Indice del forum Informazioni sull'Islam
In nome di Allah, il Compassionevole, il Misericordioso Dì, "Egli, Allah è Unico, Allah è l'Assoluto. Non ha generato, non è stato generato e nessuno è eguale a Lui". (Corano 112, 1-4)
 
 FAQFAQ   CercaCerca   Lista utentiLista utenti   GruppiGruppi   RegistratiRegistrati 
 ProfiloProfilo   Messaggi privatiMessaggi privati   Log inLog in 

auguri di buon anno

 
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> Rapporti coi non-Musulmani
Precedente :: Successivo  
Autore Messaggio
Ads






Inviato: Lun Set 21, 2020 6:29 am    Oggetto: Ads

Top
arby90
Frequentatore stabile
Frequentatore stabile


Registrato: 05/11/10 03:14
Messaggi: 34

MessaggioInviato: Ven Dic 31, 2010 11:56 pm    Oggetto: auguri di buon anno Rispondi citando

cari amici del forum volevo fare a tutti gli auguri di buon anno e spiegarvi il motivo della mia conversione,io ero evangelista e ho deciso di ritornare all islam perchè nella mia mente il dogma della trinita appariva inconcepibile,definire gesu DIO ma allo stesso TEMPO figlio come è possibile mi chiedevo, e poi lessi il corano in cui era scritto :DIO NON è UN TERZO DI TRE: QUESTO MI HA FATTO RIFLETTERE su quanto era assurdo il dogma della trinita e del tutto illoggico ed ho abbracciato la fede nell unico DIO,un DIO unico assoluto che non genera e che non viene generato e a cui nessuno è uguale questo è il vero DIO MI DISSI FRA me e me ,questo si che è vero monoteismo,l islam pensai fra me e me è una religione dedicata solo a DIO ,dove l uomo non ha mediatori,dove il creatore è al centro di tutto,nel cristianesimo DIO non è l esclusiva divinita, c è anche il figlio , lo spirito santo ,DIO non è assoluto ma bensi a immagine dell uomo,viene definito onnipotente ,ma se DIO è onnipotente come puo essere ad immagine e somiglianza di una creatura cosi debole come l uomo?ALLORA nel cristianesimo si ha una visione umanizzata di DIO,DIO non è al centro di tutto ma è affiancato da intermediari che mediano tra lui e le sue creature,nell islam DIO è invece l esclusiva divinita,il centro di tutto ,e il culto viene dedicato interamente al creatore,senza esseri spirituali inferiori che mediano tra lui è la creatura,mi sono detto io questo è il vero monoteismo,il cristianesimo non è un vero monoteismo ma bensi uno squallido enoteismo mascherato da monoteismo,ho capito il cristianesimo di adesso è il risultato di un banale sincretismo che si venne a creare tra il monoteismo predicato da gesu pace su di lui e le credenze greco romane,la religione è una sola il monoteismo ovvero il culto del DIO UNICO questa è la vera religione predicata da tutti i profeti e anche da gesu,la chiesa e non parlo di quella attuale ma di quella dell epoca di costantino è stata, sleale ad alterare gli insegnamenti del maestro e messagero gesu per compiacere le tendenze pagane del popolo ed ha sbagliato anche a costringere i pagani con la forza a lasciare le propie credenze,nell islam cio non è accaduto l islam si è diffuso attraverso il cuore e non un decreto imperiale ed è rimasto a differenza del messaggio di gesu completamente monoteista ,questa è la verita ringrazio DIO per avermi condotto a cio handurillah
Top
Profilo Invia messaggio privato
Ibrahim al-Albani
Utente Senior
Utente Senior


Registrato: 20/12/09 17:47
Messaggi: 507
Residenza: Casa. Madhhab: Hanafi

MessaggioInviato: Sab Gen 01, 2011 12:43 am    Oggetto: Rispondi citando

Salam alaykum wa rahmatullahi wa barakatuhu.
Fratello (non amico) spero non ti offenda, ma qui c'è qualcosa che non va.
Invece di riempire il forum scrivendo che Isa alayhi salam non è Dio
prova magari a studiare cosa vuol dire veramente "Dio è Unico".

قُلْ هُوَ اللَّهُ أَحَدٌ [١١٢:١]
اللَّهُ الصَّمَدُ [١١٢:٢]
لَمْ يَلِدْ وَلَمْ يُولَدْ [١١٢:٣]
وَلَمْ يَكُنْ لَهُ كُفُوًا أَحَدٌ [١١٢:٤]

1. Di’: «Egli Allah è Unico,
2. Allah è l’Assoluto.
3. Non ha generato, non è stato generato
4. e nessuno è eguale a Lui».

Qui, tranne 3 o 4, sono tutti musulmani (di utenti registrati parlo) e lo sanno tutti che Isa alayhi salam è solo un profeta e non la terza parte o il figlio o dio addirittura (audhubillah).

Cosa vuol dire "buon anno"???
Noi non siamo pagani e un augurio del genere lo rifiutiamo molto volentieri.

