Indice del forum Informazioni sull'Islam
In nome di Allah, il Compassionevole, il Misericordioso Dì, "Egli, Allah è Unico, Allah è l'Assoluto. Non ha generato, non è stato generato e nessuno è eguale a Lui". (Corano 112, 1-4)
 
 FAQFAQ   CercaCerca   Lista utentiLista utenti   GruppiGruppi   RegistratiRegistrati 
 ProfiloProfilo   Messaggi privatiMessaggi privati   Log inLog in 

Introduzione dell uso del viso scoperto nei paesi islamici

 
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> Tematiche femminili
Precedente :: Successivo  
Autore Messaggio
Ads






Inviato: Ven Set 18, 2020 8:02 pm    Oggetto: Ads

Top
Anonymous
Utente Senior
Utente Senior


Registrato: 15/09/08 07:36
Messaggi: 1091
Residenza: Bologna, Taranto

MessaggioInviato: Mer Mag 12, 2010 7:02 pm    Oggetto: Introduzione dell uso del viso scoperto nei paesi islamici Rispondi citando

بسم الله الرحمن الرحيم

asssalaamu °aleikum ua rahmatullahi ua barakaatuhu fratelli e sorelle,
vi segnalo delle cose interessanti che ho trovato online sull'uso del velo integrale e la storia di come è caduto in disuso durante il Novecento (all'inizio del secolo scorso risalgono, infatti, le vicende raccontate in questo breve estratto dal libro “Awdat al-Hijab” – Il Ritorno del velo).

"Con l’occasione vi racconto questo fatto: durante il colonialismo britannico in Egitto, alcune militanti attive nelle file del viso scoperto, come Huda Sha’rawi (Nur Huda figlia di Muhammad Sultan Basha) Zizi Nibrawi e Nabawia Mussa assistettero ad alcuni congressi per la liberazione della donna in occidente. Huda e Waziri avevano il viso scoperto, mentre Nabawia portava il velo e nulla si vedeva del suo viso. Gli europei non riuscivano a credere che le prime fossero egiziane, ma non avevano problemi nel riconoscere che Nabawia fosse egiziana (vedi “La donna egiziana” di Daria Shafiq, p 136, riportando le citazioni da Il Ritorno del velo, 1/101). Questo fatto dimostra quanto fosse comune il velo integrale nel mondo islamico fino a poco tempo fa. Il primo ad averlo abolito è stato Mustafa Kemal Ataturk in Turchia, cui seguirono le pagliacciate di Sa’ad Zaghlul ed altro."

tratto da:
Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.

, del 4 febbraio 2010 dal blog di UmmUsama.

Per mostrare altri esempi oltre a quello egiziano, rimando alle foto d'epoca dalla Bosnia, a suo tempo pubblicate dall'amministratore del forum 'Umar Aurangzeb qui:

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.

;
a loro volta pubblicate da Muamer e da Ummusama:

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.


_________________
((Poi, quando verrà il grande cataclisma,
il Giorno in cui l'uomo ricorderà in cosa si è impegnato,
e apparirà la Fornace per chi potrà vederla,
colui che si sarà ribellato,
e avrà preferito la vita terrena,
avrà invero la Fornace per rifugio.
E colui che avrà paventato di comparire davanti al suo Signore e avrà preservato l'animo suo dalle passioni,
avrà invero il Giardino per rifugio.))
79:34-41
Top
Profilo Invia messaggio privato AIM Yahoo MSN
Sufi Aqa
Amministratore - خادم
Amministratore - خادم


Registrato: 29/03/07 21:20
Messaggi: 14960
Residenza: Hanafi-Maturidi

MessaggioInviato: Gio Mag 13, 2010 1:30 am    Oggetto: Rispondi citando

Jazakallahu khayran.

L'argomento è estremamente interessante, ed anche estremamente delicato, dal momento che va' a sfatare l'idea dell'"hijeeeb" (che lascia scoperto il viso) come "moderato abbigliamento tradizionale" e del "niqab" (che copre il viso) come "novità fondamentalista".

In realtà, la verità è l'esatto opposto.

Fino all'epoca del colonialismo europeo, la norma per le donne musulmane in tutte le parti del mondo islamico (non solo i paesi arabi, quindi, checché ne dica chi pensi che si tratti di un "uso culturale arabo") era quella di coprire il volto (oltre che la separazione dei sessi), in linea con lo statuto della copertura del viso, che dalla grande maggioranza dei sapienti è considerata obbligatoria/necessaria in pubblico e/o di fronte ad uomini non-mahram (mentre dalla restante minoranza è considerata comunque come minimo meritoria e raccomandata).

In Turchia, ai tempi del Sultano Abdulmajid alcune donne tolsero il velo dal volto per imitare le donne non-Musulmane che avevano solo un foulard sulla testa, e lasciavano il viso scoperto.

Nei Balcani, il niqab fu abolito sotto il regime di Tito.

In Asia Centrale, dall'Unione Sovietica.

