Indice del forum Informazioni sull'Islam
In nome di Allah, il Compassionevole, il Misericordioso Dì, "Egli, Allah è Unico, Allah è l'Assoluto. Non ha generato, non è stato generato e nessuno è eguale a Lui". (Corano 112, 1-4)
 
 FAQFAQ   CercaCerca   Lista utentiLista utenti   GruppiGruppi   RegistratiRegistrati 
 ProfiloProfilo   Messaggi privatiMessaggi privati   Log inLog in 

ramadan e l'anemia

 
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> - Speciale Ramadan (e Sha`ban e Shawwal) - e digiuno!
Precedente :: Successivo  
Autore Messaggio
Ads






Inviato: Lun Lug 06, 2020 4:23 pm    Oggetto: Ads

Top
imen111
Affezionatissimo
Affezionatissimo


Registrato: 29/04/09 13:10
Messaggi: 89

MessaggioInviato: Mar Set 01, 2009 9:22 pm    Oggetto: ramadan e l'anemia Rispondi citando

assalamu 3alaykum e Ramadan mubarak a tutti vi volevo chiedere io ho un problema purtroppo di anemia sopratutto quando non mangio digiunando dovrei passare tutto il giorno a dormire e avendo i figli non me lo potrei permettere se non dormo mi viene da svenire sono debole al massimo vedo appanato e cmq sto facendo il ramadan lo stesso sto solo male al pensiero di non farlo ma d'allatra parte non vorrei mettere in pericolo i miei bambini adesso con l'entrate delle scuole dovrei usare la macchina sono anni ke ho questo problema qualcuno per piacere mi po dare un consiglio cosa potrei fare?nel caso se mangio come potrei risarcire il mio peccato grazie...
Top
Profilo Invia messaggio privato
NADIA R.
Disattivato
Disattivato


Registrato: 19/01/09 15:51
Messaggi: 799

MessaggioInviato: Gio Set 03, 2009 11:40 pm    Oggetto: Rispondi citando

Wa alaycum salam wa rahmatullah wa barakatuhu

cara sorella, penso che qui nel forum nessuno possa dirti di non fare il digiuno, perchè è una grossa responsabilità.
Se i tuoi problemi di salute sono veramente gravi, dovresti farti fare una diagnosi da un medico da presentare ad un sapiente che possa farti una fatwa.

Io posso solo incoraggiarti a continuare il digiuno per l'amore di Dio e se questo comporta un maggiore sacrificio, maggiore sarà la ricompensa di Allah sophana tala.
Sappi sorella che il Ramadan fa solo bene alla nostra salute, è anche l’occasione in cui Dio vuole provare la nostra pazienza e per ricordarci che nel mondo ci sono persone che rimangono interi giorni senza mangiare.
Questo problema che hai sia comune a molte di noi perche' la giornata e lunga.... , ma non possiamo permetterci di mangiare durante il Ramadan.

Nota:
prova a fare una colazione ricca di ferro, e la frutta che contiene minerali e zuccheri che bruciano lentamente.

Dai che ce la fai!!!!!!!!!
… siamo quasi a metà …..
Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail
Youssefpaolo
Utente Senior
Utente Senior


Registrato: 13/03/09 22:40
Messaggi: 544

MessaggioInviato: Ven Set 04, 2009 12:03 am    Oggetto: Rispondi citando

Stiamo attenti a dare certi consigli in caso di malattie serie come l'anemia!

Allah nel Sacro Corano ci dice che chi è malato (e l'anemia è una malattia seria) non deve digiunare, recupererà in seguito.

Non improvvisiamoci medici.
Top
Profilo Invia messaggio privato
NADIA R.
Disattivato
Disattivato


Registrato: 19/01/09 15:51
Messaggi: 799

MessaggioInviato: Ven Set 04, 2009 12:25 am    Oggetto: Rispondi citando

Fratello Youseff, se leggi bene il messaggio, ho detto di consultare il medico e con il certificato va da un shaykh qualificato che può dare una fatwa, che non possiamo dare ne io e nemmeno tu.
Io ho solo dato un consiglio senza conoscere il grado di anemia che la sorella ha, perchè come ben sai anche tu ci sono diversi livelli di anemia più o meno gravi.

