Indice del forum Informazioni sull'Islam
In nome di Allah, il Compassionevole, il Misericordioso Dì, "Egli, Allah è Unico, Allah è l'Assoluto. Non ha generato, non è stato generato e nessuno è eguale a Lui". (Corano 112, 1-4)
 
 FAQFAQ   CercaCerca   Lista utentiLista utenti   GruppiGruppi   RegistratiRegistrati 
 ProfiloProfilo   Messaggi privatiMessaggi privati   Log inLog in 

Relazione con una ragazza musulmana

 
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> Famiglia, matrimonio, genitori, figli e rapporti tra i generi
Precedente :: Successivo  
Autore Messaggio
Ads






Inviato: Dom Lug 05, 2020 10:15 pm    Oggetto: Ads

Top
Giacomo20
Nuovo utente
Nuovo utente


Registrato: 28/12/14 15:43
Messaggi: 5

MessaggioInviato: Dom Dic 28, 2014 4:04 pm    Oggetto: Relazione con una ragazza musulmana Rispondi citando

Ciao, sono un ragazzo di 20 anni italiano e cattolico (non praticante) e da circa 6 mesi mi frequento con una ragazza musulmana di origine marocchina. L ho conosciuta tramite un mio amico anche lui marocchino. È da quel momento abbiamo cominciato a vederci ed è nato un vero e proprio amore bellissimo tra noi due e di questo sono molto contento anche perché una ragazza seria come lei non l ho mai trovata. Io ho fatto presente ai miei genitori che abbiamo una relazione e per i miei genitori non c'è nessun problema, però mi preoccupa il pensiero dei suoi genitori anche perché lei non glielo ha ancora detto, ho paura di non essere accettato da loro e non voglio dividermi da lei perché ci rimarrei davvero troppo male. Io rispetto le sue origini e la sua cultura, non gliel ho mai nascosto, non voglio fargli fare ciò che per lei è sbagliato quindi sono disposto ad aspettarla pure una vita, pur di stare insieme a lei. Lei mi ha messo subito in chiaro che non è come con le ragazze cattoliche che a mio avviso disprezzo perché non sono serie anzi pensano solo a divertirsi, infatti lei non è disposta a fare l amore con me non prima del matrimonio, a me sta bene perché non mi serve un gesto simile per sapere che mi ama. A questo punto però mi viene un dubbio, nel caso non dovessi essere accettato dai suoi genitori c'è una soluzione per rimanere insieme a lei per tutta la vita e non essendo accettato che conseguenze ci saranno? Preferirei morire piuttosto che perderla, perché la mia vita senza di lei non ha più senso, sarei pronto a convertirmi, farei di tutto per lei ... Vi prego aiutatemi perché è un dubbio che mi fa star male
Grazie a tutti in anticipo
Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
othman
Utente Senior
Utente Senior


Registrato: 15/01/14 18:47
Messaggi: 647

MessaggioInviato: Dom Dic 28, 2014 5:18 pm    Oggetto: Relazione con una ragazza musulmana Rispondi citando

...


L'ultima modifica di othman il Sab Nov 25, 2017 5:55 pm, modificato 1 volta
Top
Profilo Invia messaggio privato
Giacomo20
Nuovo utente
Nuovo utente


Registrato: 28/12/14 15:43
Messaggi: 5

MessaggioInviato: Dom Dic 28, 2014 5:43 pm    Oggetto: Rispondi citando

Sinceramente nella mia religione (cattolica) non mi rispecchio, direi quasi che non ci credo, mi sono informato un po sull'Islam e devo dire che mi rispecchio un po di più rispetto alla mia religione, penso che sarei anche un ottimo musulmano. I musulmani sono molto più legati alla religione rispetto ai cattolici e questo me lo ha fatto notare anche la mia ragazza, però davvero io non vedo altre soluzioni, io voglio stare con lei e lei con me, non saprei come fare diversamente... Io la amo più della mia vita, non posso pensare di avere una vita senza di lei.. Ho parlato anche con un uomo tunisino che si è sposato con un italiana e lui mi ha detto che il vero problema in tutto ciò e suo padre, se la conversione e l unico modo per compiacerlo sarò costretto a farlo.. Voi non immaginate l'amore che provo per lei, sarei pronto a tutto
Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
othman
Utente Senior
Utente Senior


Registrato: 15/01/14 18:47
Messaggi: 647

MessaggioInviato: Dom Dic 28, 2014 6:05 pm    Oggetto: Relazione con una ragazza musulmana Rispondi citando

..


