Indice del forum Informazioni sull'Islam
In nome di Allah, il Compassionevole, il Misericordioso Dì, "Egli, Allah è Unico, Allah è l'Assoluto. Non ha generato, non è stato generato e nessuno è eguale a Lui". (Corano 112, 1-4)
 
 FAQFAQ   CercaCerca   Lista utentiLista utenti   GruppiGruppi   RegistratiRegistrati 
 ProfiloProfilo   Messaggi privatiMessaggi privati   Log inLog in 

Sottomissione biologica ad Allah, Fitra ed Islam

 
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> Dottrina e Fede
Precedente :: Successivo  
Autore Messaggio
Ads






Inviato: Gio Lug 09, 2020 4:25 pm    Oggetto: Ads

Top
InnomediDio
Rahimahullah


Registrato: 15/05/10 20:52
Messaggi: 273

MessaggioInviato: Gio Ago 05, 2010 4:08 pm    Oggetto: Sottomissione biologica ad Allah, Fitra ed Islam Rispondi citando

Umm Hajar scrive:

Citazione:
volevo sapere se posso pregare o andare al cimitero (non musulmano) a visitare o pregare per il fratellino di mia mamma che è morto a 15 mesi...essendo piccolo non poteva essere consapevole quindi è musulmano come tutti i bambini quando sono ancora molto piccoli no?
potete farmi sapere Inchallah?
Evidenzio e mi soffermo nella la frase della sorella:
quindi è musulmano come tutti i bambini quando sono ancora molto piccoli no?


Il fratello 'Umar Andrea Aurangzeb risponde:

Citazione:
Non nel senso proprio del termine: c'è una diffusa incomprensione per cui i bambini nascano "musulmani", mentre in realtà l'hadith parla di Fitrah, non di Islam: ovvero, tutti noi nasciamo secondo la Fitrah, non propriamente "musulmani".


Dopo invii la sorella ad andare a leggere in un altro post (conosciamoci) e scrivi:

Citazione:
Sì, l'Islam è la religione della Fitra, della "disposizione naturale" dell'uomo, ma ciò non fa automaticamente di ogni bambino nato da genitori non-musulmani un "Musulmano" nel senso della Shari`ah; per quello è necessaria un'educazione islamica, tra le altre cose: il possedere un'effettivo credo islamico, a partire dal Tawhid e dal riconoscimento della Missione profetica del Messaggero di Allah - Pace e Benedizioni su di lui.

Questa è anche la posizione della scuola Ash`arita (alla quale apparteneva lo stesso Imam Ghazali - RA): l'uomo e la mente umana da soli non sono in grado di comprendere l'Essenza e gli Attributi di Allah, i precetti della Legge Sacra, lo statuto della Profezia, et cetera: è per questo che sono necessarie le Rivelazioni da Allah per comunicare all'uomo gli atti di adorazione, il lecito, il probito, e così via; e così si legge il versetto in cui Allah ci comunica che nessun popolo verrà giudicato prima che gli venga inviato un Messaggero.
Allora, il bambino - nato secondo la Fitrah - non è un "musulmano compiuto", ma non avrà in sé difficoltà ad accettare l'Islam, vi sarà "incline", essendo l'Islam conforme alla Fitrah ed alla "disposizione naturale" dell'uomo; sarà semmai l'educazione dei genitori secondo un'altra religione, ad allontanare questo bambino da questa "disposizione connaturata" e a rendere più "difficile" l'accettazione dell'Islam, per via di questi "filtri" aggiunti dagli insegnamento di un'altra religione.
Di fatto, un bambino figlio di genitori non musulmani, non mi risulta affatto essere giuridicamente considerato musulmano; sì, vi è incline perchè ancora il suo credo non è stato "corrotto" da altre religioni o credenze, ma non è giuridicamente "musulmano".

Scrivi:
Citazione:
Sì, l'Islam è la religione della Fitra, della "disposizione naturale" dell'uomo, ma ciò non fa automaticamente di ogni bambino nato da genitori non-musulmani un "Musulmano"
Secondo quando appreso da testi e dal corano la religione dell'Islam impone la sottomissione e l'obbedienza totale ad Allah.
Allah ha creato l'uomo e come tutte le altre creature si trova sottomesso alle leggi della natura a cui non può sottrarsi, quinti l'uomo biologicamente è nato e resta Musulmano.
Ma Allah ha dato all'uomo a differenza di altre creature qualcosa in più, lo ha elevato ad un grado superiore attraverso la ragione e l’intelligenza. Usando la ragione egli ha la libertà di scegliere. Da questa libertà di scelta scaturiscono i gruppi dei credenti e i non credenti.
E ovvio che se il concetto dottrinale della sottomissione della parte biologica dell'uomo non è accettabile, allora decade anche che tutto l'Universo e sottomesso ad Allah e che tutto gira in virtù dei suoi ordini e sottomissione.

scrivi:
Citazione:
ma non è giuridicamente "musulmano".


