Indice del forum Informazioni sull'Islam
In nome di Allah, il Compassionevole, il Misericordioso Dì, "Egli, Allah è Unico, Allah è l'Assoluto. Non ha generato, non è stato generato e nessuno è eguale a Lui". (Corano 112, 1-4)
 
 FAQFAQ   CercaCerca   Lista utentiLista utenti   GruppiGruppi   RegistratiRegistrati 
 ProfiloProfilo   Messaggi privatiMessaggi privati   Log inLog in 

A proposito di matrimonio misto ed educazione dei figli

 
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> Famiglia, matrimonio, genitori, figli e rapporti tra i generi
Precedente :: Successivo  
Autore Messaggio
Ads






Inviato: Sab Lug 11, 2020 12:44 am    Oggetto: Ads

Top
Youssefpaolo
Utente Senior
Utente Senior


Registrato: 13/03/09 22:40
Messaggi: 544

MessaggioInviato: Mar Ott 20, 2009 11:11 am    Oggetto: A proposito di matrimonio misto ed educazione dei figli Rispondi citando


Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



Un estratto (lui è un imam):

"I cattolici hanno molti buoni principi che anche un islamico convinto può condividere, e così al contrario. Certo, quelli che vengono definiti integralisti, ma meglio sarebbe dire 'ignoranti', faticano a capire. ma non importa", dice Abdellah."

"Mai abbiamo preteso che uno dei due abiurasse alla propria fede", continua l'imam che sull'educazione dei figli dice: "Cresceranno liberi, liberi di apprendere i fondamenti religiosi. Quando saranno in grado di decidere, sceglieranno da soli, senza il nostro intervento".




CHe Iddio li benedica (soprattutto l'imam)
Top
Profilo Invia messaggio privato
habgra
Utente Senior
Utente Senior


Registrato: 07/03/08 19:24
Messaggi: 240

MessaggioInviato: Mar Ott 20, 2009 1:04 pm    Oggetto: matrimonio e rapporti in genere: Rispondi citando

Assalamu alaykum,
vorrei far riflettere su alcuni punti. Premesso che un imam è una persona qualsiasi e il suo parere è del tutto personale come il mio e il tuo, spiegami allora cosa vorrebbe dire il divieto per una donna musulmana di sposare un non musulmano se non quello di mettere a rischio l'educazione dei figli. Io so che se il padre è musulmano i figli lo sono di conseguenza e questo non si può negare perchè altrimenti non si spiegherebbero tanti passi del Corano stesso.
Poi dire che quando i figli crescono sceglieranno è una gran baggianata. Hai cresciuto figli tu? Io si e ti dico che non puoi rimandare alcune spiegazioni che ti vengono chieste anche in tenera età, non puoi evitare di scegliere al posto loro o non rispondere quando non sai cosa è meglio. Ti porto l'esempio di tante coppie agnostiche che si sono trovate in grande crisi per questo e, visto che qui da noi almeno una base cristiana ce l'hanno tutti come origine, hanno mandato i figli al catechismo malgrado fossero loro non credenti e poi si sono comunque sentiti molto a disagio. Figuriamoci se uno ha una fede, la prima cosa che gli preme è insegnare ai figli ciò in cui credi, quindi tutta questa sospensione del giudizio è completamente astratta.
Ritengo che molti imam e non imam vogliano a tutti i costi piacere alla maggioranza e quindi si adeguino a quello che il contesto richiede, ma non hanno per niente il mio rispetto.
Top
Profilo Invia messaggio privato
Youssefpaolo
Utente Senior
Utente Senior


Registrato: 13/03/09 22:40
Messaggi: 544

MessaggioInviato: Mar Ott 20, 2009 1:07 pm    Oggetto: Re: matrimonio e rapporti in genere: Rispondi citando