L'ultima modifica di othman il Sab Nov 25, 2017 5:55 pm, modificato 1 volta
Top
Profilo Invia messaggio privato
Giacomo20
Nuovo utente
Nuovo utente


Registrato: 28/12/14 15:43
Messaggi: 5

MessaggioInviato: Lun Gen 05, 2015 1:20 am    Oggetto: Rispondi citando

Non saprei cosa voglia suo padre, io i suoi non li ho mai visti per lei è una relazione segreta con me, perché non sa come potrebbero reagire i suoi, lei per mia fortuna abita a 50km da me quindi la vedo anche abbastanza spesso... Però non so le esigenze dei suoi, se mi accetteranno
Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
nadia889
Utente Senior
Utente Senior


Registrato: 31/07/12 17:08
Messaggi: 170

MessaggioInviato: Mer Gen 07, 2015 3:01 pm    Oggetto: Rispondi citando

Ciao Giacomo, benvenuto nel forum

Allora, premetto che per noi musulmani l'islam non è una CULTURA, è una RELIGIONE, con tanto di regole da seguire come TUTTE le religioni al mondo. Quando dici capisco la sua cultura, ecc ecc.....stai sbagliando, non è la sua cultura di provenienza che le dice che non può sposare un non musulmano, ma la RELIGIONE in cui crede!
Ci sono più di un miliardo di musulmani in giro per il mondo, pensi che abbiano tutti la stessa cultura? No, ovviamente. Le culture sono mutevoli, a volte buone e a volte cattive. Ma la religione per noi è una, ovunque siamo e chiunque siamo.

Perché ti dico tutto questo? Perché ciò che ti separa da lei non è una serie di azioni burocratiche che devi compiere per essere formalmente accettato.

Partiamo da una cosa. Lei è musulmana? Chiediglielo. Dille: tu credi nell'unicità di Dio? Credi nel Profeta Muhammad? Nel Corano come rivelazione divina? ecc ecc. Credi in tutto questo nel tuo cuore anche se poi commetti peccati sei consapevole che questi sono peccati?

Se ti risponderà di no, cioè che si definisce musulmana perché lo è la sua famiglia ma in realtà non ci crede, allora stiamo parlando del nulla. E preferisco non esprimermi.

Se invece è veramente credente, allora è qui che sorge il "problema". Lei non può sposare un non musulmano. Punto. Puoi prendere in giro il padre mostrando un certificato di conversione, prendere in giro l'intera comunità, prendere in giro perfino lei. Ma non stai facendo altro che prendere in giro te stesso. Perché per quanto tu riesca a far finta di essere musulmano, i problemi di fondo ci sono e rimangono.

sbnmiky ti ha scritto: Poi una volta sposati, potrete fare quel che vorrete....
In futuro poi te dovrai essere la sua guida pure spirituale, quindi spettera' a te decidere per che tipo di religione dovete seguire, pure per i vostri figli
.

Ma se lei continuerà a credere fortemente nella sua religione come farai a essere la sua guida spirituale? Per lei non sarai altro che qualcuno che l'allontana dalla sua religione, dalla Verità.

All'inizio ti dicevo che l'islam non è una cultura o un modo di vivere oppure una moda. E' un credo. O ci credi o non ci credi. O hai fede in Dio, nel Profeta, nel Corano e tutto il resto o non ce l'hai.
Quando dici che ti ritrovi nell'islam e che potresti essere un buon musulmano lo devi pensare perché CI CREDI. Non perché è uno stile di vita che può fare per te.

Ti dico tutto questo perché molti sono i casi come i tuoi. E mi dispiace molto vedere tante ragazze che commettono uno dei più grandi peccati (per l'islam). Un certificato di conversione NON RISOLVE NIENTE. Tu rimani un non musulmano, anche se fai finta di pregare, anche se ti sei imparato a memoria qualche verso del corano....anche se fai altre mille cose. Se non ci credi non sei musulmano. E lei commetterà peccato per il resto della sua vita. Con te.

La ami? Vuoi una soluzione?
Prenditi una pausa da lei. Studia qualcosa sull'islam, e vedi se il tuo cuore si apre alla Verità. Quando e se avverrà allora se Dio vuole potrete unirvi nel halal (lecito).
Se non crederai, allora fai un favore alla persona che dici di amare più della stessa tua vita. Lasciala.

