Indice del forum Informazioni sull'Islam
In nome di Allah, il Compassionevole, il Misericordioso Dì, "Egli, Allah è Unico, Allah è l'Assoluto. Non ha generato, non è stato generato e nessuno è eguale a Lui". (Corano 112, 1-4)
 
 FAQFAQ   CercaCerca   Lista utentiLista utenti   GruppiGruppi   RegistratiRegistrati 
 ProfiloProfilo   Messaggi privatiMessaggi privati   Log inLog in 

"Maometto" o Muhammad (sallallahu `alayhi wa salla

 
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> Fraintendimenti e comuni incomprensioni
Precedente :: Successivo  
Autore Messaggio
Ads






Inviato: Dom Set 27, 2020 7:07 pm    Oggetto: Ads

Top
Sufi Aqa
Amministratore - خادم
Amministratore - خادم


Registrato: 29/03/07 21:20
Messaggi: 14960
Residenza: Hanafi-Maturidi

MessaggioInviato: Mer Gen 30, 2008 1:59 am    Oggetto: "Maometto" o Muhammad (sallallahu `alayhi wa salla Rispondi citando

BismiLlahi-r-Rahmani-r-Rahim.

Perfino a molti fratelli e sorelle, capita di storpiare il nome del nostro amato Profeta (Pace e Benedizioni su di lui!), usando il termine "Maometto".

Sarà perciò utile leggere queste righe, che chiariscono dell'infame origine di tale termine:

"Un particolare: il nome "Maometto", non è di origine araba, bensì occidentale.
I musulmani non hanno mai chiamato il Profeta con questo nome, bensì col nome di Muhammad, che significa "Il Glorificato" o "Il Lodevole" [in realtà, si può tradurre con "il ben lodato", forma più "intensa" di "
Ahmad" - nota mia].
In epoca medioevale, nel momento in cui, in Occidente, il Profeta fu definito eretico, venne coniato il termine "Maometto", derivante da una bizzarra sintesi delle due parole "Mal commetto": chiaro giudizio di connotazione negativa, nei confronti di un uomo, considerato fonte di ispirazione ed alta guida spirituale per l'intera cultura dell'Islam. Dunque, mentre nella cultura occidentale, i fedeli dell'Islam vengono considerati come intolleranti, rigidi e giudicanti, l'occidente stesso ha deformato il nome del Profeta Muhammad, dichiarandolo eretico e "malfattore"
"
Fonte: Associazione Pax Cultura

3umar andrea

_________________

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



Blog in italiano:

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



Ottima applicazione per gli orari della preghiera:

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



L'ultima modifica di Sufi Aqa il Gio Feb 28, 2013 12:19 am, modificato 3 volte
Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
Musàfir
Utente Senior
Utente Senior


Registrato: 16/01/08 19:04
Messaggi: 333

MessaggioInviato: Mer Gen 30, 2008 12:31 pm    Oggetto: Rispondi citando

Bismillahi ar-Rahmani ar-Rahom
in nome di Dio il Misericordioso il Clementissimo

wa ssàlatu wa ssalàmu 'alà habibunà sayydinà Muhammad
e le Benedizioni e la pace sul nostro amato saiyydinà Muhammad

Caro fratello Umar Andrea, hai tutta la mia approvazione su quanto hai evidenziato e che Allàh ti ricompensi.

Per chi ha recitato la shahada la Testimonianza di Fede, diventando cosi muslm 'sottomesso a Dio' , non si deve mai dimenticare che ha detto:

"Ashadu an là ilàha illà Allàh, wa ashadu anna Muhammad Rasul Allàh"

"Testimonio che non c'è dio se non Allàh e che Muhammad è il suo Inviato"

Questo Nobile Nome Muhammad su di lui le Bendizioni di Dio e la pace - è stato scelto da Allàh stesso ed era già scritto sotto il Trono di Allàh l'Altissimo, Gloria a Lui l'Immenso, quando è stato creato il nostro padre Adamo, su di lui la pace, che l'ha letto.

Perciò è solo questo Nobile Nome che ogni musulmano e musulmana dovrebbe usare evitando, per rispetto e per Adab (cortesia ed educazione spirituale) nei confronti di Allàh l'Altissimo e del Suo Inviato, di usare le storpiature (Maometto) fatte nel tempo .

Che Allàh ci aiuti a seguire i "passi" ed il Nobile esempio del Suo Inviato Muhammad, su di lui le benedizioni di Allàh e la pace.

assalamu 'alaykum
Umar al faqir

_________________
" O uomini, voi siete i poveri (fuqarà) i bisognosi di Dio, mentre Allàh è il Ricco (Al-Ghanì) Colui che è sufficiente a Se stesso, il Degno di lode." (Corano 35,15)
Top
Profilo Invia messaggio privato
Sufi Aqa
Amministratore - خادم
Amministratore - خادم


Registrato: 29/03/07 21:20
Messaggi: 14960
Residenza: Hanafi-Maturidi

MessaggioInviato: Mer Gen 30, 2008 10:25 pm    Oggetto: Rispondi citando

Umar al faqir ha scritto:
Bismillahi ar-Rahmani ar-Rahim
in nome di Dio il Misericordioso il Clementissimo

wa ssàlatu wa ssalàmu 'alà habibunà sayydinà Muhammad
e le Benedizioni e la pace sul nostro amato saiyydinà Muhammad

Caro fratello Umar Andrea, hai tutta la mia approvazione su quanto hai evidenziato e che Allàh ti ricompensi.

Per chi ha recitato la shahada la Testimonianza di Fede, diventando cosi muslm 'sottomesso a Dio' , non si deve mai dimenticare che ha detto:

"Ashadu an là ilàha illà Allàh, wa ashadu anna Muhammad Rasul Allàh"

"Testimonio che non c'è dio se non Allàh e che Muhammad è il suo Inviato"

Questo Nobile Nome Muhammad su di lui le Bendizioni di Dio e la pace - è stato scelto da Allàh stesso ed era già scritto sotto il Trono di Allàh l'Altissimo, Gloria a Lui l'Immenso, quando è stato creato il nostro padre Adamo, su di lui la pace, che l'ha letto.

Perciò è solo questo Nobile Nome che ogni musulmano e musulmana dovrebbe usare evitando, per rispetto e per Adab (cortesia ed educazione spirituale) nei confronti di Allàh l'Altissimo e del Suo Inviato, di usare le storpiature (Maometto) fatte nel tempo .

Che Allàh ci aiuti a seguire i "passi" ed il Nobile esempio del Suo Inviato Muhammad, su di lui le benedizioni di Allàh e la pace.

assalamu 'alaykum
Umar al faqir


wa `alaykum asSalam.

Le sue aggiunte e puntualizzazione sono sempre del massimo interesse e profitto, jazakum Allah khayr!

3umar andrea

_________________

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



Blog in italiano:

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



Ottima applicazione per gli orari della preghiera:

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.

Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
ummah
Utente Senior
Utente Senior


Registrato: 06/08/07 19:08
Messaggi: 146

MessaggioInviato: Mar Feb 19, 2008 3:25 pm    Oggetto: Rispondi citando

Sono molto d'accordo.......questo del nome all'occidentale è un retaggio coloniale. Il suo bellisimo nome è Muhammad e bisogna chiamarlo così.
Se ben ricordate anche per esempio Salah el Din, venne chiamato Saladino.......storpiare così i nomi è sinonimo di ignoranza barbarica.
Ricordo che in una lezione dello Sheik Ahmad Dedaat disse appunto che i nomi storpiati o cambiati sono una malattia degli occidentali e cristiani. Questa malattia purtroppo è anche all'interno della Ummah islamica...per esempio molte musulmane con il nome Fatima si fanno chiamare Tima, Yusuf diventa Jo ecc.... Invece di essere orgogliosi di avere nomi così importanti, quasi se ne vergognano. Oppure molti musulmani, nell'ambiente lavorativo, si fanno chiamare con nomi italiani come Alessandro, Luca, Fausto ecc.... ( ho potuto constatare di persona).
Che Allah perdoni loro.
Top
Profilo Invia messaggio privato
Sufi Aqa
Amministratore - خادم
Amministratore - خادم


Registrato: 29/03/07 21:20
Messaggi: 14960
Residenza: Hanafi-Maturidi

MessaggioInviato: Mar Feb 19, 2008 4:24 pm    Oggetto: Rispondi citando

ummah ha scritto:
Sono molto d'accordo.......questo del nome all'occidentale è un retaggio coloniale. Il suo bellisimo nome è Muhammad e bisogna chiamarlo così.
Se ben ricordate anche per esempio Salah el Din, venne chiamato Saladino.......storpiare così i nomi è sinonimo di ignoranza barbarica.
Ricordo che in una lezione dello Sheik Ahmad Dedaat disse appunto che i nomi storpiati o cambiati sono una malattia degli occidentali e cristiani. Questa malattia purtroppo è anche all'interno della Ummah islamica...per esempio molte musulmane con il nome Fatima si fanno chiamare Tima, Yusuf diventa Jo ecc.... Invece di essere orgogliosi di avere nomi così importanti, quasi se ne vergognano. Oppure molti musulmani, nell'ambiente lavorativo, si fanno chiamare con nomi italiani come Alessandro, Luca, Fausto ecc.... ( ho potuto constatare di persona).
Che Allah perdoni loro.


Esatto fratello, è davvero triste.

Si tratta della solita malattia del colonizzato, ben descritta da autori come Frantz Fanon, Abdelmalek Sayad, ed altri.

3umar andrea

_________________

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



Blog in italiano:

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



Ottima applicazione per gli orari della preghiera:

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.

Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
al-Hanafi
Utente Senior
Utente Senior


Registrato: 29/03/07 21:41
Messaggi: 1162

MessaggioInviato: Mer Feb 20, 2008 2:11 pm    Oggetto: Rispondi citando

Anche se un soprannome dato da un amico non so quanto sia grave (mi riferisco alle abbreviazioni....non al nome del Profeta(SAWS) e di altri personaggi storpiati..)

_________________
Tutto ciò di cui hai bisogno è un sogno [Sifu Wang Zi Ping]

''Islam significa vivere la vita in ogni respiro''
Top
Profilo Invia messaggio privato MSN
Sufi Aqa
Amministratore - خادم
Amministratore - خادم


Registrato: 29/03/07 21:20
Messaggi: 14960
Residenza: Hanafi-Maturidi

MessaggioInviato: Mer Feb 20, 2008 2:24 pm    Oggetto: Rispondi citando

Nass ha scritto:
Anche se un soprannome dato da un amico non so quanto sia grave (mi riferisco alle abbreviazioni....non al nome del Profeta(SAWS) e di altri personaggi storpiati..)


Beh visto che in molti casi avviene per una sorta di complesso di inferiorità e di vergogna, direi abbastanza...

_________________

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



Blog in italiano:

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



Ottima applicazione per gli orari della preghiera:

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.

Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
justroby
Affezionatissimo
Affezionatissimo


Registrato: 05/03/08 21:37
Messaggi: 67

MessaggioInviato: Sab Mar 08, 2008 9:17 pm    Oggetto: Rispondi citando

Scusatemi se vi faccio domande "stupide" e di poca importanza,ma Mohammed e Muhammad è lo stesso nome?
Top
Profilo Invia messaggio privato
Sufi Aqa
Amministratore - خادم
Amministratore - خادم


Registrato: 29/03/07 21:20
Messaggi: 14960
Residenza: Hanafi-Maturidi

MessaggioInviato: Sab Mar 08, 2008 9:43 pm    Oggetto: Rispondi citando

justroby ha scritto:
Scusatemi se vi faccio domande "stupide" e di poca importanza,ma Mohammed e Muhammad è lo stesso nome?


Sì, e il primo è una storpiature dialettale e francamente molto fastidiosa del bellissimo nome Muhammad.

3umar andrea

_________________

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



Blog in italiano:

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



Ottima applicazione per gli orari della preghiera:

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.

Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
angelo
Affezionatissimo
Affezionatissimo


Registrato: 29/02/08 00:02
Messaggi: 70
Residenza: Napoli

MessaggioInviato: Dom Mar 09, 2008 1:47 am    Oggetto: Rispondi citando

Questa discussione sul nome dell'ultimo Profeta mi ha fatto venire in mente la storia del demone Baphomet.
Come si sà ebrei e cristiani demonizzavano tutto ciò che non rientrava nella loro teologia. Gli Idoli degli altri popoli non erano fasulle entità, realtà inesistenti, ma Demoni veri e propri.
E Baphomet (Bafometto) è appunto un demone che veniva raffigurato in vari modi. Ci sono varie storie che ne spiegano l'origine.
In molte esso è il frutto della demonizzazione di Muhammad operata dal Cristianesimo.
Nei piccoli villaggi europei di confine col mondo islamico Muhammad concepito come un eretico perchè rifiutava la cristologia cattolica, subì un processo di demonizzazione e divenne Bafometto.
Per cui se Umar, a ragione, trova brutta la storpiatura del nome Muhammad in Maometto.. chissà cosa penserà di Bafometto :lol:

Probabilmente alcune comunità dovettero tributargli culti più o meno pubblici. Di fatti il Bafometto è oggi noto grazie al successo delle storie sui Templari, i quali furono accusati dall'Inquisizione di venerarlo. Altri sostengono che gli Inquisitori avessero erroneamente scritto Maometto col nome di Baphomet. Oppure ancora è detto che Baphomet, per i suoi poteri divinatori, deriverebbe dalla parola araba "abufihamet", nella Spagna moresca "bufihimat", che starebbe per Padre della Conoscenza o Padre dell'Ignoto...

Meglio Muhammed non c'è che dire.
Top
Profilo Invia messaggio privato
prontola
Affezionatissimo
Affezionatissimo


Registrato: 24/01/09 23:06
Messaggi: 76
Residenza: napoli

MessaggioInviato: Sab Mar 07, 2009 8:52 pm    Oggetto: Rispondi citando

mi permetto di aggiungere poche righe. Molti di noi non musumani non siamo a conoscenza della derivazione del nome maometto.pensiamo si tratti di una ITALIANIZZAZIONE di un nome arabo, magari per renderne piu facile la pronuncia,e dunque molti lo usano per indicare il profeta in buona fede.senza voler affatto richiamare la sua connotazione negativa.prima di iscrivermi a questo forum non ne ero neppure io a conoscenza.adesso pero che mi è stato spiegato le cose son cambiate.e dunque nn ne faccio piu uso,.,

per quanto riguarda la chiesa cattolica e la considerazione dell 'islam come di una eresia cristiana beh penso pero che molti anzi quasi tutti siamo a conoscenza dei trascorsi negativi di questa chiesa e dell intolleranza dimostrata nei secoli andati(e dunque anche nei confronti dell 'islam) :lol:

_________________
francesca
Top
Profilo Invia messaggio privato
stellina
Utente Senior
Utente Senior


Registrato: 19/11/08 10:32
Messaggi: 136

MessaggioInviato: Mar Mar 24, 2009 1:46 pm    Oggetto: Rispondi citando

Citazione:
Molti di noi non musumani non siamo a conoscenza della derivazione del nome maometto.pensiamo si tratti di una ITALIANIZZAZIONE di un nome arabo, magari per renderne piu facile la pronuncia,e dunque molti lo usano per indicare il profeta in buona fede.senza voler affatto richiamare la sua connotazione negativa.prima di iscrivermi a questo forum non ne ero neppure io a conoscenza.adesso pero che mi è stato spiegato le cose son cambiate.e dunque nn ne faccio piu uso,.,


infatti.
Credo sia sempre più utile guardare alla buona fede del nostro prossimo piuttosto che altro. E' comunque sempre lodevole tenere aperte orecchie e cuore al fine di imparare e conoscere l'"altro" così da avere gli strumenti adatti per rispettarlo e comprenderlo a fondo.


E poi Muhammad è un nome bellissimo. Mi piacerebbe chiamare così mio figlio, anche se ho delle riserve, dal momento che è un nome degno e meritevole del più grande rispetto. Trovo che possano venirsi a creare situazioni spiacevoli nel momento in cui ad esempio si debba sgridare o riprendere un bambino con questo nome, correndo il rischio di avvicinare il nome a frasi irrispettose.

_________________
Omnia vincit amor et nos cedamus amori
Top
Profilo Invia messaggio privato
AbdalKhaliq
Utente Senior
Utente Senior


Registrato: 05/01/09 15:33
Messaggi: 435

MessaggioInviato: Mar Mar 24, 2009 2:32 pm    Oggetto: Rispondi citando

Io in ogni caso non scarterei tout court l'ipotesi di un'italianizzazione del turco Mehmet, dal momento che i primi contatti dell'Islam con l'Occidente sono passati proprio dalla Turchia...

_________________
Uno solo io cerco
Top
Profilo Invia messaggio privato
al-Hanafi
Utente Senior
Utente Senior


Registrato: 29/03/07 21:41
Messaggi: 1162

MessaggioInviato: Mar Mar 24, 2009 11:45 pm    Oggetto: Rispondi citando

AbdalKhaliq ha scritto:
Io in ogni caso non scarterei tout court l'ipotesi di un'italianizzazione del turco Mehmet, dal momento che i primi contatti dell'Islam con l'Occidente sono passati proprio dalla Turchia...


Cosa intendi fratello?

_________________
Tutto ciò di cui hai bisogno è un sogno [Sifu Wang Zi Ping]

''Islam significa vivere la vita in ogni respiro''
Top
Profilo Invia messaggio privato MSN
Giuseppe
Utente Senior
Utente Senior


Registrato: 24/09/08 18:19
Messaggi: 197
Residenza: Roma

MessaggioInviato: Mer Mar 25, 2009 12:13 am    Oggetto: Rispondi citando

Credo che AbdalKhaliq voglia intendere che il termine italiano "Maometto" può derivare dalla deformazione della parola turca Mehmet, equivalente all'arabo Muhammad); in tal caso il termine italiano non dovrebbe avere alcuna valenza offensiva.
Pace a tutti
Top
Profilo Invia messaggio privato
AbdalKhaliq
Utente Senior
Utente Senior


Registrato: 05/01/09 15:33
Messaggi: 435

MessaggioInviato: Mer Mar 25, 2009 8:59 am    Oggetto: Rispondi citando

Giuseppe ha scritto:
Credo che AbdalKhaliq voglia intendere che il termine italiano "Maometto" può derivare dalla deformazione della parola turca Mehmet, equivalente all'arabo Muhammad); in tal caso il termine italiano non dovrebbe avere alcuna valenza offensiva.
Pace a tutti


Esattamente, grazie.

Ritengo probabile (ma Dio sa meglio) che il nome Maometto in Italia sia stato derivato dal turco Mehmet, senza alcuna valenza offensiva, e solo in seguito si sia trovato un significato denigratorio al nome, significato denigratorio poi generalmente dimenticato nel tempo.
Più in generale, ho notato che molti non musulmani che usano il termine Maometto, lo fanno in buona fede, senza nessun intento denigratorio, e questo mi basta per non riprenderli e chiedere loro di usare Muhammad.

Per avere qualche certezza in più su questa mia ipotesi, dovrei sapere quando ha cominciato a essere usato il termine Maometto: se intorno al 900-1000, è quasi certo l'intento denigratorio. Se invece l'uso è precedente, dubito fortemente si tratti di un insulto.

_________________
Uno solo io cerco
Top
Profilo Invia messaggio privato
aminfrancesco
Utente Senior
Utente Senior


Registrato: 13/07/08 18:42
Messaggi: 142
Residenza: sava(ta)

MessaggioInviato: Mer Mar 25, 2009 9:30 am    Oggetto: Rispondi citando

A me ha sempre infastidito il nome Maometto già prima che tornassi all'ISLAM.E con stupore ho appena finito di leggere un libro di un noto Maestro Sufi italiano.Leggendo il libro sono rimasto a bocca aperta trovandoci scritto Maometto...MA COME? :shock: :shock: :shock:

_________________
Separati o lontani da Dio siamo il nulla(Gandi)
Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail
AbdalKhaliq
Utente Senior
Utente Senior


Registrato: 05/01/09 15:33
Messaggi: 435

MessaggioInviato: Mer Mar 25, 2009 9:46 am    Oggetto: Rispondi citando

aminfrancesco ha scritto:
A me ha sempre infastidito il nome Maometto già prima che tornassi all'ISLAM.E con stupore ho appena finito di leggere un libro di un noto Maestro Sufi italiano.Leggendo il libro sono rimasto a bocca aperta trovandoci scritto Maometto...MA COME? :shock: :shock: :shock:


Evidentemente questo noto maestro sufi (?) la pensa come me sull'italianizzazione del nome di Muhammad (saws), e ha ritenuto di usare "Maometto" per chiarezza nei confronti dei lettori italiani, magari non musulmani.

_________________
Uno solo io cerco
Top
Profilo Invia messaggio privato
Sufi Aqa
Amministratore - خادم
Amministratore - خادم


Registrato: 29/03/07 21:20
Messaggi: 14960
Residenza: Hanafi-Maturidi

MessaggioInviato: Mer Mar 25, 2009 3:58 pm    Oggetto: Rispondi citando

AsSalamu `alaykum wa RahmatuLlahi wa BarakatuHu!

Vista la competenza di Franco Cardini (il maggior medievalista italiano), mi bastano le sue parole:

"Un particolare: il nome "Maometto", non è di origine araba, bensì occidentale.
I musulmani non hanno mai chiamato il Profeta con questo nome, bensì col nome di Muhammad, che significa "Il Glorificato" o "Il Lodevole" [in realtà, si può tradurre con "il ben lodato", forma più "intensa" di "Ahmad" - nota mia].
In epoca medioevale, nel momento in cui, in Occidente, il Profeta fu definito eretico, venne coniato il termine "Maometto", derivante da una bizzarra sintesi delle due parole "Mal commetto": chiaro giudizio di connotazione negativa, nei confronti di un uomo, considerato fonte di ispirazione ed alta guida spirituale per l'intera cultura dell'Islam. Dunque, mentre nella cultura occidentale, i fedeli dell'Islam vengono considerati come intolleranti, rigidi e giudicanti, l'occidente stesso ha deformato il nome del Profeta Muhammad, dichiarandolo eretico e "malfattore"
"
Fonte: Associazione Pax Cultura

E basterebbe anche solo il mero sospetto che un termine possa avere una connotazione negativa, per evitare di riferirlo al Migliore della Creazione.

E - per copiare parte di un mio precedente intervento - anche se non si è sicuri della connotazione negativa del termine "Maometto", "è così difficile semplicemente utilizzare l'originale, il nome benedetto con cui lui stesso (Pace e Benedizioni su di lui) si chiamava, con cui Iddio l'Altissimo l'ha chiamato nel Corano (c'è anche una Surah, Sura Muhammad), con cui i suoi Compagni (Iddio sia soddisfatto di tutti loro) lo chiamavano, e con cui affermiamo il suo rango profetico nella Testimonianza di Fede?

Sayyduna Muhammad, SallaLlahu `alayhi wa Sallam!"

P.S.: Per il fratello Amin: credo che sia io che il fratello AbdulKhaliq siamo molto curiosi di sapere chi sia questo "noto maestro sufi italiano", e che entrambi abbiamo un vago sospetto di quale la risposta possa essere.. ; -)

'umar andrea

_________________

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



Blog in italiano:

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



Ottima applicazione per gli orari della preghiera:

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.

Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
al-Hanafi
Utente Senior
Utente Senior


Registrato: 29/03/07 21:41
Messaggi: 1162

MessaggioInviato: Mer Mar 25, 2009 4:38 pm    Oggetto: Rispondi citando

Giuseppe ha scritto:
Credo che AbdalKhaliq voglia intendere che il termine italiano "Maometto" può derivare dalla deformazione della parola turca Mehmet, equivalente all'arabo Muhammad); in tal caso il termine italiano non dovrebbe avere alcuna valenza offensiva.
Pace a tutti


Allora avevo capito...Quoto Umar. Personalmente non vedo nessun motivo valido per usare un nome diverso da Muhammad.

