Indice del forum Informazioni sull'Islam
In nome di Allah, il Compassionevole, il Misericordioso Dì, "Egli, Allah è Unico, Allah è l'Assoluto. Non ha generato, non è stato generato e nessuno è eguale a Lui". (Corano 112, 1-4)
 
 FAQFAQ   CercaCerca   Lista utentiLista utenti   GruppiGruppi   RegistratiRegistrati 
 ProfiloProfilo   Messaggi privatiMessaggi privati   Log inLog in 

Contribuire alle faccende domestiche

 
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> Famiglia, matrimonio, genitori, figli e rapporti tra i generi
Precedente :: Successivo  
Autore Messaggio
Ads






Inviato: Lun Lug 06, 2020 10:39 am    Oggetto: Ads

Top
Ràjiyah
Bannato
Bannato


Registrato: 16/07/12 20:28
Messaggi: 459
Residenza: Madhhab___Maliki

MessaggioInviato: Dom Lug 28, 2013 3:59 am    Oggetto: Contribuire alle faccende domestiche Rispondi citando

Assalamu 'alaykum wa rahmatullah wa barakatuh

Una sorella chiede se è possibile che il proprio marito contribuisca alle faccende domestiche, soprattutto, fintantoché non lavora. Siccome lei si occupa di tutto, si tratterebbero di poche cose, come non lasciare avanzi di cibo sparsi in giro, asciugare il bagno quando lo allaga - anche per evitare che si danneggino gli immobili che hanno in affitto -, buttare la spazzatura...

_________________

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



Signor nostro, non lasciare che i nostri cuori si perdano dopo che li hai guidati...
Top
Profilo Invia messaggio privato
Sufi Aqa
Amministratore - خادم
Amministratore - خادم


Registrato: 29/03/07 21:20
Messaggi: 14958
Residenza: Hanafi-Maturidi

MessaggioInviato: Dom Lug 28, 2013 4:50 am    Oggetto: Rispondi citando

Wa`alaykum assalam warahmatullahi wa barakatuh,

Come se è "possibile", nel senso di sapere se è vietato o meno?

Non è affatto vietato per un uomo contribuire alle "faccende domestiche"; anzi, è qualcosa di assolutamente positivo e lo stesso Profeta sallallaahu aiutava le sue mogli contribuendo alle "faccende domestiche"...

Nella scuola Hanafi non è nemmeno obbligatorio per la moglie svolgere le faccende domestiche (cucinare, lavare, stirare, etc.) - ma va da sé che si cerca di dividersi i compiti, e se il marito lavora in fabbrica otto ore al giorno è giusto (ma non necessariamente obbligatorio; ci sono posizioni diverse su questo nel fiqh) che la moglie "faccia il suo" contribuendo alle faccende di casa etc.

Ma se sono tutt'e due a casa non c'è scritto da nessuna parte che la moglie si debba spaccare la schiena e fare tutto mentre il marito sta seduto in pantofole.

Per maggiori dettagli.

Status e Diritti della Moglie nell'Islam - Mufti Muhammad Taqi Uthmani -
Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.




Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.


_________________

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



Blog in italiano:

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



Ottima applicazione per gli orari della preghiera:

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.

Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
Ràjiyah
Bannato
Bannato


Registrato: 16/07/12 20:28
Messaggi: 459
Residenza: Madhhab___Maliki

MessaggioInviato: Dom Lug 28, 2013 4:43 pm    Oggetto: Rispondi citando

Citazione:
Come se è "possibile", nel senso di sapere se è vietato o meno?


Nel senso se le è lecito chiedere ciò, o commette peccato?... forse pensando che la donna deve obbedire al marito e provvedere alla casa senza aspettarsi nulla da lui.

Citazione:

Non è affatto vietato per un uomo contribuire alle "faccende domestiche"; anzi, è qualcosa di assolutamente positivo e lo stesso Profeta aiutava le sue mogli contribuendo alle "faccende domestiche"...


"Avete nel Messaggero di Allah un bell'esempio per voi, per chi spera in Allah e nell'Ultimo Giorno e ricorda Allah frequentemente"
(Corano - Sura 33 v. 21)

Citazione:
Nella scuola Hanafi non è nemmeno obbligatorio per la moglie svolgere le faccende domestiche (cucinare, lavare, stirare, etc.) - ma va da sé che si cerca di dividersi i compiti, e se il marito lavora in fabbrica otto ore al giorno è giusto (ma non necessariamente obbligatorio; ci sono posizioni diverse su questo nel fiqh) che la moglie "faccia il suo" contribuendo alle faccende di casa etc.

