Indice del forum Informazioni sull'Islam
In nome di Allah, il Compassionevole, il Misericordioso Dì, "Egli, Allah è Unico, Allah è l'Assoluto. Non ha generato, non è stato generato e nessuno è eguale a Lui". (Corano 112, 1-4)
 
 FAQFAQ   CercaCerca   Lista utentiLista utenti   GruppiGruppi   RegistratiRegistrati 
 ProfiloProfilo   Messaggi privatiMessaggi privati   Log inLog in 



 
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> Famiglia, matrimonio, genitori, figli e rapporti tra i generi
Precedente :: Successivo  
Autore Messaggio
Ads






Inviato: Sab Lug 11, 2020 1:47 pm    Oggetto: Ads

Top
Mahdi
Bannato
Bannato


Registrato: 12/05/12 15:39
Messaggi: 428

MessaggioInviato: Mer Ago 21, 2013 6:29 pm    Oggetto: Se la moglie è poco Religiosa Rispondi citando

Salam Alaikum Fratelli e Sorelle.
L'altra sera passeggiavo con un amico e mi ha confidato che è deluso dal comportamento della moglie, che purche brava, onesta e niente da dire nel menage famigliare, non è abbastanza Religiosa.
Prega 5 volte al giorno, ma si aggiusta le cose come meglio lei crede, inoltre lui cerca di coinvolgerla in tante cose riguardanti l'approfondimento della Religione e seguire al meglio la Sunna, ma lei niente da fare, proprio non ci riesce.
Che consiglio possiamo dare a questo Fratello???

_________________
Dio swt mi ha dato questa grande opportunità di guadagnarmi il Paradiso, e io attraverso l'Islam ce la metterò tutta.
La Pace e le Benedizioni di ALLAH swt siano su tutti noi.
Top
Profilo Invia messaggio privato
Unintended
Utente Senior
Utente Senior


Registrato: 01/11/08 00:49
Messaggi: 899

MessaggioInviato: Mer Ago 21, 2013 10:58 pm    Oggetto: Rispondi citando

Probabilmente la moglie è infelice e si limita a fare le sue faccende quasi come un automa, una routine che deve seguire e basta. Quando si è depressi si perde interesse in tutto, addirittura la religione purtroppo, perciò secondo me conviene che prenda la moglie da parte e con dolcezza le chieda come si sente, se c'è qualcosa che potrebbe fare per lei. Altra cosa che suggerisco è di non forzarla nell'approfondimento della religione obbligandola ad ascoltare delle lezioni, ma è meglio lasciare dei libri sparsi per casa che lei sicuramente vedrà riordinanando e magari le viene la curiosità e se li legge da sola. Io mi sono convertita attraverso la lettura...

_________________
“Only God can Judge Me?”,”Naah False People can and will Judge me everyday but God will only judge me ONCE and his judgment is the ONLY one that matters.”
Top
Profilo Invia messaggio privato
Hind
Utente Senior
Utente Senior


Registrato: 21/10/10 13:38
Messaggi: 311

MessaggioInviato: Gio Ago 22, 2013 7:42 am    Oggetto: Rispondi citando

Unintended ha scritto:
Probabilmente la moglie è infelice e si limita a fare le sue faccende quasi come un automa, una routine che deve seguire e basta. Quando si è depressi si perde interesse in tutto, addirittura la religione purtroppo, perciò secondo me conviene che prenda la moglie da parte e con dolcezza le chieda come si sente, se c'è qualcosa che potrebbe fare per lei. Altra cosa che suggerisco è di non forzarla nell'approfondimento della religione obbligandola ad ascoltare delle lezioni, ma è meglio lasciare dei libri sparsi per casa che lei sicuramente vedrà riordinanando e magari le viene la curiosità e se li legge da sola. Io mi sono convertita attraverso la lettura...


