Indice del forum Informazioni sull'Islam
In nome di Allah, il Compassionevole, il Misericordioso Dì, "Egli, Allah è Unico, Allah è l'Assoluto. Non ha generato, non è stato generato e nessuno è eguale a Lui". (Corano 112, 1-4)
 
 FAQFAQ   CercaCerca   Lista utentiLista utenti   GruppiGruppi   RegistratiRegistrati 
 ProfiloProfilo   Messaggi privatiMessaggi privati   Log inLog in 

Il nuovo Yoga Islamico dall'Inghilterra

 
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> Storia, biografie, conoscenze, arte, poesie ed immagini
Precedente :: Successivo  
Autore Messaggio
Ads






Inviato: Lun Lug 13, 2020 11:05 pm    Oggetto: Ads

Top
Mustafa
Ospite





MessaggioInviato: Gio Nov 27, 2008 3:11 pm    Oggetto: Il nuovo Yoga Islamico dall'Inghilterra Rispondi citando

Dopo aver cercato per un anno un fitness compatibile con la sua fede islamica, Fatima Ismael, una madre 32 enne britannica ha scoperto tre Rakha, un nuovo yoga che comprende canti islamici piuttosto che mantra indù.
Il nuovo Islam ispirato totalmente al fitness, progettato da un convertito britannico, può essere una soluzione per i musulmani che stanno cercando un'alternativa alla fatwa dello Sceicco malese.

Rakha, termine arabo per prosperità, sta guadagnando popolarità tra i musulmani britannici desiderosi di un sano stile di vita. Si inizia con un esercizio cardiovascolare che innalza l'energia e aumenta la consapevolezza.

Dopo si passa ai movimenti di una preghiera mista con tecniche di Tai Chi. La respirazione Yoga e le tecniche di stretching sono utilizzate quotidianamente per aiutare il corpo e rilassare.

Invece dei mantra indù, gli anashid (canti sacri islamici) saranno utilizzati per far scattare lo stato spirituale della mente.

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.






Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.

Top
Talib
Disattivato
Disattivato


Registrato: 31/07/07 11:54
Messaggi: 686

MessaggioInviato: Gio Nov 27, 2008 3:24 pm    Oggetto: Re: Il nuovo Yoga Islamico dall'Inghilterra Rispondi citando

...


L'ultima modifica di Talib il Dom Dic 13, 2009 1:26 pm, modificato 1 volta
Top
Profilo Invia messaggio privato
al-Hanafi
Utente Senior
Utente Senior


Registrato: 29/03/07 21:41
Messaggi: 1162

MessaggioInviato: Gio Nov 27, 2008 3:28 pm    Oggetto: Rispondi citando

Oltre tutto avrei forti dubbi sulla professionalità dell'amico>_<....la montagna di muscoli da palestrato che si porta dietro mi fa pensare a tutto ma non a tai chi>_<

_________________
Tutto ciò di cui hai bisogno è un sogno [Sifu Wang Zi Ping]

''Islam significa vivere la vita in ogni respiro''
Top
Profilo Invia messaggio privato MSN
Mustafa
Ospite





MessaggioInviato: Gio Nov 27, 2008 3:36 pm    Oggetto: Re: Il nuovo Yoga Islamico dall'Inghilterra Rispondi citando

Citazione:
Piuttosto, fatti una bella corsa in campagna, e dopo una doccia, fai la salat. Di questi sincretismi il musulmano non se ne fa nulla.


Non capisco questa seconda persona singolare maschile (Tu). Vaglielo a dire a quei musulmani inglesi a cui è cara questa pratica. Evidentemente non la pensano come Te. Sono io che devo farmi la doccia? Ti riferisci a me? Se così fosse non ho bisogno che nessuno mi dica cosa devo fare, se invece non è così, Pardon, come non detto.
Top
Talib
Disattivato
Disattivato


Registrato: 31/07/07 11:54
Messaggi: 686

MessaggioInviato: Gio Nov 27, 2008 4:08 pm    Oggetto: Rispondi citando

...


L'ultima modifica di Talib il Dom Dic 13, 2009 1:25 pm, modificato 1 volta
Top
Profilo Invia messaggio privato
Mustafa
Ospite





MessaggioInviato: Gio Nov 27, 2008 4:32 pm    Oggetto: Rispondi citando

Citazione:
In genere, quando si linka un articolo senza nemmeno un commentino critico, si da per scontato che lo si condivide. Da qui il "tu".
In tal caso, sappi che gli yoga, i tantra o i tai chi islamici non esistono,
Salam,
Talib.


Citazione:
PS: sulla doccia, bè, era solo un consiglio. Se vuoi puoi anche non fartela, ma in genere dopo una corsa in campagna non è che si profumi di gelsomino :mrgreen: ...


Quindi il consiglio era proprio riferito a me. Questa non è buona educazione.. E nemmeno alludere che io puzzi. Prima di criticare sarebbe invece utile studiare l'Aklaq. Non abbiamo mai mangiato, né dormito assieme prima di permetterti di dire simili cose. Inoltre, non accetto nemmeno questo sappi, dal verbo sapere, cioè che devo imparare, magari da te qualcosa. Sei libero di non condividere quello che fanno gli inglesi, non sono tenuto inoltre a spiegare se io condivida o meno quello che posto. Se pensi che postare qualcosa implichi ancora una partecipazione o condivisione sei libero di ritenerlo. Io non devo spiegare quello che certi musulmani britannici fanno, a prescindere che possa condividerlo o meno. Sui sincretismi nemmeno devo dare spiegazioni, nella storia esistono e non devo essere io a giustificarli o condannarli. Né mi permetto di condannare quello che fanno altri musulmani. In ogni caso, il consiglio Islamico di Singapore ha approvato la pratica dello yoga. Cordiali saluti e non ho altro da aggiungere.

Singapore's Muslim experts say yoga is okay
By NUR DIANAH SUHAIMI

SINGAPORE: A Muslim cleric in Malaysia has called on Muslims to stop
doing yoga exercises, but some religious experts in Singapore do not
share that sentiment.

They are largely of the opinion that yoga is harmless as long as its
spiritual aspects are not practised.

Professor Zakaria Stapa, a lecturer at University Kebangsaan
Malaysia's faculty of Islamic studies, said recently that yoga is
based on Hindu elements and could affect the faith of Muslims
practising it.

That sparked a nationwide debate and the Malaysian National Fatwa
Council may issue a fatwa, or decree, on yoga soon.

The country seems to be alone in its concern.

Yoga centres are flourishing in more orthodox Muslim countries such as
Saudi Arabia and the United Arab Emirates.

In Iran, yoga is so popular that there are classes for children.

In Singapore, Mohammad Yusri Yubhi Md Yusoff, 33, executive imam of
Al-Falah mosque, said: "Yoga may have its roots in Hinduism. But if
you take away the meditation and other spiritual aspects, it becomes
just another form of exercise."

Veteran religious expert Pasuni Maulan, 64, agreed. The former
registrar of Muslim marriages said spiritual elements in exercises are
not exclusive to yoga. Silat, which has its roots in Malay culture,
can sometimes involve hailing spirits, a practice not allowed in Islam.

"Those who are not sure about what is allowed may want to do other
exercises," he suggested.

As a rule of thumb, avoid the spiritual forms of exercises and embrace
only the physical aspects, said religious teacher and counsellor Abdul
Manaf Rahmat, 50.

Teacher Hafiza Yahya, 26, who studied yoga through books five years
ago, has been doing just that.

"In classes, instructors may ask you to say Hindu incantations. I
simply did the exercises without all that," said the mother of two,
who shed more than 30kg through yoga after each pregnancy. She now
weighs a trim 46kg. -- ANN/ The Straits Times

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.

Top
Talib
Disattivato
Disattivato


Registrato: 31/07/07 11:54
Messaggi: 686

MessaggioInviato: Gio Nov 27, 2008 4:56 pm    Oggetto: Rispondi citando

...


L'ultima modifica di Talib il Dom Dic 13, 2009 1:25 pm, modificato 1 volta
Top
Profilo Invia messaggio privato
Mustafa
Ospite





MessaggioInviato: Ven Nov 28, 2008 9:40 pm    Oggetto: Rispondi citando

Ti ringrazio per l'immagine positiva e favorevole che fai del mio sito, avevo bisogno del tuo sostegno e di una buona pubblicità, ma la tua presunzione non coglie che gli utenti di questo forum sono in grado di discernere da soli quello che è giusto dallo sbagliato senza la necessità di un santo protettore. Gli utenti di questo forum sono più intelligenti di quanto tu non pensi. L'umiltà è la prima cosa che l'uomo ha bisogno...
Top
'Abd
Utente Senior
Utente Senior


Registrato: 30/07/08 15:31
Messaggi: 108

MessaggioInviato: Sab Nov 29, 2008 1:56 am    Oggetto: Rispondi citando

Mustafa ha scritto:
[...] gli utenti di questo forum sono in grado di discernere da soli quello che è giusto dallo sbagliato senza la necessità di un santo protettore. Gli utenti di questo forum sono più intelligenti di quanto tu non pensi.


In quanto "utente di questo forum" mi sento chiamato in causa, e devo dirti che in un certo senso hai ragione.
Non c'era di sicuro bisogno dell'intervento di Talib per rendersi conto che il sito "tradizione sacra" è un ammasso di quelle che Talib (con estrema delicatezza) chiama "infondate e pericolose eresie dottrinali e rituali", e che io -meno diplomaticamente- definirei in maniera più brutale. Simili sincretistici minestroni appaiono come tali, in tutto il loro squallore, a chiunque abbia un po' di sale in zucca.... e gli utenti di questo forum ne hanno ben più di quanto tu possa immaginare!
Top
Profilo Invia messaggio privato
Mustafa
Ospite





MessaggioInviato: Sab Nov 29, 2008 8:12 am    Oggetto: Rispondi citando

PresbiterIohannes ha scritto:
Mustafa ha scritto:
[...] gli utenti di questo forum sono in grado di discernere da soli quello che è giusto dallo sbagliato senza la necessità di un santo protettore. Gli utenti di questo forum sono più intelligenti di quanto tu non pensi.


In quanto "utente di questo forum" mi sento chiamato in causa, e devo dirti che in un certo senso hai ragione.
Non c'era di sicuro bisogno dell'intervento di Talib per rendersi conto che il sito "tradizione sacra" è un ammasso di quelle che Talib (con estrema delicatezza) chiama "infondate e pericolose eresie dottrinali e rituali", e che io -meno diplomaticamente- definirei in maniera più brutale. Simili sincretistici minestroni appaiono come tali, in tutto il loro squallore, a chiunque abbia un po' di sale in zucca.... e gli utenti di questo forum ne hanno ben più di quanto tu possa immaginare!


Anche a te porgo il ringraziamento per il lodevole apprezzamento che fai del mio sito. Mi stupisco che non ce ne siano altri. In realtà, voi volte negare l'esistenza di una realtà sincretistica dell'Islam che non sono io a fare, ma solo a presentare che vi piaccia o no. Tutta l'Asia musulmana è sincretistica.. Il Pandun Ka Kara, il Mahabharata dei Musulmani meo non l'ho scritto io, ma c'è voluto un secolo per prepararlo. Quello che a voi non va, in realtà, è che Tradizione Sacra presenti questa realtà. Che io condivida o meno quello che presento non lo devo giustificare, ma voi tutti potete solo disapprovare il mio operato e quello di altri e moltissimi musulmani sincretisti, ma non potete negare che questa realtà che a voi appare deviata, esista. I vostri paraocchi vi fanno dimenticare che il Majlis di Singapore ha dovuto esplicitamente approvare la pratica dello Yoga perché più che una necessità, è un modo di vita tra i musulmani asiatici, nonostante il salafismo operante e i petrodollari sauditi. Questo non sarebbe avvenuto certamente in Nord Africa. Tutti quanti voi non potete ignorare che una parte dei Musulmani che vivono negli Stati uniti o in Gran Bretagna ha piacere di trovare una via allo Yoga. Quello che io ho presentato nel mio sito, quell'ammasso di accozzaglie come voi le chiamate, è opera di musulmani che da anni si dedica a questo lavoro. Io riporto sempre la biografia, e in essa vi è la loro firma, non la mia. Quindi Tradizione Sacra non è l'espressione del mio pensiero, ma di quello di molti musulmani. Quando molti tra voi elogiano Malcom X, la nazione dell'Islam americana che ha riproposto in America i valori dell'Islam, rendono atto solo di una parte del loro pensiero. In verità, fra gli afro-americani musulmani e tra la nazione dell'Islam è d'uso comune parlare di Yoga camitico. Voi siete abituati all'Islam dell'Ucoii, a quel che vi è stato presentato in questi anni dall'emigrazione, e non conoscete un altro Islam che a voi pare assurdo. L'Islam non è solo quello che voi conoscete. Voi siete degli abituati a una certa Sunna, ma dimenticate che il DAP USULI (l'adorazione al Sole) non la faccio io, è una realtà che fa parte dei musulmani UIguri. Ho postato il Video. Ma siccome voi siete dei convertiti all'Islam da qualche tempo, avete la presunzione di saperne di più di altri che da secoli o millenni sono musulmani. Abbiate l'umiltà e guardate che l'Islam non è solo quello che voi conoscete...
Top
FdB
Utente Senior
Utente Senior


Registrato: 07/08/08 14:13
Messaggi: 142

MessaggioInviato: Sab Nov 29, 2008 11:00 am    Oggetto: Rispondi citando

Mustafa ho trovato il tuo sito molto interessante complimenti

_________________
« Abbiamo imparato a volare come gli uccelli, a nuotare come i pesci, ma non abbiamo imparato l'arte di vivere come fratelli. »
(Martin Luther King)
Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail HomePage MSN
Amatullah Maria
Utente Senior
Utente Senior


Registrato: 10/07/08 06:48
Messaggi: 1108
Residenza: bologna / modena

MessaggioInviato: Sab Nov 29, 2008 11:23 am    Oggetto: Rispondi citando

L'Islam è sottomissione al Dio Unico

UNO SOLO come lo è l'Islam, UNA sola sottomissione AD UN SOLO DIO.

Se in asia hanno voluto creare stà roba per avvicinare la religione locale all'islam e fare proseliti, fatti loro. Se uno si butta dal ponte miaca dobbiamo andargli dietro tutti. Sul fattore tempo, beh, ti dirò che chi nasce già in una famiglia musulmana non per forza è più musulmano.... NOn puoi calcolare l'iman di una persona dalle generazioni musulmane che ha alle spalle, non è così che funziona e l'unico che conosce quello che abbiamo nel cuore è Allah.

So che forse verrà il terremoto per questo, ma STRAQUOTO quanto detto su Talib circa il tuo sito, anzi, è stato anche troppo delicato....... Punto.

Pace per chi è nel Vero.
Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail HomePage
Mustafa
Ospite





MessaggioInviato: Sab Nov 29, 2008 1:15 pm    Oggetto: Rispondi citando

Tu sei un'altra che disprezzi le forme diverse dall'islam arido e asciutto che vi viene presentato. Questo è il motivo per cui certe società imperversano in uno stato d'arretratezza. Ma voi giungete persino a negare la validità dello studio comparato. Ma chi voi siete? Niente... Persino dotti musulmani del calibro di Zakir Naik, hanno aperto centri come l'IRF per lo studio dei rapporti tra l'Islam e l'Induismo, ma il Signor Talib colla delicatezza che tu approvi (anzi è stato anche troppo delicato: insomma era meglio se fosse stato più crudo e brutale... bell'esempio di akhlaq), si ritiene superiore a certi Ulema negando qualsiasi comparazione religiosa. Veramente ci addentriamo nel fanatismo con tutte le conseguenze che esso comporta. Le realtà sincretiche non sono presenti solo in Asia, fanno parte dell'anima umana. Ci sono realtà sincretistiche musulmane anche in Africa, in America, in Russia, e adesso anche in Inghilterra con lo Yoga Rakha. Chi siete voi per erigervi sopra altri musulmani? Sapete soltanto attaccare il mio sito e giustificare la vostra delicatezza, in realtà non riuscite ad inghiottire che esistano tanti Islam aventi tutti diritto di cittadinanza. Non approfondite le motivazioni, ritenendo che abbiano fatto un tale sincretismo per avvicinare i non-musulmani all'Islam. Il punto è che un certo Islam asciutto non è da tutti digeribile. Un Alim del calibro di Zakir Naik, un grande oratore musulmano di fama internazione (tra voi e lui c'è un abisso!!!!) è giunto a dire che il nome di Allah si può pronunciare con i nomi utilizzati dagli indù, perché essi sono in qualsiasi lingua e ha tanti nomi. Perché dovremmo recitarli solo in una lingua? Dimenticate che nel Corano Dio ha creato tante lingue e colori, nulla di male se si invoca Allah con i nomi in lingua hindi (lo fanno i pakistani quando dicono Khuda). Questo lo dicono Ulema, non io. Quando attaccate il mio sito state attaccando le opinioni di altri Ulema che voi non seguite, perché seguite quelli che vi fanno comodo. Io riporto, come ho già detto, non necessariamente le mie opinioni, ma i punti di vista di altri Ulema, altre realtà diverse da quelle che siete abituati a conoscere. I vostri sono solo ulalati senza ragione, né fondamento. E i sincretismi tra lo Yoga e l'Islam li fanno anche in Egitto, nella realtà araba da cui provenite (scappando magari)...Salam.