Allahu alam
Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail
Youssefpaolo
Utente Senior
Utente Senior


Registrato: 13/03/09 22:40
Messaggi: 544

MessaggioInviato: Ven Set 04, 2009 12:56 am    Oggetto: Rispondi citando

Cara sorella, rileggi bene quello che hai scritto (e che ho quotato sotto), e poi dimmi se non ti viene il dubbio di avere un po' sottovalutato lo stato di salute della nostra sorella.


NADIA R. ha scritto:

Io posso solo incoraggiarti a continuare il digiuno per l'amore di Dio e se questo comporta un maggiore sacrificio, maggiore sarà la ricompensa di Allah sophana tala.
Top
Profilo Invia messaggio privato
NADIA R.
Disattivato
Disattivato


Registrato: 19/01/09 15:51
Messaggi: 799

MessaggioInviato: Ven Set 04, 2009 4:13 am    Oggetto: Rispondi citando

forse non mi sono spiegata bene, ma la mia voleva essere un incoraggiamento alla sorella a fare il digiuno, ma siamo tutti daccordo che tutto ha un limite ed Allah sophana tala vuole il bene per noi, non il male e ci ha dato dei permessi da usare quando il nostro dovere nei Suoi confronti mette in pericolo la nostra vita.

Per quanto riguarda l'anemia che provoca abbassamenti di pressione, è un problema che riguarda tante donne, che, per quello che so io, fanno ugualmente il digiuno, per questo mi sono permessa di incoraggiare la sorella.
Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail
imen111
Affezionatissimo
Affezionatissimo


Registrato: 29/04/09 13:10
Messaggi: 89

MessaggioInviato: Ven Set 04, 2009 7:34 am    Oggetto: Rispondi citando

grazie sorella nadia per l'incoragiamento il mio problema è l'anemia ma sono anke sotto peso di pareccchio prima pesavo 51 kili adesso ne peso 45 kili e sta sempre pegiorando di più il problema non è solo il digiuno ma al Maghrib quando si potrebbe mangiae malapena mangio un dattero e mi riempo e non mangio più niente tutti in famiglia sono preoccupati per il mio stato io non sto trovando giustificazione io amo il ramadan e mi fa rabbia il fatto ke sono impotente di portarlo a termine, infatti aveva pensato di parlare con un sapiente. mi sento troppo in colpa e inutile ma ho paura anke per i miei due bambini di coninuare così??
Top
Profilo Invia messaggio privato
Youssefpaolo
Utente Senior
Utente Senior


Registrato: 13/03/09 22:40
Messaggi: 544

MessaggioInviato: Ven Set 04, 2009 8:21 am    Oggetto: Rispondi citando

imen111 ha scritto:
grazie sorella nadia per l'incoragiamento il mio problema è l'anemia ma sono anke sotto peso di pareccchio prima pesavo 51 kili adesso ne peso 45 kili e sta sempre pegiorando di più il problema non è solo il digiuno ma al Maghrib quando si potrebbe mangiae malapena mangio un dattero e mi riempo e non mangio più niente tutti in famiglia sono preoccupati per il mio stato io non sto trovando giustificazione io amo il ramadan e mi fa rabbia il fatto ke sono impotente di portarlo a termine, infatti aveva pensato di parlare con un sapiente. mi sento troppo in colpa e inutile ma ho paura anke per i miei due bambini di coninuare così??


