Indice del forum Informazioni sull'Islam
In nome di Allah, il Compassionevole, il Misericordioso Dì, "Egli, Allah è Unico, Allah è l'Assoluto. Non ha generato, non è stato generato e nessuno è eguale a Lui". (Corano 112, 1-4)
 
 FAQFAQ   CercaCerca   Lista utentiLista utenti   GruppiGruppi   RegistratiRegistrati 
 ProfiloProfilo   Messaggi privatiMessaggi privati   Log inLog in 

hadith sul servire i suoceri?

 
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> Famiglia, matrimonio, genitori, figli e rapporti tra i generi
Precedente :: Successivo  
Autore Messaggio
Ads






Inviato: Mar Lug 07, 2020 1:38 pm    Oggetto: Ads

Top
fatima daniela
Utente Senior
Utente Senior


Registrato: 07/09/09 10:38
Messaggi: 556
Residenza: puglia

MessaggioInviato: Sab Lug 31, 2010 3:35 pm    Oggetto: hadith sul servire i suoceri? Rispondi citando

è vero che c'è un hadith che dice che la sposa appartiene alla famiglia del marito e che deve essere a loro completa disposizione???

_________________
la ilaha illa allah
mohammad rasulu allah
Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail
Sufi Aqa
Amministratore - خادم
Amministratore - خادم


Registrato: 29/03/07 21:20
Messaggi: 14958
Residenza: Hanafi-Maturidi

MessaggioInviato: Sab Lug 31, 2010 4:46 pm    Oggetto: Re: hadith Rispondi citando

fatima daniela ha scritto:
è vero che c'è un hadith che dice che la sposa appartiene alla famiglia del marito e che deve essere a loro completa disposizione???


Sorella mia, mi pare che la questione sia stata chiarita a sufficienza nell'

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.

:

'Umar Andrea Aurangzeb ha scritto:
Val la pena ricordare che una donna non è obbligata a servire i suoceri, questa, semmai, è responsabilità di loro figlio [Madhhab Hanafi]:

"Serving the In-laws is not obligatory
There is another fact worthy of notice about which much negligence is observed among the people. When a wife is not responsible to cook food for her husband and his children, then she is more appropriately not responsible to cook food for the parents of the husband and his brothers and sisters. A custom has gained currency in our society that the parents of the son think that their right over the daughter-in-law has a priority over the right of the son. Therefore she is bound to serve them, no matter if she serves her husband or not. Such a misleading conception gives rise to quarrels and disputes among the daughter-in-law and other members of the family. The negative results of this conception are obvious to require any comments.

To serve In-Laws is a virtue for a woman
Bear in mind well that it is the responsibility of the son to serve his parents. It is, however, a matter of blessing and virtue for the daughter-in-law if she serves the parents of her husband willingly, as a righteous deed and source of reward for her in the Hereafter. The son does not have any right to force his wife to serve his parents in case she does not feel inclined to serve them of her own sweet will. It is also not lawful for the parents to force their daughter-in-law to serve them. As already mentioned, if the daughter-in-law voluntarily decides to serve her in-laws for the sake of recompense in the Hereafter she is welcome to do so. This will create happy and pleasant atmosphere in the household.

Appreciate the services of a daughter-in-law
If a daughter-in-law is serving his father and mother-in-law, she is doing favour out of her moral character because she is giving this service to them only of her free will and she is not in any way liable for such services. Her in-laws should, therefore, appreciate this voluntary service from her. They should try to requite her for this and encourage her. Ignorance of these rights and liabilities create various problems in social life which play havoc to the solidarity and welfare of families through quarrels and disputes. All these troubles are taking place simply because the people have banished from their minds the limits of these mutual rights and liabilities which the Holy Prophet [sallallaahu alyhi wasallam] has fixed in his Traditions.

(...)

