Indice del forum Informazioni sull'Islam
In nome di Allah, il Compassionevole, il Misericordioso Dì, "Egli, Allah è Unico, Allah è l'Assoluto. Non ha generato, non è stato generato e nessuno è eguale a Lui". (Corano 112, 1-4)
 
 FAQFAQ   CercaCerca   Lista utentiLista utenti   GruppiGruppi   RegistratiRegistrati 
 ProfiloProfilo   Messaggi privatiMessaggi privati   Log inLog in 

Ciao a tutti

 
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> Accettare l'Islam; percorsi e problemi di fede
Precedente :: Successivo  
Autore Messaggio
Ads






Inviato: Sab Set 19, 2020 6:09 pm    Oggetto: Ads

Top
Tiziana
Nuovo utente
Nuovo utente


Registrato: 05/06/15 10:22
Messaggi: 9
Residenza: Italia

MessaggioInviato: Ven Giu 05, 2015 11:38 am    Oggetto: Rispondi citando

Ciao a tutti, mi sono iscritta da poco al Forum. Sono una ragazza italiana, battezzata Cattolica e sono sposata con un ragazzo egiziano, musulmano osservante. Per lui sarebbe importante, anzi fondamentale, che io entrassi nell'Islam. Da quando stiamo insieme, anche non essendo musulmana, ho cambiato molte cose per rispetto nei suoi confronti, ma ce ne sono altre che purtroppo mi stanno mettendo in difficoltà anche dal punto di vista fisico. Io vorrei che fossimo felici entrambi ma lui è molto rigido su alcuni punti, non mi viene incontro e io non so che fare.
Qualcuno sa darmi un consiglio, magari approfondendo la discussione insieme a me?

Grazie!

_________________
Tiziana
Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
Stella d'Oriente
Utente Senior
Utente Senior


Registrato: 20/04/13 19:09
Messaggi: 205
Residenza: Svizzera - Zurich

MessaggioInviato: Ven Giu 05, 2015 6:17 pm    Oggetto: Rispondi citando

Ciao Tiziana,
ti potrò sembrare poco sensibile, ma io credo che per il bene di entrambi, fareste meglio ad allontanarvi.
Se lui è un bravo musulmano, darà priorità alla propria religione, adesso e in futuro.
Ti posso consigliare di riflettere con la ragione e meno coi sentimenti e siccome già adesso dici che ci sono cose che ti stanno mettendo in difficoltà, allora credo che sia questa la base da cui iniziare a pensare.

Questo non toglie che dopo esservi allontanati, tu possa per conto tuo imparare a conoscere questa religione meravigliosa che è l'Islam. Non devi prendere decisioni per lui, ma devi farlo per te stessa. E chissà, magari accetterai di avere come religione l'Islam perchè - indipendentemente da ciò che ti lega a lui - sarai convinta che è l'unica vera scelta.
Top
Profilo Invia messaggio privato
Dhakir13
Utente Senior
Utente Senior


Registrato: 24/12/12 11:58
Messaggi: 1189

MessaggioInviato: Ven Giu 05, 2015 6:35 pm    Oggetto: Rispondi citando

ciao tiziana
discuterne insieme? magari sbagliate semplicemente i modi...

sorella d'oriente non credo sia un buon consiglio quello dell' allontanamento.

PS. in questo forum si viene per conoscere l'islam non si fa consulenza matrimoniale!