Al che mi viene spontaneo pensare:
Se un bambino in tenera età non ha avuto il tempo di esprimersi né la attraverso la ragione ne attraverso l'intelligenza è quinti e incapace di decidere quale strada prendere, perché non si può dire Musulmano visto che già lo era fisicamente?
Se è così In questo caso non decade il concetto di creatura sottomessa alle leggi della natura da parte di Allah?
Non è egli sottomesso come tutta la creazione e sistematicamente secondo il concetto di sottomissione, biologicamente Musulmano?

Scrivi ancora
Citazione:
Sì, l'Islam è la religione della Fitra, della "disposizione naturale" dell'uomo, ma ciò non fa automaticamente di ogni bambino nato da genitori non-musulmani un "Musulmano
"

La tesi dottrinale che io affermo può, non essere accettabile per un adulto che, ha avuto il tempo necessario di usare ragione e intelligenza e , come tu scrivi, giustamente, ha avuto anche il tempo di usare, la mente umana, e cercare di essere in grado di comprendere: l'Essenza e gli Attributi di Allah, i precetti della Legge Sacra, lo statuto della Profezia, atti di adorazioni ecc.
Ma nel caso di un bambino in tenera età questi precetti dottrinali che lo condannano a non essere musulmano, sono poco chiari, in quando non ha avuto il tempo di applicarli ed applicarsi per il tempo materiale, visto che è morto.
Sinceramente le risposte, mi hanno preso in fallo, e mi hanno anche dato una visione distorta e poco chiara del concetto che prima io reputavo di sapere.
Ma non mi sono affatto stupito, in quanto l'Islam è vasto ed è bello perché hai sempre qualcosa da apprendere e quindi è sempre motivo di confronto.
Dico questo perché confronti discordanti portano a motivare lo studio e quinti ad arricchire il nostro sapere verso Allah. Ma detto questo ho bisogno di voi perché adesso quello che prima era chiaro secondo la mia visione, è diventato dubbio, ovviamente a torto o ragione. Spero che con l'aiuto di Allah voi fratelli , possiate togliermi questo dubbio, perché adesso non ho più le idee chiare, e per dare risposte anche a me stesso bisogna che io sia sicuro.

Nell'occasione invio un saluto di pace a tutti i fratelli.
Yusuf.

_________________
Con Allah non si è mai soli.
Top
Profilo Invia messaggio privato
Sufi Aqa
Amministratore - خادم
Amministratore - خادم


Registrato: 29/03/07 21:20
Messaggi: 14959
Residenza: Hanafi-Maturidi

MessaggioInviato: Gio Ago 05, 2010 5:55 pm    Oggetto: Rispondi citando

Wa `alaykum assalam wa rahmatullahi wa barakatuhu caro fratello.

Credo di averlo detto anche nei post che riporti, ma tutta la discussione si riduce al fatto che c'è una differenza tra musulmano in senso "biologico" e musulmano in senso "giuridico".

Nel primo senso, anche gli animali sono "musulmani" in quanto naturalmente sottomessi ad Allah, ed allo stesso modo anche i bambini prima di raggiungere l'età della ragione.

Il secondo senso, invece, si riferisce alla definizione "Shari`aitica" di "musulmano", per la quale è tale un adulto che dichiari la Shahadah, od un bambino nato da genitori musulmani.

Introdurre questa distinzione non significa che un bambino nato da genitori non-musulmani e morto durante l'infanzia vada all'inferno.
Significa semmai che un bambino nato da genitori cristiani, non viene considerato un "apostata" una volta raggiunta l'età della ragione, perchè da bambino era "musulmano" solo nel primo senso ("biologico", come l'hai definito tu), ma non nel secondo senso ("giuridico").

Difatti, in uno "Stato" islamico, un bambino nato da genitori ebrei o cristiani e morto in tenera età, non verrà sottratto alla famiglia e sepolto secondo il rito islamico, bensì verrà sepolto secondo il rito ebraico o cristiano.
Ma ciò non toglie che possa anche lui accedere al Jannah, se Allah lo vorrà.