Nei paesi del Nord-Africa, ci pensarono la colonizzazione francese ed i movimenti modernisti.

Etc. etc.

Come si vede, l'uscita (temporanea, grazie a Dio) di scena del niqab è stata ovunque dovuta sempre e solo all'influenza del colonialismo culturale occidentale o del comunismo: direttamente, attraverso proibizioni da parte delle dittature che hanno afflitto i musulmani, od indirettamente, attraverso l'influenza culturale sugli strati sociali "europeizzati".

Insha'Allah inserisco nel prossimo post qualche vecchia foto come prova documentaria della "normalità" del niqab nelle zone più diverse del mondo islamico nel passato, checché ne dicano certe persone che affermano mentendo di non averlo mai visto "nel loro paese "musulmano" d'origine", e che si tratti di una "innovazione fondamentalista".

P.S.: Mi rendo certamente conto che per molte sorelle, ad esempio quelle che hanno da poco iniziato a praticare o che hanno di recente accettato l'Islam, già coprire la testa con un foulard ed il corpo con dei vestiti larghi è un grande sforzo masha'Allah (mentre vale la pena ricordare che mettersi un foulard sopra dei vestiti stretti e il trucco, non è hijab), ma al tempo stesso non si può nascondere né tacere la verità, e confidiamo che la nostra fede possa spingerci a migliorarci costantemente insha'Allah ed a prendere atto della realtà dei fatti, al fine di adattare noi stessi alla verità, e non la verità a noi stessi.

_________________

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



Blog in italiano:

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



Ottima applicazione per gli orari della preghiera:

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



L'ultima modifica di Sufi Aqa il Gio Mag 13, 2010 2:22 am, modificato 1 volta
Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
Sufi Aqa
Amministratore - خادم
Amministratore - خادم


Registrato: 29/03/07 21:20
Messaggi: 14960
Residenza: Hanafi-Maturidi

MessaggioInviato: Gio Mag 13, 2010 2:14 am    Oggetto: Rispondi citando

Afghanistan:


Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.


Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



Asia Centrale (Uzbekistan?):


Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



Bosnia e Balcani:

Vedi:

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.

, e lo stile caratteristico della città di Mostar:


Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



Cina:


Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.


Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.


Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.


Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.


Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



Nord-Africa:


Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.


Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.


Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.


Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.


Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.


Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.


Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.


Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



Persia:

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.


Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



Vicino/Medio Oriente (Golfo, Yemen, etc.):

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.


Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.


Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.


Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.


Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



Varie vecchie (non so la provenienza):


Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.


Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.


Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.


Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.


Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.


Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.


Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.


Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.


Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.


Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.


Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.


Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.


Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



E poi, qualche "chicca" che esula un po' da questa nostra discussione, ma che trovo comunque interessante: alcuni esempi di "niqab" tra donne non-musulmane delle più diverse parti del mondo:

Corea:

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



Impero Austro-Ungarico (funerali del Kaiser Franz Joseph I):

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.


(vedi anche questo video - attenzione, contiene musica -:

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



Uzbekistan (donne ebree):

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



...Italia!

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.


_________________

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



Blog in italiano:

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



Ottima applicazione per gli orari della preghiera:

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.

Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
Anonymous
Utente Senior
Utente Senior


Registrato: 15/09/08 07:36
Messaggi: 1091
Residenza: Bologna, Taranto

MessaggioInviato: Ven Mag 14, 2010 12:02 am    Oggetto: BismiLlahi arRahmani arRahim Rispondi citando

'Umar Andrea Aurangzeb ha scritto:

Impero Austro-Ungarico (funerali del Kaiser Franz Joseph I):

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.


(vedi anche questo video - attenzione, contiene musica -:

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.




Caro fratello, tramite questa tua pubblicazione, per grazia di Allah, ho fatto una scoperta molto interessante.
Avevo già visto la foto, ed ero convinto si trattasse di una coppia di nobili musulmani, magari della Bosnia o Albania; guardando il video che hai aggiunto, invece, ho potuto constatare che la signora coperta con un burqa è...


l'Imperatrice d'Austria, Regina (non coronata) di Boemia e coronata Regina Apostolica d'Ungheria, proclamata serva di Dio dalla Chiesa cattolica, Zita Maria delle Grazie Adelgonda Micaela Raffaela Gabriella Giuseppina Antonia Luisa Agnese di Borbone-Parma.

UNA REGINA ITALIANA COMPLETAMENTE VELATA NEL 1916.

