Indice del forum Informazioni sull'Islam
In nome di Allah, il Compassionevole, il Misericordioso Dì, "Egli, Allah è Unico, Allah è l'Assoluto. Non ha generato, non è stato generato e nessuno è eguale a Lui". (Corano 112, 1-4)
 
 FAQFAQ   CercaCerca   Lista utentiLista utenti   GruppiGruppi   RegistratiRegistrati 
 ProfiloProfilo   Messaggi privatiMessaggi privati   Log inLog in 

Regina Rania (curiosità)

 
Questo forum è chiuso: Non puoi inserire, rispondere o modificare gli argomenti.   Quest'argomento è chiuso: Non puoi inserire, rispondere o modificare i messaggi.    Indice del forum -> Attualità e notizie
Precedente :: Successivo  
Autore Messaggio
Ads






Inviato: Ven Lug 20, 2018 11:22 pm    Oggetto: Ads

Top
hupaska
Utente Senior
Utente Senior


Registrato: 02/03/13 10:50
Messaggi: 641
Residenza: Italia (Emilia Romagna)

MessaggioInviato: Lun Mag 13, 2013 12:55 pm    Oggetto: Regina Rania (curiosità) Rispondi citando

Una curiosità se posso: vorrei chiedervi com'è vista in generale la regina Rania di Giordania dai Musulmani osservanti.

Lo chiedo perchè in Occidente (tra i non musulmani diciamo) è un po' un simbolo di emancipazione e modernità, ma leggendo i voltri post mi viene da pensare che invece non sia molto ben vista o coerente con gli insegnamenti della religione islamica...

Senza nulla togliere alla beneficenza o al bene che magari fa (o dicono che faccia) come moglie di un capo di Stato, ma mi piacerebbe ascoltare / leggere anche punti di vista differenti o complementari se ce ne sono.

Scusate la domanda magari banale, ma mi è venuta in mente leggendo proprio un articolo che parlava di lei e notando che non porta praticamente mai il velo o un vestiario propriamente più islamico.

Grazie in anticipo.

_________________
Son troppi i colori nel mondo, non li puoi chiudere in una bandiera...

“Cadi sette volte, rialzati otto”

"Quando soffia la tempesta e hai paura di annegare
Chiama, chiama piano Sai che non sarò lontano ..."
Top
Profilo Invia messaggio privato
Sufi Aqa
Amministratore - خادم
Amministratore - خادم


Registrato: 29/03/07 21:20
Messaggi: 14952
Residenza: Madhhab: Hanafi-Deobandi

MessaggioInviato: Mer Mag 15, 2013 6:19 pm    Oggetto: Re: Regina Rania (curiosità) Rispondi citando

hupaska ha scritto:
Una curiosità se posso: vorrei chiedervi com'è vista in generale la regina Rania di Giordania dai Musulmani osservanti.

Lo chiedo perchè in Occidente (tra i non musulmani diciamo) è un po' un simbolo di emancipazione e modernità,


In "occidente" comportamenti contrari ai precetti dell'Islam = "emancipazione" e "
Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.

" = felicità dei non-Musulmani nel vedere Musulmani di origine che si allontanano dagli insegnamenti dell'Islam per adottare i loro (quelli dei non-Musulmani).

Citazione:
e notando che non porta praticamente mai il velo o un vestiario propriamente più islamico.


Quello è evidente; per il resto non la conosco, e non so nemmeno se sia Musulmana o meno.

_________________

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



Blog in italiano:

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



Ottima applicazione per gli orari della preghiera:

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.

Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
Abdul Aziz
Utente Senior
Utente Senior


Registrato: 10/09/14 14:04
Messaggi: 142

MessaggioInviato: Mer Set 17, 2014 4:54 pm    Oggetto: Rispondi citando

Assalamu Alaykum,

Esprimo un parere del tutto personale, ma credo condiviso da molti Musulmani. La "regina" Rania nulla o poco ha a che fare con l'Islam. Chirurgia plastica, abbigliamento indecoroso, opulenza e un'infinità di altre cose che caratterizzano la sua vita o sono esplicitamente vietate (haram) o comunque deprecabili. Parli di beneficenza e buone azioni nei confronti del popolo... se è beneficenza gettare gli avanzi di cibo degli alberghi di lusso a quello che dovrebbe essere il suo popolo! Una grande amica dello stato d'Israele. Pertanto il mio personalissimo parere è che occorra attendere insh'Allah l'instaurazione di un autentico emirato islamico in Giordania. Il fatto che i media occidentali le attribuiscano grandi meriti mi è del tutto indifferente, anzi, forse è bene alzare la guardia quando ciò accade :).

Pace,
Alessandro
Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail
AbuMuhammad
Utente Senior
Utente Senior


Registrato: 26/03/12 18:44
Messaggi: 943

MessaggioInviato: Mer Set 17, 2014 6:20 pm    Oggetto: Rispondi citando

Wa `alaykom salam wa rahmatullahi wa barakatuh

Citazione:
Il fatto che i media occidentali le attribuiscano grandi meriti mi è del tutto indifferente, anzi, forse è bene alzare la guardia quando ciò accade :).

Ben detto, mi piace questo punto di vista ;) Come nel caso "

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.

