Indice del forum Informazioni sull'Islam
In nome di Allah, il Compassionevole, il Misericordioso Dì, "Egli, Allah è Unico, Allah è l'Assoluto. Non ha generato, non è stato generato e nessuno è eguale a Lui". (Corano 112, 1-4)
 
 FAQFAQ   CercaCerca   Lista utentiLista utenti   GruppiGruppi   RegistratiRegistrati 
 ProfiloProfilo   Messaggi privatiMessaggi privati   Log inLog in 

cosa pensate delle donne che arrivano a sposarsi non caste?

 
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> Famiglia, matrimonio, genitori, figli e rapporti tra i generi
Precedente :: Successivo  
Autore Messaggio
Ads






Inviato: Lun Lug 13, 2020 4:22 pm    Oggetto: Ads

Top
deboramoretti
Bannato
Bannato


Registrato: 14/11/07 10:53
Messaggi: 10

MessaggioInviato: Mer Nov 21, 2007 2:05 pm    Oggetto: cosa pensate delle donne che arrivano a sposarsi non caste? Rispondi citando

mi rivolgo agli uomini,e non solo di fede islamica? come ci considerate? io prima di sposarmi ho avute ,oltre al mio attuale marito due ragazzi,e altre due avventure brevi.solo per attrazione fisica. probabilmente in certi paesi rischierei la lapidazione!!! ma voi? anche i cattolici ferventi comunque considerano la castita' una virtu',e pure loro fanno in certi casi un distinguo tra uomo e donna.
Top
Profilo Invia messaggio privato
Sufi Aqa
Amministratore - خادم
Amministratore - خادم


Registrato: 29/03/07 21:20
Messaggi: 14959
Residenza: Hanafi-Maturidi

MessaggioInviato: Mer Nov 21, 2007 9:25 pm    Oggetto: Re: cosa pensate delle donne che arrivano a sposarsi non cas Rispondi citando

deboramoretti ha scritto:
mi rivolgo agli uomini,e non solo di fede islamica? come ci considerate? io prima di sposarmi ho avute ,oltre al mio attuale marito due ragazzi,e altre due avventure brevi.solo per attrazione fisica. probabilmente in certi paesi rischierei la lapidazione!!! ma voi? anche i cattolici ferventi comunque considerano la castita' una virtu',e pure loro fanno in certi casi un distinguo tra uomo e donna.


Cara amica, prima di tutto ti vorrei rivolgere una domanda: come mai questa domanda? Perchè ti interessa il nostro giudizio?

Per venire alla tua domanda, come ti ho già detto nel post precedente, il mio personale giudizio (al quale in ogni caso rinuncio, perchè non mi interessa giudicare nessuno) non ti è di alcun interesse né utilità.

Oltretutto, non possiamo nemmeno inquadrare la questione come "qual'è il comportamente prescritto nell'Islam", dal momento che non sei musulmana, e non sei quindi soggetta alle sue regole.

Infine, avrei piacere di precisare una volta per tutte una cosa già detta:

deboramoretti ha scritto:
anche i cattolici ferventi comunque considerano la castita' una virtu',e pure loro fanno in certi casi un distinguo tra uomo e donna.


Nell'Islam la castità non è una virtù assoluta, anzi; è richiesta solamente a chi non è sposato, dal momento che i rapporti sessuali sono legittimi solo all'interno del matrimonio, con una visione comunque completamente diversa da quella che ne ha il cristianesimo.

Ma soprattutto, e tengo a precisare questo con forza, NON C'è ALCUN DISTINGUO - nella giuridisprudenza islamica - TRA UOMO E DONNA: le pene, i giudizi e le ricompense sono eguali.

Che poi - per conformazione mentale maschilista - i media diano risalto solo ai casi delle "donne lapidate", è altro discorso, ma di questo ne rispondono loro soltanto.

3umar andrea

_________________

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



Blog in italiano:

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



Ottima applicazione per gli orari della preghiera:

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.

Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
deboramoretti
Bannato
Bannato


Registrato: 14/11/07 10:53
Messaggi: 10

MessaggioInviato: Gio Nov 22, 2007 11:44 am    Oggetto: Rispondi citando

numanandrea,tu cosa faresti a una donna musulmana che fa sesso prima del matrimonio?
Top
Profilo Invia messaggio privato
Sufi Aqa
Amministratore - خادم
Amministratore - خادم


Registrato: 29/03/07 21:20
Messaggi: 14959
Residenza: Hanafi-Maturidi

MessaggioInviato: Gio Nov 22, 2007 10:56 pm    Oggetto: Rispondi citando

deboramoretti ha scritto:
numanandrea,tu cosa faresti a una donna musulmana che fa sesso prima del matrimonio?


Mi sembra di aver risposto alle tue domande, ma tu non hai risposto alle mie.

Insomma, questo dialogo sta prendendo una piega da interrogatorio, come spesso accade nei confronti dei musulmani: gli squilibrati rapporti di forza esistenti a livello internazionale fanno sì che la discussione veda il musulmano nel ruolo di persona che deve continuamente, spiegarsi, giustificarsi, quasi scusarsi.

Voglio essere disponibile e chiaro, e quindi ti rispondo ancora, sperando però che dalla prossima volta il nostro "rapporto telematico" sia più equilibrato e alla pari.

Quindi, tornando alla tua domanda (che mi permetterei di giudicare se non altro mal posta e - scusami - priva di senso): che cosa dovrei fare?!?

3umar andrea

_________________

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



Blog in italiano:

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



Ottima applicazione per gli orari della preghiera:

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.

Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
al-Hanafi
Utente Senior
Utente Senior


Registrato: 29/03/07 21:41
Messaggi: 1162

MessaggioInviato: Ven Nov 23, 2007 1:29 am    Oggetto: Rispondi citando

A me sembra solo una provocazione detta sinceramente....scusa a te cosa ti cambia sapere cosa ne pensa uno sconosciuto dei fatti tuoi o di questo tipo di situazione?

O forse è una specie di test per vedere se noi musulmani siamo tutti dei mostri cattivi che non vedono l'ora di fare del male a chi nn è come loro?

Cara Debora la realtà è diversa, siamo esseri umani, musulmani e seguiamo l'Islam.....che piaccia o meno.

L'Islam parla di pace e amore.
Questa discussione semplicemente non ha senso.


un saluto di pace


Nassim

_________________
Tutto ciò di cui hai bisogno è un sogno [Sifu Wang Zi Ping]

''Islam significa vivere la vita in ogni respiro''
Top
Profilo Invia messaggio privato MSN
peppe970
Bannato
Bannato


Registrato: 10/11/07 10:30
Messaggi: 12

MessaggioInviato: Ven Nov 23, 2007 9:57 am    Oggetto: Rispondi citando

cara debora,fai cio 'che credi. i fratelli ti hanno risposto, per quanto mi riguarda,il sesso fuori dal matrimonio e' biasimevole,ancor di piu' fatto occasionalmente. alla fine dio ti punira'...
Top
Profilo Invia messaggio privato
Sufi Aqa
Amministratore - خادم
Amministratore - خادم


Registrato: 29/03/07 21:20
Messaggi: 14959
Residenza: Hanafi-Maturidi

MessaggioInviato: Ven Nov 23, 2007 4:11 pm    Oggetto: Rispondi citando

peppe970 ha scritto:
alla fine dio ti punira'...


Caro fratello, come possiamo dire una cosa del genere? Come possiamo avere la certezza del giudizio divino?

Premesso che Debora non è musulmana, e quindi nei suoi confronti non si applica la legge islamica; in ogni caso noi in generale non possiamo che sperare nella Misericordia divina, e chiedere il Suo perdono, chè Allah è il Clemente, il Misericordioso, il Perdonatore; piuttosto che prospettare punizioni nell'aldilà a destra e a manca.

3umar andrea

_________________

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



Blog in italiano:

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



Ottima applicazione per gli orari della preghiera:

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.

Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
al-Hanafi
Utente Senior
Utente Senior


Registrato: 29/03/07 21:41
Messaggi: 1162

MessaggioInviato: Ven Nov 23, 2007 6:35 pm    Oggetto: Rispondi citando

Citazione:
dio ti punira'...


Allahu alem..

Quoto quanto scritto da 3Umar

_________________
Tutto ciò di cui hai bisogno è un sogno [Sifu Wang Zi Ping]

''Islam significa vivere la vita in ogni respiro''
Top
Profilo Invia messaggio privato MSN
deboramoretti
Bannato
Bannato


Registrato: 14/11/07 10:53
Messaggi: 10

MessaggioInviato: Lun Nov 26, 2007 11:16 am    Oggetto: Rispondi citando

scusate.dite che non sono musulmana,e quindi non soggetta a sanzioni. ma se lo fossi? cosa dovrei avere per aver fatto sesso fuori dal matrimonio e con piu' di un uomo? dovrei essere frustata?
Top
Profilo Invia messaggio privato
Sufi Aqa
Amministratore - خادم
Amministratore - خادم


Registrato: 29/03/07 21:20
Messaggi: 14959
Residenza: Hanafi-Maturidi

MessaggioInviato: Lun Nov 26, 2007 2:57 pm    Oggetto: Rispondi citando

deboramoretti ha scritto:
scusate.dite che non sono musulmana,e quindi non soggetta a sanzioni. ma se lo fossi? cosa dovrei avere per aver fatto sesso fuori dal matrimonio e con piu' di un uomo? dovrei essere frustata?


Cara Debora,

ho sempre pensato che di questi tempi è particolarmente curioso che ci si accosti all'Islam non partendo dai suoi principi fondamentali, ma da alcuni precetti giuridici del tutto marginali, nell'economia generale della dottrina islamica.

Questo approccio è un chiaro segnale di come venga considerato l'Islam, ma di questo se Dio vuole avremo tempo per discutere più avanti.

Tornando a noi, la zina' (rapporti sessuali illeciti) sono uno dei cinque delitti di tipo "Hudud": cinque delitti esplicitamente citati nel Corano assieme a pene corrispondenti; questi sono
considerati delitti contro Dio, di religione. Sono: -reato di zina’ (rapporto sessuale illecito), -falsa accusa di zina’ (stessa pena che per zina’!), -consumo di KHamr, -furto, -brigantaggio.

All'interno della zina', si distingue poi tra se le persone sono sposate (non tra loro, ovviamente) o meno, e nel secondo caso la pena prevede appunto un certo numero di frustate.
Da qui, ti invito a considerare i seguenti fattori:

-le pene hudud - per venire applicate - necessitano di un contesto in cui sia implementata la
giustizia, e soprattutto la presenza di un'autorità islamica
Qui ed ora, non c'è un'autorità islamica, ergo, niente pene hudud in Italia.

Ci sarebbero poi altri punti da considerare, che ti accenno soltanto per questioni di brevità:
-la necessità di avere quattro (QUATTRO) testimoni che possano giurare di aver visto precisamente la penetrazione.
-le tradizioni che ci riportano l'atteggiamento estremamente accorto del Profeta (Salla-Llahu `alayhi wa Sallam), che arrivava a chiedere più volte - alla persona che si era andata ad auto-denunciare - se fosse davvero sicura di quanto stesse dicendo.

Credo che quanto appena tratteggiato possa offrirti una visione più ampia sulla questione.

'umar andrea
(Post editato: Iddio mi perdoni per tutti gli errori)

_________________

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



Blog in italiano:

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



Ottima applicazione per gli orari della preghiera:

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



L'ultima modifica di Sufi Aqa il Mer Mag 13, 2009 9:29 pm, modificato 1 volta
Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
peppe970
Bannato
Bannato


Registrato: 10/11/07 10:30
Messaggi: 12

MessaggioInviato: Lun Nov 26, 2007 5:43 pm    Oggetto: Rispondi citando

cara debora,io personalmente sono contro le punizioni corporali. ma ritengo che una donna che fa sesso illecito vada punita,piu' o meno duramente. le frustate te le farei infliggere da vestita,in modo che non lascino segni,ma allo stesso tempo la donna non ricada nello sbaglio. lasciamo perdere discorsi che fanno a me inorridire come la pena di morte,ecc...! piu' che altro ritengo meglio una punizione morale.
Top
Profilo Invia messaggio privato
Sufi Aqa
Amministratore - خادم
Amministratore - خادم


Registrato: 29/03/07 21:20
Messaggi: 14959
Residenza: Hanafi-Maturidi

MessaggioInviato: Lun Nov 26, 2007 6:05 pm    Oggetto: Rispondi citando

peppe970 ha scritto:
cara debora,io personalmente sono contro le punizioni corporali. ma ritengo che una donna che fa sesso illecito vada punita,piu' o meno duramente. le frustate te le farei infliggere da vestita,in modo che non lascino segni,ma allo stesso tempo la donna non ricada nello sbaglio. lasciamo perdere discorsi che fanno a me inorridire come la pena di morte,ecc...! piu' che altro ritengo meglio una punizione morale.


.....

_________________

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



Blog in italiano:

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



Ottima applicazione per gli orari della preghiera:

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.

Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
deboramoretti
Bannato
Bannato


Registrato: 14/11/07 10:53
Messaggi: 10

MessaggioInviato: Mer Nov 28, 2007 1:06 pm    Oggetto: Rispondi citando

ma che bravi!! parlate di frustare,e tant' altro. e' cosi abominevole fare sesso prima del matrimonio per voi? come donna e' peccato se provo piacere senza essere sposata? e se lo faccio occasionalmente?
Top
Profilo Invia messaggio privato
al-Hanafi
Utente Senior
Utente Senior


Registrato: 29/03/07 21:41
Messaggi: 1162

MessaggioInviato: Mer Nov 28, 2007 6:28 pm    Oggetto: Rispondi citando

Citazione:
cara debora,io personalmente sono contro le punizioni corporali. ma ritengo che una donna che fa sesso illecito vada punita,piu' o meno duramente. le frustate te le farei infliggere da vestita,in modo che non lascino segni,ma allo stesso tempo la donna non ricada nello sbaglio. lasciamo perdere discorsi che fanno a me inorridire come la pena di morte,ecc...! piu' che altro ritengo meglio una punizione morale


Ma ti sei bevuto il cervello?
E poi se le pene dovessero essere applicate, cosa molto difficile, vanno estese alle donne e agli UOMINI...

Perchè la gente che non ne sa niente deve venire qui e aprire bocca così a casaccio? Bella dawa che fai...
Tu stesso hai detto che tua madre è più tollerante con te perchè sei uomo...ma che discorsi sono? Cos'è credi di essere meglio di una persona solo perchè di sesso diverso?

Questo non è luogo per gente con questi pensieri. Questo non è posto per gente che divulga informazioni erronee sull'Islam.

Nassim

_________________
Tutto ciò di cui hai bisogno è un sogno [Sifu Wang Zi Ping]

''Islam significa vivere la vita in ogni respiro''
Top
Profilo Invia messaggio privato MSN
al-Hanafi
Utente Senior
Utente Senior


Registrato: 29/03/07 21:41
Messaggi: 1162

MessaggioInviato: Mer Nov 28, 2007 6:32 pm    Oggetto: Rispondi citando

Citazione:
ma che bravi!! parlate di frustare,e tant' altro. e' cosi abominevole fare sesso prima del matrimonio per voi? come donna e' peccato se provo piacere senza essere sposata? e se lo faccio occasionalmente?


Prima di tutto non parliamo ma lui parla...a nome suo e con idee erronee.
Poi tu sei qui per conoscere e discutere o per provocare? Hai bisogno di sapere cosa ne pensiamo di te? Allora già che ci sei chiedilo anche al postino.

