Indice del forum Informazioni sull'Islam
In nome di Allah, il Compassionevole, il Misericordioso Dì, "Egli, Allah è Unico, Allah è l'Assoluto. Non ha generato, non è stato generato e nessuno è eguale a Lui". (Corano 112, 1-4)
 
 FAQFAQ   CercaCerca   Lista utentiLista utenti   GruppiGruppi   RegistratiRegistrati 
 ProfiloProfilo   Messaggi privatiMessaggi privati   Log inLog in 

non so cosa fare consigliatemi

 
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> Famiglia, matrimonio, genitori, figli e rapporti tra i generi
Precedente :: Successivo  
Autore Messaggio
Ads






Inviato: Gio Lug 09, 2020 11:17 pm    Oggetto: Ads

Top
piccoladizenzero
Nuovo utente
Nuovo utente


Registrato: 26/06/11 13:53
Messaggi: 6

MessaggioInviato: Gio Ago 18, 2011 11:53 pm    Oggetto: non so cosa fare consigliatemi Rispondi citando

ciao,

sono disperata, non so cosa fare, sono sposata da un anno con un marito che pensavo meraviglioso invece è infedele.

lui flirta con tutte quelle che incontra, addirittura con le donne incinte, e poi mi dice che io sono troppo gelosa e che non è vero niente, non ho prove, ho solo le parole delle persone coinvolte.

io lo amo da impazzire e mi dedico anima e corpo a lui, lui dice che ha un problema e che se incontra delle donne vuole parlare con loro, ma che non mi ha mai tradita.

cosa devo fare? io sto soffrendo tantissimo.

io sono musulmana convertita e lui è musulmano egiziano, il matrimonio è stato fatto a dubai e registrato in italia ma non in egitto.

vi prego consigliatemi.

grazie!
Top
Profilo Invia messaggio privato
piccoladizenzero
Nuovo utente
Nuovo utente


Registrato: 26/06/11 13:53
Messaggi: 6

MessaggioInviato: Ven Ago 19, 2011 12:51 am    Oggetto: Rispondi citando

scusate sono un pò agitata e non ho nemmeno salutato.

Salam alaikom a tutti e ramadan kareem!

il mio post non è solo uno sfogo ma una richiesta anche a livello giuridico (io lo amo da morire mio marito ma ci soffro) come posso aiutarlo o come funziona la questione del divorzio.

posso chiederlo? devo presentare delle prove a sostegno?

grazie
Top
Profilo Invia messaggio privato
Amal wanna be niqabi
Utente Senior
Utente Senior


Registrato: 08/02/09 10:08
Messaggi: 532

MessaggioInviato: Ven Ago 19, 2011 1:51 pm    Oggetto: Rispondi citando

assalamu alaykom wa rahmatuLlah wa barakatu
sorella prima di prendere la decisione del divorzio ti consiglio di parlarne con lui digli di cambiare comportamento perchè è haram parlare con ragazze con cui non ha nessuna stretta parentela fagli notare il suo sbaglio e aiutalo a cambiare atteggiamento anche perchè credo che per ogni problema si può trovare una soluzione quindi non capisco quando ti dice che lui ha questo tipo di problema limitandosi solo ad ammetterlo e non cercare invece di correggerlo prima per Allah swt e poi per te poi Allahu A3lam..

_________________
«Ricordati sempre di Allah e te lo troverai davanti,riconosci Dio nella prosperità ed Egli
ti riconoscerà nell'avversità,sappi che ciò che ti è mancato non ti era destinato e ciò che hai avuto non poteva mancarti, sappi che la vittoria viene con la pazienza, il sollievo dopo l'afflizione e con la difficoltà la soluzione..
(Tirmidhi)
Top
Profilo Invia messaggio privato
piccoladizenzero
Nuovo utente
Nuovo utente


