Indice del forum Informazioni sull'Islam
In nome di Allah, il Compassionevole, il Misericordioso Dì, "Egli, Allah è Unico, Allah è l'Assoluto. Non ha generato, non è stato generato e nessuno è eguale a Lui". (Corano 112, 1-4)
 
 FAQFAQ   CercaCerca   Lista utentiLista utenti   GruppiGruppi   RegistratiRegistrati 
 ProfiloProfilo   Messaggi privatiMessaggi privati   Log inLog in 

poligamia e stato nn musulmano

 
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> Famiglia, matrimonio, genitori, figli e rapporti tra i generi
Precedente :: Successivo  
Autore Messaggio
Ads






Inviato: Mar Lug 07, 2020 2:47 pm    Oggetto: Ads

Top
simonetta
Bannato
Bannato


Registrato: 03/08/09 16:03
Messaggi: 121

MessaggioInviato: Gio Ott 08, 2009 12:13 pm    Oggetto: poligamia e stato nn musulmano Rispondi citando

ciao ho bisogno che mi spiegate una cosa..sperando di esser chiara:-)
allora, l'islam permette la poligamia anche se prescrive che le avarie mogli devono essere amate allo stesso modo...

ora, la poligamia per esempio in italia nn è permessa, come penso in tutta europa.
ora, il musulmano sposato cn un'italiana per esempio, nn musulmana, deve rispettae la legge del paese in cui risiede (l'italia che vieta la poligamia) o quella della proprio religione e quindi ciò nn gli ijmpedirà di avere accanto alla moglie ufficiale, altre mogli?

grazie
simona
Top
Profilo Invia messaggio privato
AbdalKhaliq
Utente Senior
Utente Senior


Registrato: 05/01/09 15:33
Messaggi: 435

MessaggioInviato: Gio Ott 08, 2009 12:17 pm    Oggetto: Re: poligamia e stato nn musulmano Rispondi citando

simonetta ha scritto:

ora, la poligamia per esempio in italia nn è permessa, come penso in tutta europa.


Tranne in Inghilterra, che ha fatto alcune deroghe per i musulmani.

simonetta ha scritto:

ora, il musulmano sposato cn un'italiana per esempio, nn musulmana, deve rispettae la legge del paese in cui risiede (l'italia che vieta la poligamia) o quella della proprio religione e quindi ciò nn gli ijmpedirà di avere accanto alla moglie ufficiale, altre mogli?


L'argomento è stato già dibattuto. Io sostengo fortemente che, nel momento in cui si contrae matrimonio civile con una moglie, non sia possibile l'equità di trattamento perché è impossibile contrarre matrimonio civile con una seconda moglie. Quindi, se si desidera lasciare aperta una porta alla poligamia, non bisogna sposarsi civilmente ma solo religiosamente (fatto non vietato in Italia. Non c'è nessuna legge che vieti di frequentare più donne in contemporanea senza contrarre matrimonio).

_________________
Uno solo io cerco
Top
Profilo Invia messaggio privato
habgra
Utente Senior
Utente Senior


Registrato: 07/03/08 19:24
Messaggi: 240

MessaggioInviato: Gio Ott 08, 2009 4:12 pm    Oggetto: matrimonio e rapporti in genere: poligamia e stato non musul Rispondi citando

E comunque ci sono varie possibilità: alcuni si sposano civilmente in Europa ma non risultano sposati nei paesi di origine, dove possono risposarsi e non solo islamicamente, altri al contrario hanno una moglie e ne sposano un'altra in Europa solo in moschea, oppure hanno più mogli sposate soltanto islamicamente (e spesso nessuno chiede il consenso della prima moglie come sarebbe necessario). Se però parli dal tuo punto di vista, dato che sei cristiana è chiaro che un tuo eventuale marito musulmano, qualora volesse un'altra moglie dovrebbe per forza affrontare un divorzio da te perchè una cristiana non può accettare la poligamia, quindi credo che il problema non sussista...
Top
Profilo Invia messaggio privato
simonetta
Bannato
Bannato


Registrato: 03/08/09 16:03
Messaggi: 121

MessaggioInviato: Gio Ott 08, 2009 7:08 pm    Oggetto: Rispondi citando

capito....vorrei chiedere un'altra curiosità ma ecco, vorrei nn aprire un nuovo post:-D perkè sarebbe breve...

