Indice del forum Informazioni sull'Islam
In nome di Allah, il Compassionevole, il Misericordioso Dì, "Egli, Allah è Unico, Allah è l'Assoluto. Non ha generato, non è stato generato e nessuno è eguale a Lui". (Corano 112, 1-4)
 
 FAQFAQ   CercaCerca   Lista utentiLista utenti   GruppiGruppi   RegistratiRegistrati 
 ProfiloProfilo   Messaggi privatiMessaggi privati   Log inLog in 

cattolica/mussulmano, contratto matrimoniale?!....

 
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> Famiglia, matrimonio, genitori, figli e rapporti tra i generi
Precedente :: Successivo  
Autore Messaggio
Ads






Inviato: Mar Lug 14, 2020 2:32 am    Oggetto: Ads

Top
nadira984
Utente Senior
Utente Senior


Registrato: 31/10/12 01:48
Messaggi: 144

MessaggioInviato: Gio Nov 01, 2012 8:42 pm    Oggetto: cattolica/mussulmano, contratto matrimoniale?!.... Rispondi citando

Ho letto tantissimi post in questo forum e devo dire che più leggo più resto confusa.
ho tante domande....provo ad essere molto sintetica ma spero che voi non lo sarete nelle risposte.

Prima di tutto vi spiego brevemente la mia situazione.
io cattolica non praticante, lui musulmano non praticante.
ci siamo sposati in tunisia, rito civile. (io non mi sono convertita).

Leggo di "contratti matrimoniali", io ho firmato un documento al municipio, in arabo e poi non mi è stato consegnato neanche in fotocopia. Ho poi ritirato dopo una settimana l'estrato di matrimonio (in arabo) che ho poi portato a tradurre e autenticare all'ambasciata italiana a tunisi che lo ha a sua volta inviato al mio comune di residenza in modo che risultasse anche in italia.

ho letto in alcuni post che al momento del matrimonio la moglie deve avere un wali e che deve ricevere una dote. Ovviamente io non ho ricevuto alcuna dote e non penso di aver avuto questo wali. (che francamente non so cosa sia) ho avuto un testimone dell'ultimo secondo e mio marito aveva il suo papà come testimone.

ho letto che sempre nel contratto matrimoniale di cui chiedo sopra, si parla esplicitamente dell educazione religiosa dei futuri figli, dove in matrimonio misto, i figli dovranno cresce con religione islamica e nel caso questo non accada il matrimonio può essere annullato.... mio figlio ha 22 mesi e questo settembre è stato battezzato cattolico con autorizzazione di mio marito... quindi ora che accade? si annulla il nostro matrimonio???

se chiedo a mio marito, lui non sa dirmi nulla.

se per cortesia sapete indirizzarmi bene su questo contratto matrimoniale e magari nel caso come faccio a recuperare il mio (ammesso che quello che ho firmato fosse quello)...

:) vi ringrazio in anticipo per l'attenzione.

_________________
Inna lilahi wa inna ilahi rajiun.
Top
Profilo Invia messaggio privato
Khalid V
Affezionatissimo
Affezionatissimo


Registrato: 13/06/12 05:59
Messaggi: 99
Residenza: Milano

MessaggioInviato: Gio Nov 01, 2012 11:32 pm    Oggetto: Rispondi citando

Marhaban, beh si effettivamente il figlio in un matrimonio misto dovrebbe ricevere un'educazione islamica, mi sono infatti sorpreso quando nella sezione di benvenuto hai detto di aver fatto battezzare tuo figlio. Inoltre mi risulta che, in un matrimonio misto, la moglie che è certamente libera di non essere musulmana, non possa ricevere l'eredità. Purtroppo non so darti informazioni molto precise ma certamente qualche fratello o sorella sapranno risponderti.

_________________
Di':"O miscredenti io non adoro quel che voi adorate e voi non siete adoratori di quello che io adoro. Io non sono adoratore di quello che voi avete adorato e voi non siete adoratori di quel che io adoro: a voi la vostra religione, a me la mia".
Top
Profilo Invia messaggio privato Yahoo MSN
Unintended
Utente Senior
Utente Senior


Registrato: 01/11/08 00:49
Messaggi: 899

MessaggioInviato: Gio Nov 01, 2012 11:33 pm    Oggetto: Re: cattolica/mussulmano, contratto matrimoniale?!.... Rispondi citando

Prima di tutto bisogna chiarire che qui, essendo un forum islamico, sarà più facile risponderti per quanto riguarda lo status giuridico religioso del tuo matrimonio, mentre per quello civile sarebbe meglio che ti rivolgessi direttamente ad un consolato tunisino.
Non ho ben capito se ti interessa sapere appunto se siete sposati islamicamente o siete semplicemente sposati secondo le leggi di quel paese.
Per essere sposati secondo la sharia il vostro matrimonio deve essere avvenuto osservando queste regole che ti riporto da una fatwa presente in questa sezione:

As-salāmu ‘alaykum wa-rahmatullāhi wa-barakātuh.

Perché il nikāh sia celebrato, non è indispensabile che venga firmato un contratto o che vi siano dei documenti scritti. [1]

I requisiti fondamentali per un matrimonio valido secondo la Shari`ah sono i due seguenti:

1) L’Offerta e l’accettazione:

È indispensabile avere un’offerta (ijāb) da o:

a) la femmina (lei stessa o il suo tutore/rappresentante che lei nomina per pronunciare l’offerta a suo favore), o

b) il maschio (o il suo rappresentante).

Allo stesso modo, affinchè il nikāh sia completo, è necessario che un’accettazione (qabūl) dal maschio o dalla femmina (o dai loro rappresentanti) abbia luogo. Quest’offerta e quest’accettazione devono essere sentite e comprese chiaramente.

I fuqahā (giuristi) affermano che l’offerta e l’accettazione devono essere espresse con parole che diano il significato di qualcosa di stabilito nel presente. Qualsiasi espressione che rende il significato di una promessa o che fa riferimento al futuro, non sarà valida.
Quindi, se una delle parti dice “Ti sposerò” e l’altra accetta di sposarsi, questo non risulterà un nikāh valido, dato che l’offerta era pertinente a una promessa futura. Invece, se una parte dice “sposami” e l’altra afferma “ ti sposo”, il nikāh sarà valido, visto che l’offerta e l’accettazione sono relative al presente. [2]

[B]2) Testimoni [7B]

Ci deve essere la presenza di almeno due testimoni [Musulmani] maschi [adulti], o un [Musulmano] maschio [adulto] e due testimoni [Musulmane] femmine [adulte], i quali sentono e comprendono con chiarezza quest’offerta e accettazione. [3]

L’offerta, l’accettazione e la presenza dei testimoni devono tutti avvenire nella stessa sessione e nello stesso luogo. [4]

Queste due dichiarazioni di offerta e accettazione sono fondamentali per un contratto di matrimonio valido nell’Islam. Esse devono essere verbali e non soltanto scritte, in modo che siano sentite e comprese chiaramente dai testimoni. [5]

Quindi, se ha avuto luogo un’offerta ed un’accettazione valida, in presenza di due testimoni maschi o un maschio e due testimoni femmine, la coppia è sposata.


Il wali è sostanzialmente il tutore della sposa, ma non per tutte le scuole giuridiche è indispensabile, e sopratutto visto che non sei musulmana non so se anche su di te sia applicabile questo requisito, comunque lascio che siano gli altri fratelli a chiarire meglio questo punto.
Comunque, alla luce di questa fatwa, ritieni che siano state rispettate le condizioni descritte? (ad esclusione del wali, le altre cose sono state fatte?)
I due testimoni erano musulmani? o un musulmano e un appartenente ad un'altra religione? quale eventualmente? oppure era un musulmano e una musulmana?
avete stipulato qualche accordo prima? e se sì, tale accordo è stato udito dai testimoni?
Lui ha detto chiaramente che ti sposava? e tu hai risposto chiaramente che accettavi di sposarlo? In sostanza, che cosa vi siete detti? Non ti chiedo che cosa hai firmato perchè appunto non lo sai, ma presumo vi fosse scritto che ti sposava e tu accettavi. Comunque se riesci a ricordare che cosa vi siete detti esattamente sarebbe già molto (come hai visto dalla fatwa, il contratto scritto non è requisito indispensabile per rendere valido un matrimonio islamico).

Per quanto riguarda l'educazione dei figli, in realtà non c'è bisogno che sia scritto nel contratto che vadano educati secondo la religione del padre, questa dovrebbe essere già la regola e il padre ha l'obbligo di impartire un'educazione islamica ai figli. Non so se il fatto che abbia autorizzato a battezzarlo possa comportare qualcosa a livello della sharia, nuovamente invito i fratelli e sorelle del forum a rispondere in modo più preciso e dettagliato, comunque nel caso si può sempre chiedere una fatwa dal mufti, solo che secondo me sarebbe utile chiarire le condizioni in cui è avvenuto questo matrimonio prima di tutto, perchè se fin dall'inizio non è stato valido per la sharia, il problema del dopo non si pone. Per questo ti chiedo di rispondere alle domande che ti ho posto prima così da chiarire meglio la faccenda.

Su come fare a recuperare il certificato penso che l'unica soluzione sia rivolgerti al consolato tunisino.

_________________
“Only God can Judge Me?”,”Naah False People can and will Judge me everyday but God will only judge me ONCE and his judgment is the ONLY one that matters.”
Top
Profilo Invia messaggio privato
nadira984
Utente Senior
Utente Senior


Registrato: 31/10/12 01:48
Messaggi: 144

MessaggioInviato: Gio Nov 01, 2012 11:37 pm    Oggetto: Rispondi citando

Khalid V ha scritto:
Inoltre mi risulta che, in un matrimonio misto, la moglie che è certamente libera di non essere musulmana, non possa ricevere l'eredità. Purtroppo non so darti informazioni molto precise ma certamente qualche fratello o sorella sapranno risponderti.


ci siamo sposati in separazione dei beni, entrambi non possediamo nulla ma cmq abbiamo preferito questo. io chiedevo solo perchè ho letto in un altra discussione che in caso di separazione se ne rende una parte.... nel mio caso suppongo che nn ci sia nnt da rendere, ma dato che non so cosa sia questo contratto...nn posso esserne certa, nn sono certa di niente.
e mio marito non ne capisce nulla di queste cose, lui dice che le leggi sono come le nostre... boh

grazie :) buona notte

_________________
Inna lilahi wa inna ilahi rajiun.
Top
Profilo Invia messaggio privato
nadira984
Utente Senior
Utente Senior


Registrato: 31/10/12 01:48
Messaggi: 144

MessaggioInviato: Ven Nov 02, 2012 12:26 am    Oggetto: Re: cattolica/mussulmano, contratto matrimoniale?!.... Rispondi citando

[quote="Amani" Non ho ben capito se ti interessa sapere appunto se siete sposati islamicamente o siete semplicemente sposati secondo le leggi di quel paese.

mi interessa capire se sono sposata islamicamente e se mancando a queste "regole dell islam" il mio matrimonio civile e dunque legale possa in qualche modo essere scavalacato e quindi annullato o giudicato o terminato.... (non so se mi spiego bene, sono un bel pò confusa a riguardo)

[Comunque, alla luce di questa fatwa, ritieni che siano state rispettate le condizioni descritte? (ad esclusione del wali, le altre cose sono state fatte?)]
NESSUNO DI NOI DUE HA FATTO O RICEVUTO OFFERTE... O_o

l'accettazione come descritta è avvenuta ma nel privato (io e lui soli)... quindi niente testimoni. A questo punto deduco non ci sia stato alcuna unione islamica quindi le regole islamiche non possono annullare il rito civile...dico bene?