Spero tu lo prenda positivamente ;)

_________________
Ibn al-Mubârak e l’Imâm Ahmad (che Allah abbia misericordia di loro) dissero:
“Quando la gente diverge, restate saldi su ciò su cui si tengono i Mujâhidîn, la verità è con loro, poiché Allah (‘azza waJalla) dice:

وَالَّذِينَ جَاهَدُوا فِينَا لَنَهْدِيَنَّهُمْ سُبُلَنَا

Quanto a coloro che combattono per la Nostra causa, Noi li guideremo certo sulle Nostre Vie (Corano. Al-’Ankabût, 69)

Siate alberi che colpiti dalle pietre, rispondono con i frutti.
Top
Profilo Invia messaggio privato
Ibrahim-Abu Ismail
Utente Senior
Utente Senior


Registrato: 27/10/10 09:24
Messaggi: 408
Residenza: Madhhab: Shafi'i

MessaggioInviato: Sab Gen 01, 2011 2:25 am    Oggetto: Rispondi citando

Assalamu Alaikum fratello, come diceva il fratello non dobbiamo festeggiare l'anno nuovo. L'Islam ha solo due feste, ovvero le due Eid. Non si festeggia il nuovo anno islamico e gregoriano.
Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail
Umm Hajar
Utente Senior
Utente Senior


Registrato: 12/03/10 18:25
Messaggi: 1074
Residenza: Sicilia

MessaggioInviato: Dom Gen 02, 2011 5:11 pm    Oggetto: Rispondi citando

Assalam aleikum wr wb
cari fratelli volevo approfittare di qst spazio per chiedere un chiarimento se possibile inshallah!
Sappiamo benissimo che noi non festeggiamo le feste dei cristiani etc...ma mi potreste chiarire perchè è HARAM rispondere loro con altrettanti auguri...Rasul ci diceva di rispondere loro con parole gentili e appena ho saputo che non si potevano fare nemmeno gli auguri mi sono ben volentieri astenuta dal farlo, ma appena ho riposrtato questa notizia a casa(siamo musulmani) ha suscitato non poco clamore e opposizione! ecco vorrei una spiegazione più chiara o una fatwa se possibile con hadith e altre spiegazioni così che anche io a casa possa spiegare il perchè di questo divieto!
se è scritto sul Corano o in qualche Hadith vi prego di riportare il divieto in maniera comprensibile a noi persone comuni..inshallah spero possiate aiutarmi a tirare un po di fratelli duri di comprendonio dalla mia parte inshallah
fiaminillah fratelli
P.s anzi sono stata anche accusata di Ata'assub cioè forzatura nell'Islam
in quando mi hanno detto che molti 'alim hanno consigliato di ricambiare gli auguri ricevuti pur non condividendoli..spero di essrmi espressa bene..
salam

_________________
Per ogni giorno vissuto ci sarà rivolta una domanda: "Hai rispettatoin esso i diritti di Allah e quellidelle Sue creature? Sono state misericordia e generosità ad illuminare la tua giornata?"
Chiedi dunque perdonoper ogni dubbi, sii contritoper ogni mancanza, fai un bene per ogni male commesso.
Allah Tawab (Colui Che riceve il pentimento)
Top
Profilo Invia messaggio privato Yahoo MSN
Ibrahim-Abu Ismail
Utente Senior
Utente Senior


Registrato: 27/10/10 09:24
Messaggi: 408
Residenza: Madhhab: Shafi'i

MessaggioInviato: Dom Gen 02, 2011 11:29 pm    Oggetto: Rispondi citando

Assalamu alaikum sorella, la questione è molto lunga............comunque ci sono molti hadith..qui ne posto alcuni:
E 'stato dimostrato che il Profeta (sallAllahu 'alayhi wa sallam) ha detto:
"Chiunque introduca qualcosa in questa nostra materia che non è parte di essa, sarà respinto."
il Profeta (sallAllahu 'alayhi wa sallam) ha detto:
"Chiunque imita un popolo, è uno di loro." [narrato da Abu Dawud, in al-Libas, hadith n°3512]
Quindi il semplice contraccambiare gli auguri è qualche cosa che non fà parte dell'Islam, quindi è innovazione.........
Cara sorella mi spiace che ti abbiano accusasta di forzature, questa non è forzatura è cercare di seguire la strada giusta. Ricorda, nel giorno del giudizio ci verrà chiesto il motivo dei nostri comportamenti. Siceramente affrontare il giorno del giudizio con queste macchie, soltanto per non sembrare educato o "moderato" non mi interessa, la morte può arrivare il ogni momento e bisogna prepararsi cercando di seguire la via di Allah L'altissimo e i detti e fatti del nostro profeta (pbsl). Nel mio esempio i m iei genitori entrambi cristiani, sanno che non mi devono fare gli auguri io non li faccio a loro e non esiste alcun problema, tra noi cè un bellisimo rapporto nato dopo il mio ritorno all'Islam anni fà.
Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail
Umm Hajar
Utente Senior
Utente Senior


