Indice del forum Informazioni sull'Islam
In nome di Allah, il Compassionevole, il Misericordioso Dì, "Egli, Allah è Unico, Allah è l'Assoluto. Non ha generato, non è stato generato e nessuno è eguale a Lui". (Corano 112, 1-4)
 
 FAQFAQ   CercaCerca   Lista utentiLista utenti   GruppiGruppi   RegistratiRegistrati 
 ProfiloProfilo   Messaggi privatiMessaggi privati   Log inLog in 

Ho perso la fede e mi ritrovo in vecchie confusioni..aiuto

 
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> Accettare l'Islam; percorsi e problemi di fede
Precedente :: Successivo  
Autore Messaggio
Ads






Inviato: Gio Lug 09, 2020 10:29 pm    Oggetto: Ads

Top
AsiyaAmina
Nuovo utente
Nuovo utente


Registrato: 20/07/12 19:42
Messaggi: 7

MessaggioInviato: Sab Lug 21, 2012 6:39 am    Oggetto: Ho perso la fede e mi ritrovo in vecchie confusioni..aiuto Rispondi citando

Dio possa essere per tutti Luce e Sapienza nei Vostri cuori _/|\_

Ciao a tutti sono una ragazza di 30 anni di Milano. Fin da piccola mi è stata inculcata la fede cattolica che ho praticato con motivazione interiore. Lo scopo della mia vita fin da quando avevo 7 anni era di poter avere così tanti soldi da poter costruire case per i senza tetto o i bambini per le strade, dare soldi a tutti quelli che non potevano permettersi il cibo e stavano ai semafori a lavare i vetri..che cose assurde per una bambina, vi direte.

Ho abbandonato la pratica Cattolica a 14 anni quando non ho più sentito la mia appartenenza a quel "mondo" cattolico, ormai distrutto, consumato e ipocrita. Ho visto e ho sentito cose che fanno inorridire. Ma è stato solo credo l'accento per una "via" che non mi apparteneva.

Sono rimasta senza alcun "dogma" fin all'età di 21 anni quando per un corso di studio (io AMO l'INDIA e mi definisco INDIANA sarà che quella terra la sento mia ogni volta) sulla psicologia indiana mi sono accostata all'induismo e quindi all'ayurveda e allo yoga.

Sono una terapista di medicine alternative e quindi pratico. Almeno ho praticato fino a che ho scoperto il mio corpo malato di una malattia cronica e li è cambiato tutto.

Due anni fa ho preso il samsara namaskara in India con il mio Guru ma..c'è qualcosa che dopo il mio coma è cambiato. A maggio dopo essere stata in coma post operazione chirurgica in me qualcosa è scattato.

Ho bisogno di fede. Di quella fede che ho dentro e non so più indirizzare. Non riesco ad indirizzare.

E' come se il "mio Dio" non lo trovassi più. E' una cosa..forse futile. Ma forse perchè qui in Italia a parte sette estremiste di HAre Krishna non trovo templi o luoghi di culto, non trovo fratelli o sorelle con cui possa discutere. Forse perchè la Bhagavad Gita rimane un libro affascinante sotto ogni aspetto ma un libro di vita, il Karma Yoga.

Io so che quando sperimento in meditazione o in raccoglimento "Dio" non mi viene da pensare a Krishna come dovrei a Radharani come dovrei.

E' da anni che mi sono sempre avvicinata al Sufismo e all'Islam ma forse restia da troppe controversie di quest'anni, troppe cose che si sono aggregate.

Non riesco a digiunare nei giorni di Ekadasi.

Non lo so..è come se avessi bisogno di trovare una verità vera. Un qualcosa che sia davvero "mio".

Io so che la gente estremizza e non solo le religioni..ma io ho davvero bisogno di capire. Sono confusa.

Scusate tutti se con questo messaggio ho recato offesa a qualcuno.


Dio vi benedica e protegga
OmTatSat
Top
Profilo Invia messaggio privato
Yuki
Utente Senior
Utente Senior


Registrato: 06/07/12 20:26
Messaggi: 275

MessaggioInviato: Sab Lug 21, 2012 9:54 am    Oggetto: Rispondi citando

ho sentito molto spesso di molte persone che sentono il richiamo dell'induismo e del buddismo in occidente ma, a parte te, ho notato che molte persone che provano la strada poi non la seguono con coerenza per i ritmi incompatibili della vita urbana occidentale e della società consumistica attuale. Insomma una "fascinazione" temporanea importata da "sponsor" quali gli attori di Hollywood negli ultimi 30 anni ma piuttosto come denuncia politica e ideologica di un sistema sociale che un autentica esigenza personale ( non parlo di te ). Noi giapponesi abbiamo assimilato solo una parte del buddismo però di origine cinese e fortemente trasformato e adattato nel culto locale di carattere animista naturalistica e a differenza del buddismo indiano, a parte il ciclo della reincarnazione, trasportiamo la mutevolezza dall'individuo alla Natura e abbiamo distaccato l'uomo che nella nostra cultura shintoista agisce separato dalla Natura temendola e rispettandola in reverenziale distanza ( vedi il profondo sentimento ecologista della nostra cultura, separiamo il luogo degli uomini da ambienti riservati ad attività non umane cercando quanto possibile di preservarle ).

occhio a non mescolare sufismo e islam, da quanto ho capito sono due cose diverse, è come il cattolicesimo dottrinario delle origini e i culti popolari della controriforma ( un paragone superficiale lo ammetto nella mia ignoranza sull'Islam ).
Top
Profilo Invia messaggio privato
Starlight
Utente Senior
Utente Senior


Registrato: 30/08/09 02:22
Messaggi: 2136

MessaggioInviato: Sab Lug 21, 2012 10:02 am    Oggetto: Rispondi citando

Yuki ha scritto:

occhio a non mescolare sufismo e islam, da quanto ho capito sono due cose diverse, è come il cattolicesimo dottrinario delle origini e i culti popolari della controriforma ( un paragone superficiale lo ammetto nella mia ignoranza sull'Islam ).


Uhm, mi sa ti hanno informato male.. di solito sono i salafiti che considerano il sufismo una cosa diversa dall'islam, in realtà il sufismo (quello vero) fa parte dell'islam, solo che bisogna stare attenti dal sufismo non ortodosso, dai sufi deviati che non seguono il vero sufismo, tutto qui.

tornando a AsiyaAmina, quindi non sei musulmana?
speriamo inshallah di poterti essere d'aiuto per farti avvicinare all'Islam e che Allah ti guidi! amin.

_________________

"and this too shall pass.."
Top
Profilo Invia messaggio privato
AsiyaAmina
Nuovo utente
Nuovo utente


Registrato: 20/07/12 19:42
Messaggi: 7

MessaggioInviato: Sab Lug 21, 2012 12:12 pm    Oggetto: Rispondi citando

Starlight ha scritto:
tornando a AsiyaAmina, quindi non sei musulmana?
speriamo inshallah di poterti essere d'aiuto per farti avvicinare all'Islam e che Allah ti guidi! amin.


No non sono musulmana. Diverse volte quando sento quel bisogno primario di connettermi a Dio quella forza e quella necessità che è dentro di noi, mi torna in mente l'islam.

Non so dirti perchè e non so perchè.

Sono stata in India molte volte, ho visitato moltissimi templi. Leggo e rileggo la Bhagavad Gita, le Upanishad o i Veda ma nulla mi riesce a trasmettere quella "fede" che non è credere e basta..è fede.

Però io credo fortemente nella reincarnazione delle anime. Nelle azioni giuste e sbagliate. Credo di essere un surrogato di necessità ma sono finita qui e qui spero di ricevere le mie risposte.

Forse perchè l'induismo è un insieme di tradizioni, culture, usi e costumi che però difficilmente si tramandano.

Non so dire.