Ma se sono tutt'e due a casa non c'è scritto da nessuna parte che la moglie si debba spaccare la schiena e fare tutto mentre il marito sta seduto in pantofole.


La sorella si cura per lo più di non avere sporcizia in giro che faccia odore o attiri in casa insetti (insomma, ci tiene all'igene in tal senso), solo che non fa tempo a pulire, che il marito le sporca di nuovo MA sopratutto dopo non pulisce.
Ma più di questo, si lamenta che lui si sia caricato del compito di buttare l'immondizia, però passano settimane con sacchetti straboccanti di spazzatura per tutta la casa, prima che lui si decida a gettarli.

In ultimo... essendo l'igene una prerrogativa solo della sorella e non del marito, mi è sorto il dubbio:
si puo' insistere perché il marito tenga pulita la casa per fare un piacere alla moglie, oppure quest'ultima si deve arrangiare dal momento che ordine e igene è una cosa che interessa solo a lei?

Citazione:
Status e Diritti della Moglie nell'Islam - Mufti Muhammad Taqi Uthmani -
Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



JazakaLlah Khayran per i link

_________________

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



Signor nostro, non lasciare che i nostri cuori si perdano dopo che li hai guidati...
Top
Profilo Invia messaggio privato
Dhakir13
Utente Senior
Utente Senior


Registrato: 24/12/12 11:58
Messaggi: 1188

MessaggioInviato: Dom Lug 28, 2013 4:59 pm    Oggetto: Rispondi citando

Che io sappia l igiene e la pulizia fa parte dell iman, quindi e necessario per ogni musulmano

_________________
La ilaha illaLah Muhammad Rasulu Lah
Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail
Sufi Aqa
Amministratore - خادم
Amministratore - خادم


Registrato: 29/03/07 21:20
Messaggi: 14958
Residenza: Hanafi-Maturidi

MessaggioInviato: Dom Lug 28, 2013 5:16 pm    Oggetto: Rispondi citando

Ràjiyah ha scritto:
Nel senso se le è lecito chiedere ciò, o commette peccato?...


In generale se qualcosa è meramente permesso, come fa ad essere peccato chiedere a qualcuno di farla? Al limite non sarà comunque obbligatorio che la persona cui viene chiesto lo faccia, ma non è affatto peccato chiedere a qualcuno di fare qualcosa di lecito.

Ràjiyah ha scritto:
La sorella si cura per lo più di non avere sporcizia in giro che faccia odore o attiri in casa insetti (insomma, ci tiene all'igene in tal senso), solo che non fa tempo a pulire, che il marito le sporca di nuovo MA sopratutto dopo non pulisce.
Ma più di questo, si lamenta che lui si sia caricato del compito di buttare l'immondizia, però passano settimane con sacchetti straboccanti di spazzatura per tutta la casa, prima che lui si decida a gettarli.


Beh la soluzione a questo sta semplicemente nel parlarne col marito.

Ho notato che spesso purtroppo alcune sorelle invece di discutere direttamente col marito dei loro problemi, vanno in giro a lamentarsi con le amiche etc., e spesso magari il marito manco sa che la moglie è infastidita da una certa cosa e sarebbe bastato farglielo notare con gentilezza e facendogli capire quanto gli da fastidio.

Non dico che sia per forza anche questo il caso di questa sorella, però ho colto l'occasione di ricordare questa cosa perché spesso sul forum delle sorelle si lamentano di questo o di quell'altro e poi emerge che col marito ancora non ne aveva parlato!..

Ràjiyah ha scritto:
si puo' insistere perché il marito tenga pulita la casa per fare un piacere alla moglie, oppure quest'ultima si deve arrangiare dal momento che ordine e igene è una cosa che interessa solo a lei?


