Indice del forum Informazioni sull'Islam
In nome di Allah, il Compassionevole, il Misericordioso Dì, "Egli, Allah è Unico, Allah è l'Assoluto. Non ha generato, non è stato generato e nessuno è eguale a Lui". (Corano 112, 1-4)
 
 FAQFAQ   CercaCerca   Lista utentiLista utenti   GruppiGruppi   RegistratiRegistrati 
 ProfiloProfilo   Messaggi privatiMessaggi privati   Log inLog in 

Come rendere felice la propria moglie/ Poliginia
Vai a Precedente  1, 2, 3
 
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> Famiglia, matrimonio, genitori, figli e rapporti tra i generi
Precedente :: Successivo  
Autore Messaggio
Ads






Inviato: Sab Lug 11, 2020 6:32 am    Oggetto: Ads

Top
Starlight
Utente Senior
Utente Senior


Registrato: 30/08/09 02:22
Messaggi: 2137

MessaggioInviato: Mer Gen 16, 2013 4:16 pm    Oggetto: Rispondi citando

(...-Post cancellato su richiesta dell'utente)

_________________

"and this too shall pass.."
Top
Profilo Invia messaggio privato
amatoLlah
Utente Senior
Utente Senior


Registrato: 20/02/11 12:25
Messaggi: 1067
Residenza: Toscana Madhab: Maliki

MessaggioInviato: Mer Gen 16, 2013 8:03 pm    Oggetto: Rispondi citando

Aurangzeb 'Umarzai ha scritto:
e le donne che pretendono una casa o un mahr milionario arrivano a 40-50 anni senza sposarsi, perché non trovano nessuno.

Certo, una donna ha tutto il diritto di chiedere anche cinque appartamenti nel contratto.. Si valutino però tutte le conseguenze di questo genere di richieste, a partire dalle "leggi del mercato" su domanda ed offerta, e quindi dalla possibilità o meno di trovare effettivamente chi possa soddisfare tali richieste!...


non necessariamente una casa come mahr, ma un "locale" (qualunque sia) da soli, da condividere con nessuno sopratutto con una seconda moglie. se dobbiamo (noi donne) vestirsi in un certo modo fuori casa, almeno in casa vogliamo essere libere di vestirsi in un "altro certo modo"!! poi proprio perché si fa fatica a sposarsi per la prima volte (proprio per i motivi citati da te..) non credo che pensa a sposarsi una seconda o una terza volta. aggiungo anche altri motivi: essendo in Europa ci sono più kuffar che Musulmani, quindi ancora diminuisce la possibilità di trovare un Musulmano. poi più uno fa esperienze nella vita, piu diventa esigente sopratutto se indipendente materialmente. non so se mi sono spiegata.
ce da pensare anche ai figli e ai loro spazi.
leggendo alcuni frasi sembra un po come: "o condividi la casa con altri moglie o rimani zitella", beh, meglio da soli che certi matrimoni che ti fanno avere l'esaurimento nervi.
in un corso di "ressources humaines", si parlava delle cose piu "importante" nella vita, il marito viene al quinto o al sesto posto!!!

_________________
يا حي يا قيوم برحمتك أستغيث أصلح لي شأني كله ولا تكلني إلى نفسي طرفة عين
Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail
amatoLlah
Utente Senior
Utente Senior


Registrato: 20/02/11 12:25
Messaggi: 1067
Residenza: Toscana Madhab: Maliki

MessaggioInviato: Mer Gen 16, 2013 8:14 pm    Oggetto: Rispondi citando

poi se in una coppia, la vita diventa un inferno, per un motivo o per un altro, l'islam non ci dice di "soffrire in silenzio", chissà In caso di separazione Allah, nella Sua generosità, darà a entrambi della Sua abbondanza. Allah è immenso e saggio.

_________________
يا حي يا قيوم برحمتك أستغيث أصلح لي شأني كله ولا تكلني إلى نفسي طرفة عين
Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail
chbraoui
Utente Senior
Utente Senior


Registrato: 19/02/12 20:38
Messaggi: 416

MessaggioInviato: Mer Gen 16, 2013 8:18 pm    Oggetto: Rispondi citando

Assalam secondo la miglior cosa è chiarire tutti i punti tra i due

_________________
ASHADUH ANA LA ILAH ILA ALLAH UA ASHADUH ANA MUHAMMAD RASULLULAH
Top
Profilo Invia messaggio privato
Starlight
Utente Senior
Utente Senior


Registrato: 30/08/09 02:22
Messaggi: 2137

MessaggioInviato: Mer Gen 16, 2013 8:30 pm    Oggetto: Rispondi citando

(...-Post cancellato su richiesta dell'utente)

_________________

"and this too shall pass.."
Top
Profilo Invia messaggio privato
Sufi Aqa
Amministratore - خادم
Amministratore - خادم


Registrato: 29/03/07 21:20
Messaggi: 14959
Residenza: Hanafi-Maturidi

MessaggioInviato: Mer Gen 16, 2013 10:16 pm    Oggetto: Rispondi citando

Sta sfuggendo a tutti un "piccolo dettaglio". Qui stiamo discutendo delle regole del Fiqh, che è lo "scheletro" attorno al quale costruire un matrimonio ed una famiglia islamica.

Il fiqh sancisce le regole basilari minime per un rapporto sereno che consideri i bisogni ed il benessere di tutti i membri della famiglia e della società in generale; attorno a questo scheletro, poi, sta ad ogni persona, in base alla sua taqwa, aggiungere dell'altro, con akhlaq, mawaddah, etc. etc.

Il che comprende anche valutare le singole situazioni e comportarsi al meglio in base ad esse, e trovare il modo migliore di comportarsi e trattare ogni persona accanto a se, senza per questo dover necessariamente ai propri diritti.

Se il fiqh sancisce che per il marito sia wajib dare alla moglie solo tot capi di abbigliamento e tot quantità di cibo, ciò non significa affatto che un marito non possa "arricchire" tale minimo e concedere alla moglie molto di più, o farle regali, etc.

Il matrimonio non è solo la somma di diritti e dover reciproci e nient'altro.

Così come nessuno limita una persona ad eseguire solo le cinque Salawat fard e quelle wajib perché "solo quelle sono obbligatorie"; al contrario, più aggiunge, meglio è!

Questo aspetto sembra completamente ignorato in questa discussione, ed il fatto che il minimo necessario sia una stanza viene recepito come se fosse obbligatorio su ogni singolo Musulmano maschio sposare quattro donne e metterle ognuna in una stanza (il più piccola possibile) di un unico appartamento (il più piccolo possibile)!
Ma non è affatto così.
Semplicemente discutiamo qual'è il minimo omesso il quale una persona sia colpevole di aver compiuto un peccato.

Al di là di questo "minimo necessario", più si aggiunge e si arricchisce, meglio è!

Se una persona ha la possibilità di offrire una villa od anche solo un appartamento dignitoso alla sua/e moglie/i (come abbiamo visto il discorso è uguale sia che si sia monogami che poligami, visto che il "minimo" riguarda i diritti della moglie in se stesso, al di là della poliginia), masha'Allah, ottimo!

Ma al tempo stesso una persona che soddisfi i suoi obblighi minimi in maniera corretta non può essere criticata, perché non ha commesso alcun peccato.
E soprattutto, il fatto che a 2, 10 o 90 persone su questo forum ciò possa sembrare un incubo non significa necessariamente che per altre sorelle invece questa possa rappresentare una soluzione non solo accettabile, ma pure apprezzata (come abbiamo già visto precedentemente).

Amani ha scritto:
Ma in che modo potrebbe allora tutelarsi una donna che non vuole avere altre mogli nella stessa casa? Se la casa è del marito non è lecito inserire la clausola di non far venire le altre mogli no?


Innanzitutto contesto l'uso del termine "tutelarsi" come se si parlasse di un torto o di una forma di oppressione, quando il marito non farebbe che esercitare il suo diritto concessogli da Allah riguardo al suo matrimonio ed alla sua casa.

Detto ciò, personalmente non sono a conoscenza di modi in cui una donna possa evitare ciò se non parlarne con il marito in maniera chiara; se poi vi siano dei modi per evitarlo a livello di clausole o altro, chi è interessato può eventualmente chiedere ad un Mufti.

Citazione:
diciamo che condividere la stessa casa con tutte le mogli no è un problema per gli uomini che non devono passare giornate intere insieme, per le donne però è un'altra cosa..

Se la shiari'a tiene conto della natura della donna e anche della sua emotività, allora perchè non tener conto che per il benessere di tutte e per facilitare questa "prova" (poligamia) a tutte è meglio che stiano più lontano possibile l'un dall'altra, invece di renderla più difficile di quanto lo è?


1. Nessuno costringe tale situazione: non è affatto un obbligo che le mogli vivano nella stessa casa.
Al contrario, più si può dare ad ogni moglie, meglio è, ed è la migliore forma di carità, se non ricordo male.

Anzi, direi più che è un caso limite. Credo siano molto poche al mondo le donne che vivono in una situazione di poliginia nella stessa casa.
Ricordo ancora che si sta parlando del "minimo". Ampliarlo come se fosse la norma ha poco senso.

2. Non tutte le donne ragionano in questo modo e lo vedono necessariamente come un problema.

Citazione:
Se sono d'accordo va bene, ma se no lo sono non mi sembra affatto una buona idea costringerle a passare intere giornate chiuse in una camera solo per evitarsi se non si vogliono vedere, questo è proprio crudele.. ed essere così crudeli non mi sembra per niente un atteggiamento islamico,


Ogni persona e famiglia valuterà a parte le decisioni da prendere.
Ci possono essere uomini crudeli e uomini buoni e generosi.
Così come possono esserci donne crudeli e donne buone e generose.
Ma qui sembra si sia scatenata una guerra di genere!

Citazione:
Però la delega del divorzio prima del matrimonio mi sembra che sia lecito chiederlo, oppure sbaglio anche sta volta?


Sì, è lecito chiederla ed ottenerla: se entrambi sono d'accordo e la accettano può essere inserita nel contratto di matrimonio.
Ma io personalmente la sconsiglio vivamente.

Citazione:
E per quei uomini che hanno problemi a sposarsi da giovani, se lo cercano sinceramente perchè danno retta alla loro mentalità culturale dei loro paesi, nessuno li costringe a sposarsi per foza con donne così esigenti e se i genitori lo facessero come spesso fanno e cioò che pretendo che i loro figli si sposino solo con dei ricchi non è che devono obbedirgli per forza, ma se lo fanno è colpa loro, quindi non è che una donna che chiede un semplice appartamento separato provoca questi problemi sociali, questi problemi sociali loro se li provocano da soli di proposito perchè sono troppo condizionati dalla mentalità della loro cultura.


Sorella va' bene che ormai per te è tutta colpa degli "uomini cattivi" in qualsiasi caso, ma qui la questione è differente.
Forse non hai presente la situazione ma in certi paesi è un vero e proprio problema sociale ed almeno in questo caso gli uomini non c'entrano niente!

Se è un problema sociale vuol dire che è talmente esteso che è la norma per una donna (e/o per la sua famiglia, non sto dicendo che sia questione delle "donne cattive") chiedere una casa come mahr; gli uomini vorrebbero tanto trovare una persona con richieste più normali, ma è proprio lì la difficoltà!
Ed è per questa ragione che ho menzionato che, quando possono, fanno proprio questo: sposano donne di altri paesi che non hanno questo genere di pretese.

Citazione:
Non credo che esistono soltanto donne esigenti che chiedono solo ville e basta,


Ville no, ma appartamenti interi sì, ed è molto diffuso in alcune società (Egitto, Giordania, etc.).
Ovviamente non ogni singola donna farà queste richieste, ma basta anche solo un 40-50% per creare problemi enormi in un'intero paese.

Citazione:

e dall'altra quasi impossibili per le donne.. .


e aggiungo anche, però non importa, importante che per gli uomini sia tutto facile e comodo come sempre.. non fa niente se loro mogli non si trovano bene, se si odiano, se non si sopportano, non fa niente se non tengono conto che saranno queste mogli a crescere i loro figli e quindi non fa niente se non si renderanno conto che se le loro mogli non staranno bene e se non andranno d'accordo nemmeno i loro figli cresceranno bene, sereni e tranquilli... it doesn't matter in fondo gli uomini non lo vedranno nemmeno tutto questo visto che spesso staranno fuori casa.. torneranno al massimo la sera e per loro sarà tutto rose e fiori come sempre.[/quote]

Nessuno ha detto questo..

Citazione:
E ora non voglio mettervi paura, voglio solo aiutarvi a riflettere un po' perchè potete anche non crederci ma finalmente non mi crea nessun problema la poligamia, però mi dispiace se uno dovesse essere talmente menefreghista e pensare solo a semplificare le cose per se stesso e basta.


Giusto, ma ti dispiace anche se è una donna ad essere "menefreghista", o vale solo per gli "uomini cattivi"?

Citazione:
Insomma ripeto se trovate donne disposte a vivere insieme, vi incoraggio anch'io di sposarle, però se vogliono semplicemente stare lontano l'un dall'altra non pretendete che vivano insieme a tutti i costi, non pensate solo a rendere la poligamia facile solo per voi e basta, cercate di renderlo facile in quel caso anche per le vostre mogli.


Sono d'accordo!
Più si fa per rendere le cose il più facili e "vivibili" possibili a tutti/e, avendo cura dei loro sentimenti e necessità, meglio è!

amatoLlah ha scritto:
se dobbiamo (noi donne) vestirsi in un certo modo fuori casa, almeno in casa vogliamo essere libere di vestirsi in un "altro certo modo"!!


L'`awrah tra donne Musulmane è molto diversa rispetto a quella di una donna quando esce fuori di casa.

amatoLlah ha scritto:
poi proprio perché si fa fatica a sposarsi per la prima volte (proprio per i motivi citati da te..) non credo che pensa a sposarsi una seconda o una terza volta.


Difatti non è facile.
Ma non per questo (o per soccombere alle usanze ed alle ideologie dei kuffar) questo aspetto del nostro Din va' completamente cancellato.
Anche se non sarà mai alla portata di ogni singolo uomo, ma ciò è anche ovvio, visto che le donne non sono quattro volte più numerose degli uomini!

amatoLlah ha scritto:
aggiungo anche altri motivi: essendo in Europa ci sono più kuffar che Musulmani, quindi ancora diminuisce la possibilità di trovare un Musulmano.


Eh appunto.
Questo in realtà credo sia uno dei motivi che rendono ancora più "necessaria" la poliginia.
Personalmente conosco diversi fratelli e sorelle che si vogliono sposare e cercano una moglie/marito compatibile.
Ci credi se ti dico che sono in proporzione nettamente diseguale? Credo qualcosa tipo un uomo ogni cinque donne.
Un approccio più islamico e meno romantico-occidentale alla poliginia risolverebbe un gran numero di queste situazioni.

amatoLlah ha scritto:
"o condividi la casa con altri moglie o rimani zitella", beh, meglio da soli che certi matrimoni che ti fanno avere l'esaurimento nervi.


