Indice del forum Informazioni sull'Islam
In nome di Allah, il Compassionevole, il Misericordioso Dì, "Egli, Allah è Unico, Allah è l'Assoluto. Non ha generato, non è stato generato e nessuno è eguale a Lui". (Corano 112, 1-4)
 
 FAQFAQ   CercaCerca   Lista utentiLista utenti   GruppiGruppi   RegistratiRegistrati 
 ProfiloProfilo   Messaggi privatiMessaggi privati   Log inLog in 

Islam - Mille anni di arte

 
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> Storia, biografie, conoscenze, arte, poesie ed immagini
Precedente :: Successivo  
Autore Messaggio
Ads






Inviato: Sab Lug 11, 2020 7:32 am    Oggetto: Ads

Top
Artemisia_1979
Affezionatissimo
Affezionatissimo


Registrato: 20/09/08 14:20
Messaggi: 90
Residenza: Calabria

MessaggioInviato: Ven Ott 10, 2008 1:55 pm    Oggetto: Islam - Mille anni di arte Rispondi citando

...


L'ultima modifica di Artemisia_1979 il Sab Dic 26, 2009 11:55 am, modificato 1 volta
Top
Profilo Invia messaggio privato
Tissaferne
Utente Senior
Utente Senior


Registrato: 30/12/07 21:53
Messaggi: 135

MessaggioInviato: Ven Ott 17, 2008 4:50 pm    Oggetto: Re: Islam - Mille anni di arte Rispondi citando

Artemisia_1979 ha scritto:
p.s. Spero di aver fatto cosa gradita postando questo filmato... in caso contrario chiedo scusa agli Amministratori e a voi tutti per l'errore.


Ma perchè sei sempre così timorosa? :wink:
Rilassati... anche ammesso non cade il mondo, che ti aspetti che qualcuno venga a tagliarti la testa? :lol:
Comunque si, è cosa gradita...

_________________
"I sette Cieli e la Terra e tutto ciò che in essi si trova Lo glorificano, non c'è nulla che non Lo glorifichi lodandoLo, ma voi non percepite la loro lode" (CXII, 44)
Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail
Artemisia_1979
Affezionatissimo
Affezionatissimo


Registrato: 20/09/08 14:20
Messaggi: 90
Residenza: Calabria

MessaggioInviato: Ven Ott 17, 2008 7:02 pm    Oggetto: Rispondi citando

...


L'ultima modifica di Artemisia_1979 il Sab Dic 26, 2009 11:56 am, modificato 1 volta
Top
Profilo Invia messaggio privato
Tissaferne
Utente Senior
Utente Senior


Registrato: 30/12/07 21:53
Messaggi: 135

MessaggioInviato: Sab Ott 18, 2008 1:14 am    Oggetto: Rispondi citando

Eheh... per questa volta si...
Comunque a proposito dell'arte Islamica, purtroppo il video non sono riuscito poi a vederlo, dev'esserci qualche problema video... al di là di questo però, lo sapevi che l'espressione più alta dell'arte araba si trova a Palermo? si tratta della Cappella Palatina la "Meraviglia delle Meraviglie" secondo Guy de Maupassant... e in generale Palermo è ricca di testimonianze di quel tipo.. in Calabria non è presente molto di arabo, ma c'è un paese in cui si parla un dialetto arabo... Quando Ibrahim II conquistò Reggio (Rivà) e puntò verso nord, fu colto da dissenteria e morì prima di dare l'assedio a Cosenza e così i soldati si fermarono... e sono ancora lì... non so neppure come si chiama il paese...

_________________
"I sette Cieli e la Terra e tutto ciò che in essi si trova Lo glorificano, non c'è nulla che non Lo glorifichi lodandoLo, ma voi non percepite la loro lode" (CXII, 44)
Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail
Tissaferne
Utente Senior
Utente Senior


Registrato: 30/12/07 21:53
Messaggi: 135

MessaggioInviato: Sab Ott 18, 2008 1:20 am    Oggetto: Rispondi citando

Ah.. approfitto per complimentarmi per la scelta del nome "Artemisia", come puoi vedere dall'immagine che ho scelto per rappresentarmi - si tratta del santuario di Apollo a Delfi - anche io sono un cultore della saggezza ellenica...

