Indice del forum Informazioni sull'Islam
In nome di Allah, il Compassionevole, il Misericordioso Dì, "Egli, Allah è Unico, Allah è l'Assoluto. Non ha generato, non è stato generato e nessuno è eguale a Lui". (Corano 112, 1-4)
 
 FAQFAQ   CercaCerca   Lista utentiLista utenti   GruppiGruppi   RegistratiRegistrati 
 ProfiloProfilo   Messaggi privatiMessaggi privati   Log inLog in 

Libro

 
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> Accettare l'Islam; percorsi e problemi di fede
Precedente :: Successivo  
Autore Messaggio
Ads






Inviato: Lun Lug 13, 2020 3:05 pm    Oggetto: Ads

Top
Kiriko
Utente Senior
Utente Senior


Registrato: 11/03/11 10:46
Messaggi: 133

MessaggioInviato: Ven Apr 15, 2011 9:56 am    Oggetto: Libro Rispondi citando

Mi chiedevo quanto e se era lecito leggere un libro probabilmente considerato haram dalla comunità musulamana, ma che, in non so che modo, aiuti ad avvicinarsi all'Islam.
Mia esperienza. Ho letto tanti libri che parlavano di musulmani, di Allah e del Profeta, ma nessuno mi aveva suscitato un interesse particolare verso l'Islam.
Poi però, come avevo già detto nella mia presentazione, ho scoperto e letto questo libro, "Islampunk", che era totalmente diverso dai precedenti e anche dalle mie letture abituali, aveva un sacco di contenuti haram suppongo eppure... insomma è stato l'unico che mi abbia fatto venire voglia di conoscere l'Islam, di capirlo, di studiarlo per poi chissà forse, un giorno, arrivare a comprendere nel mio cuore che è l'unica vera religione e quindi convertirmi.
Pensandoci, è un paradosso che un libro haram sia stato l'unico a farmi questo effetto.
Voi cosa ne pensate?

_________________
RIDI, E IL MONDO RIDERA' CON TE.
PIANGI, E PIANGERAI DA SOLO.
Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail
Unintended
Utente Senior
Utente Senior


Registrato: 01/11/08 00:49
Messaggi: 899

MessaggioInviato: Ven Apr 15, 2011 12:06 pm    Oggetto: Rispondi citando

Ho letto quel libro, un vero concentrato di tutto ciò che è illecito e sconsigliato, pieno di parolacce e pseudo-riflessioni su alcuni aspetti dell'Islam. Sconsigliatissimo.

Scusami se ho fatto una premessa così negativa, ma non vorrei che chi leggendo questo forum venga preso dalla curiosità e lo compri pensando possa anch'esso/a avvicinarsi all'Islam grazie a questo libro. Cioè, sono felice che in te abbia suscitato una sana curiosità verso l'Islam vero, sicuramente hai subito capito che tutto ciò che vi era descritto era haram, ma personalmente lo sconsiglierei a tutti.

Tornando alla tua domanda, secondo me ci sono libri che toccano particolari corde della nostra coscienza e fanno scattare quella "molla" che poi ci spinge verso la ricerca di un qualcosa di superiore. Anche io ho iniziato da un libro, non riuscivo a capire cosa fosse questa religione ma vi erano alcune spiegazioni dell'autrice che mi hanno talmente colpito da non poter fare a meno di approfondire l'argomento. Alla fine ciò che conta è il fine, e forse Allah sceglie per noi le vie più strane perchè sa che è quello che ci spingerà verso la Sua direzione.

_________________
“Only God can Judge Me?”,”Naah False People can and will Judge me everyday but God will only judge me ONCE and his judgment is the ONLY one that matters.”
Top
Profilo Invia messaggio privato
Sufi Aqa
Amministratore - خادم
Amministratore - خادم


Registrato: 29/03/07 21:20
Messaggi: 14959
Residenza: Hanafi-Maturidi

MessaggioInviato: Ven Apr 15, 2011 5:07 pm    Oggetto: Re: Libro Rispondi citando

Sì, ho ben presente ciò che intendi..

Un libro come quello che citi non è sicuramente "lecito"... Ma ciò non vuol dire però che non possa essere stato in un certo senso un mezzo per avvicinarsi all'Islam: a volte vengono coinvolti i mezzi più disparati, e ci sono molti episodi che potrei raccontare..

Ci sono molti fratelli e sorelle che hanno conosciuto l'Islam attraverso percorsi che islamicamente non sono affatto ortodossi né leciti, ma dopo aver abbracciato l'Islam, li hanno abbandonati, grazie a Dio.

Ci sono soldati italiani (e di altre nazionalità) che andati a combattere in Musulmani in Afghanistan ed Iraq, al ritorno hanno abbraciato l'Islam.

Fratelli e sorelle che hanno abbracciato l'Islam (sinceramente) dopo aver avuto delle relazioni (assolutamente illecite) con dei Musulmani evidentemente ben poco praticanti.

Chi dopo aver discusso di religione davanti ad una bottiglia di vino..

Chi dopo aver ascoltato qualche strana canzone.

Chi dopo aver militato in partiti anti-islamici (come ad esempio lo svizzero che lanciò il movimento contro i minareti, per poi diventare lui stesso Musulmano).