Non voglio innescare una polemica lunga 800 pagine come al solito, ma mi sembra una risposta allucinante.
Cioè le donne non possono mai e in nessun modo essere peggiori in qualcosa degli uomini? Deve sempre e solo essere colpa del marito che non fa "abbastanza"?
Pollice in su per il marito che la vuole coinvolgere - magari perché teme per il destino della moglie nell'akhira - a seguire la sunna e ad approfondire.
Sorelle, ve lo dico con sincerità, non vi capisco nemmeno un po', perdonatemi.
Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail
Unintended
Utente Senior
Utente Senior


Registrato: 01/11/08 00:49
Messaggi: 899

MessaggioInviato: Gio Ago 22, 2013 10:57 am    Oggetto: Rispondi citando

Hind ha scritto:


Non voglio innescare una polemica lunga 800 pagine come al solito, ma mi sembra una risposta allucinante.
Cioè le donne non possono mai e in nessun modo essere peggiori in qualcosa degli uomini? Deve sempre e solo essere colpa del marito che non fa "abbastanza"?
Pollice in su per il marito che la vuole coinvolgere - magari perché teme per il destino della moglie nell'akhira - a seguire la sunna e ad approfondire.
Sorelle, ve lo dico con sincerità, non vi capisco nemmeno un po', perdonatemi.


Cosa c'è di allucinante? Sai argomentare o è tua abitudine offendere (tra l'altro sempr rivolta alle donne, inizio a pensare ti abbiano fatto qualcosa per cui le odi) o sai anche spiegare?
Che vuol dire che non possono mai essere peggiori? Mi sembra qualcosa di talmente scontato che ci siamo uomini peggiori di certe donne e donne peggiori di certi uomini che non c'è nemmeno da discutere. Se invece intendevi che l'avrei detto nella mia risposta precedente o fatto intendere non capisco come visto che il thread parla di una donna poco religiosa e io davo consigli su come aiutarla a migliorare la sua pratica (e trovami il punto in cui avrei detto che è migliore o peggiore del marito).
Certo che il marito fa bene a coinvolgerla, qualcuno ha detto di non farlo? Smettila di fare insinuazioni solp per il gusto di mettere parole in bocca ad altri e creare fitna.
Io infatti ho suggerito un metodo per coinvolgerla visto che quello attualmente praticato sembra non abbia molto successo. Si puo insegnare anche tramite la lettura lo sapevi?Magari quel metodo (dell'ascolto) non è il piu adatto in questo momento (anche se il

_________________
“Only God can Judge Me?”,”Naah False People can and will Judge me everyday but God will only judge me ONCE and his judgment is the ONLY one that matters.”
Top
Profilo Invia messaggio privato
Unintended
Utente Senior
Utente Senior


Registrato: 01/11/08 00:49
Messaggi: 899

MessaggioInviato: Gio Ago 22, 2013 11:01 am    Oggetto: Rispondi citando

Dicevo anche se sarebbe il migliore (ho dei problemi col cell, non riuscivo a scrivere nell'altra risposta).
Tu invece cosa consigli? Di legare la moglie e farla ascoltare a forza anche se sembra interessata oppure prenderla da parte e con dolcezza chiederla qual'è il problema? Anche questo è sunnah, non solo il tallim (scusate come si scrive esattamente?) in famiglia, ma un marito che si rivolge dolcemente alla moglie per capirne i problemi.

_________________
“Only God can Judge Me?”,”Naah False People can and will Judge me everyday but God will only judge me ONCE and his judgment is the ONLY one that matters.”
Top
Profilo Invia messaggio privato
Unintended
Utente Senior
Utente Senior


Registrato: 01/11/08 00:49
Messaggi: 899

MessaggioInviato: Gio Ago 22, 2013 11:02 am    Oggetto: Rispondi citando

Anche se NON sembra interessata intendevo dire. Questa tastiera è tremenda.

_________________
“Only God can Judge Me?”,”Naah False People can and will Judge me everyday but God will only judge me ONCE and his judgment is the ONLY one that matters.”
Top
Profilo Invia messaggio privato
Erim
Affezionato
Affezionato


Registrato: 09/08/12 09:05
Messaggi: 53

MessaggioInviato: Gio Ago 22, 2013 11:51 am    Oggetto: Rispondi citando

Io, per quel che vale, sono d'accordo con Unintended: se è possibile sono sempre preferibili le buone maniere ed un po' di dolcezza.

