Indice del forum Informazioni sull'Islam
In nome di Allah, il Compassionevole, il Misericordioso Dì, "Egli, Allah è Unico, Allah è l'Assoluto. Non ha generato, non è stato generato e nessuno è eguale a Lui". (Corano 112, 1-4)
 
 FAQFAQ   CercaCerca   Lista utentiLista utenti   GruppiGruppi   RegistratiRegistrati 
 ProfiloProfilo   Messaggi privatiMessaggi privati   Log inLog in 

Desiderio di convertirsi

 
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> Accettare l'Islam; percorsi e problemi di fede
Precedente :: Successivo  
Autore Messaggio
Ads






Inviato: Dom Lug 12, 2020 12:06 pm    Oggetto: Ads

Top
Unintended
Utente Senior
Utente Senior


Registrato: 01/11/08 00:49
Messaggi: 899

MessaggioInviato: Dom Ago 15, 2010 7:46 pm    Oggetto: Desiderio di convertirsi Rispondi citando

Qualche settimana fa' mi è successa una cosa strana. Ero sul letto che cercavo di dormire ma faticavo a prendere sonno a causa di un senso di agitazione interiore e ad un certo punto, quando ero già mezza addormentata, ho sentito dentro di me la mia stessa voce che però al contempo non mi sembrava la mia. Sono state poche e semplici parole quelle che ho udito provenire dentro di me: “devi fare Shahada”. Non so come spiegarvelo, razionalmente direi che è stata la mia semplice coscienza e che l'aver letto molti libri sull'Islam deve aver influenzato anche i miei sogni, ma da un punto di vista spirituale una parte di me ritiene che quelle parole siano provenute da qualcuno più in alto. E' quel “DEVI” ad aver occupato i miei pensieri da un po' di tempo.

Ero già interessata a questa religione da molto tempo come lo dimostra anche la mia data d'iscrizione a questo forum, ma non ho mai ritenuto potessi veramente prendere in considerazione la conversione. Mi sarebbe piaciuto ma ho sempre pensato vi fossero troppi ostacoli e troppi contrasti con certe mie idee e principi. Improvvisamente tutto questo pare essersi dissolto.
Ho bisogno di sentirmi più vicina a Dio poiché me ne sono allontanata da molto tempo dedicandomi più alla vita materiale ma ora sento l'esigenza rinnovata di pregare ed aprirgli il mio cuore. Vorrei sopratutto pregare ma nella preghiera cristiana non mi ci sono mai trovata e nella preghiera di altre religioni non mi sento per nulla appagata. In realtà non ho la minima idea neanche come e cosa si dica durante una preghiera islamica ma mentre leggo la traduzione italiana del Corano mi commuovo. Ho iniziato da poco questa lettura e lo sto facendo con calma perchè aspetto sempre i momenti in cui sono completamente sola e non vengo disturbata da nessuno così la mia mente si concentra meglio su quello che legge. Non è una lettura semplice, lo ammetto, ma tra quelle pagine colgo un infinito amore e dolcezza e sorrido, sorrido perchè questo amore per gli esseri umani è come una carezza leggera che ti scalda il cuore.
Sapete, c'è una parola di cui non conosco il significato ma che mi mette i brividi tutte le volte, ed anzi ne approfitto per chiedervi cosa significa precisamente ed in quale contesto viene usata. Si tratta di Bismillah e la trovo bellissima. Ha una potenza e una bellezza che quasi mi vien da piangere.

E' cambiato qualcosa da quella notte e dentro di me c'è il desiderio fortissimo di convertirmi. Sono stanca di cercare di adattarmi ad un modo di vivere e ad una società che non sento appartenermi. Sia chiaro, adoro l'Italia ed è in questo paese che spero poter vivere il resto dei miei giorni, ma certe tradizioni non mi appartengono e non voglio più cercare di farmele appartenere.
Le uscite forzate del sabato sera, andare per locali, corteggiare uomini, denudarmi in spiaggia, bere alcolici e fumare e sopratutto la mancanza totale di preghiera verso Dio. E' così che la società e i miei coetanei si aspettano io sia, la chiamano libertà, ma a me sembra invece il semplice lasciarsi andare agli impulsi animali. Non ce la faccio, non voglio più nulla di questa pseudo libertà, m'interessa solo condurre la mia esistenza tranquilla e porre la mia anima verso la retta via. Questo corpo prima o poi cesserà di esistere e le nostre esistenze sono effimere e brevi, ma la nostra anima è immortale e pertanto occorre nutrire più lo spirito del corpo. E' questo ciò che penso. Scusate per questa lunga parentesi.

Tornando al discorso della conversione, la mia paura è di essere una cattiva musulmana fin dall'inizio e vi spiego il perchè. Non ho la minima idea di come fare a leggere il Corano se non capisco nulla di arabo e non saprei come iniziare le cinque preghiere obbligatorie. Cosa dire? Dove leggere? Come sapere se sono nella direzione giusta? E sopratutto, dove pregare? Non ho esattamente un posto tutto mio, c'è sempre qualcuno, finirei per pregare nei luoghi più strani e penso anche inadatti allo scopo. L'arabo ha una pronuncia difficilissima e quindi come fare ad imparare a recitare le preghiere senza dire (involontariamente) parole sconvenienti?
Vi è poi la questione pratica come indossare il velo e il cibo. Anche dopo la conversione non posso comunque mettere il velo poiché scatenerei un putiferio in famiglia, ed ho pensato che solo il giorno che abiterò lontano e per conto mio potrò adottare un abbigliamento corretto. E poi viene la questione del cibo haram e halal e lì davvero non so come risolverla. Comprare carne separata solo per me? Cucinare di nascosto? Dire che sono diventata vegetariana? Sto pensando a quest'ultima soluzione, per lo meno non dovrei giustificarmi davanti alla gente.
Vi è poi la questione del matrimonio a cui non credo di essere interessata però credo di aver capito che nell'Islam non è molto ben visto essere non sposati per scelta personale. Ovviamente non intendo compiere il peccato di zina (si scrive così?) , ma solo dedicare la mia vita ad altro piuttosto che ad una famiglia.

Il problema principale alla fine è che non conosco personalmente nessuna musulmana che potrebbe starmi vicino ed aiutarmi, perciò dovrò capire l'Islam da sola, non so se ci riuscirò.
Continuo a ripetermi che forse dovrei lasciar perdere tutta sta faccenda della Shahada e non pensarci più, che sono troppi gli ostacoli e tutta la mia conoscenza alla fine si limita ai cinque pilastri dell'Islam, di più non so, che razza di musulmana sarei?

Scusate per questo scritto lungo e prolisso, ma anche se mi vedete poco da queste parti io vi leggo sempre e mi sembrava l'unico luogo adatto dove esporre questi pensieri.
Top
Profilo Invia messaggio privato
Umm Hajar
Utente Senior
Utente Senior


Registrato: 12/03/10 18:25
Messaggi: 1074
Residenza: Sicilia

MessaggioInviato: Dom Ago 15, 2010 9:16 pm    Oggetto: Rispondi citando

assalamu aleikum wa rahmatullah wa barakatu (la pace e la benedizioni di Allah sia su di voi)
Cara sorella, credo di poterti chiamare così, ti dico solo una cosa,Roma non è stata costruita in un solo giorno...non correre, fai una cosa alla volta,vai in una moscea vicina e fatti dare dei libri su come si prega, leggi leggi leggi, le cose verranno se Allah swt vuole,una dopo l'altra, tu sei pronta per dire shahada, perchè p nel tuo cuore, tutti quei dubbi te li fa venire Shaitan, che sarebbe il diavolo, non ascoltare quella vocina che ti fa ripensare, piuttosto fatti guidare dall'amore di Dio e dalle sue parole, se vuoi dire Shahada dilla,dilla e gridala al mondo intero, sorella non sei sola, siamo tantissimi e sono sicura che vicino a te c'è qualche sorella...se magari ci dici di dove sei cercheremo di aiutarti...che Allah ti illumini la via e ti renda il cammino più facile..siamo con te...
fi aminillah
Umm Hajar

_________________
Per ogni giorno vissuto ci sarà rivolta una domanda: "Hai rispettatoin esso i diritti di Allah e quellidelle Sue creature? Sono state misericordia e generosità ad illuminare la tua giornata?"
Chiedi dunque perdonoper ogni dubbi, sii contritoper ogni mancanza, fai un bene per ogni male commesso.
Allah Tawab (Colui Che riceve il pentimento)
Top
Profilo Invia messaggio privato Yahoo MSN
Sufi Aqa
Amministratore - خادم
Amministratore - خادم


Registrato: 29/03/07 21:20
Messaggi: 14959
Residenza: Hanafi-Maturidi

MessaggioInviato: Dom Ago 15, 2010 9:32 pm    Oggetto: Re: Desiderio di convertirsi Rispondi citando

Gentile Amani.

Ho sempre considerato "speciali" i tuoi post, per la tua peculiare capacità di capire molto chiaramente delle cose che nemmeno certi musulmani capiscono, come credo di averti già detto.

E questa sensazione ce l'ho anche ora che ho letto questo tuo messaggio, forse il più "speciale" di tutti.

Non so, è come se la tua fitra - la tua disposizione naturale - avvesse resistito dentro di te in maniera molto più forte rispetto a molte altre persone nate e cresciute in famiglie non-islamiche, e questo ti permette di avere meno "filtri" sulla percezione e la comprensione della Verità.

Devo dire che mi aspettavo che arrivassi fino a questo punto, ed il fatto che tu scriva queste parole proprio durante il mese benedetto di Ramadan non mi stupisce affatto: ho notato che in questo mese - così come appena prima ed appena dopo - c'è un grande aumento di conversioni ed avvicinamenti all'Islam.
Ora che ci penso, anche la mia Shahadah avvenne proprio qualche giorno dopo la fine di Ramadan.

Non mi ritengo bravo a "convincere" le persone a fare qualcosa - soprattutto se si tratta della Shahadah, che può avvenire solo per la profonda convinzione nel cuore e nella mente di una persona, per cui mi limiterò ad alcune riflessioni che mi auguro potranno esserti utili dal punto di vista pratico.

Amani ha scritto:
Qualche settimana fa' mi è successa una cosa strana. Ero sul letto che cercavo di dormire ma faticavo a prendere sonno a causa di un senso di agitazione interiore e ad un certo punto, quando ero già mezza addormentata, ho sentito dentro di me la mia stessa voce che però al contempo non mi sembrava la mia. Sono state poche e semplici parole quelle che ho udito provenire dentro di me: “devi fare Shahada”. Non so come spiegarvelo, razionalmente direi che è stata la mia semplice coscienza e che l'aver letto molti libri sull'Islam deve aver influenzato anche i miei sogni, ma da un punto di vista spirituale una parte di me ritiene che quelle parole siano provenute da qualcuno più in alto. E' quel “DEVI” ad aver occupato i miei pensieri da un po' di tempo.


Questo credo si commenti da solo.
Allah utilizza i modi più diversi per avvicinare a Sé le persone; direi che con il fatto di sentirtelo dire dovresti ritenerti molto "fortunata".

Amani ha scritto:
Sapete, c'è una parola di cui non conosco il significato ma che mi mette i brividi tutte le volte, ed anzi ne approfitto per chiedervi cosa significa precisamente ed in quale contesto viene usata. Si tratta di Bismillah e la trovo bellissima. Ha una potenza e una bellezza che quasi mi vien da piangere.


Subhanallah...

"Bismillah" viene generalmente tradotta con "in nome di Dio" - per maggiori dettagli sul suo significato, vedi

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.

.

"Bismillah" ha una grandissima importanza nell'Islam: apre tutte le Sure del Qur'an (tranne una), è presente in molte invocazioni masnun (riportate dal Profeta, pace e benedizioni su di lui), con essa i Musulmani iniziano le loro azioni ed i loro lavori (mangiare, bere, fare le abluzioni, etc), ed alcuni Mashaykh hanno fatto delle profonde ed interessanti elaborazioni su di essa.

