Indice del forum Informazioni sull'Islam
In nome di Allah, il Compassionevole, il Misericordioso Dì, "Egli, Allah è Unico, Allah è l'Assoluto. Non ha generato, non è stato generato e nessuno è eguale a Lui". (Corano 112, 1-4)
 
 FAQFAQ   CercaCerca   Lista utentiLista utenti   GruppiGruppi   RegistratiRegistrati 
 ProfiloProfilo   Messaggi privatiMessaggi privati   Log inLog in 

Accontentare il coniuge nelle proprie acconciature?

 
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> Tematiche femminili
Precedente :: Successivo  
Autore Messaggio
Ads






Inviato: Dom Lug 05, 2020 6:19 am    Oggetto: Ads

Top
Ràjiyah
Bannato
Bannato


Registrato: 16/07/12 20:28
Messaggi: 459
Residenza: Madhhab___Maliki

MessaggioInviato: Sab Mar 30, 2013 10:37 pm    Oggetto: Accontentare il coniuge nelle proprie acconciature? Rispondi citando

Assalamu 'Alaykum,

una curiosità. Ma lo/a sposo/a può richiedere al coniuge di "conciarsi" nella maniera che all'altro faccia più piacere (restando nei limiti della Sunna) e questi lo dovrebbe accontentare seguendo l'osservazione a modificare il suo aspetto?
Un esempio banale: se uno dei due preferisce l'altro con i capelli tagliati in un modo piuttosto che in altro, e gli fosse espresso di cambiare taglio perché proverebbe più piacere nel guardarlo, si dovrebbe prendere in considerazione tale richiesta oppure no?

_________________

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



Signor nostro, non lasciare che i nostri cuori si perdano dopo che li hai guidati...
Top
Profilo Invia messaggio privato
Simo;
Utente Senior
Utente Senior


Registrato: 01/03/13 19:14
Messaggi: 1286
Residenza: Sono una sorella

MessaggioInviato: Sab Mar 30, 2013 11:00 pm    Oggetto: Re: Domanda Rispondi citando

Ràjiyah ha scritto:
Assalamu 'Alaykum,

una curiosità. Ma lo/a sposo/a può richiedere al coniuge di "conciarsi" nella maniera che all'altro faccia più piacere (restando nei limiti della Sunna) e questi lo dovrebbe accontentare seguendo l'osservazione a modificare il suo aspetto?
Un esempio banale: se uno dei due preferisce l'altro con i capelli tagliati in un modo piuttosto che in altro, e gli fosse espresso di cambiare taglio perché proverebbe più piacere nel guardarlo, si dovrebbe prendere in considerazione tale richiesta oppure no?


io penso di sì,naturalmente è una mia opinione. Ovvio che non si deve fare qualcosa di haram: le donne non possono tagliare i capelli corti (sopra la spalla è haram), colorare i capelli di nero puro... altre regole non le so...
Top
Profilo Invia messaggio privato
Sufi Aqa
Amministratore - خادم
Amministratore - خادم


Registrato: 29/03/07 21:20
Messaggi: 14958
Residenza: Hanafi-Maturidi

MessaggioInviato: Mar Apr 02, 2013 10:34 pm    Oggetto: Re: Domanda Rispondi citando

Ràjiyah ha scritto:
Assalamu 'Alaykum,

una curiosità. Ma lo/a sposo/a può richiedere al coniuge di "conciarsi" nella maniera che all'altro faccia più piacere (restando nei limiti della Sunna) e questi lo dovrebbe accontentare seguendo l'osservazione a modificare il suo aspetto?


Wa `alaykum assalam warahmatullahi wabarakatuh,

Certamente che può, finché - come hai giustamente notato - la richiesta rimanga nei limiti di ciò che è lecito e non contrasti la Sunnah.

Se poi sia anche proprio necessario per lo sposo accontentare la propria moglie, non lo so, ma è come minimo meritevole; mentre nel caso opposto credo si possa parlare proprio di necessità, visto che per la moglie è necessario obbedire al marito in tutto ciò che è lecito.