[I due testimoni erano musulmani?] due uomini musulmani. suo padre ed un amico di famiglia.

[avete stipulato qualche accordo prima?] abbiamo "fantasticato" sui futuri figli e ci siamo accordati per la circoncisione in caso di maschio...ma anche quest, da soli.

[Lui ha detto chiaramente che ti sposava? e tu hai risposto chiaramente che accettavi di sposarlo?] io ho detto sposami e lui ha risposto vabbè... ed eravamo sempre soli.

...a questo punto, la questione del bambimo com eil resto ce la siamo sbrigati da soli senza dire nulla alla famiglia di lui.

_________________
Inna lilahi wa inna ilahi rajiun.
Top
Profilo Invia messaggio privato
Abu 'Amamah al-Fatih
Utente Senior
Utente Senior


Registrato: 31/05/10 21:39
Messaggi: 216

MessaggioInviato: Ven Nov 02, 2012 1:32 pm    Oggetto: Re: cattolica/mussulmano, contratto matrimoniale?!.... Rispondi citando

Ok, mancava solo il wali; non essendo tu Musslimah può darsi che non sia necessario.
Unica cosa che aggiungerei: la circoncisione diviene obbligatoria sul bambino se Musulmano, circonciderlo per poi battezzarlo non ha alcun senso; sembrerebbe fatto per mero scopo 'culturale', e l'Islaam non è una cultura di un Paese; in più, i figli di un Musslim devono ricevere un'educazione islamica, quindi devono essere Musulmani. Spero di essere stato abbastanza chiaro, nel caso chiedi ancora.
Top
Profilo Invia messaggio privato
Khalid V
Affezionatissimo
Affezionatissimo


Registrato: 13/06/12 05:59
Messaggi: 99
Residenza: Milano

MessaggioInviato: Ven Nov 02, 2012 1:40 pm    Oggetto: Rispondi citando

Concordo con fratello Islaman, la circoncisione con il battesimo non solo non vanno d'accordo ma inoltre sembrerebbe un unione obbligata e senza senso tra 2 culture, poi uno è libero di fare ciò che vuole ma mi sembra che non abbia molto senso

_________________
Di':"O miscredenti io non adoro quel che voi adorate e voi non siete adoratori di quello che io adoro. Io non sono adoratore di quello che voi avete adorato e voi non siete adoratori di quel che io adoro: a voi la vostra religione, a me la mia".
Top
Profilo Invia messaggio privato Yahoo MSN
Abu 'Amamah al-Fatih
Utente Senior
Utente Senior


Registrato: 31/05/10 21:39
Messaggi: 216

MessaggioInviato: Ven Nov 02, 2012 1:53 pm    Oggetto: Rispondi citando

Giusto; proprio perchè l'Islaam non è qualcosa di etnico-culturale da cui prendere ogni qualvolta qualcosa perchè è 'bella' o perchè 'è tradizione', ma è la Religione di Dio alla quale bisogna obbedire coscienti della Fede imposta dal Signore: è questo che cozza male.
Top
Profilo Invia messaggio privato
nadira984
Utente Senior
Utente Senior


Registrato: 31/10/12 01:48
Messaggi: 144

MessaggioInviato: Ven Nov 02, 2012 9:38 pm    Oggetto: Re: cattolica/mussulmano, contratto matrimoniale?!.... Rispondi citando

Islaman Sword ha scritto:
Ok, mancava solo il wali; non essendo tu Musslimah può darsi che non sia necessario.


-_-" mio marito dice che forse i wali era quello con la fascia che ci ha uniti in matrimonio, che in italia sarebbe il sindaco... ma mi sembra strano.

Quando dici che mancava solo il wali, ma che puo darsi non sia necessario non essendo io musulmana, credi che possa esserci qualche possibilità che siamo sposati islamicamente o che sia impossibile?


Islaman Sword ha scritto:
in più, i figli di un Musslim devono ricevere un'educazione islamica, quindi devono essere Musulmani. Spero di essere stato abbastanza chiaro, nel caso chiedi ancora.


no, PERDONAMI, ma non sei stato molto chiaro.
Quando dici "DEVONO" ricevere un educazione islamica, "DEVONO ESSERE MUSULMANI" lo metti un pò come un "imposizione" alla quale non si può rinunciare. Il fatto che mio figlio sia stato battezzato lo rende meno figlio di mio marito o rende mio marito meno musulmano?

grazie mille per la tua risposta, è bello potersi confrontare senza "discutere" con persone di una religione diversa :)

_________________
Inna lilahi wa inna ilahi rajiun.
Top
Profilo Invia messaggio privato
Starlight
Utente Senior
Utente Senior


Registrato: 30/08/09 02:22
Messaggi: 2138

MessaggioInviato: Ven Nov 02, 2012 10:34 pm    Oggetto: Rispondi citando

Mi sembra che tuo marito non conosca l'Islam;
nel momento in cui una donna non musulmana accetta di sposare un musulmano deve accettare queste condizioni, e cioè di educare i figli secondo gli insegnamenti dell'islam e soprattutto deve accettare che siano musulmani.. sono le condizioni per sposare una donna non musulmana, e per sposare un uomo musulmano.

Se tuo marito ti ha permesso tranquillamente di battezzarlo, ho paura di dire che ciò lo rende meno musulmano, ma posso dirti che sicuramente ciò lo rende ignorante, ignorante sull'Islam ovviamente, altrimenti non te lo avrebbe mai permesso, soprattutto non te lo avrebbe mai permesso se era praticante e se ci teneva a rispettare l'islam.

Qui sul forum troverai musulmani convertiti che si sono sbattezzati addirittura, un musulmano che fa battezzare il proprio figlio mi fa pensare che non si rende conto di ciò che fa, e che non dà molta importanza alla sua religione.

_________________

"and this too shall pass.."


L'ultima modifica di Starlight il Ven Nov 02, 2012 10:46 pm, modificato 1 volta
Top
Profilo Invia messaggio privato
Abu 'Amamah al-Fatih
Utente Senior
Utente Senior


Registrato: 31/05/10 21:39
Messaggi: 216

MessaggioInviato: Ven Nov 02, 2012 10:45 pm    Oggetto: Re: cattolica/mussulmano, contratto matrimoniale?!.... Rispondi citando

nadira984 ha scritto:
-_-" mio marito dice che forse i wali era quello con la fascia che ci ha uniti in matrimonio, che in italia sarebbe il sindaco... ma mi sembra strano.
Può darsi; in mancanza di un parente stretto un terzo può fare da Tutore (Wali); non so se il fatto di conoscere personalmente la sposa sia un pre-requisito del Wali;

nadira984 ha scritto:
Quando dici che mancava solo il wali, ma che puo darsi non sia necessario non essendo io musulmana, credi che possa esserci qualche possibilità che siamo sposati islamicamente..

Sì, intendo questo.


nadira984 ha scritto:
no, PERDONAMI, ma non sei stato molto chiaro.
Quando dici "DEVONO" ricevere un educazione islamica, "DEVONO ESSERE MUSULMANI" lo metti un pò come un "imposizione" alla quale non si può rinunciare. Il fatto che mio figlio sia stato battezzato lo rende meno figlio di mio marito o rende mio marito meno musulmano?
Il mio commento riguardava la mia perplessità sul fatto di far circoncidere il proprio figlio per farlo poi battesimare. Dato che la circoncisione è un 'rito' islamico, che diviene obbligatorio sul figlio Musulmano non ha alcun senso farla per poi fare il Battesimo (rito di iniziazione Cristiana), spero di essermi meglio spiegato. Comunque sì, è obbligatorio e "non si può rinunciare" a dare un'educazione islamica e crescere i propri figli come Musulmani.

nadira984 ha scritto:
grazie mille per la tua risposta, è bello potersi confrontare senza "discutere" con persone di una religione diversa :)
Figurati, siamo sempre, Iddio volendolo, disponibili.
Top
Profilo Invia messaggio privato
nadira984
Utente Senior
Utente Senior


Registrato: 31/10/12 01:48
Messaggi: 144

MessaggioInviato: Ven Nov 02, 2012 11:44 pm    Oggetto: Re: cattolica/mussulmano, contratto matrimoniale?!.... Rispondi citando

Islaman Sword ha scritto:
Il mio commento riguardava la mia perplessità sul fatto di far circoncidere il proprio figlio per farlo poi battesimare. Dato che la circoncisione è un 'rito' islamico, che diviene obbligatorio sul figlio Musulmano non ha alcun senso farla per poi fare il Battesimo (rito di iniziazione Cristiana), spero di essermi meglio spiegato. Comunque sì, è obbligatorio e "non si può rinunciare" a dare un'educazione islamica e crescere i propri figli come Musulmani.


Io non credo che nel futuro prossimo di mio figlio ci sia un insegnamento islamico, più che altro perchè qui dove vivo che io sappia non ci sono scuole (una sorta di catechismo) che insegni loro quanto meno le regole fondamentali sulle quali si basa la religione stessa.
Credo invece che continui a prendere i successivi sacramenti cattolici. (sarà quel che Dio vuole per lui, personalmente non forzerò la mano in nessuno dei casi).

Mi è stato detto che i bambini vanno circoncisi al quinto anno di età (per quanto riguarda l'islam), il mio bambino ha 22 mesi.
Sono favorevole alla circoncisione nonostante non è una pratica comune nella mia religione, ma molto diffusa nella mia "regione", dove però va eseguita entro il terzo anno di età.
Quindi non lo farò in quanto "usanza religiosa del padre di mio figlio", ma unicamente per una questione igienica.

_________________
Inna lilahi wa inna ilahi rajiun.
Top
Profilo Invia messaggio privato
nadira984
Utente Senior
Utente Senior


Registrato: 31/10/12 01:48
Messaggi: 144

MessaggioInviato: Ven Nov 02, 2012 11:52 pm    Oggetto: Rispondi citando

A questo punto, perdonatemi la domanda.
Ma l'islam perchè prevede la circoncisione? c'è una scrittura del corano (tradotta) dove spiega questo?
ho letto in un post di questo forum (che purtroppo non sono in grado di ritrovare perchè la ricerca non ha trovato risultati) che il vostro profeta che da quel che ho letto è nato così di natura ha iniziato a praticare questa cosa sugli altri uomini. (mi dispiace molto non ritrovare il post in questione per poterlo citare qui).
sono interessata a leggere la scrittura di questo "passaggio" così importante, ovviamente il corano che ho io qui in casa è in arabo e mi è impossibile capirlo. se mi dite dove lo trovo in italiano qui in rete lo leggo volentieri.

grazie mille. buona serata

_________________
Inna lilahi wa inna ilahi rajiun.
Top
Profilo Invia messaggio privato
Khalid V
Affezionatissimo
Affezionatissimo


Registrato: 13/06/12 05:59
Messaggi: 99
Residenza: Milano

MessaggioInviato: Sab Nov 03, 2012 12:02 am    Oggetto: Rispondi citando

Ma la circoncisione nell'Islam proviene dalla stessa fonte di quella ebraica e quindi basta consultare la Bibbia (Genesi 17:24-27), infatti fu il profeta Abramo (pace su di lui) che per primo si fece circoncidere per altro in veneranda età.