Certo che si può insistere..
Non so sei poi da un punto di vista strettamente giuridico il marito sia poi con ciò obbligato a pulire questa o quella stoviglia o mobile, ma i valori generali dell'Islam (che promuovono sia l'igiene personale, la pulizia, l'ordine, la decenza - lavarsi è addirittura obbligatorio in certi casi, profumarsi raccomandato e sunnah, etc.. - sia il fare felice la propria moglie e rendersi "piacevole" ed attraente di fronte a lei) vanno nella direzione di prendere sul serio tali consigli, ed ovviamente anche il mero buon senso.

_________________

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



Blog in italiano:

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



Ottima applicazione per gli orari della preghiera:

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.

Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
Ràjiyah
Bannato
Bannato


Registrato: 16/07/12 20:28
Messaggi: 459
Residenza: Madhhab___Maliki

MessaggioInviato: Lun Lug 29, 2013 3:59 am    Oggetto: Rispondi citando

Citazione:
In generale se qualcosa è meramente permesso, come fa ad essere peccato chiedere a qualcuno di farla? Al limite non sarà comunque obbligatorio che la persona cui viene chiesto lo faccia, ma non è affatto peccato chiedere a qualcuno di fare qualcosa di lecito.


A volte alle persone vengono dubbi insensati...

Citazione:

Beh la soluzione a questo sta semplicemente nel parlarne col marito.

Ho notato che spesso purtroppo alcune sorelle invece di discutere direttamente col marito dei loro problemi, vanno in giro a lamentarsi con le amiche etc., e spesso magari il marito manco sa che la moglie è infastidita da una certa cosa e sarebbe bastato farglielo notare con gentilezza e facendogli capire quanto gli da fastidio.

Non dico che sia per forza anche questo il caso di questa sorella, però ho colto l'occasione di ricordare questa cosa perché spesso sul forum delle sorelle si lamentano di questo o di quell'altro e poi emerge che col marito ancora non ne aveva parlato!..


Appunto non è il suo caso.

Citazione:

Certo che si può insistere..
Non so sei poi da un punto di vista strettamente giuridico il marito sia poi con ciò obbligato a pulire questa o quella stoviglia o mobile, ma i valori generali dell'Islam (che promuovono sia l'igiene personale, la pulizia, l'ordine, la decenza - lavarsi è addirittura obbligatorio in certi casi, profumarsi raccomandato e sunnah, etc.. - sia il fare felice la propria moglie e rendersi "piacevole" ed attraente di fronte a lei) vanno nella direzione di prendere sul serio tali consigli, ed ovviamente anche il mero buon senso.


Riferisco.

_________________

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



Signor nostro, non lasciare che i nostri cuori si perdano dopo che li hai guidati...
Top
Profilo Invia messaggio privato
Unintended
Utente Senior
Utente Senior


Registrato: 01/11/08 00:49
Messaggi: 899

MessaggioInviato: Lun Lug 29, 2013 4:32 am    Oggetto: Rispondi citando

Il problema in questi casi è che tali mariti non si rendono conto del danno che causano. Col passare del tempo, soprattutto se hanno figli, la moglie diventerà sempre piùnervosa, avrà poco tempo per il din e per se stessa, arriverà la sera talmente stanca e distrutlola da non avere più la forza di truccarsi e farsi bella per il marito, il suo unico pensiero sarà buttarsi sul letto e pian piano si deprimerà perchè anche il tempo per le amiche sarà sempre più ridotto all'osso. Il risultato sarà una moglie senza sorriso o col sorriso spento e un marito deluso da una moglie così. Col tempo smetteranno di amarsi, staranno insieme per i figli e per l'abitudine e tutto il resto sarà morto.
Sicuramente mi direte che sono esagerata ma vi posso assicurare che sono situazioni più comuni di quanto pensiate.
Suggerisco alla tua amica di fare questo discorso al marito, di insistere sul fatto che non vuole malumori fra di loro e piccoli gesti di gentilezza e aiuto reciproci, non faranno che aumentare buoni sentimenti e amore fra loro.