Non credo di aver mai detto una cosa del genere, né di averla mai lasciata intendere.
E' semplicemente ovvio che in questa specifica epoca storica solo una minoranza di persone avrà la possibilità (personale, economica, etc.) di sposarsi anche solo due volte; tra questi, quelli che avranno due mogli nella stessa casa saranno ancora meno.

Quello che però volevo dire è che sì, se si pretende molto (tipo una casa: 150-200'000 euro di dote), è solo ovvio che sarà molto, molto difficile trovare marito.
Basta saperlo, se una donna decide di poterne fare a meno e di non poter rinunciare ad una cosa del genere, non c'è alcun problema ed è un suo pieno diritto. Appunto, basta che abbia coscienza della probabile conseguenza di non sposarsi.

amatoLlah ha scritto:
in un corso di "ressources humaines", si parlava delle cose piu "importante" nella vita, il marito viene al quinto o al sesto posto!!!


Ok!

Citazione:
ma quello che è parecchio preoccupante sono alcuni uomini che pensano solo a se stessi fregandosi se le mogli stanno male solo perchè lo devono accettare.
(...)
E spesso gli uomini che pensano solo a se stessi e a soddisfare i loro desideri sessuali finiscono a pensare sono a questo e questo li porta a non prendere in considerazione il benessere della moglie o delle mogli e dei figli ma solo quello che a loro va.


Ok, ci rinuncio ufficialmente!
Saranno 14 pagine che provo a spiegare che "no, non è necessariamente solo questione di soddisfare i propri desideri sessuali" e che "anche se fosse perché ciò viene considerato negativamente solo per la seconda moglie mentre è accettato e scontato come motivazione primaria per un uomo ed una donna che si sposano per la prima volta"?
Evidentemente vuoi proprio continuare a "pensar male" di ogni singola persona che abbia intenzioni poliginiche, e quando si vuole pensare qualcosa non c'è niente da fare per far cambiare idea!

Citazione:
E forse un giorno aprirò un thread su questo proprio perchè non è che una si sveglia e per caso ce l'ha a morte con tutti gli uomini del mondo, di solito c'p sempre un motivo se uno perde la fiducia negli uomini e in quello che dicono, molti non si rendono neanche conto che non esistono solo loro e le loro esigenze ma anche le mogli e i figli.
(...)
e non perchè odio la poligamia ma semplicemente perchè l'ho persa tutta questa fiducia che ci dovrebbe essere negli uomini che si sposano e risposano per il bene delle donne, per prendersi cura di lor.. io invece vedo intorno a me solo uomini che pensano a se stessi e a come si devono comportare le donne e mai a come si dovrebbero comportare loro con le donne.


Magari le specifiche esperienze che puoi aver vissuto tu non rappresentano la totalità?...

But alas, non spetta a me farti per forza cambiare idea: ognuno fa le scelte che preferisce finché sono nell'ambito del lecito, quello che però è sbagliato è che tu continui ad esprimere la tua "personale sfiducia" arrivando a lanciare accuse generalizzate verso tutti gli uomini, e questo è semplicemente sbagliato e potrebbe facilmente costituire un peccato.

Citazione:
chbraoui ha scritto:
Assalam secondo la miglior cosa è chiarire tutti i punti tra i due


sìì e se invece ti capita un marito bugiardo che ti dice tranquilla avrai una casa tua, e poi ti trovi in una casa piena di co-mogli (un incubo) e cosa ti potrebbe rispondere? infatti una casa ce l'hai, ecco la tua stanza, buona giornata, rimani chiusa dentro tutto il giorno, chissene.

E pensa che questo uno potrebbe considerarlo chiarimento, un uomo ovviamente.. che tristezza..

Per fortuna che abbiamo chiarito cosa si intende per casa.
Scusate lo sfogo, utilmente non capisco perchè non riesco a trattenermi.. ho seriamente problemi ad accettare il matrimonio (quindi già la monogamia) :-( per fortuna che non è fard, hamdulilah.


Sfoghi a parte, non prendi in considerazione l'idea che il tuo costante su' adh-dhann verso tutti gli uomini sulla terra - stia andando oltre la mera sfiducia e verso il costituire un peccato, nel fatto di pensare male di circa 750 milioni di uomini, dei quali chissà, magari giusto 5 o 6 potrebbero (è un ipotesi, eh!) essere innocenti di ciò che attribuisci loro senza prove al di là delle singole esperienze negative che tu potresti aver avuto?

Ti inviterei a non lasciarti prendere dallo "scoraggiamento"/"sfiducia" a tal punto, non perché mi senta "offeso" come uomo, ma perché è semplicemente sbagliato e fai uno sbaglio anche tu. E non aiuti altre sorelle.
Se poi tu personalmente senti di non fidarti, pazienza: come hai già detto, il matrimonio mica è fard!
Non per questo bisogna terrorizzare tutte le altre persone!..

_________________

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



Blog in italiano:

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



Ottima applicazione per gli orari della preghiera:

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



L'ultima modifica di Sufi Aqa il Mar Apr 23, 2013 12:44 pm, modificato 1 volta
Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
Starlight
Utente Senior
Utente Senior


Registrato: 30/08/09 02:22
Messaggi: 2137

MessaggioInviato: Mer Gen 16, 2013 11:45 pm    Oggetto: Rispondi citando

(...-Post cancellato su richiesta dell'utente)

_________________

"and this too shall pass.."
Top
Profilo Invia messaggio privato
Starlight
Utente Senior
Utente Senior


Registrato: 30/08/09 02:22
Messaggi: 2137

MessaggioInviato: Gio Gen 17, 2013 2:54 am    Oggetto: Rispondi citando

(...-Post cancellato su richiesta dell'utente)

_________________

"and this too shall pass.."
Top
Profilo Invia messaggio privato
Sufi Aqa
Amministratore - خادم
Amministratore - خادم


Registrato: 29/03/07 21:20
Messaggi: 14959
Residenza: Hanafi-Maturidi

MessaggioInviato: Gio Gen 17, 2013 3:36 am    Oggetto: Rispondi citando

Citazione:
Citazione:
Ville no, ma appartamenti interi sì, ed è molto diffuso in alcune società (Egitto, Giordania, etc.).


ma che male c'è chiedere un appartamento intero? e se fosse 90m/q sarebbe una cosa così grande come una villa da chiedere?


Nessun male, l'ho detto chiaramente ma ormai sembra che scrivermi solo per andarmi contro.

Ho detto chiaramente che una donna può chiedere quello che vuole, è un suo diritto proporre ciò che vuole. Poi però deve vedere quali proposte riuscirà a trovare: più "pretese" avrà, meno persona saranno in grado di soddisfarle.

Se una donna chiede cinque ville e dieci diamanti al mese, e trova chi riesce a offrirle tutto ciò, alhamdulillah!

Se il numero di persone che avanza questo genere di richieste è proporzionato al numero di chi le può soddisfare, nessun problema ed assolutamente nulla di male.

Ma lo scenario di cui parlavo era quello in cui la norma della società diventa chiedere mahr molto elevati, che rendono estremamente difficile riuscire a sposarsi, con gravi danni sociali sia per le donne che per gli uomini.
Nikah = soluzione alla fitnah.
Nikah reso difficile e complicato = fitnah, zina, figli illegittimi, disordine.

Citazione:
Ora capisco come funziona questo ragionamento, praticamente per casa gli uomini intendono una stanza e per casa o appartamento per gli uomini rappresenta una villa.

Allora ecco un altro consiglio per le donne, prima di sposarvi chiedete una villa nel vostro contratto forse così vi concederanno un appartamento ma non una casa che poi potreste trovarvi con una camera, ovviamente se questo sarebbe un problema per voi.


Ancora generalizzazioni ed "accuse".
Stiamo scadendo nel femminismo più becero.

Citazione:
Per come lo dici fratello sembra quasi che una è crudele se chiede un intero appartamento e che quindi non dovrebbe e quindi sembra quasi che una dovrebbe accontentarsi di una camera.. ecco perchè ci era sfuggito il fatto che si parlava di fiq, perchè lasci intendere in modo indiretto questo, e cioè che quei poveretti in giordani o non so dove devono concedere alle mogli un appartamento.


Ho detto esattamente il contrario, ma se vuoi mettermi in bocca tutt'altro, fai pure..

Non credi però che quando la media del mahr sia sui 150-200'000 euro, sarà piuttosto difficile sposarsi?

Citazione:
Magari i problemi sociali fossero questi soltanto.
Ci sono anche molti altri problemi sociali, come ad esempio gli uomini che non sanno come comportarsi con le donne e che le maltrattano e le picchiano e le minacciano e poi i loro figli come avevo già detto crescono male, pieni di rabbia e odio.

Penso che è giusto che l'ummah si preoccupi anche di questi problemi sociali e che si preoccupi ad avvisare ogni uomo e a insegnargli la giusta condotta e le buone maniere


Sono completamente d'accordo con te su questo, te l'ho sempre detto.

E se leggi le mie risposte ad altri thread puoi vedere chiaramente che ho sempre difeso chiunque sia stato vittima di maltrattamenti e comportamenti scorretti, in particolare gli abusi contro le donne.

Ti ho invitato più volte a discutere queste gravi problematiche in thread a parte e dedicati interamente a ciò.
Non l'hai mai fatto, e tiri fuori questi problemi solo quando si parla di poliginia. Allora, ti interessano davvero queste problematiche o le utilizzi soltanto quando si tratta di andare contro "gli uomini" e trasformare una questione di giurisprudenza in una "guerra di genere"?

Citazione:
Ma non trovo giusto discutere solo di alcuni problemi sociali tralasciando altri.


In questo thread si parla della poliginia.
Apri tutti i thread che vuoi su qualsiasi altro problema, finché esso venga trattato in maniera onesta e senza trasformarlo nell'ennesima battaglia di un'inutile guerra di genere.

Citazione:
Quindi fratello non credo che io faccio una cosa sbagliata a chiedere alle persone di non pensare alla poligamia prima di guardarsi dentro e prima di cercare di diventare una brava persone con delle buone maniere e un esempio per tuttti.

Che c'è di male in questo?


In questo niente di male, ma diciamo che a volte vai un po' oltre il fare soltanto questo!..

Citazione:
e per favore non mi dire che è perhchè non sono praticanti, perchè esistono anche persone praticanti e che pregano 5volte al giorno ma nonostante questo alcune cose fondamentali che la sunna di rasulAllah s.a.s ci insegna, come per esempio di essere il migliore con le proprie mogli, di rispettarle e di non maltrattarle e di non abusarle nemmeno verbalmente figuriamoci fisicamente e di sorridere come faceva il profeta anche quando era triste.


Essere praticanti non significa solo pregare cinque volte al giorno od anche avere un aspetto da Musulmano. Significa praticare correttamente il Din in ogni aspetto della propria vita.

Citazione:
Diffondo terrore se invito le persone a praticare tutta la sunna e non solo una parte quella che fa comodo?


No, e sono con te!
Ma perché questa frase sul "non fare solo ciò che fa comodo" viene ripetuta sempre e soltanto quando si parla di poliginia? :-)
In questo stai rimbalzando un fenomeno comune, ed è quello che sto attaccando, non te.

Citazione:
E forse più persone apriranno gli occhi e meno bambini cresceranno con pessimi esempi.


Insha'Allah!

Citazione:
Quindi don't panic, vi chiedo solo di riflettere e di essere un buon esempio anche nelle piccole cose e di diventare delle persone meravigliose e altruiste se volte più mogli anziché precipitare subito in questa decisione senza riflettere e chiedersi realmente se uno nè è degno.. e ovviamente questo discorso vale anche per la monogamia.


D'accordissimo, ottimo consiglio masha'Allah.

Ora mi illudo che tutto si chiuda qui invece di trovare le mie parole completamente rigirate per mostrare la cattiveria insita in tutti gli uomini etc. etc...!

_________________

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



Blog in italiano:

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



Ottima applicazione per gli orari della preghiera:

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



L'ultima modifica di Sufi Aqa il Mar Apr 23, 2013 12:29 pm, modificato 1 volta
Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
Starlight
Utente Senior
Utente Senior


Registrato: 30/08/09 02:22
Messaggi: 2137

MessaggioInviato: Gio Gen 17, 2013 3:51 am    Oggetto: Rispondi citando

(...-Post cancellato su richiesta dell'utente)

_________________

"and this too shall pass.."
Top
Profilo Invia messaggio privato
amatoLlah
Utente Senior
Utente Senior


Registrato: 20/02/11 12:25
Messaggi: 1067
Residenza: Toscana Madhab: Maliki

MessaggioInviato: Gio Gen 17, 2013 11:38 am    Oggetto: Rispondi citando

Aurangzeb 'Umarzai ha scritto:

1. Nessuno costringe tale situazione: non è affatto un obbligo che le mogli vivano nella stessa casa.
Al contrario, più si può dare ad ogni moglie, meglio è, ed è la migliore forma di carità, se non ricordo male.


io volevo dire solo questo. poi se una donna accetta qualsiasi cosa solo per essere sposata, sono affari sue.
Citazione:

amatoLlah ha scritto:
aggiungo anche altri motivi: essendo in Europa ci sono più kuffar che Musulmani, quindi ancora diminuisce la possibilità di trovare un Musulmano.

Eh appunto.
Questo in realtà credo sia uno dei motivi che rendono ancora più "necessaria" la poliginia.

ma io ho detto diverse volte che non ho problemi con la poliginia, solo che personalmente non accetto certi "situazioni".

Citazione:

Personalmente conosco diversi fratelli e sorelle che si vogliono sposare e cercano una moglie/marito compatibile.
Ci credi se ti dico che sono in proporzione nettamente diseguale? Credo qualcosa tipo un uomo ogni cinque donne.


ci credo e come no. infatti, piu si accetta l'idea che "potrei non sposarmi mai" piu si sta bene, e piu si organizza la sua vita invece di aspettare che qualcuno ti bussa alla porta!!
come avevo detto una volta, il fenomeno di rimanere single e molto diffuso fra le donne, quindi e un po "normale".

Citazione:

Quello che però volevo dire è che sì, se si pretende molto (tipo una casa: 150-200'000 euro di dote), è solo ovvio che sarà molto, molto difficile trovare marito.

una parentesi fratello, se hai dato l'esempio dell'Egitto che le donne chiedono una casa per il mahr (il che non e islamico per niente in primo luogo), devo dire che anche le case li non arrivano a 150'000 euro. esempio in Marocco ci sono le case low cost (mini-appartamenti) a 20/30'000 euro quindi...
Citazione:

Basta saperlo, se una donna decide di poterne fare a meno e di non poter rinunciare ad una cosa del genere, non c'è alcun problema ed è un suo pieno diritto. Appunto, basta che abbia coscienza della probabile conseguenza di non sposarsi.

esempio?
rimane da sola e senza figli? puo anche sposarsi e muore il marito con eventuali figli!
per alcune donne non esigenti, che colpa hanno se non si trovano un marito?
il matrimonio e un Rizq come il lavoro e il avere figli. non tutte le donne di questa terra sono stati sposati o si sposeranno.