Scusa per la lunghezza del post, e scusami se ti sono sembrata brusca.
Top
Profilo Invia messaggio privato
sbnmiky
Bannato
Bannato


Registrato: 26/12/14 17:14
Messaggi: 11

MessaggioInviato: Mer Gen 07, 2015 3:40 pm    Oggetto: Rispondi citando

nadia889 ha scritto:

Partiamo da una cosa. Lei è musulmana? Chiediglielo. Dille: tu credi nell'unicità di Dio? Credi nel Profeta Muhammad? Nel Corano come rivelazione divina? ecc ecc. Credi in tutto questo nel tuo cuore anche se poi commetti peccati sei consapevole che questi sono peccati?

Se ti risponderà di no, cioè che si definisce musulmana perché lo è la sua famiglia ma in realtà non ci crede, allora stiamo parlando del nulla. E preferisco non esprimermi.

Se invece è veramente credente, allora è qui che sorge il "problema". Lei non può sposare un non musulmano. Punto. Puoi prendere in giro il padre mostrando un certificato di conversione, prendere in giro l'intera comunità, prendere in giro perfino lei. Ma non stai facendo altro che prendere in giro te stesso. Perché per quanto tu riesca a far finta di essere musulmano, i problemi di fondo ci sono e rimangono.





Ciao Nadia, ne approfitto poiche' come detto pure io ho la morosa musulmana (abita in Tunisia). Le ho chiesto subito la domanda tempo fa e continuo a chiederle, se crede nella sua religione, e lei SEMPRE mi dice che crede in Allah, Maometto, Corano, etc, e che vuole seguire la religione nei limiti del possibile.

Ma e' stata lei che mi ha suggerito e mi sta aiutando a prendere questo certificato di conversione all'Islam, poiche' ovviamente lei ne sa molto piu' di me come funziona nel suo stato islamico.

Ed e' sempre la mia morosa che mi dice che LEI vuole seguire alcune regole della sua religione (tipo ramadam) ed evitare altre regole tipo alcohol, abbigliamento, tatuaggi, piercing, etc etc.

Secondo quel che hai detto mia morosa dovrebbe essere CREDENTE, ma e' lei che vuole sposarmi e che mi sta suggerendo i passi da fare, consapevole ancora di compiere azioni contrarie alla sua religione.


PS: Nei miei dubbi sto continuando a studiare l'Islam, Corano, etc....e cerco di inspirare pure a lei di avvicinarsi piu' all'Islam, poiche' come religione di base non e' affatto male ed ha sani principii. Ma un ateo come me (per ora) che cerca di far avvicinare una musulmana alla sua religione, e' una cosa a cui non avrei mai pensato alcuni anni fa!!!
Top
Profilo Invia messaggio privato
nadia889
Utente Senior
Utente Senior


Registrato: 31/07/12 17:08
Messaggi: 170

MessaggioInviato: Mer Gen 07, 2015 4:25 pm    Oggetto: Rispondi citando

Ciao sbnmiky, benvenuto anche te nel forum!

Ti rispondo con quel poco che so, sperando che altri fratelli correggano/aggiungano quanto necessario.

Premetto che è delicato parlare del credo di un'altra persona, bisognerebbe astenersene. Addirittura commetterei peccato io se dicessi una cosa piuttosto che un'altra.

Spesso si confonde l'essere credente con l'essere praticante, come se un credente sia per forza un praticante e un praticante sia necessariamente credente. Ormai al giorno d'oggi si vede di tutto e di più, persone che seguono la religione dei genitori come fosse una specie di tradizione da seguire, ma il loro cuore è privo di iman (fede) e persone che commettono i più grandi peccati per la loro natura debole consapevoli del fatto che stanno peccando e pregando Dio che vengano perdonati.
Questo per dire che dipende.


Citazione:
Ciao Nadia, ne approfitto poiche' come detto pure io ho la morosa musulmana (abita in Tunisia). Le ho chiesto subito la domanda tempo fa e continuo a chiederle, se crede nella sua religione, e lei SEMPRE mi dice che crede in Allah, Maometto, Corano, etc, e che vuole seguire la religione nei limiti del possibile


Crede in questi punti

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.

?


