Indice del forum Informazioni sull'Islam
In nome di Allah, il Compassionevole, il Misericordioso Dì, "Egli, Allah è Unico, Allah è l'Assoluto. Non ha generato, non è stato generato e nessuno è eguale a Lui". (Corano 112, 1-4)
 
 FAQFAQ   CercaCerca   Lista utentiLista utenti   GruppiGruppi   RegistratiRegistrati 
 ProfiloProfilo   Messaggi privatiMessaggi privati   Log inLog in 

Imam donna?

 
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> Confutazione modernismo
Precedente :: Successivo  
Autore Messaggio
Ads






Inviato: Dom Lug 12, 2020 12:11 am    Oggetto: Ads

Top
Marwen
Frequentatore stabile
Frequentatore stabile


Registrato: 06/11/08 20:11
Messaggi: 24

MessaggioInviato: Gio Apr 30, 2009 12:37 pm    Oggetto: Imam donna? Rispondi citando

Bismillah ar-Rahman ar-Rahim,

Assalam aleykom wa Rahmatullahi wa Barakhetu,

Leggevo un articolo riguardante il "clero islamico" e ho letto che Siria e Marocco hanno "aperto alle donne nel clero islamico".

Riporto: "Il Marocco e la Siria aprono alle donne nel clero islamico
Vengono chiamate ‘qubaysiyat’, dal nome della loro fondatrice, Munira al-Qubaysi. Non sono un gruppo femminista, ma a modo loro sono rivoluzionarie lo stesso. Sono le donne siriane che hanno ottenuto un successo epocale: per la prima volta nella storia potranno svolgere pubblicamente la loro attività di propaganda religiosa."

"Il Marocco sembra seguire la stessa rotta, aprendo alle donne la possibilità di predicare. E’ il caso delle ‘mourchidates’, come vengono chiamate le prime cinquanta donne della storia del regno maghrebino laureate in scienze islamiche all’Università di Rabat. Non si possono definire imam, la figura islamica della guida della preghiera, ma ognuna di loro verrà assegnata a una moschea del regno dove potranno svolgere la funzione di orientamento e informazione dei fedeli, che potranno rivolgersi a loro per qualunque dubbio religioso. “Dobbiamo aiutare la gente a risolvere i problemi religiosi”, ha dichiarato una di loro, la 33enne Zhor, in una recente intervista, “una donna picchiata ci chiede aiuto? Cercheremo la risposta nel Corano”. Zhor e le sue 49 colleghe sono state assunte a tempo indeterminato dallo stato marocchino che, dopo una dura selezione, ha finanziato e sostenuto questo progetto, che si estende anche al di fuori delle moschee, nelle carceri, nelle scuole e nei quartieri degradati."

L'articolo termina così: "L’esempio delle ‘qubaysiyat’ in Siria e quello delle ‘mourchidates’ in Marocco rappresentano due eventi storici, ma sono il segnale di un movimento che ormai comincia a diffondersi nel mondo islamico. Non senza difficoltà. Ci sono ormai eminenti dottori della fede islamica che cominciano a guardare alle donne come una risorsa irrinunciabile per l’Islam del futuro. Uno di loro, Hassan al-Turabi, leader islamico sudanese, con un doppio dottorato in legge alla Sorbona e a Oxford, eminenza grigia del Fratelli Musulmani in Sudan, ha sconvolto molti musulmani quando ha dichiarato che la donna musulmana è libera di svolgere le funzioni di imam, anche nella preghiera collettiva in moschea. Molti non hanno gradito e su Hassan al-Turabi è stata emessa una fatwa per apostasia. Ma aldilà di come andrà a finire la vicenda di al-Turabi e delle resistenze che le iniziative del governo siriano e di quello marocchino incontrano nei rispettivi paesi, sembra ormai che la porta della predicazione per le donne sia aperta. E sarebbe un segnale importante di come l’Islam, pregiudizi a parte, si stia interrogando e lentamente preparando al futuro."

Vorrei sapere se qualche fonte islamica vieta esplicitamente alle donne di avere il ruolo di imam.
Inoltre, se alle donne viene permesso di guidare la preghiera collettiva naturalmente verrebbe meno la distinzione degli spazi tra uomini e donne in moschea quindi non capisco come possa venire detta una cosa del genere (mi riferisco al "la donna musulmana è libera di svolgere le funzioni di imam, anche nella preghiera collettiva in moschea.").

Grazie in anticipo,

Wassalam
Top
Profilo Invia messaggio privato MSN
Amatullah Maria
Utente Senior
Utente Senior


Registrato: 10/07/08 06:48
Messaggi: 1108
Residenza: bologna / modena

MessaggioInviato: Gio Apr 30, 2009 2:37 pm    Oggetto: Rispondi citando

Salam.

Una donna NON può fare le funzioni di un iman, cioè guidare la preghiera collettiva.
Ne avevamo già parlato in un altro topic, che adesso non trovo.. lo postrò al più presto.

Per quanto riguarda le ‘mourchidates’ marocchine, ti dico solo una cosa.... nell'articolo c'è scritto "sono state assunte a tempo indeterminato dallo stato marocchino che, dopo una dura selezione, ha finanziato e sostenuto questo progetto........"

detto questo..... sono delle impiegate statali pagate per dire quello che fa comodo allo stato...... non gli bastava scrivere la khutba per il jumu'a del venerdi nelle grandi moschee.... adesso pure queste ci mancavano....... un corso professionale... ma de chè?????? gli danno in mano due libri di fatewa scelte dallo stato che vanno bene per tutte le occasioni sperando che la gente non pensi che una fatwa può essere emessa solo da un mufti e che per diventare un mufti ci vogliono anni e anni e di studio!!!!!!!

basta..... me ne vado prima che dico qualcosa che non dovrei dire..... Perdonami... forse qualche altra sorella o un fratello sapranno darti una risposta migliore della mia. Ti chiedo scusa.