Ràjiyah ha scritto:
Un esempio banale: se uno dei due preferisce l'altro con i capelli tagliati in un modo piuttosto che in altro, e gli fosse espresso di cambiare taglio perché proverebbe più piacere nel guardarlo, si dovrebbe prendere in considerazione tale richiesta oppure no?


Dopo ciò che ci viene chiesto da Dio e dal Suo Messaggero sallallaahu, le richieste (lecite) che ci vengono fatte dai nostri genitori e dalle nostre mogli/mariti sono quelle che hanno più diritto di essere seguite, per cui senz'altra va per lo meno "presa in considerazione".
Se si possa parlare di "obbligatorietà" però nel caso di una richiesta del genere da parte della moglie, ho l'impressione di no, ma se vuoi posso chiedere.

Simo; ha scritto:
le donne non possono tagliare i capelli corti (sopra la spalla è haram)


Per una donna non è permesso nemmeno accorciare i capelli più giù delle spalle (Madhhab Hanafi); si veda per maggiori dettagli:


Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.




Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.


_________________

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



Blog in italiano:

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



Ottima applicazione per gli orari della preghiera:

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.

Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
Von Sor
Utente Senior
Utente Senior


Registrato: 03/05/11 11:55
Messaggi: 2764
Residenza: Siena

MessaggioInviato: Mer Apr 03, 2013 12:04 am    Oggetto: Rispondi citando

Citazione:
è necessario obbedire al marito in tutto ciò che è lecito.

Ma questo non legittima il marito a "dare ordini".
Le cose si chiedono comunque con educazione.
Così come era solito fare il profeta Sallallahu alahi wa sallam.
Ho specificato perchè la parola obbedire è un pò da schiavista.

_________________
'Abdullah bin 'Umar [...] said:"Muhammad used to fight against the pagans, for a Muslim was put to trial in his religion (The pagans will either kill him or chain him as a captive). His fighting was not like your fighting which is carried on for the sake of ruling."

“il 66 per cento della produzione mondiale di cereali è destinato alla alimentazione degli animali dei paesi ricchi” Ibid.


"Questa vita terrena non è altro che gioco e trastullo. La dimora ultima è la vera vita, se solo lo sapessero!" Al Ankabut 64

Quando ho cominciato ad usare la dinamite, allora credevo anch'io in tante cose, in tutte... e ho finito per credere solo nella dinamite.

"In verità dovrai morire" Corano (29;39)
Top
Profilo Invia messaggio privato
Ràjiyah
Bannato
Bannato


Registrato: 16/07/12 20:28
Messaggi: 459
Residenza: Madhhab___Maliki

MessaggioInviato: Mer Apr 03, 2013 12:59 pm    Oggetto: Rispondi citando

Citazione:
Se poi sia anche proprio necessario per lo sposo accontentare la propria moglie, non lo so, ma è come minimo meritevole; mentre nel caso opposto credo si possa parlare proprio di necessità, visto che per la moglie è necessario obbedire al marito in tutto ciò che è lecito.

Dopo ciò che ci viene chiesto da Dio e dal Suo Messaggero , le richieste (lecite) che ci vengono fatte dai nostri genitori e dalle nostre mogli/mariti sono quelle che hanno più diritto di essere seguite, per cui senz'altra va per lo meno "presa in considerazione".
Se si possa parlare di "obbligatorietà" però nel caso di una richiesta del genere da parte della moglie, ho l'impressione di no, ma se vuoi posso chiedere.


Sì, chiediamo, giusto per sapere che la conoscenza non fa male =)

Quindi nel caso del marito, egli può acconsentire o meno in base alla richiesta? Ma può declinare a prescindere dalla motivazione anche se essa è una sciocca scusa per non aderire alla risìchiesta?

Il fatto di essere "meritevole" accontentare una richiesta della moglie, significa che è considerata una buona azione?

