Indice del forum Informazioni sull'Islam
In nome di Allah, il Compassionevole, il Misericordioso Dì, "Egli, Allah è Unico, Allah è l'Assoluto. Non ha generato, non è stato generato e nessuno è eguale a Lui". (Corano 112, 1-4)
 
 FAQFAQ   CercaCerca   Lista utentiLista utenti   GruppiGruppi   RegistratiRegistrati 
 ProfiloProfilo   Messaggi privatiMessaggi privati   Log inLog in 

Ma cosa sta succedendo? Il declino di al-Azhar

 
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> Confutazione modernismo
Precedente :: Successivo  
Autore Messaggio
Ads






Inviato: Sab Lug 11, 2020 11:06 pm    Oggetto: Ads

Top
Youssefpaolo
Utente Senior
Utente Senior


Registrato: 13/03/09 22:40
Messaggi: 544

MessaggioInviato: Gio Giu 23, 2011 6:23 pm    Oggetto: Ma cosa sta succedendo? Il declino di al-Azhar Rispondi citando

Leggete questo link:


Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



In sostanza la prestigiosa (?!) università AL Azhar dichiara che l'Egitto dovrà essere uno stato democratico e non teologico (chissà cosa intendono!) fondato su una costituzione in cui si riconoscano tutti i cittadini, anche di confessioni diverse.

Mah
Top
Profilo Invia messaggio privato
Sufi Aqa
Amministratore - خادم
Amministratore - خادم


Registrato: 29/03/07 21:20
Messaggi: 14959
Residenza: Hanafi-Maturidi

MessaggioInviato: Ven Giu 24, 2011 12:42 am    Oggetto: Re: Ma cosa sta succedendo nel mondo mussulmano? Rispondi citando

Youssefpaolo ha scritto:
Leggete questo link:


Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



In sostanza la prestigiosa (?!) università AL Azhar dichiara che l'Egitto dovrà essere uno stato democratico e non teologico (chissà cosa intendono!) fondato su una costituzione in cui si riconoscano tutti i cittadini, anche di confessioni diverse.

Mah


Fratello, ti stupisci ancora di cosa esca fuori da Al-Azhar? :-)

Un tempo il centro della sapienza islamica, l'università di Al-Azhar è da tempo in declino: prima con i cambiamenti e le nomine imposte dai colonialisti inglesi durante il loro protettorato sull'Egitto - quando tra l'altro imposero come "Mufti d'Egitto" il massone neo-Mutazilita modernista "Muhammad Abduh" (uno dei fondati della Salafiyyah riformista); e più recentemente con le nomine imposte dai governi dei vari Faraoni, fino a (mush-)Mubarak - la carica di "Shaykh al-Azhar" è imposta dal governo egiziano, non decisa da al-Azhar stessa.

Senza dubbio ci saranno pure `ulama' seri e capaci in al-Azhar, ma da chi la rappresenta ai vertici sono uscite negli anni fatawa abbastanza scandalose per stare bene in guardia; basti leggere cosa ha scritto Shaykh al-Islam Mufti Taqi Usmani al riguardo:

Al-Azhar Fatwa Declaring Interest Permissible -

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



Vedi anche le parole di (Shaykh?) Abu Jafar al-Hanbali:

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



Ed è interessante anche questo thread:

Presenting...the new Shaykh al-Azhar! -

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



Per finire, credo val la pena ribadire un punto molto importante, copiando da un'altra discussione:

"Ennesima confusione dell'Islam col cattolicesimo.

Gli `ulama', i sapienti, non hanno alcun potere legislativo, che appartiene solo ed esclusivamente ad Allah l'Altissimo.

Agli `ulama' spetta l'interpretazione di quello che è il volere di Allah per come espresso nel Corano e nella Sunnah e ricavare dalle fonti i precetti e le regole, e non la legislazione, che appartiene ad Allah soltanto.

Ciò significa che se un "`alim" (di al-Azhar o di qualunque altra madrasa) afferma qualcosa chiaramente in contrasto con il Corano, la Sunnah o l'Ijma` (e perciò con quanto affermato da tutti gli altri `ulama' nel corso dei secoli), la sua posizione viene completamente rigettata, ed in questo caso il suo essere "`alim" non gli è di alcun aiuto: nessuno ha il potere o l'autorità di cambiare, abrogare, modificare od "innovare" la Legge Sacra stabilita da Dio.

