Indice del forum Informazioni sull'Islam
In nome di Allah, il Compassionevole, il Misericordioso Dì, "Egli, Allah è Unico, Allah è l'Assoluto. Non ha generato, non è stato generato e nessuno è eguale a Lui". (Corano 112, 1-4)
 
 FAQFAQ   CercaCerca   Lista utentiLista utenti   GruppiGruppi   RegistratiRegistrati 
 ProfiloProfilo   Messaggi privatiMessaggi privati   Log inLog in 



 
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> Orientalisti e loro polemiche
Precedente :: Successivo  
Autore Messaggio
Ads






Inviato: Ven Lug 03, 2020 3:27 pm    Oggetto: Ads

Top
najmalbahari
Utente Senior
Utente Senior


Registrato: 01/06/07 15:15
Messaggi: 135
Residenza: cosmopolita:))

MessaggioInviato: Sab Apr 19, 2008 3:43 pm    Oggetto: questione sull'eredità e la testimonianza... Rispondi citando

Assalemu 3aleikum wa rahamatullah wa baraketu carissime e carissimi...
spero che stiate tutte/i bene! :D
Avrei due dubbi che spero qualcuna/o di voi potrà chiarirmi...
Mi pare di aver capito che la testimonianza di un uomo è uguale a quella di due donne... domanda: perché :?: :?:
E sull'eredità... perché alla donna spetta la metà rispetto a quella per un uomo?Innanzitutto è vera questa affermazione?e se sì perché :?: :?:
Visto da un non musulmano ciò potrebbe risultare discriminatorio ... siccome so che l'Islam è uguaglianza vorrei capire la ragione ... :o
vi ringrazio
un abbraccio fraterno a tutte/i

_________________
Halima Zakyya






...disse il Messaggero di Dio/AllahSWT MuhammadSAAWS:
"Quando una donna fa le cinque preghiere giornaliere, digiuna nel mese di Ramadan, è pudica, non disubbidisce al proprio marito, allora ella entrerà in Paradiso da qualsiasi porta lei preferisca."
Top
Profilo Invia messaggio privato
Sufi Aqa
Amministratore - خادم
Amministratore - خادم


Registrato: 29/03/07 21:20
Messaggi: 14958
Residenza: Hanafi-Maturidi

MessaggioInviato: Sab Apr 19, 2008 5:08 pm    Oggetto: Re: questione sull'eredità e la testimonianza... Rispondi citando

najmalbahari ha scritto:
Assalemu 3aleikum wa rahamatullah wa baraketu carissime e carissimi...
spero che stiate tutte/i bene! :D
Avrei due dubbi che spero qualcuna/o di voi potrà chiarirmi...
Mi pare di aver capito che la testimonianza di un uomo è uguale a quella di due donne... domanda: perché :?: :?:
E sull'eredità... perché alla donna spetta la metà rispetto a quella per un uomo?Innanzitutto è vera questa affermazione?e se sì perché :?: :?:
Visto da un non musulmano ciò potrebbe risultare discriminatorio ... siccome so che l'Islam è uguaglianza vorrei capire la ragione ... :o
vi ringrazio
un abbraccio fraterno a tutte/i


Wa `alaykum asSalam wa RahmatuLlahi wa BarakatuHu!

Sto cercando nel forum una discussione in cui si era parlato proprio di questo, se non sbaglio.

Non avendola ancora trovata, intanto inserisco diversi documenti:

1.

E` vero che per il Corano la testimonianza di una donna vale la meta` di quella di un uomo?

Non e` assolutamente vero. Il Corano attribuisce agli uomini ed alle donne la stessa dignita` e gli stessi diritti. Infatti se e` una donna ad essere sotto processo , la sua testimonianza vale quanto quella di un uomo. Se pero` e` chiamata a testimoniare in un processo contro terzi si preferisce che la sua testimonianza venga confermata da quella di un’altra donna, non perche` essa valga la meta` di quella di un uomo, ma solo perche` il Corano riconosce alla donna una maggiore sensibilita` che potrebbe indurla ad alterare in qualche modo il suo racconto per evitare conseguenze troppo gravi per colui che e` sotto giudizio.

E` vero che per il Corano la donna ha diritto ad una parte di eredita` pari alla meta` di quella di un uomo?

