Indice del forum Informazioni sull'Islam
In nome di Allah, il Compassionevole, il Misericordioso Dì, "Egli, Allah è Unico, Allah è l'Assoluto. Non ha generato, non è stato generato e nessuno è eguale a Lui". (Corano 112, 1-4)
 
 FAQFAQ   CercaCerca   Lista utentiLista utenti   GruppiGruppi   RegistratiRegistrati 
 ProfiloProfilo   Messaggi privatiMessaggi privati   Log inLog in 

L'Islam in (alcuni Paesi dell') Europa Orientale

 
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> Storia, biografie, conoscenze, arte, poesie ed immagini
Precedente :: Successivo  
Autore Messaggio
Ads






Inviato: Mar Lug 07, 2020 2:34 pm    Oggetto: Ads

Top
*Sara Arwen*
Affezionatissimo
Affezionatissimo


Registrato: 14/09/17 13:24
Messaggi: 74

MessaggioInviato: Dom Nov 12, 2017 10:52 pm    Oggetto: L'Islam in (alcuni Paesi dell') Europa Orientale Rispondi citando

"Viaggiando" con Google Maps ho scoperto che in alcuni Paesi dell'Europa dell'Est (tipo la Bosnia, la Bulgaria, il Kosovo, l'Albania) sono presenti un discreto numero (se non uguale a quello delle chiese!) di moschee! La cosa non è del tutto uniforme (le moschee sono poco o niente presenti in Croazia o in Grecia); e volevo sapere come mai in alcuni Paesi (a volte perfino confinanti) l'Islam abbia attecchito di meno? L'influenza della Chiesa e del Cristianesimo a tutti i costi! non ha attecchito oltre il Mar Adriatico?
Come mai gli islamofobi dicono sempre islamizzazione dell'Europa quando al di là del mare e nella stessa Europa l'Islam esiste da secoli?


L'ultima modifica di *Sara Arwen* il Lun Nov 13, 2017 11:58 am, modificato 1 volta
Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
Hosh dar Dam
Utente Senior
Utente Senior


Registrato: 12/07/07 04:20
Messaggi: 663
Residenza: Ma Wara' an-Nahr

MessaggioInviato: Lun Nov 13, 2017 12:32 am    Oggetto: Re: L'Islam in (alcuni Paesi dell') Europa Orientale Rispondi citando

*Sara Arwen* ha scritto:
"Viaggiando" con Google Maps ho scoperto che in alcuni Paesi dell'Europa dell'Est (tipo la Bosnia, la Bulgaria, il Kosovo, l'Albania) sono presenti un discreto numero (se non uguale a quello delle chiese!) di moschee! La cosa non è del tutto uniforme (le moschee sono poco o niente presenti in Croazia o in Grecia); e volevo sapere come mai in alcuni Paesi (a volte perfino confinanti) l'Islam abbia attecchito di meno? L'influenza della Chiesa e del Cristianesimo a tutti i costi! non ha attecchito oltre il Mar Adriatico?
Come mai gli islamofobi dicono sempre islamizzazione dell'Europa quando al di là del mare e nella stessa Europa l'Islam esiste da secoli?
[/quote]

Guarda ci sarebbe da scrivere un libro sulla presenza recente dell'Islam in Europa (e quindi mettendo pure da parte l'esperienza di secoli di Islam in Spagna, Francia, Sicilia, Puglia, etc.); in brevissimo:

1. Quelle che sono tutt'ora consistenti comunità islamiche (in particolare, bosniaci ed albanesi, ma anche tatari, pomacchi, torbesci, romani, minoranza turche, etc.) non sono che una parte di ciò che era un tempo: con la caduta dell'Impero Ottomano decine, centinaia di migliaia di Musulmani hanno fatto hijrah dai loro paesi verso l'Anatolia/Impero Ottomano/Turchia per non dover vivere sotto i nuovi Stati e le loro politiche.

2. L'assenza di moschee in determinati paesi al giorno d'oggi non è prova della loro assenza storica; al contrario, è spesso il risultato di politiche di deislamizzazione forzata e costruzione di nazionalità che sono passate per la distruzione di qualsiasi retaggio islamico in diversi paesi ed in molte città; giusto per fare un esempio, la Belgrado capitale dall'ortodossissima (in senso di cristianesimo "ortodosso" così chiamato) Serbia, aveva ai tempi della presenza ottomana un gran numero di moschee, superiore anche a quelle di città in cui oggi l'Islam è tutt'ora rimasto maggioritario.
Discorso simile per la Bulgaria o persino la Grecia: lo stesso Partenone è stato una moschea per diverso tempo, ma sono sicuro che non l'avrete letto in alcun libro di storia dell'arte, così come in genere quando si studia storia si passa dalla Grecia antica, alla Grecia bizantina, saltando poi direttamente all'"indipendenza greca" (da chi?..), senza una riga che parli dei diversi secoli di Grecia ottomana e di greci Musulmani (in gran parte poi espulsi in Turchia con gli abominevoli scambi di popolazione concordati da Grecia e Turchia secolarista ed ultranazionalista, risultato del solito delirante nazionalismo appestato).


Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



Quello del Partenone era giusto un esempio, ma c'erano molte altre moschee che sono state distrutte in Grecia, così come in altri paesi.

