Indice del forum Informazioni sull'Islam
In nome di Allah, il Compassionevole, il Misericordioso Dì, "Egli, Allah è Unico, Allah è l'Assoluto. Non ha generato, non è stato generato e nessuno è eguale a Lui". (Corano 112, 1-4)
 
 FAQFAQ   CercaCerca   Lista utentiLista utenti   GruppiGruppi   RegistratiRegistrati 
 ProfiloProfilo   Messaggi privatiMessaggi privati   Log inLog in 

annullamento matrimonio islamico

 
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> Famiglia, matrimonio, genitori, figli e rapporti tra i generi
Precedente :: Successivo  
Autore Messaggio
Ads






Inviato: Lun Lug 06, 2020 11:44 am    Oggetto: Ads

Top
Rahma70
Matricola
Matricola


Registrato: 12/01/12 12:02
Messaggi: 13

MessaggioInviato: Gio Gen 12, 2012 10:50 pm    Oggetto: annullamento matrimonio islamico Rispondi citando

Assalamu alaykom rahmatullahi wa barakatuhu a tutti i fratelli e le sorelle in questo forum.
Sono una sorella italiana di 40 anni, convertita all'Islam - al hamdulillah - qualche anno fa. Da poco ho scoperto questo interessantissimo e bellissimo forum, nel quale leggo sempre con molto interesse tutti gli argomenti che ci riguardano. Barakallahu fikom fratelli e sorelle.
Ora c'è un argomento sul quale vorrei chiedere un vostro parere, perchè io confesso di essere veramente ignorante in merito. Magari la mia domanda sarà una stupidaggine, però dal mio caso è nata una domanda che io e altre sorelle ci siamo poste, senza sapere la risposta.
Vi spiego subito: un mese fa ho contratto matrimonio islamico regolarmente (nikah) con un fratello algerino, al hamdulillah. Ma lui due giorni dopo è dovuto partire per l'Algeria per gravi motivi di salute di sua madre. In quei due giorni non c'è stato modo di "consumare" il nostro matrimonio per motivi miei personali che potete immaginare. Ora è passato un mese ma ancora non possiamo vederci.. lui è lì dalla mamma e io non posso partire per andare da lui per svariati motivi. Khair inchallah.
La domanda che è sorta da questa situazione nostra un pò anomala, è cmq questa: esiste anche nel matrimonio islamico, come per esempio nel matrimonio cattolico, la possibilità di annullamento del matrimonio? E se sì, in quali casi?

Grazie sin da ora se mi risponderete. Sono sempre così contenta delle vostre risposte, perchè mi fanno apprendere sempre cose nuove e soprattutto perchè dimostrano molta preparazione e conoscenza, al hamdulillah.

Allah ma'akum.

Rahma.
Top
Profilo Invia messaggio privato
Ibrahim-Abu Ismail
Utente Senior
Utente Senior


Registrato: 27/10/10 09:24
Messaggi: 408
Residenza: Madhhab: Shafi'i

MessaggioInviato: Ven Gen 13, 2012 1:09 am    Oggetto: Rispondi citando

Assalamu Alaikum sorella.... Se per te va bene "girare la domanda" al mufti per una risposta sulla questione da te descritta attendi i fratelli amministratori del forum che provvedono Insch'Allah. Nel frattempo benvenuta e che Allah L'Altissimo ti guidi sempre verso la retta Via.
Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail
Sufi Aqa
Amministratore - خادم
Amministratore - خادم


Registrato: 29/03/07 21:20
Messaggi: 14958
Residenza: Hanafi-Maturidi

MessaggioInviato: Ven Gen 13, 2012 1:14 am    Oggetto: Re: annullamento matrimonio islamico Rispondi citando

Wa `alaykum assalam wa rahmatullahi wa barakatuhu sorella, e benvenuta.