Citazione:
Ma questo non legittima il marito a "dare ordini".
Le cose si chiedono comunque con educazione.
Così come era solito fare il profeta Sallallahu alahi wa sallam.
Ho specificato perchè la parola obbedire è un pò da schiavista.


Nel contesto islamico, "obbedire" per me difficilmente assume una connotaione negativa, poiché nell'obbendienza non possono rientrare l'haram e tutto ciò che danneggia se stessi o gli altri o sia in qualche modo ingiusto. =)
Sempre che ci si attenga strettamente alla Sunna

Citazione:
Per una donna non è permesso nemmeno accorciare i capelli più giù delle spalle (Madhhab Hanafi);


E' peccato?
Ma alle bambine di età inferiore a quella della pubertà è concesso alla madre tagliarle i capelli anche sopra la spalla?

_________________

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



Signor nostro, non lasciare che i nostri cuori si perdano dopo che li hai guidati...
Top
Profilo Invia messaggio privato
Sufi Aqa
Amministratore - خادم
Amministratore - خادم


Registrato: 29/03/07 21:20
Messaggi: 14958
Residenza: Hanafi-Maturidi

MessaggioInviato: Mer Apr 10, 2013 1:03 am    Oggetto: Rispondi citando

Ràjiyah ha scritto:
Quindi nel caso del marito, egli può acconsentire o meno in base alla richiesta? Ma può declinare a prescindere dalla motivazione anche se essa è una sciocca scusa per non aderire alla risìchiesta?


Mi risulta di sì, perché non ho mai sentito del principio di obbligatorietà dell'obbedienza alle richieste lecite della moglie da parte del marito (mentre è vero il contrario).

E Allah sa meglio.

Questo parlando di "meri doveri", mentre senz'altro il matrimonio è costruito su basi più ampie del mero scambio reciproco di diritti e doveri, ed ha enorme importanza anche la comprensione reciproca, l'accontentare (in ciò che è lecito) il proprio coniuge, etc.

Ràjiyah ha scritto:
Il fatto di essere "meritevole" accontentare una richiesta della moglie, significa che è considerata una buona azione?


Certo insha'Allah!

Ràjiyah ha scritto:
Nel contesto islamico, "obbedire" per me difficilmente assume una connotaione negativa, poiché nell'obbendienza non possono rientrare l'haram e tutto ciò che danneggia se stessi o gli altri o sia in qualche modo ingiusto. =)
Sempre che ci si attenga strettamente alla Sunna


Esatto masha'Allah!

Ràjiyah ha scritto:
Citazione:
Per una donna non è permesso nemmeno accorciare i capelli più giù delle spalle (Madhhab Hanafi);


E' peccato?


Sì se il taglio è qualcosa di più del mero "spuntare" i capelli.

Ràjiyah ha scritto:
Ma alle bambine di età inferiore a quella della pubertà è concesso alla madre tagliarle i capelli anche sopra la spalla?


E' permesso per bambine che non sono nemmeno vicine alla pubertà tagliare ed accorciare i capelli.

Fonti:

Can women trim or cut their hair? - Mufti Faisal bin Abdul Hameed al-Mahmudi -

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



Further clarification on 8 year old girl trimming hair for growth - Mufti Faisal bin Abdul Hameed al-Mahmudi -

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.


_________________

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



Blog in italiano:

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



Ottima applicazione per gli orari della preghiera:

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.

Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
Fabb Yusuf Tarenti
Utente Senior
Utente Senior


Registrato: 19/09/10 02:25
Messaggi: 1420
Residenza: Bologna / Taranto

MessaggioInviato: Mer Apr 10, 2013 2:51 am    Oggetto: BismiLlāhi arRaḥmāni arRa&#7 Rispondi citando

Mujahidah Von Sor ha scritto:
Citazione:
è necessario obbedire al marito in tutto ciò che è lecito.

Ma questo non legittima il marito a "dare ordini".
Le cose si chiedono comunque con educazione.
Così come era solito fare il profeta Sallallahu alahi wa sallam.
Ho specificato perchè la parola obbedire è un pò da schiavista.