Anche tra di noi, fratelli e sorelle, meglio mostrare comprensione e compassione invece di cercare di scatenare polemiche. Anche senza usare cattiveria a volte una parola sbagliata può scatenare una guerra...che si potrebbe evitare usando dolcezza e cortesia...
Top
Profilo Invia messaggio privato
Hind
Utente Senior
Utente Senior


Registrato: 21/10/10 13:38
Messaggi: 311

MessaggioInviato: Gio Ago 22, 2013 2:05 pm    Oggetto: Rispondi citando

Scusami sorella ma tu come fai a dire che questa donna è infelice e depressa? Non potrebbe - e sottolineo potrebbe - essere solo pigra? Cioè se lei se ne frega di approfondire la sua religione è colpa del marito che non è riuscito a trovare il modo giusto per farla interessare? E' come se io dicessi "io non conosco l'alfabeto arabo, sai, mio marito non è ancora riuscito a trovare un metodo di insegnamento che faccia al caso mio, quindi se non leggo mai il Qur'an è colpa sua che non ha saputo trasmettermi il suo sapere.".
Io non odio le donne e non voglio creare nessuna fitna, ma trovo preoccupante il fatto che anche quando apparentemente il marito sembra proprio un brav'uomo lo si debba colpevolizzare per forza (in questo caso stai affermando implicitamente, praticamente senza conoscerli, che è lui che non capisce sua moglie ed è incapace di coinvolgerla).
Ripeto, e questo sarà il mio ultimo messaggio in questo thread, per me un marito che si preoccupa per la moglie lassista è un bravo marito.
Io consiglierei al fratello di pregare per la moglie, chiedendo ad Allah di guidarla e di farle fare progressi nella fede.
Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail
Hind
Utente Senior
Utente Senior


Registrato: 21/10/10 13:38
Messaggi: 311

MessaggioInviato: Gio Ago 22, 2013 2:06 pm    Oggetto: Rispondi citando

Scusami sorella ma tu come fai a dire che questa donna è infelice e depressa? Non potrebbe - e sottolineo potrebbe - essere solo pigra? Cioè se lei se ne frega di approfondire la sua religione è colpa del marito che non è riuscito a trovare il modo giusto per farla interessare? E' come se io dicessi "io non conosco l'alfabeto arabo, sai, mio marito non è ancora riuscito a trovare un metodo di insegnamento che faccia al caso mio, quindi se non leggo mai il Qur'an è colpa sua che non ha saputo trasmettermi il suo sapere.".
Io non odio le donne e non voglio creare nessuna fitna, ma trovo preoccupante il fatto che anche quando apparentemente il marito sembra proprio un brav'uomo lo si debba colpevolizzare per forza (in questo caso stai affermando implicitamente, praticamente senza conoscerli, che è lui che non capisce sua moglie ed è incapace di coinvolgerla).
Ripeto, e questo sarà il mio ultimo messaggio in questo thread, per me un marito che si preoccupa per la moglie lassista è un bravo marito.
Io consiglierei al fratello di pregare per la moglie, chiedendo ad Allah di guidarla e di farle fare progressi nella fede.
Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail
Unintended
Utente Senior
Utente Senior


Registrato: 01/11/08 00:49
Messaggi: 899

MessaggioInviato: Gio Ago 22, 2013 2:30 pm    Oggetto: Rispondi citando

Queste sono TUE affermazioni, sei TU che stai dicendo che io avrei detto questo e quello, rileggiti stai continuanolamente facendo insinuaziini e cosa ancora piu grave stai dicendo bugie perchè io non ho detto niente di cio che hai elencato e le bugie sono haram, quindi per cortesia cerca di commentare su cosa ho SCRITTO non su cosa tu credi o pensi io abbia o volevo dire.
Quindi, ricapitolando, non ho dato giudizi di nessum tipo sul marito che è evidente un uomo praticanete che vuole insegnare alla moglie e la moglie non vuole apprendere. Ho dunque suggerito una probabilr causa e una possibile soluzione. Sì puo essere una moglie pigra puo essere qualsiasi cosa, ma alla fine quello che conta è trovare una soluzione e soprattutto che il marito le parli. Il tuo esempio sull'alfabeto non c'azzecca per niente, visto che ognuno è responsabile delle proprie azioni e nel giorno del giudizio saremo noi a parlare per noi stessi non potremo dire "ah ma è stata colpa di x o y se non ho pregato, mi diceva che era meglio non farlo". Il fratello però ha aperto il thread per chiedere consiglio su come aiutare questa sorella, e non ho mai detto "ah brutto marito cattivo che vuole obbligarla a qualcosa", queste sono le tue cattiverie ad avermi messo in bocca parole e concetti mai espressi (quibdi sì, stai creando fitna, senno non facevi la maledu dicendp che la mia risposta è allucinantea ti limitavi ad argomentae ev

