Indice del forum Informazioni sull'Islam
In nome di Allah, il Compassionevole, il Misericordioso Dì, "Egli, Allah è Unico, Allah è l'Assoluto. Non ha generato, non è stato generato e nessuno è eguale a Lui". (Corano 112, 1-4)
 
 FAQFAQ   CercaCerca   Lista utentiLista utenti   GruppiGruppi   RegistratiRegistrati 
 ProfiloProfilo   Messaggi privatiMessaggi privati   Log inLog in 

imporre la salat per il bene altrui?

 
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum ->
Precedente :: Successivo  
Autore Messaggio
Ads






Inviato: Sab Set 19, 2020 3:10 pm    Oggetto: Ads

Top
stoysabry
Affezionato
Affezionato


Registrato: 15/03/14 06:32
Messaggi: 50

MessaggioInviato: Dom Apr 06, 2014 5:30 pm    Oggetto: imporre la salat per il bene altrui? Rispondi citando

salam alikom..io ho grossi problemi con mia sorella di 16 anni pe ril fatto che non prega e mente dicendo ho pregato quando invece si vede che non l ha fatto si arriva a litigare e odio questo...i miei genitori l hanno trascurata convinti come io ho cominciato a pregare anche lei avrebbe iniziato perchè è giusto..ora ci ritroviamo che di salat non ne vuole sapere..le ho provate tutte spiegandole il significato spiegandole che le andrebbero ebne le cose se chiedesse aiuto ad allah sobhana wa ta ala pregando ecc..però niente..uno perchè non ci crede e due perchè non ha voglia quando le chiedo perchè non vuoi pregare lei non mi risponde..ho provato anche con comprarle roba da vestire da mangiare che a lei piace dandole ogni volta che pregava..ha funzionato per un po e poi nulla..ho provato a farglielo spiegare da donne che fanno i dars le domeniche in moschea..ma è come olio che scivola..ammetto che osn disperata e nervosa per questo fatto..i miei genitori si limitano a dirle devi pregare perchè un giorno ne sarai punita ma queste son parole che non la colpiscono per niente in quanto fede lei è zero...è menefreghista svogliata e mette l hijab solo perchè li era stato imposto di metterlo quando aveva 12 anni..l abbigliamento lasciamo perdere...cosa posso fare per convincerla a pregare? ammetto ho usato pure le minacce nel senos o preghi o dico a papà tutti gli imbrogli che fai a a scuola a partire dal aver falsificato la pagella...ma zero... perchè dice che non lo farei mai...ed è vero eprchè se glielo dicessi la farebbe fuori...faccio sempre dua perchè allah sobhana wa ta ala le di aun po di cervello e coscienza e inizi a pregare di sua spontanea volontà..ma va sempre solo peggio...aiutatemi
Top
Profilo Invia messaggio privato
sana
Utente Senior
Utente Senior


Registrato: 17/12/12 20:48
Messaggi: 122
Residenza: Uk

MessaggioInviato: Dom Apr 06, 2014 6:44 pm    Oggetto: Rispondi citando

Wa`alikumussalam wrwb,

Visto che lei prova un certo "timore" di tuo padre, perché non chiedere a lui di occuparsi di questa cosa? E' prima di tutto compito dei genitori far eseguire la Salah ai figli, dovranno rispondere di fronte ad Allah se non fanno tutto il possibile.
In questo caso, tuo padre potrebbe ogni sera, oppure diverse volte al giorno, chiederle se ha pregato e di metterla in castigo se non lo fa.
Dopotutto, se tuo padre la punirebbe per altre cose sbagliate che fa, dovrebbe sapere che negare di fare la Salah è ancora più grave!

_________________
"Once you open yourself up to belief, it keeps confirming itself to you.." - Shaykh Hamza Yusuf
Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail
Sufi Aqa
Amministratore - خادم
Amministratore - خادم


Registrato: 29/03/07 21:20
Messaggi: 14960
Residenza: Hanafi-Maturidi

MessaggioInviato: Dom Apr 06, 2014 11:13 pm    Oggetto: Re: imporre la salat per il bene altrui? Rispondi citando