Registrato: 12/03/10 18:25
Messaggi: 1074
Residenza: Sicilia

MessaggioInviato: Lun Gen 03, 2011 3:56 pm    Oggetto: Rispondi citando

Assalamu aleikum grazie fratello ma...subhanallah sono le stesse parole e hadith che ho riportato loro ma non ne hanno voluto sapere di ascoltarmi, solo mio marito e mia suocera mi hanno dato ascolto ..inshallah ihdihum
speravo ci fossero altre fonti più precise, allora avevo capito che erano solo questi i hadith, ma poi come si fa a screditare quello che hanoo ribadito tre 'alim differenti....non ascolteranno certo me ...solo se Allah vorrò. giustamente loro dicono , ma come fa lei che non è una scienziata mettersi contro tre 'alim che hanno affermato il contrario, capite la mia difficoltà?
che altro posso fare?salam

_________________
Per ogni giorno vissuto ci sarà rivolta una domanda: "Hai rispettatoin esso i diritti di Allah e quellidelle Sue creature? Sono state misericordia e generosità ad illuminare la tua giornata?"
Chiedi dunque perdonoper ogni dubbi, sii contritoper ogni mancanza, fai un bene per ogni male commesso.
Allah Tawab (Colui Che riceve il pentimento)
Top
Profilo Invia messaggio privato Yahoo MSN
Ibrahim-Abu Ismail
Utente Senior
Utente Senior


Registrato: 27/10/10 09:24
Messaggi: 408
Residenza: Madhhab: Shafi'i

MessaggioInviato: Lun Gen 03, 2011 4:49 pm    Oggetto: Rispondi citando

Assalamu Alaikum sorella, di hadith e fatwe ne trovi molte in siti arabi e inglesi, io ti ho postato solo questi per problemi di tempo.
Comunque anche solo l'hadith del Profeta :""Chiunque introduca qualcosa in questa nostra materia che non è parte di essa, sarà respinto.", dovrebbe far rilettere i tuoi genitori. Poi certo ci sarebbe da capire se i tuoi praticano, se magari si affidano alla parola di qualche sapiente ecc..............
Non ho capito il discorso dei tre alim differenti............puoi spiegarmi......
Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail
Umm Hajar
Utente Senior
Utente Senior


Registrato: 12/03/10 18:25
Messaggi: 1074
Residenza: Sicilia

MessaggioInviato: Lun Gen 03, 2011 6:27 pm    Oggetto: Rispondi citando

Assalam beh inshallah mi spiego
allora la zia di mio marito ci ha detto che su Iqra tre alim tra cui qaradawi hanno detto che ricambiare gli auguri fa parte delle parole gentili con cui ci si deve rivolgere alla gente del libro..tra le parole gentili si intendeva anche ricambiare gli auguri...mi hanno fatto capire questo, cioè rifiutare sarebbe "scortese" capito che storia!!! si è accesa ina discussione animata da tutto questo, alla fine ho visto che non capivano e ho detto:- Io vivo per compiacere Allah swt swguendo l'esempio del Rasul saws così come mio marito quindi tu fai quello che vuoi io ti ho avvisata, poi però davanti Allah swt non accusarmi di non averti avvertito e Allah mi è testimone"
Cosa altro potevo dire?
salam

_________________
Per ogni giorno vissuto ci sarà rivolta una domanda: "Hai rispettatoin esso i diritti di Allah e quellidelle Sue creature? Sono state misericordia e generosità ad illuminare la tua giornata?"
Chiedi dunque perdonoper ogni dubbi, sii contritoper ogni mancanza, fai un bene per ogni male commesso.
Allah Tawab (Colui Che riceve il pentimento)
Top
Profilo Invia messaggio privato Yahoo MSN
ilham
Affezionato
Affezionato


Registrato: 20/01/10 23:11
Messaggi: 42
Residenza: Prato

MessaggioInviato: Mar Gen 04, 2011 12:42 am    Oggetto: Rispondi citando

Assalamu alaikum wa rahmatuLLH wa barakatuH,
ti riporto un video piuttosto esauriente sull'argomento Natale e dà delle motivazioni, più che accettabili, per evitare di contraccambiare l'augurio; credo che comunque la stessa motivazione sia valida per il capodanno:

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



Riporto anche una traduzione quasi letterale di quello che dice lo shaykh Nabil Al-Awadi nella parte iniziale del video:

Questo è un messaggio che indirizzo a coloro che, purtroppo, partecipano al Natale cristiano, nei paesi cristiani.
Vorrei farvi notare che è una festività sacra per i cristiani, una festa legata alla loro dottrina, alla loro fede, alle loro origini e alle loro tradizioni; una festività di grande importanza per i cristiani, la cosa che stupisce è che alcuni musulmani partecipino a questa festa senza saperne il significato, senza sapere che è collegata alla nascita di Cristo sulla quale c'è una divergenza totale fra le due religioni.

Cosa festeggi? Tu, musulmano! Tu che testimoni l'Unicità di Dio.

Credi nella nascita di Gesù come la credono i cristiani?

Alcuni dicono: "Lo facciamo solo per gentilezza, tanto per renderli felici. Loro ci fanno gli auguri per il 'aid e noi glieli facciamo nelle loro feste."