_________________
Di':"O miscredenti io non adoro quel che voi adorate e voi non siete adoratori di quello che io adoro. Io non sono adoratore di quello che voi avete adorato e voi non siete adoratori di quel che io adoro: a voi la vostra religione, a me la mia".
Top
Profilo Invia messaggio privato Yahoo MSN
nadira984
Utente Senior
Utente Senior


Registrato: 31/10/12 01:48
Messaggi: 144

MessaggioInviato: Sab Nov 03, 2012 12:35 am    Oggetto: Rispondi citando

Khalid V ha scritto:
Ma la circoncisione nell'Islam proviene dalla stessa fonte di quella ebraica e quindi basta consultare la Bibbia (Genesi 17:24-27), infatti fu il profeta Abramo (pace su di lui) che per primo si fece circoncidere per altro in veneranda età.


Il patto tra Dio, Abramo e il suo unico figlio Ismaele fu stretto e suggellato quando si presumeva che ismale dovesse essere sacrificato. e lo stesso gg Abramo Ismaele e tutti i maschi della famiglia furono circoncisi.

ho trovato questo in un documento dove si confronta la bibbia con il corano.
ma non credo sia una spiegazione del perchè si sia fatto circoncidere e abbia fatto circoncidere tutti gli uomini della famiglia.
dice solo che lo ha fatto il gg stesso del patto con Dio.

_________________
Inna lilahi wa inna ilahi rajiun.
Top
Profilo Invia messaggio privato
nadira984
Utente Senior
Utente Senior


Registrato: 31/10/12 01:48
Messaggi: 144

MessaggioInviato: Sab Nov 03, 2012 12:37 am    Oggetto: Rispondi citando

(domanda fuori tema principale) forse ho capito male, ma il vostro profeta muhammad è il nostro abramo? abramo non è tradotto con ibrahim?

_________________
Inna lilahi wa inna ilahi rajiun.
Top
Profilo Invia messaggio privato
Khalid V
Affezionatissimo
Affezionatissimo


Registrato: 13/06/12 05:59
Messaggi: 99
Residenza: Milano

MessaggioInviato: Sab Nov 03, 2012 1:22 am    Oggetto: Rispondi citando

Si ma poi guarda anche Genesi 21:4-5

_________________
Di':"O miscredenti io non adoro quel che voi adorate e voi non siete adoratori di quello che io adoro. Io non sono adoratore di quello che voi avete adorato e voi non siete adoratori di quel che io adoro: a voi la vostra religione, a me la mia".
Top
Profilo Invia messaggio privato Yahoo MSN
nadira984
Utente Senior
Utente Senior


Registrato: 31/10/12 01:48
Messaggi: 144

MessaggioInviato: Sab Nov 03, 2012 2:13 am    Oggetto: Rispondi citando

Khalid V ha scritto:
Si ma poi guarda anche Genesi 21:4-5


<<E>>

ok, lo ha comandato Dio. ma il perchè non si sa? ha solo detto circoncidi tuo figlio? ma quel cm di pelle che motivo aveva di essere rimosso? parlo da ignorante in materia, ma se l'uomo è stato creato da Dio, perchè semplicemente non farvi nascere senza in modo che non si debba far tagliare dopo? è una prova che chiede all uomo per dimostrare la fede? Non so negli altri paesi islamici ma in tunisia circoncidono a 5 anni.... se deve essere fatto perchè comandato da Dio non dovrebbe essere fatto come fece Abramo con il suo Isacco (ad 8 gg o cmq da neonato)???

siamo usciti dall'argomento principale e mi dispiace, ma quando si parla di cose che interessano il discorso sfugge...

grazie e buona notte

_________________
Inna lilahi wa inna ilahi rajiun.
Top
Profilo Invia messaggio privato
Starlight
Utente Senior
Utente Senior


Registrato: 30/08/09 02:22
Messaggi: 2138

MessaggioInviato: Sab Nov 03, 2012 2:18 am    Oggetto: Rispondi citando

nadira984 ha scritto:
Khalid V ha scritto:
Si ma poi guarda anche Genesi 21:4-5


<<E>>

ok, lo ha comandato Dio. ma il perchè non si sa? ha solo detto circoncidi tuo figlio? ma quel cm di pelle che motivo aveva di essere rimosso? parlo da ignorante in materia, ma se l'uomo è stato creato da Dio, perchè semplicemente non farvi nascere senza in modo che non si debba far tagliare dopo? è una prova che chiede all uomo per dimostrare la fede? Non so negli altri paesi islamici ma in tunisia circoncidono a 5 anni.... se deve essere fatto perchè comandato da Dio non dovrebbe essere fatto come fece Abramo con il suo Isacco (ad 8 gg o cmq da neonato)???

siamo usciti dall'argomento principale e mi dispiace, ma quando si parla di cose che interessano il discorso sfugge...

grazie e buona notte


la circoncisione dovrebbe avvenire prima della pubertà, poi se uno vuole farlo a 5 a 3 o a 8 mesi non è così importante, l'importante che avvenga possibilmente prima della pubertà.

La circoncisione non viene menzionata nel Qur'an, ma nella Sunna del Profeta s.a.s, infatti è considerato una sunna molto importante, quasi obbligatoria, da quello che ne so io (qualcuno mi corregga se mi sbaglio).. e quindi per sapere cos'è la Sunna del profeta ti invito a leggere i thread che trattano di questi argomenti, sulla sezione apposita dedicato al Profeta e alla Sunna.

Poi ti consiglio di dare un'occhiata anche a

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.


_________________

"and this too shall pass.."
Top
Profilo Invia messaggio privato
nadira984
Utente Senior
Utente Senior


Registrato: 31/10/12 01:48
Messaggi: 144

MessaggioInviato: Sab Nov 03, 2012 2:35 am    Oggetto: Rispondi citando

Starlight ha scritto:
La circoncisione non viene menzionata nel Qur'an, ma nella Sunna del Profeta s.a.s,


ti ringrazio per avermi risposta, suppongo che Qur'an sia Corano.... ma Sunna non ne ho mai sentito parlare... inizia a diventare un discorso fin troppo complicato per una persona piccola come me in materia religiosa (qualsiasi religione). :) magari un giorno inizierò dalle basi per capirne qualcosa di più, magari inizio con il chiedere di quanti libri è composta la vostra religione (onestamente non so nemmeno quanti ne abbia quella che dovrebbe essere la mia).

grazie di cuore buona notte

_________________
Inna lilahi wa inna ilahi rajiun.
Top
Profilo Invia messaggio privato
Starlight
Utente Senior
Utente Senior


Registrato: 30/08/09 02:22
Messaggi: 2138

MessaggioInviato: Sab Nov 03, 2012 2:41 am    Oggetto: Rispondi citando

nadira984 ha scritto:
Starlight ha scritto:
La circoncisione non viene menzionata nel Qur'an, ma nella Sunna del Profeta s.a.s,


ti ringrazio per avermi risposta, suppongo che Qur'an sia Corano.... ma Sunna non ne ho mai sentito parlare... inizia a diventare un discorso fin troppo complicato per una persona piccola come me in materia religiosa (qualsiasi religione). :) magari un giorno inizierò dalle basi per capirne qualcosa di più, magari inizio con il chiedere di quanti libri è composta la vostra religione (onestamente non so nemmeno quanti ne abbia quella che dovrebbe essere la mia).

grazie di cuore buona notte


La nostra religione è composta dal Qur'an, poi nel Qur'an Allah ci chiede di seguire l'esempio del Profeta, e l'esempio del Profeta si trova proprio nella Sunna del Profeta, sunna significa stile di vita o modo di vivere.. tramite la sua sunna, ovvero il suo modo di vivere, sappiamo come il Profeta s.a.s praticava l'Islam.. e noi siamo tenuti a praticarlo come il Profeta perchè lui è l'esempio migliore!

Tramite gli ahadith(plurale di hadith) ovvero i detti sul Profeta s.a.s, conosciamo la Sunna del Profeta s.a.s.. esiste una scienza islamica (Ilm al-rijal) che studia l'attendibilità di questi detti, spero di essere stata abbastanza chiara, altrimenti continua pure a chiedere.

_________________

"and this too shall pass.."


L'ultima modifica di Starlight il Sab Nov 03, 2012 2:44 am, modificato 1 volta
Top
Profilo Invia messaggio privato
nadira984
Utente Senior
Utente Senior


Registrato: 31/10/12 01:48
Messaggi: 144

MessaggioInviato: Sab Nov 03, 2012 2:43 am    Oggetto: Rispondi citando

Starlight ha scritto:
La nostra religione è composta dal Qur'an, poi nel Qur'an Allah ci chiede di seguire l'esempio del Profeta, e l'esempio del profeta si trova proprio nella Sunna del profeta, sunna significa stile di vita o modo di vivere.. tramite la sua sunna, ovvero il suo modo di vivere, sappiamo come il Profeta s.a.s praticava l'Islam.. e noi siamo tenuti a praticarlo come il Profeta perchè è l'esempio migliore! Ci sono gli ahadith ovvero i detti sul profeta, esiste una scienza islamica (Ilm al-rijal) che studia l'attendibilità di questi detti e tramite questi hadith, conosciamo la Sunna del Profeta s.a.s.. spero di essere stata abbastanza chiara, altrimenti continua pure a chiedere.


quindi questa sunna è comunque scritta all interno del corano.. come la bibbia è divisa in vangeli o cose simili?

_________________
Inna lilahi wa inna ilahi rajiun.
Top
Profilo Invia messaggio privato
Starlight
Utente Senior
Utente Senior


Registrato: 30/08/09 02:22
Messaggi: 2138

MessaggioInviato: Sab Nov 03, 2012 2:47 am    Oggetto: Rispondi citando

nadira984 ha scritto:
Starlight ha scritto:
La nostra religione è composta dal Qur'an, poi nel Qur'an Allah ci chiede di seguire l'esempio del Profeta, e l'esempio del profeta si trova proprio nella Sunna del profeta, sunna significa stile di vita o modo di vivere.. tramite la sua sunna, ovvero il suo modo di vivere, sappiamo come il Profeta s.a.s praticava l'Islam.. e noi siamo tenuti a praticarlo come il Profeta perchè è l'esempio migliore! Ci sono gli ahadith ovvero i detti sul profeta, esiste una scienza islamica (Ilm al-rijal) che studia l'attendibilità di questi detti e tramite questi hadith, conosciamo la Sunna del Profeta s.a.s.. spero di essere stata abbastanza chiara, altrimenti continua pure a chiedere.


quindi questa sunna è comunque scritta all interno del corano.. come la bibbia è divisa in vangeli o cose simili?