_________________
“Only God can Judge Me?”,”Naah False People can and will Judge me everyday but God will only judge me ONCE and his judgment is the ONLY one that matters.”
Top
Profilo Invia messaggio privato
Dhakir13
Utente Senior
Utente Senior


Registrato: 24/12/12 11:58
Messaggi: 1188

MessaggioInviato: Gio Ago 22, 2013 3:03 pm    Oggetto: Rispondi citando

unintended ha scritto:
Quando si è depressi si perde interesse in tutto, addirittura la religione purtroppo

ma perchè?? è assurdo!
quando si è tristi, depressi in crisi o quantaltro non dovrebbe essere un buon momento per dedicarsi al ricordo di Allah Azzawajal colui che tutto vede, sente e conosce i cuori?approfittare di questi momenti...

coloro che credono, che rasserenano i loro cuori al Ricordo di Allah. In verità, i cuori si rasserenano al Ricordo di Allah. [corano XIII, 28]

molta gente fugge la solitudine, ma se assaporassero l'essenza della fede, probabilmente la cercherebbero.

comuque, chiacchiere a parte, la sorella unintended ha dato buon consiglio a mio parere

_________________
La ilaha illaLah Muhammad Rasulu Lah
Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail
Unintended
Utente Senior
Utente Senior


Registrato: 01/11/08 00:49
Messaggi: 899

MessaggioInviato: Gio Ago 22, 2013 3:19 pm    Oggetto: Rispondi citando

Sì fratello, hai ragione, razionalmente quando si sta male il primp a cui rivolgersi dovrebbe essere Allah ma è che a voltesi è come dire "bloccati" (non sto dicendo sia il caso di questa sorella che manco conosco). In caso di vera depressione il cervello è come se non funzionasse bene (e ripeto, onde evitare che qualcuno reinventi le mie parole, sto parlando in generale e non riferito a nessun fratello o sorella specifico, ancor meno quelli oggetto del thread).
Ma è appunto un ipotesi, come possono essercene tantr, quello che conta è che il marito prenda la moglie da parte e le chieda cosa sta succedendo

_________________
“Only God can Judge Me?”,”Naah False People can and will Judge me everyday but God will only judge me ONCE and his judgment is the ONLY one that matters.”
Top
Profilo Invia messaggio privato
Mahdi
Bannato
Bannato


Registrato: 12/05/12 15:39
Messaggi: 428

MessaggioInviato: Gio Ago 22, 2013 4:35 pm    Oggetto: Rispondi citando

Salam Frtaelli e sorelle, invece di stare a litigare è bene fare un pò di ordine alle cose.
Io conosco abbastanza bene lui, anche se non siamo amici da sempre, ci vediamo in Moschea, facciamo 4 chiacchiere e di tanto in tanto usciamo la sera, per fare 4 chiacchiere.
La moglie la conosco per modo di dire, non mi sembra affatto una donna depressa, anzi.... il marito dice sempre che lei ha tantissime amicizie specificando sempre femminili (e io dico scherzando...ci mancherebbe altro...), vive la Religione secondo il marito in maniera leggera, fa le sue Preghiere, rispetta le Sacre regole dell'Islam, ma sempre con superficialità. Ad esempio sempre a detta del marito, lui si alza quasi tutte le mattine all'ora de Fajr, lei mai, quando si alza prega....questo tanto per dirne una come esempio.
Comunque rimane una donna molto attenta ai figli, alla casa e a tuto cio che il menage familiare.
Quindi depressa proprio no.
Ho anche cercato di parlare con il marito e cercare di stare vicino alla moglie, magari facendole capire che sta sbagliando, lui mi ha detto che quando prova a forzare un po la mano, vanno a discutere, accusandolo tra l'altro che è lui che esagera nell'essere così "troppo religioso".
Io gli ho detto di lasciarla stare, che lui deve continuare a dare il buon esempio e che piano piano lei si renderà conto che sta sbagliando e si avvicinerà sempre di più ad Allah Swa.

