Indice del forum Informazioni sull'Islam
In nome di Allah, il Compassionevole, il Misericordioso Dì, "Egli, Allah è Unico, Allah è l'Assoluto. Non ha generato, non è stato generato e nessuno è eguale a Lui". (Corano 112, 1-4)
 
 FAQFAQ   CercaCerca   Lista utentiLista utenti   GruppiGruppi   RegistratiRegistrati 
 ProfiloProfilo   Messaggi privatiMessaggi privati   Log inLog in 

Quando (e come) nasce un Amore

 
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> Famiglia, matrimonio, genitori, figli e rapporti tra i generi
Precedente :: Successivo  
Autore Messaggio
Ads






Inviato: Lun Set 21, 2020 6:15 am    Oggetto: Ads

Top
Talita88
Matricola
Matricola


Registrato: 02/05/13 16:03
Messaggi: 19

MessaggioInviato: Mar Ago 13, 2013 3:53 pm    Oggetto: Quando (e come) nasce un Amore Rispondi citando

Un saluto a tutti\e voi!
Faccio un paio di premesse, prima di esporre l'oggetto di questa discussione: non sono ancora tornata all'Islam "ufficialmente", anche se, dentro di me, sento di essere Musulmana (non ho ancora pronunciato la Shahada, ma avverto un grande amore nei confronti di Dio... teoricamente, sono ancora una miscredente dinnanzi al "giudizio del mondo", ma "sento che non lo sono" dinnanzi a Dio).
Potrei pronunciare quella Frase stasera, stanotte, domani, fra una settimana o un anno... sto imparando, sto studiando, sto "amando" l'Islam ogni giorno di più... sento che arriverà quel momento ma, adesso, c'è qualcosa che mi blocca.
Vero, dovrei dire la Shahada subito: infatti, fra un'ora potrei benissimo morire e... beh, le conseguenze le sapete.
Ma per una ragazza vissuta nella cultura cristiana (per me, è sempre stata una cultura\educazione, MAI una fede) tutto è complicato, per diversi motivi.
Detto questo, vorrei sottolineare un'altra cosa: non tornerei (anzi, non tornerò) all'Islam per amore di un uomo, ma solo per amore di Dio; quindi, sarebbe una decisione mia, soltanto mia e di Dio. :)
Comunque, mi stavo domandando una cosa.
Una ragazza "occidentale al 100%", con una famiglia "pseudo-cattolica occidentale" al 100%... come deve rapportarsi con un uomo?
Nel senso... so bene che, prima del matrimonio, il futuro sposo dovrà chiedere la mano di sua moglie alla famiglia di lei; oppure, due giovani potrebbero incontrarsi ed innamorarsi tramite le famiglie, i "conoscenti fidati", i rapporti all'interno dell'Ummah ecc... ma, questa "consuetudine", sarebbe difficile da applicare in quella che è la "mia società" e, soprattutto, la mia famiglia (la quale, ahimè, non sa nulla del mio percorso e non mi sento ancora pronta a comunicare la mia volontà).
Nel senso... un domani, quando avvertirò il bisogno di amare un uomo e di essere amata, di diventare mamma, costruire la mia famiglia ecc... cosa potrò fare? Cosa dovrò fare?
Vivo in una cittadina microscopica, non in una grande città con Moschea o Centri Islamici "attivi" ecc...quindi sarebbe complicato dal punto di vista pratico.
Sia chiaro, questa è una domanda "non urgente", visto che "ufficialmente" (ripeto) non sono Musulmana e il matrimonio mi sembra una cosa talmente lontana da me... però è una curiosità che, ne sono certa, un domani diventerà un "problema" (anzi... chiamiamolo "un passo importante che dovrò fare"). :)
Un'altra cosa... oltre al rispetto, l'attrazione mentale, la Fede, il piacere a dialogare, i sorrisi, le risate... sarebbe considerato haram provare ANCHE attrazione fisica? O immaginare atteggiamenti "intimi" (anche il bacio, eh) nei confronti di un ragazzo (prima del matrimonio, chiaro!)?
Che dire... forse ho scritto un po troppo, ma è meglio essere precisi e non tralasciare niente! :D
Grazie per la pazienza!
Top
Profilo Invia messaggio privato
chbraoui
Utente Senior
Utente Senior


Registrato: 19/02/12 20:38
Messaggi: 416

MessaggioInviato: Mar Ago 13, 2013 4:03 pm    Oggetto: Re: Quando (e come) nasce un Amore Rispondi citando