Sui suoi meriti, Mufti Shafi Usmani ha scritto nel suo celebre commentario al Qur'an, "Ma`ariful Qur'an":

"The merits of Bismillah
It was a custom in the Age of Ignorance (Jahiliyyah) before the advent of Islam that people began everything they did with the names of their idols or gods. It was to eradicate this practice that the first verse of the Holy Qur'an which the Archangel Jibra'il brought down to the Holy Prophet (sallallahu `alayhi wa sallam) commanded him to begin the Qur'an with the name of Allah "Read with the name of your Lord."
The famous commentator al-Suyuti says that beside the Holy Qur'an all the other divine books too begin with Bismillah. Certain other scholars are of the opinion that Bismillah Al-Rahman Al-Rahim is peculiar to the Qur'an and to the followers of Muhammad. The two views can be brought into agreement with each other if we say that all the divine books share the common trait of beginning with the name of Allah, but the words Bismillah Al-Rahman Al-Rahim are peculiar to the Holy Qur'an, as is evident from certain Traditions (Ahadith) which report that in order to begin with the name of Allah anything he. undertook, the Holy Prophet (sallallahu `alayhi wa sallam) used to say the words (Bismika Allahumma), but when the verse Bismillah Al-Rahman Al-Rahim was revealed, he adopted these words. Since then this practice was established through the verbal command of the Holy Prophet (sallallahu `alayhi wa sallam) or through his act or tacit approval. (See Qurtubi and Ruh al-Ma'ani)
The Holy Qur'an again and again instructs us to begin what we do with the name. of Allah. The Holy Prophet (sallallahu `alayhi wa sallam) has said that no important work receives the blessings of Allah, unless it is begun with His name. According to yet another hadith (Tradition), closing the door of one's house, putting out the lamp, covering a vessel, should all be done with the recitation of Bismillah. The Holy Qur'an and the ahadith (Traditions) repeatedly instruct us to recite this verse while taking food, drinking water, performing the wudu (ablution), getting on a carriage or getting down from it. (See Qurtubi)
By instructing man to begin everything with the name of Allah, Islam has given to the whole of his life an orientation towards Allah so that he may, with each step he takes, renew his allegiance to the covenant with Allah that nothing he does, not even his very being can come into existence without the will and the help of Allah. Thus, all the economic and worldly activities of man, each movement and gesture becomes transformed into an act of worship. How brief is the action, which consumes neither time nor energy, and yet how immense is the gain -- it is a regular alchemy, transmuting the profane (dunya) into the sacred (din); a disbeliever eats and drinks just as a Muslim does but in saying 'Bismillah' as he begins to eat, the Muslim affirms that it was not in his power to obtain this little morsel of food which has passed through innumerable stages from the sowing of the seed to the reaping of the grain corn, and which has during this process required the labours of the wind, the rain, the sun, of the heavens and of the earth, and of a thousand men -- and that it is Allah alone who has granted him this morsel of food or this draught of water by making it go through all these stages. A disbeliever goes to sleep, wakes up and goes about as much as a Muslim. But while going to sleep or waking up, the Muslim mentions the name of Allah, renewing his relationship with Him. Thus his economic and worldly needs and activities acquire the nature of the remembrance of Allah, and are counted as acts of worship. Similarly, in saying 'Bismillah' while getting on to a carriage, the Muslim testifies to the fact that it is beyond the power of man to produce this carriage and to procure it for him, and that it is only the infallible and divinely-created order of things that has brought together from all the corners of the world the wood, the steel and other metals which have gone into the making of the carriage, as well as the mechanics who have given a particular shape to these components, and the driver -- and finally put all these into the service of man who can make use of the labour of this army of the creatures of man who can God by spending a few coins. And even these coins have not been created by him, it is Allah himself who has provided the complex ways and means of earning them. Veritably, 'Bismillah' is the legendary philosopher's stone which transmutes, not copper, but mere dust into the purest of gold. : 'So then, praised be Allah for the religion of Islam and its teachings
".
[

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.

]

Vedi anche:
The Benefits of Bismillah -

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



Amani ha scritto:
E' cambiato qualcosa da quella notte e dentro di me c'è il desiderio fortissimo di convertirmi. Sono stanca di cercare di adattarmi ad un modo di vivere e ad una società che non sento appartenermi. Sia chiaro, adoro l'Italia ed è in questo paese che spero poter vivere il resto dei miei giorni, ma certe tradizioni non mi appartengono e non voglio più cercare di farmele appartenere.
Le uscite forzate del sabato sera, andare per locali, corteggiare uomini, denudarmi in spiaggia, bere alcolici e fumare e sopratutto la mancanza totale di preghiera verso Dio. E' così che la società e i miei coetanei si aspettano io sia, la chiamano libertà, ma a me sembra invece il semplice lasciarsi andare agli impulsi animali. Non ce la faccio, non voglio più nulla di questa pseudo libertà, m'interessa solo condurre la mia esistenza tranquilla e porre la mia anima verso la retta via. Questo corpo prima o poi cesserà di esistere e le nostre esistenze sono effimere e brevi, ma la nostra anima è immortale e pertanto occorre nutrire più lo spirito del corpo. E' questo ciò che penso. Scusate per questa lunga parentesi.


Non scusarti, perchè sono sicuro che parentesi come queste sono di enorme beneficio a tante altre persone che sono (o sono state) in una situazione simile alla tua, e costituiscono un'ottima occasione per rendere esplicito un disagio che giaceva inascoltato dentro di loro.

Amani ha scritto:
Tornando al discorso della conversione, la mia paura è di essere una cattiva musulmana fin dall'inizio e vi spiego il perchè. Non ho la minima idea di come fare a leggere il Corano se non capisco nulla di arabo e non saprei come iniziare le cinque preghiere obbligatorie. Cosa dire? Dove leggere? Come sapere se sono nella direzione giusta? E sopratutto, dove pregare? Non ho esattamente un posto tutto mio, c'è sempre qualcuno, finirei per pregare nei luoghi più strani e penso anche inadatti allo scopo. L'arabo ha una pronuncia difficilissima e quindi come fare ad imparare a recitare le preghiere senza dire (involontariamente) parole sconvenienti?
Vi è poi la questione pratica come indossare il velo e il cibo.


Questi pensieri e dubbi hanno toccato in un primo momento quasi tutte le persone che si sono avvicinate all'Islam. Problemi del genere "come faccio questo" e "come faccio quello" sono la principale preoccupazione, prima di fare la Shahada.

E' assolutamente normale che Shaytan eserciti un certo sforzo su di te proprio ora che ti avvicini ad un passo così importante per la tua salvezza: vede una persona allontanarsi dal suo controllo, e cerca di confonderti con mille dubbi.

Ma guarda le cose nella giusta prospettiva, e considera l'Islam sotto la giusta luce: tutto ciò che c'è da "fare" o da "non fare", è tale come conseguenza della tua fede, per cui, concentrati su di essa.

Allah darà il Suo aiuto a chi si sforza sinceramente verso di Lui, vedrai che tutti quelli che ora ti sembrano problemi insormontabili si risolveranno con il minimo sforzo, se Dio vuole.

Come ho già detto altrove, non credo esistano molte persone che accettano l'Islam conoscenda già qualche Surah a memoria, sapendo come si esegue la Salah, etc.

Ma accettano comunque l'Islam perchè si rendono conto che è la Verità proveniente da Allah l'Altissimo, capiscono che solo a Lui spetta l'obbedienza, e tutto il resto viene di conseguenza, e tutto il resto imparano poi, gradualmente.

Ci vuole davvero poco tempo per imparare la Salah: già ne abbiamo parlato diverse volte sul forum e sai già che siamo tutti a tua disposizione per aiutarti nei tuoi "primi passi".

Lo stesso discorso vale per imparare a recitare il Qur'an e a leggere l'arabo (cosa che comunque non è strettamente obbligatoria, basta che tu sappia pronunciare correttamente quanto necessario per la Salah e gli altri atti di adorazione).

Per la direzione della preghiera, basta una semplice bussola.

Per pregare, tutto il mondo è una moschea!

Per il cibo halal, hai già trovato la soluzione tu stessa!

Etc...

Ti assicuro, sono falsi problemi che svaniscono come neve al sole non appena li si affronti con decisione, con il permesso di Allah, come potranno confermarti anche altri fratelli e sorelle.

Insomma, da una parte hai abbastanza chiaro ciò che è Giusto e ciò che è Vero.
Dall'altra hai dei dubbi sul "come fare" ciò che deriva come diretta conseguenza dalla tua accettazione di quanto è giusto e vero.

Allora, fai ciò che è giusto, e col tempo imparerai tutto ciò che consegue.

Che senso avrebbe invece non fare ciò che si ritiene corretto, solo per qualche dubbio sul "come fare" qualcosa che ne deriva di conseguenza? Soprattutto considerando che non stiamo parlando di organizzare una vacanza, ma di ciò che dà il vero significato a questa esistenza e che ti garantirà la salvezza nell'Altra vita.

Amani ha scritto:
Il problema principale alla fine è che non conosco personalmente nessuna musulmana che potrebbe starmi vicino ed aiutarmi, perciò dovrò capire l'Islam da sola, non so se ci riuscirò.


Chiedi ad Allah di guidarti ed anche di farti conoscere delle buone sorelle. Ci sono molte persone che hanno accettato l'Islam senza conoscere alcun musulmano, senza grossi problemi di sorta.

Amani ha scritto:
Continuo a ripetermi che forse dovrei lasciar perdere tutta sta faccenda della Shahada e non pensarci più, che sono troppi gli ostacoli e tutta la mia conoscenza alla fine si limita ai cinque pilastri dell'Islam, di più non so, che razza di musulmana sarei?


Si inizia sempre dal poco, ma se ci si impegna si impara in fretta.
Se sai già l'essenziale, sai già cosa fare.

Su questo stesso forum trovi più del necessario - in termini di fondamenti - per il resto nessuno ti impedisce di accrescere col tempo la tua conoscenza. Soprattutto considerando che non si smette mai di imparare, e non ci si può mai considerare "arrivati".

Restiamo, come sempre a tua disposizione, e se hai altri dubbi su questioni eminentemente pratiche, sai che puoi contare su molte persone che hanno fatto il tuo stesso percorso, e che quindi potranno darti qualche consigli utile, se Dio vuole.

Che Allah ti guidi al bene ed alla salvezza.

_________________

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



Blog in italiano:

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



Ottima applicazione per gli orari della preghiera:

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.

Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
Amal wanna be niqabi
Utente Senior
Utente Senior


Registrato: 08/02/09 10:08
Messaggi: 532

MessaggioInviato: Lun Ago 16, 2010 11:16 am    Oggetto: Rispondi citando

assalamu alaykom sorella dopo aver letto il tuo messaggio ho iniziato a leggere la sura Al 'Imran e mentre recitavo questa sura mi sono venute in mente le parole del tuo messaggio wallahi mi è venuto in mente di consigliarti di alzarti una di queste notti e alza le mani ad Allah swt e chiediGli di guidarti e di renderti le cose facili inizia piano piano non pensare solo agli ostacoli non aver paura di non essere una brava musulmana non aver paura per l'arabo tutto viene facilitato da Allah swt fidati all'inizio può sembrarti tutto così difficile e complicato ma poi con il tempo ti rendi conto che non c'è niente di così semplice e ogni giorno vuoi fare sempre di più anzi chiedi ad Allah swt di darti più ostacoli così da poter dimostrare l'amore che si ha verso di Lui ti rendi conto che tutto è così poco confronto alla ricompensa che si riceverà con il Jennah paradiso se Allah swt vuole.. La yukallifu Al-Lahu Nafsāan 'Illā Wus`ahā che significa Allah swt non impone a nessun' anima al di là delle sue capacità affidati a Dio e vedrai che sarà Lui ad esserti vicino..fi amani Llah amal
p.s se riesci leggi la traduzione della sura Al'Imran

_________________
«Ricordati sempre di Allah e te lo troverai davanti,riconosci Dio nella prosperità ed Egli
ti riconoscerà nell'avversità,sappi che ciò che ti è mancato non ti era destinato e ciò che hai avuto non poteva mancarti, sappi che la vittoria viene con la pazienza, il sollievo dopo l'afflizione e con la difficoltà la soluzione..
(Tirmidhi)
Top
Profilo Invia messaggio privato
Unintended
Utente Senior
Utente Senior


Registrato: 01/11/08 00:49
Messaggi: 899

MessaggioInviato: Gio Ago 19, 2010 11:53 pm    Oggetto: Rispondi citando

Umm Hajar ha scritto:
assalamu aleikum wa rahmatullah wa barakatu (la pace e la benedizioni di Allah sia su di voi)
Cara sorella, credo di poterti chiamare così, ti dico solo una cosa,Roma non è stata costruita in un solo giorno...non correre, fai una cosa alla volta,vai in una moscea vicina e fatti dare dei libri su come si prega, leggi leggi leggi, le cose verranno se Allah swt vuole,una dopo l'altra, tu sei pronta per dire shahada, perchè p nel tuo cuore, tutti quei dubbi te li fa venire Shaitan, che sarebbe il diavolo, non ascoltare quella vocina che ti fa ripensare, piuttosto fatti guidare dall'amore di Dio e dalle sue parole, se vuoi dire Shahada dilla,dilla e gridala al mondo intero, sorella non sei sola, siamo tantissimi e sono sicura che vicino a te c'è qualche sorella...se magari ci dici di dove sei cercheremo di aiutarti...che Allah ti illumini la via e ti renda il cammino più facile..siamo con te...
fi aminillah
Umm Hajar


Ti ringrazio per l'incoraggiamento e non puoi immaginare quanto mi sia stato d'aiuto.
Ripensavo alle tue parole in questi giorni e ho notato una cosa in me stessa. Ho la tendenza a indietreggiare quando non mi sento pronta, come se nella vita tutto dovesse essere sempre perfetto, il cammino tracciato e ogni minima regola già stabilita. Per questo tendo a pianificare e sopratutto ad informarmi perchè solo così mi sento sicura di ciò che faccio ma procedendo in questo modo ci si precludono molte cose. La vita in fondo non è una scacchiera dove dobbiamo per forza mettere le pedine nei quadrati giusti, questo significa secondo me non fidarsi di Dio. E' giusto agire secondo coscienza ma è controproducente ridursi a programmare ogni minimo dettaglio. Dico questo perchè per l'appunto ritenevo occorresse sapere ogni minima cosa sull'Islam sennò semplicemente non potevo fare quel passo ma in questo ragionamento semplicistico che ho fatto ho dimenticato la cosa più importante ovvero che nasciamo senza sapere nulla e apprendiamo nel corso degli anni eppure non per questo ci sentiamo svalorizzati, ma ci occorre soltanto del tempo per crescere ed imparare.