_________________
Dio swt mi ha dato questa grande opportunità di guadagnarmi il Paradiso, e io attraverso l'Islam ce la metterò tutta.
La Pace e le Benedizioni di ALLAH swt siano su tutti noi.
Top
Profilo Invia messaggio privato
Unintended
Utente Senior
Utente Senior


Registrato: 01/11/08 00:49
Messaggi: 899

MessaggioInviato: Gio Ago 22, 2013 5:43 pm    Oggetto: Rispondi citando

Prova a suggerirgli quello che consigliavo ovvero di lasciare dei libri in giro o meglio ancora quei librettini piccoli che trattano solo un argomento, magari così potrebbe venirle la curiosità e mettersi a leggerli e da lì il passo successivo di cercare il marito e parlarne insieme è breve insh'allah!
Io ad esempio mi trovo molto meglio coi libri che con le parole, mi resta più impresso e mi concentro di più ma sopratutto suscitano maggiormente il mio interesse.
Forzarla secondo me è controproducente, come dici tu stesso vanno a discutere, secondo me è meglio farle capire lentamente e nei modi giusti le cose. Ad esempio se non si sveglia per fajr forse non si rende bene conto della gravità del peccato, o forse è disinteresse, ecco credo che si debba capire se il suo "distacco" dalla religione sia disinteresse o ignoranza e da lì agire di conseguenza

_________________
“Only God can Judge Me?”,”Naah False People can and will Judge me everyday but God will only judge me ONCE and his judgment is the ONLY one that matters.”
Top
Profilo Invia messaggio privato
Dhakir13
Utente Senior
Utente Senior


Registrato: 24/12/12 11:58
Messaggi: 1188

MessaggioInviato: Gio Ago 22, 2013 5:59 pm    Oggetto: Rispondi citando

unintended ha scritto:
Ad esempio se non si sveglia per fajr forse non si rende bene conto della gravità del peccato, o forse è disinteresse, ecco credo che si debba capire se il suo "distacco" dalla religione sia disinteresse o ignoranza e da lì agire di conseguenza


ci sono anche tantintissimi ahadith da usare per spiegare e far ragionare sulle situazioni che si presentano..
ad esempio per salat al fajar:

Abu Hurayrah (radiallaho anho) riferì:
L'Inviato di Dio (salla allaho alaihi wasallam) disse:
Mentre ciascuno di voi è addormentato, Satana gli fa tre nodi sulla nuca. Facendo ogni nodo, dice: "Abbiti una lunga notte... Dormi... ! Quando l'uomo si alza e menziona il nome di Dio, si scioglie un nodo; come compie l'abluzione, si scioglie un altro nodo. E, al momento in cui compie la preghiera, si scioglie l'ultimo nodo. Egli sarà allora attivo, sereno nell'animo; ma se non avrà fatta queste cose, sarà tristo nell'animo e ignavo.

poi si possono raccontare anche le punizioni nella tomba e nel Jahannam(a3udubiLLahi) per le mancanze o peccati...
per chi è stato pigro ad assolvere salat al fajr:
nella tomba un angelo gli spaccherà la testa con un masso grande quanto la terra, la testa si rigenererà e di nuovo egli glielà scchiaccerà, fino al giorno della ressurrezione..

quindi, se il marito ha a cuore l'educazione della sua donna potrebbe leggere piu corano e ahadith, che serviranno a lui e a tutta la sua famiglia, inshaAllah...

ps: Hind non sto dando la colpa al marito :)
anzi, visto che ha buoni propositi possiamo tutti dare lui un sostegno

_________________
La ilaha illaLah Muhammad Rasulu Lah
Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail
Dawud
Nuovo utente
Nuovo utente