Talita88 ha scritto:
Un saluto a tutti\e voi!
Faccio un paio di premesse, prima di esporre l'oggetto di questa discussione: non sono ancora tornata all'Islam "ufficialmente", anche se, dentro di me, sento di essere Musulmana (non ho ancora pronunciato la Shahada, ma avverto un grande amore nei confronti di Dio... teoricamente, sono ancora una miscredente dinnanzi al "giudizio del mondo", ma "sento che non lo sono" dinnanzi a Dio).
Potrei pronunciare quella Frase stasera, stanotte, domani, fra una settimana o un anno... sto imparando, sto studiando, sto "amando" l'Islam ogni giorno di più... sento che arriverà quel momento ma, adesso, c'è qualcosa che mi blocca.
Vero, dovrei dire la Shahada subito: infatti, fra un'ora potrei benissimo morire e... beh, le conseguenze le sapete.
Ma per una ragazza vissuta nella cultura cristiana (per me, è sempre stata una cultura\educazione, MAI una fede) tutto è complicato, per diversi motivi.
Detto questo, vorrei sottolineare un'altra cosa: non tornerei (anzi, non tornerò) all'Islam per amore di un uomo, ma solo per amore di Dio; quindi, sarebbe una decisione mia, soltanto mia e di Dio. :)
Comunque, mi stavo domandando una cosa.
Una ragazza "occidentale al 100%", con una famiglia "pseudo-cattolica occidentale" al 100%... come deve rapportarsi con un uomo?
Nel senso... so bene che, prima del matrimonio, il futuro sposo dovrà chiedere la mano di sua moglie alla famiglia di lei; oppure, due giovani potrebbero incontrarsi ed innamorarsi tramite le famiglie, i "conoscenti fidati", i rapporti all'interno dell'Ummah ecc... ma, questa "consuetudine", sarebbe difficile da applicare in quella che è la "mia società" e, soprattutto, la mia famiglia (la quale, ahimè, non sa nulla del mio percorso e non mi sento ancora pronta a comunicare la mia volontà).
Nel senso... un domani, quando avvertirò il bisogno di amare un uomo e di essere amata, di diventare mamma, costruire la mia famiglia ecc... cosa potrò fare? Cosa dovrò fare?
Vivo in una cittadina microscopica, non in una grande città con Moschea o Centri Islamici "attivi" ecc...quindi sarebbe complicato dal punto di vista pratico.
Sia chiaro, questa è una domanda "non urgente", visto che "ufficialmente" (ripeto) non sono Musulmana e il matrimonio mi sembra una cosa talmente lontana da me... però è una curiosità che, ne sono certa, un domani diventerà un "problema" (anzi... chiamiamolo "un passo importante che dovrò fare"). :)
Un'altra cosa... oltre al rispetto, l'attrazione mentale, la Fede, il piacere a dialogare, i sorrisi, le risate... sarebbe considerato haram provare ANCHE attrazione fisica? O immaginare atteggiamenti "intimi" (anche il bacio, eh) nei confronti di un ragazzo (prima del matrimonio, chiaro!)?
Che dire... forse ho scritto un po troppo, ma è meglio essere precisi e non tralasciare niente! :D
Grazie per la pazienza!


Ti consiglio una cosa, dì la shahada, e poi il resto verrà da se, non è haram provare attrazione fisica, anzi è importante :P

Per la tua seconda domanda non so risp, ti consiglierei di leggere i link contrassegnati cone importanti nell'apposita sezioba Famiglia e Rapporti.

_________________
ASHADUH ANA LA ILAH ILA ALLAH UA ASHADUH ANA MUHAMMAD RASULLULAH
Top
Profilo Invia messaggio privato
Talita88
Matricola
Matricola


Registrato: 02/05/13 16:03
Messaggi: 19

MessaggioInviato: Mar Ago 13, 2013 4:11 pm    Oggetto: Rispondi citando

Grazie per la risposta immediata! :)
Sì, hai ragione... dovrei rileggere un po il tutto, ma sai... forse l'uomo (e donna, nel mio caso!) è un tantino "egoista", quindi vorrebbe ricevere risposte precise e mirate alle proprie domande! :D
Ma, scusa se mi "approfitto di te"... se faccio pensieri "romantici" (utilizziamo ' sta parola, dai! :D) su un uomo, stessa cosa vale da parte di un ragazzo nei confronti di una femminuccia... non è haram?
Nel senso... se passa una ragazza, anche con l'hijab, è un tipo ha l'impulso di fantasticare su questa donna... è halal?
Da dove comincia "l'attrazione lecita" e da dove questa inizia a diventare illecita?
Top
Profilo Invia messaggio privato
chbraoui
Utente Senior
Utente Senior