habgra ha scritto:
Assalamu alaykum,
vorrei far riflettere su alcuni punti. Premesso che un imam è una persona qualsiasi e il suo parere è del tutto personale come il mio e il tuo, spiegami allora cosa vorrebbe dire il divieto per una donna musulmana di sposare un non musulmano se non quello di mettere a rischio l'educazione dei figli. Io so che se il padre è musulmano i figli lo sono di conseguenza e questo non si può negare perchè altrimenti non si spiegherebbero tanti passi del Corano stesso.
Poi dire che quando i figli crescono sceglieranno è una gran baggianata. Hai cresciuto figli tu? Io si e ti dico che non puoi rimandare alcune spiegazioni che ti vengono chieste anche in tenera età, non puoi evitare di scegliere al posto loro o non rispondere quando non sai cosa è meglio. Ti porto l'esempio di tante coppie agnostiche che si sono trovate in grande crisi per questo e, visto che qui da noi almeno una base cristiana ce l'hanno tutti come origine, hanno mandato i figli al catechismo malgrado fossero loro non credenti e poi si sono comunque sentiti molto a disagio. Figuriamoci se uno ha una fede, la prima cosa che gli preme è insegnare ai figli ciò in cui credi, quindi tutta questa sospensione del giudizio è completamente astratta.
Ritengo che molti imam e non imam vogliano a tutti i costi piacere alla maggioranza e quindi si adeguino a quello che il contesto richiede, ma non hanno per niente il mio rispetto.


Io sono nato cattolico, educato cattolico ma poi mi sono convertito all'Islam.

Quanto al contestualizzare, non tutto ciò che è moderno è cattivo.
Top
Profilo Invia messaggio privato
'Omar
Affezionatissimo
Affezionatissimo


Registrato: 29/09/08 19:19
Messaggi: 94
Residenza: Roma

MessaggioInviato: Mar Ott 20, 2009 1:17 pm    Oggetto: Re: matrimonio e rapporti in genere: Rispondi citando

Youssefpaolo ha scritto:

Io sono nato cattolico, educato cattolico ma poi mi sono convertito all'Islam.


AlhamduliLlah

Scusate se m'intrometto ma...cosa c'è da contestualizzare?

1) L'imam in questione ha fatto una sua scelta che è sconsigliata dalla giurisprudenza. I migliori auguri a lui ed alla sposa.
2)Lo sposo ha ora il dovere di educare la prole eventuale all'Islam.
3)Il resto è fra lui ed Allah.

Quale di questi punti vogliamo contestualizzare?

Mi scuso se il tono è un po' secco, è per incitare ad andare al sodo :)
Top
Profilo Invia messaggio privato
Youssefpaolo
Utente Senior
Utente Senior


Registrato: 13/03/09 22:40
Messaggi: 544

MessaggioInviato: Mar Ott 20, 2009 1:55 pm    Oggetto: Re: matrimonio e rapporti in genere: Rispondi citando

'Omar ha scritto:
Youssefpaolo ha scritto:

Io sono nato cattolico, educato cattolico ma poi mi sono convertito all'Islam.


AlhamduliLlah

Scusate se m'intrometto ma...cosa c'è da contestualizzare?

1) L'imam in questione ha fatto una sua scelta che è sconsigliata dalla giurisprudenza. I migliori auguri a lui ed alla sposa.
2)Lo sposo ha ora il dovere di educare la prole eventuale all'Islam.
3)Il resto è fra lui ed Allah.

Quale di questi punti vogliamo contestualizzare?

Mi scuso se il tono è un po' secco, è per incitare ad andare al sodo :)


Il matrimonio di un uomo mussulmano con una donna cristiana è lecito.
Sta scritto nel Corano; che poi la giurisprudenza lo sconsigli, è una questione di tempi e sensibilità.
Ma resta il dato ESPLICITO coranico.

Il dovere di educare non significa "plagiare": quel bambino sarà fortunato, perché avrà il MEGLIO delle due religioni, e poi sceglierà.
Top
Profilo Invia messaggio privato
Anonymous
Utente Senior
Utente Senior


Registrato: 15/09/08 07:36
Messaggi: 1091
Residenza: Bologna, Taranto

MessaggioInviato: Mar Ott 20, 2009 2:08 pm    Oggetto: BismiLlahi arRahmani arRahim Rispondi citando

Sinceramente non ho capito cosa ci sia di tanto speciale in questa storia, o perfino di esemplare.

