Indice del forum Informazioni sull'Islam
In nome di Allah, il Compassionevole, il Misericordioso Dì, "Egli, Allah è Unico, Allah è l'Assoluto. Non ha generato, non è stato generato e nessuno è eguale a Lui". (Corano 112, 1-4)
 
 FAQFAQ   CercaCerca   Lista utentiLista utenti   GruppiGruppi   RegistratiRegistrati 
 ProfiloProfilo   Messaggi privatiMessaggi privati   Log inLog in 

ahadith sulla musica

 
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum ->
Precedente :: Successivo  
Autore Messaggio
Ads






Inviato: Mer Lug 08, 2020 9:28 pm    Oggetto: Ads

Top
sarettaislam
Utente Senior
Utente Senior


Registrato: 01/08/10 18:09
Messaggi: 391
Residenza: modena Madhhab: Maliki

MessaggioInviato: Ven Mar 18, 2011 6:26 pm    Oggetto: ahadith sulla musica Rispondi citando

salam alekom
oggi stavo discutendo con un'amica a proposito della musica e le continuavo a dire che la musica halal è quella con la voce e con i tamburi, ma a causa del fatto che tariq ramadan una volta ha detto che ci sono tre posizioni:
1)c'è chi dice che la musica è tutta halal,
2)c'è chi dice che la musica è haram e
3)c'è chi dice che è metà e metà e dipende dal tipo di musica.. lei è convinta della 3 ipotesi..
ecco, io invece vorrei convincerla dalla mia ipotesi (che poi non è un ipotesi ma una regola di Allah swt e del suo profeta saw).. qualcuno di voi non è che potrebbe trascrivermi qualche ahadith che potrebbe anche solo leggermente riferirsi a ciò? jazak allahu kairan per le risposte

_________________
LA ilaha illaLlah"! , Muhammed 3abduhu wa rasul Allah!!!

ai miscredenti abbiamo reso piacevole la vita terrena ed essi scherniscono i credenti. Ma coloro che saranno stati timorati saranno superiori a loro nel giorno della Resurrezione. Allah da a chi vuole senza contare.

Sura Al- Baqarah verso 212
Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail MSN
Sufi Aqa
Amministratore - خادم
Amministratore - خادم


Registrato: 29/03/07 21:20
Messaggi: 14959
Residenza: Hanafi-Maturidi

MessaggioInviato: Sab Mar 19, 2011 3:17 am    Oggetto: Re: ahadith sulla musica Rispondi citando

Wa `alaykum assalam wa rahmatullahi wa barakatuhu sorella.

sarettaislam ha scritto:
salam alekom
oggi stavo discutendo con un'amica a proposito della musica e le continuavo a dire che la musica halal è quella con la voce e con i tamburi, ma a causa del fatto che tariq ramadan una volta ha detto


Tariq Ramadan non è un `alim (sapiente), ed oltre a non essere un `alim, è
Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.

.

sarettaislam ha scritto:
ha detto che ci sono tre posizioni:
1)c'è chi dice che la musica è tutta halal,
2)c'è chi dice che la musica è haram e
3)c'è chi dice che è metà e metà e dipende dal tipo di musica..


Siamo di fronte ad una strategia tipica dei deviati: inventare un'opinione (o pescare un'opinione estremamente isolata e rigettata) per poi affermare che - per il fatto stesso che loro ne affermano un'altra rispetto a quella stabilita - c'è "divergenza" e ci sono "opinioni diverse".

Un po' come se domani Tizio dice che i cani volano e quindi, per il fatto stesso che lui ha affermato ciò, sintetizza la gamma di "opinioni" dicendo che "per alcuni i cani non sono in grado di volare, mentre altri hanno l'opinione che i cani volino", aggiungendo quindi che "bisogna rispettare le divergenze di opinione" e che quindi nessuno può accusarlo di essere un'idiota per il fatto di "scegliere un'opinione tra le due, entrambe valide"...

Chiaramente, nel caso del cane si avrebbe poco successo, ma quando si tratta del Din, i tempi di grande confusione e mancanza di riferimenti autentici in cui viviamo (o meglio, mancanza di interesse nel cercarli) fanno sì che cose simili accadano veramente.

Infatti, questo è più o meno quello che fanno queste persone che si inventano una nuova "divergenza legittima" ogni volta che si tratta di cercare di far passare come legittime le loro opinioni, vedi ad esempio questo assurdo brano - contenente, ovviamente, una citazione del "guru" dei modernisti, Tariq Ramadan - tratto dal, ahimé, sempre più deviante "Islam-online.it" (le sottolineature sono mie):