", tanto riflesso mediatico nasconde in realtà tanta ipocrisia, e i media che se ne fanno promotori sono gli stessi che parlano e parlano di crimini commessi da islamici tacendo subdolamente ed omertosamente sui restanti ed uguali crimini di matrice non islamica e/o, soprattutto, che vedono i musulmani come vittime di violenze o autentici massacri da parte di non musulmani (cristiani, buddhisti, indù, atei ecc). Mai fidarsi della gente disonesta (media).
Top
Profilo Invia messaggio privato
Uncino
Bannato
Bannato


Registrato: 09/09/09 21:38
Messaggi: 248

MessaggioInviato: Sab Set 20, 2014 11:05 pm    Oggetto: Rispondi citando

Ho anch'io una curiosità: Quando Attanasio parla di "abbigliamento indecoroso" lo intende in senso relativo, ossia in quel Paese, quella cultura e per quella posizione, o viceversa assoluto, ossia tutte le donne che vestono con quei criteri sono indecorose?
Top
Profilo Invia messaggio privato
Von Sor
Utente Senior
Utente Senior


Registrato: 03/05/11 11:55
Messaggi: 2738
Residenza: Siena

MessaggioInviato: Dom Set 21, 2014 8:55 am    Oggetto: Rispondi citando

Indecoroso rispetto alla Sharia. E visto che secondo noi musulmani la Sharia è verita, diremmo indecoroso in assoluto.( La religione è proprio quella "prospettiva" che non fa propri atteggiamenti o giudizi relativi, il religioso relativista è solo una figura ipocrita e contraddittoria). Questa è l'opinione dei musulmani. Soprattutto in quanto lei stessa è musulmana. Tuttavia al Hamdulillah che è Musulmana.. Dei suoi atteggiamenti sarà responsabile lei davanti a Dio.


Definizione di decoro (http://dizionari.corriere.it/dizionario_italiano/D/decoro.shtml): Decoro: Complesso di valori e atteggiamenti ritenuti confacenti a una vita dignitosa, riservata, corretta.

_________________
'Abdullah bin 'Umar [...] said:"Muhammad used to fight against the pagans, for a Muslim was put to trial in his religion (The pagans will either kill him or chain him as a captive). His fighting was not like your fighting which is carried on for the sake of ruling."

“il 66 per cento della produzione mondiale di cereali è destinato alla alimentazione degli animali dei paesi ricchi” Ibid.


"Questa vita terrena non è altro che gioco e trastullo. La dimora ultima è la vera vita, se solo lo sapessero!" Al Ankabut 64

Quando ho cominciato ad usare la dinamite, allora credevo anch'io in tante cose, in tutte... e ho finito per credere solo nella dinamite.

"In verità dovrai morire" Corano (29;39)
Top
Profilo Invia messaggio privato
Abdul Aziz
Utente Senior
Utente Senior


Registrato: 10/09/14 14:04
Messaggi: 142

MessaggioInviato: Dom Set 21, 2014 9:09 am    Oggetto: Rispondi citando

Assalamu alaikum,

La sorella mi ha preceduto e non ha detto nulla che non io non sottoscriva al cento per cento. Parlare di "relativo a..." o "in senso assoluto" è di per se un modo errato di porre la questione. Siamo Musulmani, i dettami della Shari'ah, in tutta la loro saggezza e naturalezza, SONO assoluti.

Pace,
A.
Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail
Uncino
Bannato
Bannato


Registrato: 09/09/09 21:38
Messaggi: 248

MessaggioInviato: Dom Set 21, 2014 6:45 pm    Oggetto: Rispondi citando

Si, conosco il significato del termine "decoroso", ma esso è nella comune accezione indissolubilmente legato al tempo/luogo/cultura/religione/stato sociale/circostanza.
Come già detto era solo per capire, e la risposta di Attanasio mi sembra decisamente la meno ambigua (in fin dei conti il mio quesito era rivolto a lui).

Pace, Federico
Top
Profilo Invia messaggio privato
Abdul Aziz
Utente Senior
Utente Senior


Registrato: 10/09/14 14:04
Messaggi: 142

MessaggioInviato: Dom Set 21, 2014 7:31 pm    Oggetto: Rispondi citando

Lieto di avere chiarito i tuoi dubbi Federico. Considera il fatto che l'Islam non è unicamente una "confessione religiosa" da porre accanto ad altre, in una prospettiva Musulmana, l'umanità (e a maggior ragione la Ummah) è fondamentalmente organica nella sua essenza e la fede islamica pervade l'intero orizzonte della vita umana. Il pluralismo culturale e politico nella sua accezione occidentale, così come ogni forma di relativismo, sono estraei all'Islam. Vi è un duplice problema, l'errata "traduzione culturale" che tanto occidente compie nel rapportarsi all'Islam, che assume la forma di ricondurre l'ignoto (per loro!) al noto (termini come moderati, fondamentalisti,...) e la fondamentale inconciliabilità dell'Islam e dei Musulmani con un occidente così inteso e che comprenda questa unica forma di "dialogo". Spero di aver risposto in modo più argomentato.

Pace,
A.
Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail
Uncino
Bannato
Bannato


Registrato: 09/09/09 21:38
Messaggi: 248

MessaggioInviato: Dom Set 21, 2014 7:54 pm    Oggetto: Rispondi citando

La mia era pura curiosità Attanasio, non desidero nè ho mai desiderato aprire polemiche su questo forum, o quanto meno affrontare argomenti che potrebbero sfociare in una polemica, e dunque non offenderti se eviterò di dare una risposta al tuo ultimo post.

Un abbraccio, Federico
Top
Profilo Invia messaggio privato
Von Sor
Utente Senior
Utente Senior


Registrato: 03/05/11 11:55
Messaggi: 2738
Residenza: Siena

MessaggioInviato: Dom Set 21, 2014 8:32 pm    Oggetto: Rispondi citando

Citazione:
in fin dei conti il mio quesito era rivolto a lui

Certo. Mi sono permessa di intromettermi perchè noi musulmani abbiamo (o dovremmo avere)"opinioni" condivise su questi argomenti, proprio perchè non rispondiamo in base al parere personale bensì in base alla Rivleazione.
Tutto qui. Pace.

_________________
'Abdullah bin 'Umar [...] said:"Muhammad used to fight against the pagans, for a Muslim was put to trial in his religion (The pagans will either kill him or chain him as a captive). His fighting was not like your fighting which is carried on for the sake of ruling."

“il 66 per cento della produzione mondiale di cereali è destinato alla alimentazione degli animali dei paesi ricchi” Ibid.


"Questa vita terrena non è altro che gioco e trastullo. La dimora ultima è la vera vita, se solo lo sapessero!" Al Ankabut 64

Quando ho cominciato ad usare la dinamite, allora credevo anch'io in tante cose, in tutte... e ho finito per credere solo nella dinamite.