No, il Qur'an è la parola diretta di Dio, Dio nel Qur'an parla direttamente all'umanità. E l'autore è solo Dio, il quale lo rivela tramite l'arangelo Gabriele al profeta s.a.s.. oralmente!

La sunna è scritta dagli uomini che hanno conosciuto il profeta, o dalle persone che hanno conosciuto persone che hanno conosciuto il Profeta.

di solito un hadith comincia così: si narra che Aisha (la moglie del profeta), oppure qualcun altro (tipo i compagni del profeta) ha detto che il profeta, oppure, ha visto che il profeta.. faceva una determinata cosa o diceva una determinata cosa.. etc.
Mentre lo stile del Qur'an è totalmente diverso, è molto evocativo, e non troverai mai scritto "ha detto, ha fatto" perchè è Dio che parla all'umanità direttamente.. ora ti consiglio di dare un'occhiata anche alla sezione sul Qur'an.

_________________

"and this too shall pass.."
Top
Profilo Invia messaggio privato
nadira984
Utente Senior
Utente Senior


Registrato: 31/10/12 01:48
Messaggi: 144

MessaggioInviato: Sab Nov 03, 2012 3:03 am    Oggetto: Rispondi citando

Starlight ha scritto:
No, il Qur'an è la parola diretta di Dio, Dio nel Qur'an parla direttamente all'umanità. E l'autore è solo Dio, il quale lo rivela tramite l'arangelo Gabriele al profeta s.a.s.. oralmente!

La sunna è scritta dagli uomini che hanno conosciuto il profeta, o dalle persone che hanno conosciuto persone che hanno conosciuto il Profeta.

di solito un hadith comincia così: si narra che Aisha (la moglie del profeta), oppure qualcun altro (tipo i compagni del profeta) ha detto che il profeta, oppure, ha visto che il profeta.. faceva una determinata cosa o diceva una determinata cosa.. etc.
Mentre lo stile del Qur'an è totalmente diverso, è molto evocativo, e non troverai mai scritto "ha detto, ha fatto" perchè è Dio che parla all'umanità direttamente.. ora ti consiglio di dare un'occhiata anche alla sezione sul Qur'an.


grazie, a presto.

_________________
Inna lilahi wa inna ilahi rajiun.
Top
Profilo Invia messaggio privato
Ibrahim al-Albani
Utente Senior
Utente Senior


Registrato: 20/12/09 17:47
Messaggi: 506
Residenza: Casa. Madhhab: Hanafi

MessaggioInviato: Sab Nov 03, 2012 8:40 am    Oggetto: Rispondi citando

nadira984 ha scritto:
il corano che ho io qui in casa è in arabo e mi è impossibile capirlo. se mi dite dove lo trovo in italiano qui in rete lo leggo volentieri.

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



nadira984 ha scritto:

ti ringrazio per avermi risposta, suppongo che Qur'an sia Corano.... ma Sunna non ne ho mai sentito parlare... inizia a diventare un discorso fin troppo complicato per una persona piccola come me in materia religiosa (qualsiasi religione). :) magari un giorno inizierò dalle basi per capirne qualcosa di più, magari inizio con il chiedere di quanti libri è composta la vostra religione (onestamente non so nemmeno quanti ne abbia quella che dovrebbe essere la mia).


Alcune risorse essenziali da cui iniziare -

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



nadira984 ha scritto:
forse ho capito male, ma il vostro profeta muhammad è il nostro abramo? abramo non è tradotto con ibrahim?

Abramo (in italiano) = Ibrahim (in arabo) è la stessa persona.
"maometto" (VEDI SOTTO) (in italiano) = Muhammad sallallaahu (in arabo)

"Maometto" o Muhammad (*)? -

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.


_________________
Ibn al-Mubârak e l’Imâm Ahmad (che Allah abbia misericordia di loro) dissero:
“Quando la gente diverge, restate saldi su ciò su cui si tengono i Mujâhidîn, la verità è con loro, poiché Allah (‘azza waJalla) dice:

وَالَّذِينَ جَاهَدُوا فِينَا لَنَهْدِيَنَّهُمْ سُبُلَنَا

Quanto a coloro che combattono per la Nostra causa, Noi li guideremo certo sulle Nostre Vie (Corano. Al-’Ankabût, 69)

Siate alberi che colpiti dalle pietre, rispondono con i frutti.
Top
Profilo Invia messaggio privato
Abu 'Amamah al-Fatih
Utente Senior
Utente Senior


Registrato: 31/05/10 21:39
Messaggi: 216

MessaggioInviato: Sab Nov 03, 2012 9:45 am    Oggetto: Rispondi citando

nadira984 ha scritto:
suppongo che Qur'an sia Corano.... ma Sunna non ne ho mai sentito parlare...

Qur'an significa recitazione/lettura; esso è il Libro che Dio ha rivelato al Sigillo dei Profeti, l'ultimo Inviato di Dio, il Profeta Muhammad su di lui pace e benedizioni. Fu Gabriele a recitarlo e rivelarlo al Profeta.

La Sunnah è invece la pratica del Profeta. Dio dice nel Suo Libro "Obbedite a Dio e al Suo Inviato se siete credenti" (Corano 8:1), quindi il Muslim è tenuto ad Obbedire a Dio (che ha ordinato tramite il Suo Libro Rivelato) e al Profeta (seguendo la sua pratica).

nadira984 ha scritto:
(domanda fuori tema principale) forse ho capito male, ma il vostro profeta muhammad è il nostro abramo? abramo non è tradotto con ibrahim?
L'ultimo Profeta d'Iddio è Muhammad, discendente di Abramo via Ismaele, sia la pace su tutti loro. Abramo è detto il primo 'Muslim', Muslim significa Sottomesso a Dio, ovvero colui che Accetta.
Mu-slim, 'Mu' è il prefisso che sta per "colui che" + "slim", che sta per Islaam, ossia Accettazione/Sottomissione ad Iddio. Le basi dell'Islaam sono:

Credere in Dio come Unico Dio,
Credere nei Suoi Angeli,
Credere nei Libri che ha rivelato (Torah, Injil, Qur'aan)
Credere negli Inviato/Messaggeri di Dio (ovvero quei Profeti a cui Dio ha rivelato un Libro; tra essi Mosè, Gesù, Muhammad -su tutti loro la pace-)
Credere nel Giorno Ultimo, il Giorno del Giudizio
Credere nel Destino che nel bene e nel male viene da Dio
Top
Profilo Invia messaggio privato
Abu 'Amamah al-Fatih
Utente Senior
Utente Senior


Registrato: 31/05/10 21:39
Messaggi: 216

MessaggioInviato: Sab Nov 03, 2012 10:21 am    Oggetto: Rispondi citando

Riporto questo libro sui pilastri del Credo:
Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



(mi pare di non aver trovato nulla di 'salafitico', se qualcuno ha qualche obiezione me lo segnali!)

E rinnovo l'invito a chiederci sempre nel caso qualcosa non sia chiaro o per eventuali altre domande chè Iddio volendolo siamo e saremo disponibili.
Top
Profilo Invia messaggio privato
Ibrahim-Abu Ismail
Utente Senior
Utente Senior


Registrato: 27/10/10 09:24
Messaggi: 408
Residenza: Madhhab: Shafi'i

MessaggioInviato: Sab Nov 03, 2012 1:59 pm    Oggetto: Rispondi citando

Citazione:
La circoncisione non viene menzionata nel Qur'an:

Secondo alcuni sapienti,

Allah ha comandato al Profeta Muhammad (sallAllahu 'alayhi wa sallam) di seguire il puro credo di Ibrahim ('alayhis salam) , e la circoncisione è una parte di esso:
come in sura An-Nahl, aya 123

123. Quindi ti rivelammo: “Segui con sincerità la religione di Abramo: egli non era affatto un associatore”.




Una persona non circoncisa è responsabile dell'impurità e della sporcizia a causa dei resti di urina sotto il suo prepuzio. Questo potrebbe invalidare la sua preghiera e altri atti di culto
Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail
nadira984
Utente Senior
Utente Senior


Registrato: 31/10/12 01:48
Messaggi: 144

MessaggioInviato: Sab Nov 03, 2012 4:44 pm    Oggetto: Rispondi citando

Starlight ha scritto:
Qui sul forum troverai musulmani convertiti che si sono sbattezzati addirittura, un musulmano che fa battezzare il proprio figlio mi fa pensare che non si rende conto di ciò che fa, e che non dà molta importanza alla sua religione.


lui è convinto che circoncidere il figlio lo renderà di conseguenza musulmano.
anche se mi è stato detto che per essere musulamno dalla nascita ci osno tre cose che vanno fatte al bambino appena nato, vanno dette delle parole del corano e una che non ricordo e la terza e la circoncisione.

lui dice di aver detto quelle parole del corano...l'altra nn la ricordo quindi nn riicordo neanche se mi ha detto di averla fatta o meno e la terza la circoncisione si farebbe a 5 anni (se io accetto)....

_________________
Inna lilahi wa inna ilahi rajiun.
Top
Profilo Invia messaggio privato
nadira984
Utente Senior
Utente Senior


Registrato: 31/10/12 01:48
Messaggi: 144

MessaggioInviato: Sab Nov 03, 2012 4:50 pm    Oggetto: Rispondi citando

Ibrahim al-Albani ha scritto:

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.


Alcune risorse essenziali da cui iniziare -

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



grazie, magari questa notte ci dò un occhiata.

_________________
Inna lilahi wa inna ilahi rajiun.
Top
Profilo Invia messaggio privato
nadira984
Utente Senior
Utente Senior


Registrato: 31/10/12 01:48
Messaggi: 144

MessaggioInviato: Sab Nov 03, 2012 5:00 pm    Oggetto: Rispondi citando

Islaman Sword ha scritto:

Credere in Dio come Unico Dio,
Credere nei Suoi Angeli,
Credere nei Libri che ha rivelato (Torah, Injil, Qur'aan)
Credere negli Inviato/Messaggeri di Dio (ovvero quei Profeti a cui Dio ha rivelato un Libro; tra essi Mosè, Gesù, Muhammad -su tutti loro la pace-)
Credere nel Giorno Ultimo, il Giorno del Giudizio
Credere nel Destino che nel bene e nel male viene da Dio


inanzi tutto grazie per la risposta che mi hai dato, molto precisa e nello stesso tempo elementare (dovevo per forza capirla)

grazie per questo elenco, lo trovo molto interessante.
di questi personalmente per certo credo in una sola, ossia la prima... le altre sono causa di confusione.

grazie ancora.