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.

Top
'Abd
Utente Senior
Utente Senior


Registrato: 30/07/08 15:31
Messaggi: 108

MessaggioInviato: Sab Nov 29, 2008 5:23 pm    Oggetto: Rispondi citando

Di fronte alla manifestazione di tanta ignoranza ed arroganza da parte di Mustafa saremmo tentati di astenerci dal proseguire questa discussione, ma credo sia un dovere cercare di fare uno sforzo per chiarire un po' le cose.

Anzitutto non si capisce pechè devi prendertela tanto, dato che ostenti distacco da quanto presentato nel tuo sito: se "tradizione sacra" non è l'espressione del tuo pensiero, perchè tanto attaccamento? Forse che il fatto che molti (fossero anche la maggioranza o la quasi totalità) di coloro che, dichirandosi musulmani, approvano le dottrine che anche tu contribuisci a diffondere, è segno della verità intrinseca di queste? Il criterio di Verità è forse il numero, la maggioranza?

Il fatto che esistano tali pratiche non è certo un motivo valido per dichiararne la liceità: esistono anche pratiche consolidate ma non ortodosse, che vanno da innovazioni rituali non sincretistiche, ai miscugli sincretistici new-age e next-age (ai quali il materiale che proponi appartiene, che tu lo voglia o no, che ti piaccia o meno, che il tuo sguardo lo colga o colga il velo che è posto sui tuoi occhi), fino alle ritualità degli awliya ash-shaytan. Da dove tali pratiche traggano origine e dove conducano è fin troppo chiaro.

Anche il fatto che alcuni non "digeriscano l'Islam asciutto" (??!) non è motivo sufficiente ad introdurre innovazioni eretiche e pericolose: è l'uomo che deve sottomettersi alla Legge di Dio, e non questa a dover cambiare per sottostare ai pruriti nafsici di un uomo che non accetta il suo statuto di servo.



Ad un certo punto scrivi:

Citazione:
Voi siete abituati all'Islam dell'Ucoii, a quel che vi è stato presentato in questi anni dall'emigrazione, e non conoscete un altro Islam che a voi pare assurdo. L'Islam non è solo quello che voi conoscete. [...] Ma siccome voi siete dei convertiti all'Islam da qualche tempo, avete la presunzione di saperne di più di altri che da secoli o millenni sono musulmani. Abbiate l'umiltà e guardate che l'Islam non è solo quello che voi conoscete...


Ti invito alla prudenza, perchè ti sei fatto un'idea dei tuoi interlocutori totalmente sbagliata. Per quanto ci riguarda l'Ucoii non sappiamo neanche dove stia di casa, nè crediamo di aver appreso nulla dell'Islam da parte degli emigrati, un Islam che ci pare tutt'altro che assurdo (come assurde sono invece le menzogne che tu contribuisci a diffondere).
Oltretutto il sottoscritto, non appartenendo alla ummah islamica, non può neanche considerarsi un "convertito", senza contare che, per quanto ci riguarda, tale definizione non ci calzerebbe neanche se un giorno pronunciassimo con la lingua e la voce la shahada.
Quanto alla "presunzione di sapere", non è un qualcosa che ci appartenga: laddove si ha conoscenza (anche solo teorica) della Verità, lì non viè presunzione, ma solo certezza; certezza che non è una "nafsica" ed effimera sicurezza, ma è fondata su al-Haqq.
Gli altri interlocutori, se vorranno, ti risponderanno. In linea generale ti invitiamo a rivolgerti con prudenza ad interlocutori che non conosci, perchè potrebbe capitarti (e per tua fortuna non è il nostro caso) che costoro conoscano dell'Islam, cose che per te potrebbe essere arduo perfino concepire.

E' per questo che, senza timore e senza arroganza, ci sentiamo in diritto ed in dovere di smentire i vari "consigli islamici" che tu citi, in tutto quello che di non conforme al Corano ed alla Sunna vadano affermando; in quanto un assurdità formulata da un `Alim o da un Faqih (o da un gruppo di costoro) resta pur sempre un'assurdità, laddove una Verità pronunciata dall'ultimo degli ignoranti, lo rende, limitatamente alla Verità che enuncia ed in Sua virtù, infallibile.

Tu ti limiti a riportare la voce di tanti, sedicenti, 'ulema, noi ci limitiamo a smentire le menzogne che vorrebbero far passare per vere, e di questo ci dovresti ringraziare, perchè hai anche tu la possibilità per renderti conto di una tua ignoranza e far cessare questo stato. E se è vero che noi di fronte a tali 'ulema siamo nessuno, è ancora più vero che di fronte ad Allah, tutto è come nulla, poichè "la ilaha illa Huwa", e nulla sono anche i tuoi 'ulema e le loro menzogne, e altro non esiste che al-Haqq, la Verità (che è Dio stesso) affermata da Lui attraverso i Suoi servi.

Per coloro che sono interessati ad approfondire la questione non possiamo che rimandare, fra le opere accessibili in lingua occidentale, a quelle di Shaykh 'Abd-al-Wahid Yahya, che ha dedicato l'esistenza alla lotta contro queste pericolose menzogne di fine ciclo, e che, se oggi scrivesse ancora, saprebbe come mettere a posto i tuoi 'ulema e quanti ne spandono il verbo infetto.

Qui terminiamo, perchè crediamo di aver consumato anche troppe parole. E dubitiamo di ritornare nuovamente su questo argomento, avendo messo in guardia e fornito spunti sufficienti di approfondimento a coloro che fossero interessati.



" قُلِ اللّهُ ثُمَّ ذَرْهُمْ فِي خَوْضِهِمْ يَلْعَبُونَ "
Top
Profilo Invia messaggio privato
Sufi Aqa
Amministratore - خادم
Amministratore - خادم


Registrato: 29/03/07 21:20
Messaggi: 14959
Residenza: Hanafi-Maturidi

MessaggioInviato: Sab Nov 29, 2008 5:23 pm    Oggetto: Rispondi citando

Sig. "Mustafa".

E' evidente dalle sue parole che non ha alcuna idea del forum che sta frequentando, e parla più in riferimento a "fantasmi personali" (rifugiati arabi, Ucoii, salafiti, petrodollari) e ad una fastidiosissima retorica ("fanatismo", "Islam arido e asciutto", "paraocchi") che a chi ha qui di fronte in questo forum (i cui riferimenti sono abbastanza lontani sia dagli Ikhwani che dai Salafiti, ma almeno loro sono fratelli, e musulmani).

Voglio solo farle notare che la "pratica dei musulmani" non rappresenta affatto una "prova" per la giurisprudenza islamica, altrimenti dovrei dedurre da molti musulmani non-praticanti che la droga, la birra ed il vino sono leciti: diversi musulmani ne fanno uso.
Posso aprire anche io un sito che racconti delle loro esperienze e dei loro deliri mentali?

Se vuole difendere certe tesi eretiche (come minimo), veda di basarle sul Corano e sulla Sunnah non sulla "pratica dei musulmani", e non leggendo semplicemente il Corano e qualche ahadith tradotti ai quali aggiunge la sua comprensione limitata, ma andando a studiare anni con degli `ulama', iscrivendosi in una Madrasa, invece che parlare con dei "musulmani" con idee deviate ed eretiche, sennò è come andare a catechismo dal fruttivendolo.

P.S.: Zair Nakir non è un `alim, semplicemente un abile predicatore, soprattutto nel suo ambito di competenza: le discussioni interreligiose.
Fuori da questo campo, quando parla di Fiqh o di `Aqidah, è stato più volte sconfessato dagli `Ulama' per i suoi errori.
Le farà inoltre piacere sapere che Zakir Naik è vicino alle posizione degli Ahl ul Hadith indiani, che in un certo senso sono l'equivalente indiano dei salafiti più estremisti (non estremisti in senso politico, ma dottrinale).

Pace su chi segue la Retta Guida,
'umar andrea

_________________

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



Blog in italiano:

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



Ottima applicazione per gli orari della preghiera:

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.

Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
al-Hanafi
Utente Senior
Utente Senior


Registrato: 29/03/07 21:41
Messaggi: 1162

MessaggioInviato: Sab Nov 29, 2008 5:24 pm    Oggetto: Rispondi citando

Mustafa ha scritto:
Tu sei un'altra che disprezzi le forme diverse dall'islam arido e asciutto che vi viene presentato. Questo è il motivo per cui certe società imperversano in uno stato d'arretratezza. Ma voi giungete persino a negare la validità dello studio comparato. Ma chi voi siete? Niente... Persino dotti musulmani del calibro di Zakir Naik, hanno aperto centri come l'IRF per lo studio dei rapporti tra l'Islam e l'Induismo, ma il Signor Talib colla delicatezza che tu approvi (anzi è stato anche troppo delicato: insomma era meglio se fosse stato più crudo e brutale... bell'esempio di akhlaq), si ritiene superiore a certi Ulema negando qualsiasi comparazione religiosa. Veramente ci addentriamo nel fanatismo con tutte le conseguenze che esso comporta. Le realtà sincretiche non sono presenti solo in Asia, fanno parte dell'anima umana. Ci sono realtà sincretistiche musulmane anche in Africa, in America, in Russia, e adesso anche in Inghilterra con lo Yoga Rakha. Chi siete voi per erigervi sopra altri musulmani? Sapete soltanto attaccare il mio sito e giustificare la vostra delicatezza, in realtà non riuscite ad inghiottire che esistano tanti Islam aventi tutti diritto di cittadinanza. Non approfondite le motivazioni, ritenendo che abbiano fatto un tale sincretismo per avvicinare i non-musulmani all'Islam. Il punto è che un certo Islam asciutto non è da tutti digeribile. Un Alim del calibro di Zakir Naik, un grande oratore musulmano di fama internazione (tra voi e lui c'è un abisso!!!!) è giunto a dire che il nome di Allah si può pronunciare con i nomi utilizzati dagli indù, perché essi sono in qualsiasi lingua e ha tanti nomi. Perché dovremmo recitarli solo in una lingua? Dimenticate che nel Corano Dio ha creato tante lingue e colori, nulla di male se si invoca Allah con i nomi in lingua hindi (lo fanno i pakistani quando dicono Khuda). Questo lo dicono Ulema, non io. Quando attaccate il mio sito state attaccando le opinioni di altri Ulema che voi non seguite, perché seguite quelli che vi fanno comodo. Io riporto, come ho già detto, non necessariamente le mie opinioni, ma i punti di vista di altri Ulema, altre realtà diverse da quelle che siete abituati a conoscere. I vostri sono solo ulalati senza ragione, né fondamento. E i sincretismi tra lo Yoga e l'Islam li fanno anche in Egitto, nella realtà araba da cui provenite (scappando magari)...Salam.

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



Non sono daccordo.
E mi sento profondamente offeso.
Mi trovo tra quel gruppo di persone che tu indichi come persone da un'Islam secco e arido.....come molti altri fratelli mi sono sempre interessato alla cultura orientale, all'eredità islamica persino fino in Cina....quante discussioni abbiamo animato, quante opinioni abbiamo scambiato.....eppure salta furoi che siamo dei fanatici.
Con tutto il dovuto rispetto mi sento contrariato da tali affermazioni e non riesco a capire, non riesco a capire le tue parole.
Dalla mia piccola esperienza conoscitiva nelle discipline orientali, quel fratello manco ha una conoscenza adeguata del suo corpo.....basta analizzare l'immagine, ma non è mia intenzione dare immagine di me...dovresti sapere, se il tuo approccio è serio, che è sufficente vedere come una persona si porta, come questa persona è di costituzione...come cammina.....per capire qual'è la conoscenza che essa ha del proprio corpo.
Sono scettico anche io su quel tipo di mescolanza. È un conto imparare e sviluppare come lo fecero i musulmani in Cina, in india ecc ecc ecc.....ma un'altro conto è mischiare e confondere altre fedi con la nostra.
Sono stupito anche da un'altro punto....zakir naik alim?.....e da quando lui sarebbe un sapiente? Questa è l'immagine che si ha dato di lui per molto tempo, ma la realtà effettiva delle cose è molto diversa.

Noi non abbiamo paura di dire che l'Islam è quello che è, con hijab, barba, sunnah e Corano.....e non ci venderemo mai al gioco di shaytan inch'Allah.

_________________
Tutto ciò di cui hai bisogno è un sogno [Sifu Wang Zi Ping]

''Islam significa vivere la vita in ogni respiro''
Top
Profilo Invia messaggio privato MSN
Mustafa
Ospite





MessaggioInviato: Sab Nov 29, 2008 6:45 pm    Oggetto: Rispondi citando

Per: PresbiterIohannes.
Non me la prendo affatto. E non ho detto che il mio sito non è l'espressione del mio pensiero, ma ho detto che riporto magari approvando quello che già esiste. Appunto, siccome che il criterio della verità non è nella maggioranza, significa che la minoranza può avere ragione, e il mio sito essendo in minoranza potrebbe averla. La new age? E chi l'ha detto che è tutta negativa? New age significa in inglese nuova era, e c'è una nuova era dell'Islam grazie a Dio. Invece ritengo che ancorarsi a interpretazioni di mille anni fa potrebbe essere negativo. Se le mie menzogne sono assurde puoi anche non leggerle, chi t'ha invitato? Non andare sul mio sito!!!!!! Io ho solo postato il nuovo Yoga Islamico dall'Inghilterra. Inoltre, se non appartieni alla Ummah con quali credenziali ti presenti? Un po' di umiltà anche per favore...
Il Corano deve essere interpretato correttamente, ben venga chi lo fa, comunque io apporto del nuovo utile e interessante, svelo quello che molti altri non hanno scorto, né cercato, sia per opera mia che di altri mistici che tu non conosci. Chi chiude le porte dell'ijtihad (cioè dello sforzo intellettuale) non può dichiarare di stare al passo coi tempi, ma di ancorarsi a pensieri passati e superati, e validi solo in parte. Di fronte ad Allah serve quello che si fa, le opere, cercando punti in comune con le altre fedi e cercando l'unità tra i popoli per il bene comune dell'umanità. Al posto di attaccarmi, scrivi un libro, o un articolo, pubblicalo e diffondi la verità, e poi vedrai quante critiche riceverai per il fatto che vuoi promuovere la verità. Grazie a Dio hai terminato e consumato anche troppe parole inutili per me, per un deviato così come pensi di me.... Grazie.