in caso in cui una donna nn musulmana si converta e dopo il matrimonio decida di ripassare al cristianesimo, cosa succede? è permesso?
Top
Profilo Invia messaggio privato
Ayesha
Utente Senior
Utente Senior


Registrato: 20/08/09 17:36
Messaggi: 296

MessaggioInviato: Ven Ott 09, 2009 12:30 pm    Oggetto: Re: poligamia e stato nn musulmano Rispondi citando

Talib ha scritto:

Come ha insegnato Shaykh Bediuzzaman Sa'id Nursi proprio a proposito della proibizione della poligamia in Turchia sotto il regime kemalista, la regola generale è che se il Qanun (la legge profana emessa dal potere temporale, in questo caso la legge italiana) vieta il mandub (ciò che è raccomandato) o il mubah (ciò che è consentito senza essere nè raccomandato nè disapprovato), allora il mandub o il mubah sono vietati, perchè l'osservanza dell'autorità ha la prevalenza.

Se il Qanun vieta invece il fard (ciò che è obbligatorio) o impone il haram (ciò che è vietato), allora il musulmano deve fare l'hijra (emigrazione) in un paese dove queste cose non gli sono imposte.

La poligamia è mubah, quindi se un paese la vieta, essa è vietata.
L'Italia attraversa una situazione ambigua, perchè il matrimonio con rito islamico non è considerato un matrimonio valido dalla legge, e questo crea una zona d'ombra nella quale alcuni musulmani sposano civilmente una sola donna (secondo la legge italiana), ma contemporaneamente ne sposano più di una islamicamente. Se e quando (come auspico) il matrimonio islamico verrà riconosciuto dalla legge italiana, e la legge italiana porrà la clausola del divieto della poligamia (o, come nel Regno Unito, emetterà una deroga), allora la questione verrà finalmente normalizzata, sancendo anche per i musulmani italiani o il divieto ufficiale o il permesso ufficiale alle nozze poligamiche.

Salam,
Talib.


Assalamu alay-kum,
Esatto, aggiungo che (almeno a Milano), le moschee che seguono correttamente quanto sopra non consentiranno il matrimonio di un uomo già sposato in un altro paese con il matrimonio islamico e che vuole contrarre un altro matrimonio islamico qui in Italia.

Salam
Top
Profilo Invia messaggio privato
GHAMILA
Affezionato
Affezionato


Registrato: 18/10/09 09:18
Messaggi: 48

MessaggioInviato: Lun Ott 19, 2009 10:17 am    Oggetto: Rispondi citando

CIAO A TUTTI, CONOSCENDO ANCORA POCO IL FORUM, MI PERMETTO DI RIPETERE ALCUNE COSE CHE HO GIA SCRITTO SOTTO UN ALTRO ARGOMENTO. IO SONO ITALIANA , AL MOMENTO CRISTIANA, MA D AUN PO DI TEMPO MI STO AVVICINANDO ALL ISLAM DOPO AVER PARLATO CON UNO SHEYK, AVER LETTO LIBRI E IL CORANO. CON RAMMARICO E PER MIA IGNORANZA HO SCOPERTO CHE NON è CONCESSO PER LEGGE ITALIANA SPOSARMI CON UN UOMO MUSULMANO GIA CONIUGATO. IL MIO FUTURO MARITO EGIZIANO è SPOSATO DA 7 ANNI. E DUNQUE MI CHIEDO; POTREMO SPOSARCI SOLO IN EGITTO ? E SE SI IN CHE MODO? PER L ITALIA IO QUINDI CONTINUERO A RISULTARE NON CONIUGATA , O CONIUGATA ALL ESTERO? SE AVREMO FIGLI, IO PER L ITALIA SARO CONSIDERATA RAGAZZA MADRE? PER L ITALIA IL MIO SPERO FUTURO MARITO POTRA' DARE IL NOME AI NOSTRI FIGLI? AVRA ' DIRITTI E DOVERI SUI NOSTRI FIGLI PER LA LEGGE ITALIANA? SCUSATE LE DOMANDE MA SONO IGNORANTE IN MATERIA.
Top
Profilo Invia messaggio privato
AbdalKhaliq
Utente Senior
Utente Senior


