Indice del forum Informazioni sull'Islam
In nome di Allah, il Compassionevole, il Misericordioso Dì, "Egli, Allah è Unico, Allah è l'Assoluto. Non ha generato, non è stato generato e nessuno è eguale a Lui". (Corano 112, 1-4)
 
 FAQFAQ   CercaCerca   Lista utentiLista utenti   GruppiGruppi   RegistratiRegistrati 
 ProfiloProfilo   Messaggi privatiMessaggi privati   Log inLog in 

La palma da dattero

 
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> Storia, biografie, conoscenze, arte, poesie ed immagini
Precedente :: Successivo  
Autore Messaggio
Ads






Inviato: Sab Lug 11, 2020 8:07 am    Oggetto: Ads

Top
Abdel Nur
Utente Senior
Utente Senior


Registrato: 04/05/07 10:41
Messaggi: 192
Residenza: Al-Madinah

MessaggioInviato: Mer Dic 05, 2007 7:09 pm    Oggetto: La palma da dattero Rispondi citando

Una
Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.

circa il rapporto fra tradizione islamica e natura m'invoglia a stendere un breve appunto sulla phoenix dactylifera, cioé la palma da dattero.
E' stato ben notato, infatti, come essa rappresenti una sorta di corrispettivo vegetale della creatura umana; secondo un detto profetico raccolto dal Bukhari, "Fra gli alberi ve n'é uno che è l'emblema del musulmano, e questo è la palma". Echeggiando la rettitudine (istiqama) del credente, essa rammenta il versetto coranico per cui:
"Non hai visto come Dio propone in parabola una bellissima Parola?
Essa è come un magnifico albero la cui radice è solida, i rami nel cielo ed i frutti abbondanti in ogni stagione, col permesso del suo Signore
" (XIV:24-5)

Essa è stata considerata come un simbolo privilegiato dell'attività spirituale; beneficia perciò di uno stato di semisacralità, che ne inibisce la distruzione, considerando questa un presentimento della collera divina, nonché della relativa punizione. Non si è dunque autorizzati a tagliarne, se non per speciale ordine di Dio, come durante l'assedio del Profeta alle fortezze dei Bani Nadir (LIX:5).
Non sfuggirà, in tal senso, il simbolismo e la dialettica che intercorre tra l'oasi palmizia e la desertica via carovaniera. Sembra appropriato rammentare, ad esempio, che la Legge religiosa prevede che la distanza tra la sede di un qadi - giurisperito con responsabilità di giudice per una determinata regione - e quella di un altro non sia superiore alla giornata di cammino. La medesima shari'a, d'altronde, rimanda originariamente ad un cammino verso una sorgente d'acqua.

Le citazioni coraniche sono, d'altra parte, numerose. Designata sia col singolare nakhla (XIX:23 e 25), sia con il collettivo nakhl (VI:99 e 141; XVIII:32) sia con il plurale nakhil (II:266; XIII:4), essa è un indizio eccellente dell'opera della Misericordia divina, ed è spesso considerata nelle diverse parti da cui è formata e per i molteplici impieghi cui queste erano destinate.

E' il suo frutto, in particolare, il dattero, a sintetizzare alcune delle caratteristiche più essenziali. Datteri sempre freschi e maturi (jana) si troveranno in Paradiso (LV:54) e grappoli bassi di datteri (qinwan) dimostrano l'abbondante generosità di Dio. La pellicola che avvolge il dattero (naqir) è una metafora della garanzia che proteggerà i credenti nell'Aldilà (IV:49 e 124) ed un esempio della miseria degli avidi (IV:53), nonché un termine di paragone per l'impotenza degl'idoli (qitmir, XXXV:53).
Datteri furono mangiati da Maria durante il parto di Gesù (XIX:24-6), ed il Profeta stesso era solito mangiare sette datteri al mattino, nonché rompere con un dattero il quotidiano digiuno del mese di Ramadan.