"2. Io non adoro quel che voi adorate
3. e voi non siete adoratori di quel che io adoro." Al-Kafirun

Non è che se ci fanno gli auguri noi dobbiamo fare lo stesso, basta somigliare a loro in questa situazione per essere come loro.
Attenzione il Profeta (salla ALLAHU alaihi wa sallem) disse:"Chiunque imita un popolo è uno di loro." Soprattutto chi gli somiglia nelle loro adorazioni, nella loro dottrina; mi potresti dire che non entri nelle chiese, e allora? Questa festività è un espressione della loro fede, quindi chi gli somiglia in questo è come se fosse uno di loro. Il Profeta (salla ALLAHU 3alaihi wa sallem) ci ha avvertiti dal seguire le tradizioni delle altre comunità.

Quì dice un Hadith che non so tradurre, in riferimento al discorso precendente.

Nel resto parla dei paesi arabi e di come la situazione stia peggiorando in maniera drastica.

Spero che questa parte sia sufficiente, bi 'idni ALLAH.

Assalamu alaikum wa rahmatuLLAH wa barakatuH

_________________
"In verità siamo stati Noi ad aver creato l'uomo e conosciamo ciò che gli sussurra l'animo suo. Noi siamo a lui più vicini della sua vena giugulare." [Surat Qaf, aya 16]
Top
Profilo Invia messaggio privato
Ayesha
Utente Senior
Utente Senior


Registrato: 20/08/09 17:36
Messaggi: 296

MessaggioInviato: Mar Gen 04, 2011 12:09 pm    Oggetto: Rispondi citando

ilham ha scritto:

Vorrei farvi notare che è una festività sacra per i cristiani, una festa legata alla loro dottrina, alla loro fede, alle loro origini e alle loro tradizioni; una festività di grande importanza per i cristiani,

bismillah. il natale è una festa pagana precristiana. i cattolici hanno adottato la data del 25 dicembre come data concordata. Quindi Gesù non è nato il 25 dicembre? no, ci sono due date possibili, una è il 16 novembre se si guarda quando sarebbe passata la famosa stella cometa, l'altra è il 6 gennaio.
e il 25 dicembre allora?
era la festa che celebrava il natale del sole - la sua rinascita - e si festeggiavano a roma anche i saturnalia, giorni molto festosi e occasione talmente radicata che nemmeno la chiesa è riuscita a cancellarla come avrebbe voluto, per cui hanno deciso di adottare quella data e far felici tutti (solo un altro esempio di feste 'cristiane' che nn hano nulla a che vedere con il cristianesimo, anche perchè se vediamo la nascita del sole era celebrata mica solo in tempi cosi 'recenti', greci, egizi e anche induisti festeggiavano già questo 'capodanno')
quando è successo il primo 'natale cristiano'? nel IV secolo.

e con questo chiuderei l'argomento natale. i musulmani possono non sapere che festeggiano una festa pagana, ma è più triste che facciano finta di nn ricordarselo nemmeno i cattolici.

per quanto riguarda la questione auguri di natale, buon anno etc etc..
riporto qui una delle tante fatawa sull'argomento e ricordo che la via diritta si distingue bene dall'errore, anche perchè, se si ascoltano gli 'alim di iqra tra cui qaradawi' si capisce subito che la prova che portano è la famosa arrampicata sugli specchi e che nn sta in piedi astagfirullah; loro dicono che magari i cristiani ci rimangono male se loro ci salutano nelle nostre feste e noi nn li salutiamo per le loro.. subhanallah, ma noi abbiamo rispetto per Isa pace su di lui e per tutti gli altri profeti e dunque perchè dovremmo festeggiare una festa pagana??
l'altra scusa è che il nuovo anno nn è una festa cristiana ma un semplice cambio di anno quindi nn c'è nulla di male nel farsi gli auguri (senza entrare nei festeggiamenti). ovviamente non è così, ma perchè ascoltare il consenso degli ulama quando abbiamo qaradawi e gli alim di iqra?

Citazione:
Should he respond to non-Muslims when they wish him a Happy New Year?
Is it permissible for me to say to non-Muslims “And the same to you” when they wish me a Happy New Year or say Best Wishes?.

Praise be to Allaah.

It is not permissible to greet or congratulate the kuffaar on the occasion of Christmas, New Year or any of their other holidays, and it is not permissible to respond to them when they greet us on those occasions, because they are not festivals that are prescribed in our religion, and returning their greeting is an affirmation and approval of them. The Muslim should be proud of his religion and its rulings, and he should be keen to call others and convey to them the religion of Allaah, may He be glorified and exalted.

Shaykh Ibn ‘Uthaymeen (may Allaah have mercy on him) was asked about the ruling on greeting the kuffaar on the occasion of Christmas and how we should respond when they greet us on this occasion. Is it permissible to go to the parties that they hold on this occasion?

Is a person sinning if he does any of the things mentioned without intending to, and he only does it to be nice, or because of or shyness or embarrassment or other reasons? Is it permissible to imitate them in that?