Sta tutto nel distinguere tra due definizioni del termine "musulmano": "biologica" e "giuridica".

Spero ora tutto sia più chiaro...

_________________

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



Blog in italiano:

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



Ottima applicazione per gli orari della preghiera:

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.

Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
InnomediDio
Rahimahullah


Registrato: 15/05/10 20:52
Messaggi: 273

MessaggioInviato: Sab Ago 14, 2010 10:18 am    Oggetto: Rispondi citando

Citazione:
Sta tutto nel distinguere tra due definizioni del termine "musulmano": "biologica" e "giuridica".


Non avevo valutato lo stato giuridico, grazie.
Ma mi sorge una domanda: La giurisprudenza e per gli uomini, e regola la societa, per Allah è cosi?
Salem,
Yusuf

_________________
Con Allah non si è mai soli.
Top
Profilo Invia messaggio privato
Ibrahim al-Youtubi
Rahimahullah


Registrato: 17/01/10 02:15
Messaggi: 2101
Residenza: la genova che conta

MessaggioInviato: Sab Ago 14, 2010 12:21 pm    Oggetto: Rispondi citando

la giurisprudenza islamica deriva direttamente da Allah essendo lui quello che da le regole da seguire,tuttavia egli fa quello che vuole e segue solo la Sua volontà

_________________
"la salafia,assieme alla coca cola e all happy meal è il prodotto della globalizazzione capitalistica statunitense"

"la salafia è una multinazionale capitalistica con sede a ryadh e i maggiori azionisti negli stati uniti e israele"

"mc donald ha ronald mc donald come mascotte,la salafia ha al albani e ibn baz......

salafia im lovin it!!"
Top
Profilo Invia messaggio privato
Sufi Aqa
Amministratore - خادم
Amministratore - خادم


Registrato: 29/03/07 21:20
Messaggi: 14959
Residenza: Hanafi-Maturidi

MessaggioInviato: Sab Ago 14, 2010 10:39 pm    Oggetto: Rispondi citando

InnomediDio ha scritto:
Ma mi sorge una domanda: La giurisprudenza e per gli uomini, e regola la societa, per Allah è cosi?


In che senso intendi?

Se intendi la differenza tra la definizione di musulmano secondo la Shari`ah, quella che regola la società, e l'essere considerato "musulmano" presso Allah, sì, può esserci una differenza, poichè presso Allah è musulmano chiunque creda nell'Islam, anche se non si è convertito pubblicamente - è il caso ad esempio di chi ha pronunciato la Shahadah in solitudine, senza testimoni, ed ha celato il suo Islam dalla gente (ma senza negarlo, ovviamente).

E quindi una persona potrebbe essere considerato "musulmano" presso Allah ma non essere considerato tale dalla "società" perchè non ha espresso pubblicamente la sua testimonianza di fede (Shahadah).

Come magnificamente sintetizzato da Mufti Muhammad Ibn Adam al-Kawthari:

"(...) When an individual accepts these fundamental beliefs of Islam from the depth of his heart, and rejects those beliefs of his former faith that contradict Islamic beliefs, then he will be considered a Muslim.

As far as the verbal acceptance is concerned, the majority (jumhur) of the scholars of Islamic creed (aqidah) are of the position that verbal confession is a condition in order for one to be called a Muslim in this world, and on which judgments are passed, such as: Marrying, inheriting, being buried in a Muslim graveyard, etc�

Since having a belief in the heart is a hidden thing that must have a sign, therefore, whosoever believes with his heart (tasdiq bil qalb) and does not confess with his tongue (iqrar bil lisan) is considered a believer with Allah Almighty, but not according to the judgments of this world (See: Sa�d al-Din al-Taftazani on the creed of Najm al-Din al-Nasafi, P. 190, Dar al-Bayruti, Damascus).

Therefore, if you are convinced of the basic and essential beliefs of Islam, then you are already considered a believer according to Allah Almighty. However, for you to be considered a believer in this world, you must confess and express your beliefs by saying the Shahadah.
"
[Considering Converting: Is it necessary to be circumcised? - Mufti Muhammad Ibn Adam al-Kawthari -

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.

]

Si veda anche:
Born Muslim of non-practicing parents: Does one have to renew one's declaration of faith? - Shaykh Abdurrahman ibn Yusuf Mangera -

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



Maturidi view:

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



Ma questo si riferisce alla condizione di un adulto, e riguarda la possibile differenza tra la fede nell'Islam senza pubblica testimoniana, e la fede con pubblica testimonianza.