Aiutatemi un po
Top
Profilo Invia messaggio privato
AsiyaAmina
Nuovo utente
Nuovo utente


Registrato: 20/07/12 19:42
Messaggi: 7

MessaggioInviato: Sab Lug 21, 2012 12:17 pm    Oggetto: Rispondi citando

Yuki ha scritto:
ho sentito molto spesso di molte persone che sentono il richiamo dell'induismo e del buddismo in occidente ma, a parte te, ho notato che molte persone che provano la strada poi non la seguono con coerenza per i ritmi incompatibili della vita urbana occidentale e della società consumistica attuale. Insomma una "fascinazione" temporanea importata da "sponsor" quali gli attori di Hollywood negli ultimi 30 anni ma piuttosto come denuncia politica e ideologica di un sistema sociale che un autentica esigenza personale ( non parlo di te ). Noi giapponesi abbiamo assimilato solo una parte del buddismo però di origine cinese e fortemente trasformato e adattato nel culto locale di carattere animista naturalistica e a differenza del buddismo indiano, a parte il ciclo della reincarnazione, trasportiamo la mutevolezza dall'individuo alla Natura e abbiamo distaccato l'uomo che nella nostra cultura shintoista agisce separato dalla Natura temendola e rispettandola in reverenziale distanza ( vedi il profondo sentimento ecologista della nostra cultura, separiamo il luogo degli uomini da ambienti riservati ad attività non umane cercando quanto possibile di preservarle ).

occhio a non mescolare sufismo e islam, da quanto ho capito sono due cose diverse, è come il cattolicesimo dottrinario delle origini e i culti popolari della controriforma ( un paragone superficiale lo ammetto nella mia ignoranza sull'Islam ).


Conoscevo un "sufi" che dopo essere stato in una moschea si convertìì dal cristianesimo all'islam. Non so dirti quali siano le differenze ma so che uno è una parte dell'altra ma come in tutte le cose bisogna stare attenti alle settarietà etc..

Io sono induista da molti molti anni. In parte perchè moltissime delle mie credenze sono parti integranti dell induismo. Come la reincarnazione, il karma. L origine dell universo.
Top
Profilo Invia messaggio privato
Starlight
Utente Senior
Utente Senior


Registrato: 30/08/09 02:22
Messaggi: 2136

MessaggioInviato: Sab Lug 21, 2012 12:25 pm    Oggetto: Rispondi citando

AsiyaAmina ha scritto:
Starlight ha scritto:
tornando a AsiyaAmina, quindi non sei musulmana?
speriamo inshallah di poterti essere d'aiuto per farti avvicinare all'Islam e che Allah ti guidi! amin.


No non sono musulmana. Diverse volte quando sento quel bisogno primario di connettermi a Dio quella forza e quella necessità che è dentro di noi, mi torna in mente l'islam.

Non so dirti perchè e non so perchè.

Sono stata in India molte volte, ho visitato moltissimi templi. Leggo e rileggo la Bhagavad Gita, le Upanishad o i Veda ma nulla mi riesce a trasmettere quella "fede" che non è credere e basta..è fede.

Però io credo fortemente nella reincarnazione delle anime. Nelle azioni giuste e sbagliate. Credo di essere un surrogato di necessità ma sono finita qui e qui spero di ricevere le mie risposte.

Forse perchè l'induismo è un insieme di tradizioni, culture, usi e costumi che però difficilmente si tramandano.

Non so dire.

Aiutatemi un po


Allora, siamo su un buon punto di partenza :) dunque:
-credi nella reincarnazione
-nelle opere buone e sbagliate: quindi diciamo in un giorno in cui ci sarà un giudizio, giusto?
-credi in Dio

ma nonostante questo l'induismo non ti dà soddisfazione, giusto? e senti che nell'islam c'è qualcosa di vero, correggimi se ho capito male;

se ho capito bene la tua situazione, il mio consiglio è chiedi a Dio di aprire il tuo cuore e di guidarti sulla retta via, e poi incomincia a leggere il Qur'an con cuore e mente aperta, sulla sezione Qur'an nel forum puoi trovare tante cose da leggere, dimmi solo se capisci l'inglese perchè tante cose sono in inglese;

poi se hai domande su qualcosa di specifico in particolare, facci sapere;
dai un occhiata anche a questo thread:
Come Accettare l'Islam - Come diventare Musulmani:

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.


_________________

"and this too shall pass.."
Top
Profilo Invia messaggio privato
AsiyaAmina
Nuovo utente
Nuovo utente


Registrato: 20/07/12 19:42
Messaggi: 7

MessaggioInviato: Sab Lug 21, 2012 12:43 pm    Oggetto: Rispondi citando

Starlight ha scritto:
Allora, siamo su un buon punto di partenza :) dunque:
-credi nella reincarnazione
-nelle opere buone e sbagliate: quindi diciamo in un giorno in cui ci sarà un giudizio, giusto?
-credi in Dio

ma nonostante questo l'induismo non ti dà soddisfazione, giusto? e senti che nell'islam c'è qualcosa di vero, correggimi se ho capito male;

se ho capito bene la tua situazione, il mio consiglio è chiedi a Dio di aprire il tuo cuore e di guidarti sulla retta via, e poi incomincia a leggere il Qur'an con cuore e mente aperta, sulla sezione Qur'an nel forum puoi trovare tante cose da leggere, dimmi solo se capisci l'inglese perchè tante cose sono in inglese;

poi se hai domande su qualcosa di specifico in particolare, facci sapere;
dai un occhiata anche a questo thread:
Come Accettare l'Islam - Come diventare Musulmani:

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



Ho letto il thread. Ho il corano e anche diversi libri tra cui "il profeta muhammad". Inizierò a leggere e a lasciare aperto il mio cuore.

Ma..ora si ho delle domande.

Sono sposata solo civilmente ovviamente. E' un problema? Io..ho avuto diversi aborti e forse non potrò avere dei figli..questo è un problema?
Sono vegetariana e credo nella conservazione di tutta la vita umana. Anche questo può causarmi problemi?

Sono altresi insegnante yoga e vorrei continuare nel mio lavoro (lavoro da casa) anche questo è un..problema?

Cmq hai colpito a segno. L'induismo non so perchè ma non mi riesce a colmare quella parte di cuore.

Non so perchè e mi sento triste e addolorata è come se facessi un voltafaccia a qualcosa..non so come spiegarlo.

Cosa pensa l'islam dello yoga e delle medicine alternative?

Un tipico esempio, come faceva Yuki, sono si i film di bollywood. Ma i miei preferiti sono Jodha Akbar..il primo Moghul musulmano che tentò la via dell'unione e della pace con gli induisti.

Starlight ti ringrazio tanto e ti chiedo di guidarmi .. di aiutarmi davvero _/|\_

Dio benedica i tuoi passi
Top
Profilo Invia messaggio privato
Starlight
Utente Senior
Utente Senior


Registrato: 30/08/09 02:22
Messaggi: 2136

MessaggioInviato: Sab Lug 21, 2012 1:03 pm    Oggetto: Rispondi citando

Citazione:
Sono sposata solo civilmente ovviamente. E' un problema?

per il momento che non sei ancora musulmana questo problema non si pone ancora, quindi almeno per adesso lascia da parte questa questione e concentrati su Dio!

Citazione:
Io..ho avuto diversi aborti e forse non potrò avere dei figli..questo è un problema?

non devi per forza fare dei figli se hai problemi di salute o se la gravidanza mette in pericolo la tua vita, o se non puoi avere figli per motivi che non dipendono da te, quindi assolutamente no, non è un problema.

Citazione:
Sono vegetariana e credo nella conservazione di tutta la vita umana. Anche questo può causarmi problemi?

non credo che devi per forza mangiare carne, però su questa credenza nella conservazione della vita umana (forse volevi dire vita animale? :D) non so, personalmente un po' problematica la vedo poi magari qualcuno mi correggerà e saprà risponderti meglio!

ti invito a riflettere su questo però: per noi musulmani è importante rispettare anche la natura e gli animali e quindi non ucciderli senza un motivo valido, però uccedere un'animale con il rito islamico pronunciando il nome di Dio, per nutrirti, è lecito perchè Dio l'ha reso lecito, e poi anche se tutta l'umanità smettesse di mangiare carne, pensa ai poveri animali nella savana che vengono cacciati dai leoni per cibarsi :) quindi non è che si conserva la vita degli animali in questo modo secondo me, io penso che l'importante non farli soffrire, non ucciderli per divertirsi, ma se poi si rispetta il rito islamico e si uccide ad esempio un agnello non vedo qual'è il problema, anche perchè prima o poi un lupo lo mangerà quindi ecco che l'agnello verrà ucciso lo stesso, LOL. spero di non aver offeso la tua sensibilità!

