Indice del forum Informazioni sull'Islam
In nome di Allah, il Compassionevole, il Misericordioso Dì, "Egli, Allah è Unico, Allah è l'Assoluto. Non ha generato, non è stato generato e nessuno è eguale a Lui". (Corano 112, 1-4)
 
 FAQFAQ   CercaCerca   Lista utentiLista utenti   GruppiGruppi   RegistratiRegistrati 
 ProfiloProfilo   Messaggi privatiMessaggi privati   Log inLog in 

Come siete cambiati dopo il vostro ritorno?

 
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> Accettare l'Islam; percorsi e problemi di fede
Precedente :: Successivo  
Autore Messaggio
Ads






Inviato: Sab Lug 11, 2020 5:45 am    Oggetto: Ads

Top
Dominus advocati
Frequentatore stabile
Frequentatore stabile


Registrato: 04/12/09 15:58
Messaggi: 37

MessaggioInviato: Dom Dic 13, 2009 4:24 pm    Oggetto: Come siete cambiati dopo il vostro ritorno? Rispondi citando

Scusate la domanda, ma per me ha un senso.
Mi sento spesso dire, in un contesto molto peculiare, che l'uomo musulmano è diverso dall'uomo "normale" (non so come altro definire la differenza).
Mi sento dire che diventanto musulmano acquisirei delle doti che farebbero di me una persona "amabile"... allora chiedo a chi di voi, da italiano e da uomo è ritornato all'islam... quali sono le differenze che ha sentito nascere in sè dopo il ritorno?
Perchè io non riesco a comprendere le differenze, a parte le questioni di culto.
Top
Profilo Invia messaggio privato
Dominus advocati
Frequentatore stabile
Frequentatore stabile


Registrato: 04/12/09 15:58
Messaggi: 37

MessaggioInviato: Gio Dic 17, 2009 2:24 pm    Oggetto: Rispondi citando

Lo so che è un post strano... infatti non raccoglie risposte, magari sembra stupido e me ne scuso ma ritengo che ciascuno di Voi che è ritornato avrà notato dei cambiamenti nel suo modo di fare, nel suo modo di atteggiarsi, no?
Top
Profilo Invia messaggio privato
'Omar
Affezionatissimo
Affezionatissimo


Registrato: 29/09/08 19:19
Messaggi: 94
Residenza: Roma

MessaggioInviato: Gio Dic 17, 2009 2:40 pm    Oggetto: Rispondi citando

D.A.,

non è un post strano, anzi ha molto senso anche islamicamente, giacchè siamo i primi ambasciatori dell'Islam ed in quanto tali dobbiamo dimostrarne i benefici.

E' vero, però, che richiede una buona dose di riflessione.

Grazie per l'interessante domanda.
Top
Profilo Invia messaggio privato
letigiò
Disattivato
Disattivato


Registrato: 16/02/09 00:16
Messaggi: 632

MessaggioInviato: Ven Dic 18, 2009 1:49 pm    Oggetto: Rispondi citando

...


L'ultima modifica di letigiò il Lun Ago 23, 2010 2:58 am, modificato 1 volta
Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail
Dominus advocati
Frequentatore stabile
Frequentatore stabile


Registrato: 04/12/09 15:58
Messaggi: 37

MessaggioInviato: Sab Dic 19, 2009 2:20 pm    Oggetto: Rispondi citando

letigiò ha scritto:
Dominus advocati ha scritto:
Lo so che è un post strano... infatti non raccoglie risposte, magari sembra stupido e me ne scuso ma ritengo che ciascuno di Voi che è ritornato avrà notato dei cambiamenti nel suo modo di fare, nel suo modo di atteggiarsi, no?


Condivido la risposta di 'Omar...per quanto mi riguarda la tua domanda mi ha messo molto in crisi. Non è facile rispondere : ) e non è un post strano, però chiede di aprirsi moltissimo agli altri e di scavare molto, internamente..mica ciufoli : )


Grazie letiigo, forse sono stato indiscreto ma a me interessa capire la sostanza più profonda del discorso e mi sembrava che questo fosse poi, alla fine, il nocciolo della questione.
Cmq... attendo fiducioso!
Top
Profilo Invia messaggio privato
beaglefairy
Nuovo utente
Nuovo utente


Registrato: 05/12/09 18:51
Messaggi: 3

MessaggioInviato: Dom Set 19, 2010 1:01 am    Oggetto: io per esempio... Rispondi citando

non mi sono resa conto di essere cambiata, mi sono accorta però che le persone intorno a me mi trattavano diversamente, come avere il pass VIP a un concerto. allora ho iniziato a osservarmi chiedendomi cosa stesse succedendo e perchè, vedevo il mio ritorno all'Islam come una cosa privata cosa centravano gli altri? mica ce lo avevo scritto in fronte. e invece si lo si vede negli occhi da quello che ho potuto capire, gli altri ti percepiscono come più amabile e disponibile, tendono a fidarsi istintivamente e tu puoi percepire la loro fame di amore, riesci ad avere una percezione più intima degli altri come se potessi leggergli dentro e gli altri lo sentono e reagiscono di conseguenza, quest'anno poi ho fatto il mio primo ramadan e questo ha temprato moltissimo il mio spirito e il mio carattere, sono molto meno capricciosa e vulnerabile, come se un olio caldo e calmante fosse colato sul mio cuore calmandolo, un infinita pace regna dentro di me, e io vedo tutto attraverso occhi nuovi. solo Allah (swt) sa cosa ci sarà nel mio futuro e solo Lui mi (ci) può amare dell'amore incondizionato di cui siamo alla perenne ricerca, non un partner non un genitore solo Lui. perchè è l'unico perfetto misericorde compassionevole amorevole perdonatore. credo che quando si capisce questo tutto il resto passa in secondo piano e la calma che ti entra dentro ti fa risplendere all'esterno come una supernova. non so se il mio linguaggio sia stato adeguato non è molto che sono tornata all'Islam ma questa è la mia umile esperienza, spero ti sia utile.
Aicha.
Top
Profilo Invia messaggio privato
Ibrahim al-Youtubi
Rahimahullah


