Indice del forum Informazioni sull'Islam
In nome di Allah, il Compassionevole, il Misericordioso Dì, "Egli, Allah è Unico, Allah è l'Assoluto. Non ha generato, non è stato generato e nessuno è eguale a Lui". (Corano 112, 1-4)
 
 FAQFAQ   CercaCerca   Lista utentiLista utenti   GruppiGruppi   RegistratiRegistrati 
 ProfiloProfilo   Messaggi privatiMessaggi privati   Log inLog in 

Pronunciamenti contro terrorismo e jihad

 
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> Confutazione terrorismo e takfirismo
Precedente :: Successivo  
Autore Messaggio
Ads






Inviato: Sab Gen 16, 2021 11:32 am    Oggetto: Ads

Top
Fallen06
Matricola
Matricola


Registrato: 13/12/07 12:49
Messaggi: 10

MessaggioInviato: Mar Mag 13, 2008 6:58 pm    Oggetto: Pronunciamenti contro terrorismo e jihad Rispondi citando

Salve a tutti,

vi scrivo per la seconda volta con una seconda domanda :)

Mi capita spesso di sentir dire che nel mondo musulmano non ci sono autorevoli prese di posizioni contro il terrorismo islamico e il jihad -armato- offensivo, o che se ci sono vengono da persone prive di effettiva influenza sulla società. Personalmente sò che invece tali prese di posizione esistono e vengono da personaggi importanti, ma quelle che conosco provengono tutte da musulmani "europei", che vivono cioè nei paesi d'Europa.
Vi sarei molto grato se poteste indicarmi del materiale appartenente ad esponenti autorevoli dell'Islam che vivono nei paesi a maggioranza musulmana.

Grazie mille
Top
Profilo Invia messaggio privato
Sufi Aqa
Amministratore - خادم
Amministratore - خادم


Registrato: 29/03/07 21:20
Messaggi: 14960
Residenza: Hanafi-Maturidi

MessaggioInviato: Mar Mag 13, 2008 11:09 pm    Oggetto: Re: Pronunciamenti contro terrorismo e jihad Rispondi citando

Fallen06 ha scritto:
Salve a tutti,

vi scrivo per la seconda volta con una seconda domanda :)

Mi capita spesso di sentir dire che nel mondo musulmano non ci sono autorevoli prese di posizioni contro il terrorismo islamico e il jihad -armato- offensivo, o che se ci sono vengono da persone prive di effettiva influenza sulla società. Personalmente sò che invece tali prese di posizione esistono e vengono da personaggi importanti, ma quelle che conosco provengono tutte da musulmani "europei", che vivono cioè nei paesi d'Europa.
Vi sarei molto grato se poteste indicarmi del materiale appartenente ad esponenti autorevoli dell'Islam che vivono nei paesi a maggioranza musulmana.

Grazie mille


Caro "Fallen 06".

Premettendo che terrorismo e jihad sono concetti completamente opposti, l'idea per cui i responsabili delle comunità islamiche ed i sapienti musulmani non denuncino il terrorismo è semplicemente un'invenzione degli islamofobi, purtroppo diventata ormai luogo comune a furia di ripeterla: parafrasando Goebbels, a furia di ripetere una bugia, questa viene considerata una verità.

Il terrorismo è assolutamente anti-islamico e come tale è stato denunciato da tutte le istituzioni islamiche, da Al-Azhar (la maggiore istituzione accademica islamica), alla rete delle Dar ul-Uloom (diciamo al secondo posto in importanza), dalle diverse "madrasa" sparse nel mondo islamico, alle università saudite.
Tengo a precisare che per terrorismo intendo ciò che è realmente tale, e non atti di resistenza legittima in condizioni di guerre ed occupazioni (come sancito dallo stesso diritto internazionale).

A mero titolo di esempio ti posso allegare la recente dichiarazione dei sapienti del subcontinente indiano - che in un grande incontro (la "All India Anti-Terrorism Conference " organizzato dalla rete "Deobandi" ma aperto a tutti gli altri musulmani del subcontinente), hanno emanato il documento che trovi a questo link:
Dichiarazione Deobandi contro il terrorismo -

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.

.

Come già scritto poco tempo fa, la "corrente" Deobandi fa riferimento alla seconda istituzione scolastico-accedemica per importanza nel mondo islamico: la Darul Uloom di Deoband e le migliaia di madrasa affiliate nel mondo islamico: quindi, non stiamo parlando di un piccolo ed isolato gruppo.

In ultimo colgo l'occasione per riproporre alcune considerazioni a margine della richiesta pressante di "dire la nostra sul terrorismo", considerazioni che non sono in alcun modo dirette a te, perchè - al contrario di altri - leggo nelle tue parole una sincera ricerca della verità, e Iddio è il più sapiente.
Ecco il link delle considerazioni:

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.