_________________
"I sette Cieli e la Terra e tutto ciò che in essi si trova Lo glorificano, non c'è nulla che non Lo glorifichi lodandoLo, ma voi non percepite la loro lode" (CXII, 44)
Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail
FdB
Utente Senior
Utente Senior


Registrato: 07/08/08 14:13
Messaggi: 142

MessaggioInviato: Sab Ott 18, 2008 8:31 am    Oggetto: Rispondi citando


Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



sono riuscita a prelevare il link del filmato nel caso qualcuno avesse problemi nel visualizzarlo su web ^_^

_________________
« Abbiamo imparato a volare come gli uccelli, a nuotare come i pesci, ma non abbiamo imparato l'arte di vivere come fratelli. »
(Martin Luther King)
Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail HomePage MSN
Artemisia_1979
Affezionatissimo
Affezionatissimo


Registrato: 20/09/08 14:20
Messaggi: 90
Residenza: Calabria

MessaggioInviato: Sab Ott 18, 2008 10:12 am    Oggetto: Rispondi citando

...

_________________
L'uomo non ha tessuto la trama della vita, è solo un filo. Qualunque cosa faccia alla trama, lo fa a se stesso. (Ted Perry, 1972)


L'ultima modifica di Artemisia_1979 il Sab Dic 26, 2009 11:56 am, modificato 1 volta
Top
Profilo Invia messaggio privato
Tissaferne
Utente Senior
Utente Senior


Registrato: 30/12/07 21:53
Messaggi: 135

MessaggioInviato: Dom Ott 19, 2008 1:49 am    Oggetto: Rispondi citando

Artemisia_1979 ha scritto:
in Calabria non sono rimaste molte testimonianze dell'arte araba, ho visto qualcosa a Gerace che secondo me è la città della Calabria che piu' di tutte rappresenta quela pluralità di culture di cui ti parlavo prima, per quanto riguarda la lingua invece sapevo di posti dove si parla l'albanese e il greco, ma non sapevo che ci fosse un posto dove si parla anche il dialetto arabo, mi piacerebbe scoprire qual'è questo paese...


Grazie innanzi tutto per i consigli informatici... vedrò di seguirli domani... quanto a Gerace, non sapevo che avesse testimonianze arabe, di certo c'è che tra l'arte bizantina e quella araba sono più i punti di contatto che le differenze... Curioso, proprio domani vado da quelle parti, magari ci (ri)faccio un salto. Si la ricchezza culturale della Calabria è enorme, peccato che la trattiamo così male la nostra terra. Mi impegno a scoprire il nome di questo paese dove si parlerebbe un dialetto derivato dall'arabo, anche io avrei molto interesse a visitarlo o almeno a saperne di più...

Artemisia_1979 ha scritto:
per quanto riguarda il nick... diciamo che sei uno dei pochi che non associano il mio nome ad una pianta dalla proprietà lassative :mrgreen:


Forse sono uno dei pochi che non conosce la pianta di cui parli, più semplicemente, e poi io vedo l'Antica Grecia dappertutto :wink:
A presto.

_________________
"I sette Cieli e la Terra e tutto ciò che in essi si trova Lo glorificano, non c'è nulla che non Lo glorifichi lodandoLo, ma voi non percepite la loro lode" (CXII, 44)
Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail
Artemisia_1979
Affezionatissimo
Affezionatissimo


Registrato: 20/09/08 14:20
Messaggi: 90
Residenza: Calabria

MessaggioInviato: Dom Ott 19, 2008 12:15 pm    Oggetto: Rispondi citando

...