Registrato: 17/01/10 02:15
Messaggi: 2101
Residenza: la genova che conta

MessaggioInviato: Dom Set 19, 2010 11:17 am    Oggetto: Rispondi citando

io credo che in realtà non cambiamo tanto.alla fine le tue inclinazioni naturali sono sempre le stesse.semplicemente ti metti dei paletti che prima non avevi.se prima ti piaceva guardare le donne adesso ti piace ancora solo che magari ti dai un ritegno,prima no.se prima trattavi con arroganza i più deboli e con umiltà i più forti ora cerchi di essere gentile e umile con tutti,però la tendenza al male c è sempre.come dire,tu cambi perche segui dei comandamenti al fine di meritarti la misercordia di Allah,tu da musulmano hai ben chiaro il fatto che morirai e che dopo la morte dovrai rispondere di ogni azione e comportamento che hai tenuto e fatto in questa breve vita.Allah ci ha dato delle leggi e un comportamento da seguire attraverso i Profeti pace su tutti loro e in particolare per noi attraverso il Profeta Muhammad,l ultimo dei Profeti pace e benedizione su di lui.il migliore di noi è colui il quale riesce a reprimere i suoi istinti animaleschi e seguire questi bellissimi esempi.alcune abitudini hamdulillah le riesci a rimpiazzare del tutto col tempo,per esempio ora a me l alcool da il voltastomaco,l idea di mangiare maiale anche.però per altre cose c è sempre uno sforzo da fare.sinceramente a me non piace la retorica del "gangster redento" o di colui il quale aveva "tutto dalla vita"ma non era felice e adesso ha raggiunto il "nirvana".la realtà delle cose è molto diversa.tu rimani un essere umano pieno di debolezze e NON HAI NESSUN MERITO se sei stato guidato all islam.semplicemente sai che ogni tuo sforzo è fatto al fine di guadagnarsi la misericordia di Allah come ho detto,e questo se ti rende più sopportabile una rinuncia o uno sfozo.numerosi hadith e ayat del nobile Corano sottolineano il fatto che la vita del musulmano dev essere più dura e austera di quella del non musulmano.
insomma a me non piace questa cosa dell IO SONO CAMBIATO adesso sono perennemente felice,sereno e non mi manca niente.
subbhanallah,certo ora sono mediamente più felice di prima,magari meno spensierato e agli occhi delle persone un pò migliore,voglio dire,io non sono e non sarò mai buono.sono pigro,a volte nervoso e con tendenze alla multipersonalità e bipolarismo.ma sono contento di essere musulmano,perchè so che per quanto posso fare schifo,prima o poi inchallah vengo tirato fuori dall inferno.so che Allah mi vuole bene e mi ha scelto.mi ha dato tante comodità e amore in questa vita e se mi ha guidato all islam vuol dire che prima o dopo me ne darà ancora di più nell altra.pure l ultimo degli spacciatori musulmani è migliore di fronte ad Allah del miglior benefattore non musulmano e sarà in una posizione più avvantaggiata nel giorno del giudizio.ed è per questo che dico a tutti i non musulmani di entrare nell islam,non per questa vita,ma per l altra!!!

_________________
"la salafia,assieme alla coca cola e all happy meal è il prodotto della globalizazzione capitalistica statunitense"

"la salafia è una multinazionale capitalistica con sede a ryadh e i maggiori azionisti negli stati uniti e israele"

"mc donald ha ronald mc donald come mascotte,la salafia ha al albani e ibn baz......

salafia im lovin it!!"
Top
Profilo Invia messaggio privato
IbnAraby74
Utente Senior
Utente Senior


Registrato: 28/07/09 17:13
Messaggi: 224
Residenza: Padova

MessaggioInviato: Dom Set 19, 2010 11:47 am    Oggetto: Rispondi citando

al ghuraba ha scritto:
io credo che in realtà non cambiamo tanto.alla fine le tue inclinazioni naturali sono sempre le stesse.semplicemente ti metti dei paletti che prima non avevi.se prima ti piaceva guardare le donne adesso ti piace ancora solo che magari ti dai un ritegno,prima no.se prima trattavi con arroganza i più deboli e con umiltà i più forti ora cerchi di essere gentile e umile con tutti,però la tendenza al male c è sempre.come dire,tu cambi perche segui dei comandamenti al fine di meritarti la misercordia di Allah,tu da musulmano hai ben chiaro il fatto che morirai e che dopo la morte dovrai rispondere di ogni azione e comportamento che hai tenuto e fatto in questa breve vita.Allah ci ha dato delle leggi e un comportamento da seguire attraverso i Profeti pace su tutti loro e in particolare per noi attraverso il Profeta Muhammad,l ultimo dei Profeti pace e benedizione su di lui.il migliore di noi è colui il quale riesce a reprimere i suoi istinti animaleschi e seguire questi bellissimi esempi.alcune abitudini hamdulillah le riesci a rimpiazzare del tutto col tempo,per esempio ora a me l alcool da il voltastomaco,l idea di mangiare maiale anche.però per altre cose c è sempre uno sforzo da fare.sinceramente a me non piace la retorica del "gangster redento" o di colui il quale aveva "tutto dalla vita"ma non era felice e adesso ha raggiunto il "nirvana".la realtà delle cose è molto diversa.tu rimani un essere umano pieno di debolezze e NON HAI NESSUN MERITO se sei stato guidato all islam.semplicemente sai che ogni tuo sforzo è fatto al fine di guadagnarsi la misericordia di Allah come ho detto,e questo se ti rende più sopportabile una rinuncia o uno sfozo.numerosi hadith e ayat del nobile Corano sottolineano il fatto che la vita del musulmano dev essere più dura e austera di quella del non musulmano.
insomma a me non piace questa cosa dell IO SONO CAMBIATO adesso sono perennemente felice,sereno e non mi manca niente.
subbhanallah,certo ora sono mediamente più felice di prima,magari meno spensierato e agli occhi delle persone un pò migliore,voglio dire,io non sono e non sarò mai buono.sono pigro,a volte nervoso e con tendenze alla multipersonalità e bipolarismo.ma sono contento di essere musulmano,perchè so che per quanto posso fare schifo,prima o poi inchallah vengo tirato fuori dall inferno.so che Allah mi vuole bene e mi ha scelto.mi ha dato tante comodità e amore in questa vita e se mi ha guidato all islam vuol dire che prima o dopo me ne darà ancora di più nell altra.pure l ultimo degli spacciatori musulmani è migliore di fronte ad Allah del miglior benefattore non musulmano e sarà in una posizione più avvantaggiata nel giorno del giudizio.ed è per questo che dico a tutti i non musulmani di entrare nell islam,non per questa vita,ma per l altra!!!