Rahma70 ha scritto:
Vi spiego subito: un mese fa ho contratto matrimonio islamico regolarmente (nikah) con un fratello algerino, al hamdulillah. Ma lui due giorni dopo è dovuto partire per l'Algeria per gravi motivi di salute di sua madre. In quei due giorni non c'è stato modo di "consumare" il nostro matrimonio per motivi miei personali che potete immaginare. Ora è passato un mese ma ancora non possiamo vederci.. lui è lì dalla mamma e io non posso partire per andare da lui per svariati motivi. Khair inchallah.
La domanda che è sorta da questa situazione nostra un pò anomala, è cmq questa: esiste anche nel matrimonio islamico, come per esempio nel matrimonio cattolico, la possibilità di annullamento del matrimonio? E se sì, in quali casi?


Per prima cosa ci sarebbe da precisare che il concetto di matrimonio islamico (nikah) è piuttosto differente da quello del matrimonio cattolico.

Il matrimonio cattolico è considerato un sacramento, ed è indissolubile (infatti, i casi di annullamento del matrimonio generalmente tendono a voler riscontrare a posteriori qualche difetto nella stessa celebrazione del matrimonio originario, che dunque viene poi ritenuto non essere stato valido, visto che non può venire annullato; gli utenti cattolici del forum - come Giuseppe - mi correggano se sbaglio).

Il matrimonio islamico, invece, è un contratto stipulato tra due parti (lo sposo e la sposa, od il di lei wali), e può venire rescisso in diversi modi, ad esempio:

-il marito può decidere di divorzare sua moglie, e a questo scopo basta che egli pronunci delle parole in questo senso. Solo il marito ha il diritto di divorziare la moglie, non viceversa (a meno che egli, al momento del nikah, non le abbia delegato la possibilità di dare lei uno o più dei tre divorzi a disposizione).
In questo caso non sarà necessaria - per la validità del divorzio - la presenza di una "motivazione valida"; sebbene eventualmente il marito possa essere peccatore nel caso in cui divorzi ingiustamente la propria moglie, o se la divorzia mentre ella è nel suo periodo mestruale, o se le dà i tre divorzi tutti nello stesso momento (il che è bid`ah e proibito; eppure anche se dati tutti assieme, ognuno vale uno, e dunque si saranno consumate tutte le possibilità in una volta; e pensare invece che ci sono persone che credono che se non se ne danno tre assieme non è valido!).

-la moglie può chiedere al marito di concederle una khula', ovvero un divorzio in cambio di un pagamento (o la restituzione del mahr, o di una sua parte, etc.).

-nel caso in cui il marito non le conceda la khula', la moglie potrà chiedere al Qadi (giudice di una corte islamica) -od, in sua assenza, ad un concilio di `Ulama'-, l'annullamento del matrimonio, in presenza di gravi motivi (ad esempio, il mancata riconoscimento da parte del marito di un diritto fondamentale della moglie, etc.; vedi
Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.

per una lista di motivi); il Qadi valuterà la situazione, ed in presenza di motivi validi, pronuncerà una sentenza di annullamento (faskh) del matrimonio; vedi:

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



Se la questione ti interessa da un punto di vista "teorico", ti rimando, per maggiori dettagli, ai capitoli a questo riguardo dal Bahisti Zewar di Maulana Ashraf `Ali Thanwi (rahimahullah):


Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



Se invece hai una questione specifica riferita al tuo caso personale, possiamo eventualmente girare la tua domanda al Mufti che collabora con questo forum.

P.S.: Nel caso in cui la tua domanda si riferisca all'idea per cui la mera lontananza dal marito e soprattutto la non-consumazione del matrimonio rischino - dopo tot numero di giorni - di annullare automaticamente il matrimonio, è da precisare che tale idea è frutto di un'incomprensione e di un fraintendimento, e che nessuna durata, di per sé stessa, annulla alcunché. Semmai, è la moglie che in tal caso ha il diritto di chiedere l'annullamento del matrimonio, ma questo è un altro discorso, visto che in tal caso lei avrà attivamente richiesto l'annullamento, e non è il matrimonio che "scade" automaticamente, come invece alcuni credono; vedi ad esempio:

Does a Prolonged Separation Result in Automatic Divorce? - Mufti Muhammad Ibn Adam al-Kawthari -

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



E Allah sa meglio.