_________________
يا حي يا قيوم برحمتك أستغيث أصلح لي شأني كله ولا تكلني إلى نفسي طرفة عين
Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail
Starlight
Utente Senior
Utente Senior


Registrato: 30/08/09 02:22
Messaggi: 2137

MessaggioInviato: Gio Gen 17, 2013 7:28 pm    Oggetto: Rispondi citando

(...-Post cancellato su richiesta dell'utente)

_________________

"and this too shall pass.."
Top
Profilo Invia messaggio privato
Sufi Aqa
Amministratore - خادم
Amministratore - خادم


Registrato: 29/03/07 21:20
Messaggi: 14959
Residenza: Hanafi-Maturidi

MessaggioInviato: Dom Gen 20, 2013 7:29 pm    Oggetto: Rispondi citando

Citazione:
Es. uno che si sposa una volta e maltratta sua moglie e che arriva al punto di minacciarla pure con un coltello accusandola di non essere abbastanza pudica quando invece è solo frutto di un suo waswasa nella sua testa e intanto va dietro ad altre donne proponendogli un matrimonio in un altro paese spesso, e queste poverette illuse perchè innamorate si sposano e poi si trovano nello stesso incubo della prima moglie.
Questo è un fenomeno che io conosco abbastanza bene nel caso della poligamia praticata da uomini-animali.

Nel caso della monogamia semplicemente parliamo di uomini che una la sposano non si sa perché, ma intanto la tradiscono davanti ai suoi occchi ogni giorno.

Ottimi esempi questi.

(...)

e io invece vedo tutto in un altro modo proprio perchè ho conosciuto abbastanza pessimi esempi.. il peggiore è finito in un suicidio.


Terribile.
Ora capisco meglio il "background" da cui parti ed è più facile comprendere il tuo "stato emotivo", se le esperienze di cui hai sentito parlare/visto in persone che conosci sono così negative.
Però, ti ricordo soltanto che le singole esperienze negative, per quanto si possa essere "scossi" da esse, non sono una ragione valida per generalizzare in maniera indebita, e ciò è quanto vado ripetendo da tempo.
Altrimenti è lo stesso fenomeno del razzismo: tizio ha avuto brutte esperienze con un gruppo di guatemaltechi -> tutti i guatemaltechi sono cattivi.

amatoLlah ha scritto:
Quello che però volevo dire è che sì, se si pretende molto (tipo una casa: 150-200'000 euro di dote), è solo ovvio che sarà molto, molto difficile trovare marito.

una parentesi fratello, se hai dato l'esempio dell'Egitto che le donne chiedono una casa per il mahr (il che non e islamico per niente in primo luogo), devo dire che anche le case li non arrivano a 150'000 euro. esempio in Marocco ci sono le case low cost (mini-appartamenti) a 20/30'000 euro quindi...[/quote]

Sì, ho dato l'esempio dell'Egitto per parlare dei problemi sociali in quel paese, e sì, lì senz'altro una casa "media" non costa 200'000 euro, ma molto meno, a sua volta in proporzione anche agli stipendi ed al costo della vita, e quindi si arriva in ogni caso a 30-40 prima di riuscire a mettere da parte il necessario.

Ma visto che viviamo qui, se si sta parlando di offrire come "soluzione" il chiedere una casa propria come mahr, per chi abita qui il costo sarà quello, sui 150'000 euro.

amatoLlah ha scritto:
infatti, piu si accetta l'idea che "potrei non sposarmi mai" piu si sta bene, e piu si organizza la sua vita invece di aspettare che qualcuno ti bussa alla porta!!
come avevo detto una volta, il fenomeno di rimanere single e molto diffuso fra le donne, quindi e un po "normale".
(...)
esempio?
rimane da sola e senza figli? puo anche sposarsi e muore il marito con eventuali figli!
per alcune donne non esigenti, che colpa hanno se non si trovano un marito?
il matrimonio e un Rizq come il lavoro e il avere figli. non tutte le donne di questa terra sono stati sposati o si sposeranno.


Citazione:
Verissimo!
Io infatti credo di essere un esempio, anzi più precisamente non è che accetto l'idea che potrei non sposarmi mai ma accetto proprio l'idea che non mi voglio sposare e sto bene. Ecco perchè non capisco quali sarebbero tutte queste conseguenze terribili se non ci si sposa.
Forse prima o poi ci saranno anche brutte conseguenze ma sono più che sicura che non saranno mai brutte quanto e come alcune conseguenze di alcuni matrimoni che portano solo depressione e solitudine anzichè benessere come ci dovrebbe essere.


Ok, e chi ha detto che è obbligatorio sposarsi?
Certamente ci sono e ci sono sempre state anche persone che non si sposano, e tra di esse c'è anche chi non è affatto interessato o chi ha accettato la situazione, niente di nuovo.

Ma la normalità è che gli esseri umani formino famiglie, si sposino ed abbiano figli. L'umanità è andata avanti finora proprio in questo modo.

Ora se qualcuna di voi non ha intenzione di sposarsi e sta bene così (o, più spesso, normalmente avrebbe voluto come chiunque altro, ma o per paura visto le esperienze negative o per altre ragioni ha cambiato idea e l'ha anche accettato), non per questo quella che è la vostra personale decisione/convinzione diventa "normalità" al punto che la difficoltà di sposarsi non sia più un problema sociale solo perché non lo è per voi.

I casi particolari non modificano le tendenze generali.

Una notizia che ho trovato "per caso" l'altro giorno (guardando tutt'altro):


Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



E quindi ripeto: chiedere una casa intera come mahr, se diventa un fenomeno generalizzato (ovverosia oltre le fasce sociali che se lo possono permettere senza grossi problemi), dà vita a grossi problemi sociali: pornografia, abusi e violenze sessuali, omosessualità, zina, figli illegittimi..

Per questo il Profeta sallallaahu ha invitato a chiedere mahr bassi, a ridurre al minimo le spese per il matrimonio, ed a fare sposare da giovani i figli.

La tendenza in alcuni paesi Musulmani oggigiorno è esattamente il contrario: la zina è resa facilissima e quasi la "norma", il matrimonio è reso difficile ed estremamente costoso (al punto da indebitarsi per le feste), il mahr richiesto è altissimo, in alcuni paesi addirittura si chiede una dote alla moglie, etc. etc.

Questi (pornografia, abusi e violenze sessuali, omosessualità, zina, figli illegittimi) sono problemi sociali gravissimi (al di là della poligamia), anche se qualche singola sorella (o fratello!) individualmente e nel loro caso specifico non sentono il bisogno di sposarsi (e nessuno li obbliga: non è affatto obbligatorio).

_________________

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



Blog in italiano:

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



Ottima applicazione per gli orari della preghiera:

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



L'ultima modifica di Sufi Aqa il Mar Apr 23, 2013 12:31 pm, modificato 1 volta
Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
amatoLlah
Utente Senior
Utente Senior


Registrato: 20/02/11 12:25
Messaggi: 1067
Residenza: Toscana Madhab: Maliki

MessaggioInviato: Dom Gen 20, 2013 10:06 pm    Oggetto: Rispondi citando

اللهم إني أسألك باسمك الأعظم انك انت الله لا إله إلا أنت الفرد الصمد الذي لم يلد و لم يولد و لم يكن له كفوا أحد أن ترزق اخواتي المسلمات الازواج الصالحين و الذرية الصالحة و ارزق اخواني المسلمين الزوجات الصالحات والذرية الصالحة انك على كل شيءٍ قدير.

_________________
يا حي يا قيوم برحمتك أستغيث أصلح لي شأني كله ولا تكلني إلى نفسي طرفة عين
Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail
chbraoui
Utente Senior
Utente Senior


Registrato: 19/02/12 20:38
Messaggi: 416

MessaggioInviato: Lun Gen 21, 2013 12:18 am    Oggetto: Rispondi citando

amatoLlah ha scritto:
اللهم إني أسألك باسمك الأعظم انك انت الله لا إله إلا أنت الفرد الصمد الذي لم يلد و لم يولد و لم يكن له كفوا أحد أن ترزق اخواتي المسلمات الازواج الصالحين و الذرية الصالحة و ارزق اخواني المسلمين الزوجات الصالحات والذرية الصالحة انك على كل شيءٍ قدير.


Amin :)

_________________
ASHADUH ANA LA ILAH ILA ALLAH UA ASHADUH ANA MUHAMMAD RASULLULAH
Top
Profilo Invia messaggio privato
Sufi Aqa
Amministratore - خادم
Amministratore - خادم


Registrato: 29/03/07 21:20
Messaggi: 14959
Residenza: Hanafi-Maturidi

MessaggioInviato: Lun Gen 21, 2013 12:22 am    Oggetto: Rispondi citando

amatoLlah ha scritto:
اللهم إني أسألك باسمك الأعظم انك انت الله لا إله إلا أنت الفرد الصمد الذي لم يلد و لم يولد و لم يكن له كفوا أحد أن ترزق اخواتي المسلمات الازواج الصالحين و الذرية الصالحة و ارزق اخواني المسلمين الزوجات الصالحات والذرية الصالحة انك على كل شيءٍ قدير.


!امين

_________________

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



Blog in italiano:

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



Ottima applicazione per gli orari della preghiera:

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.

Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
Starlight
Utente Senior
Utente Senior


Registrato: 30/08/09 02:22
Messaggi: 2137

MessaggioInviato: Lun Gen 21, 2013 4:06 am    Oggetto: Rispondi citando

(...-Post cancellato su richiesta dell'utente)

_________________

"and this too shall pass.."
Top
Profilo Invia messaggio privato
Sufi Aqa
Amministratore - خادم
Amministratore - خادم


Registrato: 29/03/07 21:20
Messaggi: 14959
Residenza: Hanafi-Maturidi

MessaggioInviato: Lun Gen 21, 2013 4:53 am    Oggetto: Rispondi citando

Citazione:
Le mie intenzioni sono quelle di invitare le persone ad aprire gli occhi, a guardarsi intorno e a vedere anche i problemi che ci sono ormai da tempo proprio nella nostra ummah, e sono stra-stra-stra convinta che se ci limitiamo soltanto ad incoraggiare le persone dicendo soltanto delle parole bellissime, e citando solo buoni esempi, in realtà non convinciamo proprio nessuno, perchè poi i fatti dimostrano un'altra cosa.

(...)

Ora mi spiego meglio, le cose di cui parlo io non sono note SOLO a me, ma anche ad altre persone che non rappresentano soltanto una piccola percentuale e anche se si trattasse di una piccola percentuale evitando di parlarne non si risolverebbe un bel niente.

I problemi si risolvono tanto per cominciare ammettendo che ci sono problemi, e quindi tanto per cominciare elencandoli uno per uno, e poi cercando insieme con qualcuno più saggio e intelligente (che non sono io ovviamente) delle SOLUZIONI.

Evitando di parlare di questi problemi per la paura di spargere terrore e di scoraggiare le persone dal matrimonio, NON E' LA SOLUZIONE!

La soluzione è invece guardare bene in faccia la realtà, rendersi conto che questi problemi ESISTONO, cercare di trovare delle soluzioni.


Ok.

Un chiarimento anche da parte mia: vorrei solo ricordare il contesto con cui sono nati questi discorsi e discussioni sulla poliginia.

Ovverosia il constatare che molti Musulmani hanno idee assolutamente errate e molto deviate e pericolose per il proprio iman a riguardo della questione-poliginia, a partire dal credere che la poliginia sia stata abrogata, che non sia permessa, che sia impossibile, che sia sbagliata, che sia un'ingiustizia, etc., e tutto questo fraintendendo completamente alcuni versetti del Qur'an.

Il rischio di tutto questo è di commettere kufr, ritenendo illecito/sbagliato/negativo qualcosa che Dio ha reso lecito ed il Profeta sallallaahu ed i Sahabah (radiyallahu `anhum) e tutte le generazioni di Musulmani hanno praticato, come spiegato in questa fatwa:

Disprezzare una Regola della Shari`ah od una Sunnah è Kufr - Fatwa di: Hadrat Maulana Rashid Ahmad Gangohi (rahimahullah) -

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



Converrai dunque che, trattandosi del rischio di commettere kufr, o comunque di avere idee completamente errate su una parte del Din, si tratta di un problema serio.

Ora, nel momento in cui le persone:

-capiscono che la poliginia non è stata abrogata,
-capiscono che la poliginia non era valida solo ed unicamente per il Profeta sallallaahu ed i Sahabah (radiyallahu `anhum),
-capiscono che la poliginia non è proibita,
-capiscono che la poliginia non è negativa,
-capiscono che la poliginia non è sbagliata,
-capiscono che non è una ragione valida per pensar male delle donne "stupide"/"disperate" che l'hanno "accettata" o degli uomini "maniaci" che la praticano,
-la accettano come qualcosa di lecito e permesso anche se possono provare naturali reazioni di gelosia (il che va' bene ed è naturale fintanto che tale gelosia non venga "messa in pratica" in qualche modo illecito, come ad esempio il proibire/negare al marito il suo diritto di sposare un'altra donna, od il minacciare di lasciarlo, o scappare via con i figli, o ucciderlo nel sonno, etc...).

...In quel momento, il mio obiettivo è raggiunto.

E sono sicuro che diverse persone, prima di questi thread di discussione, credevano almeno alcune di quelle cose, mentre ora hanno chiaro che non è così, alhamdulillah.

Quindi, alhamdulillah credo che il mio scopo in generale sia stato raggiunto ed i post ed i chiarimenti precedenti dovrebbero essere sufficienti anche per lettori futuri.

Quali non erano i miei obiettivi/intenzioni?

-Convincere ogni singolo uomo a sposare quattro mogli a prescindere dalle sue capacità (mentali, caratteriali, materiali, economiche) (questo anche solo per il fatto piuttosto ovvio che -al momento- il numero di donne non è quattro volte superiore a quello degli uomini, e quindi -al momento- è matematicamente impossibile che ogni uomo abbia quattro o anche solo due mogli);
-Far sentire qualsiasi uomo autorizzato ed incoraggiato a sposare più di una donna (od anche solo una donna) se non ne ha le possibilità;
-Dire che chiunque pratichi la poliginia sia un santo / meriti il paradiso / sia automaticamente ricompensato / non sia capace di compiere alcun torto nei confronti delle sue mogli;
-Convincere ogni singola donna Musulmana a costringere il marito ad avere un'altra moglie;
-Convincere ogni singola donna Musulmana ad essere felice e fare i salti di gioia alla notizia che il proprio marito di sposare una seconda moglie;
-Negare o minimizzare gli abusi, gli errori, i torti ed i peccati commessi da alcuni uomini che praticano la poliginia (non ho però in mano statistiche per dire se questi che non fanno le cose correttamente siano il 70 od il 15 o il 3%, quindi non è permesso generalizzare; né ho statistiche che dicano se chi abusa della poliginia sia in numero maggiore o minore di "normali mariti" che praticano abusi ed errori anche in una situazione monogamica, e dunque non possiamo dire se tali problemi siano connessi specificamente alla poliginia, o non siano invece legati solamente a certi uomini, che siano monogami o poligami).