L'ultima modifica di Artemisia_1979 il Sab Dic 26, 2009 11:57 am, modificato 1 volta
Top
Profilo Invia messaggio privato
Tissaferne
Utente Senior
Utente Senior


Registrato: 30/12/07 21:53
Messaggi: 135

MessaggioInviato: Dom Ott 19, 2008 1:50 pm    Oggetto: Rispondi citando

Ciao!
Ho trovato questo testo su internet che è un riassunto degli eventi medioevali che hanno visto coinvolti Calabresi e Saraceni. E' scomodo da leggere, perchè si tratta di un testo protetto da copyright ma è il migiore che ho trovato.

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



Posto che sono ovviamente contrario ad ogni aggressione militare nei confronti di chicchessia da parte di chiunque, e quindi che non credo che le scorrerie dei saraceni fossero "cosa buona e giusta" così come non lo furono le crociate, ti invito a notare, se leggi il testo, come a PARITA' di stragi i cristiani sono detti liberatori mentre i musulmani invasori. Curioso davvero. Comunque non c'è scritto di quel paese perchè suppongo si tratta di una scoperta troppo recente per trovarsi già esposta su internet. Ma non mi arrendo.
Lo "scontro di civiltà" che noi oggi teorizziamo non ha precedenti nella storia, non c'è mai stato prima. I contatti tra Islam e Calabria devono essere certo andati molto oltre una semplice successione di battaglie e di razzie, perchè qualcosa è rimasto nella nostra cultura, nella nostra tradizione e anche di artistico, come Gerace, Amantea, Tropea e Reggio stessa dimostrano. Non necessarimente però opere chiaramente arabe sono realizzate durante un dominio arabo e viceversa. Questo perchè le maestranze arabe erano apprezzate anche dai Cristiani, gli stessi esattamente che magari li avevano appena sconfitti. Sono lotte di potere non di cultura o religione. le battaglie in Palestina tra Muslim e Franchi spesso avevano schieramenti trasversali, con ad esempio una potente cavalleria cristiana nei ranghi musulmani e fanteria islamica che combatteva per re cristiani.

_________________
"I sette Cieli e la Terra e tutto ciò che in essi si trova Lo glorificano, non c'è nulla che non Lo glorifichi lodandoLo, ma voi non percepite la loro lode" (CXII, 44)
Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail
Artemisia_1979
Affezionatissimo
Affezionatissimo


Registrato: 20/09/08 14:20
Messaggi: 90
Residenza: Calabria

MessaggioInviato: Dom Ott 19, 2008 2:30 pm    Oggetto: Rispondi citando

...


L'ultima modifica di Artemisia_1979 il Sab Dic 26, 2009 11:58 am, modificato 1 volta
Top
Profilo Invia messaggio privato
Tissaferne
Utente Senior
Utente Senior


Registrato: 30/12/07 21:53
Messaggi: 135

MessaggioInviato: Lun Ott 20, 2008 12:17 am    Oggetto: Rispondi citando

Si, a quanto pare ho citato il testo che tu conoscevi già... pardon...
Ecco qualche altra parola del dialetto per farmi perdonare... sono certo che ne troveremmo altre a ben cercare.

ambatula batil invano inutilmente

balata balât, lastra di pietra grande lastra di pietra

bardasciu bardag, schiavo servo

maffia maphias, tracotanza clan di prepotenti

mammaluccu mamluk, schiavo babbeo

rais ras, capo capo

sciaccari scikk, fessura colpire, spaccare

sciarra sciar, rissa

salamilicchi salam aleik, cerimonie esagerate

tamarru tammâr, mercante di datteri zotico

tavarca tabaqa spalliera di ferro del letto

zagara zahr, zahar fiore d'arancio


Più di queste semplici parole, vorrei segnalarti le storielle di Giufà, che altro non sono che adattamenti nostrani di quelle del giuhà arabo.
Di quali "manoscritti" parli? quali sono le "testimonianze originali"?

