Indice del forum Informazioni sull'Islam
In nome di Allah, il Compassionevole, il Misericordioso Dì, "Egli, Allah è Unico, Allah è l'Assoluto. Non ha generato, non è stato generato e nessuno è eguale a Lui". (Corano 112, 1-4)
 
 FAQFAQ   CercaCerca   Lista utentiLista utenti   GruppiGruppi   RegistratiRegistrati 
 ProfiloProfilo   Messaggi privatiMessaggi privati   Log inLog in 

Traduzione significati Qur'an Karim; Errori Piccardo

 
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> Il Nobile Corano
Precedente :: Successivo  
Autore Messaggio
Ads






Inviato: Gio Lug 02, 2020 8:28 am    Oggetto: Ads

Top
basmah
Frequentatore stabile
Frequentatore stabile


Registrato: 15/01/09 20:07
Messaggi: 37

MessaggioInviato: Ven Set 07, 2012 8:33 pm    Oggetto: Traduzione significati Qur'an Karim; Errori Piccardo Rispondi citando

BismiLlah Al Rahman Al Rahim
alhamduliLlah ua assalatu ua assalamu 'ala Rasuli Llah

Assalamu alaikum ua rahmatu Llahi ua barakatuhu carissime sorelle e fratelli,

vi incollo qui alcune delle importantissime correzioni (venute fuori dal paragone della traduzione con i Tafsir accreditati) da tenere in considerazione per chi leggesse la traduzione di Piccardo (o la stessa traduzione rivista dal fratello Agostino Gentile pubblicata dalla King Fahd Complex per il Qur'an Karim).

Spero che possano essere utili, non dimenticate il du3aa per le sorelle che ci hanno lavorato.

----------
Surah Al Baqarah

Traduzione di Piccardo:
: 62. In verità, coloro che credono, siano essi giudei, nazareni o sabei, tutti coloro che credono in Allah e nell'Ultimo Giorno e compiono il bene riceveranno il compenso presso il loro Signore. Non avranno nulla da temere e non saranno afflitti*.
*nota: nessuna alternativa all'Islàm (vedi III, 85). Ciononostante il versetto stabilisce tolleranza e rispetto per i seguaci di un culto monoteista.

CORREZIONE
Traduzione ricorretta secondo il testo della ayah in arabo e secondo il relativo Tafsir:
In verità, coloro che credono, i giudei, i nazareni e i sabei, tutti coloro che credono in Allah e nell'Ultimo Giorno e compiono il bene riceveranno il compenso presso il loro Signore. Non avranno nulla da temere e non saranno afflitti*.

* NOTA RICORRETTA: Non c'è nessuna alternativa all'Islàm (vedi III, 85). Quanto stabilito dalla ayah riguarda unicamente i seguaci del culto monotesista (ndt: vedi nota alla ayah II, 105), poichè è stato accertato che i sabei sono una setta del cristianesimo. Per cui Allah informa che i credenti, che seguono questa religione, [cosi' come] i giudei, i cristiani e i sabei, coloro che credono in Allah e nell'Ultimo giorno, hanno creduto nei loro Profeti avranno un'enorme ricompensa e la sicurezza [dal castigo], non ci sarà timore per la loro [sorte] e non saranno afflitti. Chi invece di loro ha negato Allah, i Suoi Profeti e l'Ultimo Giorno avrà l'esito contrario di ciò, percui avranno di che temere e rattristarsi. La verità è che questo decreto si riferisce a questi gruppi per quel che riguarda il loro stesso credo e non concerne la fede in Muhammad (s) poichè ciò li riguarda unicamente prima del mandato di Muhammad pace e benedizione su di lui; quindi questa ayah si riferisce al loro stato particolare [prima della venuta del Messaggero]. Questo è il modo in cui si susseguono le ayat nel Qur'an: se per caso qualcuno leggendo le ayat qualcuno si fosse illuso troverà sicuramente ciò che lo disillude; poichè il Qur'an è sceso da Colui che sapeva cio' che riguarda ogni cosa prima che esistesse e Colui la cui misericordia ha compreso tutto. Questo per dire –e Allah ne sa di più- che quando Egli citò i Figli di Israele criticandoli per i loro peccati e cattivi comportamenti qualcuno avrebbe potuto pensare che tutti quanti fossero compresi in questo discredito, per cui Al-Bari' (vedi appendice nomi di Allah), l'Altissimo ha voluto mostrare descrivendo le caratteristiche di coloro che non erano compresi in questo discredito.. e non ha citato in questa ayah solo i Figli di Israele per non far sì che si pensasse che questo decreto fosse circoscritto a loro, ma Egli ha voluto comprendere tutti i gruppi perchè fosse chiara la verità e sparisse ogni illusione o dubbio. Gloria a Colui che nel Suo Libro ha posto ciò che stupisce tutti gli intelletti! [Tafsir Al-Sa°di].

-----

Traduzione di Piccardo:
75. Sperate che divengano credenti per il vostro piacere, quando c'è un gruppo dei loro che ha ascoltato la Parola di Allah per poi corromperla scientamente dopo averla compresa - ?

Traduzione rivista:
75. Sperate che credano a voi [al Messaggio del Profeta Muhammad], quando c'è un gruppo dei loro che ha ascoltato la Parola di Allah per poi scientamente corromperla, dopo averla compresa?

------

Traduzione Piccardo:

88. E dissero: "I nostri cuori sono incirconcisi"*, ma è piuttosto Allah che li ha maledetti a causa della loro miscredenza. Tra loro sono ben pochi, quelli che credono.
*NOTA: ["cuori sono incirconcisi": nel senso di "cuori miscredenti". La circoncisione come iniziazione, alleanza con Allah.]