_________________
La ilaha illaLah Muhammad Rasulu Lah
Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail
Stella d'Oriente
Utente Senior
Utente Senior


Registrato: 20/04/13 19:09
Messaggi: 205
Residenza: Svizzera - Zurich

MessaggioInviato: Ven Giu 05, 2015 7:14 pm    Oggetto: Rispondi citando

Hai ragione fratello dhakir questo non è un forum di consigli matrimoniali e quindi ho sbagliato io a rispondere in tal senso.
Top
Profilo Invia messaggio privato
Sufi Aqa
Amministratore - خادم
Amministratore - خادم


Registrato: 29/03/07 21:20
Messaggi: 14960
Residenza: Hanafi-Maturidi

MessaggioInviato: Ven Giu 05, 2015 9:15 pm    Oggetto: Rispondi citando

Tiziana ha scritto:
Ciao a tutti, mi sono iscritta da poco al Forum. Sono una ragazza italiana, battezzata Cattolica e sono sposata con un ragazzo egiziano, musulmano osservante. Per lui sarebbe importante, anzi fondamentale, che io entrassi nell'Islam. Da quando stiamo insieme, anche non essendo musulmana, ho cambiato molte cose per rispetto nei suoi confronti, ma ce ne sono altre che purtroppo mi stanno mettendo in difficoltà anche dal punto di vista fisico. Io vorrei che fossimo felici entrambi ma lui è molto rigido su alcuni punti, non mi viene incontro e io non so che fare.
Qualcuno sa darmi un consiglio, magari approfondendo la discussione insieme a me?

Grazie!


Ciao Tiziana,

Ti invito innanzitutto a leggere questo:

Avviso fondamentale (e da leggere prima di postare) -

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



Chiarito dunque che non è nostra competenza darti "consigli matrimoniali", veniamo a ciò su cui invece possiamo - se Dio vuole - darti una mano.

E' ovvio che per tuo marito Musulmano sia estremamente importante che tu accettassi l'Islam, e questo innanzitutto per il tuo bene e per la tua salvezza.

Dimmi, tu hai approfondito le basi, i principi ed il messaggio dell'Islam? Quali sono le tue conclusioni al riguardo?

P.S.: Per quanto abbiamo già chiarito che i consigli di coppia et similia esulano dagli scopi di questo forum (che è un "forum islamico"), una cosa non mi è chiara e non riesco a capire: in quale modo le cose da te cambiate "per rispetto nei confronti di tuo marito" ti mettono in difficoltà dal punto di vista fisico?

_________________

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



Blog in italiano:

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



Ottima applicazione per gli orari della preghiera:

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.

Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
Tiziana
Nuovo utente
Nuovo utente


Registrato: 05/06/15 10:22
Messaggi: 9
Residenza: Italia

MessaggioInviato: Gio Giu 11, 2015 12:54 pm    Oggetto: Rispondi citando

Buongiorno a tutti.
Innanzitutto grazie di cuore per le vostre risposte. Rispondo subito alla domanda su cosa mi mette in difficoltà fisicamente: soffro tanto ma proprio tanto il caldo e già ho avuto problemi di salute con un abbigliamento normale. Mio marito mi ha chiesto di non scoprire le braccia ma il problema non è questo. Il problema è che, per avere un abbigliamento che non metta in evidenza le forme lui vuole che porti due maglie. Lo so che lui mi chiede questo perché è un bravo musulmano e lui stesso dice che coprirmi è meglio per me. Io gli credo, penso anche io che una donna debba vestirsi un modo dignitoso ma vorrei sentirmi a mio agio anche dal punto di vista fisico e in questo momento uscire di casa e spostarmi per me sta diventando una grossa difficoltà. A me andrebbe bene anche una maglia a maniche lunghe larga, ma una sola....potrà sembrare una banalità perché è un problema materiale contrapposto a una questione di fede ma fatto sta che io mi sento in difficoltà. Per quanto riguarda l'ipotesi dell'allontanamento, razionalmente è una soluzione ma io non riesco a farlo. Forse, anziché usare la ragione dovrei capire perché mi sono innamorata di lui. Per quanto riguarda i principi dell'Islam, io sto approfondendo, sto cercando di capire e per molti versi credo di preferire questa religione alla mia, anche confrontando alcune parti delle scritture (ad esempio è opinione diffusa che l'Islam sia una religione misogina ma nelle Bibbia e nei Vangeli ci sono molti passi che esprimono davvero violenza verso le donne mentre, a quanto ho capito, molte cose che la donna nell'Islam deve accettare vanno a preservare la sua dignità). Per questo, non credo di avere bisogno di una consulenza matrimoniale, ma di un supporto per capire l'Islam e il perché certe cose per lui sono importanti, visto che la religione cattolica ad esempio non dà indicazioni dettagliate sull'abbigliamento e per me sono questioni nuove. Detto questo, io per capire e approfondire ho bisogno di tempo, molto più tempo di quanto me ne sta dando mio marito che, ahimè pretende molti cambiamenti e molto in fretta.