Citazione:
Ma e' stata lei che mi ha suggerito e mi sta aiutando a prendere questo certificato di conversione all'Islam, poiche' ovviamente lei ne sa molto piu' di me come funziona nel suo stato islamico


Il certificato islamico serve per certificare davanti alla società che una persona si è dichiarata musulmana. Ma non certifica che uno è musulmano. Possiamo noi vedere cosa c'è nel tuo cuore? No.
Quindi il certificato è una burocrazia che serve allo stato come se fosse una garanzia di un qualcosa ma in realtà è solo un pezzo di carta dove TU dici: si ok sono musulmano, adesso posso sposarmi?

Ma il problema essenziale è ci credi? No, visto che sei ateo. E' vero stai studiando, ma non sei ancora arrivato a poterti definire musulmano nel cuore.

Potrebbe essere che la tua fidanzata, consapevole del fatto che sta peccando, voglia comunque proseguire questa relazione, sperando che tu un giorno accetti l'islam spontaneamente come Verità. Ma di fatto, finchè quel giorno non arriverà, lei sta avendo una relazione illecita, che poi sposati o no poco cambia di fronte a Dio, visto che Dio un tale matrimonio non lo ha permesso.
Ciò che state facendo ora, lo state facendo per la famiglia e per lo stato. Vi serve un pezzo di carta per ottenere un altro pezzo di carta per avere l'ok del padre.
Capisci che questo non ha nulla a che fare con l'islam?

Ti faccio un esempio, su tu oggi esprimessi la shahada (testimonianza di fede) con convinzione, sempre oggi potresti sposarti con lei di fronte a Dio, è sufficiente la presenza del padre e di due testimoni musulmani, oltre che la vostra (ti risparmio i dettagli, è solo per renderti l'idea). Voi da oggi sareste una coppia legittima, che poi con calma può sistemare tutte le altre robe burocratiche, in Italia e all'estero.
Come vedi, un conto è legittimare il proprio rapporto davanti a Dio, un altro è farlo davanti alla società.

Poi ovviamente non ti sto consigliando di fare la shahada e sposarti dopo un'ora, visto che comunque sarebbe meglio far maturare un po' il proprio din (religione) ma è solo per far distinzione tra i due piani.

Probabilmente non ho risposto alle tue domande, forse ti ho confuso ancora di più. Ma vorrei solo che capissi quanto sarebbe importante per lei la salvezza nell'altra vita anche se lei in prima persona ora non se ne rende conto perché ofuscata dall'amore.
Top
Profilo Invia messaggio privato
nadia889
Utente Senior
Utente Senior


Registrato: 31/07/12 17:08
Messaggi: 170

MessaggioInviato: Mer Gen 07, 2015 6:05 pm    Oggetto: Rispondi citando

Scusami se mi permetto, noto che c'è un po' di confusione in te e stai mischiando le varie questioni.

Ho dato un'occhiata agli altri tuoi post per capire meglio come stanno le cose. Già il fratello Umar ti aveva risposto a diverse cose. Ti ripropongo qui alcune parti:

Citazione:
Aspetta, quando dıcı "non accetta" cosa ıntendı, che personalmente non pratıca certı aspettı dell'Islam pur accettando che sono obblıgatorı e che fa un errore a non metterlı ın pratıca, o ıntendı proprıo che "non lı accetta" e che non lı rıtıene parte dell'Islam?
Perché nel prımo caso, resta comunque Musulmano fıntanto che abbıa almeno le credenze corrette e rıconosca dı sbaglıare a non eseguıre azıonı obblıgatorıe ed a non astenersı da azıonı probıte (ma dıverse cose che scrıvı sono comunque molto gravı)..

Mentre nel secondo caso, negare talı obblıghı e proıbızıonı pone una persona al dı fuorı dell'Islam!..



Quindi, per quanto emerge c'è la possibilità che possa essere uscita dall'islam. Magari ne è consapevole, magari no. Oppure può essere "solo" ignoranza di certi aspetti fondamentali. Insomma, di fatto questa ragazza avrebbe bisogno di approfondire l'islam e capire un po' cosa sta seguendo, se non tanto per lei quanto per chi le sta accanto.