Citazione:
Sono altresi insegnante yoga e vorrei continuare nel mio lavoro (lavoro da casa) anche questo è un..problema?

non credo che sia un problema finchè insegni yoga a casa tua solamente come un esercizio fisico ma non religioso, e se lo insegni a donne e basta, perchè nell'islam il contatto con uomini non mahram (uomini con cui ti è lecito il matrimonio) è problematico.

Citazione:
Cmq hai colpito a segno. L'induismo non so perchè ma non mi riesce a colmare quella parte di cuore.

spero che questo inshallah è Dio che richiama il tuo cuore a cercare la verità, e ti auguro veramente di trovarla nell'Islam :)
Citazione:
Non so perchè e mi sento triste e addolorata è come se facessi un voltafaccia a qualcosa..non so come spiegarlo.

forse perchè sei confusa? e non sai dove cercare una guida? in tal caso, affidati sempre a Dio e chiedigli sinceramente di colmare quel vuoto con la verità di cui hai bisogno e di indicarti la retta via :) inshallah la tua invocazione verrà esaudita ;)
Citazione:
Cosa pensa l'islam dello yoga e delle medicine alternative?

dipende, è una domanda un po' generica!

Citazione:
Un tipico esempio, come faceva Yuki, sono si i film di bollywood. Ma i miei preferiti sono Jodha Akbar..il primo Moghul musulmano che tentò la via dell'unione e della pace con gli induisti.

per caso ti riferisci al film con H.Roshan? :D non l'ho visto ma ne ho sentito parlare :)

Citazione:
Starlight ti ringrazio tanto e ti chiedo di guidarmi .. di aiutarmi davvero _/|\_

inshallah cercherò di aiutarti ma la guida proviene da Allah ricordatelo :)

Citazione:
Dio benedica i tuoi passi

Amin :) anche i tuoi :)

_________________

"and this too shall pass.."
Top
Profilo Invia messaggio privato
AsiyaAmina
Nuovo utente
Nuovo utente


Registrato: 20/07/12 19:42
Messaggi: 7

MessaggioInviato: Sab Lug 21, 2012 1:14 pm    Oggetto: Rispondi citando

Io insegno yogaterapia e yoga ai bambini. Terapista ma mai sugli uomini perchè da giovane ho subito violenza e quindi sono molto restia di "mio" per il discorso maschio.

Però mi stai dicendo che una donna se abbraccia l'islam non potrebbe più lavorare o fare l'insegnante perchè non può essere a contatto con uomini??
Top
Profilo Invia messaggio privato
Starlight
Utente Senior
Utente Senior


Registrato: 30/08/09 02:22
Messaggi: 2136

MessaggioInviato: Sab Lug 21, 2012 1:18 pm    Oggetto: Rispondi citando

AsiyaAmina ha scritto:
Io insegno yogaterapia e yoga ai bambini. Terapista ma mai sugli uomini perchè da giovane ho subito violenza e quindi sono molto restia di "mio" per il discorso maschio.

Però mi stai dicendo che una donna se abbraccia l'islam non potrebbe più lavorare o fare l'insegnante perchè non può essere a contatto con uomini??


sul discorso insegnante onostamente non lo so, so solo che più si evita il contatto con uomini estranei e meglio è, poi se hai necessità e devi in qualche modo stare a contatto con loro, in quel caso bisogna rimanere sempre molto formali ed evitare di dire cose che non sono necessarie o abbracci, baci, strette di mano, etc. tutto qui!

sul yoga come terapia mi devo informare meglio per sicurezza ma non mi sembra un problema, se qualcuno già informato ne sa di più inshallah ti informerà prima di me :)

_________________

"and this too shall pass.."
Top
Profilo Invia messaggio privato
Von Sor
Utente Senior
Utente Senior


Registrato: 03/05/11 11:55
Messaggi: 2767
Residenza: Siena

MessaggioInviato: Sab Lug 21, 2012 3:16 pm    Oggetto: Rispondi citando

Salam Aleikum e benvenuta anche da parte mia.!

L'Induismo originario non è politeista. Ma profondamente metafisco, non dualista e privo delle derive "politeiste" che si sono diffuse.
Però oggi è una religione non piu' praticabile. I suoi testi tradizionali sono andati perduti. O sono nascosti in quale templio inaccessibile. Ormai questa religione è caduta nell'Idolatria. Spero che tu non ti offenda.

Non so se hai sentito parlare dei 99 nomi di Allah. Sono aspetti di Allah. Modi in cui Allah si manifesta agli uomini. Ed è come se ad un certo punto noi iniziassimo ad adorare il misericordioso, oppure il potente, oppure il perdonatore, come fossero diverse divinità.
Il politeismo è solo una deriva, un separare gli aspetti della divinità dalla divinità stessa.
Ma cosa potrà il vendicatore, quando tu avrai solo bisogno di Misericordia, se questo aspetti non fossero parti di un solo Dio che ora si vendica ora è misericordioso con le proprie creature?

Per questo, ora che hai bisogno di avere un contatto con Allah, ti risulta difficile adorarne i "nomi". Quelli sono solo aspetti e anche noi li contempliamo, ma mai dimenticando che essi sono solo aspetti dell'Unico Dio'.

Citazione:
so che quando sperimento in meditazione o in raccoglimento "Dio" non mi viene da pensare a Krishna come dovrei a Radharani come dovrei.


La metidazione deve portarti ad avere una visione Piramidale che dal molteplice ti conduce all'Uno.
Come puoi fermarti a Krisha o Radharani?
Gli occhi stessi non possono guardare in parallelo. sono strutturalmente e simbolicamente "costretti" a guardare un unico punto, quello piu' lontano.



L'Islam è affermazione di puro Monoteismo.

Citazione:
No non sono musulmana. Diverse volte quando sento quel bisogno primario di connettermi a Dio quella forza e quella necessità che è dentro di noi, mi torna in mente l'islam.
Subhanallah Sorella!

Citazione:
Non so perchè e mi sento triste e addolorata è come se facessi un voltafaccia a qualcosa..non so come spiegarlo.
E' normale avere questa sensazione di "voltafaccia" quanto senti di dover lasciare una strada che hai percorso per molto tempo!
Ci vuole tanta forza e coraggio a "riiniziare da capo".
Prova ad ascoltare la recitazione del Corano. Qui sul Forum hanno linkato vari video di bravissimi recitatori.
Sono sicura che ti sentirai pervasa da un forte senso di pace e calore.

_________________
'Abdullah bin 'Umar [...] said:"Muhammad used to fight against the pagans, for a Muslim was put to trial in his religion (The pagans will either kill him or chain him as a captive). His fighting was not like your fighting which is carried on for the sake of ruling."

“il 66 per cento della produzione mondiale di cereali è destinato alla alimentazione degli animali dei paesi ricchi” Ibid.


"Questa vita terrena non è altro che gioco e trastullo. La dimora ultima è la vera vita, se solo lo sapessero!" Al Ankabut 64

Quando ho cominciato ad usare la dinamite, allora credevo anch'io in tante cose, in tutte... e ho finito per credere solo nella dinamite.

"In verità dovrai morire" Corano (29;39)
Top
Profilo Invia messaggio privato
Sufi Aqa
Amministratore - خادم
Amministratore - خادم


Registrato: 29/03/07 21:20
Messaggi: 14959
Residenza: Hanafi-Maturidi

MessaggioInviato: Sab Lug 21, 2012 7:32 pm    Oggetto: Re: Ho perso la fede e mi ritrovo in vecchie confusioni..aiu Rispondi citando

Ciao Asiya (direi che il nome nel tuo caso "calzi a pennello"!), benvenuta!