Registrato: 05/01/09 15:33
Messaggi: 435

MessaggioInviato: Lun Ott 19, 2009 10:36 am    Oggetto: Rispondi citando

GHAMILA ha scritto:
CIAO A TUTTI, CONOSCENDO ANCORA POCO IL FORUM, MI PERMETTO DI RIPETERE ALCUNE COSE CHE HO GIA SCRITTO SOTTO UN ALTRO ARGOMENTO. IO SONO ITALIANA , AL MOMENTO CRISTIANA, MA D AUN PO DI TEMPO MI STO AVVICINANDO ALL ISLAM DOPO AVER PARLATO CON UNO SHEYK, AVER LETTO LIBRI E IL CORANO. CON RAMMARICO E PER MIA IGNORANZA HO SCOPERTO CHE NON è CONCESSO PER LEGGE ITALIANA SPOSARMI CON UN UOMO MUSULMANO GIA CONIUGATO. IL MIO FUTURO MARITO EGIZIANO è SPOSATO DA 7 ANNI. E DUNQUE MI CHIEDO; POTREMO SPOSARCI SOLO IN EGITTO ? E SE SI IN CHE MODO? PER L ITALIA IO QUINDI CONTINUERO A RISULTARE NON CONIUGATA , O CONIUGATA ALL ESTERO? SE AVREMO FIGLI, IO PER L ITALIA SARO CONSIDERATA RAGAZZA MADRE? PER L ITALIA IL MIO SPERO FUTURO MARITO POTRA' DARE IL NOME AI NOSTRI FIGLI? AVRA ' DIRITTI E DOVERI SUI NOSTRI FIGLI PER LA LEGGE ITALIANA? SCUSATE LE DOMANDE MA SONO IGNORANTE IN MATERIA.


1. Stai bene attenta a quello che fai. Io ti auguro ogni bene, ma già qui sul forum ci siamo trovati più di un caso come il tuo, che si è concluso con un ritorno improvviso del presunto futuro marito dalla prima moglie e dai figli.
2. Il matrimonio civile in Italia a queste condizioni è attualmente impossibile. C'è da valutare (e questo io non sono in grado di farlo, ma uno Sheyk sì) se, essendo stato già contratto un matrimonio civile in Egitto con conseguente usufrutto di diritti civili da parte della prima moglie, non ci sia una disparità di trattamento. La soluzione migliore a mio avviso è sposarvi in Egitto, in modo da contrarre un matrimonio islamico E civile a pari condizioni.
3. Non so bene come sia la legge italiana in un caso come questo, sorry.
4. Lo ribadisco: STAI ATTENTA!

_________________
Uno solo io cerco
Top
Profilo Invia messaggio privato
Youssefpaolo
Utente Senior
Utente Senior


Registrato: 13/03/09 22:40
Messaggi: 544

MessaggioInviato: Lun Ott 19, 2009 10:38 am    Oggetto: Re: poligamia e stato nn musulmano Rispondi citando

Talib ha scritto:
divieto della poligamia (o, come nel Regno Unito, emetterà una deroga), Salam,
Talib.


Mi interessa per scopo personale: di quale deroga si tratta?
Top
Profilo Invia messaggio privato
AbdalKhaliq
Utente Senior
Utente Senior


Registrato: 05/01/09 15:33
Messaggi: 435

MessaggioInviato: Lun Ott 19, 2009 11:29 am    Oggetto: Re: poligamia e stato nn musulmano Rispondi citando

Youssefpaolo ha scritto:
Talib ha scritto:
divieto della poligamia (o, come nel Regno Unito, emetterà una deroga), Salam,
Talib.


Mi interessa per scopo personale: di quale deroga si tratta?


Se non sbaglio riguarda solo il ricongiungimento famigliare di cittadini inglesi.

_________________
Uno solo io cerco
Top
Profilo Invia messaggio privato
Youssefpaolo
Utente Senior
Utente Senior


Registrato: 13/03/09 22:40
Messaggi: 544

MessaggioInviato: Lun Ott 19, 2009 11:38 am    Oggetto: Rispondi citando

Peccato.....
Top
Profilo Invia messaggio privato
AbdalKhaliq
Utente Senior
Utente Senior


Registrato: 05/01/09 15:33
Messaggi: 435

MessaggioInviato: Lun Ott 19, 2009 11:41 am    Oggetto: Rispondi citando

Talib ha scritto:
Chiedo venia, mi riferivo a quello che avevo sentito dire in una discussione precedente (e che mi sono permesso di riportare senza previa verifica, perchè era una curiosità irrilevante ai fini della discussione). Avevo capito si trattasse di una deroga al matrimonio poligamico, ma rimando a chi conosce meglio la questione.


