Indice del forum Informazioni sull'Islam
In nome di Allah, il Compassionevole, il Misericordioso Dì, "Egli, Allah è Unico, Allah è l'Assoluto. Non ha generato, non è stato generato e nessuno è eguale a Lui". (Corano 112, 1-4)
 
 FAQFAQ   CercaCerca   Lista utentiLista utenti   GruppiGruppi   RegistratiRegistrati 
 ProfiloProfilo   Messaggi privatiMessaggi privati   Log inLog in 

Ci avete mai pensato?:-)

 
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> Storia, biografie, conoscenze, arte, poesie ed immagini
Precedente :: Successivo  
Autore Messaggio
Ads






Inviato: Mer Lug 15, 2020 10:55 am    Oggetto: Ads

Top
cristiano
Bannato
Bannato


Registrato: 05/05/13 07:20
Messaggi: 49

MessaggioInviato: Gio Giu 06, 2013 5:39 pm    Oggetto: Ci avete mai pensato?:-) Rispondi citando

Avete mai pensato o se magari avete conosciuto qualcuno che voleva creare una piccola comunità islamica "tendende all'espansione" diciamo autosufficiente? Ricreare un qualcosa dall'inizio , con persone che approvano l'impresa.
Sarebbe un bell'esempio, niente inquinamento esterno , regole precise e chissa, se riesce potrebbe diventare un modello. Le regole le avete.
Ditemi la vostra.
Top
Profilo Invia messaggio privato
Von Sor
Utente Senior
Utente Senior


Registrato: 03/05/11 11:55
Messaggi: 2767
Residenza: Siena

MessaggioInviato: Gio Giu 06, 2013 7:15 pm    Oggetto: Rispondi citando

Ogni famiglia Musulmana è una comunità in espansione priva di "inquinamento esterno" e di esempio per gli altri. No?
Ma intendi una comune?
O una società? (Ci stanno già pensando i Talebani).
Comunque grazie per il consiglio.
Se ci fossero "stati" in vendita, l'avremmo già fatto-
Non è cosìì libero il mondo..!
Bisogna combattere

_________________
'Abdullah bin 'Umar [...] said:"Muhammad used to fight against the pagans, for a Muslim was put to trial in his religion (The pagans will either kill him or chain him as a captive). His fighting was not like your fighting which is carried on for the sake of ruling."

“il 66 per cento della produzione mondiale di cereali è destinato alla alimentazione degli animali dei paesi ricchi” Ibid.


"Questa vita terrena non è altro che gioco e trastullo. La dimora ultima è la vera vita, se solo lo sapessero!" Al Ankabut 64

Quando ho cominciato ad usare la dinamite, allora credevo anch'io in tante cose, in tutte... e ho finito per credere solo nella dinamite.

"In verità dovrai morire" Corano (29;39)
Top
Profilo Invia messaggio privato
cristiano
Bannato
Bannato


Registrato: 05/05/13 07:20
Messaggi: 49

MessaggioInviato: Gio Giu 06, 2013 11:59 pm    Oggetto: Ma era il kipuz? Rispondi citando

Ecco, tipo una comune.
Non sò cosa stanno facendo i talebani ma io vedrei meglio una comune di gente comune"scusa la ripetizione " tendente all'espansione.
TIPO kipuz ebraico , mi pare si chiami così. O era di fantozzi ? :-)
Top
Profilo Invia messaggio privato
Von Sor
Utente Senior
Utente Senior


Registrato: 03/05/11 11:55
Messaggi: 2767
Residenza: Siena

MessaggioInviato: Ven Giu 07, 2013 12:48 pm    Oggetto: Rispondi citando

Tipo anarco-Muslim che occupano casolari abbandonati o terreni demaniali?
Il punto è che l'Islam condanna la promiscuità, quindi al massimo si potrebbe dar vita ad una comune o tutta di donne o tutta di uomini, ma ben presto, imploderebbe!
Inoltre i Musulmani sono tenuti a rispettare le leggi dello stato in cui vivono ( nel limiti di quanto lecito e vietato dalla religione, ovviamente). Quindi pure occupare illegalmente terre dello stato, sarebbe haram!Credo

_________________
'Abdullah bin 'Umar [...] said:"Muhammad used to fight against the pagans, for a Muslim was put to trial in his religion (The pagans will either kill him or chain him as a captive). His fighting was not like your fighting which is carried on for the sake of ruling."

“il 66 per cento della produzione mondiale di cereali è destinato alla alimentazione degli animali dei paesi ricchi” Ibid.


"Questa vita terrena non è altro che gioco e trastullo. La dimora ultima è la vera vita, se solo lo sapessero!" Al Ankabut 64

Quando ho cominciato ad usare la dinamite, allora credevo anch'io in tante cose, in tutte... e ho finito per credere solo nella dinamite.