stoysabry ha scritto:
salam alikom..io ho grossi problemi con mia sorella di 16 anni pe ril fatto che non prega e mente dicendo ho pregato quando invece si vede che non l ha fatto si arriva a litigare e odio questo...i miei genitori l hanno trascurata convinti come io ho cominciato a pregare anche lei avrebbe iniziato perchè è giusto..ora ci ritroviamo che di salat non ne vuole sapere..le ho provate tutte spiegandole il significato spiegandole che le andrebbero ebne le cose se chiedesse aiuto ad allah sobhana wa ta ala pregando ecc..però niente..uno perchè non ci crede e due perchè non ha voglia quando le chiedo perchè non vuoi pregare lei non mi risponde..ho provato anche con comprarle roba da vestire da mangiare che a lei piace dandole ogni volta che pregava..ha funzionato per un po e poi nulla..ho provato a farglielo spiegare da donne che fanno i dars le domeniche in moschea..ma è come olio che scivola..ammetto che osn disperata e nervosa per questo fatto..i miei genitori si limitano a dirle devi pregare perchè un giorno ne sarai punita ma queste son parole che non la colpiscono per niente in quanto fede lei è zero...è menefreghista svogliata e mette l hijab solo perchè li era stato imposto di metterlo quando aveva 12 anni..l abbigliamento lasciamo perdere...cosa posso fare per convincerla a pregare? ammetto ho usato pure le minacce nel senos o preghi o dico a papà tutti gli imbrogli che fai a a scuola a partire dal aver falsificato la pagella...ma zero... perchè dice che non lo farei mai...ed è vero eprchè se glielo dicessi la farebbe fuori...faccio sempre dua perchè allah sobhana wa ta ala le di aun po di cervello e coscienza e inizi a pregare di sua spontanea volontà..ma va sempre solo peggio...aiutatemi


Wa`alaykum assalam warahmatullahi wabarakatuh,

Sì, imporre azioni giuste e proibire azioni errate è parte integrante dell'Islam, e va ovviamente affrontato con saggezza e nel modo migliore. Fai dunque certamente benissimo a preoccuparti che tua sorella non preghi.
Il suo atteggiamento è estremamente grave e pericoloso per il suo iman, perché non omette la preghiera per "mero" lassismo (il che sarebbe comunque già molto grave), ma con una sorta di disdegno e negazione della sua importanza. Siccome la situazione è molto pericolosa per il suo iman, cerca di non metterla all'angolo con domande che potrebbero provocare risposte che potrebbero farla uscire dall'Islam: non chiederle "perché non preghi" perché così facendo rischieresti di farle motivare razionalmente il suo rifiuto di pregare, col rischio che commetta kufr. Ed evita minacce etc. Sebbene nell'Islam la coercizione al bene abbia il suo ruolo, bisogna capire quando ed in quali casi ciò è utile, e quando invece ciò non corra il rischio di allontanare una persona ancora di più dall'Islam.
Per fare un esempio, ci sono figli che con un "ceffone" (non in faccia, visto che è proibito) si rendono conto del loro errore e "rinsaviscono", e ci sono altri che per quello schiaffo scappano via di casa e non vogliono più sentire parlare del genitore. Quindi ci vuole tatto e saggezza nell'affrontare le cose. Visto che il problema parte dal suo iman, prova a "partire da zero" con lei: cerca di parlarle del Profeta sallallaahu, dei sacrifici dei Sahabah (radiyallahu `anhum) per trasmetterci questo Din, etc. etc. Qualcosa che faccia insha'Allah risvegliare il suo iman e rendersi lei stessa conto della necessità e dell'assoluta importanza dell'eseguire la Salah.

sana ha scritto:
Visto che lei prova un certo "timore" di tuo padre, perché non chiedere a lui di occuparsi di questa cosa?


Alla luce di precedenti messaggi della sorella stoysabry su questo forum, in cui venivano evidenziate grosse problematicità con suo padre, coinvolgerlo sembrerebbe proprio da evitare..

Nonostante questo, il resto del tuo messaggio (anche se in questo caso non sembra la soluzione più adatta, visto quesa specifica situazione) è in sé un ottimo consiglio!

sana ha scritto:
E' prima di tutto compito dei genitori far eseguire la Salah ai figli, dovranno rispondere di fronte ad Allah se non fanno tutto il possibile.
In questo caso, tuo padre potrebbe ogni sera, oppure diverse volte al giorno, chiederle se ha pregato e di metterla in castigo se non lo fa.
Dopotutto, se tuo padre la punirebbe per altre cose sbagliate che fa, dovrebbe sapere che negare di fare la Salah è ancora più grave!

_________________

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



Blog in italiano:

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



Ottima applicazione per gli orari della preghiera:

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.

Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
stoysabry
Affezionato
Affezionato


Registrato: 15/03/14 06:32
Messaggi: 50

MessaggioInviato: Lun Apr 07, 2014 4:40 am    Oggetto: Rispondi citando

vi ringrazio per i consigli..ierimia madre l ha detto a mio padre..sperando le dicesse pasole o cose suo solito fare..si è limitato solo a dirle no no devipregare perchè da ora ti si annota ogni cosa sbaglaita che fai..come se a lei importasse questo -_- comunque ai nostri ochci ieir ha pregato..poi vedremo quanto durerà...inchallah spero sempre...la porto la domenic ain moschea dove parlano della salat e degli erroir che fanno i giovani d'oggi sempre con la speranza che le entri in testa qualche cosa..ma niente..comuqnue inchallah inizierò a trovarle dle tempo per raccontarle come hai detto tu umar dle profeta ecc..sperando riesca ad accendersi il suo iman prima che sia troppo tardi per lei
jazakom allah kahir
Top
Profilo Invia messaggio privato
Bonnie90
Affezionatissimo
Affezionatissimo