"In verità dovrai morire" Corano (29;39)
Top
Profilo Invia messaggio privato
Uncino
Bannato
Bannato


Registrato: 09/09/09 21:38
Messaggi: 248

MessaggioInviato: Lun Set 22, 2014 3:59 pm    Oggetto: Rispondi citando

Hai preso le mie parole in modo sbagliato Sorella.
La mia non era una critica rivolta a te per essere intervenuta, ci mancherebbe, ma solo ciò che ho scritto: la curiosità di sapere cosa intendesse con quelle parole l'animo di un giovane muslim.
Non attacco mai le religioni Sor, sarebbe una cosa estremamente sciocca, io sono incuriosito dalle persone che le praticano.
Top
Profilo Invia messaggio privato
Abdul Aziz
Utente Senior
Utente Senior


Registrato: 10/09/14 14:04
Messaggi: 142

MessaggioInviato: Lun Set 22, 2014 4:51 pm    Oggetto: Rispondi citando

Assalamu alaykum,

Un abbraccio anche a te, non preoccuparti non era mia intenzione far polemica. Ho solo pensato di argomentare un po' meglio. Perdona la curiosità ma sei Musulmano? Ho notato che ti rivolgi alla nostra sorella, chiamandola, appunto, sorella (colgo l'occasione per salutarla). Anche questo senza polemica, una pura curiosità.

Pace,
A.
Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail
Uncino
Bannato
Bannato


Registrato: 09/09/09 21:38
Messaggi: 248

MessaggioInviato: Lun Set 22, 2014 5:03 pm    Oggetto: Rispondi citando

No Attanasio, sono ateo.
Però vedi, se come dice il Corano (e a dire il vero questa è un'interpretazione cui si può giungere anche attraverso il Nuovo Testamento cristiano), tutte le anime sono state create prima del corpo, allora si è tutti fratelli e sorelle indipendentemente dal Credo (o non Credo come nel mio caso).
Naturalmente ciò non significa che non vi siano differenze, perchè così come per due gemelli monozigoti è poi la vita a differenziarci nello spirito, ma indipendentemente da questo si resta fratelli e sorelle.
Non credi?
Top
Profilo Invia messaggio privato
Dhakir13
Utente Senior
Utente Senior


Registrato: 24/12/12 11:58
Messaggi: 1192

MessaggioInviato: Lun Set 22, 2014 5:26 pm    Oggetto: Rispondi citando

no. si è creature di Allah... E a Lui ritorniamo, tutto torna ad Allah.

_________________
La ilaha illaLah Muhammad Rasulu Lah
Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail
Abdul Aziz
Utente Senior
Utente Senior


Registrato: 10/09/14 14:04
Messaggi: 142

MessaggioInviato: Lun Set 22, 2014 5:34 pm    Oggetto: Rispondi citando

Il fratello Jihad13 ha ragione. Se tu stesso sei ateo e il tuo interesse nei confronti dei Musulmani è una pura curiosità non comprendo come tu ci possa ritenere fratelli (visto che il Nuovo Testamento e il Santo Qu'ran che citi non hanno per te altro valore se non quello di curiosità). Direi comunque di non proseguire la discussione, siamo già fuori tema.
Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail
Uncino
Bannato
Bannato


Registrato: 09/09/09 21:38
Messaggi: 248

MessaggioInviato: Lun Set 22, 2014 5:40 pm    Oggetto: Rispondi citando

Esatto Jihad, e ciò vale sia per il buon muslim che per l'ateo.
E' inevitabile indipendentemente dalle azioni compiute su questo mondo (indipendentemente da questa prova?).
Dunque in origine siamo tutti fratelli e sorelle, proprio come due gemelli che poi si differenziano per esperienze di vita.

@Attanasio, curiosità era riferito a te come utente relativamente giovane del forum. Riguardo alle religioni le ho sempre intese come studio, cosa assai differente.

Sono stato io stesso a proporre di arrestare la discussione.
Top
Profilo Invia messaggio privato
Dhakir13
Utente Senior
Utente Senior


Registrato: 24/12/12 11:58
Messaggi: 1192

MessaggioInviato: Lun Set 22, 2014 7:02 pm    Oggetto: Rispondi citando

non c'è problema la discussione OT si può sempre spostare...
comunque uncino il tuo mi sembra il tipico caso delicato di un "ateo" che sente la puzza di deviazione...
riporto un punto di Aqidah perchè non credo potrei fare di meglio

36. L’Islam di un uomo non è sicuro a meno che non sia basato sulla sottomissione e sulla accettazione. Chiunque desideri sapere cose la cui conoscenza è al di là della propria capacità e chiunque non sia soddisfatto dell’accettazione, troverà che il suo desiderio lo allontana da una comprensione pura della vera unità di Allah, da una chiara conoscenza e da una corretta credenza, e che egli oscilla tra la fede e lo scetticismo, tra la conferma e la negazione e tra l’accettazione e il rifiuto. Egli sarà soggetto ai bisbigli e si troverà confuso e pieno di dubbi, poiché non sarà né un credente che accetta, né un non credente che rinnega.


Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



che Allah ti guidi...

_________________
La ilaha illaLah Muhammad Rasulu Lah
Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail
Von Sor
Utente Senior
Utente Senior


Registrato: 03/05/11 11:55
Messaggi: 2738
Residenza: Siena

MessaggioInviato: Lun Set 22, 2014 7:06 pm    Oggetto: Rispondi citando

Citazione:
Esatto Jihad, e ciò vale sia per il buon muslim che per l'ateo.


Ma infatti gli uomini sono tutti creature di Allah e figli di Adamo. Quindi si, l'umanità è affratellata da questo "minimo comun denominatore". Ma di certo non ha senso che un ateo - che per eccellenza è colui che non crede nell'immortalità dell'anima e in Dio - faccia uso di un'espressione ( fratello-sorella) che si fonda invece sulla credenza che tutti noi siamo creature di Dio e figli di Adamo(su di lui la pace). Bah

_________________
'Abdullah bin 'Umar [...] said:"Muhammad used to fight against the pagans, for a Muslim was put to trial in his religion (The pagans will either kill him or chain him as a captive). His fighting was not like your fighting which is carried on for the sake of ruling."