Nessuno di noi ti giudica, ne mai lo farà. A nessuno di noi sinceramente importa di cosa fai nella tua vita privata. Siamo qui in un forum per parlare di ISLAM....è questo il soggetto della presente pagina web.
Siamo qui per costruire un dialogo costruttivo e cercare di fornire un pò più di chiarezza, proprio per combattere quelle fantomatiche idee del musulmano fanatico.
Siamo esseri umani, se vuoi rispetto dacci rispetto.

Nassim

_________________
Tutto ciò di cui hai bisogno è un sogno [Sifu Wang Zi Ping]

''Islam significa vivere la vita in ogni respiro''
Top
Profilo Invia messaggio privato MSN
Sufi Aqa
Amministratore - خادم
Amministratore - خادم


Registrato: 29/03/07 21:20
Messaggi: 14959
Residenza: Hanafi-Maturidi

MessaggioInviato: Gio Nov 29, 2007 1:10 am    Oggetto: Rispondi citando

Nass ha scritto:
Hai bisogno di sapere cosa ne pensiamo di te? Allora già che ci sei chiedilo anche al postino.


Masha'Llah fratello, questa è da incorniciare!

3umar andrea

_________________

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



Blog in italiano:

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



Ottima applicazione per gli orari della preghiera:

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.

Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
ummah
Utente Senior
Utente Senior


Registrato: 06/08/07 19:08
Messaggi: 146

MessaggioInviato: Gio Nov 29, 2007 1:23 am    Oggetto: Rispondi citando

Sono d'accordo con il fratello e quanto scritto........deboramoretti nessuno ti giudica, della tua vita privata puoi fare ciò che vuoi......se tu fossi musulmana, spero e prego Iddio L'ALtissimo che lo diventi, che osserva i precetti islamici e ha timore di Dio non faresti sesso fuori dal matrimonio, non ti porresti neanche questi problemi, ma aspetteresti di farlo con la persona che sposi e che ami. E da quel momento ogni volta che sarai con tuo marito sarà per voi una benedizione o meglio saddaqa..........................perchè come dice il Corano e le sue nobili e benedette parole:"......tu sei una veste per lei e lei una veste per te".
Top
Profilo Invia messaggio privato
giobbe giopp
Nuovo utente
Nuovo utente


Registrato: 04/12/07 07:43
Messaggi: 9

MessaggioInviato: Gio Dic 06, 2007 1:47 pm    Oggetto: risposta a deboramoretti Rispondi citando

:oops: Sei solo una volgare provocatrice, imbevuta di abominevoli luoghi comuni, sulle religioni, sulla castità! Sei il tipico prodotto della degradazione femminile dilagante nel lercio e lurido nonchè putrido occidente! Una vera e propria porcilaia, ove le "femmine" come te imperversano! Aborti, divorzi, droga, rapporti sessuali sfrenati ecco il tuo retaggio culturale. Piena di sussiego e di alterigia, ti credi superiore alle donne islamiche che poverette portano il velo....mentre in realtà sei solo una poveretta di spirito e di mente! Viva le velate e abbasso le "veline" occidentali alle quali molto indegnamente appartieni!
Top
Profilo Invia messaggio privato
Sufi Aqa
Amministratore - خادم
Amministratore - خادم


Registrato: 29/03/07 21:20
Messaggi: 14959
Residenza: Hanafi-Maturidi

MessaggioInviato: Gio Dic 06, 2007 1:56 pm    Oggetto: Re: risposta a deboramoretti Rispondi citando

giobbe giopp ha scritto:
:oops: Sei solo una volgare provocatrice, imbevuta di abominevoli luoghi comuni, sulle religioni, sulla castità! Sei il tipico prodotto della degradazione femminile dilagante nel lercio e lurido nonchè putrido occidente! Una vera e propria porcilaia, ove le "femmine" come te imperversano! Aborti, divorzi, droga, rapporti sessuali sfrenati ecco il tuo retaggio culturale. Piena di sussiego e di alterigia, ti credi superiore alle donne islamiche che poverette portano il velo....mentre in realtà sei solo una poveretta di spirito e di mente! Viva le velate e abbasso le "veline" occidentali alle quali molto indegnamente appartieni!


Caro amico cerchiamo di abbassare i toni: rispondendo così non si arriva a nulla; oltretutto, non conosci nemmeno "debora moretti", quindi non ha senso accusarla di questo o quell'altro.

3umar andrea

_________________

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



Blog in italiano:

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



Ottima applicazione per gli orari della preghiera:

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.

Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
deboramoretti
Bannato
Bannato


Registrato: 14/11/07 10:53
Messaggi: 10

MessaggioInviato: Ven Dic 07, 2007 9:48 am    Oggetto: Rispondi citando

inanzitutto,volevo far notare la differenza tra numannandrea e gioppe. il primo,usa tono pacati,e anche se critica la vita all' occidentale,e con essa,il sesso fuori dal matrimonio,e il vestire scoperte,rispetta gli altri. i lsecondo sinceramente un po' mi inquieta. a me piaceva fare sesso,anche con chi conoscevo appena,ma non capitava tutti i giorni.so che per voi,ma anche per i cattolici ferventi e' peccato,e sono da punire! gioppe ha sparato a zero sulle veline,sul nostro modo di vestire,e di concepire la vita in modo un po 'troppo fanatico. ora sono sposata,e il sesso lo faccio solo con mio marito. ti chiedo una cosa gioppe. come dovremmo esere punite? ti spaventano tanto le donne che mostrano un po' le gambe o il seno?
Top
Profilo Invia messaggio privato
peppe970
Bannato
Bannato


Registrato: 10/11/07 10:30
Messaggi: 12

MessaggioInviato: Ven Dic 07, 2007 10:32 am    Oggetto: Rispondi citando

cara debora,nemmeno io approvo i ltuo stile di vita,che e' quello di tante altre donne,troppo occidentale.il fatto di mostrare il vostro corpo,e di fare sesso illecito,ma bisogna usare altri termini,non aggressivi. io come gia' detto,mi tengo mia moglie,convertita,che non si sognerebbe mai di mostrare il corpo a persone al di fuori di me. secondo la nostra morale,che se ha sbagliato in passato prima della conversione,si e' pentita,e ha sposato l 'islam,i suoi valori fondamentali ,morali,che a te possono sembrare severi,ma che sono l' unico modo di salvaguardare cose importanti come i lvalore della famiglia.
Top
Profilo Invia messaggio privato
musulmana
Affezionatissimo
Affezionatissimo


Registrato: 02/04/07 09:58
Messaggi: 74

MessaggioInviato: Ven Dic 07, 2007 12:40 pm    Oggetto: Rispondi citando

Salam alaykum. Io, sinceramente, lo dico con tutto il cuore, quel che non approvo sono certi tipi di discorsi su un forum islamico. E' imbarazzante a dir poco. Astaghfirullah.

Salam alaykum.

_________________
La ilaha illa Huwa
Top
Profilo Invia messaggio privato
Abdel Nur
Utente Senior
Utente Senior


Registrato: 04/05/07 10:41
Messaggi: 192
Residenza: Al-Madinah

MessaggioInviato: Ven Dic 07, 2007 1:18 pm    Oggetto: Rispondi citando

Un umile suggerimento, che vorrei permettermi di rivolgere ai fratelli, e che in generale mi sembra necessariamente valido per tutti coloro che intrattengono questo tipo di discussioni, sarebbe quello di evitare di indicare nel proprio interlocutore un "provocatore". Ho notato questa tendenza sia in alcuni dibattiti pubblici di alcuni fratelli e sorelle, sia nei toni assunti qua e là sul web, tra l'altro.
Mi rendo conto che si tratti di una reazione piuttosto naturale; credo anche che non possiamo permetterci di "reagire", ma dobbiamo piuttosto maturare una capacità di risposta ed interlocuzione matura e fondamentalmente consapevole.
La prima cosa di cui dobbiamo avere coscienza, forse - oltre, chiaramente, ai contenuti ed alle esperienze di fede cui ci sforziamo di far riferimento, e rispetto ai quali c'impegnamo a modellare le nostre vite, se Dio vuole - è che un interlocutore non-musulmano, almeno in una buona maggioranza dei casi, non è una lavagna bianca che domanda di essere riempita, punto per punto, di informazioni; la sua superficie è invece già ben zeppa di scritte rosse, maiuscole, senza punteggiatura che non sia esclamativa. E' il contesto culturale contemporaneo, ad averle vergate; la provocazione, dunque, non mi sembra rappresenti di per sé un'espressione intenzionalmente aggressiva, bensì, talora, l'unico contatto possibile, per involontario che sia. I suoi contenuti ed il suo stesso atteggiamento sono in fondo dei legittimi sottoprodotti di un clima culturale che assomiglia a quello dei primi periodi meccani; non è un caso che alcuni dei primi musulmani fossero prima degli acerrimi oppositori del Profeta e del suo Messaggio: passarono gradualmente da un atteggiamento di scherno dovuto ad un contesto pagano ostile, ad una progressiva persuasione, dovuta alla chiarezza del Messaggio profetico e, soprattutto, all'esemplarità del comportamento.
Credo perciò dovremmo sforzarci sempre di non opporre una qualche forma di chiusura, nemmeno ai quesiti più "insidiosi" od insinuanti. E' normale che si siano posti, e la loro soluzione dipende dal comportamento generale che sapremo adottare nei loro confronti. Forme di indignazione o di reazione inappropriata non fanno che acuire le ragioni apparenti di ciò che ci viene domandato, pur con poco garbo, e moltiplicare le occasioni in cui, a tali quesiti, dovremo ripetitivamente far fronte. Ma Iddio ne sa di più.

All'amica Debora suggerisco di considerare, ben prima delle punizioni, le punite, ovvero le donne di cui si parla ed il modello socio-culturale di riferimento entro cui esse assumono i loro orientamenti di senso. La donna musulmana non è donna tout court, ma donna che si muove entro una certa direzione trascendente, che nell'ambito della propria esistenza si sforza di realizzare alcune specifiche condizioni di promozione spirituale, e che fa riferimento ad una società affatto differente da quella in cui viviamo. Come diceva il fratello 'Umar, le pene assumono il loro senso - e dunque la loro applicabilità - soltanto laddove vi sia una società che esprima coerentemente i valori tradizionali cui esse fanno riferimento. E' la società stessa ad inibire comportamenti per se stessi e per il proprio rapporto cogli altri; proprio come la società occidentale contemporanea tende, specularmente, ad incentivarli.
In questo senso, tanto quanto sarà difficile in una società islamica essere costretti entro le suggestioni del piacere fine a se stesso, così sarà altrettanto difficile, ad esempio, che le donne siano oggetto di violenza sessuale.

Nessuna punizione, dunque, per colui che non ha assunto su di sé la responsabilità di un percorso spirituale che le giustifichi e le renda comprensibili, sensate. E' dunque più sull'idea di rapporto sessuale che varrebbe la pena di soffermarsi, piuttosto che sulle pene cui è possibile incorrere in ambito islamico; giacché la pena presuppone un valore, e rappresenta, dinanzi ad esso, alcunché di accessorio e secondario.
Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail HomePage
deboramoretti
Bannato
Bannato


Registrato: 14/11/07 10:53
Messaggi: 10

MessaggioInviato: Ven Dic 07, 2007 3:12 pm    Oggetto: Rispondi citando

ciao abdel nur. vorresti dire che noi donna all' occidentale ci cerchiamo laviolenza sessuale perche' indossiamo una minigonna? che siamo provocatrici?
Top
Profilo Invia messaggio privato
Sufi Aqa
Amministratore - خادم
Amministratore - خادم


Registrato: 29/03/07 21:20
Messaggi: 14959
Residenza: Hanafi-Maturidi

MessaggioInviato: Ven Dic 07, 2007 4:39 pm    Oggetto: Rispondi citando

deboramoretti ha scritto:
numannandrea (...) critica la vita all' occidentale,e con essa,il sesso fuori dal matrimonio,e il vestire scoperte,rispetta gli altri.


Cara Debora.
Innanzitutto, mi chiamo "umar andrea". Il "3" è un segno utilizzato al posto di una lettera araba che non ha corrisponente in italiano. Per comodità, chiamami pure Umar.

Poi, come ho già detto varie volte, io non critico proprio niente, e il moralismo mi ha sempre suscitato ribrezzo.

Semplicemente, riferisco di quanto è islamicamente lecito e quanto no per quanto riguarda abitudini sessuali e comportamento.

Mi hai fatto delle domande, e ti ho risposto, perchè continui?

deboramoretti ha scritto:
i lsecondo (Giobbe Giopp) sinceramente un po' mi inquieta.


Giobbe Giopp non è musulmano, ma cristiano.

deboramoretti ha scritto:
a me piaceva fare sesso,anche con chi conoscevo appena,ma non capitava tutti i giorni.so che per voi,ma anche per i cattolici ferventi e' peccato,e sono da punire!


Aridaje. Mi sembrava avessimo già chiarito questo punto.

Se non consideri le mie risposte dimmelo pure, così evito di rispondere..
Altrimenti, tienine conto prima di ripetere le stesse cose.

deboramoretti ha scritto:
gioppe ha sparato a zero sulle veline,sul nostro modo di vestire,e di concepire la vita in modo un po 'troppo fanatico.


Da italiano e "occidentale", mi permetto di sentirmi offeso da quest'accostamento dato per scontato tra "modo occidentale/europeo/italiano di vestire" e "veline".
Non è che alla fine quella che ha dei "pregiudizi anti-occidentali" sia proprio tu, dal momento che - con questo ragionamento - tutte le italiane/europee/occidentali sarebbero delle "poco-di-buono" promiscue e disponibili con il primo che passa?

deboramoretti ha scritto:
ora sono sposata,e il sesso lo faccio solo con mio marito. ti chiedo una cosa gioppe. come dovremmo esere punite? ti spaventano tanto le donne che mostrano un po' le gambe o il seno?


Scusa la franchezza, ma non è che hai qualche problema legato al "venire punita"? Ogni messaggio che posti chiedi "come dovremmo essere punite".
Dal momento che qui non vogliamo punire nessuno, forse sarebbe il caso che ti rivolgi presso altri ambienti più affini a tematiche S/M.

Ah, e per favore. Non ci interessa la tua vita privata, nè come/quando/dove/con chi si svolgono i tuoi rapporti sessuali.
Quindi sei pregata di evitare di riferirci di tali particolari di cui non ci interessa nulla. La prossima volta, li cancelliamo.

Grazie,

3umar andrea

_________________

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



Blog in italiano:

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



Ottima applicazione per gli orari della preghiera:

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.

Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
Sufi Aqa
Amministratore - خادم
Amministratore - خادم


Registrato: 29/03/07 21:20
Messaggi: 14959
Residenza: Hanafi-Maturidi

MessaggioInviato: Ven Dic 07, 2007 4:45 pm    Oggetto: Rispondi citando

peppe970 ha scritto:
cara debora,nemmeno io approvo i ltuo stile di vita,che e' quello di tante altre donne,troppo occidentale.il fatto di mostrare il vostro corpo,e di fare sesso illecito,ma bisogna usare altri termini,non aggressivi. io come gia' detto,mi tengo mia moglie,convertita,che non si sognerebbe mai di mostrare il corpo a persone al di fuori di me. secondo la nostra morale,che se ha sbagliato in passato prima della conversione,si e' pentita,e ha sposato l 'islam,i suoi valori fondamentali ,morali,che a te possono sembrare severi,ma che sono l' unico modo di salvaguardare cose importanti come i lvalore della famiglia.