Registrato: 18/08/13 15:57
Messaggi: 4

MessaggioInviato: Gio Ago 22, 2013 7:14 pm    Oggetto: Rispondi citando

Se la moglie è poco religiosa è un bel guaio.
Specie se un Fratello l'ha sposata sulla premessa della sua islamicità oltre che per amore.
Sono cose che capitano e sono piuttosto scoraggianti, specie se un marito vuol davvero bene alla moglie.
Il punto è che se una moglie col passare del tempo resta pigra dal punto di vista spirituale il suo carattere si arrugginisce assai velocemente in materia di Islam.
È capitato ad alcuni Fratelli italiani che hanno sposato donne musulmane provenienti da paesi musulmani.
Sarà capitato di sicuro anche a Sorelle di incontrare lo stesso problema.
Un Fratello italiano sostiene che sia meglio una moglie cristiana che una mussulmana tiepida, per non dire di peggio.
Non mi spingo a tanto, ma certo una moglie religiosamente svogliata vi assicuro che è un dramma enorme.
Top
Profilo Invia messaggio privato
Anonymous
Frequentatore stabile
Frequentatore stabile


Registrato: 19/07/12 10:00
Messaggi: 34

MessaggioInviato: Lun Nov 04, 2013 4:56 pm    Oggetto: Rispondi citando

Assalamu Alaykum wrwb,

scusate se mi intrometto in questa discussione...e a mesi di distanza tra l'altro.
Potrebbe essere anche che sia una questione passeggera....leggevo nel forum che capita alle volte di sentirsi coinvolti molto nella religione e periodi in cui astaghfirullah, lo si è meno. E, anzi, considerando questa fase della moglie del fratello cui accennava fratello Mahdi, hamdullilah che la sorella riesce comunque a mantenere le salawat fard e le altre cose "obbligatorie". Secondo il mio modesto parere, sono tanto valide le soluzioni della sorella Unintended che quelle della sorella Hind. Perchè in fondo è Allah swt che vede cosa c'è nei cuori e solo Lui può richiamarci a Sé nei periodo in cui avvertiamo lontananza. Quindi, se il fratello incessantemente chiede la guida ad Allah swt, Lui , insh'Allah, suggerirà anche i metodi più efficaci per modificare il comportamento della moglie.

_________________
Muhammad Abdel Latif
Top
Profilo Invia messaggio privato MSN
Lia
Utente Senior
Utente Senior


Registrato: 27/11/12 12:12
Messaggi: 175

MessaggioInviato: Mer Mar 05, 2014 4:17 pm    Oggetto: Re: Se la moglie è poco Religiosa Rispondi citando

Mahdi ha scritto:
Salam Alaikum Fratelli e Sorelle.
L'altra sera passeggiavo con un amico e mi ha confidato che è deluso dal comportamento della moglie, che purche brava, onesta e niente da dire nel menage famigliare, non è abbastanza Religiosa.
Prega 5 volte al giorno, ma si aggiusta le cose come meglio lei crede, inoltre lui cerca di coinvolgerla in tante cose riguardanti l'approfondimento della Religione e seguire al meglio la Sunna, ma lei niente da fare, proprio non ci riesce.
Che consiglio possiamo dare a questo Fratello???


Ma in base a cosa si può capire e decidere che una persona non è abbastanza religiosa?
Io a questo fratello gli direi di assicurarsi prima di tutto se tali pensieri non siano solo waswas di shaytan che spesso cerca di dividere le coppie.
E poi lo informerei anche sul fatto che studiare e approfondire tanto la religione non significa per forza essere religiosi. Quante persone approfondiscono il din e poi mettono in pratica di tutto quello che hanno studiato solo il 10%? Quanti altri invece approfondiscono il din e lo praticano pure ma il loro cuore si riempie di vanità, orgoglio, superbia e infine (audhubilah) ipocrisia?

Suo marito sbaglia tanto a non considerare la moglie abbastanza religiosa solo perchè non approfondisce il din come vorrebbe lui. Non basta limitarsi ad approfondire il din, bisogna prima di tutto farlo con le intenzioni pure e oneste, e poi metterlo in pratica sempre con intenzioni pure senza cadere nella trappola dell'ipocrisia. E un vero credente non dovrebbe mai sentirsi al sicuro dalla trappola dell'ipocrisia, e non dovrebbe mai ritenersi migliore di un altro credente soltanto perchè sa più cose sull'islam (per carità, non dico che questo fratello si sta lamentando perchè si ritiene migliore ma solo per spiegare che non basta conoscere l'islam per essere veramente religiosi).