As-salam alaykum
Nassim

_________________
Tutto ciò di cui hai bisogno è un sogno [Sifu Wang Zi Ping]

''Islam significa vivere la vita in ogni respiro''
Top
Profilo Invia messaggio privato MSN
AbdalKhaliq
Utente Senior
Utente Senior


Registrato: 05/01/09 15:33
Messaggi: 435

MessaggioInviato: Mer Mar 25, 2009 4:57 pm    Oggetto: Rispondi citando

Grazie come sempre Andrea.

Spero non si sia frainteso quello che intendevo dire, ovvero io uso sempre "Muhammad" e ovviamente prediligo questo.
Però, se un non musulmano, in buona fede, usa "Maometto", non mi sento in dovere di riprenderlo come se avesse detto un'eresia.

'Umar Andrea ha scritto:

P.S.: Per il fratello Amin: credo che sia io che il fratello AbdulKhaliq siamo molto curiosi di sapere chi sia questo "noto maestro sufi italiano", e che entrambi abbiamo un vago sospetto di quale la risposta possa essere.. ; -)


Confermo, anche il vago comune sospetto :)

_________________
Uno solo io cerco
Top
Profilo Invia messaggio privato
Sufi Aqa
Amministratore - خادم
Amministratore - خادم


Registrato: 29/03/07 21:20
Messaggi: 14960
Residenza: Hanafi-Maturidi

MessaggioInviato: Dom Gen 13, 2013 12:06 am    Oggetto: Rispondi citando

Inoltre, la traslitterazione e la pronuncia corretta del nome del Profeta sallallaahu è:

Muhammad (sallallaahu),

Non "Mohammed", "Mohamed", od altre storpiature dialettali o colonialistiche del suo bellissimo nome.

Quindi facciamo attenzione ad usare la traslitterazione corretta del suo nome, ed a pronunciarlo correttamente.

_________________

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



Blog in italiano:

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



Ottima applicazione per gli orari della preghiera:

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.

Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
Von Sor
Utente Senior
Utente Senior


Registrato: 03/05/11 11:55
Messaggi: 2769
Residenza: Siena

MessaggioInviato: Dom Gen 13, 2013 12:52 am    Oggetto: Rispondi citando

Ma la la lettera Alif, non si pronuncia come una sorta di E aperta?
Come nella parola Italiana " etto" (un etto di fagioli) sempre che nel vostro dialetto non si pronunci con la e chiusa stile "romagnolo".. .
Come la parola Ana (Io). Nessuno dice Ana. Tutti dicono AEna.
Quindi perchè MuhammAd e non Muhæmmæd?

_________________
'Abdullah bin 'Umar [...] said:"Muhammad used to fight against the pagans, for a Muslim was put to trial in his religion (The pagans will either kill him or chain him as a captive). His fighting was not like your fighting which is carried on for the sake of ruling."

“il 66 per cento della produzione mondiale di cereali è destinato alla alimentazione degli animali dei paesi ricchi” Ibid.


"Questa vita terrena non è altro che gioco e trastullo. La dimora ultima è la vera vita, se solo lo sapessero!" Al Ankabut 64

Quando ho cominciato ad usare la dinamite, allora credevo anch'io in tante cose, in tutte... e ho finito per credere solo nella dinamite.

"In verità dovrai morire" Corano (29;39)
Top
Profilo Invia messaggio privato
amatoLlah
Utente Senior
Utente Senior


Registrato: 20/02/11 12:25
Messaggi: 1067
Residenza: Toscana Madhab: Maliki

MessaggioInviato: Dom Gen 13, 2013 7:43 am    Oggetto: Rispondi citando

Aurangzeb 'Umarzai ha scritto:


Non "Mohammed", "Mohamed", od altre storpiature dialettali o colonialistiche del suo bellissimo nome.

Quindi facciamo attenzione ad usare la traslitterazione corretta del suo nome, ed a pronunciarlo correttamente.


fratello un Musulmano di origine francese per pronunciarlo bene lo scrive come Mohammad, la "u" francese ha un altro suono che non esiste in italiano.

* ben tornata sorella Mujahida:-)

_________________
يا حي يا قيوم برحمتك أستغيث أصلح لي شأني كله ولا تكلني إلى نفسي طرفة عين
Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail
Von Sor
Utente Senior
Utente Senior


Registrato: 03/05/11 11:55
Messaggi: 2769
Residenza: Siena

MessaggioInviato: Dom Gen 13, 2013 1:42 pm    Oggetto: Rispondi citando

Citazione:
* ben tornata sorella Mujahida:-)


Grazie cara sorella =)

_________________
'Abdullah bin 'Umar [...] said:"Muhammad used to fight against the pagans, for a Muslim was put to trial in his religion (The pagans will either kill him or chain him as a captive). His fighting was not like your fighting which is carried on for the sake of ruling."

“il 66 per cento della produzione mondiale di cereali è destinato alla alimentazione degli animali dei paesi ricchi” Ibid.


"Questa vita terrena non è altro che gioco e trastullo. La dimora ultima è la vera vita, se solo lo sapessero!" Al Ankabut 64

Quando ho cominciato ad usare la dinamite, allora credevo anch'io in tante cose, in tutte... e ho finito per credere solo nella dinamite.

"In verità dovrai morire" Corano (29;39)
Top
Profilo Invia messaggio privato
Sufi Aqa
Amministratore - خادم
Amministratore - خادم


Registrato: 29/03/07 21:20
Messaggi: 14960
Residenza: Hanafi-Maturidi

MessaggioInviato: Dom Gen 13, 2013 2:32 pm    Oggetto: Rispondi citando

Mujahidah Von Sor ha scritto:
Ma la la lettera Alif, non si pronuncia come una sorta di E aperta?


Assolutamente no.
Ciò avviene solo nel dialetto egiziano.
Altrimenti la alif si pronuncia come una "a".

Mujahidah Von Sor ha scritto:
Come nella parola Italiana " etto" (un etto di fagioli)


No no!

Mujahidah Von Sor ha scritto:
Come la parola Ana (Io). Nessuno dice Ana. Tutti dicono AEna.


Tutti gli egiziani!
Così come dicono Isleem, Hijeeb, etc. etc.
Ma la pronuncia corretta è rispettivamente, Ana, Islam, Hijab, etc.

Mujahidah Von Sor ha scritto:
Quindi perchè MuhammAd e non Muhæmmæd?


Perché la pronuncia corretta della fatha (َََla "righetta" orizzontale che scritta su una lettera aggiunge ad essa la vocale breve "a") - in base alle regole dell'arabo classico ed ai makharij delle sue lettere - corrisponde alla "a" (chiusa) dell'italiano, non alla "e".

amatoLlah ha scritto:
fratello un Musulmano di origine francese per pronunciarlo bene lo scrive come Mohammad, la "u" francese ha un altro suono che non esiste in italiano.


Grazie della precisazione sorella, però siamo in Italia ed è giusto utilizzare una traslitterazione corretta in base alla quale un italofono (italiano o meno non importa) può pronunciare correttamente una parola.

Anzi, non è solo questione di traslitterazione "italiana", è proprio la cosiddetta "traslitterazione scientifica" dell'arabo ad utilizzare una "a" per la fatha (una "i" per la kasra, ed una "u" per la damma; niente "e", "o", "ou", etc.).

Ed il fatto è che - al di là della trascrizione nello scritto - è comune sentire persone pronunciare il nome del Profeta sallallaahu come "Mohamed" (detto come l'ho scritto), il che è scorretto.

_________________

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



Blog in italiano:

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



Ottima applicazione per gli orari della preghiera:

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.

Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
Von Sor
Utente Senior
Utente Senior


Registrato: 03/05/11 11:55
Messaggi: 2769
Residenza: Siena

MessaggioInviato: Dom Gen 13, 2013 2:52 pm    Oggetto: Rispondi citando

Citazione:

Assolutamente no.
Ciò avviene solo nel dialetto egiziano.
Altrimenti la alif si pronuncia come una "a".


OooO! Non lo sapevo.
Grazie

_________________
'Abdullah bin 'Umar [...] said:"Muhammad used to fight against the pagans, for a Muslim was put to trial in his religion (The pagans will either kill him or chain him as a captive). His fighting was not like your fighting which is carried on for the sake of ruling."

“il 66 per cento della produzione mondiale di cereali è destinato alla alimentazione degli animali dei paesi ricchi” Ibid.


"Questa vita terrena non è altro che gioco e trastullo. La dimora ultima è la vera vita, se solo lo sapessero!" Al Ankabut 64

Quando ho cominciato ad usare la dinamite, allora credevo anch'io in tante cose, in tutte... e ho finito per credere solo nella dinamite.

"In verità dovrai morire" Corano (29;39)
Top
Profilo Invia messaggio privato
Ràjiyah
Bannato
Bannato


Registrato: 16/07/12 20:28
Messaggi: 459
Residenza: Madhhab___Maliki

MessaggioInviato: Dom Gen 13, 2013 6:13 pm    Oggetto: Rispondi citando

Assalamu 'Alaykum wa Rahmatullah wa Barakatuhu.

Io seguo un "corso di arabo" tenuto da una donna marocchina, che (penso come tutti i marocchini) usano la "e" al posto della "A" nella proncia. Non sto a ripetere esempi.
Quando seguivo il corso tenuto da un italiano, ci ha spiegato che l'arabo classico è diffuso ancora solo (o sopratutto non ricordo) in Siria e difatti lui ci faceva leggere con la pronuncia corretta, sia le A che le U.
Mentre, ascoltando le "lezioni di Medina", anche in questi audio la pronuncia della Alif o della Fatha diventava "e".

Ora mi chiedo... ma se io leggo il Sacro Corano mettendo le "e" e le "o" alposto delle rispettive "a" e "u", non si otterrebbe una storpiatura???
Non che non essendo di madrelingua araba mi confonderebbe non poco a studiare una specie di arabo a pronuncia dialettale anziché l'originale. -.-


Ps: ma la parola "musulmano" è un'italianizzazione della parola muslim (che se non erro significa sottomesso all'Unico Dio) ?

_________________

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



Signor nostro, non lasciare che i nostri cuori si perdano dopo che li hai guidati...
Top
Profilo Invia messaggio privato
Sufi Aqa
Amministratore - خادم
Amministratore - خادم


Registrato: 29/03/07 21:20
Messaggi: 14960
Residenza: Hanafi-Maturidi

MessaggioInviato: Lun Gen 14, 2013 12:09 am    Oggetto: Rispondi citando

Ràjiyah ha scritto:
Ora mi chiedo... ma se io leggo il Sacro Corano mettendo le "e" e le "o" alposto delle rispettive "a" e "u", non si otterrebbe una storpiatura???


Sì, per questo è importante studiare la recitazione del Qur'an da una persona che ne abbia studiato le regole (a prescindere dalla sua nazionalità, etnia, o lingua-madre.

Ràjiyah ha scritto:
Ps: ma la parola "musulmano" è un'italianizzazione della parola muslim (che se non erro significa sottomesso all'Unico Dio) ?


Il percorso etimologico è:
-Muslim مسلم (arabo)
-Musalman مسلمان (persiano)
-Musulmanus (latino)
-Musulmano (italiano).

La forma usata in italiano deriva quindi non direttamente dall'arabo, ma dal persiano, e proprio da questa "forma" persianizzata deriva il sostantivo "Musulmano" in moltissime altre lingue (il che ci rimanda alla

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.

; wikipedia cita:

Spagnolo, portoghese, greco, inglese (forma arcaica), dari, pashto, urdu, hindi, bengali, marathi, panjabi, turco, kazako, uzbeko, kyrghizo, azero, maltese, ungherese, ceco, polacco, tedesco, bosniaco, bulgaro, russo, serbo, ukraino, greco, rumeno, spagnolo, portoghese, francese, inglese (forma arcaica), italiano ed olandese...