_________________

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



یک زمانہ صحبت با اولیاء
بہتر از صد سالہ طاعت بے ریا
Top
Profilo Invia messaggio privato
*Sara Arwen*
Affezionatissimo
Affezionatissimo


Registrato: 14/09/17 13:24
Messaggi: 74

MessaggioInviato: Lun Nov 13, 2017 12:07 pm    Oggetto: Rispondi citando

Citazione:
Quello del Partenone era giusto un esempio, ma c'erano molte altre moschee che sono state distrutte in Grecia, così come in altri paesi.

Giusto ora mi sono ricordata che tra le rovine di Segesta, in Sicilia, oltre al tempio e al teatro vi sono anche i resti di un forte e di una moschea (ovviamente distrutta e irriconoscibile)...
Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
Hosh dar Dam
Utente Senior
Utente Senior


Registrato: 12/07/07 04:20
Messaggi: 663
Residenza: Ma Wara' an-Nahr

MessaggioInviato: Lun Dic 11, 2017 11:10 pm    Oggetto: Re: L'Islam in (alcuni Paesi dell') Europa Orientale Rispondi citando

Hosh dar Dam ha scritto:
giusto per fare un esempio, la Belgrado capitale dall'ortodossissima (in senso di cristianesimo "ortodosso" così chiamato) Serbia, aveva ai tempi della presenza ottomana un gran numero di moschee, superiore anche a quelle di città in cui oggi l'Islam è tutt'ora rimasto maggioritario.


Maggiori dettagli al riguardo, e ripeto, Belgrado era giusto un esempio:


Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.


(Batal Mosque in the photo)

"Carl Peter Goebel's painting of a street in Belgrade (1864).
The two mosques (Ahmed Aga and Mehmed Pasha mosques) in the back don't exist today.
The painting is preserved in Boltzmann Institute, Vienna, Austria
".

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



"According to Divna Djuric Zamolo's phd thesis out of 59 mosques-masjids, 2 bedestens, 5 caravansarays, 19 hans (inn), 3 madrasahs, 5 imarets (soup kitchens), 2 shifahanahs (hospitals), 11 fountains and 18 sarays-konaks (palaces-residences) whose place has been established (photographs available), only 1 mosque (Bajrakli Mosque), leftovers of two hamams (bath houses) within a castle and 1 fountain have survived to this day in Belgrade only. The state of Ottoman era structures in the other parts of Serbia is no different".

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.


_________________

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



یک زمانہ صحبت با اولیاء
بہتر از صد سالہ طاعت بے ریا


L'ultima modifica di Hosh dar Dam il Lun Dic 11, 2017 11:17 pm, modificato 1 volta
Top
Profilo Invia messaggio privato
Hosh dar Dam
Utente Senior
Utente Senior


Registrato: 12/07/07 04:20
Messaggi: 663
Residenza: Ma Wara' an-Nahr

MessaggioInviato: Lun Dic 11, 2017 11:34 pm    Oggetto: Rispondi citando

In fondo, la convivenza pacifica e fianco a fianco di diversi popoli, nazionalità, etnie e religioni (certo, con quartieri ed aree spesso separati per le varie comunità religiose) nelle stesse regioni, province, città e villaggi, è sempre stata praticamente la norma nel mondo islamico.
Ad esempio, fino all'inizio dello scorso secolo, persino nella stessa capitale del Califfato Ottomano, Costantinopoli-Istanbul, la metà (o addirittura la maggioranza!) degli abitanti erano non-Musulmani (cristiani di varie confessioni divisi tra greci, armeni, bulgari italiani; ebrei), e similmente i Musulmani della città erano di molte etnie: turchi/anatolici turchizzati, albanesi, bosniaci, bulgari, greci, arabi, africani..).

Simile (con differenze regionali) era la situazioni nelle restanti città.

E' solo con l'avvento delle barbariche ed intolleranti ideologie del nazionalismo, che si è sviluppata un'autentica allergia per tali "miscugli" (che non erano miscugli sincretici, ed ognuno conservava la sua identità religiosa e culturale), ed i vari moti insurrezionali fomentati da massoneria e stati e chiese - nell'Europa orientale privata della guida e della protezione ottomana - hanno spinto ad artificiali omogeneità al costo di assimilazioni forzate, esodi di massa, espulsioni, massacri, genocidi e guerre, per creare i loro "perfetti" stati uniformi e mono-etnici mono-linguistici e mono-religiosi, e nuove (spesso inventate) "nazionalità" ed identità.

_________________

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



یک زمانہ صحبت با اولیاء
بہتر از صد سالہ طاعت بے ریا
Top
Profilo Invia messaggio privato
Mostra prima i messaggi di:   
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> Storia, biografie, conoscenze, arte, poesie ed immagini Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ora
Pagina 1 di 1

 
Vai a:  
Non puoi inserire nuovi argomenti
Non puoi rispondere a nessun argomento
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi votare nei sondaggi
c d
e



Powered by phpBB © 2001, 2005 phpBB Group
phpbb.it

Abuse - Segnalazione abuso - Utilizzando questo sito si accettano le norme di TOS & Privacy.
Powered by forumup.it forum gratis free, crea il tuo forum gratis free ora! Created by Hyarbor & Qooqoa - Auto ICRA

Page generation time: 0.046