Nessuno di questi era il mio obiettivo.

Citazione:
Quindi ora mi rivolgo a te fratello 'Umar, mi hai detto tante volte che mi lascio scoraggiare, che penso male delle persone, che voglio pure diffondere paura.
Secondo te una persona che si lascia scoraggiare e che è pessimista come me, insisterebbe così come ho sempre fatto su questi argomenti? Ma sei veramente convinto che sono talmente pessimista che voglio solo parlare male dei matrimoni e soprattutto della poligamia?

Quindi ora ti chiedo: Perchè devi pensare che penso male? perchè devi pensare che penso male della poligamia soltanto quando cito esempi negativi sulla poligamia quando in realtà ne ho citati tanti, anche in passato, anche quando si tratta di monogamia? perchè devi pensare quindi che generalizzo il discorso? Perchè prendi in considerazione solo quando parlo di poligamia?


Sorella onestamente quello che penso io è indifferente, così come è indifferente che la mia valutazione dei tuoi messaggi sia corretta od errata.
La mia impressione l'ho già espressa in passato, ma in fondo non devi preoccupartene minimamente.

Il succo delle mie obiezioni non ha assolutamente a che fare col fatto di parlare dei problemi; le frasi che hai detto sull'affrontare e discutere i problemi per risolverli potrebbero benissimo essere mie.
Le mie obiezioni erano unicamente riguardanti il fatto che ogni volta che si parla di poliginia alcune persone citano unicamente esempi negativi, come se fosse ovvio ed automatico legare la poliginia unicamente ad esempi negativi ed a qualcosa di negativo.
E per molti difatti è proprio così!

Questo è lo stesso meccanismo che ha luogo in certi ambienti di persone poco praticanti quando si parla di hijab/niqab o di barba: arriva subito quello che dice "eh ma io conosco sorella Fulana che ha l'hijab però poi fa questo, quello e quell'altro", "io conosco fratello Fulan che ha la barba però poi il suo cuore è cattivo", etc. etc., tutte cose che hanno lo scopo e l'effetto non di parlare dei problemi di Fulana o del cuore cattivo di Fulan, ma unicamente di mettere in cattiva luce il precetto discusso, legandolo automaticamente ad esperienze negative col risultato di legarle ad una presunta "ipocrisia" e di dare l'impressione che "per avere il cuore puro" si debba togliere l'hijab e radere la barba.

O ancora ho fatto l'esempio che se ogni volta che si parla dell'importanza di eseguire la Salah arriva qualcuno che cita l'esempio di dei suoi amici che "vanno a pregare in moschea però poi fregano la gente", o che "pregano solo per farsi vedere e darsi l'immagine di persone pie", etc., l'attenzione in realtà non verrà posta sull'errore di fregare la gente o sull'importanza di acquisire concentrazione sulla Salah, ma soltanto sul "minimizzare" l'importanza della Salah o addirittura metterla in cattiva luce!

Contestare tali ragionamenti non significa negare l'importanza di coltivare la spiritualità o di avere un cuore puro o di comportarsi sinceramente o di avere Ikhlas nelle proprie azioni. Nè significa che non bisogna parlare di quei rischi o invitare a tacerne ed ignorarli.

Significa semplicemente che, facendo così, l'unico risultato ottenuto (anche se le proprie intenzioni non sono quelle), è di dare l'idea che a tale X pratica del Din sia "automaticamente" connesso Y peccato. E dunque che chi pratica elemento X del Din, è colpevole di Y peccato. E dunque che tale elemento X del Din "non è importante"/"non va' bene"/"è sbagliato".

E' un processo mentale molto utilizzato.

Sono sicuro che tu non l'abbia fatto con cattiveria o con cattive intenzioni; semplicemente non te ne sei resa conto ed hai ripetuto con buone intenzioni e senza pensarci obiezioni e considerazioni già sentite da altri.
Infatti tutte le "obiezioni tipiche contro la poliginia" sono riassumibili in pochi punti/fraintendimenti che si sentono però ripetere molto spesso, quasi sempre.

Se invece si fosse detto: "ok, la poliginia è lecita e permessa, però al tempo stesso ricordiamo le condizioni per evitare abusi ed errori, che in base alla mia esperienza sono purtroppo molto diffusi", allora in tal caso ti assicuro che ti avrei completamente appoggiato e dato ragione, senza accusarti di fare terrorismo psicologico etc..

Citazione:
Ora però mi chiedo questo: perchè mi hai invitata ad aprire un altro thrad? Cosa ti aspettavi che avrei detto, delle belle cose? O che avrei citato esempi negativi solo sulla monogamia?


Ora sei tu che pensi male.. :-)

No, ti ho invitato ad aprire il thread perché contrariamente a quello che penserai non sono un orco cattivo interessato solo a fare collezione di mogli e convincere altri orchi cattivi a sposare e trattare male più donne possibile...

Le mie intenzioni erano quelle summenzionate.

Qualsiasi errore, abuso o peccato merita denuncia e correzione, e quelli legati al matrimonio, monogamia o poligamia che sia, non fanno eccezione.

Ripeto: la mia obiezione non è sul parlare dei problemi (perché appunto, sennò perché mai ti avrei invitato a parlarne), ma solo al fatto di parlarne solo e soltanto quando si parla in generale della poliginia (come se fossero responsabilità di ogni singolo marito poligamo) ed al fatto di parlare solo e soltanto di quegli esempi negativi e problemi (come se fossero insiti in sé nelle situazioni poliginiche, e non semplicemente singole situazioni, per quanto più o meno diffuse).

Citazione:
Quindi se non vuoi che continuo a parlare di questo ( di come alcune persone praticano male sia la monogamia che poligamia, quindi non della monogamia o poligamia in sé, di come alcune persone non hanno capito niente del matrimonio) , non mi chiedere di aprire di aprire un altro thread allora;


Ehm, stai facendo tutto tu!... :-$

Io ti invito a discutere di tutti i problemi che ritieni importante denunciare, che abbiano a che fare con la monogamia, con la poliginia, con l'educazione dei figli, con la preoccupante diffusione dell'uso del "velo andaluso" che lascia scoperto collo e orecchini, con l'aumento dei prezzi dell'agnello nelle macellerie islamiche, etc. etc.
Invitandoti però a farlo in maniera corretta.

Citazione:
E quindi perchè ti stupisci se ne parlo qui su un thrad di poligamia quando prima di tutto non ho menzionato esempi negativi solo sulla poligamia (ma tu quelli che riguardano la monogamia non te li ricordi e ti ricordi sempre soltanto quando parlo di poligamia), quando i problemi di cui voglio discutere riguardano il matrimonio quindi anche la poligamia.

O forse dovrei citare soltanto gli esempi pessimi di un matrimonio monogamico e basta, così metto in cattiva luce solo la monogamia?


....?

...E poi ti stupisci se dico che ultimamente ce l'hai con me! :-D
Pazienza..

Citazione:
Ripeto: non voglio mettere in cattiva luce nè la monogamia nè la poligamia. Voglio solo far capire alle persone che alcuni commettono degli sbagli che potrebbero essere evitati proprio così: informando le persone, facendo capire alle persone quali sono questi sbagli, come evitarli e come risolvere alcuni problemi causati da questi sbagli.


Brava, per quanto (non) te ne possa importare, hai il mio appoggio.

Detto questo, aspettiamo con impazienza il tuo nuovo thread in cui parlerai di errori abusi e problematiche all'interno dei matrimoni (monogami o poligami che siano), o della carne d'agnello, o di quant'altro, vedi te!

_________________

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



Blog in italiano:

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



Ottima applicazione per gli orari della preghiera:

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



L'ultima modifica di Sufi Aqa il Mar Apr 23, 2013 12:33 pm, modificato 1 volta
Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
amatoLlah
Utente Senior
Utente Senior


Registrato: 20/02/11 12:25
Messaggi: 1067
Residenza: Toscana Madhab: Maliki

MessaggioInviato: Lun Gen 21, 2013 9:28 am    Oggetto: Rispondi citando

sorella Starlight,
io capisco benissimo quello che volevi dire, se certe volte non si da spazio alla misera realta, non e perche non si vogliono conoscere i problemi, ma perche si vuole mettere davanti a tutto la Verita, la Sharia.

vado di fretta, continuo dopo inshaLlah

_________________
يا حي يا قيوم برحمتك أستغيث أصلح لي شأني كله ولا تكلني إلى نفسي طرفة عين
Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail
amatoLlah
Utente Senior
Utente Senior


Registrato: 20/02/11 12:25
Messaggi: 1067
Residenza: Toscana Madhab: Maliki

MessaggioInviato: Lun Gen 21, 2013 11:55 am    Oggetto: Rispondi citando

sorella, quello che dice la Sharia è una cosa, la realta è un altra. e quando e impossibile applicare i hudud su certe persone, allora fanno come vogliono. mi riferisco a questo tuo esempio "Es. uno che si sposa una volta e maltratta sua moglie e che arriva al punto di minacciarla pure con un coltello accusandola di non essere abbastanza pudica quando invece è solo frutto di un suo waswasa nella sua testa e intanto va dietro ad altre donne proponendogli un matrimonio in un altro paese spesso, e queste poverette illuse perchè innamorate si sposano e poi si trovano nello stesso incubo della prima moglie" oltre al hadd, questo personaggio li ci vuole un bravo dottore.

sorella, sappi che certe donne accettano tali situazioni perche sono sole, non sanno dove andare,non hanno soldi, hanno figli, hanno paura, credono che quello e il loro destino, o anche guardano la ricompensa della loro "pazienza" in un altro modo. sono vari i motivi ma la cosa che mi e davvero difficile immaginare e ricevere delle botte senza diffendersi!!

_________________
يا حي يا قيوم برحمتك أستغيث أصلح لي شأني كله ولا تكلني إلى نفسي طرفة عين
Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail
Starlight
Utente Senior
Utente Senior


Registrato: 30/08/09 02:22
Messaggi: 2137

MessaggioInviato: Lun Gen 21, 2013 8:00 pm    Oggetto: Rispondi citando

(...-Post cancellato su richiesta dell'utente)

_________________

"and this too shall pass.."
Top
Profilo Invia messaggio privato
amatoLlah
Utente Senior
Utente Senior


Registrato: 20/02/11 12:25
Messaggi: 1067
Residenza: Toscana Madhab: Maliki

MessaggioInviato: Mar Gen 22, 2013 9:11 am    Oggetto: Rispondi citando

Citazione:


Lo so bene, infatti per questo dicevo che alcuni tante donne sole e divorziate non li prendono in considerazione nemmeno, e che succede? anche se la poligamia viene praticata o dovesse continuare ad essere praticata finchè queste donne non verranno prese in considerazione rimarranno sole comunque, ed ecco perchè poi tante altre hanno paura di rimanere sole e non sanno dove andare e quindi accettano di farsi maltrattare..ma se solo più uomini decidessero di praticare la poligamia anche per aiutare queste donne e non solo per soddisfare i loro desideri, sono convinta che ci sarebbero meno donne maltrattate e che hanno paura di lasciare il loro marito che le maltratta.


e aggiungo anche le vedove, e sopratutto se ci sono bambini.
il Rasul sallaLlaho alayhi wa sallam è un ottimo esempio in questi casi. purtroppo non tutti la pensano cosi.

_________________
يا حي يا قيوم برحمتك أستغيث أصلح لي شأني كله ولا تكلني إلى نفسي طرفة عين
Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail
Starlight
Utente Senior
Utente Senior


Registrato: 30/08/09 02:22
Messaggi: 2137

MessaggioInviato: Mar Gen 22, 2013 10:25 am    Oggetto: Rispondi citando

(...-Post cancellato su richiesta dell'utente)

_________________

"and this too shall pass.."
Top
Profilo Invia messaggio privato
amatoLlah
Utente Senior
Utente Senior


Registrato: 20/02/11 12:25
Messaggi: 1067
Residenza: Toscana Madhab: Maliki

MessaggioInviato: Mar Gen 22, 2013 10:46 am    Oggetto: Rispondi citando

Hai proprio ragione Sorella!

_________________
يا حي يا قيوم برحمتك أستغيث أصلح لي شأني كله ولا تكلني إلى نفسي طرفة عين
Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail
Maria_C
Frequentatore stabile
Frequentatore stabile


Registrato: 13/12/10 00:05
Messaggi: 26

MessaggioInviato: Ven Mar 01, 2013 6:13 pm    Oggetto: Rispondi citando

Salam aleykum

Fratello Umar, leggo sempre con interesse quello che scrivi, ma dal momento che la poliginia
non è stata abrogata,
non era valida solo ed unicamente per il Profeta ed i Sahabah (radiyallahu `anhum),
non è proibita,
non è negativa,
non è sbagliata,
non è una ragione valida per pensar male delle donne "stupide"/"disperate" che l'hanno "accettata" o degli uomini "maniaci" che la praticano,
bensì deve essere accettata come qualcosa di lecito e permesso

allora perchè è impossibile trovare qualcuno che celebri un matrimonio poliginico?
Ho ricevuto un'inattesa proposta di matrimonio da un uomo già sposato che da molto tempo mi è amico. Sono sola e lui mi aiuta quando ho bisogno di qualcosa, quando mi si rompe qualcosa, o quando ho avuto un incidente, o in quelle situazioni in cui una donna da sola non sa dove sbattere la testa. Al contempo io ho sempre fatto il possibile per dare una mano a lui ed alla sua famiglia tutte le volte che ho potuto, in una specie di mutuo soccorso. Direi che è come un fratello, a parte per la proposta di matrimonio. Dice che abbiamo raggiunto ormai troppa confidenza per rimanere amici e desidera che io diventi sua moglie, almeno davanti a Dio, per potermi frequentare ancora. Però, nonostante sia l'unica proposta di matrimonio che mi sia sentita fare in vita mia e nonostante quello che ho letto su questo forum, pare poprio che questo matrimonio non s'abbia da fare. É il caso di dire che non ci capisco più nulla..
Top
Profilo Invia messaggio privato
Von Sor
Utente Senior
Utente Senior


Registrato: 03/05/11 11:55
Messaggi: 2767
Residenza: Siena

MessaggioInviato: Ven Mar 01, 2013 9:39 pm    Oggetto: Rispondi citando

Perchè non riuscite a sposarvi, sorella?
Non vi serve mica il "prete" musulmano o l'imam. L'importante è che troviate due testimoni maschi Musulmani o un maschio e due femmine e sarete Islamicamente sposati. Se poi non sei Musulmana dalla nascita non ti serve nemmeno il consenso di tuo papà.

