Indice del forum Informazioni sull'Islam
In nome di Allah, il Compassionevole, il Misericordioso Dì, "Egli, Allah è Unico, Allah è l'Assoluto. Non ha generato, non è stato generato e nessuno è eguale a Lui". (Corano 112, 1-4)
 
 FAQFAQ   CercaCerca   Lista utentiLista utenti   GruppiGruppi   RegistratiRegistrati 
 ProfiloProfilo   Messaggi privatiMessaggi privati   Log inLog in 

San Valentino, compleanni, ed altre stupidaggini

 
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum ->
Precedente :: Successivo  
Autore Messaggio
Ads






Inviato: Ven Lug 10, 2020 8:13 pm    Oggetto: Ads

Top
Sufi Aqa
Amministratore - خادم
Amministratore - خادم


Registrato: 29/03/07 21:20
Messaggi: 14959
Residenza: Hanafi-Maturidi

MessaggioInviato: Gio Feb 11, 2010 6:34 am    Oggetto: San Valentino, compleanni, ed altre stupidaggini Rispondi citando

San Valentino, compleanni, ed altre stupidaggini

Ciò che la propaganda commerciale e culturale offre come bello ha radici nel ripugnante paganesimo, ma molti ciechi seguaci non lo sanno.

Di: Khalid Baig

Pubblicato: 24 Zul-Qa'dah 1422, 7 Febbraio 2002
Da:
Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



Traduzione a cura di: 'Umar

Esiste un gruppo di pratiche che consideriamo il fratello gemello della bid`ah. Come le bid`ah, esse prosperano sulle fondamenta doppie dell'ignoranza e dell'influenza esterna. Come le bid`ah, comportano dei rituali. Ma a differenza delle bid`ah, ai rituali non è stata data un aspetto islamico: essi vengono seguiti in quanto considerati una pratica culturale accettabile, o la più recente cosa “in” importata.

La maggior parte di coloro che indulgono in esse non sanno nemmeno cosa stanno facendo: sono solamente ciechi seguaci dei loro altrettanto ciechi leader culturali. Non si rendono conto che ciò che considerano uno svago innocente ha invece le sue radici nel paganesimo, che i simboli che stringono sono i simboli della miscredenza, che le idee che acquisiscono sono il prodotto della superstizione. Che tutto ciò è la negazione di ciò che l'Islam rappresenta.

Prendiamo il giorno di San Valentino, una giornata che dopo essere morta di una ben meritata morte in gran parte d'Europa (ma sopravvivendo in Gran Bretagna e negli Stati Uniti) ha improvvisamente iniziato ad emergere tra un buon numero di paesi musulmani. Chi era Valentino? Perchè si festeggia questo giorno? Le leggende abbondano, come sempre in questi casi, ma ciò che è sicuro è che il giorno di San Valentino iniziò come un rituale pagano introdotto dai Romani nel quarto secolo AC per onorare il “dio” Luperco. La principale attrazione di questo rituale era una lotteria che si teneva per distribuire tra giovani uomini delle giovani donne per “divertimento e piacere” - fino alla lotteria dell'anno seguente. Tra le varie parimenti abiette pratiche aggiornate con questa giornata, vi era la fustigazione di giovani donne per mano di due giovani uomini che avevano indosso soltanto una pelle di capra ed armati di cinghie di pelle di capra, spalmate di sangue di capre e cani sacrificali. Una frustata delle “sacre” cinghie da parte di questi “santi uomini” era ritenuta rendere le giovani maggiormente in grado di avere figli.

Come al solito, il Cristianesimo tentò, senza successo, di arrestare le scellerate celebrazioni dei Lupercalia. Per prima cosa sostituì la lotteria dei nomi delle donne con una lotteria dei nomi dei santi, con l'idea che durante l'anno a venire i giovani avrebbero emulato la vita del santo il cui nome avessero pescato. (L'idea che si possa preservare l'aspetto di un male comune eppure in qualche modo trasformarlo per servire il fine della virtù è sopravvissuta fino ad ora. Basti vedere a tutte quelle persone che stanno ancora tentando, senza risultato, di usare il formato degli spettacoli televisivi popolare per promuovere il bene. Potrebbero imparare qualcosa da questo po' di storia: è fallito miseramente). Il Cristianesimo finì per fare a Roma – ed altrove – come facevano i Romani.

