Indice del forum Informazioni sull'Islam
In nome di Allah, il Compassionevole, il Misericordioso Dì, "Egli, Allah è Unico, Allah è l'Assoluto. Non ha generato, non è stato generato e nessuno è eguale a Lui". (Corano 112, 1-4)
 
 FAQFAQ   CercaCerca   Lista utentiLista utenti   GruppiGruppi   RegistratiRegistrati 
 ProfiloProfilo   Messaggi privatiMessaggi privati   Log inLog in 

L'initerpetrabile parola del Corano

 
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> Il Nobile Corano
Precedente :: Successivo  
Autore Messaggio
Ads






Inviato: Ven Lug 10, 2020 9:00 pm    Oggetto: Ads

Top
Al-Nur
Bannato
Bannato


Registrato: 19/04/08 11:20
Messaggi: 148
Residenza: Asso (CO)

MessaggioInviato: Gio Apr 24, 2008 9:30 pm    Oggetto: L'initerpetrabile parola del Corano Rispondi citando

Quando Dio fece scendere il Corano sul Profeta (Pace e Benedizione su di Lui), lo fece scendere con un linguaggio sicuramente facile, visto che sappiamo che il Profeta (Pace e Benedizione su di Lui) non sapeva ne leggere ne scrivere, quindi non aveva un istruzione capace di intendere metafore e simbolismi. Ora la mia opinione è che la rivelazione del Corano sia stata semplice e non velata da un codice di interpretazione, quindi il Corano non va interpretato, dato che il messaggio è già chiaro e semplice. L'interpretazione dunque non è certo che conduca alla giusta Via, o almeno è molto piu' sicuro seguire la parola immutabile di Allah. Ed è sicuramente tentazione di Satana chiedersi il perchè di ciò che dice la Parola. Che Allah vegli su di noi e ci conduca sulla retta Via, lontano dagli empi e dal castigo del Fuoco.
Top
Profilo Invia messaggio privato
Sufi Aqa
Amministratore - خادم
Amministratore - خادم


Registrato: 29/03/07 21:20
Messaggi: 14959
Residenza: Hanafi-Maturidi

MessaggioInviato: Gio Apr 24, 2008 11:23 pm    Oggetto: Re: L'initerpetrabile parola del Corano Rispondi citando

Al-Nur ha scritto:
Quando Dio fece scendere il Corano sul Profeta (Pace e Benedizione su di Lui), lo fece scendere con un linguaggio sicuramente facile, visto che sappiamo che il Profeta (Pace e Benedizione su di Lui) non sapeva ne leggere ne scrivere, quindi non aveva un istruzione capace di intendere metafore e simbolismi. Ora la mia opinione è che la rivelazione del Corano sia stata semplice e non velata da un codice di interpretazione, quindi il Corano non va interpretato, dato che il messaggio è già chiaro e semplice. L'interpretazione dunque non è certo che conduca alla giusta Via, o almeno è molto piu' sicuro seguire la parola immutabile di Allah. Ed è sicuramente tentazione di Satana chiedersi il perchè di ciò che dice la Parola. Che Allah vegli su di noi e ci conduca sulla retta Via, lontano dagli empi e dal castigo del Fuoco.


Amin alla tua invocazione, wa asSalamu `alaykum wa RahmatuLlahi wa BarakatuHu!

La sete di conoscenza non viene affatto da Satana (mi rifugio in Allah), ma è un dovere di ogni musulmano, a cui Dio ed il Suo Profeta (Pace e Benedizioni su di lui) ci invitano!

Caro fratello, il Profeta (Pace e Benedizioni su di lui) era sì "illetterato", ma ciò non significa ignorante!
La sua conoscenza è qualcosa che noi non possiamo nemmeno concepire, e per quanto riguarda l'esegesi del Corano, ci è la tradizione di `Umar Ibn ul Khattab (Allah sia soddisfatto di lui!) che un giorno vide il Profeta (PBSL) parlare con un altro Sahaba dei significati mi sembra di una Sura del Corano, e si avvicinò e stette ad ascoltare.
Alla fine di quel discorso tra i due, `Umar rimase "sconcertato" dal fatto di non avere capito praticamente nulla di quanto si erano detti.
Spero che questo episodio renda l'idea di a cosa intendo alludere..

Sappiamo poi anche di alcuni Compagni cui il Profeta (PBSL) rivelò fatti sconosciuti agli altri, come ad esempio i nomi di tutti gli Ipocriti (munafiqun), e così via.