"In verità dovrai morire" Corano (29;39)
Top
Profilo Invia messaggio privato
hupaska
Utente Senior
Utente Senior


Registrato: 02/03/13 10:50
Messaggi: 641
Residenza: Italia (Emilia Romagna)

MessaggioInviato: Ven Giu 07, 2013 1:12 pm    Oggetto: Rispondi citando

Mujahidah Von Sor ha scritto:
Tipo anarco-Muslim che occupano casolari abbandonati o terreni demaniali?
Il punto è che l'Islam condanna la promiscuità, quindi al massimo si potrebbe dar vita ad una comune o tutta di donne o tutta di uomini, ma ben presto, imploderebbe!
Inoltre i Musulmani sono tenuti a rispettare le leggi dello stato in cui vivono ( nel limiti di quanto lecito e vietato dalla religione, ovviamente). Quindi pure occupare illegalmente terre dello stato, sarebbe haram!Credo


E se uno che magari è proprietario di un casolare lo mettesse a disposizione? Non ci sarebbe l'occupazione abusiva...

Chiedevo anche se nell'Islam è proibita anche la coabitazione di uomini e donne sposati che però avessero la sicurezza di stanze autonome e solo alcune zone della casa in comune o suddivise per sessi magari in base agli orari (es. la cucina facendo pranzare uomini e donne in due turni differenti, oppure ovviamente i bagni o i locali di aggregazione...).

_________________
Son troppi i colori nel mondo, non li puoi chiudere in una bandiera...

“Cadi sette volte, rialzati otto”

"Quando soffia la tempesta e hai paura di annegare
Chiama, chiama piano Sai che non sarò lontano ..."
Top
Profilo Invia messaggio privato
Sufi Aqa
Amministratore - خادم
Amministratore - خادم


Registrato: 29/03/07 21:20
Messaggi: 14959
Residenza: Hanafi-Maturidi

MessaggioInviato: Sab Giu 22, 2013 10:05 pm    Oggetto: Rispondi citando

Mujahidah Von Sor ha scritto:
Il punto è che l'Islam condanna la promiscuità, quindi al massimo si potrebbe dar vita ad una comune o tutta di donne o tutta di uomini, ma ben presto, imploderebbe!


La promiscuità riguarda spazi comuni, ma è ovvio che in una città o villaggio vivano sia uomini che donne; l'importante è che non si mischino senza necessità ed entrambi rispettino i rispettivi limiti!

hupaska ha scritto:
Chiedevo anche se nell'Islam è proibita anche la coabitazione di uomini e donne sposati


Le regole sulla separazione dei sessi riguardano uomini e donne sia sposati che non sposati.

hupaska ha scritto:
che però avessero la sicurezza di stanze autonome e solo alcune zone della casa in comune o suddivise per sessi magari in base agli orari (es. la cucina facendo pranzare uomini e donne in due turni differenti, oppure ovviamente i bagni o i locali di aggregazione...).


Ma le normali "case" in cui ogni famiglia vive per conto proprio, no? (Ovviamente con gradazioni nei rapporti con le famiglie allargate, etc.).
Cos'avrebbe in più di vantaggioso, quest'idea di "comune"?

_________________

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



Blog in italiano:

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



Ottima applicazione per gli orari della preghiera:

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.

Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
Von Sor
Utente Senior
Utente Senior


Registrato: 03/05/11 11:55
Messaggi: 2767
Residenza: Siena

MessaggioInviato: Dom Giu 23, 2013 12:45 am    Oggetto: Rispondi citando

Io credo che l'idea fosse quella di un villaggio.
Dove, camminando per le viuzze si incontrano solo musulmani e ci si conosce a vicenda. Ma in realtà in effetti non sarebbe nulla di diverso da uno Stato Islamico.

_________________
'Abdullah bin 'Umar [...] said:"Muhammad used to fight against the pagans, for a Muslim was put to trial in his religion (The pagans will either kill him or chain him as a captive). His fighting was not like your fighting which is carried on for the sake of ruling."

“il 66 per cento della produzione mondiale di cereali è destinato alla alimentazione degli animali dei paesi ricchi” Ibid.


"Questa vita terrena non è altro che gioco e trastullo. La dimora ultima è la vera vita, se solo lo sapessero!" Al Ankabut 64

Quando ho cominciato ad usare la dinamite, allora credevo anch'io in tante cose, in tutte... e ho finito per credere solo nella dinamite.

"In verità dovrai morire" Corano (29;39)
Top
Profilo Invia messaggio privato
Sufi Aqa
Amministratore - خادم
Amministratore - خادم


Registrato: 29/03/07 21:20
Messaggi: 14959
Residenza: Hanafi-Maturidi

MessaggioInviato: Dom Giu 23, 2013 3:18 am    Oggetto: Rispondi citando

Mujahidah Von Sor ha scritto:
Dove, camminando per le viuzze si incontrano solo musulmani e ci si conosce a vicenda. Ma in realtà in effetti non sarebbe nulla di diverso da uno Stato Islamico.