Come dice giustamente Omar questo fratello ha fatto qualcosa di altamente sconsigliato, ma è una sua libera scelta e finché il matrimonio è valido questo conta inshaAllah (l'articolo parla di 'rito civile', ovviamente sono certo che i due si siano messi in regola religiosamente, altrimenti parleremmo solo di un caso di fornicazione come tanti).

Cos'altro c'è di interessante in questo articolo? 4 anni di fidanzamento? Ovviamente si spera che fossero già sposati religiosamente in moschea, in ogni modo sono fatti loro, certamente non è qualcosa di esemplare.

Intende lasciare la libertà ai figli di seguire la religione…
E' una frase che può voler dire tutto ed il contrario di tutto.

Dal momento che mi aspetto solo che bene da un fratello non posso che leggere questa frase come un modo saggio e diplomatico per dire che "non c'è costrizione della religione" e dunque la scelta non può che ricadere in definitiva sui figli e nessuno può di fatto costringerli a credere.

Ovviamente questo non significa che il padre non abbia il dovere di educare i figli all'Islam e fare ogni sforzo possibile affinché essi vi aderiscano ed impedire che la moglie li porti sulla via sbagliata.
Questo è il dovere di ogni musumano ed una delle premesse legali per il matrimonio con una cristiana è che lei accetti che i figli siano musulmani.

Il che rende ancora più complesso e sconsigliabile il matrimonio con una cattolica che sia praticante e che sottoscriva al tempo stesso questa premessa e quella richiesta dalla Chiesa Cattolica, che è specularmente opposta.

Ua Allahu A°lam

P.S.: Il vero punto però è un altro. Perché i quotidiani nazionali lanciano questi articoli ambigui ed ammiccanti ad un "Islam moderato"?
Ne abbiamo bisogno? A cosa puntano in realtà se non all'annullamento stesso dell'Islam?
Se anziché leggere questi giornali vi recaste più in moschea e conosceste i fratelli che praticano di più e vivono qui da decenni vedreste che non hanno certo bisogno di farsi insegnare ad essere integrati e dialoganti con le altre religioni.
Il problema vero è che per alcuni l'integrazione non è né nel rispetto, né nel dialogo, né nella convivenza pacifica, ma è tagliare la barba, andare in discoteca, mandare i figli in chiesa e farli "scegliere liberamente"…

_________________
((Poi, quando verrà il grande cataclisma,
il Giorno in cui l'uomo ricorderà in cosa si è impegnato,
e apparirà la Fornace per chi potrà vederla,
colui che si sarà ribellato,
e avrà preferito la vita terrena,
avrà invero la Fornace per rifugio.
E colui che avrà paventato di comparire davanti al suo Signore e avrà preservato l'animo suo dalle passioni,
avrà invero il Giardino per rifugio.))
79:34-41
Top
Profilo Invia messaggio privato AIM Yahoo MSN
Youssefpaolo
Utente Senior
Utente Senior


Registrato: 13/03/09 22:40
Messaggi: 544

MessaggioInviato: Mar Ott 20, 2009 2:42 pm    Oggetto: Re: BismiLlahi arRahmani arRahim Rispondi citando

(... - Post eliminato dall'amministrazione)
Top
Profilo Invia messaggio privato
'Omar
Affezionatissimo
Affezionatissimo


Registrato: 29/09/08 19:19
Messaggi: 94
Residenza: Roma

MessaggioInviato: Mar Ott 20, 2009 2:50 pm    Oggetto: Re: matrimonio e rapporti in genere: Rispondi citando

Youssefpaolo ha scritto:

Il matrimonio di un uomo mussulmano con una donna cristiana è lecito.
Sta scritto nel Corano; che poi la giurisprudenza lo sconsigli, è una questione di tempi e sensibilità.
Ma resta il dato ESPLICITO coranico.

Il dovere di educare non significa "plagiare": quel bambino sarà fortunato, perché avrà il MEGLIO delle due religioni, e poi sceglierà.


Che la giurisprudenza consigli o sconsigli una cosa non è questione in cui abbiamo voce nè tu nè tanto meno io. E' al momento un dato di fatto.
Peraltro non ho scritto che ha fatto qualcosa di non consentito, quindi non vedo perchè sottolineare il dato coranico (peraltro con il #3 confermo che non sto giudicando niente e nessuno).