Il Corano certamente contiene versetti chiari a tutti, è questo il suo scopo, ma ciò non significa però che significhi soltanto ciò che proprio chiunque vi possa capisce, e le esegesi del Corano non sono un'invenzione recente, ma un'antica tradizione.

Per interpretazione ovviamente non vogliamo intendere una sorta di arzigogolata spiegazione che annulla il significato primo del testo, ma ciò che in arabo si designa come tafsir.

E Allah è il più sapiente!

'umar andrea

_________________

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



Blog in italiano:

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



Ottima applicazione per gli orari della preghiera:

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.

Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
Abdel Nur
Utente Senior
Utente Senior


Registrato: 04/05/07 10:41
Messaggi: 192
Residenza: Al-Madinah

MessaggioInviato: Sab Apr 26, 2008 7:46 pm    Oggetto: Rispondi citando

Pace.
Rammento una tradizione riferita ad 'Ali bin Abi Talib (Iddio sia soddisfatto di lui), il quale spiegò ad un Compagno, nell'arco di una notte intera, il significato di un solo versetto del Corano.
E' necessario, in generale, tenere nella debita considerazione la profonda complessità di qualsiasi lingua sacra. Ciò equivale ad accostarla con umiltà, e - se è possibile proporre un paragone del genere - affidarsi ad un maestro di matematica, per arrivare in seguito a "padroneggiarla" quanto più possibile.
Iddio ne sa di più!
Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail HomePage
MUHAMMAD LUCA VELUDO
Frequentatore stabile
Frequentatore stabile


Registrato: 19/09/08 08:16
Messaggi: 22
Residenza: TORINO

MessaggioInviato: Lun Ott 20, 2008 9:12 am    Oggetto: Rispondi citando

AS SALAMU ALAIKUM nella parafrasi,traduzione del corano è scritto nella sura AL IMRAN :<<27 E' Lui che ha fatto scendere il Libro su di te. Esso contiene versetti espliciti , che sono la Madre del Libro, e altri che si prestano ad interpretazioni diverse. Coloro che hanno una malattia nel cuore, che cercano la discordia e la [scorretta] interpretazione, seguono quello che è allegorico, mentre solo Allah ne conosce il significato. Coloro che sono radicati nella scienza dicono: " Noi crediamo: tutto viene dal nostro Signore" . Ma i soli a ricordarsene sempre sono i dotati di intelletto>> e nella sura LE DONNE
59 O voi che credete, obbedite ad Allah e al Messaggero e a coloro di voi che hanno l'autorità. Se siete discordi in qualcosa, fate riferimento ad Allah e al Messaggero, se credete in Allah e nell'Ultimo Giorno. E' la cosa migliore e l'interpretazione più sicura

_________________
MUHAMMAD LUCA VELUDO
Top
Profilo Invia messaggio privato
Tissaferne
Utente Senior
Utente Senior


Registrato: 30/12/07 21:53
Messaggi: 135

MessaggioInviato: Mar Ott 21, 2008 1:41 pm    Oggetto: Re: L'initerpetrabile parola del Corano Rispondi citando

Al-Nur ha scritto:
Il Profeta (Pace e Benedizione su di Lui) non sapeva ne leggere ne scrivere, quindi non aveva un istruzione capace di intendere metafore e simbolismi.


Il non saper leggere ne scrivere non significa affatto non essere in grado di comprendere metafore e simbolismi.

Al-Nur ha scritto:
quindi il Corano non va interpretato, dato che il messaggio è già chiaro e semplice. L'interpretazione dunque non è certo che conduca alla giusta Via, o almeno è molto piu' sicuro seguire la parola immutabile di Allah. Ed è sicuramente tentazione di Satana chiedersi il perchè di ciò che dice la Parola. Che Allah vegli su di noi e ci conduca sulla retta Via, lontano dagli empi e dal castigo del Fuoco.


La lettura che ne dai secondo me è quantomeno svilente. Il Corano è ricco di significati altri, è strabordante di simbologie e di significati metaforici, e non credo che tenere alla larga l'intelligenza sia stare lontano dal "castigo del fuoco", il quale è esso stesso metafora.. o pensi che ci sia davvero un fuoco... ecc?
Poi chiaramente ognuno è libero di sentirsi "arrivato" e a vedere il Corano come un libro di istruzioni, ma ripeto, io vi ho trovato molto di più, Grazie a Dio!