L'unico successo raggiunto è stato nel modificare il nome da Lupercalia a Giorno di San Valentino. Ciò è stato fatto nel 496 DC da Papa Gelasio, in onore di qualche San Valentino. Ci sono almeno cinquanta Valentino diversi nelle leggende cristiane. Due di loro sono più celebri, sebbene anche le loro vite e caratteri siano avvolti nel mistero. Secondo una leggenda, quella più in linea con la vera natura di questa celebrazione, San Valentino era un santo degli “innamorati”, lui stesso innamoratosi della figlia del suo carceriere.

A causa dei seri problemi che accompagnavano questa lotteria, il governo francese vietò questa pratica nel 1776. Anche in Italia, Austria, Ungheria e Germania il rituale svanì nel corso degli anni. Ancor prima, era stato vietato in Inghilterra durante il XVII secolo, quando i Puritani erano forti, ma nel 1660 Carlo II lo ripristinò. Da lì raggiunse anche il Nuovo Mondo, dove gli intraprendenti Yankee trovarono un buon modo per far soldi. Esther A. Howland, che produsse uno dei primi biglietti di auguri di San Valentino americani, chiamati – come altrimenti? - “Valentines”; negli anni '40 dell'800, ne vendette per il valore di 5'000 dollari – quando 5'000 dollari erano un sacco di soldi – solo il primo anno. L'industria di San Valentino è in bbom da allora.

E' la stessa storia con Halloween, che vede esseri umani altrimenti normali vestirsi come fantasmi e folletti in una ripresa di un antico rituale pagano di adorazione demoniaca. Hotel a cinque stelle nei paesi musulmani organizzano feste di Halloween così che i ricchi possano festeggiare le superstizioni di una lontana epoca di ignoranza che una volta comprendevano persino l'obbrobriosa pratica di sacrifici umani. Il nome pagano di questo evento era “Samhain”. Così come nel caso del giorno di San Valentino, il Cristianesimo ne cambiò il nome, ma non le radici pagane.

Natale è un'altra storia. Oggi dei negozianti Musulmani vendono (ed i clienti comprano) simboli cristiani ad Islamabad, Dubai, Cairo. Partecipare in un noto festeggiamento religioso di un'altra religione è già abbastanza grave. Ciò che è peggio è il fatto che qui abbiamo un'altra festa pagana (i Saturnalia) che è stata cambiata nel nome – ed in poco altro – dal Cristianesimo.

Persino le feste considerate come più innocenti potrebbero avere delle fondamenta pagane. Sulla base di un resoconto, nelle culture pagane la gente temeva gli spiriti maligni – specialmente nel giorno del loro compleanno: era credenza comune che gli spiriti malvagi fossero più pericolosi per qualcuno quando questi andava incontro ad un cambiamento della sua vita quotidiana, come nel caso di diventare di un anno più vecchio. Perciò, la famiglia e gli amici circondavano la persona di risate e gioia il giorno del suo compleanno, per proteggerla dal male.

Come può una persona sana di mente pensare che l'Islam possa essere indifferente di fronte a pratiche impregnate di idee e credenze anti-islamiche? L'Islam è venuto per distruggere il paganesimo in tutte le sue forme e non può tollerarne alcuna traccia nella vita dei suoi credenti.