Partendo dal presupposto che il diritto islamico e` molto flessibile, specie in materia di eredita`, per cui e` compito del giudice interpretare la legge in relazione al caso specifico, in via generale si puo` certamente affermare che la figlia femmina ha diritto ad una parte dell’eredita` paterna pari alla meta` di quella del figlio maschio. Le motivazioni di cio` sono molto semplici e non riguardano affatto la minore importanza della femmina rispetto al maschio.La parte di eredita` che spetta alla figlia femmina rappresenta un suo bene personale che lei puo` decidere di spendere se e quando vuole. Ne` il marito se c’e`, ne` il fratello possono intaccarla senza il permesso di lei; e, se sposata non e` assolutamente tenuta ad utilizzarla in famiglia, ma puo` serbarla come una sua ricchezza personale.

L’eredita` del figlio maschio rappresenta, invece, un bene della famiglia che deve essere utilizzato per il mantenimento della propria moglie, dei figli e delle sorelle fino a quando non siano sposate (nonostante esse abbiano la loro parte di eredita`).

(da:

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.

)

2.

There are plenty of cases where one woman's testimony is as good as one man's. “As regards the witness of two women being required instead of one, the shari'ah generally accepts that this is advisable in cases where women have little knowledge and no expertise of the subject. In matters where their witness would be just as valid as a man's, the witness of one women is sufficient.” (Ruqayyah Waris Maqsud)
The proof that the meaning of the above verse applies only in a very narrow and technical context is that many scholars of Islam have permitted women to be judges. Further, all Sunni schools agree that a woman may be a mufti just as a man can. Based on that consensus, moreover, al-Tabari, and probably al-Shaybani, were also of the position that a woman could be a judge (qadi) for all types of cases, because a fatwa is more important (a'zam makanatan) than a judgment (qada').

To go back to the meaning of the verse: Al-Zuhayli said the second woman was needed to remind the first of any detail she might have forgotten (as explicitly mentioned in the aya), just as the second man - if there actually were two male witnesses - would have done with the first. For men socialize with men, and women with women; they do not mix so, a priori, they would not be able to correct each other as easily as a member of their own sex. Another reason is that from the psychological perspective men and even little boys tend to be more finnicky about rules and details - even meaningless details - whereas women and little girls often brush off the rules as unimportant and overlook minutiae that to their minds may seem irrelevant. Also, contractual and commercial life tends to be male-dominated i.e. of greater access and familiarity to men, although there are social situations where only women are present.

Further: In Muslim countries, usually only women are present at the time of a birth; whether they are the mid-wife, doctor etc. In some cases only one woman may be present. There are serious legal implications in inheritance as to whether the baby is still-born, lives, or breathes (is alive) and then dies almost immediately. Yet, if only one woman is present at such times, her testimony is taken as valid. In the case of two spouses each accusing the other of adultery with no other witnesses: each spouse may witness four times, the fifth time they invoke the curse of Allah on them if they are telling a lie. In neither of these two examples is the man's word equivalent to that of two women.

See also, on this issue, Mohammad Fadel's article in the International Journal of Middle East Studies, May 1997, titled "Two Women, One Man: Knowledge, Power and Gender in Medieval Sunni Legal Thought."

(da: "The Place of Women in Pure Islam" -

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.

)

3.

"Question: Can you explain the context of *two women witnesses*? Does this indicate deficiency in capability or intellect [of women]? Please insha'Allah, provide references too.

Answer: Al-Zuhayli said the second women was needed to remind the first of any detail she might have forgotten (as explicitly mentioned in the aya), just as the second man - if there actually were two male witnesses - would have done with the first. For men socialize with men, and women with women; they do not mix so, a priori, they would not be able to correct each other as easily as a member of their own sex. Another reason is that from the psychological perspective men and even little boys tend to be more finnicky about rules and details - even meaningless details - whereas women and little girls often brush off the rules as unimportant and overlook minutiae that to their minds may seem irrelevant. Also, contractual and commercial life tends to be male-dominated i.e. of greater access and familiarity to men, although there are social situations where only women are present.
The following is taken from the same response as above from the mail-list:
"- In Muslim countries, usually only women are present at the time of a birth; whether they are the mid-wife, doctor etc. In some cases only one woman may be present. There are serious legal implications in inheritance as to whether the baby is still-born, lives, or breathes (is alive) and then dies almost immediately. Yet, if only one woman is present at such times, her testimony is taken as valid.
"- In the case of two spouses each accusing the other of adultery with no other witnesses: each spouse may witness four times, the fifth time they invoke the curse of "A" on them if they are telling a lie.
"In neither of these two examples is the man's word equivalent to that of two women."
"
(da:

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.

)

4.

Another example is represented in what they say: The Quran makes the woman s testimony equal to half the man s, which proves clearly that she gains only what equals half the man s share of the rights.