Ricordati solo che Allah non vuole assolutamente il nostro male o il male delle persone che dipendono da noi (i tuoi bambini).
Per questo ha stabilito che chi è malato e chi è in viaggio ha la possibilità di non digiunare, senza che questo costituisca peccato.
Top
Profilo Invia messaggio privato
al-Hanafi
Utente Senior
Utente Senior


Registrato: 29/03/07 21:41
Messaggi: 1162

MessaggioInviato: Ven Set 04, 2009 5:12 pm    Oggetto: Re: ramadan e l'anemia Rispondi citando

imen111 ha scritto:
assalamu 3alaykum e Ramadan mubarak a tutti vi volevo chiedere io ho un problema purtroppo di anemia sopratutto quando non mangio digiunando dovrei passare tutto il giorno a dormire e avendo i figli non me lo potrei permettere se non dormo mi viene da svenire sono debole al massimo vedo appanato e cmq sto facendo il ramadan lo stesso sto solo male al pensiero di non farlo ma d'allatra parte non vorrei mettere in pericolo i miei bambini adesso con l'entrate delle scuole dovrei usare la macchina sono anni ke ho questo problema qualcuno per piacere mi po dare un consiglio cosa potrei fare?nel caso se mangio come potrei risarcire il mio peccato grazie...


Wa alaykum as-salam cara sorella.
Ramadan mubarak. Allah ti dia salute e pace.
La mia politica riguardo a questo tipo di domande è sempre la stessa. Ti consiglio di guardare tra i link del forum e cercare un sapiente al quale chiedere, perchè noi non ne abbiamo le competenze.
Insha'Allah facci sapere come prosegue.

As-salam alaykum
Nassim

_________________
Tutto ciò di cui hai bisogno è un sogno [Sifu Wang Zi Ping]

''Islam significa vivere la vita in ogni respiro''
Top
Profilo Invia messaggio privato MSN
NADIA R.
Disattivato
Disattivato


Registrato: 19/01/09 15:51
Messaggi: 799

MessaggioInviato: Ven Set 04, 2009 5:46 pm    Oggetto: Rispondi citando

imen111 ha scritto:
grazie sorella nadia per l'incoragiamento il mio problema è l'anemia ma sono anke sotto peso di pareccchio prima pesavo 51 kili adesso ne peso 45 kili e sta sempre pegiorando di più il problema non è solo il digiuno ma al Maghrib quando si potrebbe mangiae malapena mangio un dattero e mi riempo e non mangio più niente tutti in famiglia sono preoccupati per il mio stato io non sto trovando giustificazione io amo il ramadan e mi fa rabbia il fatto ke sono impotente di portarlo a termine, infatti aveva pensato di parlare con un sapiente. mi sento troppo in colpa e inutile ma ho paura anke per i miei due bambini di coninuare così??

assalamu alaycom warahmatullah wa barakatuhu

dopo questo tuo chiarimento, sorella, ritiro il mio incoraggiamento e quoto il consiglio di Youseff Paolo, seguendo queste ayat dalla sura Baqara:

184. [digiunerete] per un determinato numero di giorni. Chi però è malato o è in viaggio, digiuni in seguito altrettanti giorni. Ma per coloro che [a stento] potrebbero sopportarlo, c'è un'espiazione: il nutrimento di un povero. E se qualcuno dà di più, è un bene per lui. Ma è meglio per voi digiunare, se lo sapeste!

185. É nel mese di Ramadân che abbiamo fatto scendere il Corano, guida per gli uomini e prova di retta direzione e distinzione. Chi di voi ne testimoni [l'inizio]* digiuni. E chiunque è malato o in viaggio assolva [in seguito] altrettanti giorni. Allah vi vuole facilitare e non procurarvi disagio, affinché completiate il numero dei giorni e proclamiate la grandezza di Allah Che vi ha guidato. Forse sarete riconoscenti!


Con questo non ti sto dando una fatwa:
per prendere una decisione è meglio che tu consulti un mufti, inshallah e spero che Dio ti aiuti a superare questo momento e ti riporti alla salute.