as-salamuàalikum fratello,
non devi giudicare te stesso.
solo Allah è nostro giudice ciascuno di noi ha il dovere poiché è fard °aiyn di compiere il jihad an-nafs per migliorare se stessi.
Per quanto mi riguarda mi sento una creatura in continuo divenire ci sono cose di me che mi piacciono e cose che mi fanno stare male ma spero per tutti che Allah guidi il nostro sforzo spirituale per godere in eterno della visione del suo volto sublime.
E gli chiediamo che il nostro amore per Lui sia ricambiato.
Che ci renda misericordiosi con i confratelli e ci illumini e ci faccia vivere da mu'minin e morire da muttaqin e muhsin.
Amin

_________________
A colui che non ha compassione per gli uomini Allah non darà la sua compassione.
(Bukhary & Muslim)
Top
Profilo Invia messaggio privato MSN
delcorsaro
Bannato
Bannato


Registrato: 16/12/07 18:57
Messaggi: 444

MessaggioInviato: Dom Set 19, 2010 12:10 pm    Oggetto: bismilLàh Rispondi citando

assalam

noi da soli non cambiamo. è AlLàh che ci fà cambiare se seguiamo ciò che ci ha insegnato di fare il Profeta sellaLàh alehi' wè sellem. E' nel gruppo che stà la mano di AlLàh, non nel singolo. Da quando non ero mussulmano ad oggi posso solo dire che ho consapevolezza di avere più mezzi per difendermi dal male, il grande male che stà dentro ognuno di noi, come dice il Profeta sas, il diavolo scorre dentro di noi come fosse nel nostro sangue. I mezzi che uno può ottenere nell'Islam per cercare di guadagnarsi il Paradiso sono enormemente maggiori dei mezzi disponibili nelle altre religioni, non per la sola conoscenza ma anche per ciò che oggi giorno è rimasto il minimo obbligatorio per il Paradiso e cioè dopo la testimonianza : le 5 preghiere il digiuno l'elemosina il pellegrinaggio. Questi mezzi "esteriori" hanno dei segreti interiori, hanno delle modalità di esecuzione e giovano a colui che cerca il Paradiso, a chi non lo cerca a lui la scelta di ciò che il suo cuore desidera. Il nostro cambiamento è in definitiva interiore ed i segni che la gente vede o ha visto questo cambiamento sono verità di AlLàh, perchè la barba del comunista non è la stessa barba del mussulmano!? Perchè la barba del mussulmano è accompagnata dai suoi occhi i suoi occhi dal suo cuore per AlLàh, una barba senza cuore per AlLàh non è una barba di un credente, la fede stà nel cuore, non in dei peli o dei vestiti o quant'altro, questa differenza la si percepisce o meno solo con la presenza. Ho fatto un discorso generale perchè nel particolare non sarebbe interessante dire cosa ho migliorato, ma dire se tramite mè anche le persone a mè vicine sono migliorate, questo sarebbe l'importante! Dice il Profeta sas la buona indole supera chi sempre in preghiera e digiuno.

_________________
Assalamu aleykom wà rahmatulLàh
A.

Subhanaka alLàhumma wà bihamdik ashadùanLà ilahà ilLa Anta, astgagfiruka wà atubù ilehik.
O Signore Lodato testimonio che non c'è altro Dio che Tè , a Tè chiedo perdono e a Tè ritorno pentito.

Allàh Taala , dice: Gareggiate nel bene ovunque voi siate, Allah vi riunirà tutti. In verità Allah è Onnipotente.
Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail
IbnAraby74
Utente Senior
Utente Senior


Registrato: 28/07/09 17:13
Messaggi: 224
Residenza: Padova

MessaggioInviato: Dom Set 19, 2010 12:47 pm    Oggetto: Re: bismilLàh Rispondi citando

delcorsaro ha scritto:
assalam

noi da soli non cambiamo. è AlLàh che ci fà cambiare se seguiamo ciò che ci ha insegnato di fare il Profeta sellaLàh alehi' wè sellem. E' nel gruppo che stà la mano di AlLàh, non nel singolo. Da quando non ero mussulmano ad oggi posso solo dire che ho consapevolezza di avere più mezzi per difendermi dal male, il grande male che stà dentro ognuno di noi, come dice il Profeta sas, il diavolo scorre dentro di noi come fosse nel nostro sangue. I mezzi che uno può ottenere nell'Islam per cercare di guadagnarsi il Paradiso sono enormemente maggiori dei mezzi disponibili nelle altre religioni, non per la sola conoscenza ma anche per ciò che oggi giorno è rimasto il minimo obbligatorio per il Paradiso e cioè dopo la testimonianza : le 5 preghiere il digiuno l'elemosina il pellegrinaggio. Questi mezzi "esteriori" hanno dei segreti interiori, hanno delle modalità di esecuzione e giovano a colui che cerca il Paradiso, a chi non lo cerca a lui la scelta di ciò che il suo cuore desidera. Il nostro cambiamento è in definitiva interiore ed i segni che la gente vede o ha visto questo cambiamento sono verità di AlLàh, perchè la barba del comunista non è la stessa barba del mussulmano!? Perchè la barba del mussulmano è accompagnata dai suoi occhi i suoi occhi dal suo cuore per AlLàh, una barba senza cuore per AlLàh non è una barba di un credente, la fede stà nel cuore, non in dei peli o dei vestiti o quant'altro, questa differenza la si percepisce o meno solo con la presenza. Ho fatto un discorso generale perchè nel particolare non sarebbe interessante dire cosa ho migliorato, ma dire se tramite mè anche le persone a mè vicine sono migliorate, questo sarebbe l'importante! Dice il Profeta sas la buona indole supera chi sempre in preghiera e digiuno.



Ma sha Allah Fratello,

un bel pensiero su cui meditare

_________________
A colui che non ha compassione per gli uomini Allah non darà la sua compassione.
(Bukhary & Muslim)
Top
Profilo Invia messaggio privato MSN
NADIA R.
Disattivato
Disattivato


Registrato: 19/01/09 15:51
Messaggi: 799

MessaggioInviato: Dom Set 19, 2010 10:28 pm    Oggetto: Rispondi citando

Assalamu alaycum wa rahmatullah wa barakatuhu

Citazione:
as-salamuàalikum fratello,
non devi giudicare te stesso.