Per il poco che ne so, ecco le fonti:

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.


_________________
Uno solo io cerco
Top
Profilo Invia messaggio privato
simonetta
Bannato
Bannato


Registrato: 03/08/09 16:03
Messaggi: 121

MessaggioInviato: Mar Ott 20, 2009 6:21 am    Oggetto: Rispondi citando

io ho trovato questa come info da cui si capisce che in uk riconoscono i matrimoni (anche poligami) contratti nel paese di origine dell'uomo sposato piu volte in base alla religione islamica
Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.


se vi può interessare!!!!

ciao
Top
Profilo Invia messaggio privato
GHAMILA
Affezionato
Affezionato


Registrato: 18/10/09 09:18
Messaggi: 48

MessaggioInviato: Lun Gen 04, 2010 10:31 am    Oggetto: Rispondi citando

Un caro buongiorno a tutti. riporto questo testo di seguito perche' continuo a incontrare fatica nel spiegare alle persone che mi conoscono cio' che significa poliginia, o meglio , perche' io riesco ad accettarla....
molte persone mi dicono che come cristiana non dovrei accettarla, ma da quello che so ( e da quello che ho riscontrato nel testo di seguito) sulla bibbia non c'e' scritto che la poliginia e' vietata.

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.




La poligamia dell'uomo

La poligamia è una prtica davvero antica. La Bibbia non condanna di certo la poligami, in quanto i Profeti erano loro stessi poligami: il Re Salomone affermò di avere 700 mogli e 300 concubine (1 Re 11,3); Re Davide affermò di avere molte mogli e concubine (2 Sam. 5,13)

La sola restrizione alla poligamia biblica è il bando nel prendere la sorella di una moglie come rivale della stessa (Lev. 18,18).

I consigli nel Talmud sono di prendere al massimo 4 mogli.

In nessun brano, nel Nuovo Testamento, vi è un esplicito comandamento che dice che il matrimonio deve essere monogamo e nessun comandamento che proibisce la poligamia.

Inoltre, Gesù nei Vangeli, non ha mai dato contro alla poligami della socità giudea di quel tempo.

Padre Hillman (Jeffrey H. Togay - "Adultery" Encyclopaedia Judaica vol. 2 col. 313) non approvò per nulla il fatto che la Chiesa a Roma abbia bandito la poligamia, in accordo con la cultura greco-romana (che prescriveva solo una moglie legale, ma tollerava concubinaggio e prostituzione).

La chiese africane cristiane, tuttora, ricordano che la messa al bando della poligamia si tratta solo di una tradizione culturale e non di una ingiunzione cristiana e tuttora, la considerano così.

La poligamia dell'uomo nel Corano è consensita, nelle misure e nei termini di amore, di affettività e mantenimento economico descritti dallo stesso Libro e permette a molte donne di salvarsi (anche in termini economici) da gravi situazioni famigliari.

"...

(Corano 4,3)

Perchè la poligamia nell'Islam è permessa?

Semplicemente perchè ci sono luoghi e tempi in cui ci sono comprensive ed inconfutabili ragioni per la poligamia.

L'Islam è una religione universale per tutti i luoghi e per tutti i tempi per cui non si possono trascurare queste ragioni inconfutabili.

In gran parte delle società umane il numero di donne supera di molto quello degli uomini.

· Negli Stati Uniti d'America, ci sono, almeno, 8 milioni di donne in più rispetto agli uomini.

· In un paese come la Guinea ci sono 122 donne per ogni 100 uomini.

· In Tanzania ci sono 95 uomini per ogni 100 donne.

(Lesley Hazleton "Israeli Women - The Reality Behind the Mysths 1977)

L'uomo, contrariamente a quanto generalmente si pensa in occidente, ha molti doveri nei confronti delle proprie mogli: il dovere di amarle tutte in egual misura, di mantenerle economicamente tutte in egual misura (4,34), di essere dolce, gentile, permissivo, comprensivo, tollerante, rispettoso verso il loro patrimonio personale, di condurle verso la fede per portarle in Paradiso con lui.

L'uomo deve chiedere sempre il permesso delle mogli alle quali è già sposato per prenderne un'altra.