Alla fine, se sua moglie compie il fard e non trascura la sua famiglia, è onesta, obbediente, che problemi ci sono? Ricordo pure di aver letto un hadith dove una persona chiedeva al profeta s.a.s. riguardo all'islam e il profeta lo informava su ciò che era fard e sulle ibadat volontarie. Allora questa persona disse che avrebbe fatto soltanto le ibadat fard, e il profeta rispose che se era vero ciò gli sarebbe bastato per entrare nella jannah (sempre grazie alla Misericordia di Allah s.w.t).
Se qualcuno riesce a riportare questo hadith mi fa un favore, per il momento io non lo trovo.

Quello che voglio dire è che sebbene approfondire il din è importante e fare ibadat volontarie pure, ciò non basta per decidere se una persona è religiosa o meno. Finchè compie tutte le ibadat obbligatorie, perchè dubitare del suo iman? Allah fine solo Allah sa se le nostre salah (obbligatorie o volontarie) verranno accettate o no. Non importa quanto sembri pio e informato sull'islam, ciò non basta per decidere che una persona è veramente religiosa. Diverso è il caso invece di una persona che non compie nemmeno le ibadat fard, me se uno le compie, perchè dubitare del suo iman?

Inoltre ricordo pure di aver letto un hadith in cui il profeta s.a.w.s dice che se una donna prega 5 volte al giorno, digiuna, si prende cura della sua famiglia, obbedisce a suo marito, inshaa'Allah entrerà nella Jannah.

Se suo marito proprio ci tiene per il suo bene che lei approfondisca il din, non c'è nulla di male anzi è un bene che suo marito ci tiene a questo, però questo non dovrebbe spingerlo a considerarlo poco religiosa. Magari per ora non ci riesce perchè ha bisogno di tempo, di aiuto, delle giuste amicizie ecc.. o semplicemente ha bisogno di essere più motivata, magari un giorno ci riuscirà pure. E magari quel "poco" (secondo suo marito) che sa sull'islam e che pratica, magari lo fa con un cuore onesto e puro e ALlah lo accetta a differenza di altre persone che potrebbero fare tante opere buone e sapere tante cose ma con intenzioni sbagliate e ALlah non lo accetta.

Quindi stiamo attenti prima di dubitare della religiosità di una persona, sopratutto stiamo attenti a non sentirci e ritenerci più religiosi di un'altra persona che sa meno cose di noi (lo ricordo prima di tutto a me stessa, perchè vale soprattutto anche per me e ricordarcelo più spesso non ci fa male).

P.S non ci tengo a difendere sua moglie e a attaccare suo marito, anche perchè non conosco nessuno dei due, ma solo a informare le persone che non va bene considerare un'altro meno religioso solo perchè ha approfondito il din di meno, come spiegato sopra; desiderare per il suo bene che lo approfondisca di più e cercare di aiutarlo è un conto ed è un bene non c'è nulla di male, ma poi finire per considerare l'altro meno religioso per questo motivo, secondo me è molto pericoloso. Poi ALlahu 'Alam.

_________________

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



"And the life of this world is only a deceiving enjoyment."[57:20]
"It is not beneficial to be a master at speech when you are immature at heart." - Shaykh Abd Al Qadir Al Jilani


L'ultima modifica di Lia il Lun Mar 10, 2014 4:31 pm, modificato 1 volta
Top
Profilo Invia messaggio privato
Lia
Utente Senior
Utente Senior


Registrato: 27/11/12 12:12
Messaggi: 175

MessaggioInviato: Mer Mar 05, 2014 4:41 pm    Oggetto: Rispondi citando

Dawud ha scritto:
mussulmana tiepida, per non dire di peggio.


Che tristezza proprio.
Un fratello che ritiene una cosa simile, con tutto il rispetto ma lo devo dire, è un fratello veramente incosciente perchè si limita a pensare a se stesso.
Come può una moglie cristiana anche se non "tiepida" come quella musulmana, desiderare con tutto il cuore che i figli non mangino per esempio (giusto per fare un esempio) la carne di maiale, o che sua figlia indossi veramente correttamente l'hijab anche quando ha l'occasione per non farlo, come può una moglie cristiana rattristarsi perchè sua figlia ha deciso di frequentare un ragazzo cristiano come sua madre? o come può una moglie cristiana rattristarsi e pregare per i suoi figli perchè magari non pregano in tempo?