è vero che il giudizio spetta solo ad Allah sophana wa tala, ma non mi sembra che il fratello Ghuraba stesse giudicando se stesso ma ha analizzato la sua situazione facendosi delle critiche.
Io penso che ogni giorno dobbiamo fare autocritica per capire dove sbagliamo e come possiamo migliorarci.
Dobbiamo ogni giorno giudicare e criticare la nostra anima per migliorarla e purificarla.
Non diobbiamo trovare scuse o giustificazioni ai nostri errori perchè Allah sophana wa tala dice nel Corano nella sura "Il Sole"
7. per l'anima e Ciò che l'ha formata armoniosamente

8. ispirandole empietà e devozione*.

*[Mostrandole il modo di distinguere la via del bene da quella del male]

9. Ha successo invero chi la purifica,

10. è perduto chi la corrompe.

C'è un hadit di Umar ibn Khatab in cui dice: "Giudicate voi stessi prima che sarete giudicati e pesate le vostre anime prima che saranno pesate e sarà meglio in questa vita che all'aldilà e preparatevi al grande giorno del giudizio"

Citazione:
noi da soli non cambiamo

Allah sophana wa tala non ci cambia fino a quando noi non cambiamo noi stessi.
dal Corano sura "Il Tuono"
11 ... In verità, Allah non modifica la realtà di un popolo, finché esso non muta nel suo intimo. ...

Per cui il cambiamento innanzitutto deve partire da noi migliorandoci nel nostro intimo, consigliandoci il bene ed allontanando il male, e da Allah sophana wa tala non può che arrivare il bene, mentre se al contrario noi viviamo nel peccato, non possiamo che aspettarci la Sua punizione.
Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail
IbnAraby74
Utente Senior
Utente Senior


Registrato: 28/07/09 17:13
Messaggi: 224
Residenza: Padova

MessaggioInviato: Dom Set 19, 2010 10:57 pm    Oggetto: Rispondi citando

as-salamu °alaikum,
il giudizio cui mi riferisco è "il mi faccio schifo" se non sbaglio.
Non tocca a noi dirlo soprattutto publicamente.
Quello cui si riferisce °Umar Ibn al-Khattab, poiché tra i sahaba è quello la cui storia meglio di tutte evidenzia il sui jihad an-nafs, come dall'impeto iniziale con lo sforzo e l'amore sia stato dopo il Profeta °alaihi as-salatu wa sallam uno dei più giusti e saggi capi di stato e giurista nell'ijtihad senza pari fino al giorno del giudizio.
°Umar Ibn al-Khattab parla del muraqaba wa al'muhasaba,
la sorveglianza della propria indole e il controllo dei propri peccati e la continua e quotidiana analisi di se.
L'hukm è solo Allah che può darlo.
Noi abbiano il dovere di conoscere noi stessi per migliorarci ma il biasimo non serve.

_________________
A colui che non ha compassione per gli uomini Allah non darà la sua compassione.
(Bukhary & Muslim)
Top
Profilo Invia messaggio privato MSN
NADIA R.
Disattivato
Disattivato


Registrato: 19/01/09 15:51
Messaggi: 799

MessaggioInviato: Dom Set 19, 2010 11:25 pm    Oggetto: Rispondi citando

wa alaycom salam wa rahmatullah wa baratuhu sorella

a proposito di Umar ibn al-Kathab, Dio sia soddisfatto di lui, un giorno il suo ego lo tentava dicedogli che lui era un califfo e poteva sfoggiare bei vestiti comprare quello che voleva in quanto lui gestiva tutti i soldi dei musulmani.
Il giorno dopo parlando a se stesso disse: "Tu vuoi sviarmi ma io ti umilio davanti a tutti."
cosi andò al mercato con dei vestiti stracciati e con l'anfora dell'acqua per dissetare i passanti, e diceva a se stesso: "E' questo che meritavi!".
Ha punito il suo ego.

E se il fratello Ghuraba si vede in quella maniera, a differenza di tanti di noi, ha solo avuto il coraggio di dirlo a tutti e comunque penso che chi teme Allah sophana wa tala a volte si sente una nullità e lontano dall'insegnamento del Profeta saws.
Non possiamo permetterci di essere in pace con noi stessi, perchè il credente si sente in carcere in questa vita in quanto non può dare al suo ego quello che vuole, non ci possiamo permettere di dargli i vizi.
Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail
IbnAraby74
Utente Senior
Utente Senior


Registrato: 28/07/09 17:13
Messaggi: 224
Residenza: Padova

MessaggioInviato: Lun Set 20, 2010 12:13 am    Oggetto: Rispondi citando

as-salamu °alaikum sorella.
forse non mi sono spiegata o non mi hai capita.
Quello che dico al fratello è non dire a se stesso di fare schifo.
Io non lo cito perché non ricordo in quale raccolta di ahadith l'ho letto e non mi ricordo le parole esatte per questo temo di sbagliare ma anche di far sbagliare altri.
Ma c'è un hadith in cui il Profeta °alaihi as-salatu wa sallam mette in guardia dal disprezzare se stessi perché a volte questo non ti fa migliorare.
Ora ho spiegato chiaramente e ti prego di rileggere tante volte le mie parole che il giudizio su noi stessi non tocca a noi esprimerlo e soprattutto non pubblicamente perché sono nel bene e nel male pericolosi.
Lui deve fare il suo jihad an-nafs in silenzio tra se e se.
Deve fare muraqaba controllo psicologico, comportamentale, chiamalo come vuoi.
Ma quello è e muhasabah fare il conto ogni giorno del bene e male che ha fatto per migliorare se stesso.
Nessun credente con un po' di taqwa può essere soddisfatto in questa vita.
Soprattutto se si studia ci si sente sempre insufficienti e mancanti nelle °aibadat nell'amore per Allah e per il Profeta °alihi as-salatu wa sallam
Vi prego tutti leggete tante volte i post prima di rispondere perché a volte facciamo 10 post litigando perché uno non capisce che l'altro dice le stesse cose con parole diverse.
Spero di non doverlo ripetere più sto concetto.

