Indice del forum Informazioni sull'Islam
In nome di Allah, il Compassionevole, il Misericordioso Dì, "Egli, Allah è Unico, Allah è l'Assoluto. Non ha generato, non è stato generato e nessuno è eguale a Lui". (Corano 112, 1-4)
 
 FAQFAQ   CercaCerca   Lista utentiLista utenti   GruppiGruppi   RegistratiRegistrati 
 ProfiloProfilo   Messaggi privatiMessaggi privati   Log inLog in 

Suoceri cristiani e nipoti musulmani!!!

 
Nuovo argomento   Quest'argomento è chiuso: Non puoi inserire, rispondere o modificare i messaggi.    Indice del forum -> Alimentazione, Cosmetici, Prodotti ed Ingredienti
Precedente :: Successivo  
Autore Messaggio
Ads






Inviato: Mar Ago 11, 2020 11:58 pm    Oggetto: Ads

Top
monaali76
Nuovo utente
Nuovo utente


Registrato: 29/09/09 09:11
Messaggi: 3

MessaggioInviato: Ven Ott 02, 2009 1:15 pm    Oggetto: Suoceri cristiani e nipoti musulmani!!! Rispondi citando

Buongiorno e la pace sia con tutti voi,

sono una donna sposata e mamma, seguo i dettami dell'Isalm al mio meglio anche se fatico ancora con le imposizioni (problema che ho fin dallì'infanzia) ma comunque mi ritengo credente e sono consapevole che sarò giuducata per le mie scelte.
I miei genitori accettano mio marito e la mia conversione ma ovviamente non si sentono in obbligo di modificare le loro abitudini sopratutto alimentari.
Per i primi anni mio marito quando ci recavamo a pranzo o cena qualora fosse servita carne, non di maiale ovviamente (in questo i miei sono rispettosi salvo quando c'e' mio fratello e magari salta fuori anche la bottiglia di vino), ha sempre mangiato di buon gusto (mio papà è un ottimo cuoco) e mia figlia ora di 21 mesi adora gli arrosti e le popette del nonno.
Ora mio marito ha deciso che non puo' piu' continuare a mangiare carne a casa loro e per me va benissimo in quanto lui è un adulto responsabile mi dice però che presto anche la bambina dovrà smettere di mangiarne altrimenti ci saranno dei problemi tra di noi in futuro e lo stesso vale per me.
Io mi sono alterata molto su questo...anceh per il tono di minaccia...ma soprattutto perchè i miei genitori seppur non anziani di certo non stanno diventando piu' giovani e gli potremmo creare dei problemi e fatica (già cucianare per10 non è una passeggiata...fare anche i menù differenziati mi sembra chiedere molto) , inotre credo che una bambina piccola non è in grado di capire perchè se la cuginetta che adora mangia una cosa lei d'improvviso non puo' (nel caso del prosciutto mia mamma ovvia l problema con l'arrosto di tacchiano, stesso colore e forma) e i miei genitori (in particolare mio papà che ha il palato difficile, quasi impossibile) non comprerebbero mai la carne halal anche perchè non troverebbero i tagli che loro sono abituati a utilizzare. Inoltre io ho fatto notare a mio marito che la bambina frequenta un nido dove mangia carne di vitello non halal e che lo stesso problema si presenterà alla materna e alle scuole in seguito......

Nell' Islam il rispetto per i genitori anche se non della stessa fede è importante ma ci sono degli Ulema che si sono posti il problema di questo tipo di rapporti... ci tengo a frequentare i miei genitori e mia figlia adora la sua nonna che è l'unica che ha sempre vicino essendo i miei suoceri in Marocco.

Grazie per le risposte...

Mona
Top
Profilo Invia messaggio privato
Youssefpaolo
Utente Senior
Utente Senior


Registrato: 13/03/09 22:40
Messaggi: 544

MessaggioInviato: Ven Ott 02, 2009 1:45 pm    Oggetto: Rispondi citando

Ti consiglio di chiedere una fatwa ad un muftì di tua fiducia, possibilmente appartenente allo stesso madhab a cui appartenete tu e tuo marito.

Ti dico quello che faccio io (e potrebbe essere sbagliatissimo): quando non ne posso fare a meno (non per "fame", ma per non fare soffrire i miei parenti più prossimi e che amo di più), mangio anche carne non macellata islamicamente (sia chiaro: niente maiale!), chiedendo perdono a Dio (swt) prima e dopo ed offrendo in riparazione il giorno successivo una intera giornata di digiuno.

Ma, lo ribadisco a chiare lettere, è una mia scelta non approvata da nessuno: devo anche io chiedere una fatwa per questo particolare problema.

Sono certo che fratelli più preparati di me ti offriranno una risposta più ortodossa della mia.

Salam
Top
Profilo Invia messaggio privato
Youssefpaolo
Utente Senior
Utente Senior


Registrato: 13/03/09 22:40
Messaggi: 544

MessaggioInviato: Lun Ott 05, 2009 10:44 am    Oggetto: Rispondi citando

Talib ha scritto:

State sereni :), e non attaccatevi ad una intransigenza che non solo non è spiritualmente necessaria al conseguimento della Via, ma alle volte addirittura dannosa per tale scopo. La Shari'ah non è lo scopo dell'esser musulmani, ma solo un mezzo (con le sue difficoltà e le sue facilità) tramite il quale lo si realizza.

Salam,
Talib.


Hai riassunto nella frase che ho quotato la mia personale inquietudine da quando mi sono approcciato a questo forum.
Top
Profilo Invia messaggio privato
Amatullah Maria
Utente Senior
Utente Senior


Registrato: 10/07/08 06:48
Messaggi: 1108
Residenza: bologna / modena

MessaggioInviato: Lun Ott 05, 2009 3:56 pm    Oggetto: Rispondi citando

Salam.

M dispiace, ma non sono per niente d'accordo...... le buone abitudini si imparano da piccoli..... se un bambino/a cresce pensando che ci sia sempre un modo "per cavarserla" FARà SEMPRE LECITO L'ILLECITO.

Ci sono delle regole precise, fatte apposta per ogni occasione. Per un credente seguire le regole non dovrebbe essere vissuto come una pena insopportabile.... se uno crede, non vedo dove sia il problema di comportarsi in un modo piuttosto che in un altro.

Quando vado a casa dei miei, arrivo con il bustone di carne halal! Per mia madre cucinare il ragù con carne di vitello haram o halal è la stessa cosa, tanto sempre vitello è (per lei!).

Molte sorelle preparano le colazioni a sacco da far portare ai bimbi a scuola..... è una questione di buona volontà, per il bene dei bimbi.

In generale, forse dovresti seguire il consiglio di Youssef è richiedere una fatwa ad un mufti qualificato.