_________________
'Abdullah bin 'Umar [...] said:"Muhammad used to fight against the pagans, for a Muslim was put to trial in his religion (The pagans will either kill him or chain him as a captive). His fighting was not like your fighting which is carried on for the sake of ruling."

“il 66 per cento della produzione mondiale di cereali è destinato alla alimentazione degli animali dei paesi ricchi” Ibid.


"Questa vita terrena non è altro che gioco e trastullo. La dimora ultima è la vera vita, se solo lo sapessero!" Al Ankabut 64

Quando ho cominciato ad usare la dinamite, allora credevo anch'io in tante cose, in tutte... e ho finito per credere solo nella dinamite.

"In verità dovrai morire" Corano (29;39)
Top
Profilo Invia messaggio privato
Sufi Aqa
Amministratore - خادم
Amministratore - خادم


Registrato: 29/03/07 21:20
Messaggi: 14959
Residenza: Hanafi-Maturidi

MessaggioInviato: Sab Mar 02, 2013 1:30 am    Oggetto: Rispondi citando

Maria_C ha scritto:
allora perchè è impossibile trovare qualcuno che celebri un matrimonio poliginico?


Come ha giustamente detto la sorella Mujahidah Von Sor, non c'è alcun bisogno di qualcuno che "celebri" un matrimonio islamico, che non è un rituale ma un semplice contratto, e non ha bisogno di alcun "prete" che lo "celebri".
Inoltre, un "matrimonio poligamico" (ovverosia di un uomo già sposato) si esegue esattamente allo stesso modo in cui si esegue il matrimonio di un uomo che si sposa per la prima volta, con la stessa procedura.

Se i centri islamici del circuito "Ucoii" fanno così tanto gli schizzinosi e rendono difficile ed ostacolano ciò che dovrebbe essere tenuto semplice (richiedendo cose assolutamente non necessarie come la celebrazione del matrimonio civile prima di quello islamico), lasciateli perdere, procuratevi due testimoni Musulmani maschi di comprovata fiducia e pietà, e pronunciate le formule di "offerta ed accettazione" (ijab e qabul) davanti a loro, e sarete marito e moglie.

Maria_C ha scritto:
Ho ricevuto un'inattesa proposta di matrimonio da un uomo già sposato che da molto tempo mi è amico. Sono sola e lui mi aiuta quando ho bisogno di qualcosa, quando mi si rompe qualcosa, o quando ho avuto un incidente, o in quelle situazioni in cui una donna da sola non sa dove sbattere la testa. Al contempo io ho sempre fatto il possibile per dare una mano a lui ed alla sua famiglia tutte le volte che ho potuto, in una specie di mutuo soccorso. Direi che è come un fratello, a parte per la proposta di matrimonio. Dice che abbiamo raggiunto ormai troppa confidenza per rimanere amici e desidera che io diventi sua moglie, almeno davanti a Dio, per potermi frequentare ancora.


Mubarak sorella, congratulazioni, e che Allah vi unisca nel bene!

_________________

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



Blog in italiano:

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



Ottima applicazione per gli orari della preghiera:

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.

Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
Maria_C
Frequentatore stabile
Frequentatore stabile


Registrato: 13/12/10 00:05
Messaggi: 26

MessaggioInviato: Sab Mar 02, 2013 12:10 pm    Oggetto: Rispondi citando

Mi sono espressa male. Intendevo dire che è impossibile trovare i
Citazione:
due testimoni Musulmani maschi di comprovata fiducia e pietà
.
Ho provato ad accennare la cosa ad un ragazzo che so essere praticante, l'unico uomo Musulmano con cui parlo a parte il mio forse-futuro marito. Ma ha sgranato gli occhi e mi ha detto che da me non si aspettava una cosa del genere, che solo in certi paesi si può ancora fare e qui da noi non è possibile, perchè dovrei pesare su di lui economicamente e tutto il resto, cosa che al momento è difficile. Ma grazie a Dio ho un lavoro e una casa. Ci sono rimasta male, anche perchè avevo pensato di chedere a lui di essere il mio wali. Allora ho cercato bne qui sul forum per capire se era fattibile o meno, facendo leggere anche al “fidanzato”, diciamo così, perchè nemmeno lui aveva le idee chiare. Abbiamo letto che non è necessario il mantenimento immediato, se entrambi siamo d'accordo, perchè il matrimonio sia lecito.
I modelli di vita moderni sono considerati normali: se avesse 1-2-3 amanti non farebbe particolare scalpore, visto che fanno “tutti” così. Se io andassi a convivere con un uomo che nemmeno crede in Dio e che magari frequenta di tanto in tanto locali notturni con gli amici tornando a casa ubriaco alle 5 del mattino... sono certa che nessuno dei miei vicini sarebbe più di tanto scandalizzato. Ma se un uomo mi vuole come seconda moglie è considerato un maniaco o nella migliore delle ipotesi un fanatico religioso attaccato a modelli di altre culture.
É logico che se mi ha chiesto si sposarlo è perchè ha timore di Dio e perchè evidentemente ha piacere che io sia parte della sua famiglia, altrimenti si cercherebbe un'amante come fanno tanti. Eppure se dice che vuole una seconda moglie viene ritenuto un libertino. Dovrei dirgli di divorziare, ad esempio perchè litiga con lei... Bella storia, come se con me fossi sicura che non litigherà mai. Non ho mai remato contro sua moglie, anzi.. Quante volte dopo un loro litigio lui è venuto a parlarne arrabbiato ed io gli ho fatto un tè, l'ho ascoltato e gli ho detto “dai adesso cerca di calmarti e poi torna a casa a fare la pace, è tua moglie, devi avere pazienza”. Nella vita di coppia non ci sono solo cuoricini e tenerezze... magari. Invece sono considerata una rovina-famiglie, oppure nella migliore delle ipotesi una poveretta. É questo che accade. Nonsenso puro.
Top
Profilo Invia messaggio privato
Von Sor
Utente Senior
Utente Senior


Registrato: 03/05/11 11:55
Messaggi: 2767
Residenza: Siena

MessaggioInviato: Sab Mar 02, 2013 12:18 pm    Oggetto: Rispondi citando

Sorella di che zona sei?
Perchè magari qualcuno del Forum che abita dalle tue parti potrebbe farti da testimone!
Citazione:
É logico che se mi ha chiesto si sposarlo è perchè ha timore di Dio e perchè evidentemente ha piacere che io sia parte della sua famiglia

Esattamente sorella. Si è dimostrato un uomo degno.
Coloro che hanno rifiutato di testimoniare se la vedranno con Allah subahana wa taala.
Che Allah Subhana wa taala vi aiuti nel portare avanti il vostro matrimonio.

_________________
'Abdullah bin 'Umar [...] said:"Muhammad used to fight against the pagans, for a Muslim was put to trial in his religion (The pagans will either kill him or chain him as a captive). His fighting was not like your fighting which is carried on for the sake of ruling."

“il 66 per cento della produzione mondiale di cereali è destinato alla alimentazione degli animali dei paesi ricchi” Ibid.


"Questa vita terrena non è altro che gioco e trastullo. La dimora ultima è la vera vita, se solo lo sapessero!" Al Ankabut 64

Quando ho cominciato ad usare la dinamite, allora credevo anch'io in tante cose, in tutte... e ho finito per credere solo nella dinamite.

"In verità dovrai morire" Corano (29;39)
Top
Profilo Invia messaggio privato
Hind
Utente Senior
Utente Senior


Registrato: 21/10/10 13:38
Messaggi: 311

MessaggioInviato: Sab Mar 02, 2013 1:16 pm    Oggetto: Rispondi citando

Maria_C ha scritto:

Ho provato ad accennare la cosa ad un ragazzo che so essere praticante, l'unico uomo Musulmano con cui parlo a parte il mio forse-futuro marito. Ma ha sgranato gli occhi e mi ha detto che da me non si aspettava una cosa del genere, che solo in certi paesi si può ancora fare e qui da noi non è possibile, perchè dovrei pesare su di lui economicamente e tutto il resto, cosa che al momento è difficile. Ma grazie a Dio ho un lavoro e una casa. Ci sono rimasta male, anche perchè avevo pensato di chedere a lui di essere il mio wali. Allora ho cercato bne qui sul forum per capire se era fattibile o meno, facendo leggere anche al “fidanzato”, diciamo così, perchè nemmeno lui aveva le idee chiare. Abbiamo letto che non è necessario il mantenimento immediato, se entrambi siamo d'accordo, perchè il matrimonio sia lecito.
I modelli di vita moderni sono considerati normali: se avesse 1-2-3 amanti non farebbe particolare scalpore, visto che fanno “tutti” così. Se io andassi a convivere con un uomo che nemmeno crede in Dio e che magari frequenta di tanto in tanto locali notturni con gli amici tornando a casa ubriaco alle 5 del mattino... sono certa che nessuno dei miei vicini sarebbe più di tanto scandalizzato. Ma se un uomo mi vuole come seconda moglie è considerato un maniaco o nella migliore delle ipotesi un fanatico religioso attaccato a modelli di altre culture.
É logico che se mi ha chiesto si sposarlo è perchè ha timore di Dio e perchè evidentemente ha piacere che io sia parte della sua famiglia, altrimenti si cercherebbe un'amante come fanno tanti. Eppure se dice che vuole una seconda moglie viene ritenuto un libertino. Dovrei dirgli di divorziare, ad esempio perchè litiga con lei... Bella storia, come se con me fossi sicura che non litigherà mai. Non ho mai remato contro sua moglie, anzi.. Quante volte dopo un loro litigio lui è venuto a parlarne arrabbiato ed io gli ho fatto un tè, l'ho ascoltato e gli ho detto “dai adesso cerca di calmarti e poi torna a casa a fare la pace, è tua moglie, devi avere pazienza”. Nella vita di coppia non ci sono solo cuoricini e tenerezze... magari. Invece sono considerata una rovina-famiglie, oppure nella migliore delle ipotesi una poveretta. É questo che accade. Nonsenso puro.


Sorella ma sei vera? MashaAllah!
Questa è una delle poche volte in vita mia che mi sono ritrovata ad ammirare una donna. Ringrazia Allah subhana wa ta'ala che ti ha aperto gli occhi sulla realtà di questo dunya.
Per il resto fai come dice Mujahidah Von Sor, sicuramente c'è qualche fratello sul forum che vive vicino a te, vedrai che se è solo una questione logistica si risolve subito inshaAllah.
Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail
Ibrahim al-Albani
Utente Senior
Utente Senior


Registrato: 20/12/09 17:47
Messaggi: 506
Residenza: Casa. Madhhab: Hanafi

MessaggioInviato: Sab Mar 02, 2013 9:03 pm    Oggetto: Rispondi citando

Assalamu alaykum Wa rahmatullahi Wa barakatuh

Sorella se sei "quella" Maria_C e se ricordo bene dovresti essere di Udine... se é così allora mi "propongo" (se posso!) e porto un'altro fratello.

_________________
Ibn al-Mubârak e l’Imâm Ahmad (che Allah abbia misericordia di loro) dissero:
“Quando la gente diverge, restate saldi su ciò su cui si tengono i Mujâhidîn, la verità è con loro, poiché Allah (‘azza waJalla) dice:

وَالَّذِينَ جَاهَدُوا فِينَا لَنَهْدِيَنَّهُمْ سُبُلَنَا

Quanto a coloro che combattono per la Nostra causa, Noi li guideremo certo sulle Nostre Vie (Corano. Al-’Ankabût, 69)

Siate alberi che colpiti dalle pietre, rispondono con i frutti.
Top
Profilo Invia messaggio privato
Starlight
Utente Senior
Utente Senior


Registrato: 30/08/09 02:22
Messaggi: 2137

MessaggioInviato: Sab Mar 02, 2013 11:19 pm    Oggetto: Rispondi citando

Sorella ti faccio i miei auguri in anticipo e innanzitutto ti auguro di trovare due testimoni. Poi pero' ti vorrei anche informare (non per fare la guasta feste o per fare polimiche ma per il vostro bene cosi avete modo di pentirvi e di evitarlo in futuro) che accettare in casa propria un uomo ghayr mahram (anche se si tratta solo per bere una tazza di the) e' assolutamente vietato, haram..

(...-Parte del post cancellato su richiesta dell'utente)

_________________

"and this too shall pass.."
Top
Profilo Invia messaggio privato
Maria_C
Frequentatore stabile
Frequentatore stabile


Registrato: 13/12/10 00:05
Messaggi: 26

MessaggioInviato: Dom Mar 03, 2013 1:24 am    Oggetto: Rispondi citando

Si sorella Starlight, lo sappiamo che é proibito che venga da me e che mi sia amico e che mi ripari la macchina, x questo ci dovremo sposare. Non xké ha deciso di spedire via la prima moglie per divertirsi con la sottoscritta. Non credo nemmeno di essere così interessante. Vivrà sempre con lei, ci tiene a lei. Ci tiene anche a me, ma a lei di più, ci mancherebbe altro. Gli é venuta sta idea x sistemare la questione della nostra situazione davanti a Dio, dato che sembrava possibile. Mi era sembrata una cosa buona, anche xké non sono mai stata contraria alla poliginia, x svariati motivi. Anche se poi sposa una terza o quarta donna, finché mi dimostra di volermi bene mi va bene. Ma ho una brutta sensazione da tresca che non mi piace x niente, infatti ci sono venuti mille dubbi. In questo contesto ritengo sia meglio lasciar perdere. Ora vediamo un po'. Se Dio vorrà saremo marito e moglie, altrimenti pazienza, ci allontanaremo in qualche modo. Paradossalmente facciamo pensar male di più ipotizzando un matrimonio che non frequentandoci come due qualsiasi amici italiani. Lo scopo del mio intervento era proprio esprimere questo concetto, stavolta credo che mi sia riuscito! :-)

Ringrazio tutti x le risposte e il fratello Ibrahim x la sua offerta. Ne parlerò con lui quando mi sarà possibile. Intanto grazie a tutti.
Top
Profilo Invia messaggio privato
Sufi Aqa
Amministratore - خادم
Amministratore - خادم


Registrato: 29/03/07 21:20
Messaggi: 14959
Residenza: Hanafi-Maturidi

MessaggioInviato: Dom Mar 03, 2013 1:38 am    Oggetto: Rispondi citando

Maria_C ha scritto:
Ho provato ad accennare la cosa ad un ragazzo che so essere praticante, l'unico uomo Musulmano con cui parlo a parte il mio forse-futuro marito. Ma ha sgranato gli occhi e mi ha detto che da me non si aspettava una cosa del genere, che solo in certi paesi si può ancora fare e qui da noi non è possibile


Davvero non-sense.

Questa purtroppo è la condizione di alcuni Musulmani di oggi, di cui abbiamo discusso per molte pagine.