Come fa quindi questo fratello a preferire una moglie cristiana anzichè una moglie musulmana "tiepidia"?

_________________

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



"And the life of this world is only a deceiving enjoyment."[57:20]
"It is not beneficial to be a master at speech when you are immature at heart." - Shaykh Abd Al Qadir Al Jilani
Top
Profilo Invia messaggio privato
Lia
Utente Senior
Utente Senior


Registrato: 27/11/12 12:12
Messaggi: 175

MessaggioInviato: Mer Mar 05, 2014 4:56 pm    Oggetto: Rispondi citando

Lia ha scritto:
Dawud ha scritto:
mussulmana tiepida, per non dire di peggio.


Che tristezza proprio.
Un fratello che ritiene una cosa simile, con tutto il rispetto ma lo devo dire, è un fratello veramente incosciente perchè si limita a pensare a se stesso.
Come può una moglie cristiana anche se non "tiepida" come quella musulmana, desiderare con tutto il cuore che i figli non mangino per esempio (giusto per fare un esempio) la carne di maiale, o che sua figlia indossi veramente correttamente l'hijab anche quando ha l'occasione per non farlo, come può una moglie cristiana rattristarsi perchè sua figlia ha deciso di frequentare un ragazzo cristiano come sua madre? o come può una moglie cristiana rattristarsi e pregare per i suoi figli perchè magari non pregano in tempo?

Come fa quindi questo fratello a preferire una moglie cristiana anzichè una moglie musulmana "tiepidia"?


Altro esempio: se un giorno il loro figlio o la loro figlia se dovesse attraversare un momento di crisi spirituale, come può una madre cristiana dunque una moglie cristiana (che nonostante non è "tiepida") cercare di convincere suo figlio o sua figlia che l'islam è la religione giusta quando invece lei non ci crede? perchè dovrebbe allora desiderarlo veramente per la salvezza eterna dei suoi figli una religione che la sua stessa religione ritiene essere eresia?

Questo fratello qui è giusto che sappia che rischia di sbagliare di brutto con questi ragionamenti, dovrebbe cercare di pensare anche al fatto che una moglie cristiana potrà diventare una madre, e quindi si dovrebbe preoccupare poi anche per i suoi figli e non solo per quello che piace a lui.

_________________

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



"And the life of this world is only a deceiving enjoyment."[57:20]
"It is not beneficial to be a master at speech when you are immature at heart." - Shaykh Abd Al Qadir Al Jilani
Top
Profilo Invia messaggio privato
Von Sor
Utente Senior
Utente Senior


Registrato: 03/05/11 11:55
Messaggi: 2767
Residenza: Siena

MessaggioInviato: Mer Mar 05, 2014 9:58 pm    Oggetto: Rispondi citando

Belle parole sorella Lia! Sono d'accordo! Jazak'Allah khair

_________________
'Abdullah bin 'Umar [...] said:"Muhammad used to fight against the pagans, for a Muslim was put to trial in his religion (The pagans will either kill him or chain him as a captive). His fighting was not like your fighting which is carried on for the sake of ruling."

“il 66 per cento della produzione mondiale di cereali è destinato alla alimentazione degli animali dei paesi ricchi” Ibid.


"Questa vita terrena non è altro che gioco e trastullo. La dimora ultima è la vera vita, se solo lo sapessero!" Al Ankabut 64

Quando ho cominciato ad usare la dinamite, allora credevo anch'io in tante cose, in tutte... e ho finito per credere solo nella dinamite.

"In verità dovrai morire" Corano (29;39)
Top
Profilo Invia messaggio privato
Mostra prima i messaggi di:   
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> Famiglia, matrimonio, genitori, figli e rapporti tra i generi Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ora
Pagina 1 di 1

 
Vai a:  
Non puoi inserire nuovi argomenti
Non puoi rispondere a nessun argomento
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi votare nei sondaggi
c d
e



Powered by phpBB © 2001, 2005 phpBB Group
phpbb.it

Abuse - Segnalazione abuso - Utilizzando questo sito si accettano le norme di TOS & Privacy.
Powered by forumup.it forum gratis free, crea il tuo forum gratis free ora! Created by Hyarbor & Qooqoa - Auto ICRA

Page generation time: 0.122