AsiyaAmina ha scritto:
Sono rimasta senza alcun "dogma" fin all'età di 21 anni quando per un corso di studio (io AMO l'INDIA e mi definisco INDIANA sarà che quella terra la sento mia ogni volta) sulla psicologia indiana mi sono accostata all'induismo e quindi all'ayurveda e allo yoga.


Mi permetto di far notare due punti importanti:

-La mera "fascinazione culturale" per un determinato luogo non è un motivo sufficiente per doverne abbracciare la religione lì maggiormente diffusa. Una persona può essere interessata al mondo slavo senza per questo dover diventare cristiano "ortodosso", al Giappone senza per questo dover diventare shintoista, etc. - Anche se poi - procedendo in direzione opposta, certo - è del tutto normale che una persona possa essere affascinata da una specifica area geografica tra quelle nelle quali è più diffusa la religione che già si segue (a prescindere da tale fascinazione); ad esempio, ci sono alcuni Musulmani che sentono una maggiore affinità verso la Penisola Arabica, altri verso il Corno d'Africa, altri verso la Turchia, altri verso l'Africa Nord-Occidentale, altri verso il Nord-Africa, altri verso il mondo persiano, altri verso il sub-continente indiano, altri verso l'Asia Centrale, altri verso i Balcani, altri verso Indonesia e Malesia, etc. etc. Ma qui stiamo uscendo dall'argomento del thread..
-Anche se fosse, è senz'altro scorretto equiparare l'India all'induismo; il Subcontinente indiano comprende da secoli centri importantissimi di conoscenza islamica, e la presenza dell'Islam in India è rintracciabile sin dai primissimi secoli. Tra l'altro, personalmente i miei maggiori riferimenti sapienziali islamici contemporanei sono proprio situati nel Subcontinente Indiano!

AsiyaAmina ha scritto:
Non lo so..è come se avessi bisogno di trovare una verità vera. Un qualcosa che sia davvero "mio".

(...)

No non sono musulmana. Diverse volte quando sento quel bisogno primario di connettermi a Dio quella forza e quella necessità che è dentro di noi, mi torna in mente l'islam.

Non so dirti perchè e non so perchè.


L'essere umano ha bisogno fisici e bisogni spirituali.
Se i secondi vengono ignorati, o anche incanalati in direzione scorretta, essi restano comunque inevasi, e non possiamo raggiungere una vera soddisfazione ed armonia.
L'insoddisfazione raggiunta pur dopo tutti i tuoi anni di ricerca è dimostrazione di questo. Ma Dio ti ha aiutato dandoti questa sorta di "intuizione" di dover cercare delle risposte nell'Islam. E l'Islam è difatti l'ultima, definitiva rivelazione proveniente dall'Unico Dio. E chiunque si accosti all'Islam con intenzioni sincere di cercare la verità, insha'Allah (se Dio vuole) capirà presto di averla di fronte.

Al tempo stesso, va' sottolineato un concetto essenziale: la religione non è un frigorifero, da scegliere in base alle proprie esigenze e necessità ma con in fondo la convinzione che "uno vale l'altro", sebbene quello da noi scelto possa rispondere meglio alle nostre personali esigenze.

Al contrario, bisogna sempre tenere presente che la questione essenziale è la Verità.

Va' benissimo cercare di "trovare la pace e l'armonia" e di "vivere sereni", ma la cosa essenziale è comprendere quale sia la Verità e quale sia la religione accettata dal nostro Creatore e Signore, Dio l'Onnipotente.

E difatti l'Islam non viene scelto dai Musulmani come se fosse un vestito, perché sembra quello "che più si adatta al mio carattere" o perché "mi trovo bene", o "è la religione che fa per me" (notare come in tutte queste espressioni si ruoti sempre intorno al proprio sé individuale, al proprio ego).
Invece, è puramente questione di riconoscere la Verità e sottomettersi a Dio, al Suo volere ed ai Suoi comandamenti.

In questo modo si uscirà davvero dalla schiavitù nei confronti di se stessi e delle proprie passioni (come l'idea di cercare "ciò che fa per me", invece che cercare "ciò che devo fare per Dio - e per la mia salvezza"), ci si libererà davvero, nella forma più alta di libertà umana, quella della sottomissione al proprio Creatore e dell'attivo riconoscimento di tale sottomissione a Colui al quale non si può che essere sottomessi.

Ti invito dunque a leggere questi due thread:

COME ACCETTARE L'ISLAM - COME DIVENTARE MUSULMANI -

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



Importante: Alcune risorse essenziali da cui iniziare -

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



AsiyaAmina ha scritto:
Io so che la gente estremizza e non solo le religioni..ma io ho davvero bisogno di capire. Sono confusa.


Beh, siamo qui a tua disposizione, dicci pure cosa ti confonde e fai pure tutte le domande che vuoi!

AsiyaAmina ha scritto:
Forse perchè l'induismo è un insieme di tradizioni, culture, usi e costumi che però difficilmente si tramandano.

Non so dire.

Aiutatemi un po


E' potenzialmente possibile - e Dio sa meglio - che in origine, l'"induismo" fosse partito da una rivelazione divina ai popoli del Subcontinente Indiano, per poi col tempo corrompersi sempre più sino a scivolare nel panteismo, nel politeismo, nell'idolatria, ed arrivare a quella sorta di "miscuglio" cui tu stessa - dopo tutti i tuoi anni di studio - accenni.

L'Islam invece è la Rivelazione finale, definitiva, che abroga le precedenti e ristabilisce la purezza del Puro Monoteismo, la verità sulle caratteristiche e gli attributi dell'Unico Dio, il modo in cui adorarLo, le informazioni essenziali sul'Aldilà e la vita dopo la morte. Il tutto autenticamente preservato in ogni dettaglio, dalla Rivelazione divina, il Sacro Corano, alla tradizione profetica ed ai suoi insegnamenti (anch'esse parte della Rivelazione).

AsiyaAmina ha scritto:
Io sono induista da molti molti anni. In parte perchè moltissime delle mie credenze sono parti integranti dell induismo. Come la reincarnazione, il karma. L origine dell universo.


Dovrebbe essere la Rivelazione divina a "modellare" ed istruirci in quali siano le credenze che dobbiamo avere nei confronti di Dio e dell'Aldilà, e non il contrario (partire con delle idee ed influenze sviluppate per conto proprio, e poi cercare la "religione" che le contenga; appunto come se si trattasse del modello di frigorifero da scegliere per la propria abitazione, in base agli spazi tra i muri, alle esigenze personali, etc.).

Starlight ha scritto:
Allora, siamo su un buon punto di partenza :) dunque:
-credi nella reincarnazione


Ho l'impressione che tu confonda il concetto induista della "reincarnazione" (in altri corpi in questo stesso mondo) con il concetto islamico di "resurrezione dei corpi" (nell'altra vita, dopo una sola morte)...

AsiyaAmina ha scritto:
Sono sposata solo civilmente ovviamente. E' un problema?


In che senso?

AsiyaAmina ha scritto:
Io..ho avuto diversi aborti e forse non potrò avere dei figli..questo è un problema?


Assolutamente no, come potrebbe essere un problema?!

L'Islam è la religione divina, non una creazione umana; è dunque perfetta, e ci chiede soltanto ciò di cui siamo responsabili; se non potessi più avere dei figli per motivi di salute, come puoi esserne tu responsabile o "colpevole"?!

AsiyaAmina ha scritto:
Sono vegetariana e credo nella conservazione di tutta la vita umana. Anche questo può causarmi problemi?


Anche noi Musulmani rispettiamo la vita umana, difatti non siamo cannibali (a differenza di alcuni gruppi indù che praticano il cannibalismo, come gli

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.

(attenzione, scene esplicite di cannibalismo, potrebbero urtare le persone più sensibili).