_________________
"I sette Cieli e la Terra e tutto ciò che in essi si trova Lo glorificano, non c'è nulla che non Lo glorifichi lodandoLo, ma voi non percepite la loro lode" (CXII, 44)
Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail
Sufi Aqa
Amministratore - خادم
Amministratore - خادم


Registrato: 29/03/07 21:20
Messaggi: 14959
Residenza: Hanafi-Maturidi

MessaggioInviato: Mer Ott 22, 2008 6:04 pm    Oggetto: Re: L'initerpetrabile parola del Corano Rispondi citando

Tissaferne ha scritto:
"castigo del fuoco", il quale è esso stesso metafora.. o pensi che ci sia davvero un fuoco... ecc?


E' un fuoco, altro che metafora, e che Iddio ce ne preservi!
Semplicemente, non un fuoco dello stesso tipo di quello di questo mondo, e Iddio è il più sapiente!

Vedi:

1.

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



2.

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



'umar andrea

_________________

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



Blog in italiano:

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



Ottima applicazione per gli orari della preghiera:

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.

Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
delcorsaro
Bannato
Bannato


Registrato: 16/12/07 18:57
Messaggi: 444

MessaggioInviato: Mer Ott 22, 2008 8:50 pm    Oggetto: bismillàh Rispondi citando

assalam aleykom
cari fratelli
per quanto riguarda il fuoco ho sentito un hadith però preferirei che
qualcuno lo ocnfermasse che parla di una questione inerente attraverso
Ali' radi alhanu che dice cosi':
un giorno una persona andò da Ali' a chiedergli come fosse possibile che
il Diavolo andasse all'inferno di fuoco, se lui stesso è di fuoco e come esso potesse nuocergli.
Cosi' Ali' radi alhanù con grande intelligenza machallàh gli chiese se dubitasse dell'inferno e quello confermò la cosa. Cosi' prese l'esempio da un bicchiere di argilla e gli disse lo vedi questo è di argilla come siamo noi e glielo tirò in testa facendogli male! Cosi' gli disse farà Allàh Taalà il giorno del giudizio anche con Sheitan, usando un fuoco che brucerà talmente tanto che anche lui ne soffrirà appunto le pene dell'inferno, consideriamo che oggi giorno con gli strumenti scientifici sappiamo quanti gradi ci sono al centro della terra e nell'esplosioni solari fino alla t° del suo nucleo ed è ovvio che è qualcosa di inimmaginabile, però ci sembrano lontani!!!???
Per quanto riguarda invece l'intelligenza per esempio Ali' radi alhanù, non penso ci sia nessun dubbio per qualsiasi scuola islamica su tale certezza ed anzi ho sentito che sia stato fondatore della stessa algebra da cui lui ed un sahaba , Ali'Jabar da cui Algebra, per cui solo una mente matematica può darti sicurezza che sia utile una certa logica e memoria per arrivare a delle conclusioni ma con ciò è anche ovvio che non tutti i matematici sono mussulmani o buoni mussulmani ma come non tutti i medici sono oltre che capaci medici anche pieni di empatia , umanità e compassione, come dovrebbe essere un vero dottore e quindi il contrario!!!
E Allàh Azoujel ne sà di più!

Allàh Taala qal:
Gareggiate nel bene. Ovunque voi siate, Allah vi riunirà tutti. In verità Allah è Onnipotente
Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail
delcorsaro
Bannato
Bannato


Registrato: 16/12/07 18:57
Messaggi: 444

MessaggioInviato: Mer Ott 22, 2008 9:47 pm    Oggetto: bismillàh Rispondi citando