_________________
A colui che non ha compassione per gli uomini Allah non darà la sua compassione.
(Bukhary & Muslim)
Top
Profilo Invia messaggio privato MSN
NADIA R.
Disattivato
Disattivato


Registrato: 19/01/09 15:51
Messaggi: 799

MessaggioInviato: Lun Set 20, 2010 1:05 am    Oggetto: Rispondi citando

wa alaycom salam wa rahmatullah wa barakatuhu

sinceramente non riesco a capire il tono della tua risposta:
per me questa è una discussione sull'Islam e mi sembra che questo possa essere il modo per tutti noi di arricchire la nostra conoscenza con tranquillità ed educazione, e se a te sembra di litigare, a me no, per cui non volendo irritare nessuno, per me questa discussione può anche terminare qui.
Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail
IbnAraby74
Utente Senior
Utente Senior


Registrato: 28/07/09 17:13
Messaggi: 224
Residenza: Padova

MessaggioInviato: Lun Set 20, 2010 12:17 pm    Oggetto: Rispondi citando

,voglio dire,io non sono e non sarò mai buono.sono pigro,a volte nervoso e con tendenze alla multipersonalità e bipolarismo.ma sono contento di essere musulmano,perchè so che per quanto posso fare schifo,prima o poi inchallah vengo tirato fuori dall inferno.so che Allah mi vuole bene e mi ha scelto.


as-salamu °alikum wa rahmatullah wa barakatuhu,
adesso spero di essere definitivamente chiara e senza equivoci,
Un musulmano deve fare autocritica su di se per migliorare.
Ma non si può giudicare perché dire "per quanto posso fare schifo , prima o poi, in sha' Allah vengo tirato fiori dall'Inferno" è un pensiero pericoloso perché noi non potremmo mai sapere cosa Allah pensa di noi e quale sarà il nostro destino futuro perché non è di competenza nostra emettere un giudizio, né pensare vado o non vado all'inferno.
Si può incorrere in quello che alcuni °ulema' definiscono il piccolo shirk.
Da moderatore in assenza del nostro amministratore è mio compito fare osservare queste cose.

In diversi thread l'amministratore ha invitato a non esprimere apertamente ciò che può essere considerato un peccato di chi scrive o peggio su qualcun altro.

Questo è un forum di aiuto e crescita.

Io certo non sono stata chiara.

Ma mi sembra di essere stata chiare nel invitare al jihad an-nafs prendendo esempio proprio da °Umar al-Khattab e mi sembra che tu abbia risposto come se io avessi detto esattamente il contrario.

Le mie osservazioni avevano il solo scopo di aiutare, in sha' Allah, il fratello.

La sensazione del "litigio" potrebbe anche non essere mia ma di chi legge.
E capita spesso che si postino pensieri simili con botte e risposte che danno un diversa impressione.
Perché qui scriviamo non abbiamo l'aiuto del tono della voce o di avere la persona davanti per potersi esprimere tranquillamente.

Mi scuso se ti è sembrato che ti attaccassi ma non è così.
L'unica cosa che sono abilitata a dire è cercate tutti di leggere attentamente.
Altrimenti facciamo confusioni inutili o osservazioni non pertinenti.
Rinnovo le mie scuse ma la mia è una deformazione professionale dovuta al mio lavoro.
Spero che sia tutto chiarito nel qual caso possiamo chiarire ancora.
Perché non mi piace fraintendere ed essere fraintesa.
E mi piace restare con tutti in buoni rapporti di pace.
Grazie.

salamat

_________________
A colui che non ha compassione per gli uomini Allah non darà la sua compassione.
(Bukhary & Muslim)
Top
Profilo Invia messaggio privato MSN
Ibrahim al-Youtubi
Rahimahullah


Registrato: 17/01/10 02:15
Messaggi: 2101
Residenza: la genova che conta

MessaggioInviato: Mar Set 21, 2010 12:25 pm    Oggetto: Rispondi citando

mi dispiace che il mio post abbia aperto una discussione fra 2 persone che considero fra le migliori del forum.in ogni caso forse ho sbagliato a usare certi termini "giudicando" me stesso in pubblico.semplicemente mi sono sentito un pò urtato a vedere riaperto il solito discorso,di quanto siamo migliori e più belli di fronte alla gente entrando nell islam.certo sorella ibn araby io so che potrei anche rimanerci nell inferno oppure nemmeno starci un secondo se Allah vuole e sono consapevole che Allah conosce e io non conosco,semplicemente se non si decontestualizza la mia frase,si capisce che io parlavo della differenza fra il kafir e il muslim.il kafir non uscirà mai mentre inchallah il muslim prima o poi esce,fatto di aqida,sono i kharigiti (vedi moderni ibaditi)a credere che i musulmani se fanno peccati non usciranno mai dall inferno esattamente come i kuffar.

_________________
"la salafia,assieme alla coca cola e all happy meal è il prodotto della globalizazzione capitalistica statunitense"

"la salafia è una multinazionale capitalistica con sede a ryadh e i maggiori azionisti negli stati uniti e israele"

"mc donald ha ronald mc donald come mascotte,la salafia ha al albani e ibn baz......

salafia im lovin it!!"
Top
Profilo Invia messaggio privato
IbnAraby74
Utente Senior
Utente Senior


Registrato: 28/07/09 17:13
Messaggi: 224
Residenza: Padova

MessaggioInviato: Mar Set 21, 2010 1:52 pm    Oggetto: Rispondi citando

as-salamu° °alaikum fratello.
grazie per avere chiarito.
Ma immaginerai che come moderatore mi è dato un ruolo di responsabilità che ho accettato proprio per quell'amore in Allah che ho verso tutti i fratelli e sorelle del Forum.
E che mmi impone nel momento in cui percepisco qualcosa che può nuocere a se stessi di intervenire ovviamente secondo adab che comunque abbiamo rispettato entrambe io e la sorella.
Sono non capivo come mai insistesse nel dire praticamente con parole diverse più o meno lo stesso concetto del jihad ad-nafs postando come se dicessi il contrario.
Per me non è successo nulla basta chiarire.
Purtroppo la fretta nello scrivere a volte gioca questi scherzi.
E Allah sa meglio.
Wassalam

_________________
A colui che non ha compassione per gli uomini Allah non darà la sua compassione.
(Bukhary & Muslim)
Top
Profilo Invia messaggio privato MSN
Sufi Aqa
Amministratore - خادم
Amministratore - خادم


Registrato: 29/03/07 21:20
Messaggi: 14959
Residenza: Hanafi-Maturidi

MessaggioInviato: Mar Set 21, 2010 4:33 pm    Oggetto: Rispondi citando

IbnAraby74 ha scritto:
Leggete tante volte i post prima di rispondere perché a volte facciamo 10 post litigando perché uno non capisce che l'altro dice le stesse cose con parole diverse.

_________________

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



Blog in italiano:

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



Ottima applicazione per gli orari della preghiera:

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.

Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
NADIA R.
Disattivato
Disattivato


Registrato: 19/01/09 15:51
Messaggi: 799

MessaggioInviato: Mar Set 21, 2010 9:27 pm    Oggetto: Rispondi citando

assalamu alaycum wa rahmatullah wa barakatuhu

Citazione:
fra 2 persone che considero fra le migliori del forum

اللهم لا تؤاخذني بما يقولون ، واغفر لي ما لا يعلمون واجعلني خيرا مما يظنون"
ti ringrazio fartello del complimento, ma assolutamente non mi ritengo migliore di nessuno, ma solamente se mi trovo qui è perchè sono talibato 3lm, e mashallah, ci sono altre persone che hanno dato tanto al forum e sono state un aiuto per tutti quanti.

Purtroppo anche rileggendo più volte i vostri post, continuo a rimanere dell'idea che stiamo dicendo cose diverse.
Comunque, per capire meglio, vi chiederei gentilmente se riuscite a trovare l'hadit che avete citato, a sostegno di quanto detto dalla sorella Ibn Araby.
Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail
IbnAraby74
Utente Senior
Utente Senior


Registrato: 28/07/09 17:13
Messaggi: 224
Residenza: Padova

MessaggioInviato: Mar Set 21, 2010 11:29 pm    Oggetto: Rispondi citando

as-salamu °alikum wa rahmatullah,
questo è l'ultimo post sull'argomento dopo non ci ritorno più, e chiedo all'amministratore un intervento.

diciamo entrambi che è necessario fare il Jihad an-Nafs, che bisogna fare il conto delle nostre azioni.
Ma io dico che non ci si può giudicare, (ormai chiarito che il fratello al-ghuraba non voleva dire quello)
ti ripeto rileggi meglio.

Comunque un hadith è questo mi spiace non ho il testo arabo:
Allah non ha bisogno delle mortificazioni che l'uomo impone a se stesso.
Al-Bukhary XXVIII; 27

Nessuno di voi dica il mio animo è cattivo. Dica piuttosto: "Il mio animo ha cattive inclinazioni."
Al-BUkhary LXXVIII; 100

Coloro che sono minuziosi all'eccesso recano a se stessi rovina.
Muslim; Nawawy I;14

da Abu Hurayra: "Un servo non coprirà un altro servo in questo mondo senza che lo copra Allah il giorno della resurrezione".
Muslim

Da Abu Hurayra: Ho sentito l'Inviato di Allah (salla Allahu °alaihi wa sallam) dire:"Tutta la mia comunità sarà preservata eccetto i delatori: ed è delazione che un uomo sia peccatore alla notte e poi al mattino pur avendolo coperto Allah al riguardo, vada a dire "Ehi , il Tale stanotte ha questo e quest'altro; ed abbia passato una notte in cui l'avesse coperto Allah e arrivi al mattino a svelare la copertura accordatagli da Allah."
Al-Bukhary e Muslim!

Chiederò al fratello Umar Andrea ci completare il mio post.
In sha' Allah.

_________________
A colui che non ha compassione per gli uomini Allah non darà la sua compassione.
(Bukhary & Muslim)
Top
Profilo Invia messaggio privato MSN
Sufi Aqa
Amministratore - خادم
Amministratore - خادم


Registrato: 29/03/07 21:20
Messaggi: 14959
Residenza: Hanafi-Maturidi

MessaggioInviato: Mar Set 21, 2010 11:41 pm    Oggetto: Rispondi citando

Wa `alaykum assalam wa rahmatullahi wa barakatuhu.

Sorella IbnAraby74, non saprei cosa aggiungere a quanto da te scritto; ho anch'io l'impressione che stiate tutti dicendo la stessa cosa.

Se la sorella Nadia R. ritiene invece che stiate dicendo cose diverse ed opposte, potrebbe farci capire dove sia la differenza, magari ci stiamo sbagliando noi, Allahu a`lam, di certo, non c'è ragione di litigare.

_________________

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



Blog in italiano:

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



Ottima applicazione per gli orari della preghiera:

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.

Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
IbnAraby74
Utente Senior
Utente Senior


Registrato: 28/07/09 17:13
Messaggi: 224
Residenza: Padova

MessaggioInviato: Mar Set 21, 2010 11:50 pm    Oggetto: Rispondi citando

'Umar Andrea Aurangzeb ha scritto:
Wa `alaykum assalam wa rahmatullahi wa barakatuhu.

Sorella IbnAraby74, non saprei cosa aggiungere a quanto da te scritto; ho anch'io l'impressione che stiate tutti dicendo la stessa cosa.

Se la sorella Nadia R. ritiene invece che stiate dicendo cose diverse ed opposte, potrebbe farci capire dove sia la differenza, magari ci stiamo sbagliando noi, Allahu a`lam, di certo, non c'è ragione di litigare.


as-salamu °alaikum,
sinceramente spero che nel mio tono non si percepisca il litigio perché, al-hamdu lilleh non è affatto nelle mie intenzioni, ma questa richiesta del postar l'hadith la capisco sinceramente solo parzialmente.
Non ritengo proficuo e anche tu, fratello hai postato diversi link, sul non delare se stessi e non mi è sembrato francamente di dire astrusità dal punto di vista islamico.
Comunque visto che la sorella li ha chiesti ho cercato di postare gli ahadith che sono riuscita a trovare.
Il mio leggero disappunto nasce dal fatto che giriamo intorno ad una cosa perché sostanzialmente non si capisce che in fondo diciamo in parte le stesse cose l'unica differenza è sul giudizio.
Ma poi la sorella cita cose a sostegno di quello che dico anche io.
Io poi sarò anche pignola sulla lingua ma mi sembra di essere stata abbastanza chiara.
Wa Allahu A°alam!

_________________
A colui che non ha compassione per gli uomini Allah non darà la sua compassione.
(Bukhary & Muslim)
Top
Profilo Invia messaggio privato MSN
Sufi Aqa
Amministratore - خادم
Amministratore - خادم


Registrato: 29/03/07 21:20
Messaggi: 14959
Residenza: Hanafi-Maturidi

MessaggioInviato: Mer Set 22, 2010 12:38 am    Oggetto: Rispondi citando

Da Sayyidatina `A'isha (radiyallahu `anha):
Il Profeta (sallallahu `alayhi wa sallam) disse: "Nessuno di voi dica "L'anima mia è turpe"; dica piuttosto: "L'anima mia ha una cattiva inclinazione".

_________________

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



Blog in italiano:

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



Ottima applicazione per gli orari della preghiera:

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.

Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
assad
Disattivato
Disattivato


Registrato: 08/10/08 22:47
Messaggi: 192

MessaggioInviato: Lun Set 27, 2010 10:36 pm    Oggetto: Rispondi citando

salaam aleikum

sono cambiato, di sicuro, da una parte in meglio, e dall'altra in peggio.