In reply, I say: Those who studied the Islamic Law know that its attitude towards the value of the woman s testimony is exactly the same as that of the Western laws and societies. Just as other laws, the Western laws are interested in the element of testimony at the stage of investigation and collecting information, not at issuing those verdicts. It is also known that these laws do not differentiate between men s testimony and that of the women. It is also proven that the Islamic Law absolutely accords with the positive laws in this regard. The investigator, accordingly, has to resort to the available correct testimonies, in which case men and women are exactly alike, whereas depending on the testimony according to Allah s Words: And if there are not two men (available), then a man and two women. [Al-Baqarah 2:282], is sought at issuing the verdict, and the testimony is then considered a support to issuing the verdict.

If the Islamic Law lays the condition of requiring two women in place of one man to depend on the testimony in this case, positive laws never regard her testimony in such a case at all. They even disregard the man s testimony.

The reason for which the Quran lays the condition of two women to testify in place of one man in financial case has nothing to do with the woman s femininity as some people imagine. It springs from a basic condition in the testimony itself, represented in the witness s being highly related to the subject to which he testifies no matter whether the testifier be a man or a woman. When the subject of dispute is more relevant to women and a woman is more acquainted with its details (such as nursing, offspring or sucking) then the woman has the priority in giving testimony. Being more relevant to men (such as criminality, burglary and murder) priority in giving testimony then shifts to the man.

Another matter they arouse when they imagine that the woman s share in inheritance alwaysequals to half the man s share of it, depending on what Allah, The All-High says: To the male, a portion equal to that of two females. [Al-Nisa 4:11] ! It is mere an illusion springing from deep inexcusable ignorance, for the Quran decides this verdict only in one case: when the testator dies leaving male and female children or brothers and sisters. It is well known that both of the son and the brother make their sisters their partners in possessing the rest of the inheritance after the owners of the other shares have had their shares. In such a case the brother- who has made his sister a partner-receives twice as much share as his sister who has been made partner. In all the other cases the man and the woman are equal in the limited inheritance portions, and the woman s potion may even exceed the man s in many cases.

(da: Sh. Buti on Women: Islamic Law and Western Society -

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.

).

P.S.: L'abbraccio va' bene tra sorelle, per noi maschi basta e avanza il saluto di pace. :wink:

Wa asSalamu `alaykum wa RahmatuLlahi wa BarakatuHu!

'umar andrea

_________________

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



Blog in italiano:

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



Ottima applicazione per gli orari della preghiera:

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.

Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
najmalbahari
Utente Senior
Utente Senior


Registrato: 01/06/07 15:15
Messaggi: 135
Residenza: cosmopolita:))

MessaggioInviato: Sab Apr 19, 2008 6:05 pm    Oggetto: Rispondi citando

x l'abbraccio fraterno ... lo so fratellone :wink: era solo in senso figurativo! cosa pensavi ??? :P :P gne
:mrgreen: :mrgreen: [/quote]

_________________
Halima Zakyya






...disse il Messaggero di Dio/AllahSWT MuhammadSAAWS:
"Quando una donna fa le cinque preghiere giornaliere, digiuna nel mese di Ramadan, è pudica, non disubbidisce al proprio marito, allora ella entrerà in Paradiso da qualsiasi porta lei preferisca."
Top
Profilo Invia messaggio privato
Sufi Aqa
Amministratore - خادم
Amministratore - خادم


Registrato: 29/03/07 21:20
Messaggi: 14958
Residenza: Hanafi-Maturidi

MessaggioInviato: Sab Apr 19, 2008 6:41 pm    Oggetto: Rispondi citando

najmalbahari ha scritto:
x l'abbraccio fraterno ... lo so fratellone :wink: era solo in senso figurativo! cosa pensavi ??? :P :P gne
:mrgreen: :mrgreen:
[/quote]

Sai che se non sono pignolo non sono io.. :lol:

Wa asSalamu `alaykum wa RahmatuLlahi wa BarakatuHu!

'umar andrea

_________________

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



Blog in italiano:

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



Ottima applicazione per gli orari della preghiera:

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.

Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
najmalbahari
Utente Senior
Utente Senior


Registrato: 01/06/07 15:15
Messaggi: 135
Residenza: cosmopolita:))

MessaggioInviato: Sab Apr 19, 2008 6:59 pm    Oggetto: Rispondi citando

ahahah!!! :lol: :lol: :lol:
allora voglio soddisfare la tua pignoleria!ma solo perché sei tu!!! 8)
UN ABBRACCIO FRATERNO A TUTTE ED UN SALUTO DI PACE A TUTTI!!!!!!!!!!!!!!!!!!!! va bene così??? :wink:
:mrgreen: :mrgreen: :mrgreen:

comunque grazie mille per le tue risposte sei meglio di un'enciclopedia 8)
e soprattutto per la tua tempestività nel rispondere ... ma sei collegato sempre e ovunque??? :shock: wow!!! :wink:

Baraka Allahu fik

_________________
Halima Zakyya






...disse il Messaggero di Dio/AllahSWT MuhammadSAAWS:
"Quando una donna fa le cinque preghiere giornaliere, digiuna nel mese di Ramadan, è pudica, non disubbidisce al proprio marito, allora ella entrerà in Paradiso da qualsiasi porta lei preferisca."
Top
Profilo Invia messaggio privato
norina90
Utente Senior
Utente Senior


Registrato: 12/03/08 19:26
Messaggi: 122

MessaggioInviato: Sab Apr 19, 2008 7:47 pm    Oggetto: Re: questione sull'eredità e la testimonianza... Rispondi citando

najmalbahari ha scritto:
Assalemu 3aleikum wa rahamatullah wa baraketu carissime e carissimi...
spero che stiate tutte/i bene! :D
Avrei due dubbi che spero qualcuna/o di voi potrà chiarirmi...
Mi pare di aver capito che la testimonianza di un uomo è uguale a quella di due donne... domanda: perché :?: :?:
E sull'eredità... perché alla donna spetta la metà rispetto a quella per un uomo?Innanzitutto è vera questa affermazione?e se sì perché :?: :?:
Visto da un non musulmano ciò potrebbe risultare discriminatorio ... siccome so che l'Islam è uguaglianza vorrei capire la ragione ... :o
vi ringrazio
un abbraccio fraterno a tutte/i




giusto sorella è vero che il uomo vale a due donne nelle testimonianza e se vedi il hadith ( che te lo cerco dopo insh'allah) è che se una si dimentica l'altra la fa riccordare. spiegazione: perchè le donne hanno un lavoro più grande è quello di crescere i bambini e questo lavoro gli puo far dimenticare qualcosa è per questo se una se dimentica l'altra la fa riccordare e penso che il fratello 3umar ti ha risposto bene .
sulla seconda questione del' eredità è perchè nel islam il uomo è quello che deve mantenere la famiglia economicamente nn la donna la donna se vuole lavorare i soldi sono suoi per questo per il uomo il doppio per mantenere la sua famiglia e se sua sorella nn si è sposata il fratello che deve mantenerla .
sperò di averti risposto in modo semplice e chiaro e cmq il fratello 3umar ti ha risposto perfetto

_________________
la ilah ila Allah Mohmmed rasul Allah
Top
Profilo Invia messaggio privato
Sufi Aqa
Amministratore - خادم
Amministratore - خادم


Registrato: 29/03/07 21:20
Messaggi: 14958
Residenza: Hanafi-Maturidi

MessaggioInviato: Sab Apr 19, 2008 8:35 pm    Oggetto: Rispondi citando

najmalbahari ha scritto:
ahahah!!! :lol: :lol: :lol:
allora voglio soddisfare la tua pignoleria!ma solo perché sei tu!!! 8)
UN ABBRACCIO FRATERNO A TUTTE ED UN SALUTO DI PACE A TUTTI!!!!!!!!!!!!!!!!!!!! va bene così??? :wink:
:mrgreen: :mrgreen: :mrgreen:


Benissimo masha'Llah!

najmalbahari ha scritto:
e soprattutto per la tua tempestività nel rispondere ... ma sei collegato sempre e ovunque??? :shock: wow!!! :wink:


Uso il computer per studiare, e dato che prendo volentieri delle pause ho spesso sotto controllo il forum.. :mrgreen:

'umar andrea

_________________

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



Blog in italiano:

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



Ottima applicazione per gli orari della preghiera:

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.

Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
Mostra prima i messaggi di:   
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> Orientalisti e loro polemiche Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ora
Pagina 1 di 1

 
Vai a:  
Non puoi inserire nuovi argomenti
Non puoi rispondere a nessun argomento
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi votare nei sondaggi
c d
e



Powered by phpBB © 2001, 2005 phpBB Group
phpbb.it

Abuse - Segnalazione abuso - Utilizzando questo sito si accettano le norme di TOS & Privacy.
Powered by forumup.it forum gratis free, crea il tuo forum gratis free ora! Created by Hyarbor & Qooqoa - Auto ICRA

Page generation time: 0.047