Grazie a chi vorrà rispondermi e aiutarmi ancora!

_________________
Tiziana
Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
othman
Utente Senior
Utente Senior


Registrato: 15/01/14 18:47
Messaggi: 647

MessaggioInviato: Gio Giu 11, 2015 5:55 pm    Oggetto: Ciao a tutti Rispondi citando

...


L'ultima modifica di othman il Dom Mar 25, 2018 2:09 pm, modificato 1 volta
Top
Profilo Invia messaggio privato
Stella d'Oriente
Utente Senior
Utente Senior


Registrato: 20/04/13 19:09
Messaggi: 205
Residenza: Svizzera - Zurich

MessaggioInviato: Gio Giu 11, 2015 7:20 pm    Oggetto: Rispondi citando

Ho solo letto adesso che siete sposati. Io pensavo che "stavate assieme" come fidanzati ed era per quel motivo che avevo scritto ciò che avevo scritto. Mi scuso!
Top
Profilo Invia messaggio privato
ibrahim sulemain
Utente Senior
Utente Senior


Registrato: 20/04/15 17:53
Messaggi: 148

MessaggioInviato: Gio Giu 11, 2015 10:23 pm    Oggetto: Rispondi citando

Comunque tutto il rispetto per il fratello, tuo marito, ma sapeva che sposando te non sposava una musulmana. Non c'è nessun obbligo di fare imbaccuccare una moglie cristiana d'estate. Indipendentemente dalle questioni "matrimoniali" mi sembra che tu sia una persona che preferisce la modestia alla volgarità e questo oggi è raro e da apprezzare. Spero che diventerai una musulmana, e da quello che scrivi sarai una credente migliore di me. Prova a chiederti se il tuo matrimonio non sia altro che il modo tramite cui Allah ti vuole fare conoscere l'Islam.
Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
ibrahim sulemain
Utente Senior
Utente Senior


Registrato: 20/04/15 17:53
Messaggi: 148

MessaggioInviato: Gio Giu 11, 2015 10:24 pm    Oggetto: Rispondi citando

..
Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
Von Sor
Utente Senior
Utente Senior


Registrato: 03/05/11 11:55
Messaggi: 2769
Residenza: Siena

MessaggioInviato: Gio Giu 11, 2015 11:32 pm    Oggetto: Rispondi citando

Salam alaykum!
Innanzitutto l' islam prevede che se un uomo sposa una donna della cosiddetta gente del libro (cristiani,ebrei, sabei) non puó imporle i precetti della sua fede. Deve lasciarla vivere secondo il suo credo. Altrimenti farebbe prima a sposare una musulmana. Quindi tu in teoria sei libera di vestire come vuoi secondo il pudore che la tua coscienza e fede ti suggeriscono. Tuttavia se vuoi fare un piacere a tuo marito, liberissima. Per quanto riguarda la questione caldo.. Innanzitutto sfatiamo il pregiudizio che per non soffrire il caldo bisogna scoprirsi... Se il sole batte direttamente sulla pelle nuda é chiaro che ti riscalda di piú che se batte su una materia che si frappone tra il sole e la tua pelle... I beduini del deserto si bardano tutti proprio per proteggersi dall'eccessivo calore. Quindi il migliore modo per affrontare il caldo é coprirsi, non scoprirsi.. Questo é scientificamente assodato. Tuttavia non vedo il problema se vuoi indossare una sola maglia anziché due. Cerca di far valere il tuo punto di vista con tuo marito. Non essere troppo remissiva su quelli che sono i tuoi diritti.
Per il resto mash'Allah siamo felici per il tuo interesse nei confronti dell'Islam. Fai tutte le domande che vuoi e vedrai quante cose stupende troverai in questa religione!