Tua sorella fillah
Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail
imen111
Affezionatissimo
Affezionatissimo


Registrato: 29/04/09 13:10
Messaggi: 89

MessaggioInviato: Dom Set 06, 2009 1:24 pm    Oggetto: Rispondi citando

grazie cari fratelli e sorelle per i consigli adesso infatti provo a chiedere a un scheikh anke se la vedo un po difficile perchè già due persone che ne sanno mi hanno dato versioni diverse e poi si vogliono assumere la responsabilità di dirmi di non farlo spero che dio mi aiuti grazie ancora salam!!
Top
Profilo Invia messaggio privato
Sakina
Ospite





MessaggioInviato: Dom Set 06, 2009 2:35 pm    Oggetto: Re: ramadan e l'anemia Rispondi citando

Nass ha scritto:
imen111 ha scritto:
assalamu 3alaykum e Ramadan mubarak a tutti vi volevo chiedere io ho un problema purtroppo di anemia sopratutto quando non mangio digiunando dovrei passare tutto il giorno a dormire e avendo i figli non me lo potrei permettere se non dormo mi viene da svenire sono debole al massimo vedo appanato e cmq sto facendo il ramadan lo stesso sto solo male al pensiero di non farlo ma d'allatra parte non vorrei mettere in pericolo i miei bambini adesso con l'entrate delle scuole dovrei usare la macchina sono anni ke ho questo problema qualcuno per piacere mi po dare un consiglio cosa potrei fare?nel caso se mangio come potrei risarcire il mio peccato grazie...


Wa alaykum as-salam cara sorella.
Ramadan mubarak. Allah ti dia salute e pace.
La mia politica riguardo a questo tipo di domande è sempre la stessa. Ti consiglio di guardare tra i link del forum e cercare un sapiente al quale chiedere, perchè noi non ne abbiamo le competenze.
Insha'Allah facci sapere come prosegue.

As-salam alaykum
Nassim


Chiede a un sapiente e a un medico, no?
Top
al-Hanafi
Utente Senior
Utente Senior


Registrato: 29/03/07 21:41
Messaggi: 1162

MessaggioInviato: Dom Set 06, 2009 8:16 pm    Oggetto: Re: ramadan e l'anemia Rispondi citando

Sakina ha scritto:
Nass ha scritto:
imen111 ha scritto:
assalamu 3alaykum e Ramadan mubarak a tutti vi volevo chiedere io ho un problema purtroppo di anemia sopratutto quando non mangio digiunando dovrei passare tutto il giorno a dormire e avendo i figli non me lo potrei permettere se non dormo mi viene da svenire sono debole al massimo vedo appanato e cmq sto facendo il ramadan lo stesso sto solo male al pensiero di non farlo ma d'allatra parte non vorrei mettere in pericolo i miei bambini adesso con l'entrate delle scuole dovrei usare la macchina sono anni ke ho questo problema qualcuno per piacere mi po dare un consiglio cosa potrei fare?nel caso se mangio come potrei risarcire il mio peccato grazie...


Wa alaykum as-salam cara sorella.
Ramadan mubarak. Allah ti dia salute e pace.
La mia politica riguardo a questo tipo di domande è sempre la stessa. Ti consiglio di guardare tra i link del forum e cercare un sapiente al quale chiedere, perchè noi non ne abbiamo le competenze.
Insha'Allah facci sapere come prosegue.

As-salam alaykum
Nassim


Chiede a un sapiente e a un medico, no?


Va da sè un sapiente richiederebbe una cosulenza medica per verificare lo stato di saluto e i pericoli che la persona potrebbe andare incontro digiunando.

_________________
Tutto ciò di cui hai bisogno è un sogno [Sifu Wang Zi Ping]

''Islam significa vivere la vita in ogni respiro''
Top
Profilo Invia messaggio privato MSN
Youssefpaolo
Utente Senior
Utente Senior


Registrato: 13/03/09 22:40
Messaggi: 544

MessaggioInviato: Lun Set 07, 2009 7:55 am    Oggetto: Rispondi citando

Perdonatemi, ma perchè chiedere a un sapiente quando il COrano è tanto chiaro?
Top
Profilo Invia messaggio privato
Amatullah Maria
Utente Senior
Utente Senior


Registrato: 10/07/08 06:48
Messaggi: 1108
Residenza: bologna / modena

MessaggioInviato: Mar Set 08, 2009 11:13 am    Oggetto: Rispondi citando

Youssefpaolo ha scritto:
Perdonatemi, ma perchè chiedere a un sapiente quando il COrano è tanto chiaro?