Inoltre, l'Islam è molto sensibile sul mantenere la sua purezza e l'unica identità dei suoi credenti: le leggi e gli insegnamenti islamici vanno in profondità per assicurare ciò. La Salat è proibita nei momenti precisi dell'alba, dello zenith e del tramonto per eliminare ogni possibilità di confusione con la pratica dell'adorazione del sole. Al digiuno volontario raccomandato del decimo giorno di Muharram, i Musulmani devono aggiungere un altro giorno (il nove o l'undici) per distinguerlo dall'allora pratica comune tra gli ebrei. Ai Musulmani è proibito imitare l'aspetto dei non-Musulmani

Un Musulmano è un Musulmano per la vita: durante gioie e dolori, nelle feste e nella sofferenza, dobbiamo seguire l'unica retta via – non molti sentieri diversi. É una grande tragedia che sotto il bombardamento continuo della propaganda commerciale e culturale da parte delle forze della globalizzazione e dell'implacabile macchina mediatica, i Musulmani abbiano iniziato ad abbracciare i Valentini, i fantasmi di Halloween e persino Babbo Natale. Data la nostra terribile e crescente capitolazione al paganesimo l'unico giorno che dovremmo osservare è un giorno di lutto. Ancora meglio sarebbe un giorno di pentimento che ci potrebbe liberare da tutti questi giorni. E tutto questo istupidimento.

_________________

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



Blog in italiano:

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



Ottima applicazione per gli orari della preghiera:

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



L'ultima modifica di Sufi Aqa il Mar Mar 17, 2015 5:50 pm, modificato 2 volte
Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
Abd ar-Rashid
Utente Senior
Utente Senior


Registrato: 05/11/09 20:49
Messaggi: 202

MessaggioInviato: Gio Feb 11, 2010 7:20 am    Oggetto: Rispondi citando

grazie fratello per questo post ci voleva perchè oggi viviamo in un mondo dove tutto è una festa pagana,vedi anche il carnevale,e la gente ignora questo perchè la tv ti spaccia per giusto cio'che non è. Ma la cosa tristissima è sapere che queste pratiche stanno prendendo piede in paesi missulmani.Io ho la moglie che è cristiana evangelica e pure lei si batte per far capire ai suoi fratelli che queste feste sono da abolire in quanto pagane.
Top
Profilo Invia messaggio privato
FdB
Utente Senior
Utente Senior


Registrato: 07/08/08 14:13
Messaggi: 142

MessaggioInviato: Ven Feb 12, 2010 3:56 pm    Oggetto: Rispondi citando

Citazione:
Come può una persona sana di mente pensare che l'Islam possa essere indifferente di fronte a pratiche impregnate di idee e credenze anti-islamiche? L'Islam è venuto per distruggere il paganesimo in tutte le sue forme e non può tollerarne alcuna traccia nella vita dei suoi credenti.




questa frase e tutto l'articolo mi terrorrizza a morte......

_________________
« Abbiamo imparato a volare come gli uccelli, a nuotare come i pesci, ma non abbiamo imparato l'arte di vivere come fratelli. »
(Martin Luther King)
Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail HomePage MSN
ni3mi
Affezionatissimo
Affezionatissimo


Registrato: 03/12/09 14:09
Messaggi: 67

MessaggioInviato: Ven Feb 26, 2010 6:11 pm    Oggetto: Rispondi citando

Quindi i buoni musulmani non festeggiano il loro compleanno?

_________________
Italiano, agnostico, di background cattolico. Sono qui per capire di più sull'Islam.
Top
Profilo Invia messaggio privato
habgra
Utente Senior
Utente Senior


Registrato: 07/03/08 19:24
Messaggi: 240

MessaggioInviato: Ven Feb 26, 2010 10:12 pm    Oggetto: Rispondi citando

E che c'è di tanto strano? Anche quando non ero musulmana chi lo festeggiava mai?L'ultimo che ho festeggiato era quello dei 18 anni!
Questa risposta non è per dire la mia posizione personale, ma per far riflettere sul fatto che tante volte ci sembrano così indispensabili delle cose che sono soltanto frutto di abitudini e chi vive la propria vita sulle abitudini non si sposta di tanto dalla condizione di partenza...
Top
Profilo Invia messaggio privato
Ibrahim al-Youtubi
Rahimahullah


Registrato: 17/01/10 02:15
Messaggi: 2101
Residenza: la genova che conta

MessaggioInviato: Sab Mar 06, 2010 1:56 pm    Oggetto: Rispondi citando

f d b non è un problema se queste cose ti spaventano a morte,la religione dei profeti ha sempre distrutto il paganesimo gli idoli e colui che lo difende,da Abramo a Mose,Muhammad,e ovviamente i loro seguaci che siamo noi,e continueremo inchallah su questa strada fino al giorno del giudizio.