_________________
"I sette Cieli e la Terra e tutto ciò che in essi si trova Lo glorificano, non c'è nulla che non Lo glorifichi lodandoLo, ma voi non percepite la loro lode" (CXII, 44)
Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail
Artemisia_1979
Affezionatissimo
Affezionatissimo


Registrato: 20/09/08 14:20
Messaggi: 90
Residenza: Calabria

MessaggioInviato: Lun Ott 20, 2008 1:25 am    Oggetto: Rispondi citando

...

_________________
L'uomo non ha tessuto la trama della vita, è solo un filo. Qualunque cosa faccia alla trama, lo fa a se stesso. (Ted Perry, 1972)


L'ultima modifica di Artemisia_1979 il Sab Dic 26, 2009 11:58 am, modificato 1 volta
Top
Profilo Invia messaggio privato
Artemisia_1979
Affezionatissimo
Affezionatissimo


Registrato: 20/09/08 14:20
Messaggi: 90
Residenza: Calabria

MessaggioInviato: Lun Ott 20, 2008 11:10 pm    Oggetto: Rispondi citando

...

_________________
L'uomo non ha tessuto la trama della vita, è solo un filo. Qualunque cosa faccia alla trama, lo fa a se stesso. (Ted Perry, 1972)


L'ultima modifica di Artemisia_1979 il Sab Dic 26, 2009 11:59 am, modificato 1 volta
Top
Profilo Invia messaggio privato
Tissaferne
Utente Senior
Utente Senior


Registrato: 30/12/07 21:53
Messaggi: 135

MessaggioInviato: Mar Ott 21, 2008 12:12 am    Oggetto: Rispondi citando

Vivissimi complimenti sia per i risultati attuali della ricerca sia per l'intenzione di approfondirla! Davvero!
Anche io penso ad un passato come quello che immagini tu, purtroppo una battaglia fa molto rumore nelle pagine dei libri di storia, ma questo non deve far dimenticare che la storia non è solo battaglie.
Gli arabismi presenti nel nostro dialetto sono certamente una prova inconfutabile di contatti pacifici, e per me ancora più inconfutabile è la sopravvivenza di quelle storielle (pensa che sorpresa leggere di Giuhà in un libro sull'Islam e rendersi conto di averlo già incontrato mille volte nei racconti serali della nonna!) di origine araba.
Per quanto riguarda le testimonianze architettoniche ci andrei più cauto, non necessariamente ciò che è arabo come stile è effettivamente costruito durante le dominazioni arabe. Prova ne è Palermo, le cui meraviglie arabeggianti sono state per lo più commissionate dai normanni.
Per quanto riguarda la Cattolica di Stilo, sono rimasto molto colpito dall'interpretazione che la vorrebbe Moschea, chissà... l'iscrizione con la Shahada è inequivocabile, potrebbe essere posteriore? Potrebbe addirittura essere un chiesa con l'attestazione dell'Unicità Divina? mi domando, perchè no? C'è un versetto del Corano sul Duomo di Palermo.. è così folle pensare che quegli uomini fossero riusciti a raggiungere vette di saggezza in grado di permettergli di fare ciò che a "noi" non riesce di fare? Semplicemente Vivere senza ammazzare... mi piace pensare di si..

_________________
"I sette Cieli e la Terra e tutto ciò che in essi si trova Lo glorificano, non c'è nulla che non Lo glorifichi lodandoLo, ma voi non percepite la loro lode" (CXII, 44)
Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail
Tissaferne
Utente Senior
Utente Senior


Registrato: 30/12/07 21:53
Messaggi: 135

MessaggioInviato: Mar Ott 21, 2008 12:21 am    Oggetto: Rispondi citando

Comunque, come pensi di proseguire? Posso aiutarti in qualche modo? ne sarei davvero entusiasta... stando alle fonti che tu mi hai passato, doveva esserci una postazione araba a Sambatello, potrei decidere di farci un salto, così per dare un'occhiata...

A Reggio sono certo non sia rimasto pressochè nulla, tra invasioni successive e terremoti...