_________________
'Abdullah bin 'Umar [...] said:"Muhammad used to fight against the pagans, for a Muslim was put to trial in his religion (The pagans will either kill him or chain him as a captive). His fighting was not like your fighting which is carried on for the sake of ruling."

“il 66 per cento della produzione mondiale di cereali è destinato alla alimentazione degli animali dei paesi ricchi” Ibid.


"Questa vita terrena non è altro che gioco e trastullo. La dimora ultima è la vera vita, se solo lo sapessero!" Al Ankabut 64

Quando ho cominciato ad usare la dinamite, allora credevo anch'io in tante cose, in tutte... e ho finito per credere solo nella dinamite.

"In verità dovrai morire" Corano (29;39)
Top
Profilo Invia messaggio privato
Tiziana
Nuovo utente
Nuovo utente


Registrato: 05/06/15 10:22
Messaggi: 9
Residenza: Italia

MessaggioInviato: Ven Giu 12, 2015 11:31 am    Oggetto: Rispondi citando

Ciao a tutti e grazie ancora. Sono d'accordo con Ibrahim per quanto riguarda il non dover imporre delle regole che, almeno all'inizio, sono difficili da seguire e soprattutto sul fatto che comunque ho sempre adottato un abbigliamento decoroso. Infatti, io non chiedo di scoprirmi ma vorrei evitare di stare troppo male indossando due maglie. Il problema è che per mio marito le maglie non sono mai abbastanza larghe, io porto una taglia 38/40 e per lui dovrei portare una extra large per nascondere il corpo. Lui sostiene che non posso scoprire le braccia oppure far trasparire il corpo perché è sbagliato secondo il Corano. Però da quanto sto capendo è sbagliato, sempre secondo il Corano, imporre dei precetti? Von Hor grazie per il sostegno. Lo so che devo far valere i miei diritti ma mi sto coprendo e sto soffrendo per rispetto nei confronti di mio marito e perché so che per lui è difficile vedermi vestita in un certo modo e vorrei che lui mi venisse incontro come io faccio con lui e mi riempie di tristezza vedere che non mi aiuta.
Poi, per quanto riguarda il pudore, lui dice che devo coprirmi per non essere guardata ma a questo riguardo mi viene da fare una considerazione....nei paesi occidentali le donne guardano gli uomini così come gli uomini guardano le donne e onestamente anche a me scoccia se un'altra guarda mio marito. Vi sembrerà un'osservazione stupida ma visto che le cose stanno così mi dà fastidio dover essere solo io a coprirmi...

_________________
Tiziana
Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
ibrahim sulemain
Utente Senior
Utente Senior


Registrato: 20/04/15 17:53
Messaggi: 148

MessaggioInviato: Ven Giu 12, 2015 12:31 pm    Oggetto: Rispondi citando

Sai benissimo che per le donne è diverso.... Più che altro importi di vestirti così 'a te' se lo fa non c'entra con l'islam ma con la sua opinione o gelosia personale.
Detto questo non dare troppa importanza a ste cose... con tutto il rispetto cerca di comprendere il tuo scopo della vita piuttosto che pensare a "quanto sono maschilisti questi musulmani"... Praticamente tutte le religioni non disegnate a uso e consumo dell'occidentale medio lo sono. Pensa se la società fosse femminista come andrebbe il mondo....... Una guerra civile continua. :)
Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
Tiziana
Nuovo utente
Nuovo utente