_________________
((Poi, quando verrà il grande cataclisma,
il Giorno in cui l'uomo ricorderà in cosa si è impegnato,
e apparirà la Fornace per chi potrà vederla,
colui che si sarà ribellato,
e avrà preferito la vita terrena,
avrà invero la Fornace per rifugio.
E colui che avrà paventato di comparire davanti al suo Signore e avrà preservato l'animo suo dalle passioni,
avrà invero il Giardino per rifugio.))
79:34-41
Top
Profilo Invia messaggio privato AIM Yahoo MSN
Sufi Aqa
Amministratore - خادم
Amministratore - خادم


Registrato: 29/03/07 21:20
Messaggi: 14960
Residenza: Hanafi-Maturidi

MessaggioInviato: Ven Mag 14, 2010 11:06 am    Oggetto: Re: BismiLlahi arRahmani arRahim Rispondi citando

Fabb Yusuf Tarenti ha scritto:
Caro fratello, tramite questa tua pubblicazione, per grazia di Allah, ho fatto una scoperta molto interessante.
Avevo già visto la foto, ed ero convinto si trattasse di una coppia di nobili musulmani, magari della Bosnia o Albania; guardando il video che hai aggiunto, invece, ho potuto constatare che la signora coperta con un burqa è...


l'Imperatrice d'Austria, Regina (non coronata) di Boemia e coronata Regina Apostolica d'Ungheria, proclamata serva di Dio dalla Chiesa cattolica, Zita Maria delle Grazie Adelgonda Micaela Raffaela Gabriella Giuseppina Antonia Luisa Agnese di Borbone-Parma.

UNA REGINA ITALIANA COMPLETAMENTE VELATA NEL 1916.


Hehe, pensa che anche io all'inizio pensavo fossero dei nobili bosniaci in parata!

Decisamente una scoperta interessante! Soprattutto il fatto che i vestiti sono esattamente quelli di una donna musulmana, compreso lo "strascico"!

_________________

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



Blog in italiano:

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



Ottima applicazione per gli orari della preghiera:

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.

Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
Anonymous
Utente Senior
Utente Senior


Registrato: 15/09/08 07:36
Messaggi: 1091
Residenza: Bologna, Taranto

MessaggioInviato: Ven Mag 14, 2010 6:00 pm    Oggetto: Re: BismiLlahi arRahmani arRahim Rispondi citando

'Umar Andrea Aurangzeb ha scritto:

Hehe, pensa che anche io all'inizio pensavo fossero dei nobili bosniaci in parata!


Invece pare fossero tutti nobili di paesi cristiani, l'etichetta del video indica i due signori dietro la prima coppia come Re di Baviera e Re di Bulgaria...
e udite udite: anche la moglie del Re di Baviera era di origine italiana!

'Umar Andrea Aurangzeb ha scritto:

Decisamente una scoperta interessante! Soprattutto il fatto che i vestiti sono esattamente quelli di una donna musulmana, compreso lo "strascico"!


Ad onor del vero va precisato che questo non era l'abito abituale di queste donne, che ovviamente (s)vestivano in modo molto meno pudico, ma è forse l'abito da indossare per le cerimonie religiose, o specificatamente per i funerali.

Resta un fatto interessante e rilevante guardando all'attualità.
Oggi alcuni paesi europei propongono di multare le donne che coprono il loro intero corpo, poiché questo sarebbe un uso "estraneo ed antitetico ai valori europei".
Cento anni fa', forse, queste Regine ed Imperatrici europee sarebbero incorse in questa stessa pena.

Poi ovviamente a noi musulmani cambia poco sapere che anche persone di altre religioni adottassero usi o costumi affini ad i nostri, perché noi dobbiamo agire in un determinato modo solo per obbedienza ad Allah ta °ala senza essere influenzati da chi non crede.

_________________
((Poi, quando verrà il grande cataclisma,
il Giorno in cui l'uomo ricorderà in cosa si è impegnato,
e apparirà la Fornace per chi potrà vederla,
colui che si sarà ribellato,
e avrà preferito la vita terrena,
avrà invero la Fornace per rifugio.
E colui che avrà paventato di comparire davanti al suo Signore e avrà preservato l'animo suo dalle passioni,
avrà invero il Giardino per rifugio.))
79:34-41
Top
Profilo Invia messaggio privato AIM Yahoo MSN
Sufi Aqa
Amministratore - خادم
Amministratore - خادم


Registrato: 29/03/07 21:20
Messaggi: 14960
Residenza: Hanafi-Maturidi

MessaggioInviato: Ven Mag 14, 2010 6:30 pm    Oggetto: Re: BismiLlahi arRahmani arRahim Rispondi citando

Fabb Yusuf Tarenti ha scritto:
Poi ovviamente a noi musulmani cambia poco sapere che anche persone di altre religioni adottassero usi o costumi affini ad i nostri, perché noi dobbiamo agire in un determinato modo solo per obbedienza ad Allah ta °ala senza essere influenzati da chi non crede.


Chiaro, ma smascherare l'ipocrisia, i "due pesi due misure", l'ignoranza e la stupidaggine di certa gente ha sempre il suo gusto! :-D

_________________

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



Blog in italiano:

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



Ottima applicazione per gli orari della preghiera:

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.

Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
Sufi Aqa
Amministratore - خادم
Amministratore - خادم


Registrato: 29/03/07 21:20
Messaggi: 14960
Residenza: Hanafi-Maturidi

MessaggioInviato: Gio Lug 07, 2011 4:05 am    Oggetto: Rispondi citando

Imam Muhammad Zahid al-Kawthari: Concerning the Western Influence that Led to the Removal of the Hijab in Muslim Lands

By Abdus Shakur Brooks

From:
Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



Imam Muhammad Zahid al-Kauthari (1371 A.H; Cairo), formerly the Deputy Grand Mufti of the Ottoman Empire, explained in his article on “Hijab al-Mar’ah” ( “Women’s Hijab”, meaning to cover her body completely with loose clothing, not the modern misconception of the hijab as a “head scarf”)

ولتلك النصوص الصريحة في وجوب احتجاب النساء تجد نساء المسلمين في مشارق الأرض ومغاربها في غاية المراعاة للحجاب منذ قديم, في البلاد الحجازية واليمنية وبلاد فلسطين والشام وحلب والعراقين وبلاد المغرب الأقصى إلى المغرب الأدنى وصعيد مصر والسودان وبلاد جبرت والزيلع والزنجبار وبلاد فارس والأفغان والسند والهند, بل كانت بلاد الوجه البحري بمصر وبلاد الرومللى والأنضول وبلاد الألبان قبل مدة في عداد البلدان التي تراعى فيها نساؤها

الاحتجاب البالغ, بل كانت بلاد الألبان تثور عندما تريد الحكومة تسجيل أسماء النساء, سبحان من يغير ولا يتغير


Because of those clear-cut texts (nusus) prescribing the covering of women [that is, the ayats of the Qur’an and hadith], one finds the Muslim women in the East [of the Muslim lands] and in the West [of the Muslim lands] have been most dutiful in complying with the regulations of hijab since earliest times in the lands of Hejaz and Yeman, and in the lands of Palestine and Sham [that is, Syria and Lebanon] and Aleppo, and the Two Iraqs [Iraq of the Arabs and Iraq of the non-Arabs which is present-day Iran], and the lands of the far Maghrib [Mauritania, Morocco, and Algeria] and the near Maghrib [Tunisia and Libya], and Upper Egypt and Sudan and the lands of Jabart [a territory between present-day Egypt and Sudan] and Zaila’ [a territory in present-day Sudan] and Zanjabar and the lands of Persia and Afghanistan and Sind and Hind; indeed until a short while ago even the lands on the coast of Egypt and the lands of Rumalli [the name of all the Ottoman possessions in Europe including Bulgaria, Greece, Romania, and the Balkans] and Anatolia and the lands of Albania among those lands in which the women used to cover themselves completely; in fact, when the government tried to [take a census and] register the names of the women in Albania its citizens revolted.

Exalted is He beyond all defect and imperfection who changes things but Himself does not change! [This exclamation while affirming the incomparability of Allah Ta’ala also implies an expression of grief and dismay over the fall of those once noble and independent people into the dregs of blind and servile imitation.]

وليس بقليل بمصر من أدرك ما كانت عليه نساء مصر كلهن من ناحية الحجاب قبل عهد قاسم أمين-داعية السفور في عهد الاحتلال.

They are not few in Egypt who can remember how thoroughly the women in all of Egypt used to veil themselves before the time of Qasim Amin (d. 1326)[1], the great propagandist for the removal covering during the colonial occupation of Egypt.

والغيرة على الحريم رمز الإسلام الصحيح, ومن فقدها من أبناء البلاد الإسلامية إنما فقدها بعد اندماجه في أمم لا يغارون على نسائهم ولا يرون أي بأس في مخاصرة زوجاتهم لرجال آخرين في مرأى منهم ومشهد.

A sense of honour (ghairah)[2] for women is a true symbol of Islam and those who live in Muslim lands but lack this sense of honor became deprived of it only after becoming affiliated with nations that do not feel any indignity for their women and do not feel there is anything wrong with letting their women appear with heads uncovered before other men in their own presence and in their full sight.

وكان العلامة أحمد وفيق باشا العثماني سريع الخاطر, حاضر الجواب, سبق أن تقلد كثيرا من الوظائف الديبلوماسية في عواصم أوروبة قبل أن يتولى الصدارة العظمى في أوائل سلطنة السلطان عبد الحميد الثاني, وقد سأله بعض عشراته من رجال السياسة في أوربة في مجلس بإحدى تلك العواصم قائلا: لما تبقى نساء الشرق محتجبات في بيوتهن مدى حياتهن من غير أن يخالطن الرجال ويغشين مجامعهم؟ مستنكرا لتلك العادة المتوارثة في الشرق, فأجاب في الحال قائلا: لأنهن لا يرغبون في أن يلدنا من غير أزواجهن, وكان هذا الجواب كصب ماء بارد على رأس هذا السائل, فسكت على مضض كأنه ألقم الحجر

The great scholar and Ottoman statesman Ahmad Wafiq Basha was a quick-witted fellow and one never to be embarrassed for he was always ready with an answer. Before he became the prime minister in the beginning of the reign of Sultan Abd al-Hamid II, he held many diplomatic posts in the capitols of Europe. One time during an assembly in some capitol of Europe one of his diplomatic colleagues asked him: “Why to the women in the east remain cover in their houses all their lives without ever mixing with men or attending their gatherings”? The questioner was denouncing the inherited tradition in the East. Ahmad Wafiq Basha replied instantly: “Because they do not wish to give birth to children from other than their husbands.” His answer was like a dousing of cold water on the head of that questioner; he shut up reluctantly as if a rock were put down his throat.