Non ho più alcun dubbio su ciò che desidero fare. Dirò shahada e lo farò perchè lo vuole il mio cuore. Il resto verrà da se'.

Purtroppo non ci sono moschee vicine e preferirei non dichiarare pubblicamente dove abito, ma non ho nessun problema a farlo tramite messaggio privato che adesso provvederò ad inviarti. Grazie ancora per le tue bellissime parole.

amalpr ha scritto:
assalamu alaykom sorella dopo aver letto il tuo messaggio ho iniziato a leggere la sura Al 'Imran e mentre recitavo questa sura mi sono venute in mente le parole del tuo messaggio wallahi mi è venuto in mente di consigliarti di alzarti una di queste notti e alza le mani ad Allah swt e chiediGli di guidarti e di renderti le cose facili inizia piano piano non pensare solo agli ostacoli non aver paura di non essere una brava musulmana non aver paura per l'arabo tutto viene facilitato da Allah swt fidati all'inizio può sembrarti tutto così difficile e complicato ma poi con il tempo ti rendi conto che non c'è niente di così semplice e ogni giorno vuoi fare sempre di più anzi chiedi ad Allah swt di darti più ostacoli così da poter dimostrare l'amore che si ha verso di Lui ti rendi conto che tutto è così poco confronto alla ricompensa che si riceverà con il Jennah paradiso se Allah swt vuole.. La yukallifu Al-Lahu Nafsāan 'Illā Wus`ahā che significa Allah swt non impone a nessun' anima al di là delle sue capacità affidati a Dio e vedrai che sarà Lui ad esserti vicino..fi amani Llah amal
p.s se riesci leggi la traduzione della sura Al'Imran


Per una strana ed incredibile coincidenza, stavo leggendo proprio quella sura! L'ho lasciata a metà perchè come dicevo prima preferisco farlo con estrema calma e concentrazione e non sempre ho quest'opportunità. Voglio leggere il sacro corano (anzi, la sua traduzione) prendendomi il tempo necessario anche perchè è una lettura impegnativa e solo ora capisco il perchè dell'esistenza di tante scuole giuridiche e le diverse interpretazioni.
Qualche sera fa', durante quei rari momenti di tranquillità che mi son concessi in cui sono solo io e il silenzio, mi sono ricordata del tuo suggerimento e ho chiesto di indicarmi la strada da seguire. Mi si è formato un sorriso sulle labbra come se fosse quella la risposta. Per la prima volta ho pronunciato ad alta voce la parola Bismillah che adoro e sapessi che felicità ho sentito dentro!

Ho sempre creduto che le difficoltà che ci vengono poste nella vita sono tali perchè siamo in grado di affrontarle. Non ho il minimo dubbio che vi sia qualcosa che non possiamo superare. Certo a volte ci scoraggiamo ma ciascuno ha una prova ed un compito da portare a termine, è questo il nostro dovere. Presumo che anche questo mio desiderio di conversione, arrivato a dire il vero inaspettatamente, sia solo un'altra prova alla quale sono stata sottoposta e che ora sono finalmente pronta a superare.
Top
Profilo Invia messaggio privato
Unintended
Utente Senior
Utente Senior


Registrato: 01/11/08 00:49
Messaggi: 899

MessaggioInviato: Gio Ago 19, 2010 11:54 pm    Oggetto: Rispondi citando

'Umar Andrea Aurangzeb ha scritto:
Gentile Amani.

Ho sempre considerato "speciali" i tuoi post, per la tua peculiare capacità di capire molto chiaramente delle cose che nemmeno certi musulmani capiscono, come credo di averti già detto.

E questa sensazione ce l'ho anche ora che ho letto questo tuo messaggio, forse il più "speciale" di tutti.

Non so, è come se la tua fitra - la tua disposizione naturale - avvesse resistito dentro di te in maniera molto più forte rispetto a molte altre persone nate e cresciute in famiglie non-islamiche, e questo ti permette di avere meno "filtri" sulla percezione e la comprensione della Verità.

Devo ammettere che le tue parole mi hanno fatto pensare molto. Innanzitutto ho sempre voluto dirti un enorme grazie per lo splendido lavoro che fai in questo forum e poi per le parole che hai detto. Grazie mille dal profondo del cuore.

Mi sono sempre soffermata a pensare, e molte delle cose che ho scritto sono frutto di tanti ragionamenti fatti osservando gli altri e la società che mi circonda. Ho provato più a più volte a cancellare questo aspetto di me cercando di essere simile a tante altre persone che conoscevo. Però non sono mai riuscita a "spegnere" il mio flusso di pensieri, a prendere la vita in maniera semplice e superficiale, ho combattuto lunghe battaglie con me stessa per cercare di essere una persona diversa. Se oggi sono qui su questo forum è perchè mi sono arresa alla mia natura.

'Umar Andrea Aurangzeb ha scritto:
Devo dire che mi aspettavo che arrivassi fino a questo punto, ed il fatto che tu scriva queste parole proprio durante il mese benedetto di Ramadan non mi stupisce affatto: ho notato che in questo mese - così come appena prima ed appena dopo - c'è un grande aumento di conversioni ed avvicinamenti all'Islam.
Ora che ci penso, anche la mia Shahadah avvenne proprio qualche giorno dopo la fine di Ramadan.

Non ci avevo fatto caso che questo mio cambiamento interiore coincidesse proprio con il Ramadan! Ovviamente sapevo esattamente quando fosse iniziato e quando finisce, ma non ho pensato a collegare il tutto alla mia conversione. E' vero, è proprio in questo periodo che si è intensificato dentro di me la forte attrazione che avevo per l'Islam, e non credo proprio sia una coincidenza.

'Umar Andrea Aurangzeb ha scritto:
Non mi ritengo bravo a "convincere" le persone a fare qualcosa - soprattutto se si tratta della Shahadah, che può avvenire solo per la profonda convinzione nel cuore e nella mente di una persona, per cui mi limiterò ad alcune riflessioni che mi auguro potranno esserti utili dal punto di vista pratico.

A dire il vero non è stato necessario aspettare molto, sono bastate altre notti tranquille, la traduzione di un Corano e la felicità che provo al momento in cui dirò Shahada. A dire il vero ho fatto di più, mi sono scaricata la lettura audio del Corano in arabo e anche se non capisco una parola di ciò che dicono (tranne Bismillah ovviamente :-) ), mi rilassa sentire quelle parole sapendo sono state dettate molte secoli fa' al profeta Muhammad direttamente da Allah. Mi auguro un giorno di arrivare anche a capirle direttamente dall'arabo, ma non ho fretta. E' disdicevole ascoltare il Corano mentre sono in viaggio o coricata sul letto?



'Umar Andrea Aurangzeb ha scritto:
Questo credo si commenti da solo.
Allah utilizza i modi più diversi per avvicinare a Sé le persone; direi che con il fatto di sentirtelo dire dovresti ritenerti molto "fortunata".

è stata la prima volta in vita mia che ho vissuto un'esperienza simile. Oltre che fortunata mi ritengo profondamente onorata.



'Umar Andrea Aurangzeb ha scritto:
Subhanallah...

"Bismillah" viene generalmente tradotta con "in nome di Dio" - per maggiori dettagli sul suo significato, vedi
Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.

.

"Bismillah" ha una grandissima importanza nell'Islam: apre tutte le Sure del Qur'an (tranne una), è presente in molte invocazioni masnun (riportate dal Profeta, pace e benedizioni su di lui), con essa i Musulmani iniziano le loro azioni ed i loro lavori (mangiare, bere, fare le abluzioni, etc), ed alcuni Mashaykh hanno fatto delle profonde ed interessanti elaborazioni su di essa.

Grazie per la spiegazione. Se non è peccato dire Bismillah anche per svolgere le attività più umili, allora la ripeterò sempre. Mi fa' sentire bene.

'Umar Andrea Aurangzeb ha scritto:
Sui suoi meriti, Mufti Shafi Usmani ha scritto nel suo celebre commentario al Qur'an, "Ma`ariful Qur'an":

"The merits of Bismillah
It was a custom in the Age of Ignorance (Jahiliyyah) before the advent of Islam that people began everything they did with the names of their idols or gods. It was to eradicate this practice that the first verse of the Holy Qur'an which the Archangel Jibra'il brought down to the Holy Prophet (sallallahu `alayhi wa sallam) commanded him to begin the Qur'an with the name of Allah "Read with the name of your Lord."
The famous commentator al-Suyuti says that beside the Holy Qur'an all the other divine books too begin with Bismillah. Certain other scholars are of the opinion that Bismillah Al-Rahman Al-Rahim is peculiar to the Qur'an and to the followers of Muhammad. The two views can be brought into agreement with each other if we say that all the divine books share the common trait of beginning with the name of Allah, but the words Bismillah Al-Rahman Al-Rahim are peculiar to the Holy Qur'an, as is evident from certain Traditions (Ahadith) which report that in order to begin with the name of Allah anything he. undertook, the Holy Prophet (sallallahu `alayhi wa sallam) used to say the words (Bismika Allahumma), but when the verse Bismillah Al-Rahman Al-Rahim was revealed, he adopted these words. Since then this practice was established through the verbal command of the Holy Prophet (sallallahu `alayhi wa sallam) or through his act or tacit approval. (See Qurtubi and Ruh al-Ma'ani)
The Holy Qur'an again and again instructs us to begin what we do with the name. of Allah. The Holy Prophet (sallallahu `alayhi wa sallam) has said that no important work receives the blessings of Allah, unless it is begun with His name. According to yet another hadith (Tradition), closing the door of one's house, putting out the lamp, covering a vessel, should all be done with the recitation of Bismillah. The Holy Qur'an and the ahadith (Traditions) repeatedly instruct us to recite this verse while taking food, drinking water, performing the wudu (ablution), getting on a carriage or getting down from it. (See Qurtubi)
By instructing man to begin everything with the name of Allah, Islam has given to the whole of his life an orientation towards Allah so that he may, with each step he takes, renew his allegiance to the covenant with Allah that nothing he does, not even his very being can come into existence without the will and the help of Allah. Thus, all the economic and worldly activities of man, each movement and gesture becomes transformed into an act of worship. How brief is the action, which consumes neither time nor energy, and yet how immense is the gain -- it is a regular alchemy, transmuting the profane (dunya) into the sacred (din); a disbeliever eats and drinks just as a Muslim does but in saying 'Bismillah' as he begins to eat, the Muslim affirms that it was not in his power to obtain this little morsel of food which has passed through innumerable stages from the sowing of the seed to the reaping of the grain corn, and which has during this process required the labours of the wind, the rain, the sun, of the heavens and of the earth, and of a thousand men -- and that it is Allah alone who has granted him this morsel of food or this draught of water by making it go through all these stages. A disbeliever goes to sleep, wakes up and goes about as much as a Muslim. But while going to sleep or waking up, the Muslim mentions the name of Allah, renewing his relationship with Him. Thus his economic and worldly needs and activities acquire the nature of the remembrance of Allah, and are counted as acts of worship. Similarly, in saying 'Bismillah' while getting on to a carriage, the Muslim testifies to the fact that it is beyond the power of man to produce this carriage and to procure it for him, and that it is only the infallible and divinely-created order of things that has brought together from all the corners of the world the wood, the steel and other metals which have gone into the making of the carriage, as well as the mechanics who have given a particular shape to these components, and the driver -- and finally put all these into the service of man who can make use of the labour of this army of the creatures of man who can God by spending a few coins. And even these coins have not been created by him, it is Allah himself who has provided the complex ways and means of earning them. Veritably, 'Bismillah' is the legendary philosopher's stone which transmutes, not copper, but mere dust into the purest of gold. : 'So then, praised be Allah for the religion of Islam and its teachings
".
[
Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.