_________________
“Only God can Judge Me?”,”Naah False People can and will Judge me everyday but God will only judge me ONCE and his judgment is the ONLY one that matters.”
Top
Profilo Invia messaggio privato
Sufi Aqa
Amministratore - خادم
Amministratore - خادم


Registrato: 29/03/07 21:20
Messaggi: 14958
Residenza: Hanafi-Maturidi

MessaggioInviato: Lun Lug 29, 2013 5:15 am    Oggetto: Rispondi citando

Unintended ha scritto:
Il problema in questi casi è che tali mariti non si rendono conto del danno che causano.
Col passare del tempo, soprattutto se hanno figli, la moglie diventerà sempre piùnervosa, avrà poco tempo per il din e per se stessa, arriverà la sera talmente stanca e distrutlola da non avere più la forza di truccarsi e farsi bella per il marito, il suo unico pensiero sarà buttarsi sul letto e pian piano si deprimerà perchè anche il tempo per le amiche sarà sempre più ridotto all'osso. Il risultato sarà una moglie senza sorriso o col sorriso spento e un marito deluso da una moglie così. Col tempo smetteranno di amarsi, staranno insieme per i figli e per l'abitudine e tutto il resto sarà morto.
Sicuramente mi direte che sono esagerata ma vi posso assicurare che sono situazioni più comuni di quanto pensiate.


Certamente è possibile ci siano casi del genere; col mio messaggio non volevo dire che le "lamentele" delle mogli siano sempre immotivate o altro, soltanto volevo puntare sul discuterne innanzitutto col diretto interessato, farglielo notare, parlarne con lui..

[Invece di correre a chiedere consigli sparlando del proprio marito, lamentarsi con le amiche, "sfogarsi", fare ghibah, etc., tutte cose che - oltre ad essere un peccato di per sè - non contribuiscono affatto a risolvere il problema!]

Non sei d'accordo che questo sia il primo passo ed il principale (poi, certo, a volte può non sortire gli effetti desiderati!).

_________________

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



Blog in italiano:

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



Ottima applicazione per gli orari della preghiera:

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.

Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
Unintended
Utente Senior
Utente Senior


Registrato: 01/11/08 00:49
Messaggi: 899

MessaggioInviato: Lun Lug 29, 2013 8:34 am    Oggetto: Rispondi citando

Beh certo, io infatti intendevo implicitamente col mio messaggio che la prima cosa che deve fare è essere diretta col marito e difatti ho suggerito un discorso che potrebbe fargli, anche perchè sfogarsi con le amiche senza prima essersi sfogata col diretto interessato, non può portare a molti risultati... Che poi tra l'altro il non parlarsi (in una coppia intendo) e covare dentro di se del risentimento a lungo andare fa solo stare male tutti e da un leggero fastidio per l'ennesimo calzino o avanzo di cibo lasciato con noncuranza per terra, il passo verso l'odio e il disprezzo non è così lungo! Perciò parlarsi parlarsi e parlarsi, mai smettere di farlo (con modi adeguati possibilmente).

_________________
“Only God can Judge Me?”,”Naah False People can and will Judge me everyday but God will only judge me ONCE and his judgment is the ONLY one that matters.”
Top
Profilo Invia messaggio privato
AbuMuhammad
Utente Senior
Utente Senior


Registrato: 26/03/12 18:44
Messaggi: 936

MessaggioInviato: Lun Lug 29, 2013 1:14 pm    Oggetto: Re: Contribuire alle faccende domestiche Rispondi citando

..


L'ultima modifica di AbuMuhammad il Sab Giu 07, 2014 10:36 am, modificato 1 volta
Top
Profilo Invia messaggio privato
Dhakir13
Utente Senior
Utente Senior


Registrato: 24/12/12 11:58
Messaggi: 1188

MessaggioInviato: Lun Lug 29, 2013 1:41 pm    Oggetto: Rispondi citando

Esatto, bisogna parlarne con l interessato e capirsi..
Percio non diamoci man forte a sfogarci!!

_________________
La ilaha illaLah Muhammad Rasulu Lah
Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail
Ràjiyah
Bannato
Bannato


Registrato: 16/07/12 20:28
Messaggi: 459
Residenza: Madhhab___Maliki

MessaggioInviato: Lun Lug 29, 2013 4:34 pm    Oggetto: Rispondi citando

AbuMuhammad ha scritto:
Wa 'alaykom salam wa rahmatullahi wa barakatuh

Ràjiyah ha scritto:

Siccome lei si occupa di tutto, si tratterebbero di poche cose, come non lasciare avanzi di cibo sparsi in giro, asciugare il bagno quando lo allaga - anche per evitare che si danneggino gli immobili che hanno in affitto -, buttare la spazzatura...