Chi dopo aver studiato l'Islam allo scopo di "confutarlo" e dimostrare la "verità" della sua religione (per poi rendersi conto esattamente del contrario).

Chi andava in giro di notte a pestare stranieri.

Chissà, magari pure qualcuno che ha capito qualcosa di importante dopo aver fatto uso di droga.

In tutti i questi casi, il mezzo che li ha "portati" all'Islam è assolutamente illecito, eppure il risultato è la cosa migliore che si possa ottenere: la fede in Allah e nel Suo Profeta (Pace e Benedizioni su di lui).

Val la pena di ricordare che ad ogni modo, "il fine non giustifica i mezzi", per cui tutte queste cose, anche qualora abbiano funzionato come mezzo verso l'Islam, restano assolutamente illecite.

Compreso il libro che citi, e te lo dico da ex-punk/metallaro (e tante altre cose ancora...) io stesso..

Non è in fondo "paradossale" che il più grande incremento di conversioni all'Islam nella storia recente dell'Europa occidentale (lasciando stare le conquiste islamiche della Spagna, della Sicilia, e di altre zone) avvenga proprio nel periodo in cui si sta concentrando contro l'Islam una guerra mediatica (e non solo) di gigantesche proporzioni?

Proprio quando i Musulmani nel mondo - senza un Califfato che ne difenda i diritti e richiami le nazioni al loro rispetto, privati di governi autonomi, indipendenti ed islamici, privati di potere, privati di risorse, privati di dignità, privati di adeguati mezzi di difendersi - si trovano in uno degli abissi più profondi di debolezza ed impotenza che questa Ummah, non solo continuano a resistere contro ogni aspettativa, ma trovano nuovi fratelli e sorelle che sbucano direttamente dal "centro dell'Impero".

Proprio nel momento in cui i miscredenti tramano nei modi più sfacciati contro qualsiasi cosa abbia una parvenza di Islam, mentre gli apparati mediatico-propagandistici del potere vomitano le loro blasfeme menzogne su tutto ciò che è sacro e vero, aumentano giorno dopo giorno sempre di più i numeri di persone che proprio dal "centro dell'Occidente" - e stimolati proprio dalle contraddizioni e dalle bugie della continua propaganda - vedono nell'Islam ciò che chi è cieco, sordo e muto non può né vedere né capire.

وَمَكَرُوا وَمَكَرَ اللَّهُ وَاللَّهُ خَيْرُ الْمَاكِرِينَ

"Tessono strategie e anche Allah ne tesse. Allah è il migliore degli strateghi!" - Sacro Qur'an, III, 54.

Allahu akbar!

_________________

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



Blog in italiano:

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



Ottima applicazione per gli orari della preghiera:

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



L'ultima modifica di Sufi Aqa il Sab Feb 02, 2013 12:10 am, modificato 1 volta
Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
olga
Utente Senior
Utente Senior


Registrato: 23/05/09 14:37
Messaggi: 680
Residenza: Roma

MessaggioInviato: Ven Apr 15, 2011 5:22 pm    Oggetto: Rispondi citando

Citazione:
Compreso il libro che citi, e te lo dico da ex-punk/metallaro (e tante altre cose ancora...) io stesso.

ahahahhahah vabbè dai almeno ci hai detto qualcosa in + di te.

_________________
Io sono musulmana, Alhamdulillah
Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail
Kiriko
Utente Senior
Utente Senior


Registrato: 11/03/11 10:46
Messaggi: 133

MessaggioInviato: Sab Apr 16, 2011 9:30 am    Oggetto: Rispondi citando

Sì, effettivamente i sentieri che può usare Allh per condurre a Lui sono molteplici e strani. E, Umar, mi hai fatto proprio riflettere sul fatto che il mondo colpevolizza e demonizza l'Islam (e non solo al Qaeda, per esempio) ma tutto l'Islam, pretendendo di conoscerlo quando invece non è così. Se vai a dire a qualcuno che l'Islam in realtà è una religione di pace, o chea ad esempio, i musulmani tengono molto alla felicità delle loro mogli, quelli ti ridono in faccia e ti dicono che non hai capito niente... Che tristezza, ora capisco veramente il significato della parola "kufr".

P.S. Non volevo consigliare il libro in alcun modo, cioè, a me ha fatto quell'effetto, però magari a qualcun altro ne fa uno diverso e gli fa pensare cose strane sull'Islam. E devo anche dire, che alla fine, non è che sia un libro che mi sia piaciuto granchè, però mi ha fatto avvicinare a questa religione e questo forum, dove trovo sempre tante risposte interessanti. Quindi sono contenta di averlo letto.

_________________
RIDI, E IL MONDO RIDERA' CON TE.
PIANGI, E PIANGERAI DA SOLO.
Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail
Mostra prima i messaggi di:   
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> Accettare l'Islam; percorsi e problemi di fede Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ora
Pagina 1 di 1

 
Vai a:  
Non puoi inserire nuovi argomenti
Non puoi rispondere a nessun argomento
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi votare nei sondaggi
c d
e



Powered by phpBB © 2001, 2005 phpBB Group
phpbb.it

Abuse - Segnalazione abuso - Utilizzando questo sito si accettano le norme di TOS & Privacy.
Powered by forumup.it forum gratis free, crea il tuo forum gratis free ora! Created by Hyarbor & Qooqoa - Auto ICRA

Page generation time: 0.021