]

Vedi anche:
The Benefits of Bismillah -

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.


Credo mi occorrerà una seconda lettura, il mio inglese è un po' arruginito ma con un po' di pazienza e con l'aiuto di google, ce la farò. Comunque, se ho capito bene, in sostanza pronunciare questa parola prima di iniziare un'attività non solo è ammissibile ma è anche consigliato, sempre che abbia capito bene...



'Umar Andrea Aurangzeb ha scritto:
Non scusarti, perchè sono sicuro che parentesi come queste sono di enorme beneficio a tante altre persone che sono (o sono state) in una situazione simile alla tua, e costituiscono un'ottima occasione per rendere esplicito un disagio che giaceva inascoltato dentro di loro.

In tal caso, se posso essere utile in questo modo, cercherò di postare più spesso su questo forum esponendo i miei pensieri. Spesso non lo faccio per timore di dire qualcosa di sbagliato che possa causar danni ad altri.



'Umar Andrea Aurangzeb ha scritto:
Questi pensieri e dubbi hanno toccato in un primo momento quasi tutte le persone che si sono avvicinate all'Islam. Problemi del genere "come faccio questo" e "come faccio quello" sono la principale preoccupazione, prima di fare la Shahada.

E' assolutamente normale che Shaytan eserciti un certo sforzo su di te proprio ora che ti avvicini ad un passo così importante per la tua salvezza: vede una persona allontanarsi dal suo controllo, e cerca di confonderti con mille dubbi.

Ma guarda le cose nella giusta prospettiva, e considera l'Islam sotto la giusta luce: tutto ciò che c'è da "fare" o da "non fare", è tale come conseguenza della tua fede, per cui, concentrati su di essa.

Allah darà il Suo aiuto a chi si sforza sinceramente verso di Lui, vedrai che tutti quelli che ora ti sembrano problemi insormontabili si risolveranno con il minimo sforzo, se Dio vuole.

Come ho già detto altrove, non credo esistano molte persone che accettano l'Islam conoscenda già qualche Surah a memoria, sapendo come si esegue la Salah, etc.

Ma accettano comunque l'Islam perchè si rendono conto che è la Verità proveniente da Allah l'Altissimo, capiscono che solo a Lui spetta l'obbedienza, e tutto il resto viene di conseguenza, e tutto il resto imparano poi, gradualmente.

Ci vuole davvero poco tempo per imparare la Salah: già ne abbiamo parlato diverse volte sul forum e sai già che siamo tutti a tua disposizione per aiutarti nei tuoi "primi passi".

Lo stesso discorso vale per imparare a recitare il Qur'an e a leggere l'arabo (cosa che comunque non è strettamente obbligatoria, basta che tu sappia pronunciare correttamente quanto necessario per la Salah e gli altri atti di adorazione).

Per la direzione della preghiera, basta una semplice bussola.

Per pregare, tutto il mondo è una moschea!

Per il cibo halal, hai già trovato la soluzione tu stessa!

Etc...

Ti assicuro, sono falsi problemi che svaniscono come neve al sole non appena li si affronti con decisione, con il permesso di Allah, come potranno confermarti anche altri fratelli e sorelle.

Sì, in effetti solo ora mi rendo conto di come abbia posto come ostacoli problemi che in realtà non sono problemi, ma solo semplice apprendimento che come tutte le cose avviene gradualmente e nel tempo.
Se per iniziare la scuola fosse obbligatorio sapere già leggere e scrivere, non avremmo più alunni, mentre in realtà la conoscenza è un processo che avviene per gradi e ritengo sia sufficiente l'intenzione di voler sapere, cosa che sicuramente non mi manca. Non ci avevo pensato e ora mi sento finalmente in pace con la mia coscienza.

'Umar Andrea Aurangzeb ha scritto:
Insomma, da una parte hai abbastanza chiaro ciò che è Giusto e ciò che è Vero.
Dall'altra hai dei dubbi sul "come fare" ciò che deriva come diretta conseguenza dalla tua accettazione di quanto è giusto e vero.

Allora, fai ciò che è giusto, e col tempo imparerai tutto ciò che consegue.

Che senso avrebbe invece non fare ciò che si ritiene corretto, solo per qualche dubbio sul "come fare" qualcosa che ne deriva di conseguenza? Soprattutto considerando che non stiamo parlando di organizzare una vacanza, ma di ciò che dà il vero significato a questa esistenza e che ti garantirà la salvezza nell'Altra vita.

Il dubbio nasce da una profonda insicurezza interiore che come spiegavo prima in un'altro post mi porta a cercare di pianificare ogni passo prima di procedere. Ma credo sia una mancanza di fiducia in Dio, e ho deciso di affidargli completamente il mio cuore e la mia vita.


'Umar Andrea Aurangzeb ha scritto:
Chiedi ad Allah di guidarti ed anche di farti conoscere delle buone sorelle. Ci sono molte persone che hanno accettato l'Islam senza conoscere alcun musulmano, senza grossi problemi di sorta.

Si inizia sempre dal poco, ma se ci si impegna si impara in fretta.
Se sai già l'essenziale, sai già cosa fare.

Su questo stesso forum trovi più del necessario - in termini di fondamenti - per il resto nessuno ti impedisce di accrescere col tempo la tua conoscenza. Soprattutto considerando che non si smette mai di imparare, e non ci si può mai considerare "arrivati".

Restiamo, come sempre a tua disposizione, e se hai altri dubbi su questioni eminentemente pratiche, sai che puoi contare su molte persone che hanno fatto il tuo stesso percorso, e che quindi potranno darti qualche consigli utile, se Dio vuole.

Che Allah ti guidi al bene ed alla salvezza.


Ancora una volta il mio grazie per queste preziose parole. Mi hai aiutato ad arrivare ad un ragionamento che mi ha semplificato le cose.

Adesso non mi resta che sistemare ed organizzare la mia vita che prossimo mese subirà dei cambiamenti e subito dopo pronuncerò la mia Shahada. Se non lo faccio ora è perchè preferisco avere il cuore limpido e la mente sgombra da altri pensieri ed in questo momento mi ritrovo ad affrontare alcuni problemi di tipo pratico che occuperanno gran parte delle mie giornate. Se tutto va bene, per ottobre sarò pronta, la mia vita nuova sarà iniziata e a quel punto anche il mio cammino spirituale potrà avere inizio. Sono così emozionata che non saprei nemmeno come descriverlo, mi viene quasi da piangere...
Posso assicurarvi che il giorno della mia Shahada sarete i primi a saperlo.

Grazie a tutti voi.
Top
Profilo Invia messaggio privato
Umm Hajar
Utente Senior
Utente Senior


Registrato: 12/03/10 18:25
Messaggi: 1074
Residenza: Sicilia

MessaggioInviato: Ven Ago 20, 2010 12:15 am    Oggetto: Rispondi citando

ALLAH AKBAR WA LILLAHI LHAMD
aUGURI SORELLINA E CHE ALLAH SWT TI GUIDI, SEI UNA STELLA PER NOI CHE SI ILLUMINA , COME TUTTI COLORO CHE RITORNANO ALLA VERITà, CHE ALLAH TI ILLUMINI LA VIA E TE LA RENDA PIù FACILE,MI RACCOMANDO DI BISMILLAH PER OGNI COSA CHE FAI E SARà BENEDETTA DA ALLAH,
FI AMANI ALLAH

_________________
Per ogni giorno vissuto ci sarà rivolta una domanda: "Hai rispettatoin esso i diritti di Allah e quellidelle Sue creature? Sono state misericordia e generosità ad illuminare la tua giornata?"
Chiedi dunque perdonoper ogni dubbi, sii contritoper ogni mancanza, fai un bene per ogni male commesso.
Allah Tawab (Colui Che riceve il pentimento)
Top
Profilo Invia messaggio privato Yahoo MSN
Amal wanna be niqabi
Utente Senior
Utente Senior


Registrato: 08/02/09 10:08
Messaggi: 532

MessaggioInviato: Ven Ago 20, 2010 1:52 pm    Oggetto: Rispondi citando

assalamu alaykom wa rahmatuLlah wa barakatuhu Allahu Akbar sorella sono felice per te non avevo dubbi che Allah swt risponde alle invocazioni dei Suoi servi hai visto basta solo avere fiducia in Lui e tutto sarà così semplice sorella stai per iniziare una nuova vita con l'islam vedrai che inshAllah sarà una vita molto molto diversa da quella precedente inshAllah..con l'islam si cambia molto il modo di pensare e il modo di relazionarsi con gli altri si cerca la soddisfazione di Allah swt e basta si perdona le persone se sbagliano nei nostri confronti senza portare rancore per nessuno non ci si aspetta niente da nessuno se non da Allah swt chiedendo solo a Lui ciò che desideriamo e di alleviare ciò che ci fa soffrire chiediamo solo a Lui di sopprimere le nostre insicurezze e le nostre afflizioni e di donarci la serenità nei cuori tutto ciò che si fa è solo per Allah swt per il Suo Amore inshAllah ti renderai conto tu stessa delle enormi differenze speriamo che Allah swt ti sostenga e dia la forza di affrontare i vari problemi della vita e di essere tra la gente che Lo adora e Lo ringrazia per qualsiasi cosa ricevuta sia bella che brutta speriamo di ritrovarci tutti insieme nel Jennah di essere tra le persone mu'minin amin ya Rabby fi amaniLlah..

_________________
«Ricordati sempre di Allah e te lo troverai davanti,riconosci Dio nella prosperità ed Egli
ti riconoscerà nell'avversità,sappi che ciò che ti è mancato non ti era destinato e ciò che hai avuto non poteva mancarti, sappi che la vittoria viene con la pazienza, il sollievo dopo l'afflizione e con la difficoltà la soluzione..
(Tirmidhi)
Top
Profilo Invia messaggio privato
Amal wanna be niqabi
Utente Senior
Utente Senior


Registrato: 08/02/09 10:08
Messaggi: 532

MessaggioInviato: Ven Ago 20, 2010 4:04 pm    Oggetto: Rispondi citando

per il testo che ha riportato il fratello Umar ho cercato di fare la traduzione chiedo scusa in anticipo se ci sono degli errori..