La poligamia, quindi, (fino ad un massimo di 4 mogli), è consentita, ma, in pratica, secondo i doveri imposti dal Libro, è estremamente difficile da attuare con serenità.

Per l'uomo è dovere morale formare una famiglia e quindi avere dei figli, sempre senza ricorrere a metodi di gravidanza non totalmente naturali: fecondazione in vitro, utero in affitto, manipolazioni genetiche, cure ormonali non sono consenitite nell'Islam.

Quando si parla di poligamia, i cristiani affermano che "la Bibbia non dovrebbe essere usata come un trattato di giurisprudenza sul matrimonio", perchè i profeti (tranne Gesù) sono sempre stati poligami !

Mentre per altri dettami di fede allora sì che la Parola di Dio è legge, ma che senso ha questa affermazione ?

La Parola di Dio è Legge, per i credenti (per tutti, dico io), non esiste la democrazia!
Top
Profilo Invia messaggio privato
AbdalKhaliq
Utente Senior
Utente Senior


Registrato: 05/01/09 15:33
Messaggi: 435

MessaggioInviato: Lun Gen 04, 2010 11:05 am    Oggetto: Rispondi citando

GHAMILA ha scritto:

· Negli Stati Uniti d'America, ci sono, almeno, 8 milioni di donne in più rispetto agli uomini.

· In un paese come la Guinea ci sono 122 donne per ogni 100 uomini.

· In Tanzania ci sono 95 uomini per ogni 100 donne.

(Lesley Hazleton "Israeli Women - The Reality Behind the Mysths 1977)


Questo però è perché le donne vivono in media cinque o sei anni in più degli uomini.

_________________
Uno solo io cerco
Top
Profilo Invia messaggio privato
Anonymous
Utente Senior
Utente Senior


Registrato: 15/09/08 07:36
Messaggi: 1091
Residenza: Bologna, Taranto

MessaggioInviato: Lun Gen 04, 2010 5:42 pm    Oggetto: BismiLlahi arRahmani arRahim Rispondi citando

GHAMILA ha scritto:
La Parola di Dio è Legge, per i credenti (per tutti, dico io), non esiste la democrazia!


Parole sante!

AbdalKhaliq ha scritto:
GHAMILA ha scritto:

· Negli Stati Uniti d'America, ci sono, almeno, 8 milioni di donne in più rispetto agli uomini.

· In un paese come la Guinea ci sono 122 donne per ogni 100 uomini.

· In Tanzania ci sono 95 uomini per ogni 100 donne.

(Lesley Hazleton "Israeli Women - The Reality Behind the Mysths 1977)


Questo però è perché le donne vivono in media cinque o sei anni in più degli uomini.


E con ciò? Il punto della questione non era il perché ciò accade ma il fatto che in natura capita assai spesso che le donne siano in sovrannumero rispetto agli uomini e questo mostra la saggezza della liceità della poligamia.

_________________
((Poi, quando verrà il grande cataclisma,
il Giorno in cui l'uomo ricorderà in cosa si è impegnato,
e apparirà la Fornace per chi potrà vederla,
colui che si sarà ribellato,
e avrà preferito la vita terrena,
avrà invero la Fornace per rifugio.
E colui che avrà paventato di comparire davanti al suo Signore e avrà preservato l'animo suo dalle passioni,
avrà invero il Giardino per rifugio.))
79:34-41
Top
Profilo Invia messaggio privato AIM Yahoo MSN
Toto
Bannato
Bannato


Registrato: 19/11/09 09:12
Messaggi: 4

MessaggioInviato: Lun Gen 04, 2010 5:48 pm    Oggetto: Rispondi citando

GHAMILA ha scritto:

La Parola di Dio è Legge, per i credenti (per tutti, dico io), non esiste la democrazia!


Stai scherzando, vero?
Sai che per moltissimi sapienti la shari'a è coercitiva SOLO nei confronti dei credenti, non di altri.
Top
Profilo Invia messaggio privato
AbdalKhaliq
Utente Senior
Utente Senior


Registrato: 05/01/09 15:33
Messaggi: 435

MessaggioInviato: Lun Gen 04, 2010 6:41 pm    Oggetto: Re: BismiLlahi arRahmani arRahim Rispondi citando

Fabb Yusuf Tarenti ha scritto:

E con ciò? Il punto della questione non era il perché ciò accade ma il fatto che in natura capita assai spesso che le donne siano in sovrannumero rispetto agli uomini e questo mostra la saggezza della liceità della poligamia.


