Indice del forum Informazioni sull'Islam
In nome di Allah, il Compassionevole, il Misericordioso Dì, "Egli, Allah è Unico, Allah è l'Assoluto. Non ha generato, non è stato generato e nessuno è eguale a Lui". (Corano 112, 1-4)
 
 FAQFAQ   CercaCerca   Lista utentiLista utenti   GruppiGruppi   RegistratiRegistrati 
 ProfiloProfilo   Messaggi privatiMessaggi privati   Log inLog in 

DIVORZIO INEVITABILE

 
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> Famiglia, matrimonio, genitori, figli e rapporti tra i generi
Precedente :: Successivo  
Autore Messaggio
Ads






Inviato: Mer Lug 15, 2020 4:05 pm    Oggetto: Ads

Top
MaryamJ
Frequentatore stabile
Frequentatore stabile


Registrato: 18/03/09 11:31
Messaggi: 21

MessaggioInviato: Dom Giu 07, 2009 7:15 pm    Oggetto: DIVORZIO INEVITABILE Rispondi citando

Cari fratelli e sorelle, assalamu aleikom rahmatullah wa barakatuhu. Dopo un periodo di lunga assenza, dovuto a problemi miei personale e familiari, ritorno qui con voi che tanto mi siete vicino con le vostre risposte e i vostri saluti e i messaggi di incoraggiamento.
Purtroppo...la mia vita già di per sè per niente facile, arriva aun punto cruciale: il divorzio. Situazione difficile, la mia, con un marito musulmano (palestinese) dapprima non praticante, poi dopo la mia conversione anche lui si è riavvicinato al hamdulillah all'Islam ed ora è praticante, con uncarattere che dire difficile è niente. Io, credeteme, ho sopportato di tutto per amore suo ma soprattutto per amore e rispetto verso ALLAH, che proprio non ama il divorzio fra le cose ammesse. Ho provato in ogni modo, con tutti i mezzi, ma....non ce la faccio più. Io mi sto ammalando. E anche la mia bambina(nata dal mio precedente matrimonio con un italiano) che già ha anche dei problemi di salute, ne risente sia perchè ne soffre,sia perchè io non sto bene e non riesco poi a seguirla. Ho sempre pregato ALLAH che salvasse questa famiglia, che mettesse la luce davanti agli occhi di mio marito, ho fatto sempre du'à. Niente. Evidentemente ALLAH non vuole. Sposati dal 2006, lui non voleva figli assolutamente. Io non sono più giovane..ho aspettato con pazienza. Poi lui si è convinto:rimango incinta una volta e aborto interno, la seconda, uguale. Queste non sono prove che ALLAH non voleva? Ho accettato con dolore tutto..ho provato a riavvicinarmi, ho dimenticato tutte le sofferenze..ma niente, lui è testardo e non cambierà mai. Perciò ho deciso: ho richiamato lo sheikh, che tanto ma tanto aveva insistito affinchè pensassimo bene su questa decisione (mio marito voleva andare via di casa, così, senza divorzio....) e gli ho detto di fissare un incontro per decidere quando fare il divorzio. DIO mi perdonerà per questo che sto facendo? Non lo so.... ma non ce la faccio più.
Cos'altro posso fare?
C'è un'altra soluzione secondo voi?
Abbiamo provato di tutto. Come dice mio marito, c'è una grande incompatibilità. E io, che mai ho voluto accettarlo, alla fine mi sono arresa e cedo le armi.
Ma'assalema... Che ALLAH ci protegga e vegli su di noi.
Grazie di tutto..
Top
Profilo Invia messaggio privato
al-Hanafi
Utente Senior
Utente Senior


Registrato: 29/03/07 21:41
Messaggi: 1162

MessaggioInviato: Dom Giu 07, 2009 8:07 pm    Oggetto: Re: DIVORZIO INEVITABILE Rispondi citando