Registrato: 05/06/15 10:22
Messaggi: 9
Residenza: Italia

MessaggioInviato: Ven Giu 12, 2015 12:35 pm    Oggetto: Rispondi citando

Ibrahim non è questione di maschilismo o femminismo bensì di gelosia come tu hai detto giustamente in riferimento a mio marito...lui è geloso e anche io... però se so che soffre in una determinata situazione gli vedo incontro. Lui oerò dice che non può farlo per motivi religiosi, dice che è sbagliato...La sua soluzione al mio problema con il caldo sarebbe quella di non farmi uscire di casa...

_________________
Tiziana
Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
ibrahim sulemain
Utente Senior
Utente Senior


Registrato: 20/04/15 17:53
Messaggi: 148

MessaggioInviato: Ven Giu 12, 2015 12:49 pm    Oggetto: Rispondi citando

Tante donne musulmane fanno lo stesso per fronteggiare il problema. Con rispetto , potevi anche non sposarlo un egiziano... mica qualcuno te lo ha imposto. Non possiamo biasimare questo fratello musulmano per quello che fa perchè nonostante il suo atteggiamento non c'entri con prescrizioni religiose comunque la gelosia nell'Islam è ben vista. Dubito che possiamo darti una soluzione, se sei qui per "farlo ragionare". Piuttosto approfondisci l'Islam , non per "convertirti", ma per comprendere di più tuo marito. Scusa la durezza ma le italiane quando sposano un musulmano dovrebbero sapere a cosa vanno incontro.
Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
Tiziana
Nuovo utente
Nuovo utente


Registrato: 05/06/15 10:22
Messaggi: 9
Residenza: Italia

MessaggioInviato: Ven Giu 12, 2015 1:17 pm    Oggetto: Rispondi citando

Io purtroppo non ero molto informata su questo tipo di problema e lui mi ha detto che in estate c'erano certe regole da seguire solo dopo. Però ripeto, io vorrei risolvere la cosa parlando e trovando un accordo, venendoci incontro senza che uno prevarichi per forza l'altro e mi chiedevo se questo fosse possibile rispettando l'Islam

_________________
Tiziana
Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
ibrahim sulemain
Utente Senior
Utente Senior


Registrato: 20/04/15 17:53
Messaggi: 148

MessaggioInviato: Ven Giu 12, 2015 3:26 pm    Oggetto: Rispondi citando

Il fatto è che dubito ci siano realmente regole del genere per una moglie cristiana. E se ci fossero non ci sarebbe altro da fare che accettarle , perlomeno dal punto di vista islamico. Cerca di scoprire qualcosa di più dell'Islam , non farti fregare ;)
(scherzo, sarà di sicuro in buona fede).
Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
Tiziana
Nuovo utente
Nuovo utente


Registrato: 05/06/15 10:22
Messaggi: 9
Residenza: Italia

MessaggioInviato: Ven Giu 12, 2015 3:56 pm    Oggetto: Rispondi citando

Sulla sua buona fede non ho dubbi perché per lui è difficile vedere che soffro e non riesco a gestire questa situazione...però del fatto che io sia Cristiana non ne tiene molto conto, per lui anche molte donne musulmane che vanno in giro con i jeans oppure con vestiti larghi sbagliano...