_________________

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



Blog in italiano:

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



Ottima applicazione per gli orari della preghiera:

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



L'ultima modifica di Sufi Aqa il Sab Mar 03, 2012 7:44 am, modificato 1 volta
Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
Rahma70
Matricola
Matricola


Registrato: 12/01/12 12:02
Messaggi: 13

MessaggioInviato: Lun Feb 06, 2012 3:45 pm    Oggetto: salamu alaykom rahmatullahi wa barakatuhu Rispondi citando

fratelli, e grazie innanzi tutto per il vostro benvenuto e la vostra sollecitudine lel rispondermi così accuratamente. Che Allah vi benedica. Anzi scusatemi per il ritardo nel rispondervi, dovuto ai miei molti impegni recenti. La risposta di Umar Andrea è veramente esaustiva e molto chiara, ma......... ahimè.........io non parlo e non leggo l'inglese. :( per cui vi chiedo di aiutarmi nella traduzione, se potete.
Ma, ancor di più, visto che la mia situazione è davvero anomala e io non so più che fare per comportarmi bene davanti ad Allah swt in questa mia strana posizione, vi chiedo, come avete proposto, di girare la mia domanda al mufti che collabora con questo sito affinchè possa aiutarmi e dirmi cosa fare.. Non si tratta più solamente del fatto che il matrimonio non è stato "consumato", ma anche che lui, questo "pseudo-marito", non si comporta da marito in NIENTE. NIENTE. . . . Cosa sono io, allora? Io non voglio più vivere così! In questo limbo! non sono nè carne nè pesce..... Aiutatemi a risolvere questa situazione, per favore....
Inoltre, il fatto che la dote da dare in caso di divorzio non è stata stabilita o dichiarata apertamente durante il rito matrimoniale, è causa di invalidità del matrimonio?
Fratelli e sorelle care, attendendo un vostro aiuto che non ho dubbi arriverà, vi ringrazio fin da ora.
Barakallahu fikom.. Giasaka allahu khairan.
Salam alaykom.
Rahma.
Top
Profilo Invia messaggio privato
Sufi Aqa
Amministratore - خادم
Amministratore - خادم


Registrato: 29/03/07 21:20
Messaggi: 14958
Residenza: Hanafi-Maturidi

MessaggioInviato: Gio Feb 09, 2012 8:06 am    Oggetto: Re: salamu alaykom rahmatullahi wa barakatuhu Rispondi citando

Rahma70 ha scritto:
fratelli, e grazie innanzi tutto per il vostro benvenuto e la vostra sollecitudine lel rispondermi così accuratamente. Che Allah vi benedica. Anzi scusatemi per il ritardo nel rispondervi, dovuto ai miei molti impegni recenti. La risposta di Umar Andrea è veramente esaustiva e molto chiara, ma......... ahimè.........io non parlo e non leggo l'inglese. :( per cui vi chiedo di aiutarmi nella traduzione, se potete.
Ma, ancor di più, visto che la mia situazione è davvero anomala e io non so più che fare per comportarmi bene davanti ad Allah swt in questa mia strana posizione, vi chiedo, come avete proposto, di girare la mia domanda al mufti che collabora con questo sito affinchè possa aiutarmi e dirmi cosa fare.. Non si tratta più solamente del fatto che il matrimonio non è stato "consumato", ma anche che lui, questo "pseudo-marito", non si comporta da marito in NIENTE. NIENTE. . . . Cosa sono io, allora? Io non voglio più vivere così! In questo limbo! non sono nè carne nè pesce..... Aiutatemi a risolvere questa situazione, per favore....
Inoltre, il fatto che la dote da dare in caso di divorzio non è stata stabilita o dichiarata apertamente durante il rito matrimoniale, è causa di invalidità del matrimonio?
Fratelli e sorelle care, attendendo un vostro aiuto che non ho dubbi arriverà, vi ringrazio fin da ora.
Barakallahu fikom.. Giasaka allahu khairan.
Salam alaykom.
Rahma.