Si veda:
Authority to Permit and Prohibit - By 'Allamah Sarfaraz Khan Safdar -

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.

".

Soprattutto considerando la situazione politica:

"(...) la mancanza di libertà politica in un paese - e le conseguenti pressioni sulle madaris e gli `ulama' - sono uno dei punti fondamentali da considerare.
Avevo scritto altrove:

"We should consider political and social situation of a country before talking about their `ulama'.

One of the principles of fatwa is that the Mufti shouldn't live in a situation of fear.

Today, almost no other "traditionally Hanafi" country is as "intellectually free" as Pakistan.

In Turkey, Syria, Central Asia, the Balkans, Egypt the governments have a strict control over the `ulama'. That's why you hear weird stuff from some `ulama' of those countries. Many "Sufis", also, are used by the governments to counteract political opposition, that thus take the form of "salafi" militancy.

So, how can you expect to get an "objective", orthodox fatwa there?
Have you ever skipped the "fatawa" produced by the official Iftaa organism of the Turkish State?

But if you check the traditional Hanafi works, they match with contemporary (Deobandi) Hanafi scholars from the Subcontinent, far more than with the "Arab Hanafis" or the "Turkish Hanafis".

Common sense, really.
".

_________________

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



Blog in italiano:

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



Ottima applicazione per gli orari della preghiera:

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.

Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
amatoLlah
Utente Senior
Utente Senior


Registrato: 20/02/11 12:25
Messaggi: 1067
Residenza: Toscana Madhab: Maliki

MessaggioInviato: Ven Giu 24, 2011 9:32 am    Oggetto: Rispondi citando

Citazione:
fino a mush mubarak..

inshalah..
hhhhh, questa davvero e bellina:-).

la fatwa sul "permissible interest",lo sentita anni fa se non sbaglio dal qaradawi,ha spiegato che la banca e un instituto che ha dei dipndenti da pagare...insomma,una cosa del genere.e grazie a lui che la maggiore parte dei marocchini pensano che il riba e solo quello che prende la banca,xche loro sono "obligati a pagarlo".

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.


_________________
يا حي يا قيوم برحمتك أستغيث أصلح لي شأني كله ولا تكلني إلى نفسي طرفة عين


L'ultima modifica di amatoLlah il Dom Lug 17, 2011 5:11 pm, modificato 1 volta
Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail
Umm Hajar
Utente Senior
Utente Senior


Registrato: 12/03/10 18:25
Messaggi: 1074
Residenza: Sicilia

MessaggioInviato: Ven Giu 24, 2011 10:40 am    Oggetto: Rispondi citando

si infatti! hhhh

_________________
Per ogni giorno vissuto ci sarà rivolta una domanda: "Hai rispettatoin esso i diritti di Allah e quellidelle Sue creature? Sono state misericordia e generosità ad illuminare la tua giornata?"
Chiedi dunque perdonoper ogni dubbi, sii contritoper ogni mancanza, fai un bene per ogni male commesso.
Allah Tawab (Colui Che riceve il pentimento)
Top
Profilo Invia messaggio privato Yahoo MSN
Sufi Aqa
Amministratore - خادم
Amministratore - خادم


Registrato: 29/03/07 21:20
Messaggi: 14959
Residenza: Hanafi-Maturidi

MessaggioInviato: Sab Giu 25, 2011 4:19 pm    Oggetto: Rispondi citando

amatollah ha scritto:
la fatwa sul "permissible interest",lo sentita anni fa se non sbaglio dal qaradawi,ha spiegato che la banca e un instituto che ha dei dipndenti da pagare...insomma,una cosa del genere.e grazie a lui che la maggiore parte dei marocchini pensano che il riba e solo quello che prende la banca,xche loro sono "obligati a pagarlo".



Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.


_________________

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



Blog in italiano:

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



Ottima applicazione per gli orari della preghiera:

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.

Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
Sufi Aqa
Amministratore - خادم
Amministratore - خادم


Registrato: 29/03/07 21:20
Messaggi: 14959
Residenza: Hanafi-Maturidi

MessaggioInviato: Mar Lug 05, 2011 9:42 pm    Oggetto: Rispondi citando

Tornando sull'argomento Al-Azhar e riba, Maulana AS Desai scrive:

Legalizing Riba -- Nothing New

Posted by: TheMajlis

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



According to press reports, the Azhar university in Cairo, Egypt has issued a ‘fatwa’ (sic) declaring the permissibility of fixed interest. One such report says:

“Islam’s highest authority, the Al-Azhar Institute in Cairo, has given a green light to fixed banking interest in Egypt.”

“Sabar Talaab, the head of the secretariat, said on Sunday that Al-Azhar’s Islamic theological research committee had reached the verdict on October 31.”

“Religious jurisprudence means change and it is illogical to remain frozen while the world changes around us,” said Talaab.”


While the shayaateen masquerading as Muslims make such comments and ‘legalize’ what Allah has made Haraam, the Qur’aan Majeed unequivocally declares:

Those who devour interest do not stand except as stands one who has been driven to madness by the touch of shaitaan. That (madness of theirs) is because they say: ‘Certainly, trade is like Ribaa.’ But Allah has made lawful trade and has made haraam ribaa.”

O People of Imaan! Fear Allah! And shun what remains of ribaa if indeed you are Mu’mineen. And, if you do not do so, then take notice of war from Allah And His Rasool….
(Surah Baqarah, aayaat 275, 278, 279)

NOTHING NEW

The attempt to make interest halaal is nothing new. The enemies of Islam and zindeeqs, especially in this age of anti-Taqleedi’ism, have and are always subjecting the Shariah to personal opinion. The sinister motive of all these zindeeqs — the latest example being the MPL crowd — is material gain—monetary gain –worldly acclaim, etc. They perceive the Shariah as a huge impediment in the path of ‘progress’ —progress in the conception of western ideology. It has therefore become expedient and necessary for the zindeeqs to make haraam things lawful, left, right and centre.

In this regard, we believe Yusuf Ali was the first zindeeq who had made an abortive attempt to differentiate between bank interest and the Islamic meaning of ribaa. Excluding bank interest from Ribaa, Yusuf Ali states in his baatil commentary on the Qur’aan:

My definition (of ribaa) would….exclude economic credit, the creature of modern banking and finance.”

The zindeeq stated his opinion in a bid to legalize interest some 70 years ago. Therefore, the ‘fatwa’ of Al-Azhar is old-hat.

KUFR

The claim that Islamic jurisprudence (Fiqh) means change is utterly baseless and has to be dismissed with contempt. The suggestion that the laws of the Shariah are ‘frozen’ in a changing world is downright kufr. Talab, the spokesman of Al-Azhar implies that the Shariah of Islam has become obsolete hence the need for change and re-interpretation to make it compatible with western economic theories and practices. He has implied that what the Qur’aan taught fourteen centuries ago cannot be applied in this modern day of western advancement. He implies that the Qur’aan and the Sunnah—the Shariah of Islam—have outlived their utility. This leads to the kufr of the need of a new Nabi with a new Shariah. The implication of the rejection of the Finality of the Nubuwwat of Rasulullah (sallallahu alayhi wasallam) is glaring.

Just as the Qur’aan denounced and rejected the mushrikeen’s attempt to equate trade with ribaa, so too does it reject Al-Azhar’s attempt. Al-Azhar has merely gorged out what the mushrikeen of Arabia had said fourteen centuries ago, namely, “Trade is like Ribaa”. The modernist zindeeqs such as the committee of Al-Azhar contend: “…….such practices (economic credit) amount to commercial dealings undertaken by a bank in the name of its clients. They also draw a parallel with the commercial profits made from the caravans which the prophet Muhammad led almost 1400 years ago after buying goods with money collected from members of his tribe.”

But the Qur’aan emphatically rejects both the mushrikeen of 1400 years ago and the zindeeqs of Al-Azhar. Thus the Qur’aan Majeed declares: “And Allah has made lawful trade and made unlawful ribaa.”