He replied:

Greeting the kuffaar on the occasion of Christmas or any of their other religious holidays is haraam according to scholarly consensus, as was stated by Ibn al-Qayyim in his book Ahkaam Ahl al-Dhimmah, where he says:

"Congratulating the kuffaar on the rituals that belong only to them is haraam by consensus, as is congratulating them on their festivals and fasts by saying ‘A happy festival to you’ or ‘May you enjoy your festival,’ and so on. If the one who says this has been saved from kufr, it is still forbidden. It is like congratulating someone for prostrating to the cross, or even worse than that. It is as great a sin as congratulating someone for drinking wine, or murdering someone, or having illicit sexual relations, and so on. Many of those who have no respect for their religion fall into this error; they do not realize the offensiveness of their actions. Whoever congratulates a person for his disobedience or bid’ah or kufr exposes himself to the wrath and anger of Allaah." End quote.

Congratulating the kuffaar on their religious festivals is haraam to the extent described by Ibn al-Qayyim because it implies that one accepts or approves of their rituals of kufr, even if one would not accept those things for oneself. But the Muslim should not accept the rituals of kufr or congratulate anyone else for them, because Allaah does not accept any of that at all, as He says (interpretation of the meaning):

"If you disbelieve, then verily, Allaah is not in need of you, He likes not disbelief for His slaves. And if you are grateful (by being believers), He is pleased therewith for you. .
[al-Zumar 39:7]

". . .

This day, I have perfected your religion for you, completed My favour upon you, and have chosen for you Islaam as your religion . .

[al-Maa’idah 5:3]

So congratulating them is forbidden, whether they are one’s colleagues at work or otherwise.

If they greet us on the occasion of their festivals, we should not respond, because these are not our festivals, and because they are not festivals which are acceptable to Allaah. These festivals are innovations in their religions, and even those which may have been prescribed formerly have been abrogated by the religion of Islaam, with which Allaah sent Muhammad (peace and blessings of Allaah be upon him) to the whole of mankind. Allaah says (interpretation of the meaning):

"Whoever seeks a religion other than Islaam, it will never be accepted of him, and in the Hereafter he will be one of the losers."

[Aal ‘Imraan 3:85]


It is haraam for a Muslim to accept invitations on such occasions, because this is worse than congratulating them as it implies taking part in their celebrations.

Similarly, Muslims are forbidden to imitate the kuffaar by having parties on such occasions, or exchanging gifts, or giving out sweets or food, or taking time off work, etc., because the Prophet (peace and blessings of Allaah be upon him) said: "Whoever imitates a people is one of them." Shaykh al-Islaam Ibn Taymiyah said in his book Iqtidaa’ al-Siraat al-Mustaqeem Mukhaalifat Ashaab al-Jaheem: "Imitating them in some of their festivals implies that one is pleased with their false beliefs and practices, and gives them the hope that they may have the opportunity to humiliate and mislead the weak

End quote from Majmoo’ Fataawa al-Shaykh Ibn ‘Uthaymeen, 3/44.

And Allaah knows best.


Citazione:
Title
My question is regarding Muslims congratulating kafirs on their religious holidays.

Question
Assalamu ALaikum Mufti Sahib, A brother who follows the Shafi'i madhab says that it is not haram for him to congratulate and greet kafirs on their religious holidays like easter and christmas. My question is whether he is right or wrong. Second if he is wrong could you please provide me with some quotes from Hadith or Quran that says that congratulating kafirs on their religious holidays is not permissible. Allah Hafiz

Answer

Nabi (Sallallaahu Alayhi Wasallam) is reported to have said, 'He who
resembles a nation is from amongst them.'

No Muslim is allowed to imitate or resemble the Kuffaar in any way. It is
not permissible for a Muslim to be even part of the joy held by the Kuffaar
in their religious days.

and Allah Ta'ala Knows Best

Mufti Ebrahim Desai


traduzione:
Citazione:
Dovrebbe rispondere ai non-musulmani quando gli augurano un felice anno nuovo?
Mi è permesso dire ai non-musulmani ‘e a te’ quando mi augurano un felice anno nuovo o dire i miei migliori auguri?

E la lode spetta ad Allah

Non è permesso salutare o congratularsi con i kuffar, in occasione del Natale, Capodanno o qualsiasi altra delle loro feste, e non è lecito rispondere a loro quando ci salutano in quelle occasioni, perché non sono feste che sono prescritte nella nostra religione, e ricambiare il loro saluto è l'affermazione e l'approvazione delle stesse. Il musulmano dovrebbe essere orgoglioso della sua religione e delle sue regole, e dovrebbe aver voglia di chiamare gli altri e trasmettere loro la religione di Allah, che Egli sia glorificato e esaltato.

E’ stato chiesto a Shaykh Ibn 'Uthaymeen (che Allah abbia misericordia di lui) circa la sentenza sul saluto ai kuffar, in occasione del Natale e come dobbiamo reagire quando ci salutano in questa occasione. E 'permesso di andare alle feste che si tengono in questa occasione?

Una persona commette peccato se fa una delle cose dette senza saperlo, e lo fa solo per essere gentili, o a causa di motivi o di timidezza o imbarazzo o altro? È ammissibile imitarli in tutto questo?