“il 66 per cento della produzione mondiale di cereali è destinato alla alimentazione degli animali dei paesi ricchi” Ibid.


"Questa vita terrena non è altro che gioco e trastullo. La dimora ultima è la vera vita, se solo lo sapessero!" Al Ankabut 64

Quando ho cominciato ad usare la dinamite, allora credevo anch'io in tante cose, in tutte... e ho finito per credere solo nella dinamite.

"In verità dovrai morire" Corano (29;39)
Top
Profilo Invia messaggio privato
Von Sor
Utente Senior
Utente Senior


Registrato: 03/05/11 11:55
Messaggi: 2738
Residenza: Siena

MessaggioInviato: Lun Set 22, 2014 7:09 pm    Oggetto: Rispondi citando

Citazione:
36. L’Islam di un uomo non è sicuro a meno che non sia basato sulla sottomissione e sulla accettazione. Chiunque desideri sapere cose la cui conoscenza è al di là della propria capacità e chiunque non sia soddisfatto dell’accettazione, troverà che il suo desiderio lo allontana da una comprensione pura della vera unità di Allah, da una chiara conoscenza e da una corretta credenza, e che egli oscilla tra la fede e lo scetticismo, tra la conferma e la negazione e tra l’accettazione e il rifiuto. Egli sarà soggetto ai bisbigli e si troverà confuso e pieno di dubbi, poiché non sarà né un credente che accetta, né un non credente che rinnega.


Mash'Allah

_________________
'Abdullah bin 'Umar [...] said:"Muhammad used to fight against the pagans, for a Muslim was put to trial in his religion (The pagans will either kill him or chain him as a captive). His fighting was not like your fighting which is carried on for the sake of ruling."

“il 66 per cento della produzione mondiale di cereali è destinato alla alimentazione degli animali dei paesi ricchi” Ibid.


"Questa vita terrena non è altro che gioco e trastullo. La dimora ultima è la vera vita, se solo lo sapessero!" Al Ankabut 64

Quando ho cominciato ad usare la dinamite, allora credevo anch'io in tante cose, in tutte... e ho finito per credere solo nella dinamite.

"In verità dovrai morire" Corano (29;39)
Top
Profilo Invia messaggio privato
Uncino
Bannato
Bannato


Registrato: 09/09/09 21:38
Messaggi: 248

MessaggioInviato: Lun Set 22, 2014 7:16 pm    Oggetto: Rispondi citando

@Jihad, sono ateo e non agnostico, quindi non sono in preda a nessuno scetticismo.
Ciò detto, se vuoi spostare la discussione in "Rapporti con le altre religioni" fallo pure... non so quanto possa essere interessante il tema, ma questo è affidato al tuo giudizio.
Per conto mio, come già detto, la discussione è chiusa.

@Sor, Non concordo con te, ma ciò non ha grande importanza. Se ti offende che un ateo ti abbia chiamato Sorella (addirittura con la S maiuscola) sono pronto a ritirarlo e definirti "persona-che-è-totalmente-altro-rispetto-a-me". Anche qui nessun problema, la scelta è tua.
I rapporti che abbiamo con gli altri sono sempre una nostra scelta, Sor
Top
Profilo Invia messaggio privato
Von Sor
Utente Senior
Utente Senior


Registrato: 03/05/11 11:55
Messaggi: 2738
Residenza: Siena

MessaggioInviato: Lun Set 22, 2014 7:23 pm    Oggetto: Rispondi citando

Citazione:
Se ti offende che un ateo ti abbia chiamato Sorella (addirittura con la S maiuscola) sono pronto a ritirarlo e definirti "persona-che-è-totalmente-altro-rispetto-a-me". Anche qui nessun problema, la scelta è tua.

Mica mi sono offesa! Lo trovo/iamo solo contraddittorio e incoerente con il tuo essere ateo. Per il resto sei liberissimo di contraddirtie e anche di chiamarmi sorella!

_________________
'Abdullah bin 'Umar [...] said:"Muhammad used to fight against the pagans, for a Muslim was put to trial in his religion (The pagans will either kill him or chain him as a captive). His fighting was not like your fighting which is carried on for the sake of ruling."

“il 66 per cento della produzione mondiale di cereali è destinato alla alimentazione degli animali dei paesi ricchi” Ibid.


"Questa vita terrena non è altro che gioco e trastullo. La dimora ultima è la vera vita, se solo lo sapessero!" Al Ankabut 64

Quando ho cominciato ad usare la dinamite, allora credevo anch'io in tante cose, in tutte... e ho finito per credere solo nella dinamite.

"In verità dovrai morire" Corano (29;39)
Top
Profilo Invia messaggio privato
Dhakir13
Utente Senior
Utente Senior


Registrato: 24/12/12 11:58
Messaggi: 1192

MessaggioInviato: Lun Set 22, 2014 7:37 pm    Oggetto: Rispondi citando

Von Sor ha scritto:
Citazione:
36. L’Islam di un uomo non è sicuro a meno che non sia basato sulla sottomissione e sulla accettazione. Chiunque desideri sapere cose la cui conoscenza è al di là della propria capacità e chiunque non sia soddisfatto dell’accettazione, troverà che il suo desiderio lo allontana da una comprensione pura della vera unità di Allah, da una chiara conoscenza e da una corretta credenza, e che egli oscilla tra la fede e lo scetticismo, tra la conferma e la negazione e tra l’accettazione e il rifiuto. Egli sarà soggetto ai bisbigli e si troverà confuso e pieno di dubbi, poiché non sarà né un credente che accetta, né un non credente che rinnega.


Mash'Allah


se non ricordo male dovevi impararla a memoria...

_________________
La ilaha illaLah Muhammad Rasulu Lah
Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail
Uncino
Bannato
Bannato


Registrato: 09/09/09 21:38
Messaggi: 248

MessaggioInviato: Lun Set 22, 2014 7:41 pm    Oggetto: Rispondi citando

Von Sor ha scritto:

Mica mi sono offesa! Lo trovo/iamo solo contraddittorio e incoerente con il tuo essere ateo. Per il resto sei liberissimo di contraddirtie e anche di chiamarmi sorella!