_________________
Tiziana
Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
Tiziana
Nuovo utente
Nuovo utente


Registrato: 05/06/15 10:22
Messaggi: 9
Residenza: Italia

MessaggioInviato: Lun Giu 15, 2015 1:05 pm    Oggetto: Rispondi citando

Allora, visto che mi sembra di capire che il problema è fondamentalmente di fede...come si fa a capire che una determinata religione giusta per sè e quanto pesano i condizionamenti esterni nel non farci capire che siamo su una strada giusta? Se la fede è abbastanza forte non dovremmo MAI farci condizionare? Io tante volte penso che la gelosia di mio marito sia la stessa che provo io nei suoi confronti,,,a me danno fastidio le stesse cose che danno fastidio a lui...e prima di conoscere lui sono sempre stata considerata esagerata per la mia gelosia da tutti quelli che mi corcondano...sono sempre stata considerata poco interessante per la mia semplicità nel vestirmi, perché non mi piace il trucco e spesso mi dà fastidio essere guardata...ora per la prima volta ora ho accanto una persona che mi apprezza e mi vede come la cosa più bella al mondo proprio per la mia semplicità...Perché allora mi sento in imbarazzo al pensiero di indossare il velo davanti a tutti? E' una cosa normale dovuta alla mancanza di abitudine oppure un problema di fede??

_________________
Tiziana
Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
ibrahim sulemain
Utente Senior
Utente Senior


Registrato: 20/04/15 17:53
Messaggi: 148

MessaggioInviato: Lun Giu 15, 2015 4:19 pm    Oggetto: Rispondi citando

Tiziana ma sei musulmana o no?
Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
Tiziana
Nuovo utente
Nuovo utente


Registrato: 05/06/15 10:22
Messaggi: 9
Residenza: Italia

MessaggioInviato: Lun Giu 15, 2015 7:05 pm    Oggetto: Rispondi citando

Non sono musulmana...se lo fossi non mi porrei tutte questi problemi. ..perché mi chiedi questo?

_________________
Tiziana
Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
Dhakir13
Utente Senior
Utente Senior


Registrato: 24/12/12 11:58
Messaggi: 1189

MessaggioInviato: Lun Giu 15, 2015 7:23 pm    Oggetto: Rispondi citando

Citazione:
come si fa a capire che una determinata religione giusta per sè


tipo quando devi scegliere che pizza ordinare?

non è la stessa cosa perché li stratta di gusti soggetivi.
Nella religione si tratta di discrimine tra cio che è vero e cio chè falso, buono e malvagio, giusto e sbagliato. e tutto questo con i suoi perchè non è un opinione e lo sa solo Dio, Allah che ci rivela i peccati e gli obblighi.

la vera religione è una: l'islam, quella professata da tutti i profeti e Messaggeri (Noè, Mosè, Gesù e tantissimi altri - su tutti loro la Pace) per conto di Allah fino all' ultimo Profeta e Messaggero, Muhammad -saws- nonché miglior creatura.

Qui c'è in gioco la salvezza dell anima!

Citazione:
e quanto pesano i condizionamenti esterni nel non farci capire che siamo su una strada giusta?


eh non lo so, penso tanto! a maggior ragione se sei donna!

_________________
La ilaha illaLah Muhammad Rasulu Lah
Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail
ibrahim sulemain
Utente Senior
Utente Senior


Registrato: 20/04/15 17:53
Messaggi: 148

MessaggioInviato: Lun Giu 15, 2015 11:17 pm    Oggetto: Rispondi citando

Se fossi musulmana capiresti che per compiacere Allah e salvarsi il fuoco vale la pena di portare un velo e tanto altro.
Dovresti informarti meglio sull'islam... ti stupirà.
Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
Sufi Aqa
Amministratore - خادم
Amministratore - خادم


Registrato: 29/03/07 21:20
Messaggi: 14960
Residenza: Hanafi-Maturidi

MessaggioInviato: Mar Giu 16, 2015 1:27 am    Oggetto: Rispondi citando

Gentile Tiziana,

Non ho ancora letto con attenzione tutti gli interventi di questo thread, ma volevo intanto soffermarmi su un aspetto che ho notato essere presente "di fondo", e che ci terrei a chiarire.
Ebbene: l'Islam non è la "religione del velo"!

