Indice del forum Informazioni sull'Islam
In nome di Allah, il Compassionevole, il Misericordioso Dì, "Egli, Allah è Unico, Allah è l'Assoluto. Non ha generato, non è stato generato e nessuno è eguale a Lui". (Corano 112, 1-4)
 
 FAQFAQ   CercaCerca   Lista utentiLista utenti   GruppiGruppi   RegistratiRegistrati 
 ProfiloProfilo   Messaggi privatiMessaggi privati   Log inLog in 

Islam e arti marziali

 
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> Storia, biografie, conoscenze, arte, poesie ed immagini
Precedente :: Successivo  
Autore Messaggio
Ads






Inviato: Ven Ago 07, 2020 5:09 pm    Oggetto: Ads

Top
al-Hanafi
Utente Senior
Utente Senior


Registrato: 29/03/07 21:41
Messaggi: 1162

MessaggioInviato: Mar Feb 12, 2008 3:41 am    Oggetto: Islam e arti marziali Rispondi citando

Self Development Through the Martial Arts

By Hwaa Irfan
Islamonline Staff Writer
29/10/2002


Al-jihad al-akbar – the greater jihad, is the inner battle; the invisible war towards self development and unity of mind, body and soul. Many Islamic scholars view this as the prime ambition in Islam, for without this inner jihad, man’s will over his personal and public life is meaningless as man’s physical tendencies and weaknesses can not be overcome. The modern exterior of life created by man has added ugliness where the signs of Allah (swt) through nature once added beauty, meditation and reflection.

The Qur’an states “…Allah does not change the condition of a people until they change their own condition…” (Surat ul Ra’d 13:11). However, before the external changes (political and social) can take place, the internal must transpire first, otherwise it is all short lived.

In the past for Chinese Muslims, the martial arts were a means to bring the inner jihad into a tangible method of self development. Many reports have shown that the proper learning of martial arts has helped troubled youths claim and earn self-respect and understanding. The enemy within is tamed and understood.

Ali ibn Abi Talib said, “A man’s enemies can be of more benefit to him than his brothers, for they draw attention to his faults from which he can then turn away (Haeri p.112).”

Mind-Body-Spirit Union

Martial arts is seemingly a physical art form that has undergone many transformations along the years making it appear to focus on defense and attack. Yet in its truest form, as in Islam, it uses the physical world of man to understand the non-physical world to create a mind-body-spirit union.

Christian educator and theosophist Rudolph Steiner (1861-) once pointed out that a great debt was owed by western natural science to the spiritual stream of what he called ‘Arabism’. He argued that Western natural science was the product of the Christian Crusades and Muslim Holy War in a martial age (Boardman p.1).

It was during the battle for Christendom in Northern Spain that the works of ibn Sina and others’ overwhelming belief in the transcendence of Allah (swt) affected and influenced such prominent Christian scientists of the times such as Roger Bacon. Crusaders witnessed Muslims as having a spiritual power and sense of unity that moved them with elemental force (Boardman p.2).

Kung fu is part of our long history as Muslims in seeking to learn and develop within ourselves. Kung fu actually means the ‘mastery of a difficult task to a standard of excellence’ (Lohan p.1). It is the origin of most of the Asiatic martial arts, but focuses on the development of the complete person mentally and physically (Lohan p.1).

The art of energy management, however, is not confined to Chinese martial arts forms which Muslims have helped to develop and even originate as some might claim!

Energy as in the life force directed through the human energy field in Chinese is called chi and shan. In Islam it is nafas and ruh (Geocities p.2). Used in spiritual cultivation, the direction of the life force plays a different role – the inner jihad.

Islam and the Martial Arts

Muslims in Malaysia and Indonesia practice Muslim forms of martial arts like Silat. In China, where the Muslim place of worship is called Qing Zhen Si (Temples of Purity and Truth), Muslims have contibuted to the development of chi kung and kung fu (Geocities p.3).

Emperor Zhu Yuanzhang was the founder of the famous Ming Dynasty, and although he never proclaimed to be a Muslim, his six most trusted commanders were. They were Chang Yuchan, Hu Dahai, Mu Ying, Lan Yu, Feng Sheng and Ding Dexing (Coral web p.1). They were all wushu (Chinese for martial arts) masters. As commanders they defeated rebellious activities including that of the Mongols. A significant number of Muslims died between 1644 –1911 AD in the attempt to restore the Ming Dynasty, which was instituted to bring harmony and fellowship amongst all the different groups of China (Kabiling p.2).

The leaders of the Hui, a Muslim minority of five million, called on the people to learn wushu as a “holy practice in the struggle for survival and self-improvement.” During the Lesser Bairam (Eid ul Fitr) and the Prophet’s (peace be upon him) birthday, the Hui local mosques held wushu contests or exhibitions (Coralweb p.1).

The Chinese martial arts technique called Tan Lui (spring leg) was actually developed by a Hui Muslim named Chamir from Xingjiang during the Ming Dynasty (1368 –1644 AD) (Stark p.1).