Vi è inoltre una discreta letteratura sulla palma da dattero come elemento di nostalgia per gli esuli arabi nelle terre conquistate durante il periodo della rapida espansione islamica. In Andalusia, ad esempio, essa incarnava il ricordo ben vivido di una patria lasciata in tempi relativamente recenti, per motivi militari, opportunità commerciali o persecuzioni politiche. Così ne parlava 'Abd ar-Rahman, emigrato omayyade a Cordoba nel 756, fuggito alla repressione 'abbaside:
"Nel mezzo di ar-Rusafa ci apparve una palma, lontana, in terra d'Occidente, dal paese delle palme. Io (le) dissi: "Tu mi sei simile nell'esilio, nella lontananza e nel lungo percorso che mi separano dai miei figli e dalla mia famiglia". (Le Palmier en Espagne musulmane, pg. 226)

Le sorti del Palmeto di Marrakech, drammaticamente ricordate nell'articolo cui faccio riferimento, rappresentano un'incognita aperta ed incombente su tutto il processo di cementificazione del mondo arabo-musulmano. E' lecito attendersi, purtroppo, che nuovi 'Abd ar-Rahman si ergano presto, numerosi, dinanzi a singoli arbusti, fantasticando di luoghi che vanno allontanandosi nel tempo e nella memoria, prim'ancora che nello spazio.
Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail HomePage
muschio
Frequentatore stabile
Frequentatore stabile


Registrato: 16/10/07 23:33
Messaggi: 37

MessaggioInviato: Mer Dic 05, 2007 11:43 pm    Oggetto: Rispondi citando

...


L'ultima modifica di muschio il Mar Dic 18, 2007 1:56 am, modificato 1 volta
Top
Profilo Invia messaggio privato
Abdel Nur
Utente Senior
Utente Senior


Registrato: 04/05/07 10:41
Messaggi: 192
Residenza: Al-Madinah

MessaggioInviato: Gio Dic 06, 2007 1:11 pm    Oggetto: Rispondi citando

Ti ringrazio fratello, per le annotazioni che proponi. Benvenute saranno egualmente quelle del fratello 'Umar, sempre sollecito e competente nel ricercare specifiche informazioni, come quelle di chiunque altri.
Mi premurerò di integrare tutto nella versione originale del testo, così da rendere le informazioni disponibili a future consultazioni.
Pace su di voi.
Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail HomePage
Sufi Aqa
Amministratore - خادم
Amministratore - خادم


Registrato: 29/03/07 21:20
Messaggi: 14959
Residenza: Hanafi-Maturidi

MessaggioInviato: Gio Dic 06, 2007 7:52 pm    Oggetto: Rispondi citando

In un bellissimo articolo dello Shaykh G. F. - "On Dhikr - Remembrance of God" (http://www.livingislam.org/n/dhkr_e.html), si trovano diversi riferimenti alla palma ed al suo frutto, il dattero:

More on "LA ILAHA ILLALLAH"
("No god but the One God") (cont.)
God's Similes For the Phrase of Oneness
God compared the Phrase of Declaring Oneness (kalimat al- tawhid):
(...)
- to the date palm when He said: { A goodly tree, its root set firm, its branches reaching into heaven, giving its fruit at every season by permission of its Lord } (14:24-25).
- The date palm does not grow in every land; similarly this phrase does not grow in every heart.
- The date palm is the tallest fruit tree: similarly the root of this phrase is in the heart and the top of its branches are under the Throne.
-The value of the fruit does not diminish because of the pit: similarly the value of the believer does not diminish despite the disobedience lodged between himself and God the Exalted.
- The bottom of the date palm is thorns while its top is moist dates; similarly the initial stages of this phrase are duties: whoever fulfills them reaches the fruit which is to behold God the Exalted.