Per 3umarandrea,

chi rifiuta a priori ogni speculazione comparativa tra Islam e Induismo o Taoismo suggerendomi di fare la doccia perché non profumo, mi dispiace è fuori binario dai canoni della tolleranza. Non si scherza su questa cose prendendola alla leggera o burlandosi di altri. Non mi sono di certo riferito a te.
Citazione:
Se vuole difendere certe tesi eretiche (come minimo).
. Io mi baso sul Corano, sui Veda e su molti testi sacri nell'analisi comparata e so benissimo a quali fonti devo riferirmi. Zakir Naik è stato sconfessato quando non ha fatto più comodo, perché quando si va a fondo delle cose certe verità sono scomode ai più... So che Zakir Naik ha la posizione che descrivi, e rilascia spesso tipi di dichiarazioni che talvolta fanno comodo agli uni, talvolta agli altri. Chi l'abbia sconfessato a me non interessa, bisogna prendere quel che di buono viene da lui... e da ogni individuo. Quelli che l'hanno sconfessato guardino prima sé stessi... Qui abbiamo tutti la presunzione di sconfessare altri, ma io non lo sconfesso, ci sono già abbastanza tanti presuntuosi che lo sconfessano. Salamu aleikum

Per Nass,

fai male a sentirti offeso, non ti ho certo annoverato. Conosco il tuo interessa per la spiritualità orientale e ti ho sempre risposto educatamente senza mai offendere o alludare a qualcosa. Non ho detto che sei un fanatico. Ti ripeto quello che ho detto a 3umarandrea, chi rifiuta a priori ogni speculazione comparativa tra Islam e Induismo o Taoismo suggerendomi di fare la doccia perché non profumo, mi dispiace è fuori binario dai canoni della tolleranza. Non si scherza su questa cose prendendola alla leggera o burlandosi di altri. Non mi sono di certo riferito a te. Per quanto riguarda Zakir Naik ripeto ancora a te quello che ho detto a 3umarandrea. Mi dispiace che tu abbia frainteso. Salamu aleikum.
Top
Sufi Aqa
Amministratore - خادم
Amministratore - خادم


Registrato: 29/03/07 21:20
Messaggi: 14959
Residenza: Hanafi-Maturidi

MessaggioInviato: Sab Nov 29, 2008 9:06 pm    Oggetto: Rispondi citando

Mustafa ha scritto:
La new age? E chi l'ha detto che è tutta negativa? New age significa in inglese nuova era, e c'è una nuova era dell'Islam grazie a Dio. Invece ritengo che ancorarsi a interpretazioni di mille anni fa potrebbe essere negativo.
(...)
Il Corano deve essere interpretato correttamente, ben venga chi lo fa, comunque io apporto del nuovo utile e interessante, svelo quello che molti altri non hanno scorto, né cercato, sia per opera mia che di altri mistici che tu non conosci. Chi chiude le porte dell'ijtihad (cioè dello sforzo intellettuale) non può dichiarare di stare al passo coi tempi, ma di ancorarsi a pensieri passati e superati, e validi solo in parte. Di fronte ad Allah serve quello che si fa, le opere, cercando punti in comune con le altre fedi e cercando l'unità tra i popoli per il bene comune dell'umanità.


Ecco perchè gli `ulama' hanno chiuso le porte dell'ijtihad secoli fa, proprio per prevenire discorsi come questo qui sopra, e annesse eresie ed innovazioni.

In questo forum si segue l'Islam tradizionale sunnita, delle tre scuole di `Aqidah (Ash`ariyyah, Maturidiyyah, Athariyyah), delle quattro di Fiqh (Hanafi, Shafi`i, Maliki, Hanbali) e delle turuq ortodosse di purificazione spirituale.
Tutto il resto lo rigettiamo, a cominciare da pseudo-sincretismi new-age.

A proposito, visto che vuole "innovare", perchè il sito non lo chiami "innovazione sacra"? E' anche più vicino alla traduzione di "bid`ah".

Mustafa ha scritto:
suggerendomi di fare la doccia perché non profumo


Il fratello Talib ha specificato più volte (ed era evidente), che il "fare la doccia" era riferito in senso rilassante/igienico dopo la "bella corsa" che ti ha suggerito. Perchè si impunta?

Mustafa ha scritto:
Io mi baso sul Corano, sui Veda e su molti testi sacri nell'analisi comparata e so benissimo a quali fonti devo riferirmi.


Il RasuluLlah (SallaLlahu `alayhi wa sallam) ha detto che chi interpreta il Corano di testa sua, può preparare il suo posto nel Nar, aw kama qala.

Mustafa ha scritto:
Zakir Naik è stato sconfessato quando non ha fatto più comodo, perché quando si va a fondo delle cose certe verità sono scomode ai più...


Zakir Naik è stato "sconfessato" tutte le volte che ha preteso di mettere il becco in questioni di Fiqh o di `Aqidah senza averne le competenze necessarie, non per le sue riflessioni sull'Induismo (le quali giudico di un certo interesse, a differenza dello shirk di chi parla di "adorazione del sole" e pretende di stabilire legami con l'Islam).

Il punto fondamentale è che è un predicatore che si occupa di dibattiti interreligiosi, non un `alim.

Dal momento che lei si para dietro presunti `ulama' che sostengano quanto presente nel succitato sito, gradiremmo conoscerne i nomi, e stabilirne l'autorità e la reputazione presso gli `Ulama' di Ahl as-Sunnah.

Pace su chi segue la Retta Guida!

'umar andrea

_________________

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



Blog in italiano:

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



Ottima applicazione per gli orari della preghiera:

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



L'ultima modifica di Sufi Aqa il Gio Dic 09, 2010 10:28 pm, modificato 1 volta
Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
Mustafa
Ospite





MessaggioInviato: Sab Nov 29, 2008 9:25 pm    Oggetto: Rispondi citando

Continuate a non fare innovazioni e i paesi arabi andranno sempre sul cammello. Lo so che in questo forum si segue questo tipo di Islam.

Hai piacere che non posti più innovazioni come lo Yoga Islamico dall'Inghilerra e quello che fanno i musulmani innovatori? Nessun problema......

Il mio sito lo chiamo Tradizione sacra, perché la tradizione si innova con le innovazioni per conservarsi sacro, in caso contrario i rami seccano senza acqua e la doratura si offusca.

I mistici veri dell'Islam hanno dichiarato la santità solare (Walaya Shamsiyya). I musulmani Uiguri danzano il Dap Usuli. Esistono altri Islam innovatori. Noi seguiamo quello, perché l'innovazione permette di volare sulla luna e sul sole, ma non di viaggiare col cammello.

Certi Ulema prendono solo quello che a loro conviene da Zakir Naik, ma c'è il rischio non solo di seccare i rami, ma perfino di inaridire i fiumi.

Potete riferirvi ai vostri Ulema, i seguo i miei. Cordiali saluti.
Top
Sufi Aqa
Amministratore - خادم
Amministratore - خادم


Registrato: 29/03/07 21:20
Messaggi: 14959
Residenza: Hanafi-Maturidi

MessaggioInviato: Sab Nov 29, 2008 9:33 pm    Oggetto: Rispondi citando

Mustafa ha scritto:
Continuate a non fare innovazioni e i paesi arabi andranno sempre sul cammello. Lo so che in questo forum si segue questo tipo di Islam.

Hai piacere che non posti più innovazioni come lo Yoga Islamico dall'Inghilerra e quello che fanno i musulmani innovatori? Nessun problema......

Il mio sito lo chiamo Tradizione sacra, perché la tradizione si innova con le innovazioni per conservarsi sacro, in caso contrario i rami seccano senza acqua e la doratura si offusca.

I mistici veri dell'Islam hanno dichiarato la santità solare (Walaya Shamsiyya). I musulmani Uiguri danzano il Dap Usuli. Esistono altri Islam innovatori. Noi seguiamo quello, perché l'innovazione permette di volare sulla luna e sul sole, ma non di viaggiare col cammello.

Certi Ulema prendono solo quello che a loro conviene da Zakir Naik, ma c'è il rischio non solo di seccare i rami, ma perfino di inaridire i fiumi.

Potete riferirvi ai vostri Ulema, i seguo i miei. Cordiali saluti.


E' evidente che non ha alcuna idea su cosa sia una bid`ah, che si intende in senso di innovazione nella religione, non di novità tecnologica.

Noto che nel momento in cui le ho chiesto i suoi riferimenti dottrinali e sapienziali, ha deciso di andarsene, continuando a riferirsi a quello che fanno i "tizi" ed i "cai" qui o lì nel mondo musulmano, che non vedo quale rilevanza abbia nel determinare la liceità di una pratica o l'ortodossia di una concezione.
Cuique suum.

Pace su chi segue la Retta Guida,
'umar andrea

_________________

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



Blog in italiano:

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



Ottima applicazione per gli orari della preghiera:

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.

Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
IFRANJI
Affezionatissimo
Affezionatissimo


Registrato: 13/09/08 11:08
Messaggi: 70

MessaggioInviato: Sab Nov 29, 2008 9:45 pm    Oggetto: Rispondi citando

ASSALAMOU3ALIKOUM OUARAHMATOULLAH

CARO FRATELLO MUSTAFA, NN ATTCARE GLI ALTRI SOLO PERCHè NN SONO DACCORDO CON TE!!ALLAH IBARK FIK..E POI ANDARE CON IL CAMELLO NN è TANTO MALE DICO.. :mrgreen:
ALLAH IBARKFIK
SABR SABRAN

_________________
SAYIDI ABA ALKASIM,YARASOULA ALLAH,YA HABIBA ALLAH SALLA 3ALIKA ALLAH YA 3ALAMA ALHOUDA.
Top
Profilo Invia messaggio privato
Musàfir
Utente Senior
Utente Senior


Registrato: 16/01/08 19:04
Messaggi: 333

MessaggioInviato: Sab Nov 29, 2008 10:03 pm    Oggetto: Rispondi citando

Mustafa ha scritto:


I mistici veri dell'Islam hanno dichiarato la santità solare (Walaya Shamsiyya). .


Bismillahi r-Rahmàni r-Rahìm

Caro fratello Mustafà,
assalamu 'alaykum

Scusami, ma non comprendo quanto hai scritto sopra, perchè in tutta sincerità e con l'amore fraterno nel cuore, voglio dirti che a me risulta che i mistici veri dell'Islam o meglio la "Gente del Tasawwuf" coloro che sono entrati nel 'cuore' dell'Islam, sia antichi che dei nostri giorni, compresi coloro che ho avuto l'onore di conoscere di persona nel Maghrib, hanno dichiarato e continuano a dichiarare, con la bocca e con il cuore "Là ilàha illà Allàh" e cioè non c'è divinità all'infuori di Allàh e Muhammad è il Suo Profeta.

Si può dire poi che tutta la Creazione di Allàh è "sacra" ma appunto perchè "è" in Allàh al di fuori del quale nulla esiste, non comprendo però cosa possa essere questa 'santità solare' a cui tu accenni.

assalamu 'alaykum
Umar al faqir

_________________
" O uomini, voi siete i poveri (fuqarà) i bisognosi di Dio, mentre Allàh è il Ricco (Al-Ghanì) Colui che è sufficiente a Se stesso, il Degno di lode." (Corano 35,15)
Top
Profilo Invia messaggio privato
Mustafa
Ospite





MessaggioInviato: Sab Nov 29, 2008 10:57 pm    Oggetto: Rispondi citando

Umar al faqir ha scritto:
Mustafa ha scritto:


I mistici veri dell'Islam hanno dichiarato la santità solare (Walaya Shamsiyya). .


Bismillahi r-Rahmàni r-Rahìm

Caro fratello Mustafà,
assalamu 'alaykum

Scusami, ma non comprendo quanto hai scritto sopra, perchè in tutta sincerità e con l'amore fraterno nel cuore, voglio dirti che a me risulta che i mistici veri dell'Islam o meglio la "Gente del Tasawwuf" coloro che sono entrati nel 'cuore' dell'Islam, sia antichi che dei nostri giorni, compresi coloro che ho avuto l'onore di conoscere di persona nel Maghrib, hanno dichiarato e continuano a dichiarare, con la bocca e con il cuore "Là ilàha illà Allàh" e cioè non c'è divinità all'infuori di Allàh e Muhammad è il Suo Profeta.

Si può dire poi che tutta la Creazione di Allàh è "sacra" ma appunto perchè "è" in Allàh al di fuori del quale nulla esiste, non comprendo però cosa possa essere questa 'santità solare' a cui tu accenni.

assalamu 'alaykum
Umar al faqir


Salamu aleikum,

Caro fratello Umar,
poiché mi è stato fatto notare che in questo forum si segue una certa Sunna, se vuoi ne possiamo parlare in privato.

As salamu aleikum, Mustafa
Top
Musàfir
Utente Senior
Utente Senior


Registrato: 16/01/08 19:04
Messaggi: 333

MessaggioInviato: Dom Nov 30, 2008 12:42 pm    Oggetto: Rispondi citando

Mustafa ha scritto:


Caro fratello Umar,
poiché mi è stato fatto notare che in questo forum si segue una certa Sunna, se vuoi ne possiamo parlare in privato.

As salamu aleikum, Mustafa


Bismillahi r-Rahmàni r-Rahìm
caro fratello Mustafà

La Sunna del nostro amato Profeta sayydinà Muhammad, su di lui le benedizioni e la pace divine è 'una sola', ed i Maestri Spirituali (Shuyukh) sono coloro che più fedelmente la 'applicano' mettendo i loro passi ma soprattutto 'conformando' i loro 'cuori' all'esempio lasciato dal Profeta.

Puoi pure ripondermi qui, per me non c'è alcun problema
assalamu 'alaykum
Umar al faqir

_________________
" O uomini, voi siete i poveri (fuqarà) i bisognosi di Dio, mentre Allàh è il Ricco (Al-Ghanì) Colui che è sufficiente a Se stesso, il Degno di lode." (Corano 35,15)
Top
Profilo Invia messaggio privato
Talib
Disattivato
Disattivato


Registrato: 31/07/07 11:54
Messaggi: 686

MessaggioInviato: Lun Dic 01, 2008 4:57 pm    Oggetto: Rispondi citando

...


L'ultima modifica di Talib il Dom Dic 13, 2009 1:25 pm, modificato 1 volta
Top
Profilo Invia messaggio privato
Mustafa
Ospite





MessaggioInviato: Lun Dic 01, 2008 5:12 pm    Oggetto: Rispondi citando

Talib ha scritto:
Mustafa ha scritto:
gli utenti di questo forum sono in grado di discernere da soli quello che è giusto


Non l'ho mai dubitato. Difatti hai ricevuto numerose e adeguate repliche, guarda caso ben poco favorevoli alla mala pianta che volevi piantare in questo giardino, e che è stata prontamente sradicata.

Il Profeta, Abu Bakr, 'Umar, 'Uthman e 'Ali: questa è la nostra sunnah e la nostra ispirazione. E mi faccio un vanto di essere considerato dagli altri arretrato, arido e asciutto, se il seguirli implica questo giudizio.

w's-Salam,
Talib.


Ovviamente, ma sempre senza santi protettori... Sentiti pure lusingato e vincitore. Non ho mai dubitato dell'intelligenza degli utenti di questo forum e ne ho avuto la conferma. Sia lode ad allah signore dei mondi. Se questo è il vostro Islam, io sono fiero di essere un eretico.

Ah dimenticavo, resti sempre uno che ha bisogna di imparare un po' l'educazione.
Top
Amatullah Maria
Utente Senior
Utente Senior


Registrato: 10/07/08 06:48
Messaggi: 1108
Residenza: bologna / modena

MessaggioInviato: Mar Dic 02, 2008 8:40 am    Oggetto: Rispondi citando

Mustafa ha scritto:

Ovviamente, ma sempre senza santi protettori... Sentiti pure lusingato e vincitore. Non ho mai dubitato dell'intelligenza degli utenti di questo forum e ne ho avuto la conferma. Sia lode ad allah signore dei mondi. Se questo è il vostro Islam, io sono fiero di essere un eretico.


AhudubIllahi mina shaytani rrajim, farò du'a affinche Allah Taa'la ti aiuti a ritornare sulla retta Via. Stà attento fratello (se ancora posso chiamarti così) ciò che fai in questa vita potrebbe darti il tormento eteno nell'altra..... ed una eternità è una posta in gioco troppo alta per liquidarla così in due parole.........

Mustafa ha scritto:

Ah dimenticavo, resti sempre uno che ha bisogna di imparare un po' l'educazione.


Anche tu non scherzi..... e sopratutto dovresti riguardare la tua grammatica italiana......

