Indice del forum Informazioni sull'Islam
In nome di Allah, il Compassionevole, il Misericordioso Dì, "Egli, Allah è Unico, Allah è l'Assoluto. Non ha generato, non è stato generato e nessuno è eguale a Lui". (Corano 112, 1-4)
 
 FAQFAQ   CercaCerca   Lista utentiLista utenti   GruppiGruppi   RegistratiRegistrati 
 ProfiloProfilo   Messaggi privatiMessaggi privati   Log inLog in 

I Nomi di Profeti Compaiono nelle Tavole di Ebla

 
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> Storia, biografie, conoscenze, arte, poesie ed immagini
Precedente :: Successivo  
Autore Messaggio
Ads






Inviato: Ven Lug 10, 2020 11:56 am    Oggetto: Ads

Top
sarameskar
Bannato
Bannato


Registrato: 06/07/07 19:31
Messaggi: 13

MessaggioInviato: Lun Gen 21, 2008 9:26 pm    Oggetto: I Nomi di Profeti Compaiono nelle Tavole di Ebla Rispondi citando

di Harun Yahya

Datate intorno al 2500 AC, le tavole di Ebla forniscono informazioni molto importanti sulla storia delle religioni. La caratteristica più importante delle tavole di Ebla, che sono state scoperte dagli archeologi nel 1975 e hann costituito l’argomento di molte ricerche e dibattiti, è che esse contengono i nomi di tre profeti citati nelle sacre scritture.
La scoperta, dopo migliaia di anni, delle tavole di Ebla e delle informazioni che esse contengono è estremamente importante per chiarire la collocazione geografica di alcune società la cui esistenza viene rivelata nel Corano.
Intorno al 2500 AC, Ebla era un regno che si estendeva su un’area che comprendeva la capitale della Siria, Damasc, e il sud-est della Turchia. Questo regno raggiunse l’apice della cultura e dell’economia ma in seguito, come accadde a molte grandi civiltà, scomparve dal palco della storia. È evidente, dai registri che furono tenuti, che il Regno di Ebla era un grande centro culturale e commerciale dell’epoca.i Il popolo di Ebla possedeva una civiltà che aveva istituito gli archivi di stato, aveva costruito biblioteche e messo per iscritto i contratti commerciali. Esso aveva anche la propria lingua, nota come eblaita.

La Storia delle Religioni Sepolte
La vera importanza del Regno di Ebla venne alla luce con la scoperta, avvenuta nel 1975, di circa 20.000 tavole e frammenti cuneiformi, fatto considerato un grande successo per l’archeologia classica. Le dimensioni di questo archivio erano quattro volte superiori rispetto a tutti i testi cuneiformi conosciuti dagli archeologi e relativi agli ultimi 3.000 anni.
Quando la lingua usata nelle tavole fu decifrata dall’italiano Giovanni Pettinato, un epigrafista dell’Università di Roma, la dimensione della loro importanza fu meglio compresa. Di conseguenza, la scoperta del Regno di Ebla e di questo magnifico archivio di stato divenne interessante non soltanto dal punto di vista archeologico, ma anche per i circoli religiosi. Questo avvenne perché, oltre ai nomi Michele (Mi-ka-il) e Talut (Sa-ulum),
che combatterono insieme al Profeta Davide, esse contenevano anche i nomi dei profeti menzionati nei tre libri santi: il Profeta Abramo (Ab-ra-mu), il Profeta Davide (Dau-dum) e il Profeta Ismaele (Ish-ma-il).ii

L’Importanza dei Nomi sulle Tavole di Ebla
I nomi dei profeti identificati nelle tavole di Ebla hanno la massima importanza perché quest era la prima volta che essi venivano trovati in documenti storici di quell’epoca.
Questa informazione, che risale a 1.500 anni prima della Torah, fu incredibile. La presenza nelle tavole del nome del Profeta Abramo significava che il Profeta Abramo, e la religione che egli portò, erano esistiti prima della Torah.
Gli storici hanno analizzato le tavole di Ebla da questa prospettiva, e questa importante scoperta relativa al Profeta Abramo e alla sua missione è diventata l’argomento di una ricerca relativa alla storia delle religioni. David Noel Freedman, un archeologo americano e ricercatore di storia delle religioni, ha riportato che, in base ai suoi studi, nelle tavole
compaiono i nomi di profeti come Abramo e Ismaele.iii