Solo che in uno Stato islamico ci vivono anche non-Musulmani!

Anzi, storicamente il Califfato Umayyade è stato composto per diversi secoli da una popolazione in maggioranza non-Musulmana (la conversione all'Islam dei popoli non-arabi conquistati in Egitto, Nord-Africa, Levante (Siria-Giordania-Palestina-Libano), `Iraq, Persia, Azerbaijan, etc. costituì un processo graduale nell'arco di decenni/secoli).
Stesso discorso vale per il sultanato Moghul, nel subcontinente indiano, nel quale gran parte della popolazione era indù, buddhista o sikh..

Ciò che definisce uno Stato islamico non è il fatto di essere composto solo da Musulmani, bensì il fatto che il potere è nelle mani dei Musulmani e viene applicata la Shari`ah!

_________________

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



Blog in italiano:

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



Ottima applicazione per gli orari della preghiera:

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.

Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
Simo;
Utente Senior
Utente Senior


Registrato: 01/03/13 19:14
Messaggi: 1286
Residenza: Sono una sorella

MessaggioInviato: Dom Giu 23, 2013 9:29 am    Oggetto: Rispondi citando

Si sarebbe bello, ma impossibile! Come sottolineato dal fratello 'Umarzai, in uno stato islamico ci sono anche non musulmani! E credo anche in un villaggio. Se si vuole avere gente musulmana intorno, bisogna trasferirsi nei paesi a maggioranza musulmana o negli stadi dichiarati musulmani. O forse non ho ben capito il tuo post...  
Top
Profilo Invia messaggio privato
Von Sor
Utente Senior
Utente Senior


Registrato: 03/05/11 11:55
Messaggi: 2767
Residenza: Siena

MessaggioInviato: Dom Giu 23, 2013 9:58 am    Oggetto: Rispondi citando

Ah si giusto!

Citazione:

Si sarebbe bello, ma impossibile! Come sottolineato dal fratello 'Umarzai, in uno stato islamico ci sono anche non musulmani! E credo anche in un villaggio. Se si vuole avere gente musulmana intorno, bisogna trasferirsi nei paesi a maggioranza musulmana o negli stadi dichiarati musulmani. O forse non ho ben capito il tuo post...


Io in realtà stavo solo cercando di interpretare il concetto di comune di cui parlava l'autore del Thread. Non è tra le mie aspirazioni quella di evacuare tutti i non musulmani dal mondo.

Comunque pare che un certo BUrhanuddin ( ho qualche dubbio in merito alla sua affidabilità essendo un discepolo di Nazim, ma per il resto non so nulla di lui) abbia dato vita ad una sorta di comune. O almeno è ciò che ho sentito dire.

Ah. Comunque ci sono delle comunità musulmane Rom che vivono già in questo modo.

_________________
'Abdullah bin 'Umar [...] said:"Muhammad used to fight against the pagans, for a Muslim was put to trial in his religion (The pagans will either kill him or chain him as a captive). His fighting was not like your fighting which is carried on for the sake of ruling."

“il 66 per cento della produzione mondiale di cereali è destinato alla alimentazione degli animali dei paesi ricchi” Ibid.


"Questa vita terrena non è altro che gioco e trastullo. La dimora ultima è la vera vita, se solo lo sapessero!" Al Ankabut 64

Quando ho cominciato ad usare la dinamite, allora credevo anch'io in tante cose, in tutte... e ho finito per credere solo nella dinamite.

"In verità dovrai morire" Corano (29;39)
Top
Profilo Invia messaggio privato
Hud
Utente Senior
Utente Senior


Registrato: 01/11/12 10:50
Messaggi: 267
Residenza: Madhhab: Hanafi

MessaggioInviato: Dom Giu 23, 2013 11:20 am    Oggetto: Rispondi citando

Mujahidah Von Sor ha scritto:
Ah si giusto!

Citazione:

Si sarebbe bello, ma impossibile! Come sottolineato dal fratello 'Umarzai, in uno stato islamico ci sono anche non musulmani! E credo anche in un villaggio. Se si vuole avere gente musulmana intorno, bisogna trasferirsi nei paesi a maggioranza musulmana o negli stadi dichiarati musulmani. O forse non ho ben capito il tuo post...


Io in realtà stavo solo cercando di interpretare il concetto di comune di cui parlava l'autore del Thread. Non è tra le mie aspirazioni quella di evacuare tutti i non musulmani dal mondo.

Comunque pare che un certo BUrhanuddin ( ho qualche dubbio in merito alla sua affidabilità essendo un discepolo di Nazim, ma per il resto non so nulla di lui) abbia dato vita ad una sorta di comune. O almeno è ciò che ho sentito dire.