Salam aleikom.
Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail HomePage
Mustafa
Ospite





MessaggioInviato: Mar Dic 02, 2008 9:26 am    Oggetto: Rispondi citando

Gentili Amministratori del Forum,

mi rivolgo solo a voi amministratori. Vi ho mandato dei messaggi privati chiedendovi di cancellare il mio account perché non sono degno di rimanere in un giardino profumato. Non mi avete risposto. Se non li avete ricevuti, vi rinnovo la mia richiesta nel forum. Non sono più interessato a proseguire la mia discussione con tutti voi. Voi avete la fede, io no. Non discutete con gli ignoranti che non conoscono la grammatica (Sig. Maria vada a discutere con le persone istruite non si abbassi al mio livello!!!) ed i deviati nella fede. Una volta il codice cavalleresco concedeva l'onore agli sconfitti, invece voi in tanti contro uno non offrite questa possibilità. Signori Amministratori, vi rinnovo l'invito di cancellare il mio account.
Cordiali saluti.
Top
Sufi Aqa
Amministratore - خادم
Amministratore - خادم


Registrato: 29/03/07 21:20
Messaggi: 14959
Residenza: Hanafi-Maturidi

MessaggioInviato: Mar Dic 02, 2008 10:01 am    Oggetto: Rispondi citando

Mustafa ha scritto:
Gentili Amministratori del Forum,

mi rivolgo solo a voi amministratori. Vi ho mandato dei messaggi privati chiedendovi di cancellare il mio account perché non sono degno di rimanere in un giardino profumato. Non mi avete risposto. Se non li avete ricevuti, vi rinnovo la mia richiesta nel forum. Non sono più interessato a proseguire la mia discussione con tutti voi. Voi avete la fede, io no. Non discutete con gli ignoranti che non conoscono la grammatica (Sig. Maria vada a discutere con le persone istruite non si abbassi al mio livello!!!) ed i deviati nella fede. Una volta il codice cavalleresco concedeva l'onore agli sconfitti, invece voi in tanti contro uno non offrite questa possibilità. Signori Amministratori, vi rinnovo l'invito di cancellare il mio account.
Cordiali saluti.


Avevamo ricevuto i suoi messaggi privati, ma non ancora preso una decisione. Viste le ripetute richieste, la accontentiamo.

Pace su chi segue la Retta Guida,
'umar andrea

_________________

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



Blog in italiano:

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



Ottima applicazione per gli orari della preghiera:

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.

Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
simbi
Bannato
Bannato


Registrato: 15/12/08 18:01
Messaggi: 27

MessaggioInviato: Mar Dic 16, 2008 3:02 pm    Oggetto: Rispondi citando

[quote="Mustafa"]
Il mio sito lo chiamo Tradizione sacra, perché la tradizione si innova con le innovazioni per conservarsi sacro, in caso contrario i rami seccano senza acqua e la doratura si offusca.
[quote]
complimenti, Mustafa. Pochi hanno chiaro che cosa significhi tradizione. Molti la confondono con il mero conservare.
Top
Profilo Invia messaggio privato
Talib
Disattivato
Disattivato


Registrato: 31/07/07 11:54
Messaggi: 686

MessaggioInviato: Mar Dic 16, 2008 3:52 pm    Oggetto: Rispondi citando

...


L'ultima modifica di Talib il Dom Dic 13, 2009 1:39 pm, modificato 1 volta
Top
Profilo Invia messaggio privato
simbi
Bannato
Bannato


Registrato: 15/12/08 18:01
Messaggi: 27

MessaggioInviato: Mar Dic 16, 2008 4:10 pm    Oggetto: Rispondi citando

Talib ha scritto:
simbi ha scritto:
complimenti, Mustafa. Pochi hanno chiaro che cosa significhi tradizione. Molti la confondono con il mero conservare.


Pensi che ce chi la confonde con il suo opposto, ovvero l'innovazione (bida). Da questo punto di vista, i "tradizionalisti" (coloro che confondono Tradizione con Conservatorismo o Reazione) sono certamente molto più vicini, per quanto in modo imperfetto, al vero concetto di Tradizione, ossia al concetto di un deposito di verità da tramandare (traditum) senza alterazioni o modifiche dal basso.

sono d'accordo ma dissento invece sulle modifiche. La tradizione è proprio una storia di pratiche e modifiche e le modifiche si possono fare solo dal basso ovvero da chi una tradizione la pratica.
Top
Profilo Invia messaggio privato
Talib
Disattivato
Disattivato


Registrato: 31/07/07 11:54
Messaggi: 686

MessaggioInviato: Mar Dic 16, 2008 4:15 pm    Oggetto: Rispondi citando

...


L'ultima modifica di Talib il Dom Dic 13, 2009 1:40 pm, modificato 1 volta
Top
Profilo Invia messaggio privato
simbi
Bannato
Bannato


Registrato: 15/12/08 18:01
Messaggi: 27

MessaggioInviato: Mar Dic 16, 2008 4:29 pm    Oggetto: Rispondi citando

Talib ha scritto:
E' l'esatto opposto. La Tradizione può subire delle "modifiche" (che in verità sono adattamenti dovuti al mutare delle condizioni cicliche, che però non alterano la Tradizione nella sua Essenza - visto che la Verità non può cedere all'Errore) solo a partire dall'opera di un Legislatore divinamente ispirato.

L'idea di un'operazione dal basso di qualsiasi tipo (sia una modificazione nel rituale o l'usurpazione di una funzione tradizionale) è un vero e proprio satanismo pratico, che si sia o meno coscienti di ciò, perchè l'errore di Satana è proprio quello di ritenersi in grado di poter agire al di là del Permesso Divino, e di ritenersi pari a Dio nel giudicare.

Saluti,
Talib.

Capisco il tuo punto di vista ma questo non è vero nè nella pratica nè nella storia, dal momento che nell'Islam e in ogni religione ma anche in qualsiasi ideologia o sapere le innovazioni e le ramificazioni sono innumerevoli e ognuna ha il diritto di richiamarsi a quella fonte e a quella tradizione. Checchè ne dicono gli altri che non vi appartengono o che appartengono a una scuola o a un ramo diverso.
Top
Profilo Invia messaggio privato
Talib
Disattivato
Disattivato


Registrato: 31/07/07 11:54
Messaggi: 686

MessaggioInviato: Mar Dic 16, 2008 4:52 pm    Oggetto: Rispondi citando

...


L'ultima modifica di Talib il Dom Dic 13, 2009 1:40 pm, modificato 1 volta
Top
Profilo Invia messaggio privato
simbi
Bannato
Bannato


Registrato: 15/12/08 18:01
Messaggi: 27

MessaggioInviato: Mar Dic 16, 2008 5:03 pm    Oggetto: Rispondi citando

Talib ha scritto:
Mi potresti fare un esempio, all'interno della tradizione islamica o di qualunque tradizione religiosa, di una modificazione operata dal basso che sia stata accolta come ortodossa? Così, giusto per parlare di cose concrete.
Grazie.

Nessuna. Perchè nessuna può essere accolta nell'ortodossia, dal momento che non esiste nessuna ortodossia. Chi decide che cosa sia ortodosso o no. Quale sarebbe nell'Islam l'ortodossia il Sunnismo o lo Sciismo o entrambe e le altre? Nel cristianesimo forse si può parlare di ordotossia delle diverse confessioni ma non certo del cristianesimo in sè.
Top
Profilo Invia messaggio privato
Talib
Disattivato
Disattivato


Registrato: 31/07/07 11:54
Messaggi: 686

MessaggioInviato: Mar Dic 16, 2008 5:17 pm    Oggetto: Rispondi citando

...


L'ultima modifica di Talib il Dom Dic 13, 2009 1:37 pm, modificato 1 volta
Top
Profilo Invia messaggio privato
simbi
Bannato
Bannato


Registrato: 15/12/08 18:01
Messaggi: 27

MessaggioInviato: Mar Dic 16, 2008 5:41 pm    Oggetto: Rispondi citando

Talib ha scritto:
simbi ha scritto:
Nessuna. Perchè nessuna può essere accolta nell'ortodossia,


Bene, quindi è eresia. Amin.

simbi ha scritto:
dal momento che non esiste nessuna ortodossia.


Ottimo. Allora ti informo, come è stato già informato il buon Mustafà, che hai sbagliato forum dove propagare certe idee.
Le mosche che cadono nel latte hanno il difetto di essere immediatamente individuabili. Con questo - per carità! - non sto dicendo che sei un insetto o cose del genere... lo preciso perchè dai precedenti messaggi di questo thread pare che la permalosità e l'esser poco propensi a contestualizzare battute o aforismi sia una costante nei fora.

simbi ha scritto:
Chi decide che cosa sia ortodosso o no.


Il consenso dei sapienti, perchè il Profeta ha detto: "la mia comunità non sarà mai unanime nell'errore".
E la Parola del Profeta è verità che Dio nel Corano ha ordinato di seguire. Ergo tutto deriva dalla Parola di Dio, che è l'Unico in grado di decidere cosa sia ortodosso e cosa no.

simbi ha scritto:
Quale sarebbe nell'Islam l'ortodossia il Sunnismo o lo Sciismo o entrambe e le altre?


Ovviamente il Sunnismo. Che domande...
Gli shi'iti, quando li va bene, sono al massimo degli Ahl al-Bida (eretici).

no, non sono permaloso Talib. Non ti preoccupare. Bhe con il tuo ragionamento la discussione finisce qui. Non c'è altro da aggiungere. Per te non c'è altro al di fuori dell'Islam sunnita, nessun altra tradizione sufista islamica, nessun altro confessione cristiana, nessuna altra religione, confessione monoteista o politeista è degna di esser presa in considerazione.
Allora sicuramente la rosa è la rosa è la rosa è la rosa. Solo un bel soliloquio tautologico.
Sai, tu potrai aver trovato la verità, qualunque essa sia, ma non riconoscere la dignità di interlocutore che ha posizioni diverse dalle tue è triste oltre che tagliare ogni possibile confronto. E dire a uno sciita che non è musulmano è molto presuntuoso.
Top
Profilo Invia messaggio privato
Talib
Disattivato
Disattivato


Registrato: 31/07/07 11:54
Messaggi: 686

MessaggioInviato: Mar Dic 16, 2008 6:13 pm    Oggetto: Rispondi citando

...


L'ultima modifica di Talib il Dom Dic 13, 2009 1:37 pm, modificato 1 volta
Top
Profilo Invia messaggio privato
simbi
Bannato
Bannato


Registrato: 15/12/08 18:01
Messaggi: 27

MessaggioInviato: Mar Dic 16, 2008 6:55 pm    Oggetto: Rispondi citando

Peccatore sarà chi crede al peccato. In genere i cristiani, anche i musulmani? Peccato :D
Non ho le idee ben ordinate ma non confuse . Io non voglio convertire nessuno ci mancherebbe la mia religione non fa proseliti. Ne voglio modificare l'Islam visto che non vi appartengo. Solo conoscere meglio le diverse anime dell'islam. Ho diversi amici musulmani e diversi amici cristiani. Molto diversi tra di loro, nelle loro pratiche e nel modo in cui vivono la fede. Non mi interessa nessuna ortodossia. L'ortodossia è molto lontana dal mio orizzonte culturale e spirituale. Mi interessano le diverse pratiche e concezioni. Punto e basta. Ma mi piace anche il rispetto perchè se non c'è il rispetto non c'è niente che ci possa permettere di parlare.
Lascia dire al gatto se è un gatto o un cane solo lui può saperlo, Talib.
Io sono un praticante del vodou una religione molto sincretica in cui l'ortodossia non ha nessun senso. Tu credi ci sia posto anche per il vodou nella simultanea validità delle religioni?
Te lo chiedo seriamente perchè mi piacerebbe approfondire. Se mi puoi indirizzare a quei post dove esponi questa tua tesi te ne sarei grato.
Top
Profilo Invia messaggio privato
Ali Brandon
Utente Senior
Utente Senior


Registrato: 05/02/08 14:31
Messaggi: 382
Residenza: Napoli

MessaggioInviato: Mar Dic 16, 2008 7:06 pm    Oggetto: Rispondi citando

Talib ha scritto:

Insh-Allah sono un convinto sostenitore dell'Unità trascendente e della validità simultanea delle diverse tradizioni religiose


Potresti inch Allah spiegarmi meglio questo concetto, fratello?
Grazie e pace!

_________________
Oltre la Verità cosa c' è, se non l' errore?
Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage MSN
arvin
Bannato
Bannato


Registrato: 16/12/08 18:21
Messaggi: 28

MessaggioInviato: Mar Dic 16, 2008 8:15 pm    Oggetto: Rispondi citando

Talib ha scritto:
è assolutamente infondata ogni speculazione comparativa tra Islam e Induismo o Taoismo che si fondi non sulla "sintesi" (ossia sulla ricerca dei principi primi che sono alla base di tutte e tre, ma che proprio per questo non richiedono che una forma debba prendere da altre qualcosa che non ha già in se stessa), ma sul "sincretismo"


Io penso da non musulmano che l'islam stesso sia un sincretismo. Ci sono elementi di giudaismo, cristianesimo e forse paganesimo. Inoltre, negare lo studio della religione comparata è un passo veramente all'indietro. Inevitabilmente lo studio comparato conduce alla sintesi delle dottrine ed è difficile stabilire una linea di confine tra comparazione e sintesi.
Top
Profilo Invia messaggio privato
Sufi Aqa
Amministratore - خادم
Amministratore - خادم


Registrato: 29/03/07 21:20
Messaggi: 14959
Residenza: Hanafi-Maturidi

MessaggioInviato: Mer Dic 17, 2008 12:26 am    Oggetto: Rispondi citando

arvin ha scritto:
Io penso da non musulmano che l'islam stesso sia un sincretismo. Ci sono elementi di giudaismo, cristianesimo e forse paganesimo.


"Io penso da non-arvin che arvin stesso sia un sincretismo. Ci sono elementi di acqua, vegetali, pesci (può nuotare), animali (simili elementi di fisionomia) e minerali (alcune delle stesse sostanze di cui siamo costituiti)".

This means:
il fatto che ci siano "elementi simili" con altre religioni non significa che l'Islam sia un "minestrone" inventato dagli uomini; tanto più che come musulmani crediamo che tutte le vere religioni abbiano un'origine comune: l'Unico Dio che le ha rivelato ai rispettivi Profeti (Pace su tutti loro).
Quindi il riscontrare similitudini non è affatto un "problema", piuttosto, è una conferma del fatto stesso che l'Islam sia una conferma ed un riassunto dei Messaggi precedenti rivelati dall'Unico Dio.

'umar andrea

_________________

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



Blog in italiano:

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



Ottima applicazione per gli orari della preghiera:

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.

Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
arvin
Bannato
Bannato


Registrato: 16/12/08 18:21
Messaggi: 28

MessaggioInviato: Mer Dic 17, 2008 8:25 am    Oggetto: Rispondi citando

Citazione:
il fatto che ci siano "elementi simili" con altre religioni non significa che l'Islam sia un "minestrone" inventato dagli uomini; tanto più che come musulmani crediamo che tutte le vere religioni abbiano un'origine comune: l'Unico Dio che le ha rivelato ai rispettivi Profeti (Pace su tutti loro).
Quindi il riscontrare similitudini non è affatto un "problema", piuttosto, è una conferma del fatto stesso che l'Islam sia una conferma ed un riassunto dei Messaggi precedenti rivelati dall'Unico Dio.


Questo minestrone è venuto dall'alto secondo la prospettiva islamica. Perché i musulmani adorano la pietra nera? Dio allora ha voluto che si continuasse questo sincretismo che è stato riformato da Maometto. Il tempio della Mecca era visitato dai politeisti e Dio ha voluto che questa pratica pagana continuasse nell'Islam. Un sincretismo voluto da Dio ma fermo a 1400 anni fa. Un sincretismo stagnante che non si è evoluto e che non si evolve. I musulmani devo prendere atto che Dio o Allah come voi lo chiamate opera nei e per i sincretismi. Maometto ha ripreso le leggi mosaiche della Halakha riformandole. La religione islamica è un ebraismo riformato con elementi di induismo pagano. Gli esempi sono innumerevoli.
Top
Profilo Invia messaggio privato
stellina
Utente Senior
Utente Senior


Registrato: 19/11/08 10:32
Messaggi: 136

MessaggioInviato: Mer Dic 17, 2008 10:10 am    Oggetto: Rispondi citando

Non sono in grado di addentrarmi in queste discussioni poichè profondamente ignorante su queste tematiche, ma le trovo di un interesse unico e per me costituiscono uno strumento per conoscere e per sapere. Quindi Vi ringrazio di cuore



Citazione:
Lascia dire al gatto se è un gatto o un cane solo lui può saperlo, Talib.


