Indice del forum Informazioni sull'Islam
In nome di Allah, il Compassionevole, il Misericordioso Dì, "Egli, Allah è Unico, Allah è l'Assoluto. Non ha generato, non è stato generato e nessuno è eguale a Lui". (Corano 112, 1-4)
 
 FAQFAQ   CercaCerca   Lista utentiLista utenti   GruppiGruppi   RegistratiRegistrati 
 ProfiloProfilo   Messaggi privatiMessaggi privati   Log inLog in 

Domande sulla Islam

 
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> Accettare l'Islam; percorsi e problemi di fede
Precedente :: Successivo  
Autore Messaggio
Ads






Inviato: Mar Gen 16, 2018 9:43 am    Oggetto: Ads

Top
Jdvyvv
Nuovo utente
Nuovo utente


Registrato: 21/11/17 20:00
Messaggi: 2

MessaggioInviato: Mer Nov 22, 2017 3:37 am    Oggetto: Domande sulla Islam Rispondi citando

Salve a tutti fratelli,
Da ateo convinto ho da poco abbracciato l'islam, ho però un mare di dubbi a riguardo, se avete un po di pazienza li vorrei condividere con voi..

Considerando che gli ayat delle varie sure sono stati dettati in ordine non cronologico dall'angelo a Maometto saw e che della stesura definitiva delle sure si siano occupate terze persone non va secondo voi ad intaccare il Corano in quanto pura parola di Dio ? Sempre a questo proposito, rafforza il mio dubbio il fatto che esistevano più versioni del Corano..



Se il Corano , la Torah ed i Vangeli sono stati ispirati dallo stesso Dio, non sarebbe uguale essere un buon ebreo o un buon cristiano per meritarsi il Paradiso? Anche dando per vero che Torah e Vangelo siano stati modificati nelle loro parole originali nel corso degli anni , il succo del messaggio che portano è lo stesso del Corano ovvero il rispetto per il prossimo, la devozione a Dio ecc.. mi sembra per cui assurdo che che un "buon" ebreo e un buon "cristiano" non si meritino le porte del Paradiso... potremmo anche allargare al discorso a quelle persone che vivendo lontane dalla religione, a rigore della propria logica finiscono col rispettare comunque le regole di vita insegnate in questi Libri Sacri...


In che modo combattere per Dio? Nel Corano Dio fa differenza tra coloro che combattono per lui e coloro che non lo fanno ma ce un modo di combattere per Dio? La promulgazione del suo verbo forse?

È davvero indispensabile per un buon musulmano seguire doveri come il non bere alcohol o non fate [CENSORED] al di fuori del matrimonio?
Non sono queste più che altro forzature nelle interpretazioni degli adeeth?



Come spiegate i miracoli legati al cattolicesimo? (Apparizioni mariane ecc..)?

Grazie a chi avrà la pazienza di rispondermi, lo ricompenserò con altre domande che mi verranno in mente :)
Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
Hosh dar Dam
Utente Senior
Utente Senior


Registrato: 12/07/07 04:20
Messaggi: 652
Residenza: 27, Totano Road

MessaggioInviato: Mer Nov 22, 2017 10:02 pm    Oggetto: Re: Domande sulla Islam Rispondi citando

Jdvyvv ha scritto:
Considerando che gli ayat delle varie sure sono stati dettati in ordine non cronologico dall'angelo a Maometto saw


Come in ordine non cronologico?

Citazione:
e che della stesura definitiva delle sure si siano occupate terze persone


Falso.
L'ordine del Qu'ran è stato anch'esso rivelato da Jibril (`alayhi assalam) al Profeta (sallallahu `alayhi wasallam) ed era noto sin dai Sahabah (radyallahu `anhum).

Citazione:
Sempre a questo proposito, rafforza il mio dubbio il fatto che esistevano più versioni del Corano..


Dubbio basato su?..

Citazione:
Se il Corano , la Torah ed i Vangeli sono stati ispirati dallo stesso Dio, non sarebbe uguale essere un buon ebreo o un buon cristiano per meritarsi il Paradiso?