Vorrei giusto far notare che c'è una bella differenza tra i precetti islamici ed il moralismo sul "valore della famiglia".

Qui invece sembra di sentire parlare un integralista cattolico, per linguaggio, tematiche, modelli di riferimento..

3umar andrea

_________________

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



Blog in italiano:

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



Ottima applicazione per gli orari della preghiera:

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.

Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
Sufi Aqa
Amministratore - خادم
Amministratore - خادم


Registrato: 29/03/07 21:20
Messaggi: 14959
Residenza: Hanafi-Maturidi

MessaggioInviato: Ven Dic 07, 2007 4:46 pm    Oggetto: Rispondi citando

musulmana ha scritto:
Salam alaykum. Io, sinceramente, lo dico con tutto il cuore, quel che non approvo sono certi tipi di discorsi su un forum islamico. E' imbarazzante a dir poco. Astaghfirullah.

Salam alaykum.


Ha ragione sorella, come vedi ho già chiarito questo punto!

wa `alaykum asSalam wa RahmatuLlah,

3umar andrea

_________________

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



Blog in italiano:

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



Ottima applicazione per gli orari della preghiera:

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.

Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
Sufi Aqa
Amministratore - خادم
Amministratore - خادم


Registrato: 29/03/07 21:20
Messaggi: 14959
Residenza: Hanafi-Maturidi

MessaggioInviato: Ven Dic 07, 2007 4:49 pm    Oggetto: Rispondi citando

Sono d'accordo con Abdel Nur riguardo al non gridare alla provocazione etc.

Ma di fronte a una simile domanda:

deboramoretti ha scritto:
ciao abdel nur. vorresti dire che noi donna all' occidentale ci cerchiamo laviolenza sessuale perche' indossiamo una minigonna? che siamo provocatrici?


Come si fa a non dire: "ma non capisci o fai finta di non capire"???

Per favore debora, smettila di insinuare cose che nessuno ha detto.

GRAZIE.

3umar andrea

_________________

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



Blog in italiano:

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



Ottima applicazione per gli orari della preghiera:

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.

Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
Abdel Nur
Utente Senior
Utente Senior


Registrato: 04/05/07 10:41
Messaggi: 192
Residenza: Al-Madinah

MessaggioInviato: Ven Dic 07, 2007 10:47 pm    Oggetto: Rispondi citando

deboramoretti ha scritto:
Ciao abdel nur. Vorresti dire che noi donne all'occidentale ci cerchiamo la violenza sessuale perche' indossiamo una minigonna? Che siamo provocatrici?

Ciao Debora. No, non voglio dire questo. Penso piuttosto che la società occidentale dia adito ad un'idea sbagliata della donna.
Ti faccio un esempio: è capitato che uomini di origini arabe fossero implicati in violenze sessuali, purtroppo. Questo, nelle società di provenienza, è pressoché impossibile, o comunque molto molto difficile. Il cambiamento di contesto, dunque, può determinare un cambiamento psicologico; questo naturalmente non rende meno colpevoli queste persone, né cancella il fatto che la stragrande maggioranza di immigrati (arabi e non) osservino scrupolosamente le leggi e siano profondamente rispettosi dei cittadini italiani. Suscita però una riflessione circa la natura delle società cui si fa riferimento, una riflessione che ci aiuta a capire il tema cui ti riferisci.
E' necessario notare, in questo senso, che le statistiche circa le violenze sulle donne italiane - ma credo sarebbero facilmente estendibili a tutto il contesto europeo e forse americano - dimostrano un chiaro incremento tendenziale. I primi violentatori, inoltre - sessuali, ma anche fisici e psicologici - fanno parte della più ristretta cerchia familiare, seguiti a stretto giro dagli amici più prossimi.

Io sono convinto che la mercificazione del corpo femminile abbia delle responsabilità in queste dinamiche, o più generalmente che quantomeno ne sia a sua volta un'espressione; non sono tuttavia così sciocco da farne una semplicistica questione di causa ed effetto. Non mi scandalizzo per le minigonne, insomma; mi domando quali significati veicolino, proprio come egualmente m'interrogo circa i significati veicolati da una lunga tunica tradizionale, ad esempio. Personalmente, preferisco la seconda alle prime, ma mi rendo conto che qualcuno possa pensarla diversamente.
Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail HomePage
muschio
Frequentatore stabile
Frequentatore stabile


Registrato: 16/10/07 23:33
Messaggi: 37

MessaggioInviato: Ven Dic 07, 2007 11:36 pm    Oggetto: ? Rispondi citando

...


L'ultima modifica di muschio il Mar Dic 18, 2007 1:59 am, modificato 1 volta
Top
Profilo Invia messaggio privato
al-Hanafi
Utente Senior
Utente Senior


Registrato: 29/03/07 21:41
Messaggi: 1162

MessaggioInviato: Sab Dic 08, 2007 12:45 am    Oggetto: Rispondi citando

Fratello abdel Nur, ma quanto mi sei mancato? :D haha...

Quoto Abdel.

Interessante l'affermazione di Muschio :P

Io dal canto mio, finchè debora non mostra di voler dialogare, ripropongo la ''battuta'' del postino.

Ma debora ti rendi conto che siamo ''occidentali'' anche noi??



PS: Abdel hai detto bene, l'incremento è estendibile a tutta l'europa.

_________________
Tutto ciò di cui hai bisogno è un sogno [Sifu Wang Zi Ping]

''Islam significa vivere la vita in ogni respiro''
Top
Profilo Invia messaggio privato MSN
Sufi Aqa
Amministratore - خادم
Amministratore - خادم


Registrato: 29/03/07 21:20
Messaggi: 14959
Residenza: Hanafi-Maturidi

MessaggioInviato: Sab Dic 08, 2007 1:35 am    Oggetto: Rispondi citando

Nass ha scritto:

Ma debora ti rendi conto che siamo ''occidentali'' anche noi??


Come ti permetti?? Parla per te!! ;-)

Scherzo ovviamente, che qui bisogna misurare le parole..

_________________

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



Blog in italiano:

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



Ottima applicazione per gli orari della preghiera:

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.

Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
al-Hanafi
Utente Senior
Utente Senior


Registrato: 29/03/07 21:41
Messaggi: 1162

MessaggioInviato: Sab Dic 08, 2007 1:38 am    Oggetto: Rispondi citando

eh si che se dici il contrario pensano che hai appena emesso chissà che fatwa-.- ...

Vabbè noi proseguiamo sulla strada di Allah, chiediamogli aiuto..

E poi che ti piaccia o meno sei italiano:D

_________________
Tutto ciò di cui hai bisogno è un sogno [Sifu Wang Zi Ping]

''Islam significa vivere la vita in ogni respiro''
Top
Profilo Invia messaggio privato MSN
Sufi Aqa
Amministratore - خادم
Amministratore - خادم


Registrato: 29/03/07 21:20
Messaggi: 14959
Residenza: Hanafi-Maturidi

MessaggioInviato: Sab Dic 08, 2007 1:41 am    Oggetto: Rispondi citando

Nass ha scritto:
eh si che se dici il contrario pensano che hai appena emesso chissà che fatwa-.- ...

Vabbè noi proseguiamo sulla strada di Allah, chiediamogli aiuto..

E poi che ti piaccia o meno sei italiano:D


E tu pensa che quando ho precisato
"Scherzo ovviamente, che qui bisogna misurare le parole.." non pensavo ce ne fosse manco bisogno.. E invece..
Ero PALESEMENTE ironico, insomma.

D'accordo, torno serio..

3umar andrea

_________________

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



Blog in italiano:

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



Ottima applicazione per gli orari della preghiera:

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.

Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
al-Hanafi
Utente Senior
Utente Senior


Registrato: 29/03/07 21:41
Messaggi: 1162

MessaggioInviato: Sab Dic 08, 2007 1:42 am    Oggetto: Rispondi citando

Ci crediamo? :lol:

_________________
Tutto ciò di cui hai bisogno è un sogno [Sifu Wang Zi Ping]

''Islam significa vivere la vita in ogni respiro''
Top
Profilo Invia messaggio privato MSN
Sufi Aqa
Amministratore - خادم
Amministratore - خادم


Registrato: 29/03/07 21:20
Messaggi: 14959
Residenza: Hanafi-Maturidi

MessaggioInviato: Sab Dic 08, 2007 1:55 am    Oggetto: Rispondi citando

Nass ha scritto:
Ci crediamo? :lol:


Almeno ci provo! ;-)

_________________

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



Blog in italiano:

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



Ottima applicazione per gli orari della preghiera:

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.

Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
peppe970
Bannato
Bannato


Registrato: 10/11/07 10:30
Messaggi: 12

MessaggioInviato: Sab Dic 08, 2007 10:50 am    Oggetto: Rispondi citando

debora e' una provocatrice,e credo non sia sicura di cio' che dice,e ella vita che faceva prima,nel senso che non e' sicura di aver fatto la scelta giusta. per come la vedo io,una donna deve concedersi a un solo uomo,dopo il matrimonio,e provare il piacere sessuale solo con lui.ogn irapporto al di fuori,e' biasimevole. se non hai saputo resistere alla tentazione,e' un problema tuo... se cerchi una punizione,evidentemente sai di meritarla a livello inconscio,non saranno ne frustate,o lapidazioni,lo decidera' dio come punirti. se lo meriti...
Top
Profilo Invia messaggio privato
al-Hanafi
Utente Senior
Utente Senior


Registrato: 29/03/07 21:41
Messaggi: 1162

MessaggioInviato: Sab Dic 08, 2007 12:28 pm    Oggetto: Rispondi citando

Gira e rigira si ripetono le stesse cose, e bisognerebbe rispiegare le stesse cose..

Se la discussione non cambia impostazione sarà necessario bloccarla, così da poter discutere di altro, in modo più costruttivo.


Pace


Nassim

_________________
Tutto ciò di cui hai bisogno è un sogno [Sifu Wang Zi Ping]

''Islam significa vivere la vita in ogni respiro''
Top
Profilo Invia messaggio privato MSN
giobbe giopp
Nuovo utente
Nuovo utente


Registrato: 04/12/07 07:43
Messaggi: 9

MessaggioInviato: Sab Dic 08, 2007 1:20 pm    Oggetto: deboramoretti Rispondi citando

:twisted: Io da cristiano tradizionalista, ma si badi bene, rispettoso dell'Islam, ma "nauseato" dalla porcilaia occidentale...affermo a ragion veduta che in Italia (non conosco le cifre europe,ma credo che siamo sulla stessa lunghezza d'onda per ogni grande paese ...) mancano circa CINQUE MILIONI DICO CINQUE MILIONI di bambini...! Intere generazioni di italiani mai nati grazie alla cosiddetta "emancipazione femminile" di cui tu egregia deboramoretti, personifichi degnamente tale prototipo! Sai cosa significa, questo olocausto, di cui nessun dico nessuno parla: aborto, sfascio della famiglia tradizionale, divorzi, convivenze, omosessualità, droga dilagante! Poi diciamolo francamente: la cosiddetta "liberazione" della donna occidentale altro non è che una doppia schiavitù, molto peggiore della prima, cioè la famiglia e i figli, anche se la prima non è una schiavitù ma la realizzazione della vera missione della donna. Intendo dire quei posti di lavoro che sono veri e propri postriboli ove la donna "emancipata" si degrada ogni giorno sempre di più in occidente! Già cinquemila anni orsono nei testi sacri dell'Induismo (altra grande religione) si affermava che quando la donna si degrada...si degrada tutto il mondo! Guardati attorno, deboramoretti, nel "libero" Occidente e vedrai che simili presagi si sono avverrati!
Top
Profilo Invia messaggio privato
sarameskar
Bannato
Bannato


Registrato: 06/07/07 19:31
Messaggi: 13

MessaggioInviato: Ven Gen 18, 2008 7:32 pm    Oggetto: Dico la mia da donna Rispondi citando

Mi dispiace per Debora che magari si sentirà offesa e magari mi manderà anche a quel paese, ma volevo dire la mia da donna italiana e occidentale e pure musulmana.

Innanzitutto mi lascia perplessa l'idea che per domandare quali torture o dannazioni eterne vere o presunte questi musulmani sadici e sessisti infliggano alle donne che fanno sesso fuori dal matrimonio la nostra amica si sia sentita dovere di elencarci le sue (dis)avventure "pornosentimentali".

Non ce ne era affatto bisogno.
E magari ci faceva una figura migliore.
A meno che la sua motivazione non fosse quella di provocare. Ma mi astengo dal dare giudizi.

Debora, non so se te ne sei accorta, ma le cose di cui tu parli si fanno in due; Non è che perché uno è uomo non viene punito. La fornicazione vale sia per l'uomo che per la donna.

Credo che questo forum abbia principalmente una funzione informativa, e spero che chi posta lo capisca e si allinei.
Top
Profilo Invia messaggio privato
Sufi Aqa
Amministratore - خادم
Amministratore - خادم


Registrato: 29/03/07 21:20
Messaggi: 14959
Residenza: Hanafi-Maturidi

MessaggioInviato: Sab Gen 19, 2008 2:31 am    Oggetto: Re: Dico la mia da donna Rispondi citando

sarameskar ha scritto:
Mi dispiace per Debora che magari si sentirà offesa e magari mi manderà anche a quel paese, ma volevo dire la mia da donna italiana e occidentale e pure musulmana.

Innanzitutto mi lascia perplessa l'idea che per domandare quali torture o dannazioni eterne vere o presunte questi musulmani sadici e sessisti infliggano alle donne che fanno sesso fuori dal matrimonio la nostra amica si sia sentita dovere di elencarci le sue (dis)avventure "pornosentimentali".

Non ce ne era affatto bisogno.
E magari ci faceva una figura migliore.
A meno che la sua motivazione non fosse quella di provocare. Ma mi astengo dal dare giudizi.

Debora, non so se te ne sei accorta, ma le cose di cui tu parli si fanno in due; Non è che perché uno è uomo non viene punito. La fornicazione vale sia per l'uomo che per la donna.

Credo che questo forum abbia principalmente una funzione informativa, e spero che chi posta lo capisca e si allinei.


:mrgreen:

_________________

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



Blog in italiano:

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



Ottima applicazione per gli orari della preghiera:

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.

Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
al-Hanafi
Utente Senior
Utente Senior


Registrato: 29/03/07 21:41
Messaggi: 1162

MessaggioInviato: Dom Gen 20, 2008 3:18 am    Oggetto: Re: Dico la mia da donna Rispondi citando

sarameskar ha scritto:
Mi dispiace per Debora che magari si sentirà offesa e magari mi manderà anche a quel paese, ma volevo dire la mia da donna italiana e occidentale e pure musulmana.

Innanzitutto mi lascia perplessa l'idea che per domandare quali torture o dannazioni eterne vere o presunte questi musulmani sadici e sessisti infliggano alle donne che fanno sesso fuori dal matrimonio la nostra amica si sia sentita dovere di elencarci le sue (dis)avventure "pornosentimentali".

Non ce ne era affatto bisogno.
E magari ci faceva una figura migliore.
A meno che la sua motivazione non fosse quella di provocare. Ma mi astengo dal dare giudizi.

Debora, non so se te ne sei accorta, ma le cose di cui tu parli si fanno in due; Non è che perché uno è uomo non viene punito. La fornicazione vale sia per l'uomo che per la donna.