Tutto ciò evidentemente con buona pace di alcuni fratelli arabofoni che insistono ad utilizzare, in italiano, la strana espressione "Muslimano"... :-)

_________________

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



Blog in italiano:

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



Ottima applicazione per gli orari della preghiera:

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



L'ultima modifica di Sufi Aqa il Mer Feb 06, 2013 2:26 pm, modificato 1 volta
Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
Ràjiyah
Bannato
Bannato


Registrato: 16/07/12 20:28
Messaggi: 459
Residenza: Madhhab___Maliki

MessaggioInviato: Lun Gen 14, 2013 10:41 am    Oggetto: Rispondi citando

Citazione:
Sì, per questo è importante studiare la recitazione del Qur'an da una persona che ne abbia studiato le regole (a prescindere dalla sua nazionalità, etnia, o lingua-madre.


Tutte le persone che conosco, non dimostrano questa conoscenza. Eccetto quell'insegnante italiano... e non era neppure "muslim" =) (Meglio cominciare ad applicare i giusti termini arabi per la conservazione del significato).

Beh a questo punto... c'è un recitatore di Corano (anche questa parola è italianizzata? o_o adesso me lo chiederò per tutto) che legge con la giusta pronuncia e che posso ascoltare per imparare?

_________________

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



Signor nostro, non lasciare che i nostri cuori si perdano dopo che li hai guidati...
Top
Profilo Invia messaggio privato
Sayf79
Utente Senior
Utente Senior


Registrato: 03/12/12 19:24
Messaggi: 300

MessaggioInviato: Lun Gen 14, 2013 5:09 pm    Oggetto: Rispondi citando

Wa alaykum assalam
Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.


_________________
Da Anas, Allâh sia soddisfatto di lui, che disse: «Ho udito l’Inviato di Allâh, la Grazia e la Pace divine siano su di lui, che diceva:

“Allâh, sia Egli esaltato, ha detto: ‘O figlio di Adamo, finché tu Mi invochi e Mi supplichi, ti perdonerò per ciò che proviene da te e non ne terrò conto. O figlio di Adamo, se i tuoi peccati raggiungessero le nuvole del cielo poi Mi chiedessi di perdonarti, ti perdonerei. O figlio di Adamo, se tu venissi da Me con dei peccati della grandezza della Terra poi Mi incontrassi senza associarMi nulla, verrei da te con un perdono altrettanto grande’”».

Lo ha trasmesso Tirmidhî (e così Ahmad ibn Hanbal) con una catena autentica di trasmettitori (wa sanadi-hi hasan).
Top
Profilo Invia messaggio privato
Sufi Aqa
Amministratore - خادم
Amministratore - خادم


Registrato: 29/03/07 21:20
Messaggi: 14960
Residenza: Hanafi-Maturidi

MessaggioInviato: Mar Gen 15, 2013 12:41 am    Oggetto: Rispondi citando

Ràjiyah ha scritto:
Citazione:
Sì, per questo è importante studiare la recitazione del Qur'an da una persona che ne abbia studiato le regole (a prescindere dalla sua nazionalità, etnia, o lingua-madre.


Tutte le persone che conosco, non dimostrano questa conoscenza. Eccetto quell'insegnante italiano... e non era neppure "muslim"


Le regole sulla corretta recitazione del Qur'an vanno ben oltre le regole di grammatica araba o di pronuncia "generale" delle lettere. Per cui dubito che un non-Musulmano le conosca, per quanto possa conoscere a fondo la grammatica e la lingua araba..

Ràjiyah ha scritto:
"muslim" =) (Meglio cominciare ad applicare i giusti termini arabi per la conservazione del significato).


In questo caso non vi è alcuna alterazione del significato: "Musulmano" è semplicemente la versione italiana di "Muslim", attraverso il persiano "Musulman". Non è proibito utilizzare lingue diverse dall'arabo...

Ràjiyah ha scritto:
Corano (anche questa parola è italianizzata? o_o adesso me lo chiederò per tutto)


Sì..

Ràjiyah ha scritto:
Beh a questo punto... c'è un recitatore di Corano (...) che legge con la giusta pronuncia e che posso ascoltare per imparare?


Certamente, i qurra' che studiano in profondità le regole di recitazione sono un ottimo esempio. Essere arabi o conoscere la grammatica araba non è un prerequisito di ciò.

E' facilissimo trovare molte registrazioni audio su internet.

Vedi anche:

Chi è il vostro recitatore preferito? -

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.


_________________

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



Blog in italiano:

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



Ottima applicazione per gli orari della preghiera:

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.

Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
Ràjiyah
Bannato
Bannato


Registrato: 16/07/12 20:28
Messaggi: 459
Residenza: Madhhab___Maliki

MessaggioInviato: Mar Gen 15, 2013 5:15 pm    Oggetto: Rispondi citando

Citazione:
Le regole sulla corretta recitazione del Qur'an vanno ben oltre le regole di grammatica araba o di pronuncia "generale" delle lettere. Per cui dubito che un non-Musulmano le conosca, per quanto possa conoscere a fondo la grammatica e la lingua araba..



No, infatti lui questo campo non l'ha mai toccato.

Citazione:
Certamente, i qurra' che studiano in profondità le regole di recitazione sono un ottimo esempio. Essere arabi o conoscere la grammatica araba non è un prerequisito di ciò.

E' facilissimo trovare molte registrazioni audio su internet.

Vedi anche:

Chi è il vostro recitatore preferito? -
Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.




Insh'Allah.

_________________

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



Signor nostro, non lasciare che i nostri cuori si perdano dopo che li hai guidati...
Top
Profilo Invia messaggio privato
Fabb Yusuf Tarenti
Utente Senior
Utente Senior


Registrato: 19/09/10 02:25
Messaggi: 1420
Residenza: Bologna / Taranto

MessaggioInviato: Mer Feb 06, 2013 11:25 pm    Oggetto: BismiLlāhi arRaḥmāni arRa&#7 Rispondi citando

Aurangzeb 'Umarzai ha scritto:

Tutto ciò evidentemente con buona pace di alcuni fratelli arabofoni che insistono ad utilizzare, in italiano, la strana espressione "Muslimano"... :-)


Dai come se lo facessero apposta! Mò ce la prendiamo pure con le sgrammaticature degli immigrati! : O
Tanto di cappello piuttosto per i fratelli e sorelle arabi che mediamente sono tra gli immigrati che imparano più la nostra lingua e, direi, mostrano più disponibilità a spiegare l'Islam in lingua italiana.

_________________
(([49.11] O credenti, non scherniscano alcuni di voi gli altri, ché forse questi sono migliori di loro. E le donne non scherniscano altre donne, ché forse queste sono migliori di loro. Non diffamatevi a vicenda e non datevi nomignoli. Com'è infame l'accusa di iniquità rivolta a chi è credente ! Coloro che non si pentono sono gli iniqui.)) 49:11



(Dio non è un uomo da potersi smentire,
non è un figlio dell'uomo da potersi pentire.
Forse Egli dice e poi non fa?
Promette una cosa che poi non adempie?)

Numeri 23:19 (BIBBIA)


Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.

Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage AIM Yahoo MSN
Sufi Aqa
Amministratore - خادم
Amministratore - خادم


Registrato: 29/03/07 21:20
Messaggi: 14960
Residenza: Hanafi-Maturidi

MessaggioInviato: Gio Feb 07, 2013 2:03 pm    Oggetto: Re: BismiLlāhi arRaḥmāni arRa&am Rispondi citando

Fabb Yusuf Tarenti ha scritto:
Aurangzeb 'Umarzai ha scritto:

Tutto ciò evidentemente con buona pace di alcuni fratelli arabofoni che insistono ad utilizzare, in italiano, la strana espressione "Muslimano"... :-)


Dai come se lo facessero apposta! Mò ce la prendiamo pure con le sgrammaticature degli immigrati! : O


Ma figurati, mica era questa la mia intenzione!

Lo specificavo solo per dire che se non si sa che il termine "Musulmano" è legittimo e deriva da una "lingua islamica", capita di usare, parlando in italiano, altri termini come "Muslim" o "Muslimano", che, in italiano, sono scorretti e suonano "strani"; vedi ad esempio

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.

..

Mentre invece il termine Musulmano va' benissimo.. A differenza del termine "Maometto" che invece, è sì problematico, ma purtroppo viene comunemente utilizzato anche da alcuni Musulmani.

_________________

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



Blog in italiano:

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



Ottima applicazione per gli orari della preghiera:

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.

Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
hupaska
Utente Senior
Utente Senior


Registrato: 02/03/13 10:50
Messaggi: 641
Residenza: Italia (Emilia Romagna)

MessaggioInviato: Gio Mar 07, 2013 2:00 pm    Oggetto: Re: "Maometto" o Muhammad (sallallahu `alayhi wa s Rispondi citando

Aurangzeb 'Umarzai ha scritto:
BismiLlahi-r-Rahmani-r-Rahim.

Perfino a molti fratelli e sorelle, capita di storpiare il nome del nostro amato Profeta (Pace e Benedizioni su di lui!), usando il termine "Maometto".

Sarà perciò utile leggere queste righe, che chiariscono dell'infame origine di tale termine:

"Un particolare: il nome "Maometto", non è di origine araba, bensì occidentale.
I musulmani non hanno mai chiamato il Profeta con questo nome, bensì col nome di Muhammad, che significa "Il Glorificato" o "Il Lodevole" [in realtà, si può tradurre con "il ben lodato", forma più "intensa" di "
Ahmad" - nota mia].
In epoca medioevale, nel momento in cui, in Occidente, il Profeta fu definito eretico, venne coniato il termine "Maometto", derivante da una bizzarra sintesi delle due parole "Mal commetto": chiaro giudizio di connotazione negativa, nei confronti di un uomo, considerato fonte di ispirazione ed alta guida spirituale per l'intera cultura dell'Islam. Dunque, mentre nella cultura occidentale, i fedeli dell'Islam vengono considerati come intolleranti, rigidi e giudicanti, l'occidente stesso ha deformato il nome del Profeta Muhammad, dichiarandolo eretico e "malfattore"
"
Fonte: Associazione Pax Cultura

3umar andrea



Chiedo scusa, mi sono accorta di aver usato in un paio di post il nome italianizzato... Solo dopo ho trovato questo post...

Vi chieddo scusa per la storpiatura, non sapevo di fare una cosa sbagliata, mi dispiace ed eviterò in futuro...

_________________
Son troppi i colori nel mondo, non li puoi chiudere in una bandiera...

“Cadi sette volte, rialzati otto”

"Quando soffia la tempesta e hai paura di annegare
Chiama, chiama piano Sai che non sarò lontano ..."
Top
Profilo Invia messaggio privato
Abu7amed
Affezionato
Affezionato


Registrato: 05/03/13 01:41
Messaggi: 48

MessaggioInviato: Ven Mag 10, 2013 2:15 am    Oggetto: Rispondi citando

Mujahidah Von Sor ha scritto:
Ma la la lettera Alif, non si pronuncia come una sorta di E aperta?
Come nella parola Italiana " etto" (un etto di fagioli) sempre che nel vostro dialetto non si pronunci con la e chiusa stile "romagnolo".. .
Come la parola Ana (Io). Nessuno dice Ana. Tutti dicono AEna.
Quindi perchè MuhammAd e non Muhæmmæd?


بسم الله الرحمن الرحيم

Assalam `alaykum wa rahmatullahi wa barakatuh

La lettera Alif (preceduta da fatha) viene pronunciata aprendo la bocca (non troppo, non come una "a" aperta), facendo vibrare le corde vocali e mantenendo la lingua nella sua posizione naturale (rilassata). In questo video dal minuto 15.30 viene pronunciata l'Alif preceduta da Ya' con fatha :


Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



Citazione:
Mujahidah Von Sor ha scritto:
Ma la la lettera Alif, non si pronuncia come una sorta di E aperta?


Assolutamente no.
Ciò avviene solo nel dialetto egiziano.
Altrimenti la alif si pronuncia come una "a".