_________________
"la salafia,assieme alla coca cola e all happy meal è il prodotto della globalizazzione capitalistica statunitense"

"la salafia è una multinazionale capitalistica con sede a ryadh e i maggiori azionisti negli stati uniti e israele"

"mc donald ha ronald mc donald come mascotte,la salafia ha al albani e ibn baz......

salafia im lovin it!!"
Top
Profilo Invia messaggio privato
ni3mi
Affezionatissimo
Affezionatissimo


Registrato: 03/12/09 14:09
Messaggi: 67

MessaggioInviato: Mer Mar 10, 2010 6:51 pm    Oggetto: Rispondi citando

habgra ha scritto:
E che c'è di tanto strano? Anche quando non ero musulmana chi lo festeggiava mai?L'ultimo che ho festeggiato era quello dei 18 anni!
Questa risposta non è per dire la mia posizione personale, ma per far riflettere sul fatto che tante volte ci sembrano così indispensabili delle cose che sono soltanto frutto di abitudini e chi vive la propria vita sulle abitudini non si sposta di tanto dalla condizione di partenza...

Cambio la domanda: le famiglie musulmane non festeggiano i compleanni dei loro bambini?
Suppongo di no, e la cosa mi risulta...come dire....diversa da ciò a cui sono abituato.

_________________
Italiano, agnostico, di background cattolico. Sono qui per capire di più sull'Islam.
Top
Profilo Invia messaggio privato
ni3mi
Affezionatissimo
Affezionatissimo


Registrato: 03/12/09 14:09
Messaggi: 67

MessaggioInviato: Mer Mar 10, 2010 6:56 pm    Oggetto: Rispondi citando

al ghuraba ha scritto:
f d b non è un problema se queste cose ti spaventano a morte,la religione dei profeti ha sempre distrutto il paganesimo gli idoli e colui che lo difende,da Abramo a Mose,Muhammad,e ovviamente i loro seguaci che siamo noi,e continueremo inchallah su questa strada fino al giorno del giudizio.

Posso capire che, convinti di professare la religione più giusta, ci si proponga di convincere a convertisi chi ne segue un'altra, ma di qui a "distruggere" un'altra religione e i suoi simboli ce ne passa, ti contesto che una religione abbia il diritto di distruggerne un'altra.

_________________
Italiano, agnostico, di background cattolico. Sono qui per capire di più sull'Islam.
Top
Profilo Invia messaggio privato
habgra
Utente Senior
Utente Senior


Registrato: 07/03/08 19:24
Messaggi: 240

MessaggioInviato: Mer Mar 10, 2010 8:02 pm    Oggetto: Rispondi citando

Per ni3mi: ciò che fanno le famiglie musulmane o i singoli individui non è sempre ciò che "dovrebbero" come già è stato detto molte volte. Ognuno agisce secondo il proprio iman, non è detto che se qualcuno si dichiara musulmano o cristiano poi agisca sempre di conseguenza, quindi o parliamo di sociologia( ad esempio di come alcune mode occidentali vengano recepite altrove e perchè) o di religione, sono punti di vista completamente diversi. Se vogliamo capire una religione non andiamo a vedere come vive Tizio o Caio, mi sembra evidente..
Top
Profilo Invia messaggio privato
'Ikrimah Iqbal
Utente Senior
Utente Senior


Registrato: 24/09/08 13:51
Messaggi: 317
Residenza: Torinistan

MessaggioInviato: Mer Mar 10, 2010 8:34 pm    Oggetto: Rispondi citando

FdB ha scritto:
Citazione:
Come può una persona sana di mente pensare che l'Islam possa essere indifferente di fronte a pratiche impregnate di idee e credenze anti-islamiche? L'Islam è venuto per distruggere il paganesimo in tutte le sue forme e non può tollerarne alcuna traccia nella vita dei suoi credenti.




questa frase e tutto l'articolo mi terrorrizza a morte......