Credo che questo forum abbia principalmente una funzione informativa, e spero che chi posta lo capisca e si allinei.




Come posso non quotare? :D

_________________
Tutto ciò di cui hai bisogno è un sogno [Sifu Wang Zi Ping]

''Islam significa vivere la vita in ogni respiro''
Top
Profilo Invia messaggio privato MSN
Musàfir
Utente Senior
Utente Senior


Registrato: 16/01/08 19:04
Messaggi: 333

MessaggioInviato: Dom Gen 20, 2008 9:42 am    Oggetto: Uomo e Donna Rispondi citando

BismiLlàhi ar-Rahmàni ar-Rahìm
in nome di Dio il Misericordioso il Clementissimo

Gentile sorella in Adamo, Debora,
un saluto di pace a te

Ho letto le tue domande, alle quali hai già avuto alcune risposte e se mi permetti vorrei scrivere anch'io alcune parole, con l'augurio che ti possano essere utili, a Dio piacendo.

Ritengo utile partire dall'alto e cioè da Dio l'Altissimo cosi forse, già in queste parole di Dio, troverai risposta a ciò che chiedi, a Dio piacendo. L'Islam, che significa ‘sottomissione a Dio’, è la Religione (Din) di Dio che tutti i Profeti hanno insegnato agli uomini: “Rivolgi il tuo volto alla Religione come puro monoteista (hanif) natura originaria che Allàh ha connaturato agli uomini (fitra), non c’è cambiamento nella creazione di Dio” (Corano Sura Ar-Rùm 30 vers.30).

l'Islam è la Religione dell’Amore, della Pace e della Misericordia, perchè Dio il nostro Creatore è appunto: Il Misericordioso ed il Clementissimo (Ar-Rahmàn wa Ar-Rahìm). A questo proposito viene riportato da Abu Hurayra (uno dei Compagni del Profeta) questo hadith (un detto del Profeta Muhammad)- su di lui le benedizioni di Allàh e la pace- : " Ho sentito l'Inviato di Allàh (pace e benedizioni su di lui) dire: "Allàh l'Altissimo ha cento 100 parti di Misericordia (Rahma), di cui una soltanto ha fatto scendere, distribuendola tra i jinn, gli uomini, gli animali ed i rettili, da essa (la Misericordia) essi nutrono vicendevole affetto; da essa traggono vicendevolmente compassione; per essa la fiera si volge amorosa al suo piccolo. Allàh l'Altissimo ha riservato le altre novantanove 99 parti di Misericordia (per Se) per usarne in favore dei Suoi servitori nel Giorno della Resurrezione “.

L’Islam inoltre insegna che l’uomo non deve giudicare gli altri, ma piuttosto deve pensarne sempre il bene, è solo Allàh il Giudice Supremo (Al-Hakam) che giudicherà i Suoi servitori nel Giorno del Giudizio ultimo (yawm al-qiyàma).

Ora, venendo al tuo quesito, Dio l’Altissimo nel Suo ultimo Messaggio inviato all’umanità e cioè il Corano (al Qur’àn) a proposito dell’unione uomo e donna ci insegna:

« Fa parte dei Suoi segni l’avervi creati dalla terra ed eccovi esseri umani che si distribuiscono (sulla Terra).
(Wa min âyâtihi an khalaqakum min turâbin thumma idhâ antum basharun tantashirûn)

«E fa parte dei Suoi segni di aver creato per voi e da voi delle spose, affinché troviate pace presso di loro, e ha stabilito tra voi amore e tenerezza. Ecco davvero dei segni per coloro che riflettono » (Cor. Ar-Rum 30, 20-21)
(Wa min âyâtihi an khalaqa lakum min anfusikum azwâjan litaskunû ilayhâ wa ja’ala baynakum mawaddatan wa rakmatan inna fî dhâlika lâ yâtin liqawmin yatafakkarûn )

Breve commento: Dio l’Altissimo, ci ricorda che tra i Suoi Segni che provano la Sua Onnipotenza e la Sua Grandezza - Gloria a Lui l’Altissimo - c’è quello di aver creato nostro padre Adamo dalla terra (turâb), e poi da lui si è sviluppata tutta l’umanità; poi un altro Segno è quello che ha creato Eva da Adamo, affinché esso trovasse con la sua compagnia serenità e pace del cuore (sakina) e Dio non ha usato il termine donna (nisà) ma bensi sposa-moglie (zawjat); qui bisognerebbe riflettere sulla ‘Nobiltà’ di questa unione ‘matrimoniale’ che Dio stesso ha voluto per l’uomo e la donna. Dio poi ha messo nei loro cuori affetto reciproco-amore (mawadda) e misericordia-tenerezza (rahma).

In questo versetto coranico, a mio modesto e limitato avviso, c’è il miglior insegnamento di Dio - Gloria a Lui l’Altissimo - sul come l’uomo e la donna possano operare questa ‘Nobile unione primordiale e paradisiaca’ che risale ai nostri comuni progenitori Adamo ed Eva, traendone da essa il massimo dei benefici per tutte le componenti dell'essere umano, e cosa fondamentale per un credente, con la Soddisfazione di Dio nostro Creatore che ha voluto questa unione.

Saluti
Umar al faqir

_________________
" O uomini, voi siete i poveri (fuqarà) i bisognosi di Dio, mentre Allàh è il Ricco (Al-Ghanì) Colui che è sufficiente a Se stesso, il Degno di lode." (Corano 35,15)
Top
Profilo Invia messaggio privato
Sufi Aqa
Amministratore - خادم
Amministratore - خادم


Registrato: 29/03/07 21:20
Messaggi: 14959
Residenza: Hanafi-Maturidi

MessaggioInviato: Lun Gen 21, 2008 1:17 pm    Oggetto: Re: Uomo e Donna Rispondi citando

Umar al faqir ha scritto:
Ho letto le tue domande, alle quali hai già avuto alcune risposte e se mi permetti vorrei scrivere anch'io alcune parole, con l'augurio che ti possano essere utili, a Dio piacendo.


Masha'Llah.

Queste parole caro fratello meritano un post a parte.
Faccio subito un rimando a questo, bi-idhni-Llah.

3umar andrea

_________________

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



Blog in italiano:

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



Ottima applicazione per gli orari della preghiera:

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.

Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
irene
Nuovo utente
Nuovo utente


Registrato: 17/01/08 00:26
Messaggi: 6

MessaggioInviato: Sab Feb 02, 2008 1:01 am    Oggetto: Rispondi citando

assalamu alaykum

io sono dell'opinione che bisogna andare a fondo nelle cose.
i rapporti sessuali extraconiugali sn proibiti per le conseguenze che possono dare.
prima di tutto un rapporto di quel tipo nn e` cm una stretta di mano, e` la parte piu` intima di una relazione. se sei sposata e sei incinta, puoi contare sul supporto del marito per mantenimento crescita ecc...il cio` aggevolerebbe il tuo compito di madre.

quante ragazzine o donne affrontano gravidanze non desiderate anche con persone che non conoscevano? da qui parte l'opzionedell'aborto, nel caso la donna nnon se la senta di portare avanti la gravidanza. e per essa non e`mai un'esperienza piacevole.

poi non tutti gli uomini se la sentono di prendere la responsabilita` di crescere un figlio o di far famiglia. e molte volte abbandonano la donna a sbrigarsela da sola lasciandola vulnerabile e senza il supporto di un potenziale marito.

per non parlare di malattie trasmessibili tramite rapporti sessuali non protetti!! come puoi fidarti di uno sconosciuto? potrebbe trasmettere hiv e tu neanche te ne renderesti conto.

insomma nell'Islam la donna viene protetta, non sottomessa.

ed Allah ne sa di piu`.
Top
Profilo Invia messaggio privato
Sufi Aqa
Amministratore - خادم
Amministratore - خادم


Registrato: 29/03/07 21:20
Messaggi: 14959
Residenza: Hanafi-Maturidi

MessaggioInviato: Sab Feb 02, 2008 1:20 am    Oggetto: Rispondi citando

irene ha scritto:
insomma nell'Islam la donna viene protetta, non sottomessa.


Assolutamente vero.

Il punto è che prima di qualche decennio fa nessuno si era mai posto il problema, finchè è stata creata nell'immaginario collettivo questa idea, e da quel momento dobbiamo stare ogni momento a precisarlo!! :D

3umar andrea

_________________

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



Blog in italiano:

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



Ottima applicazione per gli orari della preghiera:

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.

Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
al-Hanafi
Utente Senior
Utente Senior


Registrato: 29/03/07 21:41
Messaggi: 1162

MessaggioInviato: Sab Feb 02, 2008 2:11 am    Oggetto: Rispondi citando

3umarandrea ha scritto:
da quel momento dobbiamo stare ogni momento a precisarlo!!


Eh si e sta diventando piuttosto noioso....come combattere contro i mulini a vento..

_________________
Tutto ciò di cui hai bisogno è un sogno [Sifu Wang Zi Ping]

''Islam significa vivere la vita in ogni respiro''
Top
Profilo Invia messaggio privato MSN
stellina
Utente Senior
Utente Senior


Registrato: 19/11/08 10:32
Messaggi: 136

MessaggioInviato: Mar Mar 24, 2009 12:39 pm    Oggetto: Rispondi citando

Buongiorno a tutti carissimi,
è da tanto tempo che non vi leggo.
Come sempre mi avete fatto fare dei gran balzi sulla sedia :D

C'è ancora tanto lavoro da fare per la mutua conoscenza e il mutuo rispetto (sempre che interessi davvero naturalmente). I luoghi comuni e le propagande generalizzanti e facili vengono bene un po' a tutti.

Da una parte le donne frustate, condannate, sottomesse, recluse...
dall'altra le donne svendute, amorali, drogate...

no ma dico... una più obiettiva via di mezzo?

Mi ha fatto molto riflettere una delle ultime frasi, molto ripetuta in ambiente musulmano... la donna è protetta.
Mi ha sempre fatto uno strano effetto e a secondo dei momenti mi ha regalato emozioni e ragionamenti differenti.

Mi chiedo comunque... protetta da chi? tutelata da chi?

E poi nasce in me prepotente e dolce il pensiero che a proteggermi ci penso io, a tutelarmi ci penso io. Non ho bisogno che qualcuno mi custodisca sotto la sua ala protettrice e si faccia scudo tra me e il mondo.
Forse perchè mi indispone l'idea di una "me" debole da tutelare.
E poi forse, riflettendoci... si tutela qualcosa o qualcuno a causa di ciò che intorno gli si costruisce.

_________________
Omnia vincit amor et nos cedamus amori
Top
Profilo Invia messaggio privato
letigiò
Disattivato
Disattivato


Registrato: 16/02/09 00:16
Messaggi: 632

MessaggioInviato: Mar Mar 24, 2009 3:53 pm    Oggetto: Rispondi citando

Ciao stellina,
ho letto quello che hai scritto e credo di capire cosa intendi quando dici che a proteggerti e a tutelarti ci pensi da te, che nessuno deve custodirti, che puoi farcela da sola... Ti capisco nel senso che per indole anch'io tendo ad essere così e in casa mia, le donne della mia famiglia, questo mi hanno insegnato.
Credo che questa forza interiore vada però incanalata nella giusta direzione: per me essere forti davvero non vuol dire essere come un uomo e bastare a se stessi, ma crescere e migliorarmi in quello che è il mio ruolo di donna (Inshallah).
E' innegabile che una donna abbia bisogno di protezione e di aiuto, per quanto sia sicura di sè sarà sempre un essere fragile che ha bisogno di cure. Il negarlo mi appare più frutto dell'orgoglio.
Necessitare di aiuto non significa non avere gli stessi diritti di un uomo o essere meno importanti, ma semplicemente essere diversi.

Un saluto,
Amal Sumaya
Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail
stellina
Utente Senior
Utente Senior


Registrato: 19/11/08 10:32
Messaggi: 136

MessaggioInviato: Mar Mar 24, 2009 4:06 pm    Oggetto: Rispondi citando

Ciao lidiagiò,
io non intendo essere come un uomo. (che poi cosa significa? Si parte già avendo inquadrati dei ruoli ben precisi, per me personalmente non è così) Nemmeno un uomo basta a se stesso e ha bisogno delgi altri, di aiuto, di comprensione, di sostegno di protezione.
Necessito anche io di aiuto e protezione, ma in quanto essere umano, non in quanto donna.
Io mi sento un essere umano prima ancora che donna e non credo che le donne siano tutte uguali in quanto donne, ma che ognuna possa essere diversa dalle altre, con un'indole diversa, con prerogative diverse, con sogni diversi, con caratteristiche diverse.
Non penso assolutamente che la donna sia più fragile in quanto donna.
E non lo nego per orgoglio, per strane forme di femminismo o rivendicazione sociale, ma per un sentire profondissimo.

_________________
Omnia vincit amor et nos cedamus amori
Top
Profilo Invia messaggio privato
Sufi Aqa
Amministratore - خادم
Amministratore - خادم


Registrato: 29/03/07 21:20
Messaggi: 14959
Residenza: Hanafi-Maturidi

MessaggioInviato: Mar Mar 24, 2009 4:48 pm    Oggetto: Rispondi citando

stellina ha scritto:
Buongiorno a tutti carissimi,
è da tanto tempo che non vi leggo.


Tanto da recuperare un argomento vecchio di un anno! ; -)

stellina ha scritto:
Da una parte le donne frustate, condannate, sottomesse, recluse...
dall'altra le donne svendute, amorali, drogate...

no ma dico... una più obiettiva via di mezzo?


E' appunto quella che abbiamo delineato in questo ed in altri post, sempre rigettando manichee divisioni o generalizzazioni sulle "donne occidentali" (definizione che non significa assolutamente nulla).
Mi era capitato di sottolineare in un'altra occasione che sono in primis molti non-musulmani a parlare della "donna occidentale" come di una persona lasciva, limitata e ristretta alla sua sola dimensione fisica, il cui obiettivo principale è sposare un calciatore o fare la velina: questo è grandemente offensivo nei confronti di tutte quelle ragazze e donne europee che sono molto più serie ed hanno una dignità molto maggiore di quella che altre persone vogliono rappresentare.
Non sorprenda che talvolta qualche musulmano rigetti questo "modello", che chiaramente non è specchio della realtà.

stellina ha scritto:
Mi ha fatto molto riflettere una delle ultime frasi, molto ripetuta in ambiente musulmano... la donna è protetta.

(...)

Mi chiedo comunque... protetta da chi? tutelata da chi?

E poi nasce in me prepotente e dolce il pensiero che a proteggermi ci penso io, a tutelarmi ci penso io. Non ho bisogno che qualcuno mi custodisca sotto la sua ala protettrice e si faccia scudo tra me e il mondo.

Forse perchè mi indispone l'idea di una "me" debole da tutelare.
E poi forse, riflettendoci... si tutela qualcosa o qualcuno a causa di ciò che intorno gli si costruisce


Innanzitutto c'è uno scivolamente del discorso, perchè la protezione non era attribuita ad un "uomo forte", ad un "marito padrone" che sorvegli ogni passo della donna, ma era attribuita alla pratica del "velo". Quindi, non mettiamo in bocca d'altri cose non dette, per favore.

In secondo luogo, "protetta da chi? tutelata da chi?" non è altro che retorica.

Dobbiamo vedere la realtà del mondo in cui viviamo, non le colorate rappresentazioni retorico/apologetiche che dipingono tutto come bello, tranquillo e perfetto. E la realtà parla di discriminazioni, violenze, molestie, persecuzioni, "stalking", sfruttamento.