Registrato: 26/06/11 13:53
Messaggi: 6

MessaggioInviato: Ven Ago 19, 2011 3:12 pm    Oggetto: Rispondi citando

io gli ho fatto notare molte volte, quando chatta in rete con donne musulmane (che peraltro mette pure loro nella condizione di sbagliare e di ritrovarsi con un errore enorme e la famiglia incattivita) o con non musulmane che sbaglia, che non esiste amicizia tra uomo e donna e che dovrebbe limitarsi a me (halal) e a mamma e sorelle, senza cercare altre donne. ma lui dice che io sono malata che sono troppo gelosa e che invento e che noi litighiamo per colpa mia, che ho bisogno di un medico.

messo alle strette ammette la sua colpa ma la scarica sul fatto che è qui a genova per me e che non ha lavoro da mesi e che si sente deluso. insomma io penso che cerchi delle scuse per dire che non è in torto.

ma quando lui invita un'altra donna in casa nostra, mentre io sono all'estero per lavoro e piango per la nostra lontananza, e le dice cose come "mi piaci e mi manchi, ti voglio vedere e ti voglio".

io cosa devo fare? io credo molto nel matrimonio e ci sto mettendo tutta la mia volontà per essere una buona moglie, ma veramente mi sento tradita. Quando per me stare in intimità con lui è la cosa più bella del mondo e lui scrive a quella ragazza "aspetta che mi prendo i miei diritti e poi chattiamo quando ho finito". Tu cosa penseresti? io sento di aver fallito nel ruolo di donna e di moglie, mi sento distrutta e non riesco nemmeno a mangiare dormire o respirare senza fatica, trattengo a stento le lacrime e mi costa un enorme fatica.
Top
Profilo Invia messaggio privato
Sufi Aqa
Amministratore - خادم
Amministratore - خادم


Registrato: 29/03/07 21:20
Messaggi: 14959
Residenza: Hanafi-Maturidi

MessaggioInviato: Ven Ago 19, 2011 5:43 pm    Oggetto: Rispondi citando

Wa `alaykum assalam wa rahmatullahi wa barakatuhu sorella.

Mi trattengo - a fatica - dal commentare, soprattutto visto che siamo nel mese di Ramadan..

In casi come questi ci vorrebbe tuo padre od il tuo wali a fare due chiacchiere con il "don giovanni" della situazione per riportarlo all'ordine; hai un wali? O qualche parente o il marito di qualche sorella tua amica che possa parlare con lui?

Purtroppo troppo spesso chi sposa una "convertita" pensa di poter fare ciò che vuole aspettandosi la sua sudditanza psicologica e sapendo che non può contare su parenti maschi Musulmani che ne facciano valere i diritti, e continuando dunque a fare il "farfallone" in giro e prendere in giro altre donne.

Condivido il consiglio della sorella Amalpr sull'aspettare prima di considerare l'ipotesi del divorzio, se ti è possibile..
Se invece ritieni che la situazione sia arrivata troppo oltre e proprio non ce la fai più, posso chiedere una fatwa/consiglio sulla tua situazione, però dovresti aspettare una decina di giorni, la fine di Ramadan, perchè il Mufti a cui inoltriamo le domande del forum è impegnato fino alla fine di Agosto.

Che Allah ti sostenga.

_________________

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



Blog in italiano:

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



Ottima applicazione per gli orari della preghiera:

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.

Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
piccoladizenzero
Nuovo utente
Nuovo utente


Registrato: 26/06/11 13:53
Messaggi: 6

MessaggioInviato: Ven Ago 19, 2011 6:07 pm    Oggetto: Rispondi citando

grazie per il vostro sostegno e per le vostrerisposte. Che Allah vi benedica e che il vostro digiuno sia dei più preziosi per Allah.

purtroppo sono l'unica musulmana della mia famiglia, quando mi sono sposata essendo una convertita il giudice faceva le veci di mio padre.

il divorzio è un ipotesi che prendere in considerazione mi fa soffrire molto, perchè a differenza di lui, io mi sono sposata per Amore. Ma se fosse l'unica cosa da fare che Allah mi aiuti a prendere questa decisione.

secondo voi, dato che sono stata in egitto lo scorso anno con la sua famiglia per il ramadan, e sembra che mi vogliano bene, sarebbe utile parlare con loro e spiegare la situazione? potrebbero darmi un sostegno?
Top
Profilo Invia messaggio privato
Amal wanna be niqabi
Utente Senior
Utente Senior