Subhan'Allah! Scusate la sfrontatezza ma queste son cose che si insegnano ai bambini fin dalle elementari..
Se al marito questi discorsi non vanno a genio, si lamenta o peggio, significa solo che la legittimità della moglie a inoltrargli queste semplicissime richieste per amor comune hanno leso un suo - di lui - orgoglio che in verità è solo simulante e imbottito d'aria.


Dipende da dove e chi ti ha cresciuto. Il tipico uomo occidentale (per fare un esempio, ma temo sia un'usanza che sta prendendo piede anche fuori dall'Occidente) queste cose non le impara mai, perché prima c'è mammina che lo serve che viene poi rimpiazzata dalla moglie, perciò per tutta la vita fa il sovrano.

Aprò una piccola parentesi.
Dal momento che le abbiamo citate, le mogli occidentali sono in genere una figura simbolica, realmente rappresentano le schiave dei loro mariti che neppure le amano e rispettano; per usanza secolare, il matrimonio serve ad assicurarsi una discendenza che porta il cognome del padre.

Unintended ha scritto:
Il problema in questi casi è che tali mariti non si rendono conto del danno che causano. Col passare del tempo, soprattutto se hanno figli, la moglie diventerà sempre piùnervosa, avrà poco tempo per il din e per se stessa, arriverà la sera talmente stanca e distrutlola da non avere più la forza di truccarsi e farsi bella per il marito, il suo unico pensiero sarà buttarsi sul letto e pian piano si deprimerà perchè anche il tempo per le amiche sarà sempre più ridotto all'osso. Il risultato sarà una moglie senza sorriso o col sorriso spento e un marito deluso da una moglie così. Col tempo smetteranno di amarsi, staranno insieme per i figli e per l'abitudine e tutto il resto sarà morto.
Sicuramente mi direte che sono esagerata ma vi posso assicurare che sono situazioni più comuni di quanto pensiate.
Suggerisco alla tua amica di fare questo discorso al marito, di insistere sul fatto che non vuole malumori fra di loro e piccoli gesti di gentilezza e aiuto reciproci, non faranno che aumentare buoni sentimenti e amore fra loro.


E' esagerato, ma è un dato di fatto.

L'educazione e il sostentamente dei figli nei primi anni di vita, grava quasi completamente sulla madre, mentre l'uomo non è sensibilizzato a questa dura prova che affronta la moglie. Anzi, sicuramente ne ignora la maggior parte degli aspetti.
Inoltre, la donna, fin dalla gestazione sa che diventerà madre, il suo corpo cambia giorno dopo giorno, per mesi, e quando il bambino nasce non è per lei una novità, mentre l'uomo non vive questo processo di cambiamento e diventa padre dall'oggi al domani. Questo, certamente non ti prepara mentalmente e non responsabilizza completamente.

Detto ciò, l'uomo è sicuramente più lento a percepire le neccessità della donna, come madre e come moglie semplicemente a causa della sua natura. Da ciò che lui trascura certamente possono nascere asprezze all'interno del matrimonio... ma non riescono a capacitarsene.

Aurangzeb 'Umarzai ha scritto:
[Invece di correre a chiedere consigli sparlando del proprio marito, lamentarsi con le amiche, "sfogarsi", fare ghibah, etc., tutte cose che - oltre ad essere un peccato di per sè - non contribuiscono affatto a risolvere il problema!]


Temo di sembrare una persona con cui confidarsi, perché quasi tutte le donne che conosco, mi parlano dei difetti dei loro mariti.

Però, quando si sfogano di una cosa e dall'altra, non saprei come dire loro che non voglio ascoltare quello che hanno da dire...

Domanda:
Ma se si è sposati con "stranieri" - e quindi i cognugi hanno usanze differenti - si può raccontare alle altre delle "stranezze" dei modi che hanno i propri mariti, o anche questo è pettegolezzo, sebbene l'intenzione non è quella di evindenziare difetti o cosa?

Citazione:

Esatto, bisogna parlarne con l interessato e capirsi..
Percio non diamoci man forte a sfogarci!!


Sfogarsi serve a non implodere. Ci sono donne che non si sono mai sfogate dei propri problemi matrimoniali e, oltre ad essere divorziate dal marito, sono pure cadute in depressione o hanno avuto gravi esaurimenti nervosi.