Simbi, questa frase è travolgente, illuminante e meravigliosa

_________________
Omnia vincit amor et nos cedamus amori
Top
Profilo Invia messaggio privato
Talib
Disattivato
Disattivato


Registrato: 31/07/07 11:54
Messaggi: 686

MessaggioInviato: Mer Dic 17, 2008 3:31 pm    Oggetto: Rispondi citando

...


L'ultima modifica di Talib il Dom Dic 13, 2009 1:36 pm, modificato 1 volta
Top
Profilo Invia messaggio privato
Talib
Disattivato
Disattivato


Registrato: 31/07/07 11:54
Messaggi: 686

MessaggioInviato: Mer Dic 17, 2008 3:42 pm    Oggetto: Rispondi citando

...


L'ultima modifica di Talib il Dom Dic 13, 2009 1:36 pm, modificato 1 volta
Top
Profilo Invia messaggio privato
stellina
Utente Senior
Utente Senior


Registrato: 19/11/08 10:32
Messaggi: 136

MessaggioInviato: Mer Dic 17, 2008 3:56 pm    Oggetto: Rispondi citando

Citazione:
[quote="Talib"]
simbi ha scritto:
Lascia dire al gatto se è un gatto o un cane solo lui può saperlo, Talib.


Ohibò... e perchè mai, visto che ho due occhi ben funzionanti e so ben distinguere un cane da un gatto?
Dalle mie parti queste si dicono battute mal riuscite ;)


Talib, credo che il messaggio di Simbi fosse molto più profondo di quanto ti sia parso. A me personalmente è piaciuto molto.

_________________
Omnia vincit amor et nos cedamus amori
Top
Profilo Invia messaggio privato
Sufi Aqa
Amministratore - خادم
Amministratore - خادم


Registrato: 29/03/07 21:20
Messaggi: 14959
Residenza: Hanafi-Maturidi

MessaggioInviato: Mer Dic 17, 2008 3:59 pm    Oggetto: Rispondi citando

arvin ha scritto:
Questo minestrone è venuto dall'alto secondo la prospettiva islamica. Perché i musulmani adorano la pietra nera? Dio allora ha voluto che si continuasse questo sincretismo che è stato riformato da Maometto. Il tempio della Mecca era visitato dai politeisti e Dio ha voluto che questa pratica pagana continuasse nell'Islam. Un sincretismo voluto da Dio ma fermo a 1400 anni fa. Un sincretismo stagnante che non si è evoluto e che non si evolve. I musulmani devo prendere atto che Dio o Allah come voi lo chiamate opera nei e per i sincretismi. Maometto ha ripreso le leggi mosaiche della Halakha riformandole. La religione islamica è un ebraismo riformato con elementi di induismo pagano. Gli esempi sono innumerevoli.


Sono semmai innumerevoli gli esempi di ignoranza in questa discussione.
A partire dalla menzione della Sacra Ka`ba: basta avere qualche conoscenza basilare dell'Islam per sapere che è stata costruita originariamente da Adamo (Pace su di lui), e ricostruita poi da Abramo (Pace su di lui), entrambi profeti anche per l'Islam.

Il fatto che fosse meta di pellegrinaggi pagani è semplicemente dimostrazione della decadenza avvenuta nelle pratiche religiose dei popoli arabi pre-islamici, fino a che il Profeta Muhammad (Pace e Benedizioni su di lui) (non "maometto", che è una storpiatura offensiva) non ha restaurato l'originario uso e significato della Sacra Ka`ba, dedicata al culto monoteista dell'Unico Dio.

Similmente, la Pietra Nera è legata ad Adamo ed Eva (Pace su di entrambi), caduta dal cielo per indicar loro il punto in cui costruire il primo tempio per Dio.
E' stata poi ri-collocata nella Sacra Ka`ba da Abramo e Ismaele (Pace su di entrambi), che l'hanno ritrovata in una grotta dopo che era andata persa durante il "diluvio universale".

Per la serie: informarsi prima di parlare.

Lascio poi le considerazioni su "stagnazione" ed "evoluzione" ai positivisti ottocenteschi; in ambito accademico certe fisime eurocentriche e retoriche ridicole e valutative sono state abbandonate da decenni.

'umar andrea

_________________

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



Blog in italiano:

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



Ottima applicazione per gli orari della preghiera:

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



L'ultima modifica di Sufi Aqa il Mer Mar 25, 2009 3:48 pm, modificato 1 volta
Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
arvin
Bannato
Bannato


Registrato: 16/12/08 18:21
Messaggi: 28

MessaggioInviato: Mer Dic 17, 2008 4:42 pm    Oggetto: Rispondi citando

arvin ha scritto:
Questo minestrone è venuto dall'alto secondo la prospettiva islamica. Perché i musulmani adorano la pietra nera? Dio allora ha voluto che si continuasse questo sincretismo che è stato riformato da Maometto. Il tempio della Mecca era visitato dai politeisti e Dio ha voluto che questa pratica pagana continuasse nell'Islam. Un sincretismo voluto da Dio ma fermo a 1400 anni fa. Un sincretismo stagnante che non si è evoluto e che non si evolve. I musulmani devo prendere atto che Dio o Allah come voi lo chiamate opera nei e per i sincretismi. Maometto ha ripreso le leggi mosaiche della Halakha riformandole. La religione islamica è un ebraismo riformato con elementi di induismo pagano. Gli esempi sono innumerevoli.


Citazione:
basta avere qualche conoscenza basilare dell'Islam per sapere che è stata costruita originariamente da Adamo (Pace su di lui), e ricostruita poi da Abramo (Pace su di lui), entrambi profeti anche per l'Islam.

Non esistono prove storiche che la kaaba sia stata costruita da Adamo. Semmai sono tesi dei dotti dell'Islam. Infatti si sostiene che il luogo della caduta di Adamo sia stato sulla cima più elevata (2243 m) dell'isola di Ceylon, ritenuta luogo della caduta di Adamo (o di Rama). Si innalza con ripido pendio dal terreno circostante e presenta, sulla sommità conica, un incavo a forma di piede umano, oggetto di venerazione da parte di induisti, buddhisti e musulmani, per i quali rappresenta rispettivamente l'impronta del piede di Siva, di Buddha e di Adamo. In singalese Sri Padastanaya o Samanaliya; in ingl. Adam's Peak.
Come ci sarebbe arrivato Adamo alla Mecca in aereo? Non c'erano aerei in quel tempo.

Citazione:
Il fatto che fosse meta di pellegrinaggi pagani è semplicemente dimostrazione della decadenza avvenuta nelle pratiche religiose dei popoli arabi pre-islamici, fino a che il Profeta Muhammad (Pace e Benedizioni su di lui) (non "maometto", che è una storpiatura offensiva) non ha restaurato l'originario uso e significato della Sacra Ka`ba, dedicata al culto monoteista dell'Unico Dio.


Non è detto che il paganesimo sia tutto negativo. E' un falso atteggiamento sprezzante denigrare il politeismo. Nel Sahih Muslim, Abu Horaira dice che il Profeta citò alcuni fiumi appartenenti al cielo e uno di essi era un fiume Indiano. Due indiani, Sarmanak e Ratan, che raccolsero i detti del Profeta, sono stati segnalati per aver visitato l'Arabia in quel tempo. Molte tradizioni islamiche sostengono l'alta levatura della cultura indiana e araba: Ibni Ali Hatim citando l'autorità di Ali afferma: "nella valle dell'Indo Adamo discese dal cielo. La valle della Mecca ha la
tradizione di Abramo. Sono le migliori valli del mondo ".

Citazione:
Similmente, la Pietra Nera è legata ad Adamo ed Eva (Pace su di entrambi), caduta dal cielo per indicar loro il punto in cui costruire il primo tempio per Dio.
E' stata poi ri-collocata nella Sacra Ka`ba da Abramo e Ismaele (Pace su di entrambi), che l'hanno ritrovata in una grotta dopo che era andata persa durante il "diluvio universale".

Per la seria: informarsi prima di parlare.


E chi lo dice? nessuno sa quando è caduto. Non ci sono foto nè prove. Comunque, il problema è che i maomettani adorano la pietra baciandola. Perchè questa forma di idolatria? Perché baciare una pietra del cielo? Non è shirk?

Citazione:
Lascio poi le considerazioni su "stagnazione" ed "evoluzione" ai positivisti ottocenteschi; in ambito accademico certe fisime eurocentriche e retoriche ridicole e valutative sono state abbandonate da decenni.
Tutte queste prove inducono a pensare che non si voglia evolvere. Non si tratta di discorso da salotto, ma è evidente e sotto gli occhi di tutti. Io ci andrei con i piedi di piombo prima di denigrare una società politeista, perché "Abramo fu un modello per gli uomini, devoto a Dio, di fede pura, e non fu un idolatra" (Corano 16 : 120) pur vivendo in una società completamente politeista, ma che gli dette la possibilità di essere quello che fu.
Top
Profilo Invia messaggio privato
Ali Brandon
Utente Senior
Utente Senior


Registrato: 05/02/08 14:31
Messaggi: 382
Residenza: Napoli

MessaggioInviato: Mer Dic 17, 2008 5:21 pm    Oggetto: Rispondi citando

Talib ha scritto:
No :mrgreen:
Scherzi a parte, ne avevo già parlato qui:

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



E dal momento che so che la questione è suscettibile di dibattiti e discussioni che ritengo fondamentalmente poco utili e opportuni, non ho altro da aggiungere.

wa's-Salam,
Talib.


Prendo atto delle tue argomentazioni e ti ringrazio
Pace!

_________________
Oltre la Verità cosa c' è, se non l' errore?
Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage MSN
simbi
Bannato
Bannato


Registrato: 15/12/08 18:01
Messaggi: 27

MessaggioInviato: Gio Dic 18, 2008 5:04 pm    Oggetto: Rispondi citando

Grazie per le spiegazioni, Talib. Leggerò gli autori che hai indicato.
Top
Profilo Invia messaggio privato
simbi
Bannato
Bannato


Registrato: 15/12/08 18:01
Messaggi: 27

MessaggioInviato: Gio Dic 18, 2008 6:48 pm    Oggetto: Rispondi citando

Da un punto di vista storico la pietra nera è una reliqua di un culto uranico preislamico. Certo è una ipotesi, ma la più probabile, la più fondata per le informazioni in nostro possesso.
Ovviamente questo non esclude che non sia così e che sia stata invece già presente ai tempi di Adamo ed Eva, ma questa teoria ovviamente ha senso solo nell'ambito della rivelazione.
Per quanto riguarda il concetto di evoluzione: è ancora molto usato in ambito accademico, ovviamente ripulito da quella patina finalista ed teleologica che era retaggio del positivitismo.
Top
Profilo Invia messaggio privato
arvin
Bannato
Bannato


Registrato: 16/12/08 18:21
Messaggi: 28

MessaggioInviato: Gio Dic 18, 2008 8:45 pm    Oggetto: Rispondi citando

'Umar Andrea ha scritto:
Sono semmai innumerevoli gli esempi di ignoranza in questa discussione.... il Profeta Muhammad (Pace e Benedizioni su di lui) (non "maometto", che è una storpiatura offensiva)
Per la seria: informarsi prima di parlare.

Lascio poi le considerazioni su "stagnazione" ed "evoluzione" ai positivisti ottocenteschi; in ambito accademico certe fisime eurocentriche e retoriche ridicole e valutative sono state abbandonate da decenni.

'umar andrea


Mi dispiace riprenderla, ma i musulmani italiani fortemente strumentalizzati dal nazionalismo arabo non colgono che esiste un forte sentimento di arabizzazione. Un esempio è proprio il malinteso riguardo al nome del santo profeta dell'Islam. Le spiegherò che è una falsità ritenere il nome Maometto una storpiatura.

Il nome del santo profeta è detto Mohammad (in Iran, Afghanistan e Pakistan), Mohammed (nel mondo Arabo, sopratutto nel Nord Africa), Mohamed e Muhammed (ancora nel mondo arabo), Mahommed e Mehmed (in Albania), Mehmet (in Albania e Turchia), Mahomet (ancora in Albania). In Latino, è Mahometus, and Μωάμεθ (Moameth) in Greco. In Spagnolo è Mahoma, dove H è muta, pronunciandosi "Maoma". In Cinese , è scritto 穆罕默德(Mùhǎnmòdé). In Russia, il profeta dell'Islam è tipicamente pronunciato Мухаммад (Mukhammad), menntre tra i musulmani russi è chiamato Магомед (Magomed). Tra i musulmani Somali è detto Maxamed.

Ecco che si evince un disegno di arabizzazione, non di islamizzazione. Un eurabia esattamente. Quando si avranno le idee chiare, il vero e sincero Islam guadagnerà terreno. Una sincerità che non deve nascondere anche la natura sincretista di questa religione in terra europea.
Top
Profilo Invia messaggio privato
Sufi Aqa
Amministratore - خادم
Amministratore - خادم


Registrato: 29/03/07 21:20
Messaggi: 14959
Residenza: Hanafi-Maturidi

MessaggioInviato: Gio Dic 18, 2008 11:25 pm    Oggetto: Rispondi citando

arvin ha scritto:
'Umar Andrea ha scritto:
Sono semmai innumerevoli gli esempi di ignoranza in questa discussione.... il Profeta Muhammad (Pace e Benedizioni su di lui) (non "maometto", che è una storpiatura offensiva)
Per la seria: informarsi prima di parlare.

Lascio poi le considerazioni su "stagnazione" ed "evoluzione" ai positivisti ottocenteschi; in ambito accademico certe fisime eurocentriche e retoriche ridicole e valutative sono state abbandonate da decenni.

'umar andrea


Mi dispiace riprenderla, ma i musulmani italiani fortemente strumentalizzati dal nazionalismo arabo non colgono che esiste un forte sentimento di arabizzazione. Un esempio è proprio il malinteso riguardo al nome del santo profeta dell'Islam. Le spiegherò che è una falsità ritenere il nome Maometto una storpiatura.

Il nome del santo profeta è detto Mohammad (in Iran, Afghanistan e Pakistan), Mohammed (nel mondo Arabo, sopratutto nel Nord Africa), Mohamed e Muhammed (ancora nel mondo arabo), Mahommed e Mehmed (in Albania), Mehmet (in Albania e Turchia), Mahomet (ancora in Albania). In Latino, è Mahometus, and Μωάμεθ (Moameth) in Greco. In Spagnolo è Mahoma, dove H è muta, pronunciandosi "Maoma". In Cinese , è scritto 穆罕默德(Mùhǎnmòdé). In Russia, il profeta dell'Islam è tipicamente pronunciato Мухаммад (Mukhammad), menntre tra i musulmani russi è chiamato Магомед (Magomed). Tra i musulmani Somali è detto Maxamed.

Ecco che si evince un disegno di arabizzazione, non di islamizzazione. Un eurabia esattamente. Quando si avranno le idee chiare, il vero e sincero Islam guadagnerà terreno. Una sincerità che non deve nascondere anche la natura sincretista di questa religione in terra europea.


Se parla di nazionalismo arabo con riferimento a me, è evidente che non ha capito nulla di me, non mi conosce per niente, e non conosce le mie posizioni ed i miei riferimenti.

Si legga cosa scrive Franco Cardini (storico cristiano, il maggiore medievalista italiano, decisamente non un "nazionalista arabo") sull'origine del termine "maometto".

O questo breve riassunto:

"In epoca medioevale, nel momento in cui, in Occidente, il Profeta fu definito eretico, venne coniato il termine "Maometto", derivante da una bizzarra sintesi delle due parole "Mal commetto": chiaro giudizio di connotazione negativa, nei confronti di un uomo, considerato fonte di ispirazione ed alta guida spirituale per l'intera cultura dell'Islam. Dunque, mentre nella cultura occidentale, i fedeli dell'Islam vengono considerati come intolleranti, rigidi e giudicanti, l'occidente stesso ha deformato il nome del Profeta Muhammad, dichiarandolo eretico e "malfattore""
(da:

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.