Maria_C ha scritto:
I modelli di vita moderni sono considerati normali: se avesse 1-2-3 amanti non farebbe particolare scalpore, visto che fanno “tutti” così. Se io andassi a convivere con un uomo che nemmeno crede in Dio e che magari frequenta di tanto in tanto locali notturni con gli amici tornando a casa ubriaco alle 5 del mattino... sono certa che nessuno dei miei vicini sarebbe più di tanto scandalizzato. Ma se un uomo mi vuole come seconda moglie è considerato un maniaco o nella migliore delle ipotesi un fanatico religioso attaccato a modelli di altre culture.
É logico che se mi ha chiesto si sposarlo è perchè ha timore di Dio e perchè evidentemente ha piacere che io sia parte della sua famiglia, altrimenti si cercherebbe un'amante come fanno tanti. Eppure se dice che vuole una seconda moglie viene ritenuto un libertino. Dovrei dirgli di divorziare, ad esempio perchè litiga con lei... Bella storia, come se con me fossi sicura che non litigherà mai. Non ho mai remato contro sua moglie, anzi.. Quante volte dopo un loro litigio lui è venuto a parlarne arrabbiato ed io gli ho fatto un tè, l'ho ascoltato e gli ho detto “dai adesso cerca di calmarti e poi torna a casa a fare la pace, è tua moglie, devi avere pazienza”. Nella vita di coppia non ci sono solo cuoricini e tenerezze... magari. Invece sono considerata una rovina-famiglie, oppure nella migliore delle ipotesi una poveretta. É questo che accade. Nonsenso puro.


Straquoto sorella, condivido completamente la tua analisi masha'Allah.

Hind ha scritto:
Sorella ma sei vera? MashaAllah!
Questa è una delle poche volte in vita mia che mi sono ritrovata ad ammirare una donna. Ringrazia Allah subhana wa ta'ala che ti ha aperto gli occhi sulla realtà di questo dunya.


Ho pensato più o meno le stesse cose leggendo il suo post; e ora mi sa che devo pensarlo una seconda volta!

Maria_C ha scritto:
Mi era sembrata una cosa buona, anche xké non sono mai stata contraria alla poliginia, x svariati motivi.


Il primo tra tutti è che siamo Musulmani e non possiamo essere "contrari" ad uno dei precetti della Legge di Dio!

Maria_C ha scritto:
Ma ho una brutta sensazione da tresca che non mi piace x niente, infatti ci sono venuti mille dubbi.


Pensaci e rifletti per bene, ma non lasciare spazio a dubbi infondati (se appunto sono tali).
Come hai detto nel post precedente, sarebbe "tresca" se ti usasse come "amante"; se ti chiede di sposarlo è tutt'altro.

Maria_C ha scritto:
Paradossalmente facciamo pensar male di più ipotizzando un matrimonio che non frequentandoci come due qualsiasi amici italiani. Lo scopo del mio intervento era proprio esprimere questo concetto, stavolta credo che mi sia riuscito! :-)


Sì sei stata molto chiara masha'Allah; ma non preoccuparti dei pensieri negativi di persone malevole ed ignoranti che non hanno compreso la Legge Sacra: finché non fai nulla di male (e non vi è nulla di male in ciò che Dio ha reso lecito, finché è fatto con buone e corrette intenzioni), non hai ragione di preoccuparti di ciò che pensano gli altri!

_________________

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



Blog in italiano:

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



Ottima applicazione per gli orari della preghiera:

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.

Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
Starlight
Utente Senior
Utente Senior


Registrato: 30/08/09 02:22
Messaggi: 2137

MessaggioInviato: Dom Mar 03, 2013 2:20 am    Oggetto: Rispondi citando

Maria_C ha scritto:
Si sorella Starlight, lo sappiamo che é proibito che venga da me e che mi sia amico e che mi ripari la macchina, x questo ci dovremo sposare. Non xké ha deciso di spedire via la prima moglie per divertirsi con la sottoscritta. Non credo nemmeno di essere così interessante. Vivrà sempre con lei, ci tiene a lei. Ci tiene anche a me, ma a lei di più, ci mancherebbe altro.

MashAllah sorella, sono contenta che non e' una di quelle persone di cui parlavo ( e infatti non ne dubitavo) e soprattutto sono contenta di aver letto questo tuo ultimo intervento perche' il tuo modo di pensare alla poligamia mi ha molto colpito. Ma spero davvero che non avrai preso l'esempio che avevo citato come un giudizio nei tuoi confronti, con quello volevo solo spiegare come mai purtroppo trovi persone che hanno paura e che non riescono a fidarsi.Personalmente anche se penso che il loro comportamento e' scorretto li comprendo (ma non li giustifico). Sono contenta di aver letto la tua storia perche' e' uno dei pochi e rari esempi incoraggianti ;-) e piu' precisamente e' incoraggiante sapere che esistono ancora persone con intenzioni oneste, di solito le storie delle persone che si sposano o che si vogliono sposare mi sembrano tutte uguali, ma non posso dire lo stesso per la tua.

_________________

"and this too shall pass.."
Top
Profilo Invia messaggio privato
Simo;
Utente Senior
Utente Senior


Registrato: 01/03/13 19:14
Messaggi: 1286
Residenza: Sono una sorella

MessaggioInviato: Dom Mar 03, 2013 1:41 pm    Oggetto: Rispondi citando

Volevo complimentarmi anche io con la sorella Maria C e devo dire che anche a me ha stupito (in senso buono ovviamente) che c'è ancora qualcuno che al giorno d'oggi abbia questi pensieri sulla poligamia e che non abbia secondi fini. Io spero che Allah ti doni tanta gioia e felicità ma soprattutto che ti faccia trovare i testimoni per il tuo matrimonio. (so che ho scritto cose scontate che tanti ti hanno già detto, ma visto che le penso anche io ho voluto partecipare.Spero non troverai/ete il mio intervento banale e inutile.)(Volevo complimentarmi anche con tutti gli altri che sono intervenuti con delle bellissime parole e riflessioni, cosa che io in questo caso non sarei stata capace di fare.)
Top
Profilo Invia messaggio privato
Fabb Yusuf Tarenti
Utente Senior
Utente Senior


Registrato: 19/09/10 02:25
Messaggi: 1420
Residenza: Bologna / Taranto

MessaggioInviato: Mar Mar 05, 2013 11:07 am    Oggetto: BismiLlāhi arRaḥmāni arRa&#7 Rispondi citando

Allucinante che qualcuno voglia di fatto impedire il matrimonio di due musulmani credenti e che guardi con disprezzo la poligamia che è anzitutto una Sunna. Mi chiedo se queste persone sono ancora considerabili musulmane!
La cosa positiva è che ora sai che non erano dei buoni testimoni, in šā’ Allāh troverai fratelli e sorelle retti pronti a testimoniare. Io per primo dò la mia disponibilità, ma dipende ovviamente da dove vivete.

Incredibile anche che ci sia chi "comprende" queste persone! Cosa c'è da comprendere davanti a uno che critica una sorella per volersi sposare un uomo già sposato? Che critica la poligamia e, almeno per come sono state riportate le sue frasi, sembra di fatto negarla??

Mi spiace ma ho saputo anche di una sorella che appena è diventata la seconda moglie di un uomo è stata isolata e denigrata dalle altre musulmane che l'hanno definita una ladra di mariti o qualcosa del genere...
Come si possono comprendere queste persone? Come si può non dissociarsi da loro e odiare la loro devianza e probabilmente miscredenza!?

_________________
(([49.11] O credenti, non scherniscano alcuni di voi gli altri, ché forse questi sono migliori di loro. E le donne non scherniscano altre donne, ché forse queste sono migliori di loro. Non diffamatevi a vicenda e non datevi nomignoli. Com'è infame l'accusa di iniquità rivolta a chi è credente ! Coloro che non si pentono sono gli iniqui.)) 49:11



(Dio non è un uomo da potersi smentire,
non è un figlio dell'uomo da potersi pentire.
Forse Egli dice e poi non fa?
Promette una cosa che poi non adempie?)

Numeri 23:19 (BIBBIA)


Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.

Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage AIM Yahoo MSN
Starlight
Utente Senior
Utente Senior


Registrato: 30/08/09 02:22
Messaggi: 2137

MessaggioInviato: Mar Mar 05, 2013 1:21 pm    Oggetto: Re: BismiLlāhi arRaḥmāni arRa&am Rispondi citando

(...-Post cancellato su richiesta dell'utente)

_________________

"and this too shall pass.."
Top
Profilo Invia messaggio privato
Simo;
Utente Senior
Utente Senior


Registrato: 01/03/13 19:14
Messaggi: 1286
Residenza: Sono una sorella

MessaggioInviato: Mar Mar 05, 2013 1:53 pm    Oggetto: Re: BismiLlāhi arRaḥmāni arRa&am Rispondi citando

Fabb Yusuf Tarenti ha scritto:
Allucinante che qualcuno voglia di fatto impedire il matrimonio di due musulmani credenti e che guardi con disprezzo la poligamia che è anzitutto una Sunna. Mi chiedo se queste persone sono ancora considerabili musulmane!
La cosa positiva è che ora sai che non erano dei buoni testimoni, in šā’ Allāh troverai fratelli e sorelle retti pronti a testimoniare. Io per primo dò la mia disponibilità, ma dipende ovviamente da dove vivete.

Incredibile anche che ci sia chi "comprende" queste persone! Cosa c'è da comprendere davanti a uno che critica una sorella per volersi sposare un uomo già sposato? Che critica la poligamia e, almeno per come sono state riportate le sue frasi, sembra di fatto negarla??

Mi spiace ma ho saputo anche di una sorella che appena è diventata la seconda moglie di un uomo è stata isolata e denigrata dalle altre musulmane che l'hanno definita una ladra di mariti o qualcosa del genere...
Come si possono comprendere queste persone? Come si può non dissociarsi da loro e odiare la loro devianza e probabilmente miscredenza!?


Molte volte la poligamia è praticata in malissimo modo! Ci sono mariti che si fanno abbindolare da donne poco serie e gli stessi finiscono per sposarle, Non rispettando le leggi Allah (tradendo la prima moglie con l'altra, poi la stessa la sposa, e poi se ne frega della prima stando solo con la seconda!) Ne ho sentite molte di storie così, e una l'ho vista davanti ai miei occhi. Ci sono perfino mariti che lasciano la seconda moglie maltrattare i figli della prima! So che questa non è la vera poligamia, ma oggi è questo il messaggio che passa alla gente! io personalmente sono "pro-poligamia" come descritta nell'islam e soprattutto quando tutte le mogli ne siano a conoscenza ( molti mariti fanno tutto di nascosto e vivono due vite parallele). Ovvio che dall'altro lato non vedo perchè dei musulmani debbano ostacolare la scelta consenziente di qualcuno/a. poi Allah ne sa di più.
Top
Profilo Invia messaggio privato
Maria_C
Frequentatore stabile
Frequentatore stabile


Registrato: 13/12/10 00:05
Messaggi: 26

MessaggioInviato: Mar Mar 05, 2013 1:56 pm    Oggetto: Rispondi citando

Credo che ci siamo sostanzialmente due motivi x spiegare xké la poligamia sia malvista. Uno riguarda l'uomo che evidentemente a volte ricorre a questa sunna per non divorziare dalla prima moglie che in realtà non vorrebbe più, per sentirsi a posto con la coscienza o per non perdere la custodia dei figli, ad esempio. Ma in realtà poi la ignora e sta solo con la seconda.
L'altro riguarda la donna che naturalmente vuole il marito in esclusiva e non tollera di condividerlo con un'altra. Non é mica facile. E così le sue amiche, che provano antipatia per la nuova moglie che si é intromessa e sperano che i loro mariti non si azzardino a fare la stessa cosa.
Poco tempo fa ho sentito di un sondaggio fatto da Famiglia Cristiana sulle persone sposate, che conferma quanto immaginavo: 1 coniuge su 3 ammette di avere una relazione extra coniugale. Si sta diffondendo il modello di società costituito da marito-moglie-amante/i che mantiene la facciata del matrimonio monogamico.
Eh.. C'è da pensarci bene.
Top
Profilo Invia messaggio privato
Simo;
Utente Senior
Utente Senior


Registrato: 01/03/13 19:14
Messaggi: 1286
Residenza: Sono una sorella

MessaggioInviato: Mar Mar 05, 2013 2:45 pm    Oggetto: Rispondi citando

Maria_C ha scritto:
Credo che ci siamo sostanzialmente due motivi x spiegare xké la poligamia sia malvista. Uno riguarda l'uomo che evidentemente a volte ricorre a questa sunna per non divorziare dalla prima moglie che in realtà non vorrebbe più, per sentirsi a posto con la coscienza o per non perdere la custodia dei figli, ad esempio. Ma in realtà poi la ignora e sta solo con la seconda.
L'altro riguarda la donna che naturalmente vuole il marito in esclusiva e non tollera di condividerlo con un'altra. Non é mica facile. E così le sue amiche, che provano antipatia per la nuova moglie che si é intromessa e sperano che i loro mariti non si azzardino a fare la stessa cosa.
Poco tempo fa ho sentito di un sondaggio fatto da Famiglia Cristiana sulle persone sposate, che conferma quanto immaginavo: 1 coniuge su 3 ammette di avere una relazione extra coniugale. Si sta diffondendo il modello di società costituito da marito-moglie-amante/i che mantiene la facciata del matrimonio monogamico.
Eh.. C'è da pensarci bene.