Cha Kungfu is a Muslim technique from Northern Shaolin also named after a Muslim Kung Fu master - Cha Mi Er. Another Muslim master was Cheong Ho, an admiral of the Ming Dynasty (geocities p.3).

The Baijiquan (8 extreme fists – rake hand) was first practiced by Wu Zhong, a Chinese Muslim from the Mong village in Kang country (Zheng p.2). In 1936, Zheng Wen Guang, a Muslim, attended the 11th Olympic Games as a specially invited member on the Chinese Wushu team (Xianding p.2).

This is a glimpse at what once was. Last August, China’s military completed a large-scale ‘exercise’ in the Muslim region of Xingjiang (McGregor p.1).

Not acknowledging our religion and the wealth that has been offered to us is a reflection of our inability to bring into focus the inner jihad, as we seek to develop understanding and further control over our lives.

_________________
Tutto ciò di cui hai bisogno è un sogno [Sifu Wang Zi Ping]

''Islam significa vivere la vita in ogni respiro''
Top
Profilo Invia messaggio privato MSN
Midi Riccardo
Utente Senior
Utente Senior


Registrato: 12/02/09 13:58
Messaggi: 133
Residenza: TORINO

MessaggioInviato: Sab Feb 14, 2009 6:16 pm    Oggetto: riassunto Rispondi citando

As salamu alaycum

scusami tanto nass, potresti fare un piccolo riassunto in italiano?

Grazie
Top
Profilo Invia messaggio privato
'Ikrimah Iqbal
Utente Senior
Utente Senior


Registrato: 24/09/08 13:51
Messaggi: 317
Residenza: Torinistan

MessaggioInviato: Lun Giu 01, 2009 7:05 pm    Oggetto: Re: riassunto Rispondi citando

Midi Riccardo ha scritto:
As salamu alaycum

scusami tanto nass, potresti fare un piccolo riassunto in italiano?

Grazie

Al-Jihad al-akbar - la maggiore jihad, è la lotta interiore, la guerra invisibile, verso lo sviluppo autonomo e l'unità di corpo, mente ed anima. Molti studiosi islamici ritengono che questo sia il primo obiettivo per l'Islam, senza per questo jihad interiore, la volontà del suo personale e della vita pubblica come l'uomo è privo di significato fisico tendenze e le carenze non possono essere superati. Il moderno esteriore della vita creata da uomo ha aggiunto bruttezza dove i segni di Allah (SWT), attraverso la bellezza della natura, una volta aggiunto, la meditazione e di riflessione.

Il Corano afferma "... Allah non cambia la condizione di un popolo che fino a modificare la propria condizione ..." (Surat ul Ra'd 13:11). Tuttavia, prima di modifiche esterne (politica e sociale) può aver luogo, l'interno deve trasparire prima, altrimenti tutto è di breve durata.

In passato, per i musulmani cinesi, le arti marziali sono un mezzo per portare la jihad interiore tangibile in un metodo di auto sviluppo. Molti rapporti hanno dimostrato che il corretto apprendimento delle arti marziali ha contribuito travagliata giovani guadagnare credito e rispetto di sé e la comprensione. Il nemico interno è addomesticato e capito.

Ali ibn Abi Talib ha detto: "Un uomo nemici possono essere di beneficio a lui più che i suoi fratelli, che per attirare l'attenzione alle sue colpe da cui egli può quindi girare a distanza (Haeri p.112)."

Corpo-Mente-Spirito Unione

Arti marziali è apparentemente fisico forma d'arte che ha subito molte trasformazioni nel corso degli anni che sembrano concentrarsi sulla difesa e di attacco. Eppure, nella sua forma più vera, come l'Islam, che utilizza il mondo fisico di uomo a capire il mondo fisico, non per creare una mente-corpo-spirito di unione.

Educatore cristiano e theosophist Rudolph Steiner (1861 -), una volta sottolineato che è stato un grande debito nei confronti di scienze naturali occidentali al flusso spirituale di ciò che egli chiama 'Arabism'. Egli ha sostenuto che la scienza occidentale naturale è stato il prodotto delle crociate cristiane e musulmane in una guerra santa marziale età (Boardman pag.1).

Fu durante la battaglia per la cristianità, nella Spagna settentrionale, che le opere di Ibn Sina e altri 'schiacciante la fede nella trascendenza di Allah (SWT) colpite e influenzato questi eminenti scienziati cristiana dei tempi, come Roger Bacon. Crociati testimoni musulmani come avente un potere spirituale e del senso di unità che ha spinto con forza elementare (Boardman p.2).

Kung Fu è parte della nostra lunga storia come i musulmani in cerca di apprendere e sviluppare in noi stessi. Kung fu effettivamente si intende la 'padronanza di un compito difficile per uno standard di eccellenza' (Lohan pag.1). E 'l'origine della maggior parte delle arti marziali asiatiche, ma si concentra sullo sviluppo di tutta la persona mentalmente e fisicamente (Lohan pag.1).

L'arte della gestione energetica, tuttavia, non si limita alle forme di arti marziali cinesi, che i musulmani hanno contribuito a sviluppare e anche come alcuni potrebbero provenire domanda!