Wa `alaykum assalam wa rahmatullahi wa barakatuhu gentile sorella.

Scusa per il ritardo nel risponderti.

Sto per girare la tua domanda a Mufti Ismail Moosa, insha'Allah; intanto, vorrei chiedere un chiarimento: cosa intendi per "la dote da dare in caso di divorzio"?
Vuoi dire che non ti ha dato alcuna "dote" (mahr) (a prescindere dal divorzio, parlo della normale "dote" matrimoniale) né ha menzionato alcunché al riguardo?

Ad ogni modo, se la richiesta di annullamento del matrimonio è basata sul mancato adempimento - da parte di tuo marito - dei suoi doveri, credo si possa procedere anche senza che tu debba rimborsare alcunché (tanto più se non ti ha dato nulla!).

Intanto, se hai già deciso di divorziare e ne sei sicura, non è forse meglio discuterne direttamente con lui e chiedergli di divorziarti lui stesso? Questo sarebbe il modo più "semplice e veloce", e risolveresti la questione immediatamente, se lui è d'accordo.

Sia chiaro che non ti voglio incoraggiare a divorziare; intendo soltanto nel caso tu abbia solide motivazioni (il che dipende anche da cosa tu intenda per "non comportarsi da marito in niente") ed abbia già deciso in tal senso.

_________________

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



Blog in italiano:

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



Ottima applicazione per gli orari della preghiera:

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.

Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
Rahma70
Matricola
Matricola


Registrato: 12/01/12 12:02
Messaggi: 13

MessaggioInviato: Gio Feb 09, 2012 1:13 pm    Oggetto: Salam alaykom rahmatullah wa barakatuhu Rispondi citando

Gentilissimo fratello, barakallahu fik per la tua chiarezza nell'esporre gli argomenti e la tua solerzia nell'aiutarci. Giasaka allahu khairan.
Esattamente, come dici tu, lui non mi ha dato alcuna dote matrimoniale (mahr), nè ha menzionato alcunché al riguardo.
Come giustamente hai pensato tu, anch'io ho già inviato una mail in merito a "mio marito", chiedendogli di chiarire la nostra situazione o altrimenti di procedere di conseguenza con il divorzio, se lui non si decide a venire almeno qui in italia per parlarne. Ma non ho ricevuto ancora una sua risposta ........... :-(
In caso lui rispondesse che è d'accordo nel procedere al divorzio (e restiamo in attesa comunque della risposta del mufti inchallah), si può fare anche da lontano senza che lui venga qui in italia? e se sì, come?...è sufficiente che lui pronunci le parole "io ti divorzio" anche da lontano?...
E, in caso di annullamento e non di divorzio, poichè il matrimonio non è stato consumato (e quindi non c'è rischio di una gravidanza) devono cmq trascorrere i previsti di iddah dopo, per essere di nuovo libera, oppure no?...
Fratello, che situazione anomala, questa........ ma al hamdulillah non si smette mai di imparare cose nuove, almeno per quanto mi riguarda, anche se purtroppo questa cosa è causa di molta tristezza in me..prego Allah di aiutarmi.-
Che Allah ti protegga e ti accompagni nel tuo cammino di sapienza. Grazie ancora....
Rahma.
Top
Profilo Invia messaggio privato
Sufi Aqa
Amministratore - خادم
Amministratore - خادم