MaryamJ ha scritto:
Cari fratelli e sorelle, assalamu aleikom rahmatullah wa barakatuhu. Dopo un periodo di lunga assenza, dovuto a problemi miei personale e familiari, ritorno qui con voi che tanto mi siete vicino con le vostre risposte e i vostri saluti e i messaggi di incoraggiamento.
Purtroppo...la mia vita già di per sè per niente facile, arriva aun punto cruciale: il divorzio. Situazione difficile, la mia, con un marito musulmano (palestinese) dapprima non praticante, poi dopo la mia conversione anche lui si è riavvicinato al hamdulillah all'Islam ed ora è praticante, con uncarattere che dire difficile è niente. Io, credeteme, ho sopportato di tutto per amore suo ma soprattutto per amore e rispetto verso ALLAH, che proprio non ama il divorzio fra le cose ammesse. Ho provato in ogni modo, con tutti i mezzi, ma....non ce la faccio più. Io mi sto ammalando. E anche la mia bambina(nata dal mio precedente matrimonio con un italiano) che già ha anche dei problemi di salute, ne risente sia perchè ne soffre,sia perchè io non sto bene e non riesco poi a seguirla. Ho sempre pregato ALLAH che salvasse questa famiglia, che mettesse la luce davanti agli occhi di mio marito, ho fatto sempre du'à. Niente. Evidentemente ALLAH non vuole. Sposati dal 2006, lui non voleva figli assolutamente. Io non sono più giovane..ho aspettato con pazienza. Poi lui si è convinto:rimango incinta una volta e aborto interno, la seconda, uguale. Queste non sono prove che ALLAH non voleva? Ho accettato con dolore tutto..ho provato a riavvicinarmi, ho dimenticato tutte le sofferenze..ma niente, lui è testardo e non cambierà mai. Perciò ho deciso: ho richiamato lo sheikh, che tanto ma tanto aveva insistito affinchè pensassimo bene su questa decisione (mio marito voleva andare via di casa, così, senza divorzio....) e gli ho detto di fissare un incontro per decidere quando fare il divorzio. DIO mi perdonerà per questo che sto facendo? Non lo so.... ma non ce la faccio più.
Cos'altro posso fare?
C'è un'altra soluzione secondo voi?
Abbiamo provato di tutto. Come dice mio marito, c'è una grande incompatibilità. E io, che mai ho voluto accettarlo, alla fine mi sono arresa e cedo le armi.
Ma'assalema... Che ALLAH ci protegga e vegli su di noi.
Grazie di tutto..



As-salam alaykum waRahmatuLlahi waBarakatuHu cara sorella!
Mi dispiace, mi dispiace leggere che oltre al fatto che le cose vadano male anche la tua salute ne sta risentendo.
Sono (credo) molto più giovane di te quindi non mi sento di darti consigli sul come gestire il tuo modo di relazionarti con tuo marito.
Una cosa che posso dirti però è che non è possibile per noi conoscere qual'è esattamente il motivo per cui Allah fa accadere qualcosa....per esperienza personale mi sento di dire che tutte le cose, anche quelle che più fanno soffrire e più ledono da dentro....nascondono qualcosa di buono per noi, insomma, c'è un motivo per ogni cosa.

Voglio dirti come studente di medicina che il 99% della tua salute dipende da te...da come vivi, da come ti senti, da come guardi alle cose....probabilmente i medici possono diagnosticare una ''malattia'' ma molto spesso non riescono a risalire alle cause ''interne'' (intese come stati d'animo, il vissuto del paziente ecc) un pò perchè non fa parte della formazione odierna, un pò perchè secondo la loro metodologia non è importante. Ma voglio dirti sinceramente con il cuore di tenere duro, sia nella vita che nel cuore, e prima o poi le cose brutte si superano.
Mi è stato insegnato che si smette davvero di credere in qualcosa quando si ha perso tutta la speranza e non si ha più forze per andare avanti, è difficile accettarlo quando succede....tuttavia perseverare su una strada ''negativa'' non può essere che deleterio, come tu stessa hai potuto sperimentare.
Credo che in una famiglia ci debbano essere armonia, pace e amore. I momenti difficili li passano tutti, ma quando i momenti difficili superano di gran lunga quelli positivi allora sì anche io mi sarei fatto molte domande.
Lo shaykh credo abbia cercato di darti dei consigli tenendo in considerazione proprio il fatto che ad Allah il divorzio non piace....tuttavia da quel che leggo (ed è solo su questo che mi baso) le tue motivazioni non derivano da un semplice capriccio...ma la faccenda si fa davvero seria.
Penso sopratutto alla bambina....i giovani sono sempre quelli che soffrono di più da queste cose, quindi dal mio punto di vista ti consiglio semplicemente di ascoltare il tuo cuore e fare la cosa giusta. Chiedi ad Allah di guidarti e proteggervi entrambe, chiedi a Lui aiuto, perchè solo Lui può davvero aiutarti.....l'importante è non smettere di avere fiducia in Lui, nel bene e nel male.
Dalla mia breve e piccola esperienza su questa terra posso dire che la vita è un susseguirsi di tappe, e ogni tappa ci porta ad andare avanti, anche quando ci sembra di regredire....stiamo in realtà progredendo, proprio perchè superato un determinato tipo di situazione se ne presenterà uno completamente diverso, che probabilmente senza l'esperienza acquisita in passato sarebbe stato impossibile per noi affrontarla.