أيقظنا الله سنحانه من رقتنا, وأشعرنا الاعتزاز بالعزة الإسلامية والشرق الإسلامية, وأبعدنا عن الاندماج في أمة غير أمتنا, وهدانا سبيل السداد.

May Allah, exalted is He, wake us from our slumber, and cause us to take pride in the glory of Islam and in the Islamic East, and may He keep us from becoming incorporated [culturally] in a nation other than our own, and may He guide us in the right way.

Notes:

[1] Qasim Muhammad Amin (1279-1326=1863-1908) was one of the early advocates of so-called women’s liberation in Egypt. He studied in France and returned fully Westernized to Egypt in 1885 where he occupied a number of high governmental posts. He wrote a number of pernicious works that contributed enormously to the acculturation of Egyptians especially their women. He wrote three books: Tahrir al-Mar’ah and al-Mar’atu ‘l-Jadidah and Kalimat Qasim Baig Amin.

Another one of the notorious propagandists was Taha Husain (1307-1393=1889-1973).

[2] Ghairah with respect to women is usually translated as jealousy, but since “jealousy” in English has pejorative connotation, it is not a poor substitute. Ghairah is also used with respect to religion, and in implies that a person holds his relgion in such honour that when he sees it violated he becomes indignant and outraged. The same with ghairah for women; a Muslim should hold them in honour and become indignant when he sees them being dishonoured or dishonouring themselves.



_________________

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



Blog in italiano:

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



Ottima applicazione per gli orari della preghiera:

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.

Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
Fabb Yusuf Tarenti
Utente Senior
Utente Senior


Registrato: 19/09/10 02:25
Messaggi: 1420
Residenza: Bologna / Taranto

MessaggioInviato: Ven Set 23, 2011 1:21 am    Oggetto: BismiLlahi arRahmani arRahim Rispondi citando

Un aggiornamento importante:

adesso potete trovare molte immagini di donne in niqab da varie parti del mondo pubblicate nei seguenti link suddivisi per aree geografiche.
Jazaka Allahu khayr Umar per avermi fornito molte delle immagini pubblicate.

Una dovuta nota preliminare:
Ho condiviso queste immagini di donne in niqab solo per dimostrare che il niqab non è un'"innovazione" di una qualche setta, e non è nemmeno una pratica culturale araba, ma è una prescrizione islamica ben precisa e diffusa da sempre, che nel '900 è stata ferocemente combattuta da ipocriti e kuffar.
Tenete comunque a mente che queste sono foto di donne, dunque gli uomini non guardino ciò che appare dei corpi femminili e temano Allah e in generale usiate discrezione e prudenza.


Afghanistan:
Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



Asia Centrale:

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



Cina:

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



Europa Balcanica:

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



Egitto, Sudan:

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



Magreb:

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



Palestina, Siria e dintorni:

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



Penisola arabica, Yemen, Golfo:

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



Persia:

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



Turchia, Cipro:

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



Paesi vari:

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



Non musulmani:

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.




Gli album sono in costante aggiornamento e chiunque volesse fornirmi nuovo materiale scriva pure qui inshaAllah.

Consiglio anche la visione di questo altro grande catalogo di immagini di niqab; ho chiesto all'autrice il permesso di condividere anche le sue foto nei miei album e attendo conferma:


Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.


_________________
(([49.11] O credenti, non scherniscano alcuni di voi gli altri, ché forse questi sono migliori di loro. E le donne non scherniscano altre donne, ché forse queste sono migliori di loro. Non diffamatevi a vicenda e non datevi nomignoli. Com'è infame l'accusa di iniquità rivolta a chi è credente ! Coloro che non si pentono sono gli iniqui.)) 49:11



(Dio non è un uomo da potersi smentire,
non è un figlio dell'uomo da potersi pentire.
Forse Egli dice e poi non fa?
Promette una cosa che poi non adempie?)

Numeri 23:19 (BIBBIA)


Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.

Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage AIM Yahoo MSN
Fabb Yusuf Tarenti
Utente Senior
Utente Senior


Registrato: 19/09/10 02:25
Messaggi: 1420
Residenza: Bologna / Taranto

MessaggioInviato: Ven Set 23, 2011 7:08 am    Oggetto: BismiLlahi arRahmani arRahim Rispondi citando

E per finire una chicca:

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.