Registrato: 29/03/07 21:20
Messaggi: 14958
Residenza: Hanafi-Maturidi

MessaggioInviato: Ven Feb 10, 2012 10:16 am    Oggetto: Re: Salam alaykom rahmatullah wa barakatuhu Rispondi citando

Assalamu `alaykum wa rahmatullahi wa barakatuh,

Ecco la risposta di Mufti Ismail Moosa:

"Wa’alaykum as Salām wa raḥmatullāhi wa barakātuhu,

Innanzitutto, la sorella dovrà spiegare cosa intenda con "non si comporta da marito in niente": ciò sarà la base per valutare se può ottenere un faskh [annullamento] o meno.

Ad ogni modo, se il marito non sta pagando per il suo mantenimento etc., è se fosse provato che aveva altre ragioni per andare via (ad esempio, è sessualmente debole, impotente, et.c), allora queste potrebbero essere delle ragioni possibili [ai fini dell'annullamento].

Se lei desidera terminare il matrimonio, dovrebbe chiedere al marito di lasciarla andare con onore. Se egli rifiuta, dovrebbe offrirgli la restituzione della dote per il divorzio (khul’ā) [il Mufti mi aveva risposto prima che potessi informarlo del tuo successivo messaggio]. Se anche ciò non funziona, allora lei avrà il diritto di fare una petizione al Dār al-Qaḍhā (corte islamica e tribunale): a tale scopo potrebbe volersi recare al paese più vicino che abbia un Dār al-Qaḍhā.

(...)
Il compito del Dār al-Qāḍhā (...) dovrà essere di contattare la coppia e ascoltare la versione di entrambi; solo allora saranno in grado di emettere un giudizio appropriato.

E Allāh Ta’ālā sa meglio.

Wassalām,

[Mufti] Ismail [Moosa]
".

Rahma70 ha scritto:
Esattamente, come dici tu, lui non mi ha dato alcuna dote matrimoniale (mahr), nè ha menzionato alcunché al riguardo.


Ciò di per sé non rende il matrimonio invalido, anche se deve comunque darti un mahr.

Rahma70 ha scritto:
Come giustamente hai pensato tu, anch'io ho già inviato una mail in merito a "mio marito", chiedendogli di chiarire la nostra situazione o altrimenti di procedere di conseguenza con il divorzio, se lui non si decide a venire almeno qui in italia per parlarne. Ma non ho ricevuto ancora una sua risposta ........... :-(
In caso lui rispondesse che è d'accordo nel procedere al divorzio (e restiamo in attesa comunque della risposta del mufti inchallah), si può fare anche da lontano senza che lui venga qui in italia? e se sì, come?...è sufficiente che lui pronunci le parole "io ti divorzio" anche da lontano?...


Esattamente, ciò è sufficiente, anche se lui si trova in un altro paese: basterebbe anche solo pronunciare tali parole (con "mia moglie" al posto di "ti".) da solo a voce sufficientemente alto da sentirsi, perchè il divorzio abbia luogo.

Rahma70 ha scritto:
E, in caso di annullamento e non di divorzio, poichè il matrimonio non è stato consumato (e quindi non c'è rischio di una gravidanza) devono cmq trascorrere i previsti di iddah dopo, per essere di nuovo libera, oppure no?...


In "Bahishti Zewar", Mawlana Ashraf `Ali Thanwi (rahimahullah) dice che nel caso in cui la moglie venga divorziata prima della consumazione del matrimonio (o comunque prima che abbiano avuto la possibilità di consumarlo restando "isolati" senza che nulla fosse ad ostacolo), non sarà necessario per la donna far passare il periodo della `iddah, e potrà risposarsi anche subito dopo il divorzio.
Ma per sicurezza insha'Allah potremmo chiedere direttamente al Mufti se sarà questo il caso.

Che Allah ti sostenga e vi guidi alla scelta migliore per entrambi.