)

Pace su chi segue la Retta Guida,
'umar andrea

_________________

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



Blog in italiano:

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



Ottima applicazione per gli orari della preghiera:

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.

Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
arvin
Bannato
Bannato


Registrato: 16/12/08 18:21
Messaggi: 28

MessaggioInviato: Gio Dic 18, 2008 11:41 pm    Oggetto: Rispondi citando

Mi scusi ma lei che è contro i sincretismi mi risponde citando un sincretista? Franco Cardini in gioventù è stato iscritto al Movimento Sociale Italiano, poi alla Jeune Europe, il movimento transnazionale fondato da Jean Thiriart. È stato uno studioso di mistica fascista e del sincretismo islamico. Ha preso posizione contro le guerre in Afghanistan (iniziata 2001) e in Iraq (iniziata nel 2003) aderendo alla grande manifestazione unitaria del 13 dicembre 2003 promossa dal "campo antiimperialista".

E proprio vero che usiamo le citazioni quando ci fanno comodo. Al di là di questo è stato spiegato che chiamare il profeta maometto con altri nomi è d'uso presso tutti i musulmani non arabofoni. Non mi riferivo affatto a lei quando ho parlato del nazionalismo arabo. Ha frainteso. Mi riferivo al grande Islam degli immigrati che ha un bagaglio di arabizzazione notevole come sovrastrato. L'Islam come le ho detto non è solamente un sincretismo, ma si fa carico delle usanze tribali e regionali arabe, di cui il nazionalismo arabo non è che un'espressione. Detto questo, il vero Islam resta tutto da riscrivere.
Top
Profilo Invia messaggio privato
Sufi Aqa
Amministratore - خادم
Amministratore - خادم


Registrato: 29/03/07 21:20
Messaggi: 14959
Residenza: Hanafi-Maturidi

MessaggioInviato: Gio Dic 18, 2008 11:54 pm    Oggetto: Rispondi citando

arvin ha scritto:
Mi scusi ma lei che è contro i sincretismi mi risponde citando un sincretista? Franco Cardini in gioventù è stato iscritto al Movimento Sociale Italiano, poi alla Jeune Europe, il movimento transnazionale fondato da Jean Thiriart. È stato uno studioso di mistica fascista e del sincretismo islamico. Ha preso posizione contro le guerre in Afghanistan (iniziata 2001) e in Iraq (iniziata nel 2003) aderendo alla grande manifestazione unitaria del 13 dicembre 2003 promossa dal "campo antiimperialista".


E che c'entra il sincretismo religioso con tutto ciò?
Interessante vederla ripetere informazioni in possesso di chi si occupa del monitoraggio dei gruppi antiimperialisti; già che ci siamo vuole anche buttar giù la maschera ed onorarci della menzione di quale sia il suo gruppo di riferimento.
Già che di me sa nome, cognome, religione e professione, sarebbe onesto render noto le sue posizioni - ovviamente non è affatto obbligato; ma visto che è abbastanza evidente, sarebbe più onesto e comodo per tutti.

Citazione:
E proprio vero che usiamo le citazioni quando ci fanno comodo. Al di là di questo è stato spiegato che chiamare il profeta maometto con altri nomi è d'uso presso tutti i musulmani non arabofoni. Non mi riferivo affatto a lei quando ho parlato del nazionalismo arabo. Ha frainteso. Mi riferivo al grande Islam degli immigrati che ha un bagaglio di arabizzazione notevole come sovrastrato. L'Islam come le ho detto non è solamente un sincretismo, ma si fa carico delle usanze tribali e regionali arabe, di cui il nazionalismo arabo non è che un'espressione. Detto questo, il vero Islam resta tutto da riscrivere.


Non vedo cosa c'entri comunque con me "l'Islam degli immigrati" cui accenna, dal momento che ho altri riferimenti.

Aspettiamo con ardente desiderio la sua grande opera di riscrittura del "vero Islam", che siamo sicuri essere illuminante, disinteressata e frutto di profonde conoscenze al confronto delle quali i sapienti musulmani degli ultimi quattordici secoli impallidiranno. E sì, sono decisamente ironico.

'umar andrea

_________________

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



Blog in italiano:

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



Ottima applicazione per gli orari della preghiera:

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



L'ultima modifica di Sufi Aqa il Ven Dic 19, 2008 12:22 am, modificato 1 volta
Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
arvin
Bannato
Bannato


Registrato: 16/12/08 18:21
Messaggi: 28

MessaggioInviato: Ven Dic 19, 2008 12:01 am    Oggetto: Rispondi citando

Citazione:
Non vedo cosa c'entri comunque con me "l'Islam degli immigrati" cui accenna, dal momento che ho altri riferimenti.

Aspettiamo con ardente desiderio la sua grande opera di riscrittura del "vero Islam", che siamo sicuri essere illuminante, disinteressata e frutto di profonde conoscenze al confronto delle quali i sapienti musulmani degli ultimi quattordici secoli impallidiranno. E sì, sono decisamente ironico.
'umar andrea


Non sono io che devo riscrivere il vero Islam, siete voi che dovete comprendere quello giusto. Che amministratori del forum siete allora? Dite che non accettate nessuna comparazione religiosa e poi citate la Bibbia per spiegare perché l'Islam mangia la carne. E' sulle contraddizioni dell'Islam che bisogna lavorare ripulendolo da arabismi tribali e adattandolo alla realtà europea. Io posso solo darvi delle dritte, ma siete voi gli stendardi dell'islam. Oppure non siete nulla?
Top
Profilo Invia messaggio privato
Sufi Aqa
Amministratore - خادم
Amministratore - خادم


Registrato: 29/03/07 21:20
Messaggi: 14959
Residenza: Hanafi-Maturidi

MessaggioInviato: Ven Dic 19, 2008 12:16 am    Oggetto: Rispondi citando

arvin ha scritto:
Non sono io che devo riscrivere il vero Islam, siete voi che dovete comprendere quello giusto. Che amministratori del forum siete allora? Dite che non accettate nessuna comparazione religiosa e poi citate la Bibbia per spiegare perché l'Islam mangia la carne.


Ci sono oltre 600 iscritti sul forum; vuole forse dire che tutti gli interventi di chiunque devono automaticamente rispecchiare le posizioni degli amministratori?

Oltretutto nuovamente non vedo cosa c'entri la comparazione religiosa come l'ha intesa lei nei suoi primi interventi, con il mero fatto di trovare delle corrispondenze in testi che - seppure consideriamo corrotti e modificati - sono per noi "originariamente di origine divina".

arvin ha scritto:
E' sulle contraddizioni dell'Islam che bisogna lavorare ripulendolo da arabismi tribali e adattandolo alla realtà europea. Io posso solo darvi delle dritte, ma siete voi gli stendardi dell'islam. Oppure non siete nulla?


E' un lavoro che lasciamo ai sapienti, non a riformisti autodidatti dell'"Islam fai da te" che hanno solo l'intenzione di adattare l'Islam alle mode ed alle passioni del tempo e del luogo.
Altrimenti avremmo un Islam diverso in ogni paese, completamente adattato alla rispettiva "cultura". Sono invece le culture che vengono setacciate dalla Legge Sacra dell'Islam e vi si debbono adattare: in primis la stessa cultura araba: di essa molte cose sono state completamente abrogate, dichiarate illecite e proibite, altre le si è mantenute e considerate permesse nella nuova cornice posta in essere dalla Legge Sacra dell'Islam.

Lo stesso procedimento avviene nei confronti di ogni cultura: ciò che in essa vi è in contraddizione con i principi dell'Islam e la sua Legge Sacra, viene eliminato, il resto viene mantenuto, all'insegna dell'unita nella diversità che rende unico l'Islam in tutti il mondo, nonostante le diverse sfumature culturali.

Consiglio la lettura di:
L'Islam e l'imperativo culturale -

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



'umar andrea

_________________

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



Blog in italiano:

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



Ottima applicazione per gli orari della preghiera:

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.

Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
arvin
Bannato
Bannato


Registrato: 16/12/08 18:21
Messaggi: 28

MessaggioInviato: Ven Dic 19, 2008 12:39 am    Oggetto: Rispondi citando

Citazione:
E' un lavoro che lasciamo ai sapienti...


Ma se questi sapienti non riescono a risolvere questi problemi, hanno diviso l'Islam in tantissime sette, significa che non lavorano per l'unità.. ma per dividere.

Citazione:
Altrimenti avremmo un Islam diverso in ogni paese, completamente adattato alla rispettiva "cultura". Sono invece le culture che vengono setacciate dalla Legge Sacra dell'Islam e vi si debbono adattare: in primis la stessa cultura araba:


E' qui l'errore. Non sono le culture non arabe a doversi adattare alla cultura araba, ma il contrario. Il profeta dell'Islam non ha mai dichiarato la superiorità di una cultura su un altra. Un simile concetto ingenera il nazionalismo e il razzismo. Per questo è storicamente provato, lei non lo sa nemmeno, che i convertiti all'Islam non arabi, ad esempio i curdi, nel medioevo erano trattati da musulmani di serie B. Si legga la storia.

Citazione:
Lo stesso procedimento avviene nei confronti di ogni cultura: ciò che in essa vi è in contraddizione con i principi dell'Islam e la sua Legge Sacra, viene eliminato, il resto viene mantenuto, all'insegna dell'unita nella diversità che rende unico l'Islam in tutti il mondo, nonostante le diverse sfumature culturali.


Ogni nazione ha avuto profeti di Dio. Arabi e non arabi. Quindi anche gli arabi che sono portatori di usanze e interpretazioni coraniche non islamiche devono adattarsi alla legge sacra dell'Islam. Essere arabo non è un vantaggio, addirittura è uno svantaggio che lei non capisce. Il corano è disceso sugli arabi perché erano quelli che ne avevano più bisogno, non perché erano i più meritevoli.

Quindi l'Islam che è arrivato a casa nostra non ha nessuna legittimità di insegnarci qualcosa, semmai il contrario, di apprendere.
Top
Profilo Invia messaggio privato
Sufi Aqa
Amministratore - خادم
Amministratore - خادم


Registrato: 29/03/07 21:20
Messaggi: 14959
Residenza: Hanafi-Maturidi

MessaggioInviato: Ven Dic 19, 2008 1:02 am    Oggetto: Rispondi citando

E' particolarmente fastidioso parlare con una persona che non capisce frasi elementari formulate in italiano, e (fa finta?) di capire il contrario.

Proviamo un'ultima volta, se Dio vuole:

arvin ha scritto:
'Umar Andrea ha scritto:
Altrimenti avremmo un Islam diverso in ogni paese, completamente adattato alla rispettiva "cultura". Sono invece le culture che vengono setacciate dalla Legge Sacra dell'Islam e vi si debbono adattare: in primis la stessa cultura araba:


E' qui l'errore. Non sono le culture non arabe a doversi adattare alla cultura araba, ma il contrario. Il profeta dell'Islam non ha mai dichiarato la superiorità di una cultura su un altra. Un simile concetto ingenera il nazionalismo e il razzismo.


Sono completamente d'accordo con lei, infatti dove ho detto che le culture non-arabe debbano adattarsi a quella araba? Io ho parlato di adattarsi alla Legge Sacra, non alla cultura araba.
Tra parentesi personalmente ho grande passione per altre "culture islamiche" come la turca, la persiana, l'indiana e molte altre, ed un certo disgusto per la cultura araba contemporanea, quindi che venga a dire certe cose proprio a me è paradossale.

Credo quindi sia il caso di riproporre alcune mie riflessioni da un altro post:

"Veniamo al succo del tuo discorso, che definirei il problema dell'"intossicazione culturale".
In questo senso ritengo sia non necessariamente ascrivibile alle sole religioni, ma in generale a qualsiasi cultura che viva in una condizione di generale isolamento da altre forme di vita, sviluppando di conseguenza una forma di ottusità e chiusura.
E tali fenomeni di "intossicazione" li troviamo tra forme di vita le più disparate e diverse, anche all’interno di una stessa cultura, fianco a fianco con fenomeni di grande apertura e tolleranza.
Quasi delle costanti dell'approccio umano alla diversità, potremmo dire.

Quello che si può dire specificatamente sull'Islam, è che sia storicamente che dottrinalmente, la media è stata ben più sbilanciata sull'apertura alla diversità, che alla chiusura.

Storicamente, sin dalle origini l'Islam è stato un messaggio universale, rivolto a uomini e donne di ogni ceto sociale, origine etnica, lingua ed età, e gli imperi musulmani sono sempre stati caratterizzati dalla multiculturalità, multietnicità e multireligiosità, ben lontani dai pruriti di “purezza nazionale” provocati dai moderni Stati-nazione. Le diverse aree islamiche hanno avuto come norma la convivenza di gruppi etnici, religiosi e linguistici i più disparati, e i floridi commerci.

E’ questo il milieu che ha permesso a Ibn Battuta di essere il più grande viaggiatore dell’epoca pre-moderna, con un occhio bendisposto alle moltiplici espressione dell’umanità, ad esempio.

Questo storicamente; mentre d’altra parte l'Islam della dottrina, ha in sè l'equilibrio, la complessità, la giustizia e la dolcezza che sono i migliori antidoti all'intolleranza, al razzismo, alla chiusura alla diversità.
Certamente, in piccoli contesti (solitamente zone rurali non abituate alla circolazione di uomini e merci, o zone isolate e arroccate), dove magari l'Islam è vissuto non "pienamente", ma "selettivamente", può certamente accadere che esso diventi parte sottomessa di un "tutto culturale" vissuto come escludente, intollerante e chiuso in sé stesso.
E questo oggi giorno avviene in zone dei paesi del Golfo, avvizziti nell’opulenza materiale e nella corruzione spirituale, dove fenomeni di crassa ignoranza, ottusità, squallido razzismo verso il diverso, e compiaciuto senso di superiorità sul mondo intero prendono piede.

Ma basta rivolgere lo sguardo alla Madina dei tempi del Messaggero di Allah (Pace e Benedizioni su di lui), piuttosto che alle coste dell’Africa orientale, o alla Baghdad califfale, o all’Istanbul ottomana, o all’Asia centrale della Via della Seta, per avere di fronte a sé fulgidi esempi di convivenza, tolleranza, métissage etnico-linguistico e amore per la cultura.

Quindi, l’Islam non ha problemi con i rapporti con l’Altro: anzi, l’ottanta per cento dei musulmani sono non-arabi, e quasi la metà dei musulmani nel mondo vive in condizioni di minoranza religiosa in quello che viene chiamato “Islam periferico”, e che comprende fortememente, proprio le realtà geografiche che hai citato, come Cina (decine di milioni di musulmani cinesi), India (il secondo paese per numero di musulmani al mondo, e considerando anche Pakistan e Bangladesh, sono le nazioni al secondo, terzo e quarto posto per numero di musulmani) e Sud-Est asiatico (l’Indonesia è il primo paese musulmano per numero di abitanti).

Quindi un consiglio: prova ad estendere il tuo sguardo al di là degli ingolfati paesi del Golfo: le prospettive saranno senz’altro interessanti!
"
(da:

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.

)

arvin ha scritto:
Ogni nazione ha avuto profeti di Dio. Arabi e non arabi. Quindi anche gli arabi che sono portatori di usanze e interpretazioni coraniche non islamiche devono adattarsi alla legge sacra dell'Islam.


Perfettamente d'accordo!
Quando le sarà chiaro che non soffro di alcun complesso di inferiorità nei confronti degli arabi (nè di chiunque altro, grazie a Dio)?

arvin ha scritto:
Il corano è disceso sugli arabi perché erano quelli che ne avevano più bisogno, non perché erano i più meritevoli.


Credo di aver scritto qualcosa di simile in questo stesso forum, ragionando sul miracolo insito nel fatto che Iddio per la sua ultima rivelazione ha scelto il popolo all'epoca per molti aspetti più "barbaro" sulla faccia della terra, e in esso vi abbia fatto nascere il Migliore della Creazione: il Profeta Muhammad (Pace e Benedizioni su di lui), ed i Suoi Compagni, che dopo i Profeti (Pace su tutti loro) occupano il rango più elevato tra tutta l'umanità.