Egli rispose:

Salutare i kuffar, in occasione del Natale o di qualsiasi delle loro vacanze religiose è haram secondo il consenso accademico, come è stato affermato da Ibn al-Qayyim nel suo libro Ahkaam Ahl al-Dhimmah, dove dice:

"Congratularsi con i kuffar sui rituali che appartengono solo a loro è haram per consenso, come è congratularsi con loro per le loro feste e digiuni dicendo: 'Una buona festa a te' o 'Che tu possa godere la tua festa,' e così via. Sebbene colui che dice questo è stato salvato dal kufr, è comunque proibito. E 'come se qualcuno si congratulasse con qlcn per prostrarsi alla croce, o anche peggio. E' un peccato così grande come congratularsi con qlcn per aver bevuto vino, o aver ucciso qlcn, o per avere rapporti sessuali illeciti e così via. Molti di coloro che non hanno rispetto per la religione cadono in questo errore; non si rendono conto della offensività delle loro azioni. Chiunque si congratula con una persona per la sua disobbedienza o bid'ah o kufr si espone all'ira e alla collera di Allah ". Fine citazione.

Congratularsi con i kuffar sulle loro feste religiose è haram nella misura descritta da Ibn al-Qayyim perché implica che si accetti o approvi i loro rituali di kufr, anche se uno non avrebbe accettato quelle cose per se stessi. Ma il musulmano non dovrebbe accettare i rituali dei kufr o congratularsi con chiunque altro per loro, perché Allah non accetta nulla di tutto ciò, come Egli dice (interpretazione del significato):

"Se siete miscredenti, [sappiate che] Allah è Colui Che basta a Se Stesso, ma non accetta la miscredenza dei Suoi servi. Se invece siete credenti Se ne compiace.
[al-Zumar 39-7]

"...
Oggi ho reso perfetta la vostra religione, ho completato per voi la Mia grazia e Mi è piaciuto darvi per religione l'Islàm.

[al-Maa’idah 5:3]

Quindi, congratularsi con loro è vietato,che siano i colleghi di lavoro o altro.

Se essi ci salutano in occasione delle loro feste, non dovremmo rispondere, perché queste non sono le nostre feste, e perché non sono feste che siano accettabili da Allah. Queste feste sono innovazioni nelle loro religioni, e anche quelle che potrebbero essere state prescritte in precedenza sono state abrogate dalla religione dell'Islam, che Allah ha inviato con Muhammad (pace e benedizioni di Allah su di lui) a tutta l'umanità. Allah dice (interpretazione del significato):

"Chi vuole una religione diversa dall'Islàm, il suo culto non sarà accettato, e nell'altra vita sarà tra i perdenti.."

[Aal 'Imraan 3:85]


E 'haram per un musulmano di accettare gli inviti in queste occasioni, perché questo è peggio del congratularsi con loro in quanto implica la partecipazione nelle loro celebrazioni.

Allo stesso modo,per i musulmani è proibito imitare i kuffar facendo feste in tali occasioni, o scambiarsi doni, o donare dolci o cibo, o assentarsi assenza dal lavoro, ecc, perché il Profeta (pace e benedizioni di Allah su di lui) ha detto : "Chiunque imita un popolo è uno di loro". Shaykh al-Islam Ibn Taymiyah ha detto nel suo libro al-Siraat Iqtidaa 'al-Mustaqeem Mukhaalifat Ashaab al-Jaheem: "Imitarli in alcune delle loro feste implica che ci si compiace con le loro false credenze e pratiche, e dà loro la speranza che che possano avere la possibilità di umiliare e ingannare i deboli

Citazione da Majmoo Uthaymeen 'Fataawa al-Shaykh Ibn ‘Uthaymeen, 3 / 44.

E Allah sa meglio.


ps: scusate, ho tradotto di fretta, se trovate typo correggete pure la traduzione:) jazakum Allahu khayran


L'ultima modifica di Ayesha il Mar Gen 04, 2011 1:27 pm, modificato 3 volte
Top
Profilo Invia messaggio privato
Ibrahim-Abu Ismail
Utente Senior
Utente Senior


Registrato: 27/10/10 09:24
Messaggi: 408
Residenza: Madhhab: Shafi'i

MessaggioInviato: Mar Gen 04, 2011 12:16 pm    Oggetto: Rispondi citando

Assalamu Alaikum, ..... qaradawi...ho capito tutto...non ho altro da aggiungere.
Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail
Ibrahim al-Albani
Utente Senior
Utente Senior


Registrato: 20/12/09 17:47
Messaggi: 507
Residenza: Casa. Madhhab: Hanafi

MessaggioInviato: Mar Gen 04, 2011 2:27 pm    Oggetto: Rispondi citando

Umm Hajar ha scritto:
Assalam beh inshallah mi spiego
allora la zia di mio marito ci ha detto che su Iqra
...
Cosa altro potevo dire?
salam

Wa alaykum salam wa rahmatullahi wa barakatuhu

L'ha detto la TV e dobbiamo credere. -_-"

(...)

InshaAllah stampalo e fallo leggere ai tuoi familiari.