Salam.

Scusami Youssef, ma forse sono io che non ho capito.... di quale passaggio stai parlando?????

Grazie.

Wa salam.

Maria Amatullah.
Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail HomePage
al-Hanafi
Utente Senior
Utente Senior


Registrato: 29/03/07 21:41
Messaggi: 1162

MessaggioInviato: Mar Set 08, 2009 11:23 am    Oggetto: Rispondi citando

Youssefpaolo ha scritto:
Perdonatemi, ma perchè chiedere a un sapiente quando il COrano è tanto chiaro?


Perchè semplicemente l'Islam non funziona così....ci si rifà a quello che dicono i sapienti proprio nella consapevolezza che la nostra scienza è limitata e quindi la nostra capacità di ragionamento sul Corano e le altre fonti, che sono per definizione molto profonde.

Salam
Nassim

_________________
Tutto ciò di cui hai bisogno è un sogno [Sifu Wang Zi Ping]

''Islam significa vivere la vita in ogni respiro''
Top
Profilo Invia messaggio privato MSN
Youssefpaolo
Utente Senior
Utente Senior


Registrato: 13/03/09 22:40
Messaggi: 544

MessaggioInviato: Mar Set 08, 2009 11:40 am    Oggetto: Rispondi citando

maria ha scritto:
Youssefpaolo ha scritto:
Perdonatemi, ma perchè chiedere a un sapiente quando il COrano è tanto chiaro?


Salam.

Scusami Youssef, ma forse sono io che non ho capito.... di quale passaggio stai parlando?????

Grazie.

Wa salam.

Maria Amatullah.


Mi riferivo alla risposta di Sakina, ripresa da Nass.

Il Sacro Corano è chiaro, parla di "malattia", senza specificare che a certificarla sia un sapiente o un medico.
Anche perchè in caso di malattia "immaginaria" il peccato è grande.
Top
Profilo Invia messaggio privato
al-Hanafi
Utente Senior
Utente Senior


Registrato: 29/03/07 21:41
Messaggi: 1162

MessaggioInviato: Mer Set 09, 2009 3:16 am    Oggetto: Rispondi citando

Youssefpaolo ha scritto:
maria ha scritto:
Youssefpaolo ha scritto:
Perdonatemi, ma perchè chiedere a un sapiente quando il COrano è tanto chiaro?


Salam.

Scusami Youssef, ma forse sono io che non ho capito.... di quale passaggio stai parlando?????

Grazie.

Wa salam.

Maria Amatullah.


Mi riferivo alla risposta di Sakina, ripresa da Nass.

Il Sacro Corano è chiaro, parla di "malattia", senza specificare che a certificarla sia un sapiente o un medico.
Anche perchè in caso di malattia "immaginaria" il peccato è grande.


Non ho MAI detto che una persona una volta conosciuta la malattia debba portare il fascicolo ad un mufti e chiedergli se può non figiunare:P
Il concetto mi pare chiaro, se il medico da una diagnosi per una determinata malattia e da questa diagnosi risulta chiaro che un eventuale digiuno danneggerebbe la salute del la persona, allora non si digiuna. Il punto è qualora ci fosse un dubbio in tal caso è buona cosa chiedere consiglio ad un sapiente e NON agli utenti di un forum.
Questo era il mio messaggio.
Giusto per rispondere ai dubbi che hai posto in un'altro topic, non è la tradizione che ha imposto il dover consultare i sapienti ma la Tradizione. Mi pare piuttosto ovvio che una persona comune non abbia le conoscenze necessarie per estrarre da un libro profondo e complesso come il Santo Corano una fatwa.....se ti viene un dubbio su una determinata cosa non ti resta che leggere uno dei tanti link che abbiamo riportato sempre e vedere cosa dicono i sapienti....mi pare piuttosto semplice.
Questo è lo scopo del forum, aiutare tutti ad avere giusti riferimenti e luoghi dove andare a cercare.....in questo senso avevo rimandato alla consulenza di un sapiente.
È da notare comunque che non mi sono riferito alla malattia di cui si parlava qui, ma era un discorso generale.
Il fatto che ti sembri pesante e complicato è normalissimo, perché come in ogni cosa ci vuole il suo tempo per capire ed ingranare.