Registrato: 08/02/09 10:08
Messaggi: 532

MessaggioInviato: Ven Ago 19, 2011 6:11 pm    Oggetto: Rispondi citando

sorella penso che è una situazione difficile è lui in torto dovrebbe sentirsi lui in colpa e cercare di frenare i suoi desideri illeciti deve fare un jihad con se stesso come ha detto il fratello Umar deve un tuo wali aiutarti per aggiustare le cose.. c'è da dire con rammarico che ci sono alcune sorelle italiane che all'inizio non badano tanto al livello di fede di un musulmano ma si basano solo sull'amore e molti musulmani se ne approfittano poi Allahu A3lam..

_________________
«Ricordati sempre di Allah e te lo troverai davanti,riconosci Dio nella prosperità ed Egli
ti riconoscerà nell'avversità,sappi che ciò che ti è mancato non ti era destinato e ciò che hai avuto non poteva mancarti, sappi che la vittoria viene con la pazienza, il sollievo dopo l'afflizione e con la difficoltà la soluzione..
(Tirmidhi)
Top
Profilo Invia messaggio privato
Sufi Aqa
Amministratore - خادم
Amministratore - خادم


Registrato: 29/03/07 21:20
Messaggi: 14959
Residenza: Hanafi-Maturidi

MessaggioInviato: Sab Ago 20, 2011 1:37 am    Oggetto: Rispondi citando

piccoladizenzero ha scritto:
purtroppo sono l'unica musulmana della mia famiglia, quando mi sono sposata essendo una convertita il giudice faceva le veci di mio padre.


Sì, capisco, e immagino tu non abbia modo di contattare quel giudice (presumo un giudice islamico - qadi) per fargli presente la tua situazione e chiedere un consiglio?

piccoladizenzero ha scritto:
secondo voi, dato che sono stata in egitto lo scorso anno con la sua famiglia per il ramadan, e sembra che mi vogliano bene, sarebbe utile parlare con loro e spiegare la situazione? potrebbero darmi un sostegno?


Io direi che val la pena provarci, tanto non rischi nulla: se anche se la prendessero con te (in una reazione irrazionale e priva di senso), comunque vivono lontani e non potrebbero peggiorare la situazione più di così (tipo parlando male di te nella comunità, etc.); e semmai, c'è la possibilità che suo padre parli con tuo marito..

In ogni caso, ti invito a separare completamente il capitolo della relazione con tuo marito e del suo comportamento e del cattivo esempio, dalla tua fede nell'Islam, che non può essere scalfita in alcun modo dal cattivo comportamento di tuo marito - e lo preciso non per mancanza di fiducia nei tuoi confronti, quanto piuttosto perchè a volte purtroppo capita di legare le due cose, restare delusi e fare scelte molto sbagliate.

Che Allah ti protegga.

amalpr ha scritto:
c'è da dire con rammarico che ci sono alcune sorelle italiane che all'inizio non badano tanto al livello di fede di un musulmano ma si basano solo sull'amore e molti musulmani se ne approfittano poi Allahu A3lam..


Anche questo purtroppo è vero: non sappiamo se sia questo il caso della sorella "piccoladizenzero", ma di solito ciò avviene perchè queste sorelle al momento di conoscere questi uomini non erano ancora Musulmane e dunque non avevano ragione di cercare un "Musulmano praticante"; più avanti, poi, l'idea che il marito sia un "Musulmano vero", "originale" solo perchè nato tale, perpetua una condizione di inferiorità e sudditanza psicologica (e non parla della giusta rete di diritti e doveri nella quale l'uomo è preposto alla donna, ma di "sudditanza psicologica" nella sopravvalutazione dell'"autentica islamicità" del marito) che mette il marito nelle condizioni di approfittarsene.

_________________

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



Blog in italiano:

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



Ottima applicazione per gli orari della preghiera:

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.

Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
Mama
Frequentatore stabile
Frequentatore stabile


Registrato: 03/04/11 05:25
Messaggi: 20

MessaggioInviato: Dom Ago 21, 2011 4:08 pm    Oggetto: Rispondi citando

Mi dispiace per la sorella piccoladizenzero e nonostante la mia scarsa esperienza in merito la inviterei a recitare il du'a che la sorella Amalpr mi ha gentilmente scritto nell'altro post. Mi è sembrato veramente un du'a dall'effetto dirompente che ha portato già a una prima importante chiarificazione.
Comprendo perfettamente quanto detto sullo status di noi neomusulmane. Nonostante a volte siamo più osservanti e preparate dei fratelli e sorelle musulmani di nascita perchè per ovvie ragioni studiamo l'Islam integralmente e in tutte le sue regole, nonostante tra l'altro Allah swt ci abbia "scelte" e chiamate a Sè onorandoci immensamente, ci sentiamo a volte dire che "cosa possiamo saperne noi dell'Islam"!!
La mancanza di una famiglia di origine che condivida la nostra scelta religiosa e che possa essere più di supporto sicuramente si sente. Ma come si dice...famiglia è chi si prende cura di te!
Allah ti benedica sorella piccoladizenzero. Come donna mi sento indignata dal comportamento di tuo marito e anche della strumentalizzazione che fa dell'aspetto religioso del vostro matrimonio. Coraggio
Top
Profilo Invia messaggio privato
ibrahim umberto
Nuovo utente
Nuovo utente


Registrato: 12/08/11 22:39
Messaggi: 2
Residenza: Genova

MessaggioInviato: Dom Ago 21, 2011 6:01 pm    Oggetto: A volte non si sa cosa si sta perdendo. Rispondi citando

Assalamu Aleikum wrwb sorella,
anche io sono un convertito alla Meravigliosa Religione Islamica; ho letto la tua disperazione e credimi, mi fa molto male sapere che un fratello possa comportarsi in tal modo con la propria sposa che è un dono di Allah. Non hai nessuno che possa farlo ragionare e metterlo sulla retta via soprattutto in nome del mese di Ramadan?
Io sono nella situazione invece di essere stato lasciato da una sorella per, come dice lei contrasti caratteriali, però ho avuto rispetto per questa sua decisione. Ora vorrei tanto incontrare una sorella per poter formare una vera famiglia. Come vedi i problemi nascono ovunque ma Allah è Grande e vedrai che saprà dare la soluzione giusta a questa tua pena. Prega come faccio io e chiedi ad Allah di esserti vicino vedrai che quando meno te lo aspetti tutto si risolverà, se così vuole Lui.
Che Allah ti protegga.
Top
Profilo Invia messaggio privato
piccoladizenzero
Nuovo utente
Nuovo utente


Registrato: 26/06/11 13:53
Messaggi: 6

MessaggioInviato: Mar Ago 23, 2011 7:48 pm    Oggetto: Rispondi citando

salam alaikom a tutti, grazie per il vostro appoggio e le vostre risposte.

Non sapendo proprio cosa fare la sera ho pregato e chiesto ad Allah swt di guidarmi, e durante il pomeriggio seguente ho sentito tutta la pressione che avevo come andare via e mi sono sentita pronta a fronteggiare mio marito da sola.

E' stata la prima volta che abbiamo parlato di gelosia senza litigare e mio marito mi e' sembrato serio e sincero.

Mi ha raccontato ogni cosa e mi ha giurato che non ha mai imbrogliata, non e' fiero di quello che ha fatto ma mi ha detto che voleva dimostrare a colei che parla male dell'islam e delle donne musulmane che non e' proprio la persona di sani principi che crede e che non deve porsi al di sopra delle persone. Difatti la stessa ha accettato di incontrare mio marito in un giorno in cui io sarei stata al lavoro e per di piu' di andarlo a prendere a casa nostra, dicendo "pero' mi dispiace per tua moglie" e per di piu' avendomi raccontato cose (infiocchettate dalla sua inventiva) fingendosi un'amica.

Io ho deciso di credere in mio marito ovviamente dopo avergli fatto giurare che non avrebbe mai piu' fatto una cosa del genere e che non avrebbe mai piu' fatto alcunche' potesse ferire me e ancor di piu' fargli commettere un peccato. Lui comunque ha detto che nel momento in cui mi ha conosciuta ha fatto tawba dicendo che non avrebbe dedicato attenzioni ad altre donne ma solo a me.