Mentre per quanto riguarda la situazione di bambini, che è quella di cui stiamo parlando, la questione si fa alquanto più complessa, come puoi vedere da questa fatwa:

Do All Kids Go To Heaven? -

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



Questo nel caso in cui un bambino muoia prima di raggiungere la pubertà.

Altrimenti, se una persona nata da genitori non-musulmani muore dopo la pubertà, da adulto, egli è considerato far parte della religione dei suoi genitori, ed è un non-musulmano "fino a prova contraria", ovvero a meno che non rigetti la sua religione di origine ed accetti l'Islam (con o senza testimoni).

Altrimenti, come già detto, ogni singolo non-musulmano sarebbe un "apostata" perchè "è nato musulmano".. Ma questo paradosso è il risultato di un incomprensione della questione, e della confusione di "fitra" con "Islam" nel senso stretto del termine.

Insomma, è tutta questione di iman; facendo uno schema:

Adulti:
-In questa vita e nella società, dipende dalla loro testimonianza pubblica.
-Agli occhi di Allah, dipende dal loro iman:
--chi ha l'iman di un musulmano è musulmano (qualunque religione seguissero i suoi genitori),
--chi non ha l'iman di un musulmano, non è un musulmano (qualunque religione seguissero i suoi genitori).

Bambini:
-In questa vita e nella società, sono considerati seguire la religione dei genitori (se anche un solo genitore è musulmano, i figli sono considerati musulmani).
-Agli occhi di Allah, Allah sa meglio: c'è differenza d'opinione, come menzionato nella fatwa da Muftisays precedentemente riportata.

Wa Allahu a`lam.

_________________

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



Blog in italiano:

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



Ottima applicazione per gli orari della preghiera:

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.

Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
Sufi Aqa
Amministratore - خادم
Amministratore - خادم


Registrato: 29/03/07 21:20
Messaggi: 14959
Residenza: Hanafi-Maturidi

MessaggioInviato: Gio Dic 09, 2010 6:10 pm    Oggetto: Rispondi citando

Di questo hadith molto famoso ed altrettanto famosamente frainteso che dice che ogni uomo è nato "sulla fitrah", ha parlato, chiarendone il significato, Shaykh al-Hadith Abu Yusuf Riyadh ul Haq in questo video:

Revert or Convert? - Is Every Child Born a Muslim? Misconception Answered by a Real Scholar



Attenzione, il video, fino al secondo 00:51, riporta uno spezzone da un discorso del celebre predicatore Zakir Naik, che ripete proprio l'errore comune ed il fraintendimento di cui stiamo parlando.

Dal minuto 00:52 inizia invece la spiegazione del vero significato di tale hadith, nelle parole di Shaykh Riyad ul Haq, che, a differenza di Zakir Naik, è un sapiente vero che insegna - tra le altre cose - il celeberrimo "Sahih" dell'Imam al-Bukhari.

Quindi, la spiegazione corretta è quella offerta da Shaykh Abu Yusuf Riyad ul Haq.

_________________

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



Blog in italiano:

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



Ottima applicazione per gli orari della preghiera:

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.

Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
olga
Utente Senior
Utente Senior


Registrato: 23/05/09 14:37
Messaggi: 680
Residenza: Roma

MessaggioInviato: Ven Dic 10, 2010 10:15 am    Oggetto: Rispondi citando

Scusa fratello Umar una domanda.

La mia prima figlia è nata quando io e mio marito non eravamo ancora sopsati ne legalmente ne islamicamente e nè io ero musulmana.

Lei è musulmana???

Grazie

_________________
Io sono musulmana, Alhamdulillah
Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail
Sufi Aqa
Amministratore - خادم
Amministratore - خادم


Registrato: 29/03/07 21:20
Messaggi: 14959
Residenza: Hanafi-Maturidi

MessaggioInviato: Ven Dic 10, 2010 11:27 am    Oggetto: Rispondi citando

olga ha scritto:
Scusa fratello Umar una domanda.

La mia prima figlia è nata quando io e mio marito non eravamo ancora sopsati ne legalmente ne islamicamente e nè io ero musulmana.

Lei è musulmana???