Wa salam.
Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail HomePage
Youssefpaolo
Utente Senior
Utente Senior


Registrato: 13/03/09 22:40
Messaggi: 544

MessaggioInviato: Lun Ott 05, 2009 4:14 pm    Oggetto: Rispondi citando

Ma la fatwa sembra esistere già, così come riportato dal fratello Talib
Top
Profilo Invia messaggio privato
NADIA R.
Disattivato
Disattivato


Registrato: 19/01/09 15:51
Messaggi: 799

MessaggioInviato: Lun Ott 05, 2009 10:47 pm    Oggetto: Rispondi citando

As salamu alaycum wa rahmatullah

sorella Mona, lo stile di vita del musulmano alle volte si scontra con quello del non musulmano.
Il credente, non può fare delle cose per fare compiacere alla famiglia o a delle persone, disubbidendo alla legge di Dio.

Citazione:
salvo quando c'e' mio fratello e magari salta fuori anche la bottiglia di vino

Il musulmano oltre a non poter bere vino o alcolici, non può condividere il tavolo con persone che lo bevono.

Riferendoci ad una fawa di Youssef Alqaradawi, per quanto riguarda la carne della gente del Libro, è permessa facendo riferimento al Corano
sura "La tavola imbanndita"
5. “Oggi vi sono permesse le cose buone e vi è lecito anche il cibo di coloro ai quali è stata data la Scrittura, e il vostro cibo è lecito a loro. .....
.... solo la gente della scrittura, ma ad una condizione:
è importante il modo in cui viene macellato l'animale.
Se viene tramortito e subito dissanguato, è lecito;
se l'animale muore a causa del colpo che gli infliggono, o forse con la scossa elettrica, non và bene in quanto rientra nel proibito come descritto nella aya 3 della stessa sura:
3. Vi sono vietati gli animali morti, il sangue, la carne di porco e ciò su cui sia stato invocato altro nome che quello di Allah, l'animale soffocato, quello ucciso a bastonate, quello morto per una caduta ....

Se non compri la carne in una macelleria islamica, diventa importante conoscere dal tuo macellaio come procede per la macellazione.

Citazione:
... inotre credo che una bambina piccola non è in grado di capire perchè se la cuginetta che adora mangia una cosa lei d'improvviso non puo' .........

Citazione:
M dispiace, ma non sono per niente d'accordo...... le buone abitudini si imparano da piccoli..... se un bambino/a cresce pensando che ci sia sempre un modo "per cavarserla" FARà SEMPRE LECITO L'ILLECITO.

Sono perfettamente daccordo con la sorella Maria;

i bambini sono molto inteligenti, e te lo dico perchè lavoro con loro, apprendono tutto velocemente e soprattutto i primi anni del bambino, e qui che viene la grande responsabilità del genitore che deve spiegargli quali cose sono giuste e quali sono sbagliate, per un musulmano quello che è halal e quello che è haram.
In questa maniera fate crescere il bambino con l'educazione musulmana inshallah.

Citazione:
Inoltre io ho fatto notare a mio marito che la bambina frequenta un nido dove mangia carne di vitello non halal e che lo stesso problema si presenterà alla materna e alle scuole in seguito......

Per quel che ne so io le mense scolastiche danno la possibilità a dei menù particolari, non solo per i musulmani, ma per vegetariani, o per dei casi in cui hanno dei problemi di salute
Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail
AbdalKhaliq
Utente Senior
Utente Senior


Registrato: 05/01/09 15:33
Messaggi: 435

MessaggioInviato: Mar Ott 06, 2009 8:41 am    Oggetto: Rispondi citando

Youssefpaolo ha scritto:
Ma la fatwa sembra esistere già, così come riportato dal fratello Talib


Risultano anche a me numerose fatawa in cui si consente, in casi particolari come quello descritto, di mangiare carne non macellata islamicamente pronunciando la Basmalah su di essa.

Maria, Nadia e chiunque altro: fate benissimo a pretendere solo ed esclusivamente carne halal, ovviamente.
Ma se c'è un permesso esplicito che mi semplifica la vita, io preferisco seguire quel permesso. Allahu A'lam.

_________________
Uno solo io cerco


L'ultima modifica di AbdalKhaliq il Mar Ott 06, 2009 9:18 am, modificato 1 volta
Top
Profilo Invia messaggio privato
Youssefpaolo
Utente Senior
Utente Senior


Registrato: 13/03/09 22:40
Messaggi: 544

MessaggioInviato: Mar Ott 06, 2009 8:44 am    Oggetto: Rispondi citando

AbdalKhaliq ha scritto:
Youssefpaolo ha scritto:
Ma la fatwa sembra esistere già, così come riportato dal fratello Talib


Risultano anche a me numerose fatawa in cui si consente, in casi particolari come quello descritto, di mangiare carne non macellata islamicamente pronunciando la Basmalah su di essa.

Maria, Nadia e chiunque altro: fate benissimo ad andare pretendere solo ed esclusivamente carne halal, ovviamente.
Ma se c'è un permesso esplicito che mi semplifica la vita, io preferisco seguire quel permesso. Allahu A'lam.


Parole sante, soprattutto in considerazione del fatto che è divinamente rivelato che Allah (swt) non ha voluto imporre pesi eccessivi nella religione.
Top
Profilo Invia messaggio privato
MusliMind
Utente Senior
Utente Senior


Registrato: 10/11/08 00:37
Messaggi: 452

MessaggioInviato: Mar Ott 06, 2009 10:19 am    Oggetto: Rispondi citando

maria ha scritto:
Quando vado a casa dei miei, arrivo con il bustone di carne halal! Per mia madre cucinare il ragù con carne di vitello haram o halal è la stessa cosa, tanto sempre vitello è (per lei!).

esattamente quello che stavo per dire ,a meno che non si ha nelle vicinanze una macelleria islamica.
anzi credo che i vostri genitori saranno più contenti se la fate voi la spesa!! ^_^

salam
Fatima

_________________
Abu Hurayra (Allah si compiaccia di lui) ha detto: Ho sentito il Messaggero di Allah (sallAllahu alayhi wa sallam) dire:

"Evitate ciò che vi ho proibito e fate ciò che vi ho ordinato, come meglio potete. In verità, quanti vi hanno preceduto si sono perduti proprio per le loro troppe domande e per i loro disaccordi con i loro Profeti."
(Riferito da al-Bukhari e Muslim)
Top
Profilo Invia messaggio privato
Youssefpaolo
Utente Senior
Utente Senior


Registrato: 13/03/09 22:40
Messaggi: 544

MessaggioInviato: Mar Ott 06, 2009 10:34 am    Oggetto: Rispondi citando

Bene, vedo che l'appello di Talib non ha sortito effetto....
Top
Profilo Invia messaggio privato
Youssefpaolo
Utente Senior
Utente Senior