Sor, se io contassi le volte in cui i miei professori dei più svariati corsi di Teologia mi hanno dato dell'incoerente non mi basterebbero le dita dei mani e dei piedi. :)
Però alla fine sono stato, ahimè quando ero ragazzo, fra i pochissimi ad avere tutti trenta sul libretto.
La coerenza... la coerenza è materia dei computer e di chi si propone il fine di andare in Paradiso. Io sono un povero essere umano Sor, davvero l'Ultimo fra gli Ultimi.
Mi ritengo superiore alle macchine ma al tempo stesso mi vedo totalmente indegno di aspirare alla Vita Eterna. Questo però fa di me un uomo libero (almeno finchè campo biologicamente) e di conseguenza do del Fratello o della Sorella a chi sento di volerlo fare... se poi l'altra parte non gradisce c'è sempre l'opzione B: rimarcare di essere totalmente altro.

Questa discussione non ha più senso in pubblico.
Top
Profilo Invia messaggio privato
Von Sor
Utente Senior
Utente Senior


Registrato: 03/05/11 11:55
Messaggi: 2738
Residenza: Siena

MessaggioInviato: Lun Set 22, 2014 9:17 pm    Oggetto: Rispondi citando

Jihad ha scritto:
se non ricordo male dovevi impararla a memoria...
Presumo che tu invece abbia attinto direttamente dalla tua memoria per citare quel passo..!


Uncino ha scritto:
La coerenza... la coerenza è materia dei computer e di chi si propone il fine di andare in Paradiso
Veramente i computer li abbiamo fatti a nostra immagine immettendovi la logica che è in noi prima di essere in loro.

Citazione:
chi si propone il fine di andare in Paradiso

Non si ha la fede perchè si vuole andare in Paradiso. Credere in Dio viene prima. Il Paradiso è sempicemente il ritorno alla verità che si ha amato, con tutta la bellezza e gioia che questo ricongiungimento comporta.

L'inferno è la menzogna della vita di un non credente che si manifesta e si rivolta contro di lui. Il non credente si illude di poter negare la Verità e invece si ritrova a doverla vivere nel suo aspetto infernale. Ovvero è costretto a ritornare verso Colui che ha negato e non ha amato.
Citazione:

mi vedo totalmente indegno di aspirare alla Vita Eterna.

Nessuno è indegno di amare Colui che lo ha creato. Solo chi non ama Colui che lo ha creato è indegno di Lui e vive poi l'Inferno di tutta la sua indegnità.

_________________
'Abdullah bin 'Umar [...] said:"Muhammad used to fight against the pagans, for a Muslim was put to trial in his religion (The pagans will either kill him or chain him as a captive). His fighting was not like your fighting which is carried on for the sake of ruling."

“il 66 per cento della produzione mondiale di cereali è destinato alla alimentazione degli animali dei paesi ricchi” Ibid.


"Questa vita terrena non è altro che gioco e trastullo. La dimora ultima è la vera vita, se solo lo sapessero!" Al Ankabut 64

Quando ho cominciato ad usare la dinamite, allora credevo anch'io in tante cose, in tutte... e ho finito per credere solo nella dinamite.

"In verità dovrai morire" Corano (29;39)
Top
Profilo Invia messaggio privato
Uncino
Bannato
Bannato


Registrato: 09/09/09 21:38
Messaggi: 248

MessaggioInviato: Lun Set 22, 2014 9:36 pm    Oggetto: Rispondi citando

Sor, quel passo lo ha citato Jihad, non io.
In genere non uso passi imparati a memoria, solo qualche volta, preferendo al loro posto l'insegnamento che ne traggo... questione di abitudini, naturalmente. :)

Riguardo ai computer e alla necessità della logica sono d'accodo quasi completamente con te, ma fingiamo che lo sia al 100%. :)

Al contrario, concordo pienamente con la tua ultima affermazione riguardo a Paradiso, Inferno (al quale però non crederei neppure se mi fosse data la Fede, o almeno non vi crederei se inteso come luogo) e Dio.
Giusto anche il resto, qualora dopo la morte mi trovassi ad aver sbagliato, e quindi fossi posto al cospetto di Dio, non potrei certo dire "non credevo in Te e quindi non ti riconosco il diritto di giudicarmi".
Ho avuto gli strumenti per credere, e se ho scelto liberamente di seguire la mia razionalità (o quanto meno il desiderio di essa) ciò è una mia piena responsabilità.
L'eventuale Dio sarà liberissimo di accogliermi o condannarmi ed io non potrò che gioirne o chinare il capo accettando il castigo sapendo di non aver ragione di critica.

Nessuno è indegno... beh, consentimi Sor, questo è fortemente personale.
Top
Profilo Invia messaggio privato
Von Sor
Utente Senior
Utente Senior


Registrato: 03/05/11 11:55
Messaggi: 2738
Residenza: Siena

MessaggioInviato: Lun Set 22, 2014 9:51 pm    Oggetto: Rispondi citando

Citazione:
In genere non uso passi imparati a memoria, solo qualche volta, preferendo al loro posto l'insegnamento che ne traggo... questione di abitudini, naturalmente. :)

Infatti la risposta era per Jihad
Citazione:

e se ho scelto liberamente di seguire la mia razionalità (o quanto meno il desiderio di essa) ciò è una mia piena responsabilità


Tutti i i grandi filosofi dell'antichità, i fondatori della filosofia, usando la sola razionalità e pur vivendo in un mondo che concepiva una pluralità di divinità, sono giunti alla conclusione che il principio del reale doveva essere uno, increato, eterno e immutabile.
Non capisco quindi come usando la razionalità si possa invece giungere a negare Dio. L'ateismo non è mai una scelta razionale ma piuttosto una scelta che è frutto di arroganza, paura, sfida e follia.

Citazione:
Nessuno è indegno... beh, consentimi Sor, questo è fortemente personale.