Registrato: 19/02/12 20:38
Messaggi: 416

MessaggioInviato: Mar Ago 13, 2013 4:19 pm    Oggetto: Rispondi citando

Talita88 ha scritto:
Grazie per la risposta immediata! :)
Sì, hai ragione... dovrei rileggere un po il tutto, ma sai... forse l'uomo (e donna, nel mio caso!) è un tantino "egoista", quindi vorrebbe ricevere risposte precise e mirate alle proprie domande! :D
Ma, scusa se mi "approfitto di te"... se faccio pensieri "romantici" (utilizziamo ' sta parola, dai! :D) su un uomo, stessa cosa vale da parte di un ragazzo nei confronti di una femminuccia... non è haram?
Nel senso... se passa una ragazza, anche con l'hijab, è un tipo ha l'impulso di fantasticare su questa donna... è halal?
Da dove comincia "l'attrazione lecita" e da dove questa inizia a diventare illecita?


Ma non saprei dirti su questa cosa aspetto fratelli più informati di me, comunque bisogna abbassare lo sguardo quando una donna/uomo passa vicino a noi, è haram guardare le "parti intime" di una donna o un uomo.

_________________
ASHADUH ANA LA ILAH ILA ALLAH UA ASHADUH ANA MUHAMMAD RASULLULAH
Top
Profilo Invia messaggio privato
Talita88
Matricola
Matricola


Registrato: 02/05/13 16:03
Messaggi: 19

MessaggioInviato: Mar Ago 13, 2013 4:29 pm    Oggetto: Rispondi citando

Sì, sì... quello che dici è giustissimo!
Però, nel senso... non è che, se intravedo gli "addominali" di un uomo sotto la sua maglietta o percepisco la "solidità dei suoi glutei", mi scatta la scintilla, diciamo così.
Cioè... vorrei sapere se è halal provare attrazione SOLO per il mio futuro sposo, oppure è halal sentirla per un uomo che, non "ufficialmente-palesemente-sicuramente", sarà mio marito.
E comunque, tengo a precisare che non sto parlando di una mera attrazione fisica e basta, ma di una delle tante sensazioni che fanno parte di un sentimento ben più nobile, ecco! :)
Non vorrei essere fraintesa! :)
Top
Profilo Invia messaggio privato
Sufi Aqa
Amministratore - خادم
Amministratore - خادم


Registrato: 29/03/07 21:20
Messaggi: 14960
Residenza: Hanafi-Maturidi

MessaggioInviato: Mer Ago 14, 2013 7:46 am    Oggetto: Re: Quando (e come) nasce un Amore Rispondi citando

Talita88 ha scritto:
Potrei pronunciare quella Frase stasera, stanotte, domani, fra una settimana o un anno...


...Stamattina! :-)

Talita88 ha scritto:
Una ragazza "occidentale al 100%", con una famiglia "pseudo-cattolica occidentale" al 100%... come deve rapportarsi con un uomo?
Nel senso... so bene che, prima del matrimonio, il futuro sposo dovrà chiedere la mano di sua moglie alla famiglia di lei; oppure, due giovani potrebbero incontrarsi ed innamorarsi tramite le famiglie, i "conoscenti fidati", i rapporti all'interno dell'Ummah ecc... ma, questa "consuetudine", sarebbe difficile da applicare in quella che è la "mia società" e, soprattutto, la mia famiglia (la quale, ahimè, non sa nulla del mio percorso e non mi sento ancora pronta a comunicare la mia volontà).
Nel senso... un domani, quando avvertirò il bisogno di amare un uomo e di essere amata, di diventare mamma, costruire la mia famiglia ecc... cosa potrò fare? Cosa dovrò fare?


In casi come il tuo è ovvio che non puoi "contare" sulla tua famiglia (ma mi auguro che anche loro insha'Allah accettino l'Islam!) a questo riguardo, ma ciò non rende impossibile il trovare un marito: spargendo la voce all'interno della comunità locale e/o dei propri contatti ed amicizie (altre sorelle, etc.).

Talita88 ha scritto:
Un'altra cosa... oltre al rispetto, l'attrazione mentale, la Fede, il piacere a dialogare, i sorrisi, le risate... sarebbe considerato haram provare ANCHE attrazione fisica?


Assolutamente no, è qualcosa che si considera e "va" considerato al momento di scegliere un partner.
Questo però non significa incoraggiare il "fantasticare" su di una persona che non si è ancora sposata.
Una cosa è l'"attrazione" fisica che si avverte spontaneamente ed in maniera quasi automatica (che è qualcosa appunto di spontaneo, non un'azione che parte da sé, e quindi non se ne è responsabili); un'altra il fantasticare attivamente su una persona (il che invece è un'azione volontaria, e dunque se ne è responsabili, e visto che in questo caso riguarda una persona che non è ancora il proprio marito, non è lecita).