Mi spiego meglio: sì, il "velo" è obbligatorio. O meglio, è obbligatorio coprire le parti del corpo che sono considerate nella nostra giurisprudenza come "`awrah" per eseguire la preghiera e quando ci si trova di fronte a uomini "estranei" [da cui sono esclusi solo il proprio marito e alcune categorie di parenti stretti come padre, nonno, figli, fratelli..] , ed anche di fronte a donne non-Musulmane, secondo l'opinione di alcuni giuristi).
E non è nemmeno questione di (legittima) gelosia di tuo marito, ma proprio di ordine divino (cui corrisponde parimenti l'ordine divino per gli uomini di coprire la loro `awrah, oltre che di abbassare lo sguardo di fronte a donne "estranee").

Ma, per quanto sia - come abbiamo visto- un obbligo, è uno tra tanti. Non è il centro dell'Islam, non è l'elemento cardinale attorno a cui ruota ogni altro precetto, né tanto meno quello attorno a cui ruota il messaggio dell'Islam.

Campagne mediatiche e tanti altri fattori hanno contribuito negli ultimi anni a concentrare praticamente tutta l'attenzione su un pezzo di stoffa, facendone una barriera ad comprensione più profonda ma, per quanto sia indubbiamente obbligatorio in termini di giurisprudenza, non è questa l'essenza dell'Islam.

Se una persona si concentra solo su questo, se si vede solo la "questione del velo", il fatto di vestirsi così piuttosto che cosà, non si capirà mai l'Islam, il cui messaggio essenziale è il riconoscimento dell'Unicità di Dio, l'accettazione delle Sue Rivelazioni, dei Suoi Profeti, e così via - "a cascata" - per tutti gli elementi essenziali della dottrina (e della pratica) islamica.

La nostra salvezza dipende dalla comprensione (ed accettazione) del messaggio dell'Islam [e poi sì, tra le altre cose sarà anche obbligatorio indossare il "velo"], non meramente e soltanto dal fatto di usare un foulard od utilizzare le maniche lunge.

Quindi - e mettendo per un momento da parte le pur importanti questioni pratiche che discutevate finora - la domanda che ti pongo è: hai approfondito la dottrina ed il messaggio dell'Islam? Come ti poni di fronte a tale messaggio, cosa ne pensi?

Chiarito ciò, passeremo, se Dio vuole, anche al resto.

_________________

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



Blog in italiano:

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



Ottima applicazione per gli orari della preghiera:

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.

Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
Tiziana
Nuovo utente
Nuovo utente


Registrato: 05/06/15 10:22
Messaggi: 9
Residenza: Italia

MessaggioInviato: Mar Giu 16, 2015 12:09 pm    Oggetto: Rispondi citando

Mi scuso se con i miei post ho concentrato troppo l'attenzione sul velo o sull'abbigliamento ma l'ho fatto perché tali questioni mi si sono presentate subito a livello pratico. Questo però non esclude l'approfondimento di tutto il resto che ho iniziato qualche mese fa e sto continuando. Mi sono stati spiegati i principi fondamentali dell'Islam in modo abbastanza schematico e ho iniziato a leggere il Corano, ho consultato un Imam che mi ha rispiegato i cinque pilastri dell'Islam. Per capire veramente tutto ciò però avrei bisogno di entrare nel 'messaggio', nello 'spirito' dei principi, che mi sembra siano diversi da quelli della religione Cristiana. Ad esempio una cosa che mi ha colpito è l'affermazione per cui non nasciamo con il peccato originale mentre per il Cristianesimo è all'origine di tutto. Perché questa differenza? Per quanto riguarda il discorso che Gesù non possa essere figlio di Dio sono pienamente d'accordo e non sono mai riuscita a concepire e fare mia questa affermazione, così come mi è sempre risultato oscuro lo Spirito Santo (pensando di essere io stupida).

_________________
Tiziana
Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
Sufi Aqa
Amministratore - خادم
Amministratore - خادم


Registrato: 29/03/07 21:20
Messaggi: 14960
Residenza: Hanafi-Maturidi

MessaggioInviato: Mar Giu 30, 2015 7:48 pm    Oggetto: Rispondi citando

Gentile Tiziana,

Scusa il ritardo; come saprai è un periodo piuttosto "pieno" di impegni!