I meriti di Bismillah
Era una consuetudine in età dell'Ignoranza (Jahiliyyah) prima dell'arrivo dell'Islam che la gente cominciava tutto ciò che facevano con i nomi dei loro idoli o dei. E 'stato per sradicare questa pratica che il primo versetto del Sacro Corano che Jibra'il L'Arcangelo ha portato al Santo Profeta gli ordinò di cominciare il Corano con il nome di Allah "Leggi con il nome del tuo Signore."
Il famoso commentatore al-Suyuti dice che oltre al Sacro Corano tutti i libri divini anche altri iniziavano con Bismillah. Alcuni altri studiosi sono del parere che la parola Bismillah al-Rahman al-Rahim è una particolarità del Corano e dei seguaci di Muhammad sallalahu 3alahi wa sallam.I due punti di vista possono essere messi in accordo se diciamo che tutti i libri divini condividono la caratteristica comune di cominciare con il nome di Allah, ma le parole Bismillah al-Rahman al-Rahim caratterizza il Sacro Corano, come è evidente da certe tradizioni (hadith), che riferiscono il fine di iniziare con il nome di Allah. Il Santo Profeta sallalahu 3alahi wa sallam diceva la parola (BismikaAllahumma), ma quando il versetto Bismillah al-Rahman al-Rahim è stato rivelato, ha adottato queste parole. Da allora questa pratica è stata stabilita attraverso le parole del Santo Profeta o attraverso un suo atto o tacita approvazione.(Vedi Qurtubi e al-Ruh Ruhul)
Il Sacro Corano ci insegna d'iniziare tutto quello che facciamo con il nome di Allah. Il Santo Profeta ha detto che nessuna opera importante riceve la benedizione di Allah, a meno che sia iniziata con il Suo nome. Secondo un altro hadith (tradizione), chiudendo la porta della propria casa, spegnendo la luce etc.dovrebbe essere fatto con la recita del Bismillah. Il Sacro Corano e gli hadith(tradizioni) più volte ci insegnano a recitare questo versetto quando si inizia a mangiare,quando si vuole bere l'acqua per eseguire il wudu (abluzione), per salire su un mezzo di trasporto o per scendere da esso. (Vedi Qurtubi)

Istruendo l'uomo a cominciare tutto con il nome di Allah, l'Islam ha dato a tutta la vita un orientamento verso Allah in modo che egli possa con ogni passo rinnovare la sua fedeltà al patto con Allah che nulla egli non ha, persino la sua esistenza non potrebbe esserci senza la Sua volontà e l'aiuto di Allah. Quindi, tutte le attività economiche e mondane dell'uomo, ogni movimento e ogni gesto si trasforma in un atto di culto. Come breve è l'azione, che non consuma né il tempo né energia, e come è immenso il guadagno è una alchimia regolare, trasformando il profano (dunya) nel sacro (DIN), un miscredente mangia e beve come un musulmano ma nel dire 'Bismillah'quando inizia a mangiare, il musulmano afferma che non è il suo potere per ottenere questo piccolo boccone di cibo che ha passato innumerevoli tappe dalla semina del seme alla sua raccolta e che ha richiesto durante tale processo le fatiche del vento, la pioggia, il sole e di mille uomini è solo Allah che gli ha concesso questo boccone di cibo o questo sorso d'acqua, attraverso tutte queste fasi. Un miscredente va a dormire, si sveglia e va in giro tanto quanto un musulmano. Ma mentre va a dormire o si sveglia, il musulmano cita il nome di Allah, rinnovando il suo rapporto con Lui. Così il suo mondo e le esigenze economiche e le sue attività acquisiscono il ricordo di Allah, e sono considerati come atti di culto. Allo stesso modo, nel dire 'BismiLlahi', per salire su una mezzo di trasporto, il musulmano testimonia il fatto che è al di là del potere dell'uomo di produrre questa vettura procurandosela da solo, e che è solo l'infallibile e divinamente potere di Allah swt di creare queste cose che ha riunito da tutti gli angoli del mondo del legno, l'acciaio e altri metalli che sono andati nella realizzazione di questo mezzo poi i meccanici hanno dato una forma particolare da questi componenti per mettergli alla fine al servizio dell'uomo che possono avvalersi del lavoro di tutte queste creature di Allah spendendo qualche moneta. E anche queste monete non sono state create da lui, è Dio stesso che ha fornito le modalità complesse e mezzi di guadagno. 'Allora, sia lodato Allah per la religione dell'Islam e dei suoi insegnamenti.'

_________________
«Ricordati sempre di Allah e te lo troverai davanti,riconosci Dio nella prosperità ed Egli
ti riconoscerà nell'avversità,sappi che ciò che ti è mancato non ti era destinato e ciò che hai avuto non poteva mancarti, sappi che la vittoria viene con la pazienza, il sollievo dopo l'afflizione e con la difficoltà la soluzione..
(Tirmidhi)
Top
Profilo Invia messaggio privato
Bruno
Matricola
Matricola


Registrato: 19/08/10 16:01
Messaggi: 15

MessaggioInviato: Ven Ago 20, 2010 7:31 pm    Oggetto: Rispondi citando

Amani non ha tutti i torti vivere l'Islam non è semplice specie nei piccoli centri, il problema della carne è fondamentale, così come quello delle preghiere, il rischio di essere presi per matti e reale, ma se si è uniti tutto si può superare.
Top
Profilo Invia messaggio privato
olga
Utente Senior
Utente Senior


Registrato: 23/05/09 14:37
Messaggi: 680
Residenza: Roma

MessaggioInviato: Sab Ago 21, 2010 9:08 am    Oggetto: Rispondi citando

Salam cara Amani
legendo il tuo messaggio mi sono venuti i brividi e mi sono commossa, quanto è grande la Misericordi di Allah swt.
Dei ritenerti una ragazza "fortunata" solo ad alcuni accadono queste cose.
E' vero non è facile all'inizio essere musulmana ma vedrai che poi Insh'allah tutto si risolverà nel migliore dei modi.
Di dove sei??? Scusa non ho letto tutte le risposte magari lo avrai anche detto.
Ti dico come sono stata richiamata all'Islam, una notte ho fatto un sogno, ho sognato che un prete sull'altare di una chiesa mi diceva "la religione che devi seguire è l'Islam". Dopo di questo è passato circa 1 anno e mezzo prima che facessi shahada ma ora non tornerei mai indietro anche se a volte le difficoltà sembrano insormontabili.
Un caro abbraccio.

P.S. se posso aiutarti sono a disposizione io sono di Roma.

_________________
Io sono musulmana, Alhamdulillah
Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail
Sufi Aqa
Amministratore - خادم
Amministratore - خادم


Registrato: 29/03/07 21:20
Messaggi: 14959
Residenza: Hanafi-Maturidi

MessaggioInviato: Lun Ago 23, 2010 8:19 am    Oggetto: Rispondi citando

Amani ha scritto:
ho notato una cosa in me stessa. Ho la tendenza a indietreggiare quando non mi sento pronta, come se nella vita tutto dovesse essere sempre perfetto, il cammino tracciato e ogni minima regola già stabilita. Per questo tendo a pianificare e sopratutto ad informarmi perchè solo così mi sento sicura di ciò che faccio ma procedendo in questo modo ci si precludono molte cose. La vita in fondo non è una scacchiera dove dobbiamo per forza mettere le pedine nei quadrati giusti, questo significa secondo me non fidarsi di Dio. E' giusto agire secondo coscienza ma è controproducente ridursi a programmare ogni minimo dettaglio. Dico questo perchè per l'appunto ritenevo occorresse sapere ogni minima cosa sull'Islam sennò semplicemente non potevo fare quel passo ma in questo ragionamento semplicistico che ho fatto ho dimenticato la cosa più importante ovvero che nasciamo senza sapere nulla e apprendiamo nel corso degli anni eppure non per questo ci sentiamo svalorizzati, ma ci occorre soltanto del tempo per crescere ed imparare.


Sono felice che tu l'abbia capito e che tu abbia superato questo "scoglio" nel quale molti si "incagliano" nel loro cammino verso l'Islam.

Amani ha scritto:
Non ho più alcun dubbio su ciò che desidero fare. Dirò shahada e lo farò perchè lo vuole il mio cuore. Il resto verrà da se'.


Allahu akbar wa lillahi-l-hamd!

Che bellissima notizia!

Amani ha scritto:
E' disdicevole ascoltare il Corano mentre sono in viaggio o coricata sul letto?


No, se lo si fa con "concentrazione", non c'è problema ad essere coricati. [Vedi anche

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.

]

Amani ha scritto:
Credo mi occorrerà una seconda lettura, il mio inglese è un po' arruginito ma con un po' di pazienza e con l'aiuto di google, ce la farò. Comunque, se ho capito bene, in sostanza pronunciare questa parola prima di iniziare un'attività non solo è ammissibile ma è anche consigliato, sempre che abbia capito bene...


In buona sostanza sì; comunque la sorella amalpr ha tradotto qui sopra quella pagina e puoi leggerla in italiano.

Amani ha scritto:
In tal caso, se posso essere utile in questo modo, cercherò di postare più spesso su questo forum esponendo i miei pensieri.


Ottimo!

Amani ha scritto:
Spesso non lo faccio per timore di dire qualcosa di sbagliato che possa causar danni ad altri.


Siamo tutti qui per imparare, ed a volte imparare dai propri errori è il modo più veloce, non preoccuparti! :-)

Amani ha scritto:
Ancora una volta il mio grazie per queste preziose parole. Mi hai aiutato ad arrivare ad un ragionamento che mi ha semplificato le cose.

Adesso non mi resta che sistemare ed organizzare la mia vita che prossimo mese subirà dei cambiamenti e subito dopo pronuncerò la mia Shahada. Se non lo faccio ora è perchè preferisco avere il cuore limpido e la mente sgombra da altri pensieri ed in questo momento mi ritrovo ad affrontare alcuni problemi di tipo pratico che occuperanno gran parte delle mie giornate. Se tutto va bene, per ottobre sarò pronta, la mia vita nuova sarà iniziata e a quel punto anche il mio cammino spirituale potrà avere inizio. Sono così emozionata che non saprei nemmeno come descriverlo, mi viene quasi da piangere...
Posso assicurarvi che il giorno della mia Shahada sarete i primi a saperlo.

Grazie a tutti voi.


Sfuggirei al mio dovere nei tuoi confronti se non ti suggerissi di pronunciare la tua Shahadah già ora, dovunque da sia, senza bisogno di testimoni o formalità, per poi ripeterla in tutta calma quando preferisci e dopo aver sistemato tutto ciò che devi sistemare.

Si tratta di "prenotare" il proprio posto in Paradiso, se Dio vuole, e non c'è alcuna ragione di posticipare una cosa così importante: non sappiamo quando sarà la nostra ora (che Allah ti doni una vita lunga e piena di benedizioni)!

In ogni caso, aspettiamo tutti la bella notizia, insha'Allah (se Dio vuole)!

Bruno ha scritto:
Amani non ha tutti i torti vivere l'Islam non è semplice specie nei piccoli centri, il problema della carne è fondamentale, così come quello delle preghiere, il rischio di essere presi per matti e reale, ma se si è uniti tutto si può superare.


E soprattutto con l'aiuto di Allah l'Altissimo, che è più vicino ai Suoi servi della loro vena giugulare.
Non preoccuparti dei giudizi della gente, che molte volte comunque si tende ad aspettarsi molto peggiori di quanto poi non siano nella realtà: il rispetto e la credibilità si conquista anche per mezzo della propria onestà, sincerità, buone maniere e qualità positive.
E per la carne, credo che almeno in ogni capoluogo di provincia si possa trovare una macelleria islamica: se anche nella propria città non è presente, basta recarsi al capoluogo più vicino ad esempio una volta a settimana e congelare la carna per tutta la settimana..

Ad ogni problema, la sua soluzione, se Dio vuole:

فَإِنَّ مَعَ الْعُسْرِ يُسْرا
إِنَّ مَعَ الْعُسْرِ يُسْرا
فَإِذَا فَرَغْتَ فَانصَبْ
وَإِلَى رَبِّكَ فَارْغَبْ


"In verità per ogni difficoltà c'è una facilità.
Sì, per ogni difficoltà c'è una facilità.
Appena ne hai il tempo, mettiti dunque ritto,
e aspira al tuo Signore
" - Sacro Qur'an, XCIV, 5-8.

_________________

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



Blog in italiano:

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



Ottima applicazione per gli orari della preghiera:

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



L'ultima modifica di Sufi Aqa il Sab Set 19, 2015 10:43 pm, modificato 1 volta
Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
Unintended
Utente Senior
Utente Senior


Registrato: 01/11/08 00:49
Messaggi: 899

MessaggioInviato: Sab Ago 28, 2010 1:56 am    Oggetto: Rispondi citando

Volevo innanzitutto scusarmi per la lentezza nel rispondere. Purtroppo a volte torno a casa così stanca e così occupata che non accendo il pc per giorni. Ma rieccomi qui, a leggere le vostre bellissime risposte, in questo bellissimo forum.