Questo è un segno della potenza dell'Islam nel cambiare completamente i cuori e gli animi delle persone, e anche in tal senso sono interpretabili le parole di `Umar Ibn-ul-Khattab (Iddio sia soddisfatto di lui), quando ha detto che gli arabi sono stati "sollevati" dall'Islam (non nel senso di "al di sopra degli altri popoli, ma nel senso di "risollevati" dallo stato di "barbarie" dell'epoca dell'Ignoranza pre-islamica (Jahiliyyah)), e se cercano l'orgoglio in qualsiasi cosa al di fuori dell'Islam, torneranno come prima.

E Iddio è il più sapiente!

'umar andrea

_________________

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



Blog in italiano:

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



Ottima applicazione per gli orari della preghiera:

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.

Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
arvin
Bannato
Bannato


Registrato: 16/12/08 18:21
Messaggi: 28

MessaggioInviato: Ven Dic 19, 2008 1:36 am    Oggetto: Rispondi citando

Citazione:
Questo è un segno della potenza dell'Islam nel cambiare completamente i cuori e gli animi delle persone, e anche in tal senso sono interpretabili le parole di `Umar Ibn-ul-Khattab (Iddio sia soddisfatto di lui), quando ha detto che gli arabi sono stati "sollevati" dall'Islam (non nel senso di "al di sopra degli altri popoli, ma nel senso di "risollevati" dallo stato di "barbarie" dell'epoca dell'Ignoranza pre-islamica (Jahiliyyah)), e se cercano l'orgoglio in qualsiasi cosa al di fuori dell'Islam, torneranno come prima.

E Iddio è il più sapiente!

'umar andrea

Certo. Ma epoca della Jahiliyyah significa ignoranza in relazione a quel tempo, non in relazione al politeismo stesso. Questo è il punto. Roma è diventata grande grazie ai Romani pagani. Lo stesso dicasi della Grecia e di altre civiltà. Quindi si trattava di ignoranza della società politeista araba, non di tutto il politeismo. Purtroppo, in questo forum ho letto delle frasi molto tristi, le quali negano persino la comparazione religiosa. Non si tratta di lei, sottolineo. Ma è un rischio presente nella mentalità di parecchi musulmani. Poi altre opinioni lasciano il tempo che trovano.
Top
Profilo Invia messaggio privato
Ali Brandon
Utente Senior
Utente Senior


Registrato: 05/02/08 14:31
Messaggi: 382
Residenza: Napoli

MessaggioInviato: Ven Dic 19, 2008 9:37 am    Oggetto: Rispondi citando

arvin ha scritto:

Roma è diventata grande grazie ai Romani pagani. Lo stesso dicasi della Grecia e di altre civiltà


Bisogna vedere cosa si intende per grandezza.
Pace

_________________
Oltre la Verità cosa c' è, se non l' errore?
Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage MSN
Talib
Disattivato
Disattivato


Registrato: 31/07/07 11:54
Messaggi: 686

MessaggioInviato: Ven Dic 19, 2008 11:10 am    Oggetto: Rispondi citando

...


L'ultima modifica di Talib il Dom Dic 13, 2009 1:35 pm, modificato 1 volta
Top
Profilo Invia messaggio privato
Amatullah Maria
Utente Senior
Utente Senior


Registrato: 10/07/08 06:48
Messaggi: 1108
Residenza: bologna / modena

MessaggioInviato: Ven Dic 19, 2008 11:59 am    Oggetto: Rispondi citando

Talib ha scritto:

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



Quoto e straquoto. (Adesso verrà uno tzunami che travolgerà la città di Bologna..........) :- D
Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail HomePage
arvin
Bannato
Bannato


Registrato: 16/12/08 18:21
Messaggi: 28

MessaggioInviato: Ven Dic 19, 2008 12:59 pm    Oggetto: Rispondi citando

Brandon ha scritto:
arvin ha scritto:

Roma è diventata grande grazie ai Romani pagani. Lo stesso dicasi della Grecia e di altre civiltà


Bisogna vedere cosa si intende per grandezza.
Pace


Grazie ai musulmani l'europa conserva le opere dell'antica grecia e di altre civiltà pagane antiche. Le opere di Aristotele, Platone, ecc.. sono ritornate in Europa grazie ai sapienti arabi che non le disprezzavano, ma ne ammiravano il valore. Invece, oggi, le opere di Ibn Arabi che è un musulmano, il più grande visionario di tutti i tempi, forse, detto per questa sua grandezza lo Shaikh al-Akbar, vengono tacciate di eresia da molti ambienti musulmani. Fu sempre al-Biruni che tradusse molte opere della cultura indiana (pagana) in arabo e persiano. Perché oggi i fondamentalisti rigettano persino Ibn al Arabi? Datti da solo la risposta.....
Top
Profilo Invia messaggio privato
Sufi Aqa
Amministratore - خادم
Amministratore - خادم


Registrato: 29/03/07 21:20
Messaggi: 14959
Residenza: Hanafi-Maturidi

MessaggioInviato: Ven Dic 19, 2008 5:45 pm    Oggetto: Rispondi citando

arvin ha scritto:
Brandon ha scritto:
arvin ha scritto:

Roma è diventata grande grazie ai Romani pagani. Lo stesso dicasi della Grecia e di altre civiltà


Bisogna vedere cosa si intende per grandezza.
Pace


Grazie ai musulmani l'europa conserva le opere dell'antica grecia e di altre civiltà pagane antiche. Le opere di Aristotele, Platone, ecc.. sono ritornate in Europa grazie ai sapienti arabi che non le disprezzavano, ma ne ammiravano il valore. Invece, oggi, le opere di Ibn Arabi che è un musulmano, il più grande visionario di tutti i tempi, forse, detto per questa sua grandezza lo Shaikh al-Akbar, vengono tacciate di eresia da molti ambienti musulmani. Fu sempre al-Biruni che tradusse molte opere della cultura indiana (pagana) in arabo e persiano. Perché oggi i fondamentalisti rigettano persino Ibn al Arabi? Datti da solo la risposta.....


Ma perchè non lo va' a chiedere a loro e si mette di buona lena a leggere i nostri interventi e a provare a comprendere quali siano i nostri riferimenti, visto che sta continuando ad accusarci indirettamente di essere le persone che non siamo, di avere riferimenti ed idee che non abbiamo, di pensare cose che non pensiamo?

Grazie.

'umar andrea

_________________

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



Blog in italiano:

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



Ottima applicazione per gli orari della preghiera:

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.

Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
arvin
Bannato
Bannato


Registrato: 16/12/08 18:21
Messaggi: 28

MessaggioInviato: Ven Dic 19, 2008 6:20 pm    Oggetto: Rispondi citando

'Umar Andrea ha scritto:
arvin ha scritto:
Brandon ha scritto:
arvin ha scritto:

Roma è diventata grande grazie ai Romani pagani. Lo stesso dicasi della Grecia e di altre civiltà


Bisogna vedere cosa si intende per grandezza.
Pace


Grazie ai musulmani l'europa conserva le opere dell'antica grecia e di altre civiltà pagane antiche. Le opere di Aristotele, Platone, ecc.. sono ritornate in Europa grazie ai sapienti arabi che non le disprezzavano, ma ne ammiravano il valore. Invece, oggi, le opere di Ibn Arabi che è un musulmano, il più grande visionario di tutti i tempi, forse, detto per questa sua grandezza lo Shaikh al-Akbar, vengono tacciate di eresia da molti ambienti musulmani. Fu sempre al-Biruni che tradusse molte opere della cultura indiana (pagana) in arabo e persiano. Perché oggi i fondamentalisti rigettano persino Ibn al Arabi? Datti da solo la risposta.....


Ma perchè non lo va' a chiedere a loro e si mette di buona lena a leggere i nostri interventi e a provare a comprendere quali siano i nostri riferimenti, visto che sta continuando ad accusarci indirettamente di essere le persone che non siamo, di avere riferimenti ed idee che non abbiamo, di pensare cose che non pensiamo?

Grazie.

'umar andrea


Non è che io devo andare a leggere tutti gli interventi, mi ci vorrebbe un sacco di tempo. Potete, se volete segnalarli... Inoltre, lei si sente accusato? Lei è un fondamentalista? Io ho parlato bene dei grandi saggi musulmani e male dei fondamentalisti. Io non so cosa lei sia e quindi non mi permetto di accusare, né di giudicare nessuno... perlomeno per quanto riguarda quest'ultimo argomento. Io ho solo puntualizzato che a mio avviso l'Islam è un sincretismo, che Muhammad può essere chiamato con nomi non arabi (lo fanno tanti musulmani al mondo). Poi, questo sì, rimprovero qualche utente che non incoraggia di certo la comparazione religiosa. Più di tanto, che volete che ne sappia? Che Dio mi perdoni se ha frainteso...
Top
Profilo Invia messaggio privato
Musàfir
Utente Senior
Utente Senior


Registrato: 16/01/08 19:04
Messaggi: 333

MessaggioInviato: Ven Dic 19, 2008 6:22 pm    Oggetto: Rispondi citando

Bismillahi r-Rahmani r-Rahim
in nome di Dio il Misericordioso il Clementissimo

Per chi ha un 'sincero' desiderio di avvicinarsi alla Tradizione Islamica e all'Islam, anche solo per 'studio' personale, consiglio vivamente di togliere preventivamente l'equazione restrittiva Islam=Arabi , come ha già ben spiegato il fratello Umar Andrea , perchè l'Islam non è la Religione degli Arabi ma bensi:
l'Islam è la Religione di Dio

L'Islam è la Religione che tutti i vari Profeti, Adamo, Noè, Abramo, Mose, Gesù e per ultimo Muhammad, la pace sia tutti loro, hanno insegnato agli uomini su ordine Divino.

Sicuramente alcuni nel leggere questo che ho scritto o lo rigetteranno o faranno fatica a 'comprenderlo' ma la verità è molto semplice ed evidente, è come la luce del Sole:

Cosa significa Islam?
significa "sottomissione" "affidarsi con obbedienza"

Cosa insegna l'Islam?
insegna all'uomo la 'sottomissione al Dio Unico"

Cosa hanno insegnato tutti i Profeti all'uomo?
di "sottomettersi" al Dio Unico, hanno perciò insegnato l'Islam.

Dio non cambia mai il Suo messaggio per l'uomo.

Piuttosto è l'uomo che con il tempo...dimentica e cambia il Messaggio di Dio e dei Suoi Messaggeri, ecco perchè Dio l'Altissimo nella Sua Infinita Bontà e Misericordia, ha 'riportato' via via nel tempo all'uomo la Sua parola 'purificata' da tutto ciò che non aveva detto o che l'uomo aveva aggiunto.

L'Islam nella sua attuale 'forma' finale è l'Arca che raccoglie tutto ciò che in fatto di Principi Divini e di Verità esiste ancora ed è per questo che è 'universale' e 'comprensibile' e 'accettabile' e 'riconoscibile' da tutti gli uomini della Terra, e non solo e che Dio ha voluto, vuole e vorrà che salgano su questa Sua Arca Benedetta.
E la lode spetta a Dio il Signore dei mondi
e Dio è il più Sapiente

saluti di pace
Umar al faqir

_________________
" O uomini, voi siete i poveri (fuqarà) i bisognosi di Dio, mentre Allàh è il Ricco (Al-Ghanì) Colui che è sufficiente a Se stesso, il Degno di lode." (Corano 35,15)
Top
Profilo Invia messaggio privato
Sufi Aqa
Amministratore - خادم
Amministratore - خادم


Registrato: 29/03/07 21:20
Messaggi: 14959
Residenza: Hanafi-Maturidi

MessaggioInviato: Ven Dic 19, 2008 6:32 pm    Oggetto: Rispondi citando

arvin ha scritto:
Non è che io devo andare a leggere tutti gli interventi, mi ci vorrebbe un sacco di tempo. Potete, se volete segnalarli... Inoltre, lei si sente accusato? Lei è un fondamentalista? Io ho parlato bene dei grandi saggi musulmani e male dei fondamentalisti. Io non so cosa lei sia e quindi non mi permetto di accusare, né di giudicare nessuno... perlomeno per quanto riguarda quest'ultimo argomento. Io ho solo puntualizzato che a mio avviso l'Islam è un sincretismo, che Muhammad può essere chiamato con nomi non arabi (lo fanno tanti musulmani al mondo). Poi, questo sì, rimprovero qualche utente che non incoraggia di certo la comparazione religiosa. Più di tanto, che volete che ne sappia? Che Dio mi perdoni se ha frainteso...


Non mi sento accusato, è lei che nei suoi interventi, soprattutto i primi, continuava a riferirsi a "noi".

Non è obbligato a leggere tutti gli interventi del forum, ovviamente, ma è semplicemente questione di buon senso cercare di capire con chi si sta parlando, prima di attribuirgli riferimenti ed idee che potrebbero non avere.

Infine per chiarire definitivamente, va' bene, il Profeta Muhammad (Pace e Benedizioni su di lui) può essere chiamato con nomi non arabi, ma non con "maometto", che abbiamo visto cosa significa. Non confondiamo i discorsi.

'umar andrea

_________________

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



Blog in italiano:

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



Ottima applicazione per gli orari della preghiera:

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.

Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
arvin
Bannato
Bannato


Registrato: 16/12/08 18:21
Messaggi: 28

MessaggioInviato: Ven Dic 19, 2008 7:12 pm    Oggetto: Rispondi citando

Citazione:
Non mi sento accusato, è lei che nei suoi interventi, soprattutto i primi, continuava a riferirsi a "noi".

Non è obbligato a leggere tutti gli interventi del forum, ovviamente, ma è semplicemente questione di buon senso cercare di capire con chi si sta parlando, prima di attribuirgli riferimenti ed idee che potrebbero non avere.

Infine per chiarire definitivamente, va' bene, il Profeta Muhammad (Pace e Benedizioni su di lui) può essere chiamato con nomi non arabi, ma non con "maometto", che abbiamo visto cosa significa. Non confondiamo i discorsi.

'umar andrea


Comunque, !!! voi, noi, ecc.. è perché mi sembra che siate un gruppo unito che agisce in accordo... comunque.

Si potrebbe anche chiamare il profeta dell'Islam Mohand. E' il nome usato dai berberi di religione musulmana. Interessante è che è di origine Indiana. Un sincretismo indù-musulmano, in questo caso, come vede.

Mohand, est d'origine indienne cf. MohandAs GHANDI, une autre théorie consiste à dire que, c'est aussi, la forme berbère et en particulier kabyle, du prénom arabe Mohammed porté par Mahomet (vers 570–632) et a été depuis lors un prénom masculin populaire parmi les musulmans.

I Turci lo chiamano Mehemet e può variare addirittura secondo i madhab.

Les Turcs nomment leurs enfants Mehmet. Jamais Mehemet. Qui se prononce parfois Mêmette (le "t" est prononcé en turc, pas comme en français). Lors du rituel de circoncision, on ne prononce jamais Mehmet. Les Turcs n'utilisent jamais le nom de Mehmet pour désigner Mahomet, parfois ils le nomment Mustafa ou Ahmed. Le rite hanafite chez les Turcs nécessite bien de prononcer Muhammed avec "e". comme dans les rites Chaféite, Hanbalite, Malékite, Imamite
Top
Profilo Invia messaggio privato
arvin
Bannato
Bannato


Registrato: 16/12/08 18:21
Messaggi: 28

MessaggioInviato: Ven Dic 19, 2008 7:15 pm    Oggetto: Rispondi citando

[quote="arvin"]
Citazione:
Non mi sento accusato, è lei che nei suoi interventi, soprattutto i primi, continuava a riferirsi a "noi".

Non è obbligato a leggere tutti gli interventi del forum, ovviamente, ma è semplicemente questione di buon senso cercare di capire con chi si sta parlando, prima di attribuirgli riferimenti ed idee che potrebbero non avere.

Infine per chiarire definitivamente, va' bene, il Profeta Muhammad (Pace e Benedizioni su di lui) può essere chiamato con nomi non arabi, ma non con "maometto", che abbiamo visto cosa significa. Non confondiamo i discorsi.

'umar andrea


Comunque, !!! voi, noi, ecc.. è perché mi sembra che siate un gruppo unito che agisce in accordo... comunque.