No, perché quando Dio invia un nuovo Profeta è obbligatorio per coloro che vivono in quel momento (e successivamente) seguire lui ed il Suo messaggio.

Non si può pretendere di essere "credenti sottomessi a Dio" se Dio invia un nuovo Profeta e si risponde "no, grazie, restiamo al messaggio precedente, rigettiamo questo Profeta": questo è esattamente ciò che costituisce kufr (miscredenza - in una delle sue forme), e che rende miscredenti coloro che prima erano Musulmani.

Esempio:

Prima dell'arrivo di Gesù gli israeliti (etnicamente tali), erano i Musulmani dell'epoca; all'arrivo del Profeta Gesù (Pace su di lui), coloro che credettero in lui furono i Musulmani dell'epoca, e coloro che lo rigettarono furono i miscredenti (anche se fino ad allora erano Musulmani che seguivano le leggi del Profeta Mosé).

L'arrivo di un nuovo Profeta abroga le Leggi precedenti e rende obbligatorio credere in lui, accettarlo e seguirlo (oltre ovviamente credere in tutti i Profeti precedenti, pace su tutti loro).

E così, coloro che seguivano Mosé (`alayhi assalam) ed erano credenti obbedienti erano Musulmani.
Coloro tra di loro che rigettarono Gesù (`alayhi assalam) non furono più Musulmani, ma giudei (religiosamente; etnicamente è indifferente).
Coloro che seguirono Gesù (`alayhi assalam) furono Musulmani, finché il messaggio non fu modificato e corrotto, ed allora non furono più Musulmani.
E similmente, chi accetta il Profeta Muhammad (sallallahu `alayhi wasallam) è Musulmano, chi lo rigetta è miscredente.

Citazione:
In che modo combattere per Dio? Nel Corano Dio fa differenza tra coloro che combattono per lui e coloro che non lo fanno ma ce un modo di combattere per Dio? La promulgazione del suo verbo forse?


Controlla i tafasir del versetto a cui fai riferimento; ce ne sono diversi online:


Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



Citazione:
È davvero indispensabile per un buon musulmano seguire doveri come il non bere alcohol o non fate [CENSORED] al di fuori del matrimonio?


Certo.
Pretendere di voler essere sottomessi ad Allah e cercare di piegare la Sua rivelazione espungendone ciò che non fa "comodo" o non si allinea ai propri desideri, idee preconcette, influenze culturali estranee, etc., va in direzione contraria all'essere - appunto - "sottomessi".

Citazione:
Non sono queste più che altro forzature nelle interpretazioni degli adeeth?


Quali forzature, e perché parli di ahadith quando sono chiaramente menzionati come atti proibiti nello stesso Qur'an?

Citazione:
Come spiegate i miracoli legati al cattolicesimo? (Apparizioni mariane ecc..)?


E come spiegare la magia dei satanisti?
Con lo stesso ragionamento, ciò dimostrerebbe allora la "verità" del satanismo?..

Il discorso è stato ampliamente affrontato in questi thread a cui rimando:


Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.


_________________

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



یک زمانہ صحبت با اولیاء
بہتر از صد سالہ طاعت بے ریا
Top
Profilo Invia messaggio privato
Jdvyvv
Nuovo utente
Nuovo utente


Registrato: 21/11/17 20:00
Messaggi: 2

MessaggioInviato: Ven Nov 24, 2017 2:58 am    Oggetto: Rispondi citando

Grazie fratello per avermi risposto (Allah ti benedica),

quello che dici è molto logico, ma riguardo alle altre fedi come il cristianesimo e l ebraismo, sempre a rigore di logica (anche se in contrasto con le crude parole del Corano) non ti sembra assurdo che una persona cristiana/ebrea che si possa definire una persona morale, giusta e devota a Dio venga punita con l Inferno?
Ora, lungi da me voler comprendere la volontà di Dio, ma non credo che Dio punirà queste persone con l Inferno...
è scritto nel Corano "Dio conosce ciò che è nel tuo cuore" e io credo che il cuore di molti cristiani/ebrei non meriti l Inferno..
Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
robertog
Frequentatore stabile
Frequentatore stabile


Registrato: 01/10/15 22:42
Messaggi: 34

MessaggioInviato: Ven Nov 24, 2017 10:31 am    Oggetto: Re: Domande sulla Islam Rispondi citando

Hosh dar Dam ha scritto:
Come in ordine non cronologico?