_________________
(([49.11] O credenti, non scherniscano alcuni di voi gli altri, ché forse questi sono migliori di loro. E le donne non scherniscano altre donne, ché forse queste sono migliori di loro. Non diffamatevi a vicenda e non datevi nomignoli. Com'è infame l'accusa di iniquità rivolta a chi è credente ! Coloro che non si pentono sono gli iniqui.)) 49:11



(Dio non è un uomo da potersi smentire,
non è un figlio dell'uomo da potersi pentire.
Forse Egli dice e poi non fa?
Promette una cosa che poi non adempie?)

Numeri 23:19 (BIBBIA)


Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.

Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage AIM Yahoo MSN
Ràjiyah
Bannato
Bannato


Registrato: 16/07/12 20:28
Messaggi: 459
Residenza: Madhhab___Maliki

MessaggioInviato: Mar Ago 13, 2013 2:26 pm    Oggetto: Rispondi citando

Pensare che oggi il niqab è diventato un'eccezione di alcune donne e un accessorio per etichettare i fondamentalisti, quando in passato era di uso comune.
Il niqab è stato rimpiazzato dal foulard colorato che, oltre a mostrare i volti -tal volta molto curati e troccati- e che si sta trasformando sempre di più in un accessorio di bellezza (come fosse una borsa, una cintura o che altro), si avanza anche la pretesa che basta il solo e chi si copre di più, semplicemente, esagera.

_________________

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



Signor nostro, non lasciare che i nostri cuori si perdano dopo che li hai guidati...
Top
Profilo Invia messaggio privato
Fabb Yusuf Tarenti
Utente Senior
Utente Senior


Registrato: 19/09/10 02:25
Messaggi: 1420
Residenza: Bologna / Taranto

MessaggioInviato: Mar Ago 13, 2013 2:39 pm    Oggetto: BismiLlāhi arRaḥmāni arRaḥīm Rispondi citando

Ràjiyah ha scritto:
Pensare che oggi il niqab è diventato un'eccezione di alcune donne e un accessorio per etichettare i fondamentalisti, quando in passato era di uso comune.
Il niqab è stato rimpiazzato dal foulard colorato che, oltre a mostrare i volti -tal volta molto curati e troccati- e che si sta trasformando sempre di più in un accessorio di bellezza (come fosse una borsa, una cintura o che altro), si avanza anche la pretesa che basta il solo e chi si copre di più, semplicemente, esagera.


alḥamduliLlāh è ancora diffuso e comune in tante parti del mondo, come l'Arabia e un po' tutti i paesi del Golfo in generale, la Siria, l'Afghanistan e ti posso testimoniare che anche in Regno Unito è molto diffuso tra le musulmane. Anche lì purtroppo è pieno di "ḥiǧāb" appariscenti e che attirano più l'attenzione di chi non ha il velo, oltre a tante donne con abiti tradizionali solitamente indopak e capelli mezzo o del tutto scoperti, ma il niqab è diffusissimo: direi che la metà delle donne velate lo portano, se non la maggioranza.

_________________
(([49.11] O credenti, non scherniscano alcuni di voi gli altri, ché forse questi sono migliori di loro. E le donne non scherniscano altre donne, ché forse queste sono migliori di loro. Non diffamatevi a vicenda e non datevi nomignoli. Com'è infame l'accusa di iniquità rivolta a chi è credente ! Coloro che non si pentono sono gli iniqui.)) 49:11



(Dio non è un uomo da potersi smentire,
non è un figlio dell'uomo da potersi pentire.
Forse Egli dice e poi non fa?
Promette una cosa che poi non adempie?)

Numeri 23:19 (BIBBIA)


Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.

Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage AIM Yahoo MSN
sana
Utente Senior
Utente Senior


Registrato: 17/12/12 20:48
Messaggi: 122
Residenza: Uk

MessaggioInviato: Mar Ago 13, 2013 3:34 pm    Oggetto: Re: BismiLlāhi arRaḥmāni arRaḥīm Rispondi citando

Fabb Yusuf Tarenti ha scritto:
ti posso testimoniare che anche in Regno Unito è molto diffuso tra le musulmane. Anche lì purtroppo è pieno di "ḥiǧāb" appariscenti e che attirano più l'attenzione di chi non ha il velo, oltre a tante donne con abiti tradizionali solitamente indopak e capelli mezzo o del tutto scoperti, ma il niqab è diffusissimo: direi che la metà delle donne velate lo portano, se non la maggioranza.


Mash'Allah!! Speriamo che un giorno anche qua in Italia diventi così.. إن شاءالله

_________________
"Once you open yourself up to belief, it keeps confirming itself to you.." - Shaykh Hamza Yusuf
Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail
Abu 'Amamah al-Fatih
Utente Senior
Utente Senior


Registrato: 31/05/10 21:39
Messaggi: 216

MessaggioInviato: Mer Apr 02, 2014 12:37 am    Oggetto: Rispondi citando

'Umar Kalabristani ha scritto:


Nei paesi del Nord-Africa, ci pensarono la colonizzazione francese ed i movimenti modernisti.



Propaganda dei colonizzatori francesi in Nord-Africa:

Ma non siete belle? Svelatevi!


Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.

Top
Profilo Invia messaggio privato
ummmeryem
Affezionatissimo
Affezionatissimo


Registrato: 03/11/13 19:46
Messaggi: 63
Residenza: madhhab maliki

MessaggioInviato: Mer Apr 02, 2014 1:50 pm    Oggetto: Rispondi citando

salam 3alikom qualche tempo fa ho letto un articolo che parlava del marocco e di come i salafiti abbiano introdotto il niqab negli anni novanta, che prima non c'era e le solite cose e appunto si proponeva una legge che vietasse il niqab(quello nero tipico dei paesi del golfo)perche non era un abbigliamento tradizionale marocchino ma un abbigliamento "importato""estraneo" alla cultura marocchina e che bisognava preservare le proprie tradizioni dalle influenze "esterne"....haha io e mio marito ci siamo fatti due risate dicendoci che non sarebbe stata una legge cosi malvagia proibire l'abbigliamento importato ed estraneo cosi da ripristinare l abbigliamento tipico marocchino ossia uomini in djellaba con barba e turbante e donne in haik(cioe l'equivalente del niqab nero ma bianco...!)ha ha ha
io mi chiedo se chi ha scritto l'articolo sia un ipocrita o un ignorante e non so cosa sia peggio!
Top
Profilo Invia messaggio privato
Sufi Aqa
Amministratore - خادم
Amministratore - خادم


Registrato: 29/03/07 21:20
Messaggi: 14960
Residenza: Hanafi-Maturidi

MessaggioInviato: Mer Apr 02, 2014 3:56 pm    Oggetto: Rispondi citando

Islaman Sword ha scritto:
'Umar Kalabristani ha scritto:


Nei paesi del Nord-Africa, ci pensarono la colonizzazione francese ed i movimenti modernisti.


Propaganda dei colonizzatori francesi in Nord-Africa:

Ma non siete belle? Svelatevi!


Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



Tipico.. Come se le donne Musulmane si coprissero perché sarebbero delle vecchie bacucche che temono di essere "brutte" e si "vergognano"!..

E tuttora è tipico sentire non-Musulmani che incitano donne Musulmane a togliere il velo dicendo loro "ma sei così bella, perché ti copri/nascondi!": un modo per cercare di solleticare i bassi istinti di queste sorelle e spingerle alla prostituzione visiva pubblica e gratuita e a voler "apparire" e "farsi vedere".

ummmeryem ha scritto:
salam 3alikom qualche tempo fa ho letto un articolo che parlava del marocco e di come i salafiti abbiano introdotto il niqab negli anni novanta, che prima non c'era e le solite cose e appunto si proponeva una legge che vietasse il niqab(quello nero tipico dei paesi del golfo)perche non era un abbigliamento tradizionale marocchino ma un abbigliamento "importato""estraneo" alla cultura marocchina e che bisognava preservare le proprie tradizioni dalle influenze "esterne"....haha io e mio marito ci siamo fatti due risate dicendoci che non sarebbe stata una legge cosi malvagia proibire l'abbigliamento importato ed estraneo cosi da ripristinare l abbigliamento tipico marocchino ossia uomini in djellaba con barba e turbante e donne in haik(cioe l'equivalente del niqab nero ma bianco...!)ha ha ha
io mi chiedo se chi ha scritto l'articolo sia un ipocrita o un ignorante e non so cosa sia peggio!


Esatto, questo thread era partito proprio dal contestare questa propaganda ridicola per cui l'uso di coprire il volto sia una pratica "salafita" introdotta dai "petrodollari sauditi" ed "estranea alle tradizioni del Marocco" e di altri paesi, come diffuso da gente tipo Suad Sbai etc.

Al contrario, c'è una documentazione abbondante e chiara che dimostra quanto l'uso di coprire il volto fosse norma diffusa tra le Musulmane di tutto il mondo prima dell'avvento dei vari colonialismi europei: dalla Somalia all'Uzbekistan, dalla Bosnia al Bangladesh, dal Marocco al Sudan..
I vari colonialismi europei (e successivamente i governi secolaristi neo-coloniali che infestano tuttora gran parte del mondo islamico) si sono storicamente impegnati in sforzi enormi per eliminare tale pratica..

Dall'altra parte è anche vero che non ha molto senso per una donna marocchina o bengalese dover per forza adottare gli stili di abbigliamento di moda nel Golfo o nella penisola araba, quando avrebbe invece a disposizione una lunga tradizione di abbigliamento islamico assolutamente corretto.

In effetti è poco saggio per chi lo fa e può dare adito a chi diffonde tali incomprensioni, paragonando erroneamente questi stili "importati" dal Golfo con prestunti "stili marocchini" che in realtà non sono altro che l'influsso del colonialismo francese. Il paragone invece - se proprio si vuole parlare di preservare le tradizioni dalle influenze esterne - andrebbe fatto allora tra gli stili tradizionali marocchini e le ridicole mode francesi adottate senza battere ciglio!