Daun lato mi trovo perfettamente a mio agio nel mondo arabo che ci sembro nato, cosa incredibile ma vera, dall'altra la mia logica stringente non fa altro che puntare ogni possibile difetto dell'Islam, vedendone le contraddizioni in modo chiarissimo.

Un giorno mia Moglie mi citò una parte del Corano, dicendo "Allah swt ha giurato" ed io per risposta gli dissi "ma se Allah swt è Dio, cioè il massimo essere possibile,superiore a tutto e tutti, cosa giura a fare? non c'è che Lui, e certo non può giurare su Se stesso, essendo Lui Dio, non può credere in Se stesso essendo Dio, quindi non gli serve di giurare, essendo la Sua parola verità assoluta"

Lei dice che devo imparare l'arabo per capire, ma non penso che sia così, la logica è logica di se per se stessa, e non ammette fallimenti o contraddizioni, altrimenti sarebbe illogica.

Così per evitare di andare contro al Corano, gli hadith e la Sunna sono diventato lassista, se mi dicono una cosa del Corano che va in contraddizione, rispondo "va bene" tanto è lo stesso, se mi dicono che il cielo è verde sarà verde, e se piovono confetti pioveranno confetti, e se domani vedrò il cielo a strisce viola e gialle ci sarà il cielo a strisce viola e gialle.
Non combatto più, mi arrendo semplicemente affermando che chi parla abbia ragione automaticamente.

_________________
Saad

"Se scartiamo l'impossibile, ciò che rimane, sebbene improbabile, deve essere la verità" (S. Holmes)
Top
Profilo Invia messaggio privato
Starlight
Utente Senior
Utente Senior


Registrato: 30/08/09 02:22
Messaggi: 2137

MessaggioInviato: Mar Set 28, 2010 12:35 am    Oggetto: Re: Come siete cambiati dopo il vostro ritorno? Rispondi citando

Dominus advocati ha scritto:
Scusate la domanda, ma per me ha un senso.
Mi sento spesso dire, in un contesto molto peculiare, che l'uomo musulmano è diverso dall'uomo "normale" (non so come altro definire la differenza).
Mi sento dire che diventanto musulmano acquisirei delle doti che farebbero di me una persona "amabile"... allora chiedo a chi di voi, da italiano e da uomo è ritornato all'islam... quali sono le differenze che ha sentito nascere in sè dopo il ritorno?
Perchè io non riesco a comprendere le differenze, a parte le questioni di culto.


Anche se questa domanda nn vale per me, perchè non sono nè italiana nè convertita, ti rispondo lo stesso perchè certe volte mi sento come se mi fossi convertita da musulmana non praticante a musulmana che cerca di praticare...e già così la differenza è grossa, penso che per una persona convertita la differenza è ancora più grande.

Potrei scriverci un tema però cercherò di essere molto sintetica.

Personalmente sono riuscita a dare un senso alla mia esistenza, alla vita, alla morte, e spero di essere felice in eterno in Paradiso, per sempre!

sono molto grata a Dio per avermi fatto ricordare di Lui, per avermi guidata fin qui e spero che mi guiderà ancora...infatti l'unico motivo per cui mi importa essere una buona persona è proprio Lui...se no, non oso neanche immaginare che persona sarei diventata...

inoltre un musulmano è una persona che cerca di fare il bene e di evitare il male....e questo ci fa sentire più vivi e più umani!

Inoltre mi sono fatta una teoria tutta mia, (se dirò qualcosa di islamicamente non corretto, prego l'amministratore di correggermi):
la fede secondo me è come l'ossigeno per l'anima, e credo che tutte le anime hanno bisogno di Dio solo che noi le soffochiamo con la nostra arroganza e quando neghiamo Dio, è allora che uno incomincia a sentirsi morto dentro, una persona che crede in Dio invece si sente più viva!

_________________

"and this too shall pass.."
Top
Profilo Invia messaggio privato
Sufi Aqa
Amministratore - خادم
Amministratore - خادم


Registrato: 29/03/07 21:20
Messaggi: 14959
Residenza: Hanafi-Maturidi

MessaggioInviato: Gio Set 30, 2010 7:34 am    Oggetto: Rispondi citando

assad ha scritto:
Daun lato mi trovo perfettamente a mio agio nel mondo arabo che ci sembro nato, cosa incredibile ma vera


Ci sono anche arabi cristiani, ebrei, atei...

assad ha scritto:
dall'altra la mia logica stringente non fa altro che puntare ogni possibile difetto dell'Islam, vedendone le contraddizioni in modo chiarissimo.

Un giorno mia Moglie mi citò una parte del Corano, dicendo "Allah swt ha giurato" ed io per risposta gli dissi "ma se Allah swt è Dio, cioè il massimo essere possibile,superiore a tutto e tutti, cosa giura a fare? non c'è che Lui, e certo non può giurare su Se stesso, essendo Lui Dio, non può credere in Se stesso essendo Dio, quindi non gli serve di giurare, essendo la Sua parola verità assoluta"

Lei dice che devo imparare l'arabo per capire, ma non penso che sia così, la logica è logica di se per se stessa, e non ammette fallimenti o contraddizioni, altrimenti sarebbe illogica.

Così per evitare di andare contro al Corano, gli hadith e la Sunna sono diventato lassista, se mi dicono una cosa del Corano che va in contraddizione, rispondo "va bene" tanto è lo stesso, se mi dicono che il cielo è verde sarà verde, e se piovono confetti pioveranno confetti, e se domani vedrò il cielo a strisce viola e gialle ci sarà il cielo a strisce viola e gialle.
Non combatto più, mi arrendo semplicemente affermando che chi parla abbia ragione automaticamente.


Stai sbagliando completamente il tuo approccio.

Se hai dei dubbi sul significato di qualche versetto del Qur'an o qualche aspetto dell'Islam, è un tuo dovere chiedere, chiedere e chiedere finché non trovi una risposta che ti soddisfi e chiarire i tuoi dubbi.

Se la risposta di tua moglie non ti soddisfa, non significa che "l'Islam non abbia una risposta, ma semplicemente che tua moglie in questo caso non riesce a spiegarsi bene ed a chiarire i tuoi dubbi.

Inoltre, perchè non prendi in considerazione la possibilità che sia semplicemente tu che non hai compreso bene questo o quel punto, invece di buttarla sulla logica/illogica?