Per quanto riguarda il dovere di educare, poi, non capisco da dove tu prenda quel "plagiare".

Se stiamo discutendo tale comando, il mio intervento finisce qui.
Se invece il comando non è chiaro, se ne può parlare.
Se, infine, vogliamo dire che un musulmano è libero di trasgredire al comando, appoggio la tua posizione ma rimando a quel "il resto è fra lui ed Allah".

wa Allahu Alam

Salam
Top
Profilo Invia messaggio privato
al-Hanafi
Utente Senior
Utente Senior


Registrato: 29/03/07 21:41
Messaggi: 1162

MessaggioInviato: Mar Ott 20, 2009 3:04 pm    Oggetto: Re: BismiLlahi arRahmani arRahim Rispondi citando

Youssefpaolo ha scritto:
Yusuf fabbosko ha scritto:

P.S.: Il vero punto però è un altro. Perché i quotidiani nazionali lanciano questi articoli ambigui ed ammiccanti ad un "Islam moderato"?
Ne abbiamo bisogno?


Sì, perchè troppo spesso viene mostrato solo l'islam letteralista.

Citazione:

A cosa puntano in realtà se non all'annullamento stesso dell'Islam?
Se anziché leggere questi giornali vi recaste più in moschea e conosceste i fratelli che praticano di più e vivono qui da decenni vedreste che non hanno certo bisogno di farsi insegnare ad essere integrati e dialoganti con le altre religioni.


A, ecco: non serve essere dialoganti con le altre religioni....
Non serve essere integrati...

Fantastico: ecco perchè abbiamo bisogno di queste notizie, proprio per evitare che si pensi che l'islamico non voglia dialogare e non voglia integrarsi.

Citazione:

Il problema vero è che per alcuni l'integrazione non è né nel rispetto, né nel dialogo, né nella convivenza pacifica, ma è tagliare la barba, andare in discoteca, mandare i figli in chiesa e farli "scegliere liberamente"…


Certo: che male c'è a radersi la barba?
Sulla discoteca sono contrario anche io.
Sul fare scegliere liberamente sono pronto a morire.


Voglio solo esprimere una mia personalissima opinione.
Con il passare degli anni, sono sempre più convinto che non ci sia nessuna necessità di far vedere un'Islam moderato, un'Islam aperto, un'Islam ''soft''. Proprio perchè l'Islam è già tutte queste cose senza bisogno di me e te.
Ora però sono fermamente convinto che la Legge Sacra venga prima di ogni cosa, e non lo considero una chiusura mentale, ne un ''letteralismo estremo'' come forse lo intendevi sopra. Fa parte della nostra identità di musulmani credere e fare determinate cose, se poi per alcuni non-musulmani possono sembrare cose ''strane'', o ''dure'' da applicare ci rimangono a mio avviso due possibilità. La prima è quella di spiegare come noi la vediamo e quali sono le motivazioni che ci spingono a menare la nostra vita in questo modo. La seconda è quella di continuare nella pratica indipendentemente da quello che le persone fraintendono o condannano, e farlo con adab, con il sorriso, e con tanta tanta Conoscenza nel cuore.
Posso capire il sentimento che ti muove, posso capirlo molto bene, però appunto non dobbiamo lasciarci andare a mio avviso a questa necessità di ''farci accettare'. Ne io ne te subiamo il ricatto di permesso di soggiorno, e ne io ne te dobbiamo andare in un'altro paese a praticare la nostra religione, poichè il nostro paese sta esattamente dove stiamo. AlhamduliLlah.

_________________
Tutto ciò di cui hai bisogno è un sogno [Sifu Wang Zi Ping]

''Islam significa vivere la vita in ogni respiro''
Top
Profilo Invia messaggio privato MSN
Anonymous
Utente Senior
Utente Senior


Registrato: 15/09/08 07:36
Messaggi: 1091
Residenza: Bologna, Taranto

MessaggioInviato: Mar Ott 20, 2009 3:20 pm    Oggetto: Re: BismiLlahi arRahmani arRahim Rispondi citando

Youssefpaolo ha scritto:
Yusuf fabbosko ha scritto:

A cosa puntano in realtà se non all'annullamento stesso dell'Islam?
Se anziché leggere questi giornali vi recaste più in moschea e conosceste i fratelli che praticano di più e vivono qui da decenni vedreste che non hanno certo bisogno di farsi insegnare ad essere integrati e dialoganti con le altre religioni.
(aggiunta: perché già lo sanno fare ben meglio di certi moderati modaioli, senza rinunciare alla propria identità)

A, ecco: non serve essere dialoganti con le altre religioni....
Non serve essere integrati...