The Husband should serve his parents himself
A question arises as to who should serve the parents when they are old, weak or otherwise helpless on account of sickness when there is none in the house except their son and his wife? Even in such a situation, the daughter-in-law is not bound, according to the Shari'ah to serve her in-laws. It is, however, a matter of blessings and virtue for her if she serves them of her own free will with the belief to please Allah and to receive reward in the Hereafter. The son should, however, realise that it is his responsibility to help and serve his parents personally or by employing a servant for this purpose. If the wife is looking after his old parents, the husband must appreciate this service and be thankful to her
".
[Status and Rights of a Wife in Islam - Mufti Muhammad Taqi Usmani -
Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.

]

fatima daniela ha scritto:
purtroppo non posso contraddirlo...prima con me e mio "marito" viveva suo fratello gemello...mio suocero diceva che non potevo dividerli, che se volevo era quella la situazione, altrimenti avrebbe fatto sposare a suo figlio una marocchina al mio posto,,,mi diceva che Allah gli aveva fatti nascere insieme, e che quindi secondo la religione dovevano vivere insieme per sempre...io ho retto per un anno, sopportando i suoi sguardi insistenti, le sue battute quando aveva bevuto o fumato, il suo comportamento menefreghista...ad un certo punto non ho retto più e gli ho detto che doveva cambiare atteggiamento...lui per tutta risposta è andato via da casa dicendo che ero stata io a mandarlo via...ora suo padre dice che lui deve tornare a vivere con noi, perchè è un peccato religioso dividere i gemelli...io gli ho detto che c' è un hadith a riguardo, ma lui dice che non è vero, che io non capisco nulla di religione.....bha...
è vero. Allahu 'alam, ma in questo caso non credo che la sua sia ignoranza, piuttosto credo che con la scusa della religione che secondo lui io non conosco per niente, voglia farmi accettare cose che con l'islam non hanno nulla a che fare....devo avere pazienza, prima o poi lui forse capirà che nn è così che ci si comporta...inchallah...io lo rispetterò sempre, perchè è mio suocero, e da parte mia lo tratto meglio di mio padre...


"uesto "vizietto" di tirare in ballo la religione ed il volere di Allah in materie dove nulla di tutto ciò è stabilito, è abbastanza grave.
Hai provato a parlarne con tuo marito ed a cercare assieme una soluzione? Se non ascolta te, sarebbe il caso che suo figlio, tuo marito, spendesse con lui qualche parola a questo riguardo.

E tra l'altro, per dovere di cronaca, la moglie ha diritto ad un'abitazione per conto proprio, se vuole, libera da ogni interferenza di qualunque membro della famiglia del marito, suoceri in primis [Madhhab Hanafi]:

A Wife's Right to Housing Separate From Her In-Laws and Others - Mufti Muhammad ibn Adam al-Kawthari -

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



Quello che mi chiedo io ora è perchè continui a dare retta a questa gente?

_________________

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



Blog in italiano:

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



Ottima applicazione per gli orari della preghiera:

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.

Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
'Omar
Affezionatissimo
Affezionatissimo


Registrato: 29/09/08 19:19
Messaggi: 94
Residenza: Roma

MessaggioInviato: Sab Lug 31, 2010 5:03 pm    Oggetto: Rispondi citando

Sorella,

la schiavtù è stata abolita nell'Islam ben prima che nel nostro Occidente.

Il fatto che tu trovi impossibile adattarti a certe richieste da parte della famiglia del tuo uomo e che dimostri comunque timore di Allah dovrebbe convincere te ed il tuo futuro sposo che questa gente è nel torto.