Tiziana ha scritto:
Per capire veramente tutto ciò però avrei bisogno di entrare nel 'messaggio', nello 'spirito' dei principi, che mi sembra siano diversi da quelli della religione Cristiana.


Sì e no.
Nel senso: come saprai, l'Islam non è una "nuova religione", bensì è la religione di tutti i Profeti che Dio ha mandato (inclusi molti riconosciuti come tali anche da ebrei e cristiani), e dunque Musulmani, ebrei e cristiani adoriamo tutti lo stesso Unico Dio, creatore dell'universo e di tutto ciò che esiste, è esistito ed esisterà.

E' evidente che, essendo la Verità una, il messaggio essenziale di tutti i Profeti è sempre stato lo stesso; innanzitutto, l'unicità di Dio e la necessità di dedicare a Lui solo ogni forma di adorazione e culto; la vita nell'Aldilà, l'esistenza del Giorno del Giudizio, del Paradiso e dell'Inferno, etc. etc.

Col tempo, però, i vari popoli hanno corrotto e modificato il messaggio originario che Dio ha mandato ai diversi Profeti, e così Dio di volta in volta ha inviato nuovi Profeti e Messaggeri (Pace su tutti loro) per rivivificare e ripristinare la verità della Sua Rivelazione, fino al Profeta finale, il Profeta Muhammad (sallallahu `alayhi wasallam).

E così, se il messaggio originariamente è sempre stato lo stesso (sebbene le rispettive Leggi sacre date ai diversi Profeti siano state differenti, a seconda delle necessità e circostanze delle diverse comunità), le differenze che invece oggigiorno sussistono tra l'Islam e le altre religioni sono dovute alle manipolazioni umane e corruzioni introdotti nei secoli in quest'ultime, modificando i Libri sacri precedenti, le dottrine, etc.

Citazione:
Ad esempio una cosa che mi ha colpito è l'affermazione per cui non nasciamo con il peccato originale mentre per il Cristianesimo è all'origine di tutto. Perché questa differenza?


Ecco, questo è un'esempio delle differenze che dicevo, e questa in particolare deriva da due errori comuni ad ebrei e cristiani:

1. L'attribuire peccati ai Profeti, mentre noi Musulmani riteniamo che i Profeti siano tutti protetti da Dio dal commettere qualsiasi peccato - e come potrebbero altrimenti essere dei modelli da seguire, se fossero anche loro dei peccatori?

2. L'invenzione del peccato originale che segnerebbe e macchierebbe qualsiasi creatura, mentre noi Musulmani crediamo che ogni uomo e donna sia responsabile delle sue sole azioni, e nessun anima porta il peso e la responsabilità di quanto compiuto da altri [c'è un discorso leggermente diverso sulla responsabilità di un capofamiglia o di un governatore o di un responsabile di una comunità, ma è qualcosa di differente da ciò di cui stiamo parlando].

Facci sapere se è tutto chiaro!

_________________

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



Blog in italiano:

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



Ottima applicazione per gli orari della preghiera:

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.

Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
Mostra prima i messaggi di:   
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> Accettare l'Islam; percorsi e problemi di fede Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ora
Pagina 1 di 1

 
Vai a:  
Non puoi inserire nuovi argomenti
Non puoi rispondere a nessun argomento
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi votare nei sondaggi
c d
e



Powered by phpBB © 2001, 2005 phpBB Group
phpbb.it

Abuse - Segnalazione abuso - Utilizzando questo sito si accettano le norme di TOS & Privacy.
Powered by forumup.it forum gratis free, crea il tuo forum gratis free ora! Created by Hyarbor & Qooqoa - Auto ICRA

Page generation time: 0.065