Diciamo che l'indegnità non è ontologica. Si può scegliere.

_________________
'Abdullah bin 'Umar [...] said:"Muhammad used to fight against the pagans, for a Muslim was put to trial in his religion (The pagans will either kill him or chain him as a captive). His fighting was not like your fighting which is carried on for the sake of ruling."

“il 66 per cento della produzione mondiale di cereali è destinato alla alimentazione degli animali dei paesi ricchi” Ibid.


"Questa vita terrena non è altro che gioco e trastullo. La dimora ultima è la vera vita, se solo lo sapessero!" Al Ankabut 64

Quando ho cominciato ad usare la dinamite, allora credevo anch'io in tante cose, in tutte... e ho finito per credere solo nella dinamite.

"In verità dovrai morire" Corano (29;39)
Top
Profilo Invia messaggio privato
Uncino
Bannato
Bannato


Registrato: 09/09/09 21:38
Messaggi: 248

MessaggioInviato: Lun Set 22, 2014 10:05 pm    Oggetto: Rispondi citando

Sor, Sorella mia (e spero davvero che tu non torni a gettarmi in faccia questo termine), io ho cercato Dio in ogni dove.
L'ho cercato in me stesso, l'ho cercato nel confronto, l'ho cercato nell'impegno dello studio... ma niente, la Fede non è mai arrivata.
Dimmi Sor, cosa dovrei fare?
Entrare nella prima chiesa e fare la Comunione fingendo di credere in Dio?
O forse recitare qualche parola e diventare musulmano?
O magari, visto che adesso ve di moda, decidere che siamo tutti parte di un uno indistinto e farmi buddhista?
E a che servirebbe Sor? Tu puoi scegliere di aderire ad una dottrina, perfino seguirne il tracciato, ma se non hai la Fede che senso ha?
E la fede non puoi dartela da solo.
Top
Profilo Invia messaggio privato
Dhakir13
Utente Senior
Utente Senior


Registrato: 24/12/12 11:58
Messaggi: 1192

MessaggioInviato: Lun Set 22, 2014 10:23 pm    Oggetto: Rispondi citando

chiarisco subito che l'Aqidah è la dottrina, la fede, il credo dei musulmani è non è questione di impararne a memoria qualche testo.

_________________
La ilaha illaLah Muhammad Rasulu Lah
Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail
Uncino
Bannato
Bannato


Registrato: 09/09/09 21:38
Messaggi: 248

MessaggioInviato: Lun Set 22, 2014 10:31 pm    Oggetto: Rispondi citando

Jihad13 ha scritto:
chiarisco subito che l'Aqidah è la dottrina, la fede, il credo dei musulmani è non è questione di impararne a memoria qualche testo.

Infatti Jihad, se vi fosse un Dio dirgli "credo in te" senza sentirlo realmente avrebbe davvero poco senso.
Non solo per Lui, non lo avrebbe neppure per me stesso.
Anche se forse qualche volta mi farebbe sentire più in pace.
Top
Profilo Invia messaggio privato
Von Sor
Utente Senior
Utente Senior


Registrato: 03/05/11 11:55
Messaggi: 2738
Residenza: Siena

MessaggioInviato: Lun Set 22, 2014 10:34 pm    Oggetto: Rispondi citando

Citazione:
è non è questione di impararne a memoria qualche testo.

Appunto, quindi perchè a me dici che devo saperla a memoria?

Citazione:
Sor, Sorella mia (e spero davvero che tu non torni a gettarmi in faccia questo termine), io ho cercato Dio in ogni dove.
L'ho cercato in me stesso, l'ho cercato nel confronto, l'ho cercato nell'impegno dello studio... ma niente, la Fede non è mai arrivata.
Dimmi Sor, cosa dovrei fare?
Entrare nella prima chiesa e fare la Comunione fingendo di credere in Dio?
O forse recitare qualche parola e diventare musulmano?
O magari, visto che adesso ve di moda, decidere che siamo tutti parte di un uno indistinto e farmi buddhista?
E a che servirebbe Sor? Tu puoi scegliere di aderire ad una dottrina, perfino seguirne il tracciato, ma se non hai la Fede che senso ha?
E la fede non puoi dartela da solo.


Certo la fede non puoi dartela da solo. Ma proprio perchè ora non credi in niente (forse) sei più avvantaggiato rispetto a chi crede in qualcosa di errato. Perchè la fede passionale verso l'errore è veramente cieca.
Mentre in qualche modo il non credere in niente ti lascia le porte aperte.
Il primo passo della Shahada è infatti "La Ilaha". Non c'è divinità.
Parto da qui solo per consigliarti di fare piazza pulita di tutte le idee preconcette, di tutti gli idoli e le divinità che potrebbero compromettere in qualche modo un cammino verso la verità.
Per divinità intendo qualsiasi cosa: che sia un'idea fossilizzata che si ha di se stessi, o anche la convinzione ferma di non potere fare qualcosa, o una paura, o un qualsiasi attaccamento. Tutto ciò che viene fossilizzato in un modo che non gli spetta, perchè a parte Dio, tutto è mutabile. E cominciare a collocarti, in un letterale deserto della mente, allontandoti da tutte le divinità della tua vita. In realtà fare questo non è così semplice come si potrebbe pensare. E dopo che hai negato tutto ti consiglio di porti nuovamente le domande prime. Può ciò che esiste non avere una causa? La causa deve essere necessariamente una o può essere molteplice? Perchè sento così tanto il bisogno di qualcosa che non esiste? Solo la paura della morte? Ma se DIo non esistesse, non sarebbe una cosa "naturale" morire? Se Dio esiste, ha senso una vita vissuta al di fuori del percorso da lui tracciato? Insomma, tutte le domande primordiali che ogni essere umano, libero da condizionamenti esterni, dovrebbe porsi. E soprattutto, pure se può sembrarti stupido, chiedi a Colui nei confronti del quale nutri ancora dei dubbi, di guidarti.