Non mollare e prenditi cura di te e della tua bambina che è la cosa più importante. Non perdere la fiducia in Allah e la speranza in un domani migliore. È un detto famoso quello che dice "domani è un'altro giorno" ed alhamduliLlah è proprio vero....dipende solo da noi come decideremo di affrontarlo, con che sguardo decideremo di guardare alla vita.

Allah vi protegga e vi guidi entrambe.
Un saluto di pace e fratellanza.
As-salam alaykum waRahmatuLlahi waBarakatuHu
Tuo fratello in Islam
Nassim

_________________
Tutto ciò di cui hai bisogno è un sogno [Sifu Wang Zi Ping]

''Islam significa vivere la vita in ogni respiro''


L'ultima modifica di al-Hanafi il Lun Giu 08, 2009 9:56 pm, modificato 1 volta
Top
Profilo Invia messaggio privato MSN
Sufi Aqa
Amministratore - خادم
Amministratore - خادم


Registrato: 29/03/07 21:20
Messaggi: 14959
Residenza: Hanafi-Maturidi

MessaggioInviato: Dom Giu 07, 2009 11:20 pm    Oggetto: Re: DIVORZIO INEVITABILE Rispondi citando

Wa `alaykum asSalam wa RahmatuLlahi wa BarakatuHu.

Che Allah ti sostenga in questo momento difficile, ti purifichi con ciò e dia bun esito alla vicenda.

Non conosco i dettagli della tua situazione, cara sorella, ma non credo tu abbia motivo di sentirti "colpevole" di quanto avvenuto, né di considerarti "peccatrice".

Sì, il divorzio è la cosa più detestata tra le cose lecite; ma appunto, è lecito, e c'è un motivo per questo: in certi casi è la sola cosa fare.

Certo, se si abusa del divorzio, se esso è utilizzato per opprime la propria moglie od il proprio marito, se è un atto di mero egoismo, allora è qualcosa di negativo, e chi è responsabile risponderà davanti ad Allah; ma se lo si reputa sinceramente l'unica cosa da fare, ebbene, è una possibilità che Allah nella Sua infinita saggezza e misericordia ci ha dato, e allora perché chiedersi se Dio ti perdonerà o meno?

Continua a fare Salat al-Istikhara per chiedere a Dio la strada giusta da prendere, ma se hai già fatto tutto il possibile, e non vedi altra soluzione; procedete su questa strada; chiedi consiglio ad altre persone di cui ti fidi.

'umar andrea

_________________

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



Blog in italiano:

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



Ottima applicazione per gli orari della preghiera:

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.

Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
MaryamJ
Frequentatore stabile
Frequentatore stabile


Registrato: 18/03/09 11:31
Messaggi: 21

MessaggioInviato: Gio Giu 11, 2009 2:27 pm    Oggetto: Salamu aleikom Rispondi citando

fratelli, e che ALLAH vi benedica per le vostre parole di grande conforto per me, balsamo per la mia anima sofferente,in pena perchè io adoro la famiglia, la famiglia numerosa (purtroppo ho avuto due recenti aborti spontanei interni..DIO non ha voluto concedermi questa gioia, ma Al Hamdulillah Lui sa dov'è il meglio per tutti noi), e tutto avrei voluto tranne che vedere andare in fumo la famiglia che stavo cercando di costruire, nonostante i numerosi problemi con mio marito, verificatisi già poco dopo tempo.. Lo stesso imam che ci ha sposato ha però insistito molto, e anche lo sheikh, affinchè prima di andare a fare il divorzio ci pensiamo ancora bene per l'ultima volta. Così, proprio perchè lo sheikh ha ancora detto delle parole molto vere e importanti sull'importanza del matrimonio davanti ad ALLAH, specie se si tratta di motivi di carattere che si possono risolvere (secondo lui, non sono gravi come altri a cui lui stesso ha assistito e non ha potuto dire di no al divorzio, ma non ha capito bene il carattere di mio marito..), io adesso parto con la mia bambina e ce ne andiamo dai miei per 20 giorni, in modo da riflettere l'ultima volta stando lontani. Io ho ribadito che non c'è niente da fare,ormai. Non è in 20 giorni che cambierà qualcosa (solo un vero e proprio miracolo voluto da ALLAH), e che non c'è nessuna volontà da parte sua di aggiustare le cose, di riparare, di cambiare...e io non voglio più soffrire, io e la mia bimba abbiamo bisogno di tanta serenità. Quindi, secondo me, è solo un prolungare questa agonia.. rimandare una cosa già chiara. Ma non me la sono sentita di insistere contro lo sheikh che sembrava tanto dispiaciuto e insisteva molto. Intanto, mi andrò a riposare un pò la mente, accanto ai miei amati genitori... la mia anima ha bisogno di pace.
Inshallah, vi farò sapere. E intanto ancora grazie,grazie,grazie per il vostro sostegno, per come avete capito al volo la situazione...AL HAMDULILLAH, BARAKALLAHU FIKOM, GIASAKA ALLAHU FIKOM.
Salam aleikom rahmatullah wa barakatuhu.
Maryam
Top
Profilo Invia messaggio privato
al-Hanafi
Utente Senior
Utente Senior