Ogni giorno sono in gran parte donne ad essere oggetto di violenza, a venire ridotte in schiavitù, ad essere usate come merce di gratificazione sessuale di "ottimi padri di famiglia", o come merce mediatico-pubblicitaria, a venire considerate (ed usate) solo per il loro corpo. E questa viene chiamata libertà ed "emancipazione" della donna.

"Chiaramente", per i padroni del vapore e delle coscienze annullate ed omologate, il rifiutarsi di venire annullate alla sola dimensione erotico-sessuale (rifiuto che è appunto uno dei significati del velarsi: ovvero velare agli estranei la propria realtà materiale per emergere in tutte le altre dimensioni della donna: intellettuali, spirituali..), è indice di "sottomissione", di logiche "retrograde" e "fondamentaliste".
Mentre nella neo-lingua imperiale, essere la escort del primo imprenditore/mezz'uomo, è "grande conquista" e "somma libertà", modello unico.

Se la possono tenere, la loro falsa libertà di essere assoggettati ai desideri più bassi, di loro stessi o di altri.

Vogliamo continuare a raccontarci storie e dire che non c'è bisogno di alcuna tutela della dignità della donna? (così come dell'uomo, ovviamente), e che siamo tutti bravi, belli, educati e rispettosi?

L'Islam non parte dalle utopie e dai sogni, ma è estremamente realista, e dalla realtà parte, e dalla consapevolezza che la natura dell'uomo è più complessa (e a volte meno piacevole) di quanto semplificato da certe rappresentazioni rosee.

'umar andrea

_________________

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



Blog in italiano:

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



Ottima applicazione per gli orari della preghiera:

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.

Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
stellina
Utente Senior
Utente Senior


Registrato: 19/11/08 10:32
Messaggi: 136

MessaggioInviato: Mar Mar 24, 2009 4:59 pm    Oggetto: Rispondi citando

Citazione:


E' appunto quella che abbiamo delineato in questo ed in altri post, sempre rigettando manichee divisioni o generalizzazioni sulle "donne occidentali" (definizione che non significa assolutamente nulla).
Mi era capitato di sottolineare in un'altra occasione che sono in primis molti non-musulmani a parlare della "donna occidentale" come di una persona lasciva, limitata e ristretta alla sua sola dimensione fisica, il cui obiettivo principale è sposare un calciatore o fare la velina: questo è grandemente offensivo nei confronti di tutte quelle ragazze e donne europee che sono molto più serie ed hanno una dignità molto maggiore di quella che altre persone vogliono rappresentare.
Non sorprenda che talvolta qualche musulmano rigetti questo "modello", che chiaramente non è specchio della realtà.


quoto, quoto!!!!




Citazione:
In secondo luogo, "protetta da chi? tutelata da chi?" non è altro che retorica.


Umar, considero retorica e ritrita anche la tua risposta perchè se di violenza vogliamo parlare (e purtroppo ce n'è a bizzeffe) la si riscontra purtroppo e terribilmente in ambiti così diversi da loro, da non permetterci di poter fare divisioni nette e precise e di poter conferire ad un ambiente piuttosto che a un altro la medaglia del più sicuro e del più sereno.



Citazione:
"grande conquista" e "somma libertà", modello unico.

per me , per me personalmente, grande conquista e libertà è avere la possibilità di scegliere per me stessa, come individuo, come essere umano. La più grande libertà del mondo è quella di decidere per se stessi.



Stavo elucubrando, soffrendo... ma poi sei arrivato con questa frase


Citazione:
Vogliamo continuare a raccontarci storie e dire che non c'è bisogno di alcuna tutela della dignità della donna? (così come dell'uomo, ovviamente),


e mi hai rimessa in pace.
Perchè è la dignità dell'uomo (inteso come essere umano) che va preservata, educata,sostenuta.


p.s.: la discussione era vecchia di un anno ma l'ho trovata nelle prime posizioni. QUalcuno l'avrà ripescata prima di me :oops:

_________________
Omnia vincit amor et nos cedamus amori
Top
Profilo Invia messaggio privato
letigiò
Disattivato
Disattivato


Registrato: 16/02/09 00:16
Messaggi: 632

MessaggioInviato: Mar Mar 24, 2009 5:01 pm    Oggetto: Rispondi citando

Bè...sono punti di vista, io amo il mio essere fragile e fino ad oggi non mi è capitato di vedere donne che non lo fossero. Se mai (o semmai, non ho mai capito come si scrive) donne più brave di altre a nasconderlo. Probabilmente abbiamo due sensibilità differenti per cui vediamo nelle persone sfumature diverse :)

Con questo non voglio dire che siamo delle poverette che da sole non sanno fare niente (insomma mi tirerei la pazza sui piedi, sono donna anch'io :D ), infatti prima ho specificato che i primi esempi di forza li ho avuti, e li ho tutti i giorni, guardando le donne della mia famiglia.

Parto solo dal presupposto che uomini e donne sono diversi nelle rispettive debolezze per cui, dato che si compensano, una donna non può non avere bisogno di protezione e di tutela. L'uomo, a sua volta, da parte della donna avrà una protezione e una tutela , semplicemente, in quest'ultimo caso, le definisco "cura".
Dicendo così credo che penserai "Avere cura di qualcuno è ben diverso dal doverlo proteggere". Ti assicuro che non lo è: è solo diverso, ma la cura è pur sempre un aspetto della protezione. La premessa a tutto ciò che ho detto è l' avere ruoli diversi, da lì discendono le considerazioni che ho fatto fino ad ora.

Non volevo darti dell'orgogliosa nel senso dispregiativo del termine, anche perchè parlavo in generale. Intendevo dire che non ammettendo le debolezze non si è più forti: vedo grande forza e grande carattere in chi sa di avere bisogno degli altri, di non essere mai veramente al riparo dai pericoli e lo ammette a se stesso.
E' quando conosco le mie mancanze che posso iniziare a migliorarmi...ma solo a migliorarmi, per il resto io avrò sempre bisogno di un uomo e un uomo avrà sempre bisogno di me.

Pace,
Amal Sumaya
Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail
Sufi Aqa
Amministratore - خادم
Amministratore - خادم


Registrato: 29/03/07 21:20
Messaggi: 14959
Residenza: Hanafi-Maturidi

MessaggioInviato: Mar Mar 24, 2009 5:04 pm    Oggetto: Rispondi citando

stellina ha scritto:
Citazione:
In secondo luogo, "protetta da chi? tutelata da chi?" non è altro che retorica.


Umar, considero retorica e ritrita anche la tua risposta perchè se di violenza vogliamo parlare (e purtroppo ce n'è a bizzeffe) la si riscontra purtroppo e terribilmente in ambiti così diversi da loro, da non permetterci di poter fare divisioni nette e precise e di poter conferire ad un ambiente piuttosto che a un altro la medaglia del più sicuro e del più sereno.


Appunto non ho fatto alcuna divisione né parlato di alcun ambiente o società: il problema è universale e va' affrontato in ogni società e cultura locale.

'umar andrea

_________________

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



Blog in italiano:

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



Ottima applicazione per gli orari della preghiera:

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.

Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
stellina
Utente Senior
Utente Senior


Registrato: 19/11/08 10:32
Messaggi: 136

MessaggioInviato: Mar Mar 24, 2009 5:07 pm    Oggetto: Rispondi citando

Umar, senza voler polemizzare , ma era inteso che il ruolo della donna e la sua collocazione all'interno della struttura e della famiglia musulmana sono da considerarsi privilegiati nella custodia e nella protezione della donna stessa.
Quindi sì, di ambienti si parla in un certo qual senso.

Comunque non mi hai neanche dato il ribenvenuta... si vede che non vi mancavo! :oops: :oops:

_________________
Omnia vincit amor et nos cedamus amori
Top
Profilo Invia messaggio privato
stellina
Utente Senior
Utente Senior


Registrato: 19/11/08 10:32
Messaggi: 136

MessaggioInviato: Mar Mar 24, 2009 5:17 pm    Oggetto: Rispondi citando

letigiò ha scritto:
Bè...sono punti di vista, io amo il mio essere fragile e fino ad oggi non mi è capitato di vedere donne che non lo fossero. Se mai (o semmai, non ho mai capito come si scrive) donne più brave di altre a nasconderlo. Probabilmente abbiamo due sensibilità differenti per cui vediamo nelle persone sfumature diverse :)

Con questo non voglio dire che siamo delle poverette che da sole non sanno fare niente (insomma mi tirerei la pazza sui piedi, sono donna anch'io :D ), infatti prima ho specificato che i primi esempi di forza li ho avuti, e li ho tutti i giorni, guardando le donne della mia famiglia.

Parto solo dal presupposto che uomini e donne sono diversi nelle rispettive debolezze per cui, dato che si compensano, una donna non può non avere bisogno di protezione e di tutela. L'uomo, a sua volta, da parte della donna avrà una protezione e una tutela , semplicemente, in quest'ultimo caso, le definisco "cura".
Dicendo così credo che penserai "Avere cura di qualcuno è ben diverso dal doverlo proteggere". Ti assicuro che non lo è: è solo diverso, ma la cura è pur sempre un aspetto della protezione. La premessa a tutto ciò che ho detto è l' avere ruoli diversi, da lì discendono le considerazioni che ho fatto fino ad ora.

Non volevo darti dell'orgogliosa nel senso dispregiativo del termine, anche perchè parlavo in generale. Intendevo dire che non ammettendo le debolezze non si è più forti: vedo grande forza e grande carattere in chi sa di avere bisogno degli altri, di non essere mai veramente al riparo dai pericoli e lo ammette a se stesso.
E' quando conosco le mie mancanze che posso iniziare a migliorarmi...ma solo a migliorarmi, per il resto io avrò sempre bisogno di un uomo e un uomo avrà sempre bisogno di me.

Pace,
Amal Sumaya


Non ti preoccupare, non l'ho presa sul personale. Avevo capito benissimo il senso del tuo discorso e il tono generale che hai tenuto.
Io semplicemente ti ho risposto in prima persona poichè mi trovo abbastanza lontana (non del tutto ma abbastanza lontana) dalla tua visione e dal tuo sentire.
Non c'è nulla di male.
Io sono forte, fragile, stupida, intelligente, amorevole, cattiva... a seconda dei momenti.
Ma per esperienza personale posso assolutamente affermare che non esiste una netta e grande divisione di generi nel "sentire". Ritengo piuttosto che la tradizione culturale antichissima e ancestrale ci abbia nostro malgrado convinti a pensarlo.
Se poi parliamo di fragilità fisica, quello è scontato.
Ma può esserlo anche un uomo di 50 chili rispetto ad un donnone di 90 :D
Fragile può esserlo un bambino rispetto ad un adulto, un menomato, un anziano...
Per questo ritengo che il salvaguardare la dignità dell'essere umano e indubbiamente più importante per me che la salvaguardia della signità femminile.

_________________
Omnia vincit amor et nos cedamus amori
Top
Profilo Invia messaggio privato
Sufi Aqa
Amministratore - خادم
Amministratore - خادم


Registrato: 29/03/07 21:20
Messaggi: 14959
Residenza: Hanafi-Maturidi

MessaggioInviato: Mar Mar 24, 2009 5:24 pm    Oggetto: Rispondi citando

stellina ha scritto:
Umar, senza voler polemizzare , ma era inteso che il ruolo della donna e la sua collocazione all'interno della struttura e della famiglia musulmana sono da considerarsi privilegiati nella custodia e nella protezione della donna stessa.
Quindi sì, di ambienti si parla in un certo qual senso.


Eh, no, vedi che intendi male? ; -)
Io sto parlando del ruolo della donna come delineato dalla Legge Sacra dell'Islam, non in qualche società.

Molte società "musulmane" hanno da fare -nella questione femminile- enormi passi prima di poter degnamente essere davvero defitine "società musulmane" (e quindi prima di poter davvero rispettare e proteggere le donne, e non solo le donna..), e l'unica strada è l'adesione piena alla Legge Sacra, non solo negli ambiti e nelle forme in cui conviene ai poteri ed ai potenti (come avviene in diversi paesi "musulmani" di oggi).

Quindi no, non sto parlando di alcuna società in particolare.

Citazione:
Comunque non mi hai neanche dato il ribenvenuta... si vede che non vi mancavo! :oops: :oops:


Hahaha!
Ehm.. BENTORNATA!

'umar andrea

_________________

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



Blog in italiano:

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



Ottima applicazione per gli orari della preghiera:

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.

Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
stellina
Utente Senior
Utente Senior


Registrato: 19/11/08 10:32
Messaggi: 136

MessaggioInviato: Mar Mar 24, 2009 5:29 pm    Oggetto: Rispondi citando

Citazione:
Eh, no, vedi che intendi male? ; -)
Io sto parlando del ruolo della donna come delineato dalla Legge Sacra dell'Islam, non in qualche società.

Molte società "musulmane" hanno da fare -nella questione femminile- enormi passi prima di poter degnamente essere davvero defitine "società musulmane" (e quindi prima di poter davvero rispettare e proteggere le donne, e non solo le donna..), e l'unica strada è l'adesione piena alla Legge Sacra, non solo negli ambiti e nelle forme in cui conviene ai poteri ed ai potenti (come avviene in diversi paesi "musulmani" di oggi).

Quindi no, non sto parlando di alcuna società in particolare.



No, Umar, credimi, non ho inteso male. So perfettamente (grazie a Dio non sono sprovveduta nè ignorante fino a questo punto) che molte società cosiddette musulmane sono lontane dalla Legge sacra pura e permeano così la loro condotta mischiando pericolosamente tradizione, cultura e religione.

Ho parlato di ambiente in senso figurato del termine. L'ambiente religioso musulmano e quello che non lo è, senza pensare a luoghi geografici o società particolari.



Citazione:
Hahaha!
Ehm.. BENTORNATA!


grazie! :wink:

_________________
Omnia vincit amor et nos cedamus amori
Top
Profilo Invia messaggio privato
Sufi Aqa
Amministratore - خادم
Amministratore - خادم


Registrato: 29/03/07 21:20
Messaggi: 14959
Residenza: Hanafi-Maturidi

MessaggioInviato: Mar Mar 24, 2009 5:37 pm    Oggetto: Rispondi citando

stellina ha scritto:
No, Umar, credimi, non ho inteso male. So perfettamente (grazie a Dio non sono sprovveduta nè ignorante fino a questo punto) che molte società cosiddette musulmane sono lontane dalla Legge sacra pura e permeano così la loro condotta mischiando pericolosamente tradizione, cultura e religione.

Ho parlato di ambiente in senso figurato del termine. L'ambiente religioso musulmano e quello che non lo è, senza pensare a luoghi geografici o società particolari.


Benissimo, ma allora come fai a riscontrare casi di violenza in una categoria concettuale, un "luogo dello spirito", se vogliamo? ; -)

Ho intenso ambiente in senso concreto proprio perché di concretezza l'avevi caricato, parlando di empirica constatazione di violenza.

'umar andrea

_________________

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



Blog in italiano:

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



Ottima applicazione per gli orari della preghiera:

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.

Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
stellina
Utente Senior
Utente Senior


Registrato: 19/11/08 10:32
Messaggi: 136

MessaggioInviato: Mar Mar 24, 2009 5:43 pm    Oggetto: Rispondi citando

Citazione:
Benissimo, ma allora come fai a riscontrare casi di violenza in una categoria concettuale, un "luogo dello spirito", se vogliamo? ; -)

Ho intenso ambiente in senso concreto proprio perché di concretezza l'avevi caricato, parlando di empirica constatazione di violenza.


una coppia, una famiglia che applica la Legge Sacra è un "ambiente". Violenza può esserci anche lì e in molte forme perchè gli esseri umani sono fallaci di loro natura e nessuna donna può essere matematicamente esente (visto che di donne parliamo) da una qualsiasi forma di violenza.

Altresì in una famiglia o coppia laica all'interno della quale ci si rispetta e si crede profondamente nella dignità dell'altro può la donna essere totalmente rispettata e amata.

Ciò per dire che secondo me nessuna donna è salva o condannata a priori, indipendentemente dal credo che si professa o non si professa all'interno del nucleo familiare.

Poi, che ognuno porti avanzi uno stile e un modello di vita che gli è consono , è un altro discorso.

_________________
Omnia vincit amor et nos cedamus amori
Top
Profilo Invia messaggio privato
Sufi Aqa
Amministratore - خادم
Amministratore - خادم


Registrato: 29/03/07 21:20
Messaggi: 14959
Residenza: Hanafi-Maturidi

MessaggioInviato: Mar Mar 24, 2009 6:16 pm    Oggetto: Rispondi citando

stellina ha scritto:
Citazione:
Benissimo, ma allora come fai a riscontrare casi di violenza in una categoria concettuale, un "luogo dello spirito", se vogliamo? ; -)

Ho intenso ambiente in senso concreto proprio perché di concretezza l'avevi caricato, parlando di empirica constatazione di violenza.


una coppia, una famiglia che applica la Legge Sacra è un "ambiente". Violenza può esserci anche lì e in molte forme perchè gli esseri umani sono fallaci di loro natura e nessuna donna può essere matematicamente esente (visto che di donne parliamo) da una qualsiasi forma di violenza.


Ovviamente può accadere, ma la responsabilità di un cattivo comportamento non ricade sulla Shari`ah, innocente degli errori dei singoli, tanto più quando tali errori sono proprio in contrasto con i principi stessi della Legge Sacra.

'umar andrea

_________________

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



Blog in italiano:

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



Ottima applicazione per gli orari della preghiera:

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.

Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
stellina
Utente Senior
Utente Senior


Registrato: 19/11/08 10:32
Messaggi: 136

MessaggioInviato: Mer Mar 25, 2009 10:01 am    Oggetto: Rispondi citando

Sono d'accordo, Umar.

Spero tu abbia comunque colto il senso del mio discorso (seppur magari non condividendolo)

_________________
Omnia vincit amor et nos cedamus amori
Top
Profilo Invia messaggio privato
ERRI8013
Bannato
Bannato


Registrato: 05/03/09 11:33
Messaggi: 69

MessaggioInviato: Mer Mar 25, 2009 11:25 am    Oggetto: Re: cosa pensate delle donne che arrivano a sposarsi non cas Rispondi citando

'Umar Andrea ha scritto:
Che poi - per conformazione mentale maschilista - i media diano risalto solo ai casi delle "donne lapidate", è altro discorso, ma di questo ne rispondono loro soltanto.

Un dubbio che mi è venuto, poichè siete molto più informati di me, negli ultimi 10 anni, quante donne sono state lapidate perchè infedeli e quanti uomini?

Salam aleikum
Top
Profilo Invia messaggio privato
stellina
Utente Senior
Utente Senior


Registrato: 19/11/08 10:32
Messaggi: 136

MessaggioInviato: Mer Mar 25, 2009 12:00 pm    Oggetto: Rispondi citando

scusa ma la domanda mi pare stupida.

Quanti civili sono stati giustiziati in Cina, quante donne stuprate in bulgaria, quanti bambini ammazzati in somalia?

come si fa a porre domande in questo modo?

_________________
Omnia vincit amor et nos cedamus amori
Top
Profilo Invia messaggio privato
ERRI8013
Bannato
Bannato


Registrato: 05/03/09 11:33
Messaggi: 69

MessaggioInviato: Mer Mar 25, 2009 12:22 pm    Oggetto: Rispondi citando

stellina ha scritto:
scusa ma la domanda mi pare stupida.

Quanti civili sono stati giustiziati in Cina, quante donne stuprate in bulgaria, quanti bambini ammazzati in somalia?

come si fa a porre domande in questo modo?

Se affermassi che in Cina i diritti civili sono rispettati, la tua domanda sarebbe lecita o meno?

Se affermassi che in Bulgaria gli uomini rispettano le donne, la tua domanda sarebbe lecita?

Per porre domande in questo modo basta leggere le frasi senza posizioni aprioristiche.

Comunque, mi pare tu non abbia risposto alla domanda, seppur stupida.
Top
Profilo Invia messaggio privato
stellina
Utente Senior
Utente Senior


Registrato: 19/11/08 10:32
Messaggi: 136

MessaggioInviato: Mer Mar 25, 2009 12:27 pm    Oggetto: Rispondi citando

Scusa Erri ma alla tua domanda non si può rispondere. Credo non potrebbe nessuno, nè gli osservatori umanitari, nè le istituzioni religiose, nè i governi di qualsiasi Paese in cui vengano effettuate queste esecuzioni, o comunque si potrebbero avere dei dati grossolanamente vicini alla realtà. E poi dove collochi la tua domanda?
In iran? In arabia saudita? In Somalia? A tutto il mondo musulmano? E quale? A tutti quei popoli che affiancano alla religione anche tradizioni culturali? che cosa significa porre questa domanda in questo modo?
Per questo mi sono permessa di dirti che la domanda in sè è stupida.

_________________
Omnia vincit amor et nos cedamus amori
Top
Profilo Invia messaggio privato
ERRI8013
Bannato
Bannato


Registrato: 05/03/09 11:33
Messaggi: 69

MessaggioInviato: Mer Mar 25, 2009 12:32 pm    Oggetto: Rispondi citando

stellina ha scritto:
Scusa Erri ma alla tua domanda non si può rispondere. Credo non potrebbe nessuno, nè gli osservatori umanitari, nè le istituzioni religiose, nè i governi di qualsiasi Paese in cui vengano effettuate queste esecuzioni, o comunque si potrebbero avere dei dati grossolanamente vicini alla realtà.

Per questo mi sono permessa di dirti che la domanda in sè è stupida.

I governi e le organizzazioni umanitarie non sarebbero in grado di fornire i dati circa le esecuzioni praticate con lapidazione e causate da tradimento?

Mettiamo che sia così (cosa molto strana) dalle vostre esperienze, quanti uomini e quante donne sono state condannate alla lapidazione per adulterio?

A cosa attribuite l'evidente maggioranza delle donne?
Top
Profilo Invia messaggio privato
stellina
Utente Senior
Utente Senior


Registrato: 19/11/08 10:32
Messaggi: 136

MessaggioInviato: Mer Mar 25, 2009 12:39 pm    Oggetto: Rispondi citando

Erri, non ho ancora capito di cosa parli, di quale realtà parli

Anche in Iran (che non è un villaggetto sperduto) le organizzazioni umanitarie faticano a tenere il conto o ad avere un numero preciso delle lapidazioni effettutate (sia per donne che per uomini , tenendo conto che per gli uomini quasi sempre viene inflitta la pena
dell'impiccagione).Nessuno sa con esattezza quante sono le donne lapidate nelle province dove i tribunali religiosi dettano legge e anche i numeri ufficiali delle esecuzioni in Iran sono sicuramente in difetto rispetto alla realtà, in quanto di molte esecuzioni non se ne viene a sapere niente.

_________________
Omnia vincit amor et nos cedamus amori
Top
Profilo Invia messaggio privato
Sufi Aqa
Amministratore - خادم
Amministratore - خادم


Registrato: 29/03/07 21:20
Messaggi: 14959
Residenza: Hanafi-Maturidi

MessaggioInviato: Gio Mar 26, 2009 1:41 am    Oggetto: Re: cosa pensate delle donne che arrivano a sposarsi non cas Rispondi citando

ERRI8013 ha scritto:
'Umar Andrea ha scritto:
Che poi - per conformazione mentale maschilista - i media diano risalto solo ai casi delle "donne lapidate", è altro discorso, ma di questo ne rispondono loro soltanto.

Un dubbio che mi è venuto, poichè siete molto più informati di me, negli ultimi 10 anni, quante donne sono state lapidate perchè infedeli e quanti uomini?

Salam aleikum


Ripeto: per la Legge islamica sia l'uomo che la donna sono passibili della relativa pena, non c'è alcuna discriminazione.

La Shari`ah non risponde di applicazioni arbitrarie o strumentali che tuttavia possono aver luogo, purtroppo.

Pace,
'umar andrea

_________________

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



Blog in italiano:

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



Ottima applicazione per gli orari della preghiera:

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.

Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
MusliMind
Utente Senior
Utente Senior


Registrato: 10/11/08 00:37
Messaggi: 452

MessaggioInviato: Ven Mar 27, 2009 12:09 pm    Oggetto: Rispondi citando

assalam 3alaicom wa rahmatuLlah wa baakatuH
ho appena finito di leggere queste 5 pagine...che alla fine non dicono nulla!!! :roll:
mi fanno "pena" i fratelli che con tanto impegno ed EDUCAZIONE spiegano spiegano e rispiegano le stesse cose ...ma niente! si ritrovano comunque le stesse domande!!!
eeeee che ci vuoi fare ...chi è tardo è tardo....o non vuole capire!!!
personalmente me ne frego altamente di come sarebbero considerati i miei comportamenti da parte delle altre religioni,
rispetto quello che mi dice la mia di religione,punto.
:wink:

pace a tutti i musulmani

Fatima

_________________
Abu Hurayra (Allah si compiaccia di lui) ha detto: Ho sentito il Messaggero di Allah (sallAllahu alayhi wa sallam) dire:

"Evitate ciò che vi ho proibito e fate ciò che vi ho ordinato, come meglio potete. In verità, quanti vi hanno preceduto si sono perduti proprio per le loro troppe domande e per i loro disaccordi con i loro Profeti."
(Riferito da al-Bukhari e Muslim)
Top
Profilo Invia messaggio privato
ERRI8013
Bannato
Bannato


Registrato: 05/03/09 11:33
Messaggi: 69

MessaggioInviato: Ven Mar 27, 2009 2:57 pm    Oggetto: Re: cosa pensate delle donne che arrivano a sposarsi non cas Rispondi citando

'Umar Andrea ha scritto:
ERRI8013 ha scritto:
'Umar Andrea ha scritto:
Che poi - per conformazione mentale maschilista - i media diano risalto solo ai casi delle "donne lapidate", è altro discorso, ma di questo ne rispondono loro soltanto.
Un dubbio che mi è venuto, poichè siete molto più informati di me, negli ultimi 10 anni, quante donne sono state lapidate perchè infedeli e quanti uomini?

Salam aleikum
Ripeto: per la Legge islamica sia l'uomo che la donna sono passibili della relativa pena, non c'è alcuna discriminazione.

La Shari`ah non risponde di applicazioni arbitrarie o strumentali che tuttavia possono aver luogo, purtroppo.

Pace,
'umar andrea

No, caro Andrea, permettimi di correggerti, tu ripeti, ma non ripeti quanto da me riportato. Io non ti ho fatto la mia domanda in riferimento alla Sharia, ma in riferimento al fatto che secondo te sono i media a dare risalto solo alle donne lapidate.

Se fai questa affermazione, evidentemente, sei a conoscenza di uomini lapidati e, soprattutto, di un numero di uomini lapidati che si avvicini a quello delle donne lapidate.

Altrimenti non capisco da dove prendono spunto le tue affermazioni su quella che è una sorta di "cattiva fede" dei mass media.

Salam aleikum
Top
Profilo Invia messaggio privato
Sufi Aqa
Amministratore - خادم
Amministratore - خادم


Registrato: 29/03/07 21:20
Messaggi: 14959
Residenza: Hanafi-Maturidi

MessaggioInviato: Ven Mar 27, 2009 3:52 pm    Oggetto: Re: cosa pensate delle donne che arrivano a sposarsi non cas Rispondi citando

ERRI8013 ha scritto:
No, caro Andrea, permettimi di correggerti, tu ripeti, ma non ripeti quanto da me riportato. Io non ti ho fatto la mia domanda in riferimento alla Sharia, ma in riferimento al fatto che secondo te sono i media a dare risalto solo alle donne lapidate.

Se fai questa affermazione, evidentemente, sei a conoscenza di uomini lapidati e, soprattutto, di un numero di uomini lapidati che si avvicini a quello delle donne lapidate.

Altrimenti non capisco da dove prendono spunto le tue affermazioni su quella che è una sorta di "cattiva fede" dei mass media.

Salam aleikum


Mamma mia come giri i discorsi.
Ho detto:
1. Per la Shari`ah non c'è differenza se è un uomo od una donna, per quanto riguarda l'applicazione della pena in questione.

2. La Shari`ah non è responsabile se anche qualche governo fa un uso strumentale di alcune delle sue pene (dove gli conviene, ovviamente).

3. Ci sono casi in cui scrutando a fondo l'articolo di giornale si legge di uomini e donne condannati, ma il titolo puntualmente recita "donna lapidata", in base al retaggio ebraico per cui la lapidazione si applica solo alle donne.

Se tu vuoi sostenere che nella Shari`ah (non nella pratica di questo o quel paese che a parole applicano parti di Shari`ah) ci sono applicazioni diverse in questo ambito tra uomini e donne, porta tu le prove.

Cosa non è chiaro? Si può concludere qui o dobbiamo andare avanti ancora giorni a spiegare la spiegazione della spiegazione della spiegazione di un punto di un messaggio di settimane prima?

'umar andrea

_________________

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



Blog in italiano:

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



Ottima applicazione per gli orari della preghiera:

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.

Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
ERRI8013
Bannato
Bannato


Registrato: 05/03/09 11:33
Messaggi: 69

MessaggioInviato: Dom Mar 29, 2009 8:08 pm    Oggetto: Re: cosa pensate delle donne che arrivano a sposarsi non cas Rispondi citando

(...)
Top
Profilo Invia messaggio privato
letigiò
Disattivato
Disattivato


Registrato: 16/02/09 00:16
Messaggi: 632

MessaggioInviato: Dom Mar 29, 2009 8:37 pm    Oggetto: Rispondi citando

Ciao e scusate se mi intrometto, ma vorrei far notare una cosa ad Erri.

Ho scritto su google "lapidazione" e sono usciti numerosi casi di donne lapidate.

Erri, immagino che questo lo abbia fatto anche tu. Ecco, adesso torna su google e prova a cercare "impiccagione per adulterio"... ma guarda quanti uomini...

Un saluto di Pace a tutti voi

_________________
sono una donna : ))))
Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail
stellina
Utente Senior
Utente Senior


Registrato: 19/11/08 10:32
Messaggi: 136

MessaggioInviato: Mer Apr 01, 2009 10:03 am    Oggetto: Rispondi citando

Citazione:
ho appena finito di leggere queste 5 pagine...che alla fine non dicono nulla!!! :roll:
mi fanno "pena" i fratelli che con tanto impegno ed EDUCAZIONE spiegano spiegano e rispiegano le stesse cose ...ma niente! si ritrovano comunque le stesse domande!!!
eeeee che ci vuoi fare ...chi è tardo è tardo....o non vuole capire!!!
personalmente me ne frego altamente di come sarebbero considerati i miei comportamenti da parte delle altre religioni,
rispetto quello che mi dice la mia di religione,punto.
:wink:


a me invece fanno pena coloro che non sanno dialogare con l'altro, che non si "donano", che non si aprono, che non rispettano e che non amano il prossimo, anche nella sua ignoranza, anche nei suoi difetti.
Perciò plaudo a tutti coloro che si spendono in un dialogo, magari ripetitivo, ma che nasce dal desiderio di non isolarsi e di tendere mano e cuore agli altri, soprattutto a coloro che meno ci somigliano.