Registrato: 13/03/09 22:40
Messaggi: 544

MessaggioInviato: Mar Ott 06, 2009 10:55 am    Oggetto: Rispondi citando

Giusto, hai ragione
Top
Profilo Invia messaggio privato
monaali76
Nuovo utente
Nuovo utente


Registrato: 29/09/09 09:11
Messaggi: 3

MessaggioInviato: Mar Ott 06, 2009 12:19 pm    Oggetto: Rispondi citando

Cari fratelli e sorelle,
pace a voi e grazie delle risposte.
Vedo che alla fine ancora una volta è questine di rigità e interpretazione.
Io la penso come il fratello Talib e Youssefpaolo (forse ritornati come me all'Islam e non cresciuti in esso), mio marito no....
Io penso che a i genitori spetti insegnare e dare il buon esempio ma che sono i figli a scegliere la propria strada e io e mio marito ne siamo esempi lampanti.... e sia io che mio marito ne abbiamo fatte molte contrarie all'Islam in gioventù.
Io penso che l'integrazione nella società sia fondamentale e che qualora si pongano dei limiti debba esserci una motivazione soprattuto perchè sono i genitori a scelgliere di fare crescere il figlio in una determinata società e non viceversa..noi abbiamo scelto per ora di vivere in Italia.
Penso comunque che mio marito abbia diritto di vivere la sua spiritualità come meglio crede e i miei genitori ci hanno accolto e mai limitato nel rito e culto ma allo stesso tempo chiedono di non essere loro limitati nei loro usi e costumi...e di poter godere e gioire della loro nipotina.
Per quanto riguarda la carne...ogni tanto portiamo su qualche cosa ma mio padre soprattutto quando ci riuniamo con mio fratello e la bisnonna si alza alle 7 di mattina per cucinare per tutta la famiglia ... è giusto aggravare il suo lavoro per noi? per 1-2 pasti al mese? Io credo di no, tanto piu' che la carne italiana è macellata sparandogli un colpo in testa e quindi in un certo senso potrebbe essere equiparata alla caccia.
Ma sono tanti gli interrogativi....
Io ho solennemente promesso ch mai a Jamila verrà imposto il velo ma che non le sarà vietato se sceglierà di metterlo....ma questi cambiamenti di mio marito mi lasciano perplessa...mi chiedo se le discussioni prematrimoniali sono state da lui comodamente dimenticate ... e se tra qualche anno mi ritroverò con un uomo diverso da quello che ho conosciuto e deciso di sposare...e non sopporterei di sentirmio dire "te l'avevo detto"
Top
Profilo Invia messaggio privato
Youssefpaolo
Utente Senior
Utente Senior


Registrato: 13/03/09 22:40
Messaggi: 544

MessaggioInviato: Mar Ott 06, 2009 12:30 pm    Oggetto: Rispondi citando

monaali76 ha scritto:
ma questi cambiamenti di mio marito mi lasciano perplessa...mi chiedo se le discussioni prematrimoniali sono state da lui comodamente dimenticate ... e se tra qualche anno mi ritroverò con un uomo diverso da quello che ho conosciuto e deciso di sposare...e non sopporterei di sentirmio dire "te l'avevo detto"


Chiarisciti subito con tuo marito, perchè purtroppo i mariti di origine araba tendono a dissimulare all'inizio per poi imporsi alla fine.
Soprattutto resta sempre nella convinzione che non è detto che quello che pensa un arabo nato mussulmano rappresenti il vero ISlam.
Al contrario!
Basta pensare alla questione della circoncisione femminile (che è vietata dall'Islam).

Noi occidentali convertiti abbiamo un grosso vantaggio rispetto ai nostri fratelli arabi: abbiamo conosciuto (grazie al cristianesimo) l'AMORE di Dio prima che la "sottomissione".

E a mio parere la cosa meravigliosa è proprio questa: coniugare amore e sottomissione.

Salam e continua così, soprattutto per il bene di tua figlia che ha tutto il diritto di scegliere (ed anche tu).
Top
Profilo Invia messaggio privato
Amatullah Maria
Utente Senior
Utente Senior


Registrato: 10/07/08 06:48
Messaggi: 1108
Residenza: bologna / modena

MessaggioInviato: Mar Ott 06, 2009 1:45 pm    Oggetto: Rispondi citando

Salam....

Talib.... poi non dire che non te lo avevo detto..... leggiti gli ultimi post e dimmi che te ne pare.....
Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail HomePage
Youssefpaolo
Utente Senior
Utente Senior


Registrato: 13/03/09 22:40
Messaggi: 544

MessaggioInviato: Mar Ott 06, 2009 2:04 pm    Oggetto: Rispondi citando

maria ha scritto:
Salam....

Talib.... poi non dire che non te lo avevo detto..... leggiti gli ultimi post e dimmi che te ne pare.....


Se ti riferisci a quanto da me scritto, puoi spiegarti meglio?

Se invece non ti riferisci a me, ignora il mio messaggio
Top
Profilo Invia messaggio privato
'Omar
Affezionatissimo
Affezionatissimo


Registrato: 29/09/08 19:19
Messaggi: 94
Residenza: Roma

MessaggioInviato: Mar Ott 06, 2009 2:27 pm    Oggetto: Rispondi citando

Youssefpaolo ha scritto:


Chiarisciti subito con tuo marito, perchè purtroppo i mariti di origine araba tendono a dissimulare all'inizio per poi imporsi alla fine.
Soprattutto resta sempre nella convinzione che non è detto che quello che pensa un arabo nato mussulmano rappresenti il vero ISlam.
Al contrario!
Basta pensare alla questione della circoncisione femminile (che è vietata dall'Islam).


Sorella,

senz'altro sono d'accordo con il fratello nel consigliarti un dialogo sereno con tuo marito, nella speranza che possiate raggiungere un accordo oltre che una comprensione.

Mi discosto senz'altro, e purtroppo, dal resto del suo messaggio.

Da un lato respingo con forza la tesi riguardo gli arabi; dall'altro non mi aspettavo onestamente che la questione della circoncisione femminile (e NON infibulazione, quella, sì, estranea all'Islam) fosse tirata in ballo come non islamica.

Conto che qualcuno che ha partecipato a quel dibattito possa riportare una summa dello stesso al più presto, Talib in primis.

Allah mi perdoni se ho detto qualcosa di sbagliato.
Top
Profilo Invia messaggio privato
Youssefpaolo
Utente Senior
Utente Senior


Registrato: 13/03/09 22:40
Messaggi: 544

MessaggioInviato: Mar Ott 06, 2009 2:43 pm    Oggetto: Rispondi citando

Chiedo scusa, mi riferivo alla INFIBULAZIONE.

Resta il fatto che (ma non vorrei sbagliare) anche la circoncisione femminile non sia obbligatoria.