Ah. Comunque ci sono delle comunità musulmane Rom che vivono già in questo modo.

Assalamu Alaykum wa rahmatullah wa barakatuh , sorella, credo che Cristiano, con il suo solito pizzico di provocazione, avesse in mente una via i mezzo tra una comune hippie-ambientalista ed una comunità monastica (ignorando che il concetto di monachesimo e' estraneo all'Islam). Non so se potrebbe funzionare.
Ma esistono davvero Rom Musulmani ? Pensavo che fossero tutti più o meno Cristiano-Ortodossi o Cattolici
Wassalam
Top
Profilo Invia messaggio privato
Simo;
Utente Senior
Utente Senior


Registrato: 01/03/13 19:14
Messaggi: 1286
Residenza: Sono una sorella

MessaggioInviato: Dom Giu 23, 2013 4:27 pm    Oggetto: Rispondi citando

Mujahidah Von Sor ha scritto:
Ah si giusto!

Citazione:

Si sarebbe bello, ma impossibile! Come sottolineato dal fratello 'Umarzai, in uno stato islamico ci sono anche non musulmani! E credo anche in un villaggio. Se si vuole avere gente musulmana intorno, bisogna trasferirsi nei paesi a maggioranza musulmana o negli stadi dichiarati musulmani. O forse non ho ben capito il tuo post...


Io in realtà stavo solo cercando di interpretare il concetto di comune di cui parlava l'autore del Thread. Non è tra le mie aspirazioni quella di evacuare tutti i non musulmani dal mondo.

Comunque pare che un certo BUrhanuddin ( ho qualche dubbio in merito alla sua affidabilità essendo un discepolo di Nazim, ma per il resto non so nulla di lui) abbia dato vita ad una sorta di comune. O almeno è ciò che ho sentito dire.

Ah. Comunque ci sono delle comunità musulmane Rom che vivono già in questo modo.


Tranquilla mi riferivo anche io all'autore del post. Anche io ci ho ragionato su e ho pensato a quello che volesse fare lui, e mi sono venute in mente le stesse cose che però tu hai scritto. Quindi per non ripetere le stesse cose, ho solo scritto la mia conclusione... :)
Top
Profilo Invia messaggio privato
Von Sor
Utente Senior
Utente Senior


Registrato: 03/05/11 11:55
Messaggi: 2767
Residenza: Siena

MessaggioInviato: Dom Giu 23, 2013 7:32 pm    Oggetto: Rispondi citando

Citazione:
Ma esistono davvero Rom Musulmani ? Pensavo che fossero tutti più o meno Cristiano-Ortodossi o Cattolici


Si si. Io un pò di tempo fa feci conoscenza con due signore Musulmane Rom ed uno Sheikh Rom. Credo pure che non siano così pochi. InshAllah spero che qualcuno ci dia più informazioni in merito-

_________________
'Abdullah bin 'Umar [...] said:"Muhammad used to fight against the pagans, for a Muslim was put to trial in his religion (The pagans will either kill him or chain him as a captive). His fighting was not like your fighting which is carried on for the sake of ruling."

“il 66 per cento della produzione mondiale di cereali è destinato alla alimentazione degli animali dei paesi ricchi” Ibid.


"Questa vita terrena non è altro che gioco e trastullo. La dimora ultima è la vera vita, se solo lo sapessero!" Al Ankabut 64

Quando ho cominciato ad usare la dinamite, allora credevo anch'io in tante cose, in tutte... e ho finito per credere solo nella dinamite.

"In verità dovrai morire" Corano (29;39)
Top
Profilo Invia messaggio privato
Fabb Yusuf Tarenti
Utente Senior
Utente Senior


Registrato: 19/09/10 02:25
Messaggi: 1420
Residenza: Bologna / Taranto

MessaggioInviato: Lun Giu 24, 2013 1:20 am    Oggetto: BismiLlāhi arRaḥmāni arRaḥīm Rispondi citando

Veramente se dei musulmani si unissero con legami di sangue formando nel tempo un grande gruppo familiare, questo potrebbe avere i mezzi per costruire un villaggio o, piuttosto, nella realtà italiana sarebbe più facile acquistare una masseria, un casolare o un antico villaggio contadino o montanaro abbandonato, e formare una comunità islamica stabile.
In teoria questo potrebbe anche farlo una lega di famiglie, i cui figli si potrebbero unire in matrimonio, il che verrebbe naturale in un villaggio isolato.

Non credo comunque alla formazione di "comuni" fondate da persone non apparentate, perché la chiave per l'unità e l'identità di un gruppo sono i rapporti familiari; oltretutto i legami familiari limitano il problema della mescolanza tra i generi e consentono la compattezza del gruppo.
Introdurre uomini o donne soli in una tale comunità sarebbe rischioso, mentre è più facile sistemare i nuovi nati indirizzandoli a matrimoni interni alla comunità.