_________________

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



Blog in italiano:

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



Ottima applicazione per gli orari della preghiera:

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.

Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
IbnAraby74
Utente Senior
Utente Senior


Registrato: 28/07/09 17:13
Messaggi: 224
Residenza: Padova

MessaggioInviato: Gio Set 30, 2010 3:46 pm    Oggetto: Rispondi citando

'Umar Andrea Aurangzeb ha scritto:
assad ha scritto:
Daun lato mi trovo perfettamente a mio agio nel mondo arabo che ci sembro nato, cosa incredibile ma vera


Ci sono anche arabi cristiani, ebrei, atei...

assad ha scritto:
dall'altra la mia logica stringente non fa altro che puntare ogni possibile difetto dell'Islam, vedendone le contraddizioni in modo chiarissimo.

Un giorno mia Moglie mi citò una parte del Corano, dicendo "Allah swt ha giurato" ed io per risposta gli dissi "ma se Allah swt è Dio, cioè il massimo essere possibile,superiore a tutto e tutti, cosa giura a fare? non c'è che Lui, e certo non può giurare su Se stesso, essendo Lui Dio, non può credere in Se stesso essendo Dio, quindi non gli serve di giurare, essendo la Sua parola verità assoluta"

Lei dice che devo imparare l'arabo per capire, ma non penso che sia così, la logica è logica di se per se stessa, e non ammette fallimenti o contraddizioni, altrimenti sarebbe illogica.

Così per evitare di andare contro al Corano, gli hadith e la Sunna sono diventato lassista, se mi dicono una cosa del Corano che va in contraddizione, rispondo "va bene" tanto è lo stesso, se mi dicono che il cielo è verde sarà verde, e se piovono confetti pioveranno confetti, e se domani vedrò il cielo a strisce viola e gialle ci sarà il cielo a strisce viola e gialle.
Non combatto più, mi arrendo semplicemente affermando che chi parla abbia ragione automaticamente.


Stai sbagliando completamente il tuo approccio.

Se hai dei dubbi sul significato di qualche versetto del Qur'an o qualche aspetto dell'Islam, è un tuo dovere chiedere, chiedere e chiedere finché non trovi una risposta che ti soddisfi e chiarire i tuoi dubbi.

Se la risposta di tua moglie non ti soddisfa, non significa che "l'Islam non abbia una risposta, ma semplicemente che tua moglie in questo caso non riesce a spiegarsi bene ed a chiarire i tuoi dubbi.

Inoltre, perchè non prendi in considerazione la possibilità che sia semplicemente tu che non hai compreso bene questo o quel punto, invece di buttarla sulla logica/illogica?





Sottoscrivo e straquoto le parole del fratello °Umar.
Ridurre il linguaggio coranico e profetico alla logica delle opposizioni esclusive così la scienza e la matematica è errore madornale.
Si tratta di un linguaggio dai molteplici livelli di lettura molti dei quali esplorati dai grandi mufassirin.
Non puoi comprendere Corano e Sunnah senza un maestro e dei commentari adeguati e dimenticando la dimensione linguistico-simbolica della rivelazione.
Che Allah ci guidi.
Amin

_________________
A colui che non ha compassione per gli uomini Allah non darà la sua compassione.
(Bukhary & Muslim)
Top
Profilo Invia messaggio privato MSN
Jahanzaib
Affezionatissimo
Affezionatissimo


Registrato: 14/08/08 20:15
Messaggi: 95

MessaggioInviato: Ven Ott 01, 2010 8:36 am    Oggetto: Rispondi citando

Io penso che se nelle scuole, almeno nei paesi Islamici, si partisse con l'insegnare a studiare il Qur'an ed a capirlo come si deve, il resto delle materie sarebbe una passeggiata di salute. Vista la complessità di studio ed interpretazione del Corano se ci si approccia adeguatamente e con l'appoggio di un maestro si creerà poi la forma mentis giusta per studiare tutto il resto del sapere che una persona incontrerà nella sua vita.

La molteplicità di argomenti che si incontrano nel Qur'an è vasto quanto il sapere generale che si apprende nei vari istituti accademici, si passa dalle scienze, alla matematica, alla psicologia, alla sociologia e per tante altre materie.

Personalmente ritengo che si partisse dal Qur'an per studiare poi tutto il resto sarebbe tutto più facile, mentre oggi vedo che si parte dalle singole scienze per poi approcciarsi allo studio del Qur'an, come se si volesse testare la solidità di argomenti del Qur'an con i fondamenti delle singole scienze, mentre si dovrebbero confrontare le singole le scienze con quello che il Qur'an possiede in fatto di sapere e saggezza.

Non so se mi sono fatto capire ma purtroppo ormai vedo che il Corano viene da molti visto come qualcosa di cosi lontano dalle vite pratiche dei singoli individui che lo si prende in mano solo per avere del Sawab nel leggerlo ma senza poi capirlo veramente e nel applicare ciò che dice.
Top
Profilo Invia messaggio privato
Ibrahim al-Youtubi
Rahimahullah


Registrato: 17/01/10 02:15
Messaggi: 2101
Residenza: la genova che conta

MessaggioInviato: Ven Ott 01, 2010 2:46 pm    Oggetto: Rispondi citando

ma fratelli la persona che ha scritto ste cose e tutt altro che normale;non diamoli troppo peso;c e proprio un ayat del corano che parla di sti personaggi assurdi che entrano ed escono in continuazione dall islam creando fitna;c erano ai tempi del Nabi saws;figuriamoci adesso

_________________
"la salafia,assieme alla coca cola e all happy meal è il prodotto della globalizazzione capitalistica statunitense"

"la salafia è una multinazionale capitalistica con sede a ryadh e i maggiori azionisti negli stati uniti e israele"

"mc donald ha ronald mc donald come mascotte,la salafia ha al albani e ibn baz......

salafia im lovin it!!"
Top
Profilo Invia messaggio privato
Mostra prima i messaggi di:   
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> Accettare l'Islam; percorsi e problemi di fede Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ora
Pagina 1 di 1

 
Vai a:  
Non puoi inserire nuovi argomenti
Non puoi rispondere a nessun argomento
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi votare nei sondaggi
c d
e



Powered by phpBB © 2001, 2005 phpBB Group
phpbb.it

Abuse - Segnalazione abuso - Utilizzando questo sito si accettano le norme di TOS & Privacy.
Powered by forumup.it forum gratis free, crea il tuo forum gratis free ora! Created by Hyarbor & Qooqoa - Auto ICRA

Page generation time: 0.056