Talib ha già affrontato la questione nella sezione femminile, mi riservo di andare a dargli una rispolverata.
Top
Profilo Invia messaggio privato
MusliMind
Utente Senior
Utente Senior


Registrato: 10/11/08 00:37
Messaggi: 452

MessaggioInviato: Mar Ott 06, 2009 4:00 pm    Oggetto: Rispondi citando

Youssefpaolo ha scritto:
Soprattutto resta sempre nella convinzione che non è detto che quello che pensa un arabo nato mussulmano rappresenti il vero ISlam.Al contrario!
...

Noi occidentali convertiti abbiamo un grosso vantaggio rispetto ai nostri fratelli arabi: abbiamo conosciuto (grazie al cristianesimo) l'AMORE di Dio prima che la "sottomissione".

E a mio parere la cosa meravigliosa è proprio questa: coniugare amore e sottomissione.


ho evidenziato tutto ciò che ritengo e che difatti è una GROSSA BAGGIANATA!!!!
inutili e insensate generalizzazzioni....

e si aggiunga:
E' L'AMORE PER DIO CHE CI PORTA ALLA SUA SOTTOMISSIONE!!!!!!!!!!

RIFLETTERE PRIMA DI PARLARE...

_________________
Abu Hurayra (Allah si compiaccia di lui) ha detto: Ho sentito il Messaggero di Allah (sallAllahu alayhi wa sallam) dire:

"Evitate ciò che vi ho proibito e fate ciò che vi ho ordinato, come meglio potete. In verità, quanti vi hanno preceduto si sono perduti proprio per le loro troppe domande e per i loro disaccordi con i loro Profeti."
(Riferito da al-Bukhari e Muslim)


L'ultima modifica di MusliMind il Mar Ott 06, 2009 4:12 pm, modificato 1 volta
Top
Profilo Invia messaggio privato
Youssefpaolo
Utente Senior
Utente Senior


Registrato: 13/03/09 22:40
Messaggi: 544

MessaggioInviato: Mar Ott 06, 2009 5:04 pm    Oggetto: Rispondi citando

Probabilmente mi sono spiegato male, ma adesso non ho tempo perché sto partendo per il Marocco.

Al mio rientro chiarirò meglio.

Personalmente ritengo una fortuna (o meglio un dono di Dio) essermi convertito essendo stato in passato cristiano.

Ci risentiamo lunedi prossimo
Top
Profilo Invia messaggio privato
stefra
Utente Senior
Utente Senior


Registrato: 10/04/09 18:10
Messaggi: 577

MessaggioInviato: Mar Ott 06, 2009 5:26 pm    Oggetto: Rispondi citando

Youssefpaolo ha scritto:
....

... abbiamo conosciuto (grazie al cristianesimo) l'AMORE di Dio prima che la "sottomissione".

E a mio parere la cosa meravigliosa è proprio questa: coniugare amore e sottomissione.


Gentile Yussef. Mi intrometto solo poichè penso che tu abbia mal interpretato l'amore di un cristiano verso Dio.
L'amore verso Dio, per un cristiano, passa attraverso la completa sottomissione alla Sua volontà.
Si trovano innumerevoli esempi, nella Parola, che paragonano la vita di un credente all'argilla proprio per la sua caratteristica di "plasmarsi" in conformità al volere del Creatore (vedi i profeti Isaia, Geremia ecc).
Vedi anche l'esempio di Gesù nel giardino di Getsemani, non ha detto "sia fatta la Tua volontà, non la mia"? E non è un esempio di completa sottomissione al volere del Padre?
L'Amore per Dio passa solo attraverso una completa sottomissione a Lui. Ma è una sudditanza "per amore" e dettata dall'amore.
Top
Profilo Invia messaggio privato
Amatullah Maria
Utente Senior
Utente Senior


Registrato: 10/07/08 06:48
Messaggi: 1108
Residenza: bologna / modena

MessaggioInviato: Mar Ott 06, 2009 6:07 pm    Oggetto: Rispondi citando

Salam.

Sinceramente credo che quando una persona espone pubblicamente un suo problema, tenga conto anche del fatto che le risposte che riceverà non saranno tutte rosee.

Le fatewa a cui fai riferimento, Talib, parlano di "stretta necessità" e, sinceramente, passi per la quiete familiare (anche se non concordo) ma che necessità é far mangiare haram la propria figlia fino ai 18 anni per farla "integrare con i compagnucci di scuola"??????? Per me é assurdo.....

ma tanto parlo al vento perché vedo che se dici quello che gli altri si vogliono sentir dire sei uno bravo, senno' sei un guastafeste......

ma siiiiiii, che so' sté regole?...... Dio ci ama cosi' come ci pare a noi......... stiamo sereni......
se poi i figli crescono allo sbando senza sapere che cosa significa Islam e dobbiamo mortificare il nostro marito o moglie perché sono solo degli inetti arabi senza modernità che c'é frega????......
ma si, sciacquarosa e vivagnese......

La vostra momentaneamente alterata sorella

Amatullah (cioé serva di Dio, e non degli uomini!!!!!!)
Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail HomePage
Anonymous
Utente Senior
Utente Senior


Registrato: 15/09/08 07:36
Messaggi: 1091
Residenza: Bologna, Taranto

MessaggioInviato: Mer Ott 07, 2009 10:05 pm    Oggetto: BismiLlahi arRahmani arRahim Rispondi citando

maria ha scritto:
Salam.

Sinceramente credo che quando una persona espone pubblicamente un suo problema, tenga conto anche del fatto che le risposte che riceverà non saranno tutte rosee.

Le fatewa a cui fai riferimento, Talib, parlano di "stretta necessità" e, sinceramente, passi per la quiete familiare (anche se non concordo) ma che necessità é far mangiare haram la propria figlia fino ai 18 anni per farla "integrare con i compagnucci di scuola"??????? Per me é assurdo.....

ma tanto parlo al vento perché vedo che se dici quello che gli altri si vogliono sentir dire sei uno bravo, senno' sei un guastafeste......

ma siiiiiii, che so' sté regole?...... Dio ci ama cosi' come ci pare a noi......... stiamo sereni......
se poi i figli crescono allo sbando senza sapere che cosa significa Islam e dobbiamo mortificare il nostro marito o moglie perché sono solo degli inetti arabi senza modernità che c'é frega????......
ma si, sciacquarosa e vivagnese......

La vostra momentaneamente alterata sorella

Amatullah (cioé serva di Dio, e non degli uomini!!!!!!)


BarakaAllahu fik sorella, Allah ti benedica!

Riguardo certe affermazioni sugli arabi e specialmente quelle riguardo i convertiti dal Cristianesimo posso solo dire che sono disgustose!