Talita88 ha scritto:
O immaginare atteggiamenti "intimi" (anche il bacio, eh) nei confronti di un ragazzo (prima del matrimonio, chiaro!)?


No, non è permesso.

Talita88 ha scritto:
Ma, scusa se mi "approfitto di te"... se faccio pensieri "romantici" (utilizziamo ' sta parola, dai! :D) su un uomo, stessa cosa vale da parte di un ragazzo nei confronti di una femminuccia... non è haram?


Sì, lo è (illecito).

Citazione:
Nel senso... se passa una ragazza, anche con l'hijab, è un tipo ha l'impulso di fantasticare su questa donna... è halal?


Assolutamente no, non è lecito, se intendiamo "quel genere" di "fantasticare".

Talita88 ha scritto:
Da dove comincia "l'attrazione lecita" e da dove questa inizia a diventare illecita?


Tieni come riferimento la distinzione suggerita prima tra "attrazione spontanea automatica" in senso di interesse, da una parte, e quella "attivamente fantasticata" nella propria mente.

_________________

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



Blog in italiano:

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



Ottima applicazione per gli orari della preghiera:

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.

Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
Talita88
Matricola
Matricola


Registrato: 02/05/13 16:03
Messaggi: 19

MessaggioInviato: Mer Ago 14, 2013 8:14 pm    Oggetto: Re: Quando (e come) nasce un Amore Rispondi citando

Aurangzeb 'Umarzai ha scritto:
Talita88 ha scritto:
Potrei pronunciare quella Frase stasera, stanotte, domani, fra una settimana o un anno...


...Stamattina! :-)

Talita88 ha scritto:
Una ragazza "occidentale al 100%", con una famiglia "pseudo-cattolica occidentale" al 100%... come deve rapportarsi con un uomo?
Nel senso... so bene che, prima del matrimonio, il futuro sposo dovrà chiedere la mano di sua moglie alla famiglia di lei; oppure, due giovani potrebbero incontrarsi ed innamorarsi tramite le famiglie, i "conoscenti fidati", i rapporti all'interno dell'Ummah ecc... ma, questa "consuetudine", sarebbe difficile da applicare in quella che è la "mia società" e, soprattutto, la mia famiglia (la quale, ahimè, non sa nulla del mio percorso e non mi sento ancora pronta a comunicare la mia volontà).
Nel senso... un domani, quando avvertirò il bisogno di amare un uomo e di essere amata, di diventare mamma, costruire la mia famiglia ecc... cosa potrò fare? Cosa dovrò fare?


In casi come il tuo è ovvio che non puoi "contare" sulla tua famiglia (ma mi auguro che anche loro insha'Allah accettino l'Islam!) a questo riguardo, ma ciò non rende impossibile il trovare un marito: spargendo la voce all'interno della comunità locale e/o dei propri contatti ed amicizie (altre sorelle, etc.).

Talita88 ha scritto:
Un'altra cosa... oltre al rispetto, l'attrazione mentale, la Fede, il piacere a dialogare, i sorrisi, le risate... sarebbe considerato haram provare ANCHE attrazione fisica?


Assolutamente no, è qualcosa che si considera e "va" considerato al momento di scegliere un partner.
Questo però non significa incoraggiare il "fantasticare" su di una persona che non si è ancora sposata.
Una cosa è l'"attrazione" fisica che si avverte spontaneamente ed in maniera quasi automatica (che è qualcosa appunto di spontaneo, non un'azione che parte da sé, e quindi non se ne è responsabili); un'altra il fantasticare attivamente su una persona (il che invece è un'azione volontaria, e dunque se ne è responsabili, e visto che in questo caso riguarda una persona che non è ancora il proprio marito, non è lecita).

Talita88 ha scritto:
O immaginare atteggiamenti "intimi" (anche il bacio, eh) nei confronti di un ragazzo (prima del matrimonio, chiaro!)?


No, non è permesso.

Talita88 ha scritto:
Ma, scusa se mi "approfitto di te"... se faccio pensieri "romantici" (utilizziamo ' sta parola, dai! :D) su un uomo, stessa cosa vale da parte di un ragazzo nei confronti di una femminuccia... non è haram?


Sì, lo è (illecito).

Citazione:
Nel senso... se passa una ragazza, anche con l'hijab, è un tipo ha l'impulso di fantasticare su questa donna... è halal?