Abbiamo sempre ribadito in questo forum l'importanza delle diversità di opinione....stiamo attenti però a non mettere tutto nello stesso calderone, le opinioni (diverse) accettabili rimangono comunque riunite sotto la bandiera delle genti di ahl-as Sunnah wa al Jamaah.
Qundi ci rifacciamo alla Tradizione, e non alla tradizione.

Spero di essermi spiegato bene insha'Allah!!:-)

Allah ti ricompensi e ci guidi tutti
Salam alaykum
Nassim

_________________
Tutto ciò di cui hai bisogno è un sogno [Sifu Wang Zi Ping]

''Islam significa vivere la vita in ogni respiro''
Top
Profilo Invia messaggio privato MSN
Anonymous
Utente Senior
Utente Senior


Registrato: 15/09/08 07:36
Messaggi: 1091
Residenza: Bologna, Taranto

MessaggioInviato: Mer Set 09, 2009 11:50 pm    Oggetto: BismiLlahi arRahmani arRahim Rispondi citando

وَمَا أَرْسَلْنَا مِنْ قَبْلِكَ إِلاَّ رِجَالا ً نُوحِي إِلَيْهِمْ فَاسْأَلُوا أَهْلَ الذِّكْرِ إِنْ كُنْتُمْ لاَ تَعْلَمُونَ

((Prima di te non inviammo che uomini da Noi ispirati . Chiedete alla gente della Scrittura , se non lo sapete.))


Questa ayah (16:43, e quasi uguale anche 21:07) forniscono la prova della necessità di interpellare i Sapienti per ogni cosa che ci rechi dubbio.

Questa è una necessità assai naturale e genuina che non si può che vedere con sospetto se non si fa' confusione con categorie apparentemente simili nel pensiero occidentale.

In parole povere: mi rendo conto che oggi come oggi qui da noi ci sia una repulsione per l'autorità e un individualismo imperante, e in fondo esso ha delle ragioni parzialmente comprensibili, ma è sbagliatissimo trasporre su un mondo così diverso come quello islamico ciò che siamo abituati a conoscere nella nostra mentalità occidentale.

L'autorità sapienziale islamica infatti non è certo clericale e non ha granché di autoritario se dobbiamo dirla tutta.
Penso che certe cose per capirle abbisognano anche di esperienza, quando incontri e vedi i Sapienti con i tuoi occhi puoi capire la loro immensa umiltà e, non dico l'assenza di gerarchia, ma certamente l'assenza dell'arroganza del potere, che tra l'altro nella storia islamica caratterizzò anche tutte le autorità politiche pie mentre oggi al potere sono un po' ovunque novelli faraoni, Allah li guidi!

Dunque perché non rivolgersi umilmente ai Sapienti? C'è solo da guadagnare. La loro autorità non è conferita dall'alto, né autoconferita, è bensì dipesa dalla loro sapienza stessa.

Così come ci rivolgiamo certamente ad un dottore qualificato per curare un'infezione agli arti, così non possiamo che rivolgerci ad un Sapiente per curare il nostro spirito chiedendo chiarimenti sulla fede e consigli inshaAllah.
Perché tanta diligenza e serietà quando rischiamo di perdere un braccio, che comunque è destinato presto a perire, e poi trattiamo con leggerezza e reticenza ciò da cui dipende la nostra meta eterna?