Mi spiace moltissimo vedere anime sincere venire abusate in tale maniera. Se non sapessi che succede mi verrebbe da pensare che si tratti di propaganda anti-Islamica.

wa Allahu A'lam
Top
Profilo Invia messaggio privato
fatima daniela
Utente Senior
Utente Senior


Registrato: 07/09/09 10:38
Messaggi: 556
Residenza: puglia

MessaggioInviato: Sab Lug 31, 2010 5:05 pm    Oggetto: Rispondi citando

non me lo hanno detto loro, ma una sorella musulmana sposata con un marocchino....a lei lo ha detto il marito...non so più a chi o cosa credere, sono davvero stanca di tutte queste difficoltà....non posso più andare avanti così

_________________
la ilaha illa allah
mohammad rasulu allah
Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail
Sufi Aqa
Amministratore - خادم
Amministratore - خادم


Registrato: 29/03/07 21:20
Messaggi: 14958
Residenza: Hanafi-Maturidi

MessaggioInviato: Sab Lug 31, 2010 5:11 pm    Oggetto: Rispondi citando

fatima daniela ha scritto:
non me lo hanno detto loro, ma una sorella musulmana sposata con un marocchino....a lei lo ha detto il marito...non so più a chi o cosa credere, sono davvero stanca di tutte queste difficoltà....non posso più andare avanti così


Semplice soluzione: prendi la tua conoscenza da fonti affidabili, non dal sentito dire.

Si riporta che diversi Salaf, tra cui Muhammad Ibn Sirin (che Iddio sia soddisfatto di lui) abbiano avvisato i musulmani sull'importanza delle fonti della propria conoscenza, dicendo:

"In verità, questa conoscenza è la Religione! Perciò guardate con grande attenzione da chi acquisite la vostra Religione".

_________________

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



Blog in italiano:

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



Ottima applicazione per gli orari della preghiera:

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.

Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
'Omar
Affezionatissimo
Affezionatissimo


Registrato: 29/09/08 19:19
Messaggi: 94
Residenza: Roma

MessaggioInviato: Sab Lug 31, 2010 5:20 pm    Oggetto: Rispondi citando

Credimi, so che è facile sentirsi spaesati e non sapere a chi dare retta quando qualcosa suona "sbagliato".

Per iniziare, non c'è un imam dalle tue parti cui tu possa affidare i tuoi dubbi? Dovrebbe poterlo fare.
Top
Profilo Invia messaggio privato
fatima daniela
Utente Senior
Utente Senior


Registrato: 07/09/09 10:38
Messaggi: 556
Residenza: puglia

MessaggioInviato: Sab Lug 31, 2010 7:03 pm    Oggetto: Rispondi citando

si fratello, frequento la famiglia di un imam perchè sono molto amica delle figlie...anche loro mi hanno detto che purtroppo queste assomigliano di più a delle leggi tribali piuttosto che al Corano...cercherò di avere ancora pazienza, ma sento che la mia energia va esaurendosi......

_________________
la ilaha illa allah
mohammad rasulu allah
Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail
'Omar
Affezionatissimo
Affezionatissimo


Registrato: 29/09/08 19:19
Messaggi: 94
Residenza: Roma

MessaggioInviato: Sab Lug 31, 2010 11:11 pm    Oggetto: Rispondi citando

fatima daniela ha scritto:
si fratello, frequento la famiglia di un imam perchè sono molto amica delle figlie...


Il mio consiglio è di chiedere al tuo futuro marito di parlare sedersi direttamente con l'Imam, quando possibile, e discutere dei vostri problemi. I contrasti con le famiglie d'origine sono spesso molto spinosi (invero raramente come i tuoi, che Allah ricompensi la tua pazienza), e sono necessarie saggezza e sapienza per riconoscere il modo migliore di ridurli.

Wa Allahu Alam
Top
Profilo Invia messaggio privato
Mostra prima i messaggi di:   
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> Famiglia, matrimonio, genitori, figli e rapporti tra i generi Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ora
Pagina 1 di 1

 
Vai a:  
Non puoi inserire nuovi argomenti
Non puoi rispondere a nessun argomento
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi votare nei sondaggi
c d
e



Powered by phpBB © 2001, 2005 phpBB Group
phpbb.it

Abuse - Segnalazione abuso - Utilizzando questo sito si accettano le norme di TOS & Privacy.
Powered by forumup.it forum gratis free, crea il tuo forum gratis free ora! Created by Hyarbor & Qooqoa - Auto ICRA

Page generation time: 0.07