Scusate se mi permetto. Alcune tribù arabe ai tempi dell' Inviato di Allah Muhammad صلى الله عليه و سلم pronunciavano la Alif tendente alla lettera Ya'. Questo suono gli `Ulama' lo chiamano 'Imalah (إمالة) e il nostro amatissimo Profeta Muhammad عليه الصلاة و السلام ha permesso (col volere di Allah swt) la recitazione del Qur'an con questa pronuncia. La Alif egiziana è proprio una Alif con 'Imalah.
Anche in Hafs esiste la 'Imalah, nel versetto 41 Sura Hud (اعوذ بالله من الشيطان الرجيم) :

وَقَالَ ارْكَبُوا فِيهَا بِاِسْمِ اللَّهِ مَجْرَاهَا وَمُرْسَاهَا

La Alif di "Majraha" si legge, in Hafs, "MajrEha" o meglio: Alif che tende al suono della lettera Ya'

Ecco Sura Al-Duha in tre versioni permesse considerando la lettera Alif (compresa la "E" egiziana) dal minuto 19.00 :


Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.

[/url]

Esistono pronunce nei dialetti arabi attuali che veramente provengono dai dialetti dell'arabo classico, alcune di queste pronunce sono state permesse da Allah swt per bocca del Suo Inviato صلى الله عليه و سلم , altre invece non sono assolutamente permesse, mentre altre pronunce non hanno nulla di arabo come per esempio il sostituire la lettera ض con ظ , questa pronuncia non ha nulla a che fare con l'arabo ed è molto pericolosa se insegnata o recitata nella salat di gruppo.

Citazione:
Tutti gli egiziani!
Così come dicono Isleem, Hijeeb, etc. etc.
Ma la pronuncia corretta è rispettivamente, Ana, Islam, Hijab, etc.


Gli egiziani, i libanesi, alcuni siriani, molte tribù arabe preislamiche etc.. Anche Isleem, Hijeeb, etc. è corretto.

Mentre, per esempio, sostituire "Z" (ظ) a dād (ض) nel Qur'an è assolutamente scorretto in arabo classico in tutti i suoi dialetti.
E Allah ne sa di più.

Citazione:
amatoLlah ha scritto:
fratello un Musulmano di origine francese per pronunciarlo bene lo scrive come Mohammad, la "u" francese ha un altro suono che non esiste in italiano.


Grazie della precisazione sorella, però siamo in Italia ed è giusto utilizzare una traslitterazione corretta in base alla quale un italofono (italiano o meno non importa) può pronunciare correttamente una parola.


Perfettamente d'accordo anch'io

Citazione:
Ed il fatto è che - al di là della trascrizione nello scritto - è comune sentire persone pronunciare il nome del Profeta come "Mohamed" (detto come l'ho scritto), il che è scorretto.


Giustissimo. Su di Muhammad la pace e la benedizione di Allah !

Wassalam `alaykum wrwb
Top
Profilo Invia messaggio privato
Sufi Aqa
Amministratore - خادم
Amministratore - خادم


Registrato: 29/03/07 21:20
Messaggi: 14960
Residenza: Hanafi-Maturidi

MessaggioInviato: Lun Mag 13, 2013 6:31 pm    Oggetto: Rispondi citando

Jazakallahu khayran Abu7amed Sahab per le tue precisazioni!

Abu7amed ha scritto:
Citazione:
Mujahidah Von Sor ha scritto:
Ma la la lettera Alif, non si pronuncia come una sorta di E aperta?

Assolutamente no.
Ciò avviene solo nel dialetto egiziano.
Altrimenti la alif si pronuncia come una "a".


Scusate se mi permetto. Alcune tribù arabe ai tempi dell' Inviato di Allah Muhammad صلى الله عليه و سلم pronunciavano la Alif tendente alla lettera Ya'. Questo suono gli `Ulama' lo chiamano 'Imalah (إمالة) e il nostro amatissimo Profeta Muhammad عليه الصلاة و السلام ha permesso (col volere di Allah swt) la recitazione del Qur'an con questa pronuncia. La Alif egiziana è proprio una Alif con 'Imalah.


Intendi uno dei "dialetti" in cui era stato rivelato il Qur'an finché non venne raggiunta l'ijma` dei Sahabah (radiyallahu `anhum) al tempo di Hadrat `Uthman (radiyallahu `anhu) sul "restringere" solo al dialetto dei Quraysh?
O una delle letture tipo hafs, warsh, etc.?

Comunque sì, sono stato troppo categorico e avrei per lo meno dovuto precisare che mi riferivo alla lettura Hafs.

Abu7amed ha scritto:
Anche in Hafs esiste la 'Imalah, nel versetto 41 Sura Hud (اعوذ بالله من الشيطان الرجيم) :

وَقَالَ ارْكَبُوا فِيهَا بِاِسْمِ اللَّهِ مَجْرَاهَا وَمُرْسَاهَا

La Alif di "Majraha" si legge, in Hafs, "MajrEha" o meglio: Alif che tende al suono della lettera Ya'


Sì, ma questa appunto non è un'"eccezione" alla pronuncia "solita" della Alif?

Dici che non sarebbe corretto dire che - in tutte le altre - pronunciare la Alif come una "e" italiana/egiziana sia scorretto almeno in base alla lettura Hafs?

Abu7amed ha scritto:
Ecco Sura Al-Duha in tre versioni permesse considerando la lettera Alif (compresa la "E" egiziana) dal minuto 19.00 :


Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.

[/url]


Ecco forse questo risponde già alla mia domanda; sono tutte e tre letture "comprese" in Hafs o sono differenti?

Abu7amed ha scritto:
mentre altre pronunce non hanno nulla di arabo come per esempio il sostituire la lettera ض con ظ , questa pronuncia non ha nulla a che fare con l'arabo ed è molto pericolosa se insegnata o recitata nella salat di gruppo.


Qui c'è di mezzo la responsabilità del farsi, che non ha il suono della ض (come credo nessun'altra lingua al mondo) e la pronuncia "z".

_________________

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



Blog in italiano:

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



Ottima applicazione per gli orari della preghiera:

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.

Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
Von Sor
Utente Senior
Utente Senior


Registrato: 03/05/11 11:55
Messaggi: 2769
Residenza: Siena

MessaggioInviato: Mar Mag 14, 2013 6:57 am    Oggetto: Rispondi citando

Se non sbaglio anche i Marocchini la pronunciano za

_________________
'Abdullah bin 'Umar [...] said:"Muhammad used to fight against the pagans, for a Muslim was put to trial in his religion (The pagans will either kill him or chain him as a captive). His fighting was not like your fighting which is carried on for the sake of ruling."

“il 66 per cento della produzione mondiale di cereali è destinato alla alimentazione degli animali dei paesi ricchi” Ibid.


"Questa vita terrena non è altro che gioco e trastullo. La dimora ultima è la vera vita, se solo lo sapessero!" Al Ankabut 64

Quando ho cominciato ad usare la dinamite, allora credevo anch'io in tante cose, in tutte... e ho finito per credere solo nella dinamite.

"In verità dovrai morire" Corano (29;39)
Top
Profilo Invia messaggio privato
Abu7amed
Affezionato
Affezionato


Registrato: 05/03/13 01:41
Messaggi: 48

MessaggioInviato: Mer Mag 15, 2013 1:54 am    Oggetto: Rispondi citando

Aurangzeb 'Umarzai ha scritto:
Jazakallahu khayran Abu7amed Sahab per le tue precisazioni!


Wa iyyak ' wa iyyak 'Umar Sahab che fai rivivere la Sunna del Messaggero di Allah صلى الله عليه و سلم in Italia.

Aurangzeb 'Umarzai ha scritto:

Abu7amed ha scritto:
Citazione:
Mujahidah Von Sor ha scritto:
Ma la la lettera Alif, non si pronuncia come una sorta di E aperta?

Assolutamente no.
Ciò avviene solo nel dialetto egiziano.
Altrimenti la alif si pronuncia come una "a".


Scusate se mi permetto. Alcune tribù arabe ai tempi dell' Inviato di Allah Muhammad صلى الله عليه و سلم pronunciavano la Alif tendente alla lettera Ya'. Questo suono gli `Ulama' lo chiamano 'Imalah (إمالة) e il nostro amatissimo Profeta Muhammad عليه الصلاة و السلام ha permesso (col volere di Allah swt) la recitazione del Qur'an con questa pronuncia. La Alif egiziana è proprio una Alif con 'Imalah.


Aurangzeb 'Umarzai ha scritto:
Intendi uno dei "dialetti" in cui era stato rivelato il Qur'an finché non venne raggiunta l'ijma` dei Sahabah (radiyallahu `anhum) al tempo di Hadrat `Uthman (radiyallahu `anhu) sul "restringere" solo al dialetto dei Quraysh?
O una delle letture tipo hafs, warsh, etc.?


Per me parlare di questi argomenti è come camminare su un campo minato.
Con "dialetti" intendo le diverse "lahjat o lughat" che parlavano gli arabi.
La definizione di Qira'a (Lettura:'Asem, Nafi' etc.), Riwayah (Hafs,Warsh etc.), Tariq (Shatibiah etc.) la lascio agli esperti del settore ...

Sheykhi, davvero esiste l'opinione del solo dialetto qurayshita nel Corano?
Probabilmente mi sfuggie qualcosa perchè in un libro ("Kitab-al-Lughat fi-alQur'an" l'autore ha un Isnad fino a Ibn 'Abbas رضي الله عنه) vengono elencate moltissime parole del Corano estranee ai qurashiti, ci sono anche degli Ahadith che avvalorano questo.
Alcune di queste parole nella sura AlBaqara sono:

v.13: السُّفهاء Assufaha' "ignoranti" nel dialetto della tribù Kinana.

v.59: رجزاً Rijza "Castigo" nel dialetto Tai'

v.90: ما اشتروا Ma shtaraw "Hanno venduto" nel dialetto Huzail

Gli altri dialetti che il libro cita sono quelli delle tribù: Hamir, Jarhm, Tamim, Qais, 'Ilan, Azd Shanu'ah, Ghassan, Banu Hanifah etc.

Poi la 'Imalah di cui stiamo parlando da quel che so non fa parte del dialetto dei Quraysh.
Non sembra si sia "ristretto" tutto a Quraish, comunque potrebbero esserci altre opinioni di cui ignoro l'esistenza.

Aurangzeb 'Umarzai ha scritto:
Abu7amed ha scritto:
Anche in Hafs esiste la 'Imalah, nel versetto 41 Sura Hud (اعوذ بالله من الشيطان الرجيم) :

وَقَالَ ارْكَبُوا فِيهَا بِاِسْمِ اللَّهِ مَجْرَاهَا وَمُرْسَاهَا

La Alif di "Majraha" si legge, in Hafs, "MajrEha" o meglio: Alif che tende al suono della lettera Ya'


Sì, ma questa appunto non è un'"eccezione" alla pronuncia "solita" della Alif?

Dici che non sarebbe corretto dire che - in tutte le altre - pronunciare la Alif come una "e" italiana/egiziana sia scorretto almeno in base alla lettura Hafs?

Sì è vero. Però non mi sembra neanche una "a" italiana come "casa", "tavolo", almeno come la pronuncio io ...
Basta vedere il primo video.

Aurangzeb 'Umarzai ha scritto:
Abu7amed ha scritto:
Ecco Sura Al-Duha in tre versioni permesse considerando la lettera Alif (compresa la "E" egiziana) dal minuto 19.00 :


Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.

[/url]


Ecco forse questo risponde già alla mia domanda; sono tutte e tre letture "comprese" in Hafs o sono differenti?

Solo la prima è in Hafs, nelle altre vi sono le due varianti dell' 'Imalah

Aurangzeb 'Umarzai ha scritto:
Abu7amed ha scritto:
mentre altre pronunce non hanno nulla di arabo come per esempio il sostituire la lettera ض con ظ , questa pronuncia non ha nulla a che fare con l'arabo ed è molto pericolosa se insegnata o recitata nella salat di gruppo.