Grazie


Quando uno dei due genitori è Musulmano, i figli sono Musulmani (anche nel caso una donna Musulmana sposi un non-Musulmano, che è proibito, ma i figli comunque seguiranno in questo caso la religione della madre, l'Islam).
Nel tuo caso, tuo marito era comunque Musulmano, anche se non praticante, quindi vostra figlia è Musulmana.

Se anche nessuno di voi due lo era, ora che lo siete diventati è vostra responsabilità dare un'educazione islamica a vosta figlia.

_________________

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



Blog in italiano:

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



Ottima applicazione per gli orari della preghiera:

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.

Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
olga
Utente Senior
Utente Senior


Registrato: 23/05/09 14:37
Messaggi: 680
Residenza: Roma

MessaggioInviato: Ven Dic 10, 2010 11:44 am    Oggetto: Rispondi citando

Grazie fratello.

Inch'Allah

_________________
Io sono musulmana, Alhamdulillah
Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail
Umm Hajar
Utente Senior
Utente Senior


Registrato: 12/03/10 18:25
Messaggi: 1074
Residenza: Sicilia

MessaggioInviato: Sab Dic 11, 2010 1:53 pm    Oggetto: Rispondi citando

Salam
Ma alla fine di tutta la discussione nn ho ancora capito se è halal pregare per quel bambino morto , fratello di mia mamma...posso andare a visitarlo al cimitero cristiano o no?
Perchè da quando ho esposto l'argomento nn ho fatto nessuna delle due cose proprio perchè nn ho capito bene cosa fare...
fi aminillah

_________________
Per ogni giorno vissuto ci sarà rivolta una domanda: "Hai rispettatoin esso i diritti di Allah e quellidelle Sue creature? Sono state misericordia e generosità ad illuminare la tua giornata?"
Chiedi dunque perdonoper ogni dubbi, sii contritoper ogni mancanza, fai un bene per ogni male commesso.
Allah Tawab (Colui Che riceve il pentimento)
Top
Profilo Invia messaggio privato Yahoo MSN
Sufi Aqa
Amministratore - خادم
Amministratore - خادم


Registrato: 29/03/07 21:20
Messaggi: 14959
Residenza: Hanafi-Maturidi

MessaggioInviato: Sab Dic 11, 2010 1:57 pm    Oggetto: Rispondi citando

Umm Hajar ha scritto:
Salam
Ma alla fine di tutta la discussione nn ho ancora capito se è halal pregare per quel bambino morto , fratello di mia mamma...posso andare a visitarlo al cimitero cristiano o no?
Perchè da quando ho esposto l'argomento nn ho fatto nessuna delle due cose proprio perchè nn ho capito bene cosa fare...
fi aminillah


Wa `alaykum assalam wa rahmatullahi wa barakatuhu.

Ti aveva risposto Mufti Moosa qui:


Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.


_________________

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



Blog in italiano:

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



Ottima applicazione per gli orari della preghiera:

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.

Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
Sufi Aqa
Amministratore - خادم
Amministratore - خادم


Registrato: 29/03/07 21:20
Messaggi: 14959
Residenza: Hanafi-Maturidi

MessaggioInviato: Sab Giu 09, 2012 1:11 pm    Oggetto: Rispondi citando

Spiegazione del concetto di "fitrah" dal Tafsir Ma`ariful Qur'an di Hadrat Mufti Shafi` Usmani (rahimahullah):

"What is Meant by Nature?
Source:
Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



Commentators have given several interpretations to the word fitrah, (nature) used in the verse, out of which two are more common:

The first interpretation is that the word 'nature' is used here for Islam. Hence the meaning is that Allah Ta'ala has made all human beings Muslim by their nature and instinct. In other words, all humans are born Muslims but it is the surroundings and the environment they live in make them astray from the righteous path. Generally it happens that the parents teach the child things and beliefs, which are contrary to Islam, and therefore he is misled into wrong beliefs. According to Qurtubi majority of the elders agree with this interpretation, and it is also recorded in a hadith of Sahihain.

The second interpretation is that 'nature' means here 'capability' or 'capacity'. If this meaning of the word 'nature' is adopted, the meaning of the phrase would be that Allah Ta'ala has bestowed the capability to every human being to discern his Creator and believe in Him. This capability automatically leads to submission to Islam, provided one makes use of this Divine grace.

There are, however, some difficulties in adopting the first interpretation. Firstly, it is said in this very verse towards the end

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.