Sulla liceità o meno della musica sono stati spesi fiumi d’inchiostro nel corso dei secoli dai vari ulema’, senza mai arrivare ad una conclusione definitiva. Alcuni appoggiandosi su certi versetti o ahādīth e sul parere di riconosciuti esperti quali Ibn al-Qayyim al-Jawziyya, Ibn Baz o al-Albani ritengono la musica sia illecita. Altri, interpretando in maniera diversa quegli stessi versetti o ahādīth, o appoggiandosi su altri riferimenti autentici e su altri ulema’ quali Ibn Hazm, al-Ghazalī o il contemporaneo al-Qardawī, ritengono che la musica sia lecita qualora vengano rispettate talune condizioni, e in particolare se il suo contenuto è in accordo con i principi dell’etica islamica. Come afferma Tariq Ramadan nel suo Un chemin, une vision, la cosa più saggia è ovviamente riconoscere la pluralità legittima delle opinioni. Coloro che decideranno di non ascoltare la musica o il canto saranno rispettati, coloro che sceglieranno la strada opposta senza dimenticare le condizioni fondamentali dovranno ugualmente essere riconosciuti dalla loro comunità. I primi non sono più credenti dei secondi. Entrambe le opinioni sono islamicamente riconosciute e ciò impone a ciascuno di noi il rispetto silenzioso della scelta della propria sorella o del proprio fratello, fin tanto ch’essi non cerchino d’imporre la propria scelta all’altro con la pretesa che la sua sia l’unica scelta buona, l’unica “islamica” [1]. “Bisogna cercare di ricordare, e di ricordarsi, che la diversità dei pareri giuridici è sempre esistita nell’Islam e che la vera fraternità si misura nella degna accettazione di queste differenze, e non nell’imposizione di un’uniformità che non è mai esistita … neppure tra i compagni del Profeta (pbsl)” [2].

1 Tariq Ramadan, Un chemin, une vision. Etre les sujets de notre histoire, édition Tawhid, 2008, pp.90-92

2Op . cit. pag.92.


La realtà è che la posizione stabilita (mashhur) di tutte e quattro le scuole giuridiche islamiche è che gli strumenti musicali sono proibiti (ed alcuni pongono l'eccezione del duff, in alcuni casi e situazioni).

Soltanto un paio di `ulama' nella storia hanno affermato posizioni isolate (shadh - e perciò, che non siamo autorizzati a seguire, perchè vanno contro la posizione stabilita della scuola) sulla liceità degli strumenti musicali, ed anzi, nemmeno degli strumenti musicali in toto, ma soltanto di un numero limitato di essi, ed, inoltre, solo in presenza di un gran numero di condizioni molto rigorose.
Per intenderci, pure questo paio di sapienti che hanno espresso opinioni isolate affermerebbero chiaramente l'illiceità della musica odierna "classica" o "commerciale", "araba", "indiana" od "occidentale" che sia.

Khalid Baig ha dedicato oltre 300 pagine all'argomento, nel suo ottimo "

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.

" (acquistabile ad esempio da
Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.

), e prendo dal suo libro qualche ahadith sulla proibizione della musica:

1.
"Abu Malik al-Ash`ari (radiyallahu `anhu) ha riportato di aver sentito il Profeta (sallallahu `alayhi wa sallam) dire: Vi saranno gruppi di persone dalla mia Ummah che cercheranno di dichiarare leciti la fornicazione, l'adulterio, la seta, il vino e gli strumenti musicali".
[Sahih Bukhari]

2.
"Sull'autorità di Nafi` (radiyallahu `anhu), che `Abdullah Ibn `Umar sentì il suono del flauto di un pastore, così si mise le dita nelle orecchie è portò via dalla strada il cammello su cui stava cavalcando, quindi continuò a chiedermi "Nafi`, lo senti?", Io dicevo: "Sì". Egli continuò a spostarsi così finché non dissi finalmente "no". Egli allora abbassò le mani e tornò sulla strada dicendo: "Ho visto il Messaggero di Allah, sallallahu `alayhi wa sallam) sentire il suono del flauto di un pastore ed egli fece in questo modo"."

3.
"Ibn `Abbas ha riportato che il Profeta (sallallahu `alayhi wa sallam) ha detto: "In verità Allah ha proibito (o "è stato probito") il vino, il gioco d'azzardo e la kubah" e ha detto " e tutte le bevante inebrianti sono haram". Sufyan disse: "Ho chiesto ad Ali Ibn Badhimah sulla kubah, egli disse che è il tabl (tamburo)"."

4.
"Anas Ibn Malik (radiyallahu `anhu) ha detto che il Profeta (sallallahu `alayhi wa sallam) ha detto: "Vi sono due suoni maledetti in questa vita e nell'altra: mizmar nella gioia, ed il pianto nell'avversità"."
[Al-Munawi spiega che "mizmar" si riferisce al ghina'].

Ed altri, ma spero che questi bastino, visto che sono le tre di notte ed inizio ad essere stanco... :-)

_________________

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



Blog in italiano:

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



Ottima applicazione per gli orari della preghiera:

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



L'ultima modifica di Sufi Aqa il Lun Ott 17, 2011 6:36 pm, modificato 1 volta
Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
sarettaislam
Utente Senior
Utente Senior


Registrato: 01/08/10 18:09
Messaggi: 391
Residenza: modena Madhhab: Maliki

MessaggioInviato: Sab Mar 19, 2011 7:33 pm    Oggetto: Rispondi citando

jazak allahu kairan fratello Umar, non so come ringraziarti e mi dispiace molto se alle 3 di notte stavi ancora scrivendo, ma per questo ti ringrazio ancora..