Assolutamente no, non è lecito, se intendiamo "quel genere" di "fantasticare".

Talita88 ha scritto:
Da dove comincia "l'attrazione lecita" e da dove questa inizia a diventare illecita?


Tieni come riferimento la distinzione suggerita prima tra "attrazione spontanea automatica" in senso di interesse, da una parte, e quella "attivamente fantasticata" nella propria mente.



Certo, mi riferivo ad un qualcosa di spontaneo, non volutamente "ricercato", come se avessi l'intenzione mirata a "fantasticare e basta", diciamo così.
Comunque, per quanto riguarda l'ambito delle "voci che girano nella comunità"... non è troppo in "stile gossip"?
Nel senso... una donna Musulmana dovrebbe mantenere un certo livello di riservatezza, di pudore; far circolare la voce, finalizzata a trovare un marito, non è simile a mettere sulla piazza il proprio privato, la propria "intimità" (non so se rendo l'idea)?
Ovvio, se mi rinchiudessi in casa, marito non lo potrei mai trovare, tenendo conto della miscredenza della famiglia, tra l'altro.
Ma, leggendo anche le esperienze di altre donne tornate all'Islam presenti nel forum... non sarebbe "più naturale" cercare un uomo direttamente, che ne so... basandomi sul famigerato "colpo di fulmine", su una sana attrazione chimica per poi approfondire la conoscenza, senza (ovviamente) commettere atti illeciti?
Top
Profilo Invia messaggio privato
Sufi Aqa
Amministratore - خادم
Amministratore - خادم


Registrato: 29/03/07 21:20
Messaggi: 14960
Residenza: Hanafi-Maturidi

MessaggioInviato: Mer Ago 14, 2013 8:40 pm    Oggetto: Re: Quando (e come) nasce un Amore Rispondi citando

Talita88 ha scritto:
Comunque, per quanto riguarda l'ambito delle "voci che girano nella comunità"... non è troppo in "stile gossip"?
Nel senso... una donna Musulmana dovrebbe mantenere un certo livello di riservatezza, di pudore; far circolare la voce, finalizzata a trovare un marito, non è simile a mettere sulla piazza il proprio privato, la propria "intimità" (non so se rendo l'idea)?


No, non c'è niente di male se il tutto viene condotto con pudore e modestia.
Nell'Islam non è "scandaloso" che una donna (o la sua famiglia) avanzino per primi una proposta matrimoniale. Si parla di fare lecitamente qualcosa di lecito e raccomandato, dunque nessuno scandalo o vergogna.

Certo, se invece una donna comincia a mettere in piazza le sue cose private o parla delle le sue esigenze in pubblico, è un altro discorso.

Talita88 ha scritto:
Ma, leggendo anche le esperienze di altre donne tornate all'Islam presenti nel forum... non sarebbe "più naturale" cercare un uomo direttamente, che ne so... basandomi sul famigerato "colpo di fulmine", su una sana attrazione chimica per poi approfondire la conoscenza, senza (ovviamente) commettere atti illeciti?


Sì ma come, fermando per strada qualcuno verso cui tu abbia provato un "colpo di fulmine"?
Decisamente rischioso...

_________________

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



Blog in italiano:

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



Ottima applicazione per gli orari della preghiera:

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.

Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
Talita88
Matricola
Matricola


Registrato: 02/05/13 16:03
Messaggi: 19

MessaggioInviato: Mer Ago 14, 2013 8:47 pm    Oggetto: Rispondi citando

Ovviamente no! Nel senso... mica fermo per strada le persone!
Mi riferisco ad altri tipi di situazioni; ad esempio, un amico o un'amica mi presenta un ragazzo (potrebbe accadere), o incontro un collega all'università o a lavoro.
E' vero, dovrebbe esserci una "separazione" fra maschio e femmina ma, come ben sai, è difficile non "mischiarci" in una società "non-islamica" come la nostra.
Top
Profilo Invia messaggio privato
Mostra prima i messaggi di:   
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> Famiglia, matrimonio, genitori, figli e rapporti tra i generi Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ora
Pagina 1 di 1

 
Vai a:  
Non puoi inserire nuovi argomenti
Non puoi rispondere a nessun argomento
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi votare nei sondaggi
c d
e



Powered by phpBB © 2001, 2005 phpBB Group
phpbb.it

Abuse - Segnalazione abuso - Utilizzando questo sito si accettano le norme di TOS & Privacy.
Powered by forumup.it forum gratis free, crea il tuo forum gratis free ora! Created by Hyarbor & Qooqoa - Auto ICRA

Page generation time: 0.055