Il marito è super legittimato a dare ordini, come è legittimato a farlo, ed è sua responsabilità, qualsiasi persona abbia autorità, dal posto di lavoro, alla città, allo Stato.
Certamente deve essere gentile e non oppressivo, e vivere la sua autorità come una responsabilità per il bene di tutta la famiglia e non come il potere di soddisfare qualsiasi suo capriccio.
Resta però il fatto che la moglie ha il dovere di obbedirgli in entrambi i casi, fintanto che non le viene imposto qualcosa di illecito.

_________________
(([49.11] O credenti, non scherniscano alcuni di voi gli altri, ché forse questi sono migliori di loro. E le donne non scherniscano altre donne, ché forse queste sono migliori di loro. Non diffamatevi a vicenda e non datevi nomignoli. Com'è infame l'accusa di iniquità rivolta a chi è credente ! Coloro che non si pentono sono gli iniqui.)) 49:11



(Dio non è un uomo da potersi smentire,
non è un figlio dell'uomo da potersi pentire.
Forse Egli dice e poi non fa?
Promette una cosa che poi non adempie?)

Numeri 23:19 (BIBBIA)


Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.

Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage AIM Yahoo MSN
Von Sor
Utente Senior
Utente Senior


Registrato: 03/05/11 11:55
Messaggi: 2764
Residenza: Siena

MessaggioInviato: Mer Apr 10, 2013 6:13 pm    Oggetto: Rispondi citando

Citazione:
Il marito è super legittimato a dare ordini, come è legittimato a farlo, ed è sua responsabilità, qualsiasi persona abbia autorità, dal posto di lavoro, alla città, allo Stato.
Certamente deve essere gentile e non oppressivo, e vivere la sua autorità come una responsabilità per il bene di tutta la famiglia e non come il potere di soddisfare qualsiasi suo capriccio.
Resta però il fatto che la moglie ha il dovere di obbedirgli in entrambi i casi, fintanto che non le viene imposto qualcosa di illecito.


Si, si, certo.
Volevo solo far notare che c'è differenza tra

"Moglie, va a comprare il pane"
e
"Cara moglie, puoi andare a comprare il pane per favore".

La moglie è tenuta ad obbedire in ogni caso, ma il secondo modo sicuramente favorisce un clima di serenità ed è più amato da Allah subhanawa taala-
"Dare ordini" è un'espressione un pò dura, tutto qui.
Meglio dire che la moglie è tenuta ad obbedire alle 'richieste' del marito.

_________________
'Abdullah bin 'Umar [...] said:"Muhammad used to fight against the pagans, for a Muslim was put to trial in his religion (The pagans will either kill him or chain him as a captive). His fighting was not like your fighting which is carried on for the sake of ruling."

“il 66 per cento della produzione mondiale di cereali è destinato alla alimentazione degli animali dei paesi ricchi” Ibid.


"Questa vita terrena non è altro che gioco e trastullo. La dimora ultima è la vera vita, se solo lo sapessero!" Al Ankabut 64

Quando ho cominciato ad usare la dinamite, allora credevo anch'io in tante cose, in tutte... e ho finito per credere solo nella dinamite.

"In verità dovrai morire" Corano (29;39)
Top
Profilo Invia messaggio privato
Sufi Aqa
Amministratore - خادم
Amministratore - خادم


Registrato: 29/03/07 21:20
Messaggi: 14958
Residenza: Hanafi-Maturidi

MessaggioInviato: Gio Apr 11, 2013 12:40 am    Oggetto: Rispondi citando

Mujahidah Von Sor ha scritto:
Citazione:
Il marito è super legittimato a dare ordini, come è legittimato a farlo, ed è sua responsabilità, qualsiasi persona abbia autorità, dal posto di lavoro, alla città, allo Stato.
Certamente deve essere gentile e non oppressivo, e vivere la sua autorità come una responsabilità per il bene di tutta la famiglia e non come il potere di soddisfare qualsiasi suo capriccio.
Resta però il fatto che la moglie ha il dovere di obbedirgli in entrambi i casi, fintanto che non le viene imposto qualcosa di illecito.