Poi Umar ti ha scritto:
Citazione:
Tı ınvıto a dıstınguere ı due aspettı del tuo percorso verso l'Islam e della "relazıone" con leı, e dı non vederlı come necessarıamente collegatı


Non posso essere che d'accordo. Qui le questioni sono 3, diciamo così:
1 - il tuo percorso verso la religione
2 - il suo credo
3 - il vostro matrimonio

Togliendo un attimo da parte l'amore, che per sua natura va e viene, ti consiglierei di concentrarti su ciò che resta, sempre e comunque: Dio e la Sua Religione. So che sto forzando troppo, nonostante tutto tu sei ancora ateo e quindi queste cose possono essere difficili da "digerire". Ma valutala da ateo, non hai nulla da perdere.

Prenditi una pausa, servirà a te e a lei. Accresci la tua conoscenza e la tua spiritualità. Chiedile di fare lo stesso.
Quando sarà tempo, se Dio vuole, potrete risentirvi e vedere a che punto siete con la vostra fede, che se sarà pura, vi indicherà la strada.

Non mischiate le cose adesso. Il vostro legame senza una base non può funzionare (non dico che certamente non funzionerà, intendo che non è qualcosa costruito su solide basi).
Può succedere di tutto domani, lei può abbandonare l'islam e tu l'abbracci (e a quel punto sarai tu a non poterla sposare). Puoi abbandonarlo te e lei ritorna sulla Retta Via.
E' anche vero che sempre e comunque può succedere qualsiasi cosa, ma come si fa a essere sicuri di domani se non si sa nemmeno cosa sta succedendo oggi?
Top
Profilo Invia messaggio privato
nadia889
Utente Senior
Utente Senior


Registrato: 31/07/12 17:08
Messaggi: 170

MessaggioInviato: Mer Gen 07, 2015 10:06 pm    Oggetto: Rispondi citando

Ovviamente io non la conosco, e anche se la conoscessi quanto sua madre non potrei sapere cosa si cela nel suo cuore. Solo Dio sa.

Ripeto, non posso ne voglio dirti se è uscita dall'islam, ciò che ti riporto è solo a scopo indicativo. Ti posso dire ciò che fa uscire o no dall'islam.
Credere in tutti i punti del link che ti ho postato prima rende una persona musulmana, anche se dovesse compiere tutti i peccati del mondo. Se crede e sa di peccare è musulmana. Se pecca perché non ritiene necessario/giusto/obbligatorio un qualche precetto fondamentale, come per esempio le 5 preghiere, allora è fuori dall'islam.

Se diventi musulmano non hai carta bianca. Non puoi sposarti con chi vuoi, solo ebree e cristiane credenti e pie (qui l'argomento è molto più dettagliato, se vuoi approfondire cerca i link correlati).

Di nuovo, il certificato di conversione serve all'ufficio che si occuperà di gestire la vostra pratica matrimoniale. Non serve a legittimare di fronte a Dio la vostra unione.
Chi ritorna all'islam lo fa facendo la shahada, anche in camera sua, da solo. Se poi vuole fare una festa e invitare l'intera comunità per rifare la shahada in pubblico, va bene. Se il giorno dopo vuole andare in comune a registrarsi come musulmano e a togliersi dal registro dei cattolici, va bene lo stesso. Ma è comunque musulmano senza il certificato nel momento in cui il suo cuore ha testimoniato di credere in Un Dio Unico (e tutto il resto).

Citazione:
Con questo spero di poter aiutare altri ragazzi in una situazione simile alla mia, confusi si...ma alla fine innamorati delle nostre "ragazze". E' utile conoscere la fede religiosa della nostra futura moglie, il problema sorge pero' quando questa fede religiosa e' "particolare", ovvero che ci siano 1000000 modi diversi di intraprendere l'Islam???


Su questo punto devo essere in totale disaccordo. Ricordiamoci che questo è un forum islamico, dove si parla di islam e di come praticarlo al meglio. Dove imparare ciò che è giusto e ciò che è sbagliato. Non deve assolutamente passare il messaggio che stai dando perché è illecito.
Anzi, bisogna ripetere a tutti coloro che sono "insieme" ad una ragazza musulmana credente che ciò che stanno commettendo è sbagliato per la propria ragazza, se le si vuole veramente bene bisogna allontanarsene all'istante e non accettare le finte conversioni. Perché la fede non è fatta di certificati, la fede è nel cuore, o c'è o non c'è.