Tornando alle "influenze esterne" dal golfo, c'è da dire che forse per molti fratelli e sorelle vestirsi da "saudita" o da "khaliji" sembra più fashion e meno "retrogrado" dell'adottare gli stili "vecchi del passato che usava mia nonna", ma che sono altrettanto "islamici"...

Ma una cosa è certa: che ci si vesta con stili "marocchini", "yemeniti" o "del golfo", almeno si rientra sempre nei canoni dell'abbigliamento islamico; lo stesso non si può certo dire dell'adottare mode stili ed abbigliamento illeciti dai non-Musulmani!..

_________________

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



Blog in italiano:

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



Ottima applicazione per gli orari della preghiera:

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.

Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
Sufi Aqa
Amministratore - خادم
Amministratore - خادم


Registrato: 29/03/07 21:20
Messaggi: 14960
Residenza: Hanafi-Maturidi

MessaggioInviato: Mer Apr 02, 2014 4:10 pm    Oggetto: Rispondi citando

Tornando al thread, un paio di foto che ho visto recentemente su Twitter con commenti sagaci:

Makkah Mukarramah

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



هذه الكعبة قبل ثمانين عاما وهؤلاء الطائفون من أنحاء الأرض
هل ترون في النساء كاشفة؟
أين من يقول:السفور مذهب الجمهور؟!


("Questa è la Ka`bah ottant'anni fa e le persone che eseguono il Tawaf da ogni parte del mondo. Vedete donne scoperte? Dov'è chi dice "il volto scopert è il Madhhab del Jamhur" [maggioranza]?").

Risposta di un altro fratello:

Istanbul

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



وهذي صوره من اسطنبول في أوآخر الدوله العثمانيه قبل سقوط الخلافه،، شاهد كيف كان الحجاب

("E questa è una foto da Istanbul negli ultimi tempi dello Stato Ottomano prima del rovesciamento del Khilafah. Guarda com'era l'hijab!").

_________________

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



Blog in italiano:

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



Ottima applicazione per gli orari della preghiera:

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.

Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
Dhakir13
Utente Senior
Utente Senior


Registrato: 24/12/12 11:58
Messaggi: 1189

MessaggioInviato: Mer Apr 02, 2014 5:48 pm    Oggetto: Rispondi citando

Penso anche la televisione abbia fatto la sua parte

_________________
La ilaha illaLah Muhammad Rasulu Lah
Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail
Sufi Aqa
Amministratore - خادم
Amministratore - خادم


Registrato: 29/03/07 21:20
Messaggi: 14960
Residenza: Hanafi-Maturidi

MessaggioInviato: Sab Dic 13, 2014 9:40 pm    Oggetto: Rispondi citando

Vi presento uno spezzone di un film di propaganda russa che mostra la loro missione 'civilizzatrice' nell'''incoraggiare'' le donne uzbeche (e del resto dell'Asia centrale) ad abbandonare la generale pratica di coprire l'intero corpo e viso con il tradizionale abbigliamento islamico femminile uzbeco - il parancha, per adottare in cambio la pedissequa e cieca imitazione dei costumi dei non-Musulmani colonizzatori e gioire della ''liberta''' e far festa proprio mentre perdono la vera liberta' e diventano schiavi (mentali prima ancora del resto) dei colonizzatori che hanno occupato i loro paesi, rubato le loro ricchezze e distrutto la loro storia.

In realta' e' pıu' corretto parlare di costrizione, perche' chi non si atteneva alle leggi russo-sovietiche che proibivano il paranji, veniva (e viene tuttora nei vari regimi post-sovietici centrasiatici) direttamente ucciso.



Da notare la figura dell'''eroina russa'' che porta ''progresso'' e ''risveglio'', la retorica sulla ''liberazione'' delle donne Musulmane, e la raffigurazione negativa dei ''mullah retrogradi'' incapaci di offrire alcuna risposta e resistenza e condannati a fuggire ammutoliti di fronte all'''inarrestabile ed ineluttabile marcia del progresso''.

Comunisti o capitalisti, russi o americani, la retorica e gli obiettivi sono sempre gli stessi..

Ma soprattutto, da notare com'era il vero 'velo islamico' nel mondo islamico prima del colonialismo (inglese, francese, o russo che sia).

_________________

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



Blog in italiano:

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



Ottima applicazione per gli orari della preghiera:

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.

Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
Mostra prima i messaggi di:   
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> Tematiche femminili Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ora
Pagina 1 di 1

 
Vai a:  
Non puoi inserire nuovi argomenti
Non puoi rispondere a nessun argomento
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi votare nei sondaggi
c d
e



Powered by phpBB © 2001, 2005 phpBB Group
phpbb.it

Abuse - Segnalazione abuso - Utilizzando questo sito si accettano le norme di TOS & Privacy.
Powered by forumup.it forum gratis free, crea il tuo forum gratis free ora! Created by Hyarbor & Qooqoa - Auto ICRA

Page generation time: 0.092