.

Pace su chi segue la Guida, ed Allah benedica il tuo sforzo di cercare la verità!

'umar andrea

_________________

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



Blog in italiano:

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



Ottima applicazione per gli orari della preghiera:

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.

Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
Fallen06
Matricola
Matricola


Registrato: 13/12/07 12:49
Messaggi: 10

MessaggioInviato: Mer Mag 14, 2008 3:19 pm    Oggetto: Rispondi citando

Caro umarandrea,

sono felice del fatto che riconosci nelle domande che pongo uno sforzo di comprensione e una ricerca di verità, è questo lo spirito con cui tento di approcciarmi all'Islam.
L'approccio non è facile, ci sono moltissime cose da sapere e se ne imparano sempre nuove.
Vorrei chiarire, per scrupolo, che non intendevo equiparare terrorismo e jihad, ma solo che mi interessa materiale relativo all'una e all'altra cosa.
Ti ringrazio della disponibilità che mi mostri sempre, e come al solito ne approfitto per chiederti dell'altro :)

Due cose, per la precisione:

1) cercando in Rete qualcosa su al-Azhar, ho trovato una montagna di articoli e articoletti in cui si accusa l'università di essere diventata un nido per la formazione dei terroristi. Puoi immaginare che la cosa mi abbia colpito, soprattutto dal momento che tu me ne hai dato un'immagine del tutto diversa. Che succede?

2) quando hai tempo, e se vorrai, mi farebbe molto piacere se potessi indicarmi altro materiale pubblicato del tipo che mi interessa. Ho apprezzato molto il link con la dichiarazione Deobandi, che non conoscevo. Magari qualcosa di al-Azhar, delle università saudite, insomma, sono interessato alle fonti dirette, perchè, ti assicuro, si conoscono davvero poco.

Grazie ancora!

P.S.: ho letto anche la discussione che hai linkato. Non tutta, perchè è veramente lunga ed a volte un pò dispersiva, ma una buona parte.
In effetti concordo con te circa il fatto che si pretende sempre che i musulmani prendano e riprendano ufficialmente le distanze da certi -orribili- fenomeni, ma non si è altrettanto esigenti verso se stessi. Sono pretese a senso unico, frutto invecchiato della mentalità colonialista.
Top
Profilo Invia messaggio privato
Sufi Aqa
Amministratore - خادم
Amministratore - خادم


Registrato: 29/03/07 21:20
Messaggi: 14960
Residenza: Hanafi-Maturidi

MessaggioInviato: Mer Mag 14, 2008 6:10 pm    Oggetto: Rispondi citando

Fallen06 ha scritto:
1) cercando in Rete qualcosa su al-Azhar, ho trovato una montagna di articoli e articoletti in cui si accusa l'università di essere diventata un nido per la formazione dei terroristi. Puoi immaginare che la cosa mi abbia colpito, soprattutto dal momento che tu me ne hai dato un'immagine del tutto diversa. Che succede?


Sono rimasto scioccato io stesso ora che leggo queste tue parole, soprattutto nel momento in cui alcuni docenti e rettori di al-Azhar vengono spesso criticati dagli stessi musulmani per l'esatto contrario (responsi giuridici accondiscendenti, "eccessiva" moderazione (nel senso di annacquamento, non nell'accezione positiva di questo termine), e così via).

Fallen06 ha scritto:
2) quando hai tempo, e se vorrai, mi farebbe molto piacere se potessi indicarmi altro materiale pubblicato del tipo che mi interessa. Ho apprezzato molto il link con la dichiarazione Deobandi, che non conoscevo. Magari qualcosa di al-Azhar, delle università saudite, insomma, sono interessato alle fonti dirette, perchè, ti assicuro, si conoscono davvero poco.


Da Al-Azhar:
Grand Sheikh Mohammed Sayed Tantawi of the Al-Azhar mosque of Cairo -

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



Qui trovi decine e decine di link di denunce del terrorismo, da molte delle diverse componenti dell'Islam:
Muslims Condemn Terrorist Attacks -

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



Etc. etc...

A questo punto ti chiederei di mostrarmi uno di quegli "articoli", per curiosità, ma immagino che l'accusa parta da quegli ambienti per cui il problema non sono i terroristi, ma qualsiasi musulmano praticante che preghi cinque volte al giorno: non sono allora contro il "terrorismo", ma contro l'Islam tout court, ed usano il termine "terrorismo" - di questi tempi è l'etichetta stigmatizzante per eccellenza - come pretesto per accusare chi con esso non ha nulla a che fare.

Fallen06 ha scritto:
P.S.: ho letto anche la discussione che hai linkato. Non tutta, perchè è veramente lunga ed a volte un pò dispersiva, ma una buona parte.


Volevo invitarti a leggere solo il mio intervento, non tutta la discussione!