Registrato: 29/03/07 21:41
Messaggi: 1162

MessaggioInviato: Gio Giu 11, 2009 4:48 pm    Oggetto: Re: Salamu aleikom Rispondi citando

MaryamJ ha scritto:
fratelli, e che ALLAH vi benedica per le vostre parole di grande conforto per me, balsamo per la mia anima sofferente,in pena perchè io adoro la famiglia, la famiglia numerosa (purtroppo ho avuto due recenti aborti spontanei interni..DIO non ha voluto concedermi questa gioia, ma Al Hamdulillah Lui sa dov'è il meglio per tutti noi), e tutto avrei voluto tranne che vedere andare in fumo la famiglia che stavo cercando di costruire, nonostante i numerosi problemi con mio marito, verificatisi già poco dopo tempo.. Lo stesso imam che ci ha sposato ha però insistito molto, e anche lo sheikh, affinchè prima di andare a fare il divorzio ci pensiamo ancora bene per l'ultima volta. Così, proprio perchè lo sheikh ha ancora detto delle parole molto vere e importanti sull'importanza del matrimonio davanti ad ALLAH, specie se si tratta di motivi di carattere che si possono risolvere (secondo lui, non sono gravi come altri a cui lui stesso ha assistito e non ha potuto dire di no al divorzio, ma non ha capito bene il carattere di mio marito..), io adesso parto con la mia bambina e ce ne andiamo dai miei per 20 giorni, in modo da riflettere l'ultima volta stando lontani. Io ho ribadito che non c'è niente da fare,ormai. Non è in 20 giorni che cambierà qualcosa (solo un vero e proprio miracolo voluto da ALLAH), e che non c'è nessuna volontà da parte sua di aggiustare le cose, di riparare, di cambiare...e io non voglio più soffrire, io e la mia bimba abbiamo bisogno di tanta serenità. Quindi, secondo me, è solo un prolungare questa agonia.. rimandare una cosa già chiara. Ma non me la sono sentita di insistere contro lo sheikh che sembrava tanto dispiaciuto e insisteva molto. Intanto, mi andrò a riposare un pò la mente, accanto ai miei amati genitori... la mia anima ha bisogno di pace.
Inshallah, vi farò sapere. E intanto ancora grazie,grazie,grazie per il vostro sostegno, per come avete capito al volo la situazione...AL HAMDULILLAH, BARAKALLAHU FIKOM, GIASAKA ALLAHU FIKOM.
Salam aleikom rahmatullah wa barakatuhu.
Maryam


Wa alaykum as-salam....Allah vi dia pace:)
A presto inch'Allah!
As-salam alaykum waRahmatuLlahi waBarakatuHu
Nassim

_________________
Tutto ciò di cui hai bisogno è un sogno [Sifu Wang Zi Ping]

''Islam significa vivere la vita in ogni respiro''
Top
Profilo Invia messaggio privato MSN
Mostra prima i messaggi di:   
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> Famiglia, matrimonio, genitori, figli e rapporti tra i generi Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ora
Pagina 1 di 1

 
Vai a:  
Non puoi inserire nuovi argomenti
Non puoi rispondere a nessun argomento
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi votare nei sondaggi
c d
e



Powered by phpBB © 2001, 2005 phpBB Group
phpbb.it

Abuse - Segnalazione abuso - Utilizzando questo sito si accettano le norme di TOS & Privacy.
Powered by forumup.it forum gratis free, crea il tuo forum gratis free ora! Created by Hyarbor & Qooqoa - Auto ICRA

Page generation time: 0.04