God's Similes For the Phrase of Oneness (continued)
The king of the Byzantines wrote to our Master `Umar ibn al- Khattab - may God be well please with him: "O Commander of the Faithful, God's Messenger has related to me that you have a certain tree whose fruit grows like the ears of donkeys, then splits into clusters more beautiful than pearls, then turns green so that it resembles emerald, then reddens and yellows like fragments of gold and ruby, and when it ripens it is more delicious than the soft honey-cake (faludhaj), and when it dries it is nourishment for the dwellers and provision for the travellers. If he spoke the truth, then verily this is a tree from Paradise!" `Umar ibn al-Khattab wrote back: "Yes, he spoke the truth, and this is also the tree under which Jesus was born (cf. 19:23) and therefore it never invokes another god together with God."
Al-Razi said that there is a relation and a resemblance between the palm tree on the one hand and animals and human beings on the other which does not exist between the latter and the other types of trees; this is why the Prophet said: "Honor your stepmother the palm tree for she was created from the remainder of Adam's clay." This is because when Adam fell to earth his hair grew long and his body became soiled, whereupon Gabriel came with scissors, cut his hair and nails, removed the dirt from his body, and buried everything under the ground. Then Adam slept and when he woke up he saw that God had created the palm tree by his side: its body -- that is its trunk -- was from his body, its fiber or luffa was from his hair, and its stalks were from his nails. It drinks from the top down while other trees drink from the bottom up.
Our Master `Ali said -- may God be well pleased with him: "The first tree that stood on the face of the earth is the palm-tree." God the Exalted mentioned it in the Qur'an : { Tall date-palms with shoots of fruit stalks, piled one over another } (50:10).*
*[Cf. 6:99, 6:141, 18:32, 19:23, 19:25, 20:71, 26:148, 54:20, 55:11, 55:68, 69:7, 80:29.]
The Prophet used to tell people to eat balah or green dates together with tamr or dried ripe dates [fn6] for when the sons of Adam eat them shaytan is angry and says: "The sons of Adam are eating the new together with the old!" This is because green dates are cold and dry while dried ripe ones are hot and moist, and each possesses benefits that complement those of the other. The Prophet would join together cucumbers, rutab or fresh ripe dates, sha`ir or barley bread, and tamr or dry ripe dates, as well as mix cold water with honey and drink it on an empty stomach. All this makes for lasting good health, because good health endures when (foods of) hot and cold (elements) are joined. Physicians forbid eating fish together with eggs, or fish together with yogurt, and they forbid drinking honey with cold water after eating fish or before sleep, also drinking water after sexual intercourse, and entering the bath after drinking milk. Al- Samarqandi said in "al-Bustan": "Whoever enters the bath on a full stomach and becomes afflicted with colic has no-one to blame but himself."
[fn6 The various Arabic names of the date corresponding to its different stages are: tal`, khalal, balah, busr, rutab, and tamr or suyyab.]
The Prophet said: "Let the one who fasts break his fast with rutab or fresh ripe dates," for fasting weakens the stomach and the liver, and sugar reaches the liver fastest because it likes sugar and accepts it, especially rutab. The Prophet said: "When the (time of) rutab comes, wish me well, O `A'isha."
Tamr or dry ripe dates are the best food in any land. The pith of the palm (jummar) confines the stomach and helps against jaundice and fever. Adding to its benefit is the consumption of ginger preserve following it. This will be addressed later insha Allah. Finally, there is nothing better than rutab for the menstruating woman, and nothing better than honey for the sick.


Il lavoro rimane in-progress, e il tema aperto.

3umar andrea

_________________

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



Blog in italiano:

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



Ottima applicazione per gli orari della preghiera:

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.

Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
Mostra prima i messaggi di:   
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> Storia, biografie, conoscenze, arte, poesie ed immagini Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ora
Pagina 1 di 1

 
Vai a:  
Non puoi inserire nuovi argomenti
Non puoi rispondere a nessun argomento
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi votare nei sondaggi
c d
e



Powered by phpBB © 2001, 2005 phpBB Group
phpbb.it

Abuse - Segnalazione abuso - Utilizzando questo sito si accettano le norme di TOS & Privacy.
Powered by forumup.it forum gratis free, crea il tuo forum gratis free ora! Created by Hyarbor & Qooqoa - Auto ICRA

Page generation time: 0.043