccia? SIGH


per quanto ne so io, non c'è altro da fare, poi se mi sfugge qualcosa, spero che qualcuno ci illuminerà :)

_________________

"and this too shall pass.."
Top
Profilo Invia messaggio privato
Sufi Aqa
Amministratore - خادم
Amministratore - خادم


Registrato: 29/03/07 21:20
Messaggi: 14960
Residenza: Hanafi-Maturidi

MessaggioInviato: Dom Lug 15, 2012 5:55 am    Oggetto: Rispondi citando

Starlight ha scritto:
no la moglie non ha nessun mzzuccio se non la pazienza e se proprio parliamo di cose gravi tipo se viene picchiata ingiustamente o se comunque ha qualche diritto violato gravemente dal marito, a quel punto può solo rivolgersi ad un qadi sperando di ottenere il divorzio.


Oltre a questo, una donna dovrebbe informare il suo wali nel caso di gravi mancanze da parte del marito, e chiedergli di parlare col marito ed ottenere giustizia, o cercare la "consulenza" e la mediazione di una persona rispettata ed ascoltata, etc.
E nulla le impedisce - se ci sono buoni motivi - di chiedere a suo marito di rilasciarla in maniera onorevole.

Insomma, non è che o si arriva a casi-limite (tipo viene riempita di botte) o non può fare niente e deve sorbirsi di tutto!...

aud3r3_s3mp3r ha scritto:
Cioè, in caso di grave violazione o tradimento l'unica opzione è rivolgersi a un qadi con conseguente punizione prevista dalla sharia e il divorzio???


In caso non si viva in uno Stato islamico, senza la prima: la punizione non potrà essere inflitta senza la presenza di un'autorità islamica che implementa la Legge Sacra.

aud3r3_s3mp3r ha scritto:
Quindi se una donna vuole tenersi il marito nonostante lui abbia commesso dei gravi errori deve solo stare zitta e sperare che non lo rifaccia? SIGH


Oltre a quanto detto prima, vedi pure la prima parte di questa fatwa:


Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



Val la pena ricordare l'assoluta importanza di esercitare grande attenzione nella scelta del proprio marito/moglie.
Per rispondere alle prevedibili obiezioni, aggiungo che ovviamente non basta che una persona preghi e pratichi le basi essenziali: bisognerebbe condurre anche una ricerca (chiedendo a conoscenti, etc.) sul carattere, l'integrità, l'onesta, la taqwa (timore di Dio) di una persona, prima di buttarsi in un matrimonio.
E correre dietro a scelte dettate dall'"ammore" certamente non aiuta e non è sinonimo di "scelte ponderate"..

_________________

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



Blog in italiano:

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



Ottima applicazione per gli orari della preghiera:

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.

Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
aud3r3_s3mp3r
Affezionatissimo
Affezionatissimo


Registrato: 28/05/12 13:30
Messaggi: 74

MessaggioInviato: Dom Lug 15, 2012 6:23 pm    Oggetto: Rispondi citando

Non ho nulla da obiettare sul prestare la massima attenzione nella scelta del consorte! :)
Comunque chiedevo solo per curiosità, è sempre meglio essere preparati da prima ad eventuali catastrofi che trovarsi in un mare in tempesta con una barchetta di carta.
Non so se ci sposeremo e comunque non sono affetta da ammmore e da farfalline nello stomaco ;) tantomeno lui mi ha mai parlato di amore finora. Come avevo detto già in un altro thread è una persona che mi fa stare bene e ci siamo affezionati. Sono sempre stata convinta che l'amore è qualcosa che nasce e si sviluppa giorno dopo giorno, si costruisce insieme con la determinazione di volerlo, con la stima, con gli stessi obiettivi, l'affetto etc etc etc ( non è il caso che mi dilunghi in un trattato sull'amore). L'ammmore è solo momentaneo invaghimento o attrazione fisica, sposarsi solo sulla base di questo vuol dire cercare guai e presto cercare un altro consorte ;)
Top
Profilo Invia messaggio privato
Starlight
Utente Senior
Utente Senior