Si riferisce al fatto che i versi medinesi e quelli meccani, non sono in ordine cronologico. Per esempio la sura 96, dovrebbe essere la prima rivelata al Profeta (sallallahu `alayhi wasallam), ma si trova nella posizione 96. Io credo che faccia riferimento a questo tipo di aspetto quando scrive che non sono in ordine cronologico. Allah sa di più.
Top
Profilo Invia messaggio privato
chbraoui
Utente Senior
Utente Senior


Registrato: 19/02/12 20:38
Messaggi: 417

MessaggioInviato: Ven Nov 24, 2017 11:06 am    Oggetto: Rispondi citando

Jdvyvv ha scritto:
Grazie fratello per avermi risposto (Allah ti benedica),

quello che dici è molto logico, ma riguardo alle altre fedi come il cristianesimo e l ebraismo, sempre a rigore di logica (anche se in contrasto con le crude parole del Corano) non ti sembra assurdo che una persona cristiana/ebrea che si possa definire una persona morale, giusta e devota a Dio venga punita con l Inferno?
Ora, lungi da me voler comprendere la volontà di Dio, ma non credo che Dio punirà queste persone con l Inferno...
è scritto nel Corano "Dio conosce ciò che è nel tuo cuore" e io credo che il cuore di molti cristiani/ebrei non meriti l Inferno..


Secondo te se ad un cristiano o ebreo o fosse anche ateo e gli viene presentata la Verità dal nostro Creatore, colui che ci ha dato un corpo, una mente con cui pensare, il mangiare ecc...... E lo rinnega, e indirettamente implica di non aver a niente a che fare con Lui ( che Dio ce ne preservi ), non dovrà rendere conto dei suoi peccati punibili con l'inferno?
Allahuma i rhamni ua i rhamna

_________________
ASHADUH ANA LA ILAH ILA ALLAH UA ASHADUH ANA MUHAMMAD RASULLULAH
Top
Profilo Invia messaggio privato
Hosh dar Dam
Utente Senior
Utente Senior


Registrato: 12/07/07 04:20
Messaggi: 652
Residenza: 27, Totano Road

MessaggioInviato: Ven Nov 24, 2017 9:06 pm    Oggetto: Rispondi citando

Jdvyvv ha scritto:
quello che dici è molto logico, ma riguardo alle altre fedi come il cristianesimo e l ebraismo, sempre a rigore di logica (anche se in contrasto con le crude parole del Corano) non ti sembra assurdo che una persona cristiana/ebrea che si possa definire una persona morale, giusta e devota a Dio venga punita con l Inferno?


Come abbiamo visto prima, non si può parlare di vera devozione a Dio se se ne rigetta il messaggio!

Guarda, qui ci sono due visioni in confltto.

La prima - che è poi quella di tutte le maggiori religioni - è che la salvezza è una questione di natura primariamente religiosa e dipende dall'accettare una rivelazione divina e specifica dottrina. La salvezza riguarda l'aldilà, Dio è il Signore di questa e dell'altra vita, e Lui determina i criteri di salvezza (che ci comunica per mezzo dei Suoi Profeti e Messaggeri).

La seconda è quella del secolarismo liberale (che è influenzata da molteplici matrici filosofiche nonché da una secolarizzazione del cristianesimo), per la quale "non importa cosa credi e come adori Dio o qualsiasi altra cosa, l'importante è essere "buono"/"morale"/"avere il cuore pulito", etc." - tutte cose definite non in base alla chiara rivelazioen divina bensì alle ideologie ed ai valori dominanti dell'"occidente moderno".