Questi ragionamenti li facevo da tempo, ma oggi una lettura li ha corroborati. La consiglio a chi comprende l'inglese:
Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.


_________________
(([49.11] O credenti, non scherniscano alcuni di voi gli altri, ché forse questi sono migliori di loro. E le donne non scherniscano altre donne, ché forse queste sono migliori di loro. Non diffamatevi a vicenda e non datevi nomignoli. Com'è infame l'accusa di iniquità rivolta a chi è credente ! Coloro che non si pentono sono gli iniqui.)) 49:11



(Dio non è un uomo da potersi smentire,
non è un figlio dell'uomo da potersi pentire.
Forse Egli dice e poi non fa?
Promette una cosa che poi non adempie?)

Numeri 23:19 (BIBBIA)


Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.

Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage AIM Yahoo MSN
Fabb Yusuf Tarenti
Utente Senior
Utente Senior


Registrato: 19/09/10 02:25
Messaggi: 1420
Residenza: Bologna / Taranto

MessaggioInviato: Lun Giu 24, 2013 1:22 am    Oggetto: BismiLlāhi arRaḥmāni arRaḥīm Rispondi citando

Hud ha scritto:
Mujahidah Von Sor ha scritto:
Ah si giusto!

Citazione:

Si sarebbe bello, ma impossibile! Come sottolineato dal fratello 'Umarzai, in uno stato islamico ci sono anche non musulmani! E credo anche in un villaggio. Se si vuole avere gente musulmana intorno, bisogna trasferirsi nei paesi a maggioranza musulmana o negli stadi dichiarati musulmani. O forse non ho ben capito il tuo post...


Io in realtà stavo solo cercando di interpretare il concetto di comune di cui parlava l'autore del Thread. Non è tra le mie aspirazioni quella di evacuare tutti i non musulmani dal mondo.

Comunque pare che un certo BUrhanuddin ( ho qualche dubbio in merito alla sua affidabilità essendo un discepolo di Nazim, ma per il resto non so nulla di lui) abbia dato vita ad una sorta di comune. O almeno è ciò che ho sentito dire.

Ah. Comunque ci sono delle comunità musulmane Rom che vivono già in questo modo.

Assalamu Alaykum wa rahmatullah wa barakatuh , sorella, credo che Cristiano, con il suo solito pizzico di provocazione, avesse in mente una via i mezzo tra una comune hippie-ambientalista ed una comunità monastica (ignorando che il concetto di monachesimo e' estraneo all'Islam). Non so se potrebbe funzionare.
Ma esistono davvero Rom Musulmani ? Pensavo che fossero tutti più o meno Cristiano-Ortodossi o Cattolici
Wassalam


A Bologna c'è una loro folta comunità ed hanno da poco aperto un centro islamico che è il più bello di Bologna.

_________________
(([49.11] O credenti, non scherniscano alcuni di voi gli altri, ché forse questi sono migliori di loro. E le donne non scherniscano altre donne, ché forse queste sono migliori di loro. Non diffamatevi a vicenda e non datevi nomignoli. Com'è infame l'accusa di iniquità rivolta a chi è credente ! Coloro che non si pentono sono gli iniqui.)) 49:11



(Dio non è un uomo da potersi smentire,
non è un figlio dell'uomo da potersi pentire.
Forse Egli dice e poi non fa?
Promette una cosa che poi non adempie?)

Numeri 23:19 (BIBBIA)


Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.

Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage AIM Yahoo MSN
Von Sor
Utente Senior
Utente Senior


Registrato: 03/05/11 11:55
Messaggi: 2767
Residenza: Siena

MessaggioInviato: Lun Giu 24, 2013 11:35 am    Oggetto: Rispondi citando

Citazione:
Veramente se dei musulmani si unissero con legami di sangue formando nel tempo un grande gruppo familiare, questo potrebbe avere i mezzi per costruire un villaggio o, piuttosto, nella realtà italiana sarebbe più facile acquistare una masseria, un casolare o un antico villaggio contadino o montanaro abbandonato, e formare una comunità islamica stabile.
In teoria questo potrebbe anche farlo una lega di famiglie, i cui figli si potrebbero unire in matrimonio, il che verrebbe naturale in un villaggio isolato.


Mash'Allah fratello. Magari con tanto di insegnanti interni alla comunità. Immagino tanti bambini che si radunano intorno ad uno Shekih a imparare lentamente la saggezza della religione e non conoscere nemmeno da lontano quel senso di inquietudine e dispersione a cui purtroppo tutti i bambini sono ormai costretti.