Registrato: 07/02/14 19:19
Messaggi: 71

MessaggioInviato: Lun Apr 07, 2014 1:16 pm    Oggetto: Rispondi citando

Sorella il mio consiglio personale è di non obbligarla a fare qualcosa che non vuole fare, ma, piuttosto, visto che la preghiera è un rituale fondamentale e molto importante, cercare di farle vedere la bellezza di praticarlo cinque volte al giorno, spiegarle con calma e pazienza perché deve riprendere il prima possibile a praticarlo, ecc. come già i fratelli/sorelle ti hanno detto.
Magari potresti darle qualche libro da leggere in merito, forse ti dirà che non lo vuole ma poi una volta sola un'occhiata ce la da. Oppure potresti proporle di pregare insieme a te.

Forse sta solo attraversando un periodo difficile e ha bisogno di sentirsi compresa e aiutata e non "minacciata".

Vedrai che si risolverà tutto inshAllah !
Top
Profilo Invia messaggio privato
Sufi Aqa
Amministratore - خادم
Amministratore - خادم


Registrato: 29/03/07 21:20
Messaggi: 14960
Residenza: Hanafi-Maturidi

MessaggioInviato: Lun Apr 07, 2014 3:22 pm    Oggetto: Rispondi citando

stoysabry ha scritto:
vi ringrazio per i consigli..ierimia madre l ha detto a mio padre..sperando le dicesse pasole o cose suo solito fare..si è limitato solo a dirle no no devipregare perchè da ora ti si annota ogni cosa sbaglaita che fai..come se a lei importasse questo


E come se invece se una persona prega i peccati non vengono contati!
(Sì, eseguire la preghiera insha'Allah contribuisce a cancellare i peccati minori non eseguiti con costanza, ma mica significa che una persona non è più responsabile di quello che fa!).

stoysabry ha scritto:
comunque ai nostri ochci ieir ha pregato..poi vedremo quanto durerà...inchallah spero sempre...la porto la domenic ain moschea dove parlano della salat e degli erroir che fanno i giovani d'oggi sempre con la speranza che le entri in testa qualche cosa..ma niente..comuqnue inchallah inizierò a trovarle dle tempo per raccontarle come hai detto tu umar dle profeta ecc..sperando riesca ad accendersi il suo iman prima che sia troppo tardi per lei
jazakom allah kahir


Al contempo cerca anche di allontanarla in maniera graduale da compagnie o influenze negative.. Perché cercare di pulire qualcosa qualche minuto quando il resto della giornata viene impiegato a sporcarsi (che sia con certe amicizie, o musica, o altro) è piuttosto difficile..

_________________

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



Blog in italiano:

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



Ottima applicazione per gli orari della preghiera:

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.

Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
stoysabry
Affezionato
Affezionato


Registrato: 15/03/14 06:32
Messaggi: 50

MessaggioInviato: Mer Apr 09, 2014 4:53 am    Oggetto: Rispondi citando

purtroppo le sue amiche non le conosco..ne ho vista qualcuna alla riunione scuola famiglia ma non ho avutomodo di parlarci ed allontanarla in una scuola dove si sa per i ragazzi basta poco per prendere di mira uno straniero non mela sento...comunque mettere in mezzo i miei genitori ho scoperto che è più ch einutile..mi ritrovo a litigare con mia madre avevo deciso di toglierle il cellualre finchè non avesse recuperato tutte le materie dao che è a rischio bocciatura ma mia madre si è opposta perchè ha visto chemia sorella era contraria..e cosi via per ogni iniziativa che prenod per poterla cambiare e farle prendere una strada corretta...sinceramente mi fanno passare la voglia di aiutare mia sorella..però non mi arrenod voglio seguire i vostri consigli e dedicare un po di tempo al giorno facendole scuola di religione con quale argomento mi consigliate di iniziare con due ragazzini che id religione manco la a sanno o ne vogliono sentir parlare per spingerli almeno a incuriosirsi?
Top
Profilo Invia messaggio privato
Mostra prima i messaggi di:   
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ora
Pagina 1 di 1

 
Vai a:  
Non puoi inserire nuovi argomenti
Non puoi rispondere a nessun argomento
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi votare nei sondaggi
c d
e



Powered by phpBB © 2001, 2005 phpBB Group
phpbb.it

Abuse - Segnalazione abuso - Utilizzando questo sito si accettano le norme di TOS & Privacy.
Powered by forumup.it forum gratis free, crea il tuo forum gratis free ora! Created by Hyarbor & Qooqoa - Auto ICRA

Page generation time: 0.108