Qui c'è di mezzo la responsabilità del farsi, che non ha il suono della ض (come credo nessun'altra lingua al mondo) e la pronuncia "z".


    Quello che volevo far notare è che ci sono pronunce su cui non si può tacere, tra ضل e ظل c'è una differenza inammissibile e non mi è in alcun modo permesso pronunciarla "z" nemmeno se sono Farsi, Marocchino, Indiano etc. "Se è una lettera nuova per me è mio dovere imparare e mettercela tutta, se poi non mi esce leggo lo stesso ma non in pubblico e non nella salat in gruppo (a meno che siano tutti nella mia stessa situazione)", Dr. Iman Swid.
    Scriveva l'Imam al Shafi`i nel Risalah: "..Ogni musulmano deve imparare la lingua degli arabi sforzandosi per quanto gli è possibile(ما بلغه جهده), fino a che riesca a pronunciare la testimonianza di fede, riesca a leggere Il Libro di Allah swt e riesca a pronunciare il Dhikr obbligatorio per lui come Takbir, Tasbih, Tashahhud e altro"

    Dice Sheykh al Qurra' Al Imam Ibn Al Jazari:
    وَبَـعْــدُ إِنَّ هَــذِهِ مُـقَـدِّمَـه*** فيـماَ عَـلَـى قَـارِئِـهِ أَنْ يَعْلَـمهْ
    إذْ وَاجِـبٌ عَلَـيْـهِـمُ مُحَـتّــمُ*** قَـبْـلَ الشُـرُوعِ أَوَّلاً أَنْ يَعْلـَمُوا
    مَـخَارِجَ الْحُـرُوفِ وَالـصِّـفَاتِ*** لِـيَـلْفِـظُوا بِأَفْـصَــحِ اللُغَـاتِ


    "E dopo. Questa è un introduzione su ciò che deve conoscere colui che recita il Qur'an, poichè è obbligatorio per loro conoscere, prima di iniziare, makharej al huruf (da dove fuoriescono i suoni delle lettere) e gli attributi, per pronunciare la più faconda (أ فصح) tra le lingue."

    E Dio ne sa di più.
    Wassalam `laykum wa rahmatullahi wa barakatuh.
    Top
    Profilo Invia messaggio privato
    Sufi Aqa
    Amministratore - خادم
    Amministratore - خادم


    Registrato: 29/03/07 21:20
    Messaggi: 14960
    Residenza: Hanafi-Maturidi

    MessaggioInviato: Dom Mag 19, 2013 3:54 pm    Oggetto: Rispondi citando

    Wa`alaykum assalam warahmatullahi wabarakatuh.

    Abu7amed ha scritto:
    Wa iyyak ' wa iyyak 'Umar Sahab che fai rivivere la Sunna del Messaggero di Allah صلى الله عليه و سلم in Italia.


    Che Allah mi renda come la persona la cui buona immagine hai in mente.

    Abu7amed ha scritto:
    Aurangzeb 'Umarzai ha scritto:

    Abu7amed ha scritto:
    Citazione:
    Mujahidah Von Sor ha scritto:
    Ma la la lettera Alif, non si pronuncia come una sorta di E aperta?

    Assolutamente no.
    Ciò avviene solo nel dialetto egiziano.
    Altrimenti la alif si pronuncia come una "a".


    Scusate se mi permetto. Alcune tribù arabe ai tempi dell' Inviato di Allah Muhammad صلى الله عليه و سلم pronunciavano la Alif tendente alla lettera Ya'. Questo suono gli `Ulama' lo chiamano 'Imalah (إمالة) e il nostro amatissimo Profeta Muhammad عليه الصلاة و السلام ha permesso (col volere di Allah swt) la recitazione del Qur'an con questa pronuncia. La Alif egiziana è proprio una Alif con 'Imalah.


    Aurangzeb 'Umarzai ha scritto:
    Intendi uno dei "dialetti" in cui era stato rivelato il Qur'an finché non venne raggiunta l'ijma` dei Sahabah (radiyallahu `anhum) al tempo di Hadrat `Uthman (radiyallahu `anhu) sul "restringere" solo al dialetto dei Quraysh?
    O una delle letture tipo hafs, warsh, etc.?


    Per me parlare di questi argomenti è come camminare su un campo minato.
    Con "dialetti" intendo le diverse "lahjat o lughat" che parlavano gli arabi.
    La definizione di Qira'a (Lettura:'Asem, Nafi' etc.), Riwayah (Hafs,Warsh etc.), Tariq (Shatibiah etc.) la lascio agli esperti del settore ...


    Ok fin qui ci siamo.

    Abu7amed ha scritto:
    Sheykhi, davvero esiste l'opinione del solo dialetto qurayshita nel Corano?
    Probabilmente mi sfuggie qualcosa perchè in un libro ("Kitab-al-Lughat fi-alQur'an" l'autore ha un Isnad fino a Ibn 'Abbas رضي الله عنه) vengono elencate moltissime parole del Corano estranee ai qurashiti, ci sono anche degli Ahadith che avvalorano questo.
    Alcune di queste parole nella sura AlBaqara sono:

    v.13: السُّفهاء Assufaha' "ignoranti" nel dialetto della tribù Kinana.

    v.59: رجزاً Rijza "Castigo" nel dialetto Tai'

    v.90: ما اشتروا Ma shtaraw "Hanno venduto" nel dialetto Huzail

    Gli altri dialetti che il libro cita sono quelli delle tribù: Hamir, Jarhm, Tamim, Qais, 'Ilan, Azd Shanu'ah, Ghassan, Banu Hanifah etc.

    Poi la 'Imalah di cui stiamo parlando da quel che so non fa parte del dialetto dei Quraysh.
    Non sembra si sia "ristretto" tutto a Quraish, comunque potrebbero esserci altre opinioni di cui ignoro l'esistenza.


    Non volevo affatto dire che nel Qur'an vi sono solo termini secondo il dialetto dei Qura'ysh; se è per questo ci sono anche parole che etimologicamente derivano da altre lingue..

    Facevo riferimento alla compilazione del testo ai tempi di Sayyidina Uthman (radiyallahu `anhu); per il resto, voglio rileggere la parte che tratta quest'argomento in un libro che ho a casa (al momento sono in viaggio).

    Abu7amed ha scritto:
    Aurangzeb 'Umarzai ha scritto:
    Abu7amed ha scritto:
    Anche in Hafs esiste la 'Imalah, nel versetto 41 Sura Hud (اعوذ بالله من الشيطان الرجيم) :

    وَقَالَ ارْكَبُوا فِيهَا بِاِسْمِ اللَّهِ مَجْرَاهَا وَمُرْسَاهَا

    La Alif di "Majraha" si legge, in Hafs, "MajrEha" o meglio: Alif che tende al suono della lettera Ya'


    Sì, ma questa appunto non è un'"eccezione" alla pronuncia "solita" della Alif?

    Dici che non sarebbe corretto dire che - in tutte le altre - pronunciare la Alif come una "e" italiana/egiziana sia scorretto almeno in base alla lettura Hafs?

    Sì è vero.


    Ecco mi premeva capire questo; jazakallahu khayran!

    Abu7amed ha scritto:
    Aurangzeb 'Umarzai ha scritto:
    Abu7amed ha scritto:
    Ecco Sura Al-Duha in tre versioni permesse considerando la lettera Alif (compresa la "E" egiziana) dal minuto 19.00 :


    Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
    Registrati oppure Autenticati su questo forum.

    [/url]


    Ecco forse questo risponde già alla mia domanda; sono tutte e tre letture "comprese" in Hafs o sono differenti?

    Solo la prima è in Hafs, nelle altre vi sono le due varianti dell' 'Imalah


    A proposito, spero che comincerai presto a tradurre questi video! :-)

    Abu7amed ha scritto:
    Aurangzeb 'Umarzai ha scritto:
    Abu7amed ha scritto:
    mentre altre pronunce non hanno nulla di arabo come per esempio il sostituire la lettera ض con ظ , questa pronuncia non ha nulla a che fare con l'arabo ed è molto pericolosa se insegnata o recitata nella salat di gruppo.


    Qui c'è di mezzo la responsabilità del farsi, che non ha il suono della ض (come credo nessun'altra lingua al mondo) e la pronuncia "z".


      Quello che volevo far notare è che ci sono pronunce su cui non si può tacere, tra ضل e ظل c'è una differenza inammissibile e non mi è in alcun modo permesso pronunciarla "z" nemmeno se sono Farsi, Marocchino, Indiano etc. "Se è una lettera nuova per me è mio dovere imparare e mettercela tutta, se poi non mi esce leggo lo stesso ma non in pubblico e non nella salat in gruppo (a meno che siano tutti nella mia stessa situazione)", Dr. Iman Swid.
      Scriveva l'Imam al Shafi`i nel Risalah: "..Ogni musulmano deve imparare la lingua degli arabi sforzandosi per quanto gli è possibile(ما بلغه جهده), fino a che riesca a pronunciare la testimonianza di fede, riesca a leggere Il Libro di Allah swt e riesca a pronunciare il Dhikr obbligatorio per lui come Takbir, Tasbih, Tashahhud e altro"

      Dice Sheykh al Qurra' Al Imam Ibn Al Jazari:
      وَبَـعْــدُ إِنَّ هَــذِهِ مُـقَـدِّمَـه*** فيـماَ عَـلَـى قَـارِئِـهِ أَنْ يَعْلَـمهْ
      إذْ وَاجِـبٌ عَلَـيْـهِـمُ مُحَـتّــمُ*** قَـبْـلَ الشُـرُوعِ أَوَّلاً أَنْ يَعْلـَمُوا
      مَـخَارِجَ الْحُـرُوفِ وَالـصِّـفَاتِ*** لِـيَـلْفِـظُوا بِأَفْـصَــحِ اللُغَـاتِ


      "E dopo. Questa è un introduzione su ciò che deve conoscere colui che recita il Qur'an, poichè è obbligatorio per loro conoscere, prima di iniziare, makharej al huruf (da dove fuoriescono i suoni delle lettere) e gli attributi, per pronunciare la più faconda (أ فصح) tra le lingue."

      E Dio ne sa di più.


      Completamente d'accordo con te!
      Quando parlavo di "responsabilità" era nel senso di "spiegazione" e non nel senso di "giustificazione".

      Detto questo, anche se io stesso sono più propenso a ritenerlo un obbligo individuale, ho letto ance diverse fatawa con opinioni diverse sullo statuto di obbligatorietà del tajwid; ad esempio:

      The Sunna Method of Reciting the Qur’an and the Legal Status of Reciting With Tajwid - Sidi Tabraze Azam -

      Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
      Registrati oppure Autenticati su questo forum.



      Do Grammatical and Pronunciation Mistakes While Reciting the Qur’an Invalidate Your Prayer? - Ustadh Salman Younas -

      Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
      Registrati oppure Autenticati su questo forum.



      Imam not pronouncing the letters with the correct makhraj in salah - Mufti Muhammad Tosir Miah -

      Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
      Registrati oppure Autenticati su questo forum.



      Do mistakes during recitation make sajdah sahwe necessary? - Mufti Muhammad Tosir Miah -

      Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
      Registrati oppure Autenticati su questo forum.



      The Importance of Tajwid - Shaykh Faraz Rabbani -

      Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
      Registrati oppure Autenticati su questo forum.



      My brother recites too loud, and does not pronounce the Qur'an with proper tajwid - Shaykh Faraz Rabbani -

      Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
      Registrati oppure Autenticati su questo forum.



      Making mistake while reciting the Quran in fard salah - Shaykh Faraz Rabbani -

      Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
      Registrati oppure Autenticati su questo forum.



      wa Allahu a`lam

      _________________

      Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
      Registrati oppure Autenticati su questo forum.



      Blog in italiano:

      Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
      Registrati oppure Autenticati su questo forum.



      Ottima applicazione per gli orari della preghiera:

      Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
      Registrati oppure Autenticati su questo forum.