Si, si, certo.
Volevo solo far notare che c'è differenza tra

"Moglie, va a comprare il pane"
e
"Cara moglie, puoi andare a comprare il pane per favore".

La moglie è tenuta ad obbedire in ogni caso, ma il secondo modo sicuramente favorisce un clima di serenità


Verissimo!

A tal proposito, da una fatwa che stavo leggendo cercando qualcos'altro:

"With respect to a marriage and family life, Islam has taught us that for all practical purposes, the husband is the head of the family. He is responsible to steer and guide the family towards the fulfillment of the teachings of the Shariah without breaking it apart and to maintain the family in as far as their Worldly requirements are concerned. This is a huge responsibility that husbands have upon their shoulders. Together with this responsibility, the rest of the family is required to assist the husband/father in fulfilling his responsibility by co-operating with him and obeying his commands. This does not mean that the husband should behave like a dictator. Rather, the husband is required to go about his duties in an affectionate manner and through consultation with the rest of the family. However, once the husband has made a decision which should not be against the Shariah and is not unreasonable as well, then the rest of the family should fulfill this request of the husband/father which would Inshallah be for the greater benefit of the family. Notwithstanding this, if the family has a different opinion in certain matters, these should be raised with love and respect and the husband, too is required to consider these respects.".

_________________

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



Blog in italiano:

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



Ottima applicazione per gli orari della preghiera:

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.

Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
Von Sor
Utente Senior
Utente Senior


Registrato: 03/05/11 11:55
Messaggi: 2764
Residenza: Siena

MessaggioInviato: Gio Apr 11, 2013 8:08 am    Oggetto: Rispondi citando

JazakAllah Khair fratello Umar

_________________
'Abdullah bin 'Umar [...] said:"Muhammad used to fight against the pagans, for a Muslim was put to trial in his religion (The pagans will either kill him or chain him as a captive). His fighting was not like your fighting which is carried on for the sake of ruling."

“il 66 per cento della produzione mondiale di cereali è destinato alla alimentazione degli animali dei paesi ricchi” Ibid.


"Questa vita terrena non è altro che gioco e trastullo. La dimora ultima è la vera vita, se solo lo sapessero!" Al Ankabut 64

Quando ho cominciato ad usare la dinamite, allora credevo anch'io in tante cose, in tutte... e ho finito per credere solo nella dinamite.

"In verità dovrai morire" Corano (29;39)
Top
Profilo Invia messaggio privato
umm ishak e ikram
Nuovo utente
Nuovo utente


Registrato: 10/04/13 15:00
Messaggi: 7

MessaggioInviato: Gio Apr 11, 2013 2:45 pm    Oggetto: Rispondi citando

secondo me una donna che chiede al suo uomo di tagliarsi i capelli in un certo modo oppure vestirsi in un certo modo,lui dovrebbe essere contento,vede che sua moglie è interessata a vederlo con un certo aspetto(parlano sempre di aspetti leciti)..
per esempio la moglie può chiedere a suo marito di non mettersi più un certo profumo perchè a lei non piace...
Top
Profilo Invia messaggio privato
Fabb Yusuf Tarenti
Utente Senior
Utente Senior


Registrato: 19/09/10 02:25
Messaggi: 1420
Residenza: Bologna / Taranto

MessaggioInviato: Gio Apr 11, 2013 3:50 pm    Oggetto: BismiLlāhi arRaḥmāni arRa&#7 Rispondi citando

Certamente avete ragione Mujahida e Umm ishak e ikram.
In questi discorsi è importante saper distinguere serenamente i due piani, quello del fiqh (diritto) e quello dell'aḫlāq (le buone maniere, il retto comportamento).
L'errore che facciamo spesso è quello di confondere i due piani e così si vedono mariti che si sentono in diritto di essere dittatori in casa e mogli che si sentono in diritto di disobbedirgli e mancargli di rispetto davanti a qualsiasi richiesta.