Intendevo dire che il sovrannumero di donne rispetto agli uomini in genere è costituito da donne non esattamente in età da marito. Le statistiche alla nascita di maschi e femmine sono infatti una sostanziale parità.

_________________
Uno solo io cerco
Top
Profilo Invia messaggio privato
Anonymous
Utente Senior
Utente Senior


Registrato: 15/09/08 07:36
Messaggi: 1091
Residenza: Bologna, Taranto

MessaggioInviato: Lun Gen 04, 2010 6:45 pm    Oggetto: Re: BismiLlahi arRahmani arRahim Rispondi citando

AbdalKhaliq ha scritto:
Fabb Yusuf Tarenti ha scritto:

E con ciò? Il punto della questione non era il perché ciò accade ma il fatto che in natura capita assai spesso che le donne siano in sovrannumero rispetto agli uomini e questo mostra la saggezza della liceità della poligamia.


Intendevo dire che il sovrannumero di donne rispetto agli uomini in genere è costituito da donne non esattamente in età da marito. Le statistiche alla nascita di maschi e femmine sono infatti una sostanziale parità.


Età da marito? Le vedove sopra una certa età dunque chi le sostiene?
La poliginia è anche una soluzione per loro, infatti il Profeta sallaLlahu °alayhi ua sallam sposò diverse vedove e divorziate.

_________________
((Poi, quando verrà il grande cataclisma,
il Giorno in cui l'uomo ricorderà in cosa si è impegnato,
e apparirà la Fornace per chi potrà vederla,
colui che si sarà ribellato,
e avrà preferito la vita terrena,
avrà invero la Fornace per rifugio.
E colui che avrà paventato di comparire davanti al suo Signore e avrà preservato l'animo suo dalle passioni,
avrà invero il Giardino per rifugio.))
79:34-41
Top
Profilo Invia messaggio privato AIM Yahoo MSN
Anonymous
Utente Senior
Utente Senior


Registrato: 15/09/08 07:36
Messaggi: 1091
Residenza: Bologna, Taranto

MessaggioInviato: Lun Gen 04, 2010 6:50 pm    Oggetto: BismiLlahi arRahmani arRahim Rispondi citando

Toto ha scritto:
GHAMILA ha scritto:

La Parola di Dio è Legge, per i credenti (per tutti, dico io), non esiste la democrazia!


Stai scherzando, vero?
Sai che per moltissimi sapienti la shari'a è coercitiva SOLO nei confronti dei credenti, non di altri.


1 l'autore non sono io;
2 moltissimi Sapienti non sono tutti, seppur la maggioranza;
3 credo tu abbia del tutto malinteso la frase, poiché non significa necessariamente che i miscredenti vadano puniti dallo stato islamico per non rispettare la Shari°a, ma può ben significare che la Shari°a (che non è un codice penale, ma la Legge di Dio) è valida per l'intera umanità e tutti noi nel Giorno del Giudizio saremo interrogati dei nostri peccati, credenti e miscredenti. Il fatto stesso che siano miscredenti significa che hanno violato la Legge di Dio dalle fondamenta, non riconoscendo Dio stesso;
4 abbi un po' più di rispetto quando qualcosa non ti è chiaro, per piacere.

_________________
((Poi, quando verrà il grande cataclisma,
il Giorno in cui l'uomo ricorderà in cosa si è impegnato,
e apparirà la Fornace per chi potrà vederla,
colui che si sarà ribellato,
e avrà preferito la vita terrena,
avrà invero la Fornace per rifugio.
E colui che avrà paventato di comparire davanti al suo Signore e avrà preservato l'animo suo dalle passioni,
avrà invero il Giardino per rifugio.))
79:34-41
Top
Profilo Invia messaggio privato AIM Yahoo MSN
AbdalKhaliq
Utente Senior
Utente Senior


Registrato: 05/01/09 15:33
Messaggi: 435

MessaggioInviato: Lun Gen 04, 2010 7:17 pm    Oggetto: Re: BismiLlahi arRahmani arRahim Rispondi citando

Fabb Yusuf Tarenti ha scritto:

Età da marito? Le vedove sopra una certa età dunque chi le sostiene?


Di solito attualmente i figli. In altri casi oggi abbiamo i servizi sociali o la pensione di reversibilità o similia.