Citazione:
perché la chiave per l'unità e l'identità di un gruppo sono i rapporti familiari;
Si, ma un minimo di apertura non ci starebbe male.. Magari amici o amiche affidabili di membri già appartenenti alla comunità =)

_________________
'Abdullah bin 'Umar [...] said:"Muhammad used to fight against the pagans, for a Muslim was put to trial in his religion (The pagans will either kill him or chain him as a captive). His fighting was not like your fighting which is carried on for the sake of ruling."

“il 66 per cento della produzione mondiale di cereali è destinato alla alimentazione degli animali dei paesi ricchi” Ibid.


"Questa vita terrena non è altro che gioco e trastullo. La dimora ultima è la vera vita, se solo lo sapessero!" Al Ankabut 64

Quando ho cominciato ad usare la dinamite, allora credevo anch'io in tante cose, in tutte... e ho finito per credere solo nella dinamite.

"In verità dovrai morire" Corano (29;39)
Top
Profilo Invia messaggio privato
Sufi Aqa
Amministratore - خادم
Amministratore - خادم


Registrato: 29/03/07 21:20
Messaggi: 14959
Residenza: Hanafi-Maturidi

MessaggioInviato: Lun Giu 24, 2013 6:23 pm    Oggetto: Rispondi citando

Mujahidah Von Sor ha scritto:
Comunque pare che un certo BUrhanuddin ( ho qualche dubbio in merito alla sua affidabilità essendo un discepolo di Nazim, ma per il resto non so nulla di lui) abbia dato vita ad una sorta di comune. O almeno è ciò che ho sentito dire.


Tra i deviati di Nazim, Burhanuddin è probabilmente il più deviato e lontano dall'Islam di tutti.

_________________

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



Blog in italiano:

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



Ottima applicazione per gli orari della preghiera:

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.

Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
Fabb Yusuf Tarenti
Utente Senior
Utente Senior


Registrato: 19/09/10 02:25
Messaggi: 1420
Residenza: Bologna / Taranto

MessaggioInviato: Lun Giu 24, 2013 9:08 pm    Oggetto: BismiLlāhi arRaḥmāni arRaḥīm Rispondi citando

Mujahidah Von Sor ha scritto:
Citazione:
Veramente se dei musulmani si unissero con legami di sangue formando nel tempo un grande gruppo familiare, questo potrebbe avere i mezzi per costruire un villaggio o, piuttosto, nella realtà italiana sarebbe più facile acquistare una masseria, un casolare o un antico villaggio contadino o montanaro abbandonato, e formare una comunità islamica stabile.
In teoria questo potrebbe anche farlo una lega di famiglie, i cui figli si potrebbero unire in matrimonio, il che verrebbe naturale in un villaggio isolato.


Mash'Allah fratello. Magari con tanto di insegnanti interni alla comunità. Immagino tanti bambini che si radunano intorno ad uno Shekih a imparare lentamente la saggezza della religione e non conoscere nemmeno da lontano quel senso di inquietudine e dispersione a cui purtroppo tutti i bambini sono ormai costretti.

Citazione:
perché la chiave per l'unità e l'identità di un gruppo sono i rapporti familiari;
Si, ma un minimo di apertura non ci starebbe male.. Magari amici o amiche affidabili di membri già appartenenti alla comunità =)


Bè, il mio era uno spunto secondo le mie opinioni, non la bozza di un programma. ; )
Questi amici potrebbero introdursi sposando qualcuno del gruppo o facendo sposare un suo parente stretto. : )
Ma ripeto, qua parliamo pour parler.

Inoltre una società per vivere autonomamente avrebbe bisogno di tutti i componenti necessari per essere un nucleo autonomo, a seconda delle sue dimensioni: almeno un medico (ingrandendosi magari anche più d'uno al livello di poter istituire un poliambulatorio sufficiente all'assistenza di base), tutti i generi di operai e tecnici necessari (idraulici, piastrellisti, elettricisti, ecc.), agricoltori e allevatori, geometri e ingegneri, e soprattutto è fondamentale avere insegnanti per poter istituire al più presto scuole private paritarie elementari e medie e l'ideale sarebbe avere anche un paio di scuole superiori per evitare il più possibile che i ragazzi vadano a studiare in altre scuole miste e laiche dove la loro adolescenza sarebbe compromessa, ecc. ecc.

_________________
(([49.11] O credenti, non scherniscano alcuni di voi gli altri, ché forse questi sono migliori di loro. E le donne non scherniscano altre donne, ché forse queste sono migliori di loro. Non diffamatevi a vicenda e non datevi nomignoli. Com'è infame l'accusa di iniquità rivolta a chi è credente ! Coloro che non si pentono sono gli iniqui.)) 49:11



(Dio non è un uomo da potersi smentire,
non è un figlio dell'uomo da potersi pentire.
Forse Egli dice e poi non fa?
Promette una cosa che poi non adempie?)