Fantastico: ecco perchè abbiamo bisogno di queste notizie, proprio per evitare che si pensi che l'islamico non voglia dialogare e non voglia integrarsi.


Il mio messaggio è stato del tutto frainteso, praticamente è parso affermare l'esatto contrario di quel che intendevo realmente affermare.

Sono i casi di totali incomprensioni come questo che mi danno la continua conferma del fatto che un forum di discussione, se usato avventatamente, senza riflettere e ponderare bene cosa scrivere, non diventi altro che un grave pericolo per la nostra fede e per i nostri rapporti di fratellanza, per non parlare di quelli con gli altri!

E' evidente che o io nella fretta mi sono espresso poco chiaramente, o il fratello nella fretta non ha letto bene ciò che ho scritto, o entrambe le cose.

In definitiva faccio mio il messaggio di Nass che esprime nel migliore dei modi ciò che volevo mettere in luce con le mie parole.

Pace

_________________
((Poi, quando verrà il grande cataclisma,
il Giorno in cui l'uomo ricorderà in cosa si è impegnato,
e apparirà la Fornace per chi potrà vederla,
colui che si sarà ribellato,
e avrà preferito la vita terrena,
avrà invero la Fornace per rifugio.
E colui che avrà paventato di comparire davanti al suo Signore e avrà preservato l'animo suo dalle passioni,
avrà invero il Giardino per rifugio.))
79:34-41
Top
Profilo Invia messaggio privato AIM Yahoo MSN
habgra
Utente Senior
Utente Senior


Registrato: 07/03/08 19:24
Messaggi: 240

MessaggioInviato: Mar Ott 20, 2009 4:33 pm    Oggetto: Rispondi citando

Opinione personale: più leggo i messaggi di yossufpaolo, più penso che per lui la parola integralismo sia del tutto negativa, proprio come uno qualsiasi poco informato e soprattutto fuori dall'Islam, mentre invece, visto che è musulmano, dovrebbe tenere molto all'integrità della sua fede.
Per me integralista non vuol dire che vuole eliminare tutti coloro che la pensano diversamente, ma che vuole vivere fino in fondo la propria identità di musulmano; forse qualcuno diventa musulmano solo accettando dei dogmi invece che altri, rigettando invece tutto ciò che non capisce o di cui vuole fare a meno. Non prendere questa frase come un giudizio su di te perchè non potrei esprimerlo visto che non ti conosco, ma conosco invece molto bene questo tipo di atteggiamento(anche perchè inizialmente penso che sia comune a tanti).
Concludo con una riflessione a carattere pratico: come risponderesti ad un bambino che ti chiede chi è Gesù? Di sicuro diresti che è un profeta, ma se contemporaneamente una moglie cristiana gli dicesse che è Dio, come la metteresti? Di sicuro non si può fare una storia delle religioni comparate ogni volta che un figlio chiede qualcosa e i bambini e anche i ragazzi hanno bisogno di certezze e non di genitori impauriti e insicuri, tantomeno che si contraddicono tra loro; allora spesso è la pratica che dà risposte e non la teoria.
Top
Profilo Invia messaggio privato
al-Hanafi
Utente Senior
Utente Senior