Fallen06 ha scritto:
In effetti concordo con te circa il fatto che si pretende sempre che i musulmani prendano e riprendano ufficialmente le distanze da certi -orribili- fenomeni, ma non si è altrettanto esigenti verso se stessi. Sono pretese a senso unico, frutto invecchiato della mentalità colonialista.


Devo ammettere che solo per il fatto che hai usato quell'ultimo termine ("colonialista"), mi sei diventato molto simpatico; parlando seriamente, questo concetto è una chiave di lettura essenziale per la comprensione del mondo attuale e della storia recente.


In conclusione, come vedi, tutte le istituzioni islamiche condannano il terrorismo, e i soli a promuovere attentati contro civili innocenti sono gruppuscoli politici privi di alcuna legittimità o autorità.
Nuovamente, distinguendo il terrorismo dalla legittima resistenza.

Pace su chi segue la Guida,
'umar andrea

_________________

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



Blog in italiano:

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



Ottima applicazione per gli orari della preghiera:

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.

Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
Fallen06
Matricola
Matricola


Registrato: 13/12/07 12:49
Messaggi: 10

MessaggioInviato: Gio Mag 15, 2008 12:07 pm    Oggetto: Rispondi citando

Non sò come ringraziarti per il prezioso materiale che mi hai linkato!
Provo a sdebitarmi, almeno un pò, linkandoti un paio degli articoli di cui ti dicevo. Fammi sapere cosa ne pensi

(...) link eliminati dall'amministrazione

3umarandrea ha scritto:
Devo ammettere che solo per il fatto che hai usato quell'ultimo termine ("colonialista"), mi sei diventato molto simpatico; parlando seriamente, questo concetto è una chiave di lettura essenziale per la comprensione del mondo attuale e della storia recente.


Ahahah :)
Beh, speravo di esserti simpatico a prescindere da questo! :wink:
Parlando seriamente anch'io, sò bene che il concetto di colonialismo è fondamentale per la comprensione delle attuali dinamiche mondiali, è una cosa messa in evidenza anche all'interno del mondo accademico italiano, che è quello che conosco meglio. Molti fenomeni che oggi alcuni occidentali si adoperano a criticare con tanto vigore, deprecandoli come espressioni culturali antiche ed incivili -la retorica dello "scontro di civiltà"-, sono effetti della presenza prevalentemente distruttiva dell'Occidente nel resto del mondo.
Top
Profilo Invia messaggio privato
Sufi Aqa
Amministratore - خادم
Amministratore - خادم


Registrato: 29/03/07 21:20
Messaggi: 14960
Residenza: Hanafi-Maturidi

MessaggioInviato: Gio Mag 15, 2008 12:57 pm    Oggetto: Rispondi citando

Fallen06 ha scritto:
Provo a sdebitarmi, almeno un pò, linkandoti un paio degli articoli di cui ti dicevo. Fammi sapere cosa ne pensi


Pura spazzatura. Li ho cancellati per non diffondere certe falsità, ma ti ringrazio per avermeli dati!

Fallen06 ha scritto:
Beh, speravo di esserti simpatico a prescindere da questo! :wink:


Hehe. :mrgreen: In effetti volevo dire "più simpatico"!

Fallen06 ha scritto:
è una cosa messa in evidenza anche all'interno del mondo accademico italiano, che è quello che conosco meglio.


L'ho notato anche io - con un misto di soddisfazione e tristezza - che in ambienti accademico-universitari la situazione è diversa (soprattutto nell'ambito disociologia, antropologia e arabistica, che sono i settori che mi interessano maggiormente).

Soddisfazione per riscontrare che di questi tempi ci sono ancora intellettuali e persone intelligenti e preparate.
Tristezza perchè però questo mondo perde costantemente legami con il mondo della realtà, perde sempre più influenza e direzione su ciò che la "gente comune" pensa, modellato in misura pressochè totale dall'apparato mass-mediatico.

Ci vorrebbero più intellettuali organici, più circolazione delle idee a partire dai "saperi esperti", e più relativismo culturale, ma i tempi remano in senso contrario.

Pace su chi segue la Guida,
'umar andrea

_________________

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



Blog in italiano:

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



Ottima applicazione per gli orari della preghiera:

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.

Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
Mostra prima i messaggi di:   
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> Confutazione terrorismo e takfirismo Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ora
Pagina 1 di 1

 
Vai a:  
Non puoi inserire nuovi argomenti
Non puoi rispondere a nessun argomento
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi votare nei sondaggi
c d
e



Powered by phpBB © 2001, 2005 phpBB Group
phpbb.it

Abuse - Segnalazione abuso - Utilizzando questo sito si accettano le norme di TOS & Privacy.
Powered by forumup.it forum gratis free, crea il tuo forum gratis free ora! Created by Hyarbor & Qooqoa - Auto ICRA

Page generation time: 0.431