NO VATICAN

The western media in designating Al-Azhar as the “highest authority” of Islam has sought to confer Vatican status to this Institution which has fallen into the dregs of kufr and baatil. In Islam there is no parallel with the Vatican. Al-Azhar even in its heyday when it was a truly Islamic Madrasah from whose portals walked innumerable great Ulama and Auliya, never was the “highest authority” of Islam. Al-Azhar to Muslims is NOT what the Vatican is to Christians. Al-Azhar in the present age is a non-entity in so far as the Shariah is concerned. It holds no status in the ranks of the Ulama. It is an un-Islamic centre conspiring the destruction of Islam. It is an appendage of the kuffaar government of Egypt. Al-Azhar enjoys no credibility among the true Ulama of Islam.

FATWAS

The ‘fatwas’ emanating from Al-Azhar’s Committee of Zindeeqs are pieces of scrap not worth the paper on which they are written. The crowd of zindeeqs who seek to render halaal what Allah has made haraam, is trying to capitalise on the past image of that once august Institution of Islam. But since these zindeeqs are “driven to insanity by the touch of shaitaan”, they will not succeed in their plot to hoodwink the Ummah with their fatwas of baatil and kufr churned out purely for worldly reasons and to appease the kuffaar authorities who happen to hold sway in Egypt.

Bank interest is not different from the Ribaa prohibited by the Qur’aan Majeed. Bank interest is not ‘profit’ as the zindeeqs are propagating. No Muslim who possesses even a smattering of Islamic understanding will swallow the kufr drivel of bank interest being ‘commercial profit’.

_________________

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



Blog in italiano:

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



Ottima applicazione per gli orari della preghiera:

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.

Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
Hosh dar Dam
Utente Senior
Utente Senior


Registrato: 12/07/07 04:20
Messaggi: 663
Residenza: Ma Wara' an-Nahr

MessaggioInviato: Sab Giu 13, 2015 1:25 am    Oggetto: Rispondi citando

Contribuisco alle segnalazioni sul costante declino di al-Azhar con questo deprimente articolo che mette in evidenza le manovre politiche di al-Sisi e del suo governo (e dei nemici dell'Islam) per continuare a cambiare quello che era ed è stato per secoli un bastione dell'Islam ortodosso - e di cui ormai resta quasi solo il ricordo.

Al-Azhar controversy leads to curriculum updates -
Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



E come testimonianza personale delle spinte a piegare il curriculum di studi in base agli "obiettivi nazionali dello Stato [e del governo egiziano]" (come riportato nell'articolo), ricordo delle pagine assurde di ridicola propaganda nazionalista in un testo muqarrar del curriculum di al-Azhar..

Spinte d'altronde già presenti da tempo: al-Azhar ormai da decenni ha perso qualsiasi indipendenza, essendo stata incorporata nel sistema educativo dei governi egiziani laici nazionalisti panarabi; e si consideri che il declino è iniziato già prima, dall'occupazione inglese dell'Egitto, quando si è capito immediatamente l'importanza, per i loro disegni geopolitici ed ideologici, di corrompere un centro così importante di studi delle scienze islamiche.

E ciò avvenne anche con la nomina a ruoli ufficiali di modernisti mu`taziliti massoni che furono i moderni inventori della corrente "salafita" (che nasce originariamente proprio come movimento riformista-modernista, alla faccia di chi pensa che i salafiti siano quelli "ortodossi duri e puri, solo Qur'an wa Sunnah"!), la cui principale rivista, al-Manar, fu di ispirazione ad un'altra figura centrale della moderna "salafiyyah": al-Albani!..

Ma questo è un altro discorso, sul quale converrebbe aprire un thread a parte!..

_________________

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



یک زمانہ صحبت با اولیاء
بہتر از صد سالہ طاعت بے ریا
Top
Profilo Invia messaggio privato
Mostra prima i messaggi di:   
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> Confutazione modernismo Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ora
Pagina 1 di 1

 
Vai a:  
Non puoi inserire nuovi argomenti
Non puoi rispondere a nessun argomento
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi votare nei sondaggi
c d
e



Powered by phpBB © 2001, 2005 phpBB Group
phpbb.it

Abuse - Segnalazione abuso - Utilizzando questo sito si accettano le norme di TOS & Privacy.
Powered by forumup.it forum gratis free, crea il tuo forum gratis free ora! Created by Hyarbor & Qooqoa - Auto ICRA

Page generation time: 0.022