_________________

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



Blog in italiano:

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



Ottima applicazione per gli orari della preghiera:

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.

Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
Rahma70
Matricola
Matricola


Registrato: 12/01/12 12:02
Messaggi: 13

MessaggioInviato: Sab Feb 11, 2012 11:38 am    Oggetto: Rispondi citando

Salamu alaykom rahmatullah wa barakatuh.
Grazie fratello per la risposta che è davvero arrivata subito, al hamdulillah.
Dunque, leggendo la risposta del mufti, questi i due punti che metto in evidenza: lui dice "Ad ogni modo, se il marito non sta pagando per il suo mantenimento ". E infatti è così. Quindi potrei chiedere l'annullamento, a quanto ho capito.
E poi: "Se lei desidera terminare il matrimonio, dovrebbe chiedere al marito di lasciarla andare con onore". Cosa significa?? Non ho mai sentito dire questa frase e non so come si fa.....perdonate la mia ignoranza.... E' forse collegata con l'annullamento, o è una cosa differente? . .
A presto, inchallah.
Fi aman Allah.

Rahma.
Top
Profilo Invia messaggio privato
Sufi Aqa
Amministratore - خادم
Amministratore - خادم


Registrato: 29/03/07 21:20
Messaggi: 14958
Residenza: Hanafi-Maturidi

MessaggioInviato: Sab Feb 11, 2012 4:00 pm    Oggetto: Rispondi citando

Wa `alaykum assalam wa rahmatullahi wa barakatuhu sorella Rahma.

Rahma70 ha scritto:
Dunque, leggendo la risposta del mufti, questi i due punti che metto in evidenza: lui dice "Ad ogni modo, se il marito non sta pagando per il suo mantenimento ". E infatti è così. Quindi potrei chiedere l'annullamento, a quanto ho capito.


Sì, questa è una motivazione per la quale hai diritto a chiedere l'annullamento del tuo matrimonio.

Rahma70 ha scritto:
E poi: "Se lei desidera terminare il matrimonio, dovrebbe chiedere al marito di lasciarla andare con onore". Cosa significa?? Non ho mai sentito dire questa frase e non so come si fa.....perdonate la mia ignoranza.... E' forse collegata con l'annullamento, o è una cosa differente? . .


Si intende che tu chieda a tuo marito di divorziarti in maniera "onorevole", ovvero ad esempio senza che tu debba insistere per mesi finché te lo conceda, e senza che lui ti accusi di alcunché, o faccia problemi, etc..

_________________

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



Blog in italiano:

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



Ottima applicazione per gli orari della preghiera:

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.

Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
Rahma70
Matricola
Matricola


Registrato: 12/01/12 12:02
Messaggi: 13

MessaggioInviato: Dom Feb 12, 2012 3:57 pm    Oggetto: Grazie, fratello.. Rispondi citando

ora ho capito bene tutto, grazie alla tua chiarezza. Al hamdulillah.
Stasera dovrei riuscire a parlare con mio marito, inchallah. Chiedo ad Allah che mi sostenga in questo difficile momento, e che ci aiuti a decidere la cosa migliore e più giusta per entrambi.

Salam alaykom rahmatullah wa barakatuhu.

Allah ma'ak.

Rahma
Top
Profilo Invia messaggio privato
Mostra prima i messaggi di:   
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> Famiglia, matrimonio, genitori, figli e rapporti tra i generi Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ora
Pagina 1 di 1

 
Vai a:  
Non puoi inserire nuovi argomenti
Non puoi rispondere a nessun argomento
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi votare nei sondaggi
c d
e



Powered by phpBB © 2001, 2005 phpBB Group
phpbb.it

Abuse - Segnalazione abuso - Utilizzando questo sito si accettano le norme di TOS & Privacy.
Powered by forumup.it forum gratis free, crea il tuo forum gratis free ora! Created by Hyarbor & Qooqoa - Auto ICRA

Page generation time: 0.043