_________________

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



Signor nostro, non lasciare che i nostri cuori si perdano dopo che li hai guidati...
Top
Profilo Invia messaggio privato
Starlight
Utente Senior
Utente Senior


Registrato: 30/08/09 02:22
Messaggi: 2127

MessaggioInviato: Lun Lug 29, 2013 5:24 pm    Oggetto: Rispondi citando

Ràjiyah ha scritto:


Aprò una piccola parentesi.
Dal momento che le abbiamo citate, le mogli occidentali sono in genere una figura simbolica, realmente rappresentano le schiave dei loro mariti che neppure le amano e rispettano; per usanza secolare, il matrimonio serve ad assicurarsi una discendenza che porta il cognome del padre.


Purtroppo ti devo dare la brutta notizia che questa cosa in realtà non succede solo qui in occidente, anzi in alcuni paesi (senza che menziono quali sennò dopo sembro che voglio proprio essere razzista) la moglie non è nemmeno la schiava del marito ma dei suoceri. SubhanAllah. Ma comunque precisiamo per i kufar che questi casi non hanno nulla a che fare con l'islam.. sono ignoranze popolari, purtroppo..


Citazione:
Sfogarsi serve a non implodere. Ci sono donne che non si sono mai sfogate dei propri problemi matrimoniali e, oltre ad essere divorziate dal marito, sono pure cadute in depressione o hanno avuto gravi esaurimenti nervosi.


Secondo me c'è una differenza tra sfogarsi perchè uno proprio non riesce a farne a meno, e parlare con una persona affidabile per ricevere consigli e per capire chi ha sbagliato e chi ha torto veramente e come fare a cercare una soluzione, a rimediare ecc ecc.. e questo secondo me non è sbagliato e non significa nemmeno sfogarsi solo per parlar male, ma significa cercare aiuto e consigli da una persona affidabile. E in questo non ci vedo nulla di male.

Mentre ci sono alcune donne che si sfogano solo perchè sono abituate così, anche se poi magari tra di loro poi fanno pace, ma intanto alla persona con cui si è sfogati si raccontano solo le cose peggiori e solo uno dei punti di vista della situazione. E questo è sbagliato perchè uno spesso non si rende conto della negatività che si trasmette all'altro, alla persona con cui ci si sfoga, e spesso uno così non si rende conto soprattutto di trasmettere l'idea di quanto possa essere terribile una vita matrimoniale.. specie se ti dicono pure "beata a te che non sei sposata e che non devi affrontare questi problemi" o affermazioni simili .. che tra l'altro magari non sono manco convinte ma intanto te lo dicono.. Probabilmente non lo fanno di proposito, lo fanno perchè non si rendono conto di quanto può essere scoraggiante e deprimente rocevere un messaggio così negativo specie se non è manco vero, e specie se la persona alla quale ci si trasmette tutta questa negatività è già una persona negativa e pessimista per conto suo, di propria natura..

Uno bisogna anche che sta attento con chi si confida, perchè se ad esempio due persone divorziate e depresse si confidano tra di loro ed esprimono tra di loro tutta la loro negatività, si stanno distruggendo a vicenda, nessuna delle due può aiutare l'altra.. ma solo farsi male a vicenda, nutrendo sempre di più la loro depressione.

Per quanto riguarda quelle che non si sfogano mai e poi si esauriscono, quelle di solito non è che non si sono sfogate secondo me, ma non hanno mai cercato di parlare con qualcuno di affidabile per cercare consigli, e di solito non lo fanno perchè.. forse perchè veramente non hanno nessuno a cui rivolgersi (non so se è vero, ma chissà forse potrebbe essere anche questo il motivo), e poi ci sono altre invece che non cercano mai consigli (e io questo non lo definisco sfogarsi) per capire cosa bisognerebbe fare, ma preferiscono portare rancore invece, senza rendersi conto che così fanno male solo a loro stesse. Perchè se uno cerca subito di risolvere le cose, mettendole in chiaro subito, a quel punto ti potrai arrabbiare ma poi ti passa.. difficilmente finisci per portare rancore e per pensarci tutta la vita di come sei stata maltrattata, deprimendoti così in continuazione.