Registrato: 30/08/09 02:22
Messaggi: 2144

MessaggioInviato: Dom Lug 15, 2012 7:04 pm    Oggetto: Rispondi citando

aud3r3_s3mp3r ha scritto:
Non ho nulla da obiettare sul prestare la massima attenzione nella scelta del consorte! :)
Comunque chiedevo solo per curiosità, è sempre meglio essere preparati da prima ad eventuali catastrofi che trovarsi in un mare in tempesta con una barchetta di carta.
Non so se ci sposeremo e comunque non sono affetta da ammmore e da farfalline nello stomaco ;) tantomeno lui mi ha mai parlato di amore finora. Come avevo detto già in un altro thread è una persona che mi fa stare bene e ci siamo affezionati. Sono sempre stata convinta che l'amore è qualcosa che nasce e si sviluppa giorno dopo giorno, si costruisce insieme con la determinazione di volerlo, con la stima, con gli stessi obiettivi, l'affetto etc etc etc ( non è il caso che mi dilunghi in un trattato sull'amore). L'ammmore è solo momentaneo invaghimento o attrazione fisica, sposarsi solo sulla base di questo vuol dire cercare guai e presto cercare un altro consorte ;)


sorella, tutto quello che ho scritto nell'altro thread non era riferito a te, parlavo in generale, spero che non hai preso ogni cosa che ho scritto come una critica nei tuoi confronti.

io non ti conosco e tanto meno il tuo "futuro marito" e nemmeno le sue intenzioni, e quindi non posso permettermi di dare un giudizio sulla vostra situazione, ma sono sicura che Allah sa meglio di tutti qual'è la cosa giusta da fare, quindi rivolgiti a Lui e chiedigli di guidarti nel fare la scelta giusta, quella che Lui ritiene la migliore (qualunque essa sia) per tutti voi, e di renderti sicura della decisione giusta.

fai salah istikhara se hai già imparato a pregare, sennò fai du'a e basta.

_________________

"and this too shall pass.."
Top
Profilo Invia messaggio privato
Starlight
Utente Senior
Utente Senior


Registrato: 30/08/09 02:22
Messaggi: 2144

MessaggioInviato: Dom Lug 15, 2012 7:14 pm    Oggetto: Rispondi citando

e poi Allah ti ha già guidata facendoti accettare l'islam, hamdulilah, chiedigli di guidarti ancora, fidati di Lui e inshallah ti guiderà verso la decisione migliore. ;-)

_________________

"and this too shall pass.."
Top
Profilo Invia messaggio privato
aud3r3_s3mp3r
Affezionatissimo
Affezionatissimo


Registrato: 28/05/12 13:30
Messaggi: 74

MessaggioInviato: Dom Lug 15, 2012 8:10 pm    Oggetto: Rispondi citando

"sorella, tutto quello che ho scritto nell'altro thread non era riferito a te, parlavo in generale, spero che non hai preso ogni cosa che ho scritto come una critica nei tuoi confronti."

Puoi stare tranquilla che non mi ha nemmeno sfiorato l'idea che fosse riferito a me e comunque nel caso qualcuno voglia fare delle critiche sono sempre bene accette se sono fatte in maniera costruttiva.
Anzi ho letto con molto interesse tutto il thread e mi sono trovata d'accordo con alcune cose dette da te e da altre sorelle ( emisfero femminile) ma ho trovato anche del giusto in quello che ha scritto Umar. Non sono intervenuta solo perchè avrei ripetuto concetti già espressi da tutti gli altri :)
Top
Profilo Invia messaggio privato
Starlight
Utente Senior
Utente Senior


Registrato: 30/08/09 02:22
Messaggi: 2144

MessaggioInviato: Dom Lug 15, 2012 8:34 pm    Oggetto: Rispondi citando

aud3r3_s3mp3r ha scritto:
"sorella, tutto quello che ho scritto nell'altro thread non era riferito a te, parlavo in generale, spero che non hai preso ogni cosa che ho scritto come una critica nei tuoi confronti."