L'energia per la vita in vigore per il tramite del settore energia umana in cinese si chiama chi e shan. In Islam è nafas e ruh (Geocities p.2). Utilizzato in spirituale coltivazione, la direzione della forza di vita svolge un ruolo diverso - il jihad interiore.

Islam e le arti marziali

Musulmani in Malaysia e Indonesia pratica musulmana forme di arti marziali come Silat. In Cina, dove il luogo di culto musulmano è chiamato Qing Zhen Si (Templi di purezza e la verità), i musulmani hanno contibuted allo sviluppo di Chi Kung e Kung Fu (Geocities p.3).

Imperatore Zhu Yuanzhang è stato il fondatore della famosa dinastia Ming, e anche se non ha mai proclamato di essere un musulmano, la sua sei più fidati erano comandanti. Essi sono stati Yuchan Chang, Hu Dahai, Mu Ying, Lan Yu, Feng Sheng Ding e Dexing (Coral web pag.1). Erano tutti wushu (cinese di arti marziali) maestri. Come comandanti hanno sconfitto ribelle attività comprese quelle dei Mongoli. Un numero significativo di musulmani sono morti tra 1644 -1911 AD nel tentativo di ripristinare la dinastia Ming, che è stato istituito per portare armonia e la fraternità tra tutti i diversi gruppi di Cina (Kabiling p.2).

Il leader del Hui, una minoranza musulmana di cinque milioni di euro, ha invitato la gente ad imparare wushu come un "santo in pratica la lotta per la sopravvivenza e di auto-miglioramento." Durante la Lesser Bairam (Eid ul Fitr) e il Profeta (pace essere su di lui) di compleanno, il locale Hui moschee terrà wushu concorsi o mostre (Coralweb pag.1).

La tecnica di arti marziali cinese Tan chiamato Lui (primavera gamba) è stato effettivamente messo a punto da un musulmano di nome Hui Chamir da Xingjiang durante la dinastia Ming (1368 -1644 dC) (Stark pag.1).

Kungfu Cha è un musulmano tecnica da Nord Shaolin anche il nome di un musulmano maestro di Kung Fu - Cha Mi Er. Un altro maestro è stato musulmano Ho Cheong, un ammiraglio della dinastia Ming (GeoCities p.3).

Il Baijiquan (8 estrema pugni - rastrello mano) per la prima volta praticata da Wu Zhong, un cinese musulmana dal villaggio di Mong nel paese Kang (Zheng p.2). Nel 1936, Zheng Wen Guang, un musulmano, ha partecipato alla 11 ° Giochi Olimpici appositamente invitati come membro del team cinese Wushu (Xianding p.2).

Questo è uno sguardo a quello che era un tempo. Lo scorso agosto, la Cina ha completato una militari su vasta scala 'esercizio' nella regione musulmana del Xingjiang (McGregor pag.1).

Non riconoscere la nostra religione e la ricchezza che è stato offerto a noi è un riflesso della nostra incapacità di mettere a fuoco la jihad interiore, come noi cerchiamo di sviluppare ulteriormente la comprensione e il controllo sulla nostra vita.


Traduzione By GOOGLE hehehe ..Assalamualeikomwrwb

_________________
“If you reject (Allâh), truly Allâh has no need of you; but He likes not ingratitude from
His slaves: if you are grateful, He is pleased with you...” (az-Zumar 39:7).
Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail HomePage Yahoo MSN
al-Hanafi
Utente Senior
Utente Senior


Registrato: 29/03/07 21:41
Messaggi: 1162

MessaggioInviato: Mar Giu 02, 2009 6:26 pm    Oggetto: Re: riassunto Rispondi citando

Midi Riccardo ha scritto:
As salamu alaycum

scusami tanto nass, potresti fare un piccolo riassunto in italiano?

Grazie


Wa alaykum as-salam!
Scusami tu fratello è da un pò che non mi connetto e non avevo affatto visto questa tua richiesta. Inch'Allah finiti gli esami vedi di tradurtelo! Se mi dovessi dimenticare non farti scrupoli e ricordamelo!

As-salam alaykum
Nassim

_________________
Tutto ciò di cui hai bisogno è un sogno [Sifu Wang Zi Ping]

''Islam significa vivere la vita in ogni respiro''
Top
Profilo Invia messaggio privato MSN
Mostra prima i messaggi di:   
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> Storia, biografie, conoscenze, arte, poesie ed immagini Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ora
Pagina 1 di 1

 
Vai a:  
Non puoi inserire nuovi argomenti
Non puoi rispondere a nessun argomento
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi votare nei sondaggi
c d
e



Powered by phpBB © 2001, 2005 phpBB Group
phpbb.it

Abuse - Segnalazione abuso - Utilizzando questo sito si accettano le norme di TOS & Privacy.
Powered by forumup.it forum gratis free, crea il tuo forum gratis free ora! Created by Hyarbor & Qooqoa - Auto ICRA

Page generation time: 0.033