Numeri 23:19 (BIBBIA)


Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.

Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage AIM Yahoo MSN
Fabb Yusuf Tarenti
Utente Senior
Utente Senior


Registrato: 19/09/10 02:25
Messaggi: 1420
Residenza: Bologna / Taranto

MessaggioInviato: Lun Giu 24, 2013 9:12 pm    Oggetto: BismiLlāhi arRaḥmāni arRaḥīm Rispondi citando

Un villaggio ideale del genere potrebbe sostenersi economicamente facendo affari con altri musulmani che vivono vicini, per questo l'ideale sarebbe fondarlo in un luogo tranquillo e isolato, ma facilmente raggiungibile da almeno una grande città.
Fondando una scuola islamica magari tanti musulmani della città vorrebbero iscriverci i loro figli, lo stesso vale per una clinica che garantisce la tutela del pudore fornendo una sezione femminile con medici e inservienti donne ed una maschile. O ancora si potrebbero attirare turisti aprendo una specie di agriturismo islamico, e vendere anche i propri prodotti agroalimentari e artigianali girando nei mercati locali. [/i]

_________________
(([49.11] O credenti, non scherniscano alcuni di voi gli altri, ché forse questi sono migliori di loro. E le donne non scherniscano altre donne, ché forse queste sono migliori di loro. Non diffamatevi a vicenda e non datevi nomignoli. Com'è infame l'accusa di iniquità rivolta a chi è credente ! Coloro che non si pentono sono gli iniqui.)) 49:11



(Dio non è un uomo da potersi smentire,
non è un figlio dell'uomo da potersi pentire.
Forse Egli dice e poi non fa?
Promette una cosa che poi non adempie?)

Numeri 23:19 (BIBBIA)


Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.

Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage AIM Yahoo MSN
Sufi Aqa
Amministratore - خادم
Amministratore - خادم


Registrato: 29/03/07 21:20
Messaggi: 14959
Residenza: Hanafi-Maturidi

MessaggioInviato: Lun Giu 24, 2013 9:18 pm    Oggetto: Rispondi citando

My take on the ongoing discussion:

Il famoso discorso che Shaykh Syed Abu'l-Hasan Ali Nadwi tenne nel Regno Unito nel 1982, in occasione dell'inaugurazione del Markaz di Dewsbury:

"MESSAGE FOR MUSLIMS IN THE WEST
Maulana Syed Abul Hasan Ali Nadwi (Rahmatullahi Alayh)
Summary of a speech delivered in Urdu at Markaz, Dewsbury in 1982.

Your warm reception and friendliness is a source of great happiness for me. If I do not respect your wishes and express my inner feelings, I would be most ungrateful. If I desire, I could shower you with praises, for Almighty Allah has bestowed me with an abundance of vocabulary, but I would not be fulfilling the right of friendship.

As you are aware, the Prophet Sallallaho Alahi Wasallam had a burning desire to invite humanity to accept Islam. Despite 13 years of untiring effort in Makkatul Mukarramah and 7 years in Madinatul Munawwarah, there was no large scale conversion of non-Muslims into Islam. However, between 7 AH and 10 AH, after Fateh Makkah until the Prophet's demise, there was such an influx of people entering into Islam as was not witnessed in the preceding 20 years.

Imam Zuhri Rahmatullahi Alayh, an eminent Muhaddith and Tabee, expresses surprise on this sea change, with so many people embracing Islam in a matter of just 3 years. He along with other distinguished Muhaddith have commented that this large scale conversion was due to non-Muslims having an opportunity, for the first time, to observe and intermingle with Muslims, witnessing their honesty, fair dealing, compassion, and their sole reliance on Almighty Allah. This left such a deep and profound impression on non-Muslims that thousands entered into the fold of Islam within a relatively short period of time.

This incident also contains abundant lessons on how Muslims should live in this country. Their conduct should be so sublime and captivating that whosoever sees us accepts Islam. Whosoever sits with us should be inclined towards Islam. There should be no need to convince anyone to accept the Truth.

Therefore, in this country, if you wish to live peacefully and have an opportunity to present Islam to the host community, you will need to inculcate and manifest sterling qualities – not just inside the Mosques – but also outside in the streets, in the markets, in your daily activities, and at home. A life of Taqwah will immediately attract non-Muslims towards Islam.

As an ordinary student of Islam it is my religious responsibility to warn you. If you do not lead an upright life, if you continue to live an insular lifestyle, and if you fail to manifest the beauty of Islam to non-Muslims, then you face some real dangers. In such a case, there is no reason for you to feel content and secure in this country.

If ever the fire of race, religion or nationalism rages here, then you will not be saved. In Spain, there were Mosques a hundred times more beautiful than yours. So do not feel content and self-satisfied. As an ordinary student of religion, I would wish to express my joy and happiness at this wonderful new Mosque. But how shall I congratulate you on your achievement when the words of congratulation are self-evident on the walls. How better can I compliment you?