_________________
((Poi, quando verrà il grande cataclisma,
il Giorno in cui l'uomo ricorderà in cosa si è impegnato,
e apparirà la Fornace per chi potrà vederla,
colui che si sarà ribellato,
e avrà preferito la vita terrena,
avrà invero la Fornace per rifugio.
E colui che avrà paventato di comparire davanti al suo Signore e avrà preservato l'animo suo dalle passioni,
avrà invero il Giardino per rifugio.))
79:34-41
Top
Profilo Invia messaggio privato AIM Yahoo MSN
Amatullah Maria
Utente Senior
Utente Senior


Registrato: 10/07/08 06:48
Messaggi: 1108
Residenza: bologna / modena

MessaggioInviato: Gio Ott 08, 2009 1:09 am    Oggetto: Rispondi citando

NB: una fatwa è un responso giuridico fatto AD PERSONAM, quindi, a meno che i fatti non coincidano perfattamente (e vorrei vedere!), si deve chiedere un responso per il proprio caso.

La non più alterata Amatullah. :- )
Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail HomePage
Anonymous
Affezionatissimo
Affezionatissimo


Registrato: 06/01/08 15:49
Messaggi: 85

MessaggioInviato: Gio Ott 08, 2009 8:08 am    Oggetto: Rispondi citando

Youssefpaolo ha scritto:
maria ha scritto:
Salam....

Talib.... poi non dire che non te lo avevo detto..... leggiti gli ultimi post e dimmi che te ne pare.....


Se ti riferisci a quanto da me scritto, puoi spiegarti meglio?

Se invece non ti riferisci a me, ignora il mio messaggio


Maria non è il modo di comportarsi per una moderatrice.
Fare riferimento in pubblico ad una discussione fatta in privato seminando dubbi su quale fosse l'oggetto della discussione.
In poche parole : parlare all'orecchio di una persona in presenza di qualcun altro.

E' l'amore per Dio, che con il tempo, ci fa capire il significato profondo del Sottomettersi a Lui. Non solo con il tempo, ma anche a seconda delle possibilità di ognuno di noi di capire e praticare tutto e subito.
Amareggiato
Pace.
Top
Profilo Invia messaggio privato
Anonymous
Utente Senior
Utente Senior


Registrato: 15/09/08 07:36
Messaggi: 1091
Residenza: Bologna, Taranto

MessaggioInviato: Gio Ott 08, 2009 6:53 pm    Oggetto: BismiLlahi arRahmani arRahim Rispondi citando

Talib ha scritto:
maria ha scritto:
NB: una fatwa è un responso giuridico fatto AD PERSONAM,


Non è corretto, o non lo è sempre.
Detto questo, continuo a domandarmi perchè è così difficile farsi gli affari propri, e limitarsi a giudicare le proprie "necessità" e le proprie "difficoltà", invece che quelle altrui...

Salam,
Talib.


Di solito il motivo è l'amore, spesso però è il nostro peggior nemico che ci sussurra mutando un'intenzione buona in una cattiva o dalle cattive conseguenze.

Invito tutti a leggere spesso queste bellissime parole, e che Allah ci protegga dal compiere nuovi errori in proposito e ci perdoni i vecchi:

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.


_________________
((Poi, quando verrà il grande cataclisma,
il Giorno in cui l'uomo ricorderà in cosa si è impegnato,
e apparirà la Fornace per chi potrà vederla,
colui che si sarà ribellato,
e avrà preferito la vita terrena,
avrà invero la Fornace per rifugio.
E colui che avrà paventato di comparire davanti al suo Signore e avrà preservato l'animo suo dalle passioni,
avrà invero il Giardino per rifugio.))
79:34-41
Top
Profilo Invia messaggio privato AIM Yahoo MSN
Amatullah Maria
Utente Senior
Utente Senior


Registrato: 10/07/08 06:48
Messaggi: 1108
Residenza: bologna / modena

MessaggioInviato: Ven Ott 09, 2009 1:05 am    Oggetto: Rispondi citando

zoltran ha scritto:
Youssefpaolo ha scritto:
maria ha scritto:
Salam....

Talib.... poi non dire che non te lo avevo detto..... leggiti gli ultimi post e dimmi che te ne pare.....


Se ti riferisci a quanto da me scritto, puoi spiegarti meglio?

Se invece non ti riferisci a me, ignora il mio messaggio


Maria non è il modo di comportarsi per una moderatrice.
Fare riferimento in pubblico ad una discussione fatta in privato seminando dubbi su quale fosse l'oggetto della discussione.
In poche parole : parlare all'orecchio di una persona in presenza di qualcun altro.

E' l'amore per Dio, che con il tempo, ci fa capire il significato profondo del Sottomettersi a Lui. Non solo con il tempo, ma anche a seconda delle possibilità di ognuno di noi di capire e praticare tutto e subito.
Amareggiato
Pace.


Zoltran, scusami, ma non credo che tu abbia letto correttamente... io non mi riferivo a nessun messaggio privato e non facevo riferimento a discussioni precedenti...... mi riferivo a tutto ciò che è PUBBLICATO SOTTO I VOSTRI OCCHI!

POi, scusa ma non è la prima volta che hai da ridire sulla mia moderazione.... se ti senti capace, ti lascio il posto molto volentieri.
Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail HomePage
Anonymous
Affezionatissimo
Affezionatissimo


Registrato: 06/01/08 15:49
Messaggi: 85

MessaggioInviato: Sab Ott 10, 2009 8:00 am    Oggetto: Re: BismiLlahi arRahmani arRahim Rispondi citando

Talib ha scritto:

Quando una persona (per una propria personale predisposizione ansiosa, o per colpa dei waswas che gli sono stati instillati nella testa da altri) inizia a vedere l'osservanza della legge come "angosciante", significa che non la sta osservando con il giusto spirito.

Si aggiunga questo: Ibn 'Arabi, il grande maestro che, se ancora non lo si fosse capito, è per quel che mi riguarda il riferimento primo di ogni prospettiva sapienziale, ha detto una cosa molto semplice, molto precisa e, a mio parere, molto saggia e giusta: il musulmano deve sempre essere il più duro possibile con se stesso, ma il più morbido possibile con gli altri.


Dovrei quotare tutto il post ma preferisco queste due parti.
In sintesi : era ora. Non ti si riconosceva più nell'ultimo mese.


maria ha scritto:


Zoltran, scusami, ma non credo che tu abbia letto correttamente... io non mi riferivo a nessun messaggio privato e non facevo riferimento a discussioni precedenti...... mi riferivo a tutto ciò che è PUBBLICATO SOTTO I VOSTRI OCCHI!

POi, scusa ma non è la prima volta che hai da ridire sulla mia moderazione.... se ti senti capace, ti lascio il posto molto volentieri.