_________________
Inna lilahi wa inna ilahi rajiun.
Top
Profilo Invia messaggio privato
nadira984
Utente Senior
Utente Senior


Registrato: 31/10/12 01:48
Messaggi: 144

MessaggioInviato: Sab Nov 03, 2012 5:06 pm    Oggetto: Rispondi citando

Islaman Sword ha scritto:
Riporto questo libro sui pilastri del Credo:
Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



proverò a darci un occhiata di notte, ho solo la notte a disposizione per leggere. grazie mille per la disponibilità.

_________________
Inna lilahi wa inna ilahi rajiun.
Top
Profilo Invia messaggio privato
nadira984
Utente Senior
Utente Senior


Registrato: 31/10/12 01:48
Messaggi: 144

MessaggioInviato: Sab Nov 03, 2012 5:09 pm    Oggetto: Rispondi citando

Ibrahim-Abu Ismail ha scritto:
Una persona non circoncisa è responsabile dell'impurità e della sporcizia a causa dei resti di urina sotto il suo prepuzio. Questo potrebbe invalidare la sua preghiera e altri atti di culto


per quanto riguarda lo scarso igiene dovuto da un prepuzio eccessivo mi trovi completamente d'accordo, ma è anche vero che "non tutti gli uomoni" dopo lo sviluppo hanno il prepuzio così eccessivo da richiedere un intervento medico per ridurlo (che nel vostro caso è completamente rimosso) e riescono ad avere un ottima igiene.

sei stato molto gentile a rispondermi, grazie buona giornata

_________________
Inna lilahi wa inna ilahi rajiun.
Top
Profilo Invia messaggio privato
Starlight
Utente Senior
Utente Senior


Registrato: 30/08/09 02:22
Messaggi: 2138

MessaggioInviato: Sab Nov 03, 2012 6:04 pm    Oggetto: Rispondi citando

nadira984 ha scritto:
Starlight ha scritto:
Qui sul forum troverai musulmani convertiti che si sono sbattezzati addirittura, un musulmano che fa battezzare il proprio figlio mi fa pensare che non si rende conto di ciò che fa, e che non dà molta importanza alla sua religione.


lui è convinto che circoncidere il figlio lo renderà di conseguenza musulmano.
anche se mi è stato detto che per essere musulamno dalla nascita ci osno tre cose che vanno fatte al bambino appena nato, vanno dette delle parole del corano e una che non ricordo e la terza e la circoncisione.

lui dice di aver detto quelle parole del corano...l'altra nn la ricordo quindi nn riicordo neanche se mi ha detto di averla fatta o meno e la terza la circoncisione si farebbe a 5 anni (se io accetto)....


Islamicamente parlando, quindi secondo la concezione islamica, basta che uno dei genitori sia musulmano e il bambino è considerato musulmano... ma non è la circoncisione di per se che lo rende muslumano, tanti atei pure si fanno circoncidere per questioni igeniche ma non per questo diventano musulmani, la pratica della circoncisione è una sunna da rispettare (come spiegato sopra) ma senza di essa non è che uno smette di essere musulmano.

Purtroppo molti musulmani setessi non conoscono bene l'Islam perchè si limitano a credere a quello che ha detto tizio (il quale magari la gente lo crede 'infallibile' nella pratica del din) o a quello che ha fatto l'amico particolarmente religioso (secondo loro), senza cercare le fonti nel Qur'an e nella sunna del profeta, in questo modo finiscono per comprendere l'Islam in modo errato oppure non in modo completamente corretto, visto che si basano sulla pratica degli esseri umani (e ogni essere umano sbaglia, non importa quanto è bravo) e dunque non sui veri insegnamenti dell'Islam che si trovano nel Qur'an e nella sunna del Profeta.

ecco perchè nell'altro thread ti dicevo di non stupirti se vedi persone che praticano certi aspetti dell'Islam e altri magari li ignorano.
Ognuno dovrebbe cercare la conoscenza direttamente nel Qur'an e nella Sunna del Profeta, poi sicuramente sarà un bene farsi aiutare da qualcuno bravo che ha studiato già l'Islam molto bene, ma intanto bisogna pure sforzarsi a cercare la conoscenza e non limitarsi solamente a credere alla gente, senza cercare nessuna fonte attendibile.

_________________

"and this too shall pass.."
Top
Profilo Invia messaggio privato
nadira984
Utente Senior
Utente Senior


Registrato: 31/10/12 01:48
Messaggi: 144

MessaggioInviato: Sab Nov 03, 2012 7:24 pm    Oggetto: Rispondi citando

Starlight ha scritto:
Islamicamente parlando, quindi secondo la concezione islamica, basta che uno dei genitori sia musulmano e il bambino è considerato musulmano...


Per me la religione non si acquisisce dai genitori solo perchè sono di un credo (in questo caso, mio figlio NON è musulmano perchè in un qualche modo lo è suo padre). Mio figlio sarà musulmano quando e se più avanti chiederà di conoscere questa religione e si impegnerà poi nel "praticarla".
Per ora NON è musulmano, anzi, dei due è cattolico perchè battezzato e da parte mia ci sarà l'impegno nel fargli credere in Dio, solo ed unicamente in questo. Mi limiterò a quello che faccio io. Poi come ho detto prima, se lui riterrà opportuno continuare con i sacramenti cattolici, lo farà per sua scelta.

Ti chiedo per cortesia di aiutarmi a trovare la sunna in cartaceo tradotta in italiano. se tu mi dai un nome specifico io provvederò a comprarla. Uguale per il corano o Qur'an.... insomma. se mi trovi una traduzione attendibile "cartacea" sono ben felice di procurarmela.

ciao :)

_________________
Inna lilahi wa inna ilahi rajiun.
Top
Profilo Invia messaggio privato
Abu 'Amamah al-Fatih
Utente Senior
Utente Senior


Registrato: 31/05/10 21:39
Messaggi: 216

MessaggioInviato: Sab Nov 03, 2012 7:31 pm    Oggetto: Rispondi citando

La Sunnah non è un libro, ma è la pratica del Profeta su di lui la pace e le benedizioni divine; essa è raccolta in narrazioni classificate per autenticità, conservata in molti libri. Ti consiglio invece di rifarti ai libri sulla Dottrina ('Aqidah) e sul Diritto (Fiqh) nei quali la Sunnah è ben spiegata e riportata.
Top
Profilo Invia messaggio privato
Abu 'Amamah al-Fatih
Utente Senior
Utente Senior


Registrato: 31/05/10 21:39
Messaggi: 216

MessaggioInviato: Sab Nov 03, 2012 7:33 pm    Oggetto: Rispondi citando

Ecco qui i libri consigliati dal forum:
Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.

Top
Profilo Invia messaggio privato
Khalid V
Affezionatissimo
Affezionatissimo


Registrato: 13/06/12 05:59
Messaggi: 99
Residenza: Milano

MessaggioInviato: Sab Nov 03, 2012 7:33 pm    Oggetto: Rispondi citando

L'unico Qur'an tradotto in italiano e ritenuto come ufficiale è la versione di Hamza Piccardo, ti consiglio di acquistarlo nell'edizione Newton & Compt (una delle più economiche)

_________________
Di':"O miscredenti io non adoro quel che voi adorate e voi non siete adoratori di quello che io adoro. Io non sono adoratore di quello che voi avete adorato e voi non siete adoratori di quel che io adoro: a voi la vostra religione, a me la mia".
Top
Profilo Invia messaggio privato Yahoo MSN
nadira984
Utente Senior
Utente Senior


Registrato: 31/10/12 01:48
Messaggi: 144

MessaggioInviato: Sab Nov 03, 2012 7:39 pm    Oggetto: Rispondi citando

Islaman Sword ha scritto:
La Sunnah non è un libro, ma è la pratica del Profeta su di lui la pace e le benedizioni divine; essa è raccolta in narrazioni classificate per autenticità, conservata in molti libri. Ti consiglio invece di rifarti ai libri sulla Dottrina ('Aqidah) e sul Diritto (Fiqh) nei quali la Sunnah è ben spiegata e riportata.


si, scusa l'ignoranza in materia, ma come ho detto dal principio,non ne so nulla. Intendevo appunto dire, un libro cartaceo dove ci fosse riportata questa sunna di cui parlate, per poterla leggere con comodità quando ne ho la possibilità.

grazie anche per il link di sotto

_________________
Inna lilahi wa inna ilahi rajiun.
Top
Profilo Invia messaggio privato
nadira984
Utente Senior
Utente Senior


Registrato: 31/10/12 01:48
Messaggi: 144

MessaggioInviato: Sab Nov 03, 2012 7:41 pm    Oggetto: Rispondi citando

Khalid V ha scritto:
L'unico Qur'an tradotto in italiano e ritenuto come ufficiale è la versione di Hamza Piccardo, ti consiglio di acquistarlo nell'edizione Newton & Compt (una delle più economiche)


GRAZIE :))))

_________________
Inna lilahi wa inna ilahi rajiun.
Top
Profilo Invia messaggio privato
Starlight
Utente Senior
Utente Senior


Registrato: 30/08/09 02:22
Messaggi: 2138

MessaggioInviato: Sab Nov 03, 2012 8:12 pm    Oggetto: Rispondi citando

Il mio consiglio è quello di cominciare con il Qur'an, potresti acquistare la versione che ti è stata consigliata da Khalid V, oppure potresti leggere anche quello online dai siti che ti abbiamo linkato in precedenza.

Per il momento ti consiglio di lasciare a parte la sunna, non perchè non è importante ma solo perchè secondo me è meglio fare un passo alla volta, dedicati per adesso alla lettura del Qur'an e poi magari successivamente arriverai a conoscere anche la sunna.

E per tutto quello che non ti è chiaro, non esitare a chiedere delle spiegazioni.

_________________

"and this too shall pass.."
Top
Profilo Invia messaggio privato
nadira984
Utente Senior
Utente Senior


Registrato: 31/10/12 01:48
Messaggi: 144

MessaggioInviato: Sab Nov 03, 2012 8:19 pm    Oggetto: Rispondi citando

Starlight ha scritto:
Il mio consiglio è quello di cominciare con il Qur'an, potresti acquistare la versione che ti è stata consigliata da Khalid V, oppure potresti leggere anche quello online dai siti che ti abbiamo linkato in precedenza.

Per il momento ti consiglio di lasciare a parte la sunna, non perchè non è importante ma solo perchè secondo me è meglio fare un passo alla volta, dedicati per adesso alla lettura del Qur'an e poi magari successivamente arriverai a conoscere anche la sunna.

E per tutto quello che non ti è chiaro, non esitare a chiedere delle spiegazioni.


grazie, mi sa proprio che farò così altrimenti è un bel casotto di informazioni tutte insieme

_________________
Inna lilahi wa inna ilahi rajiun.
Top
Profilo Invia messaggio privato
Unintended
Utente Senior
Utente Senior


Registrato: 01/11/08 00:49
Messaggi: 899

MessaggioInviato: Lun Nov 05, 2012 12:53 pm    Oggetto: Re: cattolica/mussulmano, contratto matrimoniale?!.... Rispondi citando

nadira984 ha scritto:


mi interessa capire se sono sposata islamicamente e se mancando a queste "regole dell islam" il mio matrimonio civile e dunque legale possa in qualche modo essere scavalacato e quindi annullato o giudicato o terminato.... (non so se mi spiego bene, sono un bel pò confusa a riguardo)


Scusami se sono sparita e non ti ho più risposto. Ho dei problemi con il pc e ti avevo scritto una risposta lunghissima che poi si è cancellata :(
Ci riprovo, speriamo che vada a buon fine questa volta...