_________________
'Abdullah bin 'Umar [...] said:"Muhammad used to fight against the pagans, for a Muslim was put to trial in his religion (The pagans will either kill him or chain him as a captive). His fighting was not like your fighting which is carried on for the sake of ruling."

“il 66 per cento della produzione mondiale di cereali è destinato alla alimentazione degli animali dei paesi ricchi” Ibid.


"Questa vita terrena non è altro che gioco e trastullo. La dimora ultima è la vera vita, se solo lo sapessero!" Al Ankabut 64

Quando ho cominciato ad usare la dinamite, allora credevo anch'io in tante cose, in tutte... e ho finito per credere solo nella dinamite.

"In verità dovrai morire" Corano (29;39)
Top
Profilo Invia messaggio privato
Dhakir13
Utente Senior
Utente Senior


Registrato: 24/12/12 11:58
Messaggi: 1192

MessaggioInviato: Lun Set 22, 2014 11:06 pm    Oggetto: Rispondi citando

Citazione:
Infatti Jihad, se vi fosse un Dio dirgli "credo in te" senza sentirlo realmente avrebbe davvero poco senso.

[50.16] In verità siamo stati Noi ad aver creato l'uomo e conosciamo ciò che gli sussurra l'animo suo. Noi siamo a lui più vicini della sua vena giugulare.

che tu sia credente o non
Citazione:
Non solo per Lui, non lo avrebbe neppure per me stesso.

questi dovrebbero essere sussuri di shaytan che si è promesso di sviarti\ci e lo fara sempre, anche qualora diventassi musulmano, anzi ora si fara sentire ancora di piu.
Citazione:
Anche se forse qualche volta mi farebbe sentire più in pace.

Allah è la Pace(As-Salam) e da Lui viene la Pace.

Citazione:
Il primo passo della Shahada è infatti "La Ilaha". Non c'è divinità.
Parto da qui solo per consigliarti di fare piazza pulita

mashaaLLah.. è proprio cosi

_________________
La ilaha illaLah Muhammad Rasulu Lah
Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail
Uncino
Bannato
Bannato


Registrato: 09/09/09 21:38
Messaggi: 248

MessaggioInviato: Lun Set 22, 2014 11:10 pm    Oggetto: Rispondi citando

Sor, e poi se vuoi continueremo in privato questa conversazione perchè non credo proprio che i suoi risvolti possano interessare il "grande pubblico", io sono andato vicino alla morte in due occasioni.
In entrambi i casi non ho avvertito la benchè minima necessità di credere in qualcosa, di trovare un conforto, di alleviare in qualche modo la mia coscienza di avere notevoli possibilità di non uscire vivo dall'ospedale.
Insomma Sor, chiamala come ti pare, io proprio non ho fede e neppure sento in me una scintilla che, soffiandoci sopra, io possa trasformare in fuoco.

Bada bene, io NON sono un ateista! Non ho mai tentato di convincere altri della non-esistenza di Dio, cosa che trovo assolutamente cretina.

Però, quanto a me, proprio non c'è nulla Sor.

Quanto ai tuoi quesiti, ritengo abbia poco senso porsi delle domande riguardo alla logicità (o illogicità) di Dio.
Top
Profilo Invia messaggio privato
Von Sor
Utente Senior
Utente Senior


Registrato: 03/05/11 11:55
Messaggi: 2738
Residenza: Siena

MessaggioInviato: Lun Set 22, 2014 11:28 pm    Oggetto: Rispondi citando

Dio è Adh-Dhâhir - Il Manifesto. Si può pervenire a Lui tramite molti modi. Uno di questi è il ragionamento. Non si tratta di porsi quesiti sulla logicità di Dio perchè Dio è al di sopra della logica, ma sulla sua necessità ontologica. Dio ci ha dato la ragione non tanto per sragionare ma solo come uno dei tanti strumenti che ci conducono a Lui. Non so quale sia quello che ha destinato o non destinato a te, ma non sottovaluterei così il ragionamento. In oltre nuovamente, questo tuo fossilizzarti sulla convinzione che in te non c'è un grammo di fede, non è che uno dei tanti idoli che affliggono l'uomo e lo posseggono.


Citazione:
Sor, e poi se vuoi continueremo in privato questa conversazione perchè non credo proprio che i suoi risvolti possano interessare il "grande pubblico", io sono andato vicino alla morte in due occasioni.
Sinceramente non vedo il problema di parlare solo di cose che interessano il grande pubblico.
Citazione:
In entrambi i casi non ho avvertito la benchè minima necessità di credere in qualcosa, di trovare un conforto, di alleviare in qualche modo la mia coscienza di avere notevoli possibilità di non uscire vivo dall'ospedale.


Eppure prima hai dichiarato di aver "cercato Dio in ogni dove". In ogni caso se non senti questa necessità non ha senso questo discorso.

_________________
'Abdullah bin 'Umar [...] said:"Muhammad used to fight against the pagans, for a Muslim was put to trial in his religion (The pagans will either kill him or chain him as a captive). His fighting was not like your fighting which is carried on for the sake of ruling."

“il 66 per cento della produzione mondiale di cereali è destinato alla alimentazione degli animali dei paesi ricchi” Ibid.


"Questa vita terrena non è altro che gioco e trastullo. La dimora ultima è la vera vita, se solo lo sapessero!" Al Ankabut 64

Quando ho cominciato ad usare la dinamite, allora credevo anch'io in tante cose, in tutte... e ho finito per credere solo nella dinamite.