assalam aleykom
cari fratelli
da questo argomento sull'intelligenza ne derivano due altri discorsi:
l'infallibilità del ragionamento di una mente umana e l'infallibilità delle sincronie (o coincidenze) che solo Allàh Taala può dimostrare!!!
Può darsi che uno voglia giuocare a carte (x es. apoker) con un avversario che mai riesce a battere. L'intenzione è che avvenga appunto quel caso di sincronia secondo cui diciamo il "destino" (che Allàh Taala ci ha già creato e che nelle vaste scelte noi scegliamo) ci sia favorevole (cioè le carte belle ed un bel piatto in paglio) ecco che arrivato quel momento noi punteremo tutto quello che abbiamo certi che un full o un poker siano quella opportunità, dato che nel bleffare l'avversario si ha sempre la peggio...OK?
A questo punto anche con tali carte l'avversario scoprendo le sue carte ci dimostra essere superiore (anche in quel caso estremo) cosa faremmo???!!! Personalmente riconoscerei la mia inferiorità su quel campo e cederei quindi dovutamente il passo!!!
Cosi' per ogni cosa c'è una intelligenza per cui troviamo sempre qualcuno di favorito o sfavorito rispetto a noi e questo è intelligenza nel bene e nel male riconoscerlo!!! Cosi' che di fronte al Libro il Corano, trasmesso dall'angelo Jibril ahiel selam all'ultimo Profeta assalatù assalam , non possiamo che dedurne che solo persone del livello spirituale suo possano esserne più vicini dal conoscerne il significato, ma anche e soprattutto dal metterne in pratica i precetti con leggerezza anche quando in taluni passi Allàh Taala richiede una certa fermezza ed una certa repressione e dominio sulle proprie debolezze, come la fame, la guerra, la povertà , le prove, le passioni , le paure e cosi' via. E' cosi' che quando uno punta tutto quello che ha con timore o con superbia nei confronti dell'avversario incorre nell'errore di essere uscito dal dominio di sè, ed è li' che c'è la vera perdita, il resto è solo la conseguenza, perchè l'avversario invece in quel momento non avrà comunque quella sensazione o quella emozione perchè il vincente è colui che controlla appunto ed ha appunto il dominio di sè soprattutto nei momenti di pericolo o emozioni troppo forti!!!
Da qui l'hadith di Rasul assalatu assalam che dice che vince non chi vince ogni battaglia ma chi domina anche la propria ira cioè chi ha il dominio di sè stesso anche nel peggiore dei momenti quando l'avversario vuole solo la vittoria anche senza rispettare nessuna regola del giuoco!!!
I versetti allegorici e di difficile interpretazione sono il limite a cui noi possiamo spingerci all'interno del Corano dove invece nella maggior parte dei versetti ogni cosa è spiegata con chiarezza o comunque è chiara, chi vorrà perdere andrà sempre attorno a quei versetti che Allàh Taala ha scelto per coloro che vogliono perdersi, ma chi vuole vincere seguirà tutti i versi che poi arrivano ad essere la fonte stessa della sharià da cui uno deve basare gli atti i pensieri e le parole nella propria vita, senza dubbi nella maggior parte dei casi. E' vincente chi ha dominio su ciò che sà non su ciò che pensa di sapere, ho sentito un racconto da Ali' radi' alhanù che non posso assicurare sia autentico che dice che è meglio il sonno di un credente con la certezza di Allàh Azoujel, che tante preghiere di un miscredente che dubita di Allàh Azoujel. E' un pò come durante il Ramadan in cui c'è un hadith che parla che addirittura il sonno del credente è una benedizione, questo per far capire al miscredente che chi fà il ramadan è sotto la certezza di Allàh Taala che addirittura basta che sia in ramadan per prendere le benedizioni dovute a questa certezza, cosi' ben diverso è il digiuno di uno che lo fà per sè stesso o perchè fà bene senza la certezza che è Allàh che può fare il bene o il male come a lui piace!!!
Una cosa fà bene o fà male solo come Allàh ha voluto , non come vorremmo noi!!!

E Allàh ne sà di più!
Astgfirullàh per ciò detto di troppo o sbagliato di dire!

Assalam aleykom

Allàh Taala qal:
Gareggiate nel bene. Ovunque voi siate, Allah vi riunirà tutti. In verità Allah è Onnipotente
Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail
delcorsaro
Bannato
Bannato


Registrato: 16/12/07 18:57
Messaggi: 444

MessaggioInviato: Mer Ott 22, 2008 10:00 pm    Oggetto: bismillàh Rispondi citando

assalam aleykom


Allàh Taala qal:
69 Coloro che obbediscono ad Allah e al Suo messaggero saranno tra coloro che Allah ha colmato della Sua grazia: Profeti, uomini di verità, martiri, gente del bene; che ottima compagnia!
70 Questa è la grazia di Allah. BASTA ALLàH AD ESSERE ONNISCIENTE.

Gareggiate nel bene. Ovunque voi siate, Allah vi riunirà tutti. In verità Allah è Onnipotente

Assalam aleykom
A.
Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail
Mostra prima i messaggi di:   
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> Il Nobile Corano Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ora
Pagina 1 di 1

 
Vai a:  
Non puoi inserire nuovi argomenti
Non puoi rispondere a nessun argomento
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi votare nei sondaggi
c d
e



Powered by phpBB © 2001, 2005 phpBB Group
phpbb.it

Abuse - Segnalazione abuso - Utilizzando questo sito si accettano le norme di TOS & Privacy.
Powered by forumup.it forum gratis free, crea il tuo forum gratis free ora! Created by Hyarbor & Qooqoa - Auto ICRA

Page generation time: 0.042