Umm Hajar ha scritto:
ALLAH AKBAR WA LILLAHI LHAMD
aUGURI SORELLINA E CHE ALLAH SWT TI GUIDI, SEI UNA STELLA PER NOI CHE SI ILLUMINA , COME TUTTI COLORO CHE RITORNANO ALLA VERITà, CHE ALLAH TI ILLUMINI LA VIA E TE LA RENDA PIù FACILE,MI RACCOMANDO DI BISMILLAH PER OGNI COSA CHE FAI E SARà BENEDETTA DA ALLAH,
FI AMANI ALLAH


Non ti conosco ma sappi che tu, assieme a voi che in questo forum mi avete dato e insegnato molto, sarete tra le prime persone a cui spero un giorno di poter dedicare una preghiera, non appena imparo a farla.
Comunque mi sto abituando a sussurrare Bismillah sempre prima di dormire e pian piano mi abituerò (con piacere) a dirlo ogni volta che inizierò qualcosa. Ho persino scaricato un'applicazione dall'apple store in cui si sente l'audio di Bismillah (così imparo la pronuncia), non sapevo nemmeno potesse esistere un programma solo per una parola. :-)

amalpr ha scritto:
assalamu alaykom wa rahmatuLlah wa barakatuhu Allahu Akbar sorella sono felice per te non avevo dubbi che Allah swt risponde alle invocazioni dei Suoi servi hai visto basta solo avere fiducia in Lui e tutto sarà così semplice sorella stai per iniziare una nuova vita con l'islam vedrai che inshAllah sarà una vita molto molto diversa da quella precedente inshAllah..con l'islam si cambia molto il modo di pensare e il modo di relazionarsi con gli altri si cerca la soddisfazione di Allah swt e basta si perdona le persone se sbagliano nei nostri confronti senza portare rancore per nessuno non ci si aspetta niente da nessuno se non da Allah swt chiedendo solo a Lui ciò che desideriamo e di alleviare ciò che ci fa soffrire chiediamo solo a Lui di sopprimere le nostre insicurezze e le nostre afflizioni e di donarci la serenità nei cuori tutto ciò che si fa è solo per Allah swt per il Suo Amore inshAllah ti renderai conto tu stessa delle enormi differenze speriamo che Allah swt ti sostenga e dia la forza di affrontare i vari problemi della vita e di essere tra la gente che Lo adora e Lo ringrazia per qualsiasi cosa ricevuta sia bella che brutta speriamo di ritrovarci tutti insieme nel Jennah di essere tra le persone mu'minin amin ya Rabby fi amaniLlah..


Sono stupefatta dalle numerose coincidenze che riscontro nell'Islam e nel mio modo di pensare, mi riferisco in particolare alle frasi che ho messo in grassetto.
Da qualche tempo ho iniziato a cambiare e tra le prime cose che sto facendo è perdonare alcune persone che mi hanno fatto soffrire molto. Non è facile a dire il vero, ma la solita vocina interiore mi pareva dicesse che era la cosa giusta da fare, che il rancore e la voglia di vendicarsi non portano altro se non ulteriore sofferenza. Ho iniziato perdonando qualcuno e immediatamente ho provato pace e armonia dentro di me.

Grazie per la traduzione della spiegazione in inglese della parola Bismillah. Avevo afferrato alcuni concetti ma altri mi erano sfuggiti, così ora è tutto più chiaro. :-)

Bruno ha scritto:
Amani non ha tutti i torti vivere l'Islam non è semplice specie nei piccoli centri, il problema della carne è fondamentale, così come quello delle preghiere, il rischio di essere presi per matti e reale, ma se si è uniti tutto si può superare.


In realtà penso che il “problema” maggiore sia in relazione alla famiglia, genitori in primis. Ho letto molte storie di genitori cattolici disperarsi per la conversione del figlio/a e altre in cui le famiglie associano a tale conversione terrorismo/male/stranezze. Io purtroppo appartengo alla seconda categoria, se mi dichiarassi musulmana la mia famiglia penserebbe stia seguendo una qualche setta del male, che sia appunto impazzita rinunciando a tutte le “belle cose” che la vita da occidentale offre per seguire la religione dell'odio e della violenza (è ciò che pensano). Ci ho già provato a spiegare l'enorme errore in cui sono caduti ma niente, sono ciechi e sordi. Pertanto ho preso la decisione di tenere la faccenda della conversione riservata ma se devo essere sincera inizierò a dichiararlo tranquillamente alle altre persone esterne alla famiglia. Per lo meno non dovrò stare continuamente a giustificare il mio rifiuto agli alcolici, a certe pietanze, al modo in cui vengono uccisi e macellati gli animali, al mio stile di vita. Credo sia più frustrante e pesante inventare continuamente scuse piuttosto che subire gli sguardi scioccati della gente. Io, almeno, sono stufa.
Ah, comunque la faccenda della carne credo sia la più semplice da risolvere. Alla tua famiglia dì che sei diventato vegetariano e quando sei da solo ti cucini una bella fettina di carne halal comprata al supermercato. In macelleria costerà un casino ma se guardi e cerchi bene, come sto facendo io, scoprirai che anche i supermercati stanno iniziando la vendita di carne halal. Dalle mie parti ho perfino trovato un pollo halal più conveniente di quello “normale” :-D

olga ha scritto:
Salam cara Amani
legendo il tuo messaggio mi sono venuti i brividi e mi sono commossa, quanto è grande la Misericordi di Allah swt.
Dei ritenerti una ragazza "fortunata" solo ad alcuni accadono queste cose.
E' vero non è facile all'inizio essere musulmana ma vedrai che poi Insh'allah tutto si risolverà nel migliore dei modi.
Di dove sei??? Scusa non ho letto tutte le risposte magari lo avrai anche detto.
Ti dico come sono stata richiamata all'Islam, una notte ho fatto un sogno, ho sognato che un prete sull'altare di una chiesa mi diceva "la religione che devi seguire è l'Islam". Dopo di questo è passato circa 1 anno e mezzo prima che facessi shahada ma ora non tornerei mai indietro anche se a volte le difficoltà sembrano insormontabili.
Un caro abbraccio.

P.S. se posso aiutarti sono a disposizione io sono di Roma.


Ho sempre ritenuto che la notte, e i sogni, fossero i momenti migliori per metterci in comunicazione con Dio. Non credo sia stato per caso che entrambe siamo state chiamate all'Islam proprio in quei momenti, Allah sapeva che avremmo udito meglio le sue parole.

In realtà non ho rivelato la mia provenienza per privacy, come spiegavo prima non posso rivelare alla mia famiglia della mia conversione pertanto mi tocca omettere pubblicamente il nome della mia città ma mi rendo pienamente disponibile a comunicarlo privatamente a tutte le sorelle che me lo chiedessero. Ti manderò un MP dicendoti di dove sono, grazie mille per la disponibilità.

'Umar Andrea Aurangzeb ha scritto:


Sono felice che tu l'abbia capito e che tu abbia superato questo "scoglio" nel quale molti si "incagliano" nel loro cammino verso l'Islam.

Ne sono felice anch'io perchè ora sono molto più serena e senza tormenti interiori. :-)


Citazione:
Amani ha scritto:
Non ho più alcun dubbio su ciò che desidero fare. Dirò shahada e lo farò perchè lo vuole il mio cuore. Il resto verrà da se'.


Allahu akbar wa lillahi-l-hamd!

Che bellissima notizia!


Ehm, potrei sapere cosa significano le frasi subito dopo Allahu akbar? Sto iniziando ad appuntarmi tutte le frasi in arabo che leggo più spesso in questo forum, mi piacerebbe davvero tanto capirle tutte e un giorno, appena ho tempo, m'iscrivo anche ad un corso di arabo. Magari non arriverò mai a parlarlo o capirlo tutto, ma se riesco ad imparare a leggere e imparare le parole più importanti sopratutto se riferite ad Allah, per me è già una conquista.

Citazione:
Amani ha scritto:
E' disdicevole ascoltare il Corano mentre sono in viaggio o coricata sul letto?


No, se lo si fa con "concentrazione", non c'è problema ad essere coricati. [Vedi anche

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.

]

Hai fatto bene a segnalarmelo. Ho da poco scaricato l'ebook del Corano (ottimo perchè in basso alle frasi in arabo mentre ascolti c'è la traduzione) e mi è capitato di farlo mentre viaggiavo e non ero attenta.



Citazione:
In buona sostanza sì; comunque la sorella amalpr ha tradotto qui sopra quella pagina e puoi leggerla in italiano.

Sì ho visto grazie :)


Citazione:
Sfuggirei al mio dovere nei tuoi confronti se non ti suggerissi di pronunciare la tua Shahadah già ora, dovunque da sia, senza bisogno di testimoni o formalità (magari, meglio, dopo un bagno completo), per poi ripeterla in tutta calma quando preferisci e dopo aver sistemato tutto ciò che devi sistemare.

Io lo farei anche subito ma il problema è che ora ho la testa colma di pensieri e preoccupazioni di tipo pratico, se pronunciassi la Shahada ora non avrei nemmeno tempo di iniziare ad imparare le preghiere e mi vergogno di iniziare a vivere da musulmana senza seguire uno dei primi pilastri dell'Islam. Inoltre preferirei avere la mente ed il cuore limpido perchè per me rappresenta un momento troppo importante della mia vita e preferirei avvenisse nelle giuste circostanze.
Sto anche cercando di "lavare" via la rabbia e il rancore e di perdonare, come dicevo prima, sennò sarebbe una Shahada detta da una persona indegna come me che soffre per molti avvenimenti del passato e prova sentimenti negativi per alcuni essere umani.

Citazione:
Si tratta di "prenotare" il proprio posto in Paradiso, se Dio vuole, e non c'è alcuna ragione di posticipare una cosa così importante: non sappiamo quando sarà la nostra ora (che Allah ti doni una vita lunga e piena di benedizioni)!

In ogni caso, aspettiamo tutti la bella notizia, insha'Allah (se Dio vuole)!

Davvero non vedo l'ora di poter pronunciare quelle parole e sentirmi accolta da Allah, ma proprio per il rispetto che nutro nei Suoi confronti vorrei aspettare ancora un pochino. Non molto a dire il vero, ma giusto il tempo necessario.

Citazione:
Bruno ha scritto:
Amani non ha tutti i torti vivere l'Islam non è semplice specie nei piccoli centri, il problema della carne è fondamentale, così come quello delle preghiere, il rischio di essere presi per matti e reale, ma se si è uniti tutto si può superare.


E soprattutto con l'aiuto di Allah l'Altissimo, che è più vicino ai Suoi servi della loro vena giugulare.
Non preoccuparti dei giudizi della gente, che molte volte comunque si tende ad aspettarsi molto peggiori di quanto poi non siano nella realtà: il rispetto e la credibilità si conquista anche per mezzo della propria onestà, sincerità, buone maniere e qualità positive.
E per la carne, credo che almeno in ogni capoluogo di provincia si possa trovare una macelleria islamica: se anche nella propria città non è presente, basta recarsi al capoluogo più vicino ad esempio una volta a settimana e congelare la carna per tutta la settimana..

La penso anch'io così e per la carne suggerisco vivamente di guardare meglio i supermercati in zona, spesso la carne halal è in un'angolino in fondo nascosta, così l'ho trovata io, e non abito nemmeno in una grande città anzi...

Citazione:
Ad ogni problema, la sua soluzione, se Dio vuole:

فَإِنَّ مَعَ الْعُسْرِ يُسْرا
إِنَّ مَعَ الْعُسْرِ يُسْرا
فَإِذَا فَرَغْتَ فَانصَبْ
وَإِلَى رَبِّكَ فَارْغَبْ


"In verità per ogni difficoltà c'è una facilità.
Sì, per ogni difficoltà c'è una facilità.
Appena ne hai il tempo, mettiti dunque ritto,
e aspira al tuo Signore
" - Sacro Qur'an, XCIV, 5-8.

Faccio la solita richiesta strana, ormai penso siate abituate alle mie domande particolari.
Mi piacerebbe avere la traslitterazione delle parole in arabo che hai citato, e vorrei capire come fare a cercarle nella traduzione del Corano che ho io (quella di Hamza Piccardo). Grazie!