"In verità dovrai morire" Corano (29;39)
Top
Profilo Invia messaggio privato
Uncino
Bannato
Bannato


Registrato: 09/09/09 21:38
Messaggi: 248

MessaggioInviato: Mar Set 23, 2014 12:09 am    Oggetto: Rispondi citando

Direi che siamo totalmente al di fuori sia del topic di questo thread che dalla sezione del forum.
Nel discorrere umano è normale che ciò avvenga, sarebbe anzi strano il contrario, ma non vorrei che su di noi si abbattesse la giusta scure di qualche moderatore :)

@Jiad, sto riflettendo molto sulla risposta da darti... anzi, ti dirò che l'avevo scritta per poi cancellarla.
Il mio primo istinto era stato quello di ringraziarti, facendoti però capire che è poco efficace proporre quali spiegazioni ad un non credente degli Articoli di Fede.
Ma dopo attenta riflessione ho deciso di non ridurre banalità il tuo commento.
Come ho già etto, io non credo nell'Inferno come luogo fisico, però esattamente come voi, i cristiani e gli ebrei, credo nel demonio.
Non un demonio sovrannaturale (termine inesatto, lo so), ma credo nel demonio.
Top
Profilo Invia messaggio privato
Dhakir13
Utente Senior
Utente Senior


Registrato: 24/12/12 11:58
Messaggi: 1192

MessaggioInviato: Mar Set 23, 2014 11:46 am    Oggetto: Rispondi citando

Citazione:
Appunto, quindi perchè a me dici che devo saperla a memoria?

scherzavo, e comunque un testo del genere lo imparerei volentieri a memoria e credo anche senza difficoltà.

Citazione:
Come ho già etto, io non credo nell'Inferno come luogo fisico

è un luogo fisico in un altra dimensione, ma se credi che l'inferno sia solo una condizione spirituale, questa è solo una falsa congettura per evadere la realtà e non temere Allah, quando il timore di Allah è la piu grande benedizione e conoscenza che tu possa ricevere, perciò stai in guardia.

Citazione:
però esattamente come voi, i cristiani e gli ebrei, credo nel demonio.
Non un demonio sovrannaturale (termine inesatto, lo so), ma credo nel demonio.

se credi nel demonio creato da Allah, come il resto di tutto, e se credi che tutto viene da Allah, bene. se vuoi credere nel domonio e basta attribuendoli potere che in verità non ha, stai bene in guardia.

_________________
La ilaha illaLah Muhammad Rasulu Lah
Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail
Uncino
Bannato
Bannato


Registrato: 09/09/09 21:38
Messaggi: 248

MessaggioInviato: Mar Set 23, 2014 12:05 pm    Oggetto: Rispondi citando

Credo che se vogliamo continuare la discussione si renda necessario il suo trasferimento in un'altra sezione del forum ed anche la sua riapertura sotto un nuovo topic.
Non che sia un crimine farlo qui ed in questi termini, ma è veramente molto disordinato.
Top
Profilo Invia messaggio privato
Hud
Utente Senior
Utente Senior


Registrato: 01/11/12 10:50
Messaggi: 267
Residenza: Madhhab: Hanafi

MessaggioInviato: Dom Set 28, 2014 11:54 pm    Oggetto: Rispondi citando

Uncino ha scritto:
Credo che se vogliamo continuare la discussione si renda necessario il suo trasferimento in un'altra sezione del forum ed anche la sua riapertura sotto un nuovo topic.
Non che sia un crimine farlo qui ed in questi termini, ma è veramente molto disordinato.

Caro Capt. Uncino, mi ha molto incuriosito il fatto che tu creda nel "demonio"... Tu cosa intendi per "credere nel demonio" ? Ho conosciuto altri atei che, in un modo o in un altro credevano nel demonio.
Ti esorto inoltre a proseguire nella tua ricerca della Fede, io ci ho messo più di 35 anni per trovarla... Non è mai troppo tardi.
Se per due volte hai sentito l'orologio ma il coccodrillo non ti ha mangiato una ragione ci sarà, forse Dio ha altri progetti per te
Pace
Top
Profilo Invia messaggio privato
Uncino
Bannato
Bannato


Registrato: 09/09/09 21:38
Messaggi: 248

MessaggioInviato: Gio Ott 02, 2014 11:19 pm    Oggetto: Rispondi citando

Mio buon Hud, sono giunto alla conclusione che la Fede, se ne ha voglia, ti trova da sola. Non serve cercarla, e neppure produce dei risultati il farlo.
Quanto ai progetti divini, qualora Egli esistesse, immagino che essi comprenderebbero anche gli atei.
Non chiedermi per cosa, ma visto che tutto è riconducibile a Dio... anche noi lo siamo.

Tutti crediamo nel demonio Hud, perchè sarebbe sciocco non ammetterne l'esistenza.
A differenza del lato positivo dell'esistenza, che ha in sè una logica sia in senso fideistico che materialistico, il male è sempre illogico.
Ora, come può un ente (in questo caso noi umani perchè il FARE il male è, almeno sul nostro pianeta, una nostra orrenda esclusiva) agire in modo antitetico alla logica, che è la condizione basilare per l'esistenza?
Nessuno, sia umano, animale d'altro genere, pianta, oggetto... Dio stesso, può agire differentemente dalla propria natura.
Dunque noi stessi, per natura costruiti attorno agli stessi principi di logicità senza i quali l'universo si disgregherebbe, poi agiamo in modo assolutamente contrastante.
E non mi riferisco a pochi casi isolati, perchè questi potrebbero essere "difetti", ossia stati patologici, ma mi riferisco all'umanità nel suo insieme.
Ora, dal momento che nulla può agire al di fuori della sua natura, non può che esistere una causa esterna.
Questa causa esterna sia io che le maggiori religioni la chiamiamo demonio.
Un po' ingarbugliato ed estremamente sintetico forse, ma dovrebbe rendere l'idea.
Top
Profilo Invia messaggio privato
Mostra prima i messaggi di:   
Questo forum è chiuso: Non puoi inserire, rispondere o modificare gli argomenti.   Quest'argomento è chiuso: Non puoi inserire, rispondere o modificare i messaggi.    Indice del forum -> Attualità e notizie Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ora
Pagina 1 di 1

 
Vai a:  
Non puoi inserire nuovi argomenti
Non puoi rispondere a nessun argomento
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi votare nei sondaggi
c d
e



Powered by phpBB © 2001, 2005 phpBB Group
phpbb.it

Abuse - Segnalazione abuso - Utilizzando questo sito si accettano le norme di TOS & Privacy.
Powered by forumup.it forum gratis free, crea il tuo forum gratis free ora! Created by Hyarbor & Qooqoa - Auto ICRA

Page generation time: 0.078