      L'ultima modifica di Sufi Aqa il Sab Giu 01, 2013 6:20 pm, modificato 1 volta
      Top
      Profilo Invia messaggio privato HomePage
      Abu7amed
      Affezionato
      Affezionato


      Registrato: 05/03/13 01:41
      Messaggi: 48

      MessaggioInviato: Gio Mag 30, 2013 7:52 am    Oggetto: Rispondi citando

      Aurangzeb 'Umarzai ha scritto:

      Che Allah mi renda come la persona la cui buona immagine hai in mente.

      Amin! Ma "meglio" non come ;-)

      Aurangzeb 'Umarzai ha scritto:

      ...se è per questo ci sono anche parole che etimologicamente derivano da altre lingue..


      Derivano da altre lingue (anche se non c'è unanimità su questo) ma è sempre "arabo" nella forma, nella struttura e nella pronuncia. Non vi è nulla di non arabo nel Qur'an su questo non ci sono dubbi. Intendevi questo o sbaglio?


      Il testo del Qur'an era già stato composto ai tempi del califfato di Sayydina Abu Bakr رضي الله عنه . Sayyduna `Uthman رضي الله عنه ha ordinato di farne più copie ...

      Aurangzeb 'Umarzai ha scritto:

      A proposito, spero che comincerai presto a tradurre questi video! :-)


      Ho cominciato alhamduliLlah ;-) ... Ma sono molto lento purtroppo.


      Aurangzeb 'Umarzai ha scritto:

      Detto questo, anche se io stesso sono più propenso a ritenerlo un obbligo individuale, ho letto anche diverse fatawa con opinioni diverse sullo statuto di obbligatorietà del tajwid


      Giusto. Comunque mi riferivo a:
      1- L'insegnamento: per ottenere una ijazah nella recitazione del Qur'an non è permesso nessuno sbaglio, né lahn jaliyylahn khafiyy.

      2-Nella preghiera di gruppo: alcuni errori per altri madhaheb invalidano la preghiera anche per chi è dietro al Imam. Perciò non è molto corretto per chi svolge la funzione di Imam fisso infischiarsene del Tajwid.

      3-Sostituire le lettere (ظ con ض per esempio) in molti casi è lahn jaliyy .


      Ho trovato anch'io, a dir la verità, delle opinioni molto "liberali" (una parte della sola scuola Hanafita) riguardo al terzo punto.
      Sempre meglio andare sul sicuro ...

      Wa Allahu 'a`lam.

      Fonti:
      الموسوعة الفقهية الكويتية

      الرسالة للشافعي p.41


      Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
      Registrati oppure Autenticati su questo forum.

      Top
      Profilo Invia messaggio privato
      Sufi Aqa
      Amministratore - خادم
      Amministratore - خادم


      Registrato: 29/03/07 21:20
      Messaggi: 14960
      Residenza: Hanafi-Maturidi

      MessaggioInviato: Sab Giu 01, 2013 6:26 pm    Oggetto: Rispondi citando

      Abu7amed ha scritto:
      Aurangzeb 'Umarzai ha scritto:

      Che Allah mi renda come la persona la cui buona immagine hai in mente.

      Amin! Ma "meglio" non come ;-)


      Giusto! :-D

      Abu7amed ha scritto:
      Aurangzeb 'Umarzai ha scritto:

      ...se è per questo ci sono anche parole che etimologicamente derivano da altre lingue..


      Derivano da altre lingue (anche se non c'è unanimità su questo) ma è sempre "arabo" nella forma, nella struttura e nella pronuncia. Non vi è nulla di non arabo nel Qur'an su questo non ci sono dubbi. Intendevi questo o sbaglio?


      Sì certo!

      Abu7amed ha scritto:
      Il testo del Qur'an era già stato composto ai tempi del califfato di Sayydina Abu Bakr رضي الله عنه . Sayyduna `Uthman رضي الله عنه ha ordinato di farne più copie ...


      Anche qui certo!

      Abu7amed ha scritto:
      Ho cominciato alhamduliLlah ;-) ... Ma sono molto lento purtroppo.


      Masha'Allah che Allah ti conceda il tawfiq di completare tutta la serie! :-)

      Abu7amed ha scritto:
      2-Nella preghiera di gruppo: alcuni errori per altri madhaheb invalidano la preghiera anche per chi è dietro al Imam. Perciò non è molto corretto per chi svolge la funzione di Imam fisso infischiarsene del Tajwid.


      Completamente d'accordo!

      Abu7amed ha scritto:
      3-Sostituire le lettere ( con per esempio) in molti casi è lahn jaliyy .


      Perdona la curiosità, ma ti è mai capitato di fare la Salah dietro un imam che leggesse la ض come una ظ?
      Vedo che lo citi spesso e visto che io non ricordo di aver mai sentito questo errore nella recitazione del Qur'an di un imam durante una Salah (moltissimi altri, invece, purtroppo sì!), mi è venuta la curiosità se sia solo un esempio o ci sia qualche brutta esperienza in particolare!

      Off-topic:

      Abu7amed ha scritto:
      Fonti:
      الموسوعة الفقهية الكويتية


      Ce l'hai con te quest'opera, intendo in carta ed inchiostro?
      Mi piacerebbe consultarla!

      _________________

      Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
      Registrati oppure Autenticati su questo forum.



      Blog in italiano:

      Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
      Registrati oppure Autenticati su questo forum.



      Ottima applicazione per gli orari della preghiera:

      Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
      Registrati oppure Autenticati su questo forum.

      Top
      Profilo Invia messaggio privato HomePage
      Abu7amed
      Affezionato
      Affezionato


      Registrato: 05/03/13 01:41
      Messaggi: 48

      MessaggioInviato: Lun Giu 03, 2013 1:45 am    Oggetto: Rispondi citando

      Aurangzeb 'Umarzai ha scritto:

      Masha'Allah che Allah ti conceda il tawfiq di completare tutta la serie! :-)


      Grazie tante! Anche a te Waffaqaka Allahu!


      Aurangzeb 'Umarzai ha scritto:

      Perdona la curiosità, ma ti è mai capitato di fare la Salah dietro un imam che leggesse la ض come una ظ?
      Vedo che lo citi spesso e visto che io non ricordo di aver mai sentito questo errore nella recitazione del Qur'an di un imam durante una Salah (moltissimi altri, invece, purtroppo sì!), mi è venuta la curiosità se sia solo un esempio o ci sia qualche brutta esperienza in particolare!


      Sinceramente l'ho sentito al di fuori della Salah,
      è vero, non è un errore diffuso in Italia (almeno credo), forse non è stato utile citarlo così spesso, mi scuso..


      Aurangzeb 'Umarzai ha scritto:


      Abu7amed ha scritto:
      Fonti:
      الموسوعة الفقهية الكويتية


      Ce l'hai con te quest'opera, intendo in carta ed inchiostro?
      Mi piacerebbe consultarla!


      In carta e inchiostro no... anche l'avessi sarebbe scomodo prestartela: sono 45 volumoni!
      Comunque ce l'ho in PDF.
      Per il download:

      Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
      Registrati oppure Autenticati su questo forum.



      Buona lettura ;-) !!
      Top
      Profilo Invia messaggio privato
      Sufi Aqa
      Amministratore - خادم
      Amministratore - خادم


      Registrato: 29/03/07 21:20
      Messaggi: 14960
      Residenza: Hanafi-Maturidi

      MessaggioInviato: Mar Giu 04, 2013 5:14 pm    Oggetto: Rispondi citando

      Abu7amed ha scritto:
      Grazie tante! Anche a te Waffaqaka Allahu!


      Amin, وما توفيقي الا بالله!

      Aurangzeb 'Umarzai ha scritto:

      Perdona la curiosità, ma ti è mai capitato di fare la Salah dietro un imam che leggesse la ض come una ظ?
      Vedo che lo citi spesso e visto che io non ricordo di aver mai sentito questo errore nella recitazione del Qur'an di un imam durante una Salah (moltissimi altri, invece, purtroppo sì!), mi è venuta la curiosità se sia solo un esempio o ci sia qualche brutta esperienza in particolare!


      Sinceramente l'ho sentito al di fuori della Salah,
      è vero, non è un errore diffuso in Italia (almeno credo), forse non è stato utile citarlo così spesso, mi scuso..[/quote]

      Nulla di cui scusarti, figurati!
      Hai fatto bene a dare un'esempio; la mia era solo una curiosità!

      Abu7amed ha scritto:
      In carta e inchiostro no... anche l'avessi sarebbe scomodo prestartela: sono 45 volumoni!
      Comunque ce l'ho in PDF.
      Per il download:

      Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
      Registrati oppure Autenticati su questo forum.



      Buona lettura ;-) !!


      Jazakallahu khayran! :-)

      _________________

      Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
      Registrati oppure Autenticati su questo forum.



      Blog in italiano:

      Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
      Registrati oppure Autenticati su questo forum.



      Ottima applicazione per gli orari della preghiera:

      Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
      Registrati oppure Autenticati su questo forum.

      Top
      Profilo Invia messaggio privato HomePage
      ABDULLAH2012
      Affezionatissimo
      Affezionatissimo


      Registrato: 08/11/11 11:02
      Messaggi: 70

      MessaggioInviato: Dom Gen 05, 2014 4:06 pm    Oggetto: il nome Muhammed Rispondi citando

      c'e il vizio in alcune pubblicazioni e in alcuni interventi di scrivere (pbhu) e (saaws) sarebbe meglio scrivere per intero Muhammed ( salla allahu alahy wa sallam oppure peace be upon him oppure che che la pace e la misericordia di Allah sia su di lui.anche perche' scrivendo (Saaws) non si ottiene nessuna ricompensa
      Top
      Profilo Invia messaggio privato
      Sufi Aqa
      Amministratore - خادم
      Amministratore - خادم


      Registrato: 29/03/07 21:20
      Messaggi: 14960
      Residenza: Hanafi-Maturidi

      MessaggioInviato: Sab Feb 08, 2014 10:07 pm    Oggetto: Re: il nome Muhammed Rispondi citando

      ABDULLAH2012 ha scritto:
      c'e il vizio in alcune pubblicazioni e in alcuni interventi di scrivere (pbhu) e (saaws) sarebbe meglio scrivere per intero Muhammed ( salla allahu alahy wa sallam oppure peace be upon him oppure che che la pace e la misericordia di Allah sia su di lui.


      A questo proposito:

      Is it Appropriate to use Abbreviations like "SAW" & "SWT" ?

      Question #: 5593
      Date Posted: 20-10-2004

      <QUESTION>
      Is it suitable to use abbreviations like “SAW” and “SWT”? Also, is the sunna to write out these laudatory expressions in written form, or does the sunna refer to using them when speaking about the prophets, scholars, etc.?

      <ANSWER>
      In the name of Allah, Most Compassionate, Most Merciful,
      Imam al-Nawawi, the great muhaddith and Shafi’i faqih (Allah have mercy on him) states in his introduction to the commentary of Sahih Muslim:

      “It is praiseworthy (mustahab) for a person writing Hadith that…..at the mentioning of the Messenger of Allah (Allah bless him & give him peace), he writes “Sallallahu Alayhi Wasallam” in full and not merely using abbreviations, and neither sufficing on one of the two, i.e. Salat & Salam.” (Sharh Sahih Muslim, 1/39)

      Thus, when one writes the name of the Messenger of Allah (Allah bless him & give him peace), one should avoid using abbreviations such as SAW or something similar. It is inappropriate and disrespectful to do so. The love for the Messenger of Allah (Allah bless him & give him peace) requires that one never tires, both verbally or in writing, from sending blessings and salutations upon him (Allah bless & and grant him eternal peace).

      Qadhi Iyadh al-Maliki (Allah have mercy on him) mentions a Hadith wherein the Messenger of Allah (Allah bless him & give him peace) said: “Whosoever sends blessings upon me in a book, the angels seek forgiveness for him until my name remains in that book.” (Narrated by al-Tabrani in his al-Awsat, with a weak chain of transmission. See: al-Shifa’ by Qadhi Iyadh, P: 557)

      Hence, although the requirement would be fulfilled if one verbally sent blessings and salutations upon the Messenger of Allah (Allah bless him & grant him peace), but when one writes the name of the beloved of Allah, one should also send blessings upon him in writing.