Vado a leggermi un po' di thread nuovi e poi a dormire. A chi è ancora alzato auguro una serena notte e a chi leggerà la mia risposta domani auguro una bellissima giornata (e magari anche meno afosa possibilmente). :-)
Top
Profilo Invia messaggio privato
Amal wanna be niqabi
Utente Senior
Utente Senior


Registrato: 08/02/09 10:08
Messaggi: 532

MessaggioInviato: Sab Ago 28, 2010 10:50 am    Oggetto: Rispondi citando

assalamu alaykom
sorella credo che solo tu puoi sapere quando è il momento per dire la shahada quando ne sarai veramente convinta e pronta per affrontare le varie problematiche inshAllah Allah swt ti aiuterà basta volere il Suo aiuto..
per la parola WA LILLAHI LHAMD significa ed ad Allah swt appartiene la lode vedrai che piano piano saprai il significato di molte altre parole se hai bisogno noi siamo qui inshAllah..la traslitterazione invece dell'ultima parte della sura ash-Sharĥ è la seguente:

Fa'inna Ma`a Al-`Usri Yusrā
'Inna Ma`a Al-`Usri Yusrā
Fa'idhā Faraghta Fānşab
Wa 'Ilá Rabbika Fārghab
fi amaniLlah amal

_________________
«Ricordati sempre di Allah e te lo troverai davanti,riconosci Dio nella prosperità ed Egli
ti riconoscerà nell'avversità,sappi che ciò che ti è mancato non ti era destinato e ciò che hai avuto non poteva mancarti, sappi che la vittoria viene con la pazienza, il sollievo dopo l'afflizione e con la difficoltà la soluzione..
(Tirmidhi)
Top
Profilo Invia messaggio privato
Unintended
Utente Senior
Utente Senior


Registrato: 01/11/08 00:49
Messaggi: 899

MessaggioInviato: Sab Ago 28, 2010 2:40 pm    Oggetto: Rispondi citando

Gentilissima come sempre, grazie. :-)

Mi sento il cuore molto pesante, ho compiuto alcuni peccati di cui dovrò rendere conto ad Allah.
Mi piacerebbe imparare una preghiera semplice con cui chiedere perdono.
Scusate se i miei post ultimamente sono sempre carichi di parole tristi ma questo è un periodo strano per me, forse sarà davvero perchè siamo a Ramadan, ma è come se tutto ciò che avessi nel cuore stesse venendo a galla così all'improvviso.
L'improvviso e forte desiderio di conversione, la vergogna per ciò che ho fatto, tristezza e disperazione, gioia e sorrisi...Tutto si mischia e si confonde. Sento la testa scoppiare di pensieri e di emozioni.
Top
Profilo Invia messaggio privato
Amal wanna be niqabi
Utente Senior
Utente Senior


Registrato: 08/02/09 10:08
Messaggi: 532

MessaggioInviato: Sab Ago 28, 2010 3:15 pm    Oggetto: Rispondi citando

sai sorella è normale questo tuo stato di confusione di gioia e tristezza nello stesso momento perchè capita a tutti quando si deve fare una scelta importante nella propria vita quando si taglia con il passato..per i peccati tu hai l'enorme fortuna che se entrerai inshAllah nell'islam ti viene tutto cancellato tutta la tua vita precedente non viene tenuta in considerazione è come nascere una seconda volta puliti da ogni peccato io ti consiglio di non rivelare mai a nessuno qualsiasi peccato piccolo o grande che sia se non ad Allah swt che tutto conosce e tutto ascolta per cui non ti preoccupare non riempirti la testa di pensieri e insicurezze nei momenti tristi e bui basta fare qualche duaa (invocazione) e tutto scompare inshAllah..

_________________
«Ricordati sempre di Allah e te lo troverai davanti,riconosci Dio nella prosperità ed Egli
ti riconoscerà nell'avversità,sappi che ciò che ti è mancato non ti era destinato e ciò che hai avuto non poteva mancarti, sappi che la vittoria viene con la pazienza, il sollievo dopo l'afflizione e con la difficoltà la soluzione..
(Tirmidhi)
Top
Profilo Invia messaggio privato
Sufi Aqa
Amministratore - خادم
Amministratore - خادم


Registrato: 29/03/07 21:20
Messaggi: 14959
Residenza: Hanafi-Maturidi

MessaggioInviato: Dom Ago 29, 2010 1:12 am    Oggetto: Rispondi citando

Amani ha scritto:
sarete tra le prime persone a cui spero un giorno di poter dedicare una preghiera, non appena imparo a farla.


Oltre alla preghiera canonica (Salah) obbligatoria da svolgere secondo regole precise cinque volte al giorno e riservata all'adorazione di Allah l'Altissimo, c'è un'altra forma di "preghiera libera" (du`a'), definibile anche invocazione, nella quale si può chiedere a Dio tutto ciò che si desidera per sé e per gli altri, in qualsiasi lingua: puoi sollevare le mani (all'altezza del petto) in segno di umiltà e di richiesta al Signore dei mondi, e chiedi a Lui tutto ciò che vuoi.

Amani ha scritto:
sennò sarebbe una Shahada detta da una persona indegna come me che soffre per molti avvenimenti del passato e prova sentimenti negativi per alcuni essere umani.


Nessuno è troppo "indegno" per poter tornare ad Allah, Lui accetta il pentimento sincero di chiunque ritorni a Lui pentito.
E' un inganno di Shaytan credere di essere troppo "peccatori" per potersi rivolgere al Misericordioso.

Amani ha scritto:
Davvero non vedo l'ora di poter pronunciare quelle parole e sentirmi accolta da Allah, ma proprio per il rispetto che nutro nei Suoi confronti vorrei aspettare ancora un pochino. Non molto a dire il vero, ma giusto il tempo necessario.


Non ho alcuna intenzione di forzarti o "costringerti", figurati. E' solo mio dovere farti presente l'importanza indescrivibile di questo passo, poi, sta solo a te decidere.

Citazione:
e vorrei capire come fare a cercarle nella traduzione del Corano che ho io (quella di Hamza Piccardo).


Non conosco nessuna traduzione dei significati del Qur'an in italiano che abbia anche la traslitterazione dell'arabo, se non un libretto che contiene l'ultimo trentesimo (o sessantesimo? Non ricordo) del Qur'an con traslitterazione, traduzione dei significati e cassetta audio della recitazione.
O ho compreso male la tua domanda?

Amani ha scritto:
Mi sento il cuore molto pesante, ho compiuto alcuni peccati di cui dovrò rendere conto ad Allah.


Come ti ha già detto la sorella amalpr - e lo ripeto perché è molto importante - la Shahadah cancella tutti i peccati compiuti prima di essa. In pratica, è una sorta di "rinascita".

Ragion per cui, ti chiediamo di far un bel du`a' speciale per tutti noi dopo la tua testimonianza di fede: visto che sarai "pulita" come una pagina bianca, c'è speranza di una maggiore accettazione delle tue invocazioni (e ne vorrei approfittare! :-D).

Citazione:
Mi piacerebbe imparare una preghiera semplice con cui chiedere perdono.


Non credo ci sia nulla di più semplice del dire "Astaghfirullah", che è una richiesta di perdono ad Allah.

Pronuncia: gh un po' come la "r moscia" francese, ma un po' più "forte". Il resto, come l'italiano.
Forse su youtube puoi trovare qualche audio.

_________________

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



Blog in italiano:

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



Ottima applicazione per gli orari della preghiera:

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



L'ultima modifica di Sufi Aqa il Gio Set 30, 2010 7:44 am, modificato 1 volta
Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
Unintended
Utente Senior
Utente Senior


Registrato: 01/11/08 00:49
Messaggi: 899

MessaggioInviato: Dom Ago 29, 2010 11:47 am    Oggetto: Rispondi citando

Quindi posso fare du`a in qualsiasi momento e nella mia stessa lingua? Oltre a sollevare le mani all'altezza del petto c'è qualche regola che debba seguire? è meglio fare un bagno prima o qualcosa di simile? In tal caso inizierò da subito a fare du`a! :-)

Per quanto riguarda la richiesta che ti ho fatto sul Corano, ho fatto confusione io e ho posto male la domanda. In sostanza mi serviva la traslitterazione (che gentilmente amalpr mi ha fornito) e capire da dove fosse stata presa la frase che hai citato. Non so se riesco a spiegarmi, sto pasticciando con le parole, comunque mi basta anche solo la traslitterazione.

Ho seguito il tuo consiglio su cercare su youtube la pronuncia di Astaghfirullah e ho trovato di tutto! C'è perfino come pronunciare correttamente la Shahada e mille altre cose. Insegnano anche ad eseguire la Salat :D
Top
Profilo Invia messaggio privato
Sufi Aqa
Amministratore - خادم
Amministratore - خادم


Registrato: 29/03/07 21:20
Messaggi: 14959
Residenza: Hanafi-Maturidi

MessaggioInviato: Lun Ago 30, 2010 5:24 am    Oggetto: Rispondi citando

Amani ha scritto:
Quindi posso fare du`a in qualsiasi momento e nella mia stessa lingua? Oltre a sollevare le mani all'altezza del petto c'è qualche regola che debba seguire? è meglio fare un bagno prima o qualcosa di simile? In tal caso inizierò da subito a fare du`a! :-)


Nessuna regola particolare.
A rigore, non è nemmeno necessario alzare le mani, ma questo è il modo che ci è stato trasmesso in delle narrazioni profetiche (ahadith).

Amani ha scritto:
Per quanto riguarda la richiesta che ti ho fatto sul Corano, ho fatto confusione io e ho posto male la domanda. In sostanza mi serviva la traslitterazione (che gentilmente amalpr mi ha fornito) e capire da dove fosse stata presa la frase che hai citato. Non so se riesco a spiegarmi, sto pasticciando con le parole, comunque mi basta anche solo la traslitterazione.



Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



Nella stessa pagina, Surah per Surah:
-Testo del Qur'an in arabo
-Traslitterazione in lettere latine
-Traduzione dei significati in italiano,
-Possibilità di ascoltare la recitazione audio di ogni versetto.

Esempio, Surah al-Fatiha:

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



Citazione:
Ho seguito il tuo consiglio su cercare su youtube la pronuncia di Astaghfirullah e ho trovato di tutto! C'è perfino come pronunciare correttamente la Shahada e mille altre cose. Insegnano anche ad eseguire la Salat :D


Eccoti un link "fresco fresco" (è stato prodotto qualche giorno fa da dei fratelli, in collaborazione col progetto Euro-Sunni) sulla Salah della donna (secondo il Madhhab Hanafi).

Salaah For Women According To The Sunnah From The Hanafi School -

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.


_________________

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



Blog in italiano:

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



Ottima applicazione per gli orari della preghiera:

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.

Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
Al-amazighi
Utente Senior
Utente Senior


Registrato: 19/05/09 15:18
Messaggi: 178
Residenza: Bergamo

MessaggioInviato: Dom Set 12, 2010 4:06 pm    Oggetto: Rispondi citando

Assalamo 3alaykum,

Ho sempre pensato di essere stato fortunato ad incontrare, in questo spazio che Allah swt ci ha donato, delle persone, fratelli e sorelle, dall'elevata sensibilità spirituale ed umana. subhanallah
Questi vostri messagi non fanno che confermare questa che ormai è una certezza.
Che Allah swt renda saldi i nostri passi verso la sua luce.

salam

_________________
"Allah! Non c'è altro dio che Lui, il Vivente, l'Assoluto. Non Lo prendon mai sopore né sonno. A Lui appartiene tutto quello che è nei cieli e sulla terra. Chi può intercedere presso di Lui senza il Suo permesso? Egli conosce quello che è davanti a loro e quello che è dietro di loro e, della Sua scienza, essi apprendono solo ciò che Egli vuole. Il Suo Trono è più vasto dei cieli e della terra, e custodirli non Gli costa sforzo alcuno. Egli è l'Altissimo, l'Immenso." ( Corano II : 255 )
Top
Profilo Invia messaggio privato
abdullah1970modena
Matricola
Matricola


Registrato: 05/05/10 10:58
Messaggi: 13

MessaggioInviato: Mer Ott 06, 2010 10:48 am    Oggetto: SHAHADA Rispondi citando

amani ascolta:
ashadu an la ilah illa Allah wa ashadu anna Muhammadu Rasoolallah
pronuncialo ora
adesso subito non tardare
se Allah ti guida all islam è solo per completare la sua luce verso di te
fai shahada adesso
non aspettare
ciao
Top
Profilo Invia messaggio privato
abdullah1970modena
Matricola
Matricola


Registrato: 05/05/10 10:58
Messaggi: 13

MessaggioInviato: Mer Ott 06, 2010 10:55 am    Oggetto: SHAHADA Rispondi citando

Una volta detto shahada tutti i peccati comessi vengono cancellati
hai capito
can- cell-a-ti
non hai nessuno adesso vai in una moschea chiedi di parlare con le sorelle
vai pronuncia la shahada e il peso dal tuo cuore scomparira'
adesso subito non aspettare
perchè se iene l angelo della morte almeno sei dalla parte del giusto insciallah
devi fare la shahada
non esitare
ascoltami anch io ho avuto le stesse paure dubbi ma me ne sono fregato altamente
ho fatto la shahada 8 anni fa e sembra ieri
con Allah tutto e facile
senza Allah dove vai????
sha-ha.da sha-ha.da
vai pronunciala ora adesso subito
Top
Profilo Invia messaggio privato
Unintended
Utente Senior
Utente Senior