Altri Nomi nelle Tavole
Come si è detto, i nomi presenti nelle tavole erano quelli di profeti citati nei tre libri sacri, e le tavole erano molto più antiche della Torah. Oltre a questi nomi, nelle tavole erano presenti anche altri nomi di persone e di località, dai quali si può vedere che gli eblaiti erano mercanti di successo. İ nomi Sinai, Gaza e Gerusalemme, non troppo lontani da Ebla,
comparivano anch’essi nei testi, dimostrando che gli eblaiti avevano legami commerciali e culturali con questi luoghi.iv
Un dettaglio importante visibile nelle tavole erano i nomi delle zone di Sodoma e Gomorra, dove viveva il popolo di Lot. Si sa che Sodoma e Gomorra era una regione sulle rive del Mar Morto, dove viveva il popolo di Lot, e dove il Profeta Lot comunicò il suo messaggio e invitò gli uomini a vivere rispettando i valori morali e religiosi. Oltre a questi due nomi,
nelle tavole di Ebla si trova quello della città di Iram, che appare nei versetti del Corano.
L’aspetto più interessante di questi nomi è il fatto che, oltre che in quelli comunicati dai profeti, essi non erano mai stati presenti, in precedenza, in alcun altro testo. Questa è una prova documentale importante, che mostra che i messaggi dei profeti che avevano comunicato il messaggio dell’unica vera religione, a quel tempo, avevano raggiunto quelle
zone. İn un articolo della rivista Reader's Digest è scritto che c’era stato un cambiamento nella religione degli eblaiti durante il regno del Re Ebrum, e che la gente aveva iniziato ad aggiungere dei prefissi ai loro nomi, per esaltare il nome di Dio Onnipotente.

La Promessa di Dio è Vera...
La storia di Ebla e delle sue tavole, venuta alla luce dopo circa 4.500 anni, indica concretamente una grande verità: Dio inviò dei messaggeri a Ebla, come fece in ogni comunità, e questi invitarono la propria gente alla vera religione. Alcune persone aderirono alla religione che giunse loro, e quindi raggiunsero la vera via, mentre altri si opposero al messaggio dei profeti e preferirono una vita malvagia. Dio, Signore dei cieli, della terra e di tutto ciò che c’è tra di essi, rivela questo fatto nel Corano:

E di certo Noi suscitammo in ogni popolo un messaggero, dicendo: “Servite Allah e sfuggite Satana”. Poi tra loro ci fu chi Allah guidò e tra loro ci fu chi rimase in errore, secondo giustizia. Perciò viaggiate sulla terra, e osservate quale fu la fine di coloro che negarono. (Corano, 16: 36)

i "Ebla", Funk & Wagnalls New Encyclopaedia, © 1995 Funk & Wagnalls Corporation, Infopedia 2.0, SoftKey Multimedia Inc.

ii Howard La Fay, "Ebla: Splendour of an Unknown Empire," National Geographic Magazine, December 1978, p. 736; C. Bermant and M. Weitzman, Ebla: A Revelation in Archaeology, Times Books, 1979, Wiedenfeld and Nicolson, Great Britain, pp. 184.

iii Bilim ve Teknik magazine (Science and Technology), No. 118, September 1977 and No. 131 October 1978

iv For detailed information, please see Harun Yahya's Miracles of the Qur'an.
Top
Profilo Invia messaggio privato
al-Hanafi
Utente Senior
Utente Senior


Registrato: 29/03/07 21:41
Messaggi: 1162

MessaggioInviato: Lun Gen 21, 2008 10:29 pm    Oggetto: Rispondi citando

Si può dire quel che si vuole su Yahya....ma questo articolo mi ha davvero colpito mash'Allah.

Semplicemente una riprova che la conoscenza oggettiva degli scienziati e storici occidentali....di oggettivo ha poco :P

_________________
Tutto ciò di cui hai bisogno è un sogno [Sifu Wang Zi Ping]

''Islam significa vivere la vita in ogni respiro''
Top
Profilo Invia messaggio privato MSN
sarameskar
Bannato
Bannato


Registrato: 06/07/07 19:31
Messaggi: 13

MessaggioInviato: Mar Gen 22, 2008 10:29 am    Oggetto: Rispondi citando

Nass ha scritto:
Si può dire quel che si vuole su Yahya....