_________________
LA ilaha illaLlah"! , Muhammed 3abduhu wa rasul Allah!!!

ai miscredenti abbiamo reso piacevole la vita terrena ed essi scherniscono i credenti. Ma coloro che saranno stati timorati saranno superiori a loro nel giorno della Resurrezione. Allah da a chi vuole senza contare.

Sura Al- Baqarah verso 212
Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail MSN
sarettaislam
Utente Senior
Utente Senior


Registrato: 01/08/10 18:09
Messaggi: 391
Residenza: modena Madhhab: Maliki

MessaggioInviato: Dom Mar 20, 2011 2:37 pm    Oggetto: Rispondi citando

anche se comunque una persona è indecisa se una cosa è halal è haram ci si potrebbe riferire a questo ahadith:

Abu Abdullah an-Numan figlio di Bashir (Allah si compiaccia di lui) riferisce di aver sentito dal Messaggero di Allah (pace su di lui) dire:
"Ciò che non è lecito è evidente e ciò che è illecito è evidente. Tra i due termini esistono elementi di dubbio che molta gente non conosce. Chi evita il dubbio preserva la sua religione e il suo onore. Chi cade nel dubbio cade nell'illecito, come il pastore che pascola le sue pecorelle intorno ad un terreno che non gli appartiene rischia di entrarvi. In verità, ogni sovrano possiede terre limitate ;quelle di Allah sono le limitazioni che Egli stesso pone. Orbene, nel corpo c'è un pezzo di carne che se è sano rende tutto il corpo sano, ma se è deteriorato tutto il corpo è deteriorato; e questo è il cuore."

riferito da al-Bukhari e Muslim

e anche questo:
Abu Muhammad al-Hasan, figlio di Ali ibn Abi Taleb (Allah si compiaccia di lui) e cugino del Messaggero di Allah (pace su di lui) disse: Ho impresso nella memoria ciò che ha detto il Messaggero di Allah (pace su di lui):

"Lascia ciò che suscita in te il dubbio per ciò che non suscita in te alcun dubbio"

riferito da at-Tirmidhi e an-Nasai; at-Tirmidhi lo condidera un Hadith Hasan e Sahih.

_________________
LA ilaha illaLlah"! , Muhammed 3abduhu wa rasul Allah!!!

ai miscredenti abbiamo reso piacevole la vita terrena ed essi scherniscono i credenti. Ma coloro che saranno stati timorati saranno superiori a loro nel giorno della Resurrezione. Allah da a chi vuole senza contare.

Sura Al- Baqarah verso 212
Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail MSN
Ibrahim al-Youtubi
Rahimahullah


Registrato: 17/01/10 02:15
Messaggi: 2101
Residenza: la genova che conta

MessaggioInviato: Dom Mar 20, 2011 3:36 pm    Oggetto: Rispondi citando

si ma qui non si tratta di dubbio,qui si tratta di cosa chiara ed evidente,come dimostrato sopra.

_________________
"la salafia,assieme alla coca cola e all happy meal è il prodotto della globalizazzione capitalistica statunitense"

"la salafia è una multinazionale capitalistica con sede a ryadh e i maggiori azionisti negli stati uniti e israele"

"mc donald ha ronald mc donald come mascotte,la salafia ha al albani e ibn baz......

salafia im lovin it!!"
Top
Profilo Invia messaggio privato
sarettaislam
Utente Senior
Utente Senior


Registrato: 01/08/10 18:09
Messaggi: 391
Residenza: modena Madhhab: Maliki

MessaggioInviato: Dom Mar 20, 2011 9:04 pm    Oggetto: Rispondi citando

si lo so.. ma la mia amica aveva il dubbio di ascoltare o meno la musica, quindi li gia si poteva agire in questo proposito

_________________
LA ilaha illaLlah"! , Muhammed 3abduhu wa rasul Allah!!!

ai miscredenti abbiamo reso piacevole la vita terrena ed essi scherniscono i credenti. Ma coloro che saranno stati timorati saranno superiori a loro nel giorno della Resurrezione. Allah da a chi vuole senza contare.

Sura Al- Baqarah verso 212
Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail MSN
Mostra prima i messaggi di:   
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ora
Pagina 1 di 1

 
Vai a:  
Non puoi inserire nuovi argomenti
Non puoi rispondere a nessun argomento
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi votare nei sondaggi
c d
e



Powered by phpBB © 2001, 2005 phpBB Group
phpbb.it

Abuse - Segnalazione abuso - Utilizzando questo sito si accettano le norme di TOS & Privacy.
Powered by forumup.it forum gratis free, crea il tuo forum gratis free ora! Created by Hyarbor & Qooqoa - Auto ICRA

Page generation time: 0.047