Others may not speak to you as plainly, but remember the glorious Masjid-e-Cordova still stands in Spain. Iqbal so eloquently reminisces the great legacy of Islamic Spain in his famous poem Masjid-e-Qurtaba. In Islamic Spain there were such brilliant Mosques, celebrated Madressahs, famous scholars, for instance Shaykh-e-Akbar, Ibne Hazm, Qurtubi, Shatbi - and how many others shall I mention? However, when the flames of religious sectarianism raged, then the Mosques and Madressahs became deserted. Once Islamic Spain boasted such magnificent structures, distinguished educational centres, and a refined culture and society. Regrettably the Muslims, despite such a high standard of living, did not draw the native non-Muslims of that country to see the Truth of Islam, to warn them of the dangers of disbelief, with the result that religious subsequently consumed Muslims like a morsel. The Arabs with their glowing history, architectural splendour, vast ocean of knowledge, were displaced from the country, and today the ears eagerly wait to hear the Adhaan and the empty Mosques thirst for your Salaat.

You must earn your place in this country. You should leave an imprint on the host community of your usefulness. You must demonstrate your existence here is more beneficial than that of the native people. You must impart on them the lessons of humanity. You should demonstrate how noble and principled you are, and that there cannot be found more upright humans elsewhere besides you. You need to establish your worth, that you are a blessing and mercy for this country. However if you decide to live in an enclosed environment content with your Prayers and Fasting, apathetic to the people and society you live in, never introducing them to the high Islamic values, and your own personal qualities, then beware lest any religious or sectarian flares up. In such a situation you will not find safety.

I pray to Almighty Allah my prediction is totally untrue and baseless. Remember, you are guests here. Your Tabligh, Mosques, Madressahs, Ibaadah, and religious sacrifices are all worthy of commendation. May Almighty Allah grant you Barakah, but do not forget to earn your place in this country. Gain mastery of the national language and become proficient so that you can use it effectively to propagate Islam. Prepare writers and orators and, although you will distance yourself from their religion, do not distance yourself from them. Earn credibility through your daily activities, so much so that if you are entrusted with onerous responsibilities, as was Prophet Yusuf Alayhis Salaam, you do not shirk but embrace all challenges wholeheartedly.

You will have to present a new pattern of life to this country. You will not earn recognition by exerting yourselves in the workplace. If you overwork, you will looked upon disparagingly and be likened to horses and bulls and labelled as money-making machines. However if you can show to the natives here that you are worshippers of Almighty Allah and not wealth, you do not bow before power but only before virtue, you are humans and think like humans, you are concerned not only about yourselves but also about others, and you are compassionate not just to your own children but also to theirs - and to them - you are earnestly concerned about the path of destruction they have chosen for themselves, you will then earn their respect. They will begin to respect Islam and become desirous of studying it. They will ask you for literature concerning Islamic beliefs and practices, and an opportunity will arise here for you to propagate Islam.

However if you remain preoccupied in eating and working and engaged in Prayers, indifferent to what is happening in the country, insulated within Muslims, totally apathetic to what is happening outside, which direction the country is taking, in such a situation if there is any trouble you will not be able to save yourselves.

I have been meaning to convey and emphasise this message to you, because I do not know whether I will be able visit you in the future. You gathered here with love and affection and therefore it was easy for me. As a student of religion it would have been convenient for me to suggest virtues of reciting various Zikr or prescribe certain Wazifahs, but you might not have had an opportunity of listening to the message I have just conveyed from anyone else.

Please strengthen your position in this country and earn your recognition. Do not be like a straw or crop that is uprooted by the slightest breeze. You should be so firm that not even a hurricane is able to shift you. Display such noble character that you enslave the natives, then see how these people will stand to defend you. If there is the slightest opposition against you, they will be the first ones to argue on your behalf and vouch what a blessing you are for them.

May Almighty Allah grant us the ability to understand what is right; may He bless and protect you. Ameen.

(trans. by Sulaiman Kazi)
".

_________________

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



Blog in italiano:

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



Ottima applicazione per gli orari della preghiera:

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.

Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
Mostra prima i messaggi di:   
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> Storia, biografie, conoscenze, arte, poesie ed immagini Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ora
Pagina 1 di 1

 
Vai a:  
Non puoi inserire nuovi argomenti
Non puoi rispondere a nessun argomento
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi votare nei sondaggi
c d
e



Powered by phpBB © 2001, 2005 phpBB Group
phpbb.it

Abuse - Segnalazione abuso - Utilizzando questo sito si accettano le norme di TOS & Privacy.
Powered by forumup.it forum gratis free, crea il tuo forum gratis free ora! Created by Hyarbor & Qooqoa - Auto ICRA

Page generation time: 0.054