Citazione:
pace a tutti i musulmani

e agli altri guerra? :?

_________________
Omnia vincit amor et nos cedamus amori
Top
Profilo Invia messaggio privato
Amatullah Maria
Utente Senior
Utente Senior


Registrato: 10/07/08 06:48
Messaggi: 1108
Residenza: bologna / modena

MessaggioInviato: Mer Apr 01, 2009 10:31 am    Oggetto: Rispondi citando

stellina ha scritto:
Citazione:
ho appena finito di leggere queste 5 pagine...che alla fine non dicono nulla!!! :roll:
mi fanno "pena" i fratelli che con tanto impegno ed EDUCAZIONE spiegano spiegano e rispiegano le stesse cose ...ma niente! si ritrovano comunque le stesse domande!!!
eeeee che ci vuoi fare ...chi è tardo è tardo....o non vuole capire!!!
personalmente me ne frego altamente di come sarebbero considerati i miei comportamenti da parte delle altre religioni,
rispetto quello che mi dice la mia di religione,punto.
:wink:


a me invece fanno pena coloro che non sanno dialogare con l'altro, che non si "donano", che non si aprono, che non rispettano e che non amano il prossimo, anche nella sua ignoranza, anche nei suoi difetti.
Perciò plaudo a tutti coloro che si spendono in un dialogo, magari ripetitivo, ma che nasce dal desiderio di non isolarsi e di tendere mano e cuore agli altri, soprattutto a coloro che meno ci somigliano.

Citazione:
pace a tutti i musulmani

e agli altri guerra? :?


Ma dai........ non si può più dire niente...... Stellina, già te l'ho fatto notare un altro paio di volte..... perchè devi prendere ogni cosa come un attacco personale?
C'è chi ha voglia di ripetersi e chi no..... c'è chi ha voglia di aprirsi e chi no...... siamo mica tutti uguali!!!! E meno male, oserei dire.......

:- ) Cmq, bentornata.... era un pò che non ti vedevo....... o sò io che sò cecata....... mah......
Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail HomePage
stellina
Utente Senior
Utente Senior


Registrato: 19/11/08 10:32
Messaggi: 136

MessaggioInviato: Mer Apr 01, 2009 10:58 am    Oggetto: Rispondi citando

Ma su...ma quale attacco personale? ho solamente evidenziato quanto bello sia dialogare per quanto mi riguarda e come stimo le persone che si adoperano in questo. poi è ovvio che c'è chi ha voglia di farlo e chi no... ma mi sento in diritto di poter affermare che a coloro che si chiudono in sè non va la mia più profonda ammirazione.

Grazie per il bentornata. Ogni tanto passo ancora di qui...

pace a tutti gli uomini e donne di questo intero mondo

_________________
Omnia vincit amor et nos cedamus amori
Top
Profilo Invia messaggio privato
MusliMind
Utente Senior
Utente Senior


Registrato: 10/11/08 00:37
Messaggi: 452

MessaggioInviato: Gio Apr 02, 2009 6:18 am    Oggetto: Rispondi citando

stellina ha scritto:
Citazione:
ho appena finito di leggere queste 5 pagine...che alla fine non dicono nulla!!! :roll:
mi fanno "pena" i fratelli che con tanto impegno ed EDUCAZIONE spiegano spiegano e rispiegano le stesse cose ...ma niente! si ritrovano comunque le stesse domande!!!
eeeee che ci vuoi fare ...chi è tardo è tardo....o non vuole capire!!!
personalmente me ne frego altamente di come sarebbero considerati i miei comportamenti da parte delle altre religioni,
rispetto quello che mi dice la mia di religione,punto.
:wink:


a me invece fanno pena coloro che non sanno dialogare con l'altro, che non si "donano", che non si aprono, che non rispettano e che non amano il prossimo, anche nella sua ignoranza, anche nei suoi difetti.
Perciò plaudo a tutti coloro che si spendono in un dialogo, magari ripetitivo, ma che nasce dal desiderio di non isolarsi e di tendere mano e cuore agli altri, soprattutto a coloro che meno ci somigliano.

Citazione:
pace a tutti i musulmani

e agli altri guerra? :?


ei Stellina calmati!!!
non sono l'unica a dover pendere la camomilla!!!haha...è lo stress,
però l'hai presa come un attacco personale!!!
sinceramente non volevo offendere nessuno...poi ognuno la può leggere come vuole,e che vuol dire non rispettano e amano il prossimo?
si dia il caso che la mia migliore amica è cattolica e ci rispettiamo a vicenda,
se ti riferisci all'ultima frase ,ovvero:

personalmente me ne frego altamente di come sarebbero considerati i miei comportamenti da parte delle altre religioni,
rispetto quello che mi dice la mia di religione,punto.
........ero indecisa se mettere o meno una parentesi,poi l'ho riletta e ho detto..noooo si capisce!!evidentemeto NO non hai capito.

il senso NON ERA :
ME NE FREGO DELLE ALTRE RELIGIONI ADOTTANDO COMPORTAMENTI IRRISPETTOSSI NEI LORO CONFRONTI.

MA ERA:
se io sono cattolica (non io io) faccio determinate scelte
che sono considetare illecite non dalla MIA religione ma da UN'ALTRA religione....MA COSA ME NE FREGA!!!
cosa mi interesso delle pene alle quali sarei sottosta se non è il mio credo!!!
essendo cattolica (ripeto non io) mi basta "rispettare";nel senso di:ASSOLVERE,ATTUARE,COMPIERE,EFFETTARE,ESEGUIRE le regole della MIA religione e non quella degli ALTRI.
che poi queste pene sono state in ogni caso spiegate più volte,ma forse manco lette,e forse per questo ridomandate!!!

e non pensavo di offendere nessuno nemmeno dicendo
pace a tutti i musulmani!!
la guerra non si augura a nessuno!!!
e qui concludo.

pace a tutti, ma proprio tutti tutti tutti!!!hahaha

p.s. tranquilla che già ti amo, ignoranza e difetti compresi!! e scheeeeeeeerzo :wink:

_________________
Abu Hurayra (Allah si compiaccia di lui) ha detto: Ho sentito il Messaggero di Allah (sallAllahu alayhi wa sallam) dire:

"Evitate ciò che vi ho proibito e fate ciò che vi ho ordinato, come meglio potete. In verità, quanti vi hanno preceduto si sono perduti proprio per le loro troppe domande e per i loro disaccordi con i loro Profeti."
(Riferito da al-Bukhari e Muslim)
Top
Profilo Invia messaggio privato
stellina
Utente Senior
Utente Senior


Registrato: 19/11/08 10:32
Messaggi: 136

MessaggioInviato: Gio Apr 02, 2009 8:43 am    Oggetto: Rispondi citando

Citazione:
ei Stellina calmati!!!


ma veramente io sono calmissima, non ho nè urlato, nè risposto stizzita, nè con veemenza. Quindi non capisco perchè mi invitiate a rimanere tranquilla e non prenderla sul personale. Non l'ho fatto.


Citazione:
si dia il caso che la mia migliore amica è cattolica e ci rispettiamo a vicenda,


meno male! :D



Citazione:
personalmente me ne frego altamente di come sarebbero considerati i miei comportamenti da parte delle altre religioni,
rispetto quello che mi dice la mia di religione,punto.
........ero indecisa se mettere o meno una parentesi,poi l'ho riletta e ho detto..noooo si capisce!!evidentemeto NO non hai capito.


a dire la verità questa frase non mi aveva colpito più di tanto, quindi no, non è questo concetto che mi ha impressionato, quanto piuttosto il dare dei "tardi" a coloro che magari formulavano domande ripetitive o insistenti, che posso capire abbiano la possibilità di annoiare o innervosire, ma che hanno tutto il diritto di essere espresse se sono in buona fede.


Citazione:
se io sono cattolica (non io io) faccio determinate scelte
che sono considetare illecite non dalla MIA religione ma da UN'ALTRA religione....MA COSA ME NE FREGA!!!
cosa mi interesso delle pene alle quali sarei sottosta se non è il mio credo!!!


Vedi, quando si parla di diritti umani, siamo tutti coinvolti. Evidentemente persone estranee alla tua religione si interrogano sugli elementari diritti di libertà e salvaguardia della vita che troppe volte vengono negate.
Se si tratta di mangiare maiale, pregare cinque o sette volte al giorno (solo per fare esempi naturalmente) credo che a nessuno interessi. Ma se si parla di libertà individuali negate come l'uscire di casa o il venire lapidati in caso di errore all'interno di un rapporto di coppia, piuttosto che essere fustigati perchè complici di atteggiamenti contrari alla legge divina, allora si aprono discorsi molto più ampi che un non-musulmano non può ignorare se ha a cuore la dignità e i diritti degli esseri umani. Soprattutto se pensi che tu hai la completa libertà di scelta nell'adottare questo stile di vita all'interno di una religione che hai fatto tua consapevolmente, mentre milioni di persone si trovano in una condizione tale per cui vi sono nate e volenti o nolnti la devono subire. Credo sia molto differente.
Sono discorsi molto complicati, ma te li banalizzo giusto per rispondere al tuo quesito.



Citazione:
e non pensavo di offendere nessuno nemmeno dicendo
pace a tutti i musulmani!!
la guerra non si augura a nessuno!!!
e qui concludo.


ma no, non mi hai offesa. Mi sono sentita esclusa, ma capisco che facendo parte di una comunità tu rivolga il tuo saluto e la tua vicinanza in primis ai tuoi fratelli e sorelle musulmane.
Per quanto mi riguarda ti considero sorella come un qualsiasi altro membro di un'altra religione, sono solamente visioni differenti di appartenenza. Io appartengo all'unica comunità che è quella umana non avendo come riferimento un nucleo religioso.



Citazione:
p.s. tranquilla che già ti amo, ignoranza e difetti compresi!! e scheeeeeeeerzo :wink:


sei carina, considerando il fatto che la mia ignoranza in effetti è abissale e i miei difetti non si contano! :D

_________________
Omnia vincit amor et nos cedamus amori
Top
Profilo Invia messaggio privato
una sorella
Utente Senior
Utente Senior


Registrato: 09/09/08 12:16
Messaggi: 184
Residenza: V°

MessaggioInviato: Mer Mag 13, 2009 8:55 pm    Oggetto: Rispondi citando

'Umar Andrea ha scritto:
deboramoretti ha scritto:
scusate.dite che non sono musulmana,e quindi non soggetta a sanzioni. ma se lo fossi? cosa dovrei avere per aver fatto sesso fuori dal matrimonio e con piu' di un uomo? dovrei essere frustata?


Cara Debora,

ho sempre pensato che di questi tempi è particolarmente curioso che ci si accosti all'Islam non partendo dai suoi principi fondamentali, ma da alcuni precetti giuridici del tutto marginali, nell'economia generale della dottrina islamica.

Questo approccio è un chiaro segnale di come venga considerato l'Islam, ma di questo se Dio vuole avremo tempo per discutere più avanti.

Tornando a noi, la zina' (rapporti sessuali illeciti) sono uno dei cinque delitti di tipo "Hudud": cinque delitti esplicitamente citati nel Corano assieme a pene corrispondenti; questi sono
considerati delitti contro Dio, di religione. Sono: -reato di zina’ (rapporto sessuale illecito), -falsa accusa di zina’ (stessa pena che per zina’!), -consumo di KHamr, -furto, -brigantaggio.

All'interno della zina', si distingue poi tra se le persone sono sposate (non tra loro, ovviamente) o meno, e nel secondo caso la pena prevede appunto un certo numero di frustate.
Da qui, ti invito a considerare i seguenti fattori:

-le pene hudud - per venire applicate - necessitano di un contesto in cui sia implementata la
giustizia, e soprattutto la presenza di un'autorità islamica
Qui ed ora, non c'è un'autorità islamica, ergo, niente pene hudud in Italia.

Ci sarebbero poi altri punti da considerare, che ti accenno soltanto per questioni di brevità:
-la necessità di avere quattro (QUATTRO) testimoni che possano giurare di aver visto precisamente la penetrazione.
-le tradizioni che ci riportano l'atteggiamento estremamente accorto del Profeta (Salla-Llahu `alayhi wa Sallam), che arrivava a chiedere più volte - alla persona che si era andata ad auto-denunciare - se fosse davvero sicura di quanto stesse dicendo.

Credo che quanto appena tratteggiato possa offrirti una visione più ampia sulla questione.

'umar andrea


Non mi è chiara una cosa. Se tutte queste cose precisare venissero rispettate sarebbe MOLTO difficile condannare effettivamente qualcuno. Questo vuol dire che in uno stato in cui vige la legge sacra molti criminali che hanno compiuto stupri, rapine etc resterebbero impuniti?
In particolare riguardo al peccato di zina come possono essere dimostrati colpevoli? Come ci si regola?



i
Top
Profilo Invia messaggio privato
Sufi Aqa
Amministratore - خادم
Amministratore - خادم


Registrato: 29/03/07 21:20
Messaggi: 14959
Residenza: Hanafi-Maturidi

MessaggioInviato: Mer Mag 13, 2009 9:57 pm    Oggetto: Rispondi citando

CAMILLINA ha scritto:
Non mi è chiara una cosa. Se tutte queste cose precisare venissero rispettate sarebbe MOLTO difficile condannare effettivamente qualcuno.


Difatti è così, per quanto riguarda certe punizioni.

La realtà è molto diversa dall'immaginario comune: le punizioni della Legge Sacra non costituiscono una legge meramente "repressiva" e "punitiva", ma spesso anche e forse soprattutto espiatoria: ci sono diverse condizioni e - nel caso della punizione per adulterio - nella stagrande maggioranza dei casi a venir condannati sono coloro i quali si auto-denunciano volendo scontare la pena in questa vita e non nell'altra; così è avvenuto la maggior parte delle volte ai tempi del Profeta (Pace e Benedizioni su di lui).

Al colpevole del peccato si consiglia anzi di tenerlo celato, e non esiste quel tipico atteggiamento inquisitorio nelle faccende personali delle persone, se non è qualcuno a denunciare qualcosa.

Camillina ha scritto:
Questo vuol dire che in uno stato in cui vige la legge sacra molti criminali che hanno compiuto stupri, rapine etc resterebbero impuniti?


No, perchè oltre alla misericordia ed al perdono, anche la giustizia è uno degli elementi fondamentali della Legge Sacra; per cui, se non ci sono le condizione per comminare la pena hadd, non verrà applicata la pena hadd, ma verrà comunque applicata un'altra pena discrezionale; avevamo già affrontato la questione, per cui faccio copia-incolla della risposta:

"In caso di presenza di testimoni o di confessione dello stupratore, lui soltanto verrebbe sottoposto alla pena prevista, non la donna.

Nel caso invece l'identità dello stupratore sia accertata tramite test del DNA, non si può procedere alla pena per lapidazione, perchè non vi sono le condizioni, ma lo stupratore, lungi dal passare impunito, può essere sottoposto ad una pena discrezionale decisa dal Giudice islamico.