Si potrebbe anche chiamare il profeta dell'Islam Mohand. E' il nome usato dai berberi di religione musulmana. Interessante è che è di origine Indiana. Un sincretismo indù-musulmano, in questo caso, come vede.

Mohand, est d'origine indienne cf. MohandAs GHANDI, une autre théorie consiste à dire que, c'est aussi, la forme berbère et en particulier kabyle, du prénom arabe Mohammed porté par Mahomet (vers 570–632) et a été depuis lors un prénom masculin populaire parmi les musulmans.

I Turchi lo chiamano Mehemet e può variare addirittura secondo i madhab.

Les Turcs nomment leurs enfants Mehmet. Jamais Mehemet. Qui se prononce parfois Mêmette (le "t" est prononcé en turc, pas comme en français). Lors du rituel de circoncision, on ne prononce jamais Mehmet. Les Turcs n'utilisent jamais le nom de Mehmet pour désigner Mahomet, parfois ils le nomment Mustafa ou Ahmed. Le rite hanafite chez les Turcs nécessite bien de prononcer Muhammed avec "e". comme dans les rites Chaféite, Hanbalite, Malékite, Imamite
Top
Profilo Invia messaggio privato
IFRANJI
Affezionatissimo
Affezionatissimo


Registrato: 13/09/08 11:08
Messaggi: 70

MessaggioInviato: Lun Dic 22, 2008 12:12 am    Oggetto: Rispondi citando

Essendo un amazigh mi sento chiamato in causa!!


Citazione:
Si potrebbe anche chiamare il profeta dell'Islam Mohand. E' il nome usato dai berberi di religione musulmana. Interessante è che è di origine Indiana. Un sincretismo indù-musulmano, in questo caso, come vede.



questo è falso, se intende dire che gli amazigh(berberi) hanno chiamato o usano questo nome per associarlo al nome del profeta muhammad saws si sbaglia!!

e quindi il suo nome(così come lui stesso ha detto di chiamarsi) è Muhammad (saws).

ah.. dimenticavo mio padre si chiama muhammad, nn di certo Mohand :!: :!:

lailaha illa allah muhammadoun rasoulou allah.

WASSALAM 3ALA MAN ITTABA3A ALHOUDA.

_________________
SAYIDI ABA ALKASIM,YARASOULA ALLAH,YA HABIBA ALLAH SALLA 3ALIKA ALLAH YA 3ALAMA ALHOUDA.
Top
Profilo Invia messaggio privato
Sufi Aqa
Amministratore - خادم
Amministratore - خادم


Registrato: 29/03/07 21:20
Messaggi: 14959
Residenza: Hanafi-Maturidi

MessaggioInviato: Lun Dic 22, 2008 12:20 am    Oggetto: Rispondi citando

Il punto è abbastanza semplice.

Visto che siamo in Italia, e che anche volendo non esistono "equivalenti in italiano" o "traduzioni" che non siano offensive (come abbiamo visto essere il caso del termine "Maometto"), è così difficile semplicemente utilizzare l'originale, il nome benedetto con cui lui stesso (Pace e Benedizioni su di lui) si chiamava, con cui Iddio l'Altissimo l'ha chiamato nel Corano (c'è anche una Surah, Sura Muhammad), con cui i suoi Compagni (Iddio sia soddisfatto di tutti loro) lo chiamavano, e con cui affermiamo il suo rango profetico nella Testimonianza di Fede?

Sayyduna Muhammad, SallaLlahu `alayhi wa Sallam!

Direi che il discorso finisce qui.

'umar andrea

_________________

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



Blog in italiano:

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



Ottima applicazione per gli orari della preghiera:

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.

Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
arvin
Bannato
Bannato


Registrato: 16/12/08 18:21
Messaggi: 28

MessaggioInviato: Lun Dic 22, 2008 9:54 am    Oggetto: Rispondi citando

IFRANJI ha scritto:
Essendo un amazigh mi sento chiamato in causa!!


Citazione:
Si potrebbe anche chiamare il profeta dell'Islam Mohand. E' il nome usato dai berberi di religione musulmana. Interessante è che è di origine Indiana. Un sincretismo indù-musulmano, in questo caso, come vede.



questo è falso, se intende dire che gli amazigh(berberi) hanno chiamato o usano questo nome per associarlo al nome del profeta muhammad saws si sbaglia!!

e quindi il suo nome(così come lui stesso ha detto di chiamarsi) è Muhammad (saws).

ah.. dimenticavo mio padre si chiama muhammad, nn di certo Mohand :!: :!:

lailaha illa allah muhammadoun rasoulou allah.

WASSALAM 3ALA MAN ITTABA3A ALHOUDA.


Data la vasta estensione di questa lingua (in sostanza tutto il Nord-Africa), ne esistono numerose varietà dialettali. C'è perfino chi, esagerando, ha parlato di 5000 dialetti berberi[senza fonte]; in realtà, la maggior parte dei parlanti si esprime in una delle varietà maggiori, ormai dotate tutte anche di una letteratura scritta:

* tashelhit (lingua degli Chleuh, sud del Marocco)
* tamazight del Marocco centrale o beraber (Marocco centrale)
* tarifit (lingua del Rif, nord del Marocco e Melilla)
* taqbaylit o cabilo (Cabilia, nel nord dell'Algeria)
* tashawit (regione dell'Aurès, a est della Cabilia)
* tumzabt (regione dello Mzab alle porte del deserto)
* tamashek o tamahaq (la lingua dei Tuareg)

cui si aggiungono una moltitudine di dialetti zanata, parlati un tempo da tribù nomadi ed oggi diffusi in tante regioni, anche distanti tra loro. Quindi, si potrebbe anche chiamare il profeta dell'Islam Mohand.
Top
Profilo Invia messaggio privato
arvin
Bannato
Bannato


Registrato: 16/12/08 18:21
Messaggi: 28

MessaggioInviato: Lun Dic 22, 2008 9:59 am    Oggetto: Rispondi citando

'Umar Andrea ha scritto:
Il punto è abbastanza semplice.

Visto che siamo in Italia, e che anche volendo non esistono "equivalenti in italiano" o "traduzioni" che non siano offensive (come abbiamo visto essere il caso del termine "Maometto"), è così difficile semplicemente utilizzare l'originale, il nome benedetto con cui lui stesso (Pace e Benedizioni su di lui) si chiamava, con cui Iddio l'Altissimo l'ha chiamato nel Corano (c'è anche una Surah, Sura Muhammad), con cui i suoi Compagni (Iddio sia soddisfatto di tutti loro) lo chiamavano, e con cui affermiamo il suo rango profetico nella Testimonianza di Fede?

Sayyduna Muhammad, SallaLlahu `alayhi wa Sallam!

Direi che il discorso finisce qui.

'umar andrea


Visto che siamo in Italia e non intendiamo arabizzarci, ma eventualmente islamizzarci, se il nome maometto è ritenuto blasfemo (? dai musulmani albanesi non è ritenuto blasfemo...) bisogna trovarne un altro. Ripeto ancora che quasi tutti i non arabofoni ne hanno trovato uno. Il rischio dell'arabizzazione linguistica porta al livello successivo: l'arabizzazione dei cervelli. E ancora Dio è scritto nel corano ha creato l'umanità di diversi colori e lingue.
Top
Profilo Invia messaggio privato
Talib
Disattivato
Disattivato


Registrato: 31/07/07 11:54
Messaggi: 686

MessaggioInviato: Lun Dic 22, 2008 10:47 am    Oggetto: Rispondi citando

...


L'ultima modifica di Talib il Dom Dic 13, 2009 1:49 pm, modificato 1 volta
Top
Profilo Invia messaggio privato
arvin
Bannato
Bannato


Registrato: 16/12/08 18:21
Messaggi: 28

MessaggioInviato: Lun Dic 22, 2008 12:30 pm    Oggetto: Rispondi citando

Talib ha scritto:
Che discussione di rara e allucinante povertà intellettuale.
Signor Arvin, ma lei pensa queste cose sul serio (nel qual caso, è davvero molto limitato) o è una semplice provocazione?

1) Se io mi chiamo Giovanni de Mauro, questo non autorizza un francese a chiamarmi Jean de Maurice. Resto Giovanni anche se vado in vacanza a Parigi, nè avverto l'urgenza di francesizzare il mio nome (o di farlo francesizzare da qualcuno). Questo lo sa bene anche mia nipotina di sei anni, quindi non mi resta da pensare che lei abbia meno di cinque anni.

2) Quando saluto i miei fratelli dico "al-Salamu alaykum". Quando faccio un auspicio per il futuro termino la frase dicendo "insh-Allah". Quando inizio una cosa, dico sempre "Bismi-Llah"... eppure le assicuro che mi sento perfettamente italiano ed europeo, senza aver crisi di identità o identificazioni arabizzanti, asiatizzanti o africanizzanti. Forse deve fermarsi a pensare che questo è un suo problema, frutto di una sua instabile identità. Io, come musulmano italiano, mi sento a postissimo, e prima di leggere queste sue farneticazioni non mi ero mai nemmeno posto la questione.

3) Io non chiamo e non chiamerò mai il mio amato e benedetto Profeta con un nome infamante, solo perchè lei ha una identità culturale instabile e ha il bisogno interiore di stabilizzarla. Il suo nome è Muhammad ibn 'Abd Allah, e io lo chiamerò così fino al giorno della mia morte.... insh-Allah.

4) Per noi la lingua araba è sacra, perchè è forma della Rivelazione. Quindi più la uso e più sono felice, e questo non va assolutamente in disaccordo col mio essere un sardo verace.

5) Infine, se anche per assurdo ipotizzassimo che la pratica dell'Islam comportasse l'arabizzazione die popoli non-arabi che lo abbracciano, la domanda è: e allora? Noi siamo disposti a conformare la nostra esistenza alla Volontà di Dio sempre e comunque, anche se ciò significasse arabizzarsi. Quindi le sue questioni sono noiose e prive della benchè minima importanza e utilità.

Talib.


Queste sono vostre speculazioni e siete voi poveri perché usate queste congetture speculative. La lingua araba è sacra per il corano, ma i musulmani arabi sono una minoranza che non possono imporre la loro lingua al mondo... La lingua araba è sacra solo perché il corano è in arabo e solo in tale ambito deve rimanere. Non vogliamo l'eurabia. Se volete arabizzarvi siete liberi di farlo, ma la vostra ideologia non esca fuori dai vostri centri culturali. E' un bene che il ministro imponga la preghiera del venerdì in italiano. Lei è povero perché rinnega la lingua italiana.
Top
Profilo Invia messaggio privato
arvin
Bannato
Bannato


Registrato: 16/12/08 18:21
Messaggi: 28

MessaggioInviato: Lun Dic 22, 2008 2:02 pm    Oggetto: Rispondi citando

Talib ha scritto:
Che discussione di rara e allucinante povertà intellettuale.
Signor Arvin, ma lei pensa queste cose sul serio (nel qual caso, è davvero molto limitato) o è una semplice provocazione?

1) Se io mi chiamo Giovanni de Mauro, questo non autorizza un francese a chiamarmi Jean de Maurice. Resto Giovanni anche se vado in vacanza a Parigi, nè avverto l'urgenza di francesizzare il mio nome (o di farlo francesizzare da qualcuno). Questo lo sa bene anche mia nipotina di sei anni, quindi non mi resta da pensare che lei abbia meno di cinque anni.

2) Quando saluto i miei fratelli dico "al-Salamu alaykum". Quando faccio un auspicio per il futuro termino la frase dicendo "insh-Allah". Quando inizio una cosa, dico sempre "Bismi-Llah"... eppure le assicuro che mi sento perfettamente italiano ed europeo, senza aver crisi di identità o identificazioni arabizzanti, asiatizzanti o africanizzanti. Forse deve fermarsi a pensare che questo è un suo problema, frutto di una sua instabile identità. Io, come musulmano italiano, mi sento a postissimo, e prima di leggere queste sue farneticazioni non mi ero mai nemmeno posto la questione.

3) Io non chiamo e non chiamerò mai il mio amato e benedetto Profeta con un nome infamante, solo perchè lei ha una identità culturale instabile e ha il bisogno interiore di stabilizzarla. Il suo nome è Muhammad ibn 'Abd Allah, e io lo chiamerò così fino al giorno della mia morte.... insh-Allah.

4) Per noi la lingua araba è sacra, perchè è forma della Rivelazione. Quindi più la uso e più sono felice, e questo non va assolutamente in disaccordo col mio essere un sardo verace.

5) Infine, se anche per assurdo ipotizzassimo che la pratica dell'Islam comportasse l'arabizzazione die popoli non-arabi che lo abbracciano, la domanda è: e allora? Noi siamo disposti a conformare la nostra esistenza alla Volontà di Dio sempre e comunque, anche se ciò significasse arabizzarsi. Quindi le sue questioni sono noiose e prive della benchè minima importanza e utilità.

Talib.


Le hanno fatto il lavaggio del cervello. Un musulmano non deve dire necessariamente bismi allah, ma può dire benissimo in nome di Dio. I musulmani afgani, persiani, pachistani, ecc.. si salutano con kodafiz non con as salamu aleikum. I turchi si salutano con Allah rasuls. E' lei che non ha capito la sua identità, perché è asservito al nazionalismo arabo. Altri popoli prima di lei hanno già affrontato e risolto questi problemi in maniera umana, hanno capito semplicemente di essere dei musulmani non arabi. Le potrei fare mille esempi per quanto riguarda i somali, i cinesi, ecc...
Top
Profilo Invia messaggio privato
Sufi Aqa
Amministratore - خادم
Amministratore - خادم


Registrato: 29/03/07 21:20
Messaggi: 14959
Residenza: Hanafi-Maturidi

MessaggioInviato: Lun Dic 22, 2008 3:15 pm    Oggetto: Rispondi citando

L'account dell'utente "arvin" è stato gioiosamente "spento", per ricopiare la bella espressione di un caro fratello.

Mica si può credere di andare avanti ad insultare "nella tana dell'orso" (oggi ho un certo feeling con Talib ; -) ), e non venir bannati!

Ora si respira già un'aria più serena, non trovate?

'umar andrea

_________________

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



Blog in italiano:

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



Ottima applicazione per gli orari della preghiera:

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.

Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
Artemisia_1979
Affezionatissimo
Affezionatissimo


Registrato: 20/09/08 14:20
Messaggi: 90
Residenza: Calabria

MessaggioInviato: Lun Dic 22, 2008 3:16 pm    Oggetto: Rispondi citando

...


L'ultima modifica di Artemisia_1979 il Sab Dic 26, 2009 4:17 pm, modificato 1 volta
Top
Profilo Invia messaggio privato
Artemisia_1979
Affezionatissimo
Affezionatissimo


Registrato: 20/09/08 14:20
Messaggi: 90
Residenza: Calabria

MessaggioInviato: Lun Dic 22, 2008 3:18 pm    Oggetto: Rispondi citando

...


L'ultima modifica di Artemisia_1979 il Sab Dic 26, 2009 4:13 pm, modificato 1 volta
Top
Profilo Invia messaggio privato
Sufi Aqa
Amministratore - خادم
Amministratore - خادم


Registrato: 29/03/07 21:20
Messaggi: 14959
Residenza: Hanafi-Maturidi

MessaggioInviato: Lun Dic 22, 2008 3:20 pm    Oggetto: Rispondi citando

Come dire, una possibilità la si dà a tutti, due si tenta, tre è da magnanimi, ma alla quarta, si banna! ; -)

_________________

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



Blog in italiano:

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



Ottima applicazione per gli orari della preghiera:

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.

Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
Mostra prima i messaggi di:   
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> Storia, biografie, conoscenze, arte, poesie ed immagini Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ora
Pagina 1 di 1

 
Vai a:  
Non puoi inserire nuovi argomenti
Non puoi rispondere a nessun argomento
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi votare nei sondaggi
c d
e



Powered by phpBB © 2001, 2005 phpBB Group
phpbb.it

Abuse - Segnalazione abuso - Utilizzando questo sito si accettano le norme di TOS & Privacy.
Powered by forumup.it forum gratis free, crea il tuo forum gratis free ora! Created by Hyarbor & Qooqoa - Auto ICRA

Page generation time: 0.066