E poi ancora, se basta essere "morali, giusti e devoti a Dio", perché limitare il discorso sulla salvezza solo a cristiani ed ebrei? Se ciò che conta fosse solo essere "morali e giusti" (ma definiti in base a quali criteri?..), allora pure un buddista, un indù, un adoratore di idoli, un politeista qurayshita potrebbero avere "valori morali" e perfino "credere in Dio" (ma come?).


Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



E allora perché Dio non ha mandato delle rivelazioni in cui ha detto "l'unica cosa importante è essere morali e poi potete adorare ciò che volete e come volete"; invece, nelle Sue rivelazioni Dio ci ha comunicato chiaramente quali sono i criteri per ottenere la salvezza, ed a tal fine, adorare solo l'Unico Dio senza associati (tawhid) e riconoscere, accettare, seguire i Messaggeri ed il messaggio che essi portano da Dio (risalah) sono le cose più importanti.
Senza tawhid e risalah, non può esserci salvezza, e questo è il succo di tutte le rivelazioni.

Poi invece c'è la teologia mondana del secolarismo liberale che prepara - invece che servi di Dio - "servi del sistema" perfettamente conformi alle ideologie ai valori (ed agli interessi delle élite) dell'epoca.

Citazione:
(anche se in contrasto con le crude parole del Corano)


Quello che è davvero assurdo è che un Musulmano possa avanzare un ragionamento del tipo "sì, Dio nel Qur'an dice esplicitamente che ...., però secondo me...

Allora Dio per che cosa avrebbe rivelato il Qur'an?

Citazione:
Ora, lungi da me voler comprendere la volontà di Dio, ma non credo che Dio punirà queste persone con l Inferno...


Ciò che un Musulmano crede o no si basa sulla rivelazione di Dio, non sui dogmi del secolarismo liberale.

Citazione:
è scritto nel Corano "Dio conosce ciò che è nel tuo cuore" e io credo che il cuore di molti cristiani/ebrei non meriti l Inferno..


Perché solo cristiani ed ebrei, allora? Non ci sono forse "buone" persone tra seguaci di altre religioni, persino tra agnostici ed atei?
Certamente ce ne sono, ma qui non si tratta di valutare chi sia semplicemente un "cittadino modello", si tratta della salvezza nell'altra vita, ed é Dio il giudice - e ci ha comunicato chiaramente cosa fare in modo da darci la possibilità di ottenerla.


Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



robertog ha scritto:
Hosh dar Dam ha scritto:
Come in ordine non cronologico?


Si riferisce al fatto che i versi medinesi e quelli meccani, non sono in ordine cronologico. Per esempio la sura 96, dovrebbe essere la prima rivelata al Profeta (sallallahu `alayhi wasallam), ma si trova nella posizione 96. Io credo che faccia riferimento a questo tipo di aspetto quando scrive che non sono in ordine cronologico. Allah sa di più.


Sì, ma Jdvyvv ha detto che non l'ordine del Qur'an, bensì che la rivelazione stessa sarebbe avvenuta in ordine "non cronologico":

Citazione:
gli ayat delle varie sure sono stati dettati in ordine non cronologico dall'angelo a Sayyidina Muhammad (sallallahu alayhi wa sallam)


Immagino sarà stata un'imprecisione.

_________________

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



یک زمانہ صحبت با اولیاء
بہتر از صد سالہ طاعت بے ریا
Top
Profilo Invia messaggio privato
Mostra prima i messaggi di:   
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> Accettare l'Islam; percorsi e problemi di fede Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ora
Pagina 1 di 1

 
Vai a:  
Non puoi inserire nuovi argomenti
Non puoi rispondere a nessun argomento
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi votare nei sondaggi
c d
e



Powered by phpBB © 2001, 2005 phpBB Group
phpbb.it

Abuse - Segnalazione abuso - Utilizzando questo sito si accettano le norme di TOS & Privacy.
Powered by forumup.it forum gratis free, crea il tuo forum gratis free ora! Created by Hyarbor & Qooqoa - Auto ICRA

Page generation time: 0.225