Sul vegetarianesimo, vedi ad esempio questa discussione:

L'effetto del nome di Allah prima della macellazione -

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



Vegetarismo -

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.




Comunque, ho proprio l'impressione che tu proceda in ordine "inverso".
L'Islam non è un "ordine cavalleresco" al quale si può essere ammessi solo in presenza di certi pre-requisiti.
Per accettare l'Islam non ci sono pre-requisiti - soltanto il credere negli elementi dottrinali essenziali dell'Islam ed il rigettare qualsiasi altra dottrina o idea che contrasti con essi.

Quindi, l'Islam è rivolto a tutti, uomini e donne, bianchi e neri, peccatori e "pii", sani e malati, etc.

E' solo dopo aver accettato l'Islam che si è responsabili dell'obbedienza a determinati precetti, ma essi vengono accettati e riconosciuti in conseguenza al credere nella verità dell'Islam e nel fatto che esso sia la rivelazione divina. E a quel punto, visto che si crede che l'Islam sia la rivelazione divina, si accettano tutti i precetti ed i comandamenti, e si fa del proprio meglio per seguirli ed implementarli nelle proprie vite.
Se tu credi che l'Islam sia la verità, ed un determinato comportamento, abitudine o credenza è in contrasto con l'Islam, sarai tu stessa a volerlo eliminare dopo aver accettato l'Islam, perché hai riconosciuto che l'obbedienza primaria spetta solo a Dio.
Ha dunque poco senso chiedersi da prima "come farò?", come se la propria adesione all'Islam dovesse dipendere unicamente dal ritenersi in grado di rispettare questo o quel precetto, invece di essere una semplice conseguenza dell'accettazione nel proprio cuore di questo messaggio!

AsiyaAmina ha scritto:
Cosa pensa l'islam dello yoga


Vedi:

Yoga e Krav maga -

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



AsiyaAmina ha scritto:
e delle medicine alternative?


Nessun problema se non vi sono elementi illeciti (uso di sostanze illecite, credenze anti-islamiche, etc.).
Nello stesso Subcontinente Indiano è molto diffusa la figura di un medico Musulmano ("hakim") che pratica una sorta di medicina tradizionale che se non sbaglio trae le sue origine dall'antica medicina greca.

AsiyaAmina ha scritto:
Ma i miei preferiti sono Jodha Akbar..il primo Moghul musulmano che tentò la via dell'unione e della pace con gli induisti.


"Akbar" non era Musulmano, lo abbandonò se non altro nel momento in cui ritenne di dar vita ad un presunto "Din-e-Ilahi" che avrebbe dovuto soppiantare le altre religioni.

AsiyaAmina ha scritto:
Però mi stai dicendo che una donna se abbraccia l'islam non potrebbe più lavorare o fare l'insegnante perchè non può essere a contatto con uomini??


Non è affatto proibito alle donne lavorare. Dipende dal genere di lavoro.

soroboru ha scritto:
Però oggi è una religione non piu' praticabile. I suoi testi tradizionali sono andati perduti. O sono nascosti in quale templio inaccessibile. Ormai questa religione è caduta nell'Idolatria.


Anche ammettendo che l'induismo originariamente fosse derivato da una rivelazione divina (e non possiamo dirlo con certezza), esso - come qualsiasi altra religione oltre all'Islam - non è più praticabile innanzitutto perché tutte le religioni rivelate (e la loro "validità") sono state abrogate dalla rivelazione del Qur'an al Profeta Muhammad sallallaahu.

Non semplicemente "perché non è più stata trasmessa" etc. come dicono i perennialisti.

Citazione:
Non so se hai sentito parlare dei 99 nomi di Allah. Sono aspetti di Allah. Modi in cui Allah si manifesta agli uomini. Ed è come se ad un certo punto noi iniziassimo ad adorare il misericordioso, oppure il potente, oppure il perdonatore, come fossero diverse divinità.


Ehm, no sorella, nient'affatto. Questa è una pericolosa incomprensione dei Nomi e degli Attributi di Dio.
Dio è Unico, i Suoi Attributi non sono né uniti né separati dalla Sua Essenza; non sono "più" entità.
[EDIT: avevo frainteso il senso in cui tu intendevi "è come se ad un certo punto noi iniziassimo a..."; mi sembrava che parlassi della nostra dottrina sui nomi di Dio, e invece facevi un paragone per mostrare l'errore delle dottrine indù!]

_________________

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



Blog in italiano:

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



Ottima applicazione per gli orari della preghiera:

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



L'ultima modifica di Sufi Aqa il Dom Lug 22, 2012 3:39 am, modificato 1 volta
Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
Von Sor
Utente Senior
Utente Senior


Registrato: 03/05/11 11:55
Messaggi: 2767
Residenza: Siena

MessaggioInviato: Sab Lug 21, 2012 9:45 pm    Oggetto: Re: Ho perso la fede e mi ritrovo in vecchie confusioni..aiu Rispondi citando

'Umar Mujaddidi ha scritto:


Citazione:
Non so se hai sentito parlare dei 99 nomi di Allah. Sono aspetti di Allah. Modi in cui Allah si manifesta agli uomini. Ed è come se ad un certo punto noi iniziassimo ad adorare il misericordioso, oppure il potente, oppure il perdonatore, come fossero diverse divinità.


Ehm, no sorella, nient'affatto. Questa è una pericolosa incomprensione dei Nomi e degli Attributi di Dio.
Dio è Unico, i Suoi Attributi non sono né uniti né separati dalla Sua Essenza; non sono "più" entità.


Guarda che quello che intendevo è che sarabbe sbagliato se noi iniziassimo ad adorare i nomi di Allah separandoli da lui. Era per dire che il politeismo nasce proprio quando si separano dalla divinità i suoi attribuiti.
Non si può dire che i nomi sono aspetti di Allah?

_________________
'Abdullah bin 'Umar [...] said:"Muhammad used to fight against the pagans, for a Muslim was put to trial in his religion (The pagans will either kill him or chain him as a captive). His fighting was not like your fighting which is carried on for the sake of ruling."

“il 66 per cento della produzione mondiale di cereali è destinato alla alimentazione degli animali dei paesi ricchi” Ibid.


"Questa vita terrena non è altro che gioco e trastullo. La dimora ultima è la vera vita, se solo lo sapessero!" Al Ankabut 64

Quando ho cominciato ad usare la dinamite, allora credevo anch'io in tante cose, in tutte... e ho finito per credere solo nella dinamite.

"In verità dovrai morire" Corano (29;39)
Top
Profilo Invia messaggio privato
Von Sor
Utente Senior
Utente Senior


Registrato: 03/05/11 11:55
Messaggi: 2767
Residenza: Siena

MessaggioInviato: Sab Lug 21, 2012 9:56 pm    Oggetto: Rispondi citando

Citazione:
soroboru ha scritto:
Però oggi è una religione non piu' praticabile. I suoi testi tradizionali sono andati perduti. O sono nascosti in quale templio inaccessibile. Ormai questa religione è caduta nell'Idolatria.


Anche ammettendo che l'induismo originariamente fosse derivato da una rivelazione divina (e non possiamo dirlo con certezza), esso - come qualsiasi altra religione oltre all'Islam - non è più praticabile innanzitutto perché tutte le religioni rivelate (e la loro "validità") sono state abrogate dalla rivelazione del Qur'an al Profeta Muhammad .

Non semplicemente "perché non è più stata trasmessa" etc. come dicono i perennialisti.

E comunque non vede perchè devi per forza vedere una contraddizione. Se si è resa necessaria la rivelazione Muhammadiana è anche perchè le altre religioni hanno perso il loro originario contatto con la verità.

_________________
'Abdullah bin 'Umar [...] said:"Muhammad used to fight against the pagans, for a Muslim was put to trial in his religion (The pagans will either kill him or chain him as a captive). His fighting was not like your fighting which is carried on for the sake of ruling."

“il 66 per cento della produzione mondiale di cereali è destinato alla alimentazione degli animali dei paesi ricchi” Ibid.