Ps: La società "musulmana" è una cosa, l'Islam è un'altra. Non sempre le due si rispecchiano. Tra l'altro se non sbaglio questo dovrebbe essere un segno della fine dei tempi. Ma questo è un altro argomento.
Top
Profilo Invia messaggio privato
nadia889
Utente Senior
Utente Senior


Registrato: 31/07/12 17:08
Messaggi: 170

MessaggioInviato: Gio Gen 08, 2015 1:38 pm    Oggetto: Rispondi citando

Non credo di essere in grado di aggiungere altro a questo topic.
Ciò che so l'ho già esposto, cosa poi tu creda giusto o sbagliato è un'altra storia.

Ad ogni modo, spero che intervenga qualche altro fratello o sorella che ti chiarisca meglio le cose.

Nel frattempo ti auguro di proseguire la tua ricerca della Verità e di trovarla presto!
Top
Profilo Invia messaggio privato
Stella d'Oriente
Utente Senior
Utente Senior


Registrato: 20/04/13 19:09
Messaggi: 196
Residenza: Svizzera - Zurich

MessaggioInviato: Ven Gen 09, 2015 10:37 pm    Oggetto: Rispondi citando

Aggiungo solo che concordo pienamente con ciò che ha detto la sorella nadia.
Per il resto non mi esprimo, penso che lei abbia già detto tutto ciò che passava anche per la mia testa.

Anzi, una cosa la voglio dire.

Nell'ultimo post di sbnmiky c'è un MA che non c'entra niente. La frase corretta dovrebbe sostuire MA PURE con un E QUINDI.
Top
Profilo Invia messaggio privato
Stella d'Oriente
Utente Senior
Utente Senior


Registrato: 20/04/13 19:09
Messaggi: 196
Residenza: Svizzera - Zurich

MessaggioInviato: Sab Gen 10, 2015 12:07 am    Oggetto: Rispondi citando

non concordo :)

l'islam non è così per via dell'influenza occidentale, l'islam è così perché è così che è l'islam da più di 1400 anni.

L'Islam non va adattato... è l'uomo che si deve adattare in quanto essere umano imperfetto. l'islam invece è perfetto e completo.
Top
Profilo Invia messaggio privato
Von Sor
Utente Senior
Utente Senior


Registrato: 03/05/11 11:55
Messaggi: 2764
Residenza: Siena

MessaggioInviato: Sab Gen 10, 2015 1:39 am    Oggetto: Rispondi citando

Citazione:
Ed isolare il tradizionale islam fatto di sottomissioni, violenze, vendette per apostasi ed infedeli. Insomma e' ora di ammodernare l'Islam con i tempi che corrono....


Fratello ma che dici???
L'islam kalashnikov e sangue non è l'islam tradizionale è semplicemente un uso (ABUSO) per fini mondani (o talvolta solo per ignoranza) di una religione. L'islam in sè è già completo e perfetto. Rispetto, clemenza ecc. sono presenti all'interno dell'Islam ortodosso. Ma anche la Shariaa fa parte dell'Islam. E volerla escludere non significa ammorbidire e ammodernare l'Islam, ma semplicemente rinnegarlo. La parola di Dio non può essere considerata retrograda, antiquata e necessitante di ammodernamento...

_________________
'Abdullah bin 'Umar [...] said:"Muhammad used to fight against the pagans, for a Muslim was put to trial in his religion (The pagans will either kill him or chain him as a captive). His fighting was not like your fighting which is carried on for the sake of ruling."

“il 66 per cento della produzione mondiale di cereali è destinato alla alimentazione degli animali dei paesi ricchi” Ibid.


"Questa vita terrena non è altro che gioco e trastullo. La dimora ultima è la vera vita, se solo lo sapessero!" Al Ankabut 64

Quando ho cominciato ad usare la dinamite, allora credevo anch'io in tante cose, in tutte... e ho finito per credere solo nella dinamite.

"In verità dovrai morire" Corano (29;39)
Top
Profilo Invia messaggio privato
Von Sor
Utente Senior
Utente Senior


Registrato: 03/05/11 11:55
Messaggi: 2764
Residenza: Siena

MessaggioInviato: Sab Gen 10, 2015 2:45 pm    Oggetto: Rispondi citando

Fratello, ciò che bisogna fare o non fare nei paesi non Islamici ce lo dice la stessa Shariaa:
Rispettare le leggi del paese in cui si vive a meno che queste ci costringano a fare qualcosa di vietato o ci vietino di fare qualcosa che Dio ci ha comandato di fare.