Ho letto nel frattempo che altri prima di me ti hanno spiegato la questione fra matrimonio islamico e matrimonio civile, cioè secondo le leggi del paese. E' molto importante che tu comprenda la differenza fra le leggi degli uomini e le leggi di Dio anche se tali leggi sono applicate nei paesi cosiddetti islamici, perchè spesso si tende a pensare che essendo quel paese "islamico" sicuramente segue il Corano e le leggi di Allah.
Come purtroppo temo avrai capito sia dalle risposte degli altri che dalla tua stessa esperienza, purtroppo le cose non stanno così, e la Tunisia sopratutto, luogo nel quale ti sei sposata, pone le leggi laiche al di sopra delle leggi sacre. Comunque non ti so dire se un eventuale divorzio o annullamento dal punto di vista religioso possa avere effetti anche civili in Tunisia. In Italia sicuramente no. Semmai l'unico accordo in tal senso è tra Stato e Chiesa e forse sarà stato questo a confonderti visto che in Italia la pronuncia di annullamento dalla Sacra Rota può avere effetti civili. Ma è appunto un accordo fra queste due istituzioni, e nell'Islam non esiste un "capo", quindi dubito che si sia fatto un accordo simile anche in Tunisia ma dovresti chiedere al consolato per sicurezza.

Dal punto di vista islamico, invece, la questione è molto semplice.
Se il matrimonio è stato celebrato secondo i requisiti che ti ho elencato, è valido, se non è stato così, non è valido. Comunque anche se fosse valido, come ti hanno spiegato in altri thread, esiste sempre la possibilità del divorzio (se lo pronuncia lui si chiama talaq, se invece sei tu che vuoi divorziare o chiedi a lui di pronunciare il talaq o vai da un giudice islamico al quale esponi il tuo caso e che eventualmente dichiarerà terminato il tuo matrimonio, in questo caso si tratta della khula)


Citazione:
NESSUNO DI NOI DUE HA FATTO O RICEVUTO OFFERTE... O_o

Temo che il termine offerta ti abbia confuso. Mettiamola così: davanti ai testimoni che cosa vi siete detti? non penso che siete entrati in quell'ufficio muti e siete rimasti senza dirvi niente. Vi sarete detti che vi sposavate, oppure ve l'avrà chiesto l'ufficiale che vi sposava...rifletti bene e dimmi cosa ricordi.

Citazione:
l'accettazione come descritta è avvenuta ma nel privato (io e lui soli)... quindi niente testimoni. A questo punto deduco non ci sia stato alcuna unione islamica quindi le regole islamiche non possono annullare il rito civile...dico bene?

Se effettivamente davanti ai testimoni non fosse stato detto nulla, non sarà valido, ma comunque per sicurezza, dopo che avrò capito bene come sono andate le cose, possiamo esporre la questione ad un sapiente che ti darà la risposta precisa.

Citazione:
I due testimoni erano musulmani?] due uomini musulmani. suo padre ed un amico di famiglia.

E c'era anche l'ufficiale giusto? è vero che bastano due testimoni ma forse potrebbe essere un problema che uno di questi fosse il padre, ma se era presente anche l'ufficiale a quel punto comunque si arriva a due.

Citazione:
[avete stipulato qualche accordo prima?] abbiamo "fantasticato" sui futuri figli e ci siamo accordati per la circoncisione in caso di maschio...ma anche quest, da soli.


[Lui ha detto chiaramente che ti sposava? e tu hai risposto chiaramente che accettavi di sposarlo?] io ho detto sposami e lui ha risposto vabbè... ed eravamo sempre soli.




...a questo punto, la questione del bambimo com eil resto ce la siamo sbrigati da soli senza dire nulla alla famiglia di lui.


Ok

_________________
“Only God can Judge Me?”,”Naah False People can and will Judge me everyday but God will only judge me ONCE and his judgment is the ONLY one that matters.”
Top
Profilo Invia messaggio privato
nadira984
Utente Senior
Utente Senior


Registrato: 31/10/12 01:48
Messaggi: 144

MessaggioInviato: Lun Nov 05, 2012 3:44 pm    Oggetto: Re: cattolica/mussulmano, contratto matrimoniale?!.... Rispondi citando

Amani ha scritto:
Comunque non ti so dire se un eventuale divorzio o annullamento dal punto di vista religioso possa avere effetti anche civili in Tunisia. In Italia sicuramente no. Semmai l'unico accordo in tal senso è tra Stato e Chiesa e forse sarà stato questo a confonderti visto che in Italia la pronuncia di annullamento dalla Sacra Rota può avere effetti civili. Ma è appunto un accordo fra queste due istituzioni, e nell'Islam non esiste un "capo", quindi dubito che si sia fatto un accordo simile anche in Tunisia ma dovresti chiedere al consolato per sicurezza.


non ci capisco quasi nnt... cosa dovrei chiedere al consolato esattamente?
cmq dal punto di vista legale il matrimonio islamico non ha alcun valore. se anche fosse stato fatto un rito islamico (contro il mio volere, perchè avevo precisato che non volevo alcuna cosa religiosa) cmq non conterebbe per me. Che in caso di divorzio sposerei senza problemi qualcun'altro.

Amani ha scritto:
davanti ai testimoni che cosa vi siete detti? non penso che siete entrati in quell'ufficio muti e siete rimasti senza dirvi niente. Vi sarete detti che vi sposavate, oppure ve l'avrà chiesto l'ufficiale che vi sposava...rifletti bene e dimmi cosa ricordi.


Non ci siamo detti niente avanti agli altri. Siamo entrati in quella sala dove c'era l'ufficiale e i testimoni. lui chiedeva vuoi tu prendere tizio come tuo sposo e io ho detto si, poi ha rifatto la domanda a lui e lui ha detto si. forse prima a lui nn ricordo esattamente. le domande fatte in arabo... avevo una persona che me le traduceva in francese... quindi questo è quello che ho capito. In pratica non molto diverso dal rito civile nostro dove cmq il sindaco ci chiede e noi rispondiamo.

Amani ha scritto:
Se effettivamente davanti ai testimoni non fosse stato detto nulla, non sarà valido, ma comunque per sicurezza, dopo che avrò capito bene come sono andate le cose, possiamo esporre la questione ad un sapiente che ti darà la risposta precisa.


dopo aver firmato hanno pregato.... quando ho cheisto perchè lo facessero hanno detto che è una benedizione per il matrimonio. a quel punto mi sono innervosita e ho chiesto se così facendo rendessero il matrimonio islamico e mi hanno detto di no. Inoltre si sono RIFIUTATI di darmi una copia del protocollo che il tipo ha letto e ci ha fatto firmare.

Citazione:
E c'era anche l'ufficiale giusto? è vero che bastano due testimoni ma forse potrebbe essere un problema che uno di questi fosse il padre, ma se era presente anche l'ufficiale a quel punto comunque si arriva a due.


i testimoni non potevano essere entrambi appartenenti alla famiglia del marito. quindi uno era un estraneo l'altro il padre.

Non c'è un registro dove vengono segnati i matrimoni islamici o qualcosa di simile? ad esempio, un matrimonio cattolico è registrato in chiesa e se si chiama nel luogo dove tengono i registri sanno dirti esattamente quando è stato celebrato se è stato celebrato....

se c'è una cosa simile....dove devo chiedere??? ovvio che non si chiede al comune.

_________________
Inna lilahi wa inna ilahi rajiun.
Top
Profilo Invia messaggio privato
Unintended
Utente Senior
Utente Senior


Registrato: 01/11/08 00:49
Messaggi: 899

MessaggioInviato: Lun Nov 05, 2012 4:43 pm    Oggetto: Re: cattolica/mussulmano, contratto matrimoniale?!.... Rispondi citando

nadira984 ha scritto:
Amani ha scritto:
Comunque non ti so dire se un eventuale divorzio o annullamento dal punto di vista religioso possa avere effetti anche civili in Tunisia. In Italia sicuramente no. Semmai l'unico accordo in tal senso è tra Stato e Chiesa e forse sarà stato questo a confonderti visto che in Italia la pronuncia di annullamento dalla Sacra Rota può avere effetti civili. Ma è appunto un accordo fra queste due istituzioni, e nell'Islam non esiste un "capo", quindi dubito che si sia fatto un accordo simile anche in Tunisia ma dovresti chiedere al consolato per sicurezza.


non ci capisco quasi nnt... cosa dovrei chiedere al consolato esattamente?
cmq dal punto di vista legale il matrimonio islamico non ha alcun valore. se anche fosse stato fatto un rito islamico (contro il mio volere, perchè avevo precisato che non volevo alcuna cosa religiosa) cmq non conterebbe per me. Che in caso di divorzio sposerei senza problemi qualcun'altro.

Amani ha scritto:
davanti ai testimoni che cosa vi siete detti? non penso che siete entrati in quell'ufficio muti e siete rimasti senza dirvi niente. Vi sarete detti che vi sposavate, oppure ve l'avrà chiesto l'ufficiale che vi sposava...rifletti bene e dimmi cosa ricordi.


Non ci siamo detti niente avanti agli altri. Siamo entrati in quella sala dove c'era l'ufficiale e i testimoni. lui chiedeva vuoi tu prendere tizio come tuo sposo e io ho detto si, poi ha rifatto la domanda a lui e lui ha detto si. forse prima a lui nn ricordo esattamente. le domande fatte in arabo... avevo una persona che me le traduceva in francese... quindi questo è quello che ho capito. In pratica non molto diverso dal rito civile nostro dove cmq il sindaco ci chiede e noi rispondiamo.

Amani ha scritto:
Se effettivamente davanti ai testimoni non fosse stato detto nulla, non sarà valido, ma comunque per sicurezza, dopo che avrò capito bene come sono andate le cose, possiamo esporre la questione ad un sapiente che ti darà la risposta precisa.


dopo aver firmato hanno pregato.... quando ho cheisto perchè lo facessero hanno detto che è una benedizione per il matrimonio. a quel punto mi sono innervosita e ho chiesto se così facendo rendessero il matrimonio islamico e mi hanno detto di no. Inoltre si sono RIFIUTATI di darmi una copia del protocollo che il tipo ha letto e ci ha fatto firmare.

Citazione:
E c'era anche l'ufficiale giusto? è vero che bastano due testimoni ma forse potrebbe essere un problema che uno di questi fosse il padre, ma se era presente anche l'ufficiale a quel punto comunque si arriva a due.


i testimoni non potevano essere entrambi appartenenti alla famiglia del marito. quindi uno era un estraneo l'altro il padre.