Vedo che mi sto ripetendo, avendo già scritto in precedenza:

"Chiaramente, se ci sono le condizioni, lo stupratore (e solo lo stupratore, non la vittima, ovviamente) viene condannato alla pena prevista per adulterio.
In mancanza di condizioni (quattro testimoni et cetera) può venire comunque condannato in presenza di prove inoppugnabili, e la pena è a discrezione del legislatore, che però mi pare non possa essere pari o superiore alla pena hadd corrispondente.

Questo zittisce chi dice che nell'Islam gli stupri rimangano impuniti perchè le condizioni della pena hadd sono assai difficili a verificarsi: non è affatto così, perchè anche se mancano le condizioni, è vero che la pena hadd non può venire comminata, ma lo stupratore -in prensenza di prove inoppugnabili come tracce del DNA et cetera- viene comunque sanzionato con una pena stabilita dal legislatore".
"

Si veda:

Four witnesses in rape? -

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



Rape, Hadd and Hudood Ordinance, Making Pakistan Safe for Rapists - by Mufti Taqi Usmani -

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



What is Protection of Women (Criminal Laws Amendment) Act, 2006? - by Mufti Taqi Usmani -

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



The Punishment for Rape in Islam and Comments on a Saudi Injustice Against an innocent Muslim Woman -

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



Camillina ha scritto:
In particolare riguardo al peccato di zina come possono essere dimostrati colpevoli? Come ci si regola?


O ci sono i quattro testimoni, o c'è una confessione dei colpevoli; senza questi elementi, non c'è nessuna punizione; o meglio, non in questa vita.

E Dio sa meglio.

'umar andrea

_________________

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



Blog in italiano:

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



Ottima applicazione per gli orari della preghiera:

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.

Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
Piuma
Frequentatore stabile
Frequentatore stabile


Registrato: 13/09/09 22:30
Messaggi: 25

MessaggioInviato: Lun Set 14, 2009 5:10 pm    Oggetto: Rispondi citando

ma che bravi!! parlate di frustare,e tant' altro. e' cosi abominevole fare sesso prima del matrimonio per voi? come donna e' peccato se provo piacere senza essere sposata? e se lo faccio occasionalmente?
Se questa è la regola così è... Se una donna p uomo sono veramente credenti non credo che la verginità fino al matrimonio sia un grande sforzo per loro. Se poi uno lo fa sono veramente affari suoi anche se per me, e ripeto è la mia personalissima opinione, nessuno ha diritto di punirti per una tua azione anche se trasgredisci i precetti religiosi... Il giudizio e l'eventuale punizione non dovrebbero essere rimessi ad Allah?

Per ultimo non mi sembra carino venire qui a spiattellare la tua vita sessuale, a nessuno interessa, credo...
Top
Profilo Invia messaggio privato
pensosa
Utente Senior
Utente Senior


Registrato: 29/01/08 19:04
Messaggi: 309

MessaggioInviato: Lun Set 14, 2009 8:11 pm    Oggetto: Rispondi citando

Piuma ha scritto:
Se poi uno lo fa sono veramente affari suoi anche se per me, e ripeto è la mia personalissima opinione, nessuno ha diritto di punirti per una tua azione anche se trasgredisci i precetti religiosi... Il giudizio e l'eventuale punizione non dovrebbero essere rimessi ad Allah?

Sono infatti rimessi ad Allah, sicchè egli stesso ha ordinato che venissero applicate le suddette pene corporali.
La Shari'a è l'opportunità che ci dona Allah per satellitare attorno alla sua luce, attorno al suo nucleo.Il "secondo me" non può che portarci immancabilmente su altri lidi, sicuramente lontani, molto lontani da Sirat Al Mustaqin. Bisogna camminare sulla circonferenza giusta, ed eventualmente percorrere il raggio, per arrivare al Centro dell' Unico, Vero Cerchio; invero non ci possono essere altre vie.


L'ultima modifica di pensosa il Lun Set 14, 2009 11:41 pm, modificato 1 volta
Top
Profilo Invia messaggio privato
Piuma
Frequentatore stabile
Frequentatore stabile


Registrato: 13/09/09 22:30
Messaggi: 25

MessaggioInviato: Lun Set 14, 2009 9:52 pm    Oggetto: Rispondi citando

sono infatti rimessi ad Allah, sicchè egli stesso ha ordinato che venissero applicate le suddette pene corporali.



Ma chi è autorizzato ad applicare queste leggi divine? La famiglia, i vicini? Una giuria specializzata? Chi può farlo?
Top
Profilo Invia messaggio privato
Sufi Aqa
Amministratore - خادم
Amministratore - خادم


Registrato: 29/03/07 21:20
Messaggi: 14959
Residenza: Hanafi-Maturidi

MessaggioInviato: Lun Dic 28, 2009 10:26 pm    Oggetto: Rispondi citando

Piuma ha scritto:
sono infatti rimessi ad Allah, sicchè egli stesso ha ordinato che venissero applicate le suddette pene corporali.

Ma chi è autorizzato ad applicare queste leggi divine? La famiglia, i vicini? Una giuria specializzata? Chi può farlo?


Un giudice islamico per conto di un potere politico islamico che implementi la Legge Sacra.

Non famiglia, amici o vicini per loro conto.

'umar andrea

_________________

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



Blog in italiano:

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



Ottima applicazione per gli orari della preghiera:

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.

Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
khaled
Matricola
Matricola


Registrato: 28/11/09 02:34
Messaggi: 19

MessaggioInviato: Mar Mar 09, 2010 5:57 pm    Oggetto: Rispondi citando

Il fratello ha ragione...vedi tu sorella stai facendo questa domanda per trovare un modo di dire la tua oppure dire soltanto ciò k pensi (negativamente) su un fatto religioso ma ti dico solo una cosa: se vuoi davvero capire una cosa liberati dei pregiudizi k senti in giro e non partire da nessun presupposto e prova a indagare da sola finkè non troverai la vera risposta e faccia di una cosa...se tu ti basi su quello k senti da altri o vedi allora sei fuori strada finkè non ti basi su 1 cs k hai sperimentato e di cui hai avuto esperienza...come dicono i filosofi e i scienziati la conoscenza deriva dall'esperienza...la tua era soltanto una domanda di spregiudicatezza x cercare di dire ciò k ritieni vero...in poke parole sorella questa domanda non è frutto di un tuo dubbio k vuoi capire cioè k l'hai fatta per trovare una risposta ma tu hai fatto questa domanda solo per risponderti da sola: tipico di bulli e spregiudicati ignoranti k pensano k quello k loro sanno ho hanno saputo sia più giusto :) ...xk nn ti dai una coscienza ?...pensaci (ogni tanto)...

_________________
Se farai un passo verso Allah(Dio), Allah(Dio) ne farà due verso di te. -Malcolm X-
Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail Yahoo MSN
cameliagardenia
Nuovo utente
Nuovo utente


Registrato: 15/01/11 13:06
Messaggi: 1
Residenza: IT

MessaggioInviato: Sab Gen 15, 2011 5:19 pm    Oggetto: Rispondi citando

vorrei intervenire come persona non islamica, ma rispettosa dell'esempio e della vostra fede. avete parlato di rapporti fuori dal matrimonio e di punizioni.
in italia chiaramente non esistono a norma di legge, ma è importante secondo me il modo in cui comunicano i musulmani nella nostra società.
ho un'amica marocchina con cui ho diviso confidenze e ospitalità, sposata con un italiano fittiziamente per motivi di immigrazione, mai abitata col marito e molto religiosa a suo dire. dopo un anno di conoscenza ha cominciato a frequentare mio marito che si è infatuato di lei. tutti e due mi hanno comunicato telefonicamente che hanno regolari rapporti sessuali anche se ognuno ha la sua casa e si nascondono. i genitori della mia amica abitano in francia dove mi hanno anche ospitato prima della loro fornicazione. ora siamo separati, ma lei non so se è divorziata dal primo marito italiano. i vicini di casa vedono tutto, anche che lei usciva contemporaneamente con un altro uomo e lo riceveva in casa. come devono considerare i cattolici e io stessa una musulmana così, quando voi dite che bisogna essere rispettosi della legge coranica?

_________________
camelia
Top
Profilo Invia messaggio privato
Sufi Aqa
Amministratore - خادم
Amministratore - خادم


Registrato: 29/03/07 21:20
Messaggi: 14959
Residenza: Hanafi-Maturidi

MessaggioInviato: Sab Gen 15, 2011 5:48 pm    Oggetto: Rispondi citando

cameliagardenia ha scritto:
vorrei intervenire come persona non islamica, ma rispettosa dell'esempio e della vostra fede. avete parlato di rapporti fuori dal matrimonio e di punizioni.
in italia chiaramente non esistono a norma di legge, ma è importante secondo me il modo in cui comunicano i musulmani nella nostra società.
ho un'amica marocchina con cui ho diviso confidenze e ospitalità, sposata con un italiano fittiziamente per motivi di immigrazione, mai abitata col marito e molto religiosa a suo dire. dopo un anno di conoscenza ha cominciato a frequentare mio marito che si è infatuato di lei. tutti e due mi hanno comunicato telefonicamente che hanno regolari rapporti sessuali anche se ognuno ha la sua casa e si nascondono. i genitori della mia amica abitano in francia dove mi hanno anche ospitato prima della loro fornicazione. ora siamo separati, ma lei non so se è divorziata dal primo marito italiano. i vicini di casa vedono tutto, anche che lei usciva contemporaneamente con un altro uomo e lo riceveva in casa. come devono considerare i cattolici e io stessa una musulmana così, quando voi dite che bisogna essere rispettosi della legge coranica?


Ti pare davvero che ci sia bisogno di scrivere su un forum islamico per capirlo?

_________________

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



Blog in italiano:

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



Ottima applicazione per gli orari della preghiera:

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.

Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
Sufi Aqa
Amministratore - خادم
Amministratore - خادم


Registrato: 29/03/07 21:20
Messaggi: 14959
Residenza: Hanafi-Maturidi

MessaggioInviato: Gio Nov 10, 2011 6:20 pm    Oggetto: Rispondi citando

E si scoprì, a distanza di anni e "casualmente", che deboramoretti e peppe970 scrivevano dallo stesso indirizzo IP, ergo, erano la stessa persona.

Abbastanza ovvia la loro provocazione, ma ai tempi eravamano ancora giovani ed inesperti, e c'eravamo cascati - non completamente, comunque, perchè le loro stupidaggini le avevamo sempre respinte; basti vedere la storia dei messaggi stupidamente maschilisti di "peppe970" che si è inventato "figlio di madre tunisina conservatrice", autore - oltre a questo "cosa pensate delle donne che arrivano a sposarsi non caste?" - di altri thread indimenticabili quali:

-
Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.


-

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.


-

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



Stavo per cancellare tutti questi thread , poi ho pensato che forse è meglio tenerli per mostrare le trame che certi idioti non si stancano mai di preparare...

_________________

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



Blog in italiano:

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



Ottima applicazione per gli orari della preghiera:

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.

Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
Anonymous
Utente Senior
Utente Senior


Registrato: 06/08/10 22:31
Messaggi: 1098

MessaggioInviato: Gio Nov 10, 2011 10:07 pm    Oggetto: Rispondi citando

"Tessono strategie.. e anche Allah ne tesse!"
Top
Profilo Invia messaggio privato
Sanaa'88
Nuovo utente
Nuovo utente


Registrato: 24/09/12 09:01
Messaggi: 7

MessaggioInviato: Mer Set 26, 2012 4:02 am    Oggetto: Rispondi citando

Assalamu Alaikum wa
rahmatullahi wa barakatuhu. vorrei porvi una domanda simile a quella di Debora, se non sbaglio il nome,ma con la particolarità che quel che cita lei é stato vissuto da "miscredente" e il mio attuale marito ne era già a conoscenza e visto che mi ha sposata lo stesso dicendomi che perdonava e accettava la cosa proprio per la mia "miscredenza" da quando mi sono, grazie a DIO e felicemente senza costrizioni ma spontaneamente convertita, non fa che rinfacciare la questione come mi devo comportare? premetto che prego DIO tutti i giorni che perdoni i miei peccati passati e non ho più connesso atti simili e mai più in vita mia penso di commetterli piuttosto mi faccio ammazzare perché da quando ho capito il cos'é il giusto solo io (dopo Dio) posso sentire il peso del peccato e non chi non l'ha commesso.scusate se mi sarò ripetuta e spero di aver fatto capire cosa volevo dire vi ringrazio anticipatamente.
Top
Profilo Invia messaggio privato
Sufi Aqa
Amministratore - خادم
Amministratore - خادم


Registrato: 29/03/07 21:20
Messaggi: 14959
Residenza: Hanafi-Maturidi

MessaggioInviato: Sab Set 29, 2012 2:19 pm    Oggetto: Rispondi citando

Sanaa'88 ha scritto:
Assalamu Alaikum wa
rahmatullahi wa barakatuhu. vorrei porvi una domanda simile a quella di Debora, se non sbaglio il nome,ma con la particolarità che quel che cita lei é stato vissuto da "miscredente" e il mio attuale marito ne era già a conoscenza e visto che mi ha sposata lo stesso dicendomi che perdonava e accettava la cosa proprio per la mia "miscredenza" da quando mi sono, grazie a DIO e felicemente senza costrizioni ma spontaneamente convertita, non fa che rinfacciare la questione come mi devo comportare? premetto che prego DIO tutti i giorni che perdoni i miei peccati passati e non ho più connesso atti simili e mai più in vita mia penso di commetterli piuttosto mi faccio ammazzare perché da quando ho capito il cos'é il giusto solo io (dopo Dio) posso sentire il peso del peccato e non chi non l'ha commesso.scusate se mi sarò ripetuta e spero di aver fatto capire cosa volevo dire vi ringrazio anticipatamente.


Wa alaykum assalam wa rahmatullahi wa barakatuh,

E' diciamo "comprensibile" per un uomo avere problemi a relazionarsi con una situazione del genere.

Ma visto che tuo marito era stato informato di ciò prima ancora di sposarti e aveva detto che lo avrebbe "accettato" ("perdonare"non aveva da perdonare nulla visto che non eri sua moglie all'epoca (se ho capito bene) e sta ad Allah perdonarti non a lui), e visto soprattutto che si tratta di qualcosa che è avvenuto quando ancora non eri Musulmana, e prima di accettare l'Islam (il che coincide con il perdono di tutti i propri peccati precedenti), tuo marito non ha alcun diritto di rinfacciartelo e di accusarti di qualcosa per il quale insha'Allah sei già stata perdonata e che inoltre aveva lui stesso detto di "accettare".

Vedi anche questa fatwa:


Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.


_________________

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



Blog in italiano:

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



Ottima applicazione per gli orari della preghiera:

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.

Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
Mostra prima i messaggi di:   
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> Famiglia, matrimonio, genitori, figli e rapporti tra i generi Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ora
Pagina 1 di 1

 
Vai a:  
Non puoi inserire nuovi argomenti
Non puoi rispondere a nessun argomento
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi votare nei sondaggi
c d
e



Powered by phpBB © 2001, 2005 phpBB Group
phpbb.it

Abuse - Segnalazione abuso - Utilizzando questo sito si accettano le norme di TOS & Privacy.
Powered by forumup.it forum gratis free, crea il tuo forum gratis free ora! Created by Hyarbor & Qooqoa - Auto ICRA

Page generation time: 0.103