_________________
Ibn al-Mubârak e l’Imâm Ahmad (che Allah abbia misericordia di loro) dissero:
“Quando la gente diverge, restate saldi su ciò su cui si tengono i Mujâhidîn, la verità è con loro, poiché Allah (‘azza waJalla) dice:

وَالَّذِينَ جَاهَدُوا فِينَا لَنَهْدِيَنَّهُمْ سُبُلَنَا

Quanto a coloro che combattono per la Nostra causa, Noi li guideremo certo sulle Nostre Vie (Corano. Al-’Ankabût, 69)

Siate alberi che colpiti dalle pietre, rispondono con i frutti.
Top
Profilo Invia messaggio privato
Umm Hajar
Utente Senior
Utente Senior


Registrato: 12/03/10 18:25
Messaggi: 1074
Residenza: Sicilia

MessaggioInviato: Mar Gen 04, 2011 6:13 pm    Oggetto: Rispondi citando

Assalam
grazie atutti fratelli e sorelle, spero che inshallah i vostri post mi saranno utili , hamdolillah che ho trovato tutti voi e questo splendido forum che mi ha e mi sta aiutando tanto in ogni difficoltà giornaliera..inshallah ci incontreremo tutti nel Jenna in compagnia del nostro amato Rasul Muhammad saws
fiaminilla bahibkum fillah

_________________
Per ogni giorno vissuto ci sarà rivolta una domanda: "Hai rispettatoin esso i diritti di Allah e quellidelle Sue creature? Sono state misericordia e generosità ad illuminare la tua giornata?"
Chiedi dunque perdonoper ogni dubbi, sii contritoper ogni mancanza, fai un bene per ogni male commesso.
Allah Tawab (Colui Che riceve il pentimento)
Top
Profilo Invia messaggio privato Yahoo MSN
NADIA R.
Disattivato
Disattivato


Registrato: 19/01/09 15:51
Messaggi: 799

MessaggioInviato: Mar Gen 04, 2011 9:17 pm    Oggetto: Rispondi citando

wa alaycom salam wa rahmatullah wa barakatuhu
subhanallah questo problema l'ho vissuto anche io in queste vacanze con dei parenti "musulmani" che consentono ai loro figli di partecipare alle recite di natale o fanno l'albero di natale:
io ho consigliato di non cadere in questi errori e di non seguire i permessi dati dagli ulema dei giorni nostri come quelli che vediamo nei canali televisivi, che giustificano i loro fatawa in nome della convivenza con la gente del libro, rigettando così il Corano e la Sunna per fare piacere ai loro capi ed i loro governi.
Da questa mia esperienza risulta che c'è tanta ignoranza tra i musulmani che li sta allontanando dalla strada dell'islam e li porta alla strada della miscredenza e io mi sono scontrata con questa realtà e sono rimasta dispiaciuta perchè la gente non vuole ascoltare e per di più ti reputa fanatica, estremista .... boh ... ci sono rimasta male.

Ma comunque al hamdulillah abbiamo ancora gli ulema del haq che non abbassano la loro testa davanti ai governi corrotti e mantengono viva la verità.
La fatwa che ha riportato la sorella Aisha conferma che è illecito fare gli auguri ai cristiani e partecipare alle loro feste per non dare forza al loro credenza sbagliata.
Dio ci ha ordinato di aiutarci nel bene e non aiutarci nel male, e fare gli auguri ai cristiani è un atto di sostegno nel male e ci sono dei versetti del Corano che ci dicono come dobbiamo comportarci:
sura "Al-Mujâdala"
22. Non troverai alcuno, tra la gente che crede in Allah e nell'Ultimo Giorno, che sia amico di coloro che si oppongono ad Allah e al Suo Inviato, fossero anche i loro padri, i loro figli, i loro fratelli o appartenessero al loro clan. Egli ha impresso la fede nei loro cuori e li ha rafforzati con uno spirito proveniente da Lui.
sura "Al-Mumtahana"
4. Avete avuto un bell'esempio in Abramo e in coloro che erano con lui, quando dissero alla loro gente: “Noi ci dissociamo da voi e da quel che adorate all'infuori di Allah: vi rinneghiamo. Tra noi e voi è sorta inimicizia e odio [che continueranno] ininterrotti, finché non crederete in Allah, l'Unico”,
Al hamdu lillah che abbiamo ancora degli ulema che ci indicano la strada giusta da seguire e non quello che vine detto in qui canali finanziati dai wahabisti che stanno rovinando la umma dell'islam con le loro fatawa sbagliate.
Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail
Ibrahim-Abu Ismail
Utente Senior
Utente Senior


Registrato: 27/10/10 09:24
Messaggi: 408
Residenza: Madhhab: Shafi'i

MessaggioInviato: Mer Gen 05, 2011 3:09 am    Oggetto: Rispondi citando

Assalamu Alaikum a tutti, sorella ho notato anch'io che molte famiglie fanno fare la recita di natale ai propri figli o hanno l'albero. Queste famiglie sono anche quelle che magari ad un certo punto vogliono che i figli seguino la dottrina islamica finendo poi con lo scontrarsi con i figli divenuti oramai grandi. Credimi situazione così sono molte, purtoppo è presente tanta ignoranza e ipocrisia.
Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail
Sufi Aqa
Amministratore - خادم
Amministratore - خادم