Maria Amatullah.
Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail HomePage
Sufi Aqa
Amministratore - خادم
Amministratore - خادم


Registrato: 29/03/07 21:20
Messaggi: 14959
Residenza: Hanafi-Maturidi

MessaggioInviato: Gio Apr 30, 2009 7:01 pm    Oggetto: Re: Imam donna? Rispondi citando

Wa `alaykum asSalam wa RahmatuLlahi wa BarakatuHu.

L'articolo che riporti è estremamente falsificatorio e butta nel calderone le cose più diverse, perdipiù partendo da un presupposto ridicolo e completamente errato, ovvero che le donne stiano acquisendo spazio nelle scienze islamiche soltanto nei tempi moderni, e -ovviamente- per merito delle "positive influenze occidentali".
Ripeto: tutto ciò è assolutamente ridicolo e completamente falso.

Le donne hanno sempre partecipato attivamente alla conoscenza islamica: trasmettendo ahadith, insegnando, avendo studenti, raggiungendo elevati livelli sapienziali e spirituali.

Quindi se - come nel caso delle Qubaysiyyat - ci sono oggi fenomeni di donne che imparano ed insegnano le scienze islamiche, non vi è nulla di nuovo, nulla di "strano ed innovativo", e non c'entrano niente le "ventate di moderno femminismo occidentale", è una semplice eredità islamica.

Veniamo ora ai tre fenomeni citati:

1. Al-Qubaysiyyat. Si tratta di un interessantissimo e lodevolissimo gruppo attivo soprattutto in Siria - dove è nato - ma anche in Libano, Giordania, Kuwait, Emirati Arabi Uniti; è legato alla Naqshbandiyyah siriana, essendo la loro Shaykha una murida di Shaykh Ahmad Kuftaro (ra), e in sessant'anni hanno insegnato e trasmesso conoscenza islamica tradizionale a migliaia di donne, indipendentemente dal controllo poliziesco dello Stato.
Come abbiamo visto, nulla di innovativo nella storia islamica, nulla di "storico" e "rivoluzionario", nulla che avvenga "per la prima volta nella storia", nessun "prepararsi lentamente al futuro", se non agli occhi di chi crede che il futuro sia proprietà "occidentale".

Qui si trova un interessante articolo - a parte, come sempre, le solite stupidaggini sulle "ventate di rinnovamento femminista" -
Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



2. Le "Murshidat" marocchine; in sé può essere interessante, e non vi è nulla di male ad educare delle donne nelle scienze islamiche (avviene da sempre); bisogna vedere quale sia il risvolto che ciò avrà nel genere di "risposte" che queste insegnanti daranno, tenendo presente i rischi nient'affatto remoti - sottolineati dalla sorella Maria - che si tratti di un mero puntellamento per rafforzare il controllo dello Stato marocchino sulle attività religiose; in ogni caso, vedremo quale direzione prenderà, sperando che non sia all'insegna dell'imperante "riformismo".

Il problema è che ogni volta che una donna musulmana dice o fa qualcosa, qualche ignorante giornalista non riesce a non vedervi una "sfumatura femminista".

3. Donne imam di congregazioni miste.
Ciò non è permesso: una donna non può svolgere la funzione di imam in una congregazione mista; si veda:
Donne Imam nella Salat? - A. Wudud e i musulmani progressisti -

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.




Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



Sull'"imamato" di una donna in una congregazione di sole donne, invece, vi è divergenza tra le scuole giuridiche, alcune lo permettono senza riprovevolezza (karaha), altre non lo permettono; si veda:

La preghiera delle donne (in congregazione di sole donne) -

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



I problemi che le donne musulmane possono effettivamente avere in determinate società -quando non vengono inventati o ingigantiti dai media- non si risolvono importanto modelli che non funzionano nemmeno nella società d'origine (quella "occidentale moderna") - ma solo con l'applicazione corretta della Legge Sacra.

E Dio sa meglio

'umar andrea

_________________

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



Blog in italiano:

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



Ottima applicazione per gli orari della preghiera:

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



L'ultima modifica di Sufi Aqa il Sab Mar 12, 2011 9:02 am, modificato 4 volte
Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
Marwen
Frequentatore stabile
Frequentatore stabile


Registrato: 06/11/08 20:11
Messaggi: 24

MessaggioInviato: Ven Mag 01, 2009 10:30 am    Oggetto: Rispondi citando

Grazie fratello Umar sempre dettagliatissimo! :D

Ringrazio pure la sorella Maria per il suo intervento non avevo considerato il fatto delle "impegate dallo Stato".
Grazie ancora

Wassalam
Top
Profilo Invia messaggio privato MSN
Mostra prima i messaggi di:   
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> Confutazione modernismo Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ora
Pagina 1 di 1

 
Vai a:  
Non puoi inserire nuovi argomenti
Non puoi rispondere a nessun argomento
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi votare nei sondaggi
c d
e



Powered by phpBB © 2001, 2005 phpBB Group
phpbb.it

Abuse - Segnalazione abuso - Utilizzando questo sito si accettano le norme di TOS & Privacy.
Powered by forumup.it forum gratis free, crea il tuo forum gratis free ora! Created by Hyarbor & Qooqoa - Auto ICRA

Page generation time: 0.069