Tu pensa che ci sono musulmani che piuttosto di assumersi la responsabilità di avere due mogli preferiscono tradire la prima con un'amante in modo che quando stufi possano buttarla via. Parliamo anche un po' delle donne: ci sono donne che veramente rovinano le famiglie per egoismo, giocando prima il ruolo di amante, poi quello da buttata usata e triste. La gente al giorno d'oggi preferisce le amanti (ormai è una moda) piuttosto che una seconda moglie! Scusa ma il concetto non è mica sempre quello? un marito due donne , se vogliamo metterla facile. Quindi non è meglio applicare la poligamia, un marito e due mogli (per altro legge di Allah e quindi a prescindere da ciò che si dice giusta) in modo di dare alle rispettive mogli gli stessi diritti invece di giocare con la vita della gente? Per non parlare poi di eventuali figli nati fuori matrimonio! Il più delle volte l'uomo appena sa della gravidanza dell'amante la lascia e questa per egoismo mette al mondo una vita per poter ricattare l'uomo che alla fine se ne è ritornato dalla sua cara ed amata moglie! ed ecco che tutto diventa un gioco! la gente oggi parla e dice maldicenze sull'Islam senza guardare fuori dalla finestra e vedere come è messa la società. Si preferisce disprezzare un uomo che rispetta la legge di Dio e si assume la responsabilità di avere a carico due donne più rispettive vite che verranno invece di condannare l'adulterio! io personalmente non so se sarei pronta ad affrontare una situazione del genere poligamia ma da musulmana so anche che non posso rifiutare ciò che Allah ha concesso. (la religione si accetta tutta quanta,senza clausole nel matrimonio, a mio parere la religione non si fa su misura! [ Con la frase tra parentesi non voglio assolutamente offendere nessuno ] . Vorrei farti una domanda (Maria C) sempre che tu non mi ritenga invadente: cosa ne pensa la tua famiglia a riguardo? (mi sembra di aver capito che come m sei italiana). Io ti consiglio di non scoraggiarti ma di andare avanti chiedendo l'aiuto di Allah! spero ti sposerai presto. salam
Top
Profilo Invia messaggio privato
Sufi Aqa
Amministratore - خادم
Amministratore - خادم


Registrato: 29/03/07 21:20
Messaggi: 14959
Residenza: Hanafi-Maturidi

MessaggioInviato: Mar Mar 05, 2013 2:47 pm    Oggetto: Rispondi citando

Maria_C ha scritto:
Credo che ci siamo sostanzialmente due motivi x spiegare xké la poligamia sia malvista. Uno riguarda l'uomo che evidentemente a volte ricorre a questa sunna per non divorziare dalla prima moglie che in realtà non vorrebbe più, per sentirsi a posto con la coscienza o per non perdere la custodia dei figli, ad esempio. Ma in realtà poi la ignora e sta solo con la seconda.
L'altro riguarda la donna che naturalmente vuole il marito in esclusiva e non tollera di condividerlo con un'altra. Non é mica facile. E così le sue amiche, che provano antipatia per la nuova moglie che si é intromessa e sperano che i loro mariti non si azzardino a fare la stessa cosa.
Poco tempo fa ho sentito di un sondaggio fatto da Famiglia Cristiana sulle persone sposate, che conferma quanto immaginavo: 1 coniuge su 3 ammette di avere una relazione extra coniugale. Si sta diffondendo il modello di società costituito da marito-moglie-amante/i che mantiene la facciata del matrimonio monogamico.
Eh.. C'è da pensarci bene.


Ma il motivo principale è l'influenza di ideologie e criteri estranei all'Islam, in base ai quali la poliginia viene comunque percepita come qualcosa di "anormale", e per cui anche chi arriva ad "accettarla" molto spesso tende a farlo solo in presenza di qualche "giustificazione" (tipo se la seconda moglie è un'anziana vedova bisognosa di supporto, o se la prima moglie non può avere figli, etc.; come abbiamo visto nei post precedenti), come se la sua liceità dipendesse da qualche fattore esterno o particolare situazione, mentre invece è lecita di per se stessa.

Tutta la narrazione di "esperienze negative" ha successo e si moltiplica perché conferma una sensazione di negatività già presente a prescindere, e da qui la grande diffusione di brutte storie, etc. Che certamente esistono (così come d'altra parte esistono pure bruttissime storie legati ai matrimoni monogami, che però non sono così diffuse), ma che vengono ampliate fino ad essere ripetute alla nausea.

Il fenomeno è simile alle brutte storie ed alla narrazione di "esperienze negative" che circolano tra persone invidiose a riguardo delle donne che indossano il niqab o anche solo l'hijab o degli uomini "troppo praticanti"
E' come se si stigmatizzasse qualcosa sulla base delle "storie" così comunemente diffuse, ed in tal modo ci si sentisse giustificati a non indossare l'hijab "perché ci sono donne con l'hijab che poi però si comportano male", o a non lasciare crescere la barba "perché ci sono uomini con la barba lunga ma che poi fregano la gente", o a non pregare "perché ci sono persone che pregano ma poi fanno questo e quell'altro".

Tutte queste sono dinamiche tipiche diffuse tra il popolino per gettare cattiva luce su qualcosa che si vuole tenere lontano (che sia il praticare più correttamente il Din, o l'accettare la poliginia anche nella propria vita e non solo "in teoria").

_________________

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



Blog in italiano:

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



Ottima applicazione per gli orari della preghiera:

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



L'ultima modifica di Sufi Aqa il Mar Mar 05, 2013 2:48 pm, modificato 1 volta
Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
Sufi Aqa
Amministratore - خادم
Amministratore - خادم


Registrato: 29/03/07 21:20
Messaggi: 14959
Residenza: Hanafi-Maturidi

MessaggioInviato: Mar Mar 05, 2013 2:48 pm    Oggetto: Rispondi citando

Simo; ha scritto:
Tu pensa che ci sono musulmani che piuttosto di assumersi la responsabilità di avere due mogli preferiscono tradire la prima con un'amante in modo che quando stufi possano buttarla via. Parliamo anche un po' delle donne: ci sono donne che veramente rovinano le famiglie per egoismo, giocando prima il ruolo di amante, poi quello da buttata usata e triste. La gente al giorno d'oggi preferisce le amanti (ormai è una moda) piuttosto che una seconda moglie! Scusa ma il concetto non è mica sempre quello? un marito due donne , se vogliamo metterla facile. Quindi non è meglio applicare la poligamia, un marito e due mogli (per altro legge di Allah e quindi a prescindere da ciò che si dice giusta) in modo di dare alle rispettive mogli gli stessi diritti invece di giocare con la vita della gente? Per non parlare poi di eventuali figli nati fuori matrimonio! Il più delle volte l'uomo appena sa della gravidanza dell'amante la lascia e questa per egoismo mette al mondo una vita per poter ricattare l'uomo che alla fine se ne è ritornato dalla sua cara ed amata moglie! ed ecco che tutto diventa un gioco! la gente oggi parla e dice maldicenze sull'Islam senza guardare fuori dalla finestra e vedere come è messa la società. Si preferisce disprezzare un uomo che rispetta la legge di Dio e si assume la responsabilità di avere a carico due donne più rispettive vite che verranno invece di condannare l'adulterio! io personalmente non so se sarei pronta ad affrontare una situazione del genere poligamia ma da musulmana so anche che non posso rifiutare ciò che Allah ha concesso. (la religione si accetta tutta quanta,senza clausole nel matrimonio, a mio parere la religione non si fa su misura!


Barakallahu fiki, sorella.

_________________

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



Blog in italiano:

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



Ottima applicazione per gli orari della preghiera:

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.

Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
Simo;
Utente Senior
Utente Senior


Registrato: 01/03/13 19:14
Messaggi: 1286
Residenza: Sono una sorella

MessaggioInviato: Mar Mar 05, 2013 2:54 pm    Oggetto: Rispondi citando

Aurangzeb 'Umarzai ha scritto:
Simo; ha scritto:
Tu pensa che ci sono musulmani che piuttosto di assumersi la responsabilità di avere due mogli preferiscono tradire la prima con un'amante in modo che quando stufi possano buttarla via. Parliamo anche un po' delle donne: ci sono donne che veramente rovinano le famiglie per egoismo, giocando prima il ruolo di amante, poi quello da buttata usata e triste. La gente al giorno d'oggi preferisce le amanti (ormai è una moda) piuttosto che una seconda moglie! Scusa ma il concetto non è mica sempre quello? un marito due donne , se vogliamo metterla facile. Quindi non è meglio applicare la poligamia, un marito e due mogli (per altro legge di Allah e quindi a prescindere da ciò che si dice giusta) in modo di dare alle rispettive mogli gli stessi diritti invece di giocare con la vita della gente? Per non parlare poi di eventuali figli nati fuori matrimonio! Il più delle volte l'uomo appena sa della gravidanza dell'amante la lascia e questa per egoismo mette al mondo una vita per poter ricattare l'uomo che alla fine se ne è ritornato dalla sua cara ed amata moglie! ed ecco che tutto diventa un gioco! la gente oggi parla e dice maldicenze sull'Islam senza guardare fuori dalla finestra e vedere come è messa la società. Si preferisce disprezzare un uomo che rispetta la legge di Dio e si assume la responsabilità di avere a carico due donne più rispettive vite che verranno invece di condannare l'adulterio! io personalmente non so se sarei pronta ad affrontare una situazione del genere poligamia ma da musulmana so anche che non posso rifiutare ciò che Allah ha concesso. (la religione si accetta tutta quanta,senza clausole nel matrimonio, a mio parere la religione non si fa su misura!


Barakallahu fiki, sorella.


Scusa l'ignoranza ma non so cosa vuol dire ciò che hai scritto :)
Top
Profilo Invia messaggio privato
Sufi Aqa
Amministratore - خادم
Amministratore - خادم


Registrato: 29/03/07 21:20
Messaggi: 14959
Residenza: Hanafi-Maturidi

MessaggioInviato: Mar Mar 05, 2013 2:57 pm    Oggetto: Rispondi citando

Simo; ha scritto:
Aurangzeb 'Umarzai ha scritto:
Simo; ha scritto:
Tu pensa che ci sono musulmani che piuttosto di assumersi la responsabilità di avere due mogli preferiscono tradire la prima con un'amante in modo che quando stufi possano buttarla via. Parliamo anche un po' delle donne: ci sono donne che veramente rovinano le famiglie per egoismo, giocando prima il ruolo di amante, poi quello da buttata usata e triste. La gente al giorno d'oggi preferisce le amanti (ormai è una moda) piuttosto che una seconda moglie! Scusa ma il concetto non è mica sempre quello? un marito due donne , se vogliamo metterla facile. Quindi non è meglio applicare la poligamia, un marito e due mogli (per altro legge di Allah e quindi a prescindere da ciò che si dice giusta) in modo di dare alle rispettive mogli gli stessi diritti invece di giocare con la vita della gente? Per non parlare poi di eventuali figli nati fuori matrimonio! Il più delle volte l'uomo appena sa della gravidanza dell'amante la lascia e questa per egoismo mette al mondo una vita per poter ricattare l'uomo che alla fine se ne è ritornato dalla sua cara ed amata moglie! ed ecco che tutto diventa un gioco! la gente oggi parla e dice maldicenze sull'Islam senza guardare fuori dalla finestra e vedere come è messa la società. Si preferisce disprezzare un uomo che rispetta la legge di Dio e si assume la responsabilità di avere a carico due donne più rispettive vite che verranno invece di condannare l'adulterio! io personalmente non so se sarei pronta ad affrontare una situazione del genere poligamia ma da musulmana so anche che non posso rifiutare ciò che Allah ha concesso. (la religione si accetta tutta quanta,senza clausole nel matrimonio, a mio parere la religione non si fa su misura!


Barakallahu fiki, sorella.


Scusa l'ignoranza ma non so cosa vuol dire ciò che hai scritto :)


"Che Allah ti benedica"!

_________________

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



Blog in italiano:

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



Ottima applicazione per gli orari della preghiera:

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.

Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
Simo;
Utente Senior
Utente Senior


Registrato: 01/03/13 19:14
Messaggi: 1286
Residenza: Sono una sorella

MessaggioInviato: Mar Mar 05, 2013 2:58 pm    Oggetto: Rispondi citando

Aurangzeb 'Umarzai ha scritto:
Simo; ha scritto:
Aurangzeb 'Umarzai ha scritto:
Simo; ha scritto:
Tu pensa che ci sono musulmani che piuttosto di assumersi la responsabilità di avere due mogli preferiscono tradire la prima con un'amante in modo che quando stufi possano buttarla via. Parliamo anche un po' delle donne: ci sono donne che veramente rovinano le famiglie per egoismo, giocando prima il ruolo di amante, poi quello da buttata usata e triste. La gente al giorno d'oggi preferisce le amanti (ormai è una moda) piuttosto che una seconda moglie! Scusa ma il concetto non è mica sempre quello? un marito due donne , se vogliamo metterla facile. Quindi non è meglio applicare la poligamia, un marito e due mogli (per altro legge di Allah e quindi a prescindere da ciò che si dice giusta) in modo di dare alle rispettive mogli gli stessi diritti invece di giocare con la vita della gente? Per non parlare poi di eventuali figli nati fuori matrimonio! Il più delle volte l'uomo appena sa della gravidanza dell'amante la lascia e questa per egoismo mette al mondo una vita per poter ricattare l'uomo che alla fine se ne è ritornato dalla sua cara ed amata moglie! ed ecco che tutto diventa un gioco! la gente oggi parla e dice maldicenze sull'Islam senza guardare fuori dalla finestra e vedere come è messa la società. Si preferisce disprezzare un uomo che rispetta la legge di Dio e si assume la responsabilità di avere a carico due donne più rispettive vite che verranno invece di condannare l'adulterio! io personalmente non so se sarei pronta ad affrontare una situazione del genere poligamia ma da musulmana so anche che non posso rifiutare ciò che Allah ha concesso. (la religione si accetta tutta quanta,senza clausole nel matrimonio, a mio parere la religione non si fa su misura!


Barakallahu fiki, sorella.


Scusa l'ignoranza ma non so cosa vuol dire ciò che hai scritto :)


"Che Allah ti benedica"!


ah ok. Imparerò anche questa espressione.
Top
Profilo Invia messaggio privato
Simo;
Utente Senior
Utente Senior


Registrato: 01/03/13 19:14
Messaggi: 1286
Residenza: Sono una sorella

MessaggioInviato: Mar Mar 05, 2013 3:57 pm    Oggetto: Rispondi citando

Maria_C ha scritto:

Poco tempo fa ho sentito di un sondaggio fatto da Famiglia Cristiana sulle persone sposate, che conferma quanto immaginavo: 1 coniuge su 3 ammette di avere una relazione extra coniugale. Si sta diffondendo il modello di società costituito da marito-moglie-amante/i che mantiene la facciata del matrimonio monogamico.
Eh.. C'è da pensarci bene.


Scusate me poligamia e Islam a parte, vi rendete conto che la società promuove e sostiene l'adulterio? Guardatevi attorno: donne nude ovunque, donne a pagamento, donne che pur di volere l'uomo dei sogni farebbero di tutto.. Vi sembra normale? Io da persona con un cervello non lascerei mai mia figlio o mia figlia, anche se adulti e vaccinati, (non ho ancora figli) rovinare un matrimonio perchè hanno visto uno/a più bello/a della persona che hanno a casa! Ho sentito molte volte da dei genitori la frase:" e va be ormai è successo, cosa possiamo fare se non accettare le cose così come sono?". Pensarci prima e raddrizzare tuo/a figlio/a no ne? Sia che uno faccia l'amante che uno che tradisca per me sono sullo stesso piano. Poi ci accusano di essere retrogradi, di andare in giro a 40 gradi coperti come si faceva nel medioevo ecc.. Dai non ditemi che una con la mini mini mini gonna e tutto quel che ne segue sia suo agio e con una bella tuta e al posto dei trampoli e un paio di scarpe comuni no! (non sto parlando per l'islam che poi impone l'hijab e il resto). E non voglio nemmeno sentire chi dice che lo fa per la cura del proprio corpo perchè si vergogna di apparire brutta: Scusa una normale crema a casa tua no? Mica devi sbandierare ai 4 venti che vuoi essere curata! Bo... Proprio il mondo si è girato: non si accetta più che vuole fare le cose consapevolmente e alla luce del sole o che vuole "mostrarsi" con pudore, ma si accetta lo slogan "più belli e nudi siamo meglio è!" (passatemi il termine). (Scusate se ci sono andata un po' pesante ma questo argomento mi è stato girato contro quando non avevo ancora l'hijab ma comunque giravo coperta. Non oso immaginare quando ritornerò in Italia che succede.)
Top
Profilo Invia messaggio privato
Starlight
Utente Senior
Utente Senior


Registrato: 30/08/09 02:22
Messaggi: 2137

MessaggioInviato: Mar Mar 05, 2013 4:02 pm    Oggetto: Rispondi citando

(...-Post cancellato su richiesta dell'utente)

_________________

"and this too shall pass.."
Top
Profilo Invia messaggio privato
Sufi Aqa
Amministratore - خادم
Amministratore - خادم


Registrato: 29/03/07 21:20
Messaggi: 14959
Residenza: Hanafi-Maturidi

MessaggioInviato: Mar Mar 05, 2013 4:35 pm    Oggetto: Rispondi citando

Non credo di aver mai detto che non bisogna citare "esempi negativi" (o meglio, esempi di messa in pratica non corretta); ho solo contestato il modo in cui venivano menzionati.