Che Allah accresca il nostro sapere

_________________
((Poi, quando verrà il grande cataclisma,
il Giorno in cui l'uomo ricorderà in cosa si è impegnato,
e apparirà la Fornace per chi potrà vederla,
colui che si sarà ribellato,
e avrà preferito la vita terrena,
avrà invero la Fornace per rifugio.
E colui che avrà paventato di comparire davanti al suo Signore e avrà preservato l'animo suo dalle passioni,
avrà invero il Giardino per rifugio.))
79:34-41
Top
Profilo Invia messaggio privato AIM Yahoo MSN
Youssefpaolo
Utente Senior
Utente Senior


Registrato: 13/03/09 22:40
Messaggi: 544

MessaggioInviato: Gio Set 10, 2009 12:31 am    Oggetto: Rispondi citando

Forse perchè soprattutto quando ci si converte dal cattolicesimo, si ha una certa "repulsione" per la casta sacerdotale che pretende di normare tutto, impedendo il rapporto diretto tra uomo e Creatore.

Ecco perché, forse, c'è questa "difficoltà" a riconoscere intermediari tra noi e Dio.

Ma è solo una delle tante possibili spiegazioni
Top
Profilo Invia messaggio privato
Anonymous
Utente Senior
Utente Senior


Registrato: 15/09/08 07:36
Messaggi: 1091
Residenza: Bologna, Taranto

MessaggioInviato: Gio Set 10, 2009 1:28 am    Oggetto: BismiLlahi arRahmani arRahim Rispondi citando

Youssefpaolo ha scritto:
Forse perchè soprattutto quando ci si converte dal cattolicesimo, si ha una certa "repulsione" per la casta sacerdotale che pretende di normare tutto, impedendo il rapporto diretto tra uomo e Creatore.

Ecco perché, forse, c'è questa "difficoltà" a riconoscere intermediari tra noi e Dio.

Ma è solo una delle tante possibili spiegazioni


AsSalaamu °aleicum ua rahmatuLlahi ua baracatuhu fratello mio,

infatti ho pensato proprio a te scrivendo ciò che ho scritto, e spero di esserti stato utile inshaAllah.
Ciò che conta di più è chiedere ad Allah ta °ala di guidarci sempre e confida che Lui ti aiuterà a superare ogni scoglio e dubbio inshaALlah

_________________
((Poi, quando verrà il grande cataclisma,
il Giorno in cui l'uomo ricorderà in cosa si è impegnato,
e apparirà la Fornace per chi potrà vederla,
colui che si sarà ribellato,
e avrà preferito la vita terrena,
avrà invero la Fornace per rifugio.
E colui che avrà paventato di comparire davanti al suo Signore e avrà preservato l'animo suo dalle passioni,
avrà invero il Giardino per rifugio.))
79:34-41
Top
Profilo Invia messaggio privato AIM Yahoo MSN
sarettaislam
Utente Senior
Utente Senior


Registrato: 01/08/10 18:09
Messaggi: 391
Residenza: modena Madhhab: Maliki

MessaggioInviato: Ven Ago 06, 2010 10:08 pm    Oggetto: salam Rispondi citando

salam sorella
mia mamma é ammalata di diabete.. e lei nn digiuna ma risarcisce il ramadam attraverso il zeket..

_________________
LA ilaha illaLlah"! , Muhammed 3abduhu wa rasul Allah!!!

ai miscredenti abbiamo reso piacevole la vita terrena ed essi scherniscono i credenti. Ma coloro che saranno stati timorati saranno superiori a loro nel giorno della Resurrezione. Allah da a chi vuole senza contare.

Sura Al- Baqarah verso 212
Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail MSN
Mostra prima i messaggi di:   
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> - Speciale Ramadan (e Sha`ban e Shawwal) - e digiuno! Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ora
Pagina 1 di 1

 
Vai a:  
Non puoi inserire nuovi argomenti
Non puoi rispondere a nessun argomento
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi votare nei sondaggi
c d
e



Powered by phpBB © 2001, 2005 phpBB Group
phpbb.it

Abuse - Segnalazione abuso - Utilizzando questo sito si accettano le norme di TOS & Privacy.
Powered by forumup.it forum gratis free, crea il tuo forum gratis free ora! Created by Hyarbor & Qooqoa - Auto ICRA

Page generation time: 0.04