"Questa vita terrena non è altro che gioco e trastullo. La dimora ultima è la vera vita, se solo lo sapessero!" Al Ankabut 64

Quando ho cominciato ad usare la dinamite, allora credevo anch'io in tante cose, in tutte... e ho finito per credere solo nella dinamite.

"In verità dovrai morire" Corano (29;39)
Top
Profilo Invia messaggio privato
Sufi Aqa
Amministratore - خادم
Amministratore - خادم


Registrato: 29/03/07 21:20
Messaggi: 14959
Residenza: Hanafi-Maturidi

MessaggioInviato: Dom Lug 22, 2012 1:45 am    Oggetto: Re: Ho perso la fede e mi ritrovo in vecchie confusioni..aiu Rispondi citando

soroboru ha scritto:
Guarda che quello che intendevo è che sarabbe sbagliato se noi iniziassimo ad adorare i nomi di Allah separandoli da lui. Era per dire che il politeismo nasce proprio quando si separano dalla divinità i suoi attribuiti.
Non si può dire che i nomi sono aspetti di Allah?


Ehm, scusami sorella, ho invertito completamente il senso della tua frase, stavo leggendo di fretta.. E' la seconda volta che succede in pochi giorni, mi riprometto di fare più attenzione!

soroboru ha scritto:
Citazione:
soroboru ha scritto:
Però oggi è una religione non piu' praticabile. I suoi testi tradizionali sono andati perduti. O sono nascosti in quale templio inaccessibile. Ormai questa religione è caduta nell'Idolatria.

Anche ammettendo che l'induismo originariamente fosse derivato da una rivelazione divina (e non possiamo dirlo con certezza), esso - come qualsiasi altra religione oltre all'Islam - non è più praticabile innanzitutto perché tutte le religioni rivelate (e la loro "validità") sono state abrogate dalla rivelazione del Qur'an al Profeta Muhammad .

Non semplicemente "perché non è più stata trasmessa" etc. come dicono i perennialisti.

E comunque non vede perchè devi per forza vedere una contraddizione. Se si è resa necessaria la rivelazione Muhammadiana è anche perchè le altre religioni hanno perso il loro originario contatto con la verità.


Intendo dire che c'è differenza tra il chiarire che l'Islam abroga qualsiasi altra religione ed è l'unico modo per ottenere la salvezza, ed il dire, come fanno i perennialisti che si definiscono "Musulmani", che le "possibilità iniziatiche" in altre "forme tradizionali" sono "generalmente precluse" perché si sono "interrotti i collegamenti iniziatici" e bla bla bla guénonianese. Spesso fissando tale "interruzione" ad appena qualche secolo fa (templari etc.), suggerendo dunque che fino a quel momento - pur essendo il Qu'ran già stato rivelato da secoli - un cristiano potesse ancora ottenere la salvezza in virtù del suo "ricollegamento alla forma tradizionale ed alle sue forme di realizzazione metafisica" e bla bla bla..

_________________

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



Blog in italiano:

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



Ottima applicazione per gli orari della preghiera:

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.

Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
AsiyaAmina
Nuovo utente
Nuovo utente


Registrato: 20/07/12 19:42
Messaggi: 7

MessaggioInviato: Dom Lug 22, 2012 11:03 am    Oggetto: Rispondi citando

Ho letto davvero con molta attenzione le risposte e trovo tanti spunti e tanti punti di vista che i miei occhi avevano sopito proprio perchè erano i "miei" e non il volere di Dio.

Ringrazio tantissimo chi mi sta aiutando a capire, chi mi guida sulla via di Dio.

Ho letto anche i due thread sul vegetarianesimo e sullo yoga, ma qui voglio fare una precisazione.

Lo yoga, almeno per me che sono insegnante non ha aspetti "religiosi" ovvero non ha delle meccaniche spiritualistiche al suo interno se non, come scopo ultimo, la completa estasi con Dio.

Lo samadhi come viene definito, che solo pochi hanno sperimentato ma non parla di un "Dio" universale o personale o impersonale che sia. In realtà lo yoga è un ottimo mezzo meditativo sul quale concentrarsi nel "vero e unico Dio" che abbiamo nel nostro cuore.

Per il resto è davvero un ottimo mezzo per un sano riequilibrio fisico e una sobrietà mentale.

Non so dove il fratello abbia detto che vi sono inculcazioni buddhiste nello yoga, ma anche Parahamsa Yogananda aveva coscenza di Dio il Dio supremo senza che lo identificasse.

Credo che poi questo sia un po il come vogliamo vedere la fede anche se alla fine, sempre senza "casa e dimora" facendo di noi stessi il tempio e il Dio e quindi l'ego.

I vostri insegnamenti mi hanno aperto molto gli occhi.

Caro Umar, ho letto proprio ieri un saggio sulla storia dell'Islam (ero iscritta all'università in lingue ovviamente arabo ^_^) e ho scoperto che davvero fin dai tempi più remoti esiste e si è protatto l'islam fin da prima dell'avvento di Muhammed l'illuminato profeta, pace su di lui. La Mecca all'inizio tempio di un unico Dio divenne poi la Mecca.

Ho ancora bisogno di voi.

Credo di aver trovato il mio cuore ora mi serve sapere come fare i primi passi.
Top
Profilo Invia messaggio privato
Von Sor
Utente Senior
Utente Senior


Registrato: 03/05/11 11:55
Messaggi: 2767
Residenza: Siena

MessaggioInviato: Dom Lug 22, 2012 1:35 pm    Oggetto: Rispondi citando

Citazione:
Ho letto davvero con molta attenzione le risposte e trovo tanti spunti e tanti punti di vista che i miei occhi avevano sopito proprio perchè erano i "miei" e non il volere di Dio.

Ringrazio tantissimo chi mi sta aiutando a capire, chi mi guida sulla via di Dio.

Ho letto anche i due thread sul vegetarianesimo e sullo yoga, ma qui voglio fare una precisazione.

Lo yoga, almeno per me che sono insegnante non ha aspetti "religiosi" ovvero non ha delle meccaniche spiritualistiche al suo interno se non, come scopo ultimo, la completa estasi con Dio.

Lo samadhi come viene definito, che solo pochi hanno sperimentato ma non parla di un "Dio" universale o personale o impersonale che sia. In realtà lo yoga è un ottimo mezzo meditativo sul quale concentrarsi nel "vero e unico Dio" che abbiamo nel nostro cuore.

Per il resto è davvero un ottimo mezzo per un sano riequilibrio fisico e una sobrietà mentale.

Non so dove il fratello abbia detto che vi sono inculcazioni buddhiste nello yoga, ma anche Parahamsa Yogananda aveva coscenza di Dio il Dio supremo senza che lo identificasse.

Credo che poi questo sia un po il come vogliamo vedere la fede anche se alla fine, sempre senza "casa e dimora" facendo di noi stessi il tempio e il Dio e quindi l'ego.

I vostri insegnamenti mi hanno aperto molto gli occhi.

Caro Umar, ho letto proprio ieri un saggio sulla storia dell'Islam (ero iscritta all'università in lingue ovviamente arabo ^_^) e ho scoperto che davvero fin dai tempi più remoti esiste e si è protatto l'islam fin da prima dell'avvento di Muhammed l'illuminato profeta, pace su di lui. La Mecca all'inizio tempio di un unico Dio divenne poi la Mecca.

Ho ancora bisogno di voi.

Credo di aver trovato il mio cuore ora mi serve sapere come fare i primi passi.