Poi non so, potrei anche sbagliarmi ma questa è la conclusione a cui sono giunta dopo tanto tempo trascorso con donne che non fanno altro che lamentarsi di quanto stanno soffrendo, a volte è vero e non mi dispiace di cercare di consigliare donne simili e di cercare di dare consigli per non lasciarle deprimere troppo.. quelle che mi fanno rabbia invece sono quelle che potrebbero farne a meno di sfogarsi e accontentarsi di parlarne solo con il proprio marito, che infatti poi ne parlano con il proprio marito e sono pure capaci di risolvere quelle questioni e fare pace, ma invece no, preferiscono sfogarsi anche con gli altri senza nemmeno stare attente con chi si sfogano, e poi magari quella persona con la quale si è sfogati, come dicevo, alla fine potrebbe nemmeno non sapere che poi quelle questioni sono state risolte o che sono comunque cose che si possono risolvere facilmente.

Ma allla fine, come sempre, Allahu 'alaam.

_________________

"and this too shall pass.."
Top
Profilo Invia messaggio privato
Ràjiyah
Bannato
Bannato


Registrato: 16/07/12 20:28
Messaggi: 459
Residenza: Madhhab___Maliki

MessaggioInviato: Lun Lug 29, 2013 10:13 pm    Oggetto: Rispondi citando

Citazione:
Purtroppo ti devo dare la brutta notizia che questa cosa in realtà non succede solo qui in occidente, anzi in alcuni paesi (senza che menziono quali sennò dopo sembro che voglio proprio essere razzista) la moglie non è nemmeno la schiava del marito ma dei suoceri. SubhanAllah. Ma comunque precisiamo per i kufar che questi casi non hanno nulla a che fare con l'islam.. sono ignoranze popolari, purtroppo..


Ho parlato di Occidente perché è la realtà che conosco. Non vorrei mai dire nulla di azzardato sugli altri e poi scoprire che mi ero sbagliata... >_>

Generalmente possiamo metterla su questo piano:
Nell'islam le donne hanno tali e tali diritti, ma talvolta non sono conosciuti o vengono infranti. Nella società dei kafir, le donne non hanno diritti e nessuno gliene darà.

Citazione:
Uno bisogna anche che sta attento con chi si confida, perchè se ad esempio due persone divorziate e depresse si confidano tra di loro ed esprimono tra di loro tutta la loro negatività, si stanno distruggendo a vicenda, nessuna delle due può aiutare l'altra.. ma solo farsi male a vicenda, nutrendo sempre di più la loro depressione.


Esattamente, facevo un discorso simile qualche giorno fa. SubhanaLlah

Citazione:
Poi non so, potrei anche sbagliarmi ma questa è la conclusione a cui sono giunta dopo tanto tempo trascorso con donne che non fanno altro che lamentarsi di quanto stanno soffrendo, a volte è vero e non mi dispiace di cercare di consigliare donne simili e di cercare di dare consigli per non lasciarle deprimere troppo.. quelle che mi fanno rabbia invece sono quelle che potrebbero farne a meno di sfogarsi e accontentarsi di parlarne solo con il proprio marito, che infatti poi ne parlano con il proprio marito e sono pure capaci di risolvere quelle questioni e fare pace, ma invece no, preferiscono sfogarsi anche con gli altri senza nemmeno stare attente con chi si sfogano, e poi magari quella persona con la quale si è sfogati, come dicevo, alla fine potrebbe nemmeno non sapere che poi quelle questioni sono state risolte o che sono comunque cose che si possono risolvere facilmente.


Si vede che a queste donne piace mettere in cattiva luce i loro mariti...

_________________

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



Signor nostro, non lasciare che i nostri cuori si perdano dopo che li hai guidati...
Top
Profilo Invia messaggio privato
Mostra prima i messaggi di:   
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> Famiglia, matrimonio, genitori, figli e rapporti tra i generi Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ora
Pagina 1 di 1

 
Vai a:  
Non puoi inserire nuovi argomenti
Non puoi rispondere a nessun argomento
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi votare nei sondaggi
c d
e



Powered by phpBB © 2001, 2005 phpBB Group
phpbb.it

Abuse - Segnalazione abuso - Utilizzando questo sito si accettano le norme di TOS & Privacy.
Powered by forumup.it forum gratis free, crea il tuo forum gratis free ora! Created by Hyarbor & Qooqoa - Auto ICRA

Page generation time: 0.153