_________________

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



Blog in italiano:

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



Ottima applicazione per gli orari della preghiera:

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.

Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
Fabb Yusuf Tarenti
Utente Senior
Utente Senior


Registrato: 19/09/10 02:25
Messaggi: 1420
Residenza: Bologna / Taranto

MessaggioInviato: Mar Mar 05, 2013 5:19 pm    Oggetto: BismiLlāhi arRaḥmāni arRa&#7 Rispondi citando

Mi spiace si sia aperto un nuovo polverone dopo decine di pagine in cui purtroppo si è parlato tanto sulla base di riflessioni e congetture, a parte i commenti utili e argomentati di qualcuno, a partire da ‘Umar.

Sinceramente a tutto quanto detto ora risponderei semplicemente MAH!
Ma per non essere maleducato qualcosina la dico, e spero nessuno si offenda.

Dire di "comprendere" qualcuno che ha un'idea blasfema e di repulsione verso un principio sancito nel Qur'an non significa cercare di capire come è arrivato a queste idee sballate. Almeno a me non risulta che il verbo "comprendere" significhi questo, specialmente quando uno scrive che li "comprende" per via dei tanti esempi negativi, ecc. ecc.

E' un po' come dire che si "comprendono" i miscredenti che insultano il Profeta sallallaahu perché sentono tante cose negative su di lui o hanno tanti esempi negativi di musulmani, a‘uḏu biLlāh! Certamente possiamo provare a "capire" come certa gente si sia formata un'idea magari a causa di informazioni sbagliate, ma davanti a uno che insulta il Nobile Profeta sallallaahu il mio primo pensiero non sarebbe "lo comprendo"!!

E infatti queste fantomatiche o reali vicende di cui parlate sono la solita casistica che non fa' statistica ma viene portata avanti solo per corroborare la propria repulsione, o quanto meno i propri dubbi, su una certa tradizione, pratica, norma o una comunità in senso generale.
E' un po' come quando si citano casi rari e isolati di genitori musulmani che hanno ammazzato le figlie per dire così che i padri musulmani si sentono in diritto per la loro religione di uccidere le figlie (!?) sebbene in realtà nel 2011 ad esempio sono state uccise 137 donne in Italia e l'anno prima ancora di più (guarda un po' negli ultimi anni è in calo) ma fanno notizia solo quelle due tre in dieci anni uccise da musulmani! E solo su quelle si impiantano discussioni "antropologiche" e "religiose" che analizzano la nostra comunità come se fosse problematica in sé, come se 1 figlia uccisa fosse la prova che noi "uccidiamo le nostre figlie" pur a fronte di magari un milione di figlie sane e salve, o a fronte di decine di figlie di cristiani uccise!

Quindi con tutta questa manfrina voglio semplicemente dire che gli aneddoti non fanno testo e non andrebbero mai citati, perché:

1. Anzitutto la Legge di Allāh resta sempre la stessa e sempre valida a prescindere dall'"uso" che ne fa' la gente. Se anche tutti i mariti poligami del mondo fossero aguzzini o tutte le seconde mogli usurpatrici questo non renderebbe proibito ciò che è lecito!

2. E' un esercizio inutile e una perdita di tempo, perché di storie e aneddoti se ne trovano di tutti i tipi e che dimostrano tutto il contrario di tutto. Al massimo si dovrebbe discutere con dati statistici completi e accurati. (Ad esempio si potrà discutere giorni e mesi se delinquono di più i giamaicani o i papuani finché non si ha il dato esatto sui condannati di entrambe le etnie, e poi anche in quel caso il dato potrebbe essere contestato presumendo una persecuzione pregiudiziale verso uno dei due popoli o valutando che il popolo che risulterebbe compiere più crimini magari ne compie per lo più minori, ecc. ecc. ovviamente è un esempio a caso!)

Quindi pensiamo ai fatti che abbiamo sul tappeto: c'è una coppia che vuole sposarsi e quando cerca qualcuno che faccia da testimone trova gente che la critica per il fatto stesso di voler praticare la poligamia e li ostacola e isola e denigra!
Poi c'è una donna che ha sposato un uomo che già ha una moglie ed è stata isolata e insultata e diffamata da tante musulmane della città dove vive.

Questi due sono fatti veri: "comprendere" i malvagi che sviliscono queste donne per una cosa buona che stanno facendo è una cosa che porta qualche bene?
Le vittime di ingiustizie e soprusi di cui si parla da pagine e pagine per mettere dubbi sull'istituto in sé della poligamia troveranno giustizia a scapito di queste coppie che non hanno fatto male a nessuno e ora vengono maltrattate e vilipese?

_________________
(([49.11] O credenti, non scherniscano alcuni di voi gli altri, ché forse questi sono migliori di loro. E le donne non scherniscano altre donne, ché forse queste sono migliori di loro. Non diffamatevi a vicenda e non datevi nomignoli. Com'è infame l'accusa di iniquità rivolta a chi è credente ! Coloro che non si pentono sono gli iniqui.)) 49:11



(Dio non è un uomo da potersi smentire,
non è un figlio dell'uomo da potersi pentire.
Forse Egli dice e poi non fa?
Promette una cosa che poi non adempie?)

Numeri 23:19 (BIBBIA)


Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.

Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage AIM Yahoo MSN
Starlight
Utente Senior
Utente Senior


Registrato: 30/08/09 02:22
Messaggi: 2137

MessaggioInviato: Mar Mar 05, 2013 5:43 pm    Oggetto: Re: BismiLlāhi arRaḥmāni arRa&am Rispondi citando

(...-Post cancellato su richiesta dell'utente)

_________________

"and this too shall pass.."
Top
Profilo Invia messaggio privato
Fabb Yusuf Tarenti
Utente Senior
Utente Senior


Registrato: 19/09/10 02:25
Messaggi: 1420
Residenza: Bologna / Taranto

MessaggioInviato: Mer Mar 06, 2013 12:02 am    Oggetto: BismiLlāhi arRaḥmāni arRa&#7 Rispondi citando

Mi spiace sorella vi siate offesa, non volevo assolutamente accusarvi di blasfemia a‘uḏu biLlāh! Volevo solo sottolineare la gravità delle posizioni riportate dalla sorella Maria che mi pareva incautamente difendevate, sono certo che se così era era per un'incomprensione e non certo perché ne condividete la blasfemia. Non penso questo di voi!

Non volevo appendermi ai vocaboli, solo che quando ho letto questo messaggio:

Citazione:
Detto questo, penso che e' normale non riuscire a trovare facilmente dei testimoni ma con questo non intendo dire che e' giusto ma anzi.. Dico che e' normale proprio perche' sono convinta che alcune persone conoscendo gli esempi pessimi di cui parlavo nei miei post poi hanno paura a farsi avanti per fare i testimoni.. È di questo tipo di paura che parlavo nei miei post precedenti quando dicevo che sono alcuni casi poco incoraggianti che diffondono paura e non le persone che dennunciano quei casi...


Mi pareva che difendevate chi ostacola questo matrimonio come se fosse una cosa minimamente giustificabile perché ci sono altri che si comportano ingiustamente. In tal caso sarebbe anche comprensibile che queste persone non facciano i testimoni per un primo matrimonio? Dov'è la differenza? Si trovano tante storie di mariti o mogli monogami che hanno tradito il coniuge, l'hanno privato dei suoi diritti, maltrattato, ecc.?!

Comunque l'associazione tra queste vostre parole e il commento citato dalla sorella Maria è stata mia, sicuramente voi non le avrete notato e non ci avrete pensato e chiedo quindi scusa se il mio messaggio è parso offensivo.
La critica di cui sopra resta, continuo davvero a non capire...

E' un po' come dire che visto che c'è gente che si converte per gioco, per avere guadagni economici o per poter sposare donne musulmane sia comprensibile chi manda via qualcuno che vuole convertirsi dietro questo sospetto...

Il principio invece è proprio che è vietato accusare qualcuno di qualcosa senza alcuna prova, e il musulmano deve pensare sempre bene dell'altro musulmano e anche se ha ragioni per accusarlo deve prima cercare 70 scuse possibili.

_________________
(([49.11] O credenti, non scherniscano alcuni di voi gli altri, ché forse questi sono migliori di loro. E le donne non scherniscano altre donne, ché forse queste sono migliori di loro. Non diffamatevi a vicenda e non datevi nomignoli. Com'è infame l'accusa di iniquità rivolta a chi è credente ! Coloro che non si pentono sono gli iniqui.)) 49:11



(Dio non è un uomo da potersi smentire,
non è un figlio dell'uomo da potersi pentire.
Forse Egli dice e poi non fa?
Promette una cosa che poi non adempie?)

Numeri 23:19 (BIBBIA)


Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.

Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage AIM Yahoo MSN
Starlight
Utente Senior
Utente Senior


Registrato: 30/08/09 02:22
Messaggi: 2137

MessaggioInviato: Mer Mar 06, 2013 12:54 am    Oggetto: Rispondi citando

(...-Post cancellato su richiesta dell'utente)

_________________

"and this too shall pass.."
Top
Profilo Invia messaggio privato
Sufi Aqa
Amministratore - خادم
Amministratore - خادم


Registrato: 29/03/07 21:20
Messaggi: 14959
Residenza: Hanafi-Maturidi

MessaggioInviato: Mer Mar 06, 2013 5:05 am    Oggetto: Re: BismiLlāhi arRaḥmāni arRa&am Rispondi citando

Citazione:
E nello stesso modo se vedo che una persona non è praticante e dà un cattivo esempio dell'islam, in quel caso COMPRENDO che non è praticante e anzichè insultarlo gli faccio dawa allo stesso modo in cui lo farei a un misscredente, perchè se mi limito solo a dirgli "sei un ignorante" non lo aiuto.

(...)

Il profeta s.a.s comprendeva infatti che la gente con cui aveva a che fare con loro erano IGNORANTI, ma secondo te si limitava a informarli e basta? secondo te non si sforzava a spiegare a loro la verità? Sì si sforzava e sai perchè, perchè aveva COMPRESO che erano ignoranti e quindi aveva bisogno di capire per questo cercava di far conoscere a loro la verità.

(...)

un'altra precisazione, intendevo: secondo te si limitava a informarli che sono ignoranti e basta?


E difatti è proprio quello che abbiamo fatto finora: siamo arrivati quasi a 20 pagine solo in questo thread (e ce ne sono anche altri sull'argomento), dedicate proprio a spiegare ed informare, con fatawa, tafasir, etc., per schiarire la cappa di ignoranza, luoghi comuni erronee comprensioni, false informazioni ed errori che circondano quest'argomento.

Non ricordo di aver mai postato - né io né altri - post con scritto "siete degli ignoranti" e basta.

Citazione:
Quindi quando la sorella Maria si era lamentata di non trovare testimoni, io volevo solo spiegare come mai non li trova secondo me, ecco perchè avevo detto che era normale, normale nel senso che è normale che tante persone sono ancora ignoranti perchè sono scoraggiate dai pessimi esempi che non si mettono in discussione, ma non normale nel senso giusto ma nel senso ovvio, ovvio che ancora sono ignoranti.. e volevo spiegare che ecco perchè avevo detto che in realtà sono i casi negativi che diffondono paura, timore, concetti sbagliati sulla poligamia e questo si capisce proprio anche dalla difficoltà di trovare testimoni.

(...)

Quindi era normale che la sorella non trovava testimoni per questo motivo


Onestamente non credo affatto sia questo il motivo.
Tu conosci evidentemente questi esempi negativi, ma per la gran parte delle persone, non si tratta di aver avuto delle "brutte esperienze", bensì si tratta di essere influenzati da ideologie e modelli extra-islamici e dunque di avere idee assolutamente erronee e gravi tipo quelle già elencate (che la poliginia non sia più permessa, che valesse solo per il Profeta sallallaahu, che è "impossibile" praticarla, etc. etc.).

Citazione:
ma evitare del tutto, completamente di parlarne non mi sembra corretto.


Questa ormai è la convinzione che ti sei "creata" in testa, ma nessuno ha mai detto nulla del genere.

Citazione:
mentre noi ce ne stiamo qui a limitarci a dire che non dobbiamo spaventare le persone con esempi di casi di matrimoni andati male, o praticati male.

Perchè se nessuno ne parla mai, nessuno capisce mai e intanto la paura rimane anche se non si citano gli esempi negativi proprio perchè i casi negativi poi esistono e si vedono, ecco perchè penso come mai poi la gente continuerebbe ad avere paura e a rimanere ignorante lo stesso anche se ci preoccupiamo di non diffondere paura... questo non basta, io non dico che è sbagliato ma non basta preoccuparsi di non spaventare le persone..


E a questo punto ci rinuncio anch'io..

_________________

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



Blog in italiano:

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



Ottima applicazione per gli orari della preghiera:

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



L'ultima modifica di Sufi Aqa il Mar Apr 23, 2013 12:41 pm, modificato 1 volta
Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
Starlight
Utente Senior
Utente Senior


Registrato: 30/08/09 02:22
Messaggi: 2137

MessaggioInviato: Mer Mar 06, 2013 6:48 am    Oggetto: Re: BismiLlāhi arRaḥmāni arRa&am Rispondi citando

(...-Post cancellato su richiesta dell'utente)

_________________

"and this too shall pass.."
Top
Profilo Invia messaggio privato
Mostra prima i messaggi di:   
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> Famiglia, matrimonio, genitori, figli e rapporti tra i generi Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ora
Vai a Precedente  1, 2, 3
Pagina 3 di 3

 
Vai a:  
Non puoi inserire nuovi argomenti
Non puoi rispondere a nessun argomento
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi votare nei sondaggi
c d
e



Powered by phpBB © 2001, 2005 phpBB Group
phpbb.it

Abuse - Segnalazione abuso - Utilizzando questo sito si accettano le norme di TOS & Privacy.
Powered by forumup.it forum gratis free, crea il tuo forum gratis free ora! Created by Hyarbor & Qooqoa - Auto ICRA

Page generation time: 0.16