Registrato: 29/03/07 21:20
Messaggi: 14960
Residenza: Hanafi-Maturidi

MessaggioInviato: Ven Gen 07, 2011 7:27 pm    Oggetto: Rispondi citando

Umm Hajar ha scritto:
ma appena ho riposrtato questa notizia a casa(siamo musulmani) ha suscitato non poco clamore e opposizione!
(...)
P.s anzi sono stata anche accusata di Ata'assub cioè forzatura nell'Islam
in quando mi hanno detto che molti 'alim hanno consigliato di ricambiare gli auguri ricevuti pur non condividendoli..spero di essrmi espressa bene..
salam


NADIA R. ha scritto:
io mi sono scontrata con questa realtà e sono rimasta dispiaciuta perchè la gente non vuole ascoltare e per di più ti reputa fanatica, estremista .... boh ... ci sono rimasta male.


Benvenute nel club!
Oggigiorno chi cerca di seguire l'Islam correttamente è tacciato di "estremismo" e "fanatismo" anche da certi Musulmani che per giustificare le loro azioni dichiarano il loro essere il "vero Islam".

Umm Hajar ha scritto:
ma poi come si fa a screditare quello che hanoo ribadito tre 'alim differenti....non ascolteranno certo me ...solo se Allah vorrò. giustamente loro dicono , ma come fa lei che non è una scienziata mettersi contro tre 'alim che hanno affermato il contrario, capite la mia difficoltà?


Più che altro sarebbe da girare la questione a questo modo: come fanno questi "tre alim" a screditare quello che hanno da sempre ribadito i Salaf autentici ed i Sapienti tradizionali: chi sono loro per opporsi ai grandi sapienti classici?

Difatti, non basta "seguire gli `ulama'", bisogna seguire gli `ulama' al-haq, ovvero i sapienti autentici che si aggrappano saldamente al Qur'an, alla Sunnah ed alla tradizione sapienziale.
Gli `ulama' as-su', quelli deviati, i servi dei potenti, non meritano alcuna considerazione.

Umm Hajar ha scritto:
e ho detto:- Io vivo per compiacere Allah swt swguendo l'esempio del Rasul saws così come mio marito quindi tu fai quello che vuoi io ti ho avvisata, poi però davanti Allah swt non accusarmi di non averti avvertito e Allah mi è testimone"
Cosa altro potevo dire?


Onestamente, non credo che avresti rispondere meglio di così, masha'Allah!


Su al-Qaradawy e i vari "tele-imam", è curioso notare che coloro che rigettano la proibizione della televisione affermino a giustificazione delle loro tesi i "benefici" che traggono dal guardare canali come Iqraa TV, Peace TV, ed altri.
Al contrario, visti gli effetti nefasti della predicazione di questi "tele-imam", direi che la loro presenza sullo schermo sia una ragione in più per rafforzare la posizione di chi afferma l'impermessibilità del possedere e guardare la televisione; difatti, se i "normali" programmi portano in casa fitna di ogni genere, questi canali aggiungono qualcosa di persino peggiore: la deviazione nelle materie del Din ed informazioni sbagliate sulla Shari`ah.

Che Allah protegga gli `ulama' al-Haqq e ci permetta di beneficiarne in abbondanza, amin.

_________________

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



Blog in italiano:

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



Ottima applicazione per gli orari della preghiera:

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.

Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
Umm Hajar
Utente Senior
Utente Senior


Registrato: 12/03/10 18:25
Messaggi: 1074
Residenza: Sicilia

MessaggioInviato: Lun Gen 10, 2011 8:38 pm    Oggetto: Rispondi citando

Assalamu aleiku wr wb
ma soprattutto ben tornato fra noi fratello!
si è sentita la tua mancanza, e comunque devo ringraziare Allah swt che mi ha dato un marito che mi ascolta e desideroso di imparare sempre cose nuove sul Din.
alhamdulillah mi chiede sempre di chiedervi informazioni su molte cose, e cos' cerco le risposte se no so darle io , qui fra queste pagine meravigliose di questo forum..inshallah che Allah ti benedica anzi, vi benedica tutti e vi dia il Jinnah
salam

_________________
Per ogni giorno vissuto ci sarà rivolta una domanda: "Hai rispettatoin esso i diritti di Allah e quellidelle Sue creature? Sono state misericordia e generosità ad illuminare la tua giornata?"
Chiedi dunque perdonoper ogni dubbi, sii contritoper ogni mancanza, fai un bene per ogni male commesso.
Allah Tawab (Colui Che riceve il pentimento)
Top
Profilo Invia messaggio privato Yahoo MSN
Mostra prima i messaggi di:   
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> Rapporti coi non-Musulmani Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ora
Pagina 1 di 1

 
Vai a:  
Non puoi inserire nuovi argomenti
Non puoi rispondere a nessun argomento
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi votare nei sondaggi
c d
e



Powered by phpBB © 2001, 2005 phpBB Group
phpbb.it

Abuse - Segnalazione abuso - Utilizzando questo sito si accettano le norme di TOS & Privacy.
Powered by forumup.it forum gratis free, crea il tuo forum gratis free ora! Created by Hyarbor & Qooqoa - Auto ICRA

Page generation time: 0.094