(There is no change in Allah's creation - 30). Here 'Allah's creation' means the same as 'the nature designed by Allah', which is mentioned earlier in the verse. Hence the meaning of this sentence would be that no one could change the nature designed by Allah, while a hadith of Sahihain itself says that the parents of a child make him Jew or Christian. If the meaning of nature is adopted as Islam, then how could the hadith be correct in saying that the child changes later as a Jew or Christian when it is said in this very verse that the change is not possible. Moreover, this change is a common experience in that there are more disbelievers in the world than Muslims. If Islam is taken as the meaning of nature, in which any change is not possible, then how is it that there are so many disbelievers who have changed their natural instinct after their birth?

Secondly, it is stated in an authentic hadith about the boy who was killed by Sayyidnna Khadir (A.S) that infidelity was embedded in his nature. It was for this reason that Sayyidna Khadir (A.S) killed him. In that case this hadith is also in contradiction to the statement that all children are born on Islam.

Thirdly, if it is accepted that Islam is something embedded in human nature, and they have no control to change it, then it would not be a voluntary act. In that case there is no room for rewards in the Hereafter, because rewards will be awarded on voluntary good deeds.

Fourthly, the religious jurists have deduced from authentic ahadith that a child, before attaining puberty, is treated in this world according to the faith of his parents. If the parents are infidel, the child will also be taken as an infidel. If he dies, a minor he will not be buried according to Islamic rites.

Imam Torapushti has listed all these doubts in his commentary on Masabih, and has preferred the second interpretation of the word 'fitrah' (nature) because of these difficulties. Also, it is appropriate to say that natural capability cannot be changed. The one who is misled by parents into infidelity does not lose his instinct to discern and comprehend Islam. In the case of the boy killed by Sayyidna Khadir (A.S) also, it is not true that he had lost the capability to discern the Truth because of his birth as infidel. Since a man makes use of this divine gift, i.e the natural capability, with his free will, the reason for his earning its reward is quite evident. By adopting the second interpretation, the statement of the hadith of Sahihain also becomes clear, that although the child is born with the natural instinct to discern the Truth, which should lead him to accept Islam, yet his surroundings and parents make him a Jew or a Christian. As for the traditions of some elders (salf) who have explained the word 'fitrah' (nature) by the word 'Islam', it seems that they have not used the word of 'Islam' in the meaning of the capability to comprehend and accept Islam. Muhaddith Dehlavi

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.

has explained the view of the majority of the Ummah in the same manner. (
Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.

)

Hadrat Shah Waliullah Dehlavi

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.

has also endorsed the same view in his book (. The essence of his discussion is that Allah Ta'ala has created innumerable things of various temperaments and disposition, and has placed an inherent quality in the nature of each one of them which helps him fulfill the object of his creation. The verse
Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.

(He who gave everything its shape, then guidance - 20:50) also describes the same reality that the Creator has instructed every creature how it should fulfill the purpose of its creation. Those instructions are embodied in the capability of performing required acts by various things. The instinct given to honeybee is to distinguish plants and flowers and make selection for drawing juice from them into its belly for storage in the beehive. The same way the humans are graced with a natural instinct and capability to recognize their Creator and submit to Him. This is what Islam is all about.

The above discussion has also clarified the meaning of the sentence

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.

(There is no change in Allah's creation - 30:30) meaning no one can bring about any change in the instinct and capability bestowed by Allah Ta'ala, which helps recognize the Truth. The wrong environment can make one an infidel, but cannot eliminate his inherent capability to recognize the Truth.

This explanation also makes the meaning of the verse clear, which says

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.

(I have not created Jinn and mankind except to worship Me - 51:56). It means that Allah has created in their nature the inclination towards and capability to perform His worship. If they make use of this capability, they will never go wrong and astray."
[Hadrat Mufti Shafi` Usmani (rahimahullah), Tafsir Ma`ariful Qur'an, Surah ar-Rum (30), 28-40]

_________________

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



Blog in italiano:

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



Ottima applicazione per gli orari della preghiera:

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.

Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
Mostra prima i messaggi di:   
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> Dottrina e Fede Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ora
Pagina 1 di 1

 
Vai a:  
Non puoi inserire nuovi argomenti
Non puoi rispondere a nessun argomento
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi votare nei sondaggi
c d
e



Powered by phpBB © 2001, 2005 phpBB Group
phpbb.it

Abuse - Segnalazione abuso - Utilizzando questo sito si accettano le norme di TOS & Privacy.
Powered by forumup.it forum gratis free, crea il tuo forum gratis free ora! Created by Hyarbor & Qooqoa - Auto ICRA

Page generation time: 0.123