Non c'è un registro dove vengono segnati i matrimoni islamici o qualcosa di simile? ad esempio, un matrimonio cattolico è registrato in chiesa e se si chiama nel luogo dove tengono i registri sanno dirti esattamente quando è stato celebrato se è stato celebrato....

se c'è una cosa simile....dove devo chiedere??? ovvio che non si chiede al comune.

_________________
“Only God can Judge Me?”,”Naah False People can and will Judge me everyday but God will only judge me ONCE and his judgment is the ONLY one that matters.”
Top
Profilo Invia messaggio privato
nadira984
Utente Senior
Utente Senior


Registrato: 31/10/12 01:48
Messaggi: 144

MessaggioInviato: Lun Nov 05, 2012 4:50 pm    Oggetto: Re: cattolica/mussulmano, contratto matrimoniale?!.... Rispondi citando

ti sei dimenticata di scrivere....

_________________
Inna lilahi wa inna ilahi rajiun.
Top
Profilo Invia messaggio privato
Abu 'Amamah al-Fatih
Utente Senior
Utente Senior


Registrato: 31/05/10 21:39
Messaggi: 216

MessaggioInviato: Lun Nov 05, 2012 4:53 pm    Oggetto: Rispondi citando

Il Matrimonio islamicamente non è un rito o un sacramento, ma un atto legale, un contratto. Deve quindi avere caratteri islamici solamente per avere validità davanti a Dio, non per una connotazione religiosa. Cioè se un Musulmano si sposasse al comune adesso, senza testimoni affidabili e tutore wali il suo matrimonio sarebbe tale forse secondo la legge italiana, ma per lui e davanti a Dio non sarebbe affatto un matrimonio. Non so se mi sono spiegato.
Top
Profilo Invia messaggio privato
nadira984
Utente Senior
Utente Senior


Registrato: 31/10/12 01:48
Messaggi: 144

MessaggioInviato: Lun Nov 05, 2012 5:36 pm    Oggetto: Rispondi citando

Islaman Sword ha scritto:
Il Matrimonio islamicamente non è un rito o un sacramento, ma un atto legale, un contratto. Deve quindi avere caratteri islamici solamente per avere validità davanti a Dio, non per una connotazione religiosa. Cioè se un Musulmano si sposasse al comune adesso, senza testimoni affidabili e tutore wali il suo matrimonio sarebbe tale forse secondo la legge italiana, ma per lui e davanti a Dio non sarebbe affatto un matrimonio. Non so se mi sono spiegato.


si ma il punto è un altro. Non ammetto che sia stato fatto rito islamico senza il mio consenso, dicendomi la menzogna che fosse stato un rito civile (senza nulla a che vedere con al religione :parole testuali che mi ha detto mio marito e mio suocero).

io ho sposato un tunsino, nel suo paese, avanti ai suoi parenti con rito civile.
se così non fosse voglio saperlo...

puo un a donna sposata islamicamente con qualcuno fare un matrimonio religioso con un secondo marito o non si può???

ma poi queste cose non vanno fatte con l'imbroglio e la menzogna ma scherziamo?! O__O non so cosa pensare, ora se penso al gg del mio matrimonio nn so piu se e civile o islamico....

_________________
Inna lilahi wa inna ilahi rajiun.
Top
Profilo Invia messaggio privato
Unintended
Utente Senior
Utente Senior


Registrato: 01/11/08 00:49
Messaggi: 899

MessaggioInviato: Lun Nov 05, 2012 5:40 pm    Oggetto: Re: cattolica/mussulmano, contratto matrimoniale?!.... Rispondi citando

nadira984 ha scritto:
ti sei dimenticata di scrivere....


ti ho risposto ma è finito tutto nei quote, come ti dicevo ho dei problemi al pc, vorrei lanciarlo dalla finestra dalla disperazione :-(

ora provo ad aggiustare il messaggio sperando che questo coso collabori


niente, come non detto, il messaggio lunghissimo che ti ho scritto si è cancellato. sigh ci rinuncio :-(

_________________
“Only God can Judge Me?”,”Naah False People can and will Judge me everyday but God will only judge me ONCE and his judgment is the ONLY one that matters.”
Top
Profilo Invia messaggio privato
nadira984
Utente Senior
Utente Senior


Registrato: 31/10/12 01:48
Messaggi: 144

MessaggioInviato: Lun Nov 05, 2012 5:46 pm    Oggetto: Re: cattolica/mussulmano, contratto matrimoniale?!.... Rispondi citando

Amani ha scritto:
nadira984 ha scritto:
ti sei dimenticata di scrivere....


ti ho risposto ma è finito tutto nei quote, come ti dicevo ho dei problemi al pc, vorrei lanciarlo dalla finestra dalla disperazione :-(

ora provo ad aggiustare il messaggio sperando che questo coso collabori


niente, come non detto, il messaggio lunghissimo che ti ho scritto si è cancellato. sigh ci rinuncio :-(


ma come rinunci??? Q_Q

_________________
Inna lilahi wa inna ilahi rajiun.
Top
Profilo Invia messaggio privato
Unintended
Utente Senior
Utente Senior


Registrato: 01/11/08 00:49
Messaggi: 899

MessaggioInviato: Lun Nov 05, 2012 6:03 pm    Oggetto: Rispondi citando

Hai ragione, hai bisogno di risposte, sta volta ti rispondo su un documento e poi lo salvo, voglio vedere se va a vuoto anche il terzo messaggio!!! Ti chiedo solo scusa se eventualmente lo farò domani (se non riesco più tardi) mi ero impegnata molto nella risposta, ci tengo a riscriverla con la stessa qualità :-)

_________________
“Only God can Judge Me?”,”Naah False People can and will Judge me everyday but God will only judge me ONCE and his judgment is the ONLY one that matters.”
Top
Profilo Invia messaggio privato
Abu 'Amamah al-Fatih
Utente Senior
Utente Senior


Registrato: 31/05/10 21:39
Messaggi: 216

MessaggioInviato: Lun Nov 05, 2012 6:03 pm    Oggetto: Rispondi citando

nadira984 ha scritto:
Islaman Sword ha scritto:
Il Matrimonio islamicamente NON è un rito o un sacramento, ma un atto legale, un contratto. Deve quindi avere caratteri islamici solamente per avere validità davanti a Dio, non per una connotazione religiosa. Cioè se un Musulmano si sposasse al comune adesso, senza testimoni affidabili e tutore wali il suo matrimonio sarebbe tale forse secondo la legge italiana, ma per lui e davanti a Dio non sarebbe affatto un matrimonio. Non so se mi sono spiegato.


si ma il punto è un altro. Non ammetto che sia stato fatto rito islamico senza il mio consenso, dicendomi la menzogna che fosse stato un rito civile (senza nulla a che vedere con al religione :parole testuali che mi ha detto mio marito e mio suocero).

io ho sposato un tunsino, nel suo paese, avanti ai suoi parenti con rito civile.
se così non fosse voglio saperlo...

puo un a donna sposata islamicamente con qualcuno fare un matrimonio religioso con un secondo marito o non si può???

ma poi queste cose non vanno fatte con l'imbroglio e la menzogna ma scherziamo?! O__O non so cosa pensare, ora se penso al gg del mio matrimonio nn so piu se e civile o islamico....
Non so che cosa sia non chiaro. Il tuo matrimonio è stato fatto con rito civile, e, probabilmente a questa 'celebrazione' erano presenti le condizioni per far sì che questo Matrimonio sia riconosciuto come tale anche davanti a Dio, punto. Non c'è trucco non c'è inganno.
Top
Profilo Invia messaggio privato
nadira984
Utente Senior
Utente Senior


Registrato: 31/10/12 01:48
Messaggi: 144

MessaggioInviato: Lun Nov 05, 2012 6:13 pm    Oggetto: Rispondi citando

Islaman Sword ha scritto:
nadira984 ha scritto:
Islaman Sword ha scritto:
Il Matrimonio islamicamente NON è un rito o un sacramento, ma un atto legale, un contratto. Deve quindi avere caratteri islamici solamente per avere validità davanti a Dio, non per una connotazione religiosa. Cioè se un Musulmano si sposasse al comune adesso, senza testimoni affidabili e tutore wali il suo matrimonio sarebbe tale forse secondo la legge italiana, ma per lui e davanti a Dio non sarebbe affatto un matrimonio. Non so se mi sono spiegato.


si ma il punto è un altro. Non ammetto che sia stato fatto rito islamico senza il mio consenso, dicendomi la menzogna che fosse stato un rito civile (senza nulla a che vedere con al religione :parole testuali che mi ha detto mio marito e mio suocero).

io ho sposato un tunsino, nel suo paese, avanti ai suoi parenti con rito civile.
se così non fosse voglio saperlo...

puo un a donna sposata islamicamente con qualcuno fare un matrimonio religioso con un secondo marito o non si può???

ma poi queste cose non vanno fatte con l'imbroglio e la menzogna ma scherziamo?! O__O non so cosa pensare, ora se penso al gg del mio matrimonio nn so piu se e civile o islamico....
Non so che cosa sia non chiaro. Il tuo matrimonio è stato fatto con rito civile, e, probabilmente a questa 'celebrazione' erano presenti le condizioni per far sì che questo Matrimonio sia riconosciuto come tale anche davanti a Dio, punto. Non c'è trucco non c'è inganno.



che ho rikiesto vesisse celebrato un matrimonio NON religioso.
se sono sposata islamicamente NON è desiderato da parte mia.
come lo sciolgo? mi basta dirgli io mi separo da te?? non sono manco musulmana perche dovrebbe funzionare cosi con me?

_________________
Inna lilahi wa inna ilahi rajiun.
Top
Profilo Invia messaggio privato
Khalid V
Affezionatissimo
Affezionatissimo


Registrato: 13/06/12 05:59
Messaggi: 99
Residenza: Milano

MessaggioInviato: Lun Nov 05, 2012 6:30 pm    Oggetto: Rispondi citando

Islaaman ti sta cercando di dire (se ho capito bene) che le condizioni del matrimonio civile in Tunisia sono le stesse di quello islamico, pur avendo applicazioni differenti

_________________
Di':"O miscredenti io non adoro quel che voi adorate e voi non siete adoratori di quello che io adoro. Io non sono adoratore di quello che voi avete adorato e voi non siete adoratori di quel che io adoro: a voi la vostra religione, a me la mia".
Top
Profilo Invia messaggio privato Yahoo MSN
nadira984
Utente Senior
Utente Senior


Registrato: 31/10/12 01:48
Messaggi: 144

MessaggioInviato: Lun Nov 05, 2012 6:39 pm    Oggetto: Rispondi citando

Khalid V ha scritto:
Islaaman ti sta cercando di dire (se ho capito bene) che le condizioni del matrimonio civile in Tunisia sono le stesse di quello islamico, pur avendo applicazioni differenti


si puo celebrare un matrimonio islamico ad una persona non islamica CONTRO la sua volontà????