Registrato: 29/03/07 21:41
Messaggi: 1162

MessaggioInviato: Mar Ott 20, 2009 4:39 pm    Oggetto: Rispondi citando

habgra ha scritto:
Opinione personale: più leggo i messaggi di yossufpaolo, più penso che per lui la parola integralismo sia del tutto negativa, proprio come uno qualsiasi poco informato e soprattutto fuori dall'Islam, mentre invece, visto che è musulmano, dovrebbe tenere molto all'integrità della sua fede.
Per me integralista non vuol dire che vuole eliminare tutti coloro che la pensano diversamente, ma che vuole vivere fino in fondo la propria identità di musulmano; forse qualcuno diventa musulmano solo accettando dei dogmi invece che altri, rigettando invece tutto ciò che non capisce o di cui vuole fare a meno. Non prendere questa frase come un giudizio su di te perchè non potrei esprimerlo visto che non ti conosco, ma conosco invece molto bene questo tipo di atteggiamento(anche perchè inizialmente penso che sia comune a tanti).
Concludo con una riflessione a carattere pratico: come risponderesti ad un bambino che ti chiede chi è Gesù? Di sicuro diresti che è un profeta, ma se contemporaneamente una moglie cristiana gli dicesse che è Dio, come la metteresti? Di sicuro non si può fare una storia delle religioni comparate ogni volta che un figlio chiede qualcosa e i bambini e anche i ragazzi hanno bisogno di certezze e non di genitori impauriti e insicuri, tantomeno che si contraddicono tra loro; allora spesso è la pratica che dà risposte e non la teoria.


Step by step..

_________________
Tutto ciò di cui hai bisogno è un sogno [Sifu Wang Zi Ping]

''Islam significa vivere la vita in ogni respiro''
Top
Profilo Invia messaggio privato MSN
Anonymous
Utente Senior
Utente Senior


Registrato: 15/09/08 07:36
Messaggi: 1091
Residenza: Bologna, Taranto

MessaggioInviato: Mar Ott 20, 2009 5:54 pm    Oggetto: BismiLlahi arRahmani arRahim Rispondi citando

Nass ha scritto:
habgra ha scritto:
Opinione personale: più leggo i messaggi di yossufpaolo, più penso che per lui la parola integralismo sia del tutto negativa, proprio come uno qualsiasi poco informato e soprattutto fuori dall'Islam, mentre invece, visto che è musulmano, dovrebbe tenere molto all'integrità della sua fede.
Per me integralista non vuol dire che vuole eliminare tutti coloro che la pensano diversamente, ma che vuole vivere fino in fondo la propria identità di musulmano; forse qualcuno diventa musulmano solo accettando dei dogmi invece che altri, rigettando invece tutto ciò che non capisce o di cui vuole fare a meno. Non prendere questa frase come un giudizio su di te perchè non potrei esprimerlo visto che non ti conosco, ma conosco invece molto bene questo tipo di atteggiamento(anche perchè inizialmente penso che sia comune a tanti).
Concludo con una riflessione a carattere pratico: come risponderesti ad un bambino che ti chiede chi è Gesù? Di sicuro diresti che è un profeta, ma se contemporaneamente una moglie cristiana gli dicesse che è Dio, come la metteresti? Di sicuro non si può fare una storia delle religioni comparate ogni volta che un figlio chiede qualcosa e i bambini e anche i ragazzi hanno bisogno di certezze e non di genitori impauriti e insicuri, tantomeno che si contraddicono tra loro; allora spesso è la pratica che dà risposte e non la teoria.


Step by step..

_________________
((Poi, quando verrà il grande cataclisma,
il Giorno in cui l'uomo ricorderà in cosa si è impegnato,
e apparirà la Fornace per chi potrà vederla,
colui che si sarà ribellato,
e avrà preferito la vita terrena,
avrà invero la Fornace per rifugio.
E colui che avrà paventato di comparire davanti al suo Signore e avrà preservato l'animo suo dalle passioni,
avrà invero il Giardino per rifugio.))
79:34-41
Top
Profilo Invia messaggio privato AIM Yahoo MSN
Mostra prima i messaggi di:   
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> Famiglia, matrimonio, genitori, figli e rapporti tra i generi Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ora
Pagina 1 di 1

 
Vai a:  
Non puoi inserire nuovi argomenti
Non puoi rispondere a nessun argomento
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi votare nei sondaggi
c d
e



Powered by phpBB © 2001, 2005 phpBB Group
phpbb.it

Abuse - Segnalazione abuso - Utilizzando questo sito si accettano le norme di TOS & Privacy.
Powered by forumup.it forum gratis free, crea il tuo forum gratis free ora! Created by Hyarbor & Qooqoa - Auto ICRA

Page generation time: 0.022