_________________
"I sette Cieli e la Terra e tutto ciò che in essi si trova Lo glorificano, non c'è nulla che non Lo glorifichi lodandoLo, ma voi non percepite la loro lode" (CXII, 44)
Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail
Artemisia_1979
Affezionatissimo
Affezionatissimo


Registrato: 20/09/08 14:20
Messaggi: 90
Residenza: Calabria

MessaggioInviato: Mar Ott 21, 2008 2:59 pm    Oggetto: Rispondi citando

...

_________________
L'uomo non ha tessuto la trama della vita, è solo un filo. Qualunque cosa faccia alla trama, lo fa a se stesso. (Ted Perry, 1972)


L'ultima modifica di Artemisia_1979 il Sab Dic 26, 2009 12:00 pm, modificato 1 volta
Top
Profilo Invia messaggio privato
Artemisia_1979
Affezionatissimo
Affezionatissimo


Registrato: 20/09/08 14:20
Messaggi: 90
Residenza: Calabria

MessaggioInviato: Gio Ott 23, 2008 12:42 am    Oggetto: Rispondi citando

...

_________________
L'uomo non ha tessuto la trama della vita, è solo un filo. Qualunque cosa faccia alla trama, lo fa a se stesso. (Ted Perry, 1972)


L'ultima modifica di Artemisia_1979 il Sab Dic 26, 2009 12:00 pm, modificato 1 volta
Top
Profilo Invia messaggio privato
Tissaferne
Utente Senior
Utente Senior


Registrato: 30/12/07 21:53
Messaggi: 135

MessaggioInviato: Gio Ott 23, 2008 2:09 am    Oggetto: Rispondi citando

:o è un lavoro davvero superbo, un'ottima base di partenza direi.
In attesa di recarmi a Sambatello, cosa che farò nei prossimi giorni, volevo darti un'altro spunto di cui fin'ora in queste paine non s'è fatta menzione: si deve cercare nei proverbi! ricordo che per puro caso anni fa trovai numerosissimi proverbi identici, con una ricerca (via internet, sai che accuratezza...) sono riuscito a trovarne qualcuno ma mi ci vorrà tempo per ritrovare gli altri.
Poi pensavo anche un'altra cosa, non so se ha un senso... se una parola araba si ritrova a far parte del lessico calabrese, significherà che quantomeno nell'ambiente di pertinenza gli arabi dovevano essere presenti in modo significativo, o no? facendo una mappa delle parole si potrebbe forse capire cosa questi arabi facessero durante la loro permanenza qui. ne ho trovata qualcun'altra.

tùminu / tuminàta tumn tomolo (misura terriera)
zìrra / zìrru zir recipiente per l'olio
'guajera adara ernia
limbìccu / muccu al-ambiq moccio
caruba harrub carruba (frutto del carrubo)
sciàbaca / sciabachèju sabaka rete da pesca
zaccànu sakan recinto per le bestie

Ci sono riferimenti all'allevamento, alla pesca e all'agricoltura, significherà qualcosa questo? senza contare che altre parole, ad esempio dinar, denaro, sono entrate proprio nella lingua italiana e non nel dialetto.

Una informazione sui cognomi... dovrebbero essere arabi vadalà, zappalà e tutti quelli che terminano con -là.

Ci sentiamo presto inch'Allah
o, come diceva sempre mia nonna, si boli Ddiu...

_________________
"I sette Cieli e la Terra e tutto ciò che in essi si trova Lo glorificano, non c'è nulla che non Lo glorifichi lodandoLo, ma voi non percepite la loro lode" (CXII, 44)
Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail
Artemisia_1979
Affezionatissimo
Affezionatissimo


Registrato: 20/09/08 14:20
Messaggi: 90
Residenza: Calabria

MessaggioInviato: Gio Ott 23, 2008 8:28 am    Oggetto: Rispondi citando

...