Usero' sicuramente la du'a che la sorella Amalpr ha scritto e la ringrazio infinitamente.

Una cosa che ho imparato ed e' stato un consiglio che ho dato ad una ragazza egiziana con la quale sono in contatto e che si vuole sposare e' stato proprio quello di "non guardare il ragazzo che ti chiede in sposa per quello che ha o per l'aspetto che ha, ma quarda la sua religiosita'", una cosa che io non ho fatto al tempo in cui io avevo conosciuto mio marito, non essendo ancora musulmana non avevo capito quanto questo fosse importante.

Nonostante tutto sono contenta della situazione venitasi a creare perche' ha permesso a me e mio marito di chiarire molte cose, molte emozioni nascoste, molti sospetti e fraintendimenti che di certo non aiutavano il nostro matrimonio. Mio martito e' convinto che in questa situazione siamo stati protetti entrambi da Allah swt che ci ha guidati nel modo di chiarirci e ha protetto il nostro matrimonio.



Il Messaggero di Dio (S) disse: «Sposatevi e non divorziate: il trono divino trema a causa del divorzio»

{Wasa’ilu-sh-shi´ah 22: 9}
Top
Profilo Invia messaggio privato
Umm Hajar
Utente Senior
Utente Senior


Registrato: 12/03/10 18:25
Messaggi: 1074
Residenza: Sicilia

MessaggioInviato: Mar Ago 23, 2011 8:06 pm    Oggetto: Rispondi citando

Alhamdulillah ya rabby, mi fa piacere per te sorella , inshallah speriamo andrà tutto meglio, tu però continua a parlargli e insegnarli cose nuove della sua religione e cerca di insegnarli come si comportava rasul saws con la sua famiglia e le sue mogli.

_________________
Per ogni giorno vissuto ci sarà rivolta una domanda: "Hai rispettatoin esso i diritti di Allah e quellidelle Sue creature? Sono state misericordia e generosità ad illuminare la tua giornata?"
Chiedi dunque perdonoper ogni dubbi, sii contritoper ogni mancanza, fai un bene per ogni male commesso.
Allah Tawab (Colui Che riceve il pentimento)
Top
Profilo Invia messaggio privato Yahoo MSN
Sufi Aqa
Amministratore - خادم
Amministratore - خادم


Registrato: 29/03/07 21:20
Messaggi: 14959
Residenza: Hanafi-Maturidi

MessaggioInviato: Mer Ago 24, 2011 2:02 am    Oggetto: Rispondi citando

piccoladizenzero ha scritto:
Il Messaggero di Dio (S) disse: «Sposatevi e non divorziate: il trono divino trema a causa del divorzio»

{Wasa’ilu-sh-shi´ah 22: 9}


Attenzione, si tratta di una raccolta rafidita (sciita)!

_________________

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



Blog in italiano:

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



Ottima applicazione per gli orari della preghiera:

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.

Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
piccoladizenzero
Nuovo utente
Nuovo utente


Registrato: 26/06/11 13:53
Messaggi: 6

MessaggioInviato: Mer Ago 24, 2011 9:21 am    Oggetto: Rispondi citando

grazie per avermelo detto, non lo sapevo e sul sito dove l'ho letto non l'avevo capito.

Che Allah swt ti benedica.
Top
Profilo Invia messaggio privato
Mostra prima i messaggi di:   
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> Famiglia, matrimonio, genitori, figli e rapporti tra i generi Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ora
Pagina 1 di 1

 
Vai a:  
Non puoi inserire nuovi argomenti
Non puoi rispondere a nessun argomento
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi votare nei sondaggi
c d
e



Powered by phpBB © 2001, 2005 phpBB Group
phpbb.it

Abuse - Segnalazione abuso - Utilizzando questo sito si accettano le norme di TOS & Privacy.
Powered by forumup.it forum gratis free, crea il tuo forum gratis free ora! Created by Hyarbor & Qooqoa - Auto ICRA

Page generation time: 0.06