O_O nn capisco il motivo sorella....

_________________
“If you reject (Allâh), truly Allâh has no need of you; but He likes not ingratitude from
His slaves: if you are grateful, He is pleased with you...” (az-Zumar 39:7).
Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail HomePage Yahoo MSN
Sufi Aqa
Amministratore - خادم
Amministratore - خادم


Registrato: 29/03/07 21:20
Messaggi: 14959
Residenza: Hanafi-Maturidi

MessaggioInviato: Mer Mar 10, 2010 9:09 pm    Oggetto: Rispondi citando

ni3mi ha scritto:
al ghuraba ha scritto:
f d b non è un problema se queste cose ti spaventano a morte,la religione dei profeti ha sempre distrutto il paganesimo gli idoli e colui che lo difende,da Abramo a Mose,Muhammad,e ovviamente i loro seguaci che siamo noi,e continueremo inchallah su questa strada fino al giorno del giudizio.


Posso capire che, convinti di professare la religione più giusta, ci si proponga di convincere a convertisi chi ne segue un'altra, ma di qui a "distruggere" un'altra religione e i suoi simboli ce ne passa,


Qui non stiamo parlando delle religioni rivelate, ma di paganesimo, idolatria ed ignoranza: tutte le religioni rivelate - giudaismo e cristianesimo compresi - concordano (almeno in teoria..) sull'abominio del paganesimo e dell'idolatria, ed è nostro dovere chiamare l'umanità al riconoscimento ed all'adorazione dell'Unico Dio.

I modi, ovviamente, sono differenti in base alle circostanze socio-politiche: è chiaro che non si tratta di girare qui ed ora - in una società non-musulmana - con picconi e martelli e distruggere statue ed idoli. ;-)

Ma politeismo ed idolatria - che usurpano i diritti di Iddio l'Altissimo - resteranno sempre i nostri principali nemici, così come di essi furono nemici tutti i Profeti (Pace su di lui).

"Siamo Noi che conducemmo Abramo sulla retta via, Noi che lo conoscevamo.
Quando disse a suo padre e alla sua gente: “Cosa sono queste statue in cui credete?”.
Risposero: “Trovammo i nostri avi che le adoravano”.
Disse: “Certo siete stati nell'errore più palese, voi e i vostri avi”.
Dissero: “Sei venuto con la Verità o stai scherzando?”.
Disse: “Certo che no! Il vostro Signore è il Signore dei cieli e della terra, è Lui Che li ha creati e io sono tra coloro che lo attestano.
E [giuro] per Allah che tramerò contro i vostri idoli, non appena volterete le spalle!”.
E infatti li ridusse in briciole, eccetto il più grande, affinché si rivolgessero ad esso.
Dissero: “Chi ha fatto questo ai nostri dèi, è certo un iniquo!”.
Disse [qualcuno di loro]: “Abbiamo sentito un giovane che li disprezzava: si chiama Abramo”.
Dissero: “Conducetelo al loro cospetto, affinché possano testimoniare”.
Dissero: “O Abramo, sei stato tu a far questo ai nostri dèi?”.
Disse: “È il più grande di loro che lo ha fatto. Interrogateli, se possono parlare!”.
Si avvidero del loro imbarazzo e dissero tra loro: “Davvero siete stati ingiusti”.
Fecero un voltafaccia [e dissero]: “Ben sai, che essi non parlano!”.
Disse: “Adorate all'infuori di Allah qualcuno che non vi giova e non vi nuoce?
Vergognatevi di voi stessi e di ciò che adorate all'infuori di Allah! Non ragionate dunque?”.
Dissero: “Bruciatelo e andate in aiuto dei vostri dèi, se siete [in grado] di farlo”.
Dicemmo: “Fuoco, sii frescura e pace per Abramo”.*
Tramarono contro di lui, ma facemmo sì che fossero loro i perdenti.
Salvammo lui e Lot e [li guidammo] verso una terra che colmammo di benedizione per i popoli.
E gli demmo Isacco e Giacobbe e ne facemmo dei devoti.
Ne facemmo capi che dirigessero le genti secondo il Nostro ordine. Rivelammo loro di fare il bene, di osservare l'orazione e di versare la decima. Erano Nostri adoratori.
" - Qur'an XXI, 51-73

ni3mi ha scritto:
ti contesto che una religione abbia il diritto di distruggerne un'altra.