Questa traduzione è completamente sbagliata, nei Tafsir non vi è traccia di questi significati riportati, uaLlahu a°lam.

CORREZIONE:
88. E dissero: "I nostri cuori sono ricoperti"*, ma è piuttosto Allah che li ha maledetti a causa della loro miscredenza; essi non credono, se non in minima parte.
*[I giudei dissero: "I nostri cuori sono ricoperti": cioè non vi penetrano le tue parole, o Muhammad]".

--------

Traduzione di Piccardo
104. O voi che credete, non dite "ra'ina" ma dite "undhurna"* e ascoltate. Gli empi miscredenti avranno un doloroso castigo.
*NOTA: ra'ina" ma dite "undhurna": raina significa significa "ascoltaci", ma nel dialetto parlato dagli ebrei di Medina, la stessa parola poteva assomigliare a un'espressione di dileggio. Essi si rivolgevano al Profeta pace e benedizioni su di lui utilizzando questo gioco di parole. I musulmani provenienti da Mecca non se ne rendevano conto e rischivano, imitandoli, di prestarsi al gioco dei nemici del Profeta. Il Corano invita i credenti ad utilizzare un'espressione più rispettosa e non equivocabile (vedi anche IV, 46)]

questa nota alla ayah è sbagliata e fuorviante.

CORREZIONE:
O voi che credete, non dite "ra'ina" ma dite "undhurna"* e ascoltate. Gli empi miscredenti avranno un doloroso castigo.
*[Non dite "ra'ina" ma dite "undhurna": O credenti non dite al Messaggero: "ra'ina", che significa: "prestaci ascolto" (cioè comprendi quello che intendiamo dire e facci comprendere); questo, poiché i giudei si rivolgevano con questa parola al Profeta pace e benedizione su di lui storcendo le loro lingue nel pronunciarla, intendendo l'ingiuria contro di lui, dunque Allah ordina ai credenti di dire invece: "undhurna" al suo posto, cioè guardaci e curati di noi, che serve a raggiungere lo stesso obiettivo della prima affermazione. O credenti ascoltate ciò che vi viene recitato del Libro del vostro Signore e comprendete; per i negatori vi sarà un castigo doloroso. (Vedi anche IV, 46)]

---
Aggiunta di nota alla ayah 105
I miscredenti fra la gente del Libro* e gli associatori, detestano che il vostro Signore faccia scendere su di voi del bene da parte Sua. Ma Allah è il Padrone dell'immenso favore.

* NOTA PER MEGLIO COMPRENDERE LA AYAH: Per la corretta comprensione di questo versetto dobbiamo spiegare un importante concetto islamico. Il termine “Islam”, sottomissione alle leggi del Creatore, e “muslim”, credente, sono termini che in senso generale nella fede islamica vengono usati per designare tutte quelle popolazioni fedeli al Messaggio Divino inviato al loro Profeta (dunque gli ebrei erano musulmani al tempo di Musa – Mosè -, e così i cristiani al tempo di °Isa – Gesù -, pace e benedizione su tutti loro). Dopo la venuta del Profeta Muhammad pace e benedizione su di lui, invece, i “musulmani” sono considerati solo quelli che credono anche al suo Messaggio poichè Allah dice esplicitamente nel Qur’an ciò che possiamo tradurre come:” Invero la religione presso Allah è l’Islam” (3:19) e “Chi vuole una religione diversa dall’Islam (la sottomissione e l’obbedienza completa ad Allah, credendo a tutti i messaggeri, compreso l’ultimo Messaggero), il suo culto non sarà accettato e nell’altra vita sarà tra i perdenti”. Per questo motivo il seguente versetto si rivolge ai "miscredenti fra la gente del Libro", proprio per il fatto che tacciando di menzogna il Messaggio del Profeta Muhammad, rivelato da Allah a conferma di ciò che era stato loro annunciato, hanno miscreduto implicitamente anche nel messaggio loro rivelato.
Top
Profilo Invia messaggio privato
Anonymous
Utente Senior
Utente Senior


Registrato: 06/08/10 22:31
Messaggi: 1098

MessaggioInviato: Mar Set 11, 2012 2:27 am    Oggetto: Rispondi citando

Jasakum Allah kyaran sorelle! che Allah v ricompensi per il vostro sforzo!!

Per quanto riguarda il versetto 62 sura baqara ho trovato molto chiaro anche il tafsir jalalyn che dice:

Surely those who believe, [who believed] before, in the prophets, and those of Jewry, the Jews, and the Christians, and the Sabaeans, a Christian or Jewish sect, whoever, from among them, believes in God and the Last Day, in the time of our Prophet, and performs righteous deeds, according to the Law given to him — their wage, that is, the reward for their deeds, is with their Lord, and no fear shall befall them, neither shall they grieve (the [singular] person of the verbs āmana, ‘believes’, and ‘amila, ‘performs’, takes account of the [singular] form of man, ‘whoever’, but in what comes afterwards [of the plural pronouns] its [plural] meaning [is taken into account]).
[url]
Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



wassalam
Top
Profilo Invia messaggio privato
Mostra prima i messaggi di:   
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> Il Nobile Corano Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ora
Pagina 1 di 1

 
Vai a:  
Non puoi inserire nuovi argomenti
Non puoi rispondere a nessun argomento
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi votare nei sondaggi
c d
e



Powered by phpBB © 2001, 2005 phpBB Group
phpbb.it

Abuse - Segnalazione abuso - Utilizzando questo sito si accettano le norme di TOS & Privacy.
Powered by forumup.it forum gratis free, crea il tuo forum gratis free ora! Created by Hyarbor & Qooqoa - Auto ICRA

Page generation time: 0.026