Carissima Sorella,
sono davvero felice per te!
Citazione:
Caro Umar, ho letto proprio ieri un saggio sulla storia dell'Islam (ero iscritta all'università in lingue ovviamente arabo ^_^) e ho scoperto che davvero fin dai tempi più remoti esiste e si è protatto l'islam fin da prima dell'avvento di Muhammed l'illuminato profeta, pace su di lui. La Mecca all'inizio tempio di un unico Dio divenne poi la Mecca.
.
L'Islam esiste da quando esiste il primo profeta Adamo. L'Islam è pura sottomissione al DIo unico. Secondo noi, tutti i profeti, Gesu' (la benedizione sia su di lui)incluso erano Musulmani. In questo senso esiste sin dai tempi piu' remoti. E il profeta Muhammad (la pace sia su di lui) è venuto a ultimare, correggere e suggellare tutte le precedenti rivelazioni.
La Kaaba, costruita da Abramo e ultimata da suo figlio Ismaele era il simbolo dell'Alleanza sancita tra Dio ed Abramo. Nell'Arabia Pre-Islamica, oltre ad accogliere i pellegrini Ebrei e Cristiani era diventata un luogo di culto Pagano in cui si veneravano svariate divinita'. Infatti il profeta e i suoi compagni dovettero prima ditruggere tutte le immagini e le statuette varie per ripristinare l'originario statuto Sacrale del luogo.

Se senti che il tuo cuore abbraccia l'Islam, dovresti fare la Shahadah, ovvero pronunciare la testimonianza di fede.
"Ashadu an la ilaha illa-llah wa ashadu anna muhammadan rasulallah" Questo significa che testimoni (con convinzione di cuore) che non esiste altro dio all'Infuori di Allah e che Muhammad (la pace sia su di lui) è il suo profeta.
Pronunciando queste parole, entri nell'Islam. Gli angeli ti festeggeranno. Tutti i tuoi peccati precedenti saranno rimossi, ma insieme diventerai responsabile delle infrazioni della legge Islamica che compirai da quel momento in poi.

_________________
'Abdullah bin 'Umar [...] said:"Muhammad used to fight against the pagans, for a Muslim was put to trial in his religion (The pagans will either kill him or chain him as a captive). His fighting was not like your fighting which is carried on for the sake of ruling."

“il 66 per cento della produzione mondiale di cereali è destinato alla alimentazione degli animali dei paesi ricchi” Ibid.


"Questa vita terrena non è altro che gioco e trastullo. La dimora ultima è la vera vita, se solo lo sapessero!" Al Ankabut 64

Quando ho cominciato ad usare la dinamite, allora credevo anch'io in tante cose, in tutte... e ho finito per credere solo nella dinamite.

"In verità dovrai morire" Corano (29;39)
Top
Profilo Invia messaggio privato
Sufi Aqa
Amministratore - خادم
Amministratore - خادم


Registrato: 29/03/07 21:20
Messaggi: 14959
Residenza: Hanafi-Maturidi

MessaggioInviato: Dom Lug 22, 2012 5:26 pm    Oggetto: Rispondi citando

AsiyaAmina ha scritto:
Lo yoga, almeno per me che sono insegnante non ha aspetti "religiosi" ovvero non ha delle meccaniche spiritualistiche al suo interno se non, come scopo ultimo, la completa estasi con Dio.


E' in riferimento a questo che intendevo che l'Islam ha già una sua spiritualità - che è quella stabilita ed accettata da Dio stesso - che comprende menzione di Dio, meditazione, etc., per mezzo della quale potersi avvicinare a Dio, senza alcun bisogno di utilizzare altri "metodi".

AsiyaAmina ha scritto:
Caro Umar, ho letto proprio ieri un saggio sulla storia dell'Islam (ero iscritta all'università in lingue ovviamente arabo ^_^)


Ah, ecco, abbiamo fatto la stessa facoltà!

AsiyaAmina ha scritto:
Credo di aver trovato il mio cuore ora mi serve sapere come fare i primi passi.


Ti invito a leggere questi due articoli, che dovrebbero chiarire i punti essenziali:

COME ACCETTARE L'ISLAM - COME DIVENTARE MUSULMANI -

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



Importante: Alcune risorse essenziali da cui iniziare -

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



Se hai altre domande, non esitare!

Che Dio ti guidi, amin.

soroboru ha scritto:
Pronunciando queste parole, entri nell'Islam. Gli angeli ti festeggeranno. Tutti i tuoi peccati precedenti saranno rimossi, ma insieme diventerai responsabile delle infrazioni della legge Islamica che compirai da quel momento in poi.


Non che l'ultimo (sottolineato) sia una sorta di "contro" in una valutazione dei "pro e contro" dell'accettare l'Islam.
Accettando l'Islam ci sono solo "pro", ed in realtà nessuna alternativa. Da una parte (accettando l'Islam) c'è il perdono di tutti i tuoi peccati e la "chiave" per poter ottenere la salvezza ed il Paradiso per sempre nell'Altra vita; dall'altra, non c'è nulla.
Le responsabilità sono semplicemente una conseguenza dell'aver aperto gli occhi sul vero senso della propria vita.

_________________

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



Blog in italiano:

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



Ottima applicazione per gli orari della preghiera:

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.

Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
AsiyaAmina
Nuovo utente
Nuovo utente


Registrato: 20/07/12 19:42
Messaggi: 7

MessaggioInviato: Lun Lug 23, 2012 2:11 pm    Oggetto: Rispondi citando

'Umar Mujaddidi ha scritto:
E' in riferimento a questo che intendevo che l'Islam ha già una sua spiritualità - che è quella stabilita ed accettata da Dio stesso - che comprende menzione di Dio, meditazione, etc., per mezzo della quale potersi avvicinare a Dio, senza alcun bisogno di utilizzare altri "metodi".


Io credo che la fede vada al di la delle restrizioni. Lo yoga E' la mia vita in tutto. Non potrei rinunciarci mai. E non credo che se Dio lo voglia. Questo è il mio pensiero e se questo debba essere allora credo che non sia ciò che è giusto.
Top
Profilo Invia messaggio privato
Von Sor
Utente Senior
Utente Senior


Registrato: 03/05/11 11:55
Messaggi: 2767
Residenza: Siena

MessaggioInviato: Lun Lug 23, 2012 9:11 pm    Oggetto: Rispondi citando

Per farti capire cosa intendo ti parlo in termini Indiuisti:

Siamo nel Kali Yuga. La grande Mucca che simboleggia il Dharma ormai poggia su una gamba sola.
Prima, quando eravamo vicini "al principio primo" la legge morale era ben salda, la mucca poggiava su quattro zampe. Ora che siamo lontani da quell'epoca aurea, è necessario che vi sia tra gli uomini una legge ferrea sulla quale essi possano aggrapparsi e sulla quale fare affidamento. Un tallone di ferro che ci eviti di cadere nel "bellum omnium contra omnes"
Senza legge, oggi, l'umanità non può piu' andare avanti.
E quella di cui ti parliamo noi, è la legge Sacra.
Questo per dirti che non è piu' come dici te. Non è piu' vero che "la fede va al di là delle restrizioni". Sono tempi duri. E noi abbiamo bisogno della Legge.

Citazione:
Lo yoga E' la mia vita in tutto. Non potrei rinunciarci mai. E non credo che se Dio lo voglia. Questo è il mio pensiero e se questo debba essere allora credo che non sia ciò che è giusto.

Spesso Allah per metterci alla prova, ci chiede proprio di riunciare a ciò che per noi è piu' importante. Vedi l'esempio di Abramo (la pace sia su di lui), a cui Allah chiese di riunciare al figlio.
Non c'è nulla che bisogna interporre tra noi e Allah, e già che tu dici che lo Yoga per te è tutto, vuol dire che hai posto un ostacolo tra te e Dio.
Quando ci viene chiesto di distruggere gli idoli, si intende proprio questo. Avere il coraggio di rompere con ciò a cui abbiamo dato eccessiva importanza. Perchè nulla in questa vita ha eccessiva importanza.

Inoltre anche ber i Buddhisti lo Yoga è solo uno strumento. E' come un uomo che ha davanti a se una scala d'oro e sopra di sè il paradiso. Certo, la sua scala è d'oro, ma quanto è ingenuo se per amore della sua scala, rinuncia al paradiso.