Ok. Errore mio. Le mie sincere scuse

Pace
Top
Profilo Invia messaggio privato
Youssefpaolo
Utente Senior
Utente Senior


Registrato: 13/03/09 22:40
Messaggi: 544

MessaggioInviato: Lun Ott 12, 2009 12:11 pm    Oggetto: Rispondi citando

maria ha scritto:

ma tanto parlo al vento perché vedo che se dici quello che gli altri si vogliono sentir dire sei uno bravo, senno' sei un guastafeste......


Non è vero, almeno io non la intendo così.

Citazione:

se poi i figli crescono allo sbando senza sapere che cosa significa Islam e dobbiamo mortificare il nostro marito o moglie perché sono solo degli inetti arabi senza modernità che c'é frega????......
ma si, sciacquarosa e vivagnese......


Non è questo il punto.
Al mio futuro figlio voglio insegnare ad amare ed a sottomettersi ad Allah, e lo voglio fare insha allah, perchè so che l'Islam è l'unica religione.

Ma non farò mai una battaglia di principio se dai suoceri mangeranno carne non halal, l'importante è che sappiano che è una eccezione e per quale motivazione si fa quella eccezione.
Preferisco che capiscano, piuttosto che si adeguino.

Quanto al fatto degli arabi, non è questione di modernità o meno, ma di tradizione culturale e ritengo che se quella occidentale non è superiore, di certo non è inferiore a quella araba.
Top
Profilo Invia messaggio privato
Youssefpaolo
Utente Senior
Utente Senior


Registrato: 13/03/09 22:40
Messaggi: 544

MessaggioInviato: Lun Ott 12, 2009 12:25 pm    Oggetto: Re: BismiLlahi arRahmani arRahim Rispondi citando

Yusuf fabbosko ha scritto:

Riguardo certe affermazioni sugli arabi e specialmente quelle riguardo i convertiti dal Cristianesimo posso solo dire che sono disgustose!


Vabbeh, vedo cha la buona educazione non fa parte del tuo modo di vivere l'islam.

Ne parlavo settimana scorsa con alcuni amici marocchini, che in parte concordavano con me, sul fatto che di norma è più facile che una persona nata "mussulmana" segua la propria religione più per esteriorità rispetto a che sta facendo un cammino di conversione.

E la stessa identica cosa vale per un cattolico: il "nato cattolico" tendo a seguire una prassi, il neo convertito cattolico di solito di mette più cuore".

Faccio un esempio pratico: avrete notato che quando un "arabo" parla, ogni cinque parole dice "insha allah".
Questa pratica è talmente radicata, che per molti ormai è un intercalare normale.

Io, invece, mi devo sforzare per ricordarmi che qualunque cosa io voglia fare, la posso realizzare SOLO ED ESCLUSIVAMENTE con il permesso di Dio, ossia insha allah.

La cosa più difficile (sempre a mio parere) da coniugare è l'Amore per Dio ed il Suo TImore: in questo ritengo che un cristiano che si converte all'Islam sia maggiormente facilitato.

Ma posso essere smentito con EDUCAZIONE senza usare termini come "disgusto" o altro.

Del resto, più frequento il Marocco (che ripeto, amo, forse lo amo più io dei suoi stessi cittadini, e non sto esagerando) e più mi rendo conto che il "nemico" da combattere non è tanto l'infedele, quanto l'esteriorità che sacrifica l'interiorità.

Non volevo offendere nessuno, ciò non di meno ritengo lecito esprimere le mie opinioni senza venire offeso (alla faccia della sabr e dell'etichetta).
Top
Profilo Invia messaggio privato
MusliMind
Utente Senior
Utente Senior


Registrato: 10/11/08 00:37
Messaggi: 452

MessaggioInviato: Lun Ott 12, 2009 2:41 pm    Oggetto: Rispondi citando

non mi metto a commentare l'ultimo intervento perchè lo ritengo totalmente privo di senso...dico solo una cosa:

affermare che "una persona nata "mussulmana" segua la propria religione più per esteriorità" è ESTREMAMENTE GRAVE!!!!
ti stai caricando di dunub facendo simili insinuazioni!
ognuno deve pensare a se stesso,ad essere un buon credente senza giudicare CIO' CHE NON PUO' SAPERE!!!!
solo Allah subhana wa ta3ala può sapere chi ha vera fede.

salam
Fatima

_________________
Abu Hurayra (Allah si compiaccia di lui) ha detto: Ho sentito il Messaggero di Allah (sallAllahu alayhi wa sallam) dire:

"Evitate ciò che vi ho proibito e fate ciò che vi ho ordinato, come meglio potete. In verità, quanti vi hanno preceduto si sono perduti proprio per le loro troppe domande e per i loro disaccordi con i loro Profeti."
(Riferito da al-Bukhari e Muslim)
Top
Profilo Invia messaggio privato
Youssefpaolo
Utente Senior
Utente Senior


Registrato: 13/03/09 22:40
Messaggi: 544

MessaggioInviato: Lun Ott 12, 2009 3:18 pm    Oggetto: Rispondi citando

Adesso mi sto proprio stancando.

Primo: se vuoi parlare con me, parla in italiano, perchè l'arabo lo sto studiando da pochi mesi. Cosa significa nella NOSTRA lingua "dunub"?

Secondo: sono libero di esprimere quello che penso senza che TU mi giudichi, soprattutto per il fatto che quando invece si parla di occidentali o di italiani non si risparmiano certo giudizi affrettati e altrettanto gravi.

Terzo: è vero che ognuno deve pensare a se stesso. Comincia tu a non emettere fatwa su come si deve comportare UN' ALTRA PERSONA per seguire la retta via.

Quarto: se hai argomenti per smentirmi bene, se devi limitarti ad essere maleducata, a mio parere faresti migliore figura astenendoti.

Quinto: io non ho detto che "tutti...." ho solo detto una ovvietà valida per tutte le religioni e per tutti gli ambienti sociali (basterebbe qualche nozione di sociologia o antropologia religiosa per capirlo): chi nasce in una condizione è più facile che continui in quella condizione per inerzia, rispetto a chi la sceglie dopo aver percorso un'altra via.

Sono stato abbastanza chiaro, sorella Fatima?

Altrimenti passo ai disegni.

Salam,
Yusuf

fatimazz ha scritto:
non mi metto a commentare l'ultimo intervento perchè lo ritengo totalmente privo di senso...dico solo una cosa:

affermare che "una persona nata "mussulmana" segua la propria religione più per esteriorità" è ESTREMAMENTE GRAVE!!!!
ti stai caricando di dunub facendo simili insinuazioni!
ognuno deve pensare a se stesso,ad essere un buon credente senza giudicare CIO' CHE NON PUO' SAPERE!!!!
solo Allah subhana wa ta3ala può sapere chi ha vera fede.

salam
Fatima
Top
Profilo Invia messaggio privato
MusliMind
Utente Senior
Utente Senior


Registrato: 10/11/08 00:37
Messaggi: 452

MessaggioInviato: Lun Ott 12, 2009 3:56 pm    Oggetto: Rispondi citando

Youssefpaolo ha scritto:
Adesso mi sto proprio stancando.