_________________
L'uomo non ha tessuto la trama della vita, è solo un filo. Qualunque cosa faccia alla trama, lo fa a se stesso. (Ted Perry, 1972)


L'ultima modifica di Artemisia_1979 il Sab Dic 26, 2009 12:01 pm, modificato 1 volta
Top
Profilo Invia messaggio privato
Artemisia_1979
Affezionatissimo
Affezionatissimo


Registrato: 20/09/08 14:20
Messaggi: 90
Residenza: Calabria

MessaggioInviato: Gio Ott 23, 2008 4:53 pm    Oggetto: Rispondi citando

...

_________________
L'uomo non ha tessuto la trama della vita, è solo un filo. Qualunque cosa faccia alla trama, lo fa a se stesso. (Ted Perry, 1972)


L'ultima modifica di Artemisia_1979 il Sab Dic 26, 2009 12:01 pm, modificato 1 volta
Top
Profilo Invia messaggio privato
Tissaferne
Utente Senior
Utente Senior


Registrato: 30/12/07 21:53
Messaggi: 135

MessaggioInviato: Ven Ott 24, 2008 1:50 am    Oggetto: Rispondi citando

Non saprei davvero. "andate in pace e in salute" si forse si... il punto è che salutarsi con la parola "pace" è abbastanza comune tra i cristiani.
Con andate in pace si chiude la messa (se non ricordo male :mrgreen: ) e "pace fratello" è il saluto degli evangelisti. e doveva certo esserlo dei cristiani delle origini. Quindi non è dato di sapere se l'origine di questa abitudine sia da cercare presso gli arabi oppure no. D'altra parte si potrebbe verificare se esistono negli altri dialetti espressioni simili, ma credo sinceramente che comunque il forte dubbio che si tratti comunque di una espressine cristiana resterebbe... in ogni caso, il Salam Alaykum potrebbe aver fatto si che anche i cristiani continuassero ad usare il Pace per salutarsi...

Iti ca paci e ca saluti.

_________________
"I sette Cieli e la Terra e tutto ciò che in essi si trova Lo glorificano, non c'è nulla che non Lo glorifichi lodandoLo, ma voi non percepite la loro lode" (CXII, 44)
Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail
Amatullah Maria
Utente Senior
Utente Senior


Registrato: 10/07/08 06:48
Messaggi: 1108
Residenza: bologna / modena

MessaggioInviato: Ven Ott 24, 2008 9:45 am    Oggetto: Rispondi citando

non so se può essere utile, ma noi a Cosenza abbiamo molte parole che sono simili al dialetto che si usa nella zona centrale del Marocco (dagli arabi non dai berberi), tipo:

marocchino, cosentino, italiano

brik, briccu, bric/pentolino
misc, misc, gatto
meschin, meschinu, meschino/poveretto
jalla, jallu/jamu, andiamo

ecc...ecc... ancora non ho capito se sono io che sono una calabrese marocchinizzata o mio marito un marocchino calabresizzato!!! :D
Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail HomePage
Artemisia_1979
Affezionatissimo
Affezionatissimo


Registrato: 20/09/08 14:20
Messaggi: 90
Residenza: Calabria

MessaggioInviato: Ven Ott 24, 2008 10:38 am    Oggetto: Rispondi citando

...

_________________
L'uomo non ha tessuto la trama della vita, è solo un filo. Qualunque cosa faccia alla trama, lo fa a se stesso. (Ted Perry, 1972)


L'ultima modifica di Artemisia_1979 il Sab Dic 26, 2009 12:02 pm, modificato 1 volta
Top
Profilo Invia messaggio privato
Tissaferne
Utente Senior
Utente Senior