Fabb Yusuf Tarenti ha scritto:

La poliginia è anche una soluzione per loro, infatti il Profeta sallaLlahu °alayhi ua sallam sposò diverse vedove e divorziate.


Tutte le mogli del Profeta (saws), tranne Aisha, erano vedove o divorziate, in alcuni casi sicuramente bisognose del sostegno di un "capofamiglia", ed è sicuramente meritorio sposare una vedova per aiutarla.
Ma, come dicevo, oggi non c'è più bisogno necessariamente di contrarre con loro un matrimonio per aiutarle.

_________________
Uno solo io cerco
Top
Profilo Invia messaggio privato
Anonymous
Utente Senior
Utente Senior


Registrato: 15/09/08 07:36
Messaggi: 1091
Residenza: Bologna, Taranto

MessaggioInviato: Lun Gen 04, 2010 8:02 pm    Oggetto: Re: BismiLlahi arRahmani arRahim Rispondi citando

Sinceramente non capisco l'utilità di questo discorso...
Che senso ha generalizzare questioni così ricche e multiformi come le politiche matrimoniali?
Se anche ci fosse una sola vedova senza figli, senza assistenza sociale (tra l'altro che tristezza infinita comparare un buon marito ad un assegno sociale!) e questa signora trovasse un uomo pronto a prenderla per seconda, terza o quarta moglie questo sarebbe per me un grande segno della rahma di Allah subhanahu ua ta°ala di aver permesso la poliginia. Punto.

_________________
((Poi, quando verrà il grande cataclisma,
il Giorno in cui l'uomo ricorderà in cosa si è impegnato,
e apparirà la Fornace per chi potrà vederla,
colui che si sarà ribellato,
e avrà preferito la vita terrena,
avrà invero la Fornace per rifugio.
E colui che avrà paventato di comparire davanti al suo Signore e avrà preservato l'animo suo dalle passioni,
avrà invero il Giardino per rifugio.))
79:34-41
Top
Profilo Invia messaggio privato AIM Yahoo MSN
simonetta
Bannato
Bannato


Registrato: 03/08/09 16:03
Messaggi: 121

MessaggioInviato: Mar Gen 05, 2010 12:45 pm    Oggetto: Rispondi citando

però credo che prendere piu donne come mogli, tipo vedove, nn sia un atto di "carità"..l'atto di carità nn è la presenza maschile in sè...ma deve essere altro..ma questo aiuto deve venire dalle istituzioni che ci sono poi in un paese...nn dall'uomo-marito in sè...
se poi la vedova sente di voler stare cn un uomo, "single" spero, beh allora è un altro paio di maniche..
ma vedere la poliginia come atto di misericordia o carità..scusate, mi sembra troppo....anche se è un precetto divino...
Top
Profilo Invia messaggio privato
Sufi Aqa
Amministratore - خادم
Amministratore - خادم


Registrato: 29/03/07 21:20
Messaggi: 14958
Residenza: Hanafi-Maturidi

MessaggioInviato: Ven Gen 08, 2010 1:01 am    Oggetto: Rispondi citando

simonetta ha scritto:
però credo che prendere piu donne come mogli, tipo vedove, nn sia un atto di "carità"..l'atto di carità nn è la presenza maschile in sè...ma deve essere altro..ma questo aiuto deve venire dalle istituzioni che ci sono poi in un paese...nn dall'uomo-marito in sè...
se poi la vedova sente di voler stare cn un uomo, "single" spero, beh allora è un altro paio di maniche..


Ma appunto, tu qui consideri solo l'aspetto materiale ed economico; dove mettiamo i bisogni affettivi, sentimentali, fisici di una persona?

'umar andrea

_________________

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



Blog in italiano:

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



Ottima applicazione per gli orari della preghiera:

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.

Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
GHAMILA
Affezionato
Affezionato


Registrato: 18/10/09 09:18
Messaggi: 48

MessaggioInviato: Ven Gen 08, 2010 1:47 pm    Oggetto: non erano parole mie Rispondi citando

scusate , non sono pratica nell'usare la funzione per riporate collegamenti e quindi volevo specificare che il testo che ho riportato e' tratto dal collegamento web che ho inserito prima. non sono parole mie. e piu' che altro volevo sottolineare il fatto che nella bibbia non pare esserci nessun divieto alla poliginia. era solo questa la mia osservazione. grazie.
Top
Profilo Invia messaggio privato
Sufi Aqa
Amministratore - خادم
Amministratore - خادم


Registrato: 29/03/07 21:20
Messaggi: 14958
Residenza: Hanafi-Maturidi

MessaggioInviato: Ven Gen 08, 2010 4:13 pm    Oggetto: Re: non erano parole mie Rispondi citando

GHAMILA ha scritto:
e piu' che altro volevo sottolineare il fatto che nella bibbia non pare esserci nessun divieto alla poliginia. era solo questa la mia osservazione. grazie.