Primo: se vuoi parlare con me, parla in italiano, perchè l'arabo lo sto studiando da pochi mesi. Cosa significa nella NOSTRA lingua "dunub"?

Secondo: sono libero di esprimere quello che penso senza che TU mi giudichi, soprattutto per il fatto che quando invece si parla di occidentali o di italiani non si risparmiano certo giudizi affrettati e altrettanto gravi.

Terzo: è vero che ognuno deve pensare a se stesso. Comincia tu a non emettere fatwa su come si deve comportare UN' ALTRA PERSONA per seguire la retta via.

Quarto: se hai argomenti per smentirmi bene, se devi limitarti ad essere maleducata, a mio parere faresti migliore figura astenendoti.

Quinto: io non ho detto che "tutti...." ho solo detto una ovvietà valida per tutte le religioni e per tutti gli ambienti sociali (basterebbe qualche nozione di sociologia o antropologia religiosa per capirlo): chi nasce in una condizione è più facile che continui in quella condizione per inerzia, rispetto a chi la sceglie dopo aver percorso un'altra via.

Sono stato abbastanza chiaro, sorella Fatima?

Altrimenti passo ai disegni.

Salam,
Yusuf

fatimazz ha scritto:
non mi metto a commentare l'ultimo intervento perchè lo ritengo totalmente privo di senso...dico solo una cosa:

affermare che "una persona nata "mussulmana" segua la propria religione più per esteriorità" è ESTREMAMENTE GRAVE!!!!
ti stai caricando di dunub facendo simili insinuazioni!
ognuno deve pensare a se stesso,ad essere un buon credente senza giudicare CIO' CHE NON PUO' SAPERE!!!!
solo Allah subhana wa ta3ala può sapere chi ha vera fede.

salam
Fatima

1° dunub=peccati.
2° dire a chi giudica di non giudcare non vuol dire giudicare! (non so riesci a seguirmi),e chi giudica italiani o occidentali esprimendo giudizi affrettati è altrettanto stupido. Sono libera di esprimere ciò che penso!
3° ahaha questa è bella ; essendo io ARABA sei stato TU il primo a tirarmi in causa!!!!
4° ti bastano questi argomenti?
tu si che sei educato invece...alla faccia!!!!
5° essendo l' essere umano NON una "palla", perchè applicargli il primo principio della dinamica!?!

non c'è bisogno che ti cimenti nel disegno...bisogna essere capaci anche in quello... e non è da tutti! ^_^

a dimenticavo:
6° discussione chiusa.

_________________
Abu Hurayra (Allah si compiaccia di lui) ha detto: Ho sentito il Messaggero di Allah (sallAllahu alayhi wa sallam) dire:

"Evitate ciò che vi ho proibito e fate ciò che vi ho ordinato, come meglio potete. In verità, quanti vi hanno preceduto si sono perduti proprio per le loro troppe domande e per i loro disaccordi con i loro Profeti."
(Riferito da al-Bukhari e Muslim)
Top
Profilo Invia messaggio privato
monaali76
Nuovo utente
Nuovo utente


Registrato: 29/09/09 09:11
Messaggi: 3

MessaggioInviato: Mer Ott 14, 2009 5:09 pm    Oggetto: Rispondi citando

Pace a voi Fratelli e sorelle,

sono tornata dopo qualche giorno di malattia...ho parlato moltissimo con mio marito e siamo tornati più sereni anche se molto ci sarà ancora da parlare e su cui trovare un punto d’incontro.
Fortunatamente entrambi abbiamo sempre concordato sul fatto che l’imposizione non fa parte dell’Islam anche se il fervore della discussione ci ha portato a dire parole non consone.

Jamila nei prossimi anni verrà portata alla moschea locale per sviluppare in lei un senso di appartenenza e integrazione anche nella comunità Islamica e non solo in quella Italiana e quindi di curiosità che supportata da un insegnamento a casa la porterà a una conoscenza informata e non imposta.
Se piace ad Allah la nostra piccola moschea continuerà il suo operato nella splendida maniera in cui ha fatto fino ad oggi e se sarà nel volere di Allah il centro giovanile grazie ai contributi sarà presto completato.
Per il momento continuerà a mangiare quello che i nonni le cucinano con amore e anche i miei genitori cercheranno di offrire il pesce o la cacciagione piu’ frequentemente visto che mio marito ha finalmente deciso di parlare lui stesso ( e non lasciare a me il compito) del suo desiderio di non mangiare piu’ carne a lui proibita.

Grazie a tutti della partecipazione a questa discussione anche se mi resta il rammarico di non vedere mai un unione di voci ma sempre una dissidenza anche maleducata tra noi fratelli e sorelle (e non solo in questo forum).

Vorrei in particolare esporre il mio punto di vista alla vivace sorella Maria(scusa se devi riaprire la discussione ma vorrei anch'io aver la possibilità di replica):

Maria ha scritto[quote]...ma che necessità é far mangiare haram la propria figlia fino ai 18 anni per farla "integrare con i compagnucci di scuola"??????? Per me é assurdo.....

L'integrazione è una cosa molto importante cara sorella e il sottovalutarla non fa un favore ai migliaia di immigrati che faticano per essere accettati nel nostro paese … e dovresti pensarci proprio perché anche tu credo di aver capito sei mamma e i tuoi figli vivono in un paese dove potrebbero avere problemi proprio legati alla loro diversità.
Mio marito è ben integrato nella città dove viviamo oltre che con i miei amici e colleghi ed è stato lui a farsi conoscere per una persona educata e disponibile e quindi non da temere....saluta e sorride agli anziani seduti sulle panchine e si alza a offrire il posto a donne e anziani quando viaggia in treno suscitando gli sguardi stupiti di molti miei connazionali, è andato a scuola e partecipa alle consulte del nido.
Ma ancor piu’ importante è l’integrazione dei ragazzi per la crescita di figli sicuri di se stessi (e quindi di ciò che sono) e felici cosa non da poco….
il che non significa lasciarli fare tutto quello che fanno gli altri e tantomeno tutto cio’ che vogliono perché anche i limiti se dati e spiegati fanno crescere una persona in modo retto….e spero carissima sorella che con loro tu non sia così dura come nel forum impedendogli magari di partecipare alle attività scolastiche in preparazione delle feste natalizie (anche perché comunque in quasi tutte le scuole viene ridotta al minimo la connotazione religiosa) o che per paura di un tramezzino trattato con alcool un pezzo di pane con lo strutto o una caramella haram gli sia impedito di andare a una festa di compleanno!!!
Comunque sono i tuoi figli e hai tutto il diritto di fare le scelte che ritieni giuste per loro…..