In ogni caso mi sembra di aver capito che lo Yoga non è haram in sè.
E' pieno di posizioni ed esercizi respiratori che sicuramente sono molto benefici.
L'Importante è abbandonarne i residui buddhisti.
Anche le arti marziali in principio venivano praticate dai Samurai, allo scopo di difendere il loro signore. Al punto che la vita del signore era molto piu' importante della loro. - Eppure molti Musulmani oggi praticano Arti Marziali senza adorare nessun signore feudale e senza commettere Seppuku se perdono l'onore. Allo stesso modo puoi praticare Yoga e trarne tutti i benefici, abbandonando quanto in esso non è in accordo con l'Islam.

Però sorella quello che ti consiglio è di non piegare la verità ai tuoi bisogni.
Non dire mai, "se è cosi allora niente," perchè cosi' rischi di diventare sorda ai richiami della verità. Non è lei che deve piacerti, ma caso mai sei te che ti dovresti adattare a lei.

Un uomo che vuole veramente capire e giungere alla verità, deve essere completamente nudo. Tutto ciò che frapponi tra te e la verità, diventa in un modo o nell'altro, idolatria.

Spero di esserti stata utile e buona fortuna

_________________
'Abdullah bin 'Umar [...] said:"Muhammad used to fight against the pagans, for a Muslim was put to trial in his religion (The pagans will either kill him or chain him as a captive). His fighting was not like your fighting which is carried on for the sake of ruling."

“il 66 per cento della produzione mondiale di cereali è destinato alla alimentazione degli animali dei paesi ricchi” Ibid.


"Questa vita terrena non è altro che gioco e trastullo. La dimora ultima è la vera vita, se solo lo sapessero!" Al Ankabut 64

Quando ho cominciato ad usare la dinamite, allora credevo anch'io in tante cose, in tutte... e ho finito per credere solo nella dinamite.

"In verità dovrai morire" Corano (29;39)
Top
Profilo Invia messaggio privato
Yuki
Utente Senior
Utente Senior


Registrato: 06/07/12 20:26
Messaggi: 275

MessaggioInviato: Lun Lug 23, 2012 10:12 pm    Oggetto: Rispondi citando

soroboru ha scritto:


Anche le arti marziali in principio venivano praticate dai Samurai, allo scopo di difendere il loro signore. Al punto che la vita del signore era molto piu' importante della loro.


una piccola precisazione, le arti marziali in uso in Giappone non erano prerogativa della classe dei samurai che erano invece orientati per l'arte della katana simbolo stesso del loro posto nella società. Essendo le katane illegali per la maggior parte del popolo dopo la fine della guerra dell'era Sengoku ( la guerra feudale classica dalla fine del 1300 alla fine del 1500 ) gli uomini di città, di solito disarmati,potevano difendersi dalle angherie dei samurai disoccupati e prepotenti con l'uso del proprio corpo.

In Cina le arti marziali sono state a lungo vietate perchè simbolo della resistenza al potere costituito e nonostante quello che ci fa vedere dai media sulla Cina la cultura delle arti marziali è quasi trascurata e solo recentemente si stanno recuperando le tradizioni da parte dei giovani cinesi che, lasciato dietro l'eredità maoista, si rimandano alla vecchia Cina Imperiale come recupero di un identità.
Top
Profilo Invia messaggio privato
Sufi Aqa
Amministratore - خادم
Amministratore - خادم


Registrato: 29/03/07 21:20
Messaggi: 14959
Residenza: Hanafi-Maturidi

MessaggioInviato: Mar Lug 24, 2012 1:44 am    Oggetto: Rispondi citando

AsiyaAmina ha scritto:
'Umar Mujaddidi ha scritto:
E' in riferimento a questo che intendevo che l'Islam ha già una sua spiritualità - che è quella stabilita ed accettata da Dio stesso - che comprende menzione di Dio, meditazione, etc., per mezzo della quale potersi avvicinare a Dio, senza alcun bisogno di utilizzare altri "metodi".


Io credo che la fede vada al di la delle restrizioni.


La fede è ciò che Dio stabilisce.
Le restrizioni sono quelle che Dio stabilisce.
La fede riguarda il culto di Dio, come lui lo stabilisce.
Noi su cosa possiamo basarci per "credere" qualcosa su Dio o sulla fede in Lui senza alcuna prova proveniente da Lui?

AsiyaAmina ha scritto:
Lo yoga E' la mia vita in tutto.


Ognuno è "libero" di dedicare la sua vita a quello che vuole.
Allo yoga, alla musica, ai cani, ai succhi di frutta, agli scoiattoli, alle auto, agli aspirapolveri, alla filosofia, all'astronautica.
Però il Giorno del giudizio non sarà giudicato da nessuna di queste cose: non sarà lo yoga, la musica, la filosofia o gli scoiattoli a giudicarlo.
Perché allora non attaccare il nostro cuore a Colui dal quale dipende ogni nostro respiro e l'esistenza di ogni cosa, e sottomettere la nostra volontà, i nostri pensieri, le nostre idee a Lui

AsiyaAmina ha scritto:
Non potrei rinunciarci mai. E non credo che se Dio lo voglia. Questo è il mio pensiero e se questo debba essere allora credo che non sia ciò che è giusto.


Mi sembra che abbiamo fatto un passo indietro rispetto alla precedente intenzione di aprire e liberare la nostra mente da ogni idolo e metterci alla ricerca della verità con sincerità.
Siamo tornati al "cerco sullo scaffale ciò che fa per me per come sono adesso" invece del giusto "cerco la Verità che mi fa capire come devo essere e cosa devo fare perché le mie azioni vengano accettate da Dio".
Il primo principio del progresso spirituale è partire dall'idea che è necessario "progredire" rispetto a dove/come si è, e non che bisogna cercare un apparato giustificatore con il quale giustificare per come è tutto ciò che è attorno a noi e tutto ciò che noi siamo in questo momento in modo da non dover cambiare in nulla.

soroboru ha scritto:
Siamo nel Kali Yuga.


Teorie perennialiste a parte, non siamo nel "Kali Yuga", che presuppone idee "kufriche" in una presunta "spirale metafisica" ed in una serie di cicli continui e di durata "indefinita". Dopo la nostra vita ci sarà la distruzione di questo mondo, la Resurrezione, e dopo il Paradiso e l'Inferno per sempre.

Non cicli continui di esistenza - a differenze delle dottrine anti-islamica di perennialisti e guénoniani.

soroboru ha scritto:
Spesso Allah per metterci alla prova, ci chiede proprio di riunciare a ciò che per noi è piu' importante. Vedi l'esempio di Abramo (la pace sia su di lui), a cui Allah chiese di riunciare al figlio.
Non c'è nulla che bisogna interporre tra noi e Allah, e già che tu dici che lo Yoga per te è tutto, vuol dire che hai posto un ostacolo tra te e Dio.
Quando ci viene chiesto di distruggere gli idoli, si intende proprio questo. Avere il coraggio di rompere con ciò a cui abbiamo dato eccessiva importanza. Perchè nulla in questa vita ha eccessiva importanza.

(...)

Però sorella quello che ti consiglio è di non piegare la verità ai tuoi bisogni.
Non dire mai, "se è cosi allora niente," perchè cosi' rischi di diventare sorda ai richiami della verità. Non è lei che deve piacerti, ma caso mai sei te che ti dovresti adattare a lei.

Un uomo che vuole veramente capire e giungere alla verità, deve essere completamente nudo. Tutto ciò che frapponi tra te e la verità, diventa in un modo o nell'altro, idolatria.



Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.


_________________

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



Blog in italiano:

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



Ottima applicazione per gli orari della preghiera:

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.

Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
Mostra prima i messaggi di:   
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> Accettare l'Islam; percorsi e problemi di fede Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ora
Pagina 1 di 1

 
Vai a:  
Non puoi inserire nuovi argomenti
Non puoi rispondere a nessun argomento
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi votare nei sondaggi
c d
e



Powered by phpBB © 2001, 2005 phpBB Group
phpbb.it

Abuse - Segnalazione abuso - Utilizzando questo sito si accettano le norme di TOS & Privacy.
Powered by forumup.it forum gratis free, crea il tuo forum gratis free ora! Created by Hyarbor & Qooqoa - Auto ICRA

Page generation time: 0.051