_________________
Inna lilahi wa inna ilahi rajiun.
Top
Profilo Invia messaggio privato
Khalid V
Affezionatissimo
Affezionatissimo


Registrato: 13/06/12 05:59
Messaggi: 99
Residenza: Milano

MessaggioInviato: Lun Nov 05, 2012 6:44 pm    Oggetto: Rispondi citando

Non hai capito: il matrimonio civile potrebbe essere l'equivalente italiano in chiesa vale a dire due in un colpo solo (ovviamente non essendo tu musulmana per te valeva solo come un matrimonio civile)

_________________
Di':"O miscredenti io non adoro quel che voi adorate e voi non siete adoratori di quello che io adoro. Io non sono adoratore di quello che voi avete adorato e voi non siete adoratori di quel che io adoro: a voi la vostra religione, a me la mia".
Top
Profilo Invia messaggio privato Yahoo MSN
Unintended
Utente Senior
Utente Senior


Registrato: 01/11/08 00:49
Messaggi: 899

MessaggioInviato: Lun Nov 05, 2012 6:45 pm    Oggetto: Rispondi citando

Ma tu hai acconsentito di sposarti no? Prima hai detto che quando l'ufficiale te l'ha chiesto tu hai risposto di sì, quindi il tuo consensp c'era.
Il punto è che non esiste un "rito islamico" per il matrimonio, si tratta semplicemente di un contratto, che può essere verbale. Tu sposandoti civilmente e facendolo nei modi che sono previsti sia dalla sharia che dalle leggi della Tunisia, sei automaticamente sposata sia islamicamente che civilmente

_________________
“Only God can Judge Me?”,”Naah False People can and will Judge me everyday but God will only judge me ONCE and his judgment is the ONLY one that matters.”
Top
Profilo Invia messaggio privato
nadira984
Utente Senior
Utente Senior


Registrato: 31/10/12 01:48
Messaggi: 144

MessaggioInviato: Lun Nov 05, 2012 6:47 pm    Oggetto: Rispondi citando

Amani ha scritto:
Ma tu hai acconsentito di sposarti no? Prima hai detto che quando l'ufficiale te l'ha chiesto tu hai risposto di sì, quindi il tuo consensp c'era.
Il punto è che non esiste un "rito islamico" per il matrimonio, si tratta semplicemente di un contratto, che può essere verbale. Tu sposandoti civilmente e facendolo nei modi che sono previsti sia dalla sharia che dalle leggi della Tunisia, sei automaticamente sposata sia islamicamente che civilmente


scusate ma ora sto litigando con mio marito per questo. che mi sta dicendo che noi siam osposati solo civilmente e che non abbiamo fatto nulla id religioso...a chi devo chiedere....esiste o no un registro dove risultano le unioni islamiche? o perche sono solo verbali nn vengono trascritte?

_________________
Inna lilahi wa inna ilahi rajiun.
Top
Profilo Invia messaggio privato
Khalid V
Affezionatissimo
Affezionatissimo


Registrato: 13/06/12 05:59
Messaggi: 99
Residenza: Milano

MessaggioInviato: Lun Nov 05, 2012 6:51 pm    Oggetto: Rispondi citando

Per l'Islam il matrimonio non è un sacramento quindi la differenza tra civile e sacro è inesistente, se ti sei sposata con lui in Tunisia significa che hai preso il pacchetto completo/ il 2 per 1

_________________
Di':"O miscredenti io non adoro quel che voi adorate e voi non siete adoratori di quello che io adoro. Io non sono adoratore di quello che voi avete adorato e voi non siete adoratori di quel che io adoro: a voi la vostra religione, a me la mia".
Top
Profilo Invia messaggio privato Yahoo MSN
Unintended
Utente Senior
Utente Senior


Registrato: 01/11/08 00:49
Messaggi: 899

MessaggioInviato: Lun Nov 05, 2012 6:54 pm    Oggetto: Rispondi citando

nadira984 ha scritto:

scusate ma ora sto litigando con mio marito per questo. che mi sta dicendo che noi siam osposati solo civilmente e che non abbiamo fatto nulla id religioso...a chi devo chiedere....esiste o no un registro dove risultano le unioni islamiche? o perche sono solo verbali nn vengono trascritte?


Non esiste un registro semplicemente perchè a differenza della Chiesa non vi è un'istituzione con a capo qualcuno come il papa. Anzi il contratto verbale ho letto in una fatwa che è indispensabile ai fini della validità del matrimonio mentre quello scritto può anche non esserci.

Mi spiace che tu ci stia litigando ma temo che tuo marito sia un poco confuso, forse nemmeno lui sa quali sono i requisiti di un matrimonio islamico. Molti come ti dicevo confondonotradizione con religione, talvolta si pensa che per celebrare il matrimonio islamico sia obbligatorio fare una preghiera o fare la festa. (alcuni elementi sono raccomandati ma non obbligatori)

_________________
“Only God can Judge Me?”,”Naah False People can and will Judge me everyday but God will only judge me ONCE and his judgment is the ONLY one that matters.”
Top
Profilo Invia messaggio privato
nadira984
Utente Senior
Utente Senior


Registrato: 31/10/12 01:48
Messaggi: 144

MessaggioInviato: Lun Nov 05, 2012 6:58 pm    Oggetto: Rispondi citando

Amani ha scritto:
nadira984 ha scritto:

scusate ma ora sto litigando con mio marito per questo. che mi sta dicendo che noi siam osposati solo civilmente e che non abbiamo fatto nulla id religioso...a chi devo chiedere....esiste o no un registro dove risultano le unioni islamiche? o perche sono solo verbali nn vengono trascritte?


Non esiste un registro semplicemente perchè a differenza della Chiesa non vi è un'istituzione con a capo qualcuno come il papa. Anzi il contratto verbale ho letto in una fatwa che è indispensabile ai fini della validità del matrimonio mentre quello scritto può anche non esserci.

Mi spiace che tu ci stia litigando ma temo che tuo marito sia un poco confuso, forse nemmeno lui sa quali sono i requisiti di un matrimonio islamico. Molti come ti dicevo confondonotradizione con religione, talvolta si pensa che per celebrare il matrimonio islamico sia obbligatorio fare una preghiera o fare la festa. (alcuni elementi sono raccomandati ma non obbligatori)


hanno pregato eccome dopo aver firmato. cmq è una questione di principio. dovevano avvertirmi che sarebbe stata cosi. non farlo e basta. tutto qui

_________________
Inna lilahi wa inna ilahi rajiun.
Top
Profilo Invia messaggio privato
Unintended
Utente Senior
Utente Senior


Registrato: 01/11/08 00:49
Messaggi: 899

MessaggioInviato: Lun Nov 05, 2012 7:03 pm    Oggetto: Rispondi citando

nadira984 ha scritto:


hanno pregato eccome dopo aver firmato. cmq è una questione di principio. dovevano avvertirmi che sarebbe stata cosi. non farlo e basta. tutto qui

Sì mq anche se non avessero pregato eravate già sposati islamicamente. Ma magari non ti hanno avvertito semplicemente perchè non lo sapevano, forse credevano davvero che ci volesse di più per sposarsi islamicamente e che quello andava bene solo per il civile. Comunque il matrimonio islamico, se proprio non lo vuoi, lo puoi sempre sciogliere. È sufficiente che lui dica "ti divorzio"

_________________
“Only God can Judge Me?”,”Naah False People can and will Judge me everyday but God will only judge me ONCE and his judgment is the ONLY one that matters.”
Top
Profilo Invia messaggio privato
nadira984
Utente Senior
Utente Senior


Registrato: 31/10/12 01:48
Messaggi: 144

MessaggioInviato: Lun Nov 05, 2012 7:17 pm    Oggetto: Rispondi citando

Amani ha scritto:
nadira984 ha scritto:


hanno pregato eccome dopo aver firmato. cmq è una questione di principio. dovevano avvertirmi che sarebbe stata cosi. non farlo e basta. tutto qui

Sì mq anche se non avessero pregato eravate già sposati islamicamente. Ma magari non ti hanno avvertito semplicemente perchè non lo sapevano, forse credevano davvero che ci volesse di più per sposarsi islamicamente e che quello andava bene solo per il civile. Comunque il matrimonio islamico, se proprio non lo vuoi, lo puoi sempre sciogliere. È sufficiente che lui dica "ti divorzio"


anche se siamo soli va bene?

_________________
Inna lilahi wa inna ilahi rajiun.
Top
Profilo Invia messaggio privato
Unintended
Utente Senior
Utente Senior


Registrato: 01/11/08 00:49
Messaggi: 899

MessaggioInviato: Lun Nov 05, 2012 7:27 pm    Oggetto: Rispondi citando

Sì, anche da soli. Però ovviamente da musulmana mi sento di sconsigliarti quest'opzione, con il matrimonio islamico dinanzi a Dio siete uniti lecitamente, mi sembra che spesso tu abbia parlato di voler fare qualcosa per la sua fede, se posso permettermi, e spero tu non ti offenda, impedirgli di fare un peccato sarebbe molto importante. Forse nemmeno lui stesso si rende conto della gravità della zina (fornicazione). Comunque la decisione spetta a voi, spero ci ripensi ma se hai bisogno di altre info siamp qua

_________________
“Only God can Judge Me?”,”Naah False People can and will Judge me everyday but God will only judge me ONCE and his judgment is the ONLY one that matters.”
Top
Profilo Invia messaggio privato
nadira984
Utente Senior
Utente Senior


Registrato: 31/10/12 01:48
Messaggi: 144

MessaggioInviato: Mar Nov 06, 2012 12:30 am    Oggetto: Rispondi citando

Amani ha scritto:
Sì, anche da soli. Però ovviamente da musulmana mi sento di sconsigliarti quest'opzione, con il matrimonio islamico dinanzi a Dio siete uniti lecitamente, mi sembra che spesso tu abbia parlato di voler fare qualcosa per la sua fede, se posso permettermi, e spero tu non ti offenda, impedirgli di fare un peccato sarebbe molto importante. Forse nemmeno lui stesso si rende conto della gravità della zina (fornicazione). Comunque la decisione spetta a voi, spero ci ripensi ma se hai bisogno di altre info siamp qua


questo mese abbiamo la separazione legale cara Amani... nn ci sarà occasione che faccia zina (con me)... Solo Dio sa cosa ci aspetta nel futuro...

_________________
Inna lilahi wa inna ilahi rajiun.
Top
Profilo Invia messaggio privato
Mostra prima i messaggi di:   
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> Famiglia, matrimonio, genitori, figli e rapporti tra i generi Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ora
Pagina 1 di 1

 
Vai a:  
Non puoi inserire nuovi argomenti
Non puoi rispondere a nessun argomento
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi votare nei sondaggi
c d
e



Powered by phpBB © 2001, 2005 phpBB Group
phpbb.it

Abuse - Segnalazione abuso - Utilizzando questo sito si accettano le norme di TOS & Privacy.
Powered by forumup.it forum gratis free, crea il tuo forum gratis free ora! Created by Hyarbor & Qooqoa - Auto ICRA

Page generation time: 0.064