      And Allah knows best

      [Mufti] Muhammad ibn Adam
      Darul Iftaa
      Leicester , UK
      ".
      [Is it Appropriate to use Abbreviations like "SAW" & "SWT"? - Mufti Muhammad ibn Adam al-Kawthari -

      Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
      Registrati oppure Autenticati su questo forum.

      ]

      _________________

      Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
      Registrati oppure Autenticati su questo forum.



      Blog in italiano:

      Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
      Registrati oppure Autenticati su questo forum.



      Ottima applicazione per gli orari della preghiera:

      Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
      Registrati oppure Autenticati su questo forum.

      Top
      Profilo Invia messaggio privato HomePage
      efesto
      Bannato
      Bannato


      Registrato: 14/07/14 00:39
      Messaggi: 27

      MessaggioInviato: Mer Lug 16, 2014 11:16 pm    Oggetto: Re: "Maometto" o Muhammad (sallallahu `alayhi wa s Rispondi citando

      'Umar ar-Rumi ha scritto:
      BismiLlahi-r-Rahmani-r-Rahim.

      Perfino a molti fratelli e sorelle, capita di storpiare il nome del nostro amato Profeta (Pace e Benedizioni su di lui!), usando il termine "Maometto".

      Sarà perciò utile leggere queste righe, che chiariscono dell'infame origine di tale termine:

      "Un particolare: il nome "Maometto", non è di origine araba, bensì occidentale.
      I musulmani non hanno mai chiamato il Profeta con questo nome, bensì col nome di Muhammad, che significa "Il Glorificato" o "Il Lodevole" [in realtà, si può tradurre con "il ben lodato", forma più "intensa" di "
      Ahmad" - nota mia].
      In epoca medioevale, nel momento in cui, in Occidente, il Profeta fu definito eretico, venne coniato il termine "Maometto", derivante da una bizzarra sintesi delle due parole "Mal commetto": chiaro giudizio di connotazione negativa, nei confronti di un uomo, considerato fonte di ispirazione ed alta guida spirituale per l'intera cultura dell'Islam. Dunque, mentre nella cultura occidentale, i fedeli dell'Islam vengono considerati come intolleranti, rigidi e giudicanti, l'occidente stesso ha deformato il nome del Profeta Muhammad, dichiarandolo eretico e "malfattore"
      "
      Fonte: Associazione Pax Cultura

      3umar andrea


      Salute.

      Intervengo solo per una precisazione in quanto lo scritto qui riportato non è corretto, ed è anzi riportato al contrario.
      La locuzione "mal commetto" per riferirsi a Muhammad è di molto posteriore, e data 1295, nella trascrizione del Milione data da Rustichello.

      L'origine della alterazione nella pronuncia di Muhammad in Maometto è molto più antica, risale fino al 726 dove in uno scritto greco la trascrizione in lingua greca di Muhammad viene vocalizzata come "Moameth".
      Inoltre, nel Magreb era invalso l'uso di modificare la prima sillaba del nome Muhammad da dare ai bambini appena nati (modificandolo in Maḥommad), in modo che se crescendo avessero dimostrato scarse qualità caratteriali o comportamentali queste non avrebbero invalidato la benedizione dell'uso del nome del Profeta.
      Ed in traduzioni molto precedenti alla data della sua definizione di eretico, traduzioni dirette da libri arabi, il nome veniva trascritto come "Mahumet".

      Quindi condivido il fatto che sia corretto chiamare Muhammad con il suo vero nome, ma non condivido l'uso storpiato che fate dell'attribuzione della nascita della sua traslitterazione ad intenzioni di dileggio, e tantomeno alla locuzione "mal commetto".
      In occidente si usa il termine Maometto per semplice questione di fonemi, quindi usarlo non è considerabile "dileggio" se non ve ne è l'intenzione.

      Rustichello, anzi, ha derivato il suo "mal commetto" forse (e non è certo) da una ridicolizzazione del nome Maometto (come era chiamato il Profeta in occidente), e non il contrario.
      Top
      Profilo Invia messaggio privato
      Sufi Aqa
      Amministratore - خادم
      Amministratore - خادم


      Registrato: 29/03/07 21:20
      Messaggi: 14960
      Residenza: Hanafi-Maturidi

      MessaggioInviato: Ven Lug 18, 2014 2:13 pm    Oggetto: Re: "Maometto" o Muhammad (sallallahu `alayhi wa s Rispondi citando

      efesto ha scritto:

      Inoltre, nel Magreb era invalso l'uso di modificare la prima sillaba del nome Muhammad da dare ai bambini appena nati (modificandolo in Maḥommad), in modo che se crescendo avessero dimostrato scarse qualità caratteriali o comportamentali queste non avrebbero invalidato la benedizione dell'uso del nome del Profeta.


      Sento odor di orientalismo.

      efesto ha scritto:
      Quindi condivido il fatto che sia corretto chiamare Muhammad con il suo vero nome, ma non condivido l'uso storpiato che fate dell'attribuzione della nascita della sua traslitterazione ad intenzioni di dileggio, e tantomeno alla locuzione "mal commetto".


      Non siamo tanto "noi" a storpiare l'attribuzione, bensì (se ricordo bene) era quanto riportato da Franco Cardini. Ovviamente se così non fosse, ne saremmo solo felici.

      Ad ogni modo resta il punto: meglio utilizzare il termine "Muhammad" (la misericordia e la protezione di Dio siano su di lui).

      _________________

      Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
      Registrati oppure Autenticati su questo forum.



      Blog in italiano:

      Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
      Registrati oppure Autenticati su questo forum.



      Ottima applicazione per gli orari della preghiera:

      Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
      Registrati oppure Autenticati su questo forum.

      Top
      Profilo Invia messaggio privato HomePage
      Bune
      Bannato
      Bannato


      Registrato: 13/06/20 15:47
      Messaggi: 14

      MessaggioInviato: Mer Giu 24, 2020 10:50 am    Oggetto: Rispondi citando

      ...
      Top
      Profilo Invia messaggio privato
      Starlight
      Utente Senior
      Utente Senior


      Registrato: 30/08/09 02:22
      Messaggi: 2144

      MessaggioInviato: Mer Giu 24, 2020 12:43 pm    Oggetto: Rispondi citando

      Bune ha scritto:
      Lo stesso appunto, allora, lo si potrebbe rivolgere ai musulmani che storpiano gli originali nomi ebraici.
      Per esempio, perchè chiamare "Isa" Yeshua? Oppure "Ibrahim" Abraham o, ancora, "Musa" quello che in realtà è Moshè?


      Non é la stessa cosa perché quando noi ci riferiamo ai vari profeti con i rispettivi nomi in arabo non é per deriderli e per insultarli ma semplicemente perchè in arabo corrisponde a quel nome.
      Per esenpio in italiano si dice Aronne e magari in inglese Aaron. In arabo Harun. Mosé in italiano e in ebraico sará chiamato diversamente così come nelle altre lingue ma nessuno li insulta (su di loro la pace).
      Ma il nome Muhammed (su di lui la pace = s.a.s) ha un significato ben preciso "il lodevole" e in occidente per deriderlo gli è stato attribuito un altro significato come riportato nel post sopra "mal commetto" quindi maometto. Spero ora ti è più chiaro.
      Quindi ripeto i nomi in arabo dei vari profeti non hanno alcun significato negativo e soprattutto nessuno li deride chiamandoli coi nomi in arabo cosa che invece avviene quando il profeta Muhammed s.a.s viene chiamato maometto.

      _________________

      "and this too shall pass.."
      Top
      Profilo Invia messaggio privato
      Bune
      Bannato
      Bannato


      Registrato: 13/06/20 15:47
      Messaggi: 14

      MessaggioInviato: Gio Giu 25, 2020 5:28 pm    Oggetto: Rispondi citando

      ...
      Top
      Profilo Invia messaggio privato
      Starlight
      Utente Senior
      Utente Senior


      Registrato: 30/08/09 02:22
      Messaggi: 2144

      MessaggioInviato: Gio Giu 25, 2020 11:31 pm    Oggetto: Rispondi citando

      Quindi stai dicendo anche tu che gli altri profeti essendo riconosciuti dai cristiani ed ebrei come tali, non vengono presi in giro con vari nomignoli, ma il nostro profeta (sas) sì perchè non è riconosciuto profeta. Ma allora lo vedi che lo hai capito bene anche tu che è per questo che viene chiamato maometto anzichè Muhammed.


      P.s. gli ebrei non riconoscono come profeta nemmeno Isa a.s.

      _________________

      "and this too shall pass.."
      Top
      Profilo Invia messaggio privato
      Bune
      Bannato
      Bannato


      Registrato: 13/06/20 15:47
      Messaggi: 14

      MessaggioInviato: Ven Giu 26, 2020 8:57 am    Oggetto: Rispondi citando

      ...
      Top
      Profilo Invia messaggio privato
      Von Sor
      Utente Senior
      Utente Senior


      Registrato: 03/05/11 11:55
      Messaggi: 2769
      Residenza: Siena

      MessaggioInviato: Ven Giu 26, 2020 2:08 pm    Oggetto: Rispondi citando

      Citazione:
      Non è scontato che l'uso del nome di Maometto sia necessariamente per dileggio, come, tra l'altro, è stato illustrato più sopra. E' una semplice trasposizione come, specie nel passato, si usava fare per praticamente tutti i nomi.

      Ci sono notevoli evidenze che ci portano a pensare che il nome Maometto si sia diffuso nel Medioevo a partire da una voluta storpiatura del nome a scopo di dileggio.

      In questo dizionario etimologico ad es. si legge:

      Mahomet

      a popular form of the name Muhammad (the prophet of Islam) in Middle English, late 14c., via Old French. Other Middle English variants, dating back to c. 1200, include Makomete, macomete, machamete, machamote, mahimet, mahumet macumeth, makamed. In Middle English maumet was "a representation of a pagan deity, an idol" (c. 1200); "a false god" (mid-14c.), from Old French mahumet; hence also maumetrie "worship of pagan deities, idolatry." A curious misunderstanding of a prophet and faith notable for severe monotheism.


      Quindi dire Maometto anzichè Muhammad, non è come dira Mosè anzichè Musa. E nel rischio, che l'origine del nome non sia innocua come la dipingi tu, il suo uso, per rispetto, andrebbe evitato.

      _________________
      'Abdullah bin 'Umar [...] said:"Muhammad used to fight against the pagans, for a Muslim was put to trial in his religion (The pagans will either kill him or chain him as a captive). His fighting was not like your fighting which is carried on for the sake of ruling."

      “il 66 per cento della produzione mondiale di cereali è destinato alla alimentazione degli animali dei paesi ricchi” Ibid.


      "Questa vita terrena non è altro che gioco e trastullo. La dimora ultima è la vera vita, se solo lo sapessero!" Al Ankabut 64

      Quando ho cominciato ad usare la dinamite, allora credevo anch'io in tante cose, in tutte... e ho finito per credere solo nella dinamite.

      "In verità dovrai morire" Corano (29;39)
      Top
      Profilo Invia messaggio privato
      Mostra prima i messaggi di:   
      Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> Fraintendimenti e comuni incomprensioni Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ora
      Pagina 1 di 1

       
      Vai a:  
      Non puoi inserire nuovi argomenti
      Non puoi rispondere a nessun argomento
      Non puoi modificare i tuoi messaggi
      Non puoi cancellare i tuoi messaggi
      Non puoi votare nei sondaggi
      c d
      e



      Powered by phpBB © 2001, 2005 phpBB Group
      phpbb.it

      Abuse - Segnalazione abuso - Utilizzando questo sito si accettano le norme di TOS & Privacy.
      Powered by forumup.it forum gratis free, crea il tuo forum gratis free ora! Created by Hyarbor & Qooqoa - Auto ICRA

      Page generation time: 0.08