I "diritti" delle religioni sono stabiliti da Dio, ed a Lui appartiene il diritto supremo a che gli uomini solo Lui adorino ed a Lui obbediscano.

'umar andrea

_________________

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



Blog in italiano:

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



Ottima applicazione per gli orari della preghiera:

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.

Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
Sufi Aqa
Amministratore - خادم
Amministratore - خادم


Registrato: 29/03/07 21:20
Messaggi: 14959
Residenza: Hanafi-Maturidi

MessaggioInviato: Mer Feb 09, 2011 6:35 pm    Oggetto: Rispondi citando

Su.

_________________

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



Blog in italiano:

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



Ottima applicazione per gli orari della preghiera:

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.

Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
Abdellah_87
Affezionato
Affezionato


Registrato: 06/01/11 19:40
Messaggi: 45
Residenza: milano-brianza ____________________________________ madhhab maliki

MessaggioInviato: Mer Feb 09, 2011 10:22 pm    Oggetto: Rispondi citando

Citazione:
'Umar Andrea Khan ha scritto:
Su.


ah ora capisco fratello era per ricollegarci al periodo...ah ah ah ;)

_________________
Credete forse che entrerete nel Paradiso senza provare quello che provarono coloro che furono prima di voi? Furono toccati da disgrazie e calamità e furono talmente scossi, che il Messaggero e coloro che erano con lui gridarono: "Quando verrà il soccorso di Allah?". Non è forse vicino il soccorso di Allah?
ALAA INNA NASRA ALLAHI kARìB !!!!!!!!!!
Top
Profilo Invia messaggio privato
Sufi Aqa
Amministratore - خادم
Amministratore - خادم


Registrato: 29/03/07 21:20
Messaggi: 14959
Residenza: Hanafi-Maturidi

MessaggioInviato: Sab Feb 18, 2012 8:26 pm    Oggetto: Muslims and Valentine's Day - Sheikh Mumtaz Ul Haq Rispondi citando

Muslims and Valentine's Day
Shaykh Mumtaz Ul Haq

_________________

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



Blog in italiano:

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



Ottima applicazione per gli orari della preghiera:

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.

Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
Sufi Aqa
Amministratore - خادم
Amministratore - خادم


Registrato: 29/03/07 21:20
Messaggi: 14959
Residenza: Hanafi-Maturidi

MessaggioInviato: Gio Feb 14, 2013 12:59 am    Oggetto: Rispondi citando

Is it permissible to celebrate Valentine’s Day?

By Mufti Faraz Ibn Adam al-Mahmudi


Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



Question:

Is it permissible to celebrate Valentine’s Day?

Answer:

In the Name of Allah, the Most Gracious, the Most Merciful.

As-salāmu ‘alaykum wa-rahmatullāhi wa-barakātuh.


Valentine’s Day is a celebration of indecency, immorality, filth and obscenity. Illicit relationships and false love is promoted internationally. Indecency is encouraged globally.

Hence, to take part in such an event which promotes vice and sin is not permissible.

And Allah Ta’ālā Knows Best

Mufti Faraz al-Mahmudi,

Darul Iftaa

Dublin, Ireland


Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.


_________________

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



Blog in italiano:

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



Ottima applicazione per gli orari della preghiera:

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.

Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
Mostra prima i messaggi di:   
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ora
Pagina 1 di 1

 
Vai a:  
Non puoi inserire nuovi argomenti
Non puoi rispondere a nessun argomento
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi votare nei sondaggi
c d
e



Powered by phpBB © 2001, 2005 phpBB Group
phpbb.it

Abuse - Segnalazione abuso - Utilizzando questo sito si accettano le norme di TOS & Privacy.
Powered by forumup.it forum gratis free, crea il tuo forum gratis free ora! Created by Hyarbor & Qooqoa - Auto ICRA

Page generation time: 0.083