Registrato: 30/12/07 21:53
Messaggi: 135

MessaggioInviato: Dom Ott 26, 2008 8:57 pm    Oggetto: Rispondi citando

Ciao! sto avendo seri problemi con la connessione e per questo motivo non scrivo più da tempo. Ma sto proseguendo con la "cerca": oggi sono stato a Gerace, ho scattato molte foto e chiesto, para che l'unica testimonianza araba sia quel portone della chiesa, che detto per inciso è stata datata a cavallo tra il XIII e il XIV secolo. Il che è una ottima notizia, perchè dimostra la presenza di arabi dopo la fine della loro dominazione, un altra buona notizia è che ho raccolto molte fonti bibliografiche che passerò al più presto - sarebbe bello poterle consultare - e un'ennesima buona notizia è l'attestazione di una tregua di durata ultratrentennale tra "Islam" e "Calabria"... perioco che sarebbe stato fecondo di scambi culturali tra le due parti. Si sta delineando qualcosa di più preciso... ah Bagaladi è un cognome arabo, come arabo sarebbe il paese omonimo. Sarebbe bello andare anche lì a dare un occhiata... a Sambatello non ci sono ancora stato, ma quanto prima provvedo. posso mancare ancora del tempo a causa del problema, ma continuo a lavorare, anche sui proverbi.

_________________
"I sette Cieli e la Terra e tutto ciò che in essi si trova Lo glorificano, non c'è nulla che non Lo glorifichi lodandoLo, ma voi non percepite la loro lode" (CXII, 44)
Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail
Artemisia_1979
Affezionatissimo
Affezionatissimo


Registrato: 20/09/08 14:20
Messaggi: 90
Residenza: Calabria

MessaggioInviato: Dom Ott 26, 2008 10:22 pm    Oggetto: Rispondi citando

...

_________________
L'uomo non ha tessuto la trama della vita, è solo un filo. Qualunque cosa faccia alla trama, lo fa a se stesso. (Ted Perry, 1972)


L'ultima modifica di Artemisia_1979 il Sab Dic 26, 2009 12:02 pm, modificato 1 volta
Top
Profilo Invia messaggio privato
Tissaferne
Utente Senior
Utente Senior


Registrato: 30/12/07 21:53
Messaggi: 135

MessaggioInviato: Lun Ott 27, 2008 12:53 am    Oggetto: Rispondi citando

Per quanto riguarda saracena ci andrei cauto: potrebbe anche trattarsi di nomi che richiamano indirettamente ai saraceni, tipo torre saracena, la torre da cui si avvistavano i saraceni.

Sull'araldica ti direi che è abbastanza semplice: l'islam proibisce di rappresentare alcunchè di vivente, per cui dovrebbe essere sufficiente restringere il campo a tutte le figure "astratte" o eventualmente con immagini di strutture architettoniche (ma chi dice poi che arabo è sinonimo di musulmano?), la mezzaluna è in simbolo noto a molti popoli, ma direi che se la trovi da qualche parte in calabria l'origine difficilmente non sarà islamica.

Da appassionato di simbologia devo sottolineare l'immagine di una svastica sul portale della chiesa di San Francesco a Gerace, lo stesso che tu mostravi con foto in uno dei primo post, erroneamente liquidato in breve come "simbolo arabo del sole" (???) ma che in realtà rimanda a ben altro.

Altra notizia interessante (e buona): la moneta araba, il tarì, era particolarmente diffusa nella Calabria bizantina(a detta di tutti gli studiosi, compreso il mio prof che potrei interrogare meglio) e quel che più conta essa era perfettamente interscambiabile con monete bizantine, cioè erano state concepite per poter essere tra loro scambiate.

Il libro che ho comprato a Gerace, poi, dice un'altra cosa: che fra il VI e l'XI secolo la calabria raddoppia i propri vescovati (in pratica raddoppia le città) e questo cozza con l'idea di una "strage infinita e continuativa" ad opera dei musulmani, a meno di non voler dire che essi, dopo aver sterminato i locali, presi dal senso di colpa si sarebbero convertiti in massa al cristianesimo. Certo battaglie anche molto cruente vi furono, ma non tra il 952 e il 985, lungo momento di tregua.

Un caso di telepatia, poi, per quel che riguarda Amantea: è giusto lì che pensavo di andare tra due settimane... per ora è più o meno tutto...