Comunque in questa discussione sorella mi sembra che perdi di vista il fatto che parliamo di una bimba di 21 mesi che frequenta un nido (peraltro bellissimo e con validissime educatrici) dove non è prevista la possibilità di portare cibo da fuori cosa che accade anche alla scuola materna del mio paese, questo è fatto anche per stimolare un senso di socialità nei bambini.

Certo ci sono bambini con diete diverse e menù differenziati (nel mio in particolare non c’e’ un’ servizio mensa ma una cuoca con 25 anni di esperienza e la spesa viene recapitata giornalmente) pretendere che venga fatta la spesa in macelleria halal(cosa che sarebbe inoltre a carico delle altre famiglie e non solo nostro) equivale a pretendere di far togliere le immagini sacre dalle camere o corridoi di ospedale, dove la maggioranza di ricoverati ne traggono conforto per una minoranza che lo trova fastidioso e comunque in un paese dove, seppur lo stato è laico, la religione è comunque molto radicata, un atteggiamento quindi arrogante, presuntuoso e intollerante ma soprattutto ignorante e uno dei casi in cui se venisse detto a un immigrato che se non gli stanno bene le regole del paese in cui ha scelto di vivere che se ne vada tale affermazione avrebbe un senso.

Sicuramente dalle elementari e oltre la situazione comincia a cambiare e una bimba del 21° secolo comincia ad avere la consapevolezza delle differenze nella sua comunità di bambini tanto quanto nella sua famiglia e già a quell’età i bambini sono in grado di compiere delle scelte ragionate anche fosse solo per far piacere a mamma e papà mentre prima sono in grado si di capire molto ma non tutto.

Creargli dei disagi e delle scontentezze senza che abbiamo i mezzi per comprenderle lo trovo un po’ crudele visto che la scelta di metterli al mondo o crescerli in un determinato stato non è la scelta loro ma nostra come genitori.

Mi rendo conto comunque che la scelta di essere una coppia mista è pure nostra e che tante ancora saranno le difficoltà che dovremo affrontare nel mondo, nella società, nella nostra famiglia e con le rispettive famiglie di origine…..speriamo di riuscire sempre a risolverli con l’aiuto di Allah e l’amore che ci unisce.

Allah vi protegga.

Mona
Top
Profilo Invia messaggio privato
Amatullah Maria
Utente Senior
Utente Senior


Registrato: 10/07/08 06:48
Messaggi: 1108
Residenza: bologna / modena

MessaggioInviato: Mer Ott 14, 2009 5:57 pm    Oggetto: Rispondi citando

Cara Mona, capisci male..... non sono ancora mamma e non ho figli....
Inch'Allah, arriveranno.

Sono contenta che tuo marito sia tanto apprezzato... anche il mio lo è.... moltissimo. Quella che tu vedi come intransigenza in tuo marito, io nel mio l'ho vista e la vedo tutt'ora come "coscienza della nostra scelta di vita" cioè dell'Islam. L'Islam non è "solo" una religione... ha un lato spirituale, ma anche uno materiale, sociale, economico... include tutto ciò con cui un essere umano può trovarsi a contatto nella propria esistenza.

Il fatto che molte persone in questo paese facciano fatica a vedere più di due colori (o bianco o nero), non ci deve obbligare ad uniformarci ad una scala di grigi.

Quando sono diventata musulmana, ho piano piano spiegato alla mia famiglia quali erano le mie esigenze e, piano, piano, loro ne sono diventati consapevoli, quindi, quando hanno conosciuto mio marito, erano in qualche modo già "pronti".
Per loro non è un peso..... è la consapevolezza di una scelta. Punto. Quella volta ogni tanto in cui si riesce a mangiare tutti insieme, cucino io e non se ne parla più......

Io sono orgogliosa di come mio marito sia stato tirato su..... è una persona stupenda, non è un disadattato per aver "saltato" qualche festino con gli amici, non è cresciuto male perchè non sa che sapore abbia un tramezzino con la porchetta, è una persona normalissima.... ed io voglio crescere i miei figli nello stesso modo....

Se secondo te è crudeltà voler crescere i propri figli nei valori e nella consapevolezza dell'Islam, allora sarò spietatamente crudele.....

La differenza tra te e me forse (e lo sottolineo) stà nel fatto che io sono convinta di ciò che ci aspetta dopo quell'Ora e desidero su ogni cosa che la mia famiglia sia con me. Sento la responsabilità del dover crescere figli di uno sharif, per farli diventari dei degni sharif..... degni eredi che possano essere amati non per la loro eredità, ma per il loro timor di Dio..... Poi, solo Dio sa.

La mia non voleva essere una sterile critica nei tuoi confronti (come invece ipotizzato da altri utenti), ma la volontà di manifestare il disagio di vedere "una scappatoia ad ogni angolo", cioè del voler a tutti i costi aggirare i problemi senza affrontarli, o voler trovare alternative a ciò che è chiaro... a volte (e non mi riferisco a te) mi sembra di "vedere" o "sentire" una specia di timidezza o, peggio, una vergogna, nel lasciare alla vista di tutti quel nostro "differenziarsi" dalla massa.....

Tutto qui.

Poi ognuno risponde personalmente di ogni azione, quindi, possiamo solo esporre il nostro pensiero e cercare di comprendere quello degli altri.....

Un saluto.
Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail HomePage
Sufi Aqa
Amministratore - خادم
Amministratore - خادم


Registrato: 29/03/07 21:20
Messaggi: 14960
Residenza: Hanafi-Maturidi

MessaggioInviato: Ven Ott 30, 2009 9:35 am    Oggetto: Rispondi citando

AsSalamu `alaykum wa RahmatuLlahi wa BarakatuHu.

Allah ti ricompensi sorella Maria.

Argomento già trattato in altri thread, ai quali rimando:

Cibi proibiti per i musulmani, cinghiale, Ahl al-Kitab -
Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



Pronunciare la Basmala sulla carne -

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



Per favore, usate la funzione cerca prima di porre nuove domande.

'umar andrea

_________________

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



Blog in italiano:

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



Ottima applicazione per gli orari della preghiera:

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.

Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
Mostra prima i messaggi di:   
Nuovo argomento   Quest'argomento è chiuso: Non puoi inserire, rispondere o modificare i messaggi.    Indice del forum -> Alimentazione, Cosmetici, Prodotti ed Ingredienti Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ora
Pagina 1 di 1

 
Vai a:  
Non puoi inserire nuovi argomenti
Non puoi rispondere a nessun argomento
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi votare nei sondaggi
c d
e



Powered by phpBB © 2001, 2005 phpBB Group
phpbb.it

Abuse - Segnalazione abuso - Utilizzando questo sito si accettano le norme di TOS & Privacy.
Powered by forumup.it forum gratis free, crea il tuo forum gratis free ora! Created by Hyarbor & Qooqoa - Auto ICRA

Page generation time: 0.069