Anzi, altro che divieto, essa era la pratica di molti Profeti (Pace su tutti loro).

'umar andrea

_________________

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



Blog in italiano:

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



Ottima applicazione per gli orari della preghiera:

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.

Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
simonetta
Bannato
Bannato


Registrato: 03/08/09 16:03
Messaggi: 121

MessaggioInviato: Ven Gen 08, 2010 11:29 pm    Oggetto: Rispondi citando

'Umar Andrea Aurangzeb ha scritto:
simonetta ha scritto:
però credo che prendere piu donne come mogli, tipo vedove, nn sia un atto di "carità"..l'atto di carità nn è la presenza maschile in sè...ma deve essere altro..ma questo aiuto deve venire dalle istituzioni che ci sono poi in un paese...nn dall'uomo-marito in sè...
se poi la vedova sente di voler stare cn un uomo, "single" spero, beh allora è un altro paio di maniche..


Ma appunto, tu qui consideri solo l'aspetto materiale ed economico; dove mettiamo i bisogni affettivi, sentimentali, fisici di una persona?umar andrea


beh ma come può un uomo gia impegnato, sposare una vedova o due e soddisfare i suoi bisogni affettivi sentimentali etc?una persona deve essere esclusiva..nn una tra due o tre mogli...scusate ma io lapenso cosi..
Top
Profilo Invia messaggio privato
Anonymous
Utente Senior
Utente Senior


Registrato: 15/09/08 07:36
Messaggi: 1091
Residenza: Bologna, Taranto

MessaggioInviato: Sab Gen 09, 2010 2:48 pm    Oggetto: BismiLlahi arRahmani arRahim Rispondi citando

simonetta ha scritto:
'Umar Andrea Aurangzeb ha scritto:
simonetta ha scritto:
però credo che prendere piu donne come mogli, tipo vedove, nn sia un atto di "carità"..l'atto di carità nn è la presenza maschile in sè...ma deve essere altro..ma questo aiuto deve venire dalle istituzioni che ci sono poi in un paese...nn dall'uomo-marito in sè...
se poi la vedova sente di voler stare cn un uomo, "single" spero, beh allora è un altro paio di maniche..


Ma appunto, tu qui consideri solo l'aspetto materiale ed economico; dove mettiamo i bisogni affettivi, sentimentali, fisici di una persona?umar andrea


beh ma come può un uomo gia impegnato, sposare una vedova o due e soddisfare i suoi bisogni affettivi sentimentali etc?una persona deve essere esclusiva..nn una tra due o tre mogli...scusate ma io lapenso cosi..


Iddio la pensa diversamente, dunque capirai che per noi conta la Sua opinione ben al di sopra di quella di una Sua creatura.

_________________
((Poi, quando verrà il grande cataclisma,
il Giorno in cui l'uomo ricorderà in cosa si è impegnato,
e apparirà la Fornace per chi potrà vederla,
colui che si sarà ribellato,
e avrà preferito la vita terrena,
avrà invero la Fornace per rifugio.
E colui che avrà paventato di comparire davanti al suo Signore e avrà preservato l'animo suo dalle passioni,
avrà invero il Giardino per rifugio.))
79:34-41
Top
Profilo Invia messaggio privato AIM Yahoo MSN
Mostra prima i messaggi di:   
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> Famiglia, matrimonio, genitori, figli e rapporti tra i generi Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ora
Pagina 1 di 1

 
Vai a:  
Non puoi inserire nuovi argomenti
Non puoi rispondere a nessun argomento
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi votare nei sondaggi
c d
e



Powered by phpBB © 2001, 2005 phpBB Group
phpbb.it

Abuse - Segnalazione abuso - Utilizzando questo sito si accettano le norme di TOS & Privacy.
Powered by forumup.it forum gratis free, crea il tuo forum gratis free ora! Created by Hyarbor & Qooqoa - Auto ICRA

Page generation time: 0.21