_________________
"I sette Cieli e la Terra e tutto ciò che in essi si trova Lo glorificano, non c'è nulla che non Lo glorifichi lodandoLo, ma voi non percepite la loro lode" (CXII, 44)
Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail
Artemisia_1979
Affezionatissimo
Affezionatissimo


Registrato: 20/09/08 14:20
Messaggi: 90
Residenza: Calabria

MessaggioInviato: Lun Ott 27, 2008 1:40 am    Oggetto: Rispondi citando

...


L'ultima modifica di Artemisia_1979 il Sab Dic 26, 2009 12:03 pm, modificato 1 volta
Top
Profilo Invia messaggio privato
Tissaferne
Utente Senior
Utente Senior


Registrato: 30/12/07 21:53
Messaggi: 135

MessaggioInviato: Sab Nov 08, 2008 3:15 pm    Oggetto: Rispondi citando

Una bella notizia dal fronte musicale.

Antefatto: ieri si è tenuto un incontro con Alì Rashid, un esponente di alto livello della rappresentanza palestinese in Italia, molto interessante... si è discusso (anche) della situazione nei campi profughi palestinesi.. una situiazione di tragedia totale in cui la popolazione vive con il morale, in qualche modo, molto alto...

MA naturalmente tra un discorso sull'intifada e uno sui check point sono riuscito a trascorrere del tempo con questo simpatico ed elegante signore.
Quando mi sposto non sempre ma molto spesso porto con me un grosso "marranzano" o, come ormai è quasi esclusivamente conosciuto (del quale fatto non smetto di rammaricarmi), "scacciapensieri"... comprato a Monreale, in Sicilia.
Gli ho chiesto se sapesse cosa fosse e lo sapeva (di solito anche in Grecia mi guardavano scioccati e un pò timorosi, vista la somiglianza che ha con un "tirapugni")... bene, dopo una discussione che ha visto coinvolti anche altre persone che hanno viaggiato un pò nel mediterraneo, è risultato essere uno strumento diffuso nel Vicino Oriente, ma sopratutto presente in Nord Africa. Che sia un altro "portato" delle popolazioni islamiche? E' da tenere a mente in proposito che furono anche berberi i conquistatori della Sicilia, e non solo arabi.

Un piccolo fatto a sostegno di questa tesi è che la diffusione dello "scacciapensieri" ricalca quella degli arabi: molto in Sicilia, presente, ma in misura minore, in Calabria.

Altre fonti, in altre occasioni, mi avevano però dato una ricostruzione diversa: si tratterebbe dell' "arpa giudeo-indiana", nata in India in ambiente ebraico e poi diffusa in verso occidente. Si tratterebbe di uno strumento tutt'altro che "semplicemente" musicale in quanto consentirebbe attraverso il suo utilizzo di "sintonizzarsi" (non chiedermi come) sulla nota giusta per pronunciare l' Om durante la meditazione, quindi per raggiungere stati spirituali elevati. Questa tesi non esclude la precedente, in quanto molto di quello che gli arabi (o i musulmani in genere) hanno portato a conoscenza degli occidentali è affettivamente preso da altre civiltà più orientali (anche se loro non lo ammetteranno mai!)... Sono certo di poter scoprire più cose di qesto affascinante strumento, deve esserci della documentazione da qualche parte...
A presto!

_________________
"I sette Cieli e la Terra e tutto ciò che in essi si trova Lo glorificano, non c'è nulla che non Lo glorifichi lodandoLo, ma voi non percepite la loro lode" (CXII, 44)
Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail
Mostra prima i messaggi di:   
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> Storia, biografie, conoscenze, arte, poesie ed immagini Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ora
Pagina 1 di 1

 
Vai a:  
Non puoi inserire nuovi argomenti
Non puoi rispondere a nessun argomento
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi votare nei sondaggi
c d
e



Powered by phpBB © 2001, 2005 phpBB Group
phpbb.it

Abuse - Segnalazione abuso - Utilizzando questo sito si accettano le norme di TOS & Privacy.
Powered by forumup.it forum gratis free, crea il tuo forum gratis free ora! Created by Hyarbor & Qooqoa - Auto ICRA

Page generation time: 0.116