Registrato: 01/11/08 00:49
Messaggi: 899

MessaggioInviato: Ven Ott 08, 2010 7:12 pm    Oggetto: Rispondi citando

rieccomi qui. Sono la solita maleducata che sparisce per mesi senza farsi più viva ma credetemi se vi dico che voi e questo forum siete sempre nei miei pensieri.
Sto finendo di attraversare quella fase critica della mia vita e Inshallah forse finalmente la svolta è arrivata. Partirò da zero, non sarà facile ma mi lascio cullare al dolce pensiero che le mani di Dio mi tengono strette a se' e tutto andrà bene. Prevedo grossi ostacoli dinnanzi al mio cammino ma sorrido perchè sto diventando più forte e la confusione che regnava nella mia testa sta lasciando spazio ad un senso di pace e armonia.
Tra non molto farò shahada, voglio essere felice e l'unica vera felicità me la può dare Dio. Prima ho pianto, pensavo a delle cose del passato, a volte ho ancora questi improvvisi sbalzi d'umore e mi sento malissimo.
Questa tristezza sembra avvolgermi come una malattia, spero di imparare presto le preghiere e chiedere a Dio la pace interiore, nient'altro.
Ci risentiamo ancora, un saluto a tutti voi.
Top
Profilo Invia messaggio privato
Starlight
Utente Senior
Utente Senior


Registrato: 30/08/09 02:22
Messaggi: 2137

MessaggioInviato: Ven Ott 08, 2010 11:29 pm    Oggetto: Rispondi citando

Amani ha scritto:
rieccomi qui. Sono la solita maleducata che sparisce per mesi senza farsi più viva ma credetemi se vi dico che voi e questo forum siete sempre nei miei pensieri.
Sto finendo di attraversare quella fase critica della mia vita e Inshallah forse finalmente la svolta è arrivata. Partirò da zero, non sarà facile ma mi lascio cullare al dolce pensiero che le mani di Dio mi tengono strette a se' e tutto andrà bene. Prevedo grossi ostacoli dinnanzi al mio cammino ma sorrido perchè sto diventando più forte e la confusione che regnava nella mia testa sta lasciando spazio ad un senso di pace e armonia.
Tra non molto farò shahada, voglio essere felice e l'unica vera felicità me la può dare Dio. Prima ho pianto, pensavo a delle cose del passato, a volte ho ancora questi improvvisi sbalzi d'umore e mi sento malissimo.
Questa tristezza sembra avvolgermi come una malattia, spero di imparare presto le preghiere e chiedere a Dio la pace interiore, nient'altro.
Ci risentiamo ancora, un saluto a tutti voi.


E' sempre bello sapere che un'altra sorella si sta avvicinando all'islam, che Dio ti riempia il cuore pieno di luce, pace e serenità :)
Con l'aiuto di Dio vedrai che la tua tristezza sparirà piano, piano, e un giorno quando penserai al passato piangerai di gioia perchè ti renderai conto quant'è Generoso, Misericordioso, e Grandioso Allah :)

Che Allah ti benedica!

_________________

"and this too shall pass.."
Top
Profilo Invia messaggio privato
Hajarchange
Affezionato
Affezionato


Registrato: 15/06/09 11:47
Messaggi: 49

MessaggioInviato: Sab Ott 09, 2010 8:40 am    Oggetto: Rispondi citando

Cara Amani,
mi ha fatto piacere ieri rivedere il tuo nome su questo forum e leggere poi il tuo post.
Questa mattina appena svegliata ho pensato a te!
Solo 2 parole, Amani: è vero che nella vita noi cerchiamo di raggiungere le cose: in quanto esseri umani noi vogliamo, desideriamo, facciamo etc.. etc.....ed in questo senso tu, in prima persona, stai percorrendo una strada che, inshallah, ti porterà verso la Shahada. Ma in realtà, cara Amani, alla fine non sarà la tua volontà a portarti a ciò! Tutti i cuori e tutti i destini dipendono da Dio, anche quelli di chi ti ostacolerà. Noi non possiamo cambiare nulla!
E questa condizione sarà ancora più chiara ed evidente da musulmana, inshallah. Quindi, in un certo senso "take it easy" ....voglio dire...sì, studia, leggi, rifletti, ascolta...se poi Allah Ta' ala ti chiamerà...tutto verrà da sè.
Ti consiglio di leggere la biografia del nostro Profeta Sallallahu Alayhi Wasallam (quella di Tariq Ramadan, già consigliata una volta dal fratello Umar Andrea, credo possa essere un buon inizio, se non sbaglio) e vedrai esempi di come non sia possibile opporre resistenza alla chiamata, quando questa arriva. Cosa siamo noi di fronte ad Allah Ta'ala?
E la Shahada, come tutto, arriva da Lui.
Top
Profilo Invia messaggio privato
Unintended
Utente Senior
Utente Senior


Registrato: 01/11/08 00:49
Messaggi: 899

MessaggioInviato: Mar Nov 09, 2010 5:48 pm    Oggetto: Rispondi citando

أشهد أن لا إله إلا الله وأشهد أن محمد رسول الله

Non potevo che iniziare in questo modo questo post e per chi non conosce l'arabo (me compresa), si tratta della mia Shahada. Ieri dopo la doccia mi sentivo un po' giù per problemi personali poi ho rivisto il Corano che una persona speciale m'ha dato e l'ho stretto fra le braccia. A quel punto l'ho appoggiato sul letto e mi sono messa a parlare con Dio. Gli ho elencato i miei difetti, gli ho chiesto scusa se il mio cuore non è così puro e limpido come dovrebbe essere quando si fa' testimonianza di fede, ho commesso atti brutti ultimamente e infatti sono molto giù, però mi è arrivato un consiglio speciale che m'ha fatto riflettere "ma che sto aspettando?". Poi ho capito. Aspettavo che la mia vita fosse perfetta, che io fossi felice e sorridente e non con questa tristezza nel cuore, che non avessi niente a cui pensare perchè volevo che la mia conversione non coincidesse con la depressione ma poi ho pianto e ho chiesto a Dio di tenermi fra le sue braccia perchè è proprio ora che ho bisogno di tutto il suo conforto e il suo sostegno. A quel punto l'ho detta, più di una volta, e poi l'ho ripetuta in italiano.
Mi sentivo serena, ho dormito tranquillamente e mi sono svegliata felice ma purtroppo la sera è tornata la mia amica malinconia ma almeno ora sono musulmana e forse sarà proprio questo "piccolo" dettaglio nella mia vita a farmi uscire da questo stato.
Un grazie a tutti voi del forum, in particolare ad Umar Andrea sia per il supporto morale che per quello didattico. State tranquilli che ieri sera ho incluso anche voi nella mia piccola preghierina (fatta a modo mio, ma spero vada bene).
Come al solito sono di fretta. Vado a cercarmi un Hijab o qualcosa di simile, e poi a cena. Un bacio a tutti. ^_^
Top
Profilo Invia messaggio privato
Sufi Aqa
Amministratore - خادم
Amministratore - خادم


Registrato: 29/03/07 21:20
Messaggi: 14959
Residenza: Hanafi-Maturidi

MessaggioInviato: Mer Nov 10, 2010 12:22 am    Oggetto: Rispondi citando

Allahu akbar, Allahu akbar, Allahu akbar!

Finalmente!

Congratulazioni sorella, benvenuta nella Ummah, hai appena guadagnato un miliardo e mezzo circa di nuovi fratelli e sorelle!
Oltre che, ancora più importante, il perdono di ogni tuo peccato precedente e la promessa della salvezza e del Paradiso!

Se possiamo esserti utili, conta pure su di noi!

Wassalamu `alaykum wa rahmatullahi wa barakatuhu!

_________________

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



Blog in italiano:

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



Ottima applicazione per gli orari della preghiera:

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.

Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
Unintended
Utente Senior
Utente Senior


Registrato: 01/11/08 00:49
Messaggi: 899

MessaggioInviato: Mer Nov 10, 2010 2:03 am    Oggetto: Rispondi citando

Per ora mi limiterò ad imparare le sure che mi hai indicato e questo credo richiederà parecchio lavoro ma sarà ottimo sia per il mio spirito che per i miei studi. :-)
Comunque ho già iniziando male commettendo involontariamente un grave errore. E' stato talmente istintivo che me ne sono accorta ormai a danno compiuto, che Allah mi perdoni. Ma credo ci siamo passati tutti all'inizio vero? Occorre rielaborare le nostre abitudini, sopratutto quelle più profonde e radicate, ma lavorerò anche su questo.
Ho trovato l'hijab perfetto (adoro i negozi cinesi che hanno tutto) ma quando l'ho messo su in testa mi sono fatta una gran risata! Era tutto pasticciato. Evviva i tutorial di youtube, poi ci do un'occhiata e sistemerò il pasticcio.
Per quanto riguarda l'alimentazione, questa è davvero la parte più semplice. Sto diventando vegetariana non solo per motivi religiosi ma anche per imposizioni mediche, quindi in nessun caso devo trasgredire.

Per ora nessuna domanda, la funzione cerca mi è di grande aiuto, più che altro devo impostare il cervello sul tasto "musulmana" e mi fa' sentire strana, felice, sorrido come un'ebete mentre viaggio in autobus la mattina. E' proprio come rinascere.
Torno a dormire, che Allah mi regali un giorno migliore e vi ricompensi tutti per avermi aiutata e ascoltata in ogni momento.
Top
Profilo Invia messaggio privato
Unintended
Utente Senior
Utente Senior


Registrato: 01/11/08 00:49
Messaggi: 899

MessaggioInviato: Mer Nov 10, 2010 5:03 pm    Oggetto: Rispondi citando

Volevo solo dirvi che ho appena ottenuto una piccola conquista in campo economico. L'avevo chiesto prima di fare Shahada, so che è brutto parlare di denaro con Dio, ma ero talmente disperata da questo problema che nel mio lungo chiacchierare con Lui prima di pronunciare le parole in arabo, gli ho chiesto di aiutarmi a risolvere questa situazione penosa. Non voglio entrare in dettagli ma questa vittoria rappresenta per me un peso in meno sulle spalle e sono così felice di potermi rilassare un poco che inizio a capire che tutto a suo tempo trova una soluzione. Secondo voi è possibile che sia una semplice coincidenza che la shahada sia coincisa con questo aiuto? No, non ci credo, non è affatto una coincidenza. Allah mi ha esteso la mano e il cuore adesso che gli sono più vicina. ^__^
Top
Profilo Invia messaggio privato
ilham
Affezionato
Affezionato


Registrato: 20/01/10 23:11
Messaggi: 42
Residenza: Prato

MessaggioInviato: Gio Nov 11, 2010 12:34 am    Oggetto: Rispondi citando

ALLAHU AKBAR! ALLAHU AKBAR! ALLAHU AKBAR!

Benvenuta carissima sorella che Allah Ta3ala ti aiuti, ti guidi e ti preservi sulla retta via ^_^

AlhamduliLlah che ci ha donato l'Islam.

_________________
"In verità siamo stati Noi ad aver creato l'uomo e conosciamo ciò che gli sussurra l'animo suo. Noi siamo a lui più vicini della sua vena giugulare." [Surat Qaf, aya 16]
Top
Profilo Invia messaggio privato
InnomediDio
Rahimahullah


Registrato: 15/05/10 20:52
Messaggi: 273

MessaggioInviato: Gio Nov 11, 2010 2:36 pm    Oggetto: Rispondi citando

Citazione:
Secondo voi è possibile che sia una semplice coincidenza che la shahada sia coincisa con questo aiuto? No, non ci credo, non è affatto una coincidenza. Allah mi ha esteso la mano e il cuore adesso che gli sono più vicina. ^__^


No sorella, non è una semplice coincidenza, anche a me e successo e mi succede, ma, in seguito , ti rendi conto che non può essere sempre coincidenza. Non essere malinconica, ci sono persone che aspettano di morire giorno per giorno, sorridi tu che puoi.
Yussuf.

_________________
Con Allah non si è mai soli.
Top
Profilo Invia messaggio privato
Mostra prima i messaggi di:   
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> Accettare l'Islam; percorsi e problemi di fede Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ora
Pagina 1 di 1

 
Vai a:  
Non puoi inserire nuovi argomenti
Non puoi rispondere a nessun argomento
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi votare nei sondaggi
c d
e



Powered by phpBB © 2001, 2005 phpBB Group
phpbb.it

Abuse - Segnalazione abuso - Utilizzando questo sito si accettano le norme di TOS & Privacy.
Powered by forumup.it forum gratis free, crea il tuo forum gratis free ora! Created by Hyarbor & Qooqoa - Auto ICRA

Page generation time: 0.057