Poverino! Perché?
Tra l'altro ha uno dei pochissimi siti islamici costantemente aggiornato... L'altro giorno con un fratello di Albenga facevo una considerazione: io sono ritornata all'Islam da 5 anni, e sono 5 anni che il 90 per 100 dei siti islamici che visito hanno praticamente sempre lo stesso contenuto.
E in italiano non c'è quasi niente. Che vergogna...
Top
Profilo Invia messaggio privato
Sufi Aqa
Amministratore - خادم
Amministratore - خادم


Registrato: 29/03/07 21:20
Messaggi: 14959
Residenza: Hanafi-Maturidi

MessaggioInviato: Mar Gen 22, 2008 11:50 am    Oggetto: Rispondi citando

sarameskar ha scritto:
E in italiano non c'è quasi niente. Che vergogna...


Questione di tempo, insha'Llah.. 8)

3umar andrea

_________________

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



Blog in italiano:

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



Ottima applicazione per gli orari della preghiera:

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.

Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
al-Hanafi
Utente Senior
Utente Senior


Registrato: 29/03/07 21:41
Messaggi: 1162

MessaggioInviato: Mar Gen 22, 2008 1:36 pm    Oggetto: Rispondi citando

3umarandrea ha scritto:


Questione di tempo, insha'Llah.. 8)

3umar andrea



haha esatto 8) fa molto paladino della giustizia haha

_________________
Tutto ciò di cui hai bisogno è un sogno [Sifu Wang Zi Ping]

''Islam significa vivere la vita in ogni respiro''
Top
Profilo Invia messaggio privato MSN
al-Hanafi
Utente Senior
Utente Senior


Registrato: 29/03/07 21:41
Messaggi: 1162

MessaggioInviato: Mar Gen 22, 2008 1:37 pm    Oggetto: Rispondi citando

Citazione:
Poverino! Perché?


Dicevo così perchè ho già sentito persone non muslim e fratelli criticarlo, anche se i suoi lavori personalmente mi han sempre interessato.

_________________
Tutto ciò di cui hai bisogno è un sogno [Sifu Wang Zi Ping]

''Islam significa vivere la vita in ogni respiro''
Top
Profilo Invia messaggio privato MSN
Musàfir
Utente Senior
Utente Senior


Registrato: 16/01/08 19:04
Messaggi: 333

MessaggioInviato: Ven Gen 25, 2008 9:48 pm    Oggetto: Rispondi citando

Gentile sarameskar,

potresti darmi il link da dove hai preso questo interessante articolo?

grazie

assalamu 'alaykum
Umar al faqir

_________________
" O uomini, voi siete i poveri (fuqarà) i bisognosi di Dio, mentre Allàh è il Ricco (Al-Ghanì) Colui che è sufficiente a Se stesso, il Degno di lode." (Corano 35,15)
Top
Profilo Invia messaggio privato
Ema
Affezionatissimo
Affezionatissimo


Registrato: 19/11/07 00:04
Messaggi: 95

MessaggioInviato: Mer Gen 30, 2008 1:23 pm    Oggetto: Rispondi citando

elhamdulillah...
Bellissimo questo articolo fratello..Mash'Allah
molto interessante e trovo che dovrebbe essere più conosciuto in quanto trovo che sia importante il fatto che Abramo è venuto prima della Torah soprattutto per datare...
Che Iddio ti ricompensi per il tuo splendido lavoro

AsSalam 'alaykum w r w b
Bilal :)
Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail
Mostra prima i messaggi di:   
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> Storia, biografie, conoscenze, arte, poesie ed immagini Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ora
Pagina 1 di 1

 
Vai a:  
Non puoi inserire nuovi argomenti
Non puoi rispondere a nessun argomento
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi votare nei sondaggi
c d
e



Powered by phpBB © 2001, 2005 phpBB Group
phpbb.it

Abuse - Segnalazione abuso - Utilizzando questo sito si accettano le norme di TOS & Privacy.
Powered by forumup.it forum gratis free, crea il tuo forum gratis free ora! Created by Hyarbor & Qooqoa - Auto ICRA

Page generation time: 0.131