_________________
'Abdullah bin 'Umar [...] said:"Muhammad used to fight against the pagans, for a Muslim was put to trial in his religion (The pagans will either kill him or chain him as a captive). His fighting was not like your fighting which is carried on for the sake of ruling."

“il 66 per cento della produzione mondiale di cereali è destinato alla alimentazione degli animali dei paesi ricchi” Ibid.


"Questa vita terrena non è altro che gioco e trastullo. La dimora ultima è la vera vita, se solo lo sapessero!" Al Ankabut 64

Quando ho cominciato ad usare la dinamite, allora credevo anch'io in tante cose, in tutte... e ho finito per credere solo nella dinamite.

"In verità dovrai morire" Corano (29;39)
Top
Profilo Invia messaggio privato
Von Sor
Utente Senior
Utente Senior


Registrato: 03/05/11 11:55
Messaggi: 2764
Residenza: Siena

MessaggioInviato: Sab Gen 10, 2015 4:58 pm    Oggetto: Rispondi citando

Sei stato bannato in quanto troll e lo sai benissimo.
Fai finta di essere uno che si vuole convertire o non so cosa e poi sbandieri una serie di discrosi contraddittori e che non hanno nulla a che fare con l'Islam. A cosa ti vorresti convertire? Ad una religione che manifestamente non conosci affatto?
Se solo parlaste in modo chiaro e avanzaste le vostre critiche in modo palese anzichè occutarvi dietro storie improbabili, nessuno vi bannerebbe.
Il problema qui non sono le critiche ma il trollismo codardo.

_________________
'Abdullah bin 'Umar [...] said:"Muhammad used to fight against the pagans, for a Muslim was put to trial in his religion (The pagans will either kill him or chain him as a captive). His fighting was not like your fighting which is carried on for the sake of ruling."

“il 66 per cento della produzione mondiale di cereali è destinato alla alimentazione degli animali dei paesi ricchi” Ibid.


"Questa vita terrena non è altro che gioco e trastullo. La dimora ultima è la vera vita, se solo lo sapessero!" Al Ankabut 64

Quando ho cominciato ad usare la dinamite, allora credevo anch'io in tante cose, in tutte... e ho finito per credere solo nella dinamite.

"In verità dovrai morire" Corano (29;39)
Top
Profilo Invia messaggio privato
Stella d'Oriente
Utente Senior
Utente Senior


Registrato: 20/04/13 19:09
Messaggi: 196
Residenza: Svizzera - Zurich

MessaggioInviato: Sab Gen 10, 2015 5:04 pm    Oggetto: Rispondi citando

Buonasera Abramovic,

non ci siamo sentiti offesi per quel che dici. Tu sei libero di pensare ciò che vuoi e di fare quello che vuoi nella vita privata. Su questo forum si parla di ciò che è giusto secondo l'Islam e ciò che non è giusto secondo l'Islam.

Tu puoi pensare che l'Islam sia la religione della salvezza, così come puoi pensare che non lo sia. In questo forum si ottengono informazioni sull'Islam. Se vuoi conoscere l'Islam qua trovi tanto materiale che ti permette di accrescere le tue conoscenze...da ciò che hai scritto in precedenza, è chiaro che hai ancora poche conoscenze.
Top
Profilo Invia messaggio privato
Stella d'Oriente
Utente Senior
Utente Senior


Registrato: 20/04/13 19:09
Messaggi: 196
Residenza: Svizzera - Zurich

MessaggioInviato: Sab Gen 10, 2015 5:30 pm    Oggetto: Rispondi citando

A proposito del rispetto delle regole:

Avviso fondamentale (e da leggere prima di postare) -
Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.

Top
Profilo Invia messaggio privato
Mostra prima i messaggi di:   
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> Famiglia, matrimonio, genitori, figli e rapporti tra i generi Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ora
Pagina 1 di 1

 
Vai a:  
Non puoi inserire nuovi argomenti
Non puoi rispondere a nessun argomento
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi votare nei sondaggi
c d
e



Powered by phpBB © 2001, 2005 phpBB Group
phpbb.it

Abuse - Segnalazione abuso - Utilizzando questo sito si accettano le norme di TOS & Privacy.
Powered by forumup.it forum gratis free, crea il tuo forum gratis free ora! Created by Hyarbor & Qooqoa - Auto ICRA

Page generation time: 0.689