Mi è piaciuto molto l'esempio che ci ha fatto lo Šaiḫ a Dewsbury parlando di questo tema, che riporto a memoria così:
«Al giorno d'oggi molte donne ritengono una conquista poter obbedire ad un datore di lavoro o ad un cliente sconosciuto. Magari lavorano su un aereo e un perfetto sconosciuto preme il pulsante per chiamarle e loro corrono da lui sempre sorridenti, e magari lui chiede dieci, cento volte di portargli un succo di frutta e loro sempre tornano pronte e sorridenti. Questo è il progresso per loro. Ma poi quando a casa il marito gli chiede gentilmente di porgergli un bicchiere d'acqua la risposta inacidita è: "Vattelo a prendere da solo. Non sono mica la tua schiava!».

Per quel che riguarda noi mariti dovremmo sempre tenere a mente come il Profeta ﷺ si comportava con le sue moglie e con gli altri in generale, qual era la sua umiltà, gentilezza, magnanimità. Per questo è fondamentale avere a portata di mano testi attendibili sulla sua vita e i suoi insegnamenti e tenere letture quotidiane, oltre a stare in compagnia con coloro che seguono più pedissequamente la sua Sunna (il Sentiero da lui ﷺ segnato), che non si limita a barba e turbante.

_________________
(([49.11] O credenti, non scherniscano alcuni di voi gli altri, ché forse questi sono migliori di loro. E le donne non scherniscano altre donne, ché forse queste sono migliori di loro. Non diffamatevi a vicenda e non datevi nomignoli. Com'è infame l'accusa di iniquità rivolta a chi è credente ! Coloro che non si pentono sono gli iniqui.)) 49:11



(Dio non è un uomo da potersi smentire,
non è un figlio dell'uomo da potersi pentire.
Forse Egli dice e poi non fa?
Promette una cosa che poi non adempie?)

Numeri 23:19 (BIBBIA)


Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.

Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage AIM Yahoo MSN
Sufi Aqa
Amministratore - خادم
Amministratore - خادم


Registrato: 29/03/07 21:20
Messaggi: 14958
Residenza: Hanafi-Maturidi

MessaggioInviato: Gio Apr 11, 2013 10:57 pm    Oggetto: Rispondi citando

umm ishak e ikram ha scritto:
secondo me una donna che chiede al suo uomo di tagliarsi i capelli in un certo modo oppure vestirsi in un certo modo,lui dovrebbe essere contento,vede che sua moglie è interessata a vederlo con un certo aspetto(parlano sempre di aspetti leciti)..
per esempio la moglie può chiedere a suo marito di non mettersi più un certo profumo perchè a lei non piace...


Verissimo sorella.

Fabb Yusuf Tarenti ha scritto:
coloro che seguono più pedissequamente la sua Sunna (il Sentiero da lui ﷺ segnato), che non si limita a barba e turbante.


Certo, ma ho l'impressione che dirlo così possa dare ad alcune persone l'impressione che li si stia sminuendo o che si abbia qualcosa verso chi ha "barba e turbante"..
So che chiaramente non è la tua intenzione..
E forse è solo una mia impressione.

_________________

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



Blog in italiano:

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



Ottima applicazione per gli orari della preghiera:

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.

Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
Mostra prima i messaggi di:   
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> Tematiche femminili Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ora
Pagina 1 di 1

 
Vai a:  
Non puoi inserire nuovi argomenti
Non puoi rispondere a nessun argomento
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi votare nei sondaggi
c d
e



Powered by phpBB © 2001, 2005 phpBB Group
phpbb.it

Abuse - Segnalazione abuso - Utilizzando questo sito si accettano le norme di TOS & Privacy.
Powered by forumup.it forum gratis free, crea il tuo forum gratis free ora! Created by Hyarbor & Qooqoa - Auto ICRA

Page generation time: 0.048