Puoi stare tranquilla che non mi ha nemmeno sfiorato l'idea che fosse riferito a me e comunque nel caso qualcuno voglia fare delle critiche sono sempre bene accette se sono fatte in maniera costruttiva.
Anzi ho letto con molto interesse tutto il thread e mi sono trovata d'accordo con alcune cose dette da te e da altre sorelle ( emisfero femminile) ma ho trovato anche del giusto in quello che ha scritto Umar. Non sono intervenuta solo perchè avrei ripetuto concetti già espressi da tutti gli altri :)


hamdulilah, sono contenta :)

ci tengo a dire che tutte quelle critiche (nell'altro thread) non le ho fatto per offendere la gente o per spaventarli o per parlare male e basta (anche se ammetto che forse in qualche modo ho esagerato, in tal caso astaghfirullah), ma solo per invitare le persone a riflettere..

tante persone sbagliano (secondo me) e danno importanza solo ai sentimenti oppure altri invece danno importanza soltanto alla ragione, l'islam invece hamdulilah non fa altro che insegnarci in continuazione a distinguere il bene e il male, in tutte le questioni e anche quando si tratta di sentimento/ragione, il punto secondo me è usare nel modo giusto sia la ragione che il sentimento e saperli distinuere quali sono quelli giusti e quali sono quelli sbagliati (che andrebbero 'scartati' e messi da parte) e poi bisognerebbe (secondo me) saper usare la combinazione giusta tra i due (sentimento/ragione), e poi passare a prendere qualsiasi decisione, chiedendo anche la guida di Allah e non a limitarci soltanto a quello che oggi/attualmente sento o soltanto a quello che oggi penso e basta!

poi Allahu 'alam, se ho detto qualcosa di male: astaghfirullah, e fatemelo notare almeno così ho la possibilità di rendermene conto.

_________________

"and this too shall pass.."
Top
Profilo Invia messaggio privato
Sufi Aqa
Amministratore - خادم
Amministratore - خادم


Registrato: 29/03/07 21:20
Messaggi: 14960
Residenza: Hanafi-Maturidi

MessaggioInviato: Lun Lug 16, 2012 2:51 am    Oggetto: Rispondi citando

aud3r3_s3mp3r ha scritto:
Sono sempre stata convinta che l'amore è qualcosa che nasce e si sviluppa giorno dopo giorno, si costruisce insieme con la determinazione di volerlo, con la stima, con gli stessi obiettivi, l'affetto etc etc etc ( non è il caso che mi dilunghi in un trattato sull'amore). L'ammmore è solo momentaneo invaghimento o attrazione fisica, sposarsi solo sulla base di questo vuol dire cercare guai e presto cercare un altro consorte ;)


Agreed!

Starlight ha scritto:
tante persone sbagliano (secondo me) e danno importanza solo ai sentimenti oppure altri invece danno importanza soltanto alla ragione, l'islam invece hamdulilah non fa altro che insegnarci in continuazione a distinguere il bene e il male, in tutte le questioni e anche quando si tratta di sentimento/ragione, il punto secondo me è usare nel modo giusto sia la ragione che il sentimento e saperli distinuere quali sono quelli giusti e quali sono quelli sbagliati (che andrebbero 'scartati' e messi da parte) e poi bisognerebbe (secondo me) saper usare la combinazione giusta tra i due (sentimento/ragione), e poi passare a prendere qualsiasi decisione, chiedendo anche la guida di Allah e non a limitarci soltanto a quello che oggi/attualmente sento o soltanto a quello che oggi penso e basta!


Agreed!

_________________

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



Blog in italiano:

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



Ottima applicazione per gli orari della preghiera:

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.

Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
nadira984
Utente Senior
Utente Senior


Registrato: 31/10/12 01:48
Messaggi: 144

MessaggioInviato: Dom Nov 04, 2012 2:58 am    Oggetto: Rispondi citando

Anche stasera sono qui a leggere, leggere e ancora leggere...(ormai mi sta prendendo questo forum) e devo dire che tutto quello che leggo il più delle volte lo condivido se non in pieno almeno in parte, ma non riesco a trovare neanche una piccolissima spiegazione per giustificare questo"trattamento di favore" che si ha verso l'uomo e l'inflessibilità assoluta che si ha verso una donna.
La ragione logica per cui una donna dovrebbe "sopportare" certe mancanze da parte del marito senza invece farsi valere.
Per non parlare dell'atto sessuale, (non so se è scritto in questo post o in un altro che ho letto prima di questo), come si può dire che forzare un atto sessuale non sia stupro??? la legge dell'uomo lo definisce tale anche se avviene tra le mura domestiche e con il proprio consorte, non vedo come possa Dio giustificare in qualche modo una tale brutalità.
Il rapporto sessuale deve essere qualcosa che completa la coppia, se la coppia non è in armonia il sesso non è qualcosa che li completa quindi non vedo l'esigenza del farlo per forza! non lo si può pretendere.
Scusatemi in anticipo se magari con ciò che ho scritto sembro aggressiva, non è mia intenzione, anzi, sono tranquillissima, ma voglio sottolineare il concetto di "proprietà! che ha l'uomo verso la donna ed il fatto che lo stesso concetto non possa averlo la donna verso l'uomo.
su questo mi trovate discordante.
la donna può chiedere il divorzio se l'uomo le rifiuta il rapporto sessuale SOLO dopo 4 mesi e l'uomo può invece prenderselo per forza? O__O sono sbigottita. Davvero... è triste.

_________________
Inna lilahi wa inna ilahi rajiun.
Top
Profilo Invia messaggio privato
Starlight
Utente Senior
Utente Senior


Registrato: 30/08/09 02:22
Messaggi: 2144

MessaggioInviato: Lun Nov 05, 2012 12:48 am    Oggetto: Rispondi citando

nadira984 ha scritto:
Anche stasera sono qui a leggere, leggere e ancora leggere...(ormai mi sta prendendo questo forum) e devo dire che tutto quello che leggo il più delle volte lo condivido se non in pieno almeno in parte, ma non riesco a trovare neanche una piccolissima spiegazione per giustificare questo"trattamento di favore" che si ha verso l'uomo e l'inflessibilità assoluta che si ha verso una donna.
La ragione logica per cui una donna dovrebbe "sopportare" certe mancanze da parte del marito senza invece farsi valere.
Per non parlare dell'atto sessuale, (non so se è scritto in questo post o in un altro che ho letto prima di questo), come si può dire che forzare un atto sessuale non sia stupro??? la legge dell'uomo lo definisce tale anche se avviene tra le mura domestiche e con il proprio consorte, non vedo come possa Dio giustificare in qualche modo una tale brutalità.
Il rapporto sessuale deve essere qualcosa che completa la coppia, se la coppia non è in armonia il sesso non è qualcosa che li completa quindi non vedo l'esigenza del farlo per forza! non lo si può pretendere.
Scusatemi in anticipo se magari con ciò che ho scritto sembro aggressiva, non è mia intenzione, anzi, sono tranquillissima, ma voglio sottolineare il concetto di "proprietà! che ha l'uomo verso la donna ed il fatto che lo stesso concetto non possa averlo la donna verso l'uomo.
su questo mi trovate discordante.
la donna può chiedere il divorzio se l'uomo le rifiuta il rapporto sessuale SOLO dopo 4 mesi e l'uomo può invece prenderselo per forza? O__O sono sbigottita. Davvero... è triste.



dunque mi sa che è proprio vero, allora ero proprio io :D

penso che la mia risposta nell'atro thread risponda un po' anche alle tue perplessità che hai espresso in questo qui: non è vero che la donna non deve farsi valere, la donna deve obbedire al proprio marito là dove è bene che essa obbedisca, e non deve obbedire alle cose sbagliate che gli chiede, e il marito dall'altra parte non deve abusarne di lei!

Penso che molti fraintendono questo fatto dell'uomo superiore alla donna.. essere superiori nell'islam non significa permetterti di fare ciò che ti piace e pare senza rispettare gli altri.. significa solo che hai più responsabilità, ma questo non significa che puoi permetterti di abusare delle altre persone, di fare l'arrogante e di non rispettare i diritti degli altri.

Per esempio anche una madre nell'islam è considerata superiore al figlio e il figlio deve obbedire alla propria madre, ma non per questo lei può permettersi di trattare male il proprio figlio, di non nutrirlo, di non educarlo, o di buttarlo fuori casa o di sfruttarlo al massimo e di trascurarlo etc.. significa solo che è responsabile nei sui confronti, dei suoi diritti etc.. e che egli la deve rispettare e obbedire nelle cose giuste e permesse che ella gli chiede di fare. Tutto qui. E' necessario che ci sia una collaborazione reciproca da entrambe le parti.

_________________

"and this too shall pass.."
Top
Profilo Invia messaggio privato
nadira984
Utente Senior
Utente Senior


Registrato: 31/10/12 01:48
Messaggi: 144

MessaggioInviato: Lun Nov 05, 2012 1:11 am    Oggetto: Rispondi citando

Starlight ha scritto:
dunque mi sa che è proprio vero, allora ero proprio io :D


no cara, non è questo il post, io ho solo scritto in questo perchè in qualche modo attinente al discorso. li mi sembra che abbia risposto Umar...

:)

_________________
Inna lilahi wa inna ilahi rajiun.
Top
Profilo Invia messaggio privato
Starlight
Utente Senior
Utente Senior


Registrato: 30/08/09 02:22
Messaggi: 2144

MessaggioInviato: Lun Nov 05, 2012 1:26 am    Oggetto: Rispondi citando

nadira984 ha scritto:
Starlight ha scritto:
dunque mi sa che è proprio vero, allora ero proprio io :D


no cara, non è questo il post, io ho solo scritto in questo perchè in qualche modo attinente al discorso. li mi sembra che abbia risposto Umar...

:)


ah! .. ma per curiosità, che thread/post era?

_________________

"and this too shall pass.."


L'ultima modifica di Starlight il Lun Nov 05, 2012 8:16 am, modificato 1 volta
Top
Profilo Invia messaggio privato
nadira984
Utente Senior
Utente Senior


Registrato: 31/10/12 01:48
Messaggi: 144

MessaggioInviato: Lun Nov 05, 2012 1:29 am    Oggetto: Rispondi citando

[quote="Starlight"]
nadira984 ha scritto:
Starlight ha scritto:
dunque mi sa che è proprio vero, allora ero proprio io :D


no cara, non è questo il post, io ho solo scritto in questo perchè in qualche modo attinente al discorso. li mi sembra che abbia risposto Umar...

:)

:)

provo a cercarlo, e che in questo form non mi riesce trovare mai niente

_________________
Inna lilahi wa inna ilahi rajiun.


L'ultima modifica di nadira984 il Lun Nov 05, 2012 10:24 am, modificato 2 volte
Top
Profilo Invia messaggio privato
Mostra prima i messaggi di:   
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> Famiglia, matrimonio, genitori, figli e rapporti tra i generi Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ora
Pagina 1 di 1

 
Vai a:  
Non puoi inserire nuovi argomenti
Non puoi rispondere a nessun argomento
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi votare nei sondaggi
c d
e



Powered by phpBB © 2001, 2005 phpBB Group
phpbb.it

Abuse - Segnalazione abuso - Utilizzando questo sito si accettano le norme di TOS & Privacy.
Powered by forumup.it forum gratis free, crea il tuo forum